Page 1

VENEZUELA ...dove rinascono i sogni

Introduzione

S

122. VENEZUELA - INTRODUZIONE

.S.TERENZI - GRAN SABANA: RORAIMA & KUKENAM TEPUI

ono molti gli scenari naturali da primato che fanno del Venezuela una meta turistica di estremo interesse. Ma la regione più affascinante è la gran Sabana con il Parco Canaima che costituisce un luogo di vera conturbante bellezza. Trattasi di un altipiano a savana e selva in cui s’innalzano più di 100 rilievi dalla cima piatta, simili a possenti bastioni, chamati “tepuis” (montagne tabulari). Tepuis è nome indio acquisito dalla comunità scientifica internazionale e sta a significare alte mesas costituite da rocce sedimentarie di arenaria e quarzo sopra vulcani ignei. La loro formazione risale al periodo precambiano e si stima che sia avvenuta 1,8 miliardi di anni fa, precedendo le più antiche forme di vita. Ce ne sono di varie forme: quadrati, tondi, rettangolari, congiunti, con forti fenditure. Le sommità piatte sono animate da rocce dalle strane forme dovute all’azione dei venti e dell’acqua. Queste stupende montange salgono improvvise dalla pianura e dalla jungla e si verticalizzano nella parte più alta con nude e scoscese pareti. Gli indios Pemon le considerano dimore delle loro divinità. La suggestiva immagine di queste isolate ed impervie vette ispirò lo scrittore inglese Conan Doyle che pubblicò l’originale romanzo “Il Mondo Perduto”, descrivando un’epoca primordiale ferma nel tempo. Ed è proprio così ancor oggi. Un mondo solitario, affascinante, suggestivo, impervio.

VENEZUELA - INTRODUZIONE

.123


VENEZUELA

Tour 1 GranTour del Venezuela 1º Giorno – Venerdi

(N)

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel con trattamento di prima colazione

Prima colazione in hotel ed incontro con la nostra guida per la partenza in fuoristrada del Tour della Gran Sabana. Durante il percorso si attraverseranno le localita’ di Upata, El Callao, Guasipati con sosta per il pranzo. Tempo permettendo visita di Las Claritas. Proseguendo verso sud, si inizia la salita dell’ altopiano della Gran Sabana (Sierra de Lema). Lasciando la strada asfaltata si raggiungera’ il Lodge, dove sono previsti la cena ed il pernottamento.

(B / D)

CARACAS / PUERTO ORDAZ / DELTA DELL´ORINOCO

A

parte la suggestione del nome, che evoca nell’immaginario collettivo straordinarie avventure, il Delta dell’Orinoco davvero fa sentire il viaggio come evasione totale dal ritmo frenetico moderno, immergendosi in un affascinante mondo acquatico calmo e suadente. Un viaggio come percorso fuori dal tempo e dallo spazio. Nel Delta dell’Orinoco non più aerei, non più auto, non più strade asfaltate; solo acqua ed il verde della jungla. Non ci sono punti fissi fortemente caratterizzati da vedere o paesaggi che esercitano una radicale forte emozione, al punto che per taluni questi luoghi, in un primo momento, appaiono monotoni. E chi viene da queste parti in cerca di emozioni oleografiche dell’indio in perizoma ed il corpo dipinto, arco e frecce velenose in spalla, può provare una certa delusione. Risultato questo della cultura occidentale che induce a concretizzare sempre e comunque signitificamente ogni azione e situazione. Gli indios Warao di qui, pur vivenddo una vita semplice e alloggiando ancora in capanne di palma aperte, si sono evoluti, e se ancora s'incontra qualche nudità in perizoma lo si deve al caldo del posto. In sostanza il fascino di questo viaggio consiste proprio nella sua mancanza di obiettivi fissi da scoprire. Man mano che passa il tempo la natura avvolge il viaggiatore e lo rende partecipe ai suoi ritmi lenti. Al tramonto, poi, la veranda della vostra palafitta diventava un vero e proprio belvedere. Fluisocno le isole galleggianti dei gigli d’acqua, la foresta si anima di mille suoni: si distingue il cra, cra, delle enormi rane, emerge il gutturale ululato delle scimmie urlatrici e il grugnito dei pecari, mentre le grida stridenti dei pappagalli si contrappongano ai suoni modulati di mille altri uccelli. Quando poi la riva opposta viene inondata dalla luce dorata del sole calante , passano, quasi a livello d’acqua, folti gruppi di garzette. Nel loro procedere assumono diversi assetti di volo: ora compattate, ora una dietro l’altra in fila indiana, ora a fronte unico come una grande ala che va e si perde lontana fluttuando sulle specchiate acque del canyon, ed altro, ed altro ancora...

(B L D)

PUERTO ORDAZ / GRAN SABANA

2º Giorno – Sabato

Il delta dell'Orinoco: un viaggio fuori dal tempo

5º Giorno – Martedi

ITALIA / CARACAS

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Caracas e partenza in aereo per Puerto Ordaz. Arrivo dopo un´ora di volo ed incontro con la nostra guida. Trasferimento in macchina privata fino a Tucupita della durata di un’ora e mezzo. Partenza in lancia a motore sul fiume Orinoco per il trasferimento al Campamento Mis Palafitos sulle sponde del Canyon Manamo, vicino alla Isla de Tigre. Dopo circa un’ora e mezzo di navigazione, si arriva al canale secondario che conduce al Campamento, in questo stupendo braccio del Delta si osserveranno le diverse specie di animali facenti parte dell’habitat naturale del posto. Arrivo al lodge nel tardo pomeriggio, accolti da un’allegra comunitá d’animali: cani, scimmie, pappagalli e tucani. Sistemazione nelle camere-palafitte con bagno privato e dotate di servizi essenziali. Cena e pernottamento. 3º Giorno – Domenica

(B L D)

DELTA DELL´ ORINOCO

Trattamento di pensione completa (bevande escluse). Intera giornata dedicata alle escursioni: percorso in lancia nei vari canal;, visita delle comunità indigene Warao; pesca ai pirana e camminata nella selva. 4º Giorno – Lunedi

(B L - )

DELTA DELL´ORINOCO / PUERTO ORDAZ

Prima colazione e pranzo nel campamento. Mattinata dedicata alla visita delle comunita’ indigene Warao. Nel pomeriggio, navigazione per il rientro fino a Tucupita e proseguimento in auto privata fino a Puerto Ordaz. Sistemazione in hotel.

6º Giorno – Mercoledi

Dopo la prima colazione visita della comunitá indigena di Liwo-Riwo sulla sponda del fiume Aponwao. Escursione in lancia a motore lungo il fiume per raggiungere, attraverso un tratto a piedi, l’imponente cascata Chinak-Merú (Salto Aponwao). Pranzo nel ristorante della comunita’ indigena e nel pomeriggio proseguimento fino a Santa Elena de Uairen, al confine con il Brasile. Arrivo in serata e sistemazione al Lodge. Cena pernottamento. 7º Giorno – Giovedi

• • • • • • •

(B L D)

124. VENEZUELA - TOUR N° 1 - GRAN TOUR DEL VENEZUELA

Dopo la colazione, trasferimento all’aeroporto di Santa Elena de Uairen per proseguire in aereotaxi monomotore fino a Canaima. Arrivo e sistemazione nel Lodge ubicato nei pressi della Laguna di Canaima. Pranzo, e nel pomeriggio escursione in barca per ammirare le cascate del Salto Hacha, Ucaima e Golondrina che originano la spettacolare laguna. Si prosegue a piedi godendo di un sereno panorama fino al Salto Sapo, una delle poche cascate esistenti al mondo che permette di ritrovarsi dietro la sua cortina d’ acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione della roccia. Rientro al Campamento. Cena e pernottamento 9º Giorno – Sabato

(B L D)

CANAIMA

Dopo la prima colazione si visiteranno i luoghi di maggiore interesse della zona Sud della Gran Sabana come lo spettacolare Salto Kama Merú ed il Mirador Nak Piapo da dove si potrà osservare (nubi permettendo) l’imponente formazione rocciosa del Roraima. Proseguimento per la cascata Arapan Merú ed il balneario di Suroape dove si pranzerá in un rustico ristorantino. Visita della comunità indigena di San Francisco de Yuruani e della famosa Quebrada del Jaspe dove, a causa di sedimenti ferrosi che nei millenni hanno fatto corpo con il letto di pietra, sembra che nel fiume scorra sangue anziché acqua. Al termine rientro al campamento di Santa Elena de Uairen. Cena e pernottamento.

Pensione completa in albergo. Possibilitá di effettuare varie escursioni facoltative. Pernottamento.

Voli interni in Venezuela Due trasferimenti aerei effettuati in aerotaxi monomotore Tutti i trasferimenti in mezzi privati (auto, van o minibus) con autista da/per l’aeroporto di Caracas, Puerto Ordaz, Tucupita, Sta Elena e Canaima Pernottamenti in hotel 4* a Caracas e Puerto Ordaz Navigazione da Tucupita al Lodge Mis Palafitos Pernottamenti in lodges (campamenti o piccoli hotel semplici, alcuni senza acqua calda ma con bagno privato) durante il tour in Gran Sabana; in lodge Lusso con bagno privato ed acqua calda a Canaima Trattamento di prima colazione a Caracas e a Puerto Ordaz e di pensione completa durante il tour della Gran Sabana e Canaima Tour in fuoristrada con jeep 4x4 durante il tour in Gran Sabana Visite ed escursioni collettive come indicato Assistenza di personale specializzato parlante italiano (dove disponibile) o spagnolo.

Tutte le tasse aeroportuali Entrata al Parco Nazionale di Canaima (da pagare il loco in Bolivares) Escursioni e visite facoltative Pasti non indicati, bevande, mance e tutto quanto non sopra specificato.

10º Giorno – Domenica

(B)

CANAIMA / CARACAS / ITALIA

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore per Puerto Ordaz e proseguimento con aereo di linea per Caracas. All’arrivo allo scalo nazionale, assistenza nelle operazioni di imbarco per il volo di rientro in Italia.

NOTE PER IL TOUR DELLA GRAN SABANA

• • • • • • • •

LE QUOTE NON COMPRENDONO

• • • •

(B L D)

GRAN SABANA / CANAIMA

SANTA ELENA DE UAIREN

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE COMPRENDONO

• • •

(B L D)

GRAN SABANA / SANTA ELENA DE UAIREN

8º Giorno – Venerdi

• •

Le Jeep hanno una capacità di 7 persone Il viaggio viene condiviso con altre persone, anche di diversa nazionalitá - Sistema SIB Si puó richiedere la Jeep in esclusiva (eccetto Agosto, Natale e Capodanno), previo il pagamento di un supplemento I pernottamenti e la successione delle localitá previsti dal progamma possono variare per ragioni operative e climatiche A volte la partenza da Puerto Ordaz è prevista dopo l’arrivo di altri partecipanti provenienti da Caracas Il Bagaglio deve essere limitato ad una borsa sportiva morbida o zaino per persona, sia per facilitare gli spostamenti,sia per poter essere imbarcato senza problemi o supplementi sugli aeromobili monomotore Possibilità di diverse escursioni facoltative da Canaima, citate a parte Si suggerisce dotarsi di: camicia a maniche lunghe e pantaloni di cotone lunghi contro le punture d’insetti, calzini di cotone, scarpe sportive comode, meglio 2 paia, in quanto è possibile che durante le camminate si inzuppino nell’attraversare torrentelli, un impermeabile tipo K-way, repellente contro gli insetti (Off o meglio il locale Avispa da acquistare all’arrivo a Caracas), pomata post punture (indicato il locale Andantol), costume da bagno, protettore solare, occhiali da sole, asciugamano leggero, attrezzatura fotografica con protezione impermeabile totale (si passa attraverso cascate), pullover leggero per la sera, piccola torcia. Al tour si possono abbinare le estensioni balneari a Los Roques (in posada o in veliero), a Margarita, e a Morrocoy. N = Notte – B = Breadfast - L = Lunch – D = Dinner

VENEZUELA - TOUR N° 1 - GRAN TOUR DEL VENEZUELA .125


VENEZUELA

Tour 2 Gran Sabana e Canaima 1º Giorno – Lunedi

(N )

ITALIA/CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 2º Giorno – Martedi

(B L D)

CARACAS / PUERTO ORDAZ / GRAN SABANA

L

Nel mondo perduto di Conan Doyle

a suggestiva immagine delle isolate vette venezuelane ispirò lo scrittore inglese Conan Doyle che nel 1912 pubblicò l’originale romanzo “Il Mondo Perduto” in cui si narra di una mesa, simile al Roraima, popolata da giganteschi dinosauri ed uomini scimmia. L’efficacia del romanzo, ispirato dagli straordinari Tepuis, ha mantenuto intatta tutta la sua suggestione al punto che la Gran Sabana, si identifica con “El Mundo Perdido”. Questi tepuis salgono rapidi dalla savana o dalla giungla, coperti di vegetazione fino a circa 2000 metri poi improvvisamente si verticalizzano con pareti scoscese. Questi affascinanti rilievi appartengono allo scudo della Guayana una delle formazioni geologiche più antiche del mondo. L’arenaria dei tepuis risale infatti al periodo precambiano e si stima che la formazione sia avvenuta 1,8 miliardi di anni fa, precedendo le più antiche forme di vita. Da uno di questi Tepuis scende la cascata piú alta del mondo che precipita spumeggiante tra rocce e dirupi per quasi mille metri. E bisogna proprio andarla a vedere questa straordinaria cascata. Peró si deve rivolgere una preghiera al cielo affinché, il giorno del trasferimento da Santa Elena de Uairen a Canaima, Dio sia indulgente e ci riservi una bella giornata per poter assistere ad una delle più stupefacenti meraviglie della terra. L’aereo, piccolo ma robusto, percorre la rotta del Parco Canaima, ora sorvolando la folta giungla, ora seguendo il percorso di un fiume sinuoso che spezza l'enorme mare verde, ora bucando nuvole bianche, ora costeggiando cime di enormi montagne tabulari ed ora insinuandosi in stretti canyon tra pareti rocciose. Ed eccolo là il Salto Angel; il pilota vira a 80 gradi e fa due giri attorno alla bellissima cascata, la si vede benissimo: un filo d'acqua bianco, che spunta improvviso da un rosso sperone roccioso, e spumeggiando, filiforme, precipita giù tra i verde della giungla.

Dopo la prima colazione, transfer all’aeroporto di Caracas e partenza in aereo per Puerto Ordaz. Arrivo incontro con la nostra guida e partenza con fuoristrada per la Gran Sabana. Durante il percorso si attraverseranno le localita’ di Upata, El Callao, Guasipati. Sosta per il pranzo e tempo permettendo visita di Las Claritas. Proseguendo verso sud, si inizierà la salita dell’altopiano della Gran Sabana (Sierra de Lema) e lasciando la strada asfaltata si raggiungerà il Lodge, dove sono previsti la cena ed il pernottamento. 3º Giorno – Mercoledi

(B L D)

GRAN SABANA / SANTA ELENA DE UAIREN

Dopo la prima colazione visita della comunità indigena di Liwo-Riwo sulla sponda del fiume Aponwao. Escursione in lancia a motore, tipo curiara, lungo il fiume per raggiungere, attraverso un tratto a piedi, l’imponente cascata Chinak-Merú (Salto Aponwao). Pranzo nel ristorante della comunità indigena e nel pomeriggio proseguimento fino a Santa Elena de Uairen, al confine con il Brasile. Arrivo in serata e sistemazione al Lodge. Cena pernottamento. 4º Giorno – Giovedi

(B L D)

(nubi permettendo) l’imponente formazione rocciosa del Roraima. Proseguimento per la cascata Arapan Merú ed il balneario di Suroape dove si pranzerà in un rustico ristorantino. Visita della comunità indigena di San Francisco de Yuruani e della famosa Quebrada del Jaspe dove, a causa di sedimenti ferrosi che nei millenni hanno fatto corpo con il letto di pietra, sembra che nel fiume scorra sangue anziché acqua. Al termine rientro al campamento di Santa Elena. Cena e pernottamento. 5º Giorno – Venerdi (B L D) GRAN SABANA / CANAIMA

con aereo di linea per Caracas. All’arrivo allo scalo nazionale assistenza nelle operazioni di imbarco per il volo di rientro in Italia o proseguimento del viaggio con l’estensione mare scelta

Dopo la colazione, transfer all’aeroporto di Santa Elena de Uairen per proseguire in aereotaxi monomotore fino a Canaima. Arrivo e sistemazione nel Lodge ubicato nei pressi della Laguna di Canaima. Pranzo e nel pomeriggio escursione in barca per ammirare le cascate del Salto Hacia, Ucaima e Colondrina che originano la spettacolare laguna. Si prosegue a piedi godendo di un sereno panorama fino al Salto Sapo, una delle poche cascate esistenti al mondo che permette di ritrovarsi dietro la sua cortina d’acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione della roccia. Rientro al Campamento. Cena e pernottamento 6º Giorno – Sabato

(B L D)

CANAIMA

Pensione completa in albergo. Possibilitá di effettuare varie escursioni facoltative. Pernottamento.

