Page 1

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Bimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Marzo / Aprile 2019 - Anno 28°


BUCINE BLUESTONE® PIETRA EXTRA DURA DEL BUCINE® FROM TUSCANY

BERTI SISTO & C

Courtesy of Dwyer Marble & Stone

Courtesy of Dwyer Marble & Stone

represented in USA and CANADA by

12240 SW 53rd Street, Suite 507 - Fort Lauderdale, FL 33330 Ph: + 1 954 252 9989 - info@creativetilemarketing.com


THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Bimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Marzo / Aprile 2019 - Anno 28°

MARZO-APRILE ‘19

107 Cover Story: Fondata nel 1876, la Pizzul S.r.l. Marmi Aurisina è un'azienda Italiana specializzata nella produzione e vendita di blocchi, lastre e pavimenti dei marmi Italiani grigi con fossili Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen e Repen Classico così come di oltre 250 materiali. Established in 1876, Pizzul S.r.l. Marmi Aurisina is an Italian company that specializes in the production and sale of blocks, slabs and tiles of Italian grey marbles with fossils Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen and Repen Classico as well as more than 250 materials. Pizzul S.r.l. Marmi Aurisina Aurisina Cave 74, Duino-Aurisina (TS), 34011, ITALY Tel: +39 040 200 102 - P. IVA 00044700326 www.pizzul.it

008 Newsbook NOTIZIE ED EVENTI DAL MONDO DEL MARMO

NEWS AND EVENTS FROM THE WORLD OF STONE

102 Case-History Pedrini Mec Breton

Marmomacchine International is published quarterly by Marmomacchine Servizi Srl Corso Sempione 30 - Milan 20154 - ITALY Tel. + 39 02 315360 - Fax + 39 02 315354 E-mail: info@assomarmomacchine.com Managing editor: Flavio Marabelli info@assomarmomacchine.com Editorial staff: Arch. Raimondo Lovati direzione@assomarmomacchine.com Pasqualino Pietropaolo info@assomarmomacchine.com Advertising office: Donatella Alzetta alzetta@assomarmomacchine.com Mattia Codazzi m.codazzi@assomarmomacchine.com Accountancy office: Elisa Cavalmoretti amministrazione@assomarmomacchine.com English translation: Chama Armitage Rogate Graphic design and typesetting: Negro Stefano info@studio-grafico-negro-stefano.it Printing: Castelli Bolis Poligrafica SPA Via A. Volta, 4 - Cenate Sotto (BG)

Marmomacchine International is a Magazine of Gemini Srl

All rights for any form of reproduction or translation of content are reserved. The reproduction of an article or of part of it without the consent of the publisher is forbidden. Any manuscripts, photographs or other material received will not be returned even if published. The publisher assumes no responsibility for opinions expressed in editorial articles or advertisements. Articles in standard type / Advertising features in italics.

Marmomacchine Servizi s.r.l. under Article 2 paragraph 2 of the Code of Ethics relating to the processing of personal data in the exercise of journalism, disclose the existence of a database of personal editorial use at headquarters in Milan, in Corso Sempione 30. Those interested can contact the owner of data processing at the above place to exercise the rights provided by Law No 675/96.

Authorization n. 14, 16-01-93 High court of Milan National Press Register n. 2993 (9-1-1991) is published in February, April, June, August, October, December by MARMOMACCHINE SERVIZI SRL Annual subscription rate: euro 5,00.

Marmo Meccanica BM Prodim Simec

116 Partecipazioni fieristiche Fairs participations

Stone & Surface Saudi Arabia Architect Expo Cambodia Architect & Decor Stone Industry Myanmar Build & Decor Expo Cihac Home & Building Show Middle East Stone

134 Members Elenco degli Aderenti a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

List of the Members of the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Association

Indice inserzionisti

Top Brands In This Issue ATAL........................................................79

LUPATO ...................................................61

PRODIM ..................................................95

BERTI SISTO & C ........................................1

MARBLE IZMIR .........................................91

SAGEVAN........................................IV COV.

BM..........................................................50

MARMI GHIRARDI....................................27

SARDEGNA MARMI S.IM.IN. ....................15

BRETON ....................................................7

MARMO ELITE..........................................99

CMS........................................................87

MARMOMAC VERONA ............................53

CO.FI.PLAST ............................................31

MARMO MECCANICA ..............................35

DIAMANT BOART ....................................81

MEC ........................................................97

EPIROC....................................................37

NICOLAI DIAMANT ..................................41

GDA MARBLE & GRANITE ..................II COV.

OFFICINE MARCHETTI ..............................63

GMM .................................................19,21

PALMERIO ...............................................89

IGUS ................................................III COV.

PEDRINI...................................................45

T&D ROBOTICS........................................73

IRAN STONE EXPO ..................................77

PELLEGRINI MECCANICA..........................25

TENAX ....................................................65

LANDI GROUP .........................................49

PIZZUL...............................................I COV.

VITORIA STONE FAIR .............................148

SCHNEIDER ELECTRIC ...............................57 SIMEC ....................................................2,3 SPECIALINSERT ........................................11 STELLA WELDING.....................................55 STONE INDUSTRY ..................................100 SUN MINERALS MADAGASCAR .....RISG. ANT.


107

8

NEWSBOOK Notizie dal mondo del marmo, dall’attualità economica e dai mercati News from the stone world, from current economics and from markets a cura di Raimondo Lovati Flavio Marabelli Pasqualino Pietropaolo

Accordi/Agreements

Economia/Economy

Industria/Industry

Progetti/Contract

Attualità/Current affairs

Fiere/Tradeshows

In evidenza/Spot on

Statistiche/Statistics

Dalla Categoria/Association

Incontri/Meetings

Mercati/Markets

Case History

Confindustria Marmomacchine implementa i social-media

Confindustria Marmomacchine boosts its social media

Non solo editoria tecnica specializzata riconosciuta e apprezzata a livello nazionale e internazionale, ma anche un occhio sempre più attento all’importanza crescente dei social-media e in generale del mondo digital, ritenuti asset strategici per la propria comunicazione istituzionale e di servizio. Con queste premesse Confindustria Marmomacchine - e la propria controllata Marmomacchine Servizi Srl – hanno in questi mesi implementato la propria attività di comunicazione attraverso i principali canali social media, nell’ottica di essere sempre più presenti e a contatto sia con le Aziende del settore che con tutti gli stake-holder di riferimento dell’Associazione. Per raggiungere questo obiettivo si è scelto di implementare l’organico con una nuova risorsa dedicata a questi temi e al presidio sempre più puntuale delle pagine ufficiali di Confindustria Marmomacchine e Marmomacchine Servizi sui social media più diffusi e utilizzati quali Linkedin, Facebook e Twitter.

Not just trade publishing, renowned nationally and internationally, but also an increasingly attentive eye on the growing importance of social media and the digital world generally, considered strategic assets for its official and service communication. With these premises, Confindustria Marmomacchine – and its service branch, Marmomacchine Servizi Srl – recently commenced communication activity through the main social media channels in order to be ever more present and in contact both with sector companies and with all the association’s important stakeholders. To achieve this goal it was decided to implement a new resource dedicated to these topics and to greater use of official Confindustria Marmomacchine and Marmomacchine Servizi pages on the most popular social media like LinkedIn, Facebook and Twitter. Look for these official pages to always keep abreast of the sector’s main activities and projects.


9

Filiera tecno-marmifera: recupera l’export a fine 2018

The stone/techno-stone industry: a recoup in exports in late 2018

Il dato statistico relativo alle esportazioni della filiera tecno-marmifera italiana al passaggio dell’undicesimo mese del 2018 diffuso dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine è risultato in ripresa rispetto al terzo trimestre 2018. Le esportazioni complessive di prodotti lapidei sono infatti risultate in calo del 4,4% in valore e del 9,5% in quantità, in recupero rispetto al dato di settembre 2018 allorchè la flessione delle vendite sui mercati esteri era risultata del 6% in valore e del 10% in quantità. Anche il complementare segmento delle tecnologie per l’estrazione e trasformazione dei materiali lapidei è risultata in recupero rispetto al dato export dei nove mesi, con una flessione certificata a novembre del -10,3% in netto miglioramento rispetto a settembre 2018 allorchè il calo si assestava su un 14,5%, percentuali da intendersi in valore. Per il comparto lapideo la risalita è stata guidata soprattutto dalle esportazioni di lavorati, che hanno contenuto il calo delle vendite a un -3,5%, mentre i prodotti grezzi soffrono un decremento pari a -7,7%, sempre in termini di valore. Tra i paesi/mercato più performanti in termini di assorbimento di prodotti lapidei estratti o trasformati in Italia vanno citati Egitto, Algeria e Indonesia – protagonisti di incrementi percentuali a due cifre nell’import di materiali grezzi (Egitto +43,4%; Algeria +13,1%; Indonesia +19,1%) – mentre Germania (+4,1%), Canada (+5,3%) e Arabia Saudita (+9,6%) sono i tre mercati maggiormente in crescita per l’import di prodotti lapidei lavorati dall’Italia. Primo mercato buyer per i prodotti grezzi è – seppur in calo – la Cina (-3,8%), mentre per il segmento merceologico dei lavorati il primo mercato restano gli Stati Uniti, anch’essi in calo del -2,9% ma in netto recupero rispetto a settembre allorchè il calo era del -7,4%. Per i Costruttori italiani di macchine e tecnologie invece le buone notizie arrivano in particolare da Egitto (+37,1%), Spagna (+22,6%), Polonia (+136,9%) e Turchia (+23,4%), anche se va sottolineato come il dato polacco possa essere drogato dai finanziamenti UE. Primo mercato restano gli Stati Uniti che – in calo del -2,2% - hanno comunque performato meglio della media dei principali buyers di macchine, impianti e attrezzature “made in Italy”.

The figures for Italian stone/techno-stone exports in the last months of 2018, issued by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, showed an uptake from the third quarter of the year. In fact, overall exports of stone products fell by 4.4% in value and 9.5% in amounts, less than in September 2018 when the downturn in foreign sales was of 6% in value and 10% in amounts. The complementary segment of technology for quarrying and processing stone also recouped in exports from the first three quarters, with a certified loss of 10.3% in November that was a net improvement from September 2018, when exports had been down 14.5% in value terms. This upturn in the stone sector was led mainly by exports of finished products, which contained the downturn in sales to -3.5%, while raw product exports decreased 7.7%, again in value terms. The top buyers of stone products quarried or processed in Italy were Egypt. Algeria and Indonesia, leaders of double-digit percentage increases in purchases of raw materials: Egypt was up by 43.4%, Algeria by 13.1% and Indonesia by 19.1%, while for imports of finished stone products Made in Italy, Germany bought 4.1% more, Canada 5.3% and Saudi Arabia 9.6%. The main buyer of raw products, although reducing purchases, was China (-3.8%) and of finished products the United States, also importing less (-2.9%) but doing better than in September when the loss was of 7.4%. For Italian makers of stone-working machinery and technology there was good news in particular from Egypt (+37.1%), Spain (+22.6%), Poland (+136.9%) and Turkey (+23.4%) although it should be emphasized that the figure for Poland could be warped by EU financing. The leading market remained the United States, dropping by 2.2% but in any case performing better than the average for top buyers of machines, installations and equipment Made in Italy.


10

107

Ufficializzata la data della Convention CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE: 13 giugno 2019, Milano È stata ufficializzata la data dell’Assemblea Generale 2019 di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE che si svolgerà a Milano il 13 giugno p.v. c/o l’Hotel ENTERPRISE di Corso Sempione 91. L'Assemblea Generale 2019 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - concepita come sempre nel format della Convention pubblica - si preannuncia come sempre un evento particolarmente importante per l'Associazione e per l'intero Comparto, non solo per il rinnovo del Consiglio Generale 2019/2021 – in programma durante i lavori Assembleari - ma anche per l'approfondimento delle principali attività svolte dall'Associazione in questi mesi a cominciare dalle azioni di tutela e salvaguardia dei produttori e trasformatori di marmi, graniti e pietre autenticamente naturali. Nel 2018 sono stati oltre 170 i delegati presenti in rappresentanza delle principali Aziende del settore, cui si sono aggiunte presenze Istituzionali di prestigio. L’Assemblea CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE 2019 sarà anche l’occasione per approfondire l’andamento settoriale 2018 e verificare i trend 2019, oltre che per fare il punto sullo stato dell’arte di tutte le attività associative, a partire dall’importante supporto organizzativo garantito dall’Associazione alla Rete PIETRA NATURALE AUTENTICA, organismo che proprio nel primo semestre 2019 è entrato nella sua piena operatività. Come detto, l’Assemblea 2019 sarà anche il momento in cui gli Associati saranno chiamati a rinnovare il Consiglio Generale dell’Associazione e eleggere gli Imprenditori che nel prossimo biennio entreranno a farvi parte assumendo così un ruolo centrale nell’ambito della governance associativa, in quanto il Consiglio è il massimo organo decisionale dell’Associazione che coadiuva il Presidente nel governo e nella gestione delle politiche e associative e nella definizione delle attività e dei programmi.

The official date and place for the CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE convention is June 13, 2019, Milan The official date has been set for the 2019 Confindustria Marmomacchine General Assembly: June 13, 2019 at the Hotel Enterprise, Corso Sempione 91, Milan. The 2019 assembly – conceived as always as a public convention – will again as always be a particularly important event for the association and the entire sector, not only for the board elections for 2019/21, but also for an in-depth look at the main work the association has done in recent months, starting from defending and protecting producers and processors of authentically natural stones. In 2018 there were more than 170 delegates representing the sector’s main companies, along with representatives of prestigious institutions. This year’s meeting will also be the occasion for looking at sector trends in 2018 and forecasting those for 2019 as well as the current state of all the association’s work, starting from its important organizational work for the PIETRA NATURALE AUTENTICA network that just recently entered full operation. As stated, the 2019 assembly will also be the time when members are called upon to vote for the association’s new board members, electing the business people who in the next two years will thereby play a central role in association governance. The board is the top-decision-making organ of the association, helping the president to govern and handle association policies and to define work and projects.


TORINO • MILANO • MAERNE DI MARTELLAGO (VE)

KEEP-NUT

®

INSERTI FILETTATI AUTOANCORANTI A PRESSIONE | PRESS IN SELF-ANCHORING THREADED INSERTS

www.specialinsert.it • export@specialinsert.it ETA 15/0615


12

107

L’industria lapidea italiana protagonista anche quest’anno alla XIAMEN STONE FAIR 180 mila metri quadrati di superficie espositiva, 25 padiglioni, 2.000 Aziende partecipanti in rappresentanza di 57 Paesi, oltre 208 mila visitatori complessivi provenienti da 147 nazioni. Sono questi i numeri dell'edizione 2019 della XIAMEN STONE FAIR di Xiamen (6-9 marzo), che da diversi anni rappresenta una delle più importanti manifestazioni fieristiche a livello mondiale per la filiera dei materiali lapidei, delle tecnologie ed attrezzature d'estrazione e lavorazione e dei prodotti complementari. Anche quest'anno le Aziende italiane sono state tra le principali protagoniste del grande Padiglione Internazionale della fiera settoriale cinese. L'Area ITALIA coordinata e promossa da Confindustria Marmomacchine ha infatti potuto contare sulla presenza di 50 tra le più importanti Aziende del panorama nazionale - sia del comparto materiali che delle tecnologie e prodotti complementari - su una superficie espositiva di oltre mille e seicento metri quadrati. L’area dedicata al "made in Italy" lapideo e tecno-marmifero presso lo Xiamen International Conference & Exhibition Center ha visto quest'anno la partecipazione dei seguenti top brand settoriali: ATLANTIDA ITALIA - BAGNARA NIKOLAUS BASALTINA - BOART & WIRE - BONOTTI MARBLE/STONE TRADING INTERNATIONAL -

The Italian stone industry starred again this year at the XIAMEN STONE FAIR One hundred and eighty thousand square meters of display space, 25 halls, 2,000 exhibitor companies from 57 countries, more than 208,000 visitors from 147 nations. These are the figures for the 2019 edition of the XIAMEN STONE FAIR (March 6-9), which for many years has been one of the top shows worldwide for stone materials, technologies and equipment to extract and process stone, and auxiliary products. This year, too Italian companies were among the leaders in the big international hall of the Chinese event. The ITALIA area coordinated and promoted by Confindustria Marmomacchine, in fact featured 50 of the country’s most important brands - in stone materials as well as technologies and complementary products - at a stand covering more than 1,600 square meters. The area dedicated to stone materials and technologies Made in Italy at the Xiamen Conference and Exhibition Center had the following companies exhibiting: ATLANTIDA ITALIA - BAGNARA NIKOLAUS - BASALTINA - BOART & WIRE - BONOTTI MARBLE/STONE TRADING INTERNATIONAL - CAVE


13

CAVE GAMBA - CEL COMPONENTS - CO.FI.PLAST COLOMBINI - C.M.S. - COMANDULLI - CONS. ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO/ITALPORPHYRY DELLAS - DONATONI MACCHINE - EUROMAS - FAVORITA - FIBRA - FRACCAROLI & BALZAN - FRANCHI UMBERTO MARMI - G.B. BASALTITE - G.D.A. MARMI - G.M.P. - GMM - GRASSI PIETRE - GV OROSEI MARBLES - INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO/BIESSE - ITALMARBLE POCAI - LA QUADRIFOGLIO MARMI E GRANITI - MARGRAF/MARMI ZOLA - MARMI BRUNO ZANET - MARMO MECCANICA - MONTRESOR - PEDRINI - PELLEGRINI MECCANICA - PORFIDI - PROMETEC - SANTA MARGHERITA - SARDEGNA MARMI - SASSOMECCANICA - SAVINO DEL BENE - SIMEC - SMART TRADE INTERNATIONAL - STEINEX - STONEAG - TAGLIO - TENAX TRE EMME IMPORT-EXPORT. Confindustria Marmomacchine anche per questa edizione della XIAMEN STONE FAIR ha allestito una lounge istituzionale Italia con i consueti servizi di supporto e promotion e con un apprezzato servizio di catering per le Aziende espositrici e i loro Clienti. Presso il meeting-point Associativo i visitatori hanno potuto trovare in distribuzione anche il nuovo annuario associativo DIRECTORY 2019 nel suo formato digitale Pen-Drive USB, oltre all’ultimo numero della rivista MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, rivista settoriale di riferimento a livello internazionale patrocinato dall'Associazione.

GAMBA - CEL COMPONENTS - CO.FI.PLAST COLOMBINI - C.M.S. - COMANDULLI - CONS. ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO/ITALPORPHYRY - DELLAS - DONATONI MACCHINE - EUROMAS - FAVORITA - FIBRA - FRACCAROLI & BALZAN - FRANCHI UMBERTO MARMI - G.B. BASALTITE G.D.A. MARMI - G.M.P. - GMM - GRASSI PIETRE GV OROSEI MARBLES - INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO/BIESSE - ITALMARBLE POCAI LA QUADRIFOGLIO MARMI E GRANITI - MARGRAF/MARMI ZOLA - MARMI BRUNO ZANET MARMO MECCANICA - MONTRESOR - PEDRINI PELLEGRINI MECCANICA - PORFIDI - PROMETEC SANTA MARGHERITA - SARDEGNA MARMI - SASSOMECCANICA - SAVINO DEL BENE - SIMEC SMART TRADE INTERNATIONAL - STEINEX STONEAG - TAGLIO - TENAX - TRE EMME IMPORTEXPORT. Again for this edition of the XIAMEN STONE FAIR Confindustria Marmomacchine provided an official Italian lounge with the customary support and promotion services and a very popular catering service for exhibiting companies and their customers. At the association’s meeting-point visitors were also able to get copies of its 2019 Directory in a pendrive USB format as well as the latest issue of MARMOMACCHINE MAGAZINE, the sector publication of international renown sponsored by the association.


14

107

Pietra naturale per la Piazza del Cinema a Venezia È stata ultimata pochi mesi fa la Piazza del Cinema al Lido di Venezia, un nuovo spazio pubblico di 20 mila mq - di cui 12.400 pavimentati - progettato da C+S Architects che va ad ampliare e riqualificare l'area del Festival del Cinema, rendendola al contempo fruibile dai cittadini. La piazza ha una quota rialzata per consentire la vista del mare ed è stata rivestita interamente in pietra di Apricena, materiale scelto per andare a comporre un grande tappeto chiaro - interrotto solo dal gioco di disegni e di texture creato dai diversi andamenti delle lastre e dal verde dei pini marittimi - che permette di integrare la presenza degli edifici storici di questo spazio urbano, il Palazzo del Cinema e il Casinò.

Cina: presentato piano di sviluppo della Greater Bay Area Il Governo cinese ha recentemente presentato il piano per lo sviluppo della Greater Bay Area, il bacino geografico della Cina composto dalle Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e di Macao e da nove città della confinante provincia del Guangdong (tra le quali Canton, Dongguan e Shenzhen). L'obiettivo è quello di dare vita entro il 2035 ad una delle aree economiche più competitive e avanzate del mondo, capace di sfidare realtà come la Silicon Valley e le Bay Area di Tokyo e New York. Nei piani del Governo questo polo strategico dovrà fare da modello per una nuova fase della crescita nazionale, fondata sull'innovazione tecnologica, l'economia digitale, i servizi e la tutela dell'ambiente.

Natural stone for Piazza del Cinema in Venice Just recently completed was the Piazza del Cinema on Venice’s Lido, a new public space of 20,000 square meters - 12,400 of them paved - designed by C+S Architects that enlarges and renovates the Film Festival area, at the same time making it enjoyable all year round. The piazza was raised to provide a view of the sea and paved entirely in Apricena Stone, a material chosen to create a large, pale “carpet” - interrupted only by the play of patterns and textures created by the layout and the green of maritime pines - making it possible to integrate the presence of the historic buildings here, the Palazzo del Cinema and the casino.

China: a development plan for its Greater Bay Area The Chinese government recently presented a plan for developing the Greater Bay Area (GBA), China’s geographic area composed of the Special Administrative Regions of Hong Kong and Macao and of nine cities in the neighboring province of Guangdong (including Canton, Dongguan and Shenzhen). The aim is to create, by 2035, one of the world’s most competitive and advanced economic areas, able to challenge places like Silicon Valley and the Tokyo Bay Area and New York. In the government’s plan this strategic hub will be a model for a new stage of national growth founded on technological innovation, the digital economy, services and environmental protection.


Sardegna Marmi. Naturally chic

Coverings 2019, 9-12 April, Orlando, USA, Booth 2847 Stone Industry 2019, 25-28 June, Moscow, Russia, Italian Pavillion Marmomacc 2019, 25-28 September, Verona, Italy, Booth C 3, Hall 6

www.sardegnamarmi.com www.sar d e g m a m a r m i . c om

The heart of Sardinia


16

107

Imprese: vademecum del MISE sugli incentivi È stato presentato lo scorso 12 marzo al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), il nuovo sito incentivi.gov.it: un vero e proprio vademecum sugli incentivi dedicato agli imprenditori. Obiettivo del sito è quello di guidare le imprese nel trovare l'incentivo più appropriato a seconda delle diverse esigenze, dall'avvio di una nuova impresa, agli investimenti in innovazione, incentivi per la crescita e il rafforzamento patrimoniale, gli investimenti in macchinari, impianti e software. Sul sito sono tuttavia presenti anche gli incentivi legati a internazionalizzazione, formazione ricerca e sviluppo, efficienza energetica, assunzioni, sgravi fiscali e quello connesso al reddito di cittadinanza. Parte del progetto sono anche l'Agenzia delle Entrate, CDP, Ice, Sace, Simest.

Opportunità di partecipazione alla CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2019 È in programma dal 6 all'8 giugno a Phnom Penh la manifestazione CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2019, fiera di riferimento per la Cambogia e l'area del sudest asiatico rivolta agli Operatori del comparto costruzioni, architettura e design d’interni. Confindustria Marmomacchine anche quest'anno sarà il riferimento organizzativo per la partecipazione delle Aziende italiane del settore lapideo e tecno-marmifero all'expo cambogiana, che nel 2018 ha potuto contare su 150 Aziende espositrici e circa 4 mila visitatori. CAMBODIA ARCHITECT & DECOR è organizzata da ICVeX Co. Ltd, società thailandese leader nell'organizzazione di fiere nell'area Asean, con il sostegno della Cambodian Society of Architects.

Enterprise: MISE guide to incentives In March 12 the Italian Ministry of Economic Development (MISE) presented a new website, incentivi.gov.it: an authentic manual on incentives dedicated to business people. The aim of the website is to guide companies to finding the most appropriate incentives based on different needs, from starting up a new company to investing in innovation, incentives for growth and asset strengthening, investments in machinery, installations and software. And the website also cites incentives for internationalization, education, research and development, energy efficiency, hiring, tax facilitations and those connected to citizenship income. Taking part in the project are also the Internal Revenue Service, CDP, ICE, SACE, SIMEST.

A chance to exhibit at CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2019 From June 6 to 8 Phnom Penh will host CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2019, a reference event for the country and for the Southeast Asian region devoted to building, architecture and interior design. This year, too, Confindustria Marmomacchine will be the organizational reference for Italian companies in the stone/techno-stone sector exhibiting at the show, which in 2018 had 150 companies displaying their goods and some 4,000 visitors. CAMBODIA ARCHITECT & DECOR is organized by ICVeX Co. Ltd., a Thai leader in tradeshow organization in the ASEAN area, with the backing of the Cambodian Society of Architects.


17

Industria: nei distretti imprese in crescita (+7,7%)

Industry: company growth (+7.7%) in industrial districts

I distretti industriali si confermano i protagonisti e i volani della manifattura italiana. Nel biennio 201718, le imprese collocate in un distretto produttivo hanno fatto registrare una crescita dei ricavi del 7,7%. É quanto emerge dalla ricerca sull'evoluzione economica e finanziaria delle imprese distrettuali, realizzata dalla direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo, giunta alla sua undicesima edizione. Il rapporto ha analizzato i bilanci aziendali degli anni 2017-18 di quasi 20 mila imprese appartenenti a 156 distretti industriali e di oltre 62 mila imprese non distrettuali attive negli stessi settori di specializzazione. La ricerca è stata illustrata recentemente dal capo economista di Intesa Sanpaolo, Gregorio De Felice, e dal responsabile della ricerca Industry e Banking, Fabrizio Guelpa. Dai dati emerge anche che i distretti hanno registrato una crescita di 5 punti percentuali superiore alle aree non distrettuali. I distretti sono inoltre spinti anche dalla crescente presenza di capitali esteri nelle società. Oltre il 63% sono investitori francesi e il 44% tedeschi. Nel 2018 l'andamento del fatturato dei distretti ha visto un'ulteriore crescita (+3,4%), seppure a ritmi più contenuti a causa della brusca frenata del ciclo economico nella seconda parte dell'anno. Sul fronte della produttività, questo parametro nelle aree distrettuali è del 10% più elevato rispetto a quelle non distrettuali, a 56.000 euro. A livello territoriale i Distretti sono rappresentati soprattutto dal Nord-Est e Nord-Ovest, dove si collocano rispettivamente 10 e 6 distretti fra i migliori 20, mentre il Centro e il Mezzogiorno sono presenti con due distretti ciascuno. A livello settoriale, invece, nella classifica spicca il comparto della meccanica.

