Page 1

100

CASE-HISTORY/CASE-HISTORY

MERCATI E STATISTICHE/MARKETS AND STATISTICS

TRADESHOWS

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Trimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Gennaio / Febbraio 2018 - Anno 27°

NEWS SETTORIALI/SECTOR NEWS


Sistemi completi per le vostre movimentazioni

Catene robuste facili da assemblare Tutto in un unico sistema. Catene portacavi in tecnopolimero robuste, leggere e modulari. Nella versione readychain sono complete di cavi per posa mobile chainex , anche cablati, con raggi di curvatura stretti, diametri contenuti e resistenti alle polveri abrasive. the-chain semplicemente energia in movimento. Ž

ÂŽ

/the-chain

igus srl Via delle Rovedine 4 23899 Robbiate (LC) Tel. +39 039 5906-1 www.igus.it ÂŽ

IT-978-Cranes P4 in Alu 207x290 indd 1

13 02 18 13:47


BUCINE BLUESTONE® PIETRA EXTRA DURA DEL BUCINE® FROM TUSCANY

BERTI SISTO & C

represented in USA and CANADA by

12240 SW 53rd Street, Suite 507 - Fort Lauderdale, FL 33330 Ph: + 1 954 252 9989 - info@creativetilemarketing.com


Il partner ideale per le cave ed i cantieri di tutto il mondo A great partner for all over the world quarries and building yards

Tecnologia leader per la perforazione … Leader Technology for drilling ,… L’evoluzione del lavoro nelle cave di marmo e granito, dagli ĞƐŽƌĚŝ ĚĞŝ ĨĂƟĐŽƐŝ ƉĞƌĨŽƌĂƚŽƌŝ ŵĂŶƵĂůŝ ĂůůĞ ŵŽĚĞƌŶĞ ƵŶŝƚă ŵŽďŝůŝĚĂƉĞƌĨŽƌĂnjŝŽŶĞĂĚĂnjŝŽŶĂŵĞŶƚŽŝĚƌĂƵůŝĐŽ͕ğƉĂƌƚĞŝŶƚĞŐƌĂŶƚĞĚĞůůĂƐƚŽƌŝĂĚĞůůĂDĂƌŝŶŝYƵĂƌƌŝĞƐ'ƌŽƵƉ͘hŶĂƐƚŽƌŝĂ ƐĐĂŶĚŝƚĂĚĂůůĂĐŽƐƚĂŶƚĞƌŝĐĞƌĐĂƚĞĐŶŽůŽŐŝĐĂĂĐĐŽŵƉĂŐŶĂƚĂĚĂ ǀĞƌŝĮĐŚĞĞƐƉĞƌŝŵĞŶƚĂnjŝŽŶŝƐƵůĐĂŵƉŽĐŚĞŚĂŶŶŽƉƌŽĚŽƩŽ ĐŽŶƟŶƵŝƉƌŝŵĂƟŝŶƉƌŽĚƵƫǀŝƚă͕ƐŝĐƵƌĞnjnjĂ͕ĂĸĚĂďŝůŝƚăĞƋƵĂůŝƚăĚŝǀŝƚĂƉĞƌŐůŝŽƉĞƌĂƚŽƌŝĚŝĐĂǀĂ͘ dŚĞ ĞǀŽůƵƟŽŶ ŽĨ ǁŽƌŬŝŶŐ ĐŽŶĚŝƟŽŶƐ ŝŶ ďŽƚŚ ŵĂƌďůĞ ĂŶĚ ŐƌĂŶŝƚĞƋƵĂƌƌŝĞƐ͕ƐŝŶĐĞƚŚĞĞĂƌůLJŵĂŶƵĂů͕ƟƌŝŶŐĚƌŝůůƐƚŽƚŚĞ ŶĞǁĞƐƚ ŵŽďŝůĞ͕ ŚLJĚƌĂƵůŝĐĂůůLJͲŽƉĞƌĂƚĞĚ ĚƌŝůůŝŶŐ ĞƋƵŝƉŵĞŶƚ͕ ŚĂƐĂůǁĂLJƐƉůĂLJĞĚĂŵĂũŽƌƌŽůĞŝŶƚŚĞŚŝƐƚŽƌLJŽĨDĂƌŝŶŝYƵĂƌƌŝĞƐ'ƌŽƵƉ͘dŚĞĐŽŶƐƚĂŶƚŝŶǀĞƐƚŵĞŶƚŽĨƚŚĞŽŵƉĂŶLJŝŶƚŚĞ ƚĞĐŚŶŽůŽŐŝĐĂů ƌĞƐĞĂƌĐŚ͕ ũŽŝŶĞĚ ƚŽ ĐĂƌĞĨƵů ŝŶƐƉĞĐƟŽŶƐ ĂŶĚ ƚƌŝĂůƐŝŶƚŚĞĮĞůĚ͕ŚĂǀĞůĞĚƚŽŶƵŵďĞƌůĞƐƐƐƵĐĐĞƐƐĞƐŝŶƚĞƌŵƐ ŽĨƉƌŽĚƵĐƟǀŝƚLJ͕ƐĂĨĞƚLJ͕ƌĞůŝĂďŝůŝƚLJĂŶĚƋƵĂůŝƚLJŽĨůŝĨĞĨŽƌƋƵĂƌƌLJ ŽƉĞƌĂƚŽƌƐ͘


«SHULOWDJOLRD¿ORGLDPDQWDWR … and for the diamond wire cutting /ůŵĞƚŽĚŽĚŝƚĂŐůŝŽĐŽŶĮůŽĚŝĂŵĂŶƚĂƚŽƌĂƉƉƌĞƐĞŶƚĂůĂƌŝƐƉŽƐƚĂƚĞĐŶŽůŽŐŝĐĂŵĞŶƚĞƉŝƶĂǀĂŶnjĂƚĂĂůůĞĞƐŝŐĞŶnjĞĚŝƚĂŐůŝŽŶĞůůĞĐĂǀĞĚŝŵĂƌŵŽĞŐƌĂŶŝƚŽ͘ŽŶƐĞŶƚĞƵŶŽƐĨƌƵƩĂŵĞŶƚŽƌĂnjŝŽŶĂůĞĚĞůŐŝĂĐŝŵĞŶƚŽ͕ĚŝŽƫŵŝnjnjĂƌĞ ŝĐŽƐƟĚŝƉƌŽĚƵnjŝŽŶĞĞĚŝƌŝĚƵƌƌĞĚƌĂƐƟĐĂŵĞŶƚĞŝůŵĂƚĞƌŝĂůĞĚŝƐĐĂƌƚŽ͘^Ƶ ĂůĐƵŶŝůŝƚŽƟƉŝ;ŵĂƌŵŝƉƌŝŶĐŝƉĂůŵĞŶƚĞͿğƉŽƐƐŝďŝůĞĞƐĞŐƵŝƌĞŝůƚĂŐůŝŽĂƐĞĐĐŽ͕ƐĞŶnjĂŶĞĐĞƐƐŝƚăĚŝƵƟůŝnjnjĂƌĞů͛ĂĐƋƵĂŶŽƌŵĂůŵĞŶƚĞŝŵƉŝĞŐĂƚĂƉĞƌŝůƌĂĨĨƌĞĚĚĂŵĞŶƚŽĚĞůů͛ƵƚĞŶƐŝůĞĞƉĞƌůĂƌŝŵŽnjŝŽŶĞĚĞůŵĂƚĞƌŝĂůĞƉƌŽĚŽƩŽĚĂůůŽ ƐĨƌŝĚŽĚĞůƚĂŐůŝŽ͘/ĐŝĐůŝĚŝůĂǀŽƌŽƉŽƐƐŽŶŽĞƐƐĞƌĞĞƐĞŐƵŝƟŝŶĂƵƚŽŵĂƟĐŽĞ ŶĞĐĞƐƐŝƚĂŶŽĚŝƵŶĂǀĞƌŝĮĐĂƐĂůƚƵĂƌŝĂ͕ĚĂƉĂƌƚĞĚĞůů͛ŽƉĞƌĂƚŽƌĞ͕ƐŽůŽƉĞƌŝů ĐŽŶƚƌŽůůŽĚŝĂůĐƵŶŝƉĂƌĂŵĞƚƌŝĨŽŶĚĂŵĞŶƚĂůŝ͘ dŚĞĐƵƫŶŐǁŝƚŚĚŝĂŵŽŶĚǁŝƌĞƌĞƉƌĞƐĞŶƚƐƚŚĞƐƚĂƚĞŽĨƚŚĞĂƌƚĨŽƌŵĂƌďůĞ ĂŶĚŐƌĂŶŝƚĞƋƵĂƌƌŝĞƐ͘/ƚĂůůŽǁƐƚŽĚĞǀĞůŽƉƉƌŽƉĞƌůLJƚŚĞĚĞƉŽƐŝƚ͕ƚŽŽƉƟŵŝnjĞƚŚĞƋƵĂƌƌLJŝŶŐĐŽƐƚƐĂŶĚƚŽŵŝŶŝŵŝnjĞƚŚĞǁĂƐƚĂŐĞ͘ƵƫŶŐƐŽŵĞƐƚŽŶĞƐ ;ŵĂŝŶůLJ ŵĂƌďůĞƐͿ ŝƚ ŝƐ ƉŽƐƐŝďůĞ ƚŽ ĐƵƚ ǁŝƚŚŽƵƚ ƵƐŝŶŐ ƚŚĞ ǁĂƚĞƌ ;ĚƌLJͲĐƵƚͿ ǁŚŝĐŚŝƚŝƐƵƐƵĂůůLJƵƟůŝnjĞĚƚŽĐŽŽůƚŚĞďĞĂĚƐĂŶĚƚŽƌĞŵŽǀĞƚŚĞŵĂƚĞƌŝĂů ƉƌŽĚƵĐĞĚĚƵƌŝŶŐƚŚĞĐƵƫŶŐ͘dŚĞǁŽƌŬŝŶŐƉŚĂƐĞƐĐĂŶďĞƉƌŽŐƌĂŵŵĞĚŝŶ ĂƵƚŽŵĂƟĐĂŶĚƚŚĞƉƌĞƐĞŶĐĞŽĨƚŚĞŽƉĞƌĂƚŽƌŝƐƌĞƋƵŝƌĞĚ͕ŽĐĐĂƐŝŽŶĂůůLJ͕ŽŶůLJ ƚŽǀĞƌŝĨLJƐŽŵĞĐƵƫŶŐƉĂƌĂŵĞƚĞƌƐ͘

8Q¶DVVLVWHQ]DHI¿FLHQWH$QHI¿FLHQWDIWHUVDOHVVHUYLFH ĂƐĞŵƉƌĞĂƩĞŶƚĂĂůůĞĞƐŝŐĞŶnjĞĚĞůŵĞƌĐĂƚŽ͕ůĂDĂƌŝŶŝYƵĂƌƌŝĞƐ'ƌŽƵƉ ƉŽŶĞƵŶĂƉĂƌƟĐŽůĂƌĞĂƩĞŶnjŝŽŶĞĂůů͛ĂƐƐŝƐƚĞŶnjĂƉŽƐƚͲǀĞŶĚŝƚĂ͕ĐŽŶƐĂƉĞǀŽůĞ ĐŚĞĐŝžƉƵžĐŽƐƟƚƵŝƌĞƵŶǀĂŶƚĂŐŐŝŽŶŽŶƐŽůŽƉĞƌŝůĐŽŶƐƵŵĂƚŽƌĞĮŶĂůĞ͕ŵĂ ĂŶĐŚĞƉĞƌů͛ĂnjŝĞŶĚĂƐƚĞƐƐĂ͘ ƩĞŶƟǀĞĂƐǁĞĂůǁĂLJƐĂƌĞƚŽƚŚĞŶĞĞĚƐŽĨƚŚĞŵĂƌŬĞƚ͕DĂƌŝŶŝYƵĂƌƌŝĞƐ 'ƌŽƵƉƉůĂĐĞƐƉĂƌƟĐƵůĂƌĞŵƉŚĂƐŝƐŽŶĂŌĞƌͲƐĂůĞƐƐĞƌǀŝĐĞ͕ĂǁĂƌĞƚŚĂƚƚŚŝƐ ĐĂŶďĞĂŶĂĚǀĂŶƚĂŐĞŶŽƚŽŶůLJĨŽƌƚŚĞĞŶĚƵƐĞƌďƵƚĂůƐŽĨŽƌƚŚĞĐŽŵƉĂŶLJ͘

MARINI QUARRIES GROUP S.R.L. sŝĂĞƵƌĂϰϰͲϮϴϴϰϰsŝůůĂĚŽƐƐŽůĂ;sͿͲ/d>z dĞů͘нϯϵϬϯϮϰϱϳϱϭϬϲ&Ădž͘нϯϵϬϯϮϰϱϰϬϵϲ tĞďƐŝƚĞǁǁǁ͘ŵĂƌŝŶŝƋŐ͘ŝƚĞŵĂŝů͗ŵĂƌŝŶŝƋŐΛŵĂƌŝŶŝƋŐ͘ŝƚ


                 !"

 

&' ()*+,-, . /()*+,

  #

 $ #%  #

 $


THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Trimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Gennaio / Febbraio 2018 - Anno 27°

GENNAIO-FEBBRAIO ‘18

100 Cover Story: La multifilo SIMECWIRE SW, rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia di taglio a filo diamantato SIMEC, offrendo, oltre a performance e affidabilità eccellenti, la possibilità di operare con fili diamantati di diametro 7.3, 6.3 e 5.3 mm. / The SIMECWIRE SW multiwire machine represents the state-of-the-art of Simec’s diamond wire cutting technology, offering excellent performance and reliability as well as the possibility to work with diamond wires with a diameter of 7.3, 6.3 and 5.3 mm. SIMEC S.p.A. Via E.Fermi, 4 - 31030 Castello di Godego (TV) ITALY Tel. 0423 / 7351 - Fax 0423 / 735256 email: info@simec.it - web site: www.simec.it

Top Brands In This Issue

Indice inserzionisti ATAL..................................................79

MAHSAB STONE................................49

BAU ...........................................III COV.

MARBLE FAIR ...................................101

BERTI SISTO & C...................................1

MARINI QUARRIES GROUP .................2,3

BM ..................................................100

MARINI BRUNO ZANET .....................109

BOART AND WIRE ........................10,11

MARMI GHIRARDI..............................35

BONOTTI MARBLE..............................65 BRETON ............................................13 CLASSIC MARBLE COMPANY ............115 CO.FI.PLAST.......................................27 C.M.S. ...............................................87 DELLAS ..............................................91 DIMPOMAR .......................................59 DONATONI .......................................37

MEC ..................................................89 MEGADYNE.....................................103 NICOLA FONTANILI ..........................4,5 NICOLAI DIAMANT ............................57 OSCO INTL ........................................50 PALMERIO .........................................97 PEDRINI.............................................47

FILA.................................................111 FIONDA MARMI.................................77 GDA ..........................................IV COV. GMM............................................21,23 IGUS ...........................................II COV. INTEREXPO......................................174

NOTIZIE ED EVENTI DAL MONDO DEL MARMO NEWS AND EVENTS FROM THE WORLD OF STONE

120 Case-History Breton Pizzul Pellegrini Marmi Ghirardi Pedrini Nikolaus Bagnara Gmm BM Mec Simec

142 Partecipazioni fieristiche Fairs participations

Batimat Russia Maroc Stone Fair Cambodia Architect & Decor Iran Stone Exhibition (IRSE) Middle East Stone Myanmar Build & Decor Home & Building Show

160 Members Elenco degli Aderenti a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE List of the Members of the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Association

PELLEGRINI ........................................55

ELANTAS ...........................................93 EPIROC..............................................31

014 Newsbook

PIZZUL-ZENITH .................................8,9 PROMETEC ......................................149 SARDEGNA MARMI S.IM.IN. ..............71 SIMEC ....................................I COV.,6,7 STONE INDUSTRY ..............................43 TENAX ..............................................67 TISE..........................................140,141

Marmomacchine International is published quarterly by Marmomacchine Servizi Srl Corso Sempione 30 - Milan 20154 - ITALY Tel. + 39 02 315360 - Fax + 39 02 315354 E-mail: info@assomarmomacchine.com Managing editor: Flavio Marabelli info@assomarmomacchine.com Editorial staff: Arch. Raimondo Lovati direzione@assomarmomacchine.com Pasqualino Pietropaolo info@assomarmomacchine.com Advertising office: Donatella Alzetta alzetta@assomarmomacchine.com Mattia Codazzi m.codazzi@assomarmomacchine.com

IRSE...................................................29

TURRINI CLAUDIO..............................85

ISEP...................................................41

USADI 2 ..........................................150

KSG - KRISHNA SAI GRANITE ............99

VITORIA STONE FAIR .........................81

English translation: Chama Armitage Rogate

LANDI GROUP ...................................19

VITORIA STONE GROUP.....................53

LUPATO .............................................61

XIAMEN STONE FAIR .......................173

Graphic design and typesetting: Negro Stefano info@studio-grafico-negro-stefano.it

Accountancy office: Elisa Cavalmoretti amministrazione@assomarmomacchine.com

Printing: Fotolito Star (Bergamo)

All rights for any form of reproduction or translation of content are reserved. The reproduction of an article or of part of it without the consent of the publisher is forbidden. Any manuscripts, photographs or other material received will not be returned even if published. The publisher assumes no responsibility for opinions expressed in editorial articles or advertisements. Articles in standard type / Advertising features in italics. Marmomacchine Servizi s.r.l. under Article 2 paragraph 2 of the Code of Ethics relating to the processing of personal data in the exercise of journalism, disclose the existence of a database of personal editorial use at headquarters in Milan, in Corso Sempione 30. Those interested can contact the owner of data processing at the above place to exercise the rights provided by Law No 675/96. Postage A.P. - 45% - art. 2 comma 20/b legge 662/96 - Milan Authorization n. 14, 16-01-93 High court of Milan National Press Register n. 2993 (9-1-1991) “Periodicals postage is paid at Rahway, N.J. MARMOMACCHINE INTERNATIONAL USPS No.: 017-157 is published in March, June, September, December by MARMOMACCHINE SERVIZI SRL Annual subscription rate: euro 5,00.


100

14

NEWSBOOK Notizie dal mondo del marmo, dall’attualità economica e dai mercati News from the stone world, from current economics and from markets a cura di Raimondo Lovati Flavio Marabelli Pasqualino Pietropaolo

Accordi/Agreements

Economia/Economy

Industria/Industry

Progetti/Contract

Attualità/Current affairs

Fiere/Tradeshows

In evidenza/Spot on

Statistiche/Statistics

Dalla Categoria/Association

Incontri/Meetings

Mercati/Markets

Case History

Nuovi Associati CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

New CONFINDUSTRIA MARMOMACHINE members

Nel primo bimestre 2018 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE ha registrato nuove adesioni Aziendali che consolidano ulteriormente la base associativa - che conta oggi 320 Aziende e Organizzazioni Territoriali distribuite in tutti i maggiori distretti italiani - e confermano il ruolo dell’Associazione quale organizzazione maggiormente rappresentativa degli interessi del comparto nazionale delle pietre ornamentali e delle macchine, attrezzature e prodotti complementari. Di seguito l'elenco delle neo-Associate: CA' D'ORO - CIMEP TRAVERTINO ROMANO - CMG MACCHINE - GNC DI NESI DANILO GRANITEX - LOVATO TECHNOLOGY - MONTRESOR & CO - NAR. MARMI - RIGHETTI - TEK.SP.ED. L'elenco completo dei Soci CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE è disponibile sul sito web associativo, oltre che nella sezione "Members" presente su questa rivista e sul Directory 2018.

In the first two months of 2018 several more companies joined CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, further consolidating association membership – which now numbers 320 companies and territorial organizations located in all of Italy’s major production districts – and confirming its role as the organization most representative of the entire Italian stone and stone technology industry. These are the new members: CA' D'ORO - CIMEP TRAVERTINO ROMANO - CMG MACCHINE - GNC DI NESI DANILO - GRANITEX - LOVATO TECHNOLOGY MONTRESOR & CO - NAR. MARMI - RIGHETTI TEK.SP.ED. The full list of CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE companies is available online at the association’s website – www.assomarmomacchine.com as well as in the “Members” section of this magazine and in the 2018 Directory.


15

Nuovo Formato Elenco Associati Confindustria Marmomacchine È un elenco Soci rinnovato graficamente quello che è stato pubblicato sul Report di Categoria annuale DIRECTORY MARMOMACCHINE 2018 e che trovate anche nelle pagine conclusive di questa edizione di MARMOMACCHINE INTERNATIONAL. Confindustria Marmomacchine ha infatti voluto aggiornare le pagine dedicate all'elenco delle proprie Aziende Associate attraverso un rinnovamento grafico che evidenziasse ancora meglio le varie categorie merceologiche rappresentate dall’Associazione e desse maggior visibilità al logo delle Aziende Associate, introducendo al contempo un motivo tricolore in tutte le pagine a ribadire l’eccellenza dell’industria marmifera e tecno-marmifera italiana.

Rinnovo Presidenza Confindustria Marmomacchine L'Assemblea Generale CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE 2018 - già prevista in data 28 giugno p.v. – rappresenterà una scadenza elettiva fondamentale per l’Associazione in quanto è prevista l'elezione del Presidente CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per il prossimo biennio 2018/2020. In previsione di questo importante passaggio elettivo, nelle prime settimane dell’anno ha svolto il proprio compito di consultazione della base associativa la Commissione di Designazione nominata dal Consiglio Generale dell’Associazione lo scorso 15 dicembre. Come previsto dallo Statuto Associativo e dai Regolamenti Confindustriali, la Commissione ha raccolto indicazioni utili presso gli Associati per l'individuazione dei possibili candidati da cui emergerà il candidature unico da proporre all'Assemblea 2018 per l'elezione a Presidente per il prossimo biennio.

New format for the Confindustria Marmomacchine members list A new look for the members list was published in the Marmomacchine Directory 2018, which readers will also find in the last pages of this issue of Marmomacchine International. In fact, Confindustria Marmomacchine has updated the format for its members list, using revamped graphics that better highlight the various commodities the association represents and give greater visibility to the members logo, at the same time adding a tricolor motif on all the pages to emphasize the excellence of Italy’s stone and technostone sector.

Election of a new Confindustria Marmomacchine president The 2018 Confindustria Marmomacchine general assembly – to be held on June 28 – will include election of the association’s president for the 2018/2020 term. In prevision of this important election, in the early weeks of the year the Designation Commission (appointed by the association’s board last December 15) consulted association members. As foreseen in the association’s statute and Confindustria regulations, the commission gathered useful information from members to identify eligible candidates, from among whom will be chosen a single candidate to propose at the 2018 assembly for election as president for the next two years.


16

100

Pre-consuntivi 2017 tecnologie lapidee: bene export e mercato interno Sulla base dei dati elaborati dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine, il 2017 delle tecnologie lapidee italiane sarà archiviato con statistiche positive sia sul fronte delle esportazioni che del mercato interno. I dati sono stati ricavati con un’indagine condotta presso le Aziende Associate, un lavoro di rilevazione che ha consentito di stimare, per l’anno appena conclusosi, una crescita degli ordini sul mercato italiano del 18% rispetto al 2016 (da 217 a 256 milioni di euro) cui si aggiunge una crescita del 23% delle vendite all'estero rispetto all'anno precedente (da 1,003 a 1,234 miliardi di euro). In attesa del ragguaglio dei dati ufficiali Istat, secondo gli analisti dell’Associazione di categoria italiana il 2017 si è confermato anno di convinto e robusto rilancio, con la nota positiva della vivace dinamica interna sostenuta dalle politiche nazionali 4.0.

Israele cresce oltre le aspettative L’economia israeliana sta battendo ogni previsione e registra una forte crescita economica certificata dai dati statistici del terzo trimestre 2017. Il Pil è infatti aumentato ad un tasso annuale del 4,1% rispetto al trimestre precedente e la spiegazione principale di questa accelerazione si ritrova nel forte rialzo delle esportazioni di beni e servizi. La fiducia dei consumatori rimane alta, l’inflazione bassa e la disoccupazione dovrebbe toccare il minimo storico del 4,4% verso la fine dell’anno. Il presidente del Consiglio Nazionale per l’Economia ha affermato che il paese non si trova in un periodo di “boom economico” ma bensì di crescita a lungo termine. L’obiettivo di incremento del Pil è del 3,4% nel 2018.

Preliminary 2017 stone technology figures: exports and domestic sales increased On the basis of data processed by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, for Italian stoneworking technologies 2017 will have seen increases in both exports and the internal market. The figures the association processed were cross-referenced with those from a survey conducted among member companies, a survey making it possible to estimate, for the year just ended, an upturn of 18% from the previous year in orders on the Italian market (from 217 to 256 million euros) together with 23% growth in foreign sales (from 1.003 to 1.234 million euros). While awaiting official ISTAT confirmation of these figures, according to the Italian stone association’s analysts 2017 confirmed a definite re-launch of the sector, with the domestic upturn supported by the country’s Industry 4.0 policies.

Israel grows beyond expectations Israel’s economy is surpassing all predictions and registering heavy growth, as certified by figures for the third quarter of 2017. In fact, GDP grew at an annual rate of 4.1% from the previous quarter and the main reason was a big rise in exports of goods and services. Consumer confidence remains high, inflation is low and unemployment should reach a record low of 4.4% by the end of the year. The president of Israel’s National Economic Council stated that the country is not experiencing an “economic boom” but instead long-term growth. For 2018 the GDP target increase is 3.4%.


17

Statistiche tecnologie lapidee italiane: +24,1% per l’export nel 3° trim. 2017

Italian stone technology statistics: exports up 24.1% in the third quarter of 2017

Le rilevazioni del Centro Studi CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per il periodo gennaio-settembre 2017 indicano un aumento del 24,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente per le vendite all'estero di macchine, attrezzature e prodotti complementari "made in Italy" per l'estrazione e la lavorazione dei materiali lapidei, che hanno raggiunto i 914,6 mln di euro. Un dato che conferma la decisa sterzata rispetto al 2016, chiuso con una sensibile contrazione (-16,2%) dell'export settoriale. Scorrendo la classifica dei primi 10 mercati di destinazione troviamo al primo posto gli Stati Uniti, con acquisti di tecnologie italiane per 112,6 mln, in linea (+1%) con l'ottimo 2016. Sale al secondo posto l'Egitto, che ha più che quadruplicato l'import (56,1 mln) dopo la frenata del 2016, seguito dal Messico (54,5 mln), anch'esso in forte crescita (+107,5%). Decisa ripresa degli acquisti dal nostro Paese per l'India (+203,5%, con 46,2 mln), mentre prosegue l'espansione della domanda dall'Iran (39 mln, +150,8%). In calo Spagna (37,5 mln, -32,6%) e Turchia (31,8 mln, -35,3%), che viene superata dall'Algeria (35,3 mln, +33,4%). Tiene il mercato tedesco (30,5 mln, +3,4%,), mentre si conferma la crescita del Canada (28,4 mln, +29%).

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center data for the period from January to September 2017 show an increase of 24.1% from the same period the previous year in foreign sales of machinery, equipment and auxiliary products “Made in Italy” used to quarry and process stone materials, reaching worth of 914.6 million euros. A figure that confirms a definite turning point from 2016, which ended with a downturn of 16.2% in sector exports. Looking at the top ten destination markets, first place went to the United States, with purchases of Italian stone technology worth 112.6 million, up 1% and in line with an excellent 2016. Egypt rose to second place, more than quadrupling its imports (worth 56.1 million) after a downturn in 2016, followed by Mexico (54.5 million), also growing nicely (+107.5%). India showed a heavy upturn (+203.5%, with 46.2 million) while continuing to expand was demand from Iran (39 million, up 150.8%). Spain bought less (-32.6%, 37.5 million) as did Turkey (31.8 million, down 35.3%) which was surpassed by Algeria (35.3 million, up 33.4%). The German market held steady (30.5 million, +3.4%) while the Canadian grew (by 29%, 28.4 million).

Export macchine e attrezzature italiane per la lavorazione delle pietre ornamentali Classifica primi 10 Paesi Acquirenti - periodo Gennaio/Settembre 2017 (dati in euro)

Exports of Italian stone-working machinery and equipment Top 10 Buyers - January/September 2017 (data in euros) COUNTRY

TOTAL SEPTEMBER 2016

COUNTRY

TOTAL SEPTEMBER 2017 Δ %

POS. 2017

POS. 2016

UNITED STATES

111.476.901

UNITED STATES

112.636.344

1,0

1

1

EGYPT

13.289.177

EGYPT

56.185.808

322,8

2

20

MEXICO

26.256.763

MEXICO

54.493.175

107,5

3

8

INDIA

15.226.917

INDIA

46.220.711

203,5

4

16

IRAN

15.575.040

IRAN

39.069.000

150,8

5

15

SPAIN

55.615.504

SPAIN

37.485.834

-32,6

6

2

ALGERIA

26.469.793

ALGERIA

35.308.166

33,4

7

7

TURKEY

49.117.205

TURKEY

31.790.711

-35,3

8

3

GERMANY

29.576.620

GERMANY

30.569.621

3,4

9

5

CANADA

22.051.950

CANADA

28.455.462

29,0

10

10

OTHER COUNTRIES

372.191.862

OTHER COUNTRIES

442.363.969

18,9

TOTAL

736.847.733

TOTAL

914.578.801

24,1

Source: CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE on ISTAT data


18

100

Export italiano verso quota 450 mld di euro nel 2017 Il record è nel mirino: l’export italiano di beni e servizi può arrivare, nel dato consuntivo 2017, a toccare i 450 miliardi di euro. Il che equivale a una crescita tra il 6 e il 7% rispetto ai 417 miliardi messi a segno nel 2016. Nei primi 9 mesi del 2017 l’export italiano ha infatti raggiunto quota 330,7 miliardi di euro, crescendo del 7,3% rispetto al 2016. Una crescita che si concentra soprattutto nei paesi extra europei (8,4%) e che supera sia il livello medio degli scambi mondiali (4,6%), sia le performance messe a segno - nello stesso periodo - da Germania (6,4%) e Francia (4,1 per cento). I Paesi in evidenza sono Usa e Canada, ma anche Giappone e Corea del Sud. La Russia è tornata centrale, ma lo sono anche gli Emirati e i Paesi del Golfo per il loro ruolo di hub internazionale.

All’orizzonte un trattato di libero scambio UE-Giappone Lo scorso dicembre la Commissaria al Commercio, Cecilia Malmstroem, e il Ministro per gli Affari Esteri giapponese, Taro Kono, hanno formalmente raggiunto un accordo per la definizione di un trattato bilaterale di libero scambio tra l’Unione europea e il Giappone. Un accordo di principio era già stato siglato dalle parti nel luglio scorso e pertanto quello dello scorso dicembre è un ulteriore passo di avvicinamento verso un maggiore interscambio tra l’UE e il paese del Sol Levante. L’auspicio della Commissaria al Commercio Malmstroem è che dopo il passaggio in Consiglio ed Europarlamento l'accordo entri in vigore prima della fine di questa legislatura UE, ovvero entro la primavera 2019.

Italian exports may have brought in 450 billion euros in 2017 A record is within sight. Italy’s exports of goods and services could, in final 2017 figures, reach worth of 450 billion euros. Meaning an increase of 6% to 7% from the 417 billion in export revenue in 2016. In fact, in the first nine months of 2017 Italian exports had revenue of 330.7 billion euros, up 7.3% from 2016. Growth that was concentrated mainly in nonEuropean countries (8.4%) and that surpassed the average level of world trade (4.6%) as well as the same-period performances by Germany (+6.4%) and France (+4.1%). The leading importers of Italian goods were the US and Canada, but also Japan and South Korea. Russia became central again, as did the United Arab Emirates and Persian Gulf countries for their roles as international hubs.

An EU-Japan free trade agreement on the horizon Last December the European Union’s Trade Commissioner, Cecilia Malmstroem and the Japanese Foreign Affairs Minister, Taro Kono, formally reached an accord for defining a bilateral free trade agreement between the European Union and Japan. An agreement in principle had already been signed last July so the one reached in December was a further step towards greater trade between the EU and the Land of the Rising Sun. Commissioner Malmstroem hopes that after approval by the European Council and Parliament the agreement can go into effect before the end of the current EU legislature, that is, by spring 2019.


A HISTORY MADE OF PASSION AND DEDICATION. TWO COMPANIES, SAME APPROACH: TO GUARANTEE HIGH QUALITY PRODUCTS, FAST DELIVERY AND EXCELLENT CUSTOMER SERVICE.

MEET US AT: March 6/9

September 26/29

XIAMEN STONE FAIR 2018 MARMOMAC 2018 CHINA May 8/11

Verona, ITALY November 2018

COVERINGS USA 2018

THE BIG 5 SHOW 2018

Atlanta, USA September 4/6

MIDDLE EAST STONE 2018 Dubai, UAE

www.landimarble.it

Dubai, UAE

Via Tognocchi, 338 55047 Querceta di Seravezza (Lu) Italy landigroup@landigroup.eu

Via Emilia, 830 Int. I 55047 Seravezza (Lu) Italy treemme@treemmesrl.eu


20

100

Nuove concessioni minerarie in Angola

New mining permits in Angola

L’Angola lapidea continua a far parlare di sé con il rilascio di tre nuove concessioni di sfruttamento da parte del Ministero delle Risorse Minerarie e del Petrolio. Tre sono le società destinatarie del provvedimento emanato lo scorso dicembre, e si tratta in particolare dell’azienda Tcostone Lda, destinataria di un giacimento di granito grigio di 50 ettari situato nella località di Palolela, municipio di Virei, provincia del Namibe; della società Pérolas do Sul Lda, che ha invece ricevuto una concessione per la coltivazione di granito nero su un’area di 21 ettari nella località di Tchapoanga, municipio di Chibia nella provincia della Huila; e infine dell’azienda DFG-Africa SA che, sempre nel municipio di Chibia ma in questo caso nella località di Tchiquatite nel comune di Kapunda Kavilonga, ha ottenuto l’autorizzazione a coltivare anch’essa granito nero, su un’estensione di 81,23 ettari. I diritti di escavazione ottenuti dalle tre aziende hanno una validità di cinque anni estensibili a periodi di uguale durata in accordo con il locale codice minerario. A livello patrimoniale, le aziende titolari di licenze di sfruttamento devono prevedere una riserva legale annuale pari al cinque per cento del capitale investito, destinata in prospettiva alla chiusura della miniera e alla riqualificazione ambientale. Inoltre, il titolare della concessione è tenuto a inviare alle autorità, entro il mese di novembre di ogni anno, informazioni aggiornate sul numero dei posti di lavoro creati.

Angolan stone continues to make news with the granting of three new extraction permits by the country’s Ministry of Mineral and Petroleum Resources. The companies given quarrying permission last December are: Tcostone Lda, for a 50 hectare (125 acre) deposit of gray granite located in Palolela (Virei municipality in the Namibe province): Pérolas do Sul Lda for black granite in a 21 hectare (52.5 acre) deposit in Tchapoanga (Chibia municipality in the Huila province); and DFG-Africa SA, also in the Chibia municipality but located in Tchiquatite (Kapunda), for black granite on a site covering some 81 hectares (202.5 acres). The quarrying rights the three companies obtained have a five-year duration, revewable for other five-year periods in accordance with Angola’s mining laws. The companies are legally obligated to set aside an annual sum of 5% of invested capital to be used for environmental recoup when the quarries are closed. In addition, by November of every year the holders of the permits must send updated information on the number of jobs created to the mining authorities.


e X t r a o r d i n a r y MONOBLOCK CNC SAWING MACHINE Fully interpolated 5 axis movement with rotating head with 370 degree, inclination from 0 - 90 degrees. X Hydraulic tilting table with high density plastic 2250 mm (88,6 inches) x 3800 mm (149,6 inches). X Z axis of 400 mm (15.75 inches). X Electro spindle up to 4300 rpm (on request 6000 rpm with center water feed for tools). X Suspended pendant with 15 inch tft color touchscreen. X

Upon request the machine can also be equipped with: Cuts from cad. Digital camera to provide the image of the slab on screen. X Parametric drawings. X Integrated vacuum head (patented) for automatic cut and move during slab cutting process. X Contouring. X Profiling and shaping. X Drilling with auto tool changer (patented) with magnetic connection. X X

www.studiokey.it

eXtra 37 CN2

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517  www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871


22

100

Distretto Veronese: fatturato stabile con margini in crescita

Verona district: revenue stable with growing margins

Nel consueto report di fine anno denominato “Top500” contenente l’analisi dei bilanci delle principali aziende delle provincie veronese pubblicato sull’Arena di Verona e realizzato dall’Università di Verona, dipartimento di economia aziendale, in collaborazione con Pricewater&Coopers, è stato dedicato un approfondimento anche al distretto del marmo. Interessanti i dati che emergono dall’andamento economico 2016 delle principali aziende marmifere veronesi, che mantengono stabile il fatturato ma aumentano in modo sensibile il margine operativo lordo. Nel report de L’Arena si apprende che sono complessivamente 171 i bilanci riconducibili al distretto, con un fatturato aggregato di 643 milioni di euro in sostanziale pareggio rispetto al 2015 (+0,56%). Il dato medio è dovuto al calo del fatturato di un’ampia maggioranza, 89 su 171, dei bilanci esaminati a cui si contrappone tuttavia un apprezzabile aumento dell’Ebitda medio, +11,20%, che porta anche al miglioramento della marginalità lorda sulle vendite, che passa dal 9,47% dello scorso anno al 10,47% del 2016. Numeri che certificano come le aziende abbiano lavorato sull’efficienza, se è vero che anche il reddito operativo è in crescita, +15,61%, il che porta a migliorare anche la redditività del capitale investito con un Roa che passa dal 5,87% al 6,47%. Le prime 10 aziende del distretto del marmo presentano una crescita media del fatturato del 2,47%, migliore perciò della media complessiva di distretto. Migliore della media distrettuale anche la crescita dell’Ebitda delle aziende incluse nella top ten del marmo veronese, che cresce del 19,32% portando la marginalità lorda al 12,69%, in crescita di quasi il 2% rispetto al 2015. Ed eccola, in ordine di fatturato, la Top 10 dell’industria marmifera veronese: Antolini Luigi & C. Spa; Santa Margherita Spa; Stocchero Attilio & C. Srl; Cereser Marmi Spa; Payanini Srl; Marcolini Marmi Spa; Marmi Rossi Spa; Granitex Spa; Marmi Scala Srl; Marmi Corradini Group Spa.

In its customary year-end report called the “Top500” published in the Verona Arena and written by Verona University’s business school in cooperation with PricewaterhouseCoopers, an examination of the stone district was made by analyzing the balance sheets of the leading companies in the province. Interesting data emerged from looking at the economic trend in 2016 for Verona’s main stone companies, whose revenues were stable but with higher gross operating margins. The report states that a total of 171 balance sheets were traceable to the district, with overall revenue of 643 million euros, basically the same as in 2015 (+0.56%). This average was the result of a decrease in revenue for a good many of the companies (89 out of 171) although there was an appreciable upturn in average Ebitda – plus 11.20% - which also improved their gross margins on sales, rising from 9.47% in 2015 to 10.47% in 2016. Figures that certify how the companies appeared to have worked on their efficiency since operating revenue also grew, by 15.61%, leading to improvements in the profitability of invested capital, with a ROA rising from 5.87% to 6.47%. The top ten companies in the stone district had average revenue growth of 2.47%, which was higher than in the district as a whole. Also better than the district average was Ebitda for these ten companies, which grew by 19.32%, taking gross margins to 12.69% or nearly 2% more than in 2015. These are the top ten companies in the Verona stone district, in order of importance: Antolini Luigi & C. Spa; Santa Margherita Spa; Stocchero Attilio & C. Srl; Cereser Marmi Spa; Payanini Srl; Marcolini Marmi Spa; Marmi Rossi Spa; Granitex Spa; Marmi Scala Srl; Marmi Corradini Group Spa.


www.studiokey.it

BEYOND EXCELLENCE

gl5 CN2

patent pending

5 blades Automatic Cutting Centre 13 axis · · · ·

5 blade motors 16,5 KW; blade Ø 400/450mm Maximum blade rotation -185°/+185°, central blade tilting at 90° Minimum/Maximun distance between the blades 140 mm / 2000 mm Large production result up to 490 sq/m in 8 hours.

The machine can be equipped with: · Automatic loading device · Roller belt feeding system · Unloading belt unit.

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517  www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871


24

100

Credito alle imprese: torna a stringersi l’offerta I dati qualitativi raccolti dal Centro Studi Confindustria presso le maggiori banche nazionali indicano una marginale restrizione dei criteri per l’erogazione di credito alle imprese italiane nel quarto trimestre 2017. Per quanto modesta, tale stretta interrompe il lento e graduale allentamento che era in atto dalla metà del 2014. Al contrario, la domanda di credito da parte delle imprese ha registrato un balzo nel quarto trimestre dello scorso anno, facendo seguito ai progressi già visti nei due trimestri precedenti. In particolare, è in forte crescita la richiesta da parte delle Aziende di credito per finanziare investimenti fissi, a un ritmo maggiore di quella per scorte e capitale circolante.

Italia leader OCSE per le tasse L'Italia è il Paese Ocse che fa più “cassa” con la tasse. È quanto emerso dal rapporto Ocse per il 2017, secondo il quale in Italia la percentuale di entrate fiscali sul totale delle entrate del Governo – dato 2015 - si attesta al 91,4%, contro una media Ocse dell'82%. In percentuale è il livello più alto tra i 35 Paesi dell'organizzazione di Parigi, seguita dal 90,5% della Nuova Zelanda e dall'87,3% della Spagna. Complessivamente sono 23 i Paesi dell'Ocse che si attestano tra l'80% e il 90%, mentre quello con la percentuale più bassa è il Messico con il 68,6%. Nel 2000 la media dei Paesi Ocse era all'83,8% con l'Italia al 91,6%, sempre nettamente prima. L’alleggerimento della pressione fiscale italiana dovrebbe restare in cima alla lista delle priorità del prossimo esecutivo.

Loans to enterprise: the offer shrinks again According to qualitative data gathered from the major Italian banks by the Confindustria Studies Center, there was a slight restriction of the criteria used for granting loans to Italian companies in the fourth quarter of 2017. However modest, this narrowing interrupts the slow and gradual loosening of criteria seen since mid-2014. On the other hand, companies’ requests for loans greatly increased in the last quarter of 2017, continuing a trend already seen in the two previous quarters. In particular there was heavy growth in company requests for loans to finance fixed investments, at a rate faster than those for stock and circulating capital.

Italy leads OECD countries in taxation Italy is the OECD country with the highest taxation rate. This was revealed by the OECD Report for 2017, according to which in Italy the percentage of tax revenue on total government income – in 2015 – was 91.4%, versus an OECD average of 82%. This percentage is the highest among the 35 countries belonging to the Paris-based organization, followed by the 90.5% of New Zealand and the 87.3% of Spain. Overall, there are 23 OECD countries where the rate is between 80% and 90% while the lowest is Mexico, with 68.6%. In 2000 the average among OECD countries was 83.8%, with Italy at 91.6%, again the highest. Lightening Italy’s tax burden should be the top priority for the newly elected government.


25

Trasferte estere del personale di assistenza

Foreign travel for technical personnel

L’entrata in vigore della Direttiva 2014/67/UE ha comportato l’applicazione di nuovi obblighi e adempimenti nel caso di prestazioni di servizi tecnici in ambito UE, anche di durata minima. Ad oggi tutti i Paesi europei hanno recepito la Direttiva UE 2014/67/EU, seppur ogni Paese abbia applicato la normativa con modalità diverse. Tuttavia in linea di massima ovunque si prevede l’obbligo di preventiva segnalazione della trasferta tramite registrazione in apposito portale web nazionale, l’obbligo di avere in loco un proprio rappresentante incaricato, con il compito anche di archiviare la documentazione relativa (in lingua) per un periodo di almeno 2 anni e, se necessario, l’obbligo di adeguamento del livello di retribuzione a quello vigente nel luogo di destinazione, nonché delle regole connesse (orario di lavoro, ferie, ecc.). In materia Confindustria Marmomacchine ha stipulato una convenzione con lo Studio Arletti & Partners al fine di dare una prima assistenza telefonica gratuita in materia e con tariffe agevolate nel caso l’azienda necessitasse di un servizio personalizzato, comprensivo della gestione della pratica per i Paesi UE che presentano più criticità, come la Francia.

The entry into effect of EU Directive 2014/67 has entailed application of new obligations and requirements for technical services performed (even minimum-term) within the European Union. To date all European countries have adopted the Directive but each has applied it differently. On the whole, however, they apply the obligation to give notification of travel by registering on a dedicated national website, to have a company representative on site tasked with filing the relative documentation (in the foreign country’s language) and keeping it for at least two years and, if necessary, to adjust the wage level to that in force in the destination country and to abide by connected regulations (work hours, holidays, etc.). In this regard Confindustria Marmomacchine has stipulated an agreement with Arletti & Partners in order to provide free initial consultancy on the subject by phone and discounted fees if a company should require personalized assistance, including handling documentation for EU countries whose regulations are more complicated, like France.


26

100

Visti d’affari in 48 ore: Business visas in 48 l’impegno della Farnesina hours: the Italian Foreign per il 2018 Ministry’s commitment Visti per uomini di affari in 48 ore, un canale dedicato for 2018 a chi intende costituire una start up o a chi vuole investire in Italia, semplificazioni per chi è interessato a stabilire in Italia la sua residenza fiscale. È questa la gamma di nuove possibilità illustrata lo scorso novembre dalla Farnesina nella presentazione del convegno "La politica dei visti a sostegno del Sistema Italia". Una politica dei visti che, secondo una simulazione fatta incrociando i 645.000 visti per uomini di affari concessi dal 2014 con il volume di investimenti e commesse, si può stimare che abbia provocato un indotto di 34 miliardi di euro. Fino a qualche anno fa per un visto d’affari era necessaria una settimana, ora la Farnesina ha deciso di fissare un benchmark di qualità a 48 ore. Inoltre, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell'Interno, è stato presentato il nuovo Investor Visa for Italy, il visto per chi vuole investire, e l'Italia Startup Visa semplificato per chi vuole avviare una startup e le facilitazioni per chi trasferisce la propria residenza fiscale nel nostro Paese. Tra le innovazioni offerte è stato ricordato anche il 'Visa e-@pplication' il servizio per il visto di ingresso all'area Schengen, cui attualmente stanno lavorando solo Germania e l'Italia.

Business visas in 48 hours, a channel dedicated to people intending to found a startup or invest in Italy; simplifications for people interested in taking up tax residency in Italy. This is the range of new possibilities described last November by the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation in a conference on “Visa policy in support of Italy, Inc.” Visa policy that, according to a simulation comparing the 645,000 business visas granted since 2014 with the volume of investments and orders, can be estimated to have created revenue of 34 billion euros. Until some years ago it took a week to get a business visa but now the Ministry has decided to cut this to 48 hours. In addition, in cooperation with the Italian Ministries of Economic Development and the Interior, there was presentation of a new Investor Visa for Italy, an Italia Startup Visa and facilitations for people wishing to transfer their fiscal residency to Italy. Other innovations include the “Visa e-@pplication”, a service for entry visas into the Schengen area, on which currently only Germany and Italy are working.


28

100

Legge di bilancio 2018: i provvedimenti per le imprese Con l’entrata in vigore della Legge di Bilancio per il 2018 si rafforzano le misure a sostegno delle imprese. La dotazione più consistente, pari a 7,8 miliardi di euro, servirà per la proroga degli incentivi fiscali a sostegno degli investimenti aziendali. Il super ammortamento continuerà applicarsi all’acquisto di beni strumentali, anche se l’aliquota scenderà al 130% dal 2018, mentre per l’iper ammortamento il beneficio è confermato al 250% per beni Industria 4.0 e al 140% per software e beni immateriali connessi. Per il rifinanziamento della Legge Sabatini la dotazione finanziaria ammonta a 330 milioni di euro, con riserva del 30% per gli investimenti in tecnologie 4.0. Sul versante degli investimenti in capitale umano e competenze sono infine stati stanziati 250 milioni per il credito di imposta per la formazione su tecnologie 4.0.

Iperammortamento 250%: c’è la proroga al 2018 È finalmente ufficiale la proroga degli incentivi fiscali per l’acquisto di macchinari Industria 4.0 e dei software connessi: gli ordini per i macchinari dovranno essere accettati entro il 31 dicembre 2018, con possibilità di consegna del bene fino al 31 dicembre 2019 nel caso l’impresa provveda al pagamento di un acconto al fornitore pari al 20% entro il 2018. Ai sensi dell’iperammortamento è possibile finanziare l’acquisto, anche in leasing, di: beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese in chiave 4.0; sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità; dispositivi per l’interazione uomomacchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza. L’Agenzia delle Entrate ha inoltre chiarito che sono ammesse anche le piccole opere murarie per l’installazione di un macchinario e le attrezzature strettamente necessarie al funzionamento di un bene (nel limite del 5%).

Financing Law 2018: measures for enterprise With entry into effect of the 2018 Financing Law, there are stronger measures in favor of businesses. The largest allocation, of 7.8 billion euros, serves to extend tax incentives to support company investments. The super-amortization will continue to be applied to purchase of instrumental goods, although the rate will drop to 130% after 2018, while for hyper-amortization the benefit is confirmed at 250% for goods for Industry 4.0 and at 140% for related software and immaterial goods. To refinance the Sabatini Law, the allocation amounts to 330 million euros, with a 30% reserve for investments in technology 4.0. Where investments in human capital and skill are concerned, 250 million euros have been allocated to tax credits for 4.0 technologies training.

Hyper-amortization of 250% extended through 2018 Finally official is extension of tax incentives for purchasing Industry 4.0 machinery and connected software: machinery orders must be accepted by December 31, 2018, with the possibility of machine delivery until December 31, 2019 when the company has given the supplier a 20% advance by the end of 2018. According to the hyper-amortization measure it is possible to finance purchase, even in leasing, of goods aiding the technological and/or digital transformation of companies from the standpoint of Industry 4.0; to ensure quality and sustainability; devices for human-machine interaction and to improve ergonomics and safety. The Italian internal revenue service has also clarified that hyper-amortization can also cover minor masonry work to install machinery or equipment strictly necessary to the functioning of an asset (to a limit of 5%).