SANTA ELENA DE UAIREN

Dopo la prima colazione si visiteranno i luoghi di maggiore interesse della zona Sud della Gran Sabana come lo spettacolare Salto Kama Merú ed il Mirador Nak Piapo da dove si potrà osservare

7º Giorno – Domenica

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore per Puerto Ordaz e proseguimento

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE COMPRENDONO

• • • • • • • • •

(B)

CANAIMA / CARACAS

Voli interni in Venezuela Due trasferimenti aerei effettuati in aerotaxi monomotore Tutti i trasferimenti in mezzi privati (auto, van o minibus) con autista da/per l’aeroporto di Caracas, Puerto Ordaz, Sta Elena e Canaima Pernottamenti in hotel 4 stelle a Caracas e a Puerto Ordaz Pernottamenti in lodges (campamenti o piccoli hotel semplici, alcuni senza acqua calda ma con bagno privato) durante il tour in Gran Sabana; in lodge Lusso con bagno privato ed acqua calda a Canaima Trattamento di prima colazione a Caracas e a Puerto Ordaz, di pensione completa durante il tour della Gran Sabana e Canaima Tour in fuoristrada con jeep 4x4 durante il tour in Gran Sabana Visite ed escursioni collettive come indicato Assistenza di personale specializzato parlante italiano (dove disponibile) o spagnolo.

• • • • • • •

LE QUOTE NON COMPRENDONO

• • • •

Tutte le tasse aeroportuali Entrata al Parco Nazionale di Canaima (da pagare il loco in Bolivares) Escursioni e visite facoltative Pasti non indicati, bevande, mance e tutto quanto non sopra specificato.

NOTE PER IL TOUR DELLA GRAN SABANA

126. VENEZUELA - TOUR N°2 - GRAN SABANA & CANAIMA

• •

Il viaggio viene condiviso con altre persone, anche di diversa nazionalitá Si puó richiedere la Jeep in esclusiva (eccetto Agosto, Natale e Capodanno), previo il pagamento di un supplemento I pernottamenti e la successione delle localitá previsti dal progamma possono variare per ragioni operative e climatiche A volte la partenza da Puerto Ordaz è prevista dopo l’arrivo di altri partecipanti provenienti da Caracas Il Bagaglio deve essere limitato ad una borsa sportiva morbida o zaino per persona, sia per facilitare gli spostamenti,sia per poter essere imbarcato senza problemi o supplementi sugli aeromobili monomotore Possibilità di diverse escursioni facoltative da Canaima, citate a parte Si suggerisce dotarsi di: camicia a maniche lunghe e pantaloni di cotone lunghi contro le punture d’insetti, calzini di cotone, scarpe sportive comode, meglio 2 paia, in quanto è possibile che durante le camminate si inzuppino nell’attraversare torrentelli, un impermeabili tipo K-way, repellente contro gli insetti (Off o meglio il locale Avispa da acquistare all’arrivo a Caracas), pomata post punture (indicato il locale Andantol), costume da bagno, protettore solare, occhiali da sole, asciugamano leggero, attrezzatura fotografica con protezione impermeabile totale (si passa attraverso cascate), pullover leggero per la sera, piccola torcia. Al tour si possono abbinare le estensioni balneari a Los Roques (in posada o in veliero), a Margarita, e a Morrocoy. N = Notte – B = Breadfast - L = Lunch – D = Dinner

Le Jeep hanno una capacità di 7 persone

VENEZUELA - TOUR N°2 - GRAN SABANA & CANAIMA

.127


VENEZUELA

Tour 3 Parco di Canaima 1º giorno – Giovedi

(N)

ITALIA / CARACAS

della roccia. Rientro al Campamento. Cena e pernottamento.

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento..

3º Giorno – Sabato

(B L D)

CANAIMA

2º Giorno – Venerdi

(B L D)

CARACAS / CANAIMA

I I

La spettacolare bellezza di Canaima

l Parco Canaima e’ uno dei parchi nazionali più estesi della terra, il paesaggio, che fa da sfondo alla località, è di quelli che lasciano letteralmente a bocca aperta. Qui il Rio Carrao allarga il suo letto per precipitare con tre cascate nella laguna coronata da una spiaggia di sabbia bianca e da palme e piante tropicali. Dai lodges la visione è spettacolare: il blu intenso delle acque piu profonde volge con riflessi rossicci a riva (ci si puó immergere e sembra che le sue acque abbiano proprietà miracolose per la pelle); sulla sponda opposta le stupende cascate Ucaima, Golondrina ed Hacha, che scendono con colori cangianti dal bianco al verde marcio con striature fulve, quale risultato della decomposizione vegetale e del trasporto di terra rossa lungo il percorso del fiume. Evanescenti arcobaleni si alternano da una cascata e l’altra. Sullo sfondo di questo straordinario anfiteatro acquatico dominano le masse imponenti dei tepuis Kurun, Venadi e Kuravaina con i loro giochi di luci ed ombre in continua mutazione a seconda l’ora d’incidenza del sole. Ma l’emozione più grande prende quando si va in escursione aerea al Salto Agenl. Ed eccolo là, il sottile pennacchio, in tutta la sua maestà, che precipita spumeggiante dal dirupato fianco di rosse rocce dell'immenso Auyan Tepui, giù per mille metri, per finire in un rigagnolo d’acqua tra il verde della giungla

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Caracas e partenza in aereo per Puerto Ordaz indi proseguimento in aerotaxi monomotore per Canaima. Arrivo e sistemazione nel Lodge ubicato nei pressi della Laguna di Canaima. Pranzo e nel pomeriggio escursione in barca per ammirare le cascate del Salto Hacha, Ucaima e Golondrina che originano la spettacolare laguna. Si prosegue a piedi godendo di un sereno panorama fino al Salto Sapo, una delle poche cascate esistenti al mondo che permette di ritrovarsi dietro la sua cortina d’acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione

Pensione completa in albergo. Possibilitá di effettuare varie escursioni facoltative. Pernottamento. 4º Giorno – Domenica

(B)

CANAIMA / CARACAS

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore per Puerto Ordaz e proseguimento con aereo di linea per Caracas. All’arrivo allo scalo nazionale, assistenza e trasferimento allo scalo internazionale. Operazioni di imbarco per il volo di rientro in Italia o proseguimento del viaggio per estendere il tour

Escursioni Facoltative a Canaima SALTO ANGEL IN CURIARA (12 ORE) da Maggio a Novembre Esperienza unica consigliata a persone in buone condizioni fisiche e con spirito di adattamento. Questa spedizione rappresenta la proposta pij completa per “vivere” il Salto Angel, in quanto permette di arrivare alla sua base navigando lungo il Rio Carrao ed il Rio Churum. Al mattino presto partenza in curiara a motore per risalire il Rio Carrao attraverso la folta Jungla. All’altezza delle rapide di Mayupa si camminerà a piedi per circa 30 minuti, circondati da un paesaggio da incanto: la savana con le sue rare ed eleganti palme Moriche, il fiume che si allarga formando una sorta di lago e le cime dell’Auyan Tepuy in lontananza che appaiono e scompaiono celate da nuvole bianche a passeggio. Dopo due ore circa si arriva all’Isola Orchidea. Da qui si prosegue la navigazione attraverso il roccioso letto del Rio Chorun. D’ora in poi bisognerá animarsi di buona volontá per risalire le turbolenti acque delle rapide tra rocce affioranti e vortici impetuosi. Arrivati all’isola Rantocito, di fronte al Salto Angel ci si prepara per il trekking moderato della scalata dell’Ayuan Tepui Al belvedere di Lame si avrá la fantastica visione ravvicinata del Salto con i suoi 1000 metri circa di cascata libera. Tempo permettendo, si potrá fare un bagno ai piedi della laguna del Salto se il flusso d’acqua della cascata non è troppo violento. Pranzo al sacco nell’ Isola Rantocito. Indi rientro a Canaima dove si arriverá nel tardo pomeriggio.

SORVOLO DEL SALTO ANGEL (20')

KAVAK (7 ORE)

Partenza dal campamento al mattino (nuvole permettendo) per il sorvolo del Salto Angel. Questa stupenda cascata, la piú alta del mondo, che fu scoperta da un pilota inglese solo agli inizi del secolo e da cui prende il nome. Si entrerá nel canyon del Diablo attraverso le scoscese rossicce rocce dell’Auyan Tepui per ammirare da vicino questo imponente spettacolo della natura. Rientro al campamento dopo circa un’ora di volo.

Partenza dal piccolo aeroporto di Canaima verso le ore 09.00 alla volta del Salto Angel. Si entrerá nel Canyon del Diablo facendo il primo tentativo per osservare da vicino questo impomente spettacolo della natura con la cascata piú alta del mondo che si getta dalle pareti scoscesse e rossicce dell’Auyan Tepui per 979 metri in cascata libera. Qualora per motivi meteorologici non fosse possibile vedere il Salto Angel, si effettuerà un secondo tentativo al rientro. Atterraggio nella pista di terra battuta al campamento di Kavak e proseguimento a piedi lungo un sentiero che costeggia il rio con l’Auyan Tepui sulla destra che domina tutta la bellissima valle. Arrivati alle pendici della montagna ci si addentra tra pareti rocciose di diverso colore. Assistiti da una esperta guida indigena, si risale il rio addentrandosi nella grotta fino a che le pareti si verticalizzano imponenti ed umide dove le acque scorrono potenti. Si attraversa il torrente a nuovo aiutandosi con una corda, sotto l’occhio vigile dell’esperta guida Pemon, fino a raggiungere una suggestiva cascata che sbuca improvvisa ad una svolta del rio, creando un impatto visivo straordinario ed impressionante. Davvero una esperienza unica. Rientro al campamento per il pranzo consumato in una tipica Churuata degli indios Pemones, comunitá autoctona di questa zona. Rientro a Canaima nel tardo pomeriggio.

YURI (4 ORE) Partenza con fuori strada (nella stagione secca) o in barca (nella stagione delle piogge) per raggiungere le rapide dello Yuri. Sosta in un piccolo villaggio indigeno, dopo aver percorso un tratto del Canon Zamuro. Tempo a disposizione per un bagno ristoratore e rientro al campamenteo ISLA ORQUÍDEA (6 ORE) Partenza in curiara a motore. Si risalirá il Rio Carrao attraverso la folta jungla, indi costeggiando le maestose pareti dell’Auyan Tepuy. Solo l’abilitá della guide permetterá di attraversare le impetuose rapide del Rio, prima di arrivare alla Isla de las Orquídeas. Sosta per il pranzo al campamento Ahonda. Rientro a Canaima nel pomeriggio

LE QUOTE COMPRENDONO

NOTE PER IL TOUR DELLA GRAN SABANA

• • • • • • •

• •

Voli interni in Venezuela Due trasferimenti aerei effettuati in aerotaxi monomotore. Tutti i trasferimenti in mezzi privati (auto, van o minibus) con autista Pernottamenti in lodge di Lusso a Canaima Trattamento di pensione completa durante il tour. Visite ed escursioni collettive come indicato. Assistenza di personale specializzato parlante italiano (dove disponibile) o spagnolo.

LE QUOTE NON COMPRENDONO

• • • •

128. VENEZUELA - TOUR N° 3 - PARCO CANAIMA

VEDI ESTENSIONI MARE A: Los Roques, Isla Margarita, Morrocoy

Tutte le tasse aeroportuali Entrata al Parco Nazionale di Canaima (da pagare il loco in Bolivars) Escursioni e visite facoltative Pasti non indicati, bevande, mance e tutto quanto sopra non specificato

Possibilità di estensine del tour a Los Roques, Margarita e Morrocoy Il Bagaglio deve essere limitato ad una borsa sportiva morbida o zaino per persona, sia per facilitare gli spostamenti, sia per essere imbarcato senza problemi o supplementi sugli aeromobili monomotore Si suggerisce dotarsi di: camicia a maniche lunghe e pantaloni di cotone lunghi contro le punture d’insetti, calzini di cotone, scarpe sportive comode, meglio 2 paia, in quanto P possibile che durante le camminate si inzuppino nell’attraversare torrentelli, un impermeabili tipo K-way, repellente contro gli insetti (Off o meglio il locale Avispa da acquistare all’arrivo a Caracas), pomata post punture (indicato il locale Andantol), costume da bagno, protettore solare, occhiali da sole, asciugamano leggero, attrezzatura fotografica con protezione impermeabile totale (si passa attraverso cascate), pullover leggero per la sera, piccola torcia. N = Notte – B = Breadfast - L = Lunch – D = Dinner

VENEZUELA - TOUR N° 3 - PARCO CANAIMA .129


VENEZUELA

Tour 4 Da Canaima al Delta dell'Orinoco 1º Giorno – Martedi

(N )

ITALIA / CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 2º Giorno – Mercoledi

(B L D)

CARACAS / CANAIMA

L

Da Canaima al Delta dell'Orinoco

asciata la bella Canaima, ritornati a Puerto Ordaz, si prende la strada per Tucupita. Qui ci si imbarca su di una lancia veloce e s'inizia la navigazione sul maestoso Orinoco verso il Delta. Ci si sente piccoli nella vastità del bruno fiume. Mentre si fila lungo il percorso le nuvole ci accompagnao veleggiando basse e minacciose. Si vedono bimbi che giocano in acqua, affatto preoccupati dei paranha, donne Warao che lavano, altre che riposano in amache sotto semplici capanne aperte. S'incrociano lance a motore e tipiche curiare in legno. Si va per circa un'ora e mezza, a tratti accompagnati da improvvisi acquazzoni: acqua sopra e acqua sotto che avvolge tutto, noi e la barca che communque prosegue veloce,.Infine rallenta per svoltare in uno stretto canyon, mentre il cielo schiarisce.. Qui le acque si fanno via via più limpide e calme , al punto che diventano un vero e proprio specchio liscio che s'insinua nella jungla. E' uno spettacolo straordinario. Ciò che appariva una massa vegetale informe, lungo la riva lontana del letto principale dell'Orinoco, ora si mostra nella sua esuberante gesticolazione arborea di incredibile varietà che si riflette profonda nelle acque specchiate di questo ramo del delta. La barca procede lentamente, evitando isole flottanti di vegetazione. Di tanto in tanto ci accompagnano saltellanti i delfini d'acqua dolce, ed ecco il concerto degli straordinari suoni della giungla che via via si fà più intenso man mano che il sole cala all'orizzonte.

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Caracas e partenza in aereo per Canaima. Arrivo e sistemazione nel Lodge ubicato nei pressi della Laguna di Canaima. Pranzo e nel pomeriggio escursione in barca per ammirare le cascate del Salto Hacha, Ucaima e Golondrina che originano la spettacolare laguna. Si prosegue a piedi godendo di un sereno panorama fino al Salto Sapo, una delle poche cascate esistenti al mondo che permette di ritrovarsi dietro la sua cortina d’acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione della roccia. Rientro al Campamento. Cena e pernottamento. 3º Giorno – Sabato

(B L D)

CANAIMA

Pensione completa in albergo. Possibilitá di effettuare varie escursioni facoltative. Pernottamento.

