Page 1

Rassegna stampa Melodia del Vino 2014


INDICE RASSEGNA STAMPA Rassegna stampa Melodia del Vino 2014

SI PARLA DI NOI Toscana Oggi

08/06/14 P. 18

«Melodia del vino», viaggio e concerti nelle tenute più suggestive della Toscana

Toscana Oggi

06/07/14 P. 6

Architettura, arte e vino per un'unica melodia

2

Corriere Fiorentino

03/07/14 P. 14

Carnet

3

Corriere Maremma

02/07/14 P. 15

Gli appuntamenti di grosseto e provincia

4

Corriere Fiorentino

05/07/14 P. 23

Melodia del Vino

5

Corriere Maremma

04/06/14 P. 9

Presentata la quarta edizione di Melodia del vino La Maremma di scena a Roccastrada e Gavorrano

6

Corriere Maremma

03/06/14 P. 14

Quarta edizione di "Melodia del vino" a Roccastrada e Gavorrano

7

Corriere Maremma

08/07/14 P. 19

Standing ovation a Melodia del vino

8

Corriere Fiorentino

29/05/14 P. 15

Un calice, tanta musica Tour nelle cantine più belle

9

Toscana Tascabile

01/07/14 P. 33

Varie province, Melodia dei Vino

Serena Tozzi

10

Corriere Fiorentino

26/06/14 P. 15

Cantine Expo

Ivana Zuliani

11

Corriere Toscana

02/07/14 P. 14

Concerti di musica classica e jazz nelle più belle cantine della Toscana

Corriere Siena

08/06/14 P. 19

Dal 26 giugno tornano le note di "Melodia del vino"

Firenze Spettacolo

01/07/14 P. 167 FESTIVAL MELODIA DEL VINO

15

Toscana Tascabile

10/07/14 P. 43

Festival Melodia del Vino: Concerto per pianoforte Marc Laforet

16

Corriere Maremma

10/06/14 P. 22

La Maremma concede il bis alla quarta edizione di "Melodia del vino"

17

Corriere Maremma

05/07/14 P. 13

La Melodia del Vino sbarca a Frassinello

18

Corriere Fiorentino

25/06/14 P. 15

Melodia del Vino

19

Corriere Fiorentino

06/07/14 P. 14

Melodia del Vino

20

Tirreno Grosseto

04/05/14 P. VII

Musica e un buon calice da bere in cantina

21

Corriere Maremma

03/07/14 P. 19

Nella cantina ideata da Renzo Piano un illustre duo violino e pianoforte

22

Corriere Maremma

29/06/14 P. 15

Roccastrada

23

Corriere Toscana

29/05/14 P. 12

Tutto pronto per la quarta edizione della rassegna "Melodia del vino" che si terrà dal 26 giugno al 6 luglio

24

Corriere Maremma

29/06/14 P. 15

Gavorrano

25

Corriere Maremma

05/07/14 P. 15

Gavorrano

26

Corriere Fiorentino

01/07/14 P. 15

Melodia del Vino

27

Repubblica Firenze

02/07/14 P. XIV

MELODIA DEL VINO

28

Repubblica Firenze

06/07/14 P. XXII

MELODIA DEL VINO

29

Corriere Maremma

22/06/14 P. 22

Melodia del Vino farà tappa alla Tenuta Rocca di Montemassi

30

Corriere Maremma

03/07/14 P. 19

Musica di qualità e prodotti tipici con la rassegna "Melodia del Vino"

31

Nazione Livorno

28/06/14 P. 16

Musica e vino di alta qualità a Cantina Petra e Chiostro di San Francesco

32

Nazione Grosseto

25/06/14 P. 10

Al Frassinello per ascoltare la musica e gustare il vino

Repubblica Firenze

03/07/14 P. XIII

L'EVENTO MELODIA DEL VINO A ROCCA DI MONTEMASSI

34

Tirreno Speciale

28/05/14 P. 6

Melodia del vino

35

Repubblica Firenze

26/06/14 P. XXII

Melodia del vino

36

Repubblica Firenze

05/07/14 P. XVI

Melodia del vino

37

Corriere Maremma

04/07/14 P. 23

Melodia del Vino approda a Rocca di Frassinello con il duo Radulovic Manoff

Toscana & Chianti News

01/06/14 P. 30

MUSIC IN A BOTTLE MUSICA IN BOTTIGLIA

Corriere Maremma

30/06/14 P. 14

Roccastrada

41

Nazione Grosseto

04/07/14 P. 19

«Melodia del vino» raggiunge Gavorrano

42

Tirreno Piombino Elba

26/06/14 P. VII

Al via "Melodia del vino"

43

Indice Rassegna Stampa

Daria Arduini

1

13 Andrea Cappelli

Roberto Pieralli

14

33

38 Camilla Fusai

39

Pagina I


INDICE RASSEGNA STAMPA Rassegna stampa Melodia del Vino 2014

Corriere Maremma

30/06/14 P. 14

Gavorrano

44

Toscana Tascabile

01/06/14 P. 13

Melodia del vino

45

Qn

29/05/14 P. 37

Melodia del vino La musica in cantina

Corriere Maremma

23/06/14 P. 10

Melodia del vino Wenjiao Wang a Rocca di Montemassi

47

Tirreno Grosseto

05/07/14 P. VIII

Serata di gran gala a Rocca di Frassinello

48

Mf Gentleman

01/07/14 P. 46

Sinfonie Divine

49

Tirreno Grosseto

03/07/14 P. VIII

Wenjiao Wang, piano in cantina

51

Nazione Grosseto

29/06/14 P. 19

«Melodia del vino» alla Rocca di Montemassi

52

Corriere Siena

22/06/14 P. 18

A castello Banfi la tappa in provincia di Siena del festival Melodia del Vino

53

Tirreno

04/07/14 P. 23

Melodia del vino a Rocca di Frassinello

54

Repubblica Firenze

29/05/14 P. XV

MUSICA CLASSICA NELLE CANTINE

55

Tirreno Piombino Elba

05/07/14 P. V

Successo di "Melodia del vino"

56

Tirreno

29/05/14 P. 19

Fra Cantine e antiche rocche il festival diventa itinerante

Gabriele Rizza

57

Nazione Siena

01/07/14 P. 44

La musica incontra il vino Il format funziona sempre

Antonella Leoncini

59

Tirreno Grosseto

29/06/14 P. VII

Rocca di Frassinello Pianoforte e calici

Tirreno Piombino Elba

05/07/14 P. X

Una "Melodia del vino" nella villa di San Martino

Gianni Gorini

61

Unita` Toscana

30/06/14 P. VII

Melodia del vino

62

Corriere Siena

23/06/14 P. 11

Melodia del vino: cresce l'attesa per il concerto di Castello Banfi

63

Informatore Coop

03/06/14 P. 32

Melodie e vino

Toscana & Chianti News

01/07/14 P. 30

MUSIC IN A BOTTLE MUSICA IN BOTTIGLIA

Ansa

28/05/14

Musica: Melodia del vino,concerti classica in cantine Toscana

67

Firenzeturismo.It

28/05/14

Quando viene l'estate e la musica classica si unisce al vino toscano, è tempo di Melodia del Vino.

68

Qn

11/06/14 P. IV

L'Italia dei vigneti

Toscana Tascabile

01/06/14 P. 3

Pubblicità Melodia del vino

72

Toscana Tascabile

01/06/14 P. 13

Varie province, Melodia del Vino

73

Toscana Tascabile

01/06/14 P. 26

Festival Melodia del Vino

74

Toscana Tascabile

01/06/14 P. 29

Livorno

75

Nazione Grosseto

22/06/14 P. 22

La «Melodia del vino» seduce gli amanti di Bacco

Maremma Magazine

01/06/14 P. 80

Firenze - Melodia del Vino

77

Maremma Magazine

01/06/14 P. 83

Melodia del vino

78

Maremma Magazine

01/06/14 P. 83

Pubblicità Melodia del vino

79

Maremma Magazine

01/06/14 P. 94

"Melodia del Vino", al via l'edizione 2014 nelle più belle cantine di Toscana

80

Tirreno

20/06/14 P. 23

Note classiche e buon vino

Capital

01/06/14 P. 75

La cantina su misura

Unita` Toscana

23/06/14 P. VII

Melodia del vino

87

Toscana Oggi Rinnovamento

22/06/14 P. IV

Le proposte del territorio

88

Indice Rassegna Stampa

Paolo Pellegrini

46

60

64 Camilla Fusai

Paolo Pellegrini

Irene Blundo

65

69

76

84 Gaetano Belloni

85

Pagina II


«Melodia del vino», viaggio e concerti nelle tenute più suggestive dellaToscana DI DARIA ARDUINI

ccellenza del vino, della musica e dell'architettura, ma anche dei prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: queste le parole chiave di «Melodia del Vino», il Festival internazionale giunto alla sua quarta edizione, che si terrà dal 26 giugno al 6 luglio in quattro province della Toscana. «Sei concerti di musica classica e jazz alla scoperta del nostro patrimonio storico, artistico ed enogastronomico. Un viaggio, nelle più suggestive tenute vinicole della regione, sotto il segno della sinfonia dei sensi». È quanto affermato da Sara Nocentini, assessore alla cultura, nel corso della presentazione dell'iniziativa che si è svolta il 28 maggio, nella sede della Regione Toscana. «II Festival che nasce sull'impronta dell'esperienza francese del "Grands Crus Musicaux" si propone - ha precisato Sara Nocentini - come "ponte ideale' tra le eccellenze della Toscana e della Francia». Ogni serata sarà preceduta da una degustazione di vini scelti dalla tenuta che organizzerà l'evento, e da uno spuntino con prodotti del territorio e pane toscano. Sono tre infatti, i gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con la Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, con il Consorzio Pane toscano e con il progetto regionale Vetrina toscana. Ideatori dell'originalissimo format, il Maestro Marc Laforet, Direttore artistico sia della manifestazione italiana che di quella francese, e Michel Gotlib, amico d'infanzia di Laforet, e Presidente del Festival. Anche questa edizione come quella del 2013, si aprirà nella prestigiosa «Cantina Antinori nel Chianti Classico», progettata da Marco Casamonti, nel comune di San Casciano Val di Pesa. Protagonisti dell'evento saranno Sergej Krylov, uno dei più grandi violinisti contemporanei, e Marc Laforet, che per un attimo lascerà i panni di Direttore artistico per indossare quelli di pianista. Il 28 nella «Cantina Petra» a Suvereto, in provincia di Livorno, si esibiranno l'Orchestra dei Musici di Parma e Alessandro Quarta Jazz Trio. Il primo luglio «Melodia del Vino» si sposterà al «Castello Banfi», a Montalcino (Siena) dove il pubblico assisterà al concerto del pianista francese Francois-Joel Thiollier. Il 3 luglio, il Festival farà tappa a Roccastrada (Grosseto), in un altro gioiello architettonico: la tenuta «Rocca di Montemassi», disegnata da Renzo Piano,

E

Si parla di noi

dove sul palco salirà la giovane pianista cinese Wenjiao Wang, vincitrice di numerosi premi internazionali. A Gavorrano (Grosseto), il 5 luglio, nella «Tenuta Rocca di Frassinello», avrà luogo l'esibizione del violinista serbo Nemanja Radulovic, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, e della pianista francese Susan Manoff. Grande novità di quest'anno, sarà il concerto conclusivo che si terrà a Portoferraio nella «Residenza Napoleonica Villa S. Martino», in occasione del gemellaggio per le celebrazioni del Bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Isola d'Elba. Sponsor istituzionali della manifestazione, la Regione Toscana, Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana, Città del vino e il Comune di Portoferraio. «Melodia del Vino» è, inoltre, patrocinata dai Comuni di Suvereto, San Casciano Val di Pesa, Montalcino e Roccastrada. I biglietti per gli spettacoli (ad eccezione per ora della data del 6 luglio), oltre che sul sito ufficiale del Festival www.melodiadelvino.it, potranno essere acquistati anche nei cento punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice.

Pagina 1


ARCH 1111 RA ARTE E VINO PER UN'UNICA MELODIA Mgrande etti una cantina d'autore' della musica, dell'ottimo vino e il gioco è fatto: la serata è garantita, nel senso di gran bella serata. Ma fosre la «Melodia del vino», il Festival internazionale che in Toscana unisce musica classica e sapori del luogo, è persino qualcosa di più, ovvero bellezza dei territori unita all'eccellenza del gusto e alla genialità dei musicisti. Ne sono prova gli appuntamenti di questa quarta edizione iniziata nella Cantina Antinori al Bargino, nei pressi di Firenze, con il violinista russo Sergej Krylov e il pianista francese, nonché direttore artistico del Festival, Marc Laforet, «accompagnati» da Scabrezza Toscana e Pèppoli Chianti Classico. Di gran livello anche la seconda serata, il 28 giugno, alla Cantina Petra di Suvereto (Livorno), progettata da Mario Botta, affacciata sulla Val di Cornia e sulla Costa Etrusca, con vista dell'Elba. Gli ottimi vini della famiglia Moretti, nota per le bollicine dei Bellavista di Franciacorta, che in Toscana ha scoperto il luogo adatto per produrre rossi di grandi qualità come l'impareggiabile Quercegobbe e il Petra, hanno fatto da cornice al concerto di Alessandro Quarta, con il suo Jazz Trio e «I Musici di Parma», per un viaggio di un'ora e mezzo su un immaginario battello, attraverso due sponde lontane unite dalla stessa acqua: la musica. Un battello partito dalla sorgente e arrivato alla foce del fiume: da Bach a Verdi ai grandi del jazz. Un viaggio emozionante guidato da un grande artista capace di rileggere e di riproporre in modo coinvolgente ogni tipo di muisca. All'interno della cantina è inoltre visitabile fino a novembre la mostra dedicata al pensiero di Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, declinato visivamente dalle immagini di Oliviero Toscani con volti e cibi provenienti da ogni parte del mondo.

Dopo l'appuntamento del 1 ° luglio al Castello Banfi di Montalcino (Siena), con l'omaggio a Verdi e al bel canto italiano e i vini della famiglia Mariani, e quello del3luglio alla Tenuta Rocca di Montemassi (Roccastrada, Grosseto) can i vini della famiglia Zonin, le serate della «Melodia del vino» edizione 2014 si chiudono questo sabato 5 e domenica 6 luglio rispettivamente alla Tenuta Rocca di Frassinello (Gavorrano, Grosseto) e alla Residenza Napoleonica di Villa San Martino a Portoferraio, per il bicentenario di Napoleone all'Isola d'Elba. Nell'occasione torna il pianoforte di Marc Laforet con Mozart e Chopin.

ßadin Ai Mouona, nuova cantina per(idare la (risi

Si parla di noi

Pagina 2


Brunori Sas Firenze, Anfiteatro delle Cascine Stasera (ore 22,30) concerto di Brunori Sas con il tour di «II Cammino di Santiago in taxi», album rivelazione della nuova canzone d'autore italiana. Panariello e Masini

Montecatini Terme, Caffè Gambrinus Iniziano oggi (ore 19) gli appuntamenti della rassegna «Senti se c'ha un amico», talk show ideato da Giorgio Panariello. Primo ospite Marco Masini. Festival delle Orchestre Giovanili Firenze, Loggia dei Lanzi Stasera (ore 21.15) apertura del Festival delle Orchestre Giovanili con il concerto dell'Orchestra Sinfonica Giovanile Della Svizzera Italiana diretta da Daniele Giorgi in musiche di Debussy, Mozart e Schubert. Toscana Classica Firenze, Museo di Orsanmichele, via dei Calzaiuoli Stasera (ore 21) concerto del Duo di Toscana Classica con al violino Emanuele Brilli e al pianoforte Ludovico Troncanetti su musiche di Beethoven, Schumann e Grieg. Valdarno Jazz Festival Montevarchi (AR), Anfiteatro La Ginestra Stasera (ore 21:30) al via il 24esimo Valdarno Jazz Festival con il progetto «Free the Opera» di Fabrizio Mocata, Gianmarco Scaglia e Paul Wertico. Federico Fiumani Firenze, Off Bar, Lago dei Cigni, Fortezza da Basso Stasera (ore 22.30) concerto di Federico Fiumani, leader e frontman dei Diaframma, con il suo spettacolo «Confidenziale». Lieve in Sieve

San Francesco di Pelago, Piazza Verdi Al via stasera la rassegna estiva «Lieve in Sieve» con Il Circo delle Pietre Fuzz Orchestra e Ten Jam (Pearl Jam cover) in concerto. Tra fado e jazz Pratolino, Biblioteca Stasera (ore 21.30) Estate Fiesolana e Pratolino Jazz presentano il concerto di fado con Frida Neri. Giovedì della Taranta

Firenze, Giardino dell'Orticultura, via Vittorio Emanuele 11,4 Oggi (dalle 19 alle 23) tornano i Giovedì della Taranta con il corso per principianti (ore 19-20) e avanzati (ore 20-21), per poi proseguire con danze aperte per tutti insieme a «Un, deux, trois...Mazurka!» Melodia del Vino

Roccastrada, Grosseto, Tenuta Rocca di Montemassi Oggi (ore 19) per 'Melodia del Vino' tra musica e degustazioni, recital al pianoforte di Wenjiao Wang.

Si parla di noi

Pagina 3


QIIC LV.

Melodia del Vino: quarta edizione del festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle piĂš belle cantine della Toscana. Oggi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Montemassi esibizione del pianista cinese Wonjiao Wang. Info e prenotazioni www.melodiadelvino.it. Mostra la Rocca: a Roccatederighi la sesta edizione della rassegna culturale. Eventi permanenti: percorso di cultura nel centro storico; mostre di pittura al centro civico e nel centro storico: installazioni tecniche miste e installazione interattiva nel centro storico; fotografie nel centro storico. Marino Il Trenino: dalle 17,30 alle 00,30, a Marina di Grosseto, il servizio turistico di Tiemme con possibilitĂ di tour a bordo del trenino in tre diversi itinerari. Biglietto 2 euro. Cinquant'anni senza Giorgio Morandi: nella sede del Cedav, in via Mazzini 97, la mostra omaggio a Morandi nel cinquantennale della sua morte, con opere dedicate da importanti artisti italiani. Apertura dalle 17 alle 20 e anche su prenotazione, ingresso gratuito. Per into 0564/488547. Musica e karaoke: al ristorante pizzeria Il Parco, in via Aurelia Sud, 179, serata di musica live. Info e prenotazioni 0564/24100.