30

100

Federmacchine: un 2017 positivo per i beni strumentali italiani

Federmacchine: a good 2017 for Italian instrumental goods

In base ai dati di preconsuntivo elaborati dal Gruppo Statistiche FEDERMACCHINE Il fatturato complessivo dell’industria italiana produttrice di beni strumentali ha sfiorato i 46 miliardi di euro nel 2017. Si tratta di un valore mai toccato in precedenza, che supera (+8,2%) il record registrato l’anno precedente dalla federazione che aggrega 13 associazioni di categoria in rappresentanza di tutti i principali settori del bene strumentale. In particolare, le vendite all’estero sono cresciute del 7,2%, per un valore di 31,6 miliardi di euro, pari al 69% del fatturato totale. Le consegne a clienti italiani, grazie alla ripresa della domanda di beni di investimento, sono aumentate del 10,4% a quota 14,4 miliardi. Sale anche il dato di import (+6,8%) ma non quanto il mercato italiano nel suo complesso, che ha guadagnato nove punti: di conseguenza, la penetrazione di prodotti esteri è scesa, di un punto percentuale, al 39%. Il saldo commerciale complessivo dei settori che fanno capo a FEDERMACCHINE è stato positivo per 22,5 miliardi di euro (+7,3% rispetto all’anno precedente), stabilendo anche in questo caso un nuovo record assoluto. Un preconsuntivo confortato anche dai dati ufficiali ISTAT relativi ai primi nove mesi del 2017, che attestano la crescita delle vendite di beni strumentali italiani in Germania (primo mercato, +9,9%) e in Cina (terzo cliente, +14,2%). Le esportazioni dirette negli Stati Uniti, nonostante il calo del 5,6%, garantiscono al paese la seconda posizione tra i mercati di sbocco. Altri clienti dei macchinari italiani sono i francesi (+3,9%), gli spagnoli (+6%) e i polacchi (+17,1%). Complessivamente, le vendite all’estero sono cresciute del 7,6% nel periodo gennaio-settembre 2017.

Based on the preliminary data processed by the FEDERMACCHINE Statistics Group, in 2017 overall revenue for the Italian instrumental goods industry was nearly 46 billion euros in 2017. This is a record amount, which surpasses (by 8.2%) the record achieved the year before by the federation, which groups together 13 trade associations representing all the main sectors of instrumental goods. In particular, foreign sales rose 7.2% for worth of 31.6 billion euros and accounted for 69% of total sales. Thanks to an uptake in asset investment, deliveries to Italian customers increased 10.4%, to 14.4 billion. Imports also grew (+6.8&) but not as much as the Italian market as a whole, which rose nine points: as a result, the penetration of foreign products decreased by one percentage point, to 39%. The overall trade balance for the sectors belonging to FEDERMACCHINE saw a surplus of 22.5 billion euros (up 7.3% from the previous year), also in this case establishing an absolute record. The preliminary figures were also confirmed by official ISTAT data for the first nine months of 2017, which attested to growth in sales of Italian instrumental goods to Germany (+9.9%) and to China (the number-three buyer, up 14.2%. Despite a drop of 5.6%, direct exports to the United States guaranteed the country second place among importer markets. Other countries buying Italian machinery were France (+3.9%), Spain (+6%) and Poland (+17.1%). As a whole, foreign sales grew 7.6% in the period from January to September 2017.


Ready for the future.

United. Inspired. Discover what Epiroc can do for you. Epiroc was formed to be a stronger partner for you in mining, infrastructure and natural resources. By building on proven Atlas Copco expertise, you can count on us to deliver the performance you need today and the technology to lead tomorrow.

epiroc.com


32

100

Rinnovata la convenzione FEDERMACCHINE/SGS È stata recentemente rinnovata la collaborazione tra Federmacchine e SGS relativamente ai certificati di conformità obbligatori ai fini doganali in alcuni paesi di Africa e Medio Oriente, convenzione cui possono accedere tutte le Aziende Associate a Confindustria Marmomacchine. SGS è società leader nel mondo per i servizi di ispezione, verifica, analisi e certificazione. Con più di 95.000 dipendenti, opera attraverso una rete di oltre 2.400 uffici e laboratori in tutto il mondo. In particolare SGS è in grado di garantire che i prodotti e i servizi sono conformi agli standard globali e alle normative locali. Unendo una copertura globale con la conoscenza locale, SGS copre l'intera catena di fornitura dalle materie prime fino al consumo finale.

Confindustria: risultati per le imprese ottenuti nel 2017 Confindustria Marmomacchine ha diffuso nelle scorse settimane un interessante dossier prodotto da Confindustria contenente i risultati per le Imprese ottenuti dalla confederazione nel 2017 grazie alla quotidiana attività di presidio e sensibilizzazione dei principali interlocutori istituzionali e politici. Un'attività intensa ed efficace resa possibile anche grazie alla diffusa appartenenza al Sistema Confindustriale delle Aziende del settore tecno-marmifero italiano e al contributo in tal modo garantito alle attività di Confindustria. Tra le misure decisive per il rilancio degli investimenti e della crescita ottenute da Confindustria si impongono la proroga dell'Iperammortamento e del Superammortamento, la conferma dei fondi per il Programma Straordinario di promozione per il Made in Italy o la decontribuzione per l'assunzione dei giovani.

The FEDERMACCHINE/SGS agreement renewed Recently renewed was cooperation with SGS regarding the conformity certificates compulsory for customs purposes in some African and Middle Eastern countries – an agreement that can be enjoyed by all Confindustria Marmomacchine member companies, since the association is a member of FEDERMACCHINE. SGS is a world leader in inspection, verification, test and certification services. With more than 95,000 employees it works through a network of more than 2,400 offices and test laboratories throughout the world. In particular, SGS is able to guarantee that products and services conform to global standards and local regulations. Combining global coverage with local knowledge, SGS covers entire supply chains, from raw materials to final products.

Confindustria: outcomes for enterprise in 2017 Some weeks ago Confindustria Marmomacchine circulated an interesting report written by Confindustria containing the results the confederation obtained for companies in 2017 thanks to its constant work of monitoring and sensitizing its principal institutional and political interlocutors. Intense and efficacious work also made possible by the many companies in the Italian techno-stone sector belonging to the Confindustria system and their contribution to it. Among the measures decisive to relaunching investments and growth that Confindustria obtained from the government were extending the hyper-amortization and super-amortization provisions, confirmation of the Special Promotional Plan for the Made in Italy and fiscal deductions for hiring young people.


33

Confindustria, “La Responsabilità sociale d’impresa per l’Industria 4.0” Confindustria ha lanciato lo scorso 24 gennaio un manifesto in dieci punti, “La Responsabilità sociale d’impresa per l’Industria 4.0", rivolto - come spiega il sottotitolo - alle "imprese che cambiano, per un Paese più sostenibile". È l’impegno di Confindustria di fronte ai nuovi scenari mondiali, che impongono ormai un'attenzione più sistematica da parte di tutti gli attori economici: la sostenibilità e la responsabilità sociale, dunque, non sono esclusivamente corollari delle attività industriali, bensì leve gestionali e strategiche necessarie, driver centrali per diminuire i costi, incrementare la produttività, attrarre consumatori e investitori, cogliere opportunità di mercato. Tra i principali capitoli del documento: maggiore governance per la competitività; attenzione ai problemi sociali e ambientali; sostegno all’innovazione di modelli di business e strategie aziendali orientate al raggiungimento degli SDGs (Sustainable Development Goals) dell’Agenda 2030; promozione della formazione e della ricerca; supporto a politiche e sistemi di gestione per assicurare l’integrità dei comportamenti e contrastare la corruzione; individuazione di adeguati strumenti di politica economica; sviluppo di partnership pubblico-private e con il terzo settore. “La nostra è una chiamata all’azione dell’imprenditoria italiana, perché sostenibilità e innovazione sono i due pilastri dello sviluppo economico del Paese”, ha dichiarato il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. “Non si tratta solo di una consapevolezza come cittadini, ma anche della necessità di un cambio di visione. Occorre infatti ragionare e continuare a lavorare su un differente modello di sviluppo, che alla sostenibilità e all’innovazione coniughi la responsabilità”.

Confindustria: “Corporate social responsibility for Industry 4.0” On January 24 Confindustria launched a ten-point manifesto, “Corporate Social Responsibility for Industry 4.0” addressed, as the subtitle explains, to “ companies that change, for a more sustainable country”. This is Confindustria’s commitment to dealing with the new global scenarios that require more systematic attention from all business people: in other words, sustainability and social responsibility are not solely related to manufacturing but are necessary managerial and strategic levers, central drivers to lesson costs, increase productivity, attract consumers and investors and reap market opportunities. The document’s principal headings are: greater governance for greater competitiveness; attention to social and environmental problems; support for innovating business models and corporate strategies aimed at achieving the SDGs (Sustainable Development Goals) of the 2030 Agenda; promotion of training and research; support for policies and management systems that ensure sector integrity and combat corruption; pinpointing the right political economy instruments; development of public-private partnerships and with the services sector. “Ours is a call to action for Italian enterprise, because sustainability and innovation are the two pillars on which Italy’s economic development are based”, declared Vincenzo Boccia, President of Confindustria. “This is not just awareness as citizens but also the need for a change of vision. In fact, we have to devise and continue to work on a different development model that combines sustainability and innovation with social responsibility”.


34

100

Investimenti da 3 mld di euro per un mega resort a San Pietroburgo La società svedese CastorX Capital АВ prevede di investire 210 miliardi di rubli (pari a circa 3 miliardi di euro) per la costruzione di abitazioni, impianti sportivi e aree ricreative nell'ambito del progetto del mega resort/golf club "Gatchina Gardens", vicino a San Pietroburgo. Su un'area di oltre 600 ettari saranno realizzati un milione di mq di edifici residenziali e alloggi per business class, quattro scuole materne, un hotel con Spa e un albergo da 120 camere, oltre a ristoranti, negozi e un golf village con due percorsi di 18 buche. I lavori per il Gatchina Gardens sono iniziati a luglio dello scorso anno e la conclusione è prevista per il 2029.

Lusail City: in Qatar la prima città del mondo a impatto zero Proseguono i lavori di costruzione di Lusail City, nuovo polo a 15 km da Doha che rappresenterà la prima città del pianeta a impatto zero. Progettata secondo i più rigidi criteri di sostenibilità, questa città "ideale" si estenderà per 38 kmq - dei quali il 17% dedicato a spazi verdi - e sarà in grado di ospitare fino a 200 mila residenti e dare lavoro a ulteriori 170 mila pendolari. L'ambizioso progetto - il cui costo stimato è di 45 miliardi di USD - prevede la realizzazione di una tramvia, due porti turistici, zone residenziali, 22 hotel, centri commerciali, stazioni balneari e uno stadio da 80 mila posti, il Lusail Iconic Stadium, che ospiterà alcune delle partite dei Mondiali di calcio.

Investments of 3 billion euros for a mega-resort near St. Petersburg CastorX Capital, a Swedish construction company, expects to invest some 210 billion rubles (about 3 billion euros) in building housing, sports facilities and recreational areas in the framework of a megaresort/golf club, “Gatchina Gardens” near St. Petersburg. On an area of more than 600 hectares (1500 acres) will be built a million square meters of residential units and business class accommodations, four nursery schools, a hotel with spa and another with 120 rooms, plus restaurants, shops and a golf village with two 18-hole courses. Construction of Gatchina Gardens began in July last year and is expected to terminate in 2029.

Lusail City: in Qatar the world’s first zero-impact city Work continues on building Lusail City, a new hub 15 km from Doha that will be the world’s first zeroimpact (smart) city. Designed according to the strictest sustainability criteria, this “ideal” city will cover 38 square kilometers – 17% of which devoted to green areas – and be able to house up to 200,000 people and provide work to another 170,000 commuters. The ambitious project – whose cost is an estimated $US 45 billion – foresees building a tramway, two marinas, residential areas, 22 hotels, shopping centers, bathing beaches and an 80,000-seat stadium, the Lusail Iconic Stadium, which will host some of the World Cup matches.


36

100

Costruzioni: +17,6% per i ricavi all'estero nel 2016

Construction: foreign revenues up 17.6% in 2016

Nel 2016 i ricavi oltreconfine delle imprese italiane del comparto delle costruzioni sono saliti da 11,99 a 14,127 miliardi di euro, con un aumento del 17,8% sul 2015, la crescita più alta registrata negli ultimi dieci anni. É quanto rileva l'Ance nel "Rapporto 2017 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo", stilato sulla base dei bilanci delle 43 imprese di costruzione più attive sui mercati esteri. Il fatturato realizzato all’estero dai contractor italiani negli ultimi dodici anni si è più che quadruplicato, passando da 3,1 miliardi di euro nel 2004 (pari al 31% del totale) a 14,1 miliardi nel 2016 (il 73% del totale). Nel frattempo i ricavi in Italia sono scesi del 20%, da 6,8 a 5,3 miliardi. Come sottolineato anche da Sace in un recente focus, è interessante notare che, oltre a intercettare una crescita inedita e probabilmente irripetibile della domanda da parte di nuovi mercati, in una fase di forte crisi sul versante domestico, "il portafoglio lavori di queste imprese si è espanso soprattutto in contesti ad alta opportunità e rischio medio-alto che presentavano marginalità importanti, così come su commesse di importo rilevante". Guardando al portafoglio complessivo delle commesse in essere per le imprese italiane, i mercati principali sono il Medio Oriente, che rappresenta il 16,6% del totale, l'Europa Extra UE (16%) e il Sud America (15%). Relativamente al 2016, il 23,8% delle nuove commesse si è concentrato nel Nord America, con gli Stati Uniti per la prima volta al vertice dei mercati di riferimento con un valore di commesse pari a 4 miliardi. La seconda e la terza area di espansione risultano l’Africa Sub-Sahariana e il Medio Oriente, con il 17,6% ciascuna. Il quarto continente è l’Asia, con una quota - in crescita del 13,3%.

In 2016 the foreign revenues of Italian construction companies rose from 11.99 to 14.127 billion euros, a 17.8% increase from 2015. This is what ANCE states in its “2017 Report on the presence of Italian construction companies worldwide” based on the balance sheets of 43 Italian construction companies most active on foreign markets. The foreign revenue of Italian contactors has more than quadrupled in the past twelve years, rising from 3.1 billion euros in 2004 (or 31% of total construction revenue) to 14.1 billion in 2016 (73% of the total). In the meantime, revenues in Italy decreased by 20%, from 6.8 to 5.3 billion. As SACE also emphasizes in a recent Focus, it is interesting to note that, in addition to meeting unusual (and probably unrepeatable) growth in demand from new markets at a time of heavy decline on the domestic, “The work portfolio of these companies has expanded above all in contexts of great opportunities and medium-high risk that offered big margins, as well as in high-cost commissions”. Looking at the overall portfolio of current commissions for Italian companies, the main markets are the Middle East, which accounts for 16.6% of the total, non-EU Europe (16%) and South America (15%). Relative to 2016, 23.8% of the new commissions were concentrated in North America, with the United States for the first time the top market, with commissions worth 4 billion euros. The second and third areas of expansion were sub-Saharan Africa and the Middle East, accounting for 17.6% each. The fourth region was Asia, with a (growing) 13.3% share.


Highest quality for your skill

SX-3/5

The future of cut to size

// GRANDISSIMA PRODUZIONE IN POCO SPAZIO // HUGE PRODUCTION IN LITTLE SPACE

CENTRO DI TAGLIO CNC MULTI-MANDRINO CON MANDRINI GIREVOLI

MULTI-SPINDLE CNC CUTTING CENTER WITH ROTATING SPINDLES

11 assi controllati da CN di cui 7 interpolati 3 gruppi di taglio 17 kw-S6 /c.d.u. di potenza motore 400 mm il diametro dei dischi

11 NC axes of which 7 interpolated 3 cutting spindles 17 kw-S6 of power for each spindle 400 mm blade diameter www.donatonimacchine.eu


38

100

Mercato residenziale: domanda in aumento nelle grandi città Secondo l'Osservatorio di Immobiliare.it sul mercato residenziale italiano, a fine 2017 il prezzo medio degli immobili in vendita nel nostro Paese è stato pari a 1.898 euro al metro quadro, con una variazione annuale pari al -0,5%. Guardando alla domanda di abitazioni, emerge un quadro molto frammentato: mentre per oltre mille piccoli comuni italiani il 2017 si è concluso con zero transazioni, nei grandi centri è già in atto una robusta ripresa. In particolare, nelle tre principali metropoli italiane (Roma, Milano e Napoli) nel 2017 si è registrato un aumento della domanda dell'8,7%, e le stime per il 2018 confermano che il trend di crescita delle transazioni immobiliari raggiungerà il +10%.

Contrazione dell'export di lavorati per il distretto lapideo toscano I dati Istat relativi ai primi nove mesi del 2017 indicano un sensibile calo delle esportazioni di materiali lavorati per il comprensorio marmifero toscano: le vendite sui mercati esteri delle Aziende delle province di Massa-Carrara, Lucca e La Spezia sono infatti scese in valore del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2016, assestandosi complessivamente a quota 359,6 milioni di euro. A livello di singole province, Massa-Carrara ha fatto registrare una diminuzione delle esportazioni di prodotti lapidei lavorati del 4,1% (per un valore di 250,1 milioni di euro). Più marcati i cali per le Aziende di Lucca (-9%, per un valore di 99,7 milioni) e La Spezia (-16,6%, 9,7 milioni).

Housing market: higher demand in big cities According to the Italian realty observatory, at the end of 2017 the average price on the housing market was 1,898 euros per square meter, with an annual variation of -0.5%. Looking at the demand for housing, the picture is very fragmented: while for more than 1,000 small Italian towns 2017 concluded with zero sales, in the big cities a robust rebound is already underway. In particular, in Italy’s three major metropolises (Rome, Milan and Naples) in 2017 there was an 8.7% uptake in demand and estimates for this year confirm growth in property transactions that will reach10%.

Downturn in finished product exports from the Tuscan stone district ISTAT figures for the fist nine months of 2017 show a perceptible downturn in Tuscany’s exports of finished stone products: in fact, the foreign sales of companies in the provinces of Massa-Carrara, Lucca and La Spezia decreased in value by 5.9% from the same period in 2016, overall amounting to 359.6 million euros. Where the individual provinces were concerned, Massa-Carrara saw a decrease in finished product exports of 4.1% (for worth of 250.1 million euros), while there were larger declines for the companies in Lucca (-9%, for worth of 99.7 million) and La Spezia (-16,6%, 9.7 million).


39

Forte ripresa dell’export di grezzi e tecnologie lapidee “made in Italy” verso l’India

Heavy uptake in exports of raw stone and stone technology Made in Italy to India

Dopo un 2016 di segno negativo per le nostre esportazioni settoriali destinate al mercato indiano, sia per quanto riguarda i materiali lapidei (67,5 milioni il nostro export complessivo di grezzi, -17% rispetto all'anno precedente) che le relative tecnologie d'estrazione e lavorazione (attestatesi a 22,7 milioni, -41,1%) il 2017 ha fatto registrare una forte ripresa dell'interscambio con il Paese asiatico, storico partner strategico per le Aziende della filiera marmifera italiana. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, nei primi nove mesi del 2017 l'export italiano di marmi e altre pietre ornamentali in blocchi verso il mercato indiano è infatti cresciuto del 43,3% attestandosi sui 62,2 milioni di euro, valore che colloca l'India al secondo posto assoluto tra i buyer settoriali dopo la Cina. Vero e proprio boom anche per le nostre esportazioni di macchine, attrezzature e utensili per l'estrazione e la lavorazione delle pietre naturali destinate alle Aziende del settore lapideo indiano, che nel periodo gennaio-settembre hanno raggiunto i 46,2 milioni di euro, con un incremento del 203,5% che fa risalire il subcontinente al quarto posto tra i Paesi di destinazione di tecnologie lapidee "made in Italy". Ricordiamo che l'India rappresenta uno dei principali player mondiali per il settore marmifero. Secondo gli ultimi dati disponibili - aggiornati al 2016 - è infatti il secondo Paese al mondo per produzione di cava dopo il colosso cinese con 23,5 milioni di tonnellate di marmi e graniti estratte (pari al 16,2% del totale mondiale), oltre che il secondo esportatore (sempre dopo la Cina) con 9,7 milioni di tonnellate (con una quota del 18,2% sull'interscambio lapideo globale).

After a negative 2016 for Italian stone sector exports to India – both in regard to materials (raw stone worth 67.5 million euros, down 17% from 2015) and to stone-working technology (worth 22.7 million, down 41.1%) – 2017 saw a big uptake in trade with the Asian giant, a traditionally strategic partner for Italian stone and techno-stone companies. According to data processed by the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center, in the first nine months of 2017 Italy’s exports of marble and other ornamental stones in blocks to the Indian market in fact grew by 43.3%, with revenue of 62.2 million euros, an amount that put India in second place among buyers, after China. There was also a real boom in Indian purchases of Italian machinery, equipment and tools for quarrying and processing natural stone, which from January to September reached worth of 46.1 million euros, an increase of 203.5% that put the subcontinent in fourth place among destination countries for Italian stone technology. We remind readers that India is one of the major players in the world stone industry, According to the latest data available – updated to 2016 – India in fact has the world’s largest quarry output after China, with 23.5 million tons of granite and marble extracted (16.2% of the world total), and is also the second biggest stone exporter (again after China) with 9.7 million tons (an 18.2% share of the global stone trade).


40

100

Fisco: revisione del Patent Box È in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale di revisione del regime opzionale di tassazione agevolata previsto dal Patent Box. Il provvedimento, che sostituisce il decreto del 30 luglio 2015, è stato emanato in attuazione degli impegni assunti dall’Italia in sede Ocse e prevede l’esclusione dei marchi d’impresa dall’ambito oggettivo d'applicazione del beneficio con riferimento alle opzioni esercitate successivamente al 31 dicembre 2016. Il Patent Box resta in vigore per i redditi derivanti dall’utilizzo di software protetto da copyright, di brevetti industriali disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili.

Taxes: Patent Box revision The Official Gazette is about to publish the inter-ministerial decree revising the optional regime of tax facilitation foreseen by the Patent Box. The measure, which replaces the decree issued on July 30, 2015, was approved in implementation of the commitments Italy underwrote with the OECD and foresees exclusion of company trademarks from the objective field of application of the benefit, with reference to the options subsequently put in place on December 31, 2016, The Patent Box remains in effect for revenue deriving from the use of copyrighted software, of patented industrial designs and models, and of processes, formulas and information relating to expertise acquired in the industrial, commercial or scientific fields that can be legally protected.

Piano di sviluppo immobiliare a Mosca

Realty development plan in Moscow

Nel 2017 nella capitale russa sono stati edificati nuovi immobili per complessivi 8 milioni di metri quadri, dei quali 3,15 sono stati adibiti ad uso residenziale. In totale, tra il 2011 e il 2017 a Mosca sono stati realizzati edifici per 56 milioni di metri quadri (pari al 13% del volume immobiliare della città), dei quali 22 per uso residenziale. Si prevede che nei prossimi anni, anche in virtù del piano di ammodernamento urbanistico da 3 miliardi di euro varato dal Comune di Mosca, i lavori di edificazione continueranno con ritmi analoghi. Solo nell'ambito di questo programma è infatti prevista la costruzione di 236 nuovi edifici residenziali per 3,5 milioni di metri quadri entro il 2022.

In 2017 in the Russian capital new buildings were built for a total of 8 million square meters, 3.15 million of which were for residential purposes. In total, from 2011 to 2017 buildings covering 56 million square meters were built in Moscow (13% of the volume of the city’s real estate), 22 million of them for housing. It is expected that in coming years – also thanks to the urban renewal plan worth 3 billion euros launched by the City of Moscow – building work will continue at a similar pace. In fact, just in the ambit of the development plan there will be 236 new apartment buildings erected (for 3.2 million square meters) by 2022.


/^WKyΠ^dKEͲ&/y^z^dD^ WKyzZ^/E&KZDZ> 'ZE/dEEdhZ>^dKE^

   D K D  d ^  h

I.S.E.P. Srl: Via della Liberazione, 848 - San Cesario sul Panaro (Modena) Italy Tel +39 059 936373 - Fax +39 059 930838 -

www.isep.it - mail: info@isep.it


42

100

A Mosca dal 3 al 6 aprile va in scena STONE INDUSTRY 2018 Evento settoriale di riferimento per il mercato russo e per I mercati dell’Est-Europa in genere, STONE INDUSTRY si svolgerà quest’anno dal 3 al 6 aprile 2018 nella consueta location del Padiglione 75 all’interno del parco espositivo VDNKH. L’evento fieristico è organizzato da EXPODESIGN MA Ltd. con la partecipazione di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, HUMMEL GMBH, e con il supporto delle seguenti organizzazioni locali: la Russian Chamber of Industry & Commerce; la Association of Builders of Russia; la Moscow Union of Designers; la Russian Society of Construction Engineers; la Russian Union of Architects; la Russian Union of Builders; l’Union of Moscow Architect. A STONE INDUSTRY 2018 sono attese ad esporre oltre 300 aziende in rappresentanza di 19 paesi per un’area espositiva di oltre 7.000 metri quadrati.

Le Vie della Pietra in Sardegna Nell'ambito del Piano Export Sud l'ICE-Agenzia ha organizzato - in collaborazione con Confindustria Marmomacchine e Regione Sardegna - un incoming di operatori esteri del settore lapideo che hanno avuto l'opportunità di conoscere le eccellenze tecno-marmifere di un territorio contraddistinto da peculiarità estrattive quali i bacini del marmo "Daino" di Orosei e del granito di Buddusò. Il progetto, dopo l’esperienza maturata lo scorso anno in Sicilia e Puglia, si è posto l’obiettivo di sviluppare e consolidare la conoscenza della realtà produttiva sarda e di favorire il processo di internazionalizzazione delle PMI del settore lapideo presenti sul territorio. Svoltasi dal 13 al 15 marzo scorsi, l’iniziativa ha coinvolto circa 30 operatori esteri.

STONE INDUSTRY 2018 will be on stage in Moscow from April 3 to 6 STONE INDUSTRY - the leading in Russia and Eastern Europe international exhibition for extraction, processing and application of natural stone and will take place on April 03-06, 2018 at VDNKH, Pavilion 75. The Exhibition is organized by EXPODESIGN MA Ltd. with participation of CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE (Italy) and HUMMEL GMBH (Germany) under support of Russian Chamber of Industry & Commerce, Association of Builders of Russia, Moscow Union of Designers, Russian Society of Construction Engineers, Russian Union of Architects, Russian Union of Builders and Union of Moscow Architects. Over 300 companies from 19 countries will take part in STONE INDUSTRY-2018 at the area exceeding 7 000 m2.

The Sardinian Stone Roads In the context of its Southern Export Plan, ICE-Italian Trade Agency – in cooperation with Confindustria Marmomacchine and the Sardinia Region – organized an incoming delegation of foreign stone sector operators who enjoyed the opportunity to learn about the excellent products of a territory featuring very particular districts such as the “Daino” marble quarries of Orosei and Buddusò granite. After the experience gained last year in Sicily and Apulia, the aim was to develop and consolidate knowledge of Sardinia’s stone industry and to foster the internationalization of SME in the sector on the island. Held from March 13 to 15, the project involved some 30 foreign operators.


44

100

Regno Unito: ottimismo dei costruttori nonostante la Brexit Secondo uno studio di Lloyds Bank i costruttori edili britannici - nonostante il clima di incertezza portato dalla Brexit - restano abbastanza fiduciosi sul futuro del settore. Circa il 30% degli imprenditori ritiene infatti che nei prossimi 5 anni il business edile crescerà in tutto il regno, seppur a macchia di leopardo. Gli aspetti maggiormente negativi sono invece quelli legati alla riduzione nel numero dei lavoratori specializzati (anche a causa delle restrizioni sui visti) e all'aumento del costo delle materie prime. Un altro aspetto evidenziato dal report fa riferimento all'utilizzo di nuove tecniche e materiali per le abitazioni: il futuro del comparto prevede prodotti più ecosostenibili, domotica e "case verdi".

Piano per il potenziamento delle infrastrutture in Marocco Il Ministero marocchino delle Infrastrutture e dei Trasporti ha definito i dettagli del piano di potenziamento della rete stradale, ferroviaria, portuale e aeroportuale del Paese. È previsto il raddoppio della viabilità autostradale - dagli attuali 1.800 a 3.500 km - e la realizzazione di altri 7.000 km di strade ordinarie. Ai 200 km di linea ad alta velocità ferroviaria attualmente in costruzione, se ne aggiungeranno altri 1.500. Saranno cinque i nuovi porti, mentre nel settore aereo è previsto l'ampliamento di 8 scali ad elevato livello di traffico e la costruzione del nuovo aeroporto di Marrakech. La realizzazione di tali progetti - per investimenti complessivi di 58 miliardi di euro - è prevista entro il 2035.

United Kingdom: despite Brexit, builders are optimistic According to a Lloyds Bank study, British builders – despite the climate of uncertainly brought by Brexit – remain quite confident in the sector’s future. About 30% of construction companies in fact believe that over the next five years the building business will grow throughout the realm, although in a spotty fashion. The most negative aspects are instead connected to a reduction in the number of skilled workers (partly due to visa restrictions) and a rise in raw materials prices. Another aspect highlighted in the report refers to the use of new technologies and materials for housing: more eco-sustainable products, home automation and green homes are the future of the sector.

Plan to strengthen Morocco’s infrastructure The Moroccan Ministry of Infrastructure and Transport has defined the details of a plan to boost the country’s road, rail, port and airport infrastructure. The highway network will be doubled from the current 1,800 to 3,500 km – and another 7,000 km of ordinary roads will be built. To the 200 km of high-speed railways currently being built will be added another 1,500. There will be five new ports and in the air travel sector 8 heavy-traffic airports will be enlarged and a new one built in Marrakech. Completion of these projects – with overall investments worth 58 billion euros – is expected by 2035.


45

Novità in Materia di Privacy introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 L'Area Politiche Fiscali di Confindustria ha diffuso una nota di approfondimento relativa alle principali novità in materia di Privacy introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 con l’obiettivo di adeguare l’ordinamento interno al nuovo Regolamento Ue sulla protezione dei dati personali (GDPR). Le novità riguardano, tra i vari aspetti, i trattamenti dei dati finalizzati al perseguimento di un interesse legittimo da parte del titolare dei dati stessi e realizzati con strumenti tecnologici o automatizzati. Tra le criticità evidenziate da Confindustria vi è la previsione di un controllo ex ante dell’Autorità sullo svolgimento di un trattamento dei dati personali, previsto dalla legge, che non appare in linea con lo spirito del GDPR che, infatti, introduce in ambito privacy la cosiddetta “accountability”, eliminando ogni adempimento abilitativo preliminare (es. autorizzazione, notificazione, verifica preliminare) nei confronti del Garante privacy e limitando la consultazione preventiva dell’Autorità a casi residuali ed eccezionali (art. 36 del GDPR).

New privacy measures in the 2018 Financing Law Confindustria’s fiscal policy department has circulated a note examining the new privacy measures introduced with the 2018 Financing Law in order to adjust internal regulations to the new EU regulation on personal data protection (GDPR – General Data Protection Regulation). Among other aspects, the new measures concern handling data for the purpose of pursuing a legitimate interest of the owner of the data, using technological or automated means. One of the critical points evidenced by Confindustria is the authorities’ ex ante check on personal data handling, foreseen by Italian law, which appears out of line with the spirit of the GDPR that in fact introduces accountability to the privacy sphere, eliminating any preliminary requirement (such as authorization, notification, preliminary verification) from the privacy guarantor and limiting preventive consultation by the authorities to residual and exceptional cases (art. 36 of the GDPR).


46

100

SWISSBAU 2018: partecipazione italiana

SWISSBAU 2018: Italian group exhibit

Dal 16 al 20 gennaio Basilea ho ospitato l’edizione 2018 di SWISSBAU, la più importante piattaforma fieristica svizzera a cadenza biennale dedicata al mondo dell'edilizia e dell'architettura, oltre che uno dei più grandi eventi settoriali in Europa. Secondo i dati degli organizzatori sono stati più di 100 mila i visitatori della manifestazione - costituiti per la maggioranza da operatori del settore delle costruzioni, contractor, architetti e designer - che ha contato circa 1.100 espositori su una superficie espositiva di 140 mila mq. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, in collaborazione con ICE-Agenzia e con il supporto organizzativo di Gm-Expo, ha promosso e coordinato la partecipazione di una collettiva di Aziende del comparto italiano delle pietre ornamentali e dei settori complementari, in rappresentanza delle migliori produzioni nazionali: BASALTINA, BOSSONG, CONSORZIO MARMISTI BRESCIANI, ELITE STONE, FRATELLI POGGI, LEATHER STONE, MEC e PIETRE SANTAFIORA i brand presenti all'interno dello Stand collettivo italiano a SWISSBAU 2018. Secondo le più recenti elaborazioni statistiche del Centro Studi di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, la Svizzera nel periodo gennaio-settembre 2017 ha importato dal nostro Paese circa 70,4 milioni di euro di prodotti lavorati e semilavorati in marmo, granito e pietra naturale, con un incremento dell'1,8% rispetto allo stesso periodo del 2016. Un valore che la pone saldamente al terzo posto assoluto tra i mercati di destinazione settoriale dopo Stati Uniti e Germania. Secondo le previsioni del Centro Studi associativo, il 2017 dovrebbe chiudersi per le Aziende italiane con un leggero aumento delle nostre esportazioni rispetto al 2016, quando il valore complessivo delle nostre vendite verso la Confederazione aveva raggiunto i 93 milioni di euro.

From January 16 to 20 Basel was host to the 2018 edition of SWISSBAU, the most important Swiss event (held biennially) devoted to building and architecture as well as one of the biggest sector shows in Europe. According to organizer figures it drew more than 100,000 visitors – mainly operators in the building sector, contractors, architects and designers – and hosted some 1,100 exhibitors on an area of 140,000 square meters. In cooperation with ICE-Italian Trade Agency and with the organizational support of Gm-Expo, CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE promoted and coordinated the participation of a group of Italian companies in the ornamental stone and stone-working technology sectors, representing some of Italy’s finest brands: BASALTINA, BOSSONG, CONSORZIO MARMISTI BRESCIANI, ELITE STONE, FRATELLI POGGI, LEATHER STONE, MEC and PIETRE SANTAFIORA were present at the Italian stand at the event. According to the latest statistics processed by the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center, from January to September 2017 Switzerland imported about 70.4 million euros worth of finished and semi-finished natural stone products from Italy, an increase of 1.8% from the same period in 2016. And an amount that puts it solidly in third place among destination markets, after the United States and Germany. According to predictions from the association’s studies center, 2017 will have closed with a slight increase in Italian stone company exports from 2016, when the overall worth of sales to Switzerland reached 93 million euros.


FOLLOW US

ON NATURAL ROUTE More than 55 years of tenacity, passion, research and technology makes Pedrini your natural choice for machines and systems for the processing of marble and granite.


48

100

Crescita a ritmi record per l’economia dell’Eurozona In gennaio l’indice PMI Markit composito (che sintetizza la dinamica complessiva nel manifatturiero e nel terziario) ha fatto registrare un’accelerazione dell’attività nell’Eurozona a un ritmo record rispetto agli ultimi 12 anni, salendo a 58,8 (un livello superiore a quello registrato in media nell’ultimo trimestre 2017, 57,2). Si posiziona al primo posto per intensità di crescita la Francia (indice a 59,6, livello più alto da giugno 2011), seguita da Germania (59,0, massimo da maggio 2011) e Italia (59,0, record da luglio 2006, un dato coerente con un incremento del PIL intorno allo 0,6% a inizio 2018). A livello settoriale, l’attività accelera nel terziario (indice a 58,0) e cresce a ritmi sostenuti nel manifatturiero (59,6).

Marmi e tecnologie italiane alla MAROC STONE FAIR 2018 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE coordinerà la partecipazione delle Aziende Italiane alla MAROC STONE FAIR di Casablanca - la più importante manifestazione marocchina dedicata alla filiera della pietra naturale e ai settori collegati, in programma dal 12 al 15 aprile - attraverso l'allestimento di un'Area Italia riservata alle produzioni lapidee e tecno-marmifere nazionali. A livello statistico, secondo i dati del Centro Studi di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE nel 2017 il Marocco si è confermato nella top 15 dei mercati di destinazione per i manufatti lapidei italiani, con circa 21 milioni di euro di import di marmi e graniti lavorati e semilavorati dal nostro Paese nei primi 9 mesi dell'anno.

Record growth rates for the Eurozone economy In January the composite PMI Markit index (which summarizes overall dynamics in the manufacturing and services sectors) registered acceleration in business activity in the Eurozone at a record rate for the past 12 years, rising to 58.8 (a level superior to the average in the last quarter of 2017, 57.2). The heaviest growth was in France (with a 59.6 index, the highest since June 2011), followed by Germany (59, the highest since May 2011) and Italy (59, the highest since July 2006 and coherent with a 0,6% increase in GDP in early 2018). On the sector level, business sped up in the services sector (an index of 58) and in manufacturing (59.6).

Italian stone materials and technology at the MAROC STONE FAIR 2018 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE is coordinating Italian participation in the MAROC STONE FAIR in Casablanca – the top Moroccan event for natural stone and allied sectors, to be held from April 12 to 15 – by organizing an Italia area for stone and techno-stone companies. On the statistical level, according to CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center data, in 2017 Morocco was among the top 15 buyers of Italian stone products, with purchases of some 21 million euros worth of finished and semi-finished marble and granite in the first nine months of the year.


51

Restrizioni all’Export in Algeria

Restrictions on exports to Algeria

Il Ministero del Commercio algerino ha recentemente pubblicato un Comunicato che illustra le nuove regole per l'importazione di prodotti finiti in Algeria a decorrere dal 1 gennaio 2018 che inaspriscono le modalità di accesso al mercato per taluni prodotti. Tra i provvedimenti è prevista la sospensione temporanea dell'importazione di numerose categorie di prodotti finiti, certamente la misura che avrà maggiore impatto per l’export verso il mercato algerino. Va evidenziato che rientrano in tale categorie anche i prodotti lapidei finiti (Voci Doganali del Gruppo HS 6802). Per verificare l'elenco completo dei prodotti di cui è sospesa l'importazione in Algeria è possibile visionare l'All. 2 del decreto esecutivo 18-02 del 7 gennaio 2018 contenente la lista dei prodotti soggetti alla sospensione. La misura di sospensione, come indicato dal Ministro del Commercio, ha carattere temporaneo e sarà soggetta a valutazioni periodiche che dovrebbero portare ad una progressiva eliminazione sulla base dell'andamento della bilancia commerciale. Un'ulteriore problematica è data dalla richiesta, anche per le categorie di prodotti di cui è ancora possibile l'importazione in Algeria, di produrre un certificato di libera circolazione del prodotto nel paese di origine o di provenienza, rilasciato dalle Autorità competenti del paese esportatore, che attesta che la merce è liberamente commercializzata sul territorio. Confindustria Marmomacchine sta seguendo da vicino la problematica - in continua evoluzione anche sul fronte algerino - in stretta sinergia con Confindustria, e tutti gli operatori coinvolti. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Associazione all’indirizzo diffusione@assomarmomacchine.com

The Algerian Commerce Ministry recently published a communiqué illustrating the new regulations for importing finished products to Algeria as of January 1, 2018, which makes market access harder for certain products. Among the new measures is the temporary suspension of imports of numerous categories of finished products, which is certainly the one that will have most impact on exports to the country. It should be emphasized that these categories include finished stone products (Group 6802 Customs Headings). To check the full list of suspended imports to Algeria, see App. 2 to executive decree 18-02 of January 7, 2018, which contains them. As the Commerce Ministry communicated, the suspension is a temporary measure and will be periodically evaluated, which should lead to its gradual elimination on the basis of how the balance of trade progresses. A further problem lies in the demand – for categories of products that can still be imported to Algeria – for a certificate of free circulation for the product in its country of origin or provenance, issued by the competent authorities of the exporter country, which attests to the fact that the merchandise is freely marketed in that country. Confindustria Marmomacchine is closely following this problem – continually evolving even on the Algerian side – in close synergy with Confindustria and all the operators involved. For more information readers can contact the association at diffusione@assomarmomacchine.com.


52

100

Occupazione in Italia stabile nel 2017 Il calo dell'occupazione registrato dall'Istat in dicembre controbilancia parzialmente i guadagni fatti segnare nei mesi precedenti e il trimestre si chiude con 13 mila occupati in più rispetto a quello precedente (+0,1%). Con un recupero complessivo di circa 950 mila unità dal minimo del 2013, l’occupazione in Italia è tornata stabilmente sui 23,1 milioni, ovvero al livello di inizio 2008. Sono aumentati i lavoratori dipendenti, con 364 mila unità in più rispetto a un anno prima, mentre gli indipendenti sono calati di 129 mila unità. Il tasso di disoccupazione nel quarto trimestre è sceso al 10,9%, dall’11,8% di fine 2016, soprattutto grazie agli ampi guadagni occupazionali, a fronte di una forza lavoro sostanzialmente stabile.

Giordania: progetti edili per oltre 1,2 miliardi di euro Ammonta a oltre 1,2 miliardi di euro il valore dei progetti edili in fase di realizzazione in Giordania. A comunicarlo è stato il Ministro dei lavori pubblici, Sami Halaseh, rendendo nota la decisione del governo di Amman di riconoscere le costruzioni, l’ingegneria e l’edilizia residenziale come settori economici prioritari nell’ambito del Piano per le politiche economiche e sociali "Jordan 2025". Tra i progetti più importanti figurano la realizzazione di un nuovo edificio per l’Autorità Doganale - per un investimento di 116 milioni -, un nuovo complesso del ministero della Giustizia, per 20 milioni, e la costruzione di un complesso da 400 unità abitative ad Amman, per altri 20 milioni.

Employment stable in Italy in 2017 The downturn in employment registered by Istat in December was partially offset by gains in previous months and the final quarter closed with 13,000 more jobs than in the third (+0.1%). With an overall recoup of about 950,000 jobs from the minimum of 2013, Italian employment has stably returned to 23.1 million jobs, or the level of early 2008. There was an increase in company employees, with 364,000 more than the previous year, while the selfemployed dropped by 129,000. In the final quarter the unemployment rate decreased to 10.9% from the 11.8% at the end of 2016, primarily thanks to ample gains in employment in the face of a work force remaining basically the same.

Jordan: building projects worth more than 1.2 billion euros The building projects underway in Jordan amount to worth of more than 1.2 billion euros, as communicated by Jordan’s Public Works Minister, Sami Halaseh, announcing the Amman government’s decision to recognize construction, engineering and residential building as priority sectors in the nation’s plan for economic and social policies ("Jordan 2025"). Among the most important building projects are a new customs house – with an investment of 116 million – a new Ministry of Justice office complex (20 million) and a 400-unit housing complex in Amman for another 20 million.


54

100

Confindustria: l’inizio 2018 a livello globale

Confindustria: early 2018, globally

Secondo quanto riferito dal Centro Studi di Confindustria nella sua consueta nota congiunturale di inizio anno, l’economia globale è partita bene nel 2018. Fiducia e ordini indicano una crescita ancora in accelerazione, uno slancio cui partecipano coralmente tutti i principali paesi. I ritmi sono molto alti nell’Eurozona, dove tutte le componenti di domanda sono in ulteriore espansione. Negli USA la crescita trarrà alimento dall’export, favorito dall’indebolimento del dollaro e soprattutto dallo stimolo derivante dalla riforma fiscale. Le esportazioni fanno da volano alla crescita anche delle economie emergenti. A trainare l’attività globale sono il settore manifatturiero e gli investimenti (in rapido aumento), entrambi grandi attivatori di scambi globali. Rimangono molto favorevoli inoltre le condizioni finanziarie: salgono le Borse negli USA (con quotazioni ancora più “ricche”), in Europa e Asia. Turbolenze, tuttavia, potrebbero scaturire dall’accelerazione della normalizzazione monetaria o da shock geopolitici. Il prezzo del petrolio è balzato a gennaio per una serie di fattori, ed è insieme termometro e redistributore della domanda, frenando nei paesi avanzati quella domestica, e probabilmente verrà calmierato dall’estrazione di shale oil americano. L’Italia partecipa al rinnovato slancio dell’economia globale, attraverso l’ottima perfomance dell’export (confermata dagli ordini) e degli investimenti (saliti i giudizi sulle commesse interne e le attese dei produttori di beni strumentali). Il buon avvio nel nuovo anno controbilancia la dinamica sotto le attese della produzione industriale nel 4° trimestre 2017. Restano positive anche le prospettive per l’occupazione, stando alle intenzioni delle imprese, ma sono contrastanti i segnali sull’irrobustimento dei consumi. Per consolidare la risalita italiana, che resta molto inferiore a quella europea, sono decisive le scelte di politica economica che verranno prese dopo le elezioni.

According to statements by the Confindustria Studies Center in its customary beginning-of-the-year report, the global economy began 2018 quite well. Confidence and orders indicate growth that is still accelerating for all the major countries. Growth rates are very high in the Eurozone, where all demand factors are in further expansion. In the US, growth will be fed by exports, favored by a weaker dollar and above all by the stimulus coming from tax reform. Exports will serve as a flywheel in emerging economies, too. Driving global growth are the manufacturing industry and investments (rapidly rising), both of which are big activators of global trade. In addition, financial conditions remain favorable: the US stock market continues to rise (with even “richer” share prices), as do the bourses in Europe and Asia. However, turbulence could by triggered by a speed-up in monetary normalization or geopolitical shocks. The price of oil increased in January due to a number of factors and this is both a thermometer and re-distributor of demand (slowing down in advanced countries), which will probably be met by American shale oil extraction. Italy is part of the global economic rebound, with excellent performance in exports (confirmed by orders) and in investments (opinions about domestic sales and the expectations of instrumental goods makers are more optimistic). The good start to the year counterbalances the slower pace at the end of 2017, when fourth-quarter industrial output was below expectations. Also positive are job prospects, according to company intentions, but there are conflicting signals about increases in consumer purchases. To consolidate Italy’s uptake, much slower than the European, the economic policy decisions that will be made post-elections will be decisive.


POLYWIRE 54 L’unica multiďŹ lo con 54 ďŹ li ad avere tamburo motore e volani tensionatori di grande diametro (2,3 mt). La vita e le prestazioni del ďŹ lo sono ottimizzati. Permette di tagliare un blocco profondo 1,5 mt in unica passata. La manutenzione è veloce. The only multiwire with 54 wires equipped with big motor drum and tensioning ywheels (2,3 mt). The wire life and performances are optimized. It allows to process a 1,5 mt deep block in one shot. The maintenance is quick

POLYWIRE 40 MultiďŹ lo a 40 ďŹ li che mantiene le caratteristiche distintive della ben nota gamma POLYWIRE, ovvero tamburo motore e volani tensionatori di grande diametro. Può tagliare in una sola calata blocchi profondi ďŹ no a 1 mt e gli spessori delle lastre possono essere anche diversi tra loro. L’impianto offre un innovativo sistema di manutenzione e lubriďŹ cazione. Multiwire with 40 wires which keeps the same peculiar features of the well known Polywire range which are the motor drum and the tensioning ywheels of big diameter. This plant can process blocks up to 1 mt depth in one single shot, and the thicknesses of the slabs can be mixed. An innovative maintenance and lubrication system is included.

DODECAWIRE

MultiďŹ lo equipaggiata con 12 ďŹ li, permette di realizzare sia lastre che spessori da 2 a 8 cm (12 lastre miste nella stessa calata). La conďŹ gurazione di taglio è variabile in tempi ristrettissimi grazie al sistema E.A.S.T. (sistema di facile regolazione degli spessori lastre). Multiwire equipped with 12 wires, it can realize both thin and thick slabs from 2 up to 8 cm thickness (12 mixed slabs in the same shot). The cutting conďŹ guration can be changed in very short time, thanks to E.A.S.T. system (Easy Adjustable Slab Thickness system).

        )%*,- ,**,-%)') -"--+!+ --%*,*&-+-( -"$(-+#-##--% -+-( -"$(-+#-++)' ,**,)')&',--&,**,)')&', & %-((!$!-($+-


56

100

I paesi Asia-Pacifico non rinunciano all’accordo Tpp Anche senza Trump, che nelle scorse settimane ha comunicato la contrarietà degli USA a proseguire nel percorso di integrazione commerciale prevista dal Partenariato Trans-Pacifico (Tpp) - i paesi coinvolti dal progetto - ovvero Australia, Brunei, Canada, Cile, Giappone, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Singapore e Vietnam – hanno annunciato l’intenzione di proseguire nel processo comune anche dopo l’uscita degli Stati Uniti e vogliono sancire questa volontà con un’intesa che dovrebbe formalizzarsi a Tokyo alla fine di marzo 2018. La sottoscrizione dell’accordo, secondo gli osservatori più accreditati, sarebbe una spinta al libero commercio e un forte segnale a Trump e al suo neo-protezionismo.

Paradisi fiscali: Emirati Arabi e Tunisia escono dalla black-list L'Ecofin ha rimosso otto paesi dalla "black list" delle giurisdizioni extra UE che non rispettano gli standard internazionali di trasparenza fiscale, alcuni dei cosiddetti “paradisi fiscali”. Si tratta di Barbados, Grenada, Corea del Sud, Macao, Mongolia, Panama, Tunisia e Emirati Arabi Uniti. Queste giurisdizioni passeranno alla lista grigia: chi ne fa parte è sottoposto al controllo della UE per quanto riguarda gli impegni sul rispetto degli standard internazionali. La rimozione dalla black-list in particolare di Tunisia e Emirati Arabi Uniti, due mercati importanti anche per l’export settoriale, dovrebbe agevolare anche la fluidità delle transizioni finanziarie con questi paesi.