4º Giorno – Venerdi

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore fino a Puerto Ordaz. Arrivo dopo un´ ora di volo ed incontro in aeroporto con la nostra guida. Trasferimento in macchina privata fino a Tucupita della durata di un’ora e mezzo. Partenza in lancia a motore sul fiume Orinoco per il trasferimento al Campamento Mis Palafitos sulle sponde del Canyon Manamo, vicino alla Isla de Tigre. Dopo circa un’ora e mezzo di navigazione, si arriva al canale secondario che conduce al Campamento, in questo stupendo braccio del Delta si osservano le diverse specie di animali facenti parte dell’habitat naturale del posto. Arrivo al lodge nel tardo pomeriggio accolti da un’allegra comunità d’animali: cani, scimmie, pappagalli e tucani. Sistemazione nelle camere-palafitte con bagno privato e dotate di servizi essenziali. Cena e pernottamento.. 5º Giorno – Sabato

• • • • • • • •

130. VENEZUELA - TOUR N° 4 - DA CANAIMA AL DELTA DELL'ORINOCO

percorso in lancia nei vari canali; visita delle comunità indigene Warao; pesca ai pirana; camminata nella selva. Pernottamento. 6° Giorno – Domenica

(B)

DELTA DELL´ORINOCO / PUERTO ORDAZ / CARACAS

Dopo la prima colazione, inizio della navigazione fino a Tucupita e proseguimento in macchina privata fino all’ aeroporto di Puerto Ordaz. Partenza per Caracas con volo di linea. All’arrivo allo scalo nazionale assistenza nelle operazioni di imbarco per il volo di rientro in Italia o proseguimento del viaggio con l’estensione mare scelta.

Trattamento di pensione completa (bevande escluse). Intera giornata dedicata alle escursioni:

Voli interni in Venezuela Due trasferimenti aerei effettuati in aerotaxi monomotore Tutti i trasferimenti in mezzi privati (auto, van o minibus) con autista da/per l’aeroporto di Caracas, Puerto Ordaz e Canaima Pernottamenti in hotel 4 stelle a Caracas e Puerto Ordaz Navigazione da Tucupita al Lodge e ritorno Pernottamenti in palafitte, con camere doppie e bagno privato nel Delta del’Orinoco Pernottamenti a Canaima in lodge di lusso Trattamento di prima colazione a Caracas e a Puerto Ordaz. Pensione completa durante il tour Visite ed escursioni collettive come indicato in programma Assistenza di personale specializzato parlante italiano (dove disponibile) o spagnolo.

LE CUOTE DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDONO:

• •

(B L D)

DELTA DELL´ ORINOCO

LE QUOTE DI PARTECIPANTI COMPRENDONO:

• • •

(B L D)

CANAIMA / PUERTO ORDAZ / DELTA DELL´ORINOCO

Tutte le tasse aeroportuali Entrata al Parco Nazionale di Canaima (da pagare il loco in Bolivares)

• •

Escursioni e visite facoltative Pasti non indicati, bevande, mance e tutto quanto non sopra specificato.

.NOTE PER IL TOUR

• • •

Il bagaglio deve essere limitato ad una borsa sportiva morbida o zaino per persona, sia per facilitare gli spostamenti,sia per poter essere imbarcato senza problemi o supplementi sugli aeromobili monomotore Possibilità di diverse escursioni facoltative da Canaima, citate a parte Si suggerisce dotarsi di: camicia a maniche lunghe e pantaloni di cotone lunghi contro le punture d’insetti, calzini di cotone, scarpe sportive comode, meglio 2 paia, in quanto P possibile che durante le camminate si inzuppino nell’attraversare torrentelli, un impermeabili tipo K-way, repellente contro gli insetti (Off o meglio il locale Avispa da acquistare all’arrivo a Caracas), pomata post punture (indicato il locale Andantol), costume da bagno, protettore solare, occhiali da sole, asciugamano leggero, attrezzatura fotografica con protezione impermeabile totale (si passa attraverso cascate), pullover leggero per la sera, piccola torcia. Al tour si possono abbinare le estensioni balneari a Los Roques (in posada o in veliero), a Margarita, e a Morrocoy.

VENEZUELA - TOUR N° 4 - DA CANAIMA AL DELTA DELL'ORINOCO .131


VENEZUELA

Tour 5 Spedizione fluviale sull Rio Akanan 1º Giorno - Domenica

(N)

CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 2º Giorno - Lunedi

(B - -)

CARACAS / PUERTO ORDAZ

I I

A tu per tu con i grandi Tepui

l fascino delle cose spesso risiede nella suggestione del loro mistero. Il mistero evocato dai Tepuis della Gran Sabana è davvero straordinario. Queste possenti montagne dalle basi ampie e le cime piatte costituiscono un raro esempio delle prime terre emerse. E ancor ogggi conservano muschi e licheni dell’era preistorica. Le loro pareti di colore fulvo, a volte lisce, a volte corrugate, si proiettano come giganteschi monoliti verso il cielo, suscitando, nell’animo di chi le guarda, un’insolita sensazione di riverenza. che si prova solo di fronte ad una Natura straordinaria. Non è casuale che gli Indios di questa regione le considerino sacre per il loro celarsi ed apparire tra le nuvole che ne accentuano il mistero. Così per farsi ammirare ora scoprono un fianco, ed ora l’altro, o s'incoronano di bianche nuvole, assumendo un aspetto di straordinaria maestà. in particolar modo alla luce dorata del tramonto. Per goderle da vicino, si deve, però, possedere uno spirito d’avventura particolare in modo da superare gli ostacoli della giungla o le asperità del terreno ancora selvaggio; solo così si lasciano avvicinare. Allora il contatto a tu per tu con questi giganti della terra diventa un’esperienza tra le più gratificanti che si possono sperimentare: possanza e bellezza, mistero e rivelazione ! Di fronte a loro, l’animo viene pervaso da un senso mistico che induce a riflettere sul mistero della natura. Con questo tour si andrà là dove il contatto è più prossimo, raggiungendole con la pervicacia di tenaci esploratori, attraverso l’unica strada possibile: quella fluviale, passando rapide e percorrendo tratti a piedi attraverso la folta giungla. La navigazione si snoda lungo un percorso fantastico nel quale si gioca continuamente a nascondino con gli imponenti Tepui che si avvicinano e si allontanano, a seconda della sinuositá e la direzione del fiume, fino ad arrivare sotto le massicce pareti dell’Auyan-Tepui, il Re dei Re, dove, dall’alto dei suoi corrugamenti rocciosi si dispiega, con straordinaria magnificenza, la più alta cascata del mondo, il famoso “Salto Angel”. La navigazione prosegue poi fino alla laguna di Canaima, dove la natura selvaggia si tramuta in paesaggio di serena, divina e conturbante bellezza.

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo per Puerto Ordaz. Arrivo, accoglienza e sistemazione in Hotel. Partenza per la visita di Ciudad Bolivar. Rientro a Puerto Ordaz. Pernottamento. 3º Giorno - Martedì

(B L D)

PUERTO ORDAZ / GRAN SABANA

Dopo la prima colazione incontro con la nostra guida e partenza in fuoristrada per la Gran Sabana. Durante il percorso si attraverseranno le località di Upata, El Callao antico centro delle miniere d’oro, Tumeremo, si prosegue verso il fiume Cuyuni, nei pressi della colonia di El Dorado, dove fu incarcerato il celebre Papillon. Sosta per il pranzo a Guasipati e cotinuazione per Las Claritas che si trova presso il Km 88 dove fu trovato il legendario diamante San Isidoro. Proseguendo verso sud dove inizia la salita dell’altopiano della Gran Sabana. Si attraversa la Sierra de Lema una foresta a carattere pluviale. Sosta al belvedere della Piedra de la Virgen, da cui si vede l’imponenza della selva umida. Arrivati sull’altipiano si entra nel famoso “Mondo Perduto” di Conan Doyle della Gran Sabana, terra di fascinoso e mistero. Lasciando la strada asfaltata si raggiungerà il Lodge, dove sono previsti la cena ed il pernottamento. 4º Giorno - Mercoledì

(B L D)

GRAN SABANA / SANTA ELENA DE UAIREN

Dopo la prima colazione visita della comunità indigena di Liwo-Riwo sulla sponda del fiume Aponwao. Escursione in lancia a motore, tipo curiara, lungo il fiume per raggiungere, attraverso un tratto a piedi, l’imponente cascata Chinak-Merú (Salto Aponwao). Pranzo nel ristorante della comunità indigena e nel pomeriggio proseguimento fino a Santa Elena de Uairen, al confine con il Brasile. Arrivo in serata e sistemazione al Lodge. Cena pernottamento. 5º Giorno Giovedì(

(B L D)

SANTA ELENA DE UAIREN

Dopo la prima colazione si visiteranno i luoghi di maggiore interesse della zona Sud della Gran Sabana come lo spettacolare Salto Kama Merú ed il Mirador Nak Piapo da dove si potrà osservare (nubi permettendo) l’imponente formazione rocciosa del Roraima. Proseguimento per la cascata Arapan Merú ed il balneario di Suroape. Pranzo in un rustico ristorantino presso la comunita’ indigena di San Francisco de Yuruani. Indi visita della famosa Quebrada del Jaspe. Al termine rientro al Lodge di Santa Elena. Cena e pernottamento.

132. VENEZUELA - TOUR N° 5 - SPEDIZIONE FLUVIALE SUL RIO AKANAN

6º GIORNO - Venerdí

(B L D)

SANTA ELENA DE UAIRE / KAVAK / KAMARATA / IWANA MERU

Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo in aerotaxi monomotore per Kavak. Sorvolo della Gran Sabana con i suoi spettacolari Tepuis. Arrivo a Kavak dopo circa un’ora di volo. Camminata lungo il corso di un rio proveniente da una grotta, osservando le formazioni rocciose di diverso colore. Ci si addentra nella grotta aiutandosi con una corda li dove il fiume diventa più profondo, fino a raggiungere una impressionante e suggestiva cascata; impatto visivo formidabile di alte rocce e vegetazione circostante. Dopo il percorso a piedi a ritroso fino al campamento di Kavak, si raggiunge con un fuoristrada la Comunitá Indigena di Kamarata dove si pranzerà sotto la pergola di una locale abitazione. Proseguimento fino al Rio Akanan dove si salirà su una curiara (tipica imbarcazione indigena ricavata da tronchi d’albero) per navigare fino a Iwana Meru, un rifugio nella selva su di un’ansa del Rio Akanan. Cena intorno ad un faló e pernottamento in amache approntate sotto il tetto di una capanna indigena. 7º Giorno - Sabato

(B L D)

IWANA MERU / CAMPO CARRAO / KUAY MERU / ARENAL

Dopo la prima colazione, si continua il percorso in curiara. Si osservano le diverse piante che compongono l’inestricabile groviglio della selva che corre lungo i due lati del fiume. Qualche volo di uccello rivela la vita intensa che vi si svolge. Si lascia il Rio Akanan per immettersi sul Rio Carrao, che si allarga maestoso tra la selva. Nei pressi di forti rapide, si scende per alleggerire l’imbarcazione permettendo cosi alle guide indios di superarle, mentre si prosegue a piedi per un breve percorso. Si attraversa una pianura denominata Campo Carrao, gustando la magica natura del posto. Pranzo al sacco a base di sandwich. Ripresa della navigazione passando per le rapide di Kuay Meru. Arrivo nel tardo pomeriggio al rifugio Arenal sotto il Wey Tepuy nell’ansa del Rio Carrao. Cena e pernottamento in amaca tra i cullanti suoni della selva ed il mormorio del rio. 8º Giorno - Domenica

(B L D)

ARENAL / RIO CHURUN / SALTO ANGEL / ISLA RANTOCITO

Dopo la prima colazione, si inizia la navigazione lungo il roccioso letto del Rio Churum. Qui bisogna animarsi di buona volontà e coraggio per risalirne le acque tra le numerose rapide e le grandi pietre affioranti, fino a raggiungere l’Isola Ratoncito, di fronte al Salto Angel. Proseguimento a piedi attraverso la selva dell’Auyan-Tepui, per arrivare, dopo circa un’ora e mezzo di trekking moderato, al Belvedere di Lame da dove, nubi permettendo, si avrà la fantastica visione ravvicinata del Salto Angel con i suoi 1000 metri di cascata libera. Si potrà fare un suggestivo bagno nella laguna ai piedi del Salto se il flusso d’acqua proveniente dalla cascata non è

troppo violento. Pranzo al sacco a base di sandwich. Rientro al rifugio Ratoncito. Cena, di fronte all’imponente Auyan-Tepui segnato dal filo bianco della cascata e dal gioco delle nubi in perenne movimento. Pernottamento in amaca con gli occhi pieni di un paesaggio imponente e straordinario. 9º Giorno – Lunedì

(B L D)

ISLA RANTOCITO / SALTO SAPO / CANAIMA

Dopo la prima colazione, presto al mattino ci si avvia in barca per circa 4 ore verso il Salto del Sapo. All’altezza delle rapide di Mayupa si camminerà a piedi per circa 30 minuti. Il paesaggio che si lascia alle spalle è dei piú straordinari, davvero un paesaggio incantato: la savana con le sue rare palme, il fiume che si allarga in un’ansa formando una sorta di grande lago, i Tepui in lontananza che appaiono come vere e proprie fortezze, nuvole bianche a passeggio che incoronano le piatte cime. Arrivati al Salto Sapo, si scende dalla curiara, poco prima del grande salto di cui si vedono le acque turbinose che scendono giù a precipizio e si ode il suo suono fragoroso. Attraverso un percorso laterale si giunge sul davanti della straordinaria cascata. Tempo permettendo si potrà scendere alla base per provare l’emozione di ritrovarsi dietro la sua cortina d’acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione della roccia. Proseguimento per il Porto di Canaima. Trasferimento in auto fino al Lodge. Sistemazione, pranzo e pomeriggio libero per un pò di meritato riposo, col piacevole ritorno al confort moderno dopo la straordinaria e selvaggia esperienza della Spedizione tra la selva e la visione dei magnifici Tepui . Cena e pernottamento. 10º Giorno – Martedì

(B L D)

CANAIMA

Prima colazione di fronte allo spettacolo della laguna. Mattinata libera. Nel pomeriggio giro in barca per vedere da vicino le cascate Ucaima, Colondrina, ed Hacha, che danno origine alla spettacolare laguna. Si potrà ripetere la visita al Salto Sapo, dal lato opposto attraverso un affascinante percorso a piedi. Rientro al tramonto. Cena e Pernottamento 11º Giorno – Mercoledì

(B)

CANAIMA / PUERTO ORDAZ / CARACAS / ITALIA

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore per Puerto Ordaz e proseguimento con aereo di linea per Caracas. Arrivo, assistenza e trasferimento alle partenze internazionali. Operazioni d’imbarco per il volo di rientro in Italia. Nota: condizioni vedi Tour Trekking.

VENEZUELA - TOUR N° 5 - SPEDIZIONE FLUVIALE SUL RIO AKANA .133


VENEZUELA

Tour 6 Trekking Roraima 1º Giorno (B) ITALIA / CARACAS Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento

cammino. Arrivo al fiume Tek dove ci si accamperà per la notte. Cena e pernottamento. 5º Giorno

(B L D)

RIO TEK / BASE RORAIMA

2º Giorno

(B)

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo per Puerto Ordaz. Arrivo, accoglienza e sistemazione in Hotel. Partenza per la visita di Ciudad Bolivar. Rientro a Puerto Ordaz. Pernottamento.

Dopo la prima colazione si inizierá una lunga camminata di circa sei ore, verso la base del Roraima. Si attraversa il fiume Tek e si costeggia il Rio Kuquenan ed una serie di basse montagne, dove ci si fermerá per il pranzo. Dopo il pranzo si riprende il trekking per arrivare al campo base ai piedi del Roraima. Cena e pernottamento.