Si parla di noi

Pagina 4


Melodia del Vino Gavorrano (Gr), Tenuta Rocca di Frassinello Oggi (ore 19) proseguono i concerti-degustazione di ÂŤMelodia del vinoÂť con il violino di Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff.

Si parla di noi

Pagina 5


La man féstazione musicale prenderà il via il prossimo 26 giugno

Presentata la quarta edizione di Melodia del veno La Marenuna di scena a Roccastrada e Gavorrano GROSSETO Sei concerti di musica classica e jazz in luoghi insoliti e suggestivi come solo le tenute che producono vino possono esserlo, per promuovere la Toscana, le sue eccellenze, il suo paesaggio e il suo vino, un viaggio musicale tra vini, colori e ambienti toscani. Sono questi gli ingredienti della quarta edizione di `Melodia del vino 2014', promossa da Regione Toscana, Toscana promozione, Fondazione sistema Toscana e Città del vino, presentata questa mattina a Palazzo Sacrati Strozzi a Firenze. "Consideriamo questa modalità - ha spiegato l'assessore regionale alla cultura e al turismo, Sara Nocentini - una buona pratica e la giusta chiave di lavoro per valorizzare i nostri territori e le nostre eccellenze ambientali, paesaggistiche

Si parla di noi

ed enogastronomiche. E' un invito alla riscoperta della nostra regione reinterpretata dal direttore artistico Marc Laforet e dagli artisti che si esibiranno in un importante serie di eventi musicali, enologici e gastronomici". Si inizierà il 26 giugno prossimo nella cantina Antinori a Bargino che sarà riempita dalle note del violino di Sergej Krilov e da quelle del pianoforte di Mare Laforet. La chiusura è in programma presso Villa San Martino, la residenza di Napoleone all'Elba, ed è inserita nell'ambito del bicentenario dello sbarco dell'imperatore francese. In mezzo altri quattro appuntamenti, nella cantina Petra a Suvereto, nel castello Banfi a Montalcino, nella tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada e nella tenuta Rocca di Frassinello a Gavoirano.

Pagina 6


Quarta edizione di "Melodia del Nino" a Roccastrada e Gavorrano

GROSSETO Sei concerti di musica classica e jazz in luoghi insoliti e suggestivi come solo le tenute che producono vino possono esserlo. Sono gli ingredienti della quarta edizione di "Melodia del vino 2014", promossa da Regione Toscana, Toscana promozione, Fondazione sistema Toscana e Città del vino. Si inizierà il 26 giugno prossimo nella cantina Antinori a Bargino che sarà riempita dalle note del violino di Sergej Krilov e da quelle del pianoforte di Marc Laforet. La chiusura è in programma presso Villa San Martino, la residenza di Napoleone all'Elba. In mezzo altri quattro appuntamenti, tra i quali la Rocca di Montemassi a Roccastrada e la tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano.

Si parla di noi

Pagina 7


ausiper° il duo Mera2anja Rßduloi ie - Susara MauoIT

ovation a Melodia del

0

¿W [Ar GAVORRANO Melodia del Vino, il Festival internazionale di musica classica giunto alla sua quarta edizione e sostenuto dalla Regione Toscana insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana, ha fatto tappa a Gavorrano. La serata si è aperta con la degustazione di vini ed è proseguita con il concerto. Tutti esauriti i posti a sedere con pubblico proveniente anche da Stati Uniti, Inghilterra, Francia e Russia. Tra le presenze istituzionali l'assessore regionale a turismo, cultura e commercio, Sara Nocentini, il presidente dell'Ort Claudio Martini, il direttore di Fondazione Sistema Toscana, Paolo Chiappini, l'assessore provinciale alla cultura, Cinzia

Si parla di noi

Tacconi. Ii concerto che ha visto il duo composto dal giovane violinista serbo Nemanja Rodulovic e della pianista americana Susan Manoff si è concluso con una standing ovation. Al termine il direttore artistico del Festival Melodia del Vino e pianista di fama internazionale Mare Laforet, ha deliziato il pubblico con alcuni pezzi di Chopin (presidente del Festival è Michel Gotlib). L'edizione 2014 di Melodia del Vino si è conclusa con la tappa di domenica 6 luglio all'Isola d'Elba dedicata al gemellaggio con le celebrazioni del Bicentenario dello sbarco di Napoleone Appuntamento al 2015.

Pagina 8


1 Torna «Meloclia dei vino», sei serate in tutta la Toscana

r

n calice, tanta musica 1 our nelle cantine più belle

La leggenda del «cin-cin» e l'esperi- Gotlib, presidente della manifestazione dall'architetto Mario Botta, ospita anche mento mozartiano di Montalcino. Il so- - ho coinvolto il mio socio e amico d'in- una mostra di Oliviero Toscani: «E se, dalizio tra vino e musica nasce così: fanzia Marc, direttore artistico e pianicome diceva Goethe, "l'architettura è «Narra la leggenda - racconta il critico sta, nel creare un viaggio musicale nei musica cristallizzata", la nostra cantina enogastronomico Leonardo Romanelli colori e paesaggi toscani, creando mo- è luogo ideale per far incontrare la voce - che la tradizione del cin-cin sia nata mento ascolto in luoghi atipici, e un pon- della natura e quella della musica», spieda una riflessione tra alcuni appassiona- te culturale tra Toscana e Francia, patrie gano dalla famiglia Moretti. Il i luglio ci ti di vino: sono in gioco tutti i sensi nel- del vino». si sposta al Castello Banfi di Montalcino la degustazione, si sono detti tra loro, il Sono venti gli artisti di sei nazionalità con il recital pianistico di Francois-Joel gusto, l'olfatto, la vista, il Thiollier, il 3 alla Rocca di tatto... tranne l'udito. E così Montemassi a Roccastrada venne loro l'idea di far tincon la giovane cinese tinnare i bicchieri prima di Wenjiao Wang, il 5 alla Rocbere». Ma ora c'è qualcuno ca di Frassinello di Gavorrache è andato ben oltre in no nella cantina disegnata questa volontà di cementada Renzo Piano e dove si terre il rapporto tra i due monrà il concerto del duo Nedi: è l'ex avvocato Carlo Cimanja Radulovic al violino e gnozzi che nella tenuta ParaSusan Manoff al pianoforte. diso di Frassina vicino a Infine, in occasione dei 200 Montalcino ha deciso di proanni dello sbarco di Napolevare se con la musica di Moone all'Elba, la chiusura il 6 luglio a Villa San Martino a zart diffusa tra i filari, il suo AùiLs<1, k Brunello ne beneficerà. RoPortoferraio, residenza napoleonica, con Laforet al piamanelli ne è convinto e con Un concarto nella Cantina Antinori nel Chianti Classico lui i francesi Michel Gotlib no solo. «Il vino, con la mue Marc Laforet: insieme hanno dato vita che si alterneranno in questo festival sica, si sente in maniera del tutto diver- dal 26 giugno al via la quarta edizione che inizia il 26 giugno alla Cantina Anti- sa» promette Leonardo Romanelli. Ma è - alla rassegna eno-musicale «Melodia nori di Bargino con il duo franco-russo soprattutto «una fusione di eccellenze del vino»: sei appuntamenti in altrettan- formato dal violino di Sergej Krylov e diverse» come confermano Piero, Albiete cantine di quattro province toscane, dal piano di Marc Laforet. Due giorni do- ra, Allegra e Alessia Antinori dell'omonidove si degusteranno le eccellenze locali po tappa alla Cantina Petra di Suvereto ma cantina in risposta, ovviamente posiascoltando musica dal vivo, classica per dove Alessandro Quarta insieme all'Or- tiva, alla richiesta di partecipare. Info: la maggior parte, con punte di jazz. «Da chestra dei Musici di Parma e al suo trio www. me lodiade svino. it. E.S. parigino convinto che la Toscana sia la jazz proporrà l'unico appuntamento di più bella regione del mondo - dice stampo jazz. A Suvereto Petra, disegnata @ RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di noi

Pagina 9


TV re - 1 -l.tl-11.? ö

'; -i.,

Varie province, Melodia del Vino Prosegue il Festival dedicato alle eccellenze dei vino unite ai concerti di musica classica sotto la direzione artistica di Marc Laforet. Melodia de! Vino attraversa tutta la Toscana e il primo appuntamento del mese di luglio è il t° al magnifico Castello Ranfi di Montalcino (SI) della famiglia Mariani. Protagonista della serata il francese Joel Thiolüer al pianoforte, bambina prodigio che ha tenuto il primo concerto a New York all'età di 5 anni. II 3 alla Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada (GR) la famiglia Zonin ospita ia pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi. Il Festival rimane in provincia di Grosseto anche per l'appuntamentodei 5 alla Tenuta Rocca di Frasslnello(Gavorrano). Le cantina disegnata da Renzo Piano sarà la location perii duo Nenianja Radulovic, musicista serbo considerato da molto la star mondiale dei violino e Susan Manoff superba interprete dei pianoforte. Il programma si chiude il 6 all'Isola d'Elba e precisamente alla Residenza Napoleonica Villa S. Martino di Portoferraio (LIJ. Ad esibirsi sarà ancora una volta il maestro Marc Laforet. A seguire non mancherà la degustazione di vini in collaborazione Rocca diFrassinelto - aJA1:! h-..- .., ,, f¡!ïi ; r.: Jsrrit.ts l

Si parla di noi

con i produttori elbani. + ,. . M o. 36b.b849575 vnwuneodadevino. t Sereno Tozzi

Pagina 10


Un progetto ad hoc per quelle d'autore, pronto per 112015 E ai calici si intrecciano anche le melodie. Il via a Bargino Non sono solo luoghi dove si produce e si conserva il vino. Ma opere d'arte nel paesaggio, «templi» dell'architettura contemporanea in mezzo (a volte persino «dentro») ai vigneti. Sono le cantine d'autore e di design, strutture «griffate» da architetti di fama internazionale come Renzo Piano, Marco Casamonti, Mario Botta, Gae Aulenti: la cantina Antinori scavata nella collina a Bargino, il cilindro in pietra di Petra a Suvereto, il cubo sotterraneo illuminato dall'alto dai raggi solari di Rocca di Frassinello a Gavorrano, l'edificio in sassi vetro e acciaio di Icaro a Montepulciano, solo per citarne alcune. In Toscana, terra di vino e d'arte, dagli anni '90 in poi si sono concentrati progetti e realizzazioni di nuove strutture architettoniche. E qui le cantine diventano tappe di itinerari enogastronomici artistici e culturali, angoli in cui gustare un buon bicchiere di vino abbinato ai cibi locali, ammirare mostre e installazioni, ascoltare musica. I luoghi del vino sono sempre più un'attrazione turistica: «Questo è un settore - spiega l'assessore regionale al Turismo Sara Nocentini - che nel 2013 ha portato un milione di presenze turistiche dedicate, con un volume d'affari di rilievo, circa 850 milioni di euro». Per valorizzare questo patrimonio la Federazione Delle Strade Del Vino, attraverso l'Associazione delle Città Del Vino, e la Regione Toscana (con un finanziamento di 70 mila euro) lanciano il progetto «New Art & Wine In Tuscany»: un'integrazione tra 24 imprese vitivinicole, associazioni e istituzioni

valorizzare il legame tra vino, design, architettura e arte, con campagne promozionali, un sito, itinerari specifici, iniziative in collaborazione con i ristoranti e le botteghe della rete Vetrina Toscana. Il progetto sarà avviato l'anno prossimo e presentato a Expo 2015. Tra le 24 strutture aderenti, anche Tenuta Argentiere dei Fratelli Fratini (Castagneto Carducci), Donna Olimpiadi Guido Folonari (Bolgheri), Tenuta di Castelgiocondo (Montalcino), Fattoria delle Ripalte (Capoliveri), Rubbia Al Colle (Suvereto). «Le più belle cantine oggi sono un incrocio tra una chiesa, una fattoria e un'industria», spiega Marco Casamonti, dello studio Archea, che dopo aver progettato la cantina Antinori nel Chianti Classico, ha realizzato il villaggio ispirato a un grappolo d'uva in Cina, aYanging, per il Wine Expo che inaugurerà tra due mesi. Nelle cantine «firmate» della Toscana si intrecciano anche calici e note con Melodia del Vino, il Festival internazionale che da oggi al 6 luglio propone concerti tra botti e barrique. Il via alla Cantina Antinori nel Chianti Classico con l'esibizione di Sergej Krylov e Marc Laforet. Finale il 6 luglio a Villa San Martino all'isola d'Elba con Marc Laforet per il bicentenario napoleonico. Quest'anno a luglio Marchesi Antinori propone anche l'evento «Vinattieri in arte»: tre serate (15, 16 e 17) organizzate all'interno della cantina di Bargino con visita guidata, degustazione, e spettacoli. «In vigna» i Dire Straits Legends, Caveman e Malika Ayane.

Ivana Zuliani

con pacchetti turistici ad hoc per

Si parla di noi

Pagina 11


Sopra un concerto alla Cantina Antinori dove stasera si apre il festival Melodia del Vino. Da sinistra: Petra, Rocca di Frassinello progettata da Renzo Piano e Tenuta Argentiera

Si parla di noi

Pagina 12


Concerti di musica classica e jazz nelle più belle cantine della Toscana -------------------

--------------------------------------------------------------

GAVORRANO "Melodia del Vino": quarta edizione del festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle più belle cantine della Toscana. Venerdì alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Frassinello performance del serbo Nomanja Radulovic al violino e della francese Susan Manoff al pianoforte. Informazioni e prenotazioni www.melodiadelvino.it. Riconosciuto come "Rivelazione internazionale dell'anno" al Victoires de la Musique nel 2005, Nomaisja Radulovic è stato nominato "Rising Star" nel 2006 e ha vinto numerosi premi internazionali come George Enescu, Antonio Stradivari, Yehudi Menuhin, Wieniawski-Lipinski. i

Si parla di noi

Pagina 13


Il festival internazionale di musica classica prevede sei appuntamenti in quattro province

Dal 26 giugno tornano l e note di 'Melodia del MONTALCINO Dal 26 giugno al 6 luglio torna Melodia del Vino, il Festival internazionale di musica classica che attraverserà la Toscana con 6 date in 4 province (Firenze, Livorno, Siena e Grosseto), nelle più affascinanti tenute vitivinicole della regione. La manifestazione è promossa da Regione Toscana insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana. Aprecedere ogni serata una degustazione di vini scelti dalla tenuta ospitante e uno spuntino con prodotti del terri-

torio e pane rigorosamente toscano. La manifestazione aprirà nella prestigiosa Cantina Antinori a Bargino, nel comune di San Casciano Val di Pesa (FI). Protagonisti dell'evento in programma giovedì 26 giugno, saranno Marc Laforet e Sergey Krylov. Il128 giugno il Festival si sposterà in un altro gioiello architettonico: la Cantina Petra, nel comune di Suvereto (Livorno), disegnata da Mario Botta. Sul palco i musicisti dell'Orchestra dei Musici di Parma insieme all'Alessandro Quarta Jazz

I protagonisti dei primo appuntamento, che avrà luogo a San Casciano Val di Pesa, saranno Marc Laforet e Sergey Krylov

Si parla di noi

99

Trio. Il l ° luglio Melodia del Vino fa tappa in provincia di Siena: Castello Banfi a Montalcino vedrà l'esibizione al pianoforte di François - Joël Thiollier. Il concerto del 3 luglio si tiene in provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Qui il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte del pianista cinese Wenjiao Wang. Il Festival rimane in provincia di Grosseto anche per la tappa del 5 luglio. Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Melodia del Vino chiude il 6 luglio presso la Residenza Napoleonica Villa San Martino aPortoferraio (Livorno). Ad esibirsi al pianoforte sarà ancora una volta il Maestro Marc Laforet. I biglietti per gli spettacoli (ad eccezione per ora della data del 6 luglio), oltre che sul sito ufficiale del Festivalwwwmelodiadelvino.it, potranno essere acquistati anche nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice e online sul sito di BoxOffice o su wwwmelodiadelvino.it, facebook.com/melodiadelvino, twitter.com/MelodiaDelVino. Andrea Cappelli

Pagina 14


QUA E LA' FESTIVAL MELODIA DEL VINO Varia sedi - dalle ore 19 con degustazione - biglietti on lino o Circuito Box Office uriiy.rnetodradelvino.il Luglio moo 1 Castello Banli, PAnnlalrinn (Si) - F.J Tùiollier, pianoforte gio 3 Terwta Rocca di P,Xenleniassi, Rareastrada (Cr) - W LVany, pianoforte cab 5 Tenuta Rocca dl Fraosinello, Gavarrano (Gr) - N. Radulovic, violino - S. hlanoll, pianoforte dori] 6 Rosidocea IJapoleŠnica Villa S. Martino, Portoferraio (Li) - 'A. Lalorel, pianoforte

Si parla di noi

Pagina 15


Osti: r, I r Modia ciel Vino : Concerto per plaamIuàzc Marc Lafoi ct Pertofena o ïntu si'a

i,ei,

Si parla di noi

Pagina 16


Concerti a Gavorrano e Roccastrada

La Maremma concede il bis all uarta d z od a q

e

i

ione

'Mel

ia del

Nn i

o"

GAVORRANO Sei concerti di musica classica e jazz in luoghi insoliti e suggestivi come solo le tenute che producono vino possono esserlo. Sono questi gli ingredienti della quarta edizione di "Melodia del vino 2014", promossa da Regione Toscana, Toscana promozione, Fondazione sistema Toscana e CittĂ del vino che vede protagoniste anche le tenute di Rocca di Montemassi a Roccastrada e la tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano. Ogni sera si inizia alle 18.30 con la degustazione dei migliori vini della tenuta ospitante.

