Page 1

natale

Marsilio

5.2012


Camilla Läckberg strenne 2012

L’uccello del malaugurio Il quarto caso della fortunata serie di Erica Falck e Patrick Hedström Più di 10 milioni di copie vendute nel mondo, mezzo milione in Italia

Camilla Läckberg sarà in Italia per il lancio del libro, invitata al festival Pordenonelegge (19-23 settembre)

farfalle 2


strenne 2012

«La scrittrice di crime più in voga del momento. Come nessun altro, Camilla Läckberg riesce a trasmettere nei lettori un’inquietudine molto piacevole da assaporare» independent «Il crime nordico resta il più caldo. E una delle ragioni per cui è così amato è Camilla Läckberg» usa today

3


strenne 2012 farfalle Camilla Läckberg L’uccello del malaugurio

traduzione di Laura Cangemi cod. isbn 978.88.317.1355, pp. 464, Euro 18,50 ca

«Da brivido, insidioso, lucido, proprio come l’ambiente ricoperto di ghiacci che descrive» literary review

12,50

A Fjällbacka, mentre Erica e Patrick si preparano a festeggiare il loro matrimonio, una donna perde la vita in un tragico incidente. La dinamica è sospetta, e molto ricorda un fatto analogo accaduto qualche anno prima. Per Patrick significa la fine di un inverno tranquillo. Le indagini sono complicate dallo scompiglio creato dalla presenza in paese di una troupe televisiva che si appresta a girare le riprese di un reality show. Patrick trova un collegamento con una misteriosa serie di omicidi avvenuti in passato in varie località della Svezia: accanto a ogni corpo era stata ritrovata una pagina della favola di Hänsel e Gretel... Intanto, il produttore televisivo, consapevole che gli scandali aumentano l’audience, alimenta le tensioni tra i partecipanti al reality. I numeri della serie:

uro -0787-9, E 978-88-317

In uscita in 55 paesi Svezia: 6 milioni copie Francia: 5 titoli, 1 milione e 400.000 copie Spagna: 4 titoli: 1 milione di copie Di questo libro:

500.000 copie vendute solo in Svezia al primo posto in classifica anche in Francia e Spagna

978-88-317-0 9

08-8, Euro

19,00

978-88-317-0681-0, Euro 19,00

diritti televisivi: svt diritti cinematografici: ucg «Tra i tanti meriti, Camilla Läckberg ha anche quello di avere creato due tra i migliori protagonisti del poliziesco contemporaneo, il loro calore è tale da incidere profondamente il freddo del nord» independent «Camilla Läckberg è bravissima a ritrarre la dimensione claustrofobica di una piccola comunità in cui tutti sanno tutto di tutti e il poliziotto può benissimo essere amico dell’assassino» the times Prima di diventare una delle più celebri e vendute autrici di polizieschi della Svezia, Camilla Läckberg (1974) ha lavorato per diversi anni come marketing director e product manager. Oggi, con il marito e i loro quattro figli, vive a Stoccolma dove continua a lavorare alla sua fortunata serie poliziesca, ora anche serie televisiva di successo. I suoi libri sono stati tutti ai vertici delle classifiche dei maggiori paesi europei, e sono appena usciti negli USA. Della serie di Erica Falck e Patrik Hedström, Marsilio ha già pubblicato La principessa di ghiaccio, Il predicatore e Lo scalpellino, tutti ambientati a Fjällbacka.

4


Per il «People Magazine» (usa) uno dei Great New Reads!

5


strenne 2012 farfalle Kjell Ola Dahl False apparenze

traduzione di Giovanna Paterniti cod. isbn 978.88.317.1354, pp. 368, Euro 18,00 ca.

-8 978-88-317

17 876-2, Euro

,50

«Omicidi, violenza, vendetta e gelosia, tutto combinato con molto sangue freddo: un poliziesco magistrale, assolutamente coinvolgente, ambientato in una Oslo ad alto rischio» metroxpress Nel cuore della notte, in un cassone delle immondizie giace il corpo di una giovane donna, avvolto con cura in una pellicola di plastica trasparente. L’ispettore Frank Frølich la riconosce: l’aveva arrestata non molto tempo prima mentre si procurava una dose di cocaina, e più tardi l’aveva rivista a braccetto di uno dei suoi migliori amici di un tempo, quell’amico che ora diventa il sospettato principale. I molti anni trascorsi nella polizia di Oslo cominciano a farsi sentire, le indagini riportano in vita ricordi che lo tormentano, e Frølich è in difficoltà, alle prese con gli anni della sua adolescenza, dove sembra nascondersi la chiave dell’enigma. Nel nuovo caso di Gunnarstranda e Frølich, K.O. Dahl esplora la natura della lealtà più nobile e del tradimento più intollerabile, dando vita a una catena di colpi di scena.