3º Giorno

6º giorno

CARACAS / PUERTO ORDAZ

(B L D)

PUERTO ORDAZ / GRAN SABANA / SANTA ELENA DE UAIREN

T

Tra le più antiche rocce del globo

epuis, nome indio per “montagne”, sta a significare alte mesas costituite da rocce sedimentarie di arenaria e quarzo sopra vulcani ignei. Le sommità piatte sono animate da rocce dalle strane forme dovute all’erosione dei venti e dell’acqua. L’arenaria dei tepuis risale al periodo precambiano e si stima che la formazione sia avvenuta 1,8 miliardi di anni fa, precedendo le più antiche forme di vita. Lo scudo dell’attuale Guayana è il risultato della disgregazione del supercontinente Gondwana, quando i territori dell’America Meridionale e dell’Africa, circa 135 milioni di anni fa, si separarono. La roccia dei tepuis in superficie è molto dura per l’azione solidificante del freddo e del sole su licheni e muschi che tengono compatta l’arenaria. La vegetazione di queste vette è endemica e si calcola che circa 80 generi di piante su 150 si trovino esclusivamente solo qui. Sulle rocce e tra i sassi si notano orchidee dai fiori piccolissimi, bromelliacee con la foglia spessa e con fiori dai colori vivaci, piante carnivore che attirano insetti al fondo di foglie raccolte ad imbuto. Al pari della flora, anche gli insetti sono unici, essendo il risultato di un processo di adattamento ambientale. I puri-puri, o sancuto (zanzare minutissime, quasi invisibili) lasciano dei ricordi sulla pelle per circa una settimana.

Dopo la prima colazione incontro con la ns. guida e partenza in fuoristrada per la Gran Sabana. Durante il percorso si attraverseranno le località di Upata, El Callao antico centro delle miniere d’oro, Tumeraro, si prosegue verso il fiume Cuyuni, nei pressi della colonia di El Dorado, dove fu incarcerato il celebre Papillon. Sosta per il pranzo a Guasipati, indi proseguimento per Las Claritas che si trova presso il Km 88 dove fu trovato il legendario diamante San Isidoro. Proseguendo verso sud dove inizierà la salita dell’altopiano della Gran Sabana. Si traversa la Sierra de Lema una foresta a carattere pluviale. Sosta al belvedere della Piedra de la Virgen, da cui si vede l’imponenza della selva umida. Arrivati sull’altipiano si entra nel famoso “Mondo Perduto” di Conan Doyle della Gran Sabana, terra di fascinoso e mistero. Proseguimento sulla bella e comoda strada asfaltata A10 per Santa Elena de Uairen. Sistemazione in Lodge. Cena e pernottamento. 4º Giorno

(B L D)

SANTA ELENA DE UAIREN / QUEBRADA PACHECO / PARAI TEPUI / RIO TEK

Dopo la prima colazione, partenza in jeep verso il Roraima, passando per la Quebrada Pacheco. Arrivo al Parai Tepui dove si incontreranno le guide che accompagnano la spedizione trekking. Sosta per il pranzo nella comunitá indigena Pemon. Nel pomeriggio si inizierà il trekking con 4 ore di

BASE RORAIMA / TOP RORAIMA

Dopo la prima colazione si inizia la scalata per la cima del Roraima, con una camminata di circa 4 ore. Lungo l’ascesa si potrà godere lo splendido panorama della Gran Sabana e delle formazioni rocciose del Roraima. Pranzo lungo il percorso. Arrivo alla cima del Roraima nel pomeriggio. Ci si porterá in un sito chiamato l’ "hotel”, un immensa formazione di pietre che protegeranno la comitiva dal vento e dalla pioggia. Ci si accamperà in questo sito dove i millenni si sono fermati, per poi fare una passeggiata verso il ciglio dell’abisso per osservare l’immensa Gran Sabana. Ritorno all’ "hotel" Cena e pernottamento. 7º Giorno

Dopo la prima colazione si inizia una lunga camminata verso il “triple point”. Lungo il percorso si osserveranno le formazioni rocciose di sabbia e quarzo, erose dalla pioggia e dal vento, da piú di 750 milioni di anni. Altresí si potranno osservare la particolarissima flora e fauna dell’area risalenti all’epoca preistorica. Pranzo al sacco lungo il percorso. Rientro all’acccampamento nel pomeriggio. Cena e pernottamento. 8º Giorno

9 Giorno

Dopo la prima colazione, ci si avvia verso il Parai Tepui, dove si arriverá verso mezzogiorno. Incontro con la popolazione Pemon locale e pranzo. Nel pomeriggio partenza in Jeep per la Gran Sabana, dove si potrà fare un bagno ristoratore in una piccola laguna, per poi proseguire per la Quebrada Pacheco. Cena e pernottamento.. 10º Giorno

Dopo la prima colazione, al mattino presto partenza in jeep per Puerto Ordaz. Pranzo in ristorante in corso di viaggio. Arrivo a Puerto Ordaz nel tardo pomeriggio in tempo utile per proseguire in aereo per Caracas. Arrivo a Caracas, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 11º Giorno

Sistemazione in lodge o piccoli hotel semplici, in camere con bagno privato Bagni quasi sempre senza acqua calda e servizio elettrico con generatori Colazione e cena nel Lodge e pranzo al sacco o in semplici ristoranti Trasferimento in fuoristrada / jeep 4x4 da Puerto Ordaz a Santa Elena de Uairen e viceversa Assistenza di guide parlanti italiano

(B)

CARACAS / ITALIA

Prima colazione, trasferimento all’aeroporto, assistenza nelle operazioni d’imbarco per il volo di rientro in Italia

(B L D)

• • • •

(B L - )

QUEBRADA PACHECO / PUERTO ORDAZ / CARACAS

Dopo la prima colazione, si inizia il viaggio di ritorno verso il Rio Tek, osservando il bel panorama del

Assistenze in aeroporto a Caracas e Puerto Ordaz Trasferimenti da e per gli aeroporti in tutte le localita’ Pernottamento e prima colazione in Hotel 4* a Caracas e a Puerto Ordaz Visita di Ciudad Bolivar Voli di linea Caracas/Puerto Ordaz/Caracas Assistenza di personale specializzato parlante italiano (dove disponibile) o spagnolo.

(B L D)

RIO TEK / PARAI TEPUI / QUEBRADA PACHECO

TOP RORAIMA / RIO TEK

Santa Elena de Uairen

• • • • •

(B L D)

TOP RORAIMA

La quota comprende:

• • • • • •

(B L D)

Roraima. Sosta per il pranzo. Arrivo nel pomeriggio al Rio Tek. Cena e pernottamento.

Il Colibrì con il suo piumaggio dai riflessi metallici è tra gli uccelli più beli del Venezuela ed anche il più piccolo. Si sposta ad una velocità incredibile con repentini scatti. E' però capace di rimanere immobile con un invisibile e frequentissimo battito di ali per succhiare i nettare dai fiori con il suo sottilissimo e lungo becco..

Bevande: acqua, succhi di frutta e soft drinks Assistenza e trasporto delle provviste e delle attrezzature da parte di indios Pemon Visite ed escursioni come da programma Assistenza di guide parlanti inglese e spagnolo

La quota non comprende:

• • • • •

Tutto quanto non espressamente indicato in programma Tasse aeroportuali da pagare in bolivares in loco Pasti non indicati in programma Bevande (eccetto quando indicato), in particolare le alcoliche (la birra è considerata alcolica) Mance ed extra in genere

Trekking Roraima

• •

134. VENEZUELA - TOUR N° 6 - TREKKING RORAIMA

Pernottamenti in tende isolanti con sacchi a pelo e bagni portatili Trattamento di pensione completa con pranzi al sacco a base di sandwiches e altri pasti serviti con vettovaglie in plastica.

VENEZUELA - TOUR N° 6 - TREKKING RORAIMA .135


VENEZUELA

Tour 7 Vip Fantastico 1º Giorno – Domenica

(B)

ITALIA / CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 2º Giorno – LunedX

(B)

CARACAS / PUERTO ORDAZ / CIUDAD BOLIVAR

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo per Puerto Ordaz. Arrivo, accoglienza e trasferimento a Ciudad Bolivar. Sistemzione in Posada. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Ciudad Bolivar. Cena libera. 3º Giorno - MartedX

(B L D)

CIUDAD BOLIVAR / LUEPA / GRAN SABANA / SANTA ELENA DE UAIREN

P

In elicottero sulla cima del Roraima

artendo da Sant'Elena de Uairen l'elicottero raggiunge presto i tepui Kukenan e Roraima. Sul Roraima dopo aver fatto un giro di ricognizione rimarrà in sospenione sopra il caos di pietre nere affinché lo sguardo possa soffermarsi stupefatto sopra le mille incredibili sculture che il vento e la pioggia hanno formato nei millenni. Scesi sulla cima si potrà passeggiare tra incredibili architetture massive che si sorreggono su fini steli plasmati. Meraviglia, sconcerto, ammirazione, estasi di bellezza si mescolano nell'animo per rimanervi fissati per sempre. Dopo il volo sopra gli altipiani della Gran Sabana con la spettacolare visione del Salto Angel, ed il soggiorno nell'incanto della Laguna di Canaima ci si porterà al mare di Los roques. Splendido arcipelago ancorato a metà strada tra il Tropico del Cancro e l'Equatore. Vero santuario della natura ed unico atollo corallino dei Caraibi.che si svolge in infiniti cangianti colori di blu, smeraldo e bianco cristallino, vere e proprie pennellate della mano di Dio.

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto. Imbarco su aereo monomotore privato e partenza per Luepa, dove sará in attesa una Jeep 4x4. Arrivati sull’altipiano si entra nel famoso “Mondo Perduto” di Conan Doyle. Partenza per la visita della comunità indigena di Liwo-Riwo sulla sponda del fiume Aponwao. Escursione in lancia a motore, tipo curiara, lungo il fiume per raggiungere, attraverso un tratto a piedi, l’imponente cascata Chinak-Merú (Salto Aponwao). Pranzo nel ristorante della comunità indigena e nel pomeriggio proseguimento fino a Santa Elena de Uairen, al confine con il Brasile. Arrivo in serata e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

7º Giorno – Sabato

(B L D)

CANAIMA / SALTO ANGEL / CANAIMA

Dopo la prima colazione, si visiteranno i luoghi di maggiore interesse della zona Sud della Gran Sabana come lo spettacolare Salto Kama Merú ed il Mirador Nak Piapo da dove si potrà osservare (nubi permettendo) l’imponente formazione rocciosa del Roraima. Proseguimento per la cascata Arapan Merú ed il balneario di Suroape. Pranzo in un rustico ristorantino della comunità indigena di San Francisco de Yuruani. Visita della famosa Quebrada de Jaspe dove, a causa di sedimenti ferrosi che nei millenni hanno fatto corpo con il letto di pietra, sembra che nel fiume scorra sangue anziché acqua. Al termine rientro al campamento di Santa Elena. Cena e pernottamento.

In mattina presto, si inizia la navigazione lungo il Rio Carrao su una Curiara a motore per raggiungere dopo 2 ore circa la Isla Orquidea Il paesaggio è dei pij straordinari di cui si possa godere: la savana con le sue rare palme, il fiume che si allarga in anse, i Tepui in lontananza che appaiono come vere e proprie fortezze, nuvole bianche a passeggio che incoronano ora una ora l’altra vetta. Proseguimento della navigazione attraverso il roccioso letto del Rio Chorum. Qui bisogna animarsi di buona volontà per risalirne le acque tra le numerose rapide e le grandi pietre affioranti, fino a raggiungere l’Isola Ratoncito. Proseguimento a piedi attraverso la selva dell’Auyan-Tepui, per arrivare, dopo circa un’ora e mezzo di trekking moderato, al Belvedere di Lame da dove, nubi permettendo, si avrà la fantastica visione ravvicinata del Salto Angel con i suoi 1000 metri circa di cascata libera. Si potrà fare un suggestivo bagno nella laguna ai piedi del Salto Angel, se il flusso d’acqua proveniente dalla cascata non è troppo violento. Ridiscesa. Pranzo in campamento a base di sandwiches. Indi si riprende la navigazione per il rientro a Canaima. Arrivo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

5º Giorno - GiovedX

8º Giorno – Domenica

4º Giorno – MercoledX

(B L D)

SANTA ELENA DE UAIREN

(B L D)

(B - D)

SANTA ELENA DE UAIREN / RORAIMA & KUKENAN in Elicottero

CANAIMA / PUERTO ORDAZ / CARACAS / LOS ROQUES

Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto, per effettuare la straordinaria visita in elicottero della cima del Tepui Roraima e Kukenan. Atterraggio sulla cima dei dueTepui da dove si domina la spettacolare veduta della Sabana da un Lato ed il confine della Selva Amazzonica del Brasile e della Guyana dall’altro (nuvole permettendo). Rientro a Santa Elena de Uairen. Pranzo in Ristorante. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto. Partenza con aero-taxi per Puerto Ordaz. Arrivo. Assistenza per il cambio volo. Partenza con volo per Caracas. Arrivo a Caracas. Accoglienza e trasferimento alle partenze per Los Roques. Arrivo nel pomeriggio. Accoglienza. Trasferimento a piedi alla Posada prescelta. Sistemazione. Cena e pernottamento.

6º Giorno – VenerdX

(B L D)

SANTA ELENA DE UAIREN / KAVAK / CANAIMA

Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto. Partenza con volo aero monomotore per Kavak.

136. VENEZUELA - TOUR N° 7 - VIP FANTASTICO

Sorvolo della Gran Sabana con i suoi spettacolari Tepuis e facendo un primo tentativo di sorvolo del Salto Angel. Arrivo a Kavak dopo circa un’ora di volo. Visita della Grotta. Camminata lungo il canalone di un Rio che scorre tra alte pareti rocciose di vario colore. Si prosegue, aiutandosi con una corda li dove il fiume diventa più profondo, fino a raggiungere una impressionante e suggestiva cascata. Impatto visivo formidabile di alte rocce e vegetazione circostante. Dopo il percorso a ritroso fino al campamento di Kavak, con un pick-up Toyota, si raggiunge la Comunità indigena di Kamarata dove si pranzerà sotto la pergola di una locale abitazione. Indi trasferimento in aerotaxi a Canaima. Durante il percorso aereo da Kavak a Canaima si sorvolerà il Canyon del Diablo facendo eventua secondo tentativo per osservare da vicino l’imponente spettacolo della natura creato dal Salto Angel, la cascata più alta del mondo (circa 1000 mt. di caduta libera). Arrivo a Canaima trasferimento in hotel. Sistemazione. Giro breve in curiara della laguna. Cena e pernottamento.

9º Giorno - LunedX

(B L D)

LOS ROQUES

Prima colazione in Posada – Servizio di pensione completa – Escursione alle isole vicine con

box-lunch preparato dalla posada. Rientro nel pomeriggio. Cena in Posada. Pernottamento. 10º Giorno – MartedX

(B L D)

LOS ROQUES

Prima colazione in Posada – Servizio di pensione completa – Escursione alle isole vicine con box-lunch preparato dalla Pasada. Rientro nel pomeriggio. Cena in Posada. Pernottamento. 11º Giorno - MercoledX

(B L D)

LOS ROQUES

Prima colazione in Posada – Servizio di pensione completa – Escursione alle isole vicine con box-lunch preparato dalla Posada. Rientro nel pomeriggio. Cena in Posada. Pernottamento. 12º Giorno – GiovedX

(B)

LOS ROQUES / CARACAS / ITALIA

Prima colazione in Posada – Trasferimento al piccolo aeroporto. Partenza per Caracas. Arrivo, accoglienza e trasferimento alle partenze internazionali. Imbarco e partenza per l’Italia. Pernottamento a bordo.