Si parla di noi

Pagina 17


GAVORRANO Il festival internazionale Melodia del Vino promosso da Regione Toscana insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana sbarca in provincia di Grosseto. Oggi a Gavorrano della Tenuta Rocca di Frassinello disegnata da Renzo Piano e di proprietĂ della famiglia Panerai si esibirĂ  il duo che vedrĂ  al violino il famosissimo Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Parteciperanno all'evento, tra gli altri, Sara Nocentini, assessore regionale a cultura e turismo, Cinzia Tacconi, assessore provinciale alla cultura, Claudio Martini, presidente dell'orchestra regionale della Toscana e Paolo Chiappini, direttore di Fondazione.

Si parla di noi

Pagina 18


i' dLdIULLJ.

Melodia del Vino Bargino (Firenze), Cantina Antinori Domani (ore 19) la rassegna di concerti e degustazioni Melodia del Vino propone il duo formato dal violino russo Sergej Krylov e al pianoforte il maestro francese e direttore artistico del festival Marc Laforet.

Si parla di noi

Pagina 19


Melodia del Vino Portoferraio, Villa S. Martino Si chiude oggi (ore 19) la rassegna Melodia dei Vino in occasione dei Bicentenario Napoleonico all'isola d'Elba con il concerto per pianoforte di Marc Laforet.

Si parla di noi

Pagina 20


Musica e

buon calice da bere in cantina

Dal 26 giugno il festival dedicato alle eccellenze del territorio e ai prodotti della vigna 1 GROSSETO

Melodia del Vino, il Festival dedicato alle eccellenze del vino unite ai concerti dei migliori artisti della musica classica internazionale, si svolgerà dal 26 giugno al 6luglio. Come già avvenne per l'edizione 2013 anche quest'anno la manifestazione aprirà nella prestigiosa Cantina Andnori a Bargino, nel comune di San Casciano Val di Pesa (FI), per poi attraversare tutta la Toscana fino a chiudere il programma 2014 con una data speciale all'Isola d'Elba, in occasione delle cele-

brazioni del Bicentenario dello sbarco di Napoleone. Le note di pianoforte e violino invaderanno ville e castelli della Toscana, nonché cantine che portano la firma dei più noti architetti al mondo. Il Festival è un viaggio che attraversa insieme alla magia della musica, ben quattro province toscane (Firenze, Livorno, Siena e Grosseto) alla scoperta delle più suggestive tenute vitivinicole della regione. Melodia del Vino è realizzato grazie alla generosità dei proprietari delle varie tenute - la famiglia Antinori, la famiglia

Moretti, la famiglia Mariani, la famiglia Zonin, la famiglia Panerai. Sei concerti accompagnati dalla degustazione di vino "made in Tuscany". Il concerto del 3 luglio si ti ene in provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali. Il Festival rimane in provincia di

Grosseto anche per la tappa del 5 luglio. Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Per il musicista serbo, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven.

Una cantina

Si parla di noi

Pagina 21


Nuova tappa sabato prossimo

Nella cantina ideata da Renzo Piano e duo violino e pianoforte GAVORRANO Melodia del Vino rimane in provincia di Grosseto anche per la tappa del 5 luglio. Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Per il musicista serbo, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven. I biglietti per gli spettacoli, oltre che sul sito ufficiale del Festival wwwmelodiadelvino.it, potranno essere acquistati nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice, online sul sito di BoxOffice.

Si parla di noi

Pagina 22


ROCCASTRADA Melodia del Vino: quarta edizione del festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle pi첫 belle cantine della Toscana. Oppi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Montemassi esibizione del pianista cinese Wonjiao Wang. Info e prenotazioni www.melodiadelvino.it.

Mostra la Rocca: a Roccatederighi la sesta edizione della rassegna culturale. Eventi permanenti: percorso di cultura nel centro storico; mostre di pittura al centro civico e nel centro storico: installazioni tecniche miste e installazione interattiva nel centro storico; fotografie nel centro storico.

Si parla di noi

Pagina 23


ín Te

Tutto pronto per la quarta edizione della rassegna "Melodia dei -vino" che si terrà dal 26 giugno al 6 luglio } FIRENZE - Sei concerti di musica classica e jazz in luoghi insoliti e suggestivi come solo le tenute che producono vino possono esserlo, per promuovere la Toscana, le sue eccellenze, il suo paesaggio e il suo vino, un -viaggio musicale tra vini, colori e ambienti toscani. Sono questi gli ingredienti della quarta edizione di "Melodia del vino Sei concerti 2014", promossa da Redi musica classica gione Toscana, Tosca-

e jazz in luoghi

napromozione, Fonda-

insoliti

zione sistema Toscana

e Città del vino, presentata ieri a Palazzo Strozzi Sacrati, che si svolgerà dal 26 giugno al 6 luglio. "Consideriamo questa modalità - ha spiegato l'assessore regionale alla cultura e al turismo, Sara Nocentini - una, buona pratica e la giusta chiave di lavoro per valorizzare i nostri territori e le nostre eccellenze ambientali, paesaggistiche ed enogastronomiche. E' un invito alla riscoperta della nostra regione reinterpretata dal direttore artistico Mare Laforet". e suggestivi

Si parla di noi

Pagina 24


GAVORRANO Melodia del Vino: quarta edizione del festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle pi첫 belle cantine della Toscana. Oggi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Frassinello performance del serbo Nomanja Radulovic al violino e della francese Susan Manoff al pianoforte. Info e prenotazioni www.melodiadelvino.it.

Si parla di noi

Pagina 25


GAVORRANO Melodia dei Vino: quarta edizione dei festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle pi첫 belle cantine della Toscana. Oggi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Frassinello performance del serbo Nomanja Radulovic al violino e della francese Susan Manoff al pianoforte. Info e prenotazioni www.melodiadelvino.it.

Si parla di noi

Pagina 26


Melodia del Vino Montalcino (Si), Castello Banfi Terzo appuntamento (ore 19) con i concertidegustazione «Melodia del vino»: oggi recital pianistico di François-Joël Thiollier.

Si parla di noi

Pagina 27


MELODIA DEL VINO Vino e musica classica nelle cantine più belle della Toscana è la formula di "Melodia del vino", che domani sera si sposta in provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi egià vincitrice di numerosi premi internazionali. Si rimane a Grosseto anche per il concerto del 5 luglio nella cantina disegnata da Renzo Piano nella Tenuta Rocca di Frassinelloa Gavorrano. Info e biglietti su www. melodiadelvino. it e www. boxol. it

Si parla di noi

Pagina 28


MELODIA DEL VINO II Festival chiude a Villa S. Martino a Portoferraio con il recital del pianista Marc Laforet. Oggi Portoferraio, Villa S. Martino ore 19, a seguire degustazione di vini

Si parla di noi

Pagina 29


Il prossimo appuntamento è per giovedì 3 luglio

Melodia del Vino farà tappa alla Tenuta Rocca di Montemassi ROCCASTRADA___ Dopo le tappe a Cantina Antinori, Cantina Petra e Castello Banfi, Melodia del Vino proseguirà giovedì 3 luglio con il concerto che si tiene nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali. Qui il programma musicale della serata: http://www.melodiadelvino.it/programma-3/ La serata a Rocca di Montemassi inizierà alle ore 18.30 con la visita guidata alla cantina e al Museo della civiltà rurale, seguirà alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta (Calasole 2012 Vermentino 100% - Maremma Toscana, Le Focaie 2012 Sangiovese 100% Maremma Toscana) accompagnata dal buffet che prevederà: formag-

Si parla di noi

gio "Frisino" con uva rossa, bruschette con Olio Extra Vergine "Tenuta Rocca di Montemassi", sformatini di zucchine, sformatini di patate, salammo toscano, schiaccia morbida al rosmarino, anguria e melone. Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave di Melodia del Vi-

no 2014, il Festival internazionale giunto quest'anno alla sua quarta edizione. E l'attenzione all'aspetto enogastronomico è testimoniato dai tre gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con Fisar - Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, il Consorzio Pane Toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana.

Pagina 30


Nella Tenuta di Montemassi il concerto della pianista T/Ver jiao T/Viing-

Musica di qualità e prodotti tipici con la rassegna "Melodia del Vino" ROCCASTRADA_ Dopo le tappe a Cantina Antinon , Cantina Petra e Castello Banfi, Melodia del Vino proseguirà oggi con il concerto che si tiene nella splendida provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali. Qui il programma musicale della serata: httpJ/wwwmelodiadelvino.it/programma-3/. La serata a Rocca di Montemassi inizierà alle ore 18.30 con la visita guidata alla cantina e al Museo della civiltà rurale, seguirà alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta (Calasole 2012 Vermentino 100% - Maremma Toscana, Le Focaie 2012 Sangiovese 100% - Maremma Toscana) accompagnata dal buffet che prevederà: formaggio "Frisino" con uva rossa, bruschette con Olio Extra Vergine "Tenuta Rocca di Montemassi", sformatini di zucchine, sformatimi di patate, salammo toscano, schiaccia morbida al rosmarino, anguria e melone. Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave di Melodia del Vino 2014, il Fe-

Si parla di noi

Fh, Wenjiao Wang Giovane pianista laureata al Conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali

stival internazionale giunto quest'anno alla sua quarta edizione. E l'attenzione all'aspetto enogastronomico è testimoniato dai tre gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con Fisar - Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori , il Consorzio Pane Toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana. Ideatori dell'originalissimo formatil Maestro Marc Laforet, direttore artistico sia della manifestazione italiana che di quella francese, e Michel Gotlib, amico d'infanzia di Laforet, appassionato di vino e musica e presidente del Festival Melodia del Vino. Il Festival, che nasce sull'impronta del suo gemello francese "Les Grands Crus Musicaux", si propone come "ponte ideale" tra le eccellenze di Toscana e Francia: per questo la Regione Toscana insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana, decisero di sostenere l'iniziativa fin dalla sua prima edizione nell'estate 2011. Il Festival è un viaggio che attraversa le province di Firenze, Livorno, Siena e Grosseto ed è realizzato grazie alla generosità dei proprietari delle varie tenute - la Famiglia Antinori, la Famiglia Moretti, la Famiglia Mariani, la Famiglia Zonin, la Famiglia Panerai - a cui si aggiunge quest'anno il contributo del Comune di Portoferraio.

Pagina 31


Musica vino di alta qualità a Cantina - SUVERETO -

SUV ET , per un giorno capitale del vino e della musica della costa etrusca.Oggi infatti musica, vino ed eccellenze del territorio, con un ricco programma di eventi, animeranno il Centro storico e il territorio. La Cantina Petra, della famiglia Moretti, gioiello architettonico disegnato da Mario Botta, sarà teatro del Festival Internazionale «Melodia del Vino» , la manifestazione di degustazioni, vino e concerti che si snoda tra le location più suggestive della Toscana.

ra I Musici di Parma e di Alessandro Quarta Jazz Trio . In contemporanea, dalle 18,30 alle 24, al Chiostro di San Francesco, si svolgerà la manifestazione «Note di Vermentino», organizzata dall'Ente Valorizzazione Suvereto, l'evento sarà accompagnato dal gruppo musicale «Epidémie de moustache» che proporrà un raffinato repertorio gipsy jazz. Andranno in scena i vini bianchi vermentino prodotti dalle aziende suveretane : Valdamone, il Falcone, il Bru-

Chiostro di San Fr-ancesco scello, Fratelli Russo, Bulichella, Tenuta la Batistina, Gualdo del Re, Petricci e Del Pianta, Incontri, La Fontanella , e Le Pianacce. Il tutto sarà accompagnato da sfiziosi assaggi di pesce e verdure locali ed allietato dalle note musicali della band L'Emidemie de Moustache, orchestrina swing a corde. «Melodia del Vino e Note di Vermentino, due eventi disgiunti ma complementari che sanciscono un matrimonio perfetto tra i mondi della musica e del vino» ha ricordato il sindaco Giuliano Parodi.

LA SERATA si aprirà alle 18 . 30 con la visita della cantina che ospita la mostra di Oliviero Toscani «Cibo e libertà, vino e umanità. A seguire menù speciale a cura di Pasquale Torrente e degustazione dei vini. Il programma musicale si avvarrà della presenza dei musicisti dell'Orchestra da Came-

lIil ,..,,,,.,nu,u:>ùaA: 1 ,ido una qu,G nir 1IJl4rn11m,1,i,

Si parla di noi

Pagina 32


MUSICA classifica e vino: un connubio nuovo e spettacolare per far risaltare le eccellenze gavorranesi dell'agroalimentare, il vino nella circostanza, in un passaggio tutto nuovo ed un abbinamento, questa volta non con un piatto tipico ma con la musica classica. E il sindaco Elisabetta Iacomelli ha dato il suo ok all'iniziativa aderendo all'invito arrivato dalla associazione «Festival Melodiadelvino » con sede a Cinigiano nella zona di Colle Marzina al podere San Giovanni. Da questo organismo infatti era arrivata la richiesta di patrocinio per la il «4°Festival Melodia del Vino» e che vedrà protagonista la regione Toscana da domani al 6 luglio con l'apertura delle porte delle prestigiose aziende vitivinicole toscane per far ascoltare concerti di musica classica. E nel circuito regionale non

potevano mancare appuntamenti gavorranesi, così la sera del5luglio si accenderanno i riflettori alla tenuta di «Rocca di Frassinello» con la stupenda cantina progettata da Renzo Piano che farà da anfiteatro per un concerto spettacolare. La manifestazione gode del sostegno della Regione a cui si affiancano « Toscana Promozione» e «Fondazione Sistema toscana». Da parte della Giunta gavorranese si è valutata in maniera positiva questa iniziativa che punta a valorizzare il territorio ed il suo vino e, come ha detto Elisabetta Iacomelli: «Questa è una manifestazione coerente con gli obiettivi di questa Amministrazione, tesi a promuovere ogni iniziativa che possa incidere positivamente sulla valorizzazione del territorio». Roberto Pieralli

ARBOI NT n Ano e musica cla.ssíca:

Si parla di noi

Pagina 33


Stasera "Melodia del vino"fata ppa alla Rocca di Montemassi (Roccastrada), azienda della famiglia Zonin. II programma prevede l'esibizione al pianoforte di Wenjiao Wang. Prima dei concerto visita alla cantina e poi aperitivo con degustazione dei vini.

Si parla di noi

Pagina 34


CANTINE PROTAGONISTE

Melodia dei vino 26 giugno-6 luglio concerti classici nelle cantine Antinori, Petra di Suvereto, Poggio alle Mura Montalcino, Rocca di Frassinello a Gavorrano, Villa S. Martino a Portoferraio. www.melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 35


MELODIA DEL VINO Sold out la serata nella Cantina Antinori a Bargino, a San Casciano Val di Pesa, per l'inaugurazione del festival che alla musica classica unisce l'esplorazione del mondo enologico toscano. Stasera suonano Marc Laforet, pianista e direttore artistico, e Sergey Krylov, uno dei pi첫 grandi violinisti della nostra epoca. Ancora disponibili invece i biglietti perle altre serate del festival che i128giugno si sposta alla Cantina Petra disegnata da Mario Botta (Suvereto), il 1 luglio al Castello Banfi a Montalcino, il 3 luglio nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada, e poi ancora Grosseto, il 5 luglio, nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano. Chiusura all'Isola d'Elba, il6 luglio, alla Residenza Napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio in occasione delle celebrazioni dedicate a l bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Isola d'Elba. Biglietti da 10a30euro,programmaeinfo su www. melodiadelvino. it

Si parla di noi

Pagina 36


MELODIA DEL VINO I I Festival di classica e vino rimane in provincia di Grosseto anche per la tappa di stasera. Nella Tenuta Rocca di FrassinelloaGavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Raduloviceal pianoforte Susan Manoff. Perii musicista serbo, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff,grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven. Le serate iniziano alle ore 19, l'aperturaal pubblicoè alle 18.30.1 concerti sono preceduti da un aperitivo con degustazione di vini selezionati dalla tenuta. Info www. melodiadelvino. it

Si parla di noi

Pagina 37


Sabato appuntamento con la musica e con cae»»sta_ ioni di prodotti tipici nella cantina splendidamente *segnata da Reno Piano

,, A c''ú GAVORRANO

Dopo le tappe a cantina Antinori, cantina Petra, castello Banfi e Rocca di Montemassi, Melodia del Vino proseguirà domani con il concerto che si tiene nella tenuta Rocca di Frassinello. Il Festival internazionale di musica classica giunto alla sua quarta edizione, nasce sull'impronta del suo gemello francese "Les Grands Crus Musicaux", e si propone come ponte ideale tra le eccellenze di Toscana e Francia. Per questo la Regione Toscana insieme a Toscana Promozionee Fondazione Sistema Toscana, decisero di sostenere l'iniziativa fin dalla sua prima edizione nell'estate 2011. Tra i partecipanti alla data grossetana anche Sara Nocentini, assessore regionale a cultura e turismo, Cinzia Tacconi, assessore

Si parla di noi

1

il

roda a Rocca di ' P rassineno con fi duo ' T-1

provinciale alla cultura, Claudio Martini, presidente dell'Orchestra Regionale della Toscana e Paolo Chiappini, direttore di Fondazione Sistema Toscana. 11 programma della serata inizierà alle 18.30 con la visita introduttiva sulla cantina disegnata da Renzo Piano; seguirà alle 19 la degustazione dei vini della tenuta (Poggio alla Guardia 2010 Igt Maremma Toscana, Ornello 2010 Igt Maremma Toscana, Vermentino 2013 Doc Maremma Toscana) accompagnata da assaggi di prodotti tipici toscani: affettati, formaggi, e bruschette. L'attenzione all'aspetto enogastronomico è testimoniato anche dai tre gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con Fisar - Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, il

'c Manoff

Consorzio pane toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana. Alle 20.30 il pubblico si sposterà all'interno della cantina per un concerto del duo Nemanja Radulovic (violino) e Susan Manoff (pianoforte). Per il musicista serbo, da molti considerato nuova star mondiale del violino, è un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte. Il loro duo al più alto livello si esibisce regolarmente in giro per il mondo. Ideatori dell'originalissimo format sono Marc Laforet, direttore artistico sia della manifestazione italiana che di quella francese, e Michel Gotlib, appassionato di vino e musica e presidente del festival Melodia del Vino. La manifestazione attraversa le province di Firenze, Livorno, Siena e Grosseto ed è realizzata grazie alla generosità dei proprietari delle varie tenute - gli Antinori, i Moretti, i Mariani, gli Zonin, i Panerai - cui si aggiunge quest'anno il contributo del Comune di Portoferraio. In virtù del gemellaggio con le celebrazioni del bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Elba, il concerto finale di Melodia del Vino in programma domenica, si terrà nella residenza napoleonica Villa San Martino a Portoferraio (Livorno). A esibirsi al pianoforte sarà ancora una volta Mare Laforet. Il concerto inizierà alle 19, a seguire la degustazione di vini realizzata in collaborazione con i produttori di vini dell'isola d'Elba.

