Issuu on Google+

PARLAMENTO EUROPEO SCHEDA DI DEPOSITO DI UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE INTERROGAZIONI ORALI Destinatario: CONSIGLIO COMMISSIONE

Interrogazione con richiesta di risposta orale seguita da discussione (art. 115)

IT

INTERROGAZIONI SCRITTE Destinatario: PRESIDENTE DEL CONSIGLIO EUROPEO CONSIGLIO COMMISSIONE VICEPRESIDENTE / ALTO RAPPRESENTANTE

Interrogazione con richiesta di risposta scritta (art. 117) ✘

Interrogazione prioritaria (art. 117, par. 4)

AUTORE(I):

Matteo Salvini

OGGETTO:

Costo eccessivo dei libri scolastici in Italia in rapporto agli altri Paesi UE.

(da indicare)

TESTO:

L'Europa riconosce e promuove da sempre il diritto allo studio e all'accesso alla cultura, indipendentemente dal reddito. Coerentemente con tale impostazione, molti Paesi Europei hanno stabilito che sia compito dello Stato farsi carico integralmente o quasi dei costi legati all'istruzione dei cittadini, incluse le spese derivanti dall'acquisto obbligatorio dei libri scolastici approvati dal Ministero competente e adottati dalle scuole, testi che vengono pertanto forniti dallo Stato oppure venduti a prezzi calmierati. In Italia, invece, i costi dei libri scolastici si riversano interamente sul bilancio delle famiglie, già provate dalla crisi, e il tetto di spesa fissato dal Ministero, peraltro già elevato -si pensi che per uno studente del terzo anno di liceo classico è ammessa, per l'anno scolastico 2012/2103, una spesa fino a 382 euroviene spesso ampiamente superato: nelle scuole italiane è prassi diffusa, infatti, fornire a inizio anno, in allegato all'elenco dei testi obbligatori -il cui costo complessivo è pari o di poco inferiore alla soglia ministeriale- un secondo elenco, contenente dei testi che, formalmente, risulterebbero facoltativi, ma il cui acquisto viene di fatto richiesto a tutti gli alunni. In un'ottica di integrazione europea e di riconoscimento e tutela del diritto allo studio, chiediamo alla Commissione quali iniziative intenda intraprendere per favorire un'effettiva ed equa tutela di tale diritto per tutti i cittadini dell'Unione.

Firma(e):

Data: 25 Marzo 2013


Interrogazione sul costo eccessivo dei libri scolastici in Italia in rapporto agli altri Paesi UE