Page 1


La scuola dell'infanzia di Aldeno, sita in via Florida nr°2, è stata istituita nel 1956 da persone della nostra comunità particolarmente sensibili ai problemi della crescita e dell'educazione dei bambini. Prende il nome di "Emanuele Mosna" dal benefattore che lasciò il terreno per costruire tale edificio. E' una scuola equiparata e perciò ha una struttura organizzativa composta da: 1) un ente gestore (formato dai soci, dal sindaco, dal parroco prò- tempore, da due rappresentanti comunali). Esso ha il compito di amministrarla sotto il profilo finanziario e pedagogico, nell'osservanza delle leggi provinciali e nazionali; 2) un comitato di gestione (formato dai rappresentanti dei genitori, del personale insegnante, del personale ausiliario, del comune e dell'ente gestore). Ad esso spettano diverse Competenze: a) definisce gli orientamenti dell'attività educativa della scuola; b) vigila sul funzionamento del servizio di mensa; c) delibera su orari, calendari ed iscrizioni;


6) fa proposte su trasporti, iniziative assistenziali, attrezzature e materiali, contatti e scambi di informazioni, di esperienze ed eventuali iniziative di collaborazione con altre scuole; 7) fa proposte sulla determinazione dei criteri di attuazione e di organizzazione dell'attivitĂ educativa.


ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA La nostra scuola per l'anno scolastico 2009-2010 è frequentata da circa 94 bambini dai tre ai sei anni, divisi in quattro sezioni: verde , rossa, blu e arancione. Nelle sezioni, i bambini sono di età diverse e sono seguiti da due insegnanti che coprono l'orario dell'intera giornata. La presenza di altre insegnanti garantisce l'inserimento di bambini in difficoltà ed il prolungamento d'orario. I bambini vengono suddivisi nelle diverse sezioni evitando che i fratelli rimangano assieme. Questo per: 1) evitare di responsabilizzare troppo il fratello maggiore, 2) favorire l'autonomia e l'indipendenza di entrambi i bambini, 3) evitare inutili ansie. Nella scuola sono disponibili altri spazi che hanno lo scopo di rispondere alle esigenze dei bambini: a) palestra,


b) salone, c) sala da pranzo, d) dormitorio, e) sala igienica, f) giardino. Inoltre nella scuola ci sono un cuoco e quattro operatori d'appoggio a tempo pieno e uno a tempo parziale, indispensabili al buon funzionamento della stessa.L'orario normale di apertura della scuola è dalle 8.30 alle 15.30.I bambini, i cui genitori ne fanno esplicita richiesta,possono usufruire dell'orario prolungato dalle 7.30 alle8.30, dalle 15.30 alle 17.30. I genitori sono invitati a rispettare l'orario di entrata e di uscita. Qualora si riscontrassero ripetuti ritardi nel ritiro del bambino dopo tre avvisi scritti la scuola addebiterà i costi aggiuntivi alle famiglie come da delibera del consiglio d'amministrazione d.d. 03/09/97.


I bambini possono essere consegnati solo a persone maggiorenni o a persone provviste di delega firmata dai genitori, che abbiano comunque compiuto i sedici anni. Se il bambino viene ritirato da persone non conosciute si prega di avvertire le insegnanti. Dopo assenza per malattia il bambino è ammesso alla frequenza della scuola anche senza certificato medico. Le assenze per malattie infettive vanno comunicate tempestivamente alla scuola. Le assenze lunghe per altri motivi vanno comunque segnalate. La quota mensa prevista è di Euro 3.60 (variabile secondo dichiarazione ICEF) a pasto, da versare presso la Cassa Rurale di Aldeno sul c/c 1032 entro il cinque di ogni mese. E' possibile richiedere l'addebito sul proprio conto corrente presso la Cassa Rurale di Aldeno o altre banche. Il secondo venerdì di ogni mese verrà festeggiato il compleanno dei bambini, il cuoco confezionerà un dolce per tutti, per questo chiediamo a tutti i genitori di non portare a scuola dolci e caramelle, ma di sostituirli eventualmente con popcorn. Tale decisione è stata presa in seguito all'impossibilità di lavare i denti per motivi organizzativi e su suggerimento del dott. Coser, dentista presso l'U.S.L, che ci ha guidato verso questa scelta, come alternativa alla lavatura dei denti.