Pagina 38


TUSCAN WiNFVIAKFRS I Dal 26 glugno al 6 tiglio

WIN MH 01)Y / MH OUTA I)H VINO

MUSIC INA BOTTLE MUSICA IN BOTTIGLIA T@S CAMILLA FUSAI

n-.-W-..0C

Un concedo nella cantina Petra a

H

armonious melodies accompanied by wine goblets invade villan,

A rmoniose melodie accompagnate da calici di vino invadono vil-

castles and wineries from June 26th until July 6th on the occa-

le, castelli e cantine dal 26 giugno al 6 luglio in occasione di

sion of the Melodia del Vino festival, that combines the excel-

Melodia del Vino, festival che unisce le eccellenze del vino ai

lence of wine with the concerts of the best international artists of classi-

concerti dei migliori artisti della musica classica internazionale. Arriva-

cal music. Arrived in Tuscany in the summer of 2011 un the footprint of

to in Toscana nell'estate del 2011 sull'impronta del suo gemello francese

its twin French event "Granda Crus Musicaux" , it is designed by master

"Grands Crus Musicaux", è ideato dal maestro Mare Laforet, direttore

Marc Laforet, artistic director of both events together with Michel Got-

artistico di entrambe le manifestazioni insieme a Michel Gotlib, suo

lib , his childhood friend, wine and music lover and chairman of the

amico d'infanzia, appassionato di vino e musica e presidente del festi-

festival. This event is proposed as a bridge between the highlights of

val. La manifestazione si propone come ponte ideale tra le eccellenze

Tuscany and France traveling together the magie of music through four

di Toscana e Francia viaggiando insieme alla magia della musica attra-

wonderful cities: Florence, Livorno, Siena and Grosseto, discovering

verso quattro splendide città: Firenze, Livorno, Siena e Grosseto, alla

the most picturesque wine estates. The program offers six concerts of

scoperta delle più suggestive tenute vitivinicole. 11 programma propone

classical music and, before each performance, tastings of Tuscan wine.

sei concerti di musica classica e, prima di ogni esibizione, degustazioni

This year, the event will open in Bargino at Cantina Antinori, in the

di vino made in Tuscany. Anche quest'anno la manifestazione si aprirà

municipality of San Casciano Val di Pesa, where the protagonista of

nella Cantina Antinori a Bargino, nel comune di San Casciano Val di

the event will be Marc Laforet at the piano, and Sergey Krylov, one of

Pesa dove protagonisti dell'evento saranno Marc Laforet al piano, e Ser-

the greatest violinista of our time. The second event will take place on

gey Krylov, uno dei più grandi violinisti della nostra epoca. La seconda

lune 28th at Cantina Petra, a short walk from Suvereto, near Livorno.

tappa è fissata per il 28 giugno nella Cantina Petra, a due passi da Su-

Si parla di noi

Pagina 39


On stage, the Orchestra dei Musici di Parma together with The Ales-

vereto, nel livornese. Sul palco l'Orchestra dei Musici di Parma insieme

sandro Quarta Jazz Trio. On July ist, it will be the turn of the province

all'Alessandro Quarta Jazz Trio. Il i luglio sarà la volta della provincia

of Siena, with Castello Poggio alle Mura in Montalcino, where pianist

di Siena, con il Castello Poggio alle Mura Banfi a Montalcino, dove

François - Joel Thiollier will be performing this year. The concert tak-

quest'anno si esibirà al pianoforte François - Joel Thiollier. Il concerto

ing place on July 3rd will be held at the Tenuta Rocca di Montemassi

del 3 luglio si terrà nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada,

in Roccastrada, in the province of Grosseto, where the audience will

in provincia di Grosseto, dove il pubblico potrà assistere all'esibizione

enjoy the exhibition of young Chinese pianist Wenjiao Wang. Also the event on July 5th will be in Grosseto . The winery designed by Renzo Piano in the Tenuta Rocca di Frassinello in Gavorrano will be the protagonist. On stage, the duo composed by violinist Nemanja Radulovic and pianist Susan Manoff . Melodia del Vino will close on July 6th at the

della giovane pianista cinese Wenjiao Wang. Anche la tappa del 5 luglio sarà nel grossetano. A fare da protagonista, la cantina disegnata da Renzo Piano, nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano. Sul palco il duo composto dal violinista Nemanja Radulovic e dalla pianista Susan Manoff. Il sipario di Melodia del Vino calerà il 6 luglio presso la Residenza Napoleonica Villa San Martino a Portoferraio, sull'Isola

Residenza Napoleonica Villa San Martino in Portoferraio, on the Island

d'I?lba. Il concerto si colloca all'interno del programma di celebrazioni

of Elba. The concert is part of the program of celebrations dedicated to

dedicate al bicentenario dello sbarco di Napoleone sulla più grande iso-

the bicentenary of Napoleon's landing on the largest island of the Tus-

la dell'arcipelago toscano. Ad esibirsi al pianoforte sarà Marc Laforet.

can archipelago. Marc Laforet will be performing at the piano. After the

Dopo il concerto in programma la degustazione di vini realizzata in

concert, wine tastings are scheduled in collaboration with wine produc-

collaborazione con i produttori di vini dell'Isola d'Elba. Per un finale

ers of the island. For a memorable finale.

indimenticabile.

Ph: 055-210d04 -'dVebsite: mm melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 40


ROCCASTRADA Melodia dei Vino: quarta edizione dei festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle pi첫 belle cantine della Toscana. Oggi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Montemassi esibizione dei pianista cinese Wonjiao Wang. Info e prenotazio ni www.melodiadelvino.it. Mostra la Rocca : a Roccatederighi la sesta edizione della rassegna culturale. Eventi permanen ti: percorso di cultura nel centro storico ; mostre di pittura al centro civico e nel centro storico: installazioni tecniche miste e installazione interattiva nel centro storico; fotografie nel centro storico.

Si parla di noi

Pagina 41


IL ]FESTIVAL «Melodia del vino» proseguirà domani con il concerto che si terrà nella tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano. Il festival internazionale di musica classica, giunto alla sua quarta edizione, nasce sull'impronta del suo gemello francese «Les Grands Crus Musicaux», e si propone come ponte ideale tra le eccellenze di Toscana e Francia. Il programma della serata inizierà alle 18.30 con la visita introduttiva alla cantina disegnata da Renzo Piano; seguirà alle 19 la degustazione dei vini della tenuta accompagnata da assaggi di prodotti tipici toscani: affettati, forma ggi e bruschette. L'attenzione all'aspetto enogastronomico è testimoniato anche dai tre gemella ggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con la Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, il Consorzio pane toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana. Alle 20.30 il pubblico si sposterà all'interno della cantina dove assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovie e al pianoforte Susan Manoff.

Si parla di noi

Pagina 42


SABATO

via "Melodia del vino" / SUVERETO

Torna in Val di Cornia "Melodia del vino" che unisce la musica classica al vino delle più belle Tenute vitivinicole del territorio della Toscana. Sabato il festival farà tappa a Suvereto alla Cantina Petra alle 18,30. Protagonisti sul palco (prima degustazione dei vini dell'azienda) i musicisti dell"'Orchestra dei Musici di Parma" e dell"'Alessandro Quarta Jazz trio". In totale 12 elementi: un doppio quartetto d'archi ed un Trio ritmico formato da chitarre, contrabbasso e batteria con Alessandro Quarta che si esibirà al violino e al pianoforte. Il Festi-

Si parla di noi

val edizione 2014 concluderà il suo percorso attraversando il mare aPortoferraio. Un concerto al pianoforte del maestro Marco Laforet, presidente del "Festival Melodie del Vino" sarà infatti ospitato nella residenza napoleonica di Villa San Martino a Portoferraio (il6luglio alle 19). Seguirà una degustazione dei vini di produttori dell'Elba. Il concerto si colloca all'interno del programma di celebrazioni dedicate al bicentenario dello sbarco di Napoleone all'isola d'Elba. I biglietti per gli spettacoli (eccezione per quello all'Elba) potranno essere acquistati nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice.

Pagina 43


GAVORRANO Melodia dei Vino: quarta edizione dei festival che propone concerti di musica classica e jazz nelle pi첫 belle cantine della Toscana. Oggi alle 18,30 alla Tenuta Rocca di Frassinello performance dei serbo Nomanja Radulovic al violino e della francese Susan Manoff al pianoforte. Info e prenotazioni www.melodiadelvino.it.

Si parla di noi

Pagina 44


V ril o

foV1P1(. ia deIV1i14

m

Cattìe Pce e 5..E!2

SI I~ta '11 26 II FeMhral derflc.atio alle eccellenze del vino unite al r:rxrcertl dl rxtsì€a dLkssk3. La ~a dl aperaara e "tsta nela pie~ Cantlna Arrllmri al ®arglno Isan case IanES V.P e sueaes,~nertbe II FestIva1 sl 5p~ per afta~re tuffa la Tbs€am hr-tr} a clíludene il pragrairxna cari una data sp~ le allisda d'Elba. La musica wá qulndl pro+txpnlsU tra Ale e casláli nonché fra le ~ne die Marro la hrrna del ptú nrXtl arde Leüd del mando. II 2,6 sarti il violino del russo sergieg lUyr}av e il p~farte dei fràrDese Man LafGret ad Inaugurare Il=dMwe 2014 che pr~e I 2I1 nella cadtlna Fetra della famiglia morettl a Sqw~ ili) con l'urdleJtia del MLrIId cl panna e Ales:anrtri Qu arta .1atm T rea il 1' ktg I lo Irexece al ciistello %rfl della Farniglla Marlainl a

.19~kirro {5l) In scena lI fr«wese k l T1Y4IIIeral p>amfnrte. Jr]ISA

Si parla di noi

£• 4 5 wrvw.rnt'kxmzá~

Pagina 45


• ( e vino

( e o la •

La musica m cantina IV edizione del Festival Internazionale Paolo Pellegrini FIRENZE LA GRANDE musica - i classici, anche riletti a jazz - nelle "cattedrali" laiche della modernità toscana, le cantine firmate da archistar. Serate per degustare e sognare, in un'atmosfera da campagna aristocratica, grazie all'ospitalità delle grandi famiglie della vigna. Esperienze per l'orecchio e l'animo, il gusto e l'olfatto a caccia di intensi profumi e intense sensazioni. Torna - è la quarta volta - Melodia del Vino, il festival internazionale pensato da due francesi che adorano la Toscana, sulle orme di un'idea gemella realizzata Oltralpe, i Grand Crus Musicaux. Loro, amici d'infanzia prima che collaboratori, sono Mare Laforet, che del Festival è direttore artistico ma si metterà il frac da raffinato pianista, e Michel Gotlib, appassionato a un tempo di vino e musica, e presidente dell'iniziativa. SEI CONCERTI in una decina di giorni, dal 26 giugno al 6luglio, a giro per quattro province, antiche e un po' più recenti terre del vino: il Chianti Classico e

Montalcino, ma anche la Val di Cornia e la Maremma: le "sale", tutte cantine, ma con la puntata d'obbligo per il gran finale all'Elba, alla Villa San Martino di Portoferraio, omaggio ai due secoli dallo sbarco di Napoleone. Non solo vino & musica: il Festival - messo in piedi grazie alla Regione con Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana - realizza anche un gemellaggio gastronomico con il Consorzio del Pane Toscano in odore di Dop e con la rete dei ristoranti di Vetrina Toscana, grazie alla collaborazione dei sommelier Fisar e del giornalista enogastronomico Leonardo Romanelli.

voghi del tempo in Maremma SI INTITOLA «I luoghi del tempo» il festival di suoni, storie e sapori in Maremma che inaugura domani e si concluderà it 2 giugno nette tocaltà di Alberese, Scansano, Pitigtiano, Castiglione detta Pescaia. Sabato primo appuntamento ai Ruderi di Vitto Romana di Scansano con lo scrittore Massimo Canotto. Info: 056652012.

66

UN PROGRAMMA DA DEGUSTARE

Sei concerti classici S. in-7-7

in dieci giorni La grande sfida di unire sonorità con il nettare degli Dei Ricco e fascinoso il programma. Si parte il 26 giugno dalla Cantina del Chianti Classico degli Antinori, al Bargino di San Casciano Val di Pesa: in pedana il duo pianoforte-violino composto da Mare Laforet e dal virtuoso Sergej Krylov, toscano di adozione. Due giorni dopo, il 28, la scena si sposta alla cantina Petra della famiglia Moretti, disegnata a Suvereto da Mario Botta: l'Orchestra dei Musici di Parma con l'Alessandro Quarta Jazz Trio offrirà la rilettura jazz dei grandi classici . Primo luglio a Montalcino, al Castello Banfi della famiglia Mariani, con il pianista François-Joel Thiollier, poi il 3 toccherà a casa Zonin, Rocca di Montemassi a Roccastrada, ospitare la giovanissima cinese Wenjiao Wang. Il 5 luglio a Gavorrano, nella cantina che Renzo Piano ha disegnato per Panerai e Rothschild a Rocca di Frassinello, ancora pianoforte e violino con Susan Manoff e Nemanja Radulovic. Infine, il 6 luglio alla Residenza napoleonica di Portoferraio in compagnia di Mare Laforet. E di un sussurrato cin cin.

elebre pianista François-Joet Thiollier

ritratto °° dentro" al suo strumento

Si parla di noi

Pagina 46


Festival internazionale di musica classica

Melodia del vino Wenjiao Wang

a Rocca di Nlontemassi ROCCASTRADA Dopo le tappe a Cantina Antinori, Cantina Petra e Castello Banfi, Melodia del Vino proseguirà il 3 luglio con il concerto che si tiene nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali. La serata a Rocca di Montemassi inizierà alle ore 18.30 con la visita guidata alla cantina e al Museo della civiltà rurale, seguirà alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta (Calasole 2012 Vermentino 100% - Maremma Toscana, Le Focaie 2012 Sangiovese 100% Maremma Toscana) accompagnata dal buffet che prevederà: formaggio "Frisino" con uva rossa, bruschette con Olio Extra Vergine "Tenuta Rocca di Montemassi", sformatini di zucchine, sformatine di patate, salamino toscano, schiaccia morbida al rosmarino, anguria e melone.

Si parla di noi

Pagina 47


EL

N

ELVN

Serata di gran gaia a Rocca di Frassinello Serata di gran gala per il festival melodia del vino, oggi alla Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, che avrà in platea ospiti d'onore come Sara Nocentini, assessore regionale a cultura e turismo, Cinzia Tacconi, assessore provinciale alla cultura, e Claudio Martini, presidente dell'Orchestra Regionale della Toscana. La serata inizia alle 18.30 con la visita alla cantina disegnata da Renzo Piano; seguirà alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta, accompagnata da assaggi di prodotti tipici toscani. Alle 20.30 il pubblico si sposterà all'interno cantina dove assisterà all'esibizione del duo Nemanja Radulovic (violino) e Susan Manoff (pianoforte).

Info: www.melodiadelvino.it.

Si parla di noi

Pagina 48


NOTE D'ESTATE

is .T

SINFONIE

Z. t

YdP_ -' .

IVI

1 C .LCA

4 MY á J s0l---_

In Toscana, i più noti produttori ospitano nelle proprie cantine il Festival Melodia del Vino. Sei concerti in uno straordinario connubio tra la musica classica e l'eccellenza vinicola dei territorio. Protagonisti, musicisti di fama internazionale: dal maestro Marc Laforêt, direttore artistico, al violinista Sergey Krylov. Da non perdere, la degustazione delle pregiate etichette DI ALESSANDRA ORISTANO

Sopra , la cantina Rocca di Frassinello, a Gaverrano (Grosseto ), progettata da Renzo Piano. A destra, il maestro francese Marc Laforét, direttore artistico del Festival Melodia del Vino, al pianoforte, con la violinista giapponese Sayaka Shoji, in un concerto all'interno della stessa cantina maremmana. In basso, un particolare della cantina Marchesi Antinori a Bargino (Firenze). A sinistra, un esibizione tra i vigneti deR'azienda Petra, a Suvereta (Livorno).