Una serie venduta in: Francia (Gallimard), US (Thomas Dunne), UK (Faber), Spagna e America Latina (Planeta), Germania (Lübbe), Paesi Bassi (Signatuur/Bruna), Norvegia (Gyldendal), Svezia (Albert Bonniers), Finlandia (Like), Danimarca (Modtryk), Polonia (Czame) 978-88-317-9418-3, Euro 19,00

«Dahl è forse il più letterario dei nostri giallisti, un maestro a descrivere le emozioni, autore di polizieschi eccellenti» aftonbladet, Norvegia

978-88-317-9 9

58-4, Euro 18

,00

«La combinazione tra il thriller nella tradizione anglosassone e la profondità di analisi che distingue la narrativa europea sembra caratterizzare la migliore produzione di genere scandinava. E Kjell Ola Dahl lo conferma in modo superbo» westdeutsche zeitung, Germania Kjell Ola Dahl (1958), psicologo, ex-insegnante, vive con la famiglia in una fattoria ad Askim, nei pressi di Oslo. Dal suo debutto nel 1993, è sempre stato considerato in Norvegia uno dei migliori autori di polizieschi. Ha scritto diversi romanzi e ha conosciuto il successo internazionale con la serie di Gunnarstranda e Frølich, di cui questo è il quarto episodio in uscita in Italia, dopo Un piccolo anello d’oro, premiato con il Riverton Prize e nominato al Brage Literary Prize, al Glass Key e al Martin Beck Award, Un uomo in vetrina e Il quarto complice.

6


ÂŤKjell Ola Dahl ha un talento formidabile, e i suoi libri saranno presto famosi in America quanto lo sono in NorvegiaÂť booklist, usa

7


Una collana nuova per valorizzare un genere antico come la commedia all’italiana, per scoprire una narrativa che ormai compete con il cinema nel denunciare i vizi e le contraddizioni della nostra società , facendoci ridere amaro e anche, poi, piangere

8


Gaetano Cappelli Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi Gaetano Cappelli torna a raccontare una grande indimenticabile storia, dove l’avventura straordinaria di una vita si sovrappone tragicomicamente a quella dell’Italia di questi ultimi decenni in un affresco che ha la ricchezza e l’intensità dei rapinosi romanzi di una volta, quelli che si leggevano d’un fiato fino all’arrivo del giorno

9

strenne 2012


farfalle. la commedia

-0 978-88-317

586-8, Euro

10,00

Gaetano Cappelli Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi

uro -0630-8, E 978-88-317

19,00

978-88-317-9749-8, Euro 17,50

978-88-317-12 46

-0, Euro d i prossima

uscita

978-88-317-0904-0, Euro 12,50

cod. isbn 978.88.317.1357, pp. 224, Euro 18,50 ca.

«I fan di Cappelli si aspettano da lui ogni volta un nuovo Parenti lontani, il capolavoro dello scrittore. Ma non devono ancora pazientare tanto. Da molti segni penso che il nuovo Parenti lontani sarà il Romanzo irresistibile della mia vita vera…» Antonio D’Orrico, sette Ma può una donna amata in una lontanissima estate della giovinezza e mai più rivista, sconvolgere ancora, dopo più di trentanni, l’esistenza di un uomo? È quanto accade a Giulio Guasso. Per lei, come in un romanzo di Fitzgerald, Giulio è divenuto scrittore e se non ne ha mai avuto il coraggio ci penserà il destino, attraverso le sue imperscrutabili trame, a farli rincontrare come, del resto, era già accaduto la prima volta. Messo al mondo per far da erede al sublime Arturo Benedetti Michelangeli - che lo chiede apparendo in sogno alla mamma - il giovane Guido si ridurrà invece a insegnare pianoforte nei paesi dispersi tra le cupe foreste di un Sud selvaggio e incontaminato. Ma sarà proprio la madre di uno dei suoi allievi a mettere in moto la ruota del fato, procacciandogli l’incarico di pianista in un grande albergo di Ravello. Qui Giulio verrà proiettato a mille anni luce dall’esistenza nella sua grande famiglia meridionale, in quell’ambiente cosmopolita di cui ha avuto qualche fugace visione dai racconti di zio Sgiascì, carabiniere nella Roma della Dolce Vita e sciupafemmine impenitente nonché suo istruttore ai segreti dell’ars amandi.