Industrial districts are the leaders and flywheels of Italian manufacturing. From 2017 to 2018 the companies located in a production district had earnings growth of 7.7%. This was revealed by research on the economic and financial development of industrial districts conducted by the Studies and Research Department of Intesa Sanpaolo, now in its eleventh edition. The report analyzed the corporate balance sheets in 2017-2018 of nearly 20,000 companies belonging to 156 industrial districts and more than 62,000 not located in districts but working in the same sectors of specialization. The research was recently described by Intesa Sanpaolo’s head economist, Giorgio De Felice, and the head of its Industry and Banking Research, Fabrizio Guelpa. The data also show that districts had growth 5% higher than non-district areas. In addition, districts are spurred by the increasing presence of foreign capital in companies. More than 63% of investors are French and 44% German. In 2018 revenues in districts grew further (+3.4%) but more slowly due to the brusque slowdown in the economic cycle in the second half of the year. On the productivity front, this parameter is 10% higher in districts than in non-districts, at 56,000 euros. On the territorial level, the districts are mostly present in the northeast and northwest, where there are, respectively, 10 and 6 among the top 20, while central and southern Italy have two districts each. On the sector level, mechanics stand out.


18

107

Stati Uniti: il Made in Italy lapideo in mostra a COVERINGS 2019

United States: stone Made in Italy on display at COVERINGS 2019

Nell'ambito del Piano Promozionale a sostegno dell'internazionalizzazione del comparto lapideo italiano, Confindustria Marmomacchine e ICE-Agenzia anche per l'edizione 2019 di COVERINGS - la principale manifestazione nordamericana dedicata ai rivestimenti in marmo e ceramica, in programma ad Orlando dal 9 al 12 aprile - coordineranno la partecipazione collettiva delle Aziende del nostro Paese all'interno di un'Area interamente riservata alle migliori produzioni nazionali di marmo, granito e pietra naturale. Saranno ben 30 i brand settoriali presenti all'interno dell'Area Italia a COVERINGS 2019: 2P TRADING - ADAMANTEA - BACCI MARMI - BASALTINA - BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA - CEL COMPONENTS - CONSORZIO PROMEX - DANESI CARGO - EDILGRANITI - EUROGRANITI - FRATELLI LIZZIO - G.B. BASALTITE - G.R. MARMI - GDA MARMI E GRANITI - GMP - IDEALMARMI - LA PONTE MARMI - MANZI MARMI - MARCOLINI MARMI MARGRAF - NICOLA FONTANILI - PIMAR - SARDEGNA MARMI - SANTUCCI GRANITI - SAVEMA SOFIL - STILMARMO - SUD MARMI - TRE EMME IMPORT-EXPORT - ZAGROSS MARMI. A livello statistico gli Stati Uniti si sono confermati anche per il 2018 il primo mercato di destinazione per i prodotti lapidei Made in Italy, con una quota sul fatturato estero dei prodotti finiti di circa il 28%. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine le nostre vendite di lavorati e semilavorati di marmo, granito e pietra naturale in genere verso gli USA nei primi 11 mesi dello scorso anno hanno infatti raggiunto i 368 milioni di euro, mantenendosi sugli ottimi livelli dell'anno precedente.

In the context of the promotional plan aiding the internationalization of the Italian stone sector, Confindustria Marmomacchine and ICE-Italian Trade Agency will again, for the 2019 edition of COVERINGS – the main North American show devoted to stone and ceramic surfaces, to be held in Orlando from April 9 to 12 – coordinate the collective exhibit of Italian stone companies inside an area reserved for the country’s finest marbles, granites and other natural stones. In the Italia Area at COVERINGS 2019 these 30 brands will be exhibiting: 2P TRADING - ADAMANTEA BACCI MARMI - BASALTINA - BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA - CEL COMPONENTS CONSORZIO PROMEX - DANESI CARGO - EDILGRANITI - EUROGRANITI - FRATELLI LIZZIO - G.B. BASALTITE - G.R. MARMI - GDA MARMI E GRANITI - GMP - IDEALMARMI - LA PONTE MARMI - MANZI MARMI - MARCOLINI MARMI - MARGRAF - NICOLA FONTANILI - PIMAR - SARDEGNA MARMI - SANTUCCI GRANITI - SAVEMA - SOFIL - STILMARMO SUD MARMI - TRE EMME IMPORT-EXPORT - ZAGROSS MARMI. On the statistical level, in 2018 the United States was once again the prime destination market for stone products Made in Italy, with a 28% share of Italy’s total finished stone exports. According to data processed by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, in the first 11 months of 2018 Italy’s sales to the US of finished and semi-finished products in marble, granite and other natural stones in fact reached worth of 368 million euros, maintaining the excellent levels of the previous year.


GMM.qxp 18/02/19 07:58 Pagina 1

P OWER

Extra 400 CN2

&

CON T R O L

MONOBLOCK CNC 5-AXIS SAWING MACHINE

Simple and intuitive programming enables owners and operators to get the most from the machine • Maximum standard blade Ø / blade hole Ø (with center waterfeed): 625 / 50 (60) mm.

• Hydraulic tilting table with high density plastic 2250 mm x 3800 mm.

• Maximum blade orientation angle (W axis): 0° ÷ 370°.

• Maximum longitudinal blade stroke (X axis): 3700 mm.

• Blade motor: 13 (S6) kW.

• Maximum bridge translation (Y axis): 2700 mm. • Maximum vertical travel of the blade (Z axis): 400 mm (15.75 in).

• Variable blade speed (optional): 800 ÷ 4500 (6000) rpm. • Suspended pendant with 15 inch tft color touchscreen.

Upon request the machine can also be equipped with: • Combined cuts from cad. • Digital camera to provide the image of the slab on screen. • Parametric drawings. • Integrated vacuum head (patented) for automatic cut and move during slab cutting process. • Profiling and shaping. • Drilling and routing with auto tool changer with magnetic connection.

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy  Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517 www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871

www.studiokey.it

• Fully interpolated 5 axis movement with rotating head with 370°, inclination from 0° - 90°.


20

107

Pietra Naturale Autentica: nuovo logo e debutto al Fuorisalone di Milano

Pietra Naturale Autentica: new logo and debut at the Milan Fuorisalone

In queste settimane è proseguito il percorso organizzativo della Rete PIETRA NATURALE AUTENTICA che attraverso le Assemblee dei Retisti svoltesi lo scorso 25 gennaio e 19 febbraio è arrivata a definire il proprio programma ai attività 2019. Definito anche il nuovo logo della Rete che debutterà il prossimo aprile durante la partecipazione al Fuori Salone di Milano, primario appuntamento dedicato al Design nel corso del quale PIETRA NATURALE AUTENTICA si è assicurata una presenza di immagine nei prestigiosi spazi di SUPERSTUDIO+. Nello stesso periodo verrà anche trasmesso sui principali canali della piattaforma SKY lo spot creato appositamente per promuovere i prodotti lapidei autenticamente naturali, che avrà una diffusione anche attraverso i principali canali digitali. Ricordiamo che la Rete d’Impresa PIETRA NATURALE AUTENTICA – nata per rilanciare a tutto campo i valori del marmo e delle pietre autenticamente naturali sottoposti alla crescente pressione competitiva dei materiali alternativi - è costituita dalle seguenti Aziende e Orgnizzazioni settoriali: Abrasivi Adria Antolini Luigi & Co. - Bauce Bruno - Bettogli Marmi Big Graniti - Boart&Wire - Breton - Bruno Lucchetti Marmi e Graniti - CMP Solmar - Cà D'Oro - Cereser Marmi - Confindustria Marmomacchine - Cooperativa Cavatori Gioia - F.B. Cave Srl - Ferriera di Cittadella - Fila Industria Chimica - Formigari - Fraccaroli & Balzan - Franchi Umberto Marmi - Fratelli Moncini - GDA Marmi e Graniti - Gmm - Graziani Marmi - Guglielmo Vennai - Luna Abrasivi - Margraf - Marmi e Graniti d'Italia - Marmi Ghirardi - Marmi Lame - Marmi Orobici Graniti - Marmi Rossi - Marmomacchine Servizi Pedrini - Pellegrini Meccanica - Nikolaus Bagnara Prometec - Rastone - Red Graniti - Sardegna Marmi - Simec - Società Apuana Marmi - Società Promozione Graniti TD Robotics - Tenax – Veronafiere

The past few weeks saw continuation of organizing the PIETRA NATURALE AUTENTICA (Authentically Natural Stone) network that, during the meetings for network members held on January 25 and February 19, defined their work plans for 2019. Also defined was the new logo for the network, which will debut in April at the Milan Fuorisalone, the important design show, during which PIETRA NATURALE AUTENTICA will be exhibiting at the prestigious SUPERSTUDIO+. At the same time a commercial created expressly to promote authentically natural stone products will appear on the main SKY channels and the major digital broadcasters. We remind readers that the Pietra Naturale Autentica network – created to re-launch everywhere the worth of marble and other authentically natural stones subjected to growing competitive pressure from alternative materials – is composed of the following sector companies and organizations: Abrasivi Adria - Antolini Luigi & Co. - Bauce Bruno - Bettogli Marmi - Big Graniti Boart&Wire - Breton - Bruno Lucchetti Marmi e Graniti - CMP Solmar - Cà D'Oro - Cereser Marmi - Confindustria Marmomacchine - Cooperativa Cavatori Gioia F.B. Cave Srl - Ferriera di Cittadella - Fila Industria Chimica - Formigari - Fraccaroli & Balzan - Franchi Umberto Marmi - Fratelli Moncini - GDA Marmi e Graniti - Gmm - Graziani Marmi - Guglielmo Vennai - Luna Abrasivi Margraf - Marmi e Graniti d'Italia - Marmi Ghirardi Marmi Lame - Marmi Orobici Graniti - Marmi Rossi Marmomacchine Servizi - Pedrini - Pellegrini Meccanica - Nikolaus Bagnara - Prometec - Rastone - Red Graniti - Sardegna Marmi - Simec - Società Apuana Marmi - Società Promozione Graniti - TD Robotics - Tenax – Veronafiere.


GMM.qxp 18/02/19 07:58 Pagina 2

TECHN O LO GY &

Intec713-G2

®

I NNOVATI ON

HIGH-PRESSURE WATERJET SYSTEMS

EFFICIENT, FAST AND RELIABLE

This series of machines are particularly well-suited for the stone industry.

In the heart of our waterjet system is the QUANTUM ™ high-pressure pump with patented servo technology to deliver high pressure water for cutting at the lowest possible cost. Combined with smart setup choices our customers save energy, water, and abrasive to be a few steps ahead of their competition.

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy  Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517 www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871

www.studiokey.it

The Intec713-G2® can cut almost any material to 200 mm thick. Intec G2® machines last longer and require less maintenance, while delivering an easy to use, fast and accurate system.


22

107

Ripresa dell’export extra UE a gennaio 2019 Secondo l’ISTAT, a gennaio 2019 si è stimato un marcato aumento per i flussi commerciali italiani verso i paesi extra Ue, con le esportazioni in crescita del +5,9%. Nell’ultimo trimestre, la dinamica congiunturale dell’export verso i paesi extra Ue risulta positiva (+1,3%), mentre - sempre a gennaio 2019 - le esportazioni sono in aumento anche su base annua (+5,5%). Aumenta anche l’avanzo nell’interscambio al netto dei prodotti energetici, che passa dai +2.449 milioni di gennaio 2018 ai 2.726 milioni di gennaio 2019. A gennaio 2019 è in forte aumento l’export verso Stati Uniti (+18,1%), Svizzera (+13,0%), paesi ASEAN (+7,4%). In diminuzione, invece, le vendite di beni verso Turchia (-26,6%), paesi OPEC (-19,0%) e MERCOSUR (-7,1%).

Nord Milano 2030: proposte per un’agenda territoriale Al fine di delineare una visione del futuro sviluppo del Nord Milano - e identificare temi prioritari e progetti concreti da realizzare in partnership pubblicoprivato al fine di promuovere la competitività e l'attrattività del territorio – Assolombarda ha presentato lo scorso 11 marzo “Nord Milano 2030”, un’Agenda Territoriale elaborata con il supporto del Centro Studi PIM. Con questo documento programmatico si vogliono raggiungere due obiettivi: il primo è quello di favorire l’elaborazione di una visione del futuro del territorio del Nord Milano, in grado di orientare e sostenere lo sviluppo economico e l’attrattività del territorio; il secondo è quello di identificare proposte e ipotesi di lavoro da sviluppare in partnership tra imprese e pubblica amministrazione.

An uptake in Italy’s non-EU exports in January 2019 For January 2019 ISTAT estimates a marked increase in Italy’s exports to countries outside the EU, with growth of 5.9%. In the last quarter of 2018 exports to non-EU countries were good (up 1.3%) while – in January 2019 – exports also rose on an annual basis (+5.5%). Also increasing was the trade surplus excluding energy products, which rose from +2.449 million in January 2018 to +2.726 in January 2019. In January there was a heavy increase in exports to the United States (up 18.1%), Switzerland (+13%), and the ASEAN area (+7.4%) while sales of goods decreased to Turkey (-26.5), the OPEC countries (-19%) and the MERCOSUR (-7.1%).

North Milan 2030: proposals for a territorial agenda In order to delineate a vision of future development of North Milan – and identify priority topics and concrete projects to realize in public-private partnerships to promote the territory’s competitiveness and appeal – on March 11 Assolombardo presented “North Milan 2030”, a territorial agenda drafted with the help of the PIM Studies Center. This document is intended to serve two purposes: the first is to help devise a future vision of the North Milan area able to orient and support its economic development and attractiveness; the second is to pinpoint proposals and work ideas to be developed in partnership between enterprise and public administration.


23

Distretto del Marmo di Verona: export in chiaroscuro I primi nove mesi del 2018 hanno restituito un quadro in chiaroscuro per il distretto del marmo di Verona che – in termini generali – rappresenta il 25% delle esportazioni nazionali di lavorati e semilavorati, le categorie merceologiche in cui il Distretto si distingue maggiormente. Nel periodo gennaio-settembre, infatti, il controvalore dell’export lapideo veronese si è assestato sui 273,1 milioni di euro, contro i 317 milioni registrati a settembre 2017. Dati che si traducono in un calo percentuale in valore del 13,8% per il distretto che trova nel triangolo di Volargne, Rivoli e Cavaion Veronese il territorio dei suoi principali stanziamenti industriali. Va detto che il dato del distretto è peggiore di quello nazionale, in cui il calo è stato complessivamente del 4,3%, equivalente a esportazioni di “Made in Italy” lapideo per un controvalore di 1,562 miliardi di euro (erano stati 1,633 miliardi nel 2017). A livello di mercati, a tradire maggiormente le aspettative delle imprese lapidee veronesi sono stati soprattutto Stati Uniti (-21,8%) e Germania (-10,3%): cali tanto più significativi se pensiamo che rappresentano i due principali buyers mondiali di marmi, graniti e pietre trasformati e lavorati dalle imprese del distretto. A influire sul calo dei primi nove mesi 2018 sono stati tuttavia anche Regno Unito (-6,7%); Francia (-6,8%) e Canada (-15,9%). In territorio marcatamente negativo anche Polonia (-6,8%); Paesi Bassi (-6,6%); Russia (10,9%). In questa serie di cali, qualche spiraglio di positività si è registrata nella regione alpina, con Svizzera e Austria a centrare incrementi percentuali rispettivamente del 7,1% e dell’1,3%. Segnali positivi anche dall’Est Europa con Romania e Slovacchia che – rispettivamente – fanno segnare un +10,5% e un +6,2%.

Verona stone district: exports in chiaroscuro The first nine months of 2018 painted a chiaroscuro picture of the Verona stone district, which – in general terms – accounts for 25% of Italy’s exports of finished and semi-finished stone products, the commodities for which the district is most renowned. From January to September, in fact, Verona stone exports were worth 273.1 million euros, down from the 317 million registered in September 2017. Figures that translate into a value loss of 13.8% for the district that, in the Volargne, Rivoli and Cavaion Veronese triangle, has its main industrial clusters. It should be said that the data for the district is worse than the national, where the decline was of 4.3%, with exports of stone products Made in Italy worth 1.562 billion euros (down from 1.633 in 2017). On the market level, disappointing the expectations of Veronese stone companies most were the United States (-21.8%) and Germany (-10.3%); cutbacks even more significant because they are the world’s biggest buyers of marble, granite and other ornamental stones processed and worked by this district’s companies. However, also influencing the drop in the first nine months of 2018 were the United Kingdom (-6.7%), France (6.8%) and Canada (-15.9%). In negative territory as well were Poland (-6.8%), the Netherlands (-6.6%) and Russia (-10.9%). In this series of downturns some good news came from the Alpine region, with Switzerland and Austria showing increases of 7.1% and 1.3% respectively. Eastern Europe also did well, with Romania and Slovakia increasing their purchases by a respective 10.5% and 6.2%.


24

107

Road Show di Confindustria Confindustria’s pre-EU pre-elezioni UE parliament elections Il 2019 sarà un anno cruciale per l’Europa e per l’Itaroadshow lia, caratterizzato dall’avvio del nuovo ciclo istituzionale legato alle elezioni europee del prossimo 26 maggio, da cui scaturirà il nuovo Parlamento Europeo e l’avvio del processo di rinnovo dei vertici delle Istituzioni UE. A fronte di uno scenario internazionale che vede un rallentamento globale delle prospettive di crescita economica, il perdurare dell’incertezza sugli esiti della Brexit e tensioni geopolitiche crescenti, la scelta che i cittadini europei faranno in sede elettiva determinerà l’avvenire dell’Unione Europea, con conseguenze che si rifletteranno in modo significativo sul mondo delle Imprese. Per queste ragioni, e volendo contribuire al dibattito legato a questo delicato passaggio istituzionale, informando l’opinione pubblica circa le sfide che l’industria si troverà ad affrontare nei prossimi anni, Confindustria ha deciso di organizzare cinque incontri sul territorio, uno per ogni circoscrizione elettorale. Gli incontri, nelle intenzioni di Confindustria, contribuiranno ad aumentare il grado di consapevolezza dei cittadini su temi collegati alla competitività d’impresa. Questo approccio, preannunciato in una lettera a tutti i Presidenti del Sistema dal Presidente Boccia, è condiviso con le omologhe associazioni imprenditoriali europee riunite in Business Europe, che porranno in essere delle iniziative analoghe nei rispettivi Paesi. Gli incontri saranno organizzati con il seguente calendario: - 2 aprile, Roma; - 3 aprile, Palermo; - 11 aprile, Milano; - 9 maggio, Venezia; - 15 maggio, Napoli; Da questo road-show scaturirà l’Agenda di Confindustria per l’Europa, contenente le proposte delle Imprese per il prossimo ciclo istituzionale europeo, un documento condiviso con tutte le componenti di Confindustria.

This year will be a crucial one for Europe and for Italy, featuring the commencement of a new cycle of governance tied to the upcoming May 26 elections, from which the new European Parliament will be formed and EU executives chosen. Faced with an international scenario of a global slowdown in economic growth prospects, continuing uncertainty about the outcome of Brexit and increasing geopolitical tensions, the choices that European citizens will make at the ballot box will determine the future of the European Union, with consequences that will have a significant impact on the business world. For these reasons, and wanting to contribute to the debate about this delicate institutional passage by informing public opinion about the challenges that industry will face in coming years, Confindustria decided to organize five meetings, one for each electoral district. In Confindustria’s intentions, the meetings will help to increase people’s knowledge of the topics connected with business competitiveness. This approach, announced by President Boccia in a letter to all Confindustria system presidents, is shared by the European business associations united in BusinessEurope, who will engage in similar endeavors in their respective countries. The meetings will be organized as follows: -

April 2, Rome April 3, Palermo April 11, Milan May 9, Venice.

This roadshow will lead to Confindustria’s Agenda for Europe containing the business world’s proposals for Europe’s next cycle of governance and a document adhered to by all Confindustria components.


POLYWIRE 54 L’unica multiďŹ lo con 54 ďŹ li ad avere tamburo motore e volani tensionatori di grande diametro (2,3 mt). La vita e le prestazioni del ďŹ lo sono ottimizzati. Permette di tagliare un blocco profondo 1,5 mt in unica passata. La manutenzione è veloce. The only multiwire with 54 wires equipped with big motor drum and tensioning ywheels (2,3 mt). The wire life and performances are optimized. It allows to process a 1,5 mt deep block in one shot. The maintenance is quick

POLYWIRE 40 MultiďŹ lo a 40 ďŹ li che mantiene le caratteristiche distintive della ben nota gamma POLYWIRE, ovvero tamburo motore e volani tensionatori di grande diametro. Può tagliare in una sola calata blocchi profondi ďŹ no a 1 mt e gli spessori delle lastre possono essere anche diversi tra loro. L’impianto offre un innovativo sistema di manutenzione e lubriďŹ cazione. Multiwire with 40 wires which keeps the same peculiar features of the well known Polywire range which are the motor drum and the tensioning ywheels of big diameter. This plant can process blocks up to 1 mt depth in one single shot, and the thicknesses of the slabs can be mixed. An innovative maintenance and lubrication system is included.

DODECAWIRE

MultiďŹ lo equipaggiata con 12 ďŹ li, permette di realizzare sia lastre che spessori da 2 a 8 cm (12 lastre miste nella stessa calata). La conďŹ gurazione di taglio è variabile in tempi ristrettissimi grazie al sistema E.A.S.T. (sistema di facile regolazione degli spessori lastre). Multiwire equipped with 12 wires, it can realize both thin and thick slabs from 2 up to 8 cm thickness (12 mixed slabs in the same shot). The cutting conďŹ guration can be changed in very short time, thanks to E.A.S.T. system (Easy Adjustable Slab Thickness system).

        )%*,- ,**,-%)') -"--+!+ --%*,*&-+-( -"$(-+#-##--% -+-( -"$(-+#-++)' ,**,)')&',--&,**,)')&', & %-((!$!-($+-


26

107

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, l’informazione a portata di mano MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, oltre che nel formato cartaceo e in edizione digitale online, è disponibile anche su APP dedicata, grazie alla quale è possibile ricevere direttamente sul vostro tablet o smartphone un messaggio di notifica per ogni nuova uscita del magazine. La APP della rivista consente di offrire un ulteriore servizio anche alle Aziende che hanno scelto MARMOMACCHINE INTERNATIONAL per le loro campagne pubblicitarie. Gli inserzionisti infatti, a fronte dello stesso investimento della promozione cartacea, vedranno in tal modo ulteriormente incrementata la propria visibilità anche attraverso la vetrina digitale.

HERTZ per Confindustria: acquisti e noleggi agevolati È attiva anche per il 2019 la convenzione tra CONFINDUSTRIA e HERTZ grazie alla quale - tramite il codice sconto dedicato - gli Associati a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE possono usufruire di tariffe scontate su qualsiasi formula di noleggio (dal giornaliero al mensile) in Italia, presentando il proprio certificato di appartenenza alla Associazione. Previsto anche fino al 15% di sconto sul noleggio auto all’estero, oltre a ulteriori agevolazioni quali: uno sconto garantito sull’acquisto di vetture e veicoli commerciali e possibilità di provare la vettura con un noleggio gratuito www.hertzrent2buy.it.

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, information at your fingertips As well as in the print and online versions, MARMOMACCHINE INTERNATIONAL is also available totally free of charge as a dedicated app that can be downloaded on tablets and smartphones. In addition, thanks to the app you will be directly notified on your device of each new issue of the magazine. The magazine’s app also makes it possible to offer a service that responds even better to the needs of companies that have chosen MARMOMACCHINE INTERNATIONAL for their advertising campaigns. In fact, with the same investment they made for print ads they will have their visibility further increased by appearance in this digital showcase.

Hertz for Confindustria: facilitated rentals and purchases Again in effect for 2019 is the Confindustria-Hertz agreement thanks to which – by means of a dedicated discount code – Confindustria Marmomacchine members can get discounts on any type of rental (from daily to monthly), presenting their membership certificate. Also included is a discount of up to 15% on car rentals in foreign countries, as well as further advantages like: a guaranteed discount on purchases of vehicles and commercial vehicles and the chance to test the vehicle with a free rental www.hertzrent2buy.it.


A BRAND OF

Sheraton Hotel, Muscat, Oman

www.ghirardi.it

Carpenedolo, Brescia


28

107

Ai massimi le vendite UE sul mercato USA Se l’export cinese verso gli USA è crollato a seguito dell’entrata in vigore dei dazi introdotti dall’amministrazione Trump, non altrettanto si può dire delle esportazioni europee verso gli Stati Uniti che, nel quarto trimestre 2018, hanno raggiunto un nuovo massimo, superando – per la prima volta - i 110 miliardi di euro complessivi. A influire su questo record anche il leggero deprezzamento tendenziale della moneta unica rispetto al dollaro. A trainare l’export UE verso gli USA categorie merceologiche quali i prodotti finiti per la Casa, 1.8 miliardi di euro nell’ultimo trimestre (+5.6% su base annua), e i macchinari e impianti per l’industria, arrivati a superare i 2.8 miliardi di euro nel 4° trimestre 2018 (pari a un incremento annuo del +8.8%).

Tutele per le trasferte estere del personale Per le Aziende essere tutelate nel momento in cui il proprio personale è all’estero per eventi fieristici o missioni commerciali è un fattore decisivo nella gestione del rischio di impresa. Per questo, anche nel 2019 le Aziende Associate a Confindustria Marmomacchine potranno contare sulla convenzione con Europ Assistance, che consente alle Imprese di godere di importanti agevolazioni nella gestione del proprio personale viaggiante, quali uno sconto del 20% sulla polizza BUSINESS PASS, polizza dedicata alle imprese per assicurare i loro dipendenti che si spostano all’estero per lavoro. Le polizze viaggi di Europ Assistance Italia garantiscono assistenza sanitaria h24 in tutto il mondo, pagamento spese mediche, assicurazione bagaglio e protezione totale da infortuni.

EU sales to the USA the highest yet If China’s exports to the US have plummeted thanks to the Trump administration’s tariffs, the same cannot be said of European exports to the United States, which, in the fourth quarter of 2018, reached a new peak, for the first time surpassing a total of 110 billion euros. Also influencing this record was a probable slight weakening of the euro with respect to the US dollar. Driving EU exports to the USA were commodities like finished products for the home (1.8 billion euros in the final quarter, up 5.6% on an annual basis) and machinery and installations for industry, surpassing 2.8 billion in the fourth quarter of 2018 (an annual increase of 8.8%).

Safeguards for personnel travel abroad For companies, protection for personnel traveling abroad for tradeshows or business trips is a decisive factor in corporate risk management. Therefore, again for 2019 Confindustria Marmomacchine members can count on the agreement with Europ Assistance, which gives companies big discounts on insuring their traveling personnel, such as a 20% discount on the BUSINESS PASS insurance policy for employees traveling abroad for work. The Europ Assistance Italia travel policies guarantee 24-hour health assistance worldwide, pay medical expenses, insure baggage and provide total accident coverage.