La quota comprende

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Asistenta e transfer in albergo a Caracas con guida italiana Pernottamento e prima colazione Hotel 5* a Caracas Trasferimento Hotel/Aeroporto a Caracas con guida italiana Trasferimento Aeroporto/Hotel a Ciudad Bolivar Sistemazione presso la Posada Casa Grande Visita di Ciudad Bolivar con guida parlante spagnolo ed un poco di italiano Trasferimento Hotel/Aeroporto a Ciudad Bolivar Volo privato con aerotaxi monomotore Ciudad Bolivar/Luepa Accoglienza a Luepa con Jeep e tour della Gran Sabana con guida parlante italiano Sistemazione Hotel Anaconda Eco Inn 4* o Gran Sabana 4* a Santa Elena de Uairen Escursione in elicottero sulla cima dei Tepui Roraima e Kukenan Trasferimenti all’aeroporto di Santa Elena de Uairen Volo privato con taxi monomotore Santa Elena/Kavak/Canaima Accoglienza a Canaima e sistemzione Hotel Waku Breve giro in curiara della Laguna di Canaima Escursione in curiara al Salto Angel (nel periodo delle pioggie – sostituito con sorvolo in caso di acqua bassa) Trasferimento da Canaima a Puerto Ordaz con aereo monomotore Assistenza all’aeroporto di Puerto Ordaz per il cambio di aereo Aereo di linea Puerto Ordaz/Caracas Assistenza per il cambio di aereo a Caracas Aereo di Linea Caracas/Los Roques Sistemazione in Posada Extra Plus a Los Roques

VENEZUELA - TOUR N° 7 - VIP FANTASTICO .137


VENEZUELA

Tour 8 Los Lllano e Casa Caracol 1º Giorno ITALIA / CARACAS

trasferimento e sistemazione a Casa Caracol. Cena. Pernottamento.

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

6º Giorno

(B - D)

ISLA MARGARITA – CASA CARACOL

2º Giorno

(B L D)

CARACAS / BARINAS / LLANOS

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Barinas. Arrivo all’aeroporto di Barinas e trasferimento in macchina privata di un’ora circa fino alla Posada Dona Barbara. Cocktail di benvenuto e sistemazione nella camera prenotata. Pranzo e tempo a disposizione per un pó di relax. Nel pomeriggio, dopo le 16:00 partenza in jeep safari per osservare la fauna della zona e breve camminata nel bosco. Rientro in Posada verso le 19:00. Cena e pernottamento.

L

Il selvaggio Llanos e il lusso di Isla Margarita

e vaste pianure di Los Llanos hanno del leggendario, una terra di frontiera popolata da allevatori e da cow-boy. Oltre a conservare questa atmosfera da selvaggio “Far West” la regione degli Llanos è una delle aree più interessanti di tutto il continente sudamericano per la grande varietà di fauna che ospita. Durante la stagione delle piogge, che va da maggio a novembre, gli Llanos vengono inondati da abbondanti quantità d’acqua trasformandosi in una vastissima laguna. Da dicembre ad aprile, invece, un sole infuocato trasforma la zona in una savana di erbe di un biondo bruciato che si perdono all’orizzonte. Questa stagione è il periodo migliore per osservare gli animali in quanto si raccolgono intorno alle rimanenti lagune. Su questo mutevole territorio coesistono numerose specie di uccelli, rendendolo un luogo ideale per il birdwatching, abbondano anche formichieri, armadilli, coccodrilli e i caratteristici “chiguire“, meglio conosciuti come “capibara” i roditori più grandi del mondo. Dopo tanta selvaggia bellezza, portarsi al Mar dei Caraibi e viverlo a Casa Caracol, rappresenta il contrapposto ideale, in relax e in lusso ,dopo il periodo di "avventura" negli Lllanos. Nella costa settentrionale dell’isola di Margarita, nelle vicinanze della cittadina di Juan Griego, si trova Playa Caribe, due chilometri di spiaggia famosa per i suoi tramonti. Il complesso di Casa Caracol si svolge su una superficie di tremila metri quadri. Lo splendido lodge è costituito da sei cottage distribuiti attorno ad una piscina, circondati da una rigogliosa vegetazione tropicale che crea una atmosfera di intimità e privacy. Ogni cottage comprende due suites di circa cinquanta mentri quadrati, ognuna con entrata indipendente e articolata in due zone distinte: piano terra e soppalco. Presso la piscina si trova un’area dove gli ospiti dispogono, previa prenotazione, di personale specializzato in massaggi e trattamenti estetici.

3° Giorno

(B L D)

LLANOS (B L D)

Dopo la prima colazione si raggiungerà il maneggio della Posada per una passeggiata a cavallo all’interno della proprietá. Rientro in Posada per il pranzo. Nel pomeriggio si va Puerto Escondido per proseguire in barca lungo il Rio Paguey fino a Puerto Alegre. Da qui, si inizierà una camminata di circa 45 minuti attraverso un tipica vegetazione tropicale. Rientro in Posada. Cena con sottofondo di musica llanera suonata dal vivo. Dopo cena, partenza in jeep per un Safari notturno. Rientro in Posada verso le 23:00. Pernottamento. 4º Giorno

(B L D)

LLANOS

Prima colazione. Intera giornata a disposizione per sperimentare emozionanti attività opzionali come il rafting lungo il corso del fiume che attraversa la proprietà oppure provare il kayak. Pranzo al sacco durante le escursioni o in posada se si sceglie di passare la giornata in relax. Cena e pernottamento. 5º Giorno

(B - D)

LLANOS / ISLA MARGARITA: CASA CARACOL

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Barinas. Partenza con volo di linea per Caracas. Assistenza durante le operazioni di transito e proseguimento in aereo per Isla Margarita. Arrivo all’aeroporto di Porlamar,

Prima colazione. Intera giornata a disposizione per relax in piscina o al club di spiaggia di Casa Caracol. Cena e pernottamento. 7º Giorno ISLA MARGARITA – CASA CARACOL

Prima colazione. Intera giornata dedicata all’uscita in mare con piccole imbarcazioni. Partenza in auto per Zaragoza, imbarco sulle lance di “Margarita Splash” e sosta ad una spiaggia solitaria ed esclusiva. Ritorno a Zaragoza. Pranzo in un tipico ristorantino. Rientro a Casa Caracol nel pomeriggio. Cena e pernottamento 8º Giorno

9º Giorno

138. VENEZUELA - TOUR N° 8 - LOS LLANOS E CASA CARACOL

(B - D)

ISLA MARGARITA - CASA CARACOL

Prima colazione. Intera giornata a disposizione per relax in piscina o al club di spiaggia di Casa Caracol. Cena e pernottamento. 10° Giorno

(B - D)

ISLA MARGARITA - CASA CARACOL

Prima colazione. Intera giornata a disposizione per relax in piscina o al club di spiaggia di Casa Caracol. Cena e pernottamento. 11° Giorno

(B)

ISLA MARGARITA / CARACAS / ITALIA

Assistenze in aeroporto a Caracas Trasferimenti da e per gli aeroporti in tutte le località Pernottamento e prima colazione in Hotel a Caracas Voli di linea Caracas/Barinas/Caracas e Caracas/Porlamar/Caracas Sistemazione in posada, in camera doppia con servizi privati Trattamento di pensione completa 2 escursioni giornaliere all’interno della proprietá Doña Barbara come da programma 1 escursione in Jeep per un Safari notturno Assistenza di guide naturaliste multilingue

Isla Magarita

(B - D)

Prima colazione. Intera giornata dedicata al tour di Isla Margarita in jeep. Partenza in Jeep per la visita della parte ovest dell’Isola: la Asuncion, la Fortezza di Santa Rosa, la Chiesa della Virgen del Valle (santuario della patrona dell’isola), visita del museo Santiago Marino. Proseguimento per la Laguna della Restinga. Pranzo in semplice ristorantino sul mare a Punta Arenas. Nel pomeriggio percorso fuoristrada attraverso una zona desertica disseminata di cactus. Al termine, sosta a Juan Griego per osservare lo spettacolare tramonto e rientro a Casa Caracol. Cena e pernottamento

Los Llanos

• • • • •

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto e partenza per Caracas. Arrivo allo scalo nazionale, assistenza e trasferimento allo scalo Internazionale. Operazioni d’imbarco per il volo di rientro in Italia.

ISLA MARGARITA – CASA CARACOL

La quota comprende

• • • •

(B - D)

• • • • •

Trattamento di mezza pensione Escursione con piccole lance o pineros di “Margarita Splash” Tour dell’ isola in jeep 2 pranzi in semplici ristoranti sul mare Assistenza di personale italiano del nostro ufficio di Playa El Agua

La quota non comprende:

• • • • • •

Tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende Tasse aeroportuali da pagare in bolivares in loco Pasti non specificatamente indicati in programma Bevande, in particolare le alcoliche (la birra è considerata alcolica) Escursioni facoltative Mance ed extra in genere

Sistemazione in villa, camera doppia con soggiorno e servizi

VENEZUELA - TOUR N° 8 - LOS LLANOS E CASA CARACOL .139


Tour 9Los Lllano tra Merida e Canaima

VENEZUELA

1º Giorno - mercoledì

(N)

ITALIA / CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento 2º Giorno - Giovedì

(B L D)

CARACAS / MERIDA

L'imponenza delle Ande, il selvaggio Llano e la dolce Canaima

L

Dopo la prima colazione. Trasferimento all’aeroporto nazionale. Partenza per Merida. Arrivo, accoglienza e trasferimento in albergo. Sistemazione nella camera prenotata. Pranzo. Nel pomeriggio visita della cittá con soste nei luoghi di maggior interesse: il Parco los Chorros de Milla, il Parco Beethoven, l’Avenida 4 Bolívar, la Cattedrale, la Piazza Bolívar, l’Università De Los Andes, il Museo Archeologico, la Casa del Governo, la Casa della Cultura, l’Acquario Botanico ed il caratteristico mercato dell’artigianato. Cena e pernottamento.

5º Giorno - Domenica

3º Giorno - Venerdì

6º Giorno - Lunedi

(B L D)

Prima colazione in albergo. Escursione al Paramo e alla Laguna de Mucubají. Questa bella escursione conduce nella parte alta delle Ande offrendo ai visitatori gli straordinari paesaggi della regione andina. Il percorso é vivacizzato dalla presenza delle colorate coltivazioni a terrazze, testimonianza dell’ingegno dei primi abitanti di questa regione. Dalla cittadina di Tabay si alternano lungo il percorso caratteristici paesini, pieni di negozi di un ricco artigianato locale, a numerose ville che ospitano un informale turismo nazionale. Prima di salire in direzione della Laguna di Mucubaji si sosta a San Raphael de Mucuchies per ammirare la replica della Capilla de el Tisure, caratteristica e deliziosa opera in pietra a secco eretta, con devoto sentimento, da un contadino filosofo. Qui probabilmente si verrá accolti da un gruppetto di bambine che, per una piccola donazione, intonerá un simpatico coretto augurale. Dopo la sosta alla deliziosa Laguna di Mucubaji si proseguie l’escursione nella zona del Paramo, la tipica tundra andina caratterizzada dal Frailejón una pianta unica al mondo dai fiori gialli e dalle piccole foglie vellutate, per portarsi poi al Pico El Aguila (4.118 m.). Pranzo in un ristorante tipico. Rientro in arbergo. Cena e pernotamento. 4° Giorno - Sabato

(B - D)

MERIDA di ingresso inclusi) - Trasferimento in auto privata da Merida a Barinas

La quote comprendono:

Assistenze in aeroporto a Caracas e Puerto Ordaz Trasferimenti da e per gli aeroporti in tutte le località Pernottamento e prima colazione in Hotel 4* a Caracas e Puerto Ordaz - Voli di linea Caracas/Merida, Barinas/Caracas/Puerto Ordaz e Puerto Ordaz/Caracas - Voli in aerotaxi monotore 5 posti Puerto Ordaz/Canaima/Puerto Ordaz

Los Lllanos

Merida

Sistemazione in hotel 4* a Merida - Trattamento di mezza pensione in hotel (colazione e cena) - Visita della citta’ Escursione in auto privata al Paramo e alla Laguna di Mucubaji Escursione in Teleferico (trasferimenti da e per l’hotel e biglietto

laguna di Canaima - Escursione al Salto Sapo Escursione dell’intera giornata a Kavak con sorvolo del Salto Angel.

Sistemazione in posada, in camera doppia con servizi privati Trattamento di pensione completa - 2 escursioni giornaliere all’interno della proprieta’ Doña Barbara come da programmaEscursione in Jeep per un Safari notturno - Assistenza di guide naturaliste multilingue - Trasferimento in auto all’aeroporto di Barinas

Canaima

Sistemazione in lodge di livello superiore a Canaima Trattamento di pensione completa - Escursione in barca nella

140. VENEZUELA - TOUR N° 9 - LOS LLANOS TRA MERIDA E CANAIMA

La quota non comprende:

• •

Tasse aeroportuali - Tutto quanto non espressamente inddicato in programma. Tasse aeroportuali da pagare in bolivar in loco

(B L D)

MERIDA / LOS LLANOS

Prima colazione in albergo. Partenza in auto privata per Barinas. Dopo un tragitto panoramico di 3 ore circa, arrivo alla Posada Dona Barbara. Cocktail di benvenuto e sistemazione nella camera prenotata. Pranzo e tempo a disposizione per relax. Nel pomeriggio, dopo le 16:00 partenza in jeep per osservare la fauna della zona e breve camminata nel bosco. Rientro alla Posada verso le 19:00. Cena e pernottamento. (B L D)

LOS LLANOS

MERIDA

a vegetazione lussureggiante di Merida è unica al mondo. Affascinante territorio dalle vette e dai ghiacciai eterni a cui si accede attraverso boschi odorosi di pini ed alberi d’alto fusto e tipica flora e fauna delle alte quote. In questo territorio si scoprirà la caratteristica popolazione andina con i suoi mercati domenicali. L’area che si estende al di sopra del limite della vegetazione arborea, a circa 3500 metri di altitudine, si chiama pàramo (altopiano) e presenta condizioni simili a quelle della tundra, quindi d’aspetto desolato, quasi surreale. Nel periodo che va da ottobre a dicembre il misterioso fascino del pàramo è ulteriormente esaltato dai fiori gialli del Frailejon, una pianta dalle foglie vellutate caratteristica della regione e una miriade di "amapola" (da cui la bella canzone), ovvero il caratteristico "papavero" nostrano . Il monte più elevato è il Pico Bolivar, che raggiunge i 5.007. La funivia, la più lunga e più alta del mondo, permette di salire fin sulla sommità del Pico Espejo a 4.765 metri.

l’escursione facoltativa al piccolo centro di Jaji, risalente al secolo XVIII con le sue strade di pietra e le sue case in stile coloniale completamente intatte. Durante il percorso si faranno fermate in luoghi con viste panoramiche spettacolari, come El Mirador e La Chorrera. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

Prima colazione. Presto al mattino, trasferimento alla Stazione di Barinitas (1.600 m), da dove si inizierà l’escursione in teleferica. Riaperta nel 1996, la teleferica di Merida è la più alta e la più lunga del mondo (12,5 Km). Durante la salita di circa un’ora, si potrà ammirare lo spettacolare panorama delle Ande Venezuelane ed in particolare il Pico Espejo (4.765 mt.). Nelle 4 stazioni si possono effettuare soste per brevi passeggiate ed osservare il cambio dei diversi ecosistemi: el bosque nublado, il paramo, le nevi eterne. Rientro in hotel in tarda mattinata. Nel pomeriggio si potrá effettuare

Dopo la prima colazione si raggiungerà il maneggio della Posada per una passeggiata a cavallo all’interno della proprietá. Rientro in Posada per il pranzo. Nel pomeriggio si va Puerto Escondido per proseguire in barca lungo il Rio Paguey fino a Puerto Alegre. Da qu, si iniziera’ una camminata di circa 45 minuti attraverso un tipico bosco tropicale. Rientro in Posada per la cena, con sottofondo di musica tipica llanera suonata dal vivo. Dopo cena, partenza in jeep per un Safari notturno. Rientro in Posada verso le 23:00. Pernottamento. 7° Giorno - Martedi

(B L D)

LOS LLANOS

Prima colazione. Intera giornata a disposizione per sperimentare emozionanti attivita’ opzionali come fare rafting lungo il corso del fiume che attraversa la proprieta’ oppure provare il kayak. Pranzo al sacco durante le escursioni o in posada se si sceglie di passare la giornata in relax. Cena e pernottamento. 8º Giorno - Mercoledi

(B)

LOS LLANOS / CARACAS / PUERTO ORDAZ

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Barinas. Partenza con volo di linea per Caracas. Assistenza in aeroporto durante il transito a Caracas, per poi proseguire in aereo fino a Puerto Ordaz. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento. 9º Giorno - Giovedi

ritrovarsi dietro la sua cortina d’acqua, attraversando un sentiero originato dall’erosione della roccia. Rientro al lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento. 10º Giorno - Venerdi

(B L D)

CANAIMA - KAVAK - CANAIMA

Prima colazione. Partenza dall’aeroporto di Canaima in aereotaxi monomotore, alla volta di Kavak. Si sorvolera’ il Canyon del Diablo facendo un primo tentativo per osservare da vicino l’imponente spettacolo della natura creato dal Salto Angel, la cascata più alta del mondo (circa 1000 mt. di caduta libera). Atterraggio sulla pista del Campamento di Kavak e partenza a piedi per la visita dell’omonima grotta. Assistiti dalle guide indigene, ci si inoltrerà, con l’acqua a mezzo busto, lungo la gola scavata tra le roccie. Tempo a disposizione per un rigenerante bagno. Al termine rientro a piedi al campamento Kavak dove sará servito il pranzo all’interno di una tipica Churuata degli indios Pemones (comunità autoctona di questa zona). Qualora per motivi meteorologici non fosse stato possibile vedere il Salto Angel all’andata, si effettuerà un secondo tentativo durante il volo di rientro a Canaima, previsto nel primo pomeriggio. Cena e pernottamento nel Lodge. 11° Giorno - Sabato

(B L D)

CANAIMA

Pensione completa nel lodge. Intera giornata a disposizione per effettuare escursioni facoltative. 12° Giorno - Domenica

(B)

CANAIMA / PUERTO ORDAZ / CARACAS / ITALIA

Dopo la prima colazione, partenza in aereotaxi monomotore per Puerto Ordaz e proseguimento con aereo di linea per Caracas. All’ arrivo allo scalo nazionale, assistenza nelle operazioni d’imbarco per il volo di rientro in Italia o proseguimento del viaggio con l’estensione mare scelta.