978-88-317-1141-8, Euro 16,00

Gaetano Cappelli è nato a Potenza nel 1954. Ha pubblicato: Febbre (Mondadori 1989), Mestieri sentimentali (Frassinelli 1991), I due fratelli (De Agostini 1994), Errori (Mondadori 1996). Per Marsilio sono usciti Floppy disk (1988), Il primo (2005), Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo (2007), Parenti lontani (2008, Premio John Fante), La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremo (2008, Premio Ernest Hemingway), Volare basso (2009), Canzoni della giovinezza perduta (2011) e Baci a colazione (2011).

10


11


strenne 2012 farfalle. la commedia Giuliano Pavone 13 sotto il lenzuolo

cod. isbn 978.88.317.1229, pp. 208, Euro 16,00 ca.

Dopo L’eroe dei due mari, Giuliano Pavone torna a raccontare la Puglia, con la sua penna divertita e passionale, in una storia ambientata nel mondo delle commedie scollacciate di fine anni settanta Nel settembre 1982 a Sprusciàno, un insignificante paese della bassa Puglia, Federico Nugnes Peluso, ventiduenne rampollo di una famiglia nobile in declino, aspetta a riprendere gli studi universitari a Milano per lavorare, nel finale della stagione estiva, all’Hotel Paradise, in cui stanno per iniziare le riprese di una di quelle commedie sexy che, in voga per un decennio, stanno sparando gli ultimi colpi. Ispirato da una scena del film - e con la complicità di Donato, amico d’infanzia ritrovato che lavora al bar-ricevitoria del Totocalcio dell’odioso Ciccio Trunfio - Federico riesce a «giocare» una schedina senza compilarla, per poi farlo a risultati certi, apparendo così vincitore del tredici miliardario… Come già ne L’eroe dei due mari, Pavone miscela con passione e lucidità gli ingredienti della migliore Commedia all’italiana: alla risata liberatoria si affianca la riflessione, ai riferimenti pop un lirismo intenso e calibrato in leggerezza. 13 sotto il lenzuolo è un affresco coinvolgente, in cui luoghi e caratteri si stagliano con straordinaria nitidezza, e la sua Puglia, dai profumi e i cattivi odori ugualmente realistici vive nella sua essenza di terra meticcia, fatta di meraviglie naturali e reminiscenze arcaiche, ma anche di abusi edilizi e piattume globalizzato. Hanno detto de L’eroe dei due mari:

978-88-317-0686-5, Euro 17,00

«Un romanzo che ha i colori, la perfidia e la comicità debordante di un’indimenticabile commedia all’italiana» Gaetano Cappelli «Romanzo corale pieno di ritmo e passioni in cui comico e tragico si ibridano come fosse la cosa più naturale del mondo» Antonio Prudenzano, blow up «Una commedia divertente e ironica sull’Italia di oggi» corriere dello sport Giuliano Pavone (1970) è nato a Taranto e vive a Milano. Giornalista, ha pubblicato libri sul calcio, sul cinema e umoristici. Il suo romanzo d’esordio, L’eroe dei due mari (finalista Premio Bancarella Sport), è stato pubblicato da Marsilio nel 2010.

12


13


strenne 2012 le maschere Emilio Giannelli Torchiato Tasso

-9 978-88-317

597-5, Euro

12,00

cod. isbn 978.88.317.1358, pp. 224, Euro 13,00

Nell’anno del governo tecnico una satira libera esente da tasse Berlusconi era il suo soggetto ideale. «Lui ha superato il muro del suono della satira. Pensi a quando ha detto: fonderò un partito che si chiama Forza Gnocca» ma è arrivato il tempo dei bilanci anche per il Governo dei tecnici

Emilio Giannelli, senese, è titolare della più prestigiosa rubrica satirica italiana. Ha collaborato per dieci anni a «la Repubblica», poi, dal 1991, al «Corriere della Sera», dove quotidianamente esce la sua vignetta in prima pagina. Ha inoltre collaborato, in tempi diversi, a vari mensili e settimanali, fra i quali «Epoca», «l’Espresso», «Panorama», «Sette». Ha pubblicato quindici volumi con Mondadori, Baldini & Castoldi, Rizzoli; con Marsilio, La bombetta (2002), Bushetto (2003), Il re sola (2004) Ricchi, Ricucci & Company (2005), Giocondo (2006), La cesta (2007) e Il mago Merlino (2008), Meno male che Silvio c’è (2009), La banda larga (2010) e Berluskamen (2011). È stato insignito di numerosi riconoscimenti fra cui il Premio Casalegno per il giornalismo, il Bordighera per l’umorismo, il Forte dei Marmi per la satira politica, il Premio per il giornalismo culturale e nel 2006 il Premio Ischia.

