Page 1

SAN DONATO 51

Settegiorni

Venerdì 23 dicembre 2011

IL PERSONAGGIO «Un’avventura onirica a tinte pulp» scritta nelle settimane di preparazione dell’esame di Stato

«Jamais vu»: ritorna lo scrittore-avvocato

A 27 anni, Domenico Mascioletti dà alle stampe un nuovo libro dopo il successo di «Clinamen» SAN DONATO MILANESE (psi) Nonostante la giovane età, in questi giorni è già uscito il suo secondo libro. Stiamo parlando di Domenico Mascioletti, sandonatese, 27 anni, che venerdì 16 dicembre ha visto la pubblicazione del suo «Jamais vu». «È un’avventura onirica dalle tinte pulp», spiega il giovane, diviso tra la sua carriera “di testa” da praticante avvocato e quella “di cuore”, nata dalla sua arte nello scrivere ma anche nel dipingere: «Il lettore - prosegue - viene immediatamente risucchiato in un vortice di inaspettate circostanze taglienti volte a scalfire qualsiasi tentativo di ricondurre la realtà fra le linee geometriche di un banale quadrato; un’insidiosa e provocante rappresentazione di passioni, deliri, psicosi, insoddisfazioni, percezioni sensoriali e incontenibili reazioni umane portate fino all’inverosimile». Il 27enne ha impiegato sei mesi per scrivere il suo secondo libro, nonostante incombesse anche la scadenza dell’esame scritto di avvocatura, ed è riuscito quindi a distribuirlo in questi giorni. Di certo l’interesse suscitato con la sua prima opera «Clinamen» ha fatto da stimolo per questo ragazzo dai connotati eclettici. «Sono molto soddisfatto. Il pubblico ha gradito lo stile e il prodotto nella sua complessità. Tanto è vero che molti che hanno letto il primo, mi hanno ordinato il

RIFUGIATO

LA STORIA L’emittente fondata da un gruppo di ragazzi compie un anno

Twenty’z Radio, frequenze giovani Foto di gruppo per le voci che animano il palinsesto della radio, cui il Comune ha offerto una sede in via Parri. Si ispirano alle radio libere degli anni Settanta Il giovane è anche pittore: qui posa assieme alle sue più recenti creazioni secondo sulla fiducia. Ed è questa al momento la mia gratificazione più grande»». Per ora, tra i vari impegni, Mascioletti tiene anche un blog per «Wait! magazine», rivista d’avanguardia free press. «Si tratta di un vero e proprio angolo letterario dedicato al mio estro creativo in cui ho la più ampia libertà di movimento. Mi occupo, in particolare, della redazione di un romanzo “a puntate”. Ma comunque ho per le mani anche altri progetti. Il

mio sogno più grande è quello di essere regista di un film su un libro scritto da me. Mi piacerebbe portare avanti tutte le mie passioni. Il mio più grande desiderio sarebbe quello di esser messo nelle condizioni di poter “scrivere per vivere” e non più solo “vivere per scrivere”. Ma poi saranno le esigenze di vita che guideranno le mie scelte e la mia collocazione nel mondo».

Stefania Pellegrini

SAN DONATO MILANESE (psi) Sta prendendo sempre più piede la sandonatese Twenty'z radio, nata da un gruppo di giovani tra i 20 e i 30 anni con la comune passione per l’informazione e l’intrattenimento. Matteo Castelnuovo, direttore e fondatore, giornalista, 26 anni, con Dario Boemia, Fabio Ilgrande, Giulia Caliari, Luca Romagnolo, Chiara Dalledonne, Camilla Fedi, Stefano Blumetti, Alessio Vecchio: sono loro che portano avanti questo ambizioso progetto. «La radio dice Castelnuovo - nasce a casa mia il 25 gennaio 2011 con la prima puntata di “Un dollaro mille chilometri”, ai tempi eravamo io e Dario Boemia e in dieci mesi siamo riusciti a creare un gruppo ben nutrito e a farci riconoscere dal Comune che ci ha offerto una sede in via Parri». Un esempio