Asian-Pacific countries do not renounce the TPP agreement Even without Trump, who recently announced America’s refusal to pursue the path of trade integration foreseen by the Trans-Pacific Partnership (TPP), the other countries involved in the project – Australia, Brunei, Canada, Chile, Japan, Malaysia, Mexico, New Zealand, Peru, Singapore and Vietnam – declared their intention to go forward in the shared process even after the Unites States’ withdrawal and, further, intend to make this official with an agreement that should be formalized in Tokyo in late March of this year. According to the most authoritative observers, signing the agreement will give impetus to free trade and send a strong message to Trump and his neo-protectionist stance.

Tax havens: the United Arab Emirates and Tunisia taken off the blacklist The Economic and Financial Affairs Council (Ecofin) has removed eight countries from the blacklist of those outside EU jurisdiction that do not respect international transparency standards, some of the so-called tax havens. They are Barbados, Grenada, South Korea, Macao, Mongolia, Panama, Tunisia and the United Arab Emirates. These jurisdictions will pass to the gray list: the countries on it are subject to EU oversight in regard to respect for international standards. Removal from the blacklist, in particular for Tunisia and the United Arab Emirates (two important markets for stone sector exports), should also facilitate the fluidity of financial transactions with them.


FREE COURSES

2017/2018

TRAINING & CERTIFICATION OUR COURSES ARE FREE ! CALL NOW

Experience the power of knowledge! To continue our mission of strengthening the stone industry, Nicolai Diamant has established the Nicolai Diamant Academy (NDA). The NDA is a well-designed training center equipped with modern machinery including a CNC router, an inline edge polishing machine and a CNC bridge saw. Training courses at the NDA are designed to provide essential technical knowledge — knowledge that our customers need to be successful in fabricating stone products through their expertise in utilizing machines. Attendees of NDA training courses will get hands on experience in using various tools and will be taught by industry experts. Don’t miss this opportunity to learn new skills, exchange ideas and more!

State of The Art Machines CNC Machine, In-line Edge Polisher, Bridge Saw provided by CMS Brembana Montresor GMM

A Modern Facility 3.200 sq.ft dedicated only to our courses. Possibility to host up to 15 people per training session.

State-of-the-Art Machines CMS Brembana CNC machine, MONTRESOR in-line edge polisher, GMM bridge saw. Machines at our facility are at our disposal 24/7.

Expert Technicians Training Courses are conducted by factory trained experienced professionals.

3755 Broadmoor Ave SE,#A Grand Rapids, MI 49512 - U.S.A. +1 616 855 1550 academy@nicolai-na.com


58

100

Un nuovo hub A new international internazionale per l’Oman airport for Oman Sta per essere inaugurato in primavera l’aeroporto internazionale di Muscat (in italiano Mascate), la capitale dell’Oman, Paese in pieno bomm turistico: l’obiettivo è l’inclusione del nuovo hub omanita fra i migliori 20 scali del mondo entro il 2020. Oltre al design avveniristico, il nuovo aeroporto punta su nuove tecnologie per velocizzare le procedure di sicurezza riducendo i tempi di attesa. C’è anche il tocco del “made in Italy” nel nuovo scalo di Muscat, in quanto la società romana di ingegneria 3TI Progetti ha un ruolo di primo piano nella realizzazione dell’opera. Il 2017 è stato un anno da record per il Sultanato dell’Oman che ha accolto 43.664 visitatori italiani, registrando una crescita del 35.3% rispetto all’anno precedente. Attualmente l’Italia rappresenta il quarto mercato a livello europeo, dopo Regno Unito, Germania e Francia e il sesto mercato internazionale. In totale, nel 2017 sono stati 702.922 i turisti internazionali che hanno scelto l’Oman come meta per i loro viaggi, cifra che ha portato a un incremento del 13.1% rispetto al 2016. Anche l’Astoi, l’Associazione di Categoria dei Tour Operator aderente a Confindustria, tramite un’indagine tra i suoi associati ha segnalato l’Oman fra le destinazioni turistiche privilegiate del 2018. Un boom turistico che si tradurrà in nuovi investimenti nelle strutture ricettive e infrastrutture dell’accoglienza, che potranno rappresentare interessanti occasioni d’affari anche per la filiera italiana della costruzioni, settore marmifero incluso. La prossima edizione della fiera HOME&BUILDING SHOW in programma a Muscat dal 22 al 24 ottobre prossimi sarà un’occasione interessante per testare l’effettivo dinamismo della locale industria del comparto building e real-estate.

This spring will see inauguration of an international airport in Muscat, the capital of Oman, a country whose tourism is booming. The aim is to have this new air hub included among the world’s top twenty by 2020. In addition to its futuristic design, the airport is counting on new technologies to speed-up security checks and reduce waiting times. There is also a touch of the “Made in Italy” in the new Muscat airport, since the Roman engineering company, 3TI Progetti, played a leading role in its creation. Last year a record number of Italians visited the Sultanate of Oman, 43,664, an increase of 35.3% from 2016. Currently Italy is Oman’s fourth-ranking European tourist market, after the United Kingdom, Germany and France, and its sixth worldwide. Overall, in 2017 Oman hosted 702,922 tourists, growth of 13.1% from the previous year. And Astol, the tour operator association belonging to Confindustria, conducting a survey among its members, found that Oman is among destinations of choice for 2018. This tourism boom is requiring new investments in hotels and facilities that could offer interesting business opportunities for Italian companies in the building sector (which includes stone). The upcoming edition of the HOME&BUILDING SHOW, to be held in Muscat from October 22 to 24, will be a good venue for testing the real dynamism of the Omani building and real estate sectors.


59

Cathay Pacific agevola i Soci Confindustria

Cathay Pacific facilitates Confindustria members

Anche nel 2018 Cathay Pacific che consentirà alle Aziende Associate a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE di usufruire in esclusiva delle seguenti riduzioni dal 1 gennaio al 31 dicembre 2018: 10% di sconto ulle tariffe confidenziali in vigore di Business Class (C/J); 7% di sconto sulle tariffe confidenziali in vigore di First e Business Class (D/I); 5% di sconto sulle tariffe confidenziali in vigore di Premium Economy ed Economy Class. Per i Soci che scelgono di viaggiare in categorie a partire dalla classe V dell'Economy sono inoltre previsti: possibilità di cambio data e itinerario gratuito; il rimborso prima della partenza senza penale e il rilascio gratuito della Carta Marco Polo Silver. La carta Silver, garantisce l’accesso alle lounge di Business Class anche se si viaggia in Economy o Premium Economy, eccedenza bagaglio di 10Kg e possibilità di preassegnazione dei posti a sedere anche in Economy e gratuitamente sugli Extra-legroom Seat.

Again in effect for 2018 is the Confindustria-Cathay Pacific agreement enabling Confindustria Marmomacchine members to take exclusive advantage of the following discounts, from January 1 to December 31, 2018: 10% off confidential rates in effect in Business Cass (C/J); 7% off confidential rates in effect in First and Business Class (D/I); 5% off confidential rates in effect in Premium Economy and Economy Class. For members opting to travel in classes starting with V Economy, also foreseen are: the chance to change date and itinerary free of charge; reimbursement prior to departure without a fine and free issue of the Marco Polo Silver Card. The Silver Card ensures access to the Business Class lounge even when you travel in Economy or Premium Economy; free excess baggage up to 10kg and the ability to have pre-assigned seats even in Economy and, free of charge, extra-legroom seats. For more info write to: diffusione@assomarmomacchine.com.


60

100

Un piano per le infrastrutture sociali UE Un piano UE da 150 miliardi di investimenti per il rilancio dell'Europa sociale da varare al più presto in modo che sia operativo entro il 2019: è il "New Deal per l'infrastruttura sociale" presentato recentemente da Romano Prodi a Bruxelles per dare risposte ai problemi più urgenti dei cittadini del Vecchio Continente. Si tratta di un piano operativo per colmare il gap degli investimenti in infrastrutture sociali e rilanciare questi investimenti nel campo della salute, istruzione ed edilizia nell'arco dei prossimi 10 anni. Come emerge dal rapporto "Boosting investment in social infrastructure in Europe", attualmente vengono spesi 170 miliardi l'anno in infrastrutture sociali, principalmente da autorità locali, regionali e nazionali.

FMI rivede al rialzo la crescita dell’Italia Il Fondo monetario internazionale ha incrementato la stima di crescita dell'Italia per il 2018: nell'aggiornamento del suo World Economic Outlook, presentato a margine dei lavori del World Economic Forum di Davos, gli analisti FMI prevedono infatti un'espansione dell'1,4% per l’anno corrente e dell'1,1% per l'anno successivo. Le due stime sono migliorate rispettivamente di 0,3 e 0,2 punti percentuali rispetto al precedente Rapporto, e il Fondo parla di una spinta più forte proveniente dalla domanda esterna e dall'export, anche se rischi derivano dalle incertezze politiche che potrebbero rallentare la realizzazione delle riforme anche nel contesto delle elezioni in arrivo non solo in Italia ma anche in Messico e Brasile.

A plan for EU social infrastructure A 150 billion euro EU investment plan to re-launch social infrastructure in Europe will be soon approved in order to make it operative by 2019: it’s the “New Deal for Social Infrastructure” that Romano Prodi recently presented in Brussels in response to the most urgent problems of European citizens. It is an operational plan to bridge the gap in social infrastructure investment and re-launch these investments in the fields of healthcare, education and building over the next ten years. As shown by the report on “Boosting Investment in Social Infrastructure in Europe”, at present 170 billion euros a year are spent on social infrastructure, mainly by local, regional and national governments.

The IMF sees Italy’s growth improve The International Monetary Fund has upped its 2018 growth forecast for Italy: in the update to its World Economic Outlook, presented at the World Economic Forum in Davos, IMF analysts in fact foresee an increase of 1.4% for the current year and 1.1% for the next. The two estimates are improvements of 0.3 and 0.2 percentage points from the previous report, and the Fund speaks of a greater impetus coming from foreign demand and exports, although the risks deriving from political uncertainties could slow down reforms, in the light of coming elections not only in Italy but also in Mexico and Brazil.


meccanica


62

100

Germania: accordo pilota sulle 28 ore Gli industriali tedeschi e il sindacato dei metalmeccanici IG Metall hanno siglato il 6 febbraio un'intesa pilota sull'orario di lavoro di 28 ore settimanali. Lo storico accordo riguarderà all'inizio solo 900 mila lavoratori della regione del Baden-Wuerttenberg, ma potrebbe essere estesa in futuro ai 3,9 milioni di operai metalmeccanici del Paese. Gli addetti con contratti a tempo indeterminato potranno ridurre, su base volontaria, la loro settimana lavorativa da 40 a 28 ore per un periodo massimo di 2 anni, tornando poi al lavoro alle stesse condizioni che avevano in precedenza. Per contro, le Imprese hanno ottenuto la possibilità di estendere la settimana lavorativa da 35 a 40 ore, sempre per i dipendenti che vorranno farlo su base volontaria.

Germany: pilot agreement for a 28-hour workweek In February German manufacturers and the IG Metall metal and mechanical engineering union signed a pilot agreement for a 28-hour workweek. This historic agreement will initially involve only 900,000 workers in the Baden-Wurttemberg region but could in future be extended to 3,9 million of the country’s employees. Employees with permanent contracts may, on a voluntary basis, cut their workweek from 40 to 28 hours for a maximum two-year period, afterwards going back to a 40-hour week. On the other hand, management obtained the possibility to extend the workweek from 35 to 40 hours, for employees who voluntarily choose this.

Una nuova Via della Seta nell’Artico

A new Silk Road in the Arctic

La Cina ha recentemente ufficializzato in un "libro bianco" le sue ambizioni relative alla costituzione di una Via Polare della Seta, che andrebbe ad aggiungersi ad altre già tracciate nell’ambito della Belt and Road Initiative varata dal presidente Xi Jinping nel 2013. Pechino intende infatti sfruttare il riscaldamento climatico e il graduale scioglimento dei ghiacci artici, che sta liberando vie di navigazione finora precluse al traffico commerciale. Questo permetterebbe ai container cinesi di dimezzare i tempi di collegamento con il Nord Europa rispetto alla tradizionale rotta che passa per l’Oceano Indiano e il Canale di Suez, ma anche con i porti della East Coast del Nord America, passando per le acque canadesi.

China has published a “white paper” containing its ambitions to create a Polar Silk Road that would be added to the others already outlines in the One Road, OneBelt Initiative launched by President Xi Jinping in 2013. In fact, Beijing wants to take advantage of the global warming and gradual melting of Arctic glaciers that are opening up navigation routes to date precluded from commercial traffic. This would enable Chinese container ships to halve shipping time to northern Europe compared to the traditional route that passes through the Indian Ocean and Suez Canal. It would also connect China faster with North America’s East Coast, passing through Canadian waters.


63

Dubai Water Canal: mega-progetto residenziale

Mega home project on Dubai Water Canal launched

Il Developer Sobha Group ha annunciato il lancio del progetto Hartland Estates-Quad Homes lungo il Water Canal nel quartiere Sobha Hartland di Dubai. Il complesso residenziale concepito nello stile di un resort di alta gamma si estenderà per un superficie di 8 milioni di piedi quadri nella città bin Rashid Al Maktoum dell’Emirato, a poca distanza dalla principali attrazioni di Dubai. La prima fase del progetto dovrebbe concludersi entro la fine del 2018 e comprenderà 27 unità abitative, con una stima di prezzo di ciascuna unità vicino a 1,5 milioni di dollari. Caratteristiche di ogni residenza saranno quattro camere da letto, bagno e terrazzo privato, per una superficie di 3.300 piedi quadrati sviluppati su tre piani. In aggiunta, ognuna delle cosiddette Quad Homes sarà dotata di un ascensore privato, un giardino, uno sky-roof, garage a due posti, pannelli solari e ogni tipo di domotica richiesta. L’area delle Quad Homes sarà contraddistinta inoltre da spazi verdi, due scuole internazionali, asili, strutture sanitarie, piscine, campi da tennis, centri yoga e palestre, parchi e campi da gioco.

Real estate developer Sobha Group has announced the launch of Hartland Estates – Quad Homes’, along the Dubai Water Canal at Sobha Hartland in Dubai. The resort-style, luxury housing project will cover 8 million sq ft of freehold community in Mohamed bin Rashid Al Maktoum City. Phase one is expected to be ready by the end of 2018 and will comprise 27 units. Each unit is priced at $1.44 million and will consist of four bedrooms each with its own bathroom and balcony, spread across 3,300 sq ft and three floors. Additionally, each Quad Home comes with its own private lift, garden, sky roof, two-car garage, solar panels and a choice of home automation. Amenities at the community include two international schools (Hartland International School which is already operational and North London Collegiate School), nurseries, healthcare facilities, swimming pools, tennis courts, yoga centres, gyms, playgrounds and parks.


64

100

Skopje East Gate: avviata la fase progettuale

Skopje East Gate: the design stage underway

La società "Skopje East Gate" ha pubblicato un invito per la presentazione delle offerte per la predisposizione del progetto tecnico per il futuro complesso polifunzionale di oltre 250.000 metri quadrati da realizzare nell‘area dell‘attuale Fiera di Skopje. L‘investimento ammonta a oltre 300 milioni di euro, e prevede la costruzione di un centro commerciale, un complesso residenziale, un business center, una scuola, un palazzetto dello sport e campi sportivi. L‘avvio dei lavori è previsto per l'autunno 2018 e nella prima fase si prevede la costruzione del centro commerciale. Il progetto è capitanato dalla società albanese Balfin Group che ha acquisito 155.000 metri quadri di terreno a circa un chilometro e mezzo dal centro di Skopje. Balfin Group prevede di sviluppare quello che sarà il più grande investimento privato di questo genere ad oggi in Macedonia, che oltre alla costruzione del mall comprenderà anche una torre per uffici e una serie di unità residenziali. Tempo di completamento previsto tra i cinque e i sette anni. Il gruppo albanese Balfin è una delle società più grandi a livello regionale, con un portafoglio di investimenti che comprende la partecipazione in shopping-centers, in progetti di sviluppo immobiliare sia commerciale che residenziale e in numerose attività retail come le catene di elettronica Neptun e i supermercati Jumbo diffusi nell’area.

The “Skopje East Gate” company has published an invitation to tender bids for technical projects for the future multi-purpose complex covering more than 250,000 square meters to be built in the area of what is now the Skopje fairgrounds. The investment amounts to more than 300 million euros and foresees building a mall, a residential complex, a business center, a school, a small stadium and sports fields. The project is headed by the Albanian Balfin Group, which has purchased 155,000 square meters of land about a kilometer and a half from the center of Skopje. The Balfin Group expects to develop what will be the largest private investment of its type in Macedonia today, which in addition to the mall will also have an office tower and housing units. It is expected to be completed within five to seven years. The Balfin Group is one of the largest companies in the region, with an investment portfolio that includes shares in shopping centers, in real estate development projects (both commercial and residential) and in numerous retail businesses like the Neptun electronics chain stores and Jumbo supermarkets quite common in the area.


own quarry calacatta apuano

collezioneitalia.eu bonottimarble.com info@bonottimarble.com


66

100

Le opportunità nei Paesi in preadesione UE

Opportunities in countries expecting to join the EU

Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia e Serbia sono i paesi dell’area mittlebalcanica in procinto di aderire nei prossimi anni all’Unione Europea e rappresentano alcuni dei mercati di prossimità a più elevato potenziale. A cominciare dall’Albania dove la vicinanza e gli stretti rapporti economici e commerciali con l’Italia, uniti alla forte volontà del governo di pervenire ad una piena integrazione europea, rendono il Paese particolarmente interessante per le imprese italiane nei settori strategici per il Paese come quello delle infrastrutture e del turismo. La Bosnia Erzegovina, localizzata nel cuore dell'Europa CentroOccidentale, grazie a questa sua posizione strategica riveste un ruolo particolare nel panorama complessivo di sviluppo delle linee di trasporto europee. La politica di sviluppo del Paese, infatti, si concentra sulle infrastrutture di trasporto stradali, ferroviarie e aereoportuali. La Macedonia è anch’essa un paese in costante crescita economica con un ben avviato processo di integrazione europea che ha avuto un ulteriore impulso in seguito alla recente costituzione del nuovo governo. I principali settori di interesse sono anche qui le infrastrutture e il comparto costruzioni. La Serbia, infine, è un mercato di circa 8 milioni di abitanti con un’economia vivace e regole volte all’apertura verso le imprese dell’UE, per cui rappresenta un hub strategico sia per gli altri Paesi dell’area, che per la Russia e la Turchia, con cui ha accordi di libero scambio. Tra i principali settori di interesse vanno segnalati anche in Serbia quelli delle infrastrutture e dello sviluppo immobiliare.

Albania, Bosnia Herzegovina, Macedonia and Serbia are countries in the Central Balkan area expecting to join the EU and some of Italy’s proximity markets with the highest potential. Starting from Albania, whose nearness to, and close economic and commercial relations with, Italy – plus its government’s great desire to fully integrate with Europe – make the country especially interesting for Italian companies working in sectors strategic to the country, like infrastructure and tourism. Bosnia Herzegovina (located in the heart of Central-Western Europe), given its strategic position plays a special role in the overall panorama of European transport line development. In fact, the country’s policy is concentrated on infrastructure for road, rail and air transport. Macedonia is also a country whose economy is constantly growing, with a European integration process that is well underway and given further impetus by its newly constituted government. Here, too, the sectors of most interest are infrastructure and building. Serbia, finally, is a market of 8 million inhabitants with a bustling economy and regulations aimed at opening to EU companies, making it a strategic hub for other countries in the region as well as for Russia and Turkey, with which it has free trade agreements. In Serbia, too, sectors of interest are infrastructure and property development.


68

100

Sarajevo: bando per ammodernamento dello stadio olimpico Il comune di Centar (www.centar.ba) - la principale municipalità di Sarajevo - in accordo con la locale legge sul Partenariato Pubblico Privato, ha pubblicato il bando di gara internazionale attraverso il quale selezionare le manifestazioni d’interesse da parte di potenziali partner privati per la realizzazione del progetto di ammodernamento dello stadio olimpico "Asim Ferhatovic Hase" di Sarajevo. Il complesso sportivo si estende su una superficie di 94.000 mq ed è in progetto anche la costruzione di nuove strutture commerciali annesse (un albergo, un centro commerciale, un parcheggio ed un’area per l’intrattenimento). Il bando scade il 30 aprile 2018.

Meeting-point Italia alla MARBLE 2018 di Izmir Dal 28 al 31 marzo torna ad Izmir (Turchia) l'appuntamento con MARBLE - giunta alla sua 24a edizione - una delle più importanti manifestazioni internazionali dedicata ai materiali lapidei e alle tecnologie d'estrazione e lavorazione. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE sarà direttamente presente a MARBLE 2018 con il suo Meeting-point Italia per supportare le numerose Aziende Associate espositrici e gli operatori Italiani in visita. Anche MARMOMACCHINE INTERNATIONAL - rivista di riferimento per il comparto lapideo internazionale patrocinata da CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - sarà presente a in fiera con un proprio info-corner dove gli operatori e le Aziende presenti potranno trovare in distribuzione gratuita l’ultimo numero del magazine.

Sarajevo: competition to modernize the Olympic stadium The town of Centar (www.centar.ba) - Sarajevo’s main municipality – in compliance with the local law on public-private partnerships, has announced an international competition to select private partners potentially interested in modernizing the "Asim Ferhatovic Hase" Olympic stadium in Sarajevo. This sports facility covers an area of 94,000 square meters, and there are also plans for building new, adjacent commercial structures (a hotel, a mall, a parking lot and an entertainment area). Bidding ends on April 30, 2018.

Meeting-point Italia at MARBLE 2018 in Izmir March 28 to 31 are the dates for the 24th edition of MARBLE show in Izmir (Turkey), one of the top international events for stone materials and stone-working technologies. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE will be directly on hand at MARBLE 2018 with its own Meeting-point Italia in support of exhibiting member companies and the Italian operators attending the show. And MARMOMACCHINE INTERNATIONAL - the reference magazine for the international stone sector sponsored by CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - will also be there with an info-corner where exhibitors and operations can get free copies of the latest issue.


69

In aumento l'interscambio Italia-Regno Unito. Bene anche l'export lapideo

Trade between Italy and the UK increases. As do Italy’s stone sector exports to the UK

Il Regno Unito si è confermato anche nel 2017 tra i più dinamici partner commerciali per l'Italia. Secondo i dati recentemente diffusi dall'Istat, nei primi dieci mesi dell'anno appena passato l'interscambio italo-britannico ha infatti toccato i 28,5 mld. di euro (+3,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente), di cui 19,2 mld. di export per il "made in Italy" e 9,3 mld. di importazioni dal Regno Unito, con un saldo attivo per l'Italia per 9,9 mld. di euro, in crescita del 6,5%. Nel dettaglio, le esportazioni italiane sono aumentate del 3,4% rispetto al periodo gennaio-ottobre del 2016 - nostro anno record per le vendite oltremanica, pari a 22,5 mld di euro - mentre le importazioni dal Regno Unito sono diminuite dello 0,4%. Per il nostro Paese quello britannico resta il quarto mercato di destinazione (dopo Germania,Francia e USA) ed il terzo per saldo attivo al mondo (dopo Francia e USA). Relativamente al comparto lapideo, il Centro Studi CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE ha rilevato che l'import britannico di pietre ornamentali lavorate e semilavorate dall'Italia - in crescita costante dal 2013 - nel periodo gennaio-settembre 2017 ha raggiunto i 55,6 milioni di euro, mantenendosi sui valori-record dell'anno precedente e posizionandosi al quarto posto tra i mercati di destinazione settoriale a livello mondiale dopo USA, Germania e Svizzera. Di segno positivo anche il dato relativo alle nostre vendite oltremanica di macchine e attrezzature complementari, che sempre nei primi nove mesi del 2017 hanno fatto segnare un incremento del 16,8% rispetto allo stesso periodo del 2016, per un valore complessivo pari a 26,7 milioni di euro, con la Gran Bretagna all'11° posto nella classifica dei buyer settoriali.

In 2017 the United Kingdom was once again one of Italy’s most dynamic trading partners. According to figures recently released by ISTAT, in the first ten months of the year trade between the two countries in fact reached 28.5 billion euros (+3.5% from the same period the year before), 19.2 billion of which were exports from Italy and 9.3 billion imports from Great Britain, with a trade surplus for Italy of 9.9 billion, up 6.5%. In detail, Italy’s exports rose 3.4% from the first ten months of 2016, a record year for Italian sales to Britain (worth 22.5 billion euros) while imports from the UK slid 0.4%. For Italy the British market remains its fourth-ranking buyer (after Germany, France and the US) and the third for a trade surplus worldwide (after France and the US). As for the stone and stone technology sector, the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center calculated that British imports of finished and semifinished ornamental stone products from Italy – constantly increasing since 2013 – in the JanuarySeptember period 2017 reached worth of 55.6 million euros, holding steady at the record amounts of the previous year and giving the UK fourth place after the US, Germany and Switzerland. Also good were Italian exports to the UK of stone-working machinery and equipment, which in the same period saw a 16.8% increase from 2016 for overall value equaling 26.7 million euros, giving Great Britain eleventh place among buyer companies.


70

100

Un nuova torre per il World Trade Center di Montevideo La Intendencia de Montevideo ha approvato lo studio di impatto territoriale per costruire una nuova torre per uffici e attività commerciali nell'area del World Trade Center della capitale uruguaiana, destinata a diventare una zona duty-free. L'edificio - il cui costo di realizzazione è stimato in 40 milioni di USD - si svilupperà su 22 piani per complessivi 13.000 mq di superficie e avrà una facciata ellittica diversa dalle torri già costruite, con pannelli solari supportati da una struttura di alluminio con profili ornamentali orizzontali. La nuova costruzione sarà collegata alla Torre 1 della zona franca attraverso una piazza centrale di 3.200 mq dotata di aree verdi e zone ricreative.

A new high-rise for the Montevideo World Trade Center The Montevideo city government has approved a territorial impact study regarding building a new office tower in the World Trade Center district of the capital of Uruguay that is destined to become a duty-free zone. The building – whose cost is an estimated $US 40 million – will rise 22 floors for 13,000 sq.m. and have an elliptical shape different from the towers that have already been built, with solar panels supported by an aluminum structure with ornamental horizontal profiles. The new high-rise will be integrated with Torre 1 in the free-trade zone by means of a central plaza covering 3,200 square meters, which will have green and recreational areas.

Turchia: +13% per l'export lapideo nel 2017

Turkey: stone exports up 13% in 2017

Le esportazioni di pietre naturali della Turchia nel 2017 sono aumentate di quasi il 13% raggiungendo i 2 mld di USD, contro gli 1,8 mld del 2016. I dati delle dogane turche indicano che l'aumento dell'export - dopo tre anni di contrazione - è dovuto principalmente alla forte ripresa delle vendite di grezzi verso la Cina (+30%, per complessivi 945 milioni di USD), grazie all'alleggerimento delle restrizioni sulle importazioni di pietre naturali nell'ultimo trimestre 2016. Il secondo mercato di destinazione per marmi e travertini turchi è rappresentato dall'India con 295 milioni, con un balzo del +54% rispetto al 2016 dopo che anche il governo di News Delhi ha rimosso tasse e quote sull'import. Al terzo posto troviamo l'Arabia Saudita con 105 milioni.

In 2017 Turkey’s exports of natural stones rose nearly 13%, reaching worth of $US 2 billion from the 1.8 billion in 2016. The figures indicate that this increase – the first after a three-year downturn – was mainly due to a heavy rebound in exports of raw stone to China (up 30% for overall worth of $US 945 million) thanks to China’s loosening of restrictions on imports of natural stone in the final quarter of 2016. The second market for Turkish marble and travertine was India, with purchases worth $US 295 million, an increase of 54% after the Indian government, likethe Chinese, removed duties and quotas from imports. In third place was Saudi Arabia, with purchases worth $US 105 million.


Sardegna Marmi. Naturally chic

Marmomacc 2018, 26-29 September, Verona, Italy Hall 6, Stand C 3

www.sar d e g m a m a r m i . c om

The heart of Sardinia


72

100

Cina e India guideranno la crescita del mercato mondiale delle abitazioni

China and India will lead growth in the global housing market

Saranno ancora Cina e India a trainare la crescita del settore dell'edilizia abitativa su scala globale nei prossimi anni, sebbene il mercato nordamericano sarà quello che registrerà l'incremento maggiore della domanda di nuove case. Sono le previsioni contenute nell'ultimo "Global Housing Outlook" realizzato da The Freedonia Group - società statunitense di ricerche di settore - che sottolinea che nel quinquennio 2016-2021 il mercato mondiale delle abitazioni crescerà mediamente del 2,2% annuo e che i due giganti asiatici realizzeranno assieme il 43% di tutte le nuove unità abitative del globo. La crescita sarà sostenuta in particolare da due fattori: innanzitutto la ripresa dei grandi progetti di sviluppo urbano su larga scala in atto in Cina, dopo il calo registrato nel 2011-2016. Ma un ruolo importante sarà giocato anche dall'aumento della migrazione dalla campagne verso le città della popolazione indiana, con la conseguente richiesta di nuove abitazioni - con un tasso di crescita vicino al 4% - in prevalenza multifamiliari. L'area che registrerà il maggior aumento della domanda di nuove case sarà tuttavia il Nord America (principalmente unità monofamiliari, in questo caso), dove nel periodo 2016-2021 è prevista una crescita media su base annua superiore al 4%, spinta dal boom del numero di nuove famiglie in Messico e da una forte ripresa dell'attività di costruzione negli Stati Uniti. Situazione più complessa in Europa occidentale, dove - secondo il report - in molti Paesi i costi delle case stanno raggiungendo livelli record, crescendo ad un ritmo insostenibile, e molti governi della regione stanno adottando misure per frenare la crescita dei prezzi al fine di evitare le potenziali insidie di una bolla immobiliare.

China and India will again be driving growth in the housing sector worldwide in coming years, although the North American market will register the greatest demand for new homes. These are the predictions made by the latest Global Housing Outlook from The Freedonia Group – an American housing sector research firm – which underscores that in the five-year period from 2016 to 2021 the world housing market will grow by 2.2% on average annually and that the two Asian giants will together account for 43% of all new housing units worldwide. Growth will be sustained by two factors in particular: first of all, the rebound in large-scale urban development projects underway in China (after the downturn registered from 2011 to 2016). Secondly, the important role played in India by migration from rural areas to cities, with a consequent demand for new housing (at a growth rate close to 4%), prevalently multi-family. The region that will have the biggest increase in demand for new homes will, however, be North America (mainly single-family homes in this case), where from 2016-2021 there is expected to be average growth of 4% on an annual basis, spurred by the increase in new families in Mexico and by a heavy uptake in the construction sector in the United States. More complex is the situation in Western Europe where – according to the report – in many countries housing prices will reach record levels, growing at an unsustainable rate, and many European governments are introducing new measures to halt the price rise in order to prevent the risk of a realty bubble.


Save Ceramic, Use Marble!

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

#SaveCeramicUseMarble


74

100

Progetto “Centro Canalejas” a Madrid Saranno completati ad inizio 2019 i lavori per il Centro Canalejas a Madrid, uno degli interventi urbani più importanti sviluppati nella capitale spagnola negli ultimi anni. Il progetto - già in fase avanzata, e che prevede investimenti complessivi per 525 milioni di euro - si propone di riqualificare sette edifici storici in disuso nei pressi della Puerta del Sol, in pieno centro a Madrid, per creare un complesso a destinazione multipla da 75.000 mq che ospiterà un hotel cinque stelle da 200 camere gestito dalla catena Four Seasons - la prima struttura della catena canadese in Spagna - con spa e ristoranti, 22 residenze di lusso, una galleria commerciale di 15.000 mq, uno shopping center e un parcheggio per 400 auto.

Uzbekistan: maxi-progetto immobiliare POSCO Daewoo Corporation ha lanciato la prima fase di un grande progetto immobiliare nella capitale dell'Uzbekistan, Tashkent. La scorsa settimana rappresentanti del conglomerato Coreano hanno infatti firmato un accordo con il comitato degli investimenti del popoloso Paese dell'Asia Centrale. Il progetto prevede la realizzazione di un complesso immobiliare per utenza affari, completo di strutture educative e di ricerca e di un centro commerciale. Gli investimenti previsti sono di circa 1,4 miliardi di dollari, mentre il nuovo complesso immobiliare sarà localizzato su un'area di 50 ettari ed adotterà le tecnologie più avanzate di risparmio energetico, investendo nei sistemi di automazione e nel concetto complessivo di smart-city.

“Centro Canalejas” project in Madrid Expected to be completed by early 2019 is construction of the “Canalejas Center” in Madrid, one of the biggest urban renewal projects in the Spanish capital in recent years. The project – in an advanced stage of work and involving overall investments of 525 million euros – foresees conversion of seven abandoned historic buildings located in Puerto del Sol in the heart of Madrid to create a multi-use complex covering 75,000 square meters that will host a 5-star hotel with 200 rooms managed by the Four Seasons chain – the Canadian chain’s first hotel in Spain – with a spa and restaurant, 22 luxury residences, a 15,000 square meter commercial gallery, a shopping center and parking for 400 cars.

Uzbekistan: large-scale real estate project The POSCO Daewoo Corporation has launched the first stage of a large-scale development project in the capital of Uzbekistan, Tashkent. In fact, last week the South Korean conglomerate signed an agreement with the investment committee of the heavily populated Central Asian country. The project foresees construction of an office-building complex, complete with educational and research facilities, and a mall. Expected investments are of some $US 1.4 billion, and the new real estate complex will cover an area of 50 hectares (125 acres); it will also use the latest energy-saving technologies, investing in automated systems and the smart city concept as a whole.


75

HEC Business School: nuovo edificio nel centro di Montreal

HEC Business School: a new building in downtown Montreal

HEC, la nota business school di lingua francofona di Montreal, ha recentemnte ottenuto il nullaosta per costruire un nuovo edificio nel centro città. Il progetto, il cui investimento complessivo è stato valutato in CAD 167 milioni (quasi 110 milioni di euro), prevede la costruzione di un edificio di sette piani la cui progettazione è stata affidata allo studio di architettura Provencher Roy Ass. Si prevede che il progetto sarà completato nel 2021. Secondo i dirigenti della HEC Business School avere un nuovo polo formativo nel centro di Montreal, il principale centro economico della provincia del Quebec, sarà un modo per entrare in stretto contatto con i 300.000 professionisti e manager che lavorano nel business district della città, rafforzando in tal modo le relazioni tra la scuola di management e i suoi partners, siano essi imprese o ex-alumni. Come detto la progettazione è stata affidata allo studio Provencher Roy Associated che a livello compositivo ha ideato un edificio con un’identità architettonica moderna, individuale e senza tempo, permettendo all’opera di adattarsi al panorama urbano di Montreal senza strappi al contesto. Lo spazio è stato inoltre disegnato per accogliere i suoi fruitori in modo funzionale, a misura d’uomo, con un’elevata accessibilità e un atmosfera calda e accogliente. Il tutto per consentire ai suoi utenti di godere di un’eccezionale esperienza di condivisione grazie alle tecnologie di ultima generazione adottate nell’edificio e ai suoi spazi pensati per favorire un ambiente di lavoro adatto alla collaborazione e agli scambi informali e comunitari. L’approccio progettuale è stato improntato alla creatività e alla profondità di pensiero, con un’attenzione particolare anche alla sostenibilità ambientale attraverso la rispondenza ai criteri del protocollo LEED.

HEC, Montreal’s renowned French-language business school recently received approval to build an annex downtown, whose overall cost is estimated at 167 million Canadian dollars (nearly 110 million euros) and foresees construction of a seven-story building designed by the Provencher Roy Associated architecture firm. Completion is expected in 2021. According to HEC Business School managers, having a new site in the center of Montreal, the business and finance hub of Quebec Province, will be a way to enter into close contact with the 300,000 professional people and managers working in the city’s business district, thereby strengthening relations between the business school and its partners, whether businesses or alumni. As said, design is entrusted to Provencher Roy Associated, which on the compositional level has ideated a modern building, individual and timeless, enabling it to adapt to the Montreal cityscape without impinging on it. In addition, it has been designed to meet the needs of faculty and students, with great accessibility and a warm, inviting atmosphere so that they enjoy an exceptional learning experience thanks to the latest-generation technology used in the building and areas designed to foster a learning environment suited to teamwork, informal chats and community get-togethers. The design approach is imprinted with creativity and careful thought, with particular attention paid to environmental sustainability by following LEED-protocol criteria. Particular sensitivity was required of the architects in including the building in an urban weave featuring historically important edifices like St. Patrick’s Basilica, with which the new building must dialogue respectfully to ensure a harmonious whole.


76

100

Impresa e credito: indagine di Confindustria Vicenza

Enterprise and credit: a Confindustria Vicenza survey

Dopo il default delle Banche Venete, Confindustria Vicenza - prima in Italia - ha fatto esaminare da una società specializzata di Londra oltre 1000 bilanci di PMI, e i risultati sono sorprendenti. Il 79,8% delle PMI vicentine infatti sono “bancabili”, ovvero hanno un rating – calcolato con gli algoritmi di Moody’s – che indicano una qualità del credito che va da solida a eccellente. È questo in sintesi il risultato dell’indagine “Il rating bancario di 1000 imprese vicentine dopo la liquidazione delle Banche Venete” che Confindustria Vicenza ha svolto sulle società di capitali associate, ad esclusione di società immobiliari e grandissimi gruppi con oltre un migliaio di dipendenti per cui lo strumento d’analisi non sarebbe stato appropriato. Si tratta, quindi, per lo più di PMI, ma anche di diverse medio-grandi aziende con 5600 dipendenti. “La fotografia restituita da questa analisi – spiega Alberto Nardi, Responsabile Credito e Finanza di Confindustria Vicenza è molto chiara: il modello della media azienda vicentina e veneta, che fa ricerca e innovazione ed è molto internazionalizzata, risulta essere quello vincente. Infatti il 56,1% delle aziende ricade nella classe di merito A (A++, A+ e A). Il 79,8% rientra tra le ‘bancabili’ (che comprende anche la classe B). Solamente il 2,2% rientra nella classe molto critica e il 4,2% in classe bassa. Osserviamo inoltre una certa omogeneità, ovvero non ci sono particolari scostamenti di dati tra settore e settore e nemmeno una correlazione particolarmente stretta tra dimensione aziendale e rating”. L’analisi è stata svolta attraverso lo strumento del Credit Passport, ovvero è un report che misura la probabilità di insolvenza (probability of default) dell’azienda e ne illustra in maniera chiara e trasparente gli elementi che la determinano.

After the Veneto banks defaulted, Confindustria Vicenza – the first to do so in Italy – commissioned a specialized London firm to examine the balance sheets of more than 1000 SME and the results are surprising. In fact, 79.8% of Vicenza SME are “bankable”, or in other words have ratings (calculated with Moody’s algorithms) that indicate credit worthiness ranging from solid to excellent. This, in summary, is the result of the survey on “The bank ratings of 1000 Vicenza companies after liquidation of the Veneto banks” that Confindustria Vicenza conducted on joint-capital concerns, excluding real estate firms and very large groups with over a thousand employees, for whom the analysis instrument would have been inappropriate. So these are mainly SME, but also a number of mediumlarge companies with 500 to 600 employees. “The photograph rendered by this analysis”, explains Alberto Nardi, Confindustria Vicenza’s Credit and Finance Manager, “is very clear: the model of the average Vicenza and Veneto company, which engages in research and innovation and is very internationalized, is a winning one. In fact, 56.1% of companies are in merit class A (A++, A+ and A). And 79.8% are among the “bankable” (which also includes class B). Only 2.2% are in the very critical class and 4.2% in the low-rating class. We also note a certain homogeneity, meaning there are no particular discrepancies in data from sector to sector or even a particularly close correlation between company size and rating”. The analysis used the Credit Passport tool, which is a report measuring the probability of insolvency (probability of default) of a company and clearly and transparently shows the elements determining this.


 

BBB 48$55,(62)6(53(**,$17(

,'

4XDUULHV6F&RQWUDGD*UDVVL&DWHULQDVQF0LQHUYLQR0XUJH %7

2IILFH)LRQGD0DUPL0XUJLD3URMHFW6UO8QLSHUVRQDOH 9LD(WWRUH%DOGDVVDUUH7UDQL %7

&IS,YD )LRQGD)HGHULFR ZZZILRQGDPDUPLFRPIHGHULFRILRQGD#OLEHURLWLQIR#ILRQGDPDUPLFRP


78

100

Emirati e Arabia Saudita lanciano una nuova alleanza Il presidente degli Emirati Arabi ha recentemente annunciato una nuova alleanza con l’Arabia Saudita, un Comitato congiunto di cooperazione e coordinamento che agirà in modo separato dal Consiglio di cooperazione del Golfo Persico - piattaforma che riunisce i sei paesi arabi della regione: Kuwait, Bahrein, Qatar e Oman, oltre ai due succitati - già indebolito dalla crisi dello scorso giugno a seguito dell’embargo imposto contro il Qatar. La partnership andrà a rafforzare i rapporti economici, politici, militari, culturali e commerciali tra i due paesi, che avevano già creato una coalizione profonda in passato in seguito alla guerra in Yemen e più di recente con il blocco diplomatico nei confronti dell'emirato qatarino.

Opportunità di partecipazione alla CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2018 Dopo i buoni feedback della passata edizione, CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE anche quest'anno si sta occupando della promozione della partecipazione delle Aziende italiane del comparto lapideo alla fiera CAMBODIA ARCHITECT & DECOR, in programma a Phnom Penh dal 24 al 26 maggio. La manifestazione - organizzata da ICVeX Co. Ltd, società thailandese leader nell'organizzazione di fiere in quest'area, con il sostegno del Cambodia Architect Council e del Ministry of Land Management, Urban Planning and Construction - costituisce l'appuntamento annuale di riferimento della Cambogia e del Sud-est asiatico per gli operatori del mondo dell'architettura, del design d’interni e dell'industria delle costruzioni.

The UAE and Saudi Arabia launch a new alliance The president of the United Arab Emirates recently announced a new alliance with Saudi Arabia, a joint cooperation and coordination committee that will act separately from the Persian Gulf Cooperation Council – which unites the six Arab countries in the area: Kuwait, Bahrain, Qatar and Oman along with the UAE and Saudi Arabia – that has already been weakened by the embargo on Qatar. The new partnership is intended to strengthen economic, political, military, cultural and commercial relations between the two countries, which had earlier created a close coalition following the war in Yemen and, more recently, the severing of diplomatic relations with Qatar.

A chance to exhibit at CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2018 After fine feedback from the last edition, this year CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE is again handling promotion of Italian stone company participation in the CAMBODIA ARCHITECT & DECOR show to be held in Phnom Penh from May 24 to 26. The event - organized by IVCeX Co, Ltd., Thailand’s leading event organizer in this area, with support from the Cambodia Architects Council and the Ministry of Land Management, , Urban Planning and Construction - is an annual event of reference for Cambodia and Southeast Asia for architects, interior designers and construction industry operators.


79

Accordo ABI-CONFINDUSTRIA

ABI-CONFINDUSTRIA agreement

Al fine di divulgare fra i rispettivi associati la conoscenza delle «nuove figure di garanzia» sul credito introdotte negli anni scorsi dal governo, e finora per niente o poco utilizzate, è stato siglato recentemente un protocollo fra Abi e Confindustria L’accordo come detto punta a promuovere l’introduzione dei contratti fra banche e imprese del Patto Marciano, varato nel 2016 ma fino a ora non utilizzato e del Pegno mobiliare non possessorio. In particolare, secondo quanto evidenziano le due associazioni, l'accordo è volto ad assicurare un miglior servizio del credito alle imprese, consentendo loro di allungare la durata dei finanziamenti e liberare risorse per la crescita, grazie a un sistema delle garanzie più flessibile e a tempi di recupero dei crediti più veloci. "Questo accordo prosegue la proficua collaborazione tra Abi e Confindustria, definendo una cornice per assicurare un miglior servizio del credito alle aziende” ha detto il direttore generale dell'Abi, Giovanni Sabatini.

In order to apprise their respective members of the “new types of guarantee” for loans the government introduced in recent years and to date not, or little, utilized, a protocol was recently signed between ABI (the Italian Bank Association) and Confindustria. The agreement clarifies and promotes the use of contracts between banks and companies as per the Marciano Pact, launched in 2016 but until now unused, and the non-possessory securities pledge. In particular, according to what the two associations pointed out, the agreement is intended to ensure better credit service for companies, enabling them to extend the duration of financing and free resources for growth, thanks to a more flexible guarantee system and faster credit recoup times. “This accord continues the profitable cooperation between ABI and Confindustria, defining a framework to ensure better loan service to companies”, stated ABI General Director, Giovanni Sabatini.


80

100

Nasce Confindustria Macedonia: una presenza strategica nei Balcani Edoardo Garrone, presidente del Gruppo tecnico internazionalizzazione Confindustria, ha fatto da testimonial in occasione della presentazione ufficiale di Confindustria Macedonia, l'ultima nata delle rappresentanze internazionali riunite in Confindustria Est Europa. L'evento si è tenuto a Skopje alla presenza del'ambasciatore d'Italia Carlo Romeo, del vicepremier macedone per le questioni economiche Koco Angjushev e del presidente di Confindustria Macedonia Marco Marconi. “Confindustria Macedonia farà parte della più grande Confindustria Est Europa, una casa comune per le imprese italiane che operano in quest'area, in una posizione strategica per il passaggio dei grandi corridoi di comunicazione infrastrutturale. In tutte le esperienze all'estero e in Italia gli imprenditori italiani riconoscono il fatto che insieme allo sviluppo serve il rispetto dei diritti sociali, una bandiera che Confindustria ha portato avanti da anni insieme alla responsabilità, ha ricordato GarConfindustria rone". Macedonia andrà a operare in un contesto di rinnovata attenzione all’attrazione degli investimenti esteri, se è vero che il nuovo governo di Skopje, nato dopo anni di crisi politica, ha dichiarato l’intenzione di incentivare le iniziative degli imprenditori internazionali, ma con un segno di rottura rispetto al passato, come ha dichiarato il vicepremier macedone per le questioni economiche Koco Angjushev proprio corso della presentazione di Confindustria Macedonia. Tra le misure per incentivare gli investimenti esteri che fanno parte della strategia del governo ci sono in particolare "le zone franche con investimenti nel settore greenfield, per cui sono previste agevolazioni fiscali, con la defiscalizzazione totale sul valore aggiunto - ha spiegato il vicepremier - è previsto poi il rimborso del 10% dell'investimento su start-up. Inoltre ogni impresa che assume un lavoratore macedone avrà rimborsato il 20% dello stipendio netto se tale retribuzione sarà oltre i 300 euro, una misura importante per i giovani che vogliono rimanere nel Paese".

The debut of Confindustria Macedonia: a strategic presence in the Balkans Edoardo Garrone, president of Confindustria’s technical internationalization group, served as testimonial during the official presentation of Confindustria Macedonia, the latest of the international representation bureaus united in Confindustria Est Europa (Eastern Europe). The event was held in Skopje in the presence of Italian Ambassador Carlo Romeo, Macedonia’s vice-premier in charge of economic affairs, Koco Angjushev and the president of Confindustria Macedonia, Marco Marconi. “Confindustria Macedonia will be part of the larger Confindustria Est Europa, a shared home for Italian companies working in this region, Garrone stated. “In all of their experiences abroad and in Italy, Italian business people know that, in addition to development, you need to have respect for social rights, an emblem that Confindustria has carried for years, together with responsibility”. Confindustria Macedonia will be working in a context of renewed attention to attracting foreign investments given that the new Skopje government, created after years of political crisis, has declared its intention to incentivize the projects of foreign investors, but in a break with the past, as declared by Koco Angjushev, vice-premier in charge of economic affairs during the presentation of Confindustria Macedonia. Among the measures to incentivize foreign investment in the government’s strategy are, in particular, “free zones with investments in the greenfield sector, for which are foreseen tax facilitations, with total exemptions on added value”, the vice-premier said. “Plus a reimbursement of 10% of investments for startups. In addition, every company that hires a Macedonian employee will have a 20% reimbursement of his or her net salary if said salary is more than 300 euros, an important measure for young people wanting to remain in the country”.




WK

, 1 7 ( 5 1 $7 , 2 1 $ / ( ; + , % , 7 , 2 1 2 )

0 $ 5 % / ( $ 1 ' * 5 $ 1 , 7 (



+6/& (63¾5,726$172

%5$=,/

 : : :9 , 7 2 5 , $ 6 7 2 1 ( )$ , 5  & 2 0  % 5

63(&,$/5$7(6)25 9,725,$6721()$,5 ,17(51$7,21$/3$57,&,3$176

2I²FLDO$LUOLQH$OOLDQFH 3URPRWLRQDOFRGH

2:%

6XSSRUW


82

100

Export extra-UE: boom nell'ultimo trimestre 2017 Nel quarto trimestre 2017 le esportazioni italiane extra-UE hanno registrato un robusto +4,1%, in valore, sul terzo trimestre e, nonostante una correzione all’ingiù in dicembre (-1,8% mensile), nell’intero 2017 sono aumentate dell’8,2% sul 2016 (quando erano diminuite dell’1,3%). L’export extra-UE è in forte espansione in tutti i principali comparti: nell’ultimo trimestre 2017 hanno registrato un +7,7% i beni di consumo (trainati da quelli non durevoli), e un +2,9% i beni strumentali. Tra i mercati di destinazione, in dicembre l’espansione delle vendite italiane ha accelerato negli Stati Uniti ed è proseguita a ritmi elevati in Cina, Giappone e India; ancora in forte flessione, invece, l’export nei paesi OPEC.