978-88-317-1004-6, Euro 14,00

978-88-317-0 72

6-8, Euro 12 ,0

0

978-88-317-9868-6, Euro 12,00

80.000 copie vendute nel 2012 con la serie La storia sono loro allegata al «Corriere della Sera»

14


strenne 2012

15


strenne 2012 gli specchi Carlo Mazzacurati Sei Venezia Un film - una città

Libro + dvd cod. isbn 978.88.317.1359, pp. 80 ca., Euro 18,00 ca.

Una Venezia diversa, quella vera, vista attraverso sei storie di gente semplice, ma dalla bellezza umana che nasce dall’ignara consapevolezza di sé, della propria immagine, del proprio fascino Dimenticare la Venezia che abbiamo conosciuto, vissuto, percorso, amato, per il suo splendore e la sua bellezza, e odiato per l’affollamento, il traffico umano, le code, gli ingorghi a Rialto, i vaporetti troppo pieni e i musei. Dimenticare la Venezia dello schermo che pure abbiamo tante volte celebrato. Dimenticare Venezia delle polemiche su ponti e tramvie, acque alte e translagunari. E scoprire, accompagnati da Carlo Mazzacurati, 6 Venezie diverse, segrete, private, reali, umane. Da questi sei ritratti di gente comune, di gente che mai incontreremmo, o forse solo incroceremmo, sullo sfondo cosmopolita, mondano, ricco dello scenario veneziano, esce un’altra città. Quella vera, quella dei sessantamila che continuano a lavorarci o a cercare lavoro. A popolarla. A nutrirne lo spirito, il sentimento, l’anima. Carlo Mazzacurati, che è un animo gentile, è riuscito in un gioco difficile. Farci dimenticare l’altra Venezia, scoprire il suo volto segreto. Irene Bignardi Carlo Mazzacurati nasce a Padova nel 1956. Studia al Dams di Bologna e lavora con il cineclub padovano Cinemauno. Nel 1979 realizza in 16mm il suo primo lavoro Vagabondi. Si trasferisce a Roma all’inizio degli anni ’80, dove lavora come autore televisivo e sceneggiatore. Nel 1987 dirige il suo primo lungometraggio Notte italiana. Dirige altri film tra cui: Un’altra vita, Il toro, La lingua del santo, La giusta distanza e La Passione.

16


strenne 2012

libro +

17


18


strenne 2012 La Biennale di Venezia 13. Mostra Internazionale di Architettura. Common Ground

a cura di David Chipperfield

“Punteremo sulla rete, non sugli archistar” David Chipperfield “Questa volta gli architetti lasceranno Narciso a casa” Paolo Baratta

19


strenne 2012 cataloghi La Biennale di Venezia 13. Mostra Internazionale di Architettura. Common Ground

a cura di David Chipperfield cod. isbn 978.88.317.1364, pp. 344 con 500 ill. a col., Euro 48,00 ca. Venezia, Giardini e Arsenale, dal 29 agosto al 25 novembre 2012, vernice 27 - 28 agosto 2012

Oltre centro progettisti 55 paesi partecipanti di cui cinque nuovi: Angola, Kosovo, Kuwait, Peru e Turchia

