Page 155

l’edilizia, dell’arredo e della funeraria. Facile da utilizzare, questa macchina può essere variamente componibile. L’aggiunta di aggregati in grado di realizzare particolari tipologie di finiture consente di configurare la macchina secondo le specifiche esigenze del piccolo laboratorio o della grande industria. La TORO è stata completamente realizzata con le ultime innovazioni tecnologiche di Schneider Electric ossia da Motion Control LMC078, da inverter ATV320, da servoassi LXM32, il tutto interconnesso con bus digitale SERCOSIII ad altissime prestazioni basato su standard Ethernet. La TORO, sfruttando il “Site Manager” di Schneider Electric è predisposta per le operazioni di assistenza remota e per il collegamenti con ambienti IT. L’interazione con gli operatori è favorita dalla presenza di un pannello touch screen Schneider Electric HMIGTO da 12’’. Tale macchina può inoltre essere equipaggiata con il “VIJEO360” di Schneider Electric ossia una piattaforma software che mette a disposizione su dispositivi mobili i dati più significativi di produzione e progettazione definiti dalla GMM (o dal suo cliente). Il software consente agli operatori di visualizzare in tempo reale su un tablet, semplicemente inquadrando, viste o parti della macchina arricchite in tempo reale da moltissime informazioni - quali datasheet, stati di funzionamento dei componenti, consumi energetici e stati di processo per permettere di lavorare in modo ancora più efficiente e produttivo. Tale tecnologia per realizzare l’intera macchina, oltre a consentire le altissime performance di lavorazione richieste, risponde a quanto previsto dal Piano Industria 4.0 relativamente allo “smart manufacturing”. L’impiego di componenti Schneider Electric nella costruzione della lucidacoste TOR0 ha consolidato le sinergie tra i due brand, per progettare macchine sempre più efficienti, affidabili e rispondenti ai bisogni di chi lavora la pietra.

possible to configure the machine to suit the specific needs of a small workshop or big production plant. TORO was entirely built with the latest Schneider Electric technological innovations – LMC078 motor control, ATV320 inverter, LXM32 servo-axes – all interconnected with the high-performance SERCOSIII digital bus based on Ethernet standards. Taking advantage of the Schneider Electric site manager, TORO is set up for remote assistance work and connection to IT environments. Interaction with operators is facilitated by a 12” Schneider Electric HMIGTO touch screen. In addition, this machine can be equipped with Schneider Electric’s “VIJEO360”, a software platform providing mobile devices with the most significant production and design data defined by GMM (or its customer). The software gives operators real-time info on a tablet simply by focusing on views or parts of the machine and provides a great deal of information such as datasheets, component running status, energy consumption and process status so that work can be performed even more efficiently and productively. This technology for building an entire machine not only provides the high-performance work required but also responds to Industry 4.0 requirements for smart manufacturing. The use of Schneider Electric components in building the TORO edge-polishing machine consolidated the synergy between the two brands in order to design machines that are ever more efficient, reliable and respondent to the needs of stone-working companies.

151

Marmo Macchine International n. 98  

Luglio / Settembre 2017

Marmo Macchine International n. 98  

Luglio / Settembre 2017