Annunciata la data dell’Assemblea Generale 2018 Confindustria Marmomacchine: 28 giugno È stata annunciata la data dell’Assemblea Generale Confindustria Marmomacchine che si svolgerà il 28 giugno presso le sale dell’Hotel Enterprise di Milano. Appuntamento di riferimento per tutti gli operatori del settore e per le istituzioni attive nel comparto marmifero, l’Assemblea di quest’anno assume tuttavia un valore in più in quanto durante i lavori assembleari è prevista l’elezione del Presidente Confindustria Marmomacchine per il biennio 2018/2020. Nel 2017 sono stati oltre 170 i delegati presenti alla Convention Marmomacchine, in rappresentanza delle principali aziende del settore e accanto a presenze istituzionali di primo piano quali il Presidente di ICEAgenzia, Michele Scannavini, l’AD di SACE, Alessandro Decio e il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani.

Exports outside the EU: a boom in the final quarter of 2017 In the fourth quarter of 2017 Italy’s exports outside the EU registered a robust gain of 4.1% in worth from the third quarter and, although this slid in December (-1.8% for the month, after a 6.7% gain), for the year as a whole there was an 8.2% increase from 2016 (when exports decreased by 1.3%). Exports outside the EU grew in all the main sectors: in the fourth quarter of 2017 there was a 7.7% uptake in consumer goods (driven by the non-durable) and a plus 2.9% for instrumental goods. Among destination markets, in December sales of Italian goods accelerated on the American market and did very well in China, Japan and India; on the other hand there was again a big drop in sales to Middle Eastern countries.

Save the date: on June 28 the 2018 Confindustria Marmomacchine General Assembly The date for the 2018 Confindustria Marmomacchine general assembly has been announced and will take place on June 28 at the Hotel Enterprise in Milan. A reference for all operators and institutions working in the stone/techno-stone sector, this year’s meeting is especially important because it will include election of the Confindustria Marmomacchine president for the 2018/2020 periods. In 2017 there were more than 170 delegates attending the assembly, representing the sector’s leading companies and representatives of top-ranking organizations like the president of ICE-Italian Trade Agency, Michele Scannavini, SACE’s CEO, Alessandro Decio and the general director of Veronafiere, Giovanni Mantovani.


83

Convenzione UNI e Confindustria: le norme a portata di click

UNI-Confindustria agreement: standards at your fingertips

Per tutte le Aziende Associate a Confindustria è stato messo a punto con UNI - Ente Italiano di Normazione - un servizio di consultazione on-line della raccolta completa delle norme comprese nel Catalogo UNI. Per il corrente anno 2018, infatti, l’accordo garantisce alle Aziende Associate a Confindustria - e pertanto anche ai Soci CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - l’accesso alla raccolta completa delle norme UNI on-line (testi integrali di tutte le norme tecniche nazionali, dei recepimenti di quelle europee EN e delle adozioni di quelle internazionali ISO) a speciali condizioni di abbonamento. Grazie all’abbonamento tutte le norme saranno consultabili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, per 12 mesi dalla data di attivazione dell’abbonamento. La presente iniziativa riveste particolare importanza perché consente a tutti gli Associati di usufruire dei vantaggi derivanti dalla conoscenza dei contenuti delle norme tecniche, in particolare per le imprese con sistemi di gestione, prodotti e processi certificati (a supporto dei quali sono richieste le norme in originale o servizi equivalenti che ne garantiscano la disponibilità). Ma l’accordo e l’accesso al patrimonio della normazione tecnica è fondamentale anche per le Aziende che rispettano specifiche tecniche nella produzione di beni e servizi (per soddisfare le richieste di conformità da parte dei clienti/committenti privati e pubblici, nonché delle autorità di controllo) e che desiderano essere più competitive (anche a livello internazionale) migliorando e innovando prodotti, servizi e processi, aumentando la sicurezza e riducendo l’impatto ambientale. Per conoscere i dettagli delle condizioni e dei costi di abbonamento, le Aziende possono rivolgersi approfondimenti scrivendo a direzione@assomarmomacchine.com

For all companies belonging to Confindustria, the confederation, together with UNI – the Italian Standardization Board – has devised an online consultation service for all the standards contained in the UNI catalogue. In fact, for the current year, 2018, the agreement guarantees that companies belonging to Confindustria – and therefore also Confindustria Marmomacchine members – can access the full collection of UNI standards online (full texts of all Italian technical standards, adoption of the European EN and international ISO standards) at special subscription conditions. Thanks to this subscription, all the standards can be consulted 24/7 for 12 months from the subscription date. This online consultancy is particularly important because it allows all members to take advantage of the knowledge contained in the technical standards, especially the companies with certified management, product and process systems (supporting which require standards in their original language or equivalent services that guarantee availability). And the agreement and access to this wealth of technical standards is also fundamental for companies that observe technical specifications in producing goods and services (to meet the conformity requests from public and private customers/clients, as well as oversight authorities) and that want to become more competitive (internationally, too) by improving and innovating products, services and processes, increasing safety/security and reducing environmental impact. For details on subscription terms and costs, write to: direzione@assomarmomacchine.com.


84

100

Confindustria Marmomacchine: rinnovo della Commissione Tecnica Marmo (CTMar) La pronta risposta alle richieste tecniche che le Aziende ricevono dal mercato - inteso sia come mondo della progettazione che delle imprese e dei contractors – è ormai un fattore decisivo per la competitività delle imprese marmifere. Per questo in ambito Confindustria Marmomacchine è attiva la Commissione Tecnica Marmo (CTMar), Commissione costituita dai referenti tecnici delle Aziende Associate del segmento pietre naturali, che si occupa di analizzare i diversi dossier di attualità tecnica per il settore quali ad esempio: protocolli di sostenibilità ambientale per i prodotti lapidei, marcatura CE, normativa per la posa in opera dei lapidei, elaborazione di una posizione di categoria su norme nazionali ed europee. Nel corso del 2017 la Commissione Tecnica Associativa si è riunita per sei volte presso la Sede Associativa e tramite propri delegati ha partecipato a cinque incontri del GL Lapidei UNI: un’intensa attività che ha consentito di portare il fondamentale contributo associativo alla stesura finale della norma dedicata alle “Istruzioni per la progettazione, la posa e la manutenzione dei Rivestimenti lapidei di superfici orizzontali, verticali e soffitti”, norma che in queste settimane sarà sottoposta all’inchiesta pubblica UNI preliminare alla sua entrata in vigore. La Commissione Tecnica Marmo è aperta alla partecipazione di tutte le Aziende Associate del segmento Pietre Naturali, con una partecipazione consigliata a figure aziendali con un profilo tecnico. Sottolineiamo che la partecipazione alla Commissione Tecnica – oltre che momento fondamentale di elaborazione di una posizione settoriale su importanti argomenti tecnici – è anche una proficua occasione di scambio professionale e di formazione su temi sempre più centrali nell’attività quotidiana delle Aziende del Comparto. Per ulteriori informazioni attinenti la Commissione Tecnica Marmo è possibile scrivere a: direzione@assomarmomacchine.com

Confindustria Marmomacchine: Marble Technical Commission (CTMar) membership turnover A prompt response to the technical questions companies receive from the market (viewed as the world of design, enterprise and contractors) has become a decisive factor in stone company competitiveness. This is why Confindustria Marmomacchine set up the Marble Technical Commission (CTMar) consisting of technical referrals in member companies working in the natural stone sector that analyze various technical reports for the sector, such as: environmental sustainability protocols for stone products; CE (EC) marking; stone installation regulations; drafting a sector position on national and European rules. In 2017 the technical commission met six times at association headquarters and through its delegates participated in five meetings of the UNI Stone Work Group; intense work that made it possible for the association to make a fundamental contribution to the final draft of the regulations regarding instructions for the design, installation and maintenance of horizontal, vertical and ceiling coverings in stone, regulations that are about to be given public examination by UNI prior to taking effect. Marble Technical Commission participation is open to all member companies in the natural stone sector, but participation of their technical experts is recommended. We emphasize that taking part in the technical commission is not only a fundamental way of drafting positions on important technical topics but also a fruitful occasion for discussing issues that are increasingly important to the daily work of sector companies. For further info about the Marble Technical Commission, write to: direzione@assomarmomacchine.com.


Water cuts through stones, as rivers cut through rocks.

Follow nature’s paths

“Water Recycle and Dust Suction Machines for the World of Stone” T.C.TURRINI CLAUDIO SRL VIA FRANCIA, 4 - 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) ITALY TEL. +39 (0)45 6302744 FAX. +39 (0)45 6303435 WWW.TCTURRINI.COM – INFO@TCTURRINI.COM


86

100

Assise Generali di Confindustria: un Paese per l’Impresa

Confindustria General Assembly: a pro-enterprise country

Si sono svolte lo scorso 16 febbraio a Verona le Assise Generali di Confindustria, un appuntamento straordinario nel calendario degli eventi del Sistema Confindustriale che ha rappresentato un momento unico di condivisione e di proposta per definire l’idea di futuro dell’Italia secondo le aspettative del mondo imprenditoriale. Sono state infatti le imprese e gli imprenditori presenti a Verona, con i loro valori, a progettare l’Agenda di Politica Economica che verrà portata all’attenzione delle forze politiche e dell’opinione pubblica al fine di porre la questione industriale al centro della politica nazionale ed europea. Le Assise di Verona si sono articolate in una serie tavoli di confronto tematici dedicati all’affinamento delle proposte e sono culminate in una sessione plenaria intitolata "Gli scenari geoeconomici e le prospettive per l’Europa e l’Italia" che ha registrato la presenza di Manuel Josè Barroso (Presidente non esecutivo di Goldman Sachs International, già Primo Ministro del Portogallo e Presidente della Commissione Europea) e Marc Lazar (Professore di Storia e Sociologia Sciences Po, Parigi e Presidente LUISS School of Government), protagonisti di

Last February 16 was the date in Verona for the Confindustria General Assembly, an extra-ordinary event on the Confindustria system calendar that was a unique moment for getting together and proposing future ideas for Italy according to business world expectations. In fact, it was the companies and business people, with their values, who in Verona devised the Economic Policy Agenda that will be brought to the attention of politicians and public opinion in order to put the industry issue at the center of national and European attention. The Verona assembly was divided into round tables dealing with topics devoted to proposal definition and culminated in a plenary session titled “Geo-economic Scenarios and Prospects for Europe and Italy” that featured the presence of Manuel Josè Barroso (non-executive president of Goldman Sachs International, former prime minister of Portugal and President of the European Commission) and


87 un panel di discussione moderato dalla giornalista di SKY, Maria Latella. I tavoli di approfondimento tematico sono stati invece dedicati ad argomenti quali: semplificazione (rapporto con la Pubblica Amministrazione, riforme istituzionali, mercato e concorrenza, servizi pubblici locali, spesa pubblica e spending review, sanità, giustizia), lavoro, scuola (alternanza scuola-lavoro), formazione professionale, università, ITS, occupazione femminile, inclusione giovani, infrastrutture, mobilità, logistica, ambiente, energia, rigenerazione urbana, economia circolare, ricerca e innovazione, Industria 4.0, crescita dimensionale delle imprese, credito e finanza, certezza e stabilità della normativa fiscale, leva fiscale a sostegno degli investimenti, competizione fiscale internazionale, politica industriale europea, governance europea, bilancio europeo, politiche di coesione, internazionalizzazione, attrazione investimenti. Argomenti centrali per il futuro delle imprese italiane su cui Confindustria ha voluto far sentire con forza la sua voce attraverso il partecipato appuntamento di Verona cui ha preso parte anche una delegazione di Imprenditori Associati a Confindustria Marmomacchine.

Marc Lazer (professor of history and sociology at Sciences Po, Paris and President of the LUISS School of Government) who took part in a discussion panel moderated by SKY journalist Maria Latella. The round tables were instead devoted to topics like: simplification (relations with government, institutional reforms, market and competition, local public services, public spending and spending review, healthcare, justice) jobs, education (school-job alternation), professional training, universities, ITS, women’s employment, youth inclusion, infrastructure, mobility, logistics, the environment, energy, urban renewal, economic cycles, research and innovation, Industry 4.0, company enlargement, credit and finance, tax law certainty and stability, taxation and support for investments, international tax competition, European industrial policy, European governance, European budget, cohesion policies, internationalization, investment attraction. Topics central to the future of Italian enterprise, concerning which Confindustria forcefully made itself heard through the well-attended Verona meeting ,which was also attended by a delegation of Entrepreneurs Associated with Confindustria Marmomacchine.


88

100

Contenuti “Digital+” su MARMOMACCHINE INTERNATIONAL Tra gli innovativi strumenti promozionali offerti da MARMOMACCHINE INTERNATIONAL ai propri inserzionisti sta riscuotendo successo la funzionalità "Digital+", che consente di richiamare dei contributi multimediali supplementari (video, depliant, articoli) direttamente dalla pagina pubblicitaria delle Aziende che abbiano richiesto questo servizio, contrassegnata dall'icona d+. Proprio per questo, per i lettori della rivista è disponibile la App dedicata "Digital+ Marmomacchine International", un'applicazione supplementare per smartphone sviluppata per permettere di scoprire i contenuti multimediali associati alle pagine pubblicitarie "d+" sopra menzionate semplicemente inquadrandole dalla fotocamera del proprio dispositivo.

Modifiche al diritto del lavoro in Brasile Confindustria Marmomacchine ha diffuso alle proprie aziende associate un'informativa ricevuta dallo Studio Legale Passini&Alvares di San Paolo relativa alle recenti modifiche apportate al Diritto del Lavoro brasiliano, specificamente per quanto riguarda il regime del lavoro temporaneo e la terziarizzazione della mano d´opera. Il documento, di particolare interesse per le aziende che hanno delocalizzato in Brasile, approfondisce nel dettaglio le novità legislative. Una delle principali novità riguarda la possibilità di assegnare a lavoratori temporanei sia le attività secondarie (con funzione di supporto) che anche le attività corebusiness delle aziende committenti: la normativa precedente non ammetteva, infatti, il lavoro temporaneo per le attività legate al core business dell’azienda.

“Digital+” content in MARMOMACCHINE INTERNATIONAL Among the innovative promotional tools that MARMOMACCHINE INTERNATIONAL offers its advertisers, the “Digital+” function is enjoying great success. It makes it possible to access supplementary multimedia content (videos, flyers, articles) right from the ad page of companies that have requested this service, marked by the d+ icon. For magazine readers there is also a dedicated app, “Digital+ Marmomacchine International” for smartphones and tablets that enables them to discover the multimedia content associated with the “d+” ad pages by simply framing them with their device’s cameras.

Changes to labor rights in Brazil Confindustria Marmomacchine has sent its members an informative note from the Passini&Alvares law firm in Sao Paolo regarding recent changes made to Brazil’s labor rights law, specifically as concerns parttime work and job outsourcing. The document, of particular interest to companies that have delocalized to Brazil, examines the new law in detail. One of the main changes regards the ability to assign part-time employees to both secondary types of work (with a support function) and to the core-business of companies. The previous law did not, in fact, permit part-time work related to core business.


Rifinanziamento da 330 mln per la Nuova Sabatini

330 million in refinancing for the New Sabatini

È stata rifinanziata con 330 milioni di euro la Nuova Sabatini, l’agevolazione del Ministero dello Sviluppo Economico volta a favorire l’accesso al credito delle PMI. La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, oltre che software e tecnologie digitali. L’agevolazione viene concessa, a fronte di una richiesta di finanziamento, nella forma di un contributo in conto impianti il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di 5 anni e di importo pari all’investimento, al tasso d’interesse del 2,7%. Il contributo è maggiorato del 30% - quindi al 3,575% annuo - per i Beni Industria 4.0. Ad oggi sono più di 41 mila le Imprese che hanno già usufruito di tale strumento, per un importo complessivo di 812 milioni di contributi, a fronte di oltre 10 mld di euro di investimenti.

A refinancing of 330 million euros was approved for the New Sabatini, the facilitation granted by the Economic Development Ministry to fostercredit access for SMEs. The measure supports investments in acquiring (or acquiring in leasing) machinery, equipment, installations, instrumental goods and hardware for production use as well as software and digital technologies. The facilitation is provided, when a loan application is made, in the form of a contribution on account, whose sum is determined by calculating the value of conventional calculated interest on a loan lasting 5 years and a sum equal to the investment at an interest rate of 2.7%. The contribution increases by 30% - therefore to 3.757% annually – for Industry 4.0 assets. To date more than 41,000 Italian companies have taken advantage of this tool for a total of 812 million euros in contributions on more than 10 billion euros in investments.

With MEC it’s child’s play! SOLUTIONS FOR STONE AND CONCRETE SPLITTING, CUTTING AND CRUSHING MEC Srl is a leading company, specializing in the design, manufacturing and ŝŶƐƚĂůůĂƟŽŶŽĨŵĂĐŚŝŶĞƌLJ͕ƉůĂŶƚƐĂŶĚĂƵƚŽŵĂƟĐůŝŶĞƐ͕ďƵŝůƚƚŽůĂƐƚŽǀĞƌƚŚĞƟŵĞ͘ /ŶƚĞŐƌĂďůĞĂŶĚŵŽĚƵůĂƌƉƌŽĚƵĐƚƐ͕ŵĂŝŶůLJĐŚĂƌĂĐƚĞƌŝnjĞĚďLJƚŚĞĐƵƐƚŽŵŝnjĂƟŽŶ ŽĨƚŚĞŵĂĐŚŝŶĞƐĂŶĚďLJĂŚŝŐŚƚĞĐŚŶŽůŽŐŝĐĂůĐŽŶƚĞŶƚ͘ĞƐŝĚĞƐƚŚĞƉƌŽĨĞƐƐŝŽŶĂů ĂĚǀŝĐĞĂŶĚƟŵĞůLJĂƐƐŝƐƚĂŶĐĞǁŽƌůĚǁŝĚĞ͕MECƉƌŽǀŝĚĞƐƚŚĞĐƵƐƚŽŵĞƌǁŝƚŚƐĞǀĞƌĂů ƚŽŽůƐĨŽƌĐŽŵƉůĞƚĞĂƵƚŽŶŽŵŽƵƐƐĞůĨͲŝŶƐƚĂůůĂƟŽŶĂŶĚƌĞŐƵůĂƌŵĂŝŶƚĞŶĂŶĐĞ͘ E G EXHIBITIONS AR THE FORTHCOMIN STONE INDUSTRY, Moscow April 3-6 XIAMEN STONE FAIR, Xiamen ΀KKd,ϰϮϯϭď΁DĂƌĐŚϲͲϵ

MEC srl Italy Tel +39 0461 780166ŝŶĨŽΛŵĞĐƐ͘ŝƚ

Palma & Associati

89


90

100

#StoneAroundTheGlobeTour2018 Confindustria Marmomacchine Nel quadro dell'Attività Promozionale Estera 2018 Confindustria Marmomacchine ha ufficializzato l'elenco delle Partecipazioni Fieristiche ufficiali Associative previste nel 2018, un vero e proprio world tour che sarà accompagnato dall’hashtag #StoneAroundTheGlobeTour. Il Meeting-Point tricolore di Confindustria Marmomacchine toccherà quest’anno mercati quali: INDIA; CINA; TURCHIA; RUSSIA; MAROCCO; USA; CAMBOGIA; GERMANIA; IRAN; EMIRATI ARABI UNITI; MYANMAR; OMAN. Per richiedere il calendario completo fieristico Confindustria Marmomacchine 2018 e non perdere l’occasione di essere presenti nei principali eventi settoriali di quest’anno è possibile scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

Cave di Carrara: i beni estimati sono proprietà privata Una nuova puntata del capitolo giudiziario ed extragiudiziario che contrappone la Municipalità di Carrara ad alcune aziende estrattive del territorio è stata recentemente scritta attraverso la sentenza emessa dal Tribunale di Massa che a firma del Giudice della Sezione Civile Paolo Puzone ha ribadito come i cosiddetti “beni estimati”, ovvero le cave escluse dal regime concessorio degli agri-marmiferi di Carrara, sono a tutti gli effetti da considerarsi “proprietà privata” delle aziende che ne detengono i diritti. A riferirlo è un recente articolo de “La Nazione” che racconta come la sentenza confermi gli orientamenti a favore delle imprese della giurisprudenza che in varie epoche si è occupata di questo argomento.

#StoneAroundTheGlobeTour2018 Confindustria Marmomacchine In the framework of its foreign promotional work for 2018 Confindustria Marmomacchine has formally announced the list of the association’s official participation in trade events for the year, an authentic world tour that will be accompanied by the hashtag #StoneAroundTheGlobeTour. The Confindustria Marmomacchine Meeting-Point Italia this year will travel to markets like INDIA, CHINA, TURKEY, RUSSIA, MOROCCO, the US, CAMBODIA, GERMANY, IRAN, the UNITED ARAB EMIRATES, MYANMAR and OMAN. To get the full 2018 Confindustria Marmomacchine tradeshow calendar and not miss out on attending/exhibiting at this year’s major stone events, write to: diffusione@assomarmomacchine.com.

Carrara quarries: estimated assets are private property A new chapter in the knotty judicial and extrajudicial question pitting the Carrara Municipality against a number of extraction companies in the territory was recently written by means of the sentence handed down by the Massa Tribunal which, signed by Civil Court Judge Paolo Puzone, reiterated how “estimated assets” – or quarries excluded from regulations granting use of Carrara marble-bearing lands – are to all effects to be considered “private property” of the companies holding deeds to them. This was reported by a recent article in “La Nazione” stating that the sentence confirms the orientations of centuries-old jurisprudence that in various epochs dealt with this issue.


Giving the best... because we are. 





0% 10 LASLY L TA DE IN I 

Dellas

DE MA

Diamond wires

We produce excellence. We create and adapt our creations to guarantee you stay ahead of your competitors. We are wherever you need us, right when you need us, thanks to our direct and indirect sales network covering more than 60 countries. We are punctual, precise and reliable. We are the right choice, the ideal partner to give added value to your company. We are DELLAS.

P^ee[^ik^l^gmZm3

Dellas: the value of our products stems from the values of our people.

www.dellas.it info@dellas.it

follow us on Facebook

Dellas S.p.A. s Via Pernisa, 12 s 37023 Lugo di Grezzana (Verona) s Italy s Tel. +39 045 8801522 s Fax +39 045 8801302


92

100

Aziende italiane in primo piano a STONA 2018

Italian companies in the spotlight at STONA 2018

Anche l'edizione 2018 della STONA di Bangalore (7-10 febbraio) - evento fieristico di riferimento nel subcontinente indiano e tra i principali a livello mondiale per l’intera filiera tecno-marmifera - ha visto l'Italia tra i Paesi protagonisti, grazie alla presenza di ben 16 Aziende in rappresentanza delle migliori produzioni lapidee e tecnologiche nazionali riunite all'interno del padiglione istituzionale coordinato da CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE e ICE-Agenzia. BASALTINA, BIANCO CARRARA TRADING, CONSORZIO PRODUTTORI MARMO BOTTICINO CLASSICO, DELLAS, DIAMOND SERVICE, DONATONI MACCHINE, FIONDA MARMI, FRACCAROLI & BALZAN, G.D.A. MARMI E GRANITI, GV OROSEI MARBLES, INTERMAC DIV. VETRO E MARMO-BIESSE, MARGRAF, MONTRESOR & C., OCEM, PIZZUL MARMI AURISINA e SARDEGNA MARMI i brand tricolori presenti in fiera. La partecipazione collettiva italiana a STONA 2018 - che si è sviluppata su un’area complessiva di 320 mq - rientra tra gli interventi a favore della promozione internazionale della filiera tecno-marmifera previste dall’Attività Promozionale 2018 dell’Ufficio Tecnologia Industriale Energia e Ambiente dell’ICE-Agenzia in collaborazione con CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE. La manifestazione indiana - organizzata dalla Federation of Indian Granite and Stone Industry (FIGSI) con il supporto del Governo del Karnataka e del Ministero delle Miniere del Governo Federale Indiano si è confermata anche quest'anno come uno degli appuntamenti di riferimento su scala globale per gli Operatori del comparto, potendo contare su oltre 31mila mq di superficie espositiva e circa 650 Aziende espositrici, con la presenza di Padiglioni Nazionali da Cina, Italia e Turchia oltre a circa 200 Imprese straniere presenti in forma individuale provenienti dai principali mercati di riferimento settoriale.

The 2018 edition of STONA in Bangalore (February 7-10) - a reference event for the Indian subcontinent and a major show globally for the stone/techno-stone industry - once again saw Italy among leader countries, thanks to the presence of 16 companies representing the finest Italian stone and stone technology brands grouped together in the official area coordinated by CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE and ICE-Italian Trade Agency. BASALTINA, BIANCO CARRARA TRADING, CONSORZIO PRODUTTORI MARMO BOTTICINO CLASSICO, DELLAS, DIAMOND SERVICE, DONATONI MACCHINE, FIONDA MARMI, FRACCAROLI & BALZAN, G.D.A. MARMI E GRANITI, GV OROSEI MARBLES, INTERMAC DIV. VETRO E MARMO-BIESSE, MARGRAF, MONTRESOR & C., OCEM, PIZZUL MARMI AURISINA and SARDEGNA MARMI were the tricolor brands exhibiting. This group display at STONA 2018 - which covered an overall area of 320 square meters - was part of the work being done to internationally promote the Italian stone industry foreseen in the 2018 Promotional Plan devised by the ICE Technology, Industrial, Energy and Environment Office in cooperation with CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE. The Indian event –organized by the Federation of Indian Granite and Stone Industries (FIGSI) and backed by the Karnataka government and Mining Ministry of the Indian federal government – was again a reference show internationally for sector operators, covering more than 31,000 square meters and featuring some 650 exhibitors, with official pavilions for China, Italy and Turkey plus another 200 foreign companies from the main strategic markets displaying individually.


93

Inaugurazione ad ottobre October inauguration for per l’Istanbul New Airport the Istanbul New Airport Il ministro dei Trasporti turco, Ahmet Arslan, ha annunciato che ad inizio anno è stato completato l'80% dei lavori per il nuovo aeroporto di Istanbul (İstanbul Yeni Havalimanı - Istanbul New Airport) e che l'inaugurazione ufficiale avverrà il prossimo 29 ottobre, in occasione della festa della Repubblica. Il nuovo scalo - il cui progetto è stato affidato allo studio internazionale Grimshaw - assorbirà la maggior parte del traffico di Ataturk, attualmente il principale aeroporto della capitale, che nel 2016 è stato il quinto in Europa con 60,2 mln di passeggeri ed è diventato un hub strategico per i collegamenti con Asia, Africa e Medio Oriente. Al momento dell'inaugurazione, il nuovo scalo - costruito sulla sponda europea della metropoli sul Bosforo - avrà una capacità di 90 mln di passeggeri all'anno, ma secondo le stime di Ankara, dopo il completamento dell'intera infrastruttura, sarà in grado di accogliere potenzialmente fino a 200 mln di viaggiatori annui.

The Turkish Transport Minister, Ahmet Arsian, has announced that in the beginning of the year 80% of the work being done to build Istanbul’s new airport (İstanbul Yeni Havalimanı - Istanbul New Airport) was completed and that the official inauguration will be on October 29, to celebrate the Day of the Republic. The new airport – designed by the Grimshaw international architecture firm – will absorb most of the traffic now transiting through Ataturk, the capital’s main airport, which in 2016 was the fifth busiest in Europe with 60.2 million passengers, and a strategic hub for flights to Asia, Africa and the Middle East. When inaugurated, the new airport – built on the European side of Istanbul, on the Bosporus – will have capacity of 90 million passengers a year but according to estimates made by Ankara, completion of all the infrastructure will enable it to potentially service up to 200 million passengers annually.


94

100

Sconto MARMOMAC per i Soci Confindustria Marmomacchine

MARMOMAC discount for Confindustria Marmomacchine members

Anche per l'edizione 2018 è stato confermato lo sconto esclusivo dell'8% riservato alle Aziende Associate a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE che sceglieranno di esporre a MARMOMAC (Verona, 26/29 settembre 2018). Come gli scorsi anni, lo sconto è calcolato sulle tariffe ufficiali in vigore e non è cumulabile con eventuali sconti diversamente applicati dall'Ente Fiera di Verona all'Azienda. E' importante sottolineare che la scontistica dell'8% sarà applicabile alle Aziende che avranno inviato al dipartimento commerciale di MARMOMAC l'attestato di Socio CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - rilasciato dalla Segreteria Generale dell'Associazione – che nelle scorse settimane ha emesso tale documentazione a favore delle seguenti aziende associate: 3T UTENSILI DIAMANTATI – AATC - ABRA IRIDE ABRASIVI ADRIA - ACHILLI - ADI - AMS GROUP ATAL - BAGNARA - B-CHEM - BELLINZONI - BENETTI MACCHINE - BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA - BM BOART & WIRE - BV-TECH - CA' D'ORO - CASALE - CAVE GAMBA - CEL COMPONENTS - CHIM ITALIA GROUP - CHT CHEMICALS CIGIESSE - CMG MACCHINE - CO.FI.PLAST - COMANDULLI - COMES - CONSORZIO CARRARA EXPORT - CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO - COOP. OPERAI CAVATORI BOTTICINO CLASSICO - CRAGLIA MARMI VERONA - CUTURI GINO - D WIRE - DELLAS - DIAMANT-D - DIAMOND PAUBER -DIAMOND SERVICE - DIATEX - DOMO GRANITI - DOMUS MARMI - ELEPHANT – EPIROC ATLAS COPCO GROUP - EUROMAS - FAVORITA FIBRA - FILA INDUSTRIA CHIMICA - FILMS - FRACCAROLI&BALZAN - FRANCHI UMBERTO MARMI - GDA MARMI E GRANITI - GHINES GROUP - GIACOMINI OFFICINE MECCANICHE - GMM - GNC MECCANICA - GRANITAL SIENA - GRANITEX - GRASSI PIETRE - GV OROSEI MARBLES - HENRAUX - I.S.E.P. ILPA ADESIVI - INDUSTRIA MARMI ALBERTI - INDUSTRIE MONTANARI EMMEDUE DIVISION - ITALDIAMANT - ITALMARBLE POCAI - ITC ITALIAN TOP CLASS - LAMETER - LAVAGNOLI MARMI - LEATHER STONE - LOVATO MARIANO - LUNA ABRASIVI - LUPATO MECCANICA - MAEMA - MAP SLATE - MARCOLINI MARMI - MARGRAF - MARINI MARMI MARINI QUARRIES GROUP - MARMI CARRARA MARMI DAINO REAL - MARMI E GRANITI D'ITALIA MARMI E TRAVERTINI - MARMI GHIRARDI - MARMI STRADA - MARMILAME - MARMO ELITE - MARMO MECCANICA - MARMOELETTROMECCANICA -

Again for the 2018 edition there will be an exclusive 8% discount for Confindustria Marmomacchine members exhibiting at MARMOMAC (Verona, September 26/29, 2018). As in the past, the discount will be calculated on the official tariffs in effect and cannot be combined with any discounts otherwise offered companies by the Verona Fair Board. It is important to emphasize that the 8% discount will apply only to companies that have sent the MARMOMAC business office a certificate of membership in Confindustria Marmomacchine issued by the association’s secretarial office. In recent weeks the office issued this document to the following member companies: 3T UTENSILI DIAMANTATI – AATC - ABRA IRIDE ABRASIVI ADRIA - ACHILLI - ADI - AMS GROUP - ATAL - BAGNARA - B-CHEM - BELLINZONI - BENETTI MACCHINE - BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA - BM BOART & WIRE - BV-TECH - CA' D'ORO CASALE - CAVE GAMBA - CEL COMPONENTS CHIM ITALIA GROUP - CHT CHEMICALS - CIGIESSE - CMG MACCHINE - CO.FI.PLAST - COMANDULLI COMES - CONSORZIO CARRARA EXPORT - CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO COOP. OPERAI CAVATORI BOTTICINO CLASSICO CRAGLIA MARMI VERONA - CUTURI GINO - D WIRE - DELLAS - DIAMANT-D - DIAMOND PAUBER DIAMOND SERVICE - DIATEX - DOMO GRANITI DOMUS MARMI - ELEPHANT – EPIROC ATLAS COPCO GROUP - EUROMAS - FAVORITA - FIBRA FILA INDUSTRIA CHIMICA FILMS FRACCAROLI&BALZAN - FRANCHI UMBERTO MARMI - GDA MARMI E GRANITI - GHINES GROUP - GIACOMINI OFFICINE MECCANICHE - GMM GNC MECCANICA - GRANITAL SIENA - GRANITEX - GRASSI PIETRE - GV OROSEI MARBLES - HENRAUX - I.S.E.P. - ILPA ADESIVI - INDUSTRIA MARMI ALBERTI - INDUSTRIE MONTANARI EMMEDUE DIVISION ITALDIAMANT - ITALMARBLE POCAI - ITC ITALIAN TOP CLASS - LAMETER - LAVAGNOLI MARMI LEATHER STONE - LOVATO MARIANO - LUNA ABRASIVI - LUPATO MECCANICA - MAEMA - MAP SLATE - MARCOLINI MARMI - MARGRAF - MARINI MARMI - MARINI QUARRIES GROUP - MARMI CARRARA MARMI DAINO REAL - MARMI E GRANITI D'ITALIA MARMI E TRAVERTINI - MARMI GHIRARDI - MARMI STRADA - MARMILAME - MARMO ELITE - MARMO MECCANICA - MARMOELETTROMECCANICA MARTINI AEROIMPIANTI - MATEC - MEC - MEGADYNE DIV. NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA - MOL-


95 MARTINI AEROIMPIANTI - MATEC - MEC - MEGADYNE DIV. NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA - MOLLIFICIO APUANO NAMCO CO - NAR. MAR - NEW DIAMOND - NEWTEC TONGIANI - NICOLA FONTANILI - NICOLAI DIAMANT NUOVA MONDIAL MEC - OCMA - OFFICINE FAEDO - OFFICINE GARRONE – OLIFER - OMA SYSTEM – OMAG- PALMERIO - PEDRINI - PELLEGRINI MECCANICA - PI.MAR PORFIDO FRATELLI PEDRETTI - PROMETEC - PRUSSIANI - QDESIGN - RED GRANITI - RIGHETTI SOLLEVAMENTI - SALVINI MARMI – SARDEGNA MARMI SO.F.I. – SOCOMAC - SOFIL - SORMA - STEINEX STILMARMO - STONE TRADING INTERNATIONAL – STONEAG - SUPER SELVA - T&D ROBOTICS - TABULA RASA - TC TURRINI CLAUDIO - TECHNOTRADE - TECNOPORRO - TENAX - TERRENI&COA TERZAGO MACCHINE - TONINI CAVE FANTISCRITTI - TRE EMME IMPORT EXPORT - TYROLIT VINCENT - VEM - WIRES ENGINEERING - ZENIT C. Le Aziende italiane interessate a conoscere le modalità di adesione a Confindustria Marmomacchine al fine di acquisire la qualifica di Socio e ottenere questa e tutte le altre agevolazioni riservate dall’Associazione ai propri Associati possono rivolgersi a: diffusione@assomarmomacchine.com

LIFICIO APUANO NAMCO CO - NAR. MAR - NEW DIAMOND - NEWTEC TONGIANI - NICOLA FONTANILI - NICOLAI DIAMANT NUOVA MONDIAL MEC - OCMA - OFFICINE FAEDO - OFFICINE GARRONE – OLIFER - OMA SYSTEM – OMAGPALMERIO - PEDRINI - PELLEGRINI MECCANICA PI.MAR - PORFIDO FRATELLI PEDRETTI - PROMETEC PRUSSIANI - QDESIGN - RED GRANITI - RIGHETTI SOLLEVAMENTI - SALVINI MARMI – SARDEGNA MARMI - SO.F.I. – SOCOMAC - SOFIL - SORMA STEINEX - STILMARMO - STONE TRADING INTERNATIONAL – STONEAG - SUPER SELVA - T&D ROBOTICS - TABULA RASA - TC TURRINI CLAUDIO TECHNOTRADE - TECNOPORRO - TENAX - TERRENI&COA - TERZAGO MACCHINE - TONINI CAVE FANTISCRITTI - TRE EMME IMPORT EXPORT - TYROLIT VINCENT - VEM - WIRES ENGINEERING - ZENIT C. Italian companies interested in learning how to become Confindustria Marmomacchine members and take advantage of this and other facilitations reserved to companies belonging to the association can write to: diffusione@assomarmomacchine.com.


96

100

BAM costruirà la Yas Bay Arena su progetto di HOK BAM International sarà il main contractor incaricato dalla società Miral Asset Management di sviluppare nell’Emirato di Abu Dhabi il complesso Yas Bay Arena, un insieme di costruzioni che comprenderanno un’arena, una piazza e pertinenze commerciali per un investimento complessivo di 2,6 miliardi di euro. L’avvio dell’edificazione dell’arena è prevista all’inizio di quest’anno, con una prospettiva di completamento per la fine del 2019. L’obiettivo della società Miral è fare del complesso di Yas Bay Arena una delle prime destinazioni globali per l’intrattenimento e il segmento leisure. Con il design affidato allo studio di ingegneria HOK, una realtà di progettazione dal profilo globale, il progetto dell’arena prevede una struttura coperta capace di ospitare 18.000 spettatori per eventi sia sportivi che di intrattenimento. All’esterno dell’arena è prevista inoltre la costruzione di un anfiteatro e una piazza destinata ad ospitare altri eventi e attività all’aperto, il tutto circondato da strutture commerciali. La forma dinamica della struttura e la sua facciata illuminata dall’interno renderanno l’arena di Yas Bay uno dei simboli culturali di Abu Dhabi, con il dichiarato obiettivo di regalare un’esperienza unica gli spettatori degli eventi sportivi o degli spettacoli che si svolgeranno nell’arena stessa. Lo Studio HOK ha infatti concepito il progetto come uno spazio intimo, altamente flessibile ed efficiente, con un’acustica eccellente adatta affinchè il luogo venga utilizzato tutto l’anno per un’elevata varietà di eventi.

BAM will build the Yas Bay Arena designed by HOK BAM International will be the main contractor hired by the Miral Asset Management company to build the Yas Bay Arena complex in Abu Dhabi, a development project that will include an arena, a plaza and shops for an overall investment worth 2.6 billion euros. Building the arena should commence this year, with completion expected for late 2019. The aim of the Miral company is to make the Yas Bay Arena complex one of the world’s premier destinations for entertainment and the leisure segment. Designed by the HOK engineering firm – a leading design firm globally – the arena will be a covered facility able to seat 18,000 people for both sports and entertainment events. Outside of it will be built an amphitheater and plaza destined to host other events and outdoor activities, and the whole will be surrounded by shops. The dynamic shape of the structure and its facade lit from inside will make the Yas Bay Arena a cultural icon of Abu Dhabi, with the declared aim of providing sports or event spectators with a unique experience. In fact, HOK has designed the arena to be an intimate space, flexible and efficient, with excellent acoustics so that it can be used year round for a great variety of events. The main contractor, BAM International, was already involved in important projects in the Yas Islands area, like building the Crowne Plaza and Staybridge Suites hotels, not to mention attractions like Ferrari World.

© 2018 HOK


97

Finanziare la crescita: le opportunità di quotazione per le PMI

Financing growth: listing opportunities for SMEs

Confindustria ha organizzato lo scorso 28 febbraio a Milano, il convegno “Finanziare la crescita: le opportunità della quotazione per le PMI e le novità del mercato AIM Italia”. Il convegno - al quale hanno preso parte rappresentanti del Governo, di Borsa Italiana, del sistema finanziario e del mondo imprenditoriale è stato dedicato alle PMI ad alto potenziale di crescita al fine di illustrare loro i vantaggi della quotazione e le novità che riguardano il mercato AIM Italia, il segmento di Borsa Italiana che costituisce un punto di incontro tra investitori e PMI alla ricerca di capitali per alimentare i propri programmi di sviluppo. In particolare, in occasione del convegno, sono stati discussi l’incentivo per la quotazione delle PMI introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, le recenti modifiche del Regolamento del mercato AIM Italia e gli effetti dei PIR, grazie a quali una grande liquidità sta affluendo sui mercati di borsa e sull’AIM in particolare.

On February 28 in Milan Confindustria held a conference on “Financing Growth: Listing Opportunities for SME and News About the AIM Italia Market”. The conference, attended by members of government, of the Italian Bourse, the Italian financing system and the business world, was devoted to the SMEs with the highest growth potential to illustrate the advantages of going on the stock exchange and the new features of the AIM Italia market, the segment of the Italian Bourse devoting to matching investors with SMEs seeking capital to back their development plans. In particular, the conference discussed the incentive for listing SME introduced by the 2018 Financing Law, recent changes to AIM Italia Market regulations and the effects of the PIR (Individual Savings Plan), thanks to which a great deal of liquidity is flowing into the stock markets and into AIM in particular.

Since 1983 The Italian point of reference Distanziali, Molle, Pressatori, Giunzioni, Cavi di Acciaio, Banchi montaggio, Presse idrauliche, Presse manuali, Cesoie, Cunei spaccaroccia, Cuscini, Pompe, Volani, Gomme, Corone, Placchette.

Spacers, Springs, Crimps, Joints, Wire Ropes, Assembling desks, Hydraulic presses, Hand presses, Shears cutters, Splitting wedges, Hydrobags airbags, Flywheels, Rubbers, Drilling crowns, Inserts.

Utensili ed accessori per filo diamantato Tool and accessories for diamond wire saw

www.palmerio.com - info@palmerio.com


98

100

Orizzonte Polonia

Horizon Poland

Paese poco spesso alla ribalta e di rado sotto la luce dei riflettori, la Polonia rappresenta uno degli orizzonti più interessanti di questi anni per il “made in Italy”. Lo conferma anche Antonino Mafodda, direttore della sede ICE di Varsavia, il quale - in una recente intervista a BiMagNews – afferma che il mercato polacco “si è completamente trasformato: è un Paese molto cresciuto, ormai maturo. Ad essere particolarmente impressionanti, sempre secondo Mafodda, sono i tassi di crescita del Pil, “nettamente superiori alla media europea”, con un dato che vede l’incremento del Prodotto Interno Lordo polacco intorno al 4% annuo. Una corsa del Pil che si affianca a quella del reddito pro-capite che oggi è oltre il 70% del reddito medio UE, mentre era meno della metà quando la Polonia è entrata nell’Unione. Anche a livello settoriale la Polonia si conferma particolarmente attrattiva per il nostro export. Secondo i dati diffusi dal Centro Studi di Confindustria Marmomacchine, infatti, nei primi nove mesi del 2017 il mercato polacco è stato il diciottesimo per importanza a livello globale negli acquisti di materiali lapidei lavorati e semilavorati italiani, con 13,4 milioni di euro di import in crescita dell’1,9%, e il diciannovesimo buyers di macchine e tecnologie lapidee, con acquisti per poco più di 19 milioni di euro in crescita del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Little in the limelight and rarely in the spotlights, Poland is one of the most interesting horizons this year for the “Made in Italy”. This is confirmed by Antonino Mafodda, director of the ICE-Italian Trade Agency office in Warsaw who, in an interview with BiMagNews, stated that the Polish market “has been completely transformed: it is a country that has grown a lot and by now is mature”. Particularly impressive, in Mafodda’s opinion, are Poland’s GDP growth rates “clearly superior to the European average” and showing an increase in Gross Domestic Product of about 4% annually. A rise in GDP going hand in hand with per capita income, which today is more than 70% of EU average income, while it was only half when Poland entered the European Union. Even in regard to the stone and stone technology sectors, Poland is particularly receptive to Italian exports. According to figures issued by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, in fact, in the first nine months of 2017 the Polish market ranked eighteenth in importance worldwide for its purchases of finished and semi-finished Italian stone products (spending 13.4 million euros, up 1.9%) and nineteenth among world buyers of stone-working machinery and equipment, with purchases worth just over 19 million euros and growth of 15% from the same period the previous year.


102

100

Piano Nazionale Impresa 4.0: presentati i risultati 2017 e le azioni 2018

National Enterprise 4.0 Plan: 2017 results and 2018 efforts presented

Ad un anno dall'introduzione del Piano Impresa 4.0, lo scorso 8 febbraio a Torino il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda - alla presenza , tra gli altri, del Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e del Ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan - ha presentato i risultati ottenuti nel 2017 e le azioni previste dal programma per il 2018. Lo scorso anno le Imprese che hanno investito in ricerca e sviluppo sono più che raddoppiate (+104%, rispetto al 2016); gli ordinativi interni dei beni 4.0 incentivati da super e iper ammortamento e dalla Nuova Sabatini sono cresciuti dell'11%; il Fondo di Garanzia per le Pmi ha garantito 17,5 mld di crediti aggiuntivi; i Contratti di Sviluppo hanno attivato 4 mld di investimenti creando o salvaguardando 58 mila posti di lavoro; l'export cresce dell'8%, più di Francia e Germania. Per consolidare questo processo, per il 2018 sono stati stanziati per Industria 4.0 dal governo altri 9,8 mld, che si aggiungono ai 20 mld dell'anno scorso, ha ricordato Calenda. In tutto 30 mld in due anni, senza comprendere le misure pluriennali come Credito di Imposta in Ricerca e Sviluppo e le agevolazioni strutturali per le startup. Nello specifico, il Piano Impresa 4.0 quest'anno prevede, fra le altre misure: - il rifinanziamento pari a 7,8 mld e la proroga dei termini dell'iperammortamento con aliquota al 250% fino al 31 dicembre 2019 e dei termini del super ammortamento con aliquota al 130% al 30 giugno 2019; - la Nuova Sabatini per 330 mln; - lo stanziamento di 823 mln del Fondo di Garanzia che consentirà l'accesso delle Pmi a circa 20 mld di credito aggiuntivo; - l'istituzione del Fondo per il Capitale Immateriale con una dotazione di 255 mln per finanziare progetti di ricerca e innovazione; - le azioni per il capitale umano e le competenze: credito di imposta al 40% per le Aziende che investono in formazione dei lavoratori sulle tecnologie 4.0 con una stima di 250 mln di incentivi; 95 mln per raddoppiare nel triennio il numero attuale di studenti degli Istituti tecnici superiori.

A year from introduction of the Enterprise 4.0 Plan, on February 8 in Turin the Economic Development Minister, Carlo Calenda - in the presence of, among others, the Italian Prime Minister, Paolo Gentiloni and Economic Minister, Pier Carlo Padoan – presented the results achieved in 2017 and the efforts to be made in 2018. Last year the companies investing in research and development more than doubled (up 104% from 2016); internal orders for 4.0 goods (incentivized by the super- and hyper-amortization and the New Sabatini Law) grew by 11%; the Guarantee Fund for SME provided 17.5 billion euros in additional credit; the Development Contracts activated 4 billion euros in investments, creating or safeguarding 58,000 jobs; exports grew by 8%, more than in France and Germany. To consolidate this process, for 2018 the government has allocated another 9.8 billion euros for Industry 4.0, which are added to the last year’s 20 billion, Calenda stated. In all, 30 billion euros in two years, without including the multiyear measures like the tax credit for R&D and structural facilitations for startups. In detail, this year’s Enterprise 4.0 Plan foresees, among other measures: - Financing of 7.8 billion euros and extension of the hyper-amortization, at a rate of 250%, to December 31, 2019 and of the super-amortization, at a rate of 130%, to June 30, 2019; - The New Sabatini for 330 million euros; - Allocation of 823 million for the Guarantee Fund that will give SMEs access to some 20 billion euros in additional credit; - Institution of an Immaterial Capital Fund, with 255 million allocated, to finance research and innovation projects; - Human capital and skills promotion: tax credits of 40% for companies investing in training personnel in 4.0 technologies, with an estimated 250 million in incentives; 95 million to double the current number of students at technical high schools over the next three years.


MEGADYNE MANY SOLUTIONS JUST ONE PARTNER

AUTOMOTIVE AND TIRE FITNESS FOOD LAWN, GARDEN & AGRICULTURE MACHINE TOOLS MARBLE, GLASS, BRICK & STONE MATERIAL HANDLING PACKAGING PAPER AND PRINT RECYCLING INDUSTRY ROBOTICS AND AUTOMATION TOBACCO

-EGADYNECONVEYORBELTSARERELIABLEINALLPROCESSOFMARBLEANDGRANITEINDUSTRYCUTTING GRINDING  POLISHINGANDTRANSPORT 53ERIES w3H!HARDNESS06#CONVEYORBELT HASAGOODRESISTANCETOABRASIONANDCUTTING -'3ERIESISSPECI·CALLYDESIGNEDFORMARBLEANDGRANITEPOLISHINGANDGAUGINGMACHINES ,3ERIESHAVEAVERYELASTICANDSOFTCOVERwTOw3H! WITHAHIGHCOEF·CIENTOFFRICTION &INDOUTABOUTALL-EGADYNESOLUTIONSFORMARBLEPROCESSING #ONTACTUSATINFO MEGADYNEGROUPCOM VISIT US Salon / Hall 8

No: A 150

15 - 18 Mart / March 2018 Ä°stanbul

w w w. m e g a d y n e g ro u p . c o m


104

100

Convenzione Alitalia-Confindustria: vantaggi per le aziende Nel panel delle convenzioni Confindustria dedicate al business-travel è in vigore l'accordo con Alitalia che consente alle aziende associate di usufruire di particolari vantaggi e agevolazioni. Iscrivendosi gratuitamente al programma Business Connect, l’iniziativa Alitalia che consente di guadagnare miglia per ogni viaggio aziendale, tutte le Piccole e Medie Imprese associate a Confindustria possono usufruire di tariffe dedicate con sconti che vanno dal 5% al 13 % su tutti i voli internazionali ed intercontinentali. L’offerta è valida per partenze da tutta Italia sui voli operati da Alitalia ad esclusione dei soli voli verso gli Stati Uniti. Le tariffe dedicate offrono inoltre vantaggi rispetto alle tariffe pubbliche su cambi, rimborsi e Ticket Time Limit. Per informazioni sulla convenzione è possibile contattare Confindustria Marmomacchine all'indirizzo diffusione@assomarmomacchine.com

Alitalia-Confindustria agreement: advantages for companies

Economia austriaca in crescita

Growth predictions for the Austrian economy

Nelle sue ultime previsioni la Commissione Europea stima per l’Austria una crescita economica del 2,9% nel 2018 e del 2,3% nel 2019, valori superiori a quelli medi pronosticati per l’Eurozona. Nel 2017 il Pil austriaco ha segnato un incremento del 3,1%, valore doppio rispetto al 2016, e anche le esportazioni e gli investimenti sono previsti in forte aumento nel prossimo biennio. Ricordiamo che l'Austria rappresenta uno storico partner commerciale per i produttori italiani di materiali lapidei. Nei primi 9 mesi del 2017 ha confermando gli ottimi valori di import degli ultimi anni - che lo hanno visto stabilmente tra i primi 15 mercati di destinazione - con circa 30 milioni di euro di acquisti di lavorati e semilavorati dall'Italia.