(B L D)

PUERTO ORDAZ / CANAIMA

Al mattino, trasferimento all’aeroporto e partenza in aerotaxi monomotore per Canaima. Arrivo e sistemazione nel Lodge ubicato nei pressi della Laguna di Canaima. Pranzo e nel pomeriggio escursione in barca per ammirare le cascate del Salto Hacha, Ucaima e Golondrina che originano la spettacolare laguna Si prosegue a piedi godendo di un sereno panorama fino al Salto Sapo, una delle poche cascate esistenti al mondo che permette di

L'antico costume nazionale del Venezuelaè il "Liqui Liqu"i: l'abito dello "llanero", l'indomabile uomo delle pianure dello Lllanos. Tela bianca, collo alto e cappello. Per lei,m la "llanera": gonna fiorita, camicetta a

VENEZUELA - TOUR N° 9 - LOS LLANOS TRA MERIDA E CANAIMA .141


VENEZUELA

Tour 10 Coro, Los Medanos & Morrocoy 1º Giorno - Giovedì

(N)

ITALIA / CARACAS

Arrivo a Caracas. Trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento 2º Giorno – VenerdX

(B - D)

CARACAS – CORO

S

Le case coloniali di Coro e l'incanto di Morrocoy

anta Ana di Coro e tra le piú antiche città del Sud America. Fondata nel 1527 da Juan de Ampiés, grazie alla disponibilità del Cacique Manaure che regnava su questa zona. Juan de Ampiés e il cacique Manaure posero così le basi di una convivenza pacifica che fu il seme di ciò che oggi è il risultato di un concetto di tolleranza e fusione di razze che costituisce l’essenza del vivere venezuelano. A Coro, dunque, la Spagna si fa Venezuelana e crea la sua prima capitale. Il centro ancor oggi conserva la sua grande storia. Si possono vedere le costruzioni coloniali dell’epoca, bellissime e perfettamente restaurate, il che ha permesso a Coro di essere inserita nell’elenco dell’Unesco come “Patrimonio dell’Umanitá” sin dal 1993. La cosa che colpisce maggiormente nel visitarle è il colore deciso delle sue case. Gli azzurri forti contrastano con i rossi, i gialli con i verdi, i bianchi dei portali spiccano vividi sulle pareti ocra o blu. Colori tropicali che danno una sensazione di allegria oltre che esaltare con straordinaria eleganza il complesso architettonico. L’incanto di Coro però non finisce qui. A 10 minuti dal centro si incontra Los Médanos, uno straordinario deserto di 40 Km quadrati che si sviluppa vicino al mare. Il processo di formazione si deve all’accumulo della rena finissima formata dall’erosione delle rocce. A circa 130 Km da Coro si trova poi lo straordinario Parco Nazionale di Morrocoy. Il parco, uno dei più belli del paese, occupa zone continentali, insulari e marine. Oltre a poter osservare la sua ricchissima fauna, ci si può immergere nei fantastici fondali. L’area insulare comprende una trentina di cayos, alcuni sono ricoperti di palme e mangrovie, altri costituiscono distese di sabbia bianchissima che si eleva appena al di sopra del livello del mare. Tra la vegetazione di mangrovie si rifugia una ricchissima avifauna: fregate, ibis rossi, fenicotteri rosa, aironi, cormorani e migliaia di anatre. Dal centro del Parco, dove sono ubicate le migliori posade, in un contesto verde di grande bellezza si possono raggiungere in poco tempo con una veloce lancia tutte le isole e i cayo per godere una vacanza straordinaria del mar dei Caraibi, assistiti e vezzeggiati dall'assistenza dei posadero.

Dopo la prima colazione, trasferimento all'aeroporto nazionale e partenza per Coro. Arrivo, accoglienza e trasferimento in albergo. Nel pomeriggio visita di Los Medanos di Coro. A 10 minuti dal centro, sulla statale nº 4 che porta alla penisola di Paraguaná si trova lo straordinario deserto di grandi dune formate dal disgregamento di rocce, per l’azione constante del vento. I circa 91.000 ettari si stendono sull’istmo per formare il Parco Nazionale di Los Medanos di Coro. Fascino e divertimento si abbinano. Si possono percorrere a piedi lunghi tratti di dune oppure si puo percorrere il Parco nel suo saliscendi con le potenti motor-buggy. Dopo aver goduto del rosso tramonto sopra le dune, si rientra in albergo. Cena e pernottamento. 3º Giorno – Sabato

(B - D)

CORO

Dopo la prima colazione, visita del Centro Storico di Coro e del Porto Reale La Vela, con sosta nei luoghi di maggior interesse: la Cattedrale, il Museo Diocesano, il Convento di San Francesco, la Chiesa di San Nicola di Bari, il balcone di Bolivar, attuale museo di arte contemporanea, la Casa della Finestra di Ferro, la Casa del Sole con un volto solare umano, la Casa del Tesoro o Casa dell’Arcivescovo, la chiesa di San Clemente, la Casa degli Arcaya. Nel suo tracciato Coro si rifá alle cittá andaluse, peró l’architettura dei portali richiama un marcato stile olandese. Il territorio di Coro, riporta numerose testimonianze del movimento di indipendenza del Venezuela, e per questo viene considerata “Cittá Madre”. Alla Vela approdò il Lander di Francisco de Miranda, nel primo tentativo insurrezionale venezuelano, divenuto per questo eroe nazionale. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento. 4º Giorno– Domenica

(B L D)

CORO – MORROCOY

Prima colazione. Trasferimento a Morrocoy in auto privata. Arrivo dopo 2'30 circa. Sistemazione nella Posada Paraiso Azul. Prima uscita in lancia per i cayos. Si pranzerà con box-lunch preparato dalla posada. Rientro nel pomeriggio. Cena e pernottamento. 5º Giorno – LunedX

(B L D)

MORROCOY

Servizio di pensione completa. Uscita in lancia per passare la giornata in uno dei cayos. Pranzo in box-lunch. Oltre a godere la giornata al sole in un cayo all’ombra di una palma si possono realizzare varie attività sportive, come lo sci acquatico, la vela,

142. VENEZUELA - TOUR N° 10 - CORO & MORROCOY

lo snorkeling e le immersioni subacque, per apprezzare la grande bellezza della fauna marina del luogo. Rientro in posada nel pomeriggio. Pausa caffè sotto la bella pergola per godere il magnifico panorama del Parco Marino dall'alto della collina, dove si affaccia la Posada. Cena e pernottamento 6º Giorno – MartedX

(B L D)

MORROCOY

Servizio di pensione completa. Uscita in lancia per passare la giornata in uno dei cayos, ogni giorno uno diverso per cercare di conoscerli nelle loro caratteristiche peculiarità. Pranzo in box-lunch. Rientro in posada nel pomeriggio. Di nuovo accolti nella veranda della posada, si potrà gustare un caffè o un succo di frutta, e sgranocchiare pasticcini, comodamente seduti, godendo lo straordinario scenario della baia con il labirinto di canali orlati da mangrovie che fomano isole ed isolotti in continua successione fin sul lontano orizonte. Il magnifico panorama non è solo animato da lance che vanno e vengono nella laguna, ma anche da voli di uccelli, ed improvvisi passaggi di grandi gruppi di rossi corocoro. Cena e pernottamento. 7º Giorno – MercoledX

(B L D)

MORROCOY

Servizio di pensione completa. Al mattino durante la colazione, ci si anima con i mille canti degli uccelli. Ecco il colibri che con il suo lungo becco e le sue velocissime ali, va a succhiare nettare nella bungavillea davanti alla pergola, ecco la iguana che passa e si arrampica sul palo che porta al tetto della veranda, ecco il magnifico azulejo che spiega le sue ali sopra il vicino tamerice, mentre si ode il canto melodico dell’allodola. Visioni rapide ma che ogni mattina si ripetono regolarmente come un gioioso augurio di buona giornata. Uscita in lancia per passare la giornata in uno dei cayos. Pranzo in box-lunch. Rientro in posada nel pomeriggio. Cena e pernottamento. 8º Giorno – GiovedX

forficole, anatre, garzette e gabbiani. Rientro in posada nel pomeriggio. Cena e pernottamento. 10º Giorno – Sabato

(B)

MORROCOY / CARACAS / ITALIA

Dopo la prima colazione, trasferimenti in auto privata all’aeroporto di Coro. Partenza per Caracas. Arrivo, trasferimento alle partenze internazionali. Imbarco sul volo per l'Italia

LE QUOTE COMPRENDONO

• • • • • • • • • • • • •

Volo di linea Ccs/Coro/Ccs Assistenza all’arrivo a Coro e trasferimento in albergo Sistemazione in camera doppia in albergo a 4* Servizio di camera e primacolazione Visita della città di Coro a piedi con servizio di guida parlante italiano o spagnolo Visita del Porto della Vela Visita del deserto di Los Medanos Trasferimenti in auto privata da Coro a Morrocoy e v.v. Sistemazione nella Posada Paraiso Azul Servizio di All Inclusive alla Posada Uscita giornaliera in lancia per i cayos Box-Lunch in ghiacciaia per il pranzo Assistenza giornaliera di personale della posada nelle uscite ai cayo e nella spiaggia

LE QUOTE NON COMPRENDONO

Tutto quanto non espressamente indicato in programmaTasse aeroportuali da pagare in bolivars in loco

Mance, bevande ed extra di carattere personale

(B L D)

MORROCOY

Servizio di pensione completa. Uscita in lancia per passare la giornata in uno dei cayos. Pranzo in box-lunch. Rientro in posada nel pomeriggio. Cena e pernottamento. 9º Giorno – VenerdX

(B L D)

MORROCOY

Servizio di pensione completa. Uscita in lancia per passare la giornata in uno dei cayos. Pranzo in box-lunch. Se l’obiettivo del soggiorno non è l’osservazione dell’avifauna per cui gli si dedica tempo e pazienza, è impropabile che si possa godere della visione delle numerose specie di uccelli, però anche in tal caso vi sono molte probabilità che se ne possono incontrare alcune specie che decorano il cielo azzurro di Morrocoy come pellicani, flamenco, corocoro rossi e bianchi,

VENEZUELA - TOUR N° 10 - CORO & MORROCOY .143


VENEZUELA

Tour 11 Margarita l'isola delle perle bianche 1° Giorno – Sabato (- - D) ITALIA / CARACAS / ISOLA MARGARITA Partenza dall'Italia Arrivo in serata a Caracas Accoglienza e trasferimento al terminal dei voli nazionali. Partenza per Isla Margarita. Arrivo e trasferimento in albergo. Sistemazione Cena e pernottamento. 2° Giorno – Domenica

(B L D)

ISOLA MARGARITA

Pensione completa. Formula All Soggiorno libero. Pernottamento

Inclusive.

3° Giorno – Lunedì

(B L D)

ISOLA MARGARITA

S

Il fascino segreto di Isla Margarita

ono molti gli aspetti qualificanti dell’Isola di Margarita, le spiagge naturalmente occupano l’importanza maggiore, e ve ne sono per tutti i gusti: a Porlamar, dove si trovano alcuni alberghi di Lusso con piscine; a Playa el Agua dove la sera la vita pulsa; nella costa nord piena d’insenature dal mare calmo e blu del più tipico dei Caraibi, punteggiata da villaggetti e ristorantini in cui si può gustare il pesce appena pescato. Dovrete scoprirla tutta quest’isola felice, per apprezzarla come merita. Una volta sistemati nell'albergo che fa per voi scopritela tutta perché presenta degli aspetti veramente invitanti. Percorretela in lungo ed in largo, su e giù per monti e colline, per godere di panorami straordinari e angoli d'inusitata bellezza, con piccole spiagge segrete e paesini ridenti. Andate a fare un giro in barca alla Restinga a vedere quella incredibile laguna contornata da altissime mangrovie con la vista su i monti lontani. A Macanao addentratevi tra le dune del deserto di cactus, e percorrete la bellissima strada che porta alla spiaggia di Punta Arena. E al ritorno, non dimenticate di far sosta a Juan Griego, sedendovi in uno di quei simpatici ristorantini della baia, per sorseggiare un caffé; fra poco sarete gratificati da uno strabiliante tramonto sul mare. A notte andata in discoteca a Porlamar dove la vita pulsa fino al mattino successivo, oppure per un divertimento più soft portatevi in uno di quei simpatici localini di Pampatar, dove tra un aperitivvo e l'altro potrette godere una dolce musica caribegna

144. VENEZUELA - TOUR N° 11 - ISLA MARGARITA

Pensione completa. Formula All Inclusive. Escursione della intera giornata dell’isola in Jeep. Pernottamento Alla Restimga vi si arriva alle 09.20. Dall’imbarcadero di El Indio si inizia il giro in barca dei canali. Nel porticciolo sostano numerosi barchini a motore che, raccolti i turisti, si distribuiscono velocemente nei vari canali bordati da mangrovie. Ai percorsi più affascinanti è stato dato un nome a soggetto amoroso: “il paradiso dell’amore”; “il tunnel degli amanti”; “la via amorosa”; e così via. Verso la fine dell’affascinante percorso, si sfocia in un ampio canale che si apre su di un panorama straordinario: giù in lontananza si scorgono le belle montagne di Macanao che si stagliano contro il blu del cielo percorso da bianche

nuvole; un vero e proprio portentoso quadro della natura. Si prosegue in Jeep per Macanao. A Punta los Eriso, nei pressi di Playa la Ayuma, s’incontra uno sterrato fortemente sconnesso in cui le jeep daranno prova di tutta la loro straordinaria duttilità, e gli autisti ne approfittanno per fare un proprio personale show tra sbalzi, sobbalzi, bilichi e contro bilichi. Ci si ferma al Belvedere da cui si vede il deserto, le spiagge, i monti con i picchi del “Cerro Macanao” e del “Cerro Los Cedros”. Indi si prosegue per la spiaggia di Punta Arena. Qui sarà approntato un barbecue di pesce sulla spiaggia. Al ritorno ci si ferma a Juan el Griego per assistere ad uno spettacolare tramonto sul mare.