29

Italia Multinazionale: gli IDE delle imprese italiane

Multinational Italy: Italian enterprises’ FDI

È stata diffusa nei primi mesi dell’anno la ricerca “Italia Multinazionale” recentemente prodotta dal Ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia in collaborazione con il Politecnico di Milano. Lo studio approfondisce il tema dell’internazionalizzazione delle imprese del nostro Paese tramite Investimenti Diretti Esteri (IDE) in entrata e in uscita, al fine di misurare qualità e dinamica della “multinazionalizzazione” attiva (in uscita) e passiva (in entrata) delle imprese italiane, sia a livello aggregato, sia disaggregate per settori di attività e variabili geografiche (aree e paesi di origine/destinazione degli investimenti, localizzazione territoriale delle imprese italiane investitrici all’estero e partecipate da multinazionali estere). Il quadro comparato a fine 2015 delle partecipazioni italiane all’estero ed estere in Italia è costruito attraverso le elaborazioni compiute sulla banca dati REPRINT. Sul fronte delle partecipazioni italiane all’estero, le imprese estere partecipate da imprese italiane (considerando sia le partecipazioni di controllo, sia quelle paritarie e minoritarie) sono risultate 35.684, frutto delle iniziative di 13.907 soggetti investitori. I dipendenti totali delle parte cipate estere sono stati stimati nel numero di 1.659.983, mentre il fatturato realizzato nel 2015 dalle affiliate estere è stato pari a 520.879 milioni di euro. L’internazionalizzazione tramite IDE (Investimenti Diretti Esteri) delle imprese italiane si esplica secondo le seguenti modalità: le partecipazioni di controllo riguardano il 78,8 % delle imprese partecipate, l’80,2 % dei loro dipendenti e l’83,7% del fatturato aggregato delle imprese partecipate all’estero. È confermata perciò la tendenza di lungo periodo che vede crescere l’incidenza delle partecipazioni di controllo, anche se questa rimane inferiore a quella rilevata per le partecipazioni estere in Italia.

Circulated in the first months of the year was the “Italia Multinazionale” study recently conducted by the Ministry of Economic Development and ICE-Italian Trade Agency in collaboration with the Milan Polytechnic. The study investigated the internationalization of Italian companies by means of incoming and outgoing FDI (Foreign Direct Investment) in order to measure the quality and dynamics of active “multinationalization” (outgoing) and the passive (incoming) of Italian companies both on the aggregate level and on the disaggregated by business sectors and geographical variables (areas and countries of origin/destination of investments, territorial localization of Italian companies investing abroad and those with foreign shareholders). In late 2015 the comparative picture of Italian shareholdings abroad and foreign shareholdings in Italy was based on REPRINT databank processing. In regard to Italian shareholdings abroad, the foreign companies in which Italian companies had shares (majority, parity and minority) were 35,684, the outcome of undertakings by 13,907 investing parties. The total employees of these foreign companies were 1,659,983 and the 2015 revenue of these foreign affiliates was equal to 520,879 million euros. The internationalization of Italian companies by means of FDI was as follows: majority shareholdings regarded 78.8% of the companies investing abroad, 80.2% of their employees and 83.7% of their aggregate revenue. This confirms a long-term trend to growing majority shareholdings, even if this is lower than foreign shareholdings in Italy.


30

107

Selezionare le risorse Choosing the right human umane giuste: convenzione resources: Confindustria-UMANA the Confindustria-UMANA Tra gli asset intangibili di ogni impresa vi è senza agreement dubbio il talento e la qualità professionale dei propri collaboratori e dipendenti. Selezionare le risorse più adeguate per il fabbisogno di crescita della struttura aziendale è pertanto un fattore cruciale per garantire il successo e lo sviluppo complessivo delle imprese. Per aiutare le aziende associate a svolgere al meglio le proprie azioni di recruiting, anche nel 2019 è operativa la convenzione tra Confindustria Marmomacchine e UMANA, Agenzia per il Lavoro presente in Italia con 133 filiali e altre di imminente apertura. UMANA è specializzata nei servizi di somministrazione di lavoro a tempo determinato (lavoro temporaneo), somministrazione a tempo indeterminato (Staff Leasing), apprendistato (mediante Staff Leasing), ricerca e selezione del personale, servizi per l’innovazione professionale – outplacement individuale e collettivo. Alle Aziende Associate a Confindustria Marmomacchine, UMANA riserverà importanti agevolazioni, quali uno sconto del 20% sul mark up applicato sul costo del lavoro del personale selezionato da UMANA e uno sconto del 30% per inserimenti di personale segnalato dalle aziende stesse (payroll) per i seguenti servizi: somministrazione di lavoro a tempo determinato; somministrazione a tempo indeterminato (Staff Leasing); apprendistato (mediante Staff Leasing). Inoltre UMANA - tramite la sua divisione ALTI PROFILI - riserverà inoltre alle Aziende Associate un ulteriore sconto del 30% sulle condizioni normalmente applicate per i servizi di ricerca e selezione del personale. UMANA riconoscerà infine alle Imprese Associate uno sconto del 10% sulle tariffe normalmente applicate per i Servizi per l'Innovazione Professionale e l’outplacement individuale e collettivo.

One of the intangible assets of every company is certainly the talent and professional skills of its co-workers and employees. Choosing the right human resources to enable a company to grow is therefore crucial to guaranteeing the success of a company and its overall development. To help member companies in their recruiting work, again for 2019 Confindustria Marmomacchine has an agreement with UMANA, the employment agency that has 133 branches in Italy and another about to open. UMANA is specialized in recruiting for temporary work, staff leasing and internships (through staff leasing), seeking and selecting personnel and services for professional innovation – individual and collective outplacement. For Confindustria Marmomacchine members UMANA provides big discounts, such as 20% on the markup of the labor cost of persons selected by UMANA and 30% for putting on the payroll personnel selected by the companies themselves for the following types of work: temporary, staff leasing, internships (through staff leasing). In addition, UMANA – through its High Profile division – will give members a further 30% discount on normal rates for seeking and selecting personnel. Finally, UMANA will give members a 10% discount on the rates normally applied for professional innovation and individual and collective outplacement services.


32

107

Effetto CETA: cresce l’export verso il Canada

The CETA effect: exports to Canada increase

È stato ampio il dibattito in merito alla stipula del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) sottoscritto tra l’Unione Europea e il Canada, un dibattito pubblico che ha riguardato anche in termini più generali tutti i trattati di libero scambio dell’UE e ha portato all’attenzione del pubblico temi di politica commerciale fino a poco tempo fa rimasti ai margini dell’interesse collettivo. Ciò che conta, tuttavia, è misurare gli effetti oggettivi del CETA al termine del suo primo anno di vita, a partire dall’andamento dell’interscambio con il Canada. In questo ambito, e parlando in particolare dell’Italia, nonostante il rallentamento generalizzato dell’export italiano extra Ue – causato dall’incertezza legata all’escalation protezionistica e all’apprezzamento dell’euro che ha reso le nostre merci meno competitive – da ottobre 2017 (data di entrata in vigore del CETA) a maggio 2018 le vendite di prodotti “made in Italy” verso il Canada hanno comunque registrato un aumento complessivo del +2,1%. Anche a livello di settore marmifero il trend dell’export verso il Canada è positivo. Stando ai dati elaborati del Centro Studi di Confindustria Marmomacchine, infatti, nei primi undici mesi del 2018 il Canada è risultato il settimo buyer di prodotti lapidei lavorati italiani per un controvalore di 35,5 milioni di euro in crescita del 5,3% rispetto all’anno precedente. Va ricordato che il CETA è un Accordo di cosiddetta “ultima generazione”, caratterizzato da un perimetro ampio e ambizioso: il primo e

There was a lot of heated discussion about approving the Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) between the European Union and Canada, public discussion that also more generally regarded all EU trade agreements and brought to public attention topics of trade policy until lately only marginally of public interest. What counts, however, is measuring CETA’s objective effects at the end of its first year in force, starting from trade trends with Canada. In this context, and speaking of Italy in particular, in spite of the generalized slowdown in Italy’s exports outside the EU – caused by uncertainty tied to escalating protectionism and the appreciation of the euro that made Italian goods less competitive – from October 2017 (when CETA went into effect) to May 2018, sales to Canada of products Made in Italy registered an overall increase of 2.1%. And even in the stone sector exports to Canada grew. In fact, according to data processed by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, in the first eleven months of 2018 Canada ranked seventh among buyers of finished Italian stone products, for worth of 35.5 million euros, up 5.3% from the previous year. We remind readers that CETA is a so-called “latest-


33

più immediato effetto ha riguardato l’azzeramento dei dazi sul 100% dei prodotti industriali che – combinato all’armonizzazione di molte delle normative tecniche, standard, requisiti di etichettatura e certificazioni – ha garantito un più vantaggioso accesso al mercato canadese di molte nostre merci. A livello UE, il risparmio in soli termini di dazi doganali grazie al CETA è calcolato in 600 milioni di euro all’anno. Altri dati che riguardano le relazioni economiche dell’Italia con il Canada forniscono la misura dei potenziali benefici derivanti dall’intesa: sono più di 13.000 le imprese italiane che esportano in Canada, l’80% delle quali sono piccole o medie. Significa che ben 63.000 posti di lavoro in Italia dipendono dall’export verso il Canada (865.000 tutta in Europa). Il campo di applicazione dell’Accordo comprende inoltre ambiti che vanno ben oltre il volano commerciale, includendo tra l’altro la liberalizzazione del mercato degli appalti pubblici (per parte canadese sia a livello federale che statale) oltre a quella dei servizi, un capitolo sugli investimenti e sulle PMI nonché la disciplina della proprietà intellettuale. Va infine ricordato che si tratta del primo accordo di questo tipo che l’UE ha siglato con un Paese del G7. Il Canada è un mercato strategico per crescita economica, stabilità politica, accesso preferenziale, certezza dello Stato di diritto. Si tratta di un’economia stabilmente basata sulla conoscenza: la ricerca e l’innovazione ne fanno un partner fondamentale per collaborazioni industriali anche in settori innovativi quali quello della robotica e dei beni strumentali.

generation” agreement featuring broad and ambitious outlines: the first and most immediate effect was eliminating tariffs on 100% of manufactured products, which – together with the harmonization of many technical and other standards, labeling and certification requisites – ensured more advantageous access to the Canadian market for many Italian goods. On the EU level, the savings just in customs duties thanks to CETA has been calculated at 600 million euros per year. Other data regarding Italy’s economic relations with Canada show the potential benefits deriving from the agreement: there are more than 13,000 Italian companies exporting to Canada, 80% of which are small or medium-sized. This means that 63,000 jobs in Italy depend on exports to Canada (865,000 Europe-wide). The agreement’s fields of application include many contexts going beyond the strictly commercial, such as liberalizing the public contract market (on Canada’s part on both the federal and state levels) as well as the services market; it contains a section on investments and SME as well as on intellectual property rights. Finally, it should be remembered that this is the first agreement of its type that the EU has signed with a G7 country. Canada is a strategic market for its economic growth, political stability, preferential access and certainty of the rule of law. It is a stable, knowledge-based economy: research and innovation are fundamental partners for industrial cooperation even in innovative sectors like robotics and instrumental goods.


34

107

Convenzione ERREBIAN per gli Associati Marmomacchine Un ambito di servizi che coinvolge tutte Imprese di tutti i settori è quello dell’approvvigionamento di materiali di cancelleria e prodotti per l’ufficio. Per le Aziende del comparto marmifero e tecno-marmifero italiano risparmiare in questo segmento dei loro acquisti quotidiani è possibile grazie convenzione tra Confindustria Marmomacchine e ERREBIAN che offre alle Aziende Associate un listino dedicato per una gamma completa di prodotti per l’ufficio presentata sul catalogo generale ERREBIAN, che comprende oltre oltre 23.000 articoli suddivisi in: prodotti per l’ufficio; arredo e progettazione; catering; MPS, stampanti e consumabili; sicurezza sul lavoro (DPI, tute monouso, protezione vie respiratorie, elmetti etc.); imballaggi, stampati promozionali e molto altro.

Confindustria: progetto cultura finanziaria Pmi Piccola Industria Confindustria e Assolombarda hanno siglato una lettera d'intenti per la diffusione, all'interno del Sistema Confindustria, di Bancopass: una piattaforma ideata da Assolombarda per rendere snella e trasparente la comunicazione finanziaria delle imprese facilitando le relazioni con le banche e il mondo finanziario. L'obiettivo comune, sottolinea una nota, è il rafforzamento e la crescita della cultura finanziaria delle Pmi. Bancopass supporta gratuitamente le imprese, in particolare quelle di piccole e medie dimensioni e le startup, nella pianificazione finanziaria e in un accesso più veloce alle fonti di finanziamento più adatte, nella convinzione che oggi la finanza rappresenta una leva strategica che può contribuire al successo e aiutare le aziende a crescere.

ERREBIAN agreement for Marmomacchine members One range of services involving companies in all sectors is that of stationery and office supplies. Italian companies in the stone and techno-stone sector can save on routine purchases thanks to an agreement between Confindustria Marmomacchine and ERREBIAN that offers members a dedicated price list for the full range of office and workplace products in its catalogue as well as through periodic publications with targeted and super-discounted offers on more than 23,000 articles divided into: office products; furnishings and design; catering; MPS, printers and consumables; workplace safety; goods packaging and handling; hygiene and detergence; promotional products; customized printed material.

Confindustria: project for SME finance education Confindustria Small Business and Assolombarda have signed a letter of intent to circulate, within the Confindustria system, Bancopass: a platform Assolombarda has ideated to streamline and render transparent the financial communication of companies, facilitating relations with banks and the world of finance. The shared aim, a communiqué emphasizes, is to strengthen SME’s financial knowledge. Bancopass supports companies free of charge, in particular small and mediumsized businesses and startups, in financial planning and quicker access to the most suitable financing sources, in the conviction that today finance is a strategic lever that can contribute to success and help companies to grow.


36

107

Documento Federmacchine: la gestione degli acquisti nel settore macchine

Federmacchine document: purchase management in the machinery sector

In considerazione degli attuali e più moderni sistemi di produzione che prevedono la partecipazione di diversi soggetti nel processo che va dalla progettazione, alla costruzione e alla commercializzazione di macchine e impianti, molto frequentemente la realizzazione di una macchina o di una linea o insieme di macchine, comporta, per il Costruttore, la necessità di approvvigionarsi di componenti più o meno elaborati, ma anche di macchine già complete o di quasi–macchine, e, inoltre, l’esigenza di affidare a terzi la realizzazione di semilavorati o anche di insiemi completi, che andranno poi integrati nel proprio prodotto finale, per completare una macchina o un insieme di macchine. Stante pertanto la complessità e vastità della materia, FEDERMACCHINE – Federazione cui aderisce anche CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - ha ritenuto opportuno realizzare un documento sintetico utile per individuare taluni punti particolarmente delicati di questi contratti, anche per le conseguenze che ne possono derivare dal punto di vista delle responsabilità. Gli argomenti trattati nel documento elaborato per FEDERMACCHINE dall’Avvocato Caramori – consulente legale della Federazione – vanno dal quadro normativo (compravendita, appalto e subfornitura nel settore di macchine e componenti) alle condizioni generali di acquisto, dalla definizione dell’oggetto del contratto (le specifiche tecniche) al tema del pricing e del pagamento, toccando anche tematiche quali i tempi di esecuzione, gli obblighi di garanzia, le responsabilità e le penali, gli obblighi di riservatezza, la clausola “back to back” e il Codice etico. Per ciascun aspetto nel documento vengono esposti modelli di clausole contrattuali per situazioni o casi particolari che si presentano frequentemente nella pratica commerciale.

Given contemporary and more advanced production systems that involve various parties in the process running from design to building to marketing machines and installations, very frequently, to create a machine or line or group of machines the maker – to procure more or less complex components or even complete or nearly complete machines – needs to job out the manufacture of semi-finished or complete groups to be integrated into his final product, to complete a machine or line of machines. And given the vastness and complexity of the subject, FEDERMACCHINE – the federation to which Confindustria Marmomacchine belongs – considered it a good idea to create a brief document useful in pinpointing some particularly delicate points of these contracts, also due to the consequences they may have in terms of maker responsibility. The subjects dealt with in the document that Federmacchine’s legal consultant, attorney Caramori, wrote range from the legal framework (purchase, contract and sub-supply in the machinery and components sector) to pricing and payment, also discussing issues like manufacturing time, warranty obligations, responsibility and penal factors, confidentiality, the “back to back” clause and ethics code. Each aspect in the document is accompanied by models of contract clauses for situations or particular cases found most frequently in business practice.


Reach for productivity

United. Inspired. SpeedROC 2F is our two-feed DSI drill rig. Its high drilling speed, low fuel consumption and articulated boom is the perfect recipe for outstanding productivity. The drill rig holds the latest European certification and complies with the most strict safety regulations.

epiroc.com


38

107

Effetto Trump: crolla il surplus commerciale della Cina I dazi voluti dal Presidente USA Donald Trump sulle importazioni cinesi cominciano a far sentire i loro effetti. Il surplus commerciale della Cina è infatti crollato a febbraio 2019, assestandosi a 4,12 miliardi di dollari a fronte dei 39,16 miliardi di gennaio e ai 26,38 miliardi attesi dai mercati. Il saldo commerciale cinese, in base ai dati diffusi dalle Dogane, è il più basso da marzo 2018 per effetto del crollo dell'export (-20,7% a 135,24 miliardi) e della frenata dell'import (-5,2% a 131,12 miliardi), dati tuttavia influenzati dalla lunga settimana festiva del Capodanno cinese. Nel periodo gennaio-febbraio, il surplus cinese si attesta a 43,7 miliardi (-13,6% annuo), con l'export a -4,6% e l'import a 3,1%, riferisce l'ANSA.

Unioncamere, oltre un’impresa su 5 è a guida femminile In occasione della ricorrenza dell’8 marzo è stato presentato uno studio in cui emerge la continua crescita, anche nel 2018, dell'esercito delle cosiddette “imprese femminili”, ovvero aziende capeggiate da una donna. A fine anno sono risultate infatti un milione e 337mila, circa 6mila in più rispetto al 2017, rappresentando il 21,93% del totale delle imprese iscritte alle Camere di commercio. A determinare il risultato del 2018 è la "pattuglia" sempre più numerosa delle 145mila imprenditrici straniere, aumentate di oltre 4mila unità rispetto all'anno precedente. Questo quanto emerge dai dati elaborati dall'Osservatorio per l'imprenditorialità femminile di Unioncamere e InfoCamere. Medaglia d'oro per crescita dell'impresa al femminile va al Lazio, seguita da Campania e Lombardia.

The Trump effect: the trade surplus with China collapses The tariffs the Trump government has implemented on Chinese goods are beginning to have their (negative) effect. In fact, the trade surplus with China collapsed in February to $US 4.12 billion from the $US 39.10 billion in January and the $US 26.38 billion the markets expected. On the basis of customs data, China’s trade balance was at its lowest since March 2018 due to plummeting exports (-20.7% to $US 135.24 billion) and a cutback on imports (-5.2% to $US 131.12 billion), although these figures were influenced by the week-long Chinese New Year. In the January-February period, China’s surplus was of $US 42.7 billion (down 13.6% on an annual basis), with exports down 4.6% and imports up 3.1%, ANSA reported.

Unioncamere: women run more than one company in 5 On March 8, International Women’s Day, a study by the Italian Chambers of Commerce Union that showed continuing growth, even in 2018, in the number of socalled “female enterprises”, in other words companies run by women. At the end of 2018, in fact, there were 1,337,000, about 6,000 more than in 2017, accounting for 21.93% of all companies registered with the Chambers of Commerce. Leading to this result in 2018 was the increasingly numerous “squadron” of 145,000 foreign businesswomen, grown by more than 4,000 from the year before. This was revealed by the data processed by Unioncamere and InfoCamere for their Businesswomen Observatory. The gold medal for growth in companies run by women went to the Lazio region, followed by Campania and Lombardy.


39

Le pietre delle Maddalene: un giardino geologico open-air

The Maddalene stones: an open-air geological garden

Nel piccolo centro alto-atesino di Rumo è stato realizzato un oltremodo interessante giardino geologico, vero e proprio museo all’aperto in cui si possono ammirare esemplari delle rocce ornamentali che formano la struttura della catena montuosa delle Maddalene che incornicia l’orizzonte di quest’area a poca distanza da Lavis. A prima vista sembrano i soliti “sassi” senza valore ma a una più attenta osservazione si palesano come reperti straordinari grazie ai quali si può comprendere com’è fatta la Terra al suo interno. La peculiarità e unicità di questo Museo all’aperto sono rappresentate dalla disposizione dei blocchi di pietra che riproducono fedelmente la distribuzione degli ammassi rocciosi di questa zona. Nato grazie al progetto nazionale CARG “Carta Geologica” finanziato dall’ISPRA e dalle Province autonome di Trento e Bolzano, questa installazione, completamente accessibile al pubblico, riassume come detto tutta la più recente conoscenza geologica del territorio delle Maddalene. Sulla base della cartografia topografica i blocchi di pietra sono stati collocati rispettando la distribuzione delle ripettive litologie riportate sulla carta geologica. Inoltre sul terreno sono state tracciate le discontinuità di faglia che attraversano i comuni di Rumo e del confinante Proves, faglie – dette anche sovrascorrimenti – lungo le quali decine di milioni di anni fa si è avuto lo scorrimento delle masse rocciose che hanno portato alla configurazione litologica attuale. Grazie all’intervento del Corpo Forestale della Provincia Autonoma di Trento, infine, accanto a ogni blocco di pietra sono state messe a dimora specie erbacee e arbusti autoctoni, caratteristiche di un territorio che si sviluppa su un’altitudine compresa fra quote inferiori ai 1.000 metri fino a quote superiori ai 2.000 metri.

In the small Alto Adige town of Rumo was created an exceptionally interesting geological garden, a real open-air museum in which to admire exemplars of the ornamental rocks forming the structure of the Maddalene mountain chain that frames the horizon of this area, not far from Lavis. At first glance they look like common “stones” but more closely examined are revealed to be extraordinary finds showing what the Earth’s interior is made of. The particularity and uniqueness of the open-air museum consists of the arrangement of the stone blocks, which faithfully reproduces the distribution of the rocky masses in this zone. Created thanks to the nationwide CARG “Geological Map” project financed by ISPRA (Higher Institute for Environmental Protection and Research) and by the autonomous provinces of Trento and Bolzano, this completely accessible installation summarizes the latest geographical knowledge of the Maddalene territory. On the basis of the topographical map, the stone blocks were arranged to replicate where they were found in situ. On the ground are traced the fault lines that cross the communities of Rumo and adjacent Proves, fault lines – also called overthrusts – along which millions of years ago there were upthrusts of the rocky masses that led to their current lithological configuration. Finally, thanks to the work of the Trento Forestry Corps, alongside each block were planted indigenous grasses and shrubs, characteristics of a terrain located here at a height of less than 1,000 to more than 2,000 meters.


40

107

UE 19: 0,2% il Pil nel quarto trimestre Nel quarto trimestre del 2018, rispetto al precedente, il Pil dell'Eurozona – ovvero i 19 Paesi europei che adottano la moneta unica - è cresciuto dello 0,2% e quello della Ue-28 dello 0,3%. Lo ha confermato in una nota di marzo Eurostat, che aveva già pubblicato una prima stima il 14 febbraio scorso. Fanalini di coda dell’area euro sono Italia e Grecia, ultime in Ue con uno -0,1%, mentre la crescita del Pil in Germania resta piatta. Su base annua il Pil è salito dell’1,1% nella zona euro e dell’1,4% nella Ue intesa con tutti i suoi 28 Stati Membri. L'aumento maggiore nell'ultimo trimestre del 2018 a livello comunitario si è registrato in Estonia (+2,2%), Lituania (+1,3%), Lettonia e Svezia (+1,2%), Paesi dell’Unione che hanno centrato i risultati migliori.

CCNL Lapidei Industria: versamenti al CPNL Entro il 31 marzo le Aziende applicanti il CCNL Lapidei Industria sono state chiamate a effettuare al versamento del contributo annuo dovuto al COMITATO PARITETICO NAZIONALE LAPIDEI (CPNL) pari a € 5,00 per ciascun dipendente in forza al 31 dicembre 2018. Per le Aziende operanti in territori ove vigono accordi sindacali che prevedono contributi a carico dell’Azienda per il finanziamento di Comitati Paritetici Territoriali, il sopracitato versamento è stato di importo pari a € 1,00 - anziché di € 5,00 - sempre per ogni dipendente in forza al 31 dicembre 2018. Il CPNL è organismo stabilito pariteticamente tra le Associazioni Datoriali stipulanti il CCNL, ovvero Confindustria Marmomacchine e Anepla, e le sigle sindacali FILLEA-Cgil, FILCA-Cisl e FENEAL-Uil.

The 19-country EU: GDP up 0.2% in the fourth quarter In the last quarter of 2018 the GDP for the Eurozone – the 19 European countries using the single currency – grew by 0.2% and that for EU-28 by 0.3%, compared to the previous quarter. Eurostat confirmed this in March, after a preliminary estimate issued on February 14. Trailing in the Eurozone were Italy and Greece, coming last with –0.1%, while GDP growth in Germany was flat. On an annual basis, GDP grew by 1.1% in the Eurozone and by 1.4% in the EU of all 28 member states. The biggest increases in the last quarter of 2018 in the European Community were in Estonia (+2.2%), Lithuania (+1.3%), Latvia and Sweden (+1.2%), EU countries with the best performance.

Stone Industry CCNL: payments to CPNL By March 31 the companies applying the national collective labor agreement (CCNL) for the stone industry are required to make the annual contribution owed to the Joint National Stone Committee (CPNL) of €5 per employee at work since December 31, 2018. For companies working in districts where union agreements include company contributions to the joint committee, the payment will be of €1 instead of €5, again for every employee at work since December 31, 2018. The Joint National Stone Committee is an organization on a par with the management associations stipulating the national collective labor agreement, that is, Confindustria Marmomacchine and Anepla, and the unions are FILLEA-Cgil, FILCA-Cisl and FENEAL-Uil.