36 università di tutto il mondo Common Ground ovvero Interesse comune. È questo il tema scelto da David Chipperfield per la prossima edizione della Mostra Internazionale di Architettura di Venezia . I concetti di collaborazione, dialogo e relazione tornano quindi al centro del dibattito. “L’ambizione di Common Ground - spiega Chipperfield - è soprattutto quella di riaffermare l’esistenza di una cultura architettonica costituita non solo da singoli talenti, ma anche da un ricco patrimonio di idee differenti. Siamo partiti dal desiderio di enfatizzare idee condivise al di là della creazione individuale: questo ci imponeva di attivare dialoghi piuttosto che selezionare singoli partecipanti”. Un commento che sembra voler colpire un certo atteggiamento “da archistar” e che invita invece a riconsiderare l’importanza della critica e della discussione. Ma non solo. Il titolo ovviamente rimanda anche allo spazio comune, agli spazi che si creano tra gli edifici e alla città che prende forma e si modella attorno alle costruzioni. Come spiega ancora l’architetto inglese, “Non voglio smarrire il tema dell’architettura in un pantano di speculazioni sociologiche, psicologiche o artistiche, ma piuttosto cercare di ampliare la comprensione del contributo specifico che l’architettura può dare nella definizione del terreno comune della città“. Un tema interessante e quanto mai attuale, una svolta attesa da molti, stanchi del narcisismo di molti grandi architetti, che non fa che aumentare l’interesse che da sempre contraddistingue questa la manifestazione. David Chipperfield è nato a Londra nel 1953. Dopo il diploma ottenuto all’Architectural Association di Londra, ha lavorato per Douglas Stevens, Richard Rogers e Norman Foster prima di fondare, nel 1984, i suoi studi presso i quali attualmente lavorano più di 100 architetti di diverse nazionalità, nelle sedi di Londra e Berlino. Nel 1999 David Chipperfield è stato insignito con la Medaglia d’Oro Tessenow, nel 2004 è stato nominato Commander of the British Empire per essersi distinto nel campo della progettazione architettonica e nel 2003 è stato nominato Membro Onorario dell’Accademia delle Arti di Firenze. È stato insignito del titolo di cavaliere del Regno Unito nel 2010 per i successi conseguiti nel campo dell'architettura. Ha ricevuto il premio Wolf per le arti sempre nel 2010 e la Medaglia d‘Oro del Royal Institute of British Architects nel 2011. Ha insegnato in diverse università europee ed americane ed è stato titolare della cattedra Mies van der Rohe alla Scuola Tecnica di Barcellona.

20


strenne 2012

formato cm 32,5 x 24,5

21


strenne 2012

22


strenne 2012

Maurizio Serra

Malaparte

Vite e leggende In edizione italiana la biografia di Curzio Malaparte, grande successo editoriale in Francia e in corso di traduzione in vari paesi Il ritratto di uno degli interpreti piĂš singolari del Novecento, celebrato in tutto il mondo per Tecnica del colpo di stato, Kaputt e La pelle. Chi volle ÂŤperdere ad Austerlitz e vincere a WaterlooÂť

i nodi 23


strenne 2012 i nodi Maurizio Serra Malaparte Vite e leggende

traduzione di Alberto Folin cod. isbn 978.88.317.1332, pp. 560, Euro 25,00 ca.

Premio Goncourt per la migliore biografia 2011 Fascista, mitomane, gelido dandy che flirta con il marxismo e l’anarchia, attratto di volta in volta dall’Urss di Stalin, dalla Cina di Mao e dall’imperialismo americano. Seduttore inveterato, esibizionista, “camaleonte” pronto a servire il (e a servirsi del) potere. Tutto e il contrario di tutto, in apparenza. Curzio Suckert detto Malaparte (1898-1957), scrittore italiano di padre tedesco e vocazione cosmopolita, sfidò tutte le convenzioni della sua epoca, in una scintillante epopea che si mescola a una miriade di altre vite e leggende. Maurizio Serra (Londra, 1955), diplomatico e saggista, attualmente ambasciatore d’Italia all’UNESCO. Oltre a questa biografia di Malaparte (Prix Casanova e Goncourt de la Biographie 2011) è autore di numerosi volumi sulla cultura del Novecento, fra cui Fratelli Separati. Drie-Aragon-Malraux. Il fascista. Il comunista. L’avventuriero, che ha ottenuto nell’edizione italiana (Settecolori) il Premio Acqui Storia 2008 e in quella francese (La Table Ronde) il Prix du Rayonnement dell’Académie française.

24


strenne 2012

25


strenne 2012 i grilli Luca Mastrantonio Intellettuali col piffero Da Togliatti a Vittorini da Bondi a Baricco cod. isbn 978.88.317.9859, pp. 128, Euro 12,50 ca.

