Page 62

poltrona frau

2014 Ferrara, Palazzo Tassoni Estense

A conclusione del ciclo degli eventi legati al Mese del design contemporaneo è posta la mostra DNA, su progetto di Noé Duchaufour-Lawrence, per Poltrona Frau. L’inaugurazione è affidata alla lecture di Marco Romanelli, curatore del volume Icone Poltrona Frau. L’azienda storica di Tolentino – attiva dal 1912, anno in cui Lorenzo Frau mette in produzione poltrone in pelle, reinterpretando con gusto e maestria artigianale tipicamente italiani, modelli della tradizione inglese – condensa in una istallazione espositiva memorabile e riunificante la sua storia d’origine. Il contenuto della mostra è affidato a cinque seduteicona, inscritte temporalmente nel primo mezzo secolo di vita dell’azienda: Chester (1912), 1919 (1919), Vanity Fair (1930), Lyra (1934), Sanluca (1961) di Achille Castiglioni. Quattro delle cinque poltrone – rivestite di candide pelli bianche, in continuità colorica rispetto ai piedistalli di appoggio – sono liberamente dislocate nello spazio profondo del Salone di Palazzo Tassoni Estense per essere, poi, scenograficamente collegate fra loro grazie ad un possente cordone di pelle colore arancio che ha origine nella Vanity Fair, anch’essa tinta di orange.

60

Poltrona Frau

Lab MD projects 2007-2015  
Lab MD projects 2007-2015  
Advertisement