4° Giorno – Martedì

(B L D)

ISOLA MARGARITA

Pensione completa. Formula Soggiorno libero. Pernottamento

All

ISOLA MARGARITA

Pensione completa. Pensione completa. Formula All Inclusive. Soggiorno libero. Pernottamento 8° Giorno –

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto. Partenza per Caracas. Assistenza e trasferimento al Terminal Internazionale. Operazioni Doganali. Partenza per l’Italia. Pernottamento a bordo

Inclusive Le quote comprendono: (B L D)

• •

Pensione completa. Formula All Soggiorno libero. Pernottamento

Inclusive.

6° Giorno – Giovedì

(B L D)

• • • • •

5° Giorno – Mercoledì ISOLA MARGARITA

ISOLA MARGARITA

Pensione completa. Formula All Soggiorno libero. Pernottamento 7° Giorno – Venerdi

Sabato (B)

ISLA MARGARITA / CARACAS / ITALIA

Inclusive. B L D)

Trasporto di 20 Kg per persona in aereo Accoglienza all’aeroporto di Caracas e assistenza nei trasferimenti aerei in arrivo e partenza Biglietto aereo Caracas/ Margarita / Caracas Trasnfer a Margarita dall'Aeroporto all'Hotel A/R Hotel Prescelto - Sistemazione in camera doppia Servizio di Pensione Completa All Inclusive Escursione intera giornata dell’isola in jeep (pranzo incluso)

Le quote non comprendono

• • • •

Tasse aeroportuali Mance ed extra di carattere personale Le tasse aeroportuali in loco da pagare in Bolivar Tutto quanto non specificatamente incluso nella “quota comprende”

VENEZUELA - TOUR N° 11 - ISLA MARGARITA .145


Quote di partecipazione & hotels selezionati

VENEZUELA

CARACAS

TOUR N° 1 - GRAN TOUR DEL VENEZUELA

TOUR N° 6 - TREKKING RORAIMA

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

€ 2.380

€ 2.090

€ 1.946

€ 425

€ 1.837

Prezzo per Pax

€ 1.934

€ 1.877

€ 1.838

€ 341

0

TOUR N° 7 - VIP FANTASTICO

TOUR N° 2 - GRAN SABANA & CANAIMA 01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

€ 1.833

€ 1.566

€1.442

€ 267

€ 1.441

Prezzo per Pax

€ 5.513

€ 4.306

€ 3.953

€ 617

€ 4.377

TOUR N° 3 - PARCO CANAIMA

CIUDAD BOLIVAR

GRAN MELIA CARACAS - 5* L

POSADA CASA GRANDE - C. BOLIVAR 4*

432 CAMERE – 10 JUNIOR SUITES - 8 SUITES REALE – 1 SUITE PRESIDENZIALE

15 CAMERE – DOPPIE – 1 SUITES CON JACUZZI

Il Gran Meliá, è un gran bell hotel dove il lusso si espone e la raffinatezza la si scopre man mano nei mille particolari dei servizi e delle camere. Merita tutta la sua appartenenza alla prestigiosa Catena Internazionale, “The leading hotel of the world”. Ubicato nella zona di Sabana Grande, zona commerciale e turistica, è classificato 5 stelle Lusso. Dispone di 432 camere, di cui 1 suite presidenziale, 8 suites Reali e 10 Junior Suites. Le restanti camere sono Standard alcune delle quali con servizio Reale (piano executive, colazione inclusa, snack, servizio di comunciazione fax, email ecc). Tutte le camere hanno minibar, telefono, asciugacapelli, Tv satellitare e cassetta di sicurezza. Completano l’hotel 5 ristoranti a la carte: 2 italiani, 1 internazionale, 1 giapponese ed 1 tipico spagnolo con spettacolo di Flamenco, piano bar, piscine, Spa e Fitness Centre, oltre a 28 sale congressi con capacita’ da 10 a 1250 persone. Fanno parte dell’ Hotel le due torri che ospitano mini appartamenti di una o due camere con bagno privato, soggiorno ed angolo cottura. Recentemente e’ stato inaugurato il Centro Commerciale El Recreo collegato all’hotel da un passaggio interno ed affianco é in costruzione il principale Centro di Esposizione e Congressi della citta’.

È una grande e bellissima Casa Coloniale ristrutturata con molta attenzione. Le 15 stanze non sono grandi ma sono modernamente arredate e con ogni confort. Dalla TV satellitare a cristalli liquidi al bar fornitissimo; dall’aria condizinata al ventilatore a pale. Soffitto a travi in legno a vista. Antiche mura a vista completano la gradevolezza. Dispongono anche di piccola cassaforte. Nel piano superiore si trova una ampia suite molto ben arredata e con un gran bel bagno dove è stata posta una grande vasca Jacuzzi. La disposizione delle stanze si svolge intorno ad una corte a due piani coperta da un lucernario che diffonde una luce soft. Al pianterreno si trova una fontana dal sapore Art Decó contornata da piante tropicali. I muri sono adornati da una serie di antiche chincaglierie della nonna. Una scala a chiocciola porta al ballatoio perimetrale sorretto da colonne in pietra ed in ferro. La parte piú ampia è arredata con un bel tavolo antico. Antichi lampadari in ferro battudo sono sparsi qui e lá. Il pavimento è contraddistinto da un bel cotto e da piastrelle maiolicate in blu. La scala a chiocciola porta infine su una bella terrazza con un piccola piscina. E’ in progetto un ristorante gourmet che si servirà sul secondo piano e sulla terrazza La Posada si trova nel bel centro storico dichiarato Patrimonio dell’Umanitá dall’Unesco.

TOUR N° 8 - LOS LLANOS E CASA CARACOL

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

€ 1.090

€ 1.077

€ 1.64

€ 210

€ 943

Prezzo per Pax

€ 1.955

€ 1.845

€ 1.850

€ 333

€ 1.348

ESCURSIONI A CANAIMA Salto Angel

Sorvolo

Kavak

Orquidea

Yuri

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

164

100

205

132

52

Prezzo per Pax

€ 3.274

€ 3.074

€ 3.043

€ 883

€ 2.409

TOUR N° 4 - DA CANAIMA AL DELTA DELL'ORINOCO 2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

€ 1.537

€ 1.490

€ 1.470

€ 288

€1.300

Prezzo per Pax

€ 1.303

€ 1.290

€ 1.273

€ 453

€ 1.139

TOUR N° 5 - SPEDIZIONE FLUVIALE SUL RIO AKANAN

TOUR N° 11 - ISLA MARGARITA - CASA CARACOL

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

4/6 PAX

SUPL SGL

CHILD

Prezzo per Pax

€ 4.070

€ 3.433

€ 3.083

€ 376

€ 1.254

Prezzo per Pax

720

700

680

196

512

SOGGIORNI ISLA MARGARITA - 8GG / 7N p/pax - Vedi Programma n° 11

SOGGIORNI ISLA MARGARITA - 8GG / 7N p/pax - Vedi Programma n° 11

01/01- 30/04/12

2 PAX

3 PAX

SUPL SGL

CHILD

2 PAX

3 PAX

SUPL SGL

CHILD

LAGUNAMAR 5*

876

870

223

663

FLOMBOYAN T 3*

654

650

138

507

HESPERIA ISLA MARGARITA 5*

834

830

350

603

PALM BEACH 3*

623

620

143

463

HESPERIA PREMIUM 4*

924

929

410

625

COCHE PARADISE 3*

734

730

245

512

HESPERIA BUNGALOWS 4*

820

815

330

573

SUPPL.1N HTL MELIA CCS

28

8

38

14

146. VENEZUELA - QUOTE

01/01- 30/04/12

11 CAMERE – DOPPIE & TRIPLE

E’ il primo lodge che s’incontra dopo un percorso di Km 500. E’ una necessità più che una scelta soggiornare in questo lodge, in quanto non vi sono alternative apprezzabili. Diciamo quindi che è un lodge molto semplice, con servizi minimi di base, che serve per riposare per una tappa assolutamente necessaria. Non ha acqua calda e le stanze, di notte, sono piuttosto fredde per via dell’altipiano. Nella sala da pranzo per la cena, ci si dovrà munire di giacca a vento, perché le pareti perimetrali del Ristorante non hanno finestre e il freddo si fa sentire.

17 CAMERE – DOPPIE – TRIPLA

TOUR N° 10 - CORO, LOS MEDANOS & MORROCOY

01/01- 30/04/12

LODGE CHIVATON – GRAN SABANA 2*

LODGE YAKOO - SANTA ELENA DI UAIREN 3*

TOUR N° 9 - LOS LLLANOS TRA MERIDA E CANAIMA

01/01- 30/04/12

GRAN SABANA

PUERTO ORDAZ

DELTA DELL'ORINOCO

HOTEL BEST WESTERN MARA INN - 4*S

MIS PALAFITOS - 2*

50 CAMERE – DOPPIE – JUNIOR SUITES

50 MATRIMONIALE - 5 TRIPLE – 1 SUITE EJECUTIVA

Ubicato proprio di fronte all’aeroporto. E’ un buon albergo d’impianto internazionale che merita una considerazione superiore alla sua classificazione. Bella e spaziosa hall, check in al primo piano, molti negozi lungo il perimetro della hall, tra cui il parrucchiere, una cartoleria ed altri. Ottimo ed elegante ristorante con gestione a “la carte”. Altro ristorante all’aperto. Stanze ben arredate, alcune con letto alla francese, altre più spaziose con due letti, dotate di TV via cavo, aria condizionata, telefono, messaggerie voice-mail, connessione internet con banda larga, cassaforte. Alcune suite con divano e scrittoio. Buoni i bagni con phon ma senza bidet; solo le suite lo hanno. Strutturato oltre che per accogliere turisti anche per soddisfare esigenze dell’uomo d’affari con il suo business center, sala conferenze, sala Vip, palestra e Spa

La costruzione dell’intero complesso di Mis Palafito si rifá allo stile tradizionale delle abitazioni locali elaborato dagli indios Waraos sin da tempi immemorabili. La caratteristica fondamentale di tali costruzioni abitative è l’uso ingegnoso del legno e delle foglie di palma Moriche per adornare il tetto e proteggere efficacemente dalla piogge. E’ costituito da diversi bungalows sostenuti da palafitte e legati l’uno all’altro ed ai servizi principali da passerelle anch’esse in legno. Le 56 camere sono tutte dotate di servizi essenziali: acqua, luce, letti doppi e bagno privato con doccia. La luce viene erogata da un generatore locale che si accente dalle 06,00 alle 22. Il bungalow, o per meglio dire la palafitta-capanna, si sviluppa, in legno fino all’altezza di un metro circa dal sopralevato basamento, da qui parte una zanzariera scura che lascia filtrare la luce ma non lo sguardo esterno, e per tutto il perimetro s’innalza fino al tetto in palma moriche. Il bagno però è in muratura e l’acqua abbonda (naturalmente fredda, ovvero tiepida perché scaldada dal sole). Insomma il minimo indispensabile, simpaticissimo e gradevolissimo, per un sufficiente confort all’interno della jungla. Vi è pure una veranda con due chase-long, sempre in legno, che se le avesse viste le Courbusier, le avrebbe fatte proprie, per la loro originalità. Al tramonto, cuando la jungla si anima, la veranda diventava un vero e proprio belvedere: fluiscono le isole galleggianti dei gigli d’acqua, per via della bassa marea, torneranno indietro con l’alta marea del mattino; passano stormi di aigrette bianche, a pelo d’acqua, e la foresta si anima di mille suoni.

Buon lodge con tutte le caratteristiche similari ai lodge dei safari kenyoti. Situato sulle pendici di un monte in posizione panoramica. I bungalows sono abbastanza spaziosi suddivisi in due camere semicircolari con bagno ricavato in un angolo, disgraziatamente con la parte superiore aperta. Doccia con acqua calda, lenzuola pulite, arredamento semplice ma armonico, adatto al luogo. Si cena in una grande churuata all’aperto. Il servizio è buono e il pasto é abbondante e buono. Ampi spazi nel giardino. Attraverso un simpatico vialetto adornato di fiori e piante tropicali si raggiunge la piccola ma graziosa piscina più in basso.

VENEZUELA - I NOSTRI HOTEL .147


hotels selezionati

VENEZUELA P

CANAIMA

CANAIMA

matrimoniali, a 3 e 4 letti. I bagni altresí sono ben curati. Il servizio di acqua calda è disponibile alla sera e al mattino quando si accende il generatore di corrente Il ristorante e l’ampia capanna del living sono ben arredati ed impreziositi da trofei tribali pemon. Il servizio è accurato ed il cibo servito a tavola è buono e vario. In un angolo della proprietá si trova un delizioso belvedere che dà accesso ad una minuscola spiaggetta, per chi volesse approfittare di bagnarsi in queste acque miracolose per la pelle. Oltre ad approfittare delle varie escursioni proposte il luogo si presta ad un relax completo e suggerisce una pausa meditativa a stretto contatto con la bellezza della natura.

MERIDA HOTEL BELENSATE - 4* 84 CAMERE – MATRIMONIALI – SUITES CABANA

L’albergo dispone di 84 stanze distribuite in modo differenziato tra doppie, matrimoniali, singole, suites e bungalows. Costruito poco a poco da un emigrato italiano, presenta una architettura non omogenea, però tutta curata in modo accorto. Naturalmente l’ala nuova, è la migliore con stanze ben arredate e con tutte le amenità possibili. Stupisce che ancora mantiene la classificazione ufficiale a 3 stelle, perchè per l’ingresso la hall, le stanze e i ristoranti sono senza dubbio all’altezza di un buon 4 stelle.

Ristorante-Museo El Conquistador, del secolo XIX gustando squisiti piatti tipici, come la paella valenciana o marinera, il saporoso chivito al cocco e altra cucina di ottimo livello internazionale. Dispone di due sale riunioni per 22 persone ciascuna

ISLA MARGARITA

HOTEL LAGUNA MAR RESORT & SPA 5*

WAKU LODGE - 5*

TAPUY LODGE - 4*

15 CAMERE: 10 TWIN – 2 MATRIOMONIALI – 3 TRIPLE

10 CAMERE: DOPPIE - KING SIZE

Il Waku è in assoluto il miglior lodge di Canaima, sia per struttura sia per conduzione. Un vero e proprio Relais di Lusso. Si trova su di un lato della laguna, di fronte alle tre cascate. Le 15 stanze (10 twin, 2 matrimoniali e 3 triple) distribuite in bungalows in muratura a gruppi di 4 sono inserite all’interno di un giardino lussureggiante, attraversato piacevolmente da vialetti in piedra. Percorsi straordinari, ben curati che serpeggiano tra boschetti di piante tropicali, fiori, bacche, frutti ed orchidee, nonché statue e manufatti indigeni di squisita fattura. A dare un tocco esotico in piú ci sono pappagalli e tucani dal piumaggio coloratissimo liberi di volare. Le stanze sono ampie e ben arredate con ogni sorta di accessori artigianali fatti fare appositamente. I soffitti sono in legno e sulle pareti bianche spiccano fregi floreali. Dispongono di aria condizionata ma non hanno ventilatori. I bagni sono piccolini ma ben accessoriati, peró mancano il bidet e il phon. Godono di acqua calda per tutto il giorno. Ogni stanza dispone di una bellissima veranda con amaca e poltroncine. I due ristoranti inseriti in belle e grandi churuate sono arredati in modo gradevolissimo. Qui vengono serviti i pasti a buffet sempre abbondanti e vari. Il servizio è impeccabile, veloce e pieno di attenzioni ai clienti con numerosi attendenti. I due salotti delle aree comuni sono dei veri e propri gioielli con comodi divani e poltrone in stile coloniale e sono arredati con una serie di sculture tipiche locali davvero straordinarie. Nel giardino si trovano sedie a straio e toldi per goder del sole tropicale quando non si è in escursione e della straordinaria visione delle cascate e dei tepui in lontananza. Un gradevolissimo relais, al sole dei tropici, che meriterebbe di per se un soggiorno più prolungato di quelli proposti.