CERAMIC TOOLS

COREDRILLS

FINGERBITS

CNC PPROFILING

1/2 GAS FITTING

1/2 GAS FITTING

WIDE RANGE OF PROFILES & DIAMETERS

... also available tools for calibrating, stubbing and drainboard... visit us @ Orlando, Florida April 9-12, 2019 booth # 4332 NICOLAI DIAMANT SRL - Via Dorsale 13, 54100 Massa Carrara (MS), Italy - T. +39 0585 7997 1 - mail@NicolaiDiamant.com - www.NicolaiDiamant.com


42

107

Prepararsi alla Brexit: il documento della Presidenza del Consiglio

Preparing for Brexit: the Italian government’s document

Anche se come abbiamo scritto anche in altre parti di questa nostra rivista non vi è ancora nulla di certo, il 29 marzo 2019 il Regno Unito dovrebbe formalmente uscire dall’UE applicando quanto previsto dall’Art. 50 del Trattato sull’Unione Europea, portando così a compimento quanto chiesto dal referendum del 24 giugno 2016. Per preparare Aziende e Cittadini a questo epocale passaggio, il Governo italiano ha istituito – come del resto gli altri Governi europei - un coordinamento Brexit a Palazzo Chigi per seguire e coordinare le attività inerenti la Brexit e, in particolare, il negoziato sull’accordo di recesso e sul quadro delle future relazioni tra l’UE e il Regno Unito e le misure di preparazione e di emergenza per ogni scenario, incluso quello di un recesso senza accordo che al momento di andare in stampa è ancora possibile. Come è noto, dopo circa un anno e mezzo di lavoro tra i negoziatori dell’Unione europea e quelli britannici, il 25 novembre 2018 il Consiglio europeo straordinario “art.50” ha dato il via libera all’accordo di recesso per l’uscita del Regno Unito dall’UEe approvato la Dichiarazione Politica sul quadro delle future relazioni. Si è trattato di un’intesa di fondamentale importanza, che consentirebbe – se pienamente rispettata - di gestire il recesso britannico (un processo senza precedenti) in modo ordinato e in termini chiari per cittadini e imprese, prevedendo, dopo l’uscita del 29 marzo 2019, anche un periodo transitorio al 31 dicembre 2020. Il “se” è tuttavia d’obbligo e pertanto, tenuto conto dell’incertezza che ha caratteriz-

Although we have written elsewhere in the magazine that nothing is sure yet, on March 29, 2019 the United Kingdom should formally leave the EU, applying what is set down in Art. 50 of the European Union Treaty and thus accomplishing what was demanded by the outcome of the referendum held on June 24, 2016. To prepare its companies and citizens for this epochal event, the Italian government – like other EU governments – has set up a task force to follow and coordinate work inherent to Brexit and, in particular, negotiations on the withdrawal agreement, future relations between the EU and the UK and preparation and emergency measures for every scenario, including a no-deal Brexit still possible as we go to press. As readers know, after about a year and a half of negotiations with Britain, on November 25, 2018, the European Council, as per Article 50 of the treaty, approved the agreement for the United Kingdom to exit the EU and a policy declaration on the framework of future relations. This was an agreement of fundamental importance that – if fully respected – would make it possible to handle the UK’s withdrawal (an unprecedented process) in an orderly fashion and in clear terms for citizens and enterprise, also foreseeing, after the March 29 exit, a transitory period until December 31, 2020. The “if” factor is still in


43

zato il processo di ratifica del Regno Unito e il voto negativo della Camera dei Comuni sulla ratifica dell’accordo citato, il Governo italiano, in stretto raccordo con la Commissione europea e gli altri Stati membri dell’UE, ha avviato anche paralleli preparativi per il caso di recesso senza accordo. In particolare, la Commissione UE ha chiesto agli Stati membri un approccio unitario attraverso “un piano di emergenza collettivo”, ribadendo che le soluzioni bilaterali sarebbero incompatibili con la ripartizione delle competenze all'interno dell'Unione europea e metterebbero in ultima analisi a repentaglio l'integrità dell'Unione europea, con effetti negativi per i cittadini, le imprese e le autorità pubbliche. Anche i preparativi italiani – comunicati attraverso un’apposita nota della Presidenza del Consiglio diffusa anche da Confindustria Marmomacchine a tutte le Aziende Associate - si sono perciò iscritti nel contesto del piano collettivo europeo, con l’obiettivo principale di garantire, anche con misure legislative: la tutela dei diritti dei cittadini italiani che vivono nel Regno Unito e dei cittadini britannici che vivono in Italia; la tutela della stabilità finanziaria e della continuità operativa dei mercati e dei settori bancario, finanziario e assicurativo (sia localizzati in Italia, sia nel Regno Unito), anche al fine di evitare rischi di liquidità e di garantire certezza delle transazioni; la promozione di un’adeguata preparazione delle imprese e la gestione di emergenze relative ad alcuni ambiti settoriali come, ad esempio, trasporti, dogane, sanità, agricoltura, ricerca, istruzione e altri settori in cui dovessero essere necessari interventi.

play however, given the uncertainty in the United Kingdom’s agreement ratification process and the House of Commons’ nay vote on this ratification, and so the Italian government, in close collaboration with the European Commission and other EU member states, has prepared parallel plans for a no-deal withdrawal. In particular the EU Commission requested members states to take a unified approach through a “collective emergency plan”, reiterating that bilateral solutions would be incompatible with the shared competences of the European Union and in last analysis would threaten its integrity, with negative effects for its citizens, companies and public authorities. And so Italy’s preparations – described in a communiqué from the prime minister that Confindustria Marmomacchine has sent to all member companies – are part of a collective European plan whose aim is to guarantee, also through legislative measures: protection of the rights of Italian citizens living in the UK and of British citizens living in Italy; protection of financial stability and work continuity on markets and in the banking, financial and insurance sectors (whether located in Italy or in the United Kingdom) in order to avoid liquidity risks and guarantee the certainty of transactions; promotion of suitable company preparation for and management of emergencies arising in sectors like, for example, transport, customs, healthcare, agriculture, research, education and other sectors where it might be necessary to intervene.


44

107

EU-Nuova Zelanda: l’accordo di libero scambio prende forma Decolla l’accordo di libero scambio tra la Nuova Zelanda e l’Unione Europea che per Bruxelles è l'occasione di ridurre gli ostacoli esistenti negli scambi di beni e servizi e di garantire alle imprese europee condizioni di parità in terra straniera. Si è svolto infatti dal 18 al 22 febbraio scorsi a Bruxelles il terzo ciclo di negoziati in materia di accordo commerciale tra Unione europea e Nuova Zelanda. round negoziale svoltosi due settimane dopo la visita nella capitale belga della premier neozelandese Jacinda Ardern, che ha incontrato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, sottolineando l'importanza dei negoziati e delle loro prime conclusioni. Il quarto round negoziale si svolgerà in Nuova Zelanda nel mese di maggio.

EU-New Zealand: a free trade agreement takes shape Revving for takeoff is the free trade agreement between New Zealand and the European Union, which for Brussels would be the chance to reduce existent obstacles in trade in goods and services and guarantee European companies parity conditions in that country. Brussels was host, in fact, from February 28 to 22 to the third round of negotiations for this agreement, a round held two weeks after the visit to the Belgian capital of New Zealand’s Prime Minister, Jacinda Ardern, who met with Jean-Claude Juncker, president of the European Commission, underscoring the importance of the negotiations and their initial conclusions. The fourth round of negotiations will be held in New Zealand in May.

Italy could be the first EU Italia primo paese UE nella Nuova Via della Seta country in the New Silk L’Italia potrebbe potrebbe diventare il primo paese Road project del G7 ad aderire alla Belt and Road initiative (Nuova Via della Seta), la grande rete infrastrutturale promossa dalla Cina. Lo ha riportato il Financial Times lo scorso marzo nella propria edizione online, citando il sottosegretario allo sviluppo economico Michele Geraci. In merito a questa possibile entrata dell’Italia nel grande piano di sviluppo cinese sono emersi alcuni rilievi da parte dell’Unione Europea. che ha sottolineato come tutti gli Stati membri individualmente, e nell'ambito della cooperazione sub regionale come il formato 16+1, hanno la responsabilità di assicurare coerenza con le leggi e le politiche UE e di rispettare l'unità dell'UE nell'attuare tali politiche.

Italy could become the first G7 country to join the Belt and Road Initiative (the New Silk Road), the huge infrastructural network that China is promoting. This was reported in March by the online version of the Financial Times, quoting Italy’s Under Secretary for Economic Development Michele Geraci. In regard to Italy’s possibly joining the Chinese development project there were comments from the European Union, which emphasized that all member states, individually and in the context of sub-regional cooperation like the 16+1 format, are duty-bound to ensure coherence with EU laws and policies and to respect the unity of the EU in implementing such policies.


FOLLOW US

ON NATURAL ROUTE More than 55 years of tenacity, passion, research and technology makes Pedrini your natural choice for machines and systems for the processing of marble and granite.


46

107

Confindustria: l’Italia ha resistito alla crisi grazie alle imprese Netto e chiaro il messaggio lanciato dal Presidente di Confindustria Firenze, Luigi Salvadori, che in un recente evento dedicato alla presentazione di un Rapporto sull'economia Globale e l'Italia, realizzato da Ubi Banca e dal Centro di Ricerca Luigi Einaudi, ha sottolineato che se l’Italia ha saputo resistere alla crisi "bisogna ringraziare il tessuto delle imprese, la loro capacità di resilienza, soprattutto nell'export che ha consentito il ritorno al saldo positivo della bilancia commerciale e ha permesso, insieme ad altri fattori, di evitare le altrimenti drammatiche conseguenze di una recessione senza precedenti”. Salvadori ha anche evidenziato tuttavia come il fattore frenante di questa capacità di reazione delle imprese, sia tuttora il cronico deficit infrastrutturale.

CONFINDUSTRIA: convenzione con il Gruppo TECNO Anche nel 2019 è attiva la Convenzione tra CONFINDUSTRIA e il Gruppo TECNO, una delle principali ESCo ( Energy Service Company) in Italia specializzata nei servizi alle imprese per gli interventi di risparmio energetico e nella consulenza per il recupero accise sul carburante. L'obiettivo della Convenzione con il Gruppo TECNO è garantire alle Aziende Associate il massimo risparmio dei consumi energetici e l’ottimizzazione delle risorse interne all’Azienda, grazie ad una consulenza personalizzata svolta dai nostri esperti nel settore energia. Per il 2019 TECNO ha inoltre deciso di presentare in anteprima agli Associati il nuovo servizio di monitoraggio della produzione aziendale “KontrolON” con un listino dedicato alle Aziende Associate al sistema Confindustria.

Confindustria: Italy withstood the recession thanks to enterprise A clear message was sent by the president of Confindustria Firenze, Luigi Salvadori, who at a recent event presenting a report on the global economy and Italy written by UBI Banca and the Luigi Einaudi Research Center, emphasized that, if Italy was able to withstand the recession “you have to thank the business system, its resilience, above all in exports that made it possible to return to a positive trade balance and, together with other factors, avoid the otherwise dramatic consequences of an unprecedented recession”. Salvadori also pointed out, however, that what puts a brake on enterprise’s capacity to react is still a chronic deficit in infrastructure.

CONFINDUSTRIA agreement with the TECNO Group Active again in 2019 is the agreement between Confindustria and the TECNO Group, one of the main energy service companies in Italy specialized in helping companies with energy savings and in consultancy for recouping fuel excise taxes. The aim of the agreement with the TECO Group is to guarantee Confindustria member companies the maximum savings on energy consumption and to optimize their internal resources thanks to company-tailored consultancy from the group’s energy sector experts. For 2019 TECNO has also decided to give Confindustria members a preview of its new production-monitoring service, “KontrolON” with special prices for members of the Confindustria system.


47

Convenzione UNI-CONFINDUSTRIA: le Norme a portata di click

UNI-CONFINDUSTRIA agreement: standards online

Confindustria Marmomacchine ha recentemente diffuso una nota in cui si informa che anche nel 2019 è in vigore la convenzione con UNI - Ente Italiano di Normazione relativa al servizio di consultazione online della raccolta completa delle norme comprese nel Catalogo UNI. La Convenzione in vigore garantisce alle Aziende Associate a Confindustria - e pertanto anche ai Soci CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - l’accesso alla raccolta completa delle norme UNI on-line (testi integrali di tutte le norme tecniche nazionali, dei recepimenti di quelle europee EN e delle adozioni di quelle internazionali ISO) a condizioni speciali di abbonamento. Tutte le norme sono consultabili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, per 12 mesi dalla data di attivazione dell’abbonamento. La richiesta di nuova attivazione o di rinnovo deve essere inviata dalla singola Azienda Associata scrivendo alla Segreteria Associativa (diffusione@assomarmomacchine.com). La convenzione con UNI riveste particolare importanza perché consente a tutti gli Associati di usufruire dei vantaggi derivanti dalla conoscenza dei contenuti delle norme tecniche, la cui conoscenza dei contenuti è indispensabile in particolare per le imprese con sistemi di gestione, prodotti e processi certificati (a supporto dei quali sono richieste le norme in originale o servizi equivalenti che ne garantiscano la disponibilità); per le imprese che rispettano specifiche tecniche nella produzione di beni e servizi (per soddisfare le richieste di conformità da parte dei clienti/committenti privati e pubblici, nonché delle autorità di controllo); e infine per le aziende che desiderano essere più competitive - anche a livello internazionale - migliorando e innovando prodotti, servizi e processi, aumentando la sicurezza e riducendo l’impatto ambientale.

Confindustria Marmomacchine recently informed its members that in 2019 its agreement with UNI – the Italian standardization board – will remain in effect, providing online consultancy of all the standards contained in the UNI catalogue. The agreement guarantees Confindustria – and hence Confindustria Marmomacchine – members online access to the full collection of UNI standards (complete texts of all Italian technical standards, the adoption of European EN standards and the international ISO) at special subscription prices. All the standards can be consulted 24/7 for 12 months from subscription registration. New subscription or renewal requests must be sent by individual companies to the association’s secretarial office (diffusione@assomarmomacchine.com). The agreement with UNI is particularly important because it enables all members to benefit from knowing the content of the technical standards, indispensable especially for companies with certified management, product and process systems (support for which requires the standards in their original languages or equivalent services that guarantee their availability); for companies that respect specific standards for producing goods and services (to meet conformity demands from public and private customers/clients, as well as oversight authorities); and, finally, for companies desirous of being more competitive – internationally as well – by improving and innovating their products, services and processes, increasing their safety and reducing environmental impact.


48

107

Pmi: il numero è tornato a livello precrisi La doppia recessione che ha colpito l'economia italiana, tra il 2007 e il 2014 ha provocato la cessazione di 14 mila società di capitale che rientrano nel perimetro delle Pmi, ma nel 2017 il numero totale è tornato a livelli pre-crisi: +2,9% rispetto al 2016, per un totale di 152 mila. E' quanto rileva il rapporto Cerved Pmi 2018. Il dato è stato commentato anche dal Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che ha sottolineato come il segreto per traguardare la crisi sia stata l’implementazione della competitività delle imprese italiane, come dimostra il numero in crescita di imprese eccellenti che ha superato la crisi e compete con successo sui mercati internazionali, puntando sugli asset immateriali più ancora che su quelli materiali.

SME: their number back to pre-recession levels The double recession that hit the Italian economy between 2007 and 2014 closed the doors of 14,000 companies within the SME perimeter, but in 2017 the total number returned to pre-recession levels: +2.9% from 2016, for a total of 152,000. This was revealed in the 2018 Cerved SME report. Confindustria President Vincenzo Boccia commented on this, emphasizing how the secret to overcoming the recession was implementing the competitiveness of Italian companies, as shown by the growing number of excellent enterprises that got past the crisis and successfully compete on international markets, betting on immaterial assets more than the material.

Brexit disordinata: l’OCSE lancia l’allarme

A chaotic Brexit: the OECD launches an alarm

Al momento di andare in stampa con questo numero della nostra Rivista non sappiamo ancora se il 29 marzo scatterà effettivamente l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea e se questa uscita sarà ordinata o, in caso di no-deal, disordinata. Di certo l’OCSE si è detta preoccupata per questa seconda ipotesi che – secondo l'Interim Economic Outlook pubblicato recentemente a Parigi dall’OCSE stessa - farebbe sostanzialmente aumentare i costi per le economie europee". Secondo l'organismo internazionale, le incertezze politiche continuano a pesare sull'Europa così come le tensioni sul commercio frenano la crescita al livello globale. L’OCSE ha lanciato perciò un forte appello ad intensificare il dialogo multilaterale al fine di evitare nuove e dannose restrizioni commerciali.

As we go to press with this issue of our magazine we still don’t know whether March 29 will effectively see Great Britain’s divorce from the European Union and whether this will be orderly or, in the case of a nodeal, chaotic. What is certain is that the OECD is worried about the latter hypothesis, which – according to the Interim Economic Outlook that the OECD recently published in Paris – would greatly increase costs for European economies. According to the international organization, political uncertainties continue to weigh on Europe, and trade tensions are halting global growth. So the OECD launched a strong appeal to intensify multilateral dialogue to avoid new and damaging trade restrictions.


A HISTORY MADE OF PASSION AND DEDICATION. TWO COMPANIES, SAME APPROACH: TO GUARANTEE HIGH QUALITY PRODUCTS, FAST DELIVERY AND EXCELLENT CUSTOMER SERVICE.

MEET US AT: March 6/9

September 25/28

XIAMEN STONE FAIR 2019 MARMOMAC 2019 CHINA April 9/12

Verona, ITALY November 2019

COVERINGS USA 2019

THE BIG 5 SHOW 2019

Orlando, USA

www.landimarble.it

Dubai, UAE

Via Tognocchi, 338 55047 Querceta di Seravezza (Lu) Italy landigroup@landigroup.eu

Via Emilia, 830 Int. I 55047 Seravezza (Lu) Italy treemme@treemmesrl.eu


51

Industria: oscilla produzione nel primo bimestre

Industry: production oscillates in the first two months of the year

Secondo quanto riferito dal Centro Studi di Confindustria (Csc) la produzione industriale italiana è stimata oscillare nei primi due mesi dell'anno, dopo la forte caduta registrata a fine 2018. La dinamica nel primo bimestre è spiegata da una tenuta della domanda estera, a fronte di una domanda interna che resta debole, come evidenziato anche dalle indagini qualitative condotte presso gli operatori del manifatturiero. Secondo gli economisti di Viale dell’Astronomia non ci sono indicazioni significative di inversione di tendenza nei mesi primaverili. Il Csc evidenza anche che "al rimbalzo "tecnico" di gennaio è seguito un nuovo arretramento in febbraio, causato soprattutto da una domanda interna in forte indebolimento, specie nella componente investimenti. La variazione acquisita nel 1° trimestre (-0,6% congiunturale), se confermata, determinerebbe un contributo negativo dell'industria alla dinamica del Pil che potrebbe subire un'ulteriore diminuzione a inizio anno. Secondo le indagini qualitative condotte dal Centro Studi di Confindustria resta confermato il ripiegamento dell'attuale fase ciclica. In particolare, la produzione manifatturiera rilevata nell'indagine PMI (IHS-Markit) in febbraio è rimasta per il settimo mese consecutivo sotto la soglia neutrale di 50 (indice a 47,7): i direttori degli acquisti hanno spiegato tale dinamica con un calo degli ordini interni. Indicazioni analoghe vengono dall'indagine Istat presso le imprese manifatturiere: la fiducia è in diminuzione, quasi ininterrotta, da settembre 2017, condizionata dal peggioramento di giudizi e attese su ordini e produzione. L'accresciuta incertezza accentua la debolezza degli ultimi mesi e si trasmette sull'economia reale con il rinvio degli acquisti di beni strumentali.

According to the Confindustria Studies Center (CSC), manufacturing output in Italy is expected to oscillate in the first two months of the year, after a heavy decline at the end of 2018. The dynamic in the first two months is explained by stable foreign demand but weak domestic sales, as also shown by the qualitative surveys conducted among manufacturing companies. According to Confindustria economists, there are no significant signs of a trend reversal this spring. The CSC emphasizes that the “technical” upswing in January was followed by a new slowdown in February, mainly due to greatly weakening domestic demand, especially in the investments component. If confirmed, the variation acquired in the first quarter (a probable -0.6%) would decrease manufacturing’s contribution to GDP, which could slide further. According to the qualitative surveys the CSC conducted, the decline in the current cyclical phase is confirmed. In particular, manufacturing output registered in February in SME (IHS-Markit) remained under the neutral threshold of 50 (with the index at 47.7) for the seventh consecutive month: purchase managers explained this dynamic by a drop in domestic orders. Similar signs come from the ISTAT survey of manufacturing companies: confidence has been ebbing almost without interruption since September 2017, influenced by worsening opinions and expectations about orders and production. Growing uncertainty accentuates the weakness of recent months and is transmitted to the real economy, with postponements of purchases of instrumental goods.


52

107

Stati Uniti: nel 2018 Pil al top da 13 anni L'economia Usa è cresciuta del 2,9% nel 2018, dato che rappresenta il massimo da 13 anni a questa parte. Nel 2017 l'espansione era stata invece del 2,2%. Tuttavia – anche in ragione del rallentamento della crescita del Pil nel quarto trimestre -, il Congressional Budget Office (Cbo), l'organismo bipartisan del Congresso Usa, ha già previsto per il 2019 una crescita più lenta che dovrebbe assestarsi su un +2,3%, a causa dell'esaurimento dei tagli fiscali che hanno aiutato il Pil nel 2017 e nel 2018. Lo shutdown delle attività del governo, durato 5 settimane, impatterà soprattutto a gennaio e nel quarto trimestre ma ha influito poco sulla crescita complessiva. Nel 2018 a fare da traino alla crescita del Pil è stata soprattutto la spesa della Difesa, al top da 9 anni.

Industria 4.0: in Lombardia patto banche-Confindustria Confindustria Lombardia e Banco Bpm, Bnl, Intesa Sanpaolo, Ubi e UniCredit hanno siglato recentemente un accordo per favorire l'accesso delle Pmi ai finanziamento dedicati agli investimenti, soprattutto quelli destinati alle filiere e a Industria 4.0. La firma è avvenuta a Milano presso Confindustria Lombardia. “È importante riaccendere la fiducia indispensabile per affrontare le sfide che ci attendono” ha spiegato Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia. “Questo progetto” – ha aggiunto Bonometti – “vuole favorire l'accesso al credito, mettendo in condizione anche le piccole imprese di stare al passo con l'innovazione e il rinnovo dei propri impianti". Un accordo che incoraggia un’efficace collaborazione fra due pilastri della società, banche e imprese.

The United States: in 2018, GDP the highest in 13 years The American economy grew by 2.9% in 2018, a figure that was the highest in the past 13 years. Growth in 2017 was instead of 2.2%. However – also due to the slowdown in GDP growth in the fourth quarter of the year – the Congressional Budget Office (CBO) of the United States predicted slower growth for 2019, of around 2.3%, because of termination of the tax cuts that boosted GDP in 2017 and 2018. The five-week partial government shutdown in late 2018/early 2019 will have an impact above all in January and in the fourth quarter of 2018 but little influence on overall growth. Defense spending, the highest in 9 years, was a primary driver of GDP growth in 2018.

Industry 4.0: in Lombardy a pact between banks and Confindustria Confindustria Lombardia and the BPM, BNL, Intesa Sanpaolo, UBI and Unicredit banks recently signed an agreement to help SME get loans for investments, especially those in production and Industry 4.0. It was signed at Confindustria Lombardia offices in Milan. “It’s important to re-ignite the confidence indispensable to meeting the challenges we face,” explained Marco Bonometti, president of Confindustria Lombardia. “This project,” he added, “is intended to aid access to credit, enabling even small businesses to keep abreast of innovation and to renovate their plants”. An agreement that encourages efficacious cooperation between two pillars of society, banks and enterprise.


54

107

Confindustria Veneto: allarme crescita La produzione industriale delle aziende manifatturiere delle province di Padova e Treviso, a fine anno, ha confermato il processo di rallentamento già in atto nella seconda metà del 2018, e all'orizzonte è difficile trovare spiragli di inversione. Nel quarto trimestre la produzione è infatti aumentata su base annua solo dello 0,5%, mentre nella media annua del 2018 la crescita si è fermata allo 0,9%, il dato più basso dal 2014, in netto calo rispetto al +2,8% del 2017. Più tonica a fine anno è risulta la domanda estera (+3,8%), a fronte di un assottigliamento di quella interna (+1,1%). In debole recupero l'occupazione, mentre la comparsa del segno meno degli ordini (-1,2%) preannuncia un nuovo rallentamento nel primo semestre 2019, su cui peggiorano giudizi e attese degli imprenditori.

Confindustria Veneto: increasing alarm At the end of the year manufacturing output in the provinces of Padua and Treviso had confirmed the slowdown already in act in mid-2018 and no trend reversal seems to be in sight. In fact, in the fourth quarter production rose on an annual basis by only 0.5%, while growth halted at 0.9% as the year’s average for 2018, the lowest figure since 2014 and a clear drop from the +2.8% in 2017. Doing better at year’s end were foreign sales (+3.8%), while the domestic were up a more modest 1.1%. Employment was slightly improving but fewer orders (-1.2%) forecast a further slowdown in the first half of 2019, so business people’s opinions and expectations are worsening.

Sicindustria Trapani, cambio al vertice della Sezione Marmi

Sicindustria Trapani: a change at the top of the Marbles Section

L’Assemblea della Sezione Marmi di Sicindustria - Delegazione di Trapani – ha eletto Giovanni Castiglione alla presidenza del raggruppamento merceologico che rappresenta il comparto lapideo all’interno dell’Associazione Territoriale. Giovanni. Castiglione subentra a Vito Pellegrino, che lascia la guida del settore dopo cinque anni. Il neo-presidente di sezione Castiglione ha assunto l’impegno di avviare nuove iniziative in tema di promozione commerciale, ma anche di continuare a vigilare sulle importanti questioni che riguardano il piano cave e i canoni estrattivi. Ad affiancare Castiglione saranno gli imprenditori Salvatore Galati (Vice Presidente), Stefano Bica, Giovanni Cassarà, Francesco Casadei, Francesco Pellegrino, Vito Pellegrino, Vito Accardo e Giuseppe Vinci.

The assembly of the Marbles Section of Sicindustria – Trapani delegation – elected Giovanni Castiglione president of the commodity grouping representing the stone sector in the territorial association. Castiglione takes over from Vito Pellegrino, who leaves after guiding the section for five years. Newly elected Castiglione is committed to starting new projects in terms of business promotion but also to continuing to keep an eye on important issues regarding quarry plans and extraction fees. Alongside Castiglione will be businessmen Salvatore Galati (VicePresident), Stefano Bica, Giovanni Cassarà, Francesco Casadei, Francesco Pellegrino, Vito Pellegrino, Vito Accardo and Giuseppe Vinci.


Reliability and Competence


56

107

Presentato il Fondo Nazionale Innovazione È stato il Ministro dello Sviluppo Economico Luigi di Maio ha presentare lo scorso 4 marzo a Torino il nuovo Fondo Nazionale per l’Innovazione. "L'innovazione non va relegata al mondo delle start up” – ha dichiarato il Ministro e Vice-Premier Di Maio - parlando del nuovo Fondo come di “uno strumento trasversale che consentirà di rilanciare il manifatturiero, nella convinzione che l'Italia possa diventare la prima forza manifatturiera in Europa". La prima dotazione del Fondo sarà di un miliardo ma, con gli sgravi fiscali, l’aspettativa del Ministero è quella di raggiungere presto i due miliardi. Il fondo dovrebbe partire a maggio e l’obiettivo è quello di creare una piattaforma che metta a sistema i ventures capital italiani e attragga quelli stranieri.

“Pubblico e privato negli agri marmiferi apuani”: un convegno alla Luiss di Roma Organizzato da Confindustria Livorno Massa Carrara e Confindustria Toscana - in collaborazione con Confindustria Marmomacchine, Carrara Marble Way e Fondazione Marmo -, si è svolto lo scorso 22 febbraio presso presso l’Aula Magna dell’Università LUISS di Roma il convegno “Pubblico e privato negli agri marmiferi apuani. Banco di prova per il diritto di proprietà nel sistema di protezione multilivello”. L'incontro ha chiarito in modo approfondito i profili di natura giuridica e costituzionale dei beni estimati, anche alla luce della sentenza della Corte Costituzionale del 2016. Saluti introduttivi a cura del Presidente di Confindustria Marmomacchine, Marco De Angelis, e del Vice Presidente di Confindustria Livorno e Massa Carrara, Erich Lucchetti.

The National Innovation Fund presented On March 4, in Turin, Luigi Di Maio, Minister of Economic Development, presented the new National Innovation Fund. “Innovation must not be relegated to the start-up world,” said Minister and Vice-Prime Minister Di Maio, describing the fund as a “transversal tool making it possible to re-launch manufacturing, in the conviction that Italy can be become Europe’s leading manufacturing power.” The fund is initially endowed with a billion euros but, with tax facilitations, the minister expects that it will soon reach two billion. The fund will take effect in May and its aim is to create a platform that systemizes Italian venture capital and attracts the foreign.

“Public and private in the Apuan marble districts”: a conference at LUISS in Rome Organized by Confindustria Livorno and Massa Carrara and Confindustria Toscana – in collaboration with Confindustria Marmomacchine, Carrara Marble Way and Fondazione Marmo – on February 22 the auditorium of LUISS University in Rome hosted a conference on “Public and private in the Apuan marble districts. A proving-ground for property rights in the multi-level protection system”. The meeting provided an in-depth clarification of the legal and constitutional profiles of estimated assets, also in light of the Constitutional Court’s 2016 ruling. Opening speeches were by Marco De Angelis, president of Confindustria Marmomacchine, and Erich Lucchetti, vice-president of Confindustria Livorno and Massa Carrara.