YlF M1Il - mi ",-

■ECCELLENZA DEL VINO TOSCANO accompagna le note di musicisti di fama inL temazionale che, dal 26 giugno al 6 luglio, si esibiscono nelle più belle tenute vitivinicole della regione e nelle canti_e finnate da grandi architetti. Giunto alla quarta edizione, il Festival Melodia del Vino unisce in un annonico incontro la musica classica alla degusrazione delle più pregiate etichette del territorio. il piacere dell'ascolto al gusto contemplativo di un ottimo calice di SuperTuscan. Sei concerti in programma . quesfanno, in un viaggio che attraversa quattro province, Livorno, Siena, Firenze e Grosseto, cd è rcalizeato grazie alla Passione e all'entusiasmo dei più noti prcxiutton di vino, le famiglie Antinon, Panerai (che edita questo giornale), Moretti. Mariani e Zonin. la manifestazione è nata sulla scia del successo del festival francese Grands Crus Musicaux, ideato dal maestro Marc Laforét, direttore artistico di entrambi gli eventi, Il presidente è lvlichel Gotlib, amico d'infanzia di Laforct e grande appassionato di vini e musica. Si parte il 26 giugno nella cantina dei Marchesi Antinori a Bargino (Firenze), optez di Marco Casamonti, dove si esibiscono lo stesso Lafolèt al

M

r out

46

Si parla di noi

Pagina 49


: = =_ri , ..-. .1" '

rI 25r

. ,L '1` Y i il ` ' irw 'e

y..

pianoforte e il violinista russo Sergey Krylov, solista con le più famose orchestre del mondo. Il 28 giugno il Festival fa tappa a Suvereto (Livorno, nella cantina Petra , capolavero architettonico di Mario Botta. Sul palco salgono i musicisti dell'Orchestra dei Musici di Parma assieme al Trio jazz di Alessandro Quarta, che suona vioLno e pianoforte. Il l' luglio, il Castello Banki, a Montalcino (Siena). ospita il concerto dei pianista Fraiiçois Joël Tliiollier, ex enfant prodige (la prima volta che si è esibito aveva solo cinque anni), parigino di nascita e italiano d'adozione. Il viaggio tra musica, vino e assaggi di prodotti tipici toscani continua in provincia di Grosseto nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastraca. il 3 luglio. Protagonista della serata, la giovane pianista cinese Wenjiao Wang , che vanta una laurea al Conservatorio di Parigi e diversi premi internazionali. Sempre in provincia di Grosseto, a Gavorrano, nella spettacolare cantina della Tenuta Rocca di Frassinello , firmata da Renzo Piano, con le boti di rovere disposte come un'arena e illuminate dall'alto, il concerto del 5 luglio vece come inter-

M

preti il violinista serbo, di fata mondiale, Nemanla Radulovic, e la pianista francese Susan ManoA'f, che insieme hanno inciso un album dedicato a Beethoven. Il Festival si conclude il 6 luglio all'Isola d'Elba, nella Residenza Napoleonic a Villa San Martino a Portoferraio, con un concerto in onore di Napoleone e del suo slrarco sull'isola di cui, quest'anno, ricorre il bicentenario. Al pianoforte, ancora il maestro Mare Laforct. Per tutte le date, l'appuntamento è alle 19. Prima di ogni concerto, da non perdere, la degustazione di vini selezionati dalla tenuta che ospita la serata. Tutt'intorno, i vigneti che brillano al tramonto. L'iniziativa, che nella passata edizione ha avuto un grande successo di pubblico, registrando il natio esaurito, è sostenuta da Regione Toscana, Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana, Associazione nazionale Città dei Vino e dai comuni coinvo'ti. Per acquistare i biglietti: mclodiadeivino.i i ponti vendita toscani del circuito BoxOffice e hoxol.it/MelodiaDelVino. Per l'ultima serata, occorre prenotare al numero 0565/944024.

M

M

Si parla di noi

Pagina 50


MELODIA DEL VI

Wenjiao Wang, piano in cantina Il Festival Internazionale Melodia del Vino promosso da Regione Toscana con Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana sbarca in provincia di Grosseto. Oggi a a Roccastrada nella Tenuta Rocca di Montemassi di proprietà della famiglia Zonin si esibirà al pianoforte la giovane pianista cinese Wenjiao Wang. Sabato 5 luglio a Gavorrano, nella Tenuta Rocca di Frassinello disegnata da Renzo Piano e di proprietà della famiglia Panerai si esibirà il celebre violinista Nemanja Radulovic con al pianoforte Susan Manoff. La serata di oggi inizierà alle 18,30 con la visita guidata alla cantina e al Museo della civiltà rurale, seguirà alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta accompagnata da un sontuoso buffet. Dopo la degustazione, il pianoforte di Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali, con muscihe di Bach, Mozart, Scriabin, Beethoven, Liszt.

Melodia del Vino Rocca di Montemassi, Roccastrada Info e biglietti: www.melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 51


F,L ".v

I` _r i

. _a[ _

cca

LA SUGGESTIVA rassegna musicale «Melodia del vino» toccherà anche Roccastrada, unica tappa maremmana delle sei previste dal Festival internazione di musica classica che si concludera. Dopo il concerto inaugurale a Firenze, nella cantina Antinori, giovedì prossimo le note sofisticate di Bach, Mozart e Beethoven riempiranno i locali della Rocca di Montemassi. Impegnato al pianoforte la cinese Wenjiao Wang. Alle 18.30 apertura al pubblico e visita alla cantina cui seguirà un aperitivo con degustazione di vini selezionati della tenuta e il concerto dalle 20.30.

Si parla di noi

Pagina 52


Appuntamento ilprimo luglio

A castello Banfi la tappa in provincia di Siena del festival Melodia del Vino Concerto di François Joel Thiollier con visita

all'azienda con degustazione di vini e ricco buffet di prodotti tipici Castello Banfi L'evento si deve alla disponibilità della famiglia Mariani

MONTALCINO Melodia del Vino fa tappa il primo luglio in provincia di Siena. Per il quarto anno consecutivo castello Banfi ospita uno dei concerti del Festival grazie alla disponibilità della famiglia Mariani. Quest'anno a esibirsi al pianoforte sarà François - Joel Thiollier: La serata a castello Banfi inizierà alle 18.30 con la visita guidata alla cantina, alla Balsameria e al Museo del vetro; seguirà alle 19 la degustazione dei vini Banfi (La Pettegola Vermentino 2013 Toscana Igt, Cum Laude 2011 - Toscana Igt) accompagnata dal buffet che prevede: bruschette assortite, focacce. panzanella, pappa al pomodoro, selezione di salumi e formaggi (parmigiano a scaglie e pecorino). Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave del Festival internazionale giunto quest'anno alla sua quarta edizione. E l'attenzione all' aspetto enogastronomico è testimoniato dai tre gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con Fisar - Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, il Consorzio Pane Toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana. I biglietti per gli spettacoli, oltre che sul sito ufficiale del Festival wwwmelodiadelvino.it, potranno essere acquistati nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOffice.

Si parla di noi

Pagina 53


Melodia del vino a Rocca di Frassinello Visita della cantina progettata

Renzo Piano e concerto di musica classica

1 GAVORRANO

Dopo le tappe a Cantina Antinori, Cantina Petra, Castello Banfi e Rocca di Montemassi, Melodia del Vino proseguirà il suo cammino domani sera con il concerto che si terrà nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano. Il Festival internazionale di musica classica giunto alla sua quarta edizione, nasce sull'impronta del suo gemello francese "Les Grands Crus Musicaux", e si propone come "ponte ideale" tra le eccellenze di Toscana e Francia. Per questo la Regione Toscana, insieme a Toscana Promozione e Fondazione Sistema

Si parla di noi

Un concerto di Melodia del vino alla tenuta Rocca di Frassinello Toscana, decisero di sostenere l'iniziativa fin dalla sua prima edizione nell'estate del 2011. Il programma della serata di Gavorrano inizierà alle 18.30

con la visita introduttiva della cantina disegnata da Renzo Piano. Seguirà alle 19 la degustazione dei vini della tenuta, accom-

pagnata da assaggi di un paniere di prodotti tipici toscani. Alle 20.30 il pubblico si sposterà all'interno cantina dove assisterà all'esibizione musicale che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Tra i partecipanti alla data grossetana saranno presenti fra gli altri alcuni amministratori della Regione e della Provincia: Sara Nocentini, assessore regionale a cultura e turismo, a Cinzia Tacconi, assessore provinciale alla cultura, e Claudio Martini, presidente dell'Orchestra Regionale della Toscana. Tutte le info su www.melodiadelvino.it

Pagina 54


Sei concerti di musica classica ospitati nelle pi첫 belle tenute vitivinicole della Toscana: torna "Melodia del vino". Si parte il 26giugnodaIla cantina Antinori, poi Petra, Castel lo Ba nfi, Tenuta di Montemassi e Rocca di Frassinello per terminare il6luglioall'Elba.www.melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 55


ALLA CANTINA PET RA

Successo •"Melodia del vino" 1 SUVERETO

Successo Val di Cornia per il Festival "Melodia del vino", cornici dell'iniziativa le più belle Tenute vitivinicole del territorio della Toscana. Gran partecipazione per la tappa a Petra (Suvereto) per il concerto del solista (violino e pianoforte) Alessandro Quarta e "I musici di Parma". Binomio di valore internazionale e oltre 400 gli appassionati presenti che hanno avuto la possisbilità (unica) di assistere ad una serata perfetta per l'organizzazione di Petra (Gruppo Moretti) e semplicemente ecceziona-

le per il valore dei musicisti sul palcoscenico. Dopo una degustazione dei vini di Petra, sotto le stelle Francesca Moretti, il neo sindaco di Suvereto Giuliano Parodi , il presidente del Festival Michel Gotlib e il direttore artistico Marc Laforet hanno ricordato significato e qualità della serata. Alessandro Quarta, direttore del concerto, ha illustrato il tema di un ' ora e mezzo di grande musica " Un viaggio sul Music River " protagonisti un ottetto d ' archi e il Jazz Trio ritmico (Alessandro Quarta al violino e pianoforte , chitarra e batteria). (g.g.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di noi

Pagina 56


-qfl Fra Cantine e antiche rocch e il festival diventa itinerante Una ragnatela di spettacoli Il Festival si fa itinerante e sulle strade di Toscana fra la "Melodia del vino" e "I luoghi del tempo" intreccia una ragnatela di appuntamenti musical-teatrali in location da sogno che per una notte diventano palcoscenico. Le occasioni per mettere insieme scorci ambientali, bellezze artistiche e eccellenze enogastronomiche di certo non mancano. Si presenta ai nastri di partenza, generosa e seducente, per la quarta volta, "Melodia del Vino", festival nato sull'impronta del gemello francese "Grands Crus Musicaux" che, come dice il nome, fa dialogare, con gusto e retrogusto, musica classica e nettare di Bacco, rigorosamente made in Tuscany. La specialità della casa, come nelle precedenti edizioni, sono le location, individuate e selezionate fra le più affascinanti tenute vitivinicole della regione. Le prime note sul pentagramma risuonano il 26 giugno per concludersi il 6 luglio, dopo sei tappe spalmate in 4 province (Firenze, Siena, Livorno, Grosseto) nella residenza napoleonica di Villa San Marti-

"Melodia

no a Portoferraio , con il re cital del pianista Marc Laforet (direttore della manifestazione insieme a Michel Gotlib), nell'ambito delle iniziative che ricordano il bicentenario dello sbarco del Corso all'Isola d'Elba. L'anno scorso le cinque date in cartellone sono state "sold out" (tanti gli stranieri, soprattutto americani, francesi, spagnoli). Un risultato che gli organizzatori sperano di replicare grazie anche alla notorietà degli interpreti, fra cui spicca il violinista Sergej Krylov, fra i massimi della scena internazionale, protagonista del concerto di apertura in programma presso la spettacolare Ctina Antinori di Bargino (San Casciano val di Pesa), progettata da Marco Casamonti. I128 giugno il festival fa tappa in un altro gioiello architettonico, la Cantina Petra di Suvereto disegnata da Mario Biotta, sul palco l'Orchestra dei

Ivino" a "Ilu luoghi dei tempo"

Musici di Parma, 12 elementi, doppio quartetto d'archi più un trio jazz, guidato daAlessandro Quarta. Il primo luglio "Melodia del Vino" si sposta in provincia di Siena, al Castello Bandi Montalcino della Famiglia Mariani, dove è atteso Francois-Joel Thiollier, pianista francese fra i più acclamati, già enfant prodige (il primo concerto a soli cinque anni) per poi trasferirsi nel territorio grossetano, prima del finale all'Elba. Il 3 luglio nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada è di scena la giovane pianisra cinese Wenjiao Wang, astro nascente del concertismo internazionale, laureata al conservatorio di Parigi, già vincitrice di numerosi premi, mentre il 5 nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina opera di Renzo Piano, tocca al duo Nemanja Radulovic (formidabile violinista serbo) e Susan Manoff (pianoforte) che propone pagine di Beethoven A precedere ogni serata una degustazione di vini scelti dalla tenuta ospitante e uno spuntino con prodotti del territorio e pane strettamente a kilometri zero. Tutto su www. melodiadelvino. Tutto in Maremma invece "I luoghi del tempo", che da domani al 2 giugno per la terza volta si muovono nei confini della Maremma fra Alberese, Scansano, Pitigliano e Castiglione della Pescaia. Location bellissime che da sole meritano un viaggio. Si conferma manifestazione itinerante di straordinaria attrattiva questa kermesse nata un po' in sordina che sta scalando la classifica della fitta mappa festivaliera toscana. Non solo per quanto riguarda il

gradimento del pubblico. Che ha l'occasione di scoprire suggestivi angoli in contesti inediti del territorio maremmano, fuori dai più battutti circuiti turistici, puntellati, strada facendo, dal contributo di scrittori, artisti, attori, musicisti, giornalisti e supportati da impagabili offerte gastronomiche. Così al tramonto, in perfetta sintonia col paesaggio, senza aggiunte tecniche o macchinerie spettacolari, scatta un dialogo di voci, come un frullio delicato, fra echi del passato e ingredienti contemporanei, il rispetto dell'ambiente e la seduzione del palato. Si parte il 30 dal Granaio lorenese di Alberese (attualmente sede della Casa della biodiversità di Slow Food) con il duo Emanuele Bocci alla fisarmonica e Michele Lanzini al violoncello. Trasferimento il 31 fra i ruderi della Villa Romana a a Scansano (località Ripacci) dove Massimo Carlotto, Marco Firmani e Alessandro Agostinelli ci guidano attraverso "Il mondo non mi deve nulla", con la Maremma String Pizzica Band a fare da colonna sonora, mentre il primo giugno nel ghetto ebraico di Pitigliano a fare gli onori di casa saranno Moni Ovadia, Angelo Biondi, Elena Cervi, Emilio Guariglia, sollecitati dalle note klezmer di Enrico Fink. Per la giornata conclusica ci si sposta a Castiglione della Pescaia (Roccadi Buriano risalente al14esi-

ŸI)ftcrí ttc(ft((YIY GIYfI¡í

rn Canic e. an le li rnccóe ... Ilfestic[-0di, ,ntaitiucranic

Si parla di noi

Pagina 57


mo secolo) in compagnia di Paolo Hendel, Francesco Borgonovo, Simona Rafanelli e Giovanni Bogani protagonisti della passeggiata "Come truffare il prossimo ed essere felici". Gran finale con Ginevra Di Marco in concerto accompagnata dalla chitarra di Andrea Salvatori. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria allo 0566 52012. ŠRIPRODUZIONE RISERVATA

uno spettacolo fra i vigneti e le architetture della cantina Petra a Suvereto netI'amhito del Festival itinerante "Melodia del vino"

II violinista Sergei Krylov

Si parla di noi

L'auditorium affacciato sui vigneti della Cantina Antinori di Bargino vicino a San Casciano ospita un concerto di pianoforte. A sinistra Moni Ovadia e Ginevra Di Marco protagonisti di "I luoghi del tempo" sul palco della Rocca di Buriano

Pagina 58


LLCINO IL FESTIVAL QUESTA !

V/1

.

a 1111 5o,//. ,,; 1Cd nconra t . i

ona

di ANTONELLA LEONCINI I BUONI incontri possono produrre grandi risultati, eventi ad alto impatto culturale e sensazionale, che superano le frontiere e consentono di replicare iniziative di successo. «Melodia del vino» questa sera si ferma nella nostra provincia, a Montalcino, al Castello Banfi, scenario del concerto del pianista François - Joël Thiollier. Nato a Parigi da una famiglia franco-americana, è stato un bambino prodigio: ha tenuto il primo concerto a New York a soli cinque anni. Francese di nascita, è italiano di adozione. Il Festival attraversa le province di Siena, Firenze, Livorno, Siena e Grosseto ed è realizzato grazie all'ospitalià dei proprietari, al castello banfi della famiglia Mariani. L'incontro con l'enogastronomia è testimoniato dai tre gemellaggi, le partnership con Fisar la Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, il Consorzio pane toscano e il progetto regionale Vetrina Toscana. Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave di «Melodia del vino» 2014, quest'anno alla sua quarta edizione. Prima del Castello Banfi, le altre tappe sono state Cantina Antinori nel Chianti Classico, Bargino, Firenze; la cantina Petra, Suvereto, Livorno.

Si parla di noi

I

AL CASTE LLO

Ideatori dell'originale format Michel Gotlib, presidente di «Melodia del vino» e il direttore artistico Marc Laforet.

LE ECCELLENZE Sinfonie di autore, etichette di presti io, cultura e architettura Come è nato l'idea di «Melodia del vino»? «Il festival - parla Michel Gotlib, francese - nasce sull'impronta del suo gemello francese 'Les

s

VI1O

pre

erû

grands crus musicaux': si propone come 'ponte ideale' tra le eccellenze di Toscana e quelle della Francia. Con il direttore artistico Marc Laforette, pianista, decidemmo che esistevano tutte le premesse per esportare in Italia il modello francese. I risultati hanno dato ragione alle nostre scelte. Abbiamo preferito la Toscana perche offre gli scenari ideali e vanta una grande eccellenza vinicola. Questo virtuosismo ha convinto la Regione Toscana, Toscana Promozione e Fondazione Sistema Toscana, a sostenere l'iniziativa fin dalla sua prima edizione». II leit motiv di questo stivai? «Unire appunto le eccellenze della musica classica e quelle del vino toscano, alla natura e alle architetture superiori delle cantine che accolgono i concerti».