Campamento inagurato di recente. Si trova di fronte alla grande spiaggia di sabbia bianca della Laguna. Le 10 stanse si svolgono allineate su due piani in una tipica Churuata, costruzione caratteristica locale. Le stanze del piano terra godono di una veranda con amaca, quelle del piano superiore invece si caratterizzano per la bellezza del tetto spiovente sorretto da belle travature in legno. Tutte sono spazione e molto ben arredate con doppi letti ad una piazza e mezza. Dispongono di aria condizionata e ventilatore a soffitto. I bagni sono ben attrezzati ed arredati con gusto e dispongono di acqua calda. Impeccabile nelle stanze il campamento è ancora in fase di finitura per gli altri servizi. Il ristorante è molto semplice pur provvedendo a ottimi pasti. Il giardino non gode ancora di accortezze armoniche.

CANAIMA

400 CAMERE- VARIE TIPOLOGIE

MORROCOY POSADA PARAISO AZUL 3* S 15 CAMERE – DOPPIE CON BAGNO

LOS LLANOS

LA SEVILLANA - 3*

POSADA DONA BARBARA - BARINA

12 CAMERE - MATRIMONIALI

19 CAMERE – DOBLE - TRIPLE

A 20 minuti dal centro, salendo per la montagna in una strada asfaltata, si trova questo piccolo albergo-gioiello con stanze molto ben arredate e confortevoli. La Sevillana è un rifugio, dove regna il silenzio, l’aria pura, e sorgenti di acqua curativa. Tutto ispira armonia e serenità con gruppi di fiori spontanei che fanno macchia tra il verde intenso della lussureggiante vegetazione. Dispone di 12 camere con bagno, acqua calda e fon. Un frigo-bar, la televisione via cavo, connessione in alambrica, cassaforte, riscaldamento. Rustica, bella e confortevole la sala soggiorno con grande camino, che si prolunga in un buon ristorante dove si servono eccellenti pasti. Ben attrezzata la piccola Spa.

La Struttura sorge in un grande parco di varie centinaia di ettari, in un’area totalmente protetta. Si trova di fronte ad una laguna nella quale é possibile effettuare escursioni in canoa per osservare una gran quantitá di pesci, tartarughe, caimani, anaconde, ‘chiguires’ (pecari), i piú grandi roditori della terra. La Posada è stata costruita in stile coloniale, a forma di ferro di cavallo, con un gran patio che corre lungo le stanze e delimita l’area aperta che si affaccia sulla laguna. Dispone di 19 camere di lusso, disposte su due piani, delle quali 6 matrimoniali, 4 triple e 9 quadruple. Tutte dotate di bagno privato con doccia, acqua calda e fredda 24 ore, condizionatori d’aria regolabili, comodi armadi, tavolino/scrivania, TV satellitare, cassaforte, minibar e telefono. Completano la struttura 6 bar e ristoranti, una biblio-videoteca, una piscina tipo jacuzzi, un campo da bocce ed un salone con aria condizionata che funge da piano bar e discoteca, nonché da sala di riunione essendo dotata di impianto di video per seminari e conferenze. A disposizione degli ospiti sono anche il Centro Artigianale Cataure con un’esposizione e vendita permanente di opere tipiche della Regione. Vi sono inoltre le scuderie ed il galoppatoio dove si possono ammirare cavalli purosangue, quarter-mile americani, cavalli arabi, ed incroci tra queste due razze.

CORO

Proprio nel mezzo del Parco Nazionale di Morrocoy, situata a mezza costa di una collina con la vista che spazia sulla labirintica laguna di mangrovie, questa posada rappresenta quanto di meglio possa esserci per godere appieno le bellezze di questo straordinario Parco Marino. Le camere sono distribuite su un parco privato con alberi sempre fioriti e bungavillee che adornano i viali e l’insieme del complesso. Sono 15 camere con aria condizionata, arredate in modo semplice ma con ogni confort necessario, nel bagno scorre abbondante l’acqua calda e fredda. La posada dispone di una sala TV via cavo. La pergola dove si servono i pasti, è il pezzo forte della posada, perché agetta sulla baia concedendo una vista spettacolare. Ci si ferma volentieri a lungo sotto la fresca obra di questa pergola dove costantemente spira una delicata brezza. Cullati dal suono di una dolce musica, l’ochio si diletta a scorrere il proilo dell’intreccio di isole di mangrovie che si perde all’orizzonte, godendo inoltre del passaggio improvviso di numerosi gruppi di corocoro rossi che si spostano da una parte all’altra del Parco, e seguendo le evoluzioni delle numerose lance che disegnano arabeschi con la loro scia bianca lungo le sinuosità dei vari canali per portare i turisti ai vari cayo. Il servizio della posada è perfetto, con mille attenzioni al cliente espresse durante tutto il soggiorno. I pasti sono abbondanti è di gran gusto. Il servizio di All Inclusive, prevede le bevande (birra inclusa) e i trasferimenti giornalieri ai Cayo, con la preparazione del box-lunch di spiaggia. Caratteristica unica di questa posada è che l’assistenza e l’attenzione al cliente non viene meno neanche sulla spiaggia. La Posada è altresì disponibile ad organizzare per gli ospiti alcuni servizi addizionali come immersioni, windsurf, ski water, hydroslide, l’affitto di barche da pesca ecc., previo avviso all’inizio del soggiorno.

Il Lagunamar Resort & Spa è un immenso complesso turistico, situato in parte fronte mare in parte sulla laguna nel distretto di Pampatar, un placido sobborgo di Porlamar, E’ dotato di una straordinaria varietà d’istallazioni con multi servizi e attività d’intrattenimento per tutte le età, con il concetto di “Tutto Incluso” (bevande nazionali). Dispone di più di 400 camere tra doppie suites, De luxe, e appartamenti, con vista panormaca, aria condizionata, telefisione via cavo, cassaforte, frigo-br, telefono. Ha un ristorante italiano, uno messicacno, uno tutto pesce e frutti di mare, un ristorante casual e un ristorante di spiaggia, 3 bar, un bar piscina. Saloni per Convention e un Teatro. Dispone inoltre di 4 piscine di cui una olimpionica, e una con onda, 3 jacuzzi, un mondo acquatico per bambini. Una Spa, una palestra, un Casino, 9 campi da tennis illuminati, Galleria di Negozi, Agenzia di Viaggi, baby sitter, lavanderia, trasporto per Porlamar, taxi, internet, la laguna dove si possono praticare diversi sport acquatici. Attività diurna e notturna con animazione. Spiaggia e piscine attrezzate con sdraio, toldos e sedie. Discoteca.

HOTEL SANTA ANA – 4*S 55 CAMERE – DOPPIE - TRIPLE

CAMPAMENTO UCAIMA - 4* 14 CAMERE: DOPPIE – TRIPLE - QUADRUPLE

Il Campamento Ucaima si trova a due chilometri dalla Laguna di Canaima sulla sponda del Rio Carrao prima che questi precipiti nelle sue tre famose e bellissime cascate. Si viene accolti da un bel giardino con erba rasata e alberi tropicali lussureggianti. Qua, e lá, sedie, tavoli e straio per godere la spettacolare visione dei Tepui Venadi, Kurun, Ivarkarima. I vari gruppi di bungalows con verande adornate da amache accolgono un totale di 14 stanze confortevoli, spaziose e arredate con semplicitá ma molto buon gusto. Si suddividono in doppie,

148. VENEZUELA - I NOSTRI HOTEL

L’hotel Santa è stato inaugurato recentemente. Consta in 55 camere doppie, matrimoniali, Vip e Junior Suite. Queste due ultime in verità non si differenziano molto dalle standard. Però tutte sono disegnate con un concetto moderno e con un confort straordinario oltre che di accurata bellezza. Possiedono tutte: acqua calda, televisore LCD, armadio in legno, telefono, mini-bar, cuadri firmati di richiamo indiano, internet in alambrica. Ogni piano presenta un delizioso angolo di soggiorno. La hall non è grande ma ben decorata e moderna. Nel complesso si trvano: Centro Estetico, Boutique Coqueta, Prodotti di bellezza Forever Linving, Librería e Artigianato, Piscina. Inoltre si puó profittare dell’annesso

VENEZUELA - I NOSTRI HOTEL .149


hotels selezionati

VENEZUELA ISLA MARGARITA - PLAYA EL AGUA

ISLA MARGARITA - PLAYA EL AGUA

HESPERIA PLAYA EL AGUA PREMIUM 4*

HOTEL PALM BEACH - 3*

250 CAMERE – DOPPIE

120 CAMERE – DOPPIE - TRIPLE

Situato di fronte alla spiaggia piú famosa dell’Isola Margarita “Playa El Agua”, a soli 30 minuti da Porlamar e a 45 minuti dall’aeroporto Santiago Mariño, è il miglior albergo a 4 stelle della zona ed offre esclusivamente la formula All Inclusive. L’hotel ha molte difformità, e si presenta in tre principali strutture: la torre, i bungalows e l’ala nuova denominata Premium. Questa si svolge in due blocchi intorno a due piscine, una più grande e una più raccolta in complesso al lato. Le costruzione è a 3 e 4 piani sfalzati. Le sue 250 ampie camere con letti doppi King Size, sono dotate di tutti i piú moderni confort. Tutte le camere sono con aria condizionata (condizionatori moderni e silenziosi), televisione e telefono. Nel complesso a disposizione dei clienti, oltre la piscina esclusiva per tale ala, ci sono altre 5 piscine per adulti e bambini, 3 bars e 4 ristoranti con un’ottima cucina internazionale servita a buffet, 3 campi da tennis illuminati, zona riservata in spiaggia con sdraie ed ombrelloni, ed animazione serale per adulti e bambini.

Ubicato a soli 300 metri da Playa El Agua, dispone di 120 camere standard (doppie e triple) distribuite su una costruzione di 2 piani lungo un giardino di palme, piú 8 bungalows per gruppi familiari di 5 persone (letto matrimoniale + singolo al piano terra e due letti singoli sul soppalco). Tutte le camere sono dotate di aria condizionata, cassetta di sicurezza (previo supplemento), TV, telefono (solo per ricevere) asciugacapelli ed un piccolo frigorifero (senza servizio di minibar). A disposizone degli ospiti un ristorante buffet nell’area centrale, uno snack bar nell’area piscina, una piscina per adulti, una piscina per bambini, una yacuzzi per 12 persone, sala massaggi ed un piacevole club di spiaggia (con ombrelloni e sdraie) che si raggiunge con il servizio di shuttle dell’ hotel (servizio gratuito dalle 9 alle 17h00 ogni 30 minuti). Il club di spiaggia dispone di un ristorante grill buffet esclusivamente di sera e previa prenotazione. Animazione serale.

Accesso privato ad una delle più belle spiagge (le spiagge sono tutte pubbliche) dell’isola, dotata di sdraie ed ombrelloni. Animazione diurna e notturna. Hall circolare profusa di palme e piante varie. Le camere si trovano nei quattro piani che fanno circolo alla hall. Il panorama che si gode da alcune stanze è stupendo. Grande la piscina del giardino. Ampia e straordinaria la Spa, dotata di piscina e di moltissime attrezzature. Un percorso che si snoda tra scale, aiuole fiorite e affacci su una splendida laguna porta alla spiaggia. In genere il mare qui è calmo e pulito pur non raggiungendo quel climax suggestivo di color smeraldo tipico dei caraibi; per contro gli scorci panoramici, di monti, baie e sinuositá, che lo inanellano, non temono paragoni per suggestione e bellezza..

ISLA MARGARITA - ISLA DE COCHE HOTEL COCHE PARADISE - 3* 65 CAMERE – DOBLE - TRIPLE

111 CAMERE - DOPPIE – 9 SUITES

Ubicato all’inizio di Playa El Agua, di fronte all’omonima spiaggia, l’hotel è costituito da una serie di strutture a 2 e 3 piani in stile mediterraneo. Dispone di 111 camere (la maggior parte con balconcino) e 9 suite, arredate in rattan, con aria condizionata, un piccolo frigorifero (senza servizio di minibar), telefono per uso interno, asciugacapelli, cassaforte (previo supplemento) e TV satellitare. A disposizione degli ospiti una piscina, per adulti, una piscina per bambini, una jacuzzi, 2 ristoranti, 1 ristorante grill, 3 bars, boutique e parcheggio auto. Attivitá di animazione diurna e serale, in spiaggia ed in hotel (lezioni di ballo, aerobica e serate a tema con musica dal vivo). Il programma tutto incluso comprende: colazione continentale, pranzo e cena a buffet con bevande incluse, open bar con bevande alcoliche nazionali ed in spiaggia con soft drink, snack merenda nell’area piscina alle 17.00, sdraie ed ombrelloni in spiaggia. L’hotel si trova al di la della strada che corre lungo gli stabilimenti. Un bell’ingresso ed una hall, danno accesso al bel giardino. I vialetti conducono a due corpi laterali di stanze di vecchia costruzione, con architettura tipo villaggio messicano tutto bianco con balconcini e tetti in tegole. In fondo si trova il nuovo corpo recentemente terminato. Le camere di questo sono gradevoli, ben proporzionate e ben arredate, con buoni bagni. Il corpo a fianco anch’essso recentemente è altrettanto gradevole. La spiaggia di fronte all’hotel è attrezzata per gli ospiti dell’albergo.

150. VENEZUELA - I NOSTRI HOTEL

ISLA MARGARITA - COSTA NORD HOTEL HESPERIA MARGARITA 5* Porto Vejo 312 CAMERE – DOPPIE - SUITES

Hotel di lusso situato nei pressi di Juan Griego, a 45 minuti dall’aeroporto di Porlamar, inserito in una bellissima baia. È considerato il miglior hotel a 5 stelle di Isla Margarita per la complessità della sua struttura dotata di 3 ristoranti, 2 bar, 2 piscine, campi da tennis, campo da golf (18 buche), centro salute con idromassaggi e sauna ed 11 sale riunioni. Dispone attualmente di 312 camere di lusso con tutti i confort: televisione, minibar, aria condizionata, telefono, cassetta di sicurezza, asciugacapelli.

Foto: Walter - Cayo de Agua

HOTEL FLAMBOYANT - 3* - Ala nuova

L’hotel è situato in una magnifica posizione, direttamente sulla spiaggia più bella dell’isola: Playa La Punta. La struttura è composta da 4 file di camere a schiera in stile mediterraneo separate da giardini, un corpo centrale che ospita la reception, il bar ed il ristorante buffet. Dispone anche di una churuata per la realizzazione di eventi e riunioni, campo da tennis, minigolf, parco giochi per i bambini, parcheggio, e minishop il tutto all'insegna della mplicità. Particolarmente gradevole è il solarium intorno alla piscina (per adulti e bambini) che separa la struttura dalla spiaggia. Tutte le camere sono dotate di aria condizionata, bagno privato con acqua calda, tv e telefono (solo per ricevere). Sono a disposizione degli ospiti ombrelloni, sdraie ed asciugamani sia in spiaggia che nell’area piscina; si affittano kayak e biciclette, L’hotel prevede esclusivamente il trattamento All Inclusive che comprende le attività ricreative ed il servizio di trasferimento in barca da Playa El Yaque. Malgrado tutte queste attrezzature, l’accuratezza dei servizi, non può essere considerato di qualitá da parte degli italiani, essendo l’albergo abituato a ricevere soprattutto una clientela Venezuelana poco esigente. L’asso piú importante di questa struttura, è la magnifica spiaggia ed il bellissimo mare dalle acque cristalline che peró in certi periodi si intorbidiscono per le correnti marine che trasportano alghe non nocive.

VENEZUELA - I NOSTRI HOTEL .151

Venezuela Tours  

Tours Venezuela Univers Viaggi

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you