In its latest forecasts, for the Austrian economy the European Commission expects growth of 2.9% in 2018 and 2.3% in 2019, amounts superior to the averages estimated for the Eurozone. In 2017 Austria’s GDP rose by 3.1%, double that of 2016, and even its exports and investments are calculated to heavily increase over the next two years. We remind readers that Austria is a longstanding partner for Italian stone materials producers. In the first 9 months of 2017 the country confirmed the import levels of recent years – which stably ranked it among the top 15 destination markets – with some 30 million euros in purchases of finished and semi-finished stone products from Italy.

In the list of Confindustria’s business travel agreement there is one with Alitalia that gives member companies the chance to enjoy special advantages and facilitations. Registering (free of charge) with the Business Connect program, Alitalia awards miles for every business trip and all SME belonging to Confindustria can take advantage of dedicated fares whose discounts range from 5% to 13% on all international and intercontinental flights. The offer is valid for departures from Italy on flights operated by Alitalia, except flights to the United States. The dedicated fares also offer advantages over public fees on exchange rates, reimbursements and ticket time limits. For information about the agreement, contact Confindustria Marmomacchine at: diffusione@assomarmomacchine.com.


105

Memorandum tra Confindustria Marmomacchine e PASDEC (Pakistan)

Memorandum of Intent signed by Confindustria Marmomacchine and PASDEC (Pakistan)

È stato sottoscritto lo scorso 30 gennaio a Roma nel quadro della Commissione Bilaterale Italia-Pakistan un Memorandum of Intent tra la nostra Associazione CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE e l'Ente settoriale pachistano PASDEC (Pakistan Stone Development Company). Il Memorandum - siglato per Confindustria Marmomacchine dal Presidente On. con Delega ai Rapporti Istituzionali, Dr. Flavio Marabelli - è stato sottoscritto alla presenza del Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Ivan Scalfarotto, e il Ministro dell'Economia pachistano, Mr. Rana Muhammad Afzal Khan. L'accordo ricalca nei contenuti quelli già sottoscritti da CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE nelle scorse settimane ad Hanoi con la LUC YEN MARBLE ASSOCIATION e quello in vigore con la IRAN STONE ASSOCIATION sottoscritto a Teheran nel novembre 2016. L'obiettivo è quello di incrementare la cooperazione e l'interscambio tra le industrie marmifere e tecno-marmifere dei rispettivi paesi, sostenendo il dato export dell'intera filiera italiana verso il Pakistan. Secondo le statistiche ufficiali elaborate dal Centro Studi di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, infatti, i dati più aggiornati, relativi al terzo trimestre 2017, indicano una forte ripresa del nostro export settoriale verso il Pakistan.

Signed on January 30 in Rome, in the framework of the Bilateral Italy-Pakistan Commission, was a Memorandum of Intent between Italy’s Confindustria Marmomacchine association and the Pakistan Stone Development Company (PASDEC). The memorandum – underwritten for Confindustria Marmomacchine by Flavio Marabelli, Honorary President in charge of official relations – was signed in the presence of Ivan Scalfarotto, Under Secretary for the Italian Economic Development Ministry and by Rana Muhammad Afzal Khan, Pakistan’s Economics Minister. The content of the agreement reiterates the terms of others Confindustria Marmomacchine recently signed in Hanoi with the Luc Yen Marble Association and in November 2016 in Tehran with the Iran Stone Association. The goal is to increase cooperation and exchange between the stone and techno-stone sectors in the respective countries, sustaining Italian exports to Pakistan. According to official statistics processed by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, the latest data (regarding the third quarter of 2017) indicate a heavy uptake in techno-stone exports to Pakistan.


106

100

Kuwait: confermato progetto per zona franca nel Nord

Kuwait: project for a free port zone in the north confirmed

Il Ministro degli Affari dell'Amiri Diwan, Sheikh Naser Sabah Al Ahmed, ha riaffermato la volonta' dell'esecutivo e dell'emiro di attuare i progetti di sviluppo delle cinque maggiori isole kuwaitiane nell'ambito del progetto pluriennale "New Kuwait 2035". Il piano, da integrare con quello di Subija, la "Citta' della seta", mira a trasformare il nord del Paese in una zona franca internazionale, che beneficera' della costruzione in corso del viadotto marino Sheikh Jaber Causeway, che colleghera' piu' direttamente la capitale alla parte settentrionale dell'emirato e il nuovo porto di Mubarak Al Kabeer. Questo progetto di porto commerciale si sta realizzando sulla maggiore delle isole kuwaitiane, quella di Boubyan, nel nord-ovest del Kuwait, estesa per 860 kmq, in una posizione strategica tra l'Iraq, l'Iran e il Kuwait. Il porto fornira' un facile accesso a Umm Qasr e servira' anche a collegare l'Iraq, l'Iran e l'Arabia Saudita attraverso la prevista rete ferroviaria. La progettata zona internazionale, che comprendera' le isole di Boubyan, Failaka, Warba, Maskan e Ohaa, ospitera' la "Città della seta" e beneficera' di un quadro normativo speciale, che pur mantenendola nella sovranita' dello Stato del Kuwait, dovrebbe avere molta autonomia sul piano amministrativo, gestionale e di pianificazione, richiamandosi all'esperienza di Hong Kong ed altre zone franche. Sul piano dei rapporti di vicinato, il ministro degli Esteri ha confermato che il contenuto del progetto e' stato concordato con gli iracheni, sottolineando come il porto iracheno di Faw e quello kuwaitiano di Mubarak, sull'isola di Boubliyan, "coopereranno tra loro, senza competere". Anche l'Iran e' stato invitato a partecipare.

The Business Minister of the Amiri Diwan, Sheikh Naser Sabah Al Ahmed, confirmed the will of the government and the emir to implement development projects for Kuwait’s five largest islands in the context of the “New Kuwait 2035” project. The plan, to be integrated with that for Subila, the “Silk City”, is aimed at transforming the northern art of the country into an international free port zone that will benefit from the Sheikh Jaber Causeway now being built that will more directly connect the capital to the northern part of the emirate and new Mubarak Al Kabeer port. This project for a commercial port is being implements on the largest of the Kuwaiti islands, Boubyan, in the northeast, covering 860 square kilometers in a strategic position between Iraq, Iran and Kuwait. The port will provide easy access to Umm Qasr and also serve to connect Iraq, Iran and Saudi Arabia by a rail network that will be built. The international zone, which will cover the islands of Boubyan, Fallaka, Warba, Maskan and Ohaa, will host the “Silk City” and benefit from a special legal framework that, while maintaining the sovereignty of the State of Kuwait, should have great autonomy on the administrative, management and planning levels, imitating the experience of Hong Kong and other free port zones. Where relations with neighboring countries are concerned, Kuwait’s Foreign Affairs Minister confirmed that project content was agreed upon with the Iraqis, emphasizing that the Iraqi port of Faw, and the Kuwaiti Mubarak port on Boubyan Island, “will cooperate with one another, without competing”. Iran was also asked to participate.


MARMO MACCHINE MARK Licensees companies

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

“Strictly Italians”


100

108

Export lapideo italiano 3o trim. 2017: bene i grezzi, contrazione per i lavorati Nei primi nove mesi del 2017 le esportazioni italiane di marmi, graniti e pietre naturali - comprendendo sia i prodotti grezzi che i lavorati - hanno raggiunto gli 1,437 miliardi di euro in valore, con una leggera crescita (+1%) rispetto allo stesso periodo del 2016. I dati elaborati dal Centro Studi CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE confermano pertanto la sostanziale tenuta delle vendite sui mercati esteri dopo un 2016 che si era chiuso con un calo dell'export del 3,9%. I dati del 2017 stanno tuttavia mostrando un andamento in controtendenza rispetto al recente passato: sono infatti le vendite di blocchi e lastre grezze a trainare le esportazioni, con un aumento dei valori - sempre nei primi nove mesi dell'anno - del 30,2%, per 324 mln di euro. Di contro, le vendite di materiali lavorati e semilavorati - che rappresentano oltre i 3/4 dell'export marmifero italiano - hanno fatto segnare un arretramento del 5,2% rispetto al 2016, attestandosi a 1,113 mld. Il forte aumento delle esportazioni di grezzi è stato determinato principalmente dalla robusta crescita degli ordini dalla Cina (+62,6%) - primo mercato per i nostri blocchi di marmo, con un valore dell'import di 150 mln - e dall'India (+43,3%, 62 mln). La dimi-

Italian stone exports, 3rd quarter of 2017: raw did well, finished products less so In the first nine months of 2017 Italy’s exports of marbles, granites and other natural stones – both raw and finished products – reached worth of 1.437 billion euros, with a slight uptick (1%) from the same period in 2016. The data processed by the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Studies Center confirmed essentially steady sales on foreign markets after a 2016 that had ended with a perceptible drop (-3.9%) in exports. Figures for 2017 show, however, a trend reversal from the recent past: in fact, sales of raw blocks and slabs drove exports, with an increase in value – again in the first nine months of the year – of 30.2%, for 324 million euros. On the other hand, sales of semifinished and finished products – which account for more than ¾ of Italy’s stone exports – decreased 5.2% from 2016, with revenue of 1.113 billion euros. The heavy upturn in raw stone exports was mainly due to robust growth in orders from China (+62.6%) – Italy’s main market for blocks of marble, with exports worth 150 million euros – and from India

Export materiali lapidei lavorati e semilavorati italiani Classifica primi 10 Paesi Acquirenti - periodo Gennaio/Settembre 2017 (dati in euro)

Exports of Italian finished and semi-finished stone materials Top 10 Buyers - January/September 2017 (data in euros) COUNTRY

TOTAL SEPTEMBER 2016 COUNTRY

TOTAL SEPTEMBER 2017 Δ %

POS. 2017

POS. 2016

UNITED STATES

330.332.198

UNITED STATES

312.238.222

-5,5

1

1

GERMANY

104.061.231

GERMANY

96.502.037

-7,3

2

2

SWITZERLAND

69.188.251

SWITZERLAND

70.436.975

1,8

3

3

UNITED KINGDOM

56.018.264

UNITED KINGDOM

55.619.114

-0,7

4

4

FRANCE

49.774.104

FRANCE

54.132.029

8,8

5

5

UNITED ARAB EMIR.

44.894.570

UNITED ARAB EMIR.

46.655.948

3,9

6

6

CHINA

23.267.249

CHINA

29.718.989

27,7

7

11

CANADA

29.176.173

CANADA

26.400.173

-9,5

8

9

SAUDI ARABIA

35.794.930

SAUDI ARABIA

25.266.537

-29,4

9

7

AUSTRIA

23.726.187

AUSTRIA

23.623.002

-0,4

10

13

OTHER COUNTRIES

407.257.753

OTHER COUNTRIES

372.429.826

-8,6

TOTAL

1.173.490.910

TOTAL

1.113.022.852

-5,2

Source: CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE on ISTAT data


109 nuzione dell'export di lavorati e semilavorati è riconducibile invece al rallentamento delle vendite su alcuni dei nostri principali mercati di riferimento. Se gli Stati Uniti si confermano infatti prima destinazione per i materiali italiani "di pregio" con 312 mln di import, tuttavia fanno segnare una contrazione del 5,5% rispetto a settembre 2016. Stesso discorso per la Germania, secondo mercato settoriale, le cui importazioni di pietre lavorate "made in Italy" sono in calo del 7,3% (per 96,5 mln). In Europa, reggono il mercato svizzero (70,4 mln, +1,8%) e quello del Regno Unito (-0,7%, 55,6 milioni), mentre aumentano sensibilmente le nostre vendite verso la Francia (+8,8%, 54,1 milioni). Volgendo lo sguardo ai mercati extraeuropei, arrivano segnali incoraggianti dagli Emirati Arabi (+3,9%, 46,6 mln) - che non compensano tuttavia la débacle delle nostre vendite nell'altro importante mercato dell'area del Golfo, l'Arabia Saudita(-29,4%, 25,2 mln) - e soprattutto dalla Cina (+27,7%, 29,7 mln). Si segnalano infine la diminuzione dell'import dal Canada (-9,5%, 26,4 mln) - in linea con l'andamento del mercato statunitense - e la tenuta delle vendite in Austria (+0,4%, 23,6 mln).

(+43.3%, 62 million). The decrease in sales of semifinished and finished products was instead due to a cutback in purchases on a number of reference markets. In fact, while the United States was the prime market for “premium” Italian stone materials, importing products worth 312 million, purchases dropped 5.5% from September 2016. The same can be said for Germany, the second largest buyer, whose imports of finished stone products “Made in Italy” decreased 7.3% (for 96.5 million euros). Holding steady in Europe were Switzerland (70.4 million, up 1.8%) and the United Kingdom (0.7%, 55.6 million) while sales grew to France (+8.8%, 54.1 million). Looking at non-European markets, there were encouraging signs from the United Arab Emirates (+3.9%, 64.6 million) - although they did not offset the downturn in sales to another important Persian Gulf market, Saudi Arabia (-29.4%, 25.2 million) – and from China (+27.7%, 29.7 million). Finally, sales to Canada dipped (-9.5%, 26.4 million), in line with the trend on the US market, and exports to Austria held steady (+0.4%, 23.6 million).

! r e k c o t s r u o my

Ia

PRODUCTION CAPACITY The continuous search for new materials combined with the most modern block extraction techniques and the most technological plant for the production of the slabs make Marmi Bruno Zanet an ideal partner for the development of any type of project.

MARMI BRUNO ZANET

29130 VIANA - VITORIA (E.S.) - BRAZIL Rod. BR 262 km. 12,5 Tel. +55 (0) 27 21218888 - Fax +55 (0) 27 21218800 zanet@zanet.com.br 37020 VOLARGNE - VERONA - ITALY Via Paganella, 79 Tel. +39 045 6833444 - Fax +39 045 6860055 zanet@brunozanet.com www.brunozanet.com


110

100

Pubblicata la DIRECTORY MARMOMACCHINE 2018 È stata pubblicata la DIRECTORY MARMOMACCHINE 2018, vero e proprio Rapporto di Categoria Nazionale del settore marmo e tecnologie per la sua lavorazione. Il Rapporto – realizzato in forma cartacea e pen-drive - è una pubblicazione di pregio distribuita a livello mondiale in occasione di tutte le partecipazioni fieristiche internazionali dell’Associazione di categoria, nonché vero e proprio “biglietto da visita” settoriale in occasione di tutti gli incontri Istituzionali. Nell’edizione 2018 i contenuti del Rapporto di Categoria si arricchiscono dell’Executive Summary dell’Indagine conoscitiva svolta dall’Associazione in collaborazione con un team di ricerca guidato dal Prof. Luigi Serio dell’Università Cattolica di Milano che ha approfondito le Caratteristiche distintive e i trend di sviluppo dei Produttori italiani di marmi, graniti e pietre ornamentali e Costruttori di macchine, utensili e attrezzature per la loro lavorazione. All’interno del Rapporto di Categoria sono poi presenti il consueto dossier di approfondimento tecnico-economico sull’andamento del comparto a livello mondiale e un glossario tecnologico. La realizzazione dell’annuario è stata resa possibile grazie al contributo dell’Aziende Associate che hanno scelto di investire sulla pubblicazione per usufruire di una visibilità personalizzata e che sono: ANTOLINI LUIGI & CO., BASALTINA, BENETTI MACCHINE, CMS BREMBANA, CO.FI.PLAST, DELLAS, DIAMANT D, DONATONI MACCHINE, FERRARI & CIGARINI, FILA INDUSTRIA CHIMICA, GMM, HUSQVARNA-DIAMANT BOART, INTERMAC BIESSE, ITC Italian Top Class, MARMI GHIRARDI, MARMOMECCANICA, MEGADYNE GROUP DIVISIONE NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA, MONTRESOR, PELLEGRINI MECCANICA, SCHNEIDER ELECTRIC, SIMEC, SORMA, SUPER SELVA, T&D ROBOTICS, TYROLIT VINCENT. Come sempre il rapporto avrà una diffusione internazionale in mercati di riferimento quali Brasile, Cina, EAU, Germania, India, Iran, Russia, Turchia, USA e UK.

The 2018 MARMOMACCHINE DIRECTORY published The 2018 issue has been published of the MARMOMACCHINE DIRECTORY, an authentic report on the Italian stone and stone technology industry. The report – in print and on pen-drive - is a prestigious publication distributed worldwide at all the international tradeshows the association participates in, as well as a sector “business card” at the association’s meetings with foreign delegations, trade operators and public and private organizations. The contents of the trade report are enriched by the executive summary of the survey the association conducted in cooperation with a research team led by Prof. Luigi Serio of the Catholic University of Milan that examined the distinctive features and development trends found among Italian producers of marble, granite and other ornamental stones and makers of machinery, tools and equipment to quarry and work them. The report also contains the customary technicaleconomic examination of sector trends worldwide and a technological glossary with the principal terms utilized in the stone technology world. Publication of the yearbook was made possible thanks to the contribution of member companies that invested in it for customized ad visibility: ANTOLINI LUIGI & CO., BASALTINA, BENETTI MACCHINE, CMS BREMBANA, CO.FI.PLAST, DELLAS, DIAMANT D, DONATONI MACCHINE, FERRARI & CIGARINI, FILA INDUSTRIA CHIMICA, GMM, HUSQVARNA-DIAMANT BOART, INTERMAC BIESSE, ITC Italian Top Class, MARMI GHIRARDI, MARMOMECCANICA, MEGADYNE GROUP DIVISIONE NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA, MONTRESOR, PELLEGRINI MECCANICA, SCHNEIDER ELECTRIC, SIMEC, SORMA, SUPER SELVA, T&D ROBOTICS, TYROLIT VINCENT. As always, the Directory will be distributed internationally, in countries including: BRAZIL, CHINA, GERMANY, INDIA, INDONESIA, IRAN, RUSSIA, TURKEY, UNITED ARAB EMIRATES, the US and UK.


WORLDWIDE ASSISTANCE

COMPATIBLE PRODUCT RANGES

LAB TESTS AND ANALYSES

IN-DEPTH STUDY OF MATERIALS

Team research. In-line solutions. Fila’s FILATECH division is dedicated to the study and application of innovative technology for in-line material treatments.6XSSRUWHGE\DKLJKO\TXDOL´HGWHDP FILATECH is always ready to provide the best solutions to protect surfaces right IURPWKHSURGXFWLRQOLQHPRUHWKDQ2,500 material tests, global in-line and onsite technical assistance and over6,000retailers7KDW­VZK\PRUHWKDQ200top international brands recommend FILA. FILATECH: research, lab tests and analyses, solutions for every material and assistance around the globe. Download the FILA Solutions APP.

7RFRQWDFWRXUZRUOGZLGHWHDPZULWHWR ´ODWHFK#´ODVROXWLRQVFRP

ISO 14001:2015 CERTIFIED


112

100

Spagna: 2017 positivo per l’export di marmo Le esportazioni spagnole di marmo - comprendendo sia i materiali grezzi che i lavorati - nei primi undici mesi del 2017 hanno raggiunto il valore di 437 milioni di euro, facendo segnare un aumento del 9,3%, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il 2016 si era chiuso con vendite per complessivi 517 milioni di euro (dati Oficina de Comercio Exterior de España). A livello territoriale, la provincia di Alicante si conferma il primo distretto marmifero nazionale, con un valore delle esportazioni - sempre nel periodo gennaio-novembre 2017 - pari a 197 milioni di euro (+10% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente), dei quali 119 milioni di lavorati e semilavorati e 78 milioni di blocchi e lastre grezze.

Spain: 2017 a good year for marble exports In the first eleven months of 2017 Spain’s exports of marble – both raw and worked – reached worth of 437 million euros, a 9.3% increase from November 2016. The previous year had closed with sales totaling 517 million euros (data from the Oficina de Comercio Exterior de España). On the regional level, the Alicante province was Spain’s leading marble district, with exports (again from January to November 2017) worth 197 million euros (up 10% from the same period the year before), 119 million of which in sales of finished and semi-finished stone products and 78 million in raw blocks and slabs.

Ripresa dei lavori per la Jeddah Tower

Work recommences on the Jeddah Tower

La società saudita Al Fouzan General Contracting ha firmato a gennaio un contratto da 165 milioni di USD per il completamento della Jeddah Tower, destinata a diventare - con i suoi mille metri - il grattacielo più alto del mondo, superando l'attuale record del Burj Khalifa di Dubai (che misura 828 metri). La notizia conferma la prosecuzione dell'ambiziosa opera, messa in discussione negli ultimi anni a causa della crisi dovuta al crollo dei prezzi del petrolio che ha portato al congelamento di vari progetti infrastrutturali in Arabia Saudita. Secondo Jeddah Economic Co - il consorzio che gestisce il progetto - la costruzione della Jeddah Tower dovrebbe essere completata entro il 2020.

In January the Saudi Arabian Al Fouzon General Contracting company signed a $US 165 million contract for completion of the Jeddah Tower, destined to become – with its thousand meters – the world’s tallest skyscraper, surpassing the current record held by the Buri Khalifa in Dubai (828 meters high). The news confirms continuation of the ambitious project, debated in recent years because of the recession caused by the drop in oil prices that led to a freeze on various infrastructure projects in Saudi Arabia. According to the Jeddah Economic Co. – the consortium managing the project – construction of the Jeddah Tower should be completed by 2020.


113

“Piano Juncker”: investimenti per 500 mld entro il 2020

“Juncker Plan”: investments of 500 billion euros by 2020

Secondo le previsioni della Commissione europea saranno circa 589 mila le PMI che beneficeranno del migliore accesso ai finanziamenti garantiti dal Piano Juncker. L'iniziativa -avviata nel 2015 - si è prefissata l'obiettivo di lanciare investimenti pubblici e privati per almeno 315 mld di euro entro il 2018. Gran parte dei fondi, 264,3 mld, sono stati stanziati dalla Banca Europea per gli Investimenti attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici(FEIS). Finora, sono stati approvati 366 progetti nei settori delle infrastrutture e delle innovazioni, per un valore di 40,4 mld. Inoltre, 370 contratti di finanziamento del valore di 12,8 mld sono stati approvati per le PMI. I primi cinque paesi beneficiari di tali investimenti, calcolati in rapporto al PIL, sono stati Estonia, Grecia, Bulgaria, Portogallo e Spagna. A dicembre 2017 il Piano è stato prolungato fino al 2020 con l’obiettivo di raggiungere un valore degli investimenti pari a 500 mld di euro.

According to European Commission predictions, some 587,000 SMEs will benefit from easier access to financing ensured by the Juncker Plan. The project – begun in 2015 – is aimed at launching public and private investments worth at least 315 billion euros by 2018. Most of the funds – 264.3 billion euros – were allocated by the European Investment Bank through the European Strategic Investment Fund. To date, approval has been given to 366 projects in infrastructure and innovation for worth of 40.4 billion. In addition 370 loans worth 12.8 billion were approved for SMEs. The first five beneficiary countries for these investments were, calculated in relation to GDP, Estonia, Greece, Bulgaria, Portugal and Spain. In December 2017 the plan was extended to 2020 with the goal of 500 billion euros in investments.

Il logo per tutti i produttori e trasformatori italiani di materiali lapidei autenticamente naturali. Hanno già scelto PIETRA AUTENTICA:

ARDESIA MANGINI • B-STONE DI LUIGI BUZZETTI • BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA • BIGELLI MARMI • CALUBINI • CAPPELLINI ALFREDO • CAVE GAMBA • CAVE MARMI VALLESTRONA • CONS. PROD. MARMO BOTTICINO CLASSICO • COOP. OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO • CRAGLIA MARMI VERONA • DANSK • DAVIL TRAVERTINI • DEFRA • DOMO GRANITI • DURIUM • ELLE MARMI • FRATELLI MONCINI • FENT MARMI • FIBRA • G.B. BASALTITE • GARDEN HOUSE • GRANITAL SIENA • GRANITMARMI • G.V. OROSEI MARBLE • IDM INDUSTRIA DEL MARMO • INDUSTRIA MARMI ALBERTI • INTERNATIONAL SLATE COMPANY • LA QUADRIFOGLIO MARMI E GRANITI • LANDI GROUP • LAVAGNOLI MARMI • LCM • LUDE • MAP SLATE • MARINI MARMI • M.M.G. MARMI MARIOTTI GRANITI • MARBO • MARMI BRUNO ZANET • MARMI COLOMBARE • MARMI E GRANITI D’ITALIA • MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO • MARMI GHIRARDI • MARMI GRANITI BRESSAN • MARMI PAGANESSI EMILIO • MAZZOLENI ALBERTO DI GIOVANNI • NAMCO CO. • NIKOLAUS BAGNARA • ODONE ANGELO • OCCHIPINTI&CORALLO • PICCINI MARMI PREGIATI • PIETRE SANTAFIORA • PINZONI ITALO • QUERCIOLAIE RINASCENTE • RANIERI PIETRA LAVICA • RASTONE • RT CAVE • S.I.T.E.M. • SALVINI MARMI • SARDEGNA MARMI • SCHENATTI • SERPENTINO E GRANITI • SO.F.I.L. • VIZA CANOVA GROUP • VUILLERMIN GUALTIERO • WORLD GRANITE Le Aziende interessate all’ottenimento del marchio possono richiedere il modulo d’adesione all’indirizzo: direzione@assomarmomacchine.com; promo@assomarmomacchine.com


114

100

“Le sostenibili carte “Italy’s sustainability dell'Italia”: convegno CSC cards”: CSC conference a Verona in Verona Il giorno precedente alle Assise Generali di Confindustria del 16 febbraio scorso è andato il scena il Convegno del Centro Studi Confindustria (CSC) "Le sostenibili carte dell'Italia". Durante il Convegno è stato illustrato uno studio del Direttore del CSC, Luca Paolazzi, in cui è emerso come la responsabilità in materia di sostenibilità coinvolga tutta la società italiana e per questo occorre una strategia complessiva dell'intero Paese, che è chiamato ad affrontare con spirito imprenditoriale finalmente consapevole, la riconciliazione della crescita economica, dell'equilibrio ambientale e dell'equità. Insomma di quella che Paolazzi ha definitio la “sostenibilità a tutto tondo". Nello studio di Confindustria sono state individuate "le mosse vincenti" in capo "alla politica, alle associazioni e alle imprese" per gestire con successo la sostenibilità e usarla come driver di crescita e di sviluppo. In particolare, per quanto riguarda la politica, quello che dovrebbe fare il prossimo Governo, secondo Confindustria, è puntare decisamente agli obiettivi dell'Agenda 2030, fare della cultura un vero motore di sviluppo, diffondere la pratica di arte, cultura e tecnologia, fare leva sul turismo per creare benessere e prendersi cura del paesaggio. Infine, per il Centro studi Confindustria, le mosse vincenti delle imprese sono riconoscere nel beneficio per gli stakeholder un proprio interesse di lungo periodo, rinnovando i modelli di business guardando alle buone pratiche legate all'ambiente. Per fare questo è indispensabile stringere alleanze con altre imprese per condividere i costi fissi di attività socialmente responsabili, adottare in modo esteso le tecnologie digitali, cavalcare le cinque grandi onde della trasformazione in corso (networking, automazione, globalizzazione, worldmaking, ri-personalizzazione), miscelare i saperi tradizionali con quelli digitali e promuovere verso il consumatore finale la qualità anche dei prodotti intermedi italiani.

The day before the Confindustria general assembly, held on February 16, the Confindustria Studies Center (CSC) held a conference on “Italy’s sustainability cards”. Illustrated during it was a study conducted by the director of the CSC, Luca Paolazzi, showing how the responsibility for sustainability involves every part of Italian society and therefore requires an overall strategy for the entire country, called upon to face - with a finally conscious spirit of enterprise - the task of making economic growth compatible with environmental balance and equity. In brief, what Paolazzi calls “allaround sustainability”. The Confindustria study identified the “winning moves” to be made in “politics, associations and enterprise” to successfully manage sustainability and use it as a driver for growth and development. In particular, where politics are concerned, according to Confindustria what the next government should do is to bet decisively on the goals of Agenda 2030, make culture a real engine of development, disseminate the utilization of art, culture and technology, leverage tourism to create prosperity and safeguard the land. Finally, for the Confindustria Studies Center, the winning moves that companies can make are to recognize that their long-term interests lie in benefitting shareholders and in revamping business models with best practices tied to the environment in mind. To do this it is indispensable to create alliances with other companies in order to share the fixed costs of socially responsible endeavors, widely adopt digital technologies, ride the five great waves of transformation underway (networking, automation, globalization, world-making, re-personalization), blend traditional know-how with the digital and, with final consumers, promote the quality of even intermediate-range Italian products.


116

100

Area collettiva “Stone Italia” a BATIMAT RUSSIA 2018 Dal 3 al 6 aprile il Crocus International Exhibition Center di Mosca ospiterà la 5a edizione di BATIMAT RUSSIA, manifestazione di riferimento sul mercato russo per il comparto dei materiali e delle tecnologie per il mondo delle costruzioni, dell’architettura e del design d'interni. Il padiglione 3/hall 6 del Crocus sarà come sempre occupato dall'area "Stone Italia" - coordinata e promossa da CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE e ICE-Agenzia - dedicata alle migliori produzioni lapidee e tecno-marmifere del nostro Paese. Saranno presenti a Mosca all'interno dei 250 mq dell'area italiana i seguenti brand settoriali: CONS. PI.MAR., FERRARI E CIGARINI, LUNA ABRASIVI, MARMI STRADA, SATORI, SOC. COOP. LAGOMARSINI, TECNEMA, TYROLIT VINCENT e VALDIAM.

Kenia: programma per la realizzazione di un milione di alloggi Il governo di Nairobi ha presentato ufficialmente un programma per la costruzione nei prossimi cinque anni di un milione di nuove abitazioni con l'obiettivo di rispondere alla carenza di strutture residenziali nel Paese, che sta vivendo una rapida crescita della popolazione urbana (secondo il Ministero delle Infrastrutture attualmente il Kenya ha un deficit abitativo di 1,85 milioni di case). Il piano - dal valore di oltre 25 miliardi di USD - sarà portato avanti dal governo nazionale in partenariato con le amministrazione locali e prevede la costruzione di 200 mila unità di alloggi sociali, mentre le altre 800 mila abitazioni saranno realizzate grazie a finanziamenti da parte del settore privato.

“Stone Italia” area at BATIMAT RUSSIA 2018 From April 3 to 6 the Crocus International Exhibition Center in Moscow will host the 5th edition of BATIMAT RUSSIA, a reference event on the Russian market for materials and technologies for the construction, architecture and interior design world. As usual, pavilion3/hall 6 will be occupied by the “Stone Italia” area – coordinated and promoted by CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE and ICE-Italian Trade Agency – dedicated to Italy’s finest stones and stone-working technologies. The following brands will be exhibiting inside the Italian area – wich covered about 250 square meters – in Moscow: CONS. PI.MAR., FERRARI E CIGARINI, LUNA ABRASIVI, MARMI STRADA, SATORI, SOC. COOP. LAGOMARSINI, TECNEMA, TYROLIT VINCENT and VALDIAM.

Kenya: plans to build a million housing units The Nairobi government has officially presented a plan to build a million new houses units in the next five years to respond to the housing shortage in the country, whose urban population is rapidly growing (according to its Infrastructure Ministry, Kenya has a housing shortage of 1.84 million units). The plan – requiring investments of US$ 25 billion – will be taken ahead by the national government in partnership with local administrations and foresees building 200,000 social housing units while the remaining 800,000 will be built thanks to private sector financing.


117

La Riforma Fiscale USA: il seminario di Confindustria Su iniziativa dell’Area Politiche Fiscali di Confindustria si è svolto lo scorso 29 gennaio a Roma un seminario di approfondimento dal titolo "La riforma fiscale negli USA" dedicato all’analisi della storica riforma fiscale che gli Stati Uniti stanno per attuare e delle possibili sfide ed opportunità che ne deriveranno per le imprese. Confindustria ha organizzato l’incontro dello scorso gennaio con l’obiettivo di esaminare le principali novità introdotte dal Tax Cuts and Jobs Act (firmato il 22 dicembre 2017) ed il loro impatto economico e fiscale sul mondo dell’economia USA ma non solo. Svoltois con il supporto di rappresentanti istituzionali e qualificati esperti italiani ed americani, il dibattito si è concentrato sulle novità che riguardano le imprese e sugli interventi, non meno significativi, che impattano sulle persone fisiche. Dopo i saluti del Direttore Generale Marcella Panucci e con il coordinamento del Direttore dell’Area Politiche Fiscali Francesca Mariotti, si sono svolti gli interventi di Raffaele Russo (Consigliere del Ministro dell’Economia e Finanze), Robert Stack (Managing Director di Deloitte – Washington) e Fabrizia Lapecorella (Direttore Generale delle Finanze – MEF). È seguita, poi, un’interessante tavola rotonda animata da Bruno Ferroni del Gruppo Ferrero, Marzia Francisci della Camera di Commercio USA in Italia, Michele Lenotti di General Electric e Zahira Quattrocchi del Gruppo Barilla. Ricordiamo che il Tax Cuts and Jobs Act costituisce il primo grande traguardo legislativo dell’Amministrazione Trump e attua una profonda revisione del Codice fiscale del 1986 nella prospettiva di una complessiva riduzione del carico fiscale sulle imprese e sulle persone fisiche.

US tax reform: the Confindustria seminar On the initiative of the Fiscal Policy Area of Confindustria, on January 29 Rome was the site for a seminar titled “Tax Reform in the USA” devoted to analyzing the historic tax reform that the United States is about to implement and its possible challenges and opportunities for companies. Confindustria organized the January meeting in order to examine the main changes introduced by the Tax Cuts and Jobs Act (signed on December 22, 2017) and their economic and fiscal impact on the US economy (and elsewhere). Held with the backing of institutional representatives and qualified Italian and American experts, the discussion concentrated on what is new for corporations and, no less significantly, for individuals. After opening remarks by General Director Marcella Panucci, and coordination by the Director of the Fiscal Policy Area, Francesca Mariotti, there were speeches by Raffaele Russo (Advisor to the Economics and Finance Ministry), Robert Stack (Managing Director of Deloitte – Washington, DC) and Fabrizia Lapecorella (General Finance Director – MEF). This was followed by an interesting round table featuring Bruno Ferroni of the Ferrero Group, Maria Francisci of the US Chamber of Commerce in Italy, Michele Lenotti of General Electric and Zahira Quattrocchi of the Barilla Group. We remind readers that the Tax Cuts and Jobs Act is the first big legislative achievement for the Trump Administration and implements a deep revision of the 1986 tax code in prospect of an overall reduction of taxation on corporations and individuals.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

B

A

ESCAVAZIONE E LAV AVORAZ O AZIONE MAR ARMO

ITALIAN STONE GROUP

s.p.a. a

L LOMBARDA MARM RMI S.r.l.

#ItalianE #I Ex xcellences

prometec Leading Innovation in Stone


Case-History

Sezione dedicata alle migliori forniture realizzate dai nostri inserzionisti Le pagine che seguono sono riservate alle Aziende inserzioniste di Marmomacchine International per raccontare “non” i propri prodotti o le proprie attività ma per informare il settore delle proprie vendite più importanti nonché delle forniture più significative. Ogni Azienda Inserzionista ha a disposizione 2 pagine gratuite che potrà utilizzare secondo le seguenti caratteristiche: • comunicare in tempo utile alla redazione della Rivista Marmomacchine International che intenderà utilizzare le citate pagine divulgative in qualità di Azienda inserzionista; • fornire entro i tempi stabiliti dalla redazione della Rivista Marmomacchine International un proprio testo riguardante le vendite o le forniture più significative compiute recentemente dalla stessa Azienda preferibilmente all’estero; • fornire un testo non dovrà superare le 2.400 battute totali da intendersi quali comprensive di spazi e punteggiatura; Col testo dovranno essere fornite dalle 2 alle 4 immagini in formato digitale (.jpeg .tif, vettoriale etc.); Nel testo dovrà preferibilmente essere citato il Cliente presso il quale è avvenuta la vendita o la fornitura, previa autorizzazione scritta ottenuta dallo stesso Cliente. L’autorizzazione dovrà essere inviata alla redazione della Marmomacchine International contestualmente al testo e alle foto.

Per ogni chiarimento o informazione aggiuntiva: alzetta@assomarmomacchine.com

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Sezione File Case-History

Section dedicated to the best supplies provided by our advertisers The following pages are reserved to companies advertising in Marmomacchine International to talk not about their products or businesses but to inform the sector of their most important or significant sales or orders. Every advertiser is allowed 2 free pages, to be utilized as follows: • Previously notifying magazine staff of its intent to use these informational pages as an advertiser company: • Supplying the magazine staff, within set times, with a text concerning the companies most significant recent sales or orders, preferably procured abroad; • Supplying a text of not more than 2,400 characters, total, including spaces and punctuation; The text must be accompanied by 2 to 4 photos in digital format (.JPEG, .TIF, vector, etc.). The text should preferably cite the customer concerned in the sale or order, with prior authorization from them. The authorization must be sent to the staff of Marmomacchine International along with the text and photos.

For additional clarification or information, contact: alzetta@assomarmomacchine.com


120

BRETON Bao Lai ha scelto Breton per lavorare il marmo Bao Lai chooses Breton for its marble machining requirements

B

ao Lai Investment JSC is established in 2010 focusing on mining and processing of Vietnam white marble to meet the demands of construction materials like ornamental and artistic white marble, the company provides services domestically as well as internationally. The company's customers are located all over the world: America, Europe, India, China, and the Middle East. Bao Lai aims to become one of Vietnam's leading manufacturers specialized in processing of white marble within the Vietnam territory, the company has been developing nine mines in Luc Yen district, Yen Bai province and two processing factories, also in Yen Bai province.

B

ao Lai Investment JSC. (Bao Lai) fondata nel 2010 è un’azienda che si occupa dell' estrazione e lavorazione del marmo bianco vietnamita per soddisfare le esigenze di materiali da costruzione come il marmo bianco ornamentale e artistico. I loro clienti provengono da tutto il mondo: America, Europa, India, Cina e Medio Oriente. L'obiettivo di Bao Lai è diventare uno dei principali produttori specializzati nella lavorazione del marmo bianco in Vietnam. Bao Lai possiede nove cave di marmo nel distretto di Luc Yen, nella provincia di Yen Bai e due stabilimenti per la lavorazione nella provincia di Yen Bai. Per soddisfare al meglio i propri clienti, Bao Lai ha investito nella tecnologia più avanzata e innovativa acquistando un impianto Breton per la lavorazione del marmo. L’impianto Breton è formato da: - 6 telaio BM for Breton per il taglio dei blocchi - 1 linea di lucidatura lastre - 1 linea di calibratura/taglio/lucidatura mattonelle

To better meet the needs of its customers, Bao Lai has invested in the most advanced and innovative technology available on the market by purchasing a complete Breton marble processing plant. The complete Breton plant comprises: -

6 BM for Breton Gang saws for cutting blocks 1 slab polishing line 1 gauging/cutting/polishing line for marble tiles 1 epoxy resin treating plant for slabs 1 slabs honing, filler application and polishing line


100

100

- 1 impianto di resinatura lastre con resina epossidica - 1 linea di levigatura, stuccatura e lucidatura lastre - 1 fresa a ponte a controllo numerico Worthy 600 - 1 Waterjet Classica CL 510 - 1 lucidacoste Comet Bellani for Breton - 1 contornatrice Contourbreton NC300 K26 - 1 sagomatrice CNC Fuego Multiaxis - 1 centro di lavoro a 5 assi Contourfive NC 1200/HD Nel ciclo di lavorazione, i blocchi di marmo vengono tagliati da 6 telai BM for Breton e successivamente le lastre ottenute vengono processate in tre modi distinti: - solo lucidatura - resinatura e lucidatura - levigatura, stuccatura e lucidatura. Infine, le lastre vengono fotografate in alta risoluzione per l’archivio digitale aziendale. Queste lastre si rivelano ideali per applicazioni con progetti importanti dove si richiede una qualità impeccabile della superficie lavorata. Nel reparto Fabshop le lastre prima vengono tagliate con la fresa a ponte Worthy, poi con la Waterjet Classica nei tagli curvilinei, successivamente viene lucidato lo spessore sulla lucidacoste Comet e infine trasformate in piani cucina finiti e altri manufatti sulla Contourbreton NC300 K26. Il centro di lavoro a 5 assi interpolati Contourfive NC1200/HD e la sagomatrice Fuego Multiaxis realizzano manufatti di grandi dimensioni e con forme complesse lavorando i singoli blocchi di marmo.

-

1 Worthy 600 CNC bridge saw 1 Waterjet Classica CL 510 waterjet cutting machine 1 Comet Bellani for Breton edge polishing machine 1 Contourbreton NC300 K26 contouring machine 1 Fuego Multiaxis CNC shaping machine 1 Contourfive NC 1200/HD 5-axis CNC machining centre

In the production cycle, the marble blocks are cut by 6 BM for Breton gang saws and the resulting slabs are forwarded to one of the following three production processes: - polishing only - resin treating and polishing - honing, filler application and polishing. Finally, HD photos are taken of the slabs and saved in the company's digital archive. These slabs are ideal for applications in high profile projects that call for impeccable quality of the machined surface. The slabs are initially sawn in the fabshop on a Worthy bridge saw and then on a Waterjet Classica for curved cuts, the edges are then finished on a Comet edge polishing machine; finally, they are transformed into kitchen tops and other finished components on the Contourbreton NC300 K26. The NC1200/HD Contourfive 5-interpolated axis machining centre and the Fuego Multiaxis shaping machine are used to process large size components and parts with complex shapes made from single marble blocks. A cura di / By:


122

PIZZUL MARMI AURISINA Lotte Department Store “Avenuel”, Seoul, South Korea

F

ondata nel 1876, la Pizzul Marmi Aurisina è un’azienda Italiana specializzata nella produzione e commercio di pietre naturali per uso strutturale, come pavimenti e rivestimenti, e decorativo per edifici, arredo urbano ed arte monumentale. I nostri marmi locali, l’Aurisina Fiorita, l’Aurisina Lumachella ed il Repen, sono materiali dalla tradizione millenaria la cui estrazione dalle storiche cave carsiche di Trieste risale ai tempi dei Romani. Questi sono stati utilizzati durante gli scorsi secoli nella realizzazione di prestigiose piazze, edifici e monumenti in tutto il mondo. Per la realizzazione del Lotte Department Store “Avenuel”, uno delle decine di centri commerciali di proprietà del gruppo Coreano-Giapponese Lotte, abbiamo selezionato circa 2500 metri quadrati di Aurisina Fiorita, la quale è stata utilizzata soprattutto nella pavi-

E

stablished in 1876, Pizzul Marmi Aurisina is an Italian company specialized in the production and trade of natural stones for structural use, such as flooring and cladding, and decorative purposes in buildings, urban décor and monumental art. Our local marbles, Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella and Repen are thousand-year tradition materials whose extraction from the historical karstic quarries of Trieste dates back to Roman times. These have been used over the past centuries in the construction of prestigious squares, buildings and monuments all around the world. In the realization of Lotte Depar tment Store “Avenuel”, one of dozens of shopping malls owned by the Korean-Japanese conglomerate Lotte, we selected around 2500 square meters of Aurisina Fiorita, which was mostly used for flooring in the doorways and main transit areas.


100 mentazione degli altri e delle principali aree di passaggio. Come si può osservare dalle immagini, questo è un materiale elegante e versatile, contraddistinto da una bellezza fuori dal tempo, la cui applicazione è adatta a progetti di ogni stile architettonico, da quelli più estrosi a quelli più minimalisti.

As can be seen from the pictures, this is an elegant and versatile material, characterized by an out-of-time beauty, whose application is suitable for projects of any architectural style, from the fanciest to the most minimalistic ones. A cura di / By:


124

PELLEGRINI MECCANICA Nelson Granite: taglio a filo dalla cava ai prodotti finiti Nelson Granite: wire sawing from quarries to finished products elson Granite è un'azienda a conduzione familiare, situata nel cuore dell'Ontario NordOccidentale, in Canada. Fondata nel 1909, nel Sussex, nel New Brunswick, e trasferita poi a Vermilion Bay, nell'Ontario, nel 1981, Nelson Granite è ora la realtà più importante del Canada per l’estrazione del granito dalle cave in loco, distribuito quindi in tutto il Nord America, e per la produzione di prodotti monumentali. Per l’ottenimento dei propri manufatti di alto pregio e qualità, Nelson Granite si è affidata da lungo tempo alla collaborazione di un'altra famiglia storica nel mondo della pietra, la famiglia Pellegrini. La collaborazione nasce già nelle cave, dove è essenziale poter lavorare efficientemente e dodici mesi all'anno, nonostante le temperature estremamente rigide dell’inverno Canadese. A questo scopo operano quattro nuove macchine Pellegrini tipo Telediam TDi80 Super che affiancano alla potenza del motore elettrico da 80 hp controllato da

N

N

elson Granite is a family-owned and operated company, settled in the heart of Northwestern Ontario, Canada. Established in 1909, in Sussex, New Brunswick and moved to Vermilion Bay, Ontario in 1981, Nelson Granite is now the most important reality in Canada for the exploitation of granite quarries on site, distributed throughout North America and for the production of monumental products. To obtain high quality and valued products, Nelson Granite has relied since long time on the collaboration of another historical family in the stone world, the Pellegrini family. The collaboration begins in the quarries, where it is essential to work efficiently and for twelve months a year, despite the extremely cold temperatures of the Canadian winter. For this purpose, four new Pellegrini machines type Telediam TDI 80 Super are under operation. All the machines are equipped with a 80 HP electric motor controlled by inverter, a system which controls the backwards movement on the rails of the machine during the cutting - by means of specifically designed system to guarantee the best working conditions of the tools – and with an internal heating system thanks to electrical resistances which assure the correct working of all the delicate components even at the lowest temperatures. In the blocks transformation process in the plant, Nelson Granite installed a Pellegrini Diamantfil DF 1200 Jolly Roller to increase


100 inverter, un sistema di controllo dell’arretramento della macchina durante il taglio, in grado, tramite un sistema di gestione studiato appositamente, di garantire all’utensile le migliori condizioni di lavoro, e un sistema di riscaldamento interno tramite resistenze elettriche che garantisce la corretta operatività di tutti gli elementi sensibili del sistema anche alle più basse temperature. Nel processo di trasformazione del blocco in fabbrica, Nelson Granite ha inserito una nuova Pellegrini Diamantfil DF 1200 Jolly Roller allo scopo di incrementare le proprie capacità produttive e velocizzare la realizzazione di sagome prima complesse da realizzare. Si tratta di una segatrice monofilo compatta, mobile lungo le rotaie, in grado di muoversi da blocco a blocco automaticamente, dotata di 4 assi controllati per la realizzazione di squadratura, lastre e di qualsiasi sagoma, anche in serie, su blocchi di piccole e medie dimensioni. E’ possibile inoltre realizzare tagli orizzontali e, in particolare, scoppiatura di lastre per la realizzazione di spessori molto sottili (meno di 1 cm) per applicazioni con pannelli in pietra (stone panels). L'impianto utilizza volani di 1,2 metri di diametro, un sistema di tensionamento idraulico, un motore da 7,5 kW che riduce al massimo il consumo di energia. È stata inoltre inserita a seguire un' altra segatrice a filo Pellegrini dedicata al taglio dei blocchi di grandi dimensioni in lastre di grande spessore per la realizzazione di monumenti e altre opere imponenti. Si tratta del Diamantfil DF 2400 Roller, dotato di volani di grandi dimensioni per ottimizzare la durata e le prestazioni del filo, e in grado di tagliare fino a 2,4 m di altezza utile. Essendo anche in questo caso la macchina mobile, i vari blocchi sono posizionati sui supporti a terra e la macchina esegue i vari spessori su ciascuno di essi in automatico. La collaborazione fra Nelson Granite e Pellegrini Meccanica prosegue da decenni grazie al comune intento di offrire ciascuno ai propri clienti soluzioni ottimali alle richieste e sempre il massimo in termini di qualità e servizio.

their production capabilities and to speed up the realization of shapes, previously complex to be realized. It is a compact single wire saw, mobile along rails, able to move from a block to another one in an automatic way, equipped with 4 controlled axes, to square, to produce slabs and any other shape, also in series, on blocks of small and medium dimensions. Moreover, it is possible to realize horizontal cuts and, in particular, to split the slabs for the realization of very thin thicknesses (less than 1 cm) for stone panels applications. The plant uses 1,2 mt diameter flywheels, a hydraulic tensioning system, a 7,5 Kw motor that reduces at maximum the energy consumption. Nelson Granite also installed another Pellegrini wire saw dedicated to cut large blocks into slabs of big thickness for the construction of monuments and other impressive works. It is the Diamantfil DF 2400 Roller, equipped with large flywheels to optimize the life and performances of the wire, and able to cut up to 2,4 mt of useful height. Since, also in this case, it is a mobile machine, the blocks are positioned on supports on the ground and the machine realizes the various thicknesses on each of them automatically. The collaboration between Nelson Granite and Pellegrini Meccanica continues for decades thanks to the common intent to offer each one to their customers optimal solutions to the requests and always the best in terms of quality and service. A cura di / By:


126

MARMI GHIRARDI Il Watergate Hotel di Washington porta la firma di Marmi Ghirardi The Watergate Hotel in Washington carries Marmi Ghirardi’s signature Hotel Watergate di Washington, famoso per lo scandalo del 1972, ha costituito una delle molteplici sfide che Marmi Ghirardi S.r.l. ha raccolto con il conseguimento di un brillante risultato finale. L’azienda di Carpenedolo (Brescia), fondata da Angelo Ghirardi con il figlio Renato nel 1938, si basa sulla grande passione per il lavoro delle pietre autenticamente naturali di una famiglia unita e particolarmente abile nella pratica di martello e scalpello. Nuove sfide competitive e mutate esigenze del mercato trovano risposta nella grande professionalità del team di Marmi Ghirardi che grazie a un patrimonio di esperienze e competenze acquisite in ormai 80 anni di attività è in grado di offrire prodotti esclusivi, di altissima qualità e, soprattutto, una serie di servizi professionali ad alto valore aggiunto nella consulenza progettuale e nella gestione di tutte le fasi di lavorazione. Il progetto Hotel Watergate di Washington richiedeva

L’

T

he Watergate Hotel in Washington, DC, notorious for the 1972 scandal, was one of Marmi Ghirardi’s many challenges that typically end up as yet another brilliant achievement. The company, based in Carpenedolo (Brescia, Italy) and founded by Angelo Ghirardi and his son Renato in 1938, relies on the family’s great passion for authentic, natural stonework. It is a family whose members are very close-knit and also very skilled with hammers, chisels and state-of-the-art tooling technologies. Thanks to extensive expertise gained through many different experiences in over 80 years of business, new competitive challenges and new market demands find solutions in the great professionalism of the Marmi Ghirardi Team. The company offers exclusive, high-end stone projects and, above all, a wide variety of technical and consulting services during the design process. The Watergate Hotel stone project in Washington, DC deadline was due in only 4 months and that commitment was fully met.