Un primo bilancio di questo festival? «I consensi, la grande affluenza di pubblico offrono le migliori conferme. Queste situazioni consentono di attivare un positivo indotto, di cui beneficia il più vasto contesto». La serata a Castello Banfi inizierà alle 18.30 con la visita guidata alla cantina, alla Balsameria e al Museo del vetro; seguirà alle 19 la degustazione dei vini Banfi con abbinament. Dopo il concerto «Omaggio a Verdi e al 'Bel canto'» italiano; brani di Alessando, Czerny, Herz, Verdi, Mozart, Bellini, Chopin.

Pagina 59


Rocca i Frassonello Pianofo rte calici Melodia del Vino i 13 luglio approda nella Tenuta Rocca di Montemassi della famiglia Zonin a Roccastrada: degustazione di vini e concerto della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e giĂ vincitrice di numerosi premi internazionali. Alle 18,30 visita guidata alla cantina e al Museo della civi ItĂ  rurale, alle 19 la degustazione dei vini della Tenuta con buffet. I biglietti per gli spettacoli, oltre che sul www.melodiadelvino.it, potranno essere acquistati nei 100 punti vendita della Toscana dei circuito BoxOffice, online sul sito di BoxOffice o la sera stessa dei concerto , salvo disponibilitĂ  dei posti.

Si parla di noi

Pagina 60


a "Melo za del vino" nell e vifia di San Si conclude il festival internazionale legato alle celebrazioni napoleoniche Al pianoforte Mario Laforet, direttore artistico della manifestazione d i Gianni Gorini / PORTOFERRAIO Il Festival internazionale "Melodie del vino" conclude domani domenica 6 luglio il suo tour 2014 a Portoferraio, cornice la Residenza napoleonica Villa San Martino. L'iniziativa si colloca nel programma di celebrazioni dedicate al Bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Elba. Tutte le precedenti serate, eccezionali per qualità dei protagonisti e partecipazione di pubblico,

Si parla di noi

hanno ottenuto grandi consensi e successi unendo eccellenze del vino della Toscana alla musica classica. I concerti hanno presentato alcuni dei migliori artisti internazionel. Il primo è stato presentato alla Cantin a Antinori a Bargino (Comune di San Casciano Val di Pesa), il secondo alla Cantina Petra di Suvereto.. Poi a seguire al Castello Poggio alle mura di Banfi a Montalcino alla Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada alla alla Tenuta di Rocca di Frassinello a Gavor-

rano. Sono state interessate all' edizone 2014 le province toscane di Firenze, Livorno, Siena e Grosseto. Domenica a Portoferraio l'arrivederci alla prossima edizione del Festival internazionale "Melodia del vino". Protagonista al pianoforte il francese Marc Laforet direttore artistico del Festival. Ha suonato con grandi direttori e nelle sale più famose del mondo come le Carnegie Hall a New York, Washington, Parigi e Tokyo, prestigiosi e meritati premi figurano nel

suo brillante curriculum di musicista.ll suo concerto avrà inizio alle 19. In programma: Sonata Kv 457 di Mozart, Ballata n. 1 opus 23, Valse opus 34 n.1 e 64 n.2 e n.!, Notturno opus 27 n.2 e Scherzo n.2 opus 31 di Chopin. Seguirà a cura del Consorzio di tutela dei vini dell'Elba con i suoi produttori la degustazione delle Doc bianchi Procanico, Ansonica e Vermentino e Doc rosso Sangiovese con lo storico DocgAleatico Passito naturale. ORI PRODl1Z10NE RISERVATA

Pagina 61


-- ----- - ---------------MELODIA DEL VINO Degustazioni di vini e concerti dalle 19 in poi. MartedĂŹ al Castello Poggio a Montalcino, giovedĂŹ alla Rocca di Montemassi a Roccastrada, sabato alla Rocca di Frassinello a Gavorrano e domenica a Villa San Martino a Portoferraio. Biglietti BoxOffice.

Si parla di noi

Pagina 62


azionale d...:

.: J sic .. . .

.-Ă­

Melodia del vino: cresce l'attesa per il concerto di Castello Banfi --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

MONTALCINO_ Dopo l'apertura a Cantina Antinori nel Chianti Classico e la data a Cantina Petra , il 1 luglio Melodia del Vino fa tappa in provincia di Siena . Per il quarto anno consecutivo Castello Banfi a Montalcino ospita uno dei concerti del Festival grazie alla disponibilitĂ della Famiglia Mariani . La serata a Castello Banfi inizierĂ  alle ore 18.30 con la visita guidata alla cantina , alla Balsameria e al Museo del vetro: alle 19 la degustazione dei vini Banfi (La Pettegola Vermentino 2013 Toscana Igt, Cum Laude 2011 - Toscana Igt) Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave di Melodia del Vino 2014.

Si parla di noi

Pagina 63


, 'fino Dal 26 giugno al6luglio, torna "Melodia del vino", il festival dedicato alle eccellenze del vino unite ai concerti dei migliori artisti della musica classica internazionale. Anche quest'anno la n-ianifestazlone aprirà nella prestigiosa Cantina Antinori a Bargino, nel comune di San CascianoVal di Pesa (H), per poi attraversare tutta la Toscana fino a chiudere il programma 2014 con una data speciale all'Isola d'Elba, con un concerto presso la residenza napoleonica di Villa San Martino, a Portoferraio in occasione delle celebrazioni del bicentenario dello sbarco di Napoleone. Le note di pianoforteeviolino

invaderanno ville e castelli della Toscana, nonché cantine che portano la firma dei più noti architetti al mondo. Sono coinvol- rz-!n rùvïnce;

Si parla di noi

Pagina 64


TUSCAN W]NFVIAKFRS I Dal 26 glugno al 6 tiglio

WIN MH 01)Y / MH OUTA I)H VINO

MUSIC INA BOTTLE MUSICA IN BOTTIGLIA T@S CAMILLA FUSAI

n-.-W-..0C

Un concerto nella cantina Petra a

H

armonious melodies accompanied by wine goblets invade villas,

A rmoniose melodie accompagnate da calici di vino invadono vil-

castles and wineries from June 26th until July 6th on the occa-

le, castelli e cantine dal 26 giugno al 6 luglio in occasione di

sion of the Melodia del Vino festival, that combines the excel-

Melodia del Vino, festival che unisce le eccellenze del vino ai

lence of wine with the concerts of the best international artists of classi-

concerti dei migliori artisti della musica classica internazionale. Arriva-

cal music. Arrived in Tuscany in the summer of 2011 un the footprint of

to in Toscana nell'estate del 2011 sull'impronta del suo gemello francese

its twin French event "Grands Crus Musicaux" , it is designed by master

"Grands Crus Musicaux", è ideato dal maestro Mare Laforet, direttore

Marc l.aforet, artistic director of both events together with Michel Got-

artistico di entrambe le manifestazioni insieme a Michel Gotlib, suo

lib , his childhood friend, wine and music lover and chairman of the

amico d'infanzia, appassionato di vino e musica e presidente del festi-

festival. This event is proposed as a bridge between the highlights of

va]. La manifestazione si propone come ponte ideale tra le eccellenze

Tuscany and France traveling together the magic of music through four

di Toscana e Francia viaggiando insieme alla magia della musica attra-

wonderful cities: Florence, Livorno, Siena and Grosseto, discovering

verso quattro splendide città: Firenze, Livorno, Siena e Grosseto, alla

the most picturesque wine estates. The program offers six concerts of

scoperta delle più suggestive tenute vitivinicole. Il programma propone

classical music and, before each performance, tastings of Tuscan wine.

sei concerti di musica classica e, prima di ogni esibizione, degustazioni

This year, the event will open in Bargino at Cantina Antinori, in the

di vino made in Tuscany. Anche quest'anno la manifestazione si aprirà

municipality of San Casciano Val di Pesa, where the protagonists of

nella Cantina Antinori a Bargino, nel comune di San Casciano Val di

the event will be Marc Laforet at the piano, and Sergey Krylov, one of

Pesa dove protagonisti dell'evento saranno Marc Laforet al piano, e Ser-

the greatest violinists of our time. The second event will take place on

gey Krylov, uno dei più grandi violinisti della nostra epoca. La seconda

June 28th at Cantina Petra, a short walk from Suvereto, near Livorno.

tappa è fissata per il 28 giugno nella Cantina Petra, a due passi da Su-

Si parla di noi

Pagina 65


On stage, the Orchestra dei Musici di Parma together with The Ales-

vereto, nel livornese. Sul palco l'Orchestra dei Musici di Parma insieme

sandro Quarta Jazz Trio. On July ist, it will be the turn of the province

all'Alessandro Quarta Jazz Trio. Il i luglio sarà la volta della provincia

of Siena, with Castello Poggio alle Mura in Montalcino, where pianist

di Siena, con il Castello Poggio alle Mura Banfi a Montalcino, dove

François - Joel Thiollier will be performing this year. The concert tak-

quest'anno si esibirà al pianoforte François - Joel Thiollier. Il concerto

ing place on July 3rd will be held at the Tenuta Rocca di Montemassi

del 3 luglio si terrà nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada,

in Roccastrada, in the province of Grosseto, where the audience will

in provincia di Grosseto, dove il pubblico potrà assistere all'esibizione

enjoy the exhibition of young Chinese pianist Wenjiao Wang. Also the event on July 5th will be in Grosseto . The winery designed by Renzo Piano in the Tenuta Rocca di Frassinello in Gavorrano will be the protagonist. On stage, the duo composed by violinist Nemanja Radulovic and pianist Susan Manoff . Melodia del Vino will close on July 6th at the

della giovane pianista cinese Wenjiao Wang. Anche la tappa del 5 luglio sarà nel grossetano. A fare da protagonista, la cantina disegnata da Renzo Piano, nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano. Sul palco il duo composto dal violinista Nemanja Radulovic e dalla pianista Susan Manoff. Il sipario di Melodia del Vino calerà il 6 luglio presso la Residenza Napoleonica Villa San Martino a Portoferraio, sull'Isola

Residenza Napoleonica Villa San Martino in Portoferraio, on the Island

d'I?lba. Il concerto si colloca all'interno del programma di celebrazioni

of Elba. The concert is part of the program of celebrations dedicated to

dedicate al bicentenario dello sbarco di Napoleone sulla più grande iso-

the bicentenary of Napoleon's landing on the largest island of the Tus-

la dell'arcipelago toscano. Ad esibirsi al pianoforte sarà Marc Laforet.

can archipelago. Marc Laforet will be performing at the piano. After the

Dopo il concerto in programma la degustazione di vini realizzata in

concert, wine tastings are scheduled in collaboration with wine produc-

collaborazione con i produttori di vini dell'Isola d'Elba. Per un finale

ers of the island. For a memorable finale.

indimenticabile.

Ph: 055-210d04 -'dVebsite: mm melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 66


Musica : Melodia dei vino,concerti classica in cantine Toscana FIRENZE (ANSA ) - FIRENZE, 28 MAG - Sei concerti di musica classica e jazz in alcune delle più suggestive cantine della Toscana per promuovere il vino, la cultura e il paesaggio toscano. Questi gli obiettivi di 'Melodia del vino 2 0 14', iniziativa giunta alla quarta edizione e presentata oggi nella sede della Regione Toscana dall'assessore alla cultura Sara Nocentini.

La rassegna partirà il 26 giugno nella cantina Antinori al Bargino con il violino di Sergej Krilov e il pianoforte di Marc Laforet . Gli altri appuntamenti musicali si terranno nella cantina Petra a Suvereto (Livorno), nel castello Banfi a Montalcino (Siena), nella tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada (Grosseto) e nella tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano (Grosseto). La chiusura della manifestazione è in programma presso Villa San Martino, la residenza di Napoleone all'isola d'Elba , ed è inserita nell'ambito del bicentenario dello sbarco dell'imperatore francese . "Consideriamo questa modalità - ha spiegato Nocentini - una buona pratica e la giusta chiave di lavoro per valorizzare i nostri territori e le nostre eccellenze ambientali , paesaggistiche ed enogastronomiche . E' un invito alla riscoperta della nostra regione reinterpretata dal direttore artistico Marc Laforet e dagli artisti che si esibiranno in un importante serie di eventi musicali , enologici e gastronomici ". (ANSA).

Si parla di noi

Pagina 67


Quando viene l'estate e la musica classica si unisce al vino toscano, è tempo di Melodia del Vino. Barricaia_1 II Festival si svolge dal 26 giugno al 6 luglio 2014 in un'ampia porzione di territorio toscano che va dal Chianti Fiorentino a Gavorrano , in provincia di Grosseto, spingendosi poi fino all'Isola d'Elba. Ogni serata all'interno di Melodia dei Vino comprende la visita alla Cantina , aperitivo con degustazione di vini e concerto di musica classica. In provincia di Firenze, presso Cantina Antinori, si terrà il concerto inaugurale del Festival: Il giorno è il 26 giugno , il luogo eccezionale : Cantina Antinori nel Chianti Classico - Bargino , San Casciano Val di Pesa Violino: Sergej KRYLOV - Russia Pianoforte : Marc LAFORET - Francia

Le altre date sono il 28 giugno Cantina Petra a Suvereto il 1 luglio Castello Banfi a Montalcino il 3 luglio Rocca di Montemassi a Roccastrada il 5 luglio Rocca di Frassinello a Gavorrano il 6 luglio Residenza napoleonica a San Martino (Isola d'Elba) Apertura ore 18.30 Visita il sito www .melodiadelvino.it

Si parla di noi

Pagina 68


..,„ /.. i

1820

Già loro, i vigneti italiani, meriterebbero da soli un giro turistico, per ammirarli in tutta la loro bellezza, per cogliere le sfumature del verde delle foglie, per sentirne l'odore. Ma vicino ai vigneti ci sono le cantine ed è impossibile resistere a un calice fresco in questi giorni di già estate. E poi ci sono i ristoranti e le trattorie e si sa che una passeggiata all'aperto fa venire appetito. E tutto intorno ecco i borghi medioevali, i castelli turriti, i paesaggi infiniti, i sentieri tortuosi, le placide colline. Benvenuti nel vigneto-Italia, un gioiello che il mondo ci invidia.

`o,

% ii

//m

s

Dieci giorni di concerti con degustazioni Paolo Pellegrini

Grandi cantine e grande musica. Vini eccellenti celebrati in tutto il mondo, da degustare all'ombra delle moderne "cattedrali" laiche delle campagne toscane, spesso disegnate da celebrate archistar, in compagnia di note immortali, eseguite da interpreti di fama internazionale. Un bel tour all'insegna del buon bere e del piacere per il palato e lo spirito, il festival "Melodie del vino" che torna per la quarta volta ad accompagnare gli enoturisti in un viaggio che è anche cultura attraverso i filari e le colline più suggestive Le M elodie dei vino Tutto in dieci giorni, dal 26 giugno al 6 luglio: sei concerti in cinque cantine e una splendida villa, grazie al calendario ideato da due francesi appassionati di vino e di Toscana, Michel Gotlib che ne è il presidente, e Marc Laforet che veste doppio abito, quello di direttore artistico ma anche di apprezzatissimo pianista. E sarà proprio lui, Marc Laforet, ad aprire il festival giovedì 26, in due con Sergej Krylov, star mondiale dei violino, nell'ultimo arrivato tra i grandi "templi" dei vino toscano, la Cantina del Chianti Classico costruita tutta dentro una collina a Bargino di San Casciano Vai di Pesa dalla Marchesi Antinori. Due giorni, e la scena si sposta a Petra, a Suvereto in Vai di Cornia, cantina firmata da Mario Botta per Terra Moretti con una esibizione davvero singolare:

Si parla di noi

il Jazz Trio di Alessandro Quarta con l'Orchestra da Camera I Musici di Parma in un programma di riletture dei grandi classici in chiave jazz. Primo luglio a Montalcino, al Castello Banfi, in terra di Brunello, con François-Joel Thiollier al pianoforte; il 3, alla Rocca di Montemassi della famiglia Zonin a Roccastrada in Maremma, con la pianista cinese Wenjiao Wang. Ancora un duo, Susan Manoff al pianoforte con il violino di Nemanija Radulovic, il 5, a Rocca i Frassinello, cantina che Renzo Piano ha ideato per la joint venture Panerai-RothschiId. Infine, il 6, l'omaggio ai due secoli dei "regno" di Napoleone all'Isola d'Elba con degustazione e concerto alla Residenza di Villa San Martino a Portoferraio, e ancora le dita di Marc Laforet.

Relax in Val di Cornia E sempre, nei calici, i migliori vini delle cantine. Le serate partono alle 19, si degusta e poi si ascolta. II biglietto singolo costa 20 euro, info su www.melodiadeivino.it e nel circuito Box Office. Per regalarsi una pausa di relax in Vai di Cornia, vicino al mare degli Etruschi, un'idea può essere il Calidario di Venturina, legato al percorso benessere che comprende la sorgente naturale e il laghetto (antico bagno a 36 gradi), la spa con i suoi trattamenti, le grotte termali. L'albergo valorizza un edificio di tradizionale architettura toscana immersa nell'incanto della valle; le camere regalano coccole e comfort. Doppia da 140 a 290 euro a camera. Tel. 0565 851504.

Pagina 69


i

F

.

i. ..

/

' .

.. i/.

...

.

.

.

/

//i .

.

.,

)

.

..

.

% /

. ..

i

..

. .

..

.

. .

.

Si parla di noi

:

..

, a,

. .

..

`

.

.

¿

_ ..

... //////% i/ CfiV

.

/(r ii.ì ;F .V !"/1 '

..

.I, , r .

/ i

:.

i

.

..

OF .

Pagina 70


LA CUCINA CHIANTIGIANA Trattorie, ristoranti, locande: offerte per tutti i gusti lungo il percorso di Melodia del Vino. Per la prima giornata, un'idea può essere una visita guidata alla cantina-tempio degli Antinori al Bargino, tutta scavata dentro la collina in un susseguirsi di volte che danno davvero l'impressione di trovarsi in una "cattedrale". In cantina si mangia anche, alla trattoria Rinuccio 1180, in mano a uno staff giovane (lo chef è Matteo Gambi nella foto) che propone cucina tipica chiantigiana interpretata con gusto e senza eccessi. (055 2359720)

Si parla di noi

Pagina 71


MalnSpons®r

rr;Td4#W.