virtuoso, in cui i giovani ancora una volta dimostrano che se anche la società non offre loro più sicurezza e futuro, dalle circostanze negative si può e si deve vedere la luce. «L'idea nasce quando perdo un lavoro da caporedattore presso la webradio per cui lavoravo. Così con Dario, che collaborava con me al mensile SDM.ese decidemmo di intraprendere questo progetto, che ricalcasse la storia di “I love Radiorock”, una radio anni Settanta dedita solo alla libera espressione di sé, della propria passione, per il giornalismo e la libertà di pensiero. In un periodo storico che sembra fare di tutto per andarci contro, in un mondo che se non sei famoso non ti ascolta, e che se sei giovane e con voglia di fare ti sfrutta». E così i ragazzi si preparano a festeggiare il loro primo anno.

CONVERGENZE

Massacra donna che non si concede

Pace a sinistra con Rifondazione

SAN DONATO MILANESE (psi) E' stato arrestato nella notte non appena dimesso dall’ospedale San Paolo di Milano dove era stato portato per disintossicarsi dall’alcool assunto. E' finito in manette O.T.P., classe 1984, il nigeriano che martedì 20 sera aveva aggredito una connazionale nella casa di Poasco che occupava grazie all’accoglienza della onlus Il Melograno. Si tratta infatti di un’appartamento riservato a quei cittadini richiedenti asilo e provenienti da Lampedusa. Già altre volte l’uomo aveva maltrattato la ragazza ma questa volta quando, ubriaco, le ha chiesto di avere un rapporto sessuale e lei si è rifiutata, lui l’ha aggredita prima con un coltello con cui l’ha colpita alla schiena e poi, dopo aver rotto una bottiglia di vetro sulla ringhiera del balcone, l’ha colpita al torace e al volto. Una volta a terra non ha esitato a colpirla a calci. Lei è poi fuggita in strada mentre i vicini, attirati dalle urla, hanno chiamato 118 e carabinieri. Lui si è barricato in casa e i militari hanno dovuto sfondare la porta per immobilizzarlo e scortarlo all’ospedale dove è stato sedato prima di essere trasportato a San Vittore. La donna invece è stata ricoverata all’ospedale di San Donato dove le è stato riscontrato un taglio alla schiena, oltre a vari tagli sulle braccia e sul viso.

SAN DONATO MILANESE (psi) Centro-sinistra compatto alle elezioni 2012. E'stato deciso il 19 dicembre, in occasione dell’incontro tra Pd, lista «Noi per la città», Verdi, Sel, Rifondazione e Italia dei Valori, al fine di verificare le condizioni per un comune percorso che veda tutte queste sigle presentarsi unite alle prossime amministrative. Il tutto si è svolto in un buon clima, di reciproco ascolto e condivisione dei tempi e delle modalità operative che vedranno delineare il quadro delle alleanze entro la metà del mese di gennaio. Nei prossimi incontri verranno approfonditi i contenuti di un possibile programma unitario a cominciare da quelli ritenuti imprescindibili e strategici. Non banale la presenza di Rifondazione, di fatto estromessa dalle primarie già avvenute e che hanno portato alla scelta di Andrea Checchi come candidato sindaco: «Rifondazione - ha commentato Massimiliano Mistretta ritiene che sia possibile oltre che doveroso fare i necessari passi per trovare le giuste convergenze sui contenuti di un programma di qualità ambientale e sociale e offrire alla città una coalizione di centro-sinistra ampia e unitaria che non si limiti a sconfiggere il centro-destra ma che dia garanzia di un governo attento ai reali bisogni delle persone.

Cart@perta Teen Basta con la solita busta. Quest’anno a Natale regala Cart@perta Teen! Perfetta per i ragazzi: tu decidi la cifra da donare (min 10 € / max 2.000 €) e noi ti prepariamo la confezione. E in più, emissione e canone annuo sono gratis. Passa in filiale e fai un bel regalo di Natale! Gruppo bancario Credito Valtellinese

www.creval.it/cart@pertateen.html


Twenty'z Radio, frequenze giovani  

articolo a firma di Stefania Pellegrini, pubblicato sul settimanale locale del sud Milano "Settegiorni Sud Milano" venerdì 23 dicembre 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you