Travaglio, Pansa, Saviano, Baricco, Galimberti, Citati, Camilleri, Maraini, Ravera, Odifreddi, Nove, Desiati, Eco, Piperno, Daverio e molti altri, in una galleria di ritratti da una delle penne più caustiche del giornalismo italiano. Vizi e virtù della nostra intellighenzia messi a nudo in un volume brillante e ironico Luca Mastrantonio (Milano, 1979) lavora all’inserto «La Lettura» del «Corriere della Sera». Fino al 2011 è stato responsabile cultura del «Riformista». Con Marsilio ha pubblicato Hugo Chávez. Il caudillo pop (con Rossana Miranda, 2007). Nel 2008 è uscito L’irrazionalpopolare (scritto con Francesco Bonami, Einaudi).

26


strenne 2012

27


strenne 2012 i grilli Alberto Mingardi Elogio del (libero) mercato

cod. isbn 978.88.317.1331, pp. 160, Euro 15,00 ca.

Il (libero) mercato ha le sue ragioni, che la politica - sia di destra sia di sinistra - non comprende. Questo pamphlet spiega quali Per una breve stagione, seguita al crollo del Muro di Berlino, in Italia le forze politiche si sono scoperte “liberali”: la sinistra intestandosi alcune riforme (modernizzazione del welfare e del diritto del lavoro, privatizzazioni, liberalizzazioni), la destra adottando un vocabolario debitore alla stagione di Reagan e Thatcher. Questo libro restituisce al libero mercato la sua dimensione originaria e più appropriata: un sistema di idee, naturalmente alternativo e in concorrenza con altri, ma autonomo e coerente di per sé. Alberto Mingardi (Milano, 1981), giornalista, scrittore e imprenditore di orientamento liberale, è direttore generale dell’Istituto Bruno Leoni. Collabora con testate internazionali e in Italia, dopo aver collaborato a «Il Sole 24 Ore», scrive per «il Giornale». È autore di diversi libri, tra cui: Spiriti animali. La concorrenza giusta (con E.G. Tedeschi, 2007), La crisi ha ucciso il libero mercato? (a cura di, 2009), Eppur si muove. Come cambia la sanità in Europa, fra pubblico e privato (con G. Pelissero, 2010).

28


strenne 2012

29


strenne 2012 i grilli Enrico Morando - Giorgio Tonini L’Italia dei democratici Idee per un manifesto riformista

cod. isbn 978.88.317.1334, pp. 160, Euro 15,00 ca.

Tra Hollande e Monti, il Pd alla ricerca di una nuova identità nell’Italia 2013 Due protagonisti dell’esperienza del Partito democratico presentano un’“Agenda per l’Italia”, un pacchetto di riforme incisive e coraggiose, prospettando le condizioni istituzionali e politiche necessarie perché si formi una leadership capace di far fruttare le potenzialità del nostro Paese. Un manifesto politico che getta le basi per la nascita di un Pd a vocazione maggioritaria.

Il volume verrà presentato nelle sedi del Pd delle principali città italiane in occasione delle feste del partito Enrico Morando (1950), funzionario di partito e giornalista pubblicista, è alla quinta legislatura a Palazzo Madama. È autore di Riformisti e comunisti? Dal Pci al Pd. I miglioristi nella politica italiana (2010). Giorgio Tonini (1959), giornalista professionista, è al terzo mandato come senatore.

30


strenne 2012

31


strenne 2012 letteratura universale marsilio. elsinore Charles Dickens Readings “David Copperfield”, “Oliver Twist”, “Il circolo Pickwick”, “Dombey e figlio”, “Un canto di Natale” a teatro a cura di Marisa Sestito cod. isbn 978.88.317.1336, brossura, pp. 208 ca., Euro 15,00 ca.

Nel bicentenario della nascita, Marsilio celebra Dickens con una proposta inedita e di grande rilievo: i Readings, cioè la versione per il teatro delle proprie opere. A 45 anni, in un momento di grave crisi personale e professionale, Dickens decide di mettere in scena, in stupefacenti one man shows, alcune pièces tratte dalla sua produzione narrativa, tornando sul già scritto condensando, trasformando, reinterpretando e riportando in vita i personaggi più amati e le loro storie. Fu un successo travolgente. Leggere i Readings nella splendida traduzione di Marisa Sestito consente di scoprire un nuovo, insospettato Dickens scrittore di teatro. La scoperta di un Dickens teatrale sarà accompagnata da 4 incontri/rappresentazioni a novembre e dicembre a Udine: Pickwick, David Copperfield, Oliver Twist, e per finire, come augurio natalizio e a chiusura dell’anno dickensiano, Un canto di Natale affidato a Fabrizio Gifuni, grande attore e appassionato lettore di Dickens.