EcoStruxure™ Machine Advisor Sempre connesso alle tue macchine worldwide EcoStruxure Machine Advisor consente ai costruttori di macchine di fornire nuovi servizi a chi opera intorno alla macchina, in qualunque sede produttiva, worldwide e in qualsiasi momento riducendo i costi di supporto fino al 50%.

schneider-electric.it/ecostruxure-machine-advisor


58

107

Confindustria: il Governo premi le eccellenze 4.0 Con la convinzione che “l'innovazione sia l'unica leva per rimanere competitivi nel mondo, le imprese manifatturiere italiane chiedono al governo una politica che tenga conto delle eccellenze che abbiamo nel Paese": è quanto affermato recentemente da Andrea Bianchi, direttore delle Politiche Industriali di Confindustria. "Gli investimenti nel digitale crescono del 2,3% annuo e supereranno i 70 miliardi nel 2020. È un mercato che cresce e ha bisogno di attenzione e di politica industriale da parte della politica” – ha altresì dichiarato Bianchi nella sua recente uscita pubblica all’inaugurazione di un evento dedicato a innovazione e digitale – “il percorso 4.0 iniziato negli anni passati e che sta continuando è importante, ma ci vuole più convinzione e decisione.”

Carrara: aggiudicato il sistema di tracciabilità dei grezzi L’amministrazione comunale di Carrara ha recentemente aggiudicato il servizio di realizzazione, gestione manutenzione di un sistema di identificazione e tracciabilità dei materiali da taglio, ovvero blocchi, blocchi difettosi, informi. Il servizio ha per oggetto la realizzazione, gestione e manutenzione di un sistema che, attraverso l’acquisizione informatica di informazioni, permetta di accertare il peso, la provenienza e la destinazione di prima lavorazione, o di deposito per la successiva commercializzazione, dei materiali estratti nelle cave di Carrara e giunti alla pesa comunale in località Miseglia. Nelle intenzioni dell’amministrazione di Carrara l’introduzione di questo sistema di tracciabilità dovrebbe agevolare anche lo sviluppo della filiera corta.

Confindustria: the government should reward 4.0 efforts In the conviction that “innovation is the only lever to remain competitive worldwide, Italian manufacturing companies demand that government enact policy that takes into consideration our excellent companies”: so stated Andrea Bianchi, director of Confindustria Industrial Policies. “Investments in computerization grow by 2.3% a year and will surpass 70 billion euros in 2020. This is a growth market that needs attention and industrial policy from government”, Bianchi also declared in a recent speech inaugurating an event devoted to innovation and digitalization. “The Industry 4.0 path recently begun and proceeding is highly important but requires more conviction and decisiveness”.

Carrara: the traceability system for raw marble awarded The Carrara city administration recently awarded a contract for creating, managing and maintaining a system that identifies and traces raw stone, that is, blocks and defective and shapeless blocks. By digitally acquiring information the system will make it possible to ascertain the weight, provenance and destination for initial processing, or for storage for later marketing, of materials extracted in Carrara quarries and arriving at the public weighing station in Miseglia. According to the Carrara city administration, introducing this traceability system could also help develop a shorter production chain.


59

Progetto “AS 4.0” FEDERMACCHINE: misurare l’efficienza dell’after sales Federmacchine, in considerazione della crescente importanza dei servizi “After Sales” per le Aziende Italiane Costruttrici di Macchine e Beni Strumentali – servizi che si traducono spesso in un forte veicolo di innovazione e sviluppo del potenziale commerciale verso i clienti finali – ha deciso di investigare con maggiore attenzione lo stato di tali servizi presso le proprie associate, con l’obiettivo principale di sensibilizzare le Imprese sull’importanza che il post-vendita, se opportunamente valorizzato, assume come fattore distintivo potenziante per la crescita delle aziende. Obiettivo parallelo dell’iniziativa è anche quello di favorire l’adozione di moderni sistemi di gestione “after-sales” attraverso l’avvio di un’attenta valutazione e comprensione degli impatti organizzativi necessari. Il progetto è stato denominato “AS 4.0” e – come detto – anche l’obiettivo primario di approfondire l’importanza dei servizi come strumento di incremento della competitività commerciale e di predisporre, coadiuvati dai centri studi e dalle imprese associate, un documento di analisi di mercato che evidenzi i principali macro trend nell’ambito After Sales e offra una fotografia del livello di maturità degli aderenti alle diverse Associazioni. Lo studio, realizzato attraverso la compilazione di un questionario con domande quali-quantitative a risposte predefinite distribuito a tutte le Aziende Associate, identificherà le macro-tendenze che si stanno verificando sul mercato dell’After Sales nonché le strategie di crescita e sviluppo per ciascun cluster industriale, in quanto le imprese saranno infatti segmentate sulla base di diversi elementi quali fatturato, dipendenti etc. Relativamente a tale contesto si focalizzerà l’analisi, in particolare, sul livello di maturità delle Aziende, al fine di poter fornire delle valutazioni precise circa il livello di adozione e possibili elementi di attenzione. Una volta completato lo studio, che Confindustria Marmomacchine ha diffuso a tutti i propri Associati del segmento Macchine, Impianti e Attrezzature per la lavorazione delle Pietre Naturali, verranno organizzati workshop in cui verranno approfonditi i risultati del questionario e, per alcune aziende/cluster selezionati, verrà realizzata una valutazione personalizzata degli impatti organizzativi preliminari.

FEDERMACCHINE’S “AS 4.0” PROJECT: measuring post-sale efficiency In consideration of the growing importance of “After Sales” services for Italian companies making machinery and instrumental goods – services that are often a strong vehicle for innovating and developing potential business with final customers – Federmacchine has decided to devote greater attention to investigating the state of such services among its members in order to sensitize them to the importance that post-sales services, if properly valorized, can have in company growth. A parallel aim is fostering the adoption of modern systems for managing “after-sales” by commencing careful assessment and comprehension of the organizational changes required. This project is called “AS 4.0” and, as stated, its primary aim is to examine the importance of services as a tool for increasing business competitiveness and to provide – aided by studies centers and member companies – a market analysis document that points out the main macro tends in the post-sales field and offers a picture of the level of maturity of members of the various associations belonging to Federmacchine. The study, conducted through a questionnaire with qualitative-quantitative questions and predefined replies sent to all member companies, will identify the macro trends in the After-Sales market as well as the growth and development strategies for each industrial cluster, since the companies will in fact be grouped on the basis of various elements such as sales, employees, etc. Relative to these contexts the analysis will focus, in particular, on the level of maturity of the companies in order to provide precise assessments of levels of adoption and possible weak points. Once completed, the study – which Confindustria Marmomacchine has sent to all its members in the stone-working machinery and equipment sector – workshops will be organized to examine the results of the questionnaire and, for selected companies/clusters, there will be a personalized assessment of preliminary organizational changes.


60

107

Accordo di Libero Scambio UE-Singapore

EU-Singapore free trade agreement

ll Parlamento Europeo ha approvato lo scorso febbraio gli accordi di libero scambio e di protezione degli investimenti tra l'UE e Singapore. L'accordo di libero scambio, che può rappresentare il modello per un ulteriore cooperazione con il Sud-Est asiatico, è stato approvato dal Parlamento a larga maggioranza. L’accordo eliminerà virtualmente tutte le tariffe doganali tra le due parti entro cinque anni, consentendo il libero scambio di servizi, inclusi i servizi bancari al dettaglio, proteggendo i prodotti europei unici e aprendo il mercato degli appalti di Singapore alle imprese dell'UE. In dettaglio, l’accordo tutelerà circa 190 indicazioni geografiche dell'UE, il 25% delle quali italiane, e promuoverà inoltre il rafforzamento dei diritti dei lavoratori e la tutela dell'ambiente, tema particolarmente importante per il Parlamento. In quanto primo accordo commerciale bilaterale tra l'UE e un paese membro dell'Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico (ASEAN), l'accordo può servire da trampolino di lancio per ulteriori accordi di libero scambio tra le due regioni, accordo che arriva peraltro in un momento in cui l'UE non può più fare affidamento sugli Stati Uniti come partner commerciale, come indicato nella risoluzione che accompagna la decisione. Separatamente, il Parlamento ha approvato un accordo di protezione degli investimenti che prevede un sistema giudiziario con giudici indipendenti per risolvere le controversie tra investitori e Stato. Singapore è di gran lunga il principale partner dell'UE nella regione, con quasi un terzo degli scambi di beni e servizi tra l'UE e l'ASEAN e circa due terzi degli investimenti tra le due regioni. Oltre 10.000 imprese europee hanno i loro uffici regionali a Singapore.

In February the European Parliament approved free trade and investment protection agreements between the EU and Singapore. A wide majority approved the free trade agreement, which could be the model for further cooperation with Southeast Asia. The agreement will virtually eliminate all customs duties on both sides within five years, enabling free trade in services, including retail banking services, protecting uniquely European products and opening Singapore’s contract market for EU companies. In detail, the agreement will protect some 190 of the EU’s geographical indication products, 25% of them Italian, and also promote reinforcement of labor rights and environmental protection, an issue of particular importance to the European Parliament. As the first bilateral trade agreement between the EU and a member of the Association of Southeast Asian Nations (ASEAN), the accord could serve as a springboard to other free trade agreements between the two regions, and moreover comes at a time when the EU can no longer rely on the United State as trading partner, as stated in the resolution accompanying the decision. The EP separately approved an investment protection agreement that foresees a judicial system with independent judges to resolve controversies between investors and the state. Singapore is by far the EU’s biggest partner in the region, accounting for nearly a third of the goods and services traded between the EU and ASEAN and about two-thirds of the investments in the two regions. More than 10,000 European companies have regional offices in Singapore.


meccanica


62

107

Economie emergenti: i mercati più promettenti nel 2019

Emerging economies: the most promising markets in 2019

Sono Bulgaria, Vietnam, Indonesia, Marocco e Perù i cinque Paesi che – secondo una recente analisi realizzata da Atradius (Gruppo leader nell’assicurazione dei crediti commerciali, cauzioni e servizi di recupero crediti) offriranno le migliori opportunità di sviluppo commerciale agli esportatori. Nello specifico, in questi Paesi la crescita sarà sostenuta dalla domanda nei comparti dei beni di consumo durevoli, delle costruzioni e delle infrastrutture. La ricerca evidenzia in questi Paesi un trend economico di forte crescita, in controtendenza rispetto al clima di incertezza che regna nella maggior parte dei mercati emergenti. La Bulgaria offre buone opportunità nel settore dei beni di consumo durevoli, grazie alla crescita del Pil che nel 2019 si assesterà su un +3,5%, in netta controtendenza rispetto alla contrazione economica che ha colpito l’Europa Orientale. Allargando lo sguardo al Sud-Est asiatico, buone prospettive di crescita commerciale per l’export sono offerte dal Vietnam (crescita del Pil prevista +6,7% nel 2019) in particolare nelle infrastrutture e nel settore dei macchinari. In America Latina, invere, importanti opportunità di crescita sono attese in Perù (PIL +4% nel 2019), dove lo sviluppo del comparto minerario alimenta la crescita del settore costruzioni e grandi opere, supportati da un’ampio mercato interno e dall’elevata fiducia dei consumatori. Tra i Paesi MENA, infine, il Marocco è in corsa con una previsione di crescita del PIL del + 3,3% nel 2019, ed è pronto ad offrire promettenti opportunità di crescita per l’export nel settore manifatturiero. A sostenere la buona performance del Paese anche il settore del turismo, che porterà a un interessante incremento del comparto costruzioni e immobiliare.

According to a recent analysis by Atradius (a leader in business credit insurance and deposit and loan recoup services) Bulgaria, Vietnam, Indonesia, Morocco and Peru are the five countries that will offer the best opportunities for exporter companies in 2019. In detail, in these countries growth will be sustained by demand for durable consumer goods, construction and infrastructure. The study highlights heavy growth trends in these countries, in a countertrend to the climate of uncertainty reigning on most emerging markets. Bulgaria offers good opportunities in the durable consumer goods sector thanks to growth in GDP that in 2019 should be of 3.5%, in a definite countertrend to the economic downturn hitting Eastern Europe. Looking at Southeast Asia, good prospects for exporter companies are seen in Vietnam (with expected GDP growth of 6.7% this year), especially in infrastructure and the machinery sector. In Latin America, Peru should offer good opportunities (with GDP up 4% in 2019), with a developing mining sector that spurs growth in construction and public works, supported by an ample domestic market and high consumer confidence. Finally, in the MENA region, Morocco is in the running with predicted GDP growth of 3.3% in 2019 and ready to offer promising growth opportunities for exports in the manufacturing sector. Also sustaining the country’s good performance is the tourism sector, which will bring an interesting increase in the building and real estate sectors.


WORLD PRODUCER LEADER FOR TIE RODS AND TENSIONERS FOR MARBLE AND GRANITE

In 2019 Officine Marchetti supports

Via del Ferro, 40/C - Carrara 54033 (MS) - Italy phone +39 0585 857206 - fax +39 0585 51975


64

107

Costruzioni: produzione in crescita per il secondo anno consecutivo Nonostante il rallentamento registrato nell'ultimo trimestre dell'anno (-0,8% nei confronti del terzo, dopo l'andamento positivo dei due trimestri precedenti), la produzione delle costruzioni in Italia nel 2018 è aumenta rispetto all'anno precedente dell'1,6% per l'indice grezzo e dello 0,9% per l'indice corretto per gli effetti di calendario. Lo rende noto l'Istat, sottolineando come per il comparto si confermi, dunque, una moderata crescita per il secondo anno consecutivo. Nel 2017 la crescita della produzione edilizia nel nostro Paese era stata dello 0,1% per i dati grezzi e dello 0,7% per i dati corretti e aveva interrotto una serie di anni con il segno meno iniziata nel 2008.

Arabia Saudita: previsioni di ripresa per il settore edile Gli investimenti nel comparto delle costruzioni in Arabia Saudita dovrebbero raggiungere nel corso del 2019 i 66 mld di USD, con una crescita del 19,9% rispetto all’anno precedente. A segnalarlo è la Saudi Contractors Authority, ente governativo preposto alla regolamentazione del settore e alla promozione dell'iniziativa privata nell’industria delle costruzioni del regno saudita, dove la maggior parte degli investimenti sono ancora dominati da progetti promossi dalle amministrazioni pubbliche (circa 45 mld nel 2019). Tra i progetti annunciati figurano la costruzione di 355 nuovi edifici scolastici, 100 progetti di sviluppo immobiliare e 23.000 nuove unità abitative in social housing.

Building: output up for the second consecutive year Despite the slowdown in the last quarter of the year (-0.8% from the third quarter after an uptake in the two previous quarters) construction output in Italy in 2018 increased by 1.6% from 2017 as a raw index and by 0.9% for the calendar-corrected index. ISTAT announced this, emphasizing a confirmation of moderate growth for the second consecutive year. In 2017 growth in Italian building production was 0.1% for the raw index and 0.7% for the corrected and had ended a downward trend begun in 2008.

Saudi Arabia: a building sector rebound expected Building sector investments in Saudi Arabia in 2019 should reach $US 66 billion, up 19.9% from the previous year. This was announced by the Saudi Construction Authority, which regulates the sector and promotes private investments in it, whereas most investments are still dominated by government projects (some $US 45 billion in 2017). Among the projects announced are constructing 355 new school buildings, 100 property development projects and 23,000 new social housing units.


66

107

Nuova mappa dei rischi SACE: gestire i 6 “pericoli” del 2019

The new SACE risk map: 6 “dangers” to deal with in 2019

Per il 2019 si delinea uno scenario internazionale più complesso ma non privo di opportunità per le imprese che si affacciano sui mercati esteri. Una conoscenza approfondita dei rischi corredata da un adeguato disvelamento delle opportunità è imprescindibile per indirizzare le imprese verso la crescita. È quanto emerge dal Focus “Mappa dei Rischi, i 6 pericoli del 2019: conoscerli per gestirli”, attraverso cui SACE SIMEST (Gruppo CDP) hanno disegnato lo scenario potenziale in cui si muoveranno le imprese italiane nel 2019. “L’export è il driver principale della nostra economia e una scelta strategica per le imprese italiane. Per chi opera sui mercati internazionali la conoscenza dei rischi è imprescindibile, ma è un esercizio solo parziale se non la si affianca a un’adeguata analisi delle opportunità” – ha dichiarato Beniamino Quintieri, Presidente di SACE –. “Se generalmente i mercati emergenti esibiscono maggiore vulnerabilità a possibili shock esogeni” – ha ribadito Quintieri – “nondimeno alcuni si configurano destinazioni strategiche delle nostre esportazioni, come la Cina e gli Emirati Arabi Uniti, mercati più noti, ma anche il Brasile, l’India e il Vietnam.” Il nuovo studio prodotto da SACE SIMEST delinea un quadro dei rischi ancora più ampio per il 2019, con tensioni vecchie e nuove che,

In 2019 the international scenario will be more complex but not without opportunities for companies working on foreign markets. In-depth knowledge of risks accompanied by knowledge of opportunities is indispensable to guiding companies towards growth. This is what was shown in the “Risk Map, 6 dangers for 2019: know them in order to deal with them” in which SACE SIMEST (CDP Group) described the potential scenario in which Italian companies will work in 2019. “Exports are the main driver of our economy and a strategic choice for Italian companies. For those working on foreign markets it is indispensable to be informed about risks, but this is only a partial exercise unless it goes hand in hand with suitable information about opportunities”, declared SACE President Beniamino Quintieri. “If in general the emerging markets are more vulnerable to external shocks”, he stated, “ some of them are nonetheless strategic destinations for Italy’s exports, such as China and the United Arab Emirates – the best known markets – but also Brazil, India and Viet-


67 dall’economia alla politica, costituiranno nuove sfide per le imprese che operano sui mercati internazionali. I 6 principali pericoli per l’anno in corso derivano innanzitutto dall’incertezza su economia e mercato azionario degli Stati Uniti, guerra dei dazi e Brexit, nonché da leitmotiv quali la fragilità di alcuni paesi emergenti e il crescente indebitamento mondiale. È fondamentale però non lasciare che i rischi che si profilano sul mercato internazionale oscurino un quadro ancora ricco di opportunità per l’export italiano. Nel corso del 2018, la crescita globale è proseguita a un ritmo del 3,7% e il bilancio dell’anno appena concluso può dirsi ancora positivo. Tuttavia il quadro dei rischi, come detto, ha subìto un deterioramento per effetto di turbolenze finanziarie, valutarie e geopolitiche, che hanno ripercussioni particolarmente evidenti sulle economie emergenti, in primis Argentina e Turchia. In particolare, come enunciato in sede di rapporto, saranno 6 i principali rischi che le imprese italiane, specie quelle che operano sui mercati esteri, dovranno fronteggiare nell’orizzonte di breve termine. In campo economico, sebbene siano ancora i mercati emergenti a presentare le maggiori criticità, grandi timori riguardano ad esempio l’economia statunitense. L’ipotesi di una recessione già nell’anno in corso ha poche probabilità di realizzarsi, mentre è atteso un rallentamento dell’economia. Rimane poi grande incertezza sul protezionismo, con le aspettative sull’attuale tregua nella guerra dei dazi ostaggio dell’imprevedibilità degli attori in gioco. Dal punto di vista finanziario è ancora Washington al centro delle paure del mercato: una politica eccessivamente restrittiva da parte della Fed non solo genererebbe tensioni sui listini di Wall Street, ma potrebbe nuovamente ripercuotersi sugli emergenti, con effetti concreti anche per le nostre imprese esportatrici. Emblematici, in tal senso, i casi di Argentina e Turchia nel 2018, dove il nostro export è diminuito di circa il 10%. Permane l’annosa questione dell’indebitamento globale, salito a 244 mila miliardi di dollari nel terzo trimestre 2018 (il 318,2% del Pil mondiale) e che continua a destare preoccupazione per eventuali default sovrani, specie nei paesi di minori dimensione, e privati. Infine, una potenziale Brexit nel caos, semina incertezza, mentre sale la probabilità di un’uscita con un no deal.

nam”. The new SACE SIMEST study delineates an even broader picture of risks for 2019, with old and new tensions that, from economics to politics, will create new challenges for companies working internationally. The 6 main risks for the current year derive first and foremost from uncertainties about the American economy and stock market, the trade war and Brexit, as well as recurring ones like the fragility of several emerging countries and growing global debt. However, it is fundamental not to allow the risks looming on the international market to obscure a picture still rich in opportunities for Italian exports. In 2018 global growth proceeded at a rate of 3.7% and the outcome for the year was still positive. However, the risks picture, as stated, worsened due to financial, monetary and geopolitical turbulences that had particularly evident repercussions on emerging markets like Argentina and Turkey. In detail, as stated in the report, there will be 6 main risks that Italian companies, especially those working on foreign markets, will have to deal with in the short term. In economics, while the emerging markets are still the most critical there are also worries about, for example, the American economy. The possibility of a recession this year is slight, but the economy is expected to slow down. And then there is the great uncertainty about protectionism, with expectations of a truce in the current trade war held hostage by the unpredictability of the actors involved. From the financial viewpoint, Washington is still the focus of market fears: overly restrictive Federal Reserve policies would not only generate tremors on Wall Street but could again have fallout on emerging countries, with concrete repercussions for Italian exporters. Emblematic here are the cases of Argentina and Turkey in 2018, where Italy’s exports decreased by some 10%. And remaining is the knotty problem of global indebtedness, which rose to $US 244 trillion in the third quarter of 2018 (318.2% of global GDP) and continues to create worry about possible sovereign debt defaults, especially in smaller countries, and private bankruptcies. Finally, a potentially chaotic Brexit sows uncertainty as the probability of a nodeal exit rises.


68

107

Attività fieristica 2019 Confindustria Marmomacchine

Confindustria Marmomacchine 2019 event calendar

Archiviati con successo i tradizionali appuntamenti fieristici di inizio anno - la BAU di Monaco (Germania), la INDIA STONEMART di Jaipur (India), la XIAMEN STONE FAIR di Xiamen (Cina) e la BATIMAT RUSSIA di Mosca (Russia) - continua a pieno ritmo l’attività Confindustria Marmomacchine di organizzazione e gestione delle partecipazioni aziendali alle primarie manifestazioni internazionali di interesse per il comparto dei materiali lapidei, delle tecnologie e dei prodotti complementari. L'Associazione ha infatti definito il Calendario completo degli Eventi Fieristici Settoriali ai quali sarà presente da qui a fine anno con una propria Area Collettiva MARMOMACCHINE o attraverso uno stand Istituzionale/Meeeting-point Italia. Il programma del roadshow che vedrà Confindustria Marmomacchine protagonista al fianco delle Imprese italiane prevede per i prossimi mesi i seguenti appuntamenti: • COVERINGS - Orlando, Stati Uniti - 9/12 aprile • STONE & SURFACE SAUDI ARABIA - Jeddah, Arabia Saudita - 21/23 aprile • ARCHITECT EXPO - Bangkok, Thailandia - 30 aprile/5 maggio • CAMBODIA ARCHITECT & DECOR - Phnom Penh, Cambogia - 6/8 giugno • STONE INDUSTRY - Mosca, Russia 25/28 giugno • IRSE - Tehran, Iran - luglio • MARMOMAC - Verona, Italia - 25/28 settembre • MYANMAR BUILD & DECOR - Yangon, Myanmar 3/5 ottobre • EXPO CIHAC - Città del Messico, Messico - 15/19 ottobre • HOME & BUILDING SHOW - Muscat, Oman 20/22 ottobre • MIDDLE EAST STONE - Dubai, EAU - 25/28 novembre • SWISS BAU - Basilea, Svizzera - 14/18 gennaio Maggiori informazioni in merito alle modalità di partecipazione alle manifestazioni fieristiche in cui Confindustria Marmomacchine organizza una collettiva di Imprese possono essere richieste all'Ufficio Fiere dell'Associazione.

After successful participation in the year’s initial events - the BAU in Munich, Germany, INDIA STONEMART in Jaipur, the XIAMEN STONE FAIR in China and BATIMAT RUSSIA in Moscow - Confindustria Marmomacchine continues its work to organize and manage Italian exhibits at the major international shows for stone materials, technologies and complementary products. In fact, the association has defined a complete calendar of sector events where it will be present from now to the end of the year and beyond with its own collective MARMOMACCHINE area or official stand/Meeting-point Italia. The association will accompany Italian companies at the following tradeshows: • COVERINGS - Orlando, Florida, USA - April 9/12 • STONE & SURFACE SAUDI ARABIA - Jeddah, Saudi Arabia - April 21/23 • ARCHITECT EXPO Bangkok, Thailand - April 30/May 5 • CAMBODIA ARCHITECT & DÉCOR - Phnom Penh, Cambodia - June 6/8 • STONE INDUSTRY Moscow, Russia - June 25/28 • IRSE - Tehran, Iran - July • MARMOMAC - Verona, Italy September 25/28 • MYANMAR BUILD & DÉCOR - Yangon, Myanmar - October 3/5 • EXPO CIHAC - Mexico City, Mexico - October 15/19 • HOME & BUILDING SHOW - Muscat, Oman - October 20/22 • MIDDLE EAST STONE - Dubai, UAE - November 25/28 • SWISS BAU - Basel, Switzerland - January 14/18, 2020 More information on how to exhibit at the events where Confindustria Marmomacchine will be organizing company collectives can be requested from the association’s Events Office.


MARMO MACCHINE MARK Licensees companies

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

“Strictly Italians”


70

107

Le medie Imprese italiane resistono alla delocalizzazione

Medium-sized Italian companies resist delocalization

Negli ultimi 21 anni le medie Imprese hanno rafforzato il proprio peso nella manifattura italiana: il loro valore aggiunto è cresciuto dal 12,4% al 18,6% del totale manifatturiero, il fatturato dal 14,6% al 19,8%, l'export dal 15,6% al 18,7%. È la fotografia delle medie Aziende familiari tricolori scattata dalla ricerca Unioncamere-Mediobanca, che ha analizzato l'andamento di questa importante componente del nostro tessuto imprenditoriale nel periodo 2007-2016, con un approfondimento sul periodo 1996-2016. Nel rapporto si sottolinea che "il 94% delle medie Imprese esporta destinando il 45% del fatturato ai mercati esteri, ma la base produttiva resiste alle sirene della delocalizzazione e resta italiana: ogni 4 siti produttivi in Italia uno solo è all'estero, per il 60% circa collocato nell'UE o in Nord America". Quasi la metà delle Aziende (47%) non ha mai considerato di spostare le proprie produzioni all'estero, a fronte di un 39% che invece ha effettuato investimenti oltreconfine nell'ultimo triennio, attraverso società controllate o acquisendo partecipazioni. Questi investimenti, comunque, hanno riguardato in misura molto contenuta l'apertura di impianti produttivi (28%), orientandosi invece sul rafforzamento della presenza commerciale (56%) o sull'apertura di uffici di rappresentanza e show-room. Tra le note stonate evidenziate dal rapporto vi è una fiscalità che rimane penalizzante (32,3%, contro 27,6% delle grandi Imprese), sebbene il carico fiscale appaia in alleggerimento (era al 40% nel 2011). Se le medie Imprese avessero beneficiato dal 1996 del minore carico fiscale dell’ultimo anno avrebbero risparmiato circa 16 mld di euro di imposte, pari al 22% del proprio patrimonio.