Vogliamo comunque informare i genitori che il momento del pranzo rientra nelle attività educative della scuola, pertanto il nostro compito è anche quello di abituare gradatamente i bambini ad assaporare cibi diversi. Se ci sono problemi alimentari, che richiedono diete particolari, è obbligatorio presentare il certificato medico. I bambini che frequentano per la prima volta la scuola ed hanno bisogno, per una loro sicurezza, di un oggetto transizionale (ciuccio, copertina, orsetto, ecc. ecc.) possono portarlo con sé. Altri giochi non sono ammessi alla scuola. I Bambini che frequentano la scuola dell'infanzia dovrebbero aver già raggiunto il controllo sfinterico. Ogni bambino ha il proprio armadietto, dove potrà riporre le cose personali (scarpe, grembiule, ecc. ecc.), Per i bambini di tre anni, nell'armadietto ci dovrà essere un cambio completo portato da casa. Si consiglia un abbigliamento pratico e comodo (niente cinture, bretelle, body, salopette) per una maggior comodità del bambino si consiglia l'uso delle pantofole. I grembiule dovrà essere portato pulito ogni settimana. Ai genitori verrà consegnato il contrassegno da applicare in alto a destra sul grembiule; all'interno sulle spalle si dovranno applicare due fettucce, per poterlo appendere.


Durante l'anno scolastico saranno programmate delle riunioni e degli incontri individuali fra insegnanti e genitori. Le insegnanti sono disponibili qualora un genitore sentisse il bisogno di un colloquio individuale. Siamo certi della vostra collaborazione per rispetto di tali norme, che regolano la vita della scuola. In caso sorgessero problemi, le insegnanti sono disponibili ad un sereno e costruttivo dialogo.


ORARIO DI APERTURA PER I BAMBINI FREQUENTANTI LA PRIMA VOLTA LA SCUOLA MATERNA, VA CONSIGLIATO UN ORARIO PARTICOLARE D'INSERIMENTO

DAL 01/09/2010 AL 06/09/2010 DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 11.30 DAL 07/09/2010 AL 09/09/2010 DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 13.00 DAL 10/09/2010 AL 14/09/2010 DALLE ORE 08.30 ALLE ORE 13.00 CON PRANZO DAL 15/09/2010 DALLE ORE 08.30 ALLE ORE 15.30 CON NANNA CON ORARIO PROLUNGATO PER CHI HA FATTO RICHIESTA


Nella scuola lavorano un cuoco e quattro operatori d'appoggio. Il cuoco si occupa del confezionamento dei pasti con particolare cura dell'alimentazione e delle eventuali diete prescritte dai sanitari (allergie e intolleranze alimentari). Ogni secondo venerdÏ di ogni mese viene festeggiato il compleanno dei bambini, il cuoco preparerà un dolce per tutti. All'interno della organizzazione scolastica, il personale ausiliario rappresenta, sempre e comunque per il bambino una figura adulta di riferimento. Il ruolo quindi degli operatori d'appoggio non è solamente organizzativo ma anche educativo. Il personale ausiliario viene coinvolto, assieme alle insegnanti nella progettazione e cura degli spazi, dei materiali e dei cosidetti "momenti di routine" : ingresso/accoglienza, uscita/ricongiungimento, pasto, bagno/cambio, sonno e risveglio. Nel corso della giornata alla scuola materna, il bambino vede gli operatori d'appoggio spesso a fianco degli insegnanti nelle varie attività proposte. Assieme ad insegnanti e genitori il personale ausiliario fa parte inoltre del Comitato Hi Gestione,


opuscolo Scuola materna 2010-2011  

Foglio informativo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you