nuova edizione letteratura universale marsilio. elsinore

Charles Dickens Un canto di Natale

a cura di Marisa Sestito con testo a fronte cod. isbn 978.88.317.7837, pp. 248, rilegato con sovracoperta e nastro segnalibro, Euro 15,00

2001 / 2012 dodici anni, dodici edizioni Il successo che continua Marisa Sestito, professore ordinario di letteratura inglese, ha pubblicato studi monografici e saggi su Shakespeare, Milton, Dryden, sulla narrativa vittoriana e novecentesca. Ha tradotto testi di drammaturgia contemporanea e romanzi di Elizabeth Gaskell, Anne Brontë e Charles Dickens (Grandi speranze, Il mistero di Edwin Drood, racconti e altro). Per la Letteratura universale Marsilio ha curato Un canto di Natale (2001, 201212) e L’invasato e il patto del fantasma (2005) di Dickens, Edipo di J. Dryden e N. Lee (2008), La signora Dalloway di V. Woolf (2012).

32


Per la prima volta tradotti in Italia i grandi romanzi di Dickens in versione teatrale

“Il Canto di Natale produce sul lettore - di ogni etĂ , di ogni formazione, di ogni provenienza - una commozione inevitabile e universaleâ€? Gianrico Carofiglio

33


strenne 2012 tascabili maxi Gaetano Cappelli Il primo

cod. isbn 978.88.317.1353, pp. 184, Euro 9,50 ca.

“Nella mia personale classifica cappelliana Il primo è al numero due dopo Parenti lontani. In Basilicata non c’è solo l’Amaro Lucano, c’è anche il Dolce Lucano, lo scrittore Gaetano Cappelli” Antonio D’Orrico, sette Nello sport, nell’arte, nella vita: Guido è un ragazzo straordinario, a cui tocca spesso di eccellere. Cresciuto nella convinzione che essere il primo era un destino, Guido mastica amaro quando scopre che accade anche di perdere e trova la donna della sua vita tra le braccia del rivale, oppure è costretto a vendere enciclopedie a rate per tirare a campare. Ma Guido non si arrende, ricomincia da capo, e finalmente ritorna il primo, diventando il più celebre tra gli editor che scopre best-seller ogni stagione, come un piccolo re Mida della letteratura. Eppure nessun primato resiste indenne e Guido si sentirà nuovamente vittima di un destino tanto generoso quanto beffardo.

978-88-317-0904-0, Euro 12,50

978-88-317-12 46

-0 di prossi ma us

cita

-0 978-88-317

586-8, Euro

10,00

Gaetano Cappelli è nato a Potenza nel 1954. Ha pubblicato: Febbre (Mondadori 1989), Mestieri sentimentali (Frassinelli 1991), I due fratelli (De Agostini 1994), Errori (Mondadori 1996). Per Marsilio sono usciti Floppy disk (1988), Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo (2007), Parenti lontani (2008, Premio John Fante), La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremo (2008, Premio Ernest Hemingway), Volare basso (2009), Canzoni della giovinezza perduta (2011), Baci a colazione (2011) e Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi (2012).

34


strenne 2012

35


strenne 2012 tascabili maxi Massimo Fini Ragazzo Storia di una vecchiaia

cod. isbn 978.88.317.1365, pp. 112, Euro 9,00 ca.

In edizione tascabile il miglior libro di Fini «Una lettura affascinante. Il “ragazzo” mi spiega con fraterna sincerità cosa sono oggi» Giorgio Bocca Una spietata analisi, senza autoinganni sulla vecchiaia, al di là delle ipocrisie e della retorica con cui cerchiamo di abbellire quella che chiamiamo «la terza età».

978-88-317-1162-3, Euro 12,00

Massimo Fini, scrittore e giornalista, è autore di La Ragione aveva Torto? (1985, 20096), IElogio della guerra (1989, 20116), l Conformista (1990, 20113), Il denaro «Sterco del demonio» (1998, 20126), Di[zion]ario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (20002), Nietzsche. L’apolide dell’esistenza (2000, 20094), Il vizio oscuro dell’Occidente. Manifesto dell’Antimodernità (2002 e 20045; nuova edizione Sudditi (2012), Il Ribelle (2006), Il Dio Thoth (2009), Il Mullah Omar (20113) tutti editi da Marsilio.