In the past 21 years medium-sized family businesses have increased their weight in Italian manufacturing: their added value has grown from 12.4% to 18.6% of total manufacturing, their revenues from 14.6% to 19.8% and their exports from 15.6% to 18.7%. This snapshot of medium-sized family businesses in Italy was taken by Unioncamere-Mediobanca research, which analyzed trends in this important component of Italian enterprise from 2007 to 2016, with an indepth look at the period from 1996 to 2016. The report underscores that “94% of medium-sized businesses that export gain 45% of revenue from foreign markets but the productive base resists the siren call of delocalization and remains Italian: of every 4 production plants in Italy only one has moved abroad, with 60% of these located in the EU or North America”. Almost half (47%) of medium-sized companies has never considered moving production to another country, compared to 39% that instead has invested abroad in the past three years through controlled companies or buying shareholdings. In any case not many (28%) of these investments concerned opening production plants, instead being oriented towards strengthening a company’s commercial presence (56%) or opening agency offices and showrooms. Among the sour notes the report pointed out is a tax burden that remains penalizing (32.3% compared to the 27.6% for large companies) although this seems to have lessened (it was 40% in 2011). If, since 1996, medium-sized businesses could have benefited by a lighter tax burden, in the past year they could have saved some 16 billion euros in taxes, or 22% of their assets.


Add: RM5051, Chuangxin Business Center, Pingshan Road, Fengze Area, Quanzhou City, Fujian, China Tel: 0086-595-22197828 Fax: 0086-595-22197928 WhatsApp: 0086-13599117275 QQ: 33643284 Web: http://www.tesune.com Skype: tesunegroup E-mail: sales@tesune.com quote@tesune.com E-mail: stone@tesune.com export@tesune.com


71

B20 di Tokyo: verso la Società 5.0

The Tokyo B20: towards a 5.0 Society

“Libero commercio, innovazione e sostenibilità sono elementi prioritari per l’industria”, ha dichiarato Licia Mattioli, vicepresidente per l’internazionalizzazione di Confindustria, che ha partecipato insieme al Direttore generale Marcella Panucci ai lavori del B20 - il summit delle Associazioni industriali del Paesi del G20 - svoltisi il 14 e 15 marzo a Tokyo, dal titolo “Realizzare la Società 5.0 per gli SDGs”, gli obiettivi ONU per lo sviluppo sostenibile. Le proposte emerse in merito ai temi prioritari per l’industria, in particolare quella manifatturiera, sono state raccolte nella dichiarazione finale che sarà posta all'attenzione del vertice dei leader politici di Osaka di fine giugno. Al centro del summit il "concept" 5.0, secondo cui la tecnologia digitale sta portando profondi cambiamenti non solo nell’economia ma nell'intera società, prefigurando un 5° stadio dello nostro sviluppo: dopo le fasi della caccia, dell’agricoltura, dell'industria e dell'information society, adesso ci aspetta una "Creative Society" - data dalla combinazione tra trasformazione digitale e creatività - che modificherà la vita delle persone oltre a quella delle industrie. “Abbiamo condiviso con le altre Associazioni industriali proposte e suggerimenti per promuovere un commercio più libero, ma più uniformemente regolamentato - ha dichiarato Mattioli. "Ed abbiamo approfondito le politiche e le azioni necessarie per rendere la società più inclusiva, il lavoro più specializzato, la digitalizzazione al servizio dell’uomo e non il contrario, per fare della trasparenza un valore diffuso e capillare, per innalzare la sostenibilità sociale ed ambientale a tutti i livelli e per rendere la parità di genere una realtà palpabile e concreta in tutti i Paesi”.

“Free trade, innovation and sustainability are priority factors for industry”, declared Licia Mattioli, Confindustria’s vice-president for internationalization, who, together with general director Marcella Panucci, participated in the work of the B20 - the summit meeting of the business associations of the G20 countries held in Tokyo on March 14 and 15. The title of the conference was “Creating a 5.0 society for the SDGs”, the UN’s sustainable development goals. The proposals emerging in regard to priority issues for industry, particularly for manufacturing, were referred to in the final declaration that will be brought to the attention of political leaders in Osaka at the end of June. The focus of the summit was the 5.0 concept, according to which digital technology is bringing about profound changes, not only in the economy but in society as a whole, prefiguring a 5th stage in human development: after hunting, farming, industry and the information society, awaiting us now is a “creative society” - stemming from the combination of digital transformation and creativity - that will change the lives of people as well as change industry. “With other business associations we shared proposals and suggestions for promoting trade that is freer but more uniformly regulated”, said Mattioli. “And we examined the policies and work needed to make society more inclusive and work more specialized and to put digitalization at the service of humans, not vice-versa, in order to make transparency a common value, to heighten social and environmental sensitivity on all levels and to make gender parity a tangible, concrete reality in all countries".


ƌĞƐŝŶĂƉƉůŝĐĂƟŽŶ ĐĂƌǀŝŶŐ

ǁǁǁ͘ƚĚƌŽďŽƟĐƐ͘ĐŽŵ

TECHNOLOGY FOZGROWIN N G BUSIN NESSES

ĚŝĂŵŽŶĚǁŝƌĞƐĂǁ

stoƌes͗ heƌe the ƌŽďŽt can gƌaď Ěŝīeƌent eŶĚͲeīectoƌs aŶĚtŽŽůs

/ŶŶŽǀĂƟŽŶŵĞĂŶƐĐŚĂŶŐĞ͕ĂĐŚĂŶŐĞƚŚĂƚŚĂƐĂƉŽƐŝƟǀĞŝŵƉĂĐƚŽŶƚŚĞĂĐƟǀŝƚLJŽĨŽƵƌĐŽŵƉĂŶLJ͗ƉĞƌƐŽŶŶĞůƌĞŽƌŐĂŶŝnjĂƟŽŶĂŶĚ ƌĞĚƵĐƟŽŶŽĨůĂďŽƵƌĐŽƐƚƐ͕ƉƌŽĚƵĐƟŽŶƋƵĂůŝƚLJĂŶĚŇĞdžŝďŝůŝƚLJ͕ĂǁŝĚĞƌƌĂŶŐĞŽĨƉƌŽĚƵĐƚƐĂŶĚƐĞƌǀŝĐĞƐ͘ KƵƌ>ĂƉŝƐLJƐƚĞŵƌŽďŽƚƐĚŽĞdžĂĐƚůLJƚŚŝƐ͗ƚŚĞLJŝŶƚĞŐƌĂƚĞĂůůƐƚŽŶĞǁŽƌŬŝŶŐƉƌŽĐĞƐƐĞƐŝŶƚŽĂƐŝŶŐůĞǁŽƌŬŝŶŐƐLJƐƚĞŵ͘ƐŝŶŐůĞƌŽďŽƚ ĐĂŶĐƵƚ͕ĐĂƌǀĞ͕ƌĞƐŝŶ͕ŵŽǀĞĂŶĚƐƚŽƌĞ͘>ĂƉLJƐŝƐƚĞŵŝƐƚŚĞƋƵŝĐŬĞƐƚ͕ŵŽƐƚƌĞůŝĂďůĞ͕ƐƵŝƚĂďůĞĂŶĚĚLJŶĂŵŝĐĂŶƐǁĞƌƚŽƚŚĞĐŚĂůůĞŶŐĞƐ ŽĨ ƚŚĞ ŐůŽďĂů ŵĂƌŬĞƚ͘ /ƚ ŝƐ ŐƵĂƌĂŶƚĞĞĚ ďLJ dΘ ZŽďŽƟ Đ͛Ɛ ůŽŶŐƐƚĂŶĚŝŶŐ /ƚ ŝƐ ŐƵĂƌĂŶƚĞĞĚ ďLJ ŝŶƚĞƌŶĂƟŽŶĂů ƚĞĐŚŶŽůŽŐŝĐĂů ƉĂƌƚŶĞƌƐůŝŬĞ͘/ƚŝƐŐƵĂƌĂŶƚĞĞĚďLJĂŶƵŶƉĂƌĂůůĞůĞĚƉŽƐƚͲƐĂůĞƐĞƌǀŝĐĞ͘/ƚŝƐŐƵĂƌĂŶƚĞĞĚďLJƚŚĞϮϬŬŝƚĐŚĞŶƚŽƉƐƉƌŽĚƵĐĞĚďLJĂ ƐŝŶŐůĞƌŽďŽƚŝŶĂƐŝŶŐůĞĚĂLJ͕ǁŝƚŚŽƵƚƚŚĞƉƌĞƐĞŶĐĞŽĨŽƉĞƌĂƚŽƌƐĂŶĚŝŶĂƐƉĂĐĞƐŵĂůůĞƌƚŚĂŶϲϬƐƋƵĂƌĞŵĞƚƌĞƐ͘ dŚŽƵƐĂŶĚƐŽĨƐĐƵůƉƚƵƌĞƐ͕ďĂƐŝŶƐ͕ƐŝŶŬƐ͕ĂŶĚĨŽƵŶƚĂŝŶƐĂƌĞƉƌŽĚƵĐĞĚďLJŽƵƌĐƵƐƚŽŵĞƌƐĞǀĞƌLJLJĞĂƌ͕ĂůůŽǀĞƌƚŚĞǁŽƌůĚ͘ZŽďŽƚƐ ĂƌĞŶŽƚĂĨƌĂŝĚŽĨĚĂƌŬŶĞƐƐŽƌĐŽůĚ͖ƚŚĞLJǁŽƌŬĂƚŶŝŐŚƚĂŶĚĂůŽŶĞ͖ƚŚĞLJŶĞǀĞƌĂůůŽǁƚŚĞŵƐĞůǀĞƐĂŶLJďƌĞĂŬ͖ƚŚĞLJŶĞǀĞƌĨĂůůŝůů͘ dΘZŽďŽƟĐƐ

dΘZŽďŽƟĐƐ

ŝŶĨŽΛƚĚƌŽďŽƟĐƐ͘ĐŽŵ


74

107

Un 2018 record per i costruttori italiani di beni strumentali: fatturato vicino ai 50 mld

A record 2018 for Italian instrumental goods makers: revenue of nearly 50 billion euros

Nel 2018 il fatturato dell’industria italiana costruttrice di beni strumentali si è attestato a 49,4 mld di euro, facendo segnare un incremento del 6% rispetto all’anno precedente (46,6 mld) e allungando così il trend positivo avviato nel 2014. Si tratta dell’anno record per il settore che ha raggiunto, per tutti i principali indicatori economici, valori mai toccati prima. È questa la fotografia del comparto che emerge dai preconsuntivi elaborati dal Gruppo Statistiche di FEDERMACCHINE, la Federazione di Confindustria che riunisce le principali Associazioni di categoria della meccanica strumentale italiana e alla quale Confindustria Marmomacchine aderisce in rappresentanza del settore “macchine lavorazione marmo”. Il risultato è stato determinato anzitutto dall’ottimo andamento delle consegne sul mercato interno, trainate dalla vivace domanda di beni di investimento. Supportato dalle misure di super e iperammortamento, il consumo domestico è infatti cresciuto

In 2018 sales by Italian instrumental goods makers rose to 49.4 billion euros, an increase of 6% from the previous year (46.4 billion) and an extension of the upward trend begun in 2014. This was a record year for a sector that, in all economic indicators, achieved new heights. This is the industry photograph shown by the data processed by the Statistics Team of FEDERMACCHINE, the Confindustria federation uniting the main associations in the Italian instrumental goods industry and including Confindustria Marmomacchine as representative of the stone-working machinery sector. This outcome was mainly the result of an excellent trend on the domestic market, driven by higher demand for investment goods. Backed by the super-


75 del 10%, raggiungendo i 26,5 mld. A beneficiare di questa ripresa - commenta FEDERMACCHINE sono state innanzitutto le consegne dei costruttori italiani, cresciute del +10,3% a 16,4 mld, ma il bilancio è positivo anche per le importazioni, il cui valore si è attestato a 10,1 mld, il 9,6% in più rispetto al 2017. Anche le esportazioni di beni strumentali Made in Italy hanno registrato un segno positivo, attestandosi a 33 mld, il 3,9% in più del 2017. Nei primi nove mesi del 2018 (ultimo dato disponibile), i principali mercati di dell'offerta italiana sono risultati: Germania (+4,7%), Stati Uniti (+22,6%), Francia (+3,7%), Cina (-6,1%), e Spagna (+17,6%). La situazione, però, è destinata a subire una lieve frenata già quest’anno. A livello previsionale, secondo le prime indicazioni elaborate da FEDERMACCHINE, il 2019 dovrebbe infatti registrare un debole rallentamento. Il fatturato si fermerà a 49,1 mld di euro (-0,7%), “zavorrato” dalle consegne dei costruttori italiani sul mercato interno che dovrebbero ridursi del 3,3%, a 15,9 mld, il linea con la contrazione del consumo domestico di beni strumentali (-2,5%, a 25,8 mld). L’export invece continuerà a crescere - sebbene ad un ritmo inferiore, intorno allo 0,6% - , raggiungendo i 33,2 mld. “Sebbene sia quasi fisiologico il rallentamento atteso per il 2019, dopo il record dell’anno passato - ha affermato Sandro Salmoiraghi, presidente FEDERMACCHINE - è altrettanto vero che sull’andamento del comparto pesa l’incertezza del contesto in cui operiamo. Alle già complicate condizioni internazionali si aggiunge la poca chiarezza di indirizzo della politica industriale attuata dalle autorità di governo del nostro paese, elementi questi che agiscono da disincentivo delle decisioni di acquisto per investimenti di una certa portata, quali i macchinari e le tecnologie di produzione”.

and hyper-amortization measures, in fact, domestic purchases grew by 10%, reaching 26.5 billion euros. Benefiting from this uptake - states Federmacchine - were primarily sales by Italian makers, up 20.3% to 16.4 billion, but imports did well, too, accounting for 10.1 billion, 9.6% more than in 2017. Exports of instrumental goods Made in Italy were worth 33 billion, up 3.9% from 2017. In the first nine months of 2018 (the latest data available) the main markets for these Italian exports were Germany (+4.7%), the United States (+22.6%), France (+3.7%), China (-6.1%) and Spain (+17.6%). Nonetheless, this growth is expected to slow down this year. According to preliminary figures processed by Federmacchine, there will be a slight downturn in 2019, with sales halted at 49.1 billion euros (-0.7%) due to fewer consignments on the domestic market, which should decrease by 3.3% to 15.9 billion, in line with the contraction in internal instrumental goods purchases (2.5% to 25.8 billion). On the other hand, exports should continue to rise, although less heavily (around 0.6%), reaching 33.2 billion euros. “Although the slowdown expected for 2019 is fairly normal, after last year’s peak - said Sandro Salmoiraghi, Federmacchine president - it is also true that weighing on the sector is the uncertain context in which we work. To an already complicated international situation is added the unclear direction that the government’s industrial policy is taking, which discourages purchases of a certain entity, such as production machinery and technologies”.


76

107

Convenzione B-Rent per gli Associati

B-Rent agreement for association members

Nel segmento dei servizi di noleggio a breve e lungo termine di furgoni e autoveicoli, è attiva per gli Associati Confindustria Marmomacchine anche la convenzione con B-Rent. La convenzione, riservata a tutte le Aziende Associate e ai loro dipendenti, ha per oggetto la fornitura di vetture con abbattimento totale delle franchigie e servizi extra completamente gratuiti al fine di garantire la migliore esperienza di noleggio possibile, ma comprende anche offerte di noleggio lungo termine particolarmente vantaggiose per gli Aderenti al Sistema Associativo. Mediante un codice contract dedicato gli Associati di Confindustria Marmomacchine, esibendo il certificato di appartenenza all’Associazione, potranno usufruire di tariffe scontate per noleggi giornalieri, settimanali e mensili di auto e furgoni con la formula all-inclusive “FREE TO DRIVE”, comprensiva di tutti i servizi per godersi un noleggio senza pensieri. Le tariffe in convenzione riservate ai Soci offrono un vantaggio compreso tra il 20% e il 30% rispetto alla tariffa PUBLIC e comprendono, senza alcun sovrapprezzo, servizi quali: chilometraggio illimitato per i noleggi giornalieri e settimanali (4500km per i mensili); oneri automobilistici, aeroportuali e ferroviari; abbattimento totale della franchigia danni; abbattimento totale della franchigia furto; supplemento guida giovani; conducente addizionale; assistenza stradale; equipaggiamento invernale nei periodi di obbligo; navigatore satellitare gps; servizio di rifornimento carburante. Per quanto riguarda invece i noleggi a lungo termine, la convenzione con B-Rent riserva inoltre riservato agli Associati uno sconto del 30% sui noleggi a lungo termine, ovvero i noleggi per un periodo da 12 a 60 mesi.

In the context of short- and long-term rentals of vans and cars, there is also an agreement with B-Rent for Confindustria Marmomacchine members. The agreement – for all member companies and their employees – provides vehicles with absolutely no insurance franchise and no-cost extra services in order to ensure the best rental experience possible, and also offers especially advantageous long-term rentals Through a contract code devoted to Confindustria Marmomacchine members, when exhibiting a membership certificate they can take advantage of discounts on daily, weekly and monthly car and van rentals with the allinclusive “free to drive” formula covering all services, permitting care-free rental. The rental fees for members are 20% to 30% less than list prices and, at no extra charge, include services like: unlimited mileage for daily and weekly rentals (4500 km for the monthly); auto, airport and railroad taxes; zero insurance franchise; zero theft franchise; young drivers’ supplement; additional driver; road assistance; snow tires/chains in compulsory periods; GPS; refueling service. And as for long-term rentals, the BRent agreement for members offers a 30% discount on rentals for 12 to 60 months.


IRAN STONE EXPO.qxp 14/02/19 12:10 Pagina 1


78

107

Confindustria sulla TAV: superare i costi-benefici

Confindustria on the TAV: beyond costs/benefits

Inserendosi nel grande dibattito pubblico italiano sul tema della TAV, il Centro Studi di Confindustria si è interrogato su come si debba realmente valutare un’opera infrastrutturale per supportare le decisioni di investimento, chiedendosi al contempo se sia sufficiente l’analisi Costi-Benefici (ACB) o, come nel caso di opere la cui attuazione ha effetti estesi di cui tale analisi non tiene conto, se non servano piuttosto altri elementi di valutazione per giudicare l’opportunità di realizzare la tratta Torino-Lione dell’alta velocità. Secondo gli analisti di Confindustria, infatti, la rilevanza di un’opera come la TAV va oltre il mero calcolo economico e include, tra gli altri, anche aspetti legati alla sostenibilità ambientale, alla competitività territoriale, agli effetti di agglomerazione sulle economie locali, all’impatto reputazionale. Il decisore pubblico – che sta attualmente utilizzando l’Analisi Costi-Benefici (ACB) come strumento principale per valutare l'opportunità di proseguire con questo progetto infrastrutturale – dovrebbe considerare che tale analisi ha dei limiti nella sua implementazione e nella capacità di prendere in considerazione tutti gli effetti sopra ricordati. Tale approccio, secondo Confindustria, è dunque necessario ma non sufficiente. E infatti in altri paesi è stato spesso affiancato da ulteriori strumenti di valutazione, attraverso un ampliamento dell’analisi che servirebbe anche nel caso della TAV. All’estero, infatti, la situazione è diversa, e in alcuni paesi – come ad esempio UK, Svezia, Francia, Germania, Olanda - esistono linee guida che sono rispettate e limitano, in parte, la discrezionalità nella scelta. Esistono organi indipendenti che garantiscono il rispetto delle procedure e che, al contempo, rassicurano gli investitori, i quali hanno la certezza che le regole e gli impegni non cambiano al mutare dei

Entering into Italy’s great public debate about the TAV (the Turin-Lyon stretch of the high-speed railroad being built), the Confindustria Studies Center wondered how to really evaluate a work of infrastructure to support investment decisions, at the same time wondering whether a cost-benefit analysis (CBA) is sufficient or, in the case of works whose implementation has extended effects the analysis does not consider, whether or not other appraisal elements are needed to judge the opportunity of building the Turin-Lyon stretch of the trans-European high-speed railroad. In fact, according to Confindustria analysts, the importance of public works like the TAV goes beyond mere economic calculation and among other things includes aspects tied to environmental sustainability, territorial competitiveness, the effects of agglomeration on local economies and impact on reputation/credibility. The government decision-makers – currently using the CBA as the main tool for evaluating whether or not to continue with this infrastructure project – should realize that this type of analysis has limits to its implementation and ability to take into account the all the aforesaid aspects. So according to Confindustria, this approach is necessary but insufficient. In other countries, in fact, a CBA is often accompanied by further evaluation tools that broaden the analysis, which would also serve in this case. In other countries – such as the UK, Sweden, France, Germany and Holland - there are guidelines that are respected and that partly limit the discretional aspect of decisions. There are independent organizations that guarantee respect for procedures and at the same time reassure investors, given the certainty that


79 governi. In Italia il D.Lgs. 228/2011 ha definito un processo per migliorare l'efficienza del sistema di programmazione e l’efficacia degli investimenti pubblici; successivi decreti hanno proposto un modello di riferimento per la definizione di linee guida settoriali per la valutazione degli investimenti. I termini perentori stabiliti dalle norme non sono tuttavia stati rispettati, e solamente nel 2017 sono state adottate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le linee guida per il settore dei trasporti. In generale - e con poche eccezioni - in Italia le valutazioni dei progetti sono uno strumento poco e non adeguatamente utilizzato come aiuto alle decisioni pubbliche. Confindustria ricorda infine che la rinuncia alla finalizzazione della TAV comporterebbe potenziali danni derivanti da costi diretti (risarcimenti dei costi sostenuti e perdita occupazionale), indiretti (per esempio aumento della produttività, altri effetti sul mercato del lavoro, effetti derivanti dalle “economie di agglomerazione”), e da costi di reputazione, ovvero da danni d’immagine e di credibilità dell’intero sistema Paese. Quest’ultimo aspetto, in particolare, tenderebbe a disincentivare eventuali investitori interessati a finanziare progetti importanti.

rules and commitments won’t change with changing governments. In Italy Legislative Decree 228 of 2011 defined a process for improving the efficiency of the planning system and the efficacy of public investments; subsequent decrees proposed a reference model for defining sector guidelines for investment appraisal. However, the peremptory terms established by law were not respected and only in 2017 did the Ministry of Infrastructure and Transport adopt the guidelines for the transport sector. In general in Italy – and with few exceptions – project assessments are a tool little and inadequately used as an aid to government decisions. Finally, Confindustria reminds the public that renouncing finishing the TAV would cause potential damage deriving from direct costs (refund of the expenses sustained and job loss), indirect costs (for example a loss of productivity, other effects on the job market and on “agglomeration economies”) and costs to reputation, in other words damage to the image and credibility of the country as a whole. This last aspect, in particular, would tend to discourage future investors interested in financing largescale projects.


80

107

On The Road to Marmomac 2019: incoming e formazione

On the Road to Marmomac 2019: incoming and education

“On the Road to Marmomac 2019” è una nuova iniziativa prevista dal Progetto speciale Marmo+Mac nell’ambito del Piano di Promozione Straordinaria del Made in Italy finanziato dal MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO e realizzato da ICE AGENZIA (Ente attuatore), in collaborazione con CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE e VERONAFIERE S.p.A. (Enti proponenti). L’importante iniziativa post-manifestazione ha lo scopo di consolidare l’azione di internazionalizzazione a beneficio del comparto lapideo Italiano e dare continuità ai programmi di formazione già diventati appuntamento fisso dell’evento fieristico veronese. L’iniziativa prevede l’arrivo di due importanti delegazioni di 100 operatori esteri in totale che dal 6 al 10 Maggio 2019 potranno visitare i maggiori comparti del settore lapideo italiano e incontrare le aziende che hanno partecipato in qualità di espositori all’ultima edizione di Marmomac. I due gruppi di operatori esteri saranno suddivisi per interesse merceologico, come di seguito specificato: - 50 circa Operatori/Buyers esteri interessati all’approvvigionamento di Macchine e Attrezzature per la lavorazione della pietra. - 50 circa Progettisti /Buyers esteri interessati all’approvvigionamento di Lavorati speciali in marmo e pietra autenticamente naturale. I due gruppi seguiranno un programma di visite presso le aziende cui si affiancherà un intenso panel di presentazioni di “case-studies”, di workshop e di appuntamenti b2b che si svolgeranno presso il Centro Congressi di Veronafiere. L’attività è come detto dedicata alle Aziende che hanno partecipato in qualità di espositori a Marmomac 2018, che potranno partecipare gratuitamente a questo programma formativo candidandosi sia ad ospitare le delegazioni che a svolgere presentazioni di propri casi di studio.

“On the Road to Marmomac 2019” is a new project foreseen by the special Marmo+Mac plan in the context of the special promotion of the Made in Italy financed by the Ministry of Economic Development and created by ICE-Italian Trade Agency in cooperation with Confindustria Marmomacchine and Veronafiere S.p.A. This important post-event project is aimed at consolidating the internationalization work benefiting Italian stone companies and providing continuity to the educational programs that have become a set piece at the Verona show. The project will see the arrival of two important delegations for a total of 100 foreign operators who from May 6 to 10, 2019 will visit Italy’s major stone districts and tour the companies that exhibited at the last edition of Marmomac. The two groups will be divided as follows: - Some 50 foreign operators/buyers interested in purchasing stone-working machinery and equipment; - Some 50 foreign designers/buyers interested in purchasing special finished products in authentically natural marble and other ornamental stones. The two groups will follow a program of company tours accompanied by presentations of case studies, workshops and B2B sessions held at the Veronafiere Congress Center. As stated, this program will be dedicated to the companies that exhibited at Marmomac 2018, who may participate in it free of charge and provide tours and/or present their own case studies.


82

107

INPS: contratti stabili in aumento nel 2018 Lo scorso anno le assunzioni dei datori privati in Italia sono state pari a 7.424.293 (+5,1% sul 2017), a fronte di 6.993.047 cessazioni (+6% sull'anno precedente), con un saldo positivo di 431.246 contratti (-7,4% rispetto al +465.587 del 2017). Sono questi i dati che emergono dall'Osservatorio sul precariato elaborato dall'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, che segnala inoltre come la variazione netta sui rapporti di lavoro a tempo indeterminato (assunzioni più trasformazioni meno cessazioni) risulti pari a +200.450 contratti, che diventa +52.008 su quelli a termine. Per il 2018 si conferma infine anche il forte incremento delle trasformazioni da tempo determinato a indeterminato (+76,2%).

Area Stone&Ceramics alla ARCHITECT 2019 di Bangkok È in programma dal 30 aprile al 5 maggio a Bangkok la manifestazione ARCHITECT 2019, la più grande fiera nel sud-est asiatico dedicata al mondo dell'architettura, del design e delle tecnologie per l'edilizia, che nella passata edizione ha registrato la presenza di oltre 900 Aziende espositrici su di un'area di 75.000 mq. Confindustria Marmomacchine, in collaborazione con Monacofiere, sta promuovendo la partecipazione delle Aziende della filiera lapidea italiana all'interno dell’area Stone&Ceramics della manifestazione thailandese, che costituisce una piattaforma di primaria importanza per promuovere materiali, prodotti di interior design e tecnologie per le costruzioni presso un pubblico altamente specializzato.

