Page 7

MONDO TRUCK

P

er soddisfare gli obiettivi dell’Accordo sul Clima di Parigi e mantenere l’impegno di guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile, Scania lavora costantemente per ridurre al minimo le emissioni di gas serra generate dai propri prodotti. Questa ambizione si applica anche alla riduzione dei livelli di emissioni generati dalle attività aziendali e dall’impronta del trasporto. “La nostra è una visione a lungo termine per quanto riguarda le operazioni a emissioni zero. Per raggiungere il nostro obiettivo, cogliamo la sfida di ridurre del 50% le emissioni di CO2 in tutte le nostre attività a livello globale entro il 2025”, afferma Ruthger de Vries, Vicepresidente esecutivo e responsabile della produzione e della logistica. “Scania raggiungerà l’obiettivo (1) ottimizzando ulteriormente i suoi processi produttivi, migliorando

ANTEPRIMA DEL PRIMO VEICOLO COMPLETAMENTE ELETTRICODIVOLVOTRUCKS

S

iamo molto orgogliosi di presentare il primo di una gamma di veicoli pesanti Volvo completamente elettrici pronti ad affrontare il traffico regolare. Questo modello consente alle città che si impegnano per uno sviluppo urbano sostenibile di usufruire di tutti vantaggi offerti dai trasporti commerciali ad alimentazione elettrica”, dichiara Claes Nilsson, Presidente Volvo Trucks. Grazie alla migliore qualità dell’aria e alla minore rumorosità in città, sarà possibile pianificare in modo più libero rispetto ad oggi, quartieri residenziali e infrastrutture . Un veicolo elettrico che non emette gas di scarico può essere utilizzato anche all’interno di terminal al coperto e zone a traffico limitato. Grazie alla minore rumorosità, molte attività potranno essere eseguite nelle ore notturne, con una conseguente riduzione del traffico diurno. Il mercato nutre un notevole interesse nei confronti dei camion elettrici. Molti potenziali clienti

l’efficienza energetica e convertendosi a fonti rinnovabili”. Nel 2017, Scania ha annunciato l’impegno a passare alla produzione di energia elettrica indipendente dai combustibili fossili entro il 2020. I flussi logistici giornalieri nelle attività che coinvolgono Scania sono molteplici, il secondo nuovo obiettivo riguarda il ruolo di importante acquirente di servizi di trasporto. “Ogni giorno parliamo con i nostri clienti e con i loro clienti delle alternative più sostenibili applicabili ai loro specifici servizi di trasporto. Le nostre operazioni logistiche sono per molti versi un laboratorio in cui testiamo nuove idee e sviluppiamo le nostre capacità. In qualità di grande acquirente di trasporti, è quindi natu-

vorrebbero sapere di più sulle opportunità generate dalla nuova tecnologia e sul relativo impatto sulle loro attività. “Per rendere la transizione più sicura e graduale, offriamo soluzioni olistiche basate sulle esigenze dei singoli clienti in termini di cicli di guida, capacità di carico, operatività, durata e altri parametri. Queste soluzioni possono includere qualsiasi fattore, dall’analisi della strada all’ottimizzazione della batteria, dall’assistenza al finanziamento. Volvo Trucks collabora fattivamente con numerosi fornitori di attrezzature per la ricarica. Lo scopo rimane sempre quello di offrire ai clienti elevati livelli di operatività e produttività”, afferma Jonas Odermalm, Head of Product Strategy per Volvo FL e Volvo FE presso Volvo Trucks. L’offerta Volvo Trucks è supportata dalle competenze e dall’esperienza maturata da Volvo Group nel settore delle soluzioni di trasporto ad alimentazione elettrica. Dal 2010, la divisione Volvo Buses ha venduto più di 4000 autobus elettrici. La tecnologia applicata al Volvo FL Electric per la propulsione e lo stoccaggio di energia è stata accuratamente verificata e testata fin dalle prime fasi del progetto e usufruisce del supporto garantito dall’estesa rete di vendita, assistenza e fornitura ricambi di Volvo Trucks. L’esperienza ci ha insegnato quanto sia importante che le città, i fornitori di energia e i

rale che ci sforziamo anche di essere un punto di riferimento e ci impegniamo a ridurre in modo significativo il nostro impatto sulle emissioni”, afferma de Vries. Adottando quindi un modello in cui la riduzione di CO2 è valutata tanto quanto il costo nella scelta della soluzione di trasporto, Scania mira a ridurre del 50% le emissioni dei suoi flussi logistici di trasporto su strada in Europa e America Latina entro il 2025.

costruttori di veicoli collaborino per trasformare l’elettrificazione su larga scala in una realtà. Grazie a incentivi attraenti, standard concordati e una strategia a lungo termine per la pianificazione urbana e l’espansione dell’infrastruttura di ricarica, il processo può essere considerevolmente abbreviato”, spiega Jonas Odermalm. Volvo Trucks ritiene che, per poter superare le continue sfide poste da fattori quali generazione dell’elettricità e batterie, sia essenziale adottare una visione olistica dell’elettrificazione del settore dei trasporti.

7 Maggio 2018

Edizione Maggio 2018 - Free Services Magazine  
Edizione Maggio 2018 - Free Services Magazine  
Advertisement