Page 88

84

EXPO DUBAI 2020: OLTRE 60 MILIARDI DI USD IL GIRO D'AFFARI PER IL SETTORE DELLE COSTRUZIONI E INFRASTRUTTURE. UN'OPPORTUNITÀ DA NON PERDERE PER LE IMPRESE ITALIANE

EXPO DUBAI 2020: MORE THAN $US 60 BILLION BEING SPENT ON BUILDINGS AND INFRASTRUCTURE. AN OPPORTUNITY THAT ITALIAN COMPANIES SHOULDN’T MISS

La spirale di crescita del settore delle costruzioni a Dubai sembra destinata a continuare anche nel 2017, grazie ai progetti multimiliardi attualmente in corso di realizzazione o in programma in previsione del grande evento di Expo 2020 (“Connecting Minds, Creating the Future” il titolo dell’esposizione, la prima in Medioriente). Il budget previsto per l'edificazione del sito della manifestazione - situato nel distretto meridionale di Dubai, su un’area che includerà 700 mila mq di padiglioni, spazi espositivi e l’Expo Village è di circa 8 miliardi di USD. Ma - secondo una ricerca della società Bnc - la spesa complessiva per i circa 400 progetti in cantiere, tra infrastrutture, trasporti e grandi complessi commerciali e residenziali, potrebbe superare i 60 miliardi. Nel solo mese di dicembre 2016 sono stati circa 37 i progetti avviati, per un valore stimato di 2,2 miliardi di USD. Nel report si evidenzia che, delle realizzazioni annunciate, il 64% sarà nel segmento turistico/ospitalità - per accogliere i 18 milioni di turisti previsti nei sei mesi dell’Expo, Dubai aumenterà di oltre 60 mila unità il numero di stanze in hotel e apartmment-hotel -, il 27% in quello delle infrastrutture e il 9% in quello delle costruzioni ad uso commerciale. Il sito espositivo è solo una parte del più ambizioso piano di sviluppo "Dubai South", una nuova area urbana di 145 km quadrati che prevede spazi residenziali - a lavori ultimati ospiterà circa un

The spiral of growth in the Dubai building sector seems destined to continue this year, too, thanks to the multi-billion-dollar projects currently underway or planned for Expo 2020 (“Connecting Minds. Creating the Future” is the title of the universal exposition, the first to be held in the Middle East). The budget allocated for building the site for the event – in the southern part of Dubai, on an area that will include 700,000 square meters of pavilions, display areas and the Expo Village – is approximately $US 8 billion. But – according to research conducted by the BNC company – the overall expenditure for the 400-odd projects underway (infrastructure, transportation and big commercial and residential complexes) could exceed $US 60 billion. In December alone about 37 projects got underway for estimated costs of $US 2.2 billion. Of those announced, 64% are in the tourism/hospitality sector – according to the research, to host the 18 million visitors expected during Expo’s six months,Dubai will increase its number of rooms in hotels and apartment hotels by 60,000 units – 27% in infrastructure and 9% in buildings for commercial use. The Expo site is just one part of an ambitious plan to develop “Dubai South”, a new urban area of 145 square km that foresees residential complexes (when completed, to

Marmo Macchine International n. 96  

Gennaio / Marzo 2017

Marmo Macchine International n. 96  

Gennaio / Marzo 2017