INPS: stable job contracts rose in 2018 Last year in Italy private enterprise hired 7,424,293 people (up 5.1% from 2017) while 6,993,047 people in the private sector lost or quit their jobs (+6% from the previous year) with a positive outcome of 431,246 job contracts (+7.4% from the 465,587 in 2017). These are the encouraging figures revealed by the Job Precariousness Observatory of the Italian social security institute (INPS), also showing that the variation in permanent job contracts (hiring plus transformations minus firing/quitting) was an increase of 200,450 contracts, or 52,008 more than the fixedterm. Also seen in 2018 was a heavy increase in changes from fixed-term to permanent jobs (+76.2%).

Stone & Ceramics area at ARCHITECT 2019 in Bangkok From April 30 to May 5 Bangkok will be host to the 2019 edition of ARCHITECT, the largest event in Southeast Asia devoted to architecture, design and building technologies that in the previous edition had more than 900 companies displaying on an area of 75.000 square meters. Confindustria Marmomacchine, in collaboration with Monacofiere, is organizing the participation of Italian stone companies in the Stone & Ceramics area of the Thai event, a very important showcase for promoting building materials, interior design products and building technologies with a highly specialized public.


83

Partecipazione italiana a BATIMAT RUSSIA 2019

Italian participation in BATIMAT RUSSIA 2019

Nel quadro degli interventi a favore della promozione internazionale della filiera tecno-lapidea italiana, Confindustria Marmomacchine e ICE-Agenzia anche quest'anno hanno coordinato la partecipazione collettiva delle Aziende del settore alla manifestazione BATIMAT RUSSIA, svoltasi presso il Crocus Expo di Mosca dal 12 al 15 marzo. BATIMAT RUSSIA costituisce da diversi anni la principale piattaforma fieristica russa dedicata al comparto dell’edilizia, con particolare riferimento a materiali e tecnologie per il mondo dell’architettura e del design d'interni. Quello russo, malgrado la contrazione degli ultimi anni, continua a rappresentare un mercato di primaria importanza per l'export tecno-marmifero italiano: secondo i dati del Centro Studi Confindustria Marmomacchine, nei primi 11 mesi del 2018 la Federazione Russa ha infatti importato dall'Italia marmi, graniti e pietre naturali lavorate per un valore complessivo di oltre 25 mln di euro, oltre a circa 17,2 mln di tecnologie complementari. L'Area Italia a BATIMAT RUSSIA 2019 - che ha occupato un’area di 240 mq - ha ospitato quest'anno dodici Aziende in rappresentanza delle migliori produzioni settoriali "made in Italy": ANCORA - BRETON - DIATEX - ESSEPIENNE - FERRARI & CIGARINI LUNA ABRASIVI - PI.MAR. - PRUSSIANI ENGINEERING - SITI B&T GROUP - TECNEMA BRETON GROUP - TECNOSINT - TYROLIT VINCENT. Presso lo Stand/Meeting Point Italia il personale di Confindustria Marmomacchine è stato inoltre a disposizione delle Aziende italiane espositrici o in visita con i consueti servizi di accoglienza e supporto, nonché per illustrare il programma delle prossime Attività Promozionali dedicate alla filiera marmifera italiana.

In the framework of projects aiding international promotion of the Italian stone/techno-stone industry, again this year ICE-Italian Trade Agency and Confindustria Marmomacchine coordinated the group exhibit of sector companies at the BATIMAT RUSSIA show, held at the Crocus Expo in Moscow from March 12 to 15. For quite some time BATIMAT RUSSIA has been the main Russian tradeshow devoted to building, with particular reference to materials and technologies for the world of architecture and interior design. Despite its contraction in recent years, the Russian market is still one of the most important for Italian stone and techno-stone exports: according to Confindustria Marmomacchine Studies Center data, in the first eleven months of 2018, in fact, the Russian Federation imported finished marble, granite and other natural stone products from Italy worth more than 25 million euros and about 17.2 million euros worth of stone technologies. The Italian area at BATIMAT RUSSIA - which occupied an area of 240 square meters - this year hosted twelve companies representing the finest brands Made in Italy: ANCORA - BRETON - DIATEX - ESSEPIENNE - FERRARI & CIGARINI - LUNA ABRASIVI PI.MAR. - PRUSSIANI ENGINEERING - SITI B&T GROUP - TECNEMA BRETON GROUP - TECNOSINT - TYROLIT VINCENT. At the Confindustria Marmomacchine stand/Meeting Point Italia, the association’s personnel was at the disposal of Italian companies exhibiting at or visiting the show, offering its customary welcome and support services as well as describing plans for upcoming promotional work for the Italian stone industry.


84

107

Brasile: nuovi programmi infrastrutturali per 2 mld di euro

Brazil: new infrastructure plans worth 2 billion euros

Nell'ambito del programma di partenariato per gli investimenti del Brasile, lanciato nel 2016 per ampliare la collaborazione pubblico-privato soprattutto nell'ambito dello sviluppo della rete infrastrutturale del Paese, sono stati recentemente annunciati 25 nuovi progetti di investimento da realizzarsi entro la prima metà del 2019, per un totale di 8,7 mld di reais (circa 2 mld di euro). I principali progetti approvati riguardano la concessione trentennale di 12 aeroporti (nelle città di Alta Floresta, Aracaju, Campina Grande, Cuiabá, Juazeiro do Norte, Joao Pessoa, Macaé, Maceió, Recife, Rondonopolis, Sinop e Vitoria) e la concessione della ferrovia Norte-Sul, una tratta di 1.537 km tra Porto Nacional e Estrela D'Oeste, per un investimento complessivo di 710 mln di euro. Per il 2° semestre del 2019 è prevista anche la concessione della Ferrograo, ferrovia interamente da costruire che collegherà Sinop (Mato Grosso) a Miritituba (Parà). Secondo quanto annunciato dal Governo, la durata del contratto di concessione per la Ferrograo sarà di 65 anni, con la garanzia di almeno 30 anni di esclusività nelle operazioni dopo la conclusione dei lavori. Il valore complessivo stimato è di 3,7 mld di euro. Oltre a ferrovie e aeroporti, interessanti opportunità di investimento riguardano l'ambito portuale, che rappresenta uno dei settori chiave per il miglioramento della competitività delle esportazioni delle risorse agricole e minerarie, che complessivamente costituiscono la principale voce della bilancia commerciale brasiliana. In particolare, sono state annunciate le concessioni di 10 terminal: 5 a Miramar (Parà), 3 a Cabedelo (Paraiba), uno a Vitoria (Espirito Santo) e uno a Vila do Conde (Parà).

In the context of the partnership program for investments in Brazil, launched in 2016 to enlarge privatepublic partnerships especially in developing the country’s infrastructure network, recently announced were 25 new investment projects to be completed in mid-2019, for a total of 8.7 billion reals (some 2 billion euros). The main projects concern 30-year concessions for 12 airports (in the cities of Alta Floresta, Aracaju, Campina Grande, Cuiabá, Juazeiro do Norte, Joao Pessoa, Macaé, Maceió, Recife, Rondonopolis, Sinop and Vitoria) and concession of the new Norte-Sul railroad, a 1,537-km stretch between Porto Nacional and Estrela D'Oeste for a total investment worth 710 million euros. For the second half of 2019 there will also be concession of the Ferrograo, a railway entirely to be built that will connect Sinop (Mato Grosso) with Miritituba (Parà). According to what the government announced, the contract for the Ferrograo railroad will have 65-year duration, with the guarantee of at least 30 years of exclusive operations after work concludes. The overall investment is estimated as worth 3.7 billion euros. In addition to railways and airports, interesting investment opportunities also concern ports, one of the key sectors for improving the competitiveness of exports of farm and mineral products, which together account for the main revenues in Brazil’s balance of trade. In detail, concessions for ten maritime terminals were announced: 5 in Miramar, Parà; 3 in Cabedelo, Paraiba; 1 in Vitoria, Espirito Santo; and 1 in Vila do Conde, Parà.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

A

B

ESCAVAZIONE E LAVORAZIONE MARMO

Breccia Aurora

®

D.G.A. Emmezeta F.lli Ventura Di Paolo

FG Marmi Geom. Alfredo Arnaboldi

Lazzarini Angiolino & C.

Italian Stone Group

LOMBARDA MARMI S.r.l.

Marmi Busi

Lumini Angelo

Marmi Classic Botticino

s.p.a.

Marmi Mazzardi

prometec Leading Innovation in Stone

Porro Giacomo

QR

S.M.A.S. So.La.Ma.

Sor.Marmi


86

107

Infrastrutture e sviluppo globale: il mondo che verrà

Infrastructure and global development: the world to come

Nel rapporto ISPI dedicato alle prospettive geo-politiche 2019, Danile F. Runde del “Center for Strategic and International Studies” ha approfondito il tema dello sviluppo infrastrutturale a livello globale evidenziando come negli ultimi cinque anni sia andata crescendo nel mondo la domanda di infrastrutture, in parte come conseguenza della forte crescita economica registrata da molti paesi. Allo stesso tempo la Cina è diventata un paese donatore ed ha elaborato una convincente strategia per i paesi in via di sviluppo, racchiusa soprattutto nella Belt and Road Initiative – una strategia finanziata dalle proprie agenzie di aiuti bilaterali e da diverse istituzioni multilaterali guidate dalla Cina, come la Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB). Adesso molti paesi definiti fino a qualche anno fa “terzo mondo” sono infatti più ricchi, più liberi, più urbanizzati e in grado di crescere sempre più. Quindi, se l’Occidente (Italia, Stati Uniti, Europa e altri) non saranno più in grado di andare incontro alle speranze e alle aspirazioni dei paesi in via di sviluppo in Africa e in Asia, il ruolo cinese non potrà che risultarne favorito. Attualmente, la domanda annuale globale di infrastrutture è stimata intorno a 3,7 trilioni di dollari, una cifra monstre che rappresenta anche una vera e propria sfida di governance, in quanto l’insufficiente sviluppo delle infrastrutture spesso non è dovuto tanto ad una carenza di capitale ma piuttosto ad un ridotto numero di progetti sostenibili dal punto di vista finanziario. Le istituzioni finanziarie, le organizzazioni umanita-

In the ISPI (Institute for International Political Studies) report devoted to geopolitical prospects for 2019, Danile F. Runde of the Center for Strategic and International Studies examined the topic of global infrastructure development, pointing out that in the past five years there has been growing demand for infrastructure worldwide, in part as a consequence of heavy economic growth in many countries. At the same time, China has become a donor/lender country and devised a convincing strategy for developing countries, above all included in the Belt and Road Initiative (BRI) – a strategy financed by its own bilateral aid agencies and by different multilateral institutions led by China, like the Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB). Now many countries once called “developing” are in fact richer, freer, more urbanized and able to grow even more. Therefore, if the West (Italy, United States, Europe and others) will no longer be able to satisfy the hopes and aspirations of developing countries in Africa and Asia, China’s role could only be favored. Currently the annual global demand for infrastructure is estimated at some $US 3.7 trillion, a huge sum that is also a real challenge to governance since insufficient infrastructure development is due not so much to a lack of capital as to a smaller number of projects that are


87 rie, le banche di sviluppo multilaterale, gli investitori privati e i Governi hanno quindi un ruolo importante da svolgere. E gli Stati Uniti e i suoi alleati in Europa – afferma Runde – dovrebbero vedere l’emergere della Cina come un bene, qualcosa di positivo per almeno due principali ragioni: la prima è che ciò ha avuto un utile effetto sul riorientamento delle priorità di sviluppo verso la realizzazione di infrastrutture; e la seconda è che diverse istituzioni hanno cominciato a ripensare e riformulare le modalità in cui operano nei paesi in via di sviluppo. La vera sfida che si sta aprendo tra Occidente e Cina in questo 2019 – una sfida di cui le critiche da parte di Stati Uniti e UE all’ingresso unilaterale dell’Italia nella “Belt and Road Initiative” sono un risvolto – è quella del primato per la guida della globalizzazione dei prossimi anni, che al momento sembra vedere la Cina avvantaggiarsi anche grazie all’ampio respiro dei suoi progetti di sviluppo globale e alla leadership nella strategica tecnologia delle comunicazioni 5G.

sustainable financially. Therefore, banks, humanitarian organizations, multilateral development banks, private investors and governments have an important role to play. And the United States and its European allies – Runde states – should view China’s emergence as a good thing, something positive for at least two main reasons: the first is that it has been useful in re-orienting development priorities towards infrastructure creation; the second is that various institutions have begun to rethink and reformulate how they work in developing countries. The real challenge unfolding between the West and China in 2019 – a challenge of which criticism in the United States and the EU concerning Italy’s unilateral entry into the BRI is an outcome – is primacy in guiding globalization in coming years, which at the moment seems to see China ahead thanks to the breadth of its global development projects and leadership in the strategic 5G telecommunications technology.


88

107

Convenzioni Confindustria Confindustria 2019 2019: crescere agreements: growth with risparmiando savings Confindustria Marmomacchine ha recentemente diffuso ai propri Associati il prospetto ufficiale delle CONVENZIONI 2019 attive e a disposizione di tutte le Aziende Associate. Nella nota di presentazione del pacchetto di agevolazioni, l’Associazione di Categoria del settore marmifero e tecno-marmifero ha sottolineato come l'utilizzo attento delle Convenzioni CONFINDUSTRIA consenta di ammortizzare del tutto o in parte il contributo associativo di adesione, grazie ai risparmi che si ottengono utilizzando i servizi degli oltre 30 partner convenzionati e specializzati nell’erogazione di servizi nelle seguenti categorie di utilizzo: ALBERGHI, TRASPORTO AEREO E FERROVIARIO, CARTE DI CREDITO, BUONI PASTO E WELFARE AZIENDALE, AGENZIE PER IL LAVORO, INFO ECONOMICHE E ASSICURAZIONE/RECUPERO DEL CREDITO, ACQUISTO E NOLEGGIO AUTO, PRODOTTI ASSICURATIVI PER L'AZIENDA E LA PERSONA, CARBURANTE, CANCELLERIA E MATERIALI PER L'UFFICIO, INFORMATICA E TELEFONIA. Per conoscere il dettaglio di tutte le Convenzioni in vigore a disposizione delle Aziende della filiera marmifera e tecno-marmifera è possibile scrivere a diffusione@assomarmomacchine.com Per una più comoda fruizione delle Convenzioni, le Aziende Associate possono anche iscriversi gratuitamente alla sezione CONVENZIONI del sito www.confindustria.it al fine di rimanere tempestivamente aggiornate sulle offerte proposte dai vari partner e consultare autonomamente i dettagli delle varie offerte e vantaggi. Ad oggi risultano registrate nell'apposita sezione CONVENZIONI del sito di Confindustria le seguenti Aziende Associate: A.A.T.C. AND CO. SRL MARMI E GRANITI - ACHILLI SRL - BAGNARA NIKOLAUS SPA - CAUCCI MARBLE SRL. - CEL COMPONENTS SRL - CIMEP TRAVERTINO ROMANO SRL - CO.B.A.L.M. SRL. - CONSORZIO ITA-

Confindustria Marmomacchine recently sent its members the official prospectus of 2019 agreements now in effect and available to them. In presenting the facilitations package the Italian stone and techno-stone association emphasized how attentive use of the Confindustria agreements makes it possible to amortize association membership dues (wholly or in part) thanks to the savings obtained by using the services of the more than 30 partners of the agreements specialized in the following use categories: HOTELS, AIR AND RAIL TRAVEL, CREDIT CARDS, MEAL AND CORPORATE WELFARE VOUCHERS, EMPLOYMENT AGENCIES, ECONOMIC AND INSURANCE INFO/CREDIT RECOUP, VEHICLE PURCHASE AND RENTAL, CORPORATE AND PERSONAL INSURANCE PRODUCTS, FUEL, STATIONERY AND OFFICE SUPPLIES, COMPUTERS AND TELEPHONES. For details on all the agreements available to the stone/technostone sector, write to diffusione@assomarmomacchine.com. For easier use of the agreements, member companies can register free of charge with the CONVENZIONI (Agreements) section at www.confindustria.it in order to remain up-to-date on the offers from various partners and independently consult the details of the various offers and advantages. Registered to date with this section are the following Confindustria Marmomacchine companies: A.A.T.C. AND CO. SRL MARMI E GRANITI ACHILLI SRL - BAGNARA NIKOLAUS SPA - CAUCCI MARBLE SRL. - CEL COMPONENTS SRL - CIMEP TRAVERTINO ROMANO SRL - CO.B.A.L.M. SRL. CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO SOC. CONS. COOP. - C.I.P.T. - COOPERATIVA OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO - CUTURI GINO SRL - DELLAS SPA - DONATONI MACCHINE SRL -


89 LIANO PORFIDO DEL TRENTINO SOC. CONS. COOP. - C.I.P.T. - COOPERATIVA OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO - CUTURI GINO SRL - DELLAS SPA DONATONI MACCHINE SRL - EPIROC STONETEC SRL - FERRARI E CIGARINI SRL - FILA INDUSTRIA CHIMICA SPA - FORMIGARI SRL - FRATELLI MONCINI SRL - GV OROSEI MARBLES SRL - I.C.R. - INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA SPA - INDUSTRIA MARMI ALBERTI SRL - ITALDIAMANT SPA - LUNA ABRASIVI SRL. MAEMA SRL. - MARINI MARMI SRL - MARMI BRUNO ZANET SRL - MARMI E GRANITI D'ITALIA SRL - MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO SRL - MEC SRL - MEDITERRANEAN STONE SRL - NUOVA MONDIAL MEC SRL - ODORIZZI SOLUZIONI IN PIETRA SRL - OFFICINE MARCHETTI SPA - OMAG SPA. - PEDRINI SPA AD UNICO SOCIO - PIETRA MARROCCO PI.MAR. SRL PORFIDO F.LLI PEDRETTI SRL - PRUSSIANI ENGINEERING SPA - RASTONE SRL - SASSOMECCANICA SPA - SCHNEIDER ELECTRIC SPA - SERAFINI DI SERAFINI ALESSANDRO E LUCA SNC - SIMEC SPA. - SOFIL SRL - STEP SRL SERVIZI E TECNOLOGIE PROFESSIONALI T&D ROBOTICS SRL - TENAX SPA - TYROLIT VINCENT SPA - U.SA.DI 2 SRL - VIZA CANOVA GROUP SNC DI VICENTINI MARTINO & C

EPIROC STONETEC SRL - FERRARI E CIGARINI SRL - FILA INDUSTRIA CHIMICA SPA - FORMIGARI SRL FRATELLI MONCINI SRL - GV OROSEI MARBLES SRL - I.C.R. - INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA SPA - INDUSTRIA MARMI ALBERTI SRL - ITALDIAMANT SPA - LUNA ABRASIVI SRL. - MAEMA SRL. - MARINI MARMI SRL - MARMI BRUNO ZANET SRL - MARMI E GRANITI D'ITALIA SRL - MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO SRL - MEC SRL - MEDITERRANEAN STONE SRL - NUOVA MONDIAL MEC SRL - ODORIZZI SOLUZIONI IN PIETRA SRL - OFFICINE MARCHETTI SPA - OMAG SPA. - PEDRINI SPA AD UNICO SOCIO - PIETRA MARROCCO PI.MAR. SRL - PORFIDO F.LLI PEDRETTI SRL - PRUSSIANI ENGINEERING SPA - RASTONE SRL - SASSOMECCANICA SPA - SCHNEIDER ELECTRIC SPA - SERAFINI DI SERAFINI ALESSANDRO E LUCA SNC - SIMEC SPA. - SOFIL SRL - STEP SRL SERVIZI E TECNOLOGIE PROFESSIONALI - T&D ROBOTICS SRL - TENAX SPA - TYROLIT VINCENT SPA - U.SA.DI 2 SRL - VIZA CANOVA GROUP SNC DI VICENTINI MARTINO & C

Since 1983 The Italian point of reference Distanziali, Molle, Pressatori, Giunzioni, Cavi di Acciaio, Banchi montaggio, Presse idrauliche, Presse manuali, Cesoie, Cunei spaccaroccia, Cuscini, Pompe, Volani, Gomme, Corone, Placchette.

Spacers, Springs, Crimps, Joints, Wire Ropes, Assembling desks, Hydraulic presses, Hand presses, Shears cutters, Splitting wedges, Hydrobags airbags, Flywheels, Rubbers, Drilling crowns, Inserts.

Utensili ed accessori per ямБlo diamantato Tool and accessories for diamond wire saw

www.palmerio.com - info@palmerio.com


90

107

MIDDLE EAST STONE 2019: a Dubai torna l’Area “Stone Italia”

MIDDLE EAST STONE 2019: the “Stone Italia” area returns to Dubai

Confindustria Marmomacchine anche quest'anno coordinerà la partecipazione delle Aziende italiane alla MIDDLE EAST STONE - l'unica piattaforma fieristica degli Emirati Arabi dedicata esclusivamente al comparto delle pietre ornamentali, delle tecnologie di lavorazione e dei prodotti complementari - in programma dal 25 al 28 novembre presso il World Trade Centre di Dubai. L'Area "Stone Italia" alla MIDDLE EAST STONE potrà contare su di un allestimento esclusivo, caratterizzato da un forte impatto scenografico per una presentazione ottimale delle migliori produzioni lapidee e delle più avanzate soluzione tecnologiche offerte dall’Italian Stone Experience. Nella passata edizione sono state ben 33 i brand settoriali presenti all'interno dei 250 mq dell'area istituzionale italiana a Dubai, che ha costituito la più importante collettiva straniera in fiera per numero di espositori: BAGATTINI PAVIMENTI, BASALTINA, CONSORZIO PIMAR, DONATONI MACCHINE, ETNA STONE&DESIGN, FABER CHIMICA, FATIMA MARMI, FRACCAROLI & BALZAN, GDA MARMI E GRANITI, GMM, INTERMAC/BIESSE GROUP, L'ALTRA PIETRA/GRANULATI ZANDOBBIO, LANDI GROUP, LUPATO MECCANICA, MARGRAF, MARMO MECCANICA, MONTRESOR & CO., OMAR CRANE, PEDRINI, PIETRE SANTAFIORA, S.T.R. SOCIETÀ DEL TRAVERTINO ROMANO, TOGNETTI GIANFRANCO, TRE EMME IMPORT EXPORT, oltre ad una collettiva coordinata dalla Regione Sardegna, che ha annoverato C.P. BASALTI, F.LLI PES, FIORE SERVICE, GV OROSEI MARBLES, M.I.G., MARMI DAINO REAL, SARDEGNA MARMI, TRACHITE ARTIGIANA, U.SA.DI. 2 e VIRGINIO. Le Aziende interessate a ricevere maggiori informazioni sulla manifestazione e sulle condizioni di partecipazione possono contattare l'Ufficio Fiere dell'Associazione.

This year, too, Confindustria Marmomacchine will coordinate the participation of Italian companies in MIDDLE EAST STONE - the only event in the United Arab Emirates devoted exclusively to ornamental stone, stone-working technologies and complementary products - scheduled for November 25 to 28 at the World Trade Centre in Dubai. The “Stone Italia” area at the event will have exclusive furnishings with strong scenic impact for optimal presentation of the finest materials and most advanced technologies offered by the “Italian Stone Experience”. In the previous edition there were 33 sector brands displaying on the 250 square meter official Italian area in Dubai, the largest foreign presence for number of exhibitors: BAGATTINI PAVIMENTI, BASALTINA, CONSORZIO PIMAR, DONATONI MACCHINE, ETNA STONE&DESIGN, FABER CHIMICA, FATIMA MARMI, FRACCAROLI & BALZAN, GDA MARMI E GRANITI, GMM, INTERMAC/BIESSE GROUP, L'ALTRA PIETRA/GRANULATI ZANDOBBIO, LANDI GROUP, LUPATO MECCANICA, MARGRAF, MARMO MECCANICA, MONTRESOR & CO., OMAR CRANE, PEDRINI, PIETRE SANTAFIORA, S.T.R. SOCIETÀ DEL TRAVERTINO ROMANO, TOGNETTI GIANFRANCO, TRE EMME IMPORT EXPORT, plus a collective coordinated by the Sardinia Region, which featured C.P. BASALTI, F.LLI PES, FIORE SERVICE, GV OROSEI MARBLES, M.I.G., MARMI DAINO REAL, SARDEGNA MARMI, TRACHITE ARTIGIANA, U.SA.DI. 2 and VIRGINIO. Companies desiring more info about the event and participation conditions can contact the association’s Events Office.


92

107

Reti d’Impresa: più di 30 mila le Aziende coinvolte Il fenomeno delle reti d'Impresa in Italia ha chiuso il 2018 con un'ulteriore crescita: +817 contratti di rete e +8.503 Imprese coinvolte, con un incremento del 18,9% sul 2017. Secondo il report di Retimpresa a fine 2018 le reti esistenti sono così salite a 5.135, per un totale di 31.405 Aziende coinvolte. Le regioni con il maggior numero di Imprese in rete risultano essere Lazio e Lombardia, rispettivamente con oltre 8.300 e 3.300 unità aggregate, seguite da Veneto, Campania e Toscana, tutte con più di 2.000 imprese in rete. Per quanto riguarda i settori interessati, le Aziende retiste risultano dedite in prevalenza ad agricoltura, silvicoltura e pesca (19%), commercio (17%) e attività manifatturiere (16%).

Mercato dei servizi di ingegneria in crescita nel 2018 Continua la crescita del mercato dei servizi di ingegneria e architettura in Italia. Secondo i dati OICEInformatel, il 2018 è stato infatti un anno positivo per il settore, che nonostante un calo del 2,5% nel numero dei bandi (5.890) ha fatto segnare un aumento del 4,6% del loro valore, per complessivi 1.250,2 mln di euro. Sono invece di segno negativo i dati relativi alla sola progettazione, dopo il boom del 2017: nel 2018 le gare sono state 3.178, -10,4% sul 2017, per un importo di 617,3 mln, -27,9%. Escludendo tuttavia l'impatto dei 59 maxi accordi quadro ANAS dell'ultimo bimestre 2017 - che hanno pesato per quasi 300 mln - il valore della produzione sarebbe ad un più lusinghiero +9,6%.

Business networks: more than 30,000 companies involved In Italy the business network phenomenon closed 2018 with further growth: 817 more network contracts and 8,503 more companies involved, with an increment of 18.9%. According to a Retimpresa report, by the end of 2018 the existent networks rose to 5,135, for a total of 31.405 companies involved. On the territorial level, the regions with the most business networks were Lazio and Lombardy, with more than 8,300 and 3,300 companies aggregated, respectively, followed by Veneto, Campania and Tuscany, all with more than 2,000 businesses in networks, In regard to the sectors involved, they were mainly farming, forestry and fishing (19% of networks), commerce (17%) and manufacturing (16%).

Growth in 2018 for the engineering services market The Italian market for engineering and architectural services continues to grow. According to OICE-Informatel data, 2018 was a good one for the sector, which, despite a 2.5% drop in contract bids (5,890) saw a 4.6% increase in their worth, for a total of 1.250.2 million euros. Negative, instead was data for design services alone, after a boom in 2017. In 2918 there were 3,178 competitions, down 10.4% from 2017 for total worth of 617.3 million, or minus 27.9%. However, excluding the impact of 59 maxi agreements in the ANAS framework in the last two months of 2017 - worth nearly 300 million - the value would be a more encouraging +9.6%.