Ir.;=.v:h x raì. ;oxial ,a,;,kvk

Musica Classica e Vino nelle più belle Cantine della Toscana Quarta edizione - 26 giugno 106 luglio 2014 Festival Internazionale di Musica Classica

Giovedì 26 Giugno

Giovedì 3 Luglio

CantinaAntinori ti Classico

Tenuta Rocca di Montemassi

uta Kocca ai r-rassir M

d, 9Ÿ "'r; ë'dt:; EC ll''t'ti r{

Si parla di noi

Pagina 72


Varie province, Melodia del Vino

Si inaugura il 26 il Festival dedicato alle eccellenze del vino unite ai concerti di musica classica. La serata di apertura è prevista nella prestigiosa Cantina Antinori al Bargino {San Casciano V.P.) e successivamente il Festival si sposterà per attraversare tutta la Toscana fino a chiudere il programma con una data speciale a!I'Isola d'Elba. La musica sarà quindi protagonista tra ville e castelli nonché fra le cantine che portano la firma dei più noti architetti dei mondo. II 26 sarà il violino del russo Sergej Krylov e il pianoforte dei francese Marc Laforet ad inaugurare l'edizione 2014 che prosegue il 28 nella Cantina Petra della famiglia Moretti a Suvereto (LI) cori l'Orchestra dei Musici di Parma e Alessandro Quarta JazzTrio. Il 1° luglio invece al Castello Banfi della Famiglia Mariani a Montalcino (SI) in scena il francese Joel Thiollier a! pianoforte. Info:366.6849575-w wwv.rnelodíctdelvino.it

Melodie in Cantina ■

Si parla di noi

Pagina 73


26Gïugno Festival Melodia dei Vino : Krylov - Laforet Sergej Krylov (violino); Marc Laforet )pianoforte). San Casciano Val di Pesa rá C-' à i. i r i i ici

Si parla di noi

Pagina 74


Livorno 28 Giugno Festival Melodia dei Vino: Alessandro Quarta Jazz Trio Orchestra dei Musici di Panna. Suvereto,o`a cant n3 Ptra - Fam g' a

Si parla di noi

Pagina 75


i _ „

TAPPE A ROCCA Di MON TEMASSI E ROCCA Di FRASSI N ELLO o i i

cila

g LA RASSEGNA «Melodia del vino», dopo le tappe a Cantina Antinori, Cantina Petra e Castello Banfi, approda il 3 luglio in provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione della giovane pianista cinese Wenjiao Wang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di molti premi internazionali. La serata a Rocca di Montemassi inizierà alle 18.30 con la visita guidata alla cantina e al museo della Civiltà rurale, seguirà alle 19 la degustazione dei vini della tenuta accompagnata dal buffet che prevederà: formaggio «Frisino» con uva rossa, bruschette con olio extra vergine Tenuta Rocca di Montemassi, sformatini di zucchine e di patate, salammo toscano, schiaccia morbida al rosmarino, anguria e melone. Eccellenza della musica, dell'architettura e del vino ma anche prodotti rigorosamente toscani e a chilometro zero: sono queste le parole chiave di «Melodia del vino», il festival internazionale giunto quest'anno alla sua quarta edizione. E l'attenzione all'aspetto enogastronomico è testimoniato dai tre gemellaggi enogastronomici che la manifestazione ha stretto rispettivamente con la Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori, il Consorzio pane toscano e il progetto regionale Vetrina toscana. Ideatori dell'originale format il maestro

Si parla di noi

li

VMO

rnant d ï

Marc Laforet, direttore artistico sia della manifestazione italiana che di quella francese; e Michel Gotlib, amico d'infanzia di Lafo-

ï

ret, appassionato di vino e musica e presidente del festival «Melodia del vino». Il Festival, che nasce sull'impronta del suo gemello francese «Les Grands Crus Musicaux», si propone come ponte ideale tra le eccellenze di Toscana e Francia. Il festival è un viaggio che attraversa le province di Firenze, Livorno, Siena e Grosseto ed è realizzato grazie alla generosità dei proprietari delle varie tenute, le famiglie Antinori, Moretti, Mariani, Zonin e Panerai. IN VIRTÙ del gemellaggio con le celebrazioni del bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Elba, il concerto finale di «Melodia del vino» in programma il 6 luglio, si terrà alla residenza napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio. «Melodia del vino» rimane in provincia di Grosseto anche perla tappa del 5 luglio. Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assisterà al duo che vedrà al violino Nemanja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Per il musicista serbo, da molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a «Melodia del vino». La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven. Irene Blundo

Pagina 76


• Firenze - Melodia del Vino Festival dedicato alle eccellenze dei vino unite ai concerti dei migliori artisti della musica classica iniernazionale. La serata inizia alle ore 19, l'apertura al pubblico è alle 18.30. II concetto è preceduto da un aperitivo con degustazione di vini selezionati dalla tenuta ospitante. Programma: Cartina Antinori nei Chianti Classica - Busgino, Firenze - Famighn Antinori. Violino: Sergej KRYLOV - Russia. Pianoforte: Marc LAFORET Frandéì.Info: vwa.melodiadele .it

Si parla di noi

Pagina 77


• Roccastrada - Melodia del Vino

Festival dedcato alle eccellenze del vino unite ai concerti dei migliori artisti. della musica classica internazionale. La serata inizia alle ore 19, l'apertura al pubblico è alle 18.30. II concerto è preceduto da un aperitivo con degustazione di vini selezionati dalla tenuta ospitante. Programma: Tenuta Rocca di Aiontemossi Roccostrocto, Grosseto. Famiglio Zonin. Pianoforte: Wenlieo WANG - Cina. Info: vvn .melodiaclclvino.it

Si parla di noi

Pagina 78


NV1; D

-O

-N

111.1 :!.I.1 ;IU i.klG`i I.!ll

Festival Internazionale di h -nelle-più-be

Tenuta Rocca di Frassinello -_--

{

iiili`CQS Cr , I`tti 1F=a1

ai 'tt

1Cpvg -i4I 133 Il (o ° Ïi'.l

ó){¿s? sV[ek

Si parla di noi

y9 :€c'y.iÇs 1

Domei Resider Vill

taI?3 I IisIF7lái

4é ?I,'{íoil

v.rnelodiadelvino.it

Pagina 79


VINO E DINTORNI i Notizie varie dal mondo dei vino e non solo

- !T al 1

/ r -í .

é

4.1

.e

Torna "Melodia del Vin val internazionale che unisce musica classica e vino - toscano nelle più belle lve tenuto vitivinicole della r egione. - Dal 26 giugno al 6 -luglio se concerti ospita in qúattro province toscane (Firenze, Livorno, Siena e rostese o). Biglietti acquistabili online su BoxOffice j

n llïtzlown iniziato l er Bi ttenario dello sb lodi del Vinai II 1 e.stival dediicato ne. dle eccel vite ai iei luigi iori artisti della nttisï -

,a internazionale, si svolger` lugno -al-6 Iuglio e-coree-giïi e p none 2013 anche quest 'anno a ntanifestazioi e aprirà nella Cantina Antinori a Bargino , nel comune di San Casciano Vai di Pesa (FI), per poi attraversare tutta la Toscana fino a chiudere il progranuna 2014 con urta (lata speciale all'Isola d 'Elba, in tulle e 'azioni del

Si parla di noi

spole

Le note di pianoforte e violino invaderanno ville e castelli della Tosc

cantine che portano Ia dei -più-noti -architetti-al-inondo.-Il Festival, elle nasce sull'impronta del suo geIiiC1IO -francese "Grands Crus Mus¡eaux", si propone coree "ponte ideale" tra le eeeellcnzc di Toscana e Francia; per questo la Regione Tosi na decise di aderire e sostenere l'iniziativa fin dalla stia prima cAt2E I

Idea ori del l'ormai il-Maes o M - ,aforet, di 'sttco di en 'aedi rei ore a is le tnanifcstazioni e Michel (fio amico d'infanzia del Maestro La' appassionato di vino e musica e presidente del FestivalMelodia del Vino. Il Festival è un viaggio che attraversa insietñe alla magia della musica, ben:gttattïv province toscane (Firci Liv aio, S ena e Grosseto) al.ia seu

ta dllei cole d

Me4'

rive tcnttle viti.

c realizzato g"

alla clisponibillt dei proprietari delle

Pagina 80


I

~%N

!i'1 ddd i¡rz r I tr;lrldrl I x r .rrqtdic ;' 1lltui trl .,i f Id tP,s•I! r

'4+rdi; '

tii (c1( ÌiE7

Itsrer ii(. .pl[de ar,l , rícl

IL ÏO( l AivimA

ti4r?' ?

p _C

Ir(' `r iFl;td

ry

s . ' l i l - r , 1w7r~q Ii, Ú+1 I :{:, +iti'.

_ l;.iY^

ül

, ,

.:)1<(:ÿrlw

d

IIt-_- r .. 1f1't il,;y

r Ib".gaiC

7i. ,tl: ;,ü ;•'1't+ Ioq ..=1''AIiL,

'<i il'ìgr +gi}:.tri ái<Ili- <'dNi1¡q1-.J , rwl.l+iÌ Iil^;=s.-

20 GIUGNO :cq:;

sI

,`IoW4.,.

i,- _

i¡:F

i,g-,Fr...., _•

:iiii4:lii, L '";oldliCel"f 'tJ l, ÌIIoI, ,

_rs¿C.'î,.'rll,i ',}vi

9 tsi:+. iF.ll li-r91s31'<,ft .

`p`?",:Ilr.'iI '', i'(•'lñ. !''.If- l 'r(acS•-iAl

I`>

7.8 GIUGNO is J

J U9

,

. :(iAtf! l,lF; -:

l'F Miir„

V

.,ait:iil

I

lï!Irf iir "ti

,•;(:i! 4t ilig il r ial i:'{y

qÌE. ':Ir

1'69 1 •;,

u lá

(`; ":i i;'+,lldi lIP i' {üq,`.

l ° LUGL10 li .l l

l' 'ah ' iit.;

. . ..

!I Ii

¡:Iiiil.

Ì[c:. -rt

3 LUGLIO varie tenute - la Famiglia Anlinori, la Famiglia Moretti, la Famiglia Mariani, la Famiglia Zenin, la Famiglia Panerai a cui si aggiunge quest'anno il contributo importante (le] Comune di Portoferraio. Protagonisti dell'evento di aperlnra in programma giovedì 26 giugno a Cantina Antinori, saranno Marc Laforet (che lascerà per un attimo i panni del direttore artistico Ilei Festival per indossare quelli di pianista) e Sergey Krylov, uno dei più grandi violinisti della nostra epoca. Krylov, nato in Russia e vincitore di diversi premi internazionali tra citi il celebre concorso Fritz Kreisler, vanta una carriera internazionale c]te lo porta ad essere invitato dalle più grandi orchestre del mondo. li pregrtunma 2014 propone sei con-

Si parla di noi

certi di musica classica imperdibili e prima di ogni esibizione, degustazioni di vino `made in Tuscaany'. Dopo l'inaugurazione a Bargino nella cantina progettata da Marco Casamonti, il 28 giugno il Festival si sposterà in un altro gioiello arcititellonico: Cantina Petra, nel comune di Suvcreto (Livorno), disegnata da Mario Botta. Sul palco i musicisli dell'Orchestra dei Musici di Parma insieme all'Alessandro Quarta Jazz Trio. Si tratta di dodici elementi: un doppio quartetto d'Archi, un trio ritmico formato da chitarre contrabbasso e batteria oltre ad Alessandro Quarta -a cui è affidata la direzione della serata - che si esibirà al violino e al pianoforte. Il 1 luglio melodia del Vino fa tappa in provincia di Siena. Per il quarto trono consecutivo Castello Poggio alle

}:b

iii- ,

11d(

I'l:lilii l ^Y(r

lir.r24':IrII.Iti i.l,l,_ _ :I-'!

rLal"..,;,li•.

et-lis+tï:t

' II 4il{-'iìg•i; i

i. •1

5 i

'-' («aiilil IfII Is -•ü+ rl'{<},

I.l' :Iiilllll-'

1 Y :d tii I1pok:

• .rr! Iil)ra .I k!i'iS.'tt.l ._4'! Ifi}:ì.

5 LUGLIO ir .usl.,r. ?< '. 1a I lr M1i'r li ri•3il:i

:IsC:1,,;i1'' 'i,•1Îìi(:•7 :'.F`l'lisl gi l.e

1ir '-q+,. .`•S R.I:

V;t;i:lir:+g,,

6 LUGLIO •ìti 1-1iii nr<air I Li .¡1 ;,,1 lia,s,'Iffi:

1e ai loi l:t i

i'!L;q

( . .' I It i3lq.ll l iGt?it'ii:, a1 i-7 (•;.l aí'l'I Ir( lnt ail ir,,lilat r 1i ;^roqi

aliljadl;l , ll<' I'.f

1d(cLq°-GLi$ i Isl'r;

p)I iyi it alld Ir rl:Ii(, I;lt.Ir 1r

IS•L ì l!C:i`1iil liii '.l'r,ll

Ir.ió>.I1r i€:>

l'Flddi¢q -. aS'Ia",

id gil-: liü.tti''l'Ël^1 lial!Í }l ,iÍaq :l

Pagina 81


ivlura Bauli a ? 1onialcino ospita uno (lei concerti del Festival. Quest'anno ad esibirsi al pianoforte sarà François - Joël Thiollíer. Nato a Parigi da ulta fanliglia franco-americana, è stato wl banibino prodigio: ha tenuto il primo concerto a New York a soli cinque areni. Sua patria di elezione è l'Italia dove trascorre lunghi periodi dell'anno per lavoro e per vacanza. La sua famiglia è infatti proprietaria da anni di un'abitazione nel Cilento. Il concerto del 3 luglio si tiene in provincia di Grosseto, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada. Dopo la degustazione di vini, il pubblico assisterà all'esibizione al pianoforte della giovane pianista cinese Wenjiao WVang, laureata al conservatorio di Parigi e già vincitrice di numerosi premi internazionali. Il Festival rimane in provincia di Grosseto anche per la tappa del 5 luglio . Nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, il pubblico assister\ al duo elle vedrà al violino Nenian_ja Radulovic e al pianoforte Susan Manoff. Per il musicista serbo, cla molti considerato la nuova star mondiale del violino, si tratta di un ritorno a Melodia del Vino. La sua strada artistica da qualche tempo si è incrociata con quella di Susan Manoff, grande interprete del pianoforte, con la quale ha inciso un album dedicato a Beethoven. ll festival chiude il programma 2014 il 6 luglio presso la Residenza Napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio (Livorno). Il concerto si colloca all'interno clel progrannia di celebrazioni dedicate al Bicentenario dello sbarco di Napoleone all'Isola d'Elba. Ad esibirsi al pianoforte sarà ancora urla volta il Maestro Marc Laforet. Il concerto inizierà alle 19 e a seguire la degustazione di vini realizzata in collaborazione con i produttori di vini dell'Isola d'Elba.

,1-1'l L'azienda vitivinicola Montauto sceglie di uscire dalle Guide italiane dei vino L'azienda vitivinicola Montauto guidata da Riccardo Lepri sceglie di uscire dalle Guide italiane del vino. Dopo i prestigiosi risultati di questi anni, intatti, Montauto interpreta il mutamento del mercato del vino italiano rinunciando alla visibilità garantita da questi strumenti dell'editoria ormai inflazionati e universalisti. "La strategia - sottolinea Riccardo Lepri - apparirebbe in cori tratendenzo rispetto ad un mercato cite si è aperto al vino, rispetto ad un pubblico che comincia a riconoscere questo alimento, e olia contestuale esplosione delle etichette e delle aziende sul mercato. Si tratta, invece, di uno risposta ragionata alla cultura superficiale, all'incontro con il vino dettato da stimoli indiretti e non di prodotto. Montauto vuole a jferniare il pregio dei suoi prodotti e la necessità di uri rapporto cori il vino che sia dettato dalla cultura e dalla conoscenza reale dei suoi profumi, della qualità delle uve in origine, dei territorio da cui proviene. Uscire dalle Guide italiane è, dunque, un chiamarsi fuori dal rumore informativo per riconquistare il silenzio di clii realmente ricerca il piacere da questo alimento, di chi lo sa raccontare agli altri. Uscire dalle Guide è un salto verso un'aris-

tocrazia enologica". Il suo percorso di marketing proseguirà nei ristoranti e nelle enoteche, dove le particolarità uniche possono essere ancora narrate e comprese. E proseguirà, ancora di più, con passione, dedizione e cura nel ciclo produttivo aziendale. Perché l'unico giudizio che sta a cuore a Montauto è quello dei suoi clienti e di chi ama il vino. Vini di niare, vini da alitare. La Costa Toscana ha presentato i suoi gioielli a Lucca . Presenti anche 13 viticoltori niareitnttani Cosa hanno in comune i 13 viticoltori maremmani con le altre province della costa Toscana? A parte la toscanità, l'altro punto di unione si chiama Anteprima Vini della Costa Toscana. L'annuale vetrina dei produttori dell'Associazione Grandi Cru, che coinvolge, oltre a Grosseto, anche le province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara. Antpeleia, Collemassari, Fattoria Le Pupille, Fattoria Nittardi, Fattoria di Magliano, Moris Farms, Poggio Foco, Tenuta Monteti,Terre di Talamo, Diegale,Tenuta di Montecucco, L'Apparita e Terenzi: eccoli i Grandi Cru grossetani che hanno partecipato alla 13esima edizione diAnteprinlaViri i, in trasferta per due giorni a Lucca (10 e II maggio)

{ 4i.lit + i -a,j l;dí :.f,:t.ijlr. i:141{➢tt•lt,ti=i i;'#i

I biglietti per gli spettacoli (ad eccezione di quello fissato per la data del 6 luglio ), oltre elle sul sito web ufficiale del Festival www. nlelodiaclelvino.it, potranno essere acquistati anche nei 100 punti vendita della Toscana del circuito BoxOfiice e online sul sito di BoxOfli-ce al link : luttpahrww. boxol.itlll lelodi aDelVlno/IT

Si parla di noi

Pagina 82


nella splendida cornice dell'ex Real Collegio, palazzo nobiliare appoggiato alle Mura Urbane. Un appuntamento particolare che ha offerto la possibilità di assaggiare le oltre quattrocento etichette, di cui cinquanta provenienti dalla Maremmnma, fra vini "en primeur" (per quest'anno è stata di scena la vendemmia 2013, che dopo l'affinamento in botte prima e in bottiglia poi, darà vita, con il giusto invecchiamento, a prodotti eccellenti) e bottiglie già regolarmente in commercio. Oppure degustare i campioni di intere annate aspettando che escano sul mercato, deliziandosi a fare pronostici in vista, era qualche anno, della definitiva maturazione. E nel gioco degli abbinamenti tra piatti magistralmente eseguiti e bicchieri dal gusto rotondo, è stato possibile muoversi da una sala all'altra alla ricerca di prodotti raffinati e ricercati o dall'etichetta nota. Insomma, è l' altr•aToscana" del vino, specchiata sul mare, che nell'occasione ha presentato il meglio della produzione enologica dei territorio. Maria Valeria Citlatlini Curatolo confermata alla presidenza (Iella sezione di prodotto Olivicola di Confagricoltura Grosseto Maria Valeria Cittadini Curatolo confermata alla presidenza della sezione di prodotto Olivicola di Confagricoltura Grosseto. Lo ha deciso l'assemblea, riunitasi presso la cooperativa Vallebruna, dopo la revisione voluta dall'associazione che ha ridotto il numero delle sezioni e di quello dei consiglieri, operando una robusta razionalizzazione e ottimizzazione. L'occasione ha permesso di fare il punto della situazione sul comparto della olivicoltura toscana e in particolare maremmana. Oltre a Maria Valeria Cittadini Curatolo il consiglio della sezione di Prodotto Olivicola si compone di Saverio Bazzan, Chiara Olivi, Roberta Cavallini, Massimo Severi e Francesca Gilar•di, con i quali il presidente di Confagricoltura provinciale Antonfrancesco Vivarelri si è complimentato auspicando il loro protagonismo nel lavoro che dovrà essere svolto insieme all'associazione.