36


strenne 2012

37


strenne 2012 tascabili maxi Federico Baccomo “Duchesne” La gente che sta bene

cod. isbn 978.88.317.1351, pp. 272, Euro 12,00 ca.

«La gente che sta bene non delude chi ha amato Studio illegale, anzi, conferma uno strabordante talento per la satira sociale più caustica» vogue

978-88-317-0811-1, Euro 12,00

Promosso da comprimario a protagonista, Giuseppe Sobreroni, uno dei personaggi più riusciti e spassosi di Studio illegale, infonde tutta la sua verve tragicomica nelle pagine di questo romanzo

Il film tratto da Studio illegale con protagonista Fabio Volo sarà nelle sale nell’autunno 2012. Gli stessi produttori hanno opzionato anche i diritti cinematografici de La gente che sta bene

-0 978-88-317

926-2, Euro

12,00

Federico Baccomo “Duchesne”, nell’aprile 2007, ha debuttato sul web con il blog di culto Studioillegale.splinder.com, poi trasformato per Marsilio in un libro di grande successo da cui è stato tratto un film di prossima uscita. La gente che sta bene è il suo secondo romanzo.

tascabili maxi

Silvana Grasso Ninna nanna del lupo

cod. isbn 978.88.317.1352, pp. 194, Euro 9,50 ca.

Marsilio prosegue la riproposta dell’opera di Silvana Grasso con uno dei suoi romanzi linguisticamente più audaci «La seduzione di una lingua che aderisce, con prestiti popolari e colti, ai richiami della realtà minerale, vegetale e atmosferica» Lorenzo Mondo, ttl - la stampa

978-88-317-1037-4, Euro 12,00

«Per Silvana Grasso le parole sono soprattutto dei corpi risonanti» Silvio Perrella, l’unità Silvana Grasso è nata a Macchia di Giarre. Vive tra Gela e Catania. È filologo classico, scrive prosa e poesia e collabora a diverse testate. È stata assessore alla cultura del comune di Catania. In questi anni i suoi romanzi e i suoi racconti sono stati premiati con altri importanti riconoscimenti: il Premio Mondello 1993, il Premio Flaiano Narrativa 2002, il Premio Grinzane Cavour Narrativa italiana 2006. Nel 2011 Marsilio ha pubblicato il suo ultimo romanzo, L’incantesimo della buffa, e ha iniziato la ripubblicazione di tutta la sua opera narrativa con L’albero di Giuda e Il bastardo di Mautàna (2011).

38


39


Marsilio

termine prenotazione 23.07.2012

cod. isbn

autore, titolo

Euro

978.88.317.1355

C. Lackberg, L’uccello del malagurio

18,50

978.88.317.1354

K.O. Dahl, False apparenze

18,00

978.88.317.1357

G. Cappelli, Romanzo irresistibile della mia vita...

18,00

978.88.317.1229

G. Pavone 13 sotto il lenzuolo

16,00

978.88.317.1358

E. Giannelli, Torchiato Tasso

13,00

978.88.317.1359

C. Mazzacurati, Sei Venezia

16,50

978.88.317.1364

Biennale di Venezia, 13° mostra ....Common Ground

48,00

978.88.317.1332

M. Serra, Malaparte

25,00

978.88.317.9859

L. Mastrantonio, Intellettuali col piffero

14,00

978.88.317.1331

A. Mingardi, Elogio del libero mercato

16,00

978.88.317.1334

E. Morando, G. Tonini, L’Italia dei democratici

15,00

978.88.317.1336

C. Dickens, Readings

15,00

978.88.317.7837

C. Dickens, Un canto di Natale

15,00

978.88.317.1365

M. Fini, Ragazzo

9,00

978.88.317.1353

G. Cappelli, Il primo

9,50

978.88.317.1351

F. Baccomo “Duchesne”, La gente che sta bene

12,00

978.88.317.1352

S. Grasso, Ninna nanna del lupo

9,50

978.88.317.1385

Sagomato Camilla Lackberg - L'uccello del malaugurio

Marsilio Editori spa Marittima, Fabbricato 205 30135 Venezia telefono 0412406511/26 fax 0415238352 commerciale@marsilioeditori.it www.marsilioeditori.it

05 Strenne - Le novità Marsilio di settembre/ottobre/novembre 2012  

Ecco in anteprima i libri che usciranno il prossimo autunno in libreria. By Marsilio Editori

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you