100

una tempistica di produzione di soli 4 mesi che è stata regolarmente rispettata. Particolarmente complesso è stato soddisfare un concept che non dava alcuna tolleranza in termini di caratteristiche estetiche del materiale realizzato con l’impiego di rivestimenti in grandi dimensioni ed irregolari nel rispetto dei renders prodotti. Grazie alla minuziosa progettazione e alle sapienti lavorazioni degli specialisti di Marmi Ghirardi, sono state rinnovate la lobby principale e tutte le elevator lobbies che conducono alle 336 camere dell'hotel a 5 stelle. Sono due i rinomati marmi scelti per il progetto: il Bianco Statuario per illuminare ed impreziosire la hall e le zone adiacenti ed il Bianco Calacatta arabescato in una varietà ricercata per la caratteristica delle sue venature e il fondo bianco puro. Una delle maggiori soddisfazioni è stata la stretta e sinergica collaborazione con lo studio di architettura di Ron Arad, conosciuto a livello mondiale, il quale, con la Committenza Euro Capital Properties, ha apprezzato la passione e la professionalità che Marmi Ghirardi mette in tutte le sue lavorazioni rigorosamente Italian Tailor-Made.

Particularly complex, the concept required extraordinarily tight tolerances to satisfy the aesthetic result – a high expectation when using large and unique stone panels. The end result is in full compliance with the vision of the designers and quality expectations of the hotel client. Thanks to the care and the skillful fabrication of Marmi Ghirardi’s specialists and artisans, the main lobby and the elevator lobbies that lead to all the 336 luxury hotel rooms were completely transformed. The celebrated marbles for the project were: “Bianco Statuario”, to illuminate and enhance the hall and the surrounding areas, combined with a fine selection of “Bianco Calacatta Arabescato”, with its unique veining and its pure white background. One of the paramount prides for Marmi Ghirardi has been the close and synergistic relationship with the globally known architectural firm Ron Arad, in conjunction with the client Euro Capital Properties, who have recognized the deep passion and know-how in all Marmi Ghirardi’s stone projects, finely and tailor-made in Italy.

A cura di / By:


128

PEDRINI Ancora una Pedrini Multiwire Jupiter GS220 in India One more Pedrini Multiwire Jupiter GS220 in India

L

T

L’azienda indiana, con decenni di esperienza nel settore estrattivo, è sinonimo di eccellenza nel settore delle cave di granito. Grazie alle diverse cave di proprietà nella città di Ongole, distretto indiano

The Indian company, with decades of experience in the quarrying business, is synonymous with excellence in the granite quarry field. Thanks to the various quarries owned in the city of Ongole, Indian district famous for

a presenza dei macchinari Pedrini sul territorio indiano è in continua crescita. Tra le diverse installazioni effettuate negli ultimi mesi anche una Pedrini Multiwire Jupiter GS220 a 72 fili presso l’azienda Jyothi Granite Exports India Private Limited.

he presence of Pedrini machinery on the Indian territory is constantly increasing. Among the several installations started up in the last months there is also the Pedrini Multiwire Jupiter GS220 with 72 wires which has been installed by the company Jyothi Granite Exports India Private Limited.


100

famoso per il granito Black Galaxy, Jyothi Granite Exports India Private Limited gode infatti di una fornitura continua di graniti di qualità per la cui lavorazione si avvale delle più avanzate tecnologie.

the Black Galaxy granite, Jyothi Granite Exports India Private Limited enjoys indeed a continuous supply of quality granites for the processing of which they make use of the most advanced technologies.

Pedrini Multiwire Jupiter GS220 si aggiunge al reparto di taglio dei blocchi composto fino ad oggi da telai. I risultati ottenuti con la nuova multifilo Pedrini in termini di qualità di taglio, velocità di taglio e durata del set di fili sono ampiamente superiori alle aspettative del cliente.

Pedrini Multiwire Jupiter GS220 increases the company blocks cutting department which to date was composed by gang saws. The results obtained with the new Pedrini multiwire machine in terms of cutting quality, cutting speed and wires set life are much higher than the customer’s expectations.

La macchina è caratterizzata da alto contenuto tecnologico avvalendosi di brevetti esclusivi e all'avanguardia che la rendono unica nel suo genere. È progettata e costruita per ottimizzare il rendimento dell’utensile diamantato.

The machine is featured with high technology using exclusive and advanced patents which make it unique in its line. It is designed and manufactured to optimize the yield of the diamond tool.

Grazie alla sua robustezza e affidabilità, Pedrini Multiwire Jupiter GS220 consente di ottenere un alto livello di efficienza produttiva rappresentando la più moderna e funzionale soluzione per il taglio della pietra.

Thanks to its sturdiness and reliability, Pedrini Multiwire Jupiter GS220 allows to get a high level of production efficiency, representing the most advanced and functional solution for the cutting of natural stone. A cura di / By:


130

NIKOLAUS BAGNARA Menara ASTRA in Jakarta

I

l Menara Astra o Astra Tower è un grattacielo alto 261 metri in Jakarta, Indonesia. L’edificio è stato completato a Febbraio 2017 ed è la torre più alta del distretto. La torre multifunzionale composta da 51 piani include la nuova sede principale di Astra International, residenze, negozi, ristoranti, e una sala conferenze di grandi dimensioni. Quest´opera, nuovo punto di riferimento a Jakarta, è stata disegnata da uno degli studi di architettura più grandi del mondo, sotto la direzione dei due architetti Nikken Sekkei e Airmas Asri. In questo progetto la Bagnara ha operato in stretta collaborazione con il marmista e posatore Masonry, con sede in Singapore e Indonesia. Dopo aver elaborato e sviluppato il progetto, la Bagnara assieme con Masonry, ed in diretto contatto con il Project management, è arrivata a produrre di più di 8.000 metri quadrati di pietra naturale. La Bagnara ha selezionato attentamente i materiali secondo la dimensione, il colore e la struttura dei blocchi. I materiali scelti sono stati il Silver Cloud e l´Alps Glitter, due materiali esclusivi di Bagnara. Il Silver Cloud è un granito ben conosciuto proveniente dagli Stati Uniti, la cui struttura e colore rendono questo materiale particolare e senza tempo. Grazie alle sue ottime caratteristiche tecniche, questa pietra compatta si adatta a vari utilizzi, sia per interni che per esterni. Il colore di base uniforme e l’impercettibile differenza da blocco a blocco in colore e struttura lo rendono ideale per l´utilizzo su vaste superfici, come ad esempio su facciate e pavimenti. Quindi, per

T

he Menara Astra or Astra Tower is a 261 meter tall skyscraper in Jakarta, Indonesia. The building was topped off in February 2017 and is set to be the tallest building in the city’s central business district. The 51 floors multifunctional tower comprises the Astra International headquarters, residences, retail and food courts, and an enormous conference hall. The new landmark was designed by one of the world’s largest architectural design firms under the direction of the two architects Nikken Sekkei and Airmas Asri. For this project, Bagnara strongly collaborated with the stone fabricator and installer Masonry, company based both in Singapore and Indonesia. In direct contact with the project management, Bagnara together with Masonry, evaluated and studied the project. This led to the supply of over 8,000 square meters of natural stone. Bagnara carefully selected the material by block size, colour and structure. The chosen stones were Silver Cloud and Alps Glitter, two exclusive materials of Bagnara. Silver Cloud is a wellknown US-American Granite. Its structure and color make the material stimulating and timeless. Thanks to its excellent technical properties, this hard stone is suitable for a wide range of indoor and outdoor applications. The constant base tone and the imperceptible color and structure difference from block to block also allow the ideal use of the material for large-area applications such as facades and floors. Hence, the perfect material for such a big project. The spacious entrance hall is covered with a beautiful

Floor: Silver Cloud with Alps Glitter inlays - Columns: Alps Glitter


100 Cladding: Silver Cloud & Alps Glitter

Cladding: Alps Glitter & Silver Cloud, floor Silver Cloud

un progetto di queste dimensioni, la scelta è stata pressoché inevitabile. La sala d’ingresso spaziosa è formata da un pavimento bellissimo, composto da selezionatissimo Silver Cloud ed intarsi di Alps Glitter. Le colonne sono rivestite di Alps Glitter, un “mica scisto” di provenienza italiana. Questo materiale di alta qualità ha inclusioni di granato (pietre semipreziose rosse) e mica, che gli donano un aspetto particolarmente nobile. La presenza relativamente alta in percentuale di quarzo conferisce al materiale un affascinante effetto di profondità, che risulta particolarmente visibile nella finitura lucida, la stessa utilizzata in questo progetto. Al fine di creare un effetto tridimensionale ancora più evidente, alcune parti delle colonne sono rivestite di Alps Glitter fiammato, che lo rende piú chiaro nel tono rispetto alla finitura lucida. Un colpo d´occhio sono gli interessanti motivi sui Floor: Silver Cloud muri. Gli architetti hanno ripreso i bellissimi colori naturali del pavimento e delle colonne, creando linee verticali e orizzontali contrastanti. Gli altri materiali utilizzati in questo progetto (in collaborazione con altri fornitori) sono: Moca Creme Dark, Moon White e Statuario. Uno spettacolare progetto in pietra naturale!

floor, made of carefully selected honed Silver Cloud slabs and Alps Glitter inlays. The columns are covered with the Italian mica schist Alps Glitter. This highgrade material has several garnet (red semi-precious stones) and mica inclusions, which give the schist a particularly noble appearance. Due to its relatively high quartz content, the material achieves a special depth effect. This effect is especially striking in the applied polished finish. In order to create an even more intense tridimensional effect, some parts of the columns are covered with flamed Alps Glitter, a finish that makes the material’s color slightly lighter. A real eye catcher are the interesting patterns on the walls. The architects repeated the beautiful natural colors of the floor and the columns, creating contrasting vertical and horizontal stripes. Other types of natural stone used in this project (delivered by other suppliers), are Moca Creme Dark, Moon White and Statuario. A wonderful project in natural stone!

A cura di / By:


GMM

132

GMM e Marmilages (Portogallo) la collaborazione continua con la nuova GL3 e la lucidacosta 64 THE COOPERATION BETWEEN GMM AND MARMILAGES (Portugal) CONTINUES WITH THE NEW GL3 And costa edge polisher 64

A

niceto Lage ha sempre orientato la sua vita professionale verso il settore lapideo arrivando nel 1990 a fondare l’azienda di famiglia Marmilages; nel 1992 iniziò un processo di investimento per acquisire tecnologia atta alla trasformazione di lapidei per un settore ben specifico quello dell’arredamento di interni. Verso la metà degli anni 90 il settore subì una forte recessione costringendo l’azienda a ridefinire la propria linea di prodotto orientandola in maniera sempre più decisa verso la produzione di lastre di granito. Nel 1998 Marmilages acquisì da Gmm i macchinari atti a tale tipo di lavorazione quali il primo “ discone” la Giga 3500 capace di montare dischi sino a 3500 mm di diametro poi una lucidatrice monotesta per lastre Sirio e una fresa a ponte Tecna 36. Nel 1999 Marmilages ha introdotto altri due Giga 35 e due Quadra G15, tagliablocchi da granito atte alla lavorazione di filagne. La qualità del prodotto finito ha consentito a Marmilages una continua crescita sui mercati esteri. Tale crescita

S

ince the beginning, Aniceto Lage has shown a great taste for the stone sector, the goal was reached in the 1990 when he founded Marmilages. Marmilages started to invest in stateof-the-art technology in 1992, the company was the Portuguese pioneer for the marble furniture sector. In middle ’90 the furniture market was suffering and Marmilages would have to re-invent, Aniceto with his strategic vision started to producing Granite slabs. So in 1998 Marilages approached Gmm for the first Giga 3500 giant disc, along a Sirio single head slabs polisher and a Tecna 36 bridge saw. In the 1999 Marmilages introduced two more Giga 35 and Quadra G15 block cutter, thanks to the market growth in 2003 was installed another GIGA3500 and Quadra G30 multidisc block cutter with automatic unloader. Time were about to change and the technology moved again to the granite wire saw, in 2004 the family renewed


100

100

doveva essere supportata da nuovi macchinari in particolare tecnologie avanzate atte ad alimentare la domanda con tempi di risposta sempre più efficienti ed efficaci. Quanto sopra creava il perfetto presupposto per l’acquisto di una GL3 (patent pending) centro di taglio atto allo scopo. La GL3 CN 2(patented) è appunto CENTRO DI TAGLIO CNC MULTIMANDRINO per alte produzioni con nove assi controllati; la macchina è equipaggiata con 3 gruppi di taglio da 16,5 kW, indipendenti tra di loro così da poter essere utilizzati contemporaneamente o singolarmente per il taglio di pezzi di dimensioni da 200 mm a 1300 mm. Tutto il gruppo teste può ruotare di +185°/-185° intorno all’asse verticale. L'unità centrale può essere inclinata fino a 90° per consentire la realizzazione di tagli inclinati e su di essa è istallato il sistema a ventose Gmm (patented). La macchina è dotata di un lettore di controllo utensile che automaticamente compensa il consumo di ciascun disco e di un lettore spessore lastre. Il sistema di acquisizione automatico dell'immagine lastra tramite la fotocamera esterna ad alta risoluzione con il nesting automatico dei pezzi sulla lastra e la movimentazione dei pezzi con il sistema di ventose(patented) riducono al minimo i tempi di lavorazione e gli sprechi di materiale. Il centro di taglio è composto da un caricatore basculante con ventose per il carico delle lastre, rulliera motorizzata e due nastri trasportatori in gomma evoluta antitaglio ad azionamento indipendente per consentire il taglio della lastra e successivamente lo scarico del materiale tagliato. La sinergia Gmm-Marmilages è una delle più innovative e pionieristiche per il mercato del lapideo perché unisce due aziende da sempre orientate alla innovazione di prodotto e di processo.

board management, Mr. Angelo Lage and Mr. Fernão Nogueira started to install multi wires machines along belt slab polisher, further steps were in 2010 horizontal wire machine and 2012 second 35 multi wire machines. The Marmilages slabs quality made a continuing growth of the market share and in 2015-2016 Marmilages was forced to invest in infrastructures and acquire new machines, was the right time for the 70 multiwires machines, the slabs resin line but also the perfect situation for the Gmm GL3 Multispindle slabs cutting machine and the Gmm Costa flat Edge polisher. With the large slabs production the demand moved to the cut to size, Marmilages thanks to the Gmm technology is able to serve its customer by unique digital cutting process, from design to cut in a single ultrarapid process. The easy handling machine GL3 with automatic slabs loading immediately was giving extreme high production result with its patented vacuum system and camera slabs picture made possible the maximum usage of the slabs. Marmilages now with Gmm Costa flat Edge polisher is able to produce finished ready to use products. The synergy Gmm-Marmilages is one of the most innovative and pioneering for the market, we are looking for future new project with great expectative; it is always the right time for a change.

A cura di / By:


134

BM BASSI & BELLOTTI spa + BM: Rinnovo 4.0 anche per il taglio del granito BASSI & BELLOTTI spa + BM: Renewed 4.0 technology also for granite

B

ASSI E BELLOTTI spa di Mariano Comense (Co) dopo aver recentemente rinnovato i macchinari per il taglio dei blocchi di marmo, con i telai BM versione 4.0, ha deciso di sostituire anche il telaio

B

ASSI E BELLOTTI spa established in Mariano Comense (Co), which has recently decided to renew the marble cutting machines installing the BM gangsaw 4.0, has installed now also the new


100 multi-filo diamantato per il taglio dei blocchi di granito, acquistando il nuovo BM KODIAK EVOLUTION 4.0. I telai BM 4.0 installano il software operativo “Smart Operator System”, esclusivo BM, che permette la comunicazione diretta con l’assistenza BM ed il controllo costante delle prestazioni della macchina durante il lavoro. La nuova produzione BM 4.0 permette inoltre di avere accesso all’iper-ammortamento nel territorio nazionale.

multiwires machine for granite of BM, the KODIAK EVOLUTION 4.0. The gangsaws BM 4.0 install an exclusive new software “S.O.S.”, and guarantee the constant monitoring of the performance of the working machine, directly from BM customer service. The production BM 4.0 allows the Italian companies to get the special iperamortization of the investment established by the Italian government. A cura di / By:


136

MEC Ontario Stone Veneers sceglie la tecnologia all’avanguardia di Mec Ontario Stone Veneers choose the state-of-the-art technology of Mec

I

l grande successo delle macchine da spacco riscosso nel mercato canadese sta diventando sempre più importante. Tra le varie imprese che confermano tale riuscita, troviamo l’ONTARIO STONE VENEERS. L’azienda, situata in Canada, nasce con l’obiettivo di fornire piastre per rivestimenti in pietra naturale di alta qualità, estratti e lavorati in Ontario. Di fronte alla crescente domanda di piastre per rivestimento, Ontario Stone Veneers aveva bisogno di una soluzione che ne aumentasse la qualità e la quantità. Dopo aver preso in considerazione altri produttori di macchinari per lo spacco, il proprietario, Ivan Rapa si è rivolto a MEC Srl. Grazie all’integrazione di questa nuova linea nel processo produttivo dell’azienda, OSV continua a incrementare la sua produttività.

Mec ha fornito un impianto da spacco completamente

T

he great success of splitting machines in the Canadian market is becoming increasingly important. Among the various companies that confirm this success, we find ONTARIO STONE VENEERS. The company, located in Canada, was founded on the pure objective of supplying high quality natural stone veneers that are quarried and worked in Ontario. Ontario Stone Veneers took delivery of their automated splitting equipment in late 2017. Faced with growing demand for their popular Thin Veneer product, OSV needed a solution that would increase their quality and quantity of split face stone. After considering other equipment manufacturers, Owner, Ivan Rapa settled on the MEC P4 splitting line. Production numbers are way up and continue to climb as the company integrates this new capability into plant operations. Mec has supplied a fully automatic splitting line based on Ontario Stone Veeers requirements.


100

automatico sulla base delle richieste di Ontario Stone Veeers. Grazie alla presenza della macchina dotata di 4 lame di spacco che lavorano contemporaneamente su tutto il perimetro del blocco, la linea di OSV permette di ottenere piastre spaccate con uno spessore minimo e bordi di alta qualità . Il prodotto finito che esce dalla linea P4 è pronto per essere poi ultimato su altre tipologie di macchinari quali la macchina da taglio Fast e la macchina Scapezzatrice Pitching per la rifinitura. Queste ulteriori lavorazioni conferiscono al listello spaccato un effetto del tutto originale e moderno, dal forte impatto estetico.

Thanks to the presence of the machine equipped with 4 splitting blades that work simultaneously on the entire perimeter of the block, the OSV line allows to obtain split thin veneer products with a minimum thickness and high-quality edges. The finished product coming out of the P4 splitting line is ready to be finished on other types of machinery such as the Thin Veneer Cutting Machine Fast and the Horizontal Pitching Machine for finishing the pieces. These further processes give the split slab a completely original and modern effect, with a strong aesthetic impact.

A cura di / By:


138

SIMEC SIMECWIRE, un prodotto di successo SIMECWIRE, a successful product

F

orte dell’esperienza di oltre 100 anni di attività nell’estrazione, lavorazione e commercializzazione di materiali lapidei e non solo, il gruppo multinazionale Brachot Hermant è uno dei più importanti player mondiali del settore lapideo, con numerose cave e stabilimenti produttivi in Europa, India e Africa. Proprio ad uno stabilimento Sudafricano del Gruppo è stato destinato un nuovo telaio multifilo SIMECWIRE SW2000, i cui risultati si stanno dimostrando molto positivi, con valori di cala e precisione di taglio senza precedenti nell’esperienza del cliente. Qualità che non hanno sorpreso invece i tecnici SIMEC, che hanno progettato per questo prodotto soluzioni di altissima qualità ed affidabilità, pensate per offrire al mercato la migliore macchina possibile. SIMECWIRE SW dispone di una struttura a due colonne

T

hanks to the experience of over 100 years in the extraction, processing and marketing of stone materials and others, the multinational group Brachot Hermant is one of the most important world players in the stone field, with many quarries and production facilities in Europe, India and Africa. It is exactly to a South African factory of the Group that a new multiwire gangsaw SIMECWIRE SW2000 is destined which results are already turning out to be very positive, with downfeed and cutting accuracy that the customer had never experienced before. Such qualities have not however surprised SIMEC’s technicians who have designed high quality and reliability solutions for this product aiming to offer to the market the best possible machine. SIMECWIRE SW has a highly rigid two-column structure

Il telaio a filo diamantato SIMECWIRE SW 2000 installato presso lo stabilimento sudafricano del Gruppo Brachot Hermant. The diamond wire gangsaw SIMECWIRE SW 2000 installed at the South African factory of the Brachot Herman Group.


100

Particolare del carro da 3200 mm, ad ingresso ortogonale, per l’esecuzione di più tagli consecutivi. / Detail of the 3200-mm trolley, with orthogonal entry, for performing several consecutive cuts.

Telaio a filo diamantato SIMECWIRE SW 2000 durante la fase di taglio. Diamond wire gangsaw SIMECWIRE SW 2000 during the cutting phase.

ad altissima rigidità che rende flessibile la gestione dei tagli e del filo diamantato. La macchina può quindi essere configurata con ingresso ortogonale o parallelo ai fili. L'architettura di taglio a tre punti di contatto, inoltre, assicura un'eccellente gestione del filo diamantato, garantendo affidabilità ed usabilità della macchina senza compromessi e riducendo al minimo lo stress cui è soggetto il filo. La posizione delle pulegge di tensionamento, collocate nella parte bassa della macchina, quindi più vicino al punto di utilizzo, favorisce un miglior controllo della pressione di esercizio, limitando i tempi morti a fine taglio ed offrendo una maggior cala rispetto ad altre geometrie. I telai a filo diamantato SIMECWIRE SW, con identiche soluzioni tecniche e struttura portante, sono disponibili con larghezze di taglio differenti per meglio adattarsi alle specifiche necessità dei clienti. In aggiunta, ogni macchina in fase di acquisto può essere configurata per operare con filo di diametro: 7.3, 6.3 o 5.3 mm, dando così vita ad una molteplicità di possibili versioni. SIMEC ha curato moltissimo anche l’ergonomia di lavoro e l’elettronica del prodotto, due aspetti particolarmente importanti per chi deve operare con la macchina. A detta degli operatori, infatti, i SIMECWIRE SW risultano semplicissimi ma potenti nell’impiego. Il nuovo software, che risulta particolarmente completo, assiste l’operatore in tutte le fasi di lavorazione con procedure guidate (wizard) e quadri sinottici completi . La recente installazione per il gruppo Brachot Hermant non che l’ennesima importante conferma del successo riscontrato da questo prodotto, le cui qualità stanno rapidamente facendo crescere il numero di macchine vendute in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni: www.simec.it

that makes the management of the cuts and of the diamond wire flexible. The machine can be configured with entrance that can be orthogonal or parallel to the wires. The three-contact point cutting architecture ensures excellent running to the diamond wire guaranteeing reliability and usability of the machine with no compromises and minimizing the stress to which the wire is subjected. The position of the tensioning pulleys, located in the lower part of the machine, therefore closer to the point of use, favors a better control of the working pressure, limiting downtime at the end of the cut and offering a greater downfeed compared to other geometries. The SIMECWIRE SW diamond wire gangsaws, with identical technical solutions and portal structure, are available with different cutting widths to better adapt to specific customer needs. In addition, each machine being purchased can be configured to operate with a diameter wire of 7.3, 6.3 or 5.3 mm, thus creating a multiplicity of possible versions. SIMEC has also taken care of the ergonomics of work and the electronics of the product, two aspects that are particularly important for those who must work with the machine. According to the operators, in fact, the SIMECWIRE SW are very simple but powerful in use. The new software, which is particularly complete, assists the operator in all stages of processing with guided procedures (wizards) and complete synoptic panels. The recent installation for the Brachot Hermant group is another important confirmation of the success of this product, whose qualities are rapidly making increase the number of machines sold all over the world. For more information: www.simec.it A cura di / By:


Events advertisement space

Fair Promotional News

THE INTERNATIONAL SURFACE EVENT

ston

xpo

SURFACES StonExpo/Marmomac TileExpo was electric with energy and positive sentiments. Exhibitors and attendees were impressed with the event traffic, the tradeshow floor, the new and innovative product offerings from exhibitors, and their overall event experiences. 2018 was another powerhouse year for the industry participants at TISE, with attendance up 12% over 2017. TISE would like to send a special thank you to the entire industry for their continued support and their value they place into The International Surface Event. It is our goal to create a marketplace for the industry to gather, do business, and build relationships – Amie Gilmore, CEM, Director, The International Surface Event.

SAVE THE DATE FOR TISE 2019 Date: January 23 -25, 2019 Place: Las Vegas Venue: Mandalay Bay Convention Center For more information: www.intlsurfaceevent.com

An exciting 2019 event is in store for the indus-

spaces and vowing to bring even more incredi-

try next January with exhibitors booking larger

ble new technology and products to display.


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 2

PROGRAMMA COLLETTIVE FIERE INTERNAZIONALI SETTORE MARMO E TECNOLOGIE

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 3

SECTOR SECTOR Exhibitions

Nel mondo con noi! Le nostre partecipazioni fieristiche internazionali

Worldwide with us!

Our international fair participations 2 018 SWISS BAU - Basilea, Svizzera Svizz z era zz

16-20 Gennaio/January 166 20 Gennaio/J 6/Ja /J January r ry

STONA - Bangalore, India

7-10 Febbraio/February

XIAMEN STONE FAIR - Xiamen, Cina

6-9 Marzo /March

MARBLE - Izmir, Turchia

28-31 Marzo/March

STONE INDUSTRY - Mosca, Russia

3-6 Aprile/April

BATIMAT RUSSIA - Mosca, Russia

3-6 Aprile/April

MAROC STONE FAIR - Casablanca, Marocco

12-15 Aprile/April

COVERINGS - Atlanta, Stati Uniti

8-11 Maggio/May

CAMBODIA ARCHITECT & DECOR - Phnom Penh, Cambogia VITORIA STONE FAIR - Vitoria, Brasile

24-26 Maggio/May 5-8 Giugno/June

STONE+TEC - Norimberga, Germania

13-16 Giugno/June

IRSE - Teheran, Iran

10-13 Luglio/July

MIDDLE EAST STONE - Dubai, Emirati Arabi Uniti

4-6 Settembre/September

MARMOMAC - Verona, Italia

26-29 Settembre/September

MYANMAR BUILD & DECOR - Yangon, Myanmar IRAN STONE EXPO - Mahallat, Iran

4-6 Ottobre/October 9-12 Ottobre/October

HOME & BUILDING SHOW - Muscat, Oman

22-24 Ottobre/October

2 019 INDIA STONEMART - Jaipur, India

31 Gennaio/January -3 Febbraio/February

Per info: segreteria@assomarmomacchine.com - m.codazzi@assomarmomacchine.com


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 4

Batimat Russia 2018

Architettura, costruzioni e design: CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE sceglie BATIMAT Russia Continua la collaborazione di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE con MEDIA GLOBE-CROCUS, il principale organizzaore fieristico russo di manifestazioni dedicate al comparto dell’edilizia, tra le quali BATIMAT RUSSIA. La prossima edizione avrà luogo dal 3 a 6 aprile 2018 sempre nel moderno Crocus Expo Center di Mosca. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE sarà agente in esclusiva in l’Italia e nel mondo della manifestazione moscovita per il settore “stone” (sia materiali lapidei che prodotti complementari).

PERCHÉ PARTECIPARE BATIMAT RUSSIA – che nella passata edizione ha registrato la presenza di oltre 90 mila visitatori e più di 900 espositori – si propone come importante piattaforma di incontro tra produttori e committenti di opere, architetti ed ingegneri, designers, fornitori e distributori dalla Russia e dal mondo.

NUMERO VISITATORI NEGLI ANNI

Mosca, Russia - Luogo: Crocus Expo Center Data: 03.04.2018 - 06.04.2018 Scadenza adesioni: 30.02.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com batimat-rus.com


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 5

Mosca MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.01.2018 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com oppure per fax al numero 0331 735449 - 02 315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

3/6 aprile CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 6

Maroc Stone Fair 2018

Area Marmomacchine alla MAROC STONE FAIR 2018 Dal 12 al 15 aprile 2018 avrà luogo a Casablanca presso l’Office del Foires et expositions (O.F.E.C.) la terza edizione di Maroc Stone Fair, unica fiera specializzata marocchina dedicata alla filiera della pie-

tra naturale e ai settori collegati. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, tramite Marmomacchine Servizi Srl - gestirà la partecipazione delle Aziende italane a questo evento.

Casablanca, Marocco Luogo: Office del Foires et Expositions (O.F.E.C.) Data: 12.04.2018 - 15.04.2018 Scadenza adesioni: 15.03.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.marocstonefair.com

PERCHÈ PARTECIPARE


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 7

Casablanca

12/15 aprile

OFFERTA DI PARTECIPAZIONE Le Aziende potranno partecipare scegliando un’area non allestita oppue uno stand chiavi in mano (allestimento BASICO). La partecipazione nell’AREA MARMOMACCHINE si svilupperà su una superficie espositiva di circa 400 m2 frazionabili. La quota di partecipazione a carico di ciascuna azienda è la seguente: • Area NON allestita (min 12 mq) Euro 275/m2 • Area allestita: modulo minimo di 12 m2 Euro 300/m2 L’allestimento in struttura Octonorm bianca è così composto: pareti in laminato bianco h. 2.50 m, moquette, 1 faretto ogni 4 m2, 1 tavolo, 3 sedie, fascia con nome azienda e numero stand. N.B.: In considerazione dell’estrema semplicità dell’allestimento, le aziende potranno acquisire in un primo tempo un’area non allestita e chiedere succes-

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.11.2017 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com oppure per fax al numero 0331 735449 - 02315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

sivamente preventivo per uno stand personalizzato, oppure provvedere con costi extra per implementare la fornitura di arredi e accessori nell’allestimento basico. Durante la manifestazione le Aziende saranno assistite dal personale di Confindustria Marmomacchine presente presso uno stand Meeting Point Italia.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 8

Cambodia Architect & Decor ‘18

Appuntamento con i mercati del Sud-est asiatico Cambogia Architect & Decor è la fiera annuale di riferimento della Cambogia e del del Sud-est asiatico per il mondo dell'architettura, del design d’interni e dell'industria delle costruzioni. Questa manifestazione, inizialmente lanciata nel giugno del 2016 con grande successo, è organizzata da ICVEX - società con sede in Thailandia con eventi specifici anche in Myanmar - con il sostegno del

PERCHÉ PARTECIPARE

Cambodia Architect Council e del Ministero della Terra. Le prime edizioni della fiera hanno avuto un grande successo rispetto alle aspettative iniziali: più del previsto sono state le prenotazioni di spazi espositivi con operatori provenienti da Thailandia, Singapore, Malaysia, Vietnam, Corea, Germania, Italia e Cambogia e oltre 3.500 i visitatori specializzati.


Fondo europeo di sviluppo regionale

Intervento realizzato con il contributo della regione Sardegna e del POR FESR 2014/2020

U.SA.DI. 2 S.r.l.

VIALE MONASTIR, KM. 10 - 09028 SESTU (CA) - ITALY TEL.: +39 070 22166 - 7323392 - 7323395 - FAX +39 070 7323396 - WWW.USADI2.COM - USADI@TISCALI.IT


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 16:51 Pagina 9

Phnom Penh

24/26 maggio

Phnom Penh, Cambogia Luogo: The Diamond Island Convention & Exhibition Center (DIECC) Data: 24.05.2018 - 26.05.2018 Scadenza adesioni: 30.03.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.cambodiaarchitectdecor.com

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.03.2018 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo:

segreteria@assomarmomacchine.com - m.codazzi@assomarmomacchine.com; oppure via fax al numero 0331 735449 - 02 315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto. CONTATTI:



MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 10

IRSE 2018

“IRAN…..a key region is looking forward to welcoming you!” Dal 10 al 13 luglio 2018 avrà luogo presso il Tehran Permanent Fairground la 10a edizione della Iran Stone Exhibition (IRSE 2018), fiera internazionale specializzata del settore delle pietre naturali, delle miniere e delle macchine ed attrezzature per l’estrazione e lavorazione. Tehran è situata al centro-nord del Paese, e in quanto capitale dell’Iran la città, con i suoi 14 milioni di abitanti, è il centro culturale, economico e sociale dell’intera nazione. Il quartiere fieristico è accessibile mediante una rete di collegamenti stradali, offre uno spazio espositivo di 120.000 mq coperti e 45.000 mq esterni e ospita 20 fiere internazionali all’anno.

PERCHÉ PARTECIPARE L’Iran offre eccellenti opportunità di mercato in considerazione della forte domanda di abitazioni, di sviluppo delle infrastrutture e di modernizzazione nonché di espansione industriale. È un Paese ricco di riserve di pietre naturali e di cave. La produzione di pietra è per il 90% assorbita dal mercato interno. Grande è, quindi, l’interesse ad acquisire know-how per migliorare la qualità del prodotto. IRSE è la fiera specializzata nel settore delle pietre naturali e di tutta la filiera tecnologica, dalle macchine per l’estrazione a quelle per la lavorazione fino alla creazione dei prodotti finiti, senza dimenticare tutto il comparto dei consumabili e delle attrezzature complementari. A livello statistico, nei primi 6 mesi del 2017 l’Italia ha esportato verso il Paese del golfo tecnologie lapi-

Teheran, Iran Luogo: Tehran Permanent Fairground Data: 10.07.2018 - 13.07.2018 Scadenza adesioni: 30.04.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.irsestonefair.com

dee per un valore di circa 31,4 milioni di euro, un dato che colloca l'Iran al quarto posto tra i mercati di riferimento per i nostri produttori di impianti, macchine e attrezzature per l'estrazione e la lavorazione delle pietre naturali.


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 11

Teheran

10/13 luglio

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE L’offerta comprende: • acquisizione dell’area • grafica stand - logo/ragione sociale • tavolo con sedie • piccolo mobiletto chiudibile • porta brochure • cestino e appendiabiti • allacci elettrici • inserimento nel catalogo ufficiale della fiera Rimangono a carico degli espositori le spese relative all’assicurazione, al trasporto e alla movimentazione del proprio campionario, le spese di viaggio e alloggio del proprio personale presente in fiera ed ogni altro servizio non compreso nel programma.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi Per espositori Internazionali e agenti locali: promo@gm-expo.eu


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 12

Middle East Stone 2018

Area MARMOMACCHINE alla MIDDLE EAST STONE DMG World Media Dubai, organizzatore della fiera BIG 5, organizzerà dal 4 al 6 settembe 2018 in contemporanea con Index e Middle East Covering, MIDDLE EAST STONE, quarta edizione della fiera specializzata nelle pietre naturali e delle relative tecnologie di lavorazione.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Confindustria Marmomacchine tramite Marmomacchine Servizi srl ha già prenotato un’Area Espositiva situata nella parte centrale del padiglione a disposizione in diverse metrature alle Aziende che vorranno presentare le proprie eccellenze nella prima fiera settoriale del mercato dubaino. L’Area MARMOMACCHINE potrà contare anche a Dubai di un allestimento esclusivo, caratterizzato da un forte impatto scenografico per una presentazione ottimale dei prodotti frutto dell’”Italian Experience”. Il tutto sarà inoltre completato dal seguente programma di supporto:

1. Allestimento personalizzato degli stand contraddistinti da colori e arredi appositamente studiati per valorizzare le produzioni di tutte le aziende espositrici; 2. Allestimento di uno stand Meeting-Point aperto a tutti gli Associati dotato di servizio di interpretariato e posti incontro; 3. Distinzione degli stand degli espositori con allestimenti esclusivi e i contrassegni nazionali e confederali. La partecipazione si svilupperà su una superficie suddivisibile in stand individuali di minimo 12/16 m2.

Dubai, Emirati Arabi Uniti Luogo: Dubai World Trade Center Data: 04.09.2018 - 06.09.2018 Scadenza adesioni: 30.05.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.middleeaststone.com


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 13

Dubai

4/6 settembre CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:35 Pagina 14

Myanmar Build & Decor 2018

Myanmar’s best source for building materials, interior design, furniture and decor Ăˆ in programma dal 4 al 6 ottobre 2018 a Yangon la 5a edizione della MYANMAR BUILD & DECOR, la piĂš importante piattaforma fieristica del Myanmar per il settore dei materiali da costruzione, dell'arredamento d'interni e della decorazione. Nel 2018 la fiera ha registrato circa 6 mila visitatori e la partecipazione di oltre 200 aziende provenienti, oltre che dal Myanmar, da Thailandia, Cina, Singapore, Corea del Sud, Giappone e Vietnam. La fiera è supportata da Union of Myanmar Federation of Chambers of Commerce and Industry (UMFCCI), Myanmar Construction Entrepreneur Association (MCEA), Myanmar Engineering Society (MES), Myanmar A.G.T.I. Society e dall'Associazione degli Interior Designer del Myanmar (AMID).

PERCHÉ PARTECIPARE MYANMAR CONSTRUCTION AND ECONOMIC CONTINUE TO ITS BRIGHT FUTURE

s s

#EEQTFKPIVQ#UKCP&GXGNQROGPV$CPM/[CPOCTĹ?U GEQPQOKERGTHQTOCPEGUJQWNFKORTQXGYKVJ)&2 ITQYVJCVKPCPFKP

s

/E-KPUG[ GUVKOCVGU VJCV /[CPOCT GEQPQO[ YKNN SWCFTWRNGKPUK\GHTQODKNNKQPKPVQ DKNNKQPD[

s &QOGUVKE KPXGUVOGPV KP /[CPOCTĹ?U TGCN GUVCVG

s /[CPOCT EQPUVTWEVKQP UGEVQT TGIKUVGTGF C 

%#)4HTQOVQCPFUGVVQECTT[ CPPWCNITQYVJTCVGHTQOVQ

s 6JGKPFWUVT[XCNWGUVQQFCV75DKNNKQPKP CPFCPVKEKRCVGFVQXCNWG75DKNNKQPKP

s 6JG

PGY /[CPOCT +PXGUVOGPV .CY CKOU VQ FGXGNQR DWUKPGUUGU CPF KPXGUVOGPV VJCV OGGV KPVGTPCVKQPCNUVCPFCTFUCPFETGCVGLQDQRRQTVWPKVKGU (QTGKIP KPXGUVOGPV KU GZRGEVGF VQ RQWT KPVQ VJG EQWPVT[ CPF CKF KP VJG HWTVJGT ITQYVJ QH VJG TGCN GUVCVGUGEVQT (Source, Asian Development Bank, Mckinsey, Oxford Business, Property Report, Myanmar Insider, Eleven Myanmar, Ministry of Hotels and Tourism, Directorate of Investment and Company Administration (DICA), Myanmar-Japan Thilawa Development Limited)

+PETGCUGF U[PGTIKGU DGVYGGP TGCN GUVCVG FGXGNQRGTU CPF DCPMU JCXG CNNQYGF OQTG RTQRGTV[UGGMGTUVQSWCNKH[HQTKPUVCNNOGPVRNCPU UGEVQT VQVCNGF //- VTKNNKQP 75& DKNNKQP  CU QH /CTEJ  VJG JKIJGUV HQT CP[ UGEVQT KP VJG EQWPVT[ /[CPOCT KPXGUVQTU HWPPGNGF //- VTKNNKQP KPVQ  GPVGTRTKUGU CETQUU  UGEVQTU YKVJ TGCN GUVCVG FGXGNQROGPVCEEQWPVKPIHQT

s HQTGKIPEQORCPKGUCTGGZRGEVGFVQEJCPPGN

OQTG VJCP 75 DKNNKQP KPVQ 6JKNCYC 5RGEKCN 'EQPQOKE<QPGYKVJ75OKNNKQPIQKPIVQVJG OCPWHCEVWTKPI UGEVQT YJKEJ VJG HKTUVRJCUG FGXGNQROGPV QH  JGEVCTGU KP <QPG $ KU GZRGEVGFVQDGEQORNGVGFKPVJGOKFFNGQH

s /[CPOCTKUGUVKOCVGFVQTGSWKTG75DKNNKQP

KP KPXGUVOGPV WPVKN  CPF 75 DKNNKQP PGGFUVQDGKPXGUVGFKPVJGEQWPVT[Ĺ?UKPHTCUVTWEVWTG UCKF8KEG2TGUKFGPV/[KPV5YGCVVJGQRGPKPIQH /[CPOCT+PXGUVOGPV(QTWO


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:36 Pagina 15







 



 

 

 

  



  



   





  



  

Yangon



    





   

 

 

 





  



 



 





 

 

 

  

                 



 

   





        

4/6 ottobre

ABOUT THE SHOW Myanmar Build & Décor is the best source for building materials, interior design, furniture and décor as well as the industry platform for educational and knowledge sharing. Its offer a networking platform to industry players both local and international during the 3 days event. The lastest edition showcased over 200 companies from Myanmar, Thailand, China, Singapore, Japan, Korea, Vietnam. 5th Myanmar Build & Décor will be held again on 4-6 October 2018 at Myanmar Event Park (MEP) -at MIndama in Yangon, Myanmar.

MODALITÀ DI ADESIONE CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, in collaborazione con ICVeX Co. Ltd, promuove la partecipazione delle Aziende italiane del comparto lapideo e tecnomarmifero alla MYANMAR BUILD & DECOR 2018. Per maggiori informazioni su costi e modalità di adesione alla manifestazione è possibile contattare l'Ufficio Fiere dell'Associazione: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.

Yangon, Myanmar Luogo: Myanmar Event Park (MEP)/Mindama Data: 04.10.2017 - 06.10.2018 Scadenza adesioni: 30.07.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.myanmarbuilddecor.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:36 Pagina 16

Home & Building Show 2018

Continua lâ&#x20AC;&#x2122;impegno di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE nella promozione del "Made in Italy" in medioriente La HOME & BUILDING SHOW è un importante hub per il design e lâ&#x20AC;&#x2122;industria delle costruzioni in cui si incontrano i principali produttori e fornitori di prodotti di design e tecnologie. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, tramite Marmomacchine Servizi srl, gestirà la partecipazione delle aziende Italiane in questo particolare evento dove lâ&#x20AC;&#x2122;innovazione e lâ&#x20AC;&#x2122;eccellenza presenteranno materiali e tecnologia di alta qualità.

PERCHÃ&#x2030; PARTECIPARE Il Sultanato dell'Oman è il terzo paese più grande della Penisola Araba. Il governo dell'Oman sta continuamente implemen-

tando misure per diversificare l'economia del paese sviluppando i suoi settori industriali e manifatturieri.

Muscat, Oman Luogo: Oman Convention & Exhibition Centre Data: 22.10.2018 - 24.10.2018 Scadenza adesioni: 31.07.2018 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.homeshow-oman.com

Omanâ&#x20AC;&#x2122;s ninth five-year plan (2016-2020) â&#x20AC;¢ Focuses on diversification and development of the Omani economy â&#x20AC;¢ Total public spending is expected to reach $ 172 billion â&#x20AC;¢ Total revenue is expected to touch $133 billion â&#x20AC;¢ Targeted total investments of $107 billion Â&#x2021;(VWLPDWHVDQDYHUDJHDQQXDO*URVV 'RPHVWLF3URGXFW *'3 RI$ 74 billion â&#x20AC;¢ Strong growth expected in the non-oil sectors

  



 







  

Economic Diversification

Construction Sector

Â&#x2021;0DOD\VLD·VPRGHORIHFRQRPLF diversification will be the blueprint for Oman â&#x20AC;¢ Focus on the key sectors â&#x20AC;&#x201C; 0DQXIDFWXULQJ7UDQVSRUWDWLRQ/RJLVWLFV 7RXULVP)LVKHULHV 0LQLQJ

â&#x20AC;¢ Oman construction sector will be worth $6 billion in 2018 â&#x20AC;¢ In 2016, out of the top 100 projects in WKH*&&ZHUHLQ2PDQZLWKDWRWDO value of $29.6 billion â&#x20AC;¢ Ninth five-year plan has earmarked an annual allocation of $6.5 billion for the construction sector Â&#x2021;([SHFWHGWRFORFNXSD&RPSRXQG $QQXDO*URZWK5DWH&$*5 RI7.6% between 2014 and 2019






DOCUMENTO FIERE_100 19/02/18 12:36 Pagina 17

 

 











 





 







Muscat



 





     

 





 





22/24 ottobre

Major projects in progress Bright Outlook

Â&#x2021;$O0DZDOHK%HDFK5HVRUWSURMHFW$1.3 billion Â&#x2021;&RQVWUXFWLRQRI2PDQ&RQYHQWLRQ ([KLELWLRQ&HQWUH$1billion â&#x20AC;˘ Duqm fishery harbor project $150 million Â&#x2021;'XTP3RUW&RPPHUFLDO4XD\SDFNDJH $230 million Â&#x2021;0$)¡V0DOORI2PDQ$100 million Â&#x2021;0DULQD'XTPZDWHUIURQWGHYHORSPHQW$712 million Â&#x2021;0L[HGXVHGHYHORSPHQWE\$O.KRQML5HDO(VWDWH Â&#x2021;'HYHORSPHQW&RPSDQ\ $TDU $1 billion Â&#x2021;0XVFDW,QWHUQDWLRQDO$LUSRUWPRGHUQL]DWLRQ H[SDQVLRQ$5 billion Â&#x2021;2PDJLQH3HDUO3URMHFWV +RWHOV$PSKLWKHDWUH2IILFHV  5HVLGHQWLDO%XLOGLQJV $2.5 billion â&#x20AC;˘ Oman 2040 Tourism Strategy $62 billion Â&#x2021;2USLF¡V/LZD3ODVWLFV,QGXVWULDO&RPSOH[²6XKDU$6.4 billion Â&#x2021;4XUL\DW7RXULVP&RPSOH[$1 billion Â&#x2021;6DQGDQ/LJKW,QGXVWULDO3DUNSURMHFWLQ0XVFDW$250 million Â&#x2021;6LQR2PDQL,QGXVWULDO3DUNLQ'XTP6(=$10 billion Â&#x2021;7DQIHHGK/RJLVWLFV3URMHFWV$7 billion













 



Â&#x2021;$VSHU:RUOG%DQN5HSRUW6XOWDQDWH¡V UHDO*'3ZLOOLQFUHDVHWR2.4 percent in 2018 and 2.9 percent in 2019 Â&#x2021;$FFRUGLQJWRWKHLQYHVWPHQWUHSRUW 2017 by the United Nations Conference IRU7UDGHDQG'HYHORSPHQW 81&7$'  )RUHLJQ'LUHFW,QYHVWPHQW )', LQ Sultanate zooms to $18.54 billion â&#x20AC;˘ FITCH ratings have maintained a stable outlook for Omanâ&#x20AC;&#x2122;s banking sector

  















 





OFFERTA DI PARTECIPAZIONE Diverse sono le possibilitĂ di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilitĂ  di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessitĂ , a stand basici del tipo â&#x20AC;&#x153;chiavi in manoâ&#x20AC;?. Ogni espositore potrĂ  inoltre scegliere gli stand di diverse metrature. La quota di partecipazione a carico di ciascuna azienda è la seguente: â&#x20AC;˘ Area NON allestita (min 18 mq): Euro 310/mq â&#x20AC;˘ Area allestita (modulo minimo di 9 mq): Euro 380/mq Lâ&#x20AC;&#x2122;allestimento è cosĂŹ composto: pareti, moquette, fascia con nome aziendale, faretti, presa elettrica, tavolo, 4 sedie, banco informazioni chiudibile e sgabello.

MODALITĂ&#x20AC; DI ADESIONE Per partecipare lâ&#x20AC;&#x2122;azienda dovrĂ inviare entro e non oltre il 31.07.2018 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica allâ&#x20AC;&#x2122;indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com - m.codazzi@assomarmomacchine.com; oppure via fax al numero 0331 735449 - 02 315354. Lâ&#x20AC;&#x2122;assegnazione degli spazi espositivi avverrĂ  a ricevimento del modulo e dellâ&#x20AC;&#x2122;acconto dovuto.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 2

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

A.A.T.C. AND CO. S.R.L. MARMI E GRANITI

Via Napoleone, 8 37015 SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6861627 Fax 045/6861057 info@aatc.it www.aatc.it

Commercio di materie prime, semilavorati, prodotti finiti in marmo, pietra, granito, travertino, semipreziosi e onici Trade of marble, granite, limestone, travertine, onyx, travertine, semiprecious jobs

ALIMONTI S.R.L.