Si parla di noi

Pagina 83


FESTIVAL

Note classiche e buon vino Prende il via giovedĂŹ la quarta edizione dei Festival Melodia dei vino che prevede appuntamenti di musica classica nelle piĂš belle cantine della Toscana. Si comincia giovedĂŹ 26 nella cantina Antinori nel Chianti (a Bargino, in provincia di Firenze) coni I violino di Sergej Krylove il pianoforte di Marc Laforet. Secondo appuntament5o sabato 28 nella cantina Petra di Suvereto. Poi altre date fino al6luglio.

info@melodiadeivino.com

Si parla di noi

Pagina 84


i Come iniziare una collezione di etichette che piace al palato e al portafoglio. Come evitare quelle fasulle. E come conservare le bottiglie. Ecco le regole per avere in casa un caveau sull'esempio di Pinchiorri . Imparando anche a non esagerare ] Gaetano Belloni

La cantina su misura N I TALIA St BEVE MENO, ALA MOLTO MEGLIO. Dai 100 litri pro capite degli anni 70 si è scesi ai 21 del 2013, con una differenza: la ricerca dell'eccellenza è diventata uu must e si privilegiano Docg,Doc e Igt. I dati, forniti da Vinit ily, fotografano un bevitore che sceglie Chianti, Lanibrusco,Ver-mentano, Bar-bera, Bonarda, Montepulciano d'Abruzzo, Nero d'Avola, Morellino e Dolcetto; crescono Pecorino, Aglianico e Pigiioletto.Enierge,insoliniia,l'identilwit di un consumatore che si appassiona alla propria cantina . Caapítal ha incontrato Antonello Maietta,presidente dell'Associazione italiana sommelier, per scoprire conio creare e gestire in casa un personale tempio dedicato a Bacco, scegliendo etichette di qualità, destinate a rivalutarsi, ed evitando rischi di bottiglie taroccate. Innanzitutto, esistono alcune regole da rispettare: il vino va conservato in luogo protetto, «reato, scuro, umido, Ci-esco, al riparo da vibrazioni ed esente da fonti di calore. L'umidità ideale deve attestati tra il 70 e l'S0%, nientre ]a temperatura per i bianchi è di 10-12 gradi, 12-14 per i rossi . Il buio è fondamentale per non far invecchiare il vino rapidamente. Banditi odori sgradevoli: il vino è vivo e li assorbe velocemente. Le vibrazioni sono nocive: niai conservarlo in prossimità di strade trafficate o vicinanza di elettrodomestici. Infine, la posizione delle bottiglie: orizzontale per tutti i vini (tranne poche eccezioni), con gli spumanti nei ripiani più bassi e, salendo, bianchi, rosé, rossi leggeri e rossi importanti. Grazie agli armadi climatizzati (contengono da 50 a 400 bottiglie), la cantina personale può essere creata anche in appartamento. Pronta la cantina, si passa all'approvvigionamento. «L'acquisto del vino non va fitto sull'onda di un'emozione», anmionisce Maietta, «così da non portare a casa quantità di gran lunga superiori al fabbisogno. ». Il consiglio? Partire da un'analisi dettagliata delle abitudini della famiglia. Solo dopo, mettere piano al portafoglio. «In una cantina ben assortita ci devono essere tutte le tipologie», prosegue Maietta,

I

Si parla di noi

Sopra, uno scorcio della cantina dell'Enoteca Pinchiorri di Firenze; qui sotto, bottiglie rarissime e di grande valore conservate nel caveau.

Pagina 85


Melo ,aia d ei vino Dal 26 giugno al 6 luglio Melodia del Vino torna in Toscana con sei date in quattro province (Firenze, Livorno, Siena e Grosseto), nelle più affascinanti tenute vitivinicole della regione. A precedere ogni serata una degustazione di vini scelti dalla tenuta ospitante. Il primo appuntamento è alla cantina Antinori, con Marc Laforêt (al pianoforte) e 5ergej Krylov, uno dei più grandi violinisti viventi. II 28 giugno si va a Cantina Petra, per ascoltare l'Orchestra dei Musici di Parma insieme all'Alessandro Quarta Jazz Trio. 1 1 1 0 luglio tappa a Castello Poggio alle Mura Banfi a Montalcino: al piano, François-Joël Thiollier. II 3 luglio tocca alla giovane pianista cinese Wenjiao Wang, nella Tenuta Rocca di Montemassi a Roccastrada, mentre il 5, nella Tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano, nella cantina disegnata da Renzo Piano, si potranno ascoltare il violinista Nemanja Radulovic e la pianista Susan Manoff. Il concerto finale di Marc Laforet, in programma il 6 luglio, si terrà presso la Residenza napoleonica Villa S. Martino a Portoferraio. I biglietti sono in vendita su www.melodiadelvino. it e nei punti vendita della Toscana e sul sito di BoxOffice.

«bianchii, rossi, rosati; vini strutturati e freschi; di pronta beva. E poi bollicine e vini da dessert». Numero di bottiglie ideale? Da 100 a 120.

Eét(liltih[n .e . ,=r!;?IPi(.n1.o;;'altal ",I :{fly/r}(ct [ { ili: 'Ib't•h'l@IÁI'éPá>nl laii li( úÍlnl§A aró[blt: Í

_ r rl dap.i! ii hto);(.t( ir Hia* oil hlsjf5}ïfiÁh'

,

\"L IÁT i'loir} erc e C t 11('ll .I >Idlllata :lel4i 'e; relt 1 (Q1A 11M 1äs-V t

t í(ûävd-)

!6taTa){o}iiC IIÁC :albnólr. ll'a4C els,u4111,1i6i1

igi I. cru altA i«1tia1 t,aull,rl' 1é1 a[mll[

1 6=[

it1g1 llrNe`IIIYIo)"[gini;ldláa I ;a Imt:Iw!:te; iï4'flá[¡,ili Ik axt`[ .Il ifn;<Ipll ldáfl

`iai:.Itiï.`(mhjllté.}a€T 1n1Íi'afil7rrif rio tak ái{ _. alul QÍ ac }t t lll d it all (,f rollul ,lc7tndt látai[fi Id t,olY InrfY& IAI '`

11,11

dFplfllrfiiü 9Piï:ïlA(ól l i(lfldy:;YelnTo7lY. lÁ([a1S. iÉtro)iatc?<,älllPiU+dai:ipr<i (

ic;áy?iilkll'l dlï•ili `ar

if`k!-i(< nr <ii°i dc rr.[1j«ilouàlai a(ei'i['{Ár.ll

r ; rt.re(u,lacl.9ll.rE':latilar: i'a iniol é4:1(otsl t0of(qjt-^}l1li iiÁrfo : i<:iÍ'.Yá11Ár 1`It:?Iis;RoiGl roláb! = i4 '.Iivá?á? USti:ÍI°liWlioi II'r i >1 '3eEx:ëcCrColgik:f t l'É p 'r;dl

:ia ié t 6 j e liilav it}!>.uWilül

1 iE•tis]'ir }4Y/Oali(álfrfalÍilll i(<$ i iálc}uYáói( lÍ ,. ldai) l:k+¡cluSry,ü 1 tiÍlpllar s;:1 rEláa1 l2'0C )ÁC90j, i ß[ (G inF lF:(alpó {'.}?ßid`ailicCí<I IFc},>! : I(c,:ëïni `IÁ`:>, trNIaT•14}:ioPiwstko}(q i

tilk.i?tÁtnoll1z "lrïaliti

Ma come orientarsi nell'acquisto? «Iiiternet è una fonte d'informazione ottima. Poi i consorzi di tutela, come pure le guide. Per gli acquisti online c'è un po' di diffidenza, ma sta prendendo piede perché si risparmiar. E contirura: «Andare in loco è consigliabile. Il contatto con la zona di produzione fa sì che all'atto dell'apertura della bottiglia tornino alla memoria momenti piacevoli, il luogo, il produttore». Capitolo a parte per i vini da invecchiamento-investimento. «Se si coinprano nel momento in cui il produttore li colloca sul mercato, si spuntano i prezzi migliori. L'azienda deve però essere conosciuta, l'annata d'alto profilo e il vino di quelli che reggono il tempo.Vanrio privilegiati i grandi, come Barolo,Amarone, Bruirello... Vini che hanno un'evoluzione nel tempo».A questo riguardo gli italiani d'eccellenza non temono confronti e risultano più sicuri e convenienti dei

tradizionali bcni rifugio. A testimoniarlo è la ricerca coniinissionata da Ornellaia a Sothebys e Liv-Ex, la borsa internazionale dei vino. Il rosso di Bolgheri fa segnare rendinienti in crescita e costanti nel tempo, con quotazioni medie racidop-

piate dal 2007 a oggi. Il primato rimane ai francesi, che con Cháteau Lafte e Mouton Rothschild guidano la classifica, ma tra il 2007 e il 2013 la performance di Ornellaia è stata superiore alla inedia realizzata dai migliori dieci vini francesi. La Salmanazar del 2010, con etichetta creata da Michelangelo Pistoletto, è stata assegnata a l05mila curo : è il rosso italiano con la più alta cifra di vendita in asta in assoluto. Quando si entra nel mondo dei vini da collezione -investimento è però obbligatorio alzare la guardia. «Comprando direttamente da] produttore raramente s'incappa in spiacevoli sorprese», spiega Maietta . «Stesso discorso per l'acquisto ad aste o in enoteca ». Il venditore garantisce il valore del bene. La realtà però racconta altre storie, anche se rare . L'ultima, in ordi ne di tempo, vede coinvolti il tycoon americano Julian LeCraw e il distributore britannico Antique Ovine company. Motivo del contendere? La bottiglia di bianco più cara di tutti i tempi , un Château d'Yquenr 1787, pagata 91.400 dollari. Secondo l'uomo d'affari sono falsi etichetta, tappo e i sedimenti all'interno della bottiglia. Come coritrafatte sarebbero le altre 14 bottiglie acquistate nella stessa transazione. Morale? La richiesta danni è di 25 milioni di dollari. Lo scontro legale è solo all'i tizio. IN

fi`AI9i .Í ic !C tc líál VÍ iRtoa'IF oIa 11dir., tyxj, ÍIa7

I

"L:IS%[i.:11.'tbllr<Ia'GYIc"f ?il(e1eÍFY F,(cl f'i{olüil 4C•', !1[ciWiallllaiC.[(¡li 7töl,ill8ïl'p1 [©las(tiio;si. VEIo:Ra( Pt rn¿G};,,311 _ F niïlf:IR'C ,C<4appi

litaa oáloiui ) I

4 o>d MA lñ(o) Á{o)lüioi$r)

?afa#mPYr'IRiailil l' .1tSáoltF,li-lla9: o ö7Álar l+ Srk.

Si parla di noi

La Cantina Piiidniorrl ha ospitato Cluest'anno l'evento principe del gruppo Poinmory, la vertncale di Cuvée Louise . In alto, Giorgio Pinchiorri.

Pagina 86


MELODIA DEL VINO GiovedĂŹ al via Melodia dei Vino, il festival di classica e degustazioni di vini selezionati. Il via al Bargino nella Cantina Antinori per proseguire, sabato, a Suvereto alla Cantina Petra.

1111111-1-1-1

TUTTAL ITALIA 511 CONTRA ALLA VER51LIANA

Si parla di noi

Pagina 87


Tra spettacoli, mostre, incontri, concerti e sagre la Maremma, in estate, è tutta la vivere. Ed allora vediamo le proposte per il mese di luglio in Grosseto ed in qualche paese della provincia. In tutta La Maremma «Le Notti dell'Archeologia», date da definire, con aperture straordinarie serali, eventi, visite guidate presso i musei, parchi ed aree archeologiche della Maremma. Informazioni toscana musei@regione.toscana.it, fonte www.tuttomaremma.com. Nei Musei della Maremma «Estate al Museo»: da luglio a settembre nei musei concerti, conferenze, mostre, attività per bambini, visite guidate, e molto altro. Per informazioni musei@museidimaremma .it fonte www.tuttomaremma.com. L'Orchestra Sinfonica Città di Grosseto si esibirà, al cassero senese, in Grosseto, il 3 luglio ed il 14 luglio, alle 21:15 con un concerto per clarinetto ed il 20 luglio con un concerto per pianoforte. Per informazioni orchestragrosseto@yahoo.it fonte www.tuttomaremma.com. Sempre in città, in date da definire «Music & Wine 2014», al Cassero Senese, Festival Internazionale di Musica da Camera, fonte www.tuttomaremma.com. L' Oasi WWF della Maremma organizza visite guidate alle oasi, in date da definire alle oasi WWF Lago di Burano, Laguna di Orbetello e Bosco Rocconi. Per informazioni: lagodiburano@wwf.it, oasiorbetello@wwf.it, boscorocconi@wwf.it, fonte www. tuttomaremma. com. A Roselle, spettacolo dei Butteri della Maremma, 2 luglio, 9 luglio, 16 e 23 luglio e 30: presso la storica Fattoria del Marruchetone, si potrà assistere all'abilità dei Butteri che si cimenteranno nei lavori tradizionali ed in giochi spettacolari, il tutto con cavalli, vacche e vitelli. Eccezionale rappresentazione della storia e cultura maremmana. Informazioni tel. 333 9579733 e email info@cavallomaremmano.com fonte www.tuttomaremma.com. Sempre a Roselle, Incontri all'Osservatorio Astronomico, 4 luglio ed 11 luglio (con il prof. Gianfranco Gargani), 18 luglio (con la Dott.ssa Chiara

Si parla di noi

Pica), il 25 luglio (con il Prof. Vincenzo Millucci) all'osservatorio a Casette di Mota a Roselle, fonte www.tuttomaremma.com, A Marina di Scarlino «Transiti Arte Contemporanea» fino al 15 ottobr uno spazio dedicato all'arte contemporanea italiana e internazionale . Fitta rassegna di mostre e progetti di pittura, fotografia, installazione e video. Informazioni spaziotransiti @ gmail.com fonte www. tutto maremma. com, A Roccastrada, «Festival Melodia del Vino», il 3 luglio alla Tenuta Rocca di Montemassi concerto di Wenjiao Wang (pianoforte); musica classica e vino nelle più belle cantine della Toscana. Informazioni: info @ melodiadelvino. com, fonte www.tuttomaremma.com. Sempre a Roccastrada, Escursione con il Club Alpino, il 20 luglio, a Sassofortino Torniella. Per informazioni: 333 4304110 infotiscali@caigrosseto.it fonte www.tuttomaremma.com A Scarlino, enogAstronomia, date da definire. Alla rocca pisana, osservazione del cielo ad occhio nudo con spunti di carattere scientifico e mitologico; degustazione di vini e prodotti tipici. Dettagli e foto sulla Rocca: http://www.tuttomaremma.com/ roccadiscarl ino. htm. Informazioni: info@nuovamaremma.it fonte www.tuttomaremma.com, A Vetulonia, all'Area Archeologica, il «Fascino delle Rovine», in date da definire, rappresentazione teatrale dai classici greci «La Pace» nel sito archeologico della città etrusca http://www.tuttomaremma.com/vetulonia.ht m). Per informazioni teatrostudio@gmail.com fonte www.tuttomaremma.com, A Castiglione della Pescaia, al «La Maison Rouge» in date da definire, rassegna di musica, teatro e tradizione presso la Casa Rossa Ximenes; inoltre evento speciale con la passeggiata in notturna nella riserva naturale. fonte www.tuttomaremma.com, A Gavorrano, al Teatro delle Rocce, il Festival, in date da definire. Per info teatro dell erocce @ comune.gavorrano.gr. it, fonte www.tuttomaremma. com (s.m.)

Pagina 88

Rassegna stampa melodia del vino 2014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you