Viale Del Lavoro, 13 24058 ROMANO DI LOMBARDIA (BG) Tel. 0363/903372 Fax 0363/901939 commerciale@alimonti.eu www.alimonti.eu

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Urban and garden fitments, finished partes for building

ANTOLINI LUIGI E C. S.P.A.

Via Napoleone, 6 Fraz. Ponton 37015 SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6836611 Fax 045/6836666 al.spa@antolini.it www.antolini.com

Lavorazione e commercio marmi, graniti, onici, travertini, limestone e semipreziosi in lastre, marmette e lavorati Processing and trade of slabs, tiles and finished products of marble, granite, onyx, travertine, limestone and semiprecious

ARIETE MARMI S.R.L.

Via Soniga, 27 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6919502 Fax 030/6898475 arietemarmi@tiscali.it www.paginegialle.it/arietemarmi

Marmo, pavimenti e rivestimenti Marble, flooring and cladding

ATLANTIDA ITALIA

Via Ferdinando Compagni, 49 54100 MARINA DI MASSA (MS) Tel. 0585/50288 Fax 0585/504129 atlantidait@yahoo.it

Import-export di blocchi di pietra Import-export of stone blocks

BAGNARA NIKOLAUS S.P.A.

Via Madonna del Riposo, 34 39057 APPIANO (BZ) Tel. 0471 662109 Fax 0471 664704 info@bagnara.net www.bagnara.net

Produzione e lavorazione di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Production and and processing of blocks, slabs and finished products in marble and granite

Pietra Basaltinai Basaltina stone

BAUCE BRUNO E C. S.R.L.

Via dell'Industria, 49 37015 S. AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel 045/6862420 Fax 045/6862398 info@baucebruno.com www.baucebruno.comì

Zoccolini, spaccatello o rustico, cornici, decori, zoccolino sagomato, zoccolino igienico, modul parquet, in marmo e granito Skirtings, split face, moldings, elite skirting, cove base, modul parquet in marble and granite

BASALTINA S.R.L.

B

A

B&B DI R. BIAGETTI & C. S.N.C.

Via M.U. Traiano, 54 20149 MILANO Tel. 02/39266551 Fax 02/39214218 biagettimarmi@fastwebnet.it www.biagettimarmi.it

Beole e pietre, lastre di botticino, granite e marmo, lavorati per edilizia, mosaici, pavimenti e rivestimenti, piani per arredo, travertine, zoccolini Various stone types, botticino, granite and marble slabs, finished partes for building, mosaics, floors and cladding, decorative layers, travertine, skirting boards

BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA S.R.L.

Via Cornacchiaia-Alberaccio, 1009 50033 FIRENZUOLA (FI) Tel. 055 8198901 Fax 055 8199542 info@bertisisto.it www.bertisisto.com

Estrazione dalle proprie cave, taglio e lavorazione di Pietra Serena e Pietra Serena Extra Dura; vendita di blocchi, lastre e lavorati di questa pietra per edilizia, pavimenti e rivestimenti per interni ed esterni e per arredi urbani. Quarrying from company-owned quarries, cutting and processing of Pietra Serena and Pietra Serena Extra Dura (grey italian sandstone) Sale of blocks, slabs, cut-to-size of this stone for construction, paving and cladding for internal and external use and for urban furniture

BIANCO CAVE S.R.L.

S.S. 16, km 978 73020 MELPIGNANO (LE) Tel. 0836/471227 Fax 0836/471227 biancocave@biancocave.it www.biancocave.it

Blocchi, lastre rivestimenti balaustre, cornici in Pietra Leccese e Pietra Carparo Blocks, slabs, coverings, balaustrades and cornices in Pietra Leccese and Pietra Carparo

BIGELLI MARMI S.R.L.

Via Arceviese, 26 60019 SENIGALLIA (AN) Tel. 071/792602 Fax 071/7926046 admin@bigellimarmi.com www.bigellimarmi.com

Marmi, onici, pietre, graniti, semipreziosi, madreperla Marbles, onyxes, stones, granites, semiprecious stones, mother of pearl

B.M.A. S.R.L.

Via Dorsale, 25 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/841127 Fax 0585/847369 info@bma-srl.com www.bma-srl.com

Escavazione e lavorazione di blocchi e lastre di marmo Quarryng and processing of marble blocks and slabs

BRB MARMI S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@brbmarmi.it www.brbmarmi.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

BRECCIA AURORA S.R.L.

Via S. Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 Fax 030/9965428 brecciaaurora@ghirardi.it www.ghirardi.it

Blocchi di breccia aurora, estratti dalle cave di proprietà Blocks of Breccia Aurora, extracted from its own quarries

CA’ D'ORO S.P.A.

Via E. Fermi Z.I. Aussa Corno 33058 SAN GORGIO DI NOGARO (UD) Tel. 0431/624511 Fax 0431/621332 info@cadorospa.it www.cadorospa.it

Lastre di granito e marmo Granite e marble slabs

CALDERA MARMI S.R.L.

Via Treponti, 57 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594132 Fax 030/2594024 info@calderamarmi.it www.calderamarmi.it

Marmi e graniti per l’edilizia e l’arredamento Marbles, and granits for any use

CAPPELLINI S.R.L.

Via Brendibusio, 2 25040 BRAONE (BS) Tel. 0364/434029 Fax 0364/434545 info@cappellinimarmi.it www.cappellinimarmi.com

Lavorati edilizia - Arredamento - Funeraria Manufacturing for building - Forniture - Funerary

CASALE S.R.L.

Strada Provinciale Apricena-Poggio Imperiale Km 3 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/99742 Fax 0882/996257 dellerba.paolo@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Marble blocks

CAUCCI MARBLE S.R.L.

Via dell'Industria Centro, 21 37010 RIVOLI V.SE (VR) Tel 045/6269389 Fax 045/6269389 info@cauccimarble.it www.cauccimarble.it

Estrazione, lavorazione e commercializzazione Travertino Romano Roman travertine extraction, processing and trading

CAVE GAMBA S.A.S.

Via T. Tasso, 24 24014 PIAZZA BREMBANA (BG) Tel. 0345/82638 Fax 0345/82516 info@cavegamba.it www.cavegamba.it

Blocchi e lastre di Marmo Arabescato Orobico Blocks and slabs of Arabescato Orobico marble

CERESER MARMI S.P.A. con Socio Unico

Via dell'Industria, 1 37010 RIVOLI V.SE (VR) Tel. 045/6284911 Fax 045/6269396 amministrativo@ceresermarmi.com www.ceresermarmi.com

Lastre di granito, marmo, quarzite, travertino, onice, ardesia Granite, quarzite, marble, travertine, onyx, slate slabs

CIMEP TRAVERTINO ROMANO S.R.L.

Via Novara, 53 00198 ROMA Tel. 0774/1906712 Fax 0774/1901244 info@travertinoromano.eu www.travertinoromano.eu

Blocchi, lastre e lavorati in travertino romano e marmi Blocks, slabs and cut to size of roman travertine and marble

CITTADINI MARMI S.A.S.

Via Gardesana, 31 25086 REZZATO LOC. VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2791538 Fax 030/2592435 cittadinimarmisas@virgilio.it

Rivestimenti in pietra rustica Rustic wall facings

COLOMBO & C. S.R.L.

Viale dell'Industria 14 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel. 045 6261309 Fax 045 2372217 laura@serizzocolombo.com www.serizzocolombo.com

Marmo, granito Marble, granite

COOPERATIVA OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO SOC. COOP.

Via Molini, 41 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2190108 Fax 030/2190320 info@cavatoribotticino.it www.cavatoribotticino.it

Estrazione e lavorazione di Marmo Botticino Blocchi, lastre, lavorati per edilizia Marbles Botticino: quarrying and working - blocks, slabs, building sector

ESCAVAZIONE E LAVORAZIONE MARMO

BRECCIA AURORA S.R.L.

Via Passignano sul Trasimeno, 11 00191 ROMA Tel. 06/3338590 Fax 06/3338572 basaltina@basaltina.it www.basaltina.it

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 3

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

D.G.A. S.R.L.

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

COOPERATIVA VALVERDE ESCAVAZIONE MARMO BOTTICINO

Via Molini, 1/3 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190525-2190526 Fax 030/2691371 fabio.bonardi@coopvalverde.it www.coopvalverde.it

Blocchi, marmette, lastre in Botticino Classico Blocks, slabs and tiles in Botticino Classico

CRAGLIA MARMI VERONA S.R.L.

Via della Croce , 87 00187 ROMA (RM) Tel. 045/6770444 Fax 0172/6770035 verona@cragliamarmi.it www.cragliamarmi.it

Blocchi, lastre, semilavorati - Marmi, graniti, travertini Blocks, slabs, cut-to-size - Marbles, granites, travertines

DE ANGELIS GIOVANNI S.R.L.

Via Bassa Tambura, 125 54100 CANEVARA (MS) Tel. 0585/834268 Fax 0585/830877 info@gdamarmi.com www.gdamarmi.com

Marmo bianco Carrara: blocchi e lastre White Carrara marble: blocks and slabs

DEFRA S.R.L. UNIPERSONALE

Via Spagnole, 2b 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/2425241 Fax 045/2425254 marmi@defra.it www.defra.it

Lavorazione/commercio pietre naturali Processing/trade natural stones

D.G.A. S.R.L.

Via Casa Bianca, 133 25040 SPICCA DI ESINE (BS) Tel. 0364/361229 Fax 0364/361229 dga_srl@tiscali.it

Lavorazione Marmo Processing Marble

DOMO GRANITI S.P.A.

Via Leonardo Da Vinci, 36 28859 TRONTANO (VB) Tel. 0324249096 Fax 0324241327 info@domograniti.it www.domograniti.it

Blocchi e lastre di beola e serizzo Blocks and slabs of beola and serizzo

DOMUS MARMI S.R.L.

Corso Italia, 51 00012 VILLALBA DI GUIDONIA (RM) Tel. 0774/381497 Fax 0774/533769 info@domusmarmi.it www.domusmarmi.it

Travertino romano: blocchi, informi, lastre, lavorati Roman Travertine: blocks, formless blocks, slabs, cut-to-size

ELLE MARMI S.R.L.

Viale Zaccagna, 6 P.O. BOX 215 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/841563 - 54963 Fax 0585/55006 info@ellemarmi.com www.ellemarmi.com

Produzione e commercializzazione marmi, graniti, lavorati Worked marble and granite production and trade

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

Via Molino Vecchio, 178/C 25010 BORGOSATOLLO (BS) Tel. 030/2501590 Fax 030/2501590 zanoni.massimo@libero.it

Lavorazione marmo e granito per edilizia e arredamento Processing marble and granite for house building and furnishing

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE S.R.L.

Località Menga 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2594141 Fax 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

EREDI MARTINELLI MARMI E GRANITI S.P.A.

Via Industriale, 5 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594141 030/2592892 Fax 030/2590612 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Cave proprie: Botticino classico e Fiorito, Breccia Oniciata Own quarries: Botticino classic and Fiorito, Breccia Oniciata

EURO MAS S.R.L.

Via Fornaci, 53 25085 GAVARDO (BS) Tel. 338/5045557 Fax 0365/31184 info@euromas.it www.euromas.it

Blocchi di Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero e Grigio Orobico da cave di proprietà Blocks of Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero and Grigio Orobico from its own quarries

FANTISCRITTI MARMI S.R.L.

Via Canal Burro, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/856713 Fax 0585/856715 carolina@brunolucchetti.it www.brunolucchetti.it

Blocchi di marmo Marble blocks

FAVORITA S.P.A.

Via Fossacan, 10/A 36045 LONIGO (VI) Tel. 0444/436311 Fax 0444/436471 favorita@granitifavorita.com www.granitifavorita.com

Marmi, graniti, onici, quarziti, semipreziosi Marble, granite, onyx, quarzite, semipreciou

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

Via Cereto, 11/13 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 0365/370442 Fax 0365/370442 fg-marmi@libero.it

Segagione lavorazione marmo e ardesie Working and manufacturing of Marble and Slate

FIBRA S.R.L.

Via XXIV Maggio, 1 bis 54031 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/857638 - 857821 Fax 0585/55145 fibra@fibra.it www.fibra.it

Lastre, blocchi, lavorati, in marmo e granito Slabs, blocks, finished products in marble and granite

FIONDA MARMI MURGIA PROJECT S.R.L.

Via Ettore Baldassarre, 43 76125 TRANI (BT) Tel. 339/8867186 info@fiondamarmi.com www.fiondamarmi.com

Blocchi, lastre e marmette di Serpeggiante KF Minervino Murge Blocks, slabs, tiles in Serpeggiante KF Minervino Murge

F.LLI POGGI S.R.L.

Via Tiburtina, 271 00011 TIVOLI TERME (RM) Tel. 0774/371358 Fax 0774/356088 info@romantravertine.com www.romantravertine.com

Blocchi, lastre e lavorati di travertino Roman travertine blocks, slabs and tirished products

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

Via Treponti, 25 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791533 Fax 030/2596343

Lavorazione, segheria, commercio marmi Processing, cutting and trade of marble

FORMIGARI S.R.L.

Via Archimede, 8 37010 AFFI (VR) Tel. 045/6266811 Fax 045/6260870 info@formigari.it www.formigari.it

Produzione e lavorazione di lastre e lavorati in pietra naturale Production and working of slabs and cut to size in natural stone

FRANCHI UMBERTO MARMI SRL

Via del Bravo, 14 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/70057 Fax 0585/71574 fragroup@tin.it mail@franchigroup.it www.franchigroup.it

Produzione e commercio marmo Marble production and trade

FRATELLI MONCINI S.R.L.

Via Bagarotti, 5 20152 MILANO (MI) Tel. 02/48913784 Fax 02/47994915 info@moncini.it www.moncini.it

Lavorazione delle pietre naturali, produzione di pavimenti sopraelevati e manufatti in pietra per arredo urbano Processing of natural stones, production of raised floors and stone products for landscaping

G.M. MARMI S.N.C. DI GOBBINI G. & C.

Via R. Vantini, 11 25039 TRAVAGLIATO (BS) Tel. 030/660322 Fax 030/660322 gm-marmi@libero.it

Lavorati per l’edilizia Manufacturing for building

GRANITAL SIENA S.R.L.

Via Don Minzoni, 16 53034 COLLE DI VAL D'ELSA (SI) Tel. 0577/920890 Fax 0577/922945 gran.amm@granitalsiena.com www.granitalsiena.com

Blocchi marmo Giallo Siena Yellow Siena marble blocks

GRANITEX S.P.A.

Via Carrara, 14 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8875111 Fax 045/8875155 granitex@granitex.it www.granitex.it

Produzione e lavorazione di lastre e lavorati di marmo, granito e semipreziosi Production and working of slabs and cut-to-size of marble, granite and semiprecious

GRANITMARMI S.N.C. DI BRESCIANI & C.

Via XXIV MAGGIO, 7 25075 NAVE (BS) Tel. 030/2530051 Fax 030/2534685 info@granitmarmi.it www.granitmarmi.it

Lavorazione marmo e granito in genere per edilizia ed arredamento Processing of marble and granite in general for building and forniture

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE SRL

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 4

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

LOMBARDI S.R.L.

GRASSI PIETRE S.R.L.

Via Madonnetta, 2 36024 NANTO (VI) Tel. 0444/639092 - Fax 0444/730071 info@grassipietre.it www.grassipietre.it

Pietra e marmo giallo dorato, bianco avorio, grigio argento Limestone and marble giallo dorato, bianco avorio, grigio argento

GUALTIERO CORSI S.R.L.

Via Roma, 13 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/75042 Fax 0585/75042 info@gualtierocorsi.it www.gualtierocorsi.it

Bianco Gioia

GV OROSEI MARBLES S.R.L.

SS 125 KM 220/300 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784 998119 Fax 0784 997240 direzione@gvoroseimarbles.com www.gvoroseimarbles.com

Blocchi di marmo Blocks of marble

HENRAUX S.P.A.

Via Deposito, 269 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/761217 Fax 0584/761338 info@henraux.it www.henraux.it

Marmo e granito - Escavazione, lavorazione e vendita Marble and granite - Quarrying, processing and trade

I.E.M. S.R.L.

Via Gardesana, 20 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/691306 Fax 030/6919634 info@iem-srl.it

Blocchi e lastre marmo e granito Granite and marble blocks and slabs

IMAG S.R.L.

Corso Europa, 29 88024 GIRIFALCO (CZ) Tel. 0968/741900 Fax 0968/741803 imag@imagsrl.com www.imagsrl.com

Lastre di marmo e granito Slabs of marble and granite

INDUSTRIA MARMI ALBERTI S.R.L.

Corso Trento, 2 38061 ALA (TN) Tel. 0464/671118 Fax 0464/671590 ima@albertimarmi.it www.albertimarmi.it

Blocchi granito, blocchi marmo, lastre marmo e granito, pavimenti e rivestimenti, travertino, onice Block granite and marmor, slabs marmor, granite, travertin, onix, floor and covering

INTERNAZIONALE GRANITI S.P.A.

Loc. Colonia Solare, 23 28855 MASERA (VB) Tel. 0324/242152 243100 - 249264 Fax 0324/46265 igm@igmasera.com www.igmasera.com

Blocchi in granito, lastre in marmo e granito, lavorati in genere per edilizia ed arredamento Granite blocks, marble and granite slabs, finished pieces in general for building and interior decoration

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

C.so Martiri della Libertà, 40 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 italianstonegroup@gmail.com

Progetti in marmo Stones contractor

ITALMARBLE POCAI S.R.L.

Via Martiri di Cefalonia 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/855353 Fax 0585/855055 info@pocai.com

Lavorazione e commercio marmo e granito Processing and trade of marble and granite

LA CIMA S.N.C. di Bresciani Rodolfo e figli

Via Aldo Moro, 1 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691732 Fax 030/6898041 bfgroup@tin.it

Lastre marmo, cave Marble slabs, quarries

LA SAN GIORGIO dei f.lli Pecis S.R.L.

Via Selva, 38 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/940246 Fax 035/944276 info@lasangiorgio.com www.lasangiorgio.com

Cave, granulate, lastre di marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, zoccolini. Own quarry, marble slabs, finished partes for building, floors and cladding, skirting boards

LANDI GROUP SRL

Via Tognocchi, 338 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/769072-3 Fax 0584/769432 landigroup@landigroup.eu www.landimarble.it Commercio e lavorazione

Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – Import export

LAVAGNOLI MARMI S.R.L. SOC. UNIPERSONALE

Via Rivis di Mies, 10 33050 RONCHIS (UD) Tel. 0431 56349 Fax 0431 56637 info@lavagnolimarmi.com www.lavagnolimarmi.com

Tornitura e lavorazioni speciali in marmo, pietra e granito Lathing and special workmanship in marble, stones and granite

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

Via Cereto, 46 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 333/3971613 Fax 0365/370106 roby_nina@libero.it

Pavimenti in Botticino, commercio marmi e pietre della Croazia Botticino flooring, trade of marble and Croatia stone

LAZZARINI GIUSEPPE S.R.L. Società Unipersonale

Via Cereto, 28 25080 VALLIO TERME (BS) Tel.-Fax 030/6898020 info@lazzariniangiolinosrl.191.it

Blocchi e pavimenti in botticino Marble blocks and Botticino flooring

LEATHER STONE S.R.L.

Via Pietro Niselli, 91 37035 SAN GIOVANNI ILARIONE (VR) Tel. 045/6550963 Fax 045/6550963 info@leatherstone.it www.leatherstone.it

Pietre naturali per pavimenti e rivestimenti Natural stones for flooring and cladding

LOMBARDA MARMI S.r.l.

LOMBARDA MARMI S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII , 23 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791551 Fax 030/2792279 info@lombardamarmi.it www.lombardamarmi.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

LOMBARDI S.R.L.

SEDE LEGALE: Via Durini, 26 20122 MILANO SEDE OPERATIVA: Via Cave, 194 - 25081 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2191572 Fax 030/2193644 lombardimarmi@tin.it www.lombardimarmi.com

Marmo Botticino: lastre e lavorati per l’edilizia Botticino marble: slabs and finished products for building

LUMINI ANGELO

LUMINI ANGELO

Via Mattei , 17 25060 RODENGO SAIANO (BS) Tel. 030/6810370 Fax 030/6810370

Lavorazione marmo Processing marble

MACCABONI LUIGI MARMI

Via Fleming, 6 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2590961 Fax 030/2792208 maccabonimarmi@libero.it

Tornitura marmi, colonne, balaustre, fontane, lavorati in massello, taglio con idrogetto Marble Turning, columns, balaustrade, fountain, manufacturing in block, water-jet edge.

MAP SLATE S.R.L.

Via Gallinaria, 14 16047 MOCONESI (GE) Tel. +39 0185 92224 info@map-slate.com www.map-slate.com

Ardesia - pietre - quarziti Slate - stones - quartzites

MARBO S.R.L.

Via Molini,3 25082 BOTTICINO (BS) info@marbo.net www.marbo.net

Estrazione e lavorazione Marmo Botticino Classico Marble Botticino Classico quarrying and working

MARCO S.N.C. di Butturini Remo e F.lli

Via Delle Gere, 9 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691712 Fax 030/691712 info@marcosnc.it www.marcosnc.it

Blocchi marmo, lastre, cave, marmo botticino Marble blocks, slabs, quarries, Botticino marble

MARCOLINI MARMI S.P.A.

Via Carrara, 24 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650150 Fax 045/8650444 marcolini@marcolini.it www.marcolini.it

Marmo granito Marble and granite

MARGRAF S.P.A.

Via Marmi, 3 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/475900 Fax 0444/475947 info@margraf.it alice@margraf.it www.margraf.it

Vendita e lavorazione marmi (blocchi, Lastre, lavorati, modulmarmo) Processing and trade of marble (blocks, slabs, finished products, modulmarmo)

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 5

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

Marmi e graniti Marbles and granites

MARMI BACCI S.R.L.

Sede operativa: Via Aurelia Km. 367, 9/11 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/791270 Fax. 0584/790805 info@bacci.it www.bacci.it

Commercio di marmi e graniti, blocchi semilavorati e lavorati Trade of marble and granite, blocks, semi-finished and finished products

Via S. Lorenzo, 5 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/860493 Fax. 0365/860493

Marmi e graniti lavorati Processed marble and granite

MARMI BRUNO ZANET S.R.L.

Via Paganella, 79 37020 VOLARGNE (VR) Tel. 0456833444 Fax. 0458860055 davide@brunozanet.com www.brunozanet.com

Blocchi, lastre e lavorati in marmo, granito e pietra naturale in genere Blocks, slabs and manifacture in marble, granite and natural stone

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

Via Dei Marmi, 98 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6898162 Fax 030/6916196 marmibusi@marmibusi.it www.marmibusi.it

Colonne, camini, fontane, vasi, balaustre, monumenti, sculture, lavorati per edilizia, portali Columns, chimneys, fountains, balustrades, monuments, sculptures, manufacturing for building, Portals

MARMI CARRARA S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54337 Fax 0585/504633 info@marmicarrara.it www.marmicarrara.it

Blocchi e lastre marmo bianco White marble blocks and slabs

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

Via A. Inganni, 8 25121 BRESCIA (BS) Tel. 030/2691541 Fax 030/2595084 marmiclassic@sceltasystem.it

Estrazione e commercio minerali da cava Quarring and trading of quarry minerals

MARMI DAINO REAL S.R.L.

Via Sonnino, 174 09127 CAGLIARI (CA) Tel. 0774/325178 Fax 0774/325169 cesare@grupporatti.it www.grupporatti.it

Produzione di marmo (Daino Reale e Travertino Romano) Marble production

MARMI E GRANITI BONAZZOLI F.LLI S.N.C.

MARMI E GRANITI BONAZZOLI F.LLI S.N.C.

Via Brescia, 32 25020 GAMBARA (BS) Tel. 030/956172 Fax 030/9956272 info@marmiegranitibonazzoli.it

Pavimenti e rivestimenti, piani per arredamento Flooring and cladding, forniture

MARMI E GRANITI D'ITALIA S.R.L.

Via Aurelia Ovest, 271 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831921 Fax 0585/831925 info@marmiegraniti.it www.marmiegraniti.it

Produzione di lastre, marmette, progetti amisura, blocchi Production of slabs, marble tiles, cut to size projects, blocks

MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII, 175 24050 PALOSCO (BG) Tel. 035/845401 Fax 035/846580 info@vezzoli.info www.vezzoli.info

Colonne, lavorati per edilizia, monumenti, pavimenti e rivestimenti, piani per arredo Columns, finished partes for building, monuments, floors and cladding, decorative layers

MARMI E TRAVERTINI S.R.L.

Via Pegrosse, 421/b 37020 VOLARGNE DI DOLCÉ (VR) Tel. 045 6860933 Fax 045 6860491 direzione@marmietravertini.com www.marmietravertini.com

Blocchi, lastre, pavimenti e lavorati Blocks, slabs, flooring and finished products.

MARMI EMME S.R.L.

Via Gardesana, 80 25080 NUVOLERA (BS) Tel. e Fax 030 6919007 marmiemme@libero.it www.marmiemme.it

Lavorazione marmi e graniti per edilizia e arredamento Processing of marble and granite for building and forniture

MARMI FAEDO S.P.A.

Via Monte cimone, 13 36073 CORNEDO VICENTINO (VI) Tel. 0445/953034 - 953081 Fax 0445/952889 info@marmifaedo.com www.marmifaedo.com

Escavazione e lavorazione marmo Quarrying and processing of marble

MARMI GHIRARDI S.R.L.

Via Santa Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 r.a. Fax 030/9965428 www.ghirardi.it info@ghirardi.it

Lastre in marmo, pavimenti, rivestimenti, arredo urbano, lavorati per edilizia Marble slabs, flooring, cladding, building elements

MARMI ITALIANI S.R.L.

Via Solfegna Cantoni snc 03043 CASSINO (FR) Tel. 0776/300759 Fax 0776/01133 info@mapier.it www.mapier.it

Produzione e commercio prodotti lapidei Production and trade of stone products

MARMI MARCHINA MASSIMO

Via C. Colombo, 13/15 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6897226 Fax 030/6897226 marchinamassimo@excite.it www.paginegialle.it/marchinamarmi

Colonne - Vasi - Balaustre - Fontane - Capitelli Columns - Vases - Balaustrade - Fontains - Capitals

MARMI MAZZARDI S.N.C. DI MAZZARDI DAVIDE, FLAVIO &C

MARMI MAZZARDI S.N.C. di Mazzardi Davide, Flavio & C

Via del Marinaio, 10 25077 ROÈ VOLCIANO (BS) Tel. 0365/556212 Fax 0365/556211

Lavorati in marmo e granito per edilizia, arredamento, funeraria Manufactures in marble and granite for building, forniture and funerary

MARMI RIELLO S.N.C. di Riello G & C.

Via Boccaccio, 10/12 25080 MOLINETTO DI MAZZANO (BS) Tel. 030/2620256 Fax 030/2120926 rielloec@libero.it

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Street forniture and garden, manufacturing for building

MARMI SENCO S.N.C.

MARMI SENCO S.N.C.

Via Manzoni, 8 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791448 Fax 030/2595994 marmisenco@libero.it

Lastre marmo, pavimenti e rivestimenti Marble slabs, flooring and cladding

MARMI STRADA S.R.L.

Via Prov. per Grottaglie, 1 72029 VILLA CASTELLI (BR) Tel. 0831/867115 Fax 0831/867191 marmi-strada@libero.it www.marmistrada.it

Vendita e lavorazione di marmi, graniti e materiali lapidei Stone, marble and granite working and sales

MARMO ELITE S.R.L.

Via Adige, 94 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6861116 Fax 045/7732930 info@marmoelite.com www.marmoelite.com

Onici e lavorati lapidei standard e speciali per l'architettura, il contract e l'interior design Onyxes and standard and special finished stone products for architecture, the contract sector and interior design

Marmo di Zandobbio - blocchi, lastre, pavimenti, rivestimenti e manufatti Zandobbio marble - blocks, slabs, floors and cladding

MARINI MARMI S.R.L.

Via Gré, 1 24063 CASTRO (BG) Tel. 035/980033 Fax 035/986656 info@marinimarmi.com www.marinimarmi.com

Cave proprie e lavorazione ceppo di grè, aggloceppo Own quarry and factory of ceppo di grè

Blocchi e lastre di pietre di marmo e di onice Stone - marble and onyx blocks and slabs

MONOTILE S.R.L.

Via Parma, 114 46041 ASOLA (MN) Tel. 0376/718911 Fax 0376/7189215 amministrazione@monotile.com www.monotile.com

Pavimento sopraelevato mod. Teknica brevettato Teknica raised access floor patented

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

MARMIRES S.R.L.

Via Adda, 93 23013 COSIO VALTELLINO (SO) Tel. 0342 635029 Fax 0342 636348 marmires@marmires.it www.marmires.it

MARMI BARDELLONI DI Bardelloni Fernando S.N.C.

MARMO ZANDOBBIO S.P.A.

MEDITERRANEAN STONE S.R.L.

Via della Vena s.n.c. 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/951759 Fax 035/19967911 info@marmozandobbio.it www.marmozandobbio.it

Via Provinciale, 127 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/283186 Fax 0584/792831 info@medstone.it www.medstone.it

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 6

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

QR S.R.L. UNIPERSONALE

RUPEAL DI PIOVANELLI F.LLI S.N.C.

Via S. Colombano, 40 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/834380 Fax 0585/834382 info@namcoco.it www.namcoco.com

Marmi, graniti, onici, pietre Marble, granite, onyx, stones

NAR.MARMI S.R.L.

Via Trieste, 13 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 nar.marmisrl@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Apricena Stone blocks

NICOLA FONTANILI

Viale Galileo Galilei, 32 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/51361 Fax 0585/505001 info@nicolafontanili.com www.nicolafontanili.com

Marmo, granito, travertino, onice Marble, granite, travertine, onyx

NUOVA SERPENTINO D'ITALIA S.R.L.

Località Castellaccio, 1 23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Tel. 0342/451119 Fax 0342/452127 info@serpentino.it www.serpentino.it

Rivestimenti esterni, pavimenti, top bagno e cucina, rivestimenti stufe, pietre per cottura e forni, stoviglie in pietra Exterior cladding, floors, bathrooms and kitchen tops, stoves coatings, kitchenware-stones

ODONE ANGELO S.R.L.

Strada Trino, 103 13100 VERCELLI (VC) Tel. 0161/294919 Fax 0161/391819 info@odonemarmi.it www.odonemarmi.it

Commercio e lavorazione marmi, pietre, graniti e semipreziosi Deals in and works marbles, stones, granite and semiprecious

ODORIZZI SOLUZIONI IN PIETRA S.R.L.

Via del Brennero, 43 38122 TRENTO Tel. 0461/687701 Fax 0461/687774 odorizzi.soluzioni@gmail.com www.odorizzisoluzioni.it

Estrazione, lavorazione e commercio di porfido Quarrying, processing and trade of porphyry

PIETRA MARROCCO PI.MAR. S.R.L.

Via Manzoni, 32 73020 CURSI (LE) Tel. 0836/483285 - 426555 Fax 0836/429926 info@pietraleccese.com www.pietraleccese.com

Produzione e lavorazione della pietra leccese e del Carparo. Progetti per architettura, arredamenti per giardino, design d’interni Production and processing of Lecce Stone and Carparo. Projects for architecture, garden fitments, interior design

PIETRE SANTAFIORA S.R.L.

P.le Caduti della Montagnola, 72 00142 ROMA - Sede Operativa: S.S. Ortana Km. 8.200 01030 VITORCHIANO (VT) info@santafiorapietre.com www.santafiorapietre.com – Tel. 0761/370909 Fax 0761/370043

Pietra Santafiora - lavagrigia - lavarosa - peperino grigio - grigio perla in blocchi, lastre, semilavorati, pavimenti, rivestimenti, lavorati artistici ecc. Santafiora Stone - gray lava - pink lava - gray, pearl-gray peperino in blocks, slabs, semi-finished pieces, flooring/paving, facing/cladding, artistic work, etc.

PIZZUL S.R.L. MARMI AURISINA

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@pizzul.it www.pizzul.it

Produzione e vendita di blocchi, lastre e pavimenti di Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen e altri 250 materiali Production and trade of blocks, slabs and tiles of Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen as well as other 250 materials

PORFIDI PAGANELLA S.R.L.

Loc. Valle, 13 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/689715 Fax 0461/687473 info@porfidipaganella.it www.porfidipaganella.it

Porfido e pietre naturali - fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO ED ARTE CONSORZIO STABILE

Via S. Antonio, 96 38041 ALBIANO (TN) Tel. 0461/689269 Fax 0461/689269 info@porfidoedarte.it www.porfidoedarte.it

Porfido e pietre naturali: fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO F.LLI PEDRETTI S.P.A.

Via Manzoni, 160 25040 ESINE (BS) Tel. 0364/45178 - 360605 Fax 0364/45193 info@porfidopedretti.com www.porfidopedretti.com

Lavorazione porfido Valcamonica e graniti “Valcamonica” porphyry and granite working

QR S.R.L. unipersonale

Via Cave, 156 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2691395 Fax 030/2691395 quecchiabattista@libero.it www.marmo-botticino.it/quecchia

Blocchi marmo Botticino Classico, semiblocchi, informi, spessori, masselli Blocks of Botticino Classico marble, semi-blocks, shapeless blocks, thick slabs, cubic pieces

QUERCIOLAIE RINASCENTE Società cooperativa

Via delle Cave - Fraz. Serre 53040 RAPOLANO TERME (SI) Tel. 0577/704145 (6 linee) Fax 0577/704519 info@querciolaierinascente.com www.querciolaierinascente.com

Escavazione e lavorazione del travertino Quarrying and processing of travertine

RASTONE S.R.L.

Via L. Da Vinci 762 24040 BARBATA (BG) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 amministrazione@rastone.com www.rastone.com

Lavorati in marmo, granito e pietre naturali Marble, granite and natural stone works

R.E.D. GRANITI S.P.A.

Via Dorsale, 12 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/88471 Fax 0585/884848 info@redgraniti.com www.redgraniti.com

Blocchi grezzi di marmo e granito Rough marble & granite blocks

RUPEAL DI PIOVANELLI F.LLI S.N.C.

Via Italia, 44/B 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691345 Fax 030/691345 rupealsnc@virgilio.it

Lavorati per edilizia Manufacturing for building

SALVIA VINCENZO

Via Vittorio Emanuele Orlando, 88 90041 BALESTRATE (PA) Tel. 333/2314940 Fax 091/8786974 info@salviamarmi.com www.salviamarmi.com

Segagione e commercio marmi multivarietà Manufacturing and trading of marble

SALVINI MARMI S.P.A.

Via Industriale, 36 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801286 Fax 030/6801292 info@salvinimarmi.com www.salvinimarmi.com

Piastrelle, lastre e lavorati in Botticino e braccia oniciata Tiles, slabs and cut to size in Botticino and Breccia Oniciata

SANTORO MARMI S.R.L.

Via Pirreri, 21 91015 CUSTONACI (TP) Tel 0923/971259 Fax 0923/971441 info@santoromarmi.it www.santoromarmi.it

Marmette - Lastre e lavorati di marmo Tiles - Slabs and marble

SANTUCCI ARMANDO S.R.L.

Via Piave, 32 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/840227 Fax 0585/843413 santucci@santucci.it www.santucci.it

Marmi e graniti lavorati Marble and granite cut-to-size

SARDEGNA MARMI S.IM.IN

Head Office&Admin. - Via Po, 41 09122 CAGLIARI Tel. 070/281906/07 - Fax 070/280919 info@sardegnamarmi.com www.sardegnamarmi.com Quarries&Factory - Loc. Canale Longu. ss125 Orosei (NU) - Tel. 0784/999062 Fax 0784/998262

Cave di Daino Imperiale, Nero Tamara e Cristallino di Nuxis. Specializzati nell’estrazione, lavorazione e commercializzazione di blocchi di marmo, lastre, pavimenti, filagne, zoccolino, cut to size Daino Imperiale, Nero Tamara and Cristallino of Nuxis Quarries. Specialized in quarryng, processing and trading of marble blocks, slabs, flooring, strips, socles, cut to size

SAVIO DOMENICO

Via N. Castellini, 10 25123 BRESCIA (BS) Tel. 030/3774508 Fax 030/3774508 savio.domenico@marmo-botticino.it www.botticino-classico.it

Estrattori di marmo Botticino Classico Extractors of Botticino Classico marble

SENINI STONE S.R.L.

Via E. Montale, 33 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 030/9650223 Fax 030/9650639 info@seninistone.it www.seninistone.it

Pavimenti e rivestimenti in marmo anticato Antique marble coverings and flooring

SERAFINI di Serafini Alessandro e Luca S.N.C.

Via Castiglione, 5 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688771 Fax 0444/426056 alessandro@marmiserafini.it www.marmiserafini.it

Lavorazione del marmo applicata all'ambito del design e dell'architettura Processing of marble for design and architecture

SERPENTINO E GRANITI S.R.L.

Via Nazionale, 31 23030 CHIURO (SO) Tel. 0342/482057 Fax 0342/489612 info@serpentino.com www.serpentino.com

Estrazione e lavorazione di pietre ornamentali - Inserti per stufe, elementi per pavimenti e rivestimenti interni ed esterni, lastre per copertura tetti, scale, davanzali, complementi d’arredo (fioriere, tavoli, piani cucina e bagno, fontane), sculture, lapidi sepolcrali e piastre di cottura / Quarrying and processing of ornamental stones - stoves cover, tiles for external and internal flooring and covering, stairs, windowsills, roof tilies, furniture (bench, planter, fountain, table, bathroom, kitchen top) sculptures, barbecue cooking plates and tombstones

s.p.a.

NAMCO CO. S.R.L.

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 7

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

SIGMA S.A.S. di Arcaro Bruno & C.

Via Figino, 40 20016 PERO (MI) Tel. 02/38100126 Fax 02/33910219 info@marmisigma.it www.marmisigma.it

Lavorazione e commercio prodotti lapidei Processing and trade of stone products

S.I.L. MAR. S.R.L.

Via Italia, 65 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691216 Fax 030/691497 info@silmarsrl.com www.silmarsrl.com

Piastrelle, pavimenti e rivestimenti in marmo lucido e anticato Antique and polished marble tiles, flooring and cladding

SILVESTRI MARMI S.R.L.

Viale G.Galilei, 23 54033 CARRARA (MS) info@silvestrimarmi.it / com www.silvestrimarmi.it / com

Trasformazione e vendita di marmi, pietre, graniti, travertini e onici Processing and sales of marbles, stones, granites, travertines and onyxes

S.I.M.G. S.R.L. (SARDO ITALIANA MARMI E GRANITI)

S.S. 129 km 4,600 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784/98619 Fax 0784/998034 marmi.scancella@tiscali.it www.simg-marmi.com

Blocchi di marmo, cave, lastre granito e marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, piani di arredamento, sculture, zoccolini Quarries, marble blocks, granite and marble slabs, finished pieces for building, flooring and facing, tops and counters, sculpture and skirting

SIMPLON MARMI & GRANITI S.R.L.

Via San Francesco, 6 37024 NEGRAR (VR) Tel. 045/6888694 Fax 045/6887215 u.anchieri@simplonmarmi.it www.simplonmarmi.it

Estrazione beola, commercio di marmi e graniti Extraction of stone, dealing of marble and granite

SITEM S.R.L.

Via Salaria Inferiore, 27/b 63100 ASCOLI PICENO (AP) Tel. 0736/402819 Fax 0736/228037 info@sitemitalia.net www.sitemitalia.net

Pavimenti e rivestimenti in travertino - mattonelle, lastre, scale, lavorati Travertine flooring and cladding - tiles, slabs, stairways, cut-tosize

S.M.A.S. S.R.L.

Via Traversa Fornace, 4 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691411 Fax 030/691272 s.m.a.s.nicolai@libero.it

Blocchi, lastre in marmo Marble blocks and slabs

SOCIETÀ APUANA MARMI S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/855900 Fax 0585/505368 info@samcarrara.it www.marmicarrara.it

Blocchi marmo bianco White marble blocks

SOCIETÀ DEL TRAVERTINO ROMANO S.P.A.

Via Savoia, 78 00198 ROMA Tel. 0774/529254 Fax 0774/526233 info@iltravertino.com www.iltravertino.com

Travertino Romano: blocchi - lastre - lavorati Roman travertine: blocks - slabs - cut-to-size

SO.F.I.L. S.R.L.

Via Ugo La Malfa, 184 90146 PALERMO Tel. 091/6886976 Fax 091/7541777 info@sofilmarmi.it www.sofilmarmi.it

Marmi, pietre, graniti Mables, stones, granitese

SO.LA.MA S.N.C. di Tagliani, Cocca & C.

Via Borzina, 25/A 25085 GAVARDO (BS) Tel. 0365/31198 Fax 0365/31198 solama@libero.it

Lavorazione marmo e granito per l’edilizia Processing of marble and granite for building

SOR. MARMI S.R.L. di Sorsoli Luigi & C.

Via Di Vittorio, 1/3 25080 MAZZANO (BS) Tel. 030/2590419 Fax 030/2590697 sormar02@sormarmi.191.it

Blocchi marmo e granito Marble and granite blocks.

STELLA DEL NORD S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@stelladelnordsrl.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

STIFANO GROUP S.N.C.

Via Badia, snc 84078 VALLO DELLA LUCANIA (SA) Tel. 0974/75850 Fax 0974/719219 info@stifanogroup.com www.stifanogroup.com

Lavorazione marmi, graniti e pietre Processing of marble, granite and stones for building, forniture and funerary

STILMARMO S.R.L.

Via Thaon de Revel, 34 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 direzione@stilmarmo.it www.stilmarmo.it

Blocchi, lastre, pavimenti, semilavorati e arredo urbano in pietra di Apricena Blocks, slabs, floorings, semi-finished products, street fornitures.

STIL ONIX S.N.C. di Tazzoli Francesco & C.

Via Tezzole, 7 46040 CERESARA (MN) Tel. 0376/87257 Fax 0376/87608 info@stilonix.it www.stilonix.it

Greche intarsiate e listelli sagomati per arredo bagno, ad intarsio su pavimenti con 3 impianti Marble for bathroom forniture and flooring

STONE TRADING INTERNATIONAL S.R.L. UN.

Va Martiri di Cefalonia, snc 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/784835 Fax 0585/648407 www.bonottimarble.com info@bonottimarble.com

Commercio marmo, granito, pietra naturale e onice Trade of marble, granite, natural stone and onyx

STONEAG S.R.L.

V.le Zaccagna, 15 54033 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54362 Fax 0585/504078 info@stoneag.it

Estrazione, lavorazione e vendita di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Extraction, processing and sale of blocks, slabs and cut to size of marble and granite

STONEST S.R.L.

Via Campo d’Appio, 144 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/855263 Fax 0585/854624 stonest@stonest.net www.stonest.net

Sviluppo e realizzazione progetti su misura con marmi ed altre pietre naturali. Lavori “chiavi in mano”. Vendita lastre Customized design development and creation using marbles and other natural stones. "Keys-in-hand" projects. Sale of slabs

SUD MARMI S.P.A.

C.da Piano Alastri 91015 CUSTONACI (TP) Tel. 0923 971178 Fax 0923 973391 vito@sudmarmi.it www.sudmarmi.it

Estrazione e lavorazione Perlato Sicilia e Perlatino Quarryng and processing of Perlato di Sicilia and Perlatino marbles

TERRENI E COA S.R.L. gruppo BRESCIANA MARMI E GRANITI S.P.A.

Sede legale: Via Camprelle, 11 Sede amministrativa: Via A. De Gasperi, 24 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6896713 Fax 030/6916625 alberti@terreniecoa.it

Escavazione Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito e Breccia Aurora Quarries Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito and Breccia Aurora

TOMASIL DI TOMASI LIVIO

Via A. Gelpi, 63 25048 EDOLO (BS) Tel. 0364/72089 Fax 0364/72089 info@tomasil.it www.tomasil.it

Lavorazione marmi Marble works

TONINI CAVE FANTISCRITTI S.R.L.

Via B. Partigiane, 24 54033 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/842707 Fax 0585/845817 tonini_Donnini@tin.it

Cave proprie di Bianco Carrara e Bardiglio, lastre e lavorati. Marmi colorati, Calacata e Statuario Proprietary quarries of Bianco Carrara and Bardiglio marbles in slabs and finished products. Colored, Calacata and Statuario marbles

TONOLI MARMI E GRANITI S.N.C.

Via Trieste, 34 25080 CARZAGO (BS) Tel. 030/6800036 Fax 030/6800910 tonoli@tonolimarmi.it www.tonolimarmi.it

Lastre per edilizia, pavimenti e rivestimenti Slabs for building, flooring and cladding

TORCHIO S.R.L.

Corso Regio Parco, 81/A 10154 TORINO Tel 011/2482961 Fax 011/2487307 info@torchiomarmi.com www.torchiomarmi.com

Arte funeraria, lavorati per edilizia e arredamento, sculture, restauri, incisioni Funeral arts, manufacturing for building and forniture, sculptures, restoration, engravings

TRAVERTINO CONVERSI S.R.L.

Via della Campanella, 16 00012 GUIDONIA (ROMA) Tel. 0774/325733-529283 Fax 0774/528646 amministrazione@travertinoconversi.it

Blocchi e lastre di Travertino Romano Blocks and slabs of Roman Travertine

 

S.M.A.S. S.R.L.

SO.LA.MA S.N.C. DI TAGLIANI, COCCA & C.

TONINI CAVE FANTISCRITTI S.R.L.

SOR. MARMI S.R.L. DI SORSOLI LUIGI & C.

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 8

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – import export

UNIONPORFIDI S.R.L.

Via Pianacci, 2 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/849300 Fax 0461/849406 info@unionporfidi.it www.unionporfidi.it

Porfido trentino e altre pietre a spacco Italian porphyry and other split stones

Via Canova, 11/A 37023 STALLAVENA (VR) Tel 045/907092 Fax 045/908735 info@vizacanovagroup.com www.vizacanovagroup.com

Lavorazione e commercio di pietre, marmi e graniti Processing and trade of stones, marble and granite

VUILLERMIN GUALTIERO S.R.L. società unipersonale

Via Circonvallazione, 82 11029 VERRES (AO) Tel. 0125/929060 Fax 0125/920428 vuillermin@vuillermin.com www.vuillermin.com

Industria commercio, lavorazione, segheria, laboratorio, cave proprie di granito verde argento e pietra verde di courtil Stone working and sales, own quarries of “Verde Argento” granite, green Courtil stone

ZAFRA MARMI S.R.L.

Via Lithos, 4 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2792674 r.a. Fax 030/2590193 zafra.marmi@tin.it www.zaframarmi.it

Pavimenti - lastre - marmo - lavorati per edilizia Flooring and slabs of marble - manufacturing for building

ZAGROSS MARMI S.R.L.

Via Aurelia Sud, 22/a 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584 790712 Fax 0584 790712 info@zagrossmarmi.com www.zagrossmarmi.com

Distributore esclusivo autorizzato per l’Italia di “Bianco Impeccabile” Authorized exclusive distributor for Italy of “Bianco Impeccabile” marble.

ZENITH C S.P.A.

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@zenithc.com www.zenithc.com

Blocchi, lastre, pavimenti Blocks, slabs, tiles

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

TRE EMME IMPORTEXPORT S.R.L.

Via Emilia, 830 int. I 55047 SERAVEZZA (LU) Tel. 0584/743440 - 743441 Fax 0584/743442 treemme@treemmesrl.eu www.landimarble.it

VIZA CANOVA GROUP S.N.C. DI VICENTINI MARTINO E C.

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS

ACHILLI S.R.L.

Via Montescudo, 148 47900 RIMINI Tel. 0541/387066 (r.a.) Fax 0541/389058 info@achilli.com www.achilli.com

Segatrici a ponte e multifunzionali, levigatrici per pavimenti e taglierine portatili Bridge and mulit-purpose sawing machines, smoothing machines for floors, portable cutters

ADRIATICA MACCHINE S.R.L.

Via M.Goja, 4 47924 - RIMINI Tel. 0541/383019 Fax 0541/388258 info@adriaticamacchine.it www.adriaticamacchine.it

Levigatrici per pavimenti, taglierine Polishing machines, cutters.

AMS GROUP S.R.L. Unipersonale

Via Gandhi, 18 24048 CURNASCO DI TREVIOLO (BG) Tel. 035/200195 Fax 035/203128 info@amsgroupnet.com www.amsgroupnet.com

Macchine usate per marmo e granito Used machinery for marble/granite

APUANIA CORSI S.R.L.

Via Del Ferro, 10 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/858776 Fax 0585/53329 www.apuaniacorsi.com acorsims@tin.it

Aquastone, scolpitrice Luigi 92 - 96, ribaltatore blocchi, macchine a filo diamantato Water finisch machines, Aquastone, carving machine Luigi 92-96, blocks dumper, diamond wire machines

BENETTI MACCHINE S.P.A.

Via Provinciale Nazzano, 20 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/844347 Fax 0585/842667 benetti@benettigroup.com www.benettigroup.com

Macchine e attrezzature per l’estrazione delle pietre naturali Machines and equipment for stone quarrying

B.M. OFF. MECC. S.R.L.

Via IV Novembre, 37 36050 MONTORSO VIC. (VI) Tel. 0444/485000 Fax 0444/485085 bmofficine@bmofficine.it www.bmofficine.it

Telai monolama e multilama per marmo e granito Monoblade and pluriblades diamond gangsaws for marble and granite

BRETON S.P.A.

Via Garibaldi, 27 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7691 Fax 0423/769600 info@breton.it www.breton.it

Progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine, impianti, apparecchiature e componenti accessori per la lavorazione della pietra naturale e composita; progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine utensili di precisione ad alta velocità / Design, construction, assembling and marketing of machinery, plant systems and accessory components/equipment for natural/compound stone working; design, construction, assembling and marketing of precision high-speed machine tools

BV-TECH S.R.L. UNIPERSONALE

Sede Legale: Via G. Gronchi, 12 Sede Commerciale e Produttiva: Via Tavigliana, 2 37023 GREZZANA (VR) Tel 045/8650303 Fax 045 8650100 info@bombieriventuri.it www.bombieriventuri.it

Macchine per la lavorazione del marmo e del granito Machines for the processing of marble and granite

CAMA S.R.L.

Via Risorgimento, 132 97015 MODICA (RG) Tel. 0932/903613 Fax 0932/453649 camamacchine@tin.it www.camasnc.it

Costruzione di macchine per marmo e granito Machines construction for marble and granite

C.M.G. MACCHINE S.R.L.

Via Lussemburgo, 5 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel +39 045/6303431 Tel +39 045/6300694 Fax +39 045/6300166 commercial@cmgsrl.it www.cmgsrl.it

Lucidacoste per marmo e granito Universal Automatic Edge-Polishing Machines for Bullnosing, Inclined and Flat Profiler for Marble and Granite

C.M.S. S.P.A. BREMBANA

Via A. Locatelli, 123 24019 ZOGNO (BG) Tel. 0345/64111 Fax 0345/64281 stone@cms.it www.cms.it

Centri di lavoro a controllo numerico per marmi e graniti C.N.C. working centres for marble and granite

CO.B.A.L.M. S.R.L.

Sede Legale: Via Pomposa, 43/A 47924 RIMINI - Sede Amm. e Prod.: Via I. Silone, 3 47039 SAVIGNANO S.R. (FO) Tel. 0541/942228 Fax 0541/942238 info@cobalm.com www.cobalm.com

Frese a ponte tradizionali e CNC, Pantografi, Centri di lavoro CNC, Idrogetti, Banchi aspiranti, Insaccafanghi Traditional and CNC bridge saws, Pantographs, CNC work centres, Waterjets, Dust-collecting benches, Sudge baggers

COMANDULLI S.R.L.

Via Medaglie D’Argento, 20 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/56161 Fax 0374/57888 info@comandulli.it www.comandulli.it

Costruzioni di macchine lucidacoste, bisellatrici e sagomatrici di profili toroidali, foratrici, macchinari per la lavorazione della pietra naturale Production of side polishers, chamfering and toroidal shaping machines, drilling machines, machines for natural stone processing

CO.ME.S. S.R.L.

Via Dante Alighieri, 43/45/47 56012 FORNACETTE (PI) Tel. 0587/423311 Fax 0587/422186 info@comesitaly.com www.comesitaly.com

Teste lucidatrici per granito e ceramica; riduttori e variatori di velocità Polishing heads for granite and ceramic; speed reducers and variators

CORAZZA S.R.L.

Via Calderozze, 26 31018 GAIARINE (TV) Tel. 0434/75097 Fax 0434/758649 info@corazzabenne.com www.corazzabenne.com

Benne e forche sollevamento blocchi, attrezzature per cave "Corazza Srl offer a vast range of accessories to be used in the marble quarries that may be applied to the wheel loaders or excavators The range of products include accessories for the Earth Moving Sector, Marble Quarries, Demolition/Crushing and Timber Grapples."

CUTURI GINO S.R.L.

Via degli Oliveti, 15 C. P. 32 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831232 Fax 0585/831231 www.cuturi.com

Produzione martelli pneumatici brevettati e utensili widia Production of patented pneumatic hammers and widia tools

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 9

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS

DAL FORNO S.R.L.

Via Oliveti, 111 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/793343 Fax 0585/253534 info@dalforno.com www.dalforno.com

Impianti di sollevamento Lifting and handling equipments

DAZZINI S.R.L.

V.le D. Zaccagna, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/50226 Fax 0585/855874 dazzini@dazzinimacchine.com www.dazzinimacchine.com

Macchinari per cave Quarry equipment

DENVER S.P.A.

Strada del lavoro, 87 47892 GUALDICCIOLO Rep. di San Marino Tel. +(378) 0549 999688 Fax +(378) 0549 999651 info@denver.sm www.denver.sm

Macchine per la lavorazione di marmo e granito: centri di lavoro a controllo numerico, fresatrici a ponte monostruttura, tradizionali e CNC, lucidacoste, levigatrici, lucidatrici automatiche, waterjet Machines for processing marble and granite: CNC machines, monobloc, traditional and CNC bridge sawing machines, smoothing machines, smoothing and polishing machines, waterjet machines

DONATONI MACCHINE S.R.L.

Via Napoleone, 14 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6862548 Fax 045/6884347 info@donatonimacchine.eu www.donatonimacchine.eu

Centri di lavoro a controllo numerico, cicli automatici, fresatrici a banco e a ponte, segatrici diamantate C.N.C. operated working centres, automatic plants, table and bridge sawing machines, diamond sawing machines

ELEPHANT S.R.L.

Via Piane, 25/A 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657285 Fax 0541/657605 info@elephant.it www.elephant.it

Impianti di sollevamento e movimentazione Lifting and handling devices

EMMEDUE DIVISION INDUSTRIE MONTANARI SRL

Via Fondo Ausa 23 47891 DOGANA REP. DI SAN MARINO Tel. 0549/908926 Fax 0549/908875 emmedue@industriemontanari.sm www.emmedue.sm

Macchine per la lavorazione di marmo, granito e pietra naturale: frese a ponte tradizionali e CNC, centri di lavoro a controllo numerico, taglierine Machines for processing marble, granite and natural stone: traditional and CNC bridge saws, CNC machines, job site saws

EPIROC STONETEC S.R.L.

Via Marghera 1 12031 BAGNOLO PIEMONTE (CN) Tel. 0175/392090 Fax 0175/392967 marketing.stonetec.mr@epiroc.com www.epiroc.com

Impianti di perforazione Drilling equipment

FERRARI & CIGARINI S.R.L.

Via Ascari, 21/23 41053 MARANELLO (MO) Tel. 0536/941510 - Fax 0536/943637 marketing@ferrariecigarini.com administration@ferrariecigarini.com www.ferrariecigarini.com

Costruzione macchine da taglio, lucidacoste e zoccolini, scapezzatrice, picchettatrici, scoppiatrici, profilatrici, bisellatrici, incollatrici e anticatura su marmo e pietre naturali, automazioni su misura e robotizzate / Manufacture of cutting machines, polishing machines and small plinth, lapping machines, pecking machines, blowing machines, profiling machines, bevelling machines, glueing machines and olding on marble and natural stones, robotized and measures automations

FRACCAROLI & BALZAN S.P.A.

Via Ospedaletto, 113 37026 PESCANTINA (VR) Tel. 045/6767309 Fax 045/6767410 info@fraccarolibalzan.it www.fraccarolibalzan.it

Impianti trattamento acque reflue e filtropresse Waste water recycling plants and filterpresses

F.S.E. S.R.L.

P.zza Borgo Serio, 29 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/58625 Cell. 335/8312804 Fax 0374/57339 saragni@tin.it www.fsesrl.com

Tutti i macchinari usati inerenti alla lavorazione di marmi, graniti e pietre All second-hand machines for marble, granite and stone processing

GHINES GROUP S.R.L.

Via Marecchiese, 364 P.O. Box 456 47923 RIMINI tel. 0541 751080 fax 0541 751074 info@ghines.com www.ghines.com

Centri di lavoro multifunzione, sagomatrici e lucidatrici portatili, dischi diamantati flessibili, utensili e mole diamantate, mole lucidanti, separatori di fango, banchi e pareti aspiranti con abbattimento della polvere ad acqua ed a secco, impianti centralizzati di abbattimento polvere personalizzati e modulari / Multifunctional workstations, portable shape-polishing machines, flexible diamond discs, diamond tools and wheels, polishing wheels, mud separators, suction benches and walls with wet and dry dust exhaustion, centralized, modular and customized dust suction systems

GIACOMINI OFF. MECC. S.R.L.

Via A. Cirla, 25 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/848474/5 Fax 0323/864895 infogiacomini@giacominiom.com www.giacominiom.com

Derricks - Gru a ponte - Gru a cavalletto - Pompe per segherie - tendilame - argani Derricks - gantry crane and over head - pumps for gangsaw seats turnbuckle for frame cutting blades - winches treuils

GNC S.A.S. DI NESI DANILO

Via Montanelli, 65 61122 PESARO (PU) Tel. 0721/283118 Fax 0721/283124 info@gncmeccanica.eu www.gncmeccanica.com

Ventose, pinze porta utensili, mandrini Suction, cups, tool forks, toll holders

INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO BIESSE S.P.A.

Via dell’Economia, sn 61100 PESARO (PU) Tel. 0721/483100 Fax 0721/482148 intermac.sales@intermac.com www.intermac.com

Macchine a controllo numerico per la lavorazione delle lastre di marmo e granito C.N.C. machines for the processing of marble and granite slabs

Produzione attrezzature macchine movimento terra Maker of equipment for earth-moving machines

GMM S.P.A.

Via Nuova, 155 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/849711 Fax 0323/864517 gmm@gmm.it www.gmm.it

Fresatrici, macchine da taglio con dischi diamantati per la lavorazione di marmi e graniti, tagliablocchi, segatrici giganti Sawing machines, diamond circular saw-machines for marble and granite processing, blockcutters, jumbo saws

HABASIT ITALIANA S.P.A.

Via De Nicola, 16 20090 CESANO BOSCONE (MI) Tel. 02 4588881 Fax 02 45861903 ugo.passadore@habasit.com www.habasit.it

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione Power transmission and conveyor belts

I.T.C. ITALIAN TOP CLASS DI CASTELLANI DAVIDE

Via Giovanni XXIII, 5 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657502 Fax 0541/652485 info@itcitaliantopclass.com www.itcitaliantopclass.com

Macchine e attrezzature per la lavorazione del marmo, levigatrici per pavimenti, taglierine per marmo e pietre varie, utensili diamantati, abrasivi Marble working machines, floor polishing machines, bench saws for marble, diamond tools, abrasives

LAMETER S.R.L.

Via al Santuario di N.S. della Guardia, 56 b-c-d 16162 GENOVA Tel. 010/71641301 (accesso primario) Fax 010/71641355 info@lameter.it www.lameter.it

LIFTSTYLE S.R.L.

Via Enrico Fermi, 26 37026 SETTIMO DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/6450860 Fax 045/6450297 simonetta.fontana@manzelli.it www.manzelli.net

Impianti di sollevamento: ventose, pinze, gru a bandiera. Cabine e banchi aspiranti per la purificazione dell'aria Lifting equipment: vacuum lifter, clamps, jib crane. Cabins and suction bench for the purification of the air

LOVATO MARIANO

Via Lazio, 7 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688002 Fax 0444/688819 info@lovatotechnology.com www.lovatotechnology.com

Macchine per il taglio della pietra irregolare Cutting machines for irregular marble and stone

MAEMA S.R.L.

Viale Del Lavoro, 9 37069 VILLAFRANCA VERONESE (VR) Tel. 045/6305781 - 6309179 info@maemasrl.it www.maemasrl.it

Macchinari per il trattamento superficiale di marmo, granito e pietra naturale Rough surfacing finishing machines for marble, granite and natural stone

MARINI QUARRIES GROUP S.R.L. unipersonale

Via Beura, 44 28844 VILLADOSSOLA (VB) Tel. 0324/575106 - 575202 Fax 0324/54096 mariniQG@MariniQG.it www.mariniqg.it

Attrezzature per cava Equipment and services for quarry

MARMILAME S.R.L.

Via Dorsale, 54 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792792 (r.a.) Fax 0585/252466 info@marmilame.com www.marmilame.com

Lame da sega - graniglia metallica - additivi e impianti Saw blades - metal abrasives - additives and plants

MARMOELETTROMECCANICA S.R.L.

Via Flaminia km. 41,400 00068 RIGNANO FLAMINIO (ROMA) Tel. 0761/5051 Fax 0761/508388 info@marmoelettro.it www.marmoelettro.it

Costruzione macchine e utensili diamantati per la lavorazione del marmo e del granito Production of diamond machines and tools for the processing of marble and granite

MARMO MECCANICA S.P.A.

Via Sant’Ubaldo, 20 60030 MONSANO (AN) Tel. 0731/60999 Fax 0731/605244 info@marmomeccanica.com www.marmomeccanica.comì

Costruzione di macchine per la lavorazione di marmo, pietre, graniti Machinery production for the processing of marble, stone and granite

MARTINI AEROIMPIANTI S.R.L.

Via Ca’ Brusà, 20 37014 CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) Tel. 045/7575363 - 7575344 Fax 045/7575025 info@martiniaeroimpianti.it www.martiniaeroimpianti.it

Banchi aspiranti, depuratori d’acqua, filtropresse, disidratatori per fanghi Aspirating benches, water purifiers, filter presses, mud dehydrators

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 10

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS

MATEC S.R.L. Machinery Technology

Via S. Colombano, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831034 Fax 0585/835598 info@matecitalia.com www.matecitalia.com

Progettazione, costruzione macchine e impianti per depurazione acquee, filtro presse, silos decantatori, impianti dosaggio Design and construction of depuration plants, filter press, silos decanter, dosing plants

MEGADYNE S.P.A. DIV. NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA

Via Privata da S.P. 215 20867 CAPONAGO (MB) Tel. 039/689601 Fax 039/650846 Info.it@megadynegroup.com www.megadynegroup.com

MONTRESOR & CO S.R.L.

NUOVA MONDIAL MEC S.R.L.

OFFICINA FAEDO S.R.L.

MEC S.R.L.

Località Lagarine, 4 38050 SCURELLE (TN) Tel. 0461 - 780166 Fax 0461 - 780164 info@mecs.it www.mecs.it

Macchine e impianti per lo spacco e la frantumazione della pietra e del cemento Machines and plants for splitting and crushing stones and concrete

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione per l’industria del marmo e granito Conveyor belts-driving belts

MMG SERVICE S.R.L.

Via Don Minzoni, 20 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/922903 Fax 0932/922903 info@mmgservice.it www.mmgservice.it www.amastone.com www.amastone.it

Centro ricondizionamento macchinari Used reconditioned stone working machinery

Via Francia, 13 37069 VILLAFRANCA (VR) Tel. 045/7900322 Fax 045/6300311 montresor@montresor.net www.montresor.net

Macchine lucidacoste Edge polishers machines

NEWTEC TONGIANI S.R.L.

Via Acquale, 16 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/833430 Fax 0585/833388 info@newtecitaly.com www.newtecitaly.com

Cuscini sbancatori e macchinari per la lavorazione di marmi, pietre e graniti Steel hydro cushions e pneumatic cushions, machines for marble, stone and granite processing

Via La Pastora, 82 47852 CERASOLO AUSA DI CORIANO (RN) Tel. 0541/759688 Fax 0541/756238 m.ballarini@nuovamondialmec.com www.nuovamondialmec.com

Produzione levigatrici per pavimenti e taglierine per marmo e granito Production of floor polishing machines and shearing machines for marble and granite

OCMA S.R.L.

Via dei Tretti, 39/41 36014 SANTORSO (VI) Tel. 0445/641010 Fax 0445/540488 info@ocma.it www.ocma.it

Impianti di sollevamento - gru a cavalletto (traliccio) e gru a ponte bitrave, monotrave e bicicletta, gru automatica, argani Power lifting cranes - gantry, twin travelling, bridge, wall travelling, jib, single girder, hoist, automatic cranes

Costruttori di gru a cavalletto, gru a carroponte e gru a bandiera, impianti di sollevamento Producers of bridge, overhead and gantry cranes, lifting systems

OFFICINE GARRONE S.N.C. di Garrone Marco & C.

Via Statale, 37 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185/350161 Fax 0185/352249 garrone@garrone.com www.garrone.com

Segatrici a catena Chain saws

Via Arzignano 10/16 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/623144 0444/427266 Fax 0444/426582 commerciale@faedogru.it www.faedogru.it

OFFICINE MARCHETTI S.R.L.

Via Del Ferro, 40/C 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/857206 - 51975 info@officinemarchetti.com www.officinemarchetti.com www.marchettigroup.it

Tenditori idraulici, tiranti, centraline, macchine a controllo numerico per marmo e granito Idraulic turnbackle, stay-bars for marble and granite, C.N.C. operated working machines for marble and granite

OLIFER S.R.L.

Via G. Marconi, 4 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/826088 (r.a.) Fax 0365/860727 www.olifer.com olifer@olifer.it

Laminazione profilati in acciaio a caldo e fabbricazione di lame scanalate per graniti Heat-lamination of steel sections and production of grooved blades for granite

OMAG S.P.A.

Via Stezzano, 31 24050 ZANICA (BG) Tel. 035/670070 Fax 035/670259 info@omagspa.it www.omagspa.it

Costruzione macchine per marmo, pietre e granito Construction of machines for marbles, stone and granite

OMAR CRANE S.R.L.

Via del Ferro, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585 857455 Fax 0585 52293 omarcrane@hotmail.com www.omargru.it

Autogrù Mobile crane

OMA SYSTEM S.R.L.

Via delle Scienze, 5 04011 APRILIA (LT) Tel. 06/9280075 Fax 06/9281373 omasystem@omasystem.it www.omasystem.it

Produzione e commercializzazione di utensili diamantati, sinterizzati, elettrodeposti per macchine manuali e C.N.C. e lucidanti in gomma Production and sale about diamond, syntherised, electroplated tools for manual machines and C.N.C. and rubber polishing wheels

PAVONI COSTRUZIONI MECCANICHE S.R.L.

Via della Magliana, 1016 00148 ROMA Tel. 06/6535825 Fax 06/653825 costruzionipavoni@hotmail.com www.pavoni-costruzioni.com

Macchine per il taglio della pietra Stone-cutting machines

PEDRINI S.P.A. ad unico socio

Via Delle Fusine, 1 24060 CAROBBIO DEGLI ANGELI (BG) Tel. 035/4259111 Fax 035/4259286 info@pedrini.it www.pedrini.it

Produzione di macchinari per la lavorazione di marmo, granito e gres porcellanato Production of machinery for processing of marble, granite and granito ceramic tiles

PELLEGRINI MECCANICA S.P.A.

Viale delle Nazioni, 8 37135 VERONA Tel. 045/8203666 Fax 045/8203633 info@pellegrini.net www.pellegrini.net

Impianti perforazione, taglio a filo diamantato e movimentazione per cave di pietre ornamentali. Impianti mono e multifilo, sagomatrici automatiche e linee per trattamento superficiale per fabbriche di trasformazione / Drilling, diamond wire cutting and handling plants for dimensional stone quarries. Single and multiple stationary wire plants for slabs, automatic contouring machines and rough surface treatments lines

PERISSINOTTO S.P.A.

Via Pascoli, 17 20090 VIMODRONE (MI) Tel. 02/250731 Fax 02-2500371 peris@pemo.com www.pemo.com

Pompe centrifughe Centrifugal pumps

PREXOR S.N.C.

Via Torraccia, 15 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/72316 Fax 0584/72316 info@prexor.com www.prexor.com

Impianti depurazione acque - trattamento fanghi filtri pressa - pompe speciali per fanghi Water treatment plants - mud treatment - filter press - special pumps for mud

Impianti per la resinatura di lastre e blocchi, sistemi automatici di movimentazione lastre e filagne, macchine speciali per la lavorazione di marmo e granito Vacuum resin-treating plants for marble and granite blocks and slabs, automatic handling system, production of marble and granite specialized machines

PRUSSIANI ENGINEERING S.P.A.

Via Luigi Galvani, 16 24061 - ALBANO SANT’ALESSANDRO (BG) Tel. 035/581444 Fax 035/4528235 info@prussiani.com www.prussiani.com

Costruzione frese e centri di lavoro a controllo numerico per la lavorazione di marmi e graniti Numerical control bridge saws and work centres for marble and granite

PROMETEC prometec S.R.L. Leading Innovation in Stone

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79681 Fax 0585/796868 info@prometec.it www.prometec.it

QDESIGN S.R.L.

Via Aldo Moro, 27 56010 VICOPISANO (PI) Tel. 050/701047 Fax 050/712115 info@qdrobotics.com www.qdrobotics.com

Sistemi robotici per la fresatura Robotic systems for milling

RIGHETTI S.R.L.

Via Ippolito Nievo, 2 37012 BUSSOLENGO (VR) Tel. 045/7157621 Fax 045/4622071 info@righettisollevamenti.it www.righettisollevamenti.it

Apparecchiature per il sollevamento a ventosa Lifting and handling equipment

SASSOMECCANICA S.R.L.

Via val Tiberina, 73 63037 PORTO D’ASCOLI (AP) Tel. 0735/650988 Fax 0735/657741 info@sassomeccanica.it www.sassomeccanica.it

Lucidacoste, frese a ponte, lucidatrici continue Edge polishers, bridge saws, continuous polishers

SIMEC S.P.A.

Via Enrico Fermi, 4 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7351 Fax 0423/735256 info@simec.it www.simec.it

Gamma completa di macchine ed impianti ad alte prestazioni per la lavorazione del marmo, del granito e delle pietre agglomerate e artificiali Complete range of high performance machines and plants for processing marble, granite and agglomerate and artificial stones

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 11

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

Attrezzature nuove e usate per la lavorazione del marmo e del granito (pompe - teste leviganti macchine usate ecc.), lame diamantate, dischi diamantati, mole e foretti diamantati, assistenza e consulenza tecnica / New and used equipment for marble and granite working (pumps, smoothing heads, used machinery, etc.), diamond-coated blades, disks, grinders and rock drills, technical assistance and consultancy

SOCOMAC S.R.L.

Via G. Galilei, 11 Zona Artigianale Catena 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650200 Fax 045/8650202 info@socomac.it www.socomac.it

Costruzione e vendita di macchine per la lavorazione del marmo Production and selling of marble machinery

SO.F.I. S.R.L.

STEINEX S.R.L.

Viale Venezia, 86 38056 LEVICO TERME (TN) Tel. 0461/710500 Fax 0461/701049 info@steinex.com www@steinex.com

Macchine e impianti per la lavorazione a spacco di pietre Reliable machines and equipment to split all kind of stones

T.C. TURRINI CLAUDIO S.R.L.

T&D ROBOTICS S.R.L.

Viale D. Zaccagna, 47 54033 - MARINA DI CARRARA (MS) Tel. 0585/780917 Fax 0585/648927 info@tdrobotics.com www.tdrobotics.com

Linee di impianti robotizzati per la lavorazione dei materiali lapidei Robot-automated stone-working lines

TECHNOTRADE S.R.L.

TECNOIDEA IMPIANTI S.R.L.

Via Beato Angelico, 15 20052 MONZA (MI) Tel. 039/2020265 (r.a.) Fax 039/2023570 info@tecnoidea.it www.tecnoidea.it

Impianti depurazione acqua - trattamento fanghi Purify equipments

TECNOPORRO DI PORRO MICHELE & CO. S.A.S.

Via Catullo, Ang. Tang. Lotto 3 76123 ANDRIA (BA) Tel. 0883/262338 Fax 0883/262338 info@tecnoporro.com www.tecnoporro.com

Filtro pressa, filtro a sacchi, sistemi di aspirazione polveri, frantumatore e separatore Filter press, bags filter, dust sucking systems, crusher and separation system

TEK.SP.ED. S.R.L.

Via G. Falcone, 91 80025 CASANDRINO (NA) Tel. 081/5053621 Fax 081/8332973 info@bunker-teksped.com www.bunker-teksped.com

Sistemi di pompaggio, spruzzatura di malte e conglomerati cementizi Cement-based materials pumping and spraying systems

TERZAGO MACCHINE S.R.L.

Via S. Rocco, 1 24060 SOLTO COLLINA (BG) Tel. 035/986717/705 Fax 035/980048 - 986600 terzagocommerciale@terzago.it www.terzago.it

Fresa a ponte CNC, tagliablocchi, lucidatrici per marmo, segatrici, bisellatrici, ricambi per gli stessi NC bridge sawing machines, block-cutters, marble polishing machines, sawing machines, chamfering machines and spare parts

VEM S.P.A.

Via Lago di Levico, 14 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445/575955 Fax 0445/576357 vem@vem.it www.vem.it

Teste per levigatrici, teste per calibratrici, segatrici, pantografi Heads for polishing machines, heads for sizing machines, sawing machines, pantographs

WIRES ENGINEERING S.R.L.

Via Mario Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58850 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Impianti per il taglio di graniti, marmi e pietre con filo diamantato Installations for cutting granite, marble and sotnes with diamond wire

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

3T UTENSILI DIAMANTATI SPECIALI S.A.S.

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831122 Fax 0585/835372 info@3t-utensilidiamantati.it www.3t-utensilidiamantati.it

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi e graniti Production of diamond tools for the processing of marble and granite

ADI S.R.L.

V.le Dell’Economia 12/16 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/360244 (r.a.) Fax 0445/366862 info@aditools.com www.aditools.com

Utensili diamantati per marmo e granito, rulli calibratori, foretti diamantati Marble and granite diamond tools, gauging rollers, diamondtipper sinker drills

ATAL S.R.L.

Via Libero Grassi, 3/5/7 20056 TREZZO SULL'ADDA (MI) Tel. 02/90964116 Fax 02/90964096 info@atalgrafiti.com www.atalgrafiti.com

Grafite lavorazione e trasformazione Graphite working and processing

BOART & WIRE S.R.L. unipersonale

Via Astico, n. 40 36030 FARA VICENTINO (VI) Tel. 0445/1744139 Fax 0445/1744237 info@boartitaly.com www.boartandwire.com

Fili diamantati per marmo e granito Diamond wires for marble and granite

CO.FI.PLAST. S.R.L.

Via m. Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58791 58654 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Fili diamantati per marmo e granito Marble and granite diamond wire

CIDIAM GROUP S.R.L.

Via Dante Alighieri, 7/B 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822744 Fax 0523/822433 info@cidiam.com www.cidiam.com Produzione di utensili

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione dei marmi, graniti, pietre e gres Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone and gres

DELLAS S.P.A.

Via Pernisa, 12 37023 LUGO DI GREZZANA (VR) Tel. 045/8801522 (r.a.) Tel. 045/8801212 Fax 045/8801302 info@dellas.it www.dellas.it

Utensili diamantati Diamond tools

DIAMACCH S.A.S.

V.le Furio Camillo, 87/89 00181 ROMA Tel. 06/7843345 Fax 06/7851798 diamacch@tiscali.it www.diamacch.it

Utensili diamantati - macchine per la lavorazione di marmi - abrasivi Diamond tools - marble working machinery - abrasives

DIAMANT BOART

HUSQVARNA ITALIA S.P.A. Sede: Via Santa Vecchia, 15 23868 VALMADRENA (LC) Uff. amm.: Via Remato, 18 25017 MAGUZZANO DI LONATO (BS) Tel. 030/99171 - Fax 030/9917241 claudio.coletto@it.husqvarna.com www.diamant-boart.com

Fabbricazione prodotti abrasivi e utensili diamantati (lame, dischi, mole, foretti, fili diamantati) Production of abrasives and diamond tools (blades, discs, grinding wheels, drills, diamond wires)

DIAMANT-D S.R.L.

Via Palladio, 40 35010 S. GIORGIO IN BOSCO (PD) Tel. 049/5996755 (r.a.) Fax 049/5996401 diamant.d@interbussiness.it www.diamant-d.com

Costruzioni utensili diamantati Production of diamond tools

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

UTENSILI DIAMANTATI DIAMOND TOOLS

www.assomarmomacchine.com

Via Canicarao, 42 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/967511 - 968220 Fax 0932/968220 commerciale@sofisrl.com www.sofisrl.com

Via Francia, 4 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel. 045/6302744 Fax: 045/6303435 info@tcturrini.com www.tcturrini.com

Via U. Mondolfi, 182 57128 LIVORNO Tel. 0586/587385 Fax 0586/581773 technotrade@pistoiatechnotrade.com pistoiatechnotrade.com

Impianti di depurazione, filtropressa, macchine di aspirazione polveri Waste water reclycing plants, filter press, dust suction machines

Prodotti tecnici industriali Industrial technical products


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:49 Pagina 12

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

UTENSILI DIAMANTATI DIAMOND TOOLS

GSV - DIAMANT S.R.L.

DIAMOND PAUBER S.R.L.

Via Aprilia, 5 54100 MASSA Tel. 0585/830425/26 Fax 0585/830000 info@diamondpauber.it www.diamondpauber.it

Produzione - montaggio - commercio di utensili diamantati Production - mounting - trade of diamond tools

DIAMOND SERVICE S.R.L.

Via G. Ungaretti, 2/A 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822447 (r.a.) 821534 Fax 0523/822630 diamondservice@agonet.it www.diamondservice.it

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools

DIAMUT-BIESSE S.P.A.

Via Malpighi, 8 48022 LUGO (RA) Tel. 0545/211911 Fax 0545/25406 sales@diamut.com www.diamut.com

Utensili diamantati per macchine automatiche e manuali Diamond tools for automatic and semi-automatic machines

DIATEX S.P.A.

Via Firenze, 4 36030 VILLAVERLA (VI) Tel. 0445/350338 (r.a.) Fax 0445/856542 info@diatex.it www.diatex.it

Utensili diamantati Diamond tools

D.WIRE S.R.L.

Via Lottizzazione, 10 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/600307 Fax 0585/600308 info@dwire.it www.dwire.it

Filo diamantato Diamond-wire

FILMS S.P.A.

Via Megolo, 49 28877 ANZOLA D'OSSOLA (VB) Tel. 0323/836386 Fax 0323/83089 info.films@omcd.it www.thebead.it

Perle diamantate (sinterizzate e hippate), fili diamantati gommati plastificati e montati a molle, inserti e punte fondo foro, filo plastificato per multifilo Sintered and isostatic diamond beads, plasticized and rubberised diamond wire, spring wire, inserts and down the hole hammer, plasticized wire for multiwire

GSV - DIAMANT S.R.L.

Viale XX Settembre, 177/d 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/759228 Fax 0585/600315 info@filodiam.it

Filo diamantato Diamond-wire

IMS S.A.S.

Via Vittorio Emanuele, 103 12048 SOMMARIVA BOSCO (CN) Tel. 0172/54015 Fax 0172/54014 ims@ims.sh www.ims.sh

Porta utensili Tool holders

ITALDIAMANT S.P.A.

Via Montello, 34 - P.O. BOX 53 36034 MALO (VI) Uffici: Tel. 0445/580750 4 linee r.a. Fax 0445/580755 2 linee r.a. info@italdiamant.com www.italdiamant.com

Abrasivi diamantati, lame diamantate, dischi diamantati, frese, foretti, rulli Diamond -coated abrasives, blades and disks, cutters, rock drills, rollers

L.G. LAVORAZIONI GRAFITE S.R.L.

Via C. Battisti, 53 26842 CASELLE LANDI (LO) Tel. 0377/69021 Fax 0377/69351 amministrazione@lgonweb.com

Stampi ed elettrodi in grafite per la sinterizzazione - impianti ed accessori per il montaggio degli stampi in grafite Graphite moulds and electrodes for the sintering process - accessories and equipments for the assembling of graphite moulds

LUPATO MECCANICA S.R.L.

Via delle Arti e Mestieri, 3 33080 ROVEREDO IN PIANO (PN) Tel. 0434/924404 Fax 0434/592217 info@lupatomeccanica.com www.lupatomeccanica.com

Utensili per finiture grezze su marmi, pietre, graniti e cementi Tools for rough finishes on marble, stones

MBN NANOMATERIALIA S.P.A.

Via G. Bortolan, 42 31050 VASCON DI CARBONERA (TV) Tel. 0422/447311 Fax 0422/447318 rolli@mbn.it www.mbn.it

Leganti metallici in polvere per utensili diamantati Metal bond powders for diamond tools

MOLLIFICIO APUANO S.R.L.

Via Tinelli, 55 54100 MASSA (MS) Tel. 0585 834383 Fax 0585 834470 info@mollificioapuano.com www.mollificioapuano.com

Accessori per filo diamantato e attrezzature da cava Accesories for diamond wire and tools for quarry

NEW DIAMOND S.R.L.

Via Carlo Ceresa, 9 24066 PEDRENGO (BG) Tel. 035/683897 Fax 035/6666613 info@newdiamond.it www.newdiamond.it

Dischi diamantati, filo diamantato, foretti diamantati, lame diamantate, mole diamantate, perline e segmenti diamantati Diamond disks, diamond wire, diamond drills, diamond wheels, diamond blades, diamond beads and segments

NICOLAI DIAMANT S.R.L.

Via Dorsale, 13/B 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79971 Fax 0585/799799 www.nicolaidiamant.com mail@nicolaidiamant.com

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi, graniti, pietre, gres e vetro Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone, gres and glass

PALMERIO PAL S.R.L.

S.D. DIAMANT

Via E. Cernuschi, 16 R 16161 GENOVA (GE) Tel. 010/7457000-011 R.A. Fax 010/7457178 sddiamant@sddiamant.it www.sddiamant.it

Utensili diamantati Diamond tools

SINDIAM S.R.L.

Zona Mercato, 12 85038 SENISE (PZ) Tel. 0973 584874 Fax 0973 584874 sindiam@tiscali.it www.sindiam.com

Filo Diamantato Diamond-wire

SORMA S.P.A.

Via Don F. Tosatto, 8 30174 MESTRE (VE) Tel. 041/959179 - 959616 Fax 041/952071 info@sorma.net www.sorma.net

Produzione di utensili diamantati Production of diamond tools

STELLA S.R.L.

Via Marconi, 26 21041 ALBIZZATE (VA) Tel. 0331/985787 Fax 0331/985803 info@stella-welding.com www.stella-welding.com

Leghe brasanti e disossidanti per la produzione di utensili per il taglio/lavorazione di marmo, pietra, cemento, asfalto e per la produzione di utensili da scavo, da trivellazione, da miniera Brazing alloys and fluxes for marble, stone, concrete, asphalt cutting/machining tools and for excavation, drilling and mining tools

TABULARASA S.R.L.

V.le Scalo San Lorenzo, 40 00185 ROMA Tel. 06/45420272 Fax 06/45420511 info@tabularasa.com www.tabvlarasa.com

Utensili per la scultura, mosaico ed intarsio Stone carving tools, inlay and mosaic tools

TECI - DIV. REDAELLI TECNA S.P.A.

Via A. Volta, 16 20093 COLOGNO MONZESE (MI) Tel. 02/25307420 Fax 02/25307305 info@teci.it www.redaellitc.it www.teci.it

Funi speciali calibrate per fili diamantati per il taglio del marmo granito cemento armato Special calibrated ropes for Diamond Wires for Stone Industry

T.R.E.D. S.R.L.

P.zza Amenduni, 13/14 Z.I. 70037 RUVO DI PUGLIA (BA) Tel. 080/3601675 Fax 080/3612800 info.tred@tin.it www.tre-d.it

Utensili diamantati elettrodepositati per macchine manuali e CNC Electroplated diamond tools for manual and CNC machines

TYROLIT VINCENT S.R.L.

Via Dell’Elettronica, 6 Z.I. 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/359911 Fax 0445/370842 info.it@tyrolit.com www.tyrolit.com

Dischi e lame diamantate, filo diamantato, utensili per la levigatura e lucidatura del marmo, granito e agglomerati Diamond linear and circular blades, diamond wire, diamond tools for grinding and polishing marble, granite and agglomerated stone

U.SA.DI. 2 S.R.L. UTENSIL SARDA DIAMANT TOOLS

V.le Monastir Km 10 Trav. Via “SA Cantonera” 09028 SESTU (CA) Tel. 070/22166 - Fax 070/7323396 usadi@tiscali.it www.usadi.com

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools manufacture

WINOA ITALIA S.P.A.

Via Como n. 1 20834 NOVA M.SE (MB) Tel. 039/2200913 Fax 039/2200963 winoaitalia@wabrasives.com www.wabrasives.com/it/

Graniglie metalliche per segagione granito Steel grit for granit cutting

www.assomarmomacchine.com

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831336 Fax 0585/834216 info@palmerio.com www.palmerio.com

Accessori ed utensili per filo diamantato Diamond wire accessories and tools


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:50 Pagina 13

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2018

ABRASIVI, LUCIDANTI, MASTICI & ACCESSORI LAPIDEI ABRASIVES POLISHING, MATERIALS ADHESIVES & ACCESSORIES

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

ABICHEM S.A.S

Loc. Rucci, snc 88044 MARCELINARA (CZ) Tel. 0961/903822 Fax 0961/903822 info@abichem.it www.abichem.it

Produzione protettivi e detergenti per il trattamento e la manutenzione delle superfici porose Production of protectives and cleaning agents for porous surfaces treatments

ABRA IRIDE S.R.L.

Via E. Minato, 28 31039 RIESE PIO X (TV) Tel. 0423/453737 Fax 0423/453745 info@abrairide.com www.abrairide.com

Abrasivi per la levigatura e la lucidatura del marmo e marmo agglomerato Abrasives for grinding and polishing of marble and agglomerated marble

ABRASIVI ADRIA S.R.L.

Via dell’Industria, 63 37010 S. Ambrogio V.LLA (VR) Tel. 045/6861311 - 6860324 Fax 045/6860323 info@abrasiviadria.com www.abrasiviadria.com

Abrasivi e lucidanti per marmi, graniti, agglomerati - Taglierine e levigatrici Production of abrasives and polishing stones for marble, granite, agglomerated - Polishing and shearing machines

B-CHEM S.N.C. di Bernardi Maurizio & C. S.N.C.

Via Enzo Ferrari, 25 62012 CIVITANOVA MARCHE (MC) Tel. +39.0733.801444 Fax +39.0733.801062 info@b-chem.net www.b-chem.net

Produzioni mastici, resine, cere, lucidanti, protettivi ed abrasivi Production of mastics, glues, abrasives, polishing, waxes protectives for marble, stone, granite, concrete and agglomerated-marble

BELLINZONI S.R.L.

Via Don Gnocchi, 4 20016 PERO (MI) Tel. 02/33912133 Fax 02/33914322 info@bellinzoni.com www.bellinzoni.com

Prodotti per la protezione, lucidatura, stuccatura e manutenzione di marmi, graniti, pietre, cotto, ceramica, grès, metalli e plastiche Products for the protection, polishing, filling and maintenance of marble, granite, stone, terracotta, ceramics, metals and plastics

CHIM-ITALIA GROUP S.R.L.

Via Colletta, n. 14 42124 REGGIO EMILIA (RE) Tel. 0522/927218 Fax 0522/272791 info@chim-italiagroup.eu www.chim-italiagroup.eu

Mastici per marmo e affini Mastics for marble

CHT CHEMICALS S.R.L.

Via Belvedere, 75 37026 ARCE' DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/9587334 Fax 045/6757036 info@chtchemicals.com www.chtchemicals.com

Resine, adesivi, mastici, protettivi, fibre di vetro, antiscivolo, pannelli alveolari Resins, adhesives, mastics, surfaces treatments, fiberglass net, antislip solutions, honeycomb panels

CIGIESSE S.R.L.

Contrada Fiorano, 6/B 63065 RIPATRANSONE (AP) Tel. 0735/90655 Fax 0735/907228 info@abrasivicigiesse.it www.abrasivicigiesse.it

Mole abrasive a tazza Grinding cup wheels

ELANTAS EUROPE S.R.L.

Str. Antolini, 1 43044 COLLECCHIO (PR) Tel. 0521/304777 Fax 0521/804410 em.elantas.europe@altana.com www.elantas.comt

Formulazione resine sintetiche Formulating syntetic resins

FABER CHIMICA S.R.L.

Loc. Campo d’Olmo 60044 FABRIANO (AN) Tel. 0732/627178 (r.a.) Fax 0732/22935 www.faberchimica.com info@faberchimica.com

Prodotti per la cura delle pietre naturali e di altri materiali Products for the care of stone and other materials

FILA INDUSTRIA CHIMICA S.P.A.

Via Garibaldi, 58 35018 SAN MARTINO DI LUPARI (PD) Tel. 049/9467300 Fax 049/9460753 fila@filachim.it www.filachim.com

Cere, detergenti, protettivi per il trattamento e la manutenzione di tutte le superfici Waxes, cleaning agents, protectives for all the surface treatments

ILPA ADESIVI S.R.L.

Via G. Ferorelli, 4 z.i. 70123 BARI Tel. 080/5383837 Fax 080/5377807 ilpasrl@ilpa.it www.ilpa.it

Produzione di mastice per marmo e di prodotti professionali per la lucidatura, la pulizia e la cura dei materiali lapide e litoidi Production of mastic for marble, professional products for polishing, clearing, care of stone anf granite

INDUSTRIA CHIMICA GENERAL S.R.L.

Via Repubblica S. Marino, 8 Zona Ind. Nord 41100 MODENA Tel. 059/450991-450978 Fax 059/450615 mail@generalchemical.it www.generalchemical.it

Mastici, abrasivi, lucidanti, dischi diamantati, protettivi e sigillanti, cere etc. Mastics, abrasives, polishing agents, diamond circular saws, protectives and sealings products, waxes, etc.

INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA I.C.R. S.P.A.

Via Mario Gasparini, 7 42124 REGGIO EMILIA Tel. 0522 517803 Fax 0522 514384 icr@icrsprint.it www.icrsprint.it

Stucco, mastice, prodotti per trattamento superficiale Putty, mastic, surface treatment products

ISEP S.R.L.

Via Della Liberazione, 848 41018 SAN CESARIO SUL PANARO (MO) Tel. 059/936373 Fax 059/930838 info@isep.it www.isep.it

Mastici, prodotti chimici, prodotti chimici per il restauro, protettivi Epoxy and polyurethane systems for marble and granite

LUNA ABRASIVI S.R.L.

Via Pratolino loc. Boettola 19020 VEZZANO LIGURE (SP) Tel. 0187997506 – 07 Fax 0187997344 – 997508 lunabra@tin.it www.lunabrasivi.it

Produzione abrasivi e utensili diamantati per marmo, granito e ceramica Abrasives and diamond tolls production for marble, granite and ceramic

MAPEI S.P.A.

Via Cafiero, 22 20158 MILANO Tel. 02/376731 Fax 02/37673214 mapei@mapei.it www.mapei.com

Adesivi, sigillanti, prodotti chimici per edilizia Adhesives, sealers, chemical products for the building industry

MATTHEWS INTERNATIONAL S.P.A.

Via Martiri della Libertà, 71 43052 COLORNO (PR) Tel. 0521/815801 Fax 0521/816777 b.pizzetti@caggiati.it www.caggiati.it

Fonderia d’arte Art castings

NEW POLARIS LUX S.R.L.

Via C. Fiorillo, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/834553 Fax 0585/837004 polarisabrasivi@newpolarislux.it www.newpolarislux.it

Abrasivii Abrasives

PAG ABRASIVES S.R.L.

Via Conturli, 51/a 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185 350741 Fax 0185 350102 info@pagabrasives.com www.pagabrasives.com

Abrasivi e lucidanti per marmo Abrasives & polishing stones for marble

SUPER SELVA S.R.L.

Via Trento, 27 37030 SELVA DI PROGNO (VR) Tel. 045/7847122 Fax 045/7847032 info@superselva.it www.superselva.it

Produzione abrasivi ed affini Production of abrasives

STEP S.R.L.

Via Monte Tomba, 2 b 37142 VERONA Tel. 045/8989661 Fax 045/8701350 info@stepservizi.com www.stepservizi.com

Levigatura e lucidatura pareti verticali ed orizzontali, marmo, granito, cemento Smoothing and polishing vertical and horizontal surfaces in marble, granite and cement

TENAX S.P.A.

Via I Maggio, 226 37020 VOLARGNE (VR) Tel. 045/6887593 Fax 045/6862456 www.tenax.it tenax@tenax.it

Abrasivi, mastici, lucidanti Abrasives, mastics, polishing agents

VEZZANI S.P.A.

Via Maresciallo Tito, 3 42020 MONTECAVOLO DI QUATTROCASTELLA (RE) Tel. 0522/880844 Fax 0522/880544 vezzani@vezzani.it

Fusioni d’arte e produzione accessori lapidei in acciaio, bronzo, porcellana Art - castings and production of steel, bronze and porcelain accessories

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

www.assomarmomacchine.com


MEMBERS_NEW_DI_18.qxp 19/02/18 16:50 Pagina 14

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2018

SERVIZI, COMPONENTI SPECIALI E ALTRI MATERIALI SERVICES, SPECIAL COMPONENTS AND OTHER MATERIALS

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

PORRO GIACOMO

ABET LAMINATI S.P.A.

Viale Industria, 21 12042 BRA (CN) Tel. 0172/419581 Fax 0172/431571 danilo.bignante@abet-laminati.it www.abet-laminati.it

Produzione laminati plastici decorativi Production of decorative laminates

CEL COMPONENTS S.R.L.

Via Cà dell'Orbo Sud, 4 40055 CASTENASO (BO) Tel 051/782505 Fax 051/782477 info@cel.eu www.cel.eu

Alluminio alveolare e pannelli sandwich Aluminium honeycomb and sandwich panels

CET SERVIZI S.R.L. Ricerca e Sviluppo

Via Secchiello, 7 38060 ISERA (TN) Tel. 0464/486344 Fax 0464/400168 info@cet-servizi.it www.cet-servizi.it

Servizi, prove materiali Service, material test

CONTROLS S.R.L.

Via Aosta, 6 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) Tel. 02/921841 Fax 02/92103333 controls@controls.it www.controls-group.com

Attrezzature per prove sui materiali da costruzione Testing machines for the construction industry

EMBASSY CARGO S.P.A.

Via di Gonfienti, 5/C/58 59100 PRATO Tel. 0574/704101 Fax 0574/704131 menapace@embassycargo.eu www.embassycargo.eu/it/

Servizi logistici internazionali International logistic services

GEMINI S.R.L.

Via Cenisio, 50 20154 MILANO gemini.sede@gmail.com

Servizi integrati per le imprese Integrated services for businesses

Assistenza tecnica, consulenze, perizie, servizi per l’industria del marmo Consultants and services for stone industry

MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. Società a Socio Unico

C.so Sempione, 30 20154 MILANO info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Servizi per le imprese Services for businesses

Via Marchese Pagani, 14 22070 ROVELLO PORRO (CO) Tel. 02/96750185 giacomo.porro42@gmail.com giacomo.porro@alice.it www.exploitingstone.com

Studi geologici e minerari per minerali industriali e materiali lapidei Geological and mining surveys for industrial minerals and dimensional stones

SCHNEIDER ELECTRIC S.P.A.

Via Circonvallazione Est, 1 24040 STEZZANO (BG) Tel. 049/8062866 Fax 035/4061411 alessandro.vallini@schneiderelectric.com www.schneider-electric.it

Prodotti di distribuzione elettrica e di automazione industriale Products for electric power distribution and industrial automation

ASSOCIAZIONE MARMISTI DELLA REGIONE LOMBARDIA

Galleria Gandhi, 15 20017 RHO (MI) Tel. 02/93900750/40 Fax 02/93900740 info@assomarmistilombardia.it www.assomarmistilombardia.it

Associazione di settore Settorial association

ASSOFOM ASSOCIAZIONE ITALIANA PRODUTTORI FORNITURE PER MARMISTI

Galleria Ghandi, 15 20017 RHO (MI) Tel. 02/93900750 Fax 02/93900740 info@assofom.it www.assofom.it

Associazione Italiana produttori forniture per marmisti Italian association of marble furnishing producers

CONSORZIO CARRARA EXPORT

Viale XX Settembre, 207-209 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/856649 Fax 0585/53449 info@carraraexport.com www.carraraexport.com

Consorzio di imprese del comprensorio apuano del settore lapideo / meccanico Consortium of companies in the Apuan district working in the stone/mechanics sector

CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO SOC. CONS. COOP.

Via G. Di Vittorio, 21 38015 LAVIS (TN) Tel. 0461/829835 Fax 0461/829835 info@italporphyry.eu www.italporphyry.eu

Commercio porfido e pietre naturali Commercialization stone porphyry

CONSORZIO MARMISTI BRESCIANI

Via Zanardelli, 7/B 25080 VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2594506 Fax 030/2595670 info@consorziomarmisti.org www.consorziomarmisti.org

Consulenza alle ditte associate e promozione dell’area bresciana Consultant for the associated firms and promotion of the area of Brescia

CONSORZIO MARMISTI CHIAMPO

Piazza G. Zanella, 18/C 36072 CHIAMPO (VI) Tel./Fax. 0444/625435 info@consorziomarmistichiampo.com www.consorziomarmistichiampo.com

Il CMC, costituito nel 2005, raggruppa 25 aziende che presentano un ciclo produttivo completo nella pietra naturale per interni ed esterni The CMC, founded in 2005, counts 25 companies that have a complete production cycle in the natural stone for indoor and outdoor

CONSORZIO PRODUTTORI MARMO BOTTICINO CLASSICO

Via Tito Speri 52/a 25082 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190627 Fax 030/2190637 consorzio@marmo-botticino.it www.marmo-botticino.it

Cave proprie di marmo Botticino Classico Botticino Classic marble own quarries

CONSORZIO PROMEX

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792562 Fax 0585/792567 cores@bicnet.it www.prom-ex.it

Servizi all’export alle aziende del settore lapideo e macchinari in esso impiegati Export services for stone sector and allied machinery companies

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

PORRO GIACOMO

Via Adige, 14 20813 BOVISIO MASCIAGO (MB) alfredo.arnaboldi@geopec.it

ASSOCIAZIONI E CONSORZI TRADE ASSOCIATIONS AND CONSORTIA

Per informazioni e richieste di adesione: COFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Corso Sempione 30 20154 Milano Tel. 02-315360 Fax 02-315360 diffusione@assomarmomacchine.com

www.assomarmomacchine.com


Connecting Global Competence

Il futuro dell’edilizia

Monacofiere · espositori@monacofiere.com Tel. +39 02 4070 8301 · Fax +39 02 8736 9039

14–19 gennaio · Monaco di Baviera

blog.bau-muenchen.com

youtube.com/BAUmuenchen

Salone leader mondiale per architettura, materiali e sistemi

facebook.com/BAUMuenchen

twitter.com/bau_Muenchen

www.bau-muenchen.com


Marmo Macchine International n. 100  

Gennaio / Febbraio 2018

Marmo Macchine International n. 100  

Gennaio / Febbraio 2018