93

Rallenta le crescita dell’export italiano, +3% nel 2018

Growth in Italian exports slows: +3% in 2018

Anche nel 2018 le esportazioni italiane hanno continuato il loro percorso di crescita, ma a un ritmo più che dimezzato rispetto all'anno precedente. Lo rileva l'Istat, che per lo scorso anno ha registrato un'espansione delle nostre vendite all'estero "solo" del 3%, in decisa frenata rispetto al +7,6% del 2017. Se in valori assoluti il dato di export 2018 fa pertanto segnare un nuovo record (463 mld di euro, dai 449 mld del 2017) e per la prima volta le vendite extra-Ue superano la soglia simbolica dei 200 mld, in termini di trend si tratta purtroppo di un'inversione di tendenza che potrebbe proseguire anche nei primi mesi dell'anno in corso. Secondo l’Istituto nazionale di statistica il tasso di crescita dell'export nel 2018 è stato più sostenuto verso i Paesi Ue. In particolare l'aumento delle vendite è stato superiore alla media nazionale verso Francia e Germania - che rappresentano i primi paesi per contributo all'aumento delle esportazioni - mentre l'incremento verso il Regno Unito è stato positivo ma più contenuto. Ad abbassare le medie già non brillanti registrate nel corso dell'anno è stato in particolare il mese di dicembre, che presenta un calo del 2,3% rispetto a novembre e del 2,7% su base annua - quarto mese dell’anno in rosso in termini tendenziali - coinvolgendo sia l’area extra Ue (-5,1%) sia, in misura molto più contenuta, i paesi Ue (-0,3%). Nell'ultimo mese del 2018 si è ridotto anche il surplus commerciale, passato da +5.081 mln di euro di dicembre 2017 a +3.658 mln a dicembre 2018, con l'avanzo commerciale che per la prima volta dopo cinque anni è sceso al di sotto dei 40 mld (39, 8 mld), in decisa riduzione rispetto ai 47,6 mld del 2017.

Even in 2018 Italy’s exports continued to increase but at less than half the rate of the previous year. ISTAT announced this, citing a growth rate for Italian exports last year of “only” 3%, a considerable slowdown from the 7.6% of 2017. So while in absolute terms 2018 export data show a new record (463 million euros, up from the 449 billion in 2017) and for the first time sales outside the EU surpassed the symbolic 200 billion mark, in trend terms this was unfortunately a reversal that could continue in the early months of this year. According to the Italian statistics bureau, the growth rate for exports in 2018 was higher in sales to EU countries. In detail, the increase in sales was higher than the national average to France and Germany - the top buyer countries - while to the United Kingdom it was good but smaller. Lowering the already not brilliant averages seen last year was the month of December in particular, with a 2.3% decline from November and minus 2.7% on an annual basis - the fourth month of the year tending to negative - involving both the non-EU area (5.1%) and, to a lesser extent, the EU countries (-0.3%). In the last month of 2018 there was also a reduction in trade surplus, which for the first time in five years fell below 40 billion (to 39.8 billion), a definite loss from the 47.6 billion of 2017.


94

107

Hotel, per Hilton quattro nuove aperture in Italia Grande fermento per il mercato degli hotel in Italia. Il brand internazionale Hilton - che festeggia quest'anno il 100esimo anniversario del suo primo albergo negli Stati Uniti - ha annunciato l'apertura di 4 nuove strutture nel nostro Paese entro il 2019. La prossima inaugurazione sarà quella del DoubleTree by Hilton in zona Monti a Roma, con 132 stanze, uno spazio congressi polivalente ed un ampio bar-ristorante situato all’ultimo piano. Tra le altre aperture previste per il 2019 nel nostro Paese ci sono un altro hotel a marchio DoubleTree a Brescia, il Britannique Hotel a Napoli, che farà parte dell'esclusiva Curio Collection by Hilton (72 camere) e il DoubleTree by Hilton a Trieste (125 camere).

Four new Hilton hotels to open in Italy Great ferment in the Italian hotel market. Hilton, an international brand - which this year celebrates the 100th anniversary of its first hotel in the United States - has announced it will be opening four new hotels in Italy by the end of 2019. The next inauguration will be the DoubleTree by Hilton in the Monti district of Rome, with 132 rooms, a multipurpose congress center and spacious loungerestaurant on the top floor. The others to open this year in Italy are another DoubleTree in Brescia, the Britannique in Naples (joining the exclusive Curio Collection by Hilton, with 72 rooms) and DoubleTree by Hilton in Trieste (125 rooms).

Immobiliare: è Lisbona la città preferita dagli investitori nel 2019

Real estate: Lisbon the city of choice for investors in 2019

Secondo il report “Emerging trends in real estate Europe” redatto da Pwc e Urban Land Institut è Lisbona la città più interessante in cui investire quest'anno, nonostante costituisca un mercato immobiliare ancora di piccole dimensioni rispetto ad altre città europee. A premiare la capitale portoghese - balzata in avanti di 10 posizioni rispetto al 2018 - sono caratteristiche come la qualità della vita e la leadership politica. La classifica vede al 2° posto Berlino, seguita da Dublino, Madrid, Francoforte, Amsterdam, Amburgo, Helsinki, Vienna e Monaco. La prima città italiana è Milano al 20° posto, mentre Roma è 28a. A chiudere la classifica Istanbul (31a), preceduta da Mosca (30a).

According to the report on “Emerging trends in real estate Europe” published by PwC and the Urban Land Institute, Lisbon is the most interesting city to invest in this year even though its realty market is still small compared to other European cities. The appeal of the capital of Portugal - which rose 10 rungs from 2018 - is based on characteristics like quality of life and political leadership. The ranking gave second place to Berlin, followed by Dublin, Madrid, Frankfurt, Amsterdam, Hamburg, Helsinki, Vienna and Munich. The top Italian city is Milan (20th), while Rome ranked 28th. Last place went to Istanbul (31st), preceded by Moscow (30th).


95

Cdp vuole essere partner delle PMI

CDP wants to partner SME

Il nuovo piano industriale presentato da Cdp considera centrale il mondo delle imprese, soprattutto quelle medie e piccole, che rappresentano la spina dorsale del Paese. È quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato di Cdp, Fabrizio Palermo, che ha preannunciato dalle pagine del Sole24Ore una serie di iniziative sul territorio che, in tre anni, permetteranno a Cdp di collaborare con 60mila aziende, il triplo di quelle coinvolte attualmente nelle attività di Cassa depositi e prestiti. L’AD di Cdp ribadisce così l’obiettivo del nuovo piano, spiegando come finora Cdp abbia avuto come referente i grandi gruppi, mentre ora si è deciso di voltare pagina andando sul territorio con prodotti che vanno dal debito alle garanzie, dal supporto alle esportazioni fino all’equity. L’offerta al mondo imprenditoriale sarà integrata e capillare. Di sicuro è finito il tempo di Cdp presente solo a Roma, in cui oggi firmiamo l’80 per cento dei contratti, e parzialmente a Milano, dove il gruppo ha aperto una sede nuova nell’ex stabilimento Rcs di via San Marco.

The new industrial plan CDP (the Italian Savings and Loans bank) presented puts the focus on the world of enterprise, especially the SME that are Italy’s business backbone. This was declared by CDP CEO Fabrizio Palermo, who from the pages of Il Sole 24Ore announced a series of projects that in three years will allow CDP to collaborate with 60,000 companies, triple those currently involved in its savings and loans work. The CEO reiterated the aim of the new plan, explaining how so far its referrals had been big groups, while now it has decided to turn the page, working with products that range from debt to guarantees, support for exports to equity. The business world offer will be integrated and close-knit. What is sure is that CDP will no longer be present only in Rome, where today it signs 80% of its contracts, and partially in Milan, where the group has opened new offices in the former RCS building in Via San Marco, alongside the historic premises of the Corriere della Sera in Via Solferino.


96

107

Una nuova rete ferroviaria per i Paesi Baltici La Commissione europea a fine 2018 ha dato il via libera al progetto Rail Baltica, il collegamento ferroviario transfrontaliero - inserito nel più ampio Corridoio Mare del Nord-Mar Baltico - che unirà Varsavia, Vilnius, Riga, Tallin ed Helsinki per un totale di 870 km. I lavori prevedono l'adeguamento delle infrastrutture degli Stati Baltici - che ricorrono ancora a binari dell'età sovietica, con 1.520 mm di scartamento agli standard dei Paesi UE (1.435 mm), permettendone l'integrazione con la rete ferroviaria europea. All'interno di questo grande progetto è prevista anche la realizzazione di nuovi terminal per il trasferimento delle merci e dei passeggeri, con parcheggi, negozi, strutture ricettive e aree ricreative.

Cile: piano infrastrutturale per il rilancio del Paese Il Governo cileno intende realizzare importanti investimenti in infrastrutture, considerati necessari per superare il deficit del Paese in questo campo, dare impulso allo sviluppo nazionale e risollevare la crescita economica nel medio-lungo periodo. Il presidente Piñera ha infatti recentemente annunciato di voler realizzare un Piano di durata quarantennale per lo sviluppo delle infrastrutture, tramite un finanziamento di 2 mld di USD annui per la realizzazione di progetti in concessione. Il Ministero delle Opere Pubbliche ha presentato un primo pacchetto di interventi per il periodo 2019-2023 - per un valore totale di 14,6 mld di USD - riguardanti strade e autostrade, ospedali, aeroporti, tranvie e dighe.

A new railway network for the Baltic countries In late 2018 the European Commission approved the Baltic Rail project, the trans-border railway system included in the broader North Sea-Baltic Sea Corridor - that will connect Warsaw, Vilnius, Riga, Tallinn and Helsinki for a total of 870 kilometers. The project foresees adjusting the railway infrastructure of the Baltic States - still running on “Soviet” tracks that are 1520-mm gauge - to EU standards (1435-mm), permitting integration with the European network. This big infrastructure plan also includes building new passenger and cargo depots with parking lots, shops, hotels and recreational areas.

Chile: infrastructure plans to modernize the country The Chilean government intends to make big investments in the infrastructure needed to modernize, promote development nationwide and grow economically in the medium-long term. President Sebastian Piñera in fact recently announced his desire to create a 40-year plan for infrastructure development, with financing of $US 2 billion to realize projects in concession. The Public Works Ministry presented an initial work package for 2019-2023 - for investments worth $US 14.6 billion - regarding roads and highways, hospitals, airports, streetcar lines and dams.


Bonus formazione 4.0: pronto il codice tributo

4.0 training bonus: the tax code introduced

L’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo “6897” che consente l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta per la formazione tramite il modello F24. Il bonus spetta alle Imprese che effettuano spese in attività di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0. Si ricorda che con la Legge di Bilancio 2019 l’incentivo è stato prorogato ma con alcune integrazioni a favore delle PMI. Per il 2019 il credito d’imposta sarà riconosciuto nel limite del 50% delle spese ammissibili per le piccole e del 40% per le medie Imprese, con un tetto massimo di 300 mila euro. Per le grandi Imprese si applicherà invece l’aliquota del 30% con un tetto massimo di 200 mila euro. Il credito d’imposta andrà indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in cui sono state sostenute le spese, e in quelle relative ai periodi d’imposta successivi fino a quando se ne conclude l’utilizzo.

The Italian internal revenue agency has instituted tax code 6897 for using tax credits for training on the F24 tax return form. The bonus is available to companies making expenditures for employee training in the technology sector as per the National Industry 4.0 Plan. We remind readers that the incentive was extended with the 2019 financing law, but with some supplements in support of SME. For 2019 the tax credit will be recognized up to 50% of the expenses admissible for small businesses and up to 40% for the medium-sized, with a maximum ceiling of 300,000 euros. For large companies the amount is 30%, with a maximum of 200,000 euros. The tax credit will be indicated on income tax returns for the period expenditures regarded and for subsequent tax periods until credit use has expired.

With MEC it’s child’s play! SOLUTIONS FOR STONE AND CONCRETE SPLITTING, CUTTING AND CRUSHING

E G EXHIBITIONS AR THE FORTHCOMIN BAUMA, Munich [,>>Ϭͳ^dEϭϮϮ] April 8-14 THE NATURAL STONE SHOW, London

MEC Srl is a leading company, specializing in the design, manufacturing and ŝŶƐƚĂůůĂƟŽŶŽĨŵĂĐŚŝŶĞƌLJ͕ƉůĂŶƚƐĂŶĚĂƵƚŽŵĂƟĐůŝŶĞƐ͕ďƵŝůƚƚŽůĂƐƚŽǀĞƌƚŚĞƟŵĞ͘ /ŶƚĞŐƌĂďůĞĂŶĚŵŽĚƵůĂƌƉƌŽĚƵĐƚƐ͕ŵĂŝŶůLJĐŚĂƌĂĐƚĞƌŝnjĞĚďLJƚŚĞĐƵƐƚŽŵŝnjĂƟŽŶ ŽĨƚŚĞŵĂĐŚŝŶĞƐĂŶĚďLJĂŚŝŐŚƚĞĐŚŶŽůŽŐŝĐĂůĐŽŶƚĞŶƚ͘ĞƐŝĚĞƐƚŚĞƉƌŽĨĞƐƐŝŽŶĂů ĂĚǀŝĐĞĂŶĚƟŵĞůLJĂƐƐŝƐƚĂŶĐĞǁŽƌůĚǁŝĚĞ͕MECƉƌŽǀŝĚĞƐƚŚĞĐƵƐƚŽŵĞƌǁŝƚŚƐĞǀĞƌĂů ƚŽŽůƐĨŽƌĐŽŵƉůĞƚĞĂƵƚŽŶŽŵŽƵƐƐĞůĨͲŝŶƐƚĂůůĂƟŽŶĂŶĚƌĞŐƵůĂƌŵĂŝŶƚĞŶĂŶĐĞ͘

[^dEϯϵ΁ƉƌŝůϯϬʹDĂLJϮ

CTT RUSSIA, Moscow

[,>>ϭϯ͵^dEϭϯϱ] June 4-7

MEC srl Italy Tel +39 0461 780166ŝŶĨŽΛŵĞĐƐ͘ŝƚ

Palma & Associati

97


98

107

Si concretizza il sogno di marmo di D’Annunzio

D’Annunzio’s dream of marble fulfilled

Nella scorsa edizione della nostra rivista avevamo raccontato dell’aspirazione cullata dal Presidente del Vittoriale, Giordano Bruno Guerri, di completare l’anfiteatro del Vittoriale ricoprendo le gradinate con pregiato marmo rosso di Verona, così come sognato dallo stesso Gabriele D’Annunzio. Ebbene, è arrivata la conferma che la Regione Lombardia – attraverso 500mila euro di contributo - sosterrà concretamente questo progetto che consentirà così di completare l’anfiteatro originariamente progettato dall’architetto Giancarlo Maroni. L’annuncio a sorpresa è stato dato lo scorso 9 marzo dall’assessore all’autonomia e alla cultura della Regione Lombardia in occasione della festa “D’Annunzio ritrovato”. “Si tratta di una grande emozione, un sogno del Vate prima e nostro poi che finalmente si realizza e che regalerà ancor più fascino all’anfiteatro, Basti pensare al marmo di cromatura rosso Verona che si sposa con i colori del paesaggio circostante”, ha dichiarato il Presidente del Vittoriale. Era la fine dell’Ottocento quando D’Annunzio iniziò a sognare la costruzione di un grandioso teatro all’aperto con le gradinate ricoperte appunto di marmo rosso Verona. Sogno che si realizzerà quindici anni dopo la sua morte, allorchè la “conca marmorea sotto le stelle” –immaginata dal poeta e progettata nel 1930 dall’architetto del Vittoriale Giancarlo Maroni – fu inaugurata nel 1953 con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala. Inaugurazione avvenuta tuttavia con le gradinate nella loro finitura grezza di cemento, così come si presentano anche oggi. In attesa che le ambite sedute in marmo divengano realtà, magari entro l’inizio del 2021, ricorrenza del centenario del Vittoriale che vedrà l’apertura o la riapertura di ogni area del complesso architettonico con nuovi servizi e nuovi spazi museali.

In the previous issue of our magazine we talked about the aspiration of the president of the Vittoriale, Giordano Bruno Guerri, to complete the Vittoriale’s amphitheater, covering the steps with premium Verona red marble, as poet Gabriele D’Annunzio had dreamed of. Well, confirmation came from the Lombardy Region – in the form of a 500,000-euro contribution – that it will concretely support this project, making it possible to complete the amphitheater originally designed by architect Giancarlo Maroni. The Lombardy Region’s councilman for autonomy and culture made this surprise announcement on March 9 during the “D’Annunzio Re-Found” festivities. “It is very exciting, that D’Annunzio’s dream and later ours will finally be fulfilled and give even greater charm to the amphitheater – just think how well Verona red marble compliments the colors of the surrounding landscape”, president Guerri declared. It was in the late 19th century that D’Annunzio began to dream of building a grandiose open-air theater with steps covered precisely in Verona red marble. A dream partially fulfilled fifteen years after his death when the “marble theater beneath the stars” imagined by the poet and designed by Vittoriale architect Giancarlo Maroni in 1930 was inaugurated in 1953 with a concert performed by the Teatro alla Scala orchestra. Only partially, because it was inaugurated with the steps still in raw cement, as they are today, awaiting their much-desired marble revetments. But the dream will now come true, perhaps in early 2021, the centennial of the Vittoriale that will see the opening, or re-opening, of every part of the architectural complex, with new services and museum areas.


Case-History

Sezione dedicata alle migliori forniture realizzate dai nostri inserzionisti Le pagine che seguono sono riservate alle Aziende inserzioniste di Marmomacchine International per raccontare “non” i propri prodotti o le proprie attività ma per informare il settore delle proprie vendite più importanti nonché delle forniture più significative. Ogni Azienda Inserzionista ha a disposizione 2 pagine gratuite che potrà utilizzare secondo le seguenti caratteristiche: • comunicare in tempo utile alla redazione della Rivista Marmomacchine International che intenderà utilizzare le citate pagine divulgative in qualità di Azienda inserzionista; • fornire entro i tempi stabiliti dalla redazione della Rivista Marmomacchine International un proprio testo riguardante le vendite o le forniture più significative compiute recentemente dalla stessa Azienda preferibilmente all’estero; • fornire un testo non dovrà superare le 2.400 battute totali da intendersi quali comprensive di spazi e punteggiatura; Col testo dovranno essere fornite dalle 2 alle 4 immagini in formato digitale (.jpeg .tif, vettoriale etc.); Nel testo dovrà preferibilmente essere citato il Cliente presso il quale è avvenuta la vendita o la fornitura, previa autorizzazione scritta ottenuta dallo stesso Cliente. L’autorizzazione dovrà essere inviata alla redazione della Marmomacchine International contestualmente al testo e alle foto.

Per ogni chiarimento o informazione aggiuntiva: alzetta@assomarmomacchine.com

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Sezione File Case-History

Section dedicated to the best supplies provided by our advertisers The following pages are reserved to companies advertising in Marmomacchine International to talk not about their products or businesses but to inform the sector of their most important or significant sales or orders. Every advertiser is allowed 2 free pages, to be utilized as follows: • Previously notifying magazine staff of its intent to use these informational pages as an advertiser company: • Supplying the magazine staff, within set times, with a text concerning the companies most significant recent sales or orders, preferably procured abroad; • Supplying a text of not more than 2,400 characters, total, including spaces and punctuation; The text must be accompanied by 2 to 4 photos in digital format (.JPEG, .TIF, vector, etc.). The text should preferably cite the customer concerned in the sale or order, with prior authorization from them. The authorization must be sent to the staff of Marmomacchine International along with the text and photos.

For additional clarification or information, contact: alzetta@assomarmomacchine.com


102

PEDRINI Pedrini installa la prima multifilo in Giappone Pedrini installs the first multiwire machine in Japan ekigahara Stone Co. Ltd., fondata nel 1951 a Sekigahara in Giappone, è una delle aziende storiche del paese nel settore lapideo. La grande esperienza di oltre mezzo secolo nella lavorazione di materiali lapidei ha permesso all’azienda di consolidare la propria posizione sul mercato asiatico come leader indiscusso in campo di innovazione tecnologica ed elevata qualità per progetti personalizzati a una clientela di altissimo livello. L’azienda Sekigahara Stone Co. Ltd negli ultimi anni sta rinnovando il proprio reparto produttivo per ottenere uno standard qualitativo ancora più elevato decidendo di investire nell’alta tecnologia Pedrini con l’acquisto di una macchina Multiwire Jupiter GS220 a 48 fili per il taglio di blocchi in lastre e due macchine Singlewire Jupiter GS210 sia per la lavorazione di lastre a massello che per la squadratura dei blocchi. La Multiwire Jupiter GS220 è la prima Multifilo installata in Giappone. Come nel resto del mondo

S

ekigahara Stone Co. Ltd., founded in 1951 in Sekigahara – Japan, is one of the historical companies of the Country in the stone industry. Over half a century of experience in the processing of stone has allowed the company to consolidate its position on the Asian market as the undisputed leader in the field of technological innovation and top-notch quality for customized projects addressed to high-end clients. Sekigahara Stone Co. Ltd is undergoing a renovation of its production department to obtain an even better quality standard, deciding to invest in Pedrini high technology with the purchase of a Multiwire machine Jupiter GS220 with 48 wires for the cutting of blocks into slabs and two Singlewire machines Jupiter GS210 both for the processing of big thickness slabs and for the blocks squaring. The Multiwire machine Jupiter GS220 is the first ever installed in Japan. Like in the rest of the world, also in Japan, Pedrini technology represents the best com-

S


107

anche in quest’area la tecnologia Pedrini rappresenta la migliore combinazione in termini di qualità del prodotto ottenuto e di ottimizzazione dei costi per realizzarlo, in un mercato in cui qualità e affidabilità sono valori imprescindibili. Questa macchina costituisce infatti la perfetta sintesi tra rigidità strutturale, bilanciamento dinamico e accuratezza negli scorrimenti ed è progettata per ottimizzare il rendimento dell’utensile diamantato permettendo il taglio in contemporanea di lastre con spessori variabili da 2 fino a 10 cm. Un attento studio dei bisogni realizzato in partnership tra il management del cliente e lo staff tecnico Pedrini ha consentito di personalizzare la multifilo per ottenere il formato ottimale per il mercato Giapponese, dimensionando la macchina secondo le proprie esigenze. Questa installazione, in un mercato tecnologicamente all’avanguardia, conferma l’affidabilità e l’innovazione tecnica dei macchinari Pedrini ormai testati in tutti i più importanti mercati internazionali.

bination in terms of quality of the final product and the cost optimization to achieve it, in a market where quality and reliability are essential values. This machine, indeed, is the perfect synthesis between structural rigidity, dynamic balance and sliding accuracy and is designed to optimize the yield of the diamond wire allowing the simultaneous cutting of slabs with different thickness ranging from 2 up to 10 cm. A careful study of the requirements, realized in partnership between the customer's management and Pedrini technical staff, allowed to customize the multiwire machine to obtain the optimal format for the Japanese market, by dimensioning the machine according to the customer’s needs. This installation, in a technologically advanced market, confirms the reliability and technical innovation of Pedrini machinery, now tested in all the most important international markets.

A cura di / By:


104

MEC Baston Monuments sceglie l’affidabilità e la personalizzazione di Mec! Baston Monuments chooses reliability and customization of Mec! aston Monuments è una delle realtà più importanti della Georgia nel settore lapideo funerario: il suo core business sono lapidi e monumenti memoriali, caratterizzati dalla cura e dall’attenzione per il dettaglio e dalla preziosità del materiale. Baston Monuments voleva aumentare la produttività della sua linea di produzione della finitura spaccata, e aveva già in mente come raggiungere questo obiettivo: ha trovato in Mec il partner ideale per una collaborazione. Baston et Mec hanno quindi messo insieme le

B

aston Monuments is a very significant company in Georgia. It is a leader in the in the funeral stone industry. Its core business of Monuments & Memorials is characterized by precision and attention to detail as well as the high cost of the raw materials. Baston Monuments needed a way to increase the productivity of his Split Finish product line. With an idea of how to achieve this goals, Baston Monuments selected MEC as the ideal partner for the develop-

B


ment of a new way to achieve Split Finish. The result was a rotating splitting machine. The material arriving at the splitter is prepolished large dimension (2 Meters by 3 Meters) granite pieces. Accomplishing the splitting without marring the polished surfaces is of paramount importance. In order to accomplish the correct splitting angle, conventional equipment moves the stone under the blade. This would damage the finish. Baston Monument and MEC developed a system whereby the angle of the entire head can be changed relative to the stone by up to 5 degrees. By doing this, the designers meet the needs of the splitting operation without the risk of damaging the stone. Downstream from the initial split, MEC installed a slaved splitter. This machine is capable of being operated in tandem with the primary splitter or operating as a separate production center. This flexibility guarantees the best possible production output. Developing the rotational capability of the head was a major engineering feat. The conceptual inputs and production experience of Baston Monuments coupled with the many years of design and build experience at MEC, produced a unique and uniquely capable piece of equipment.

A cura di / By:

107

loro competenze per una macchina da spacco speciale, dotata di rotazione. Il materiale che arriva sulla linea di spacco è prevalentemente granito venato di grandi dimensioni - parliamo di una larghezza di quasi due metri, per una lunghezza fino ai 3 metri - già rifinito (lucidato). In queste condizioni, il posizionamento corretto della pietra sotto le lame è importantissimo perché il minimo spostamento errato potrebbe danneggiare la finitura lucidata del blocco di materiale, il cui valore è notevole. Per questo, Mec ha seguito le indicazioni di Baston, progettando e costruendo una linea di spacco dove è la macchina PX a ruotare fino a 5 ° (verso destra) + 5 ° (verso sinistra) per poter allineare correttamente gli utensili alla direzione (vena) della pietra, e ottenere così un eccellente profilo di spacco. Mec ha centrato l’obiettivo del cliente di avere una seconda macchina da spacco che potesse non solo essere alimentata da una macchina primaria già esistente e a cui è collegata direttamente, ma che potesse fungere anche da unità di produzione a sé stante. Tutto questo processo va proprio verso l’obiettivo di aumentare la produzione. La linea Mec è anche caratterizzata da nastri trasportatori motorizzati dotati di cilindri idraulici il cui sollevamento permette comunque di ruotare i pezzi, con la sicurezza di non danneggiarli. La linea, che è con comandi manuali, è stata dotata di un puntatore laser che aiuta l’operatore a capire quando eseguire lo spacco. La rotazione di una macchina così grande è stata una sfida vinta da Mec con la preziosa collaborazione di Baston Monuments., che ha raggiunto il suo obiettivo. La soddisfazione del cliente, invece, è l’obiettivo di Mec, e anche questa volta è stato centrato in pieno.


106

BRETON Bagnara, punto di riferimento nella lavorazione delle pietre naturali, ha riposto la sua fiducia in Breton Bagnara Marmi, a landmark company in natural stone processing, granted Breton its trust icola Bagnara fondò nel 1948 ad Appiano (BZ) una piccola azienda artigiana per la lavorazione della pietra naturale. Lo zelo e l’impegno costante, il duro lavoro e la grande passione per questo materiale ha portato l’azienda, nel corso di tre generazioni imprenditoriali, a diventare una delle realtà di maggior successo in campo mondiale. Oltre a poter contare su diverse sedi in Italia settentrionale (in particolare in provincia di Verona), Bagnara si avvale di una valida rete internazionale di acquisto e distribuzione, estesa fra l’altro a Paesi come l’Australia, la Scandinavia, la Corea del Sud, gli Stati Uniti d’America, l’Africa e il Brasile. Pur in continua crescita, l’impresa rimane una realtà familiare, solidamente ancorata alla tradizione e impegnata anche in campo sociale. Bruno Bagnara e i suoi figli Philipp e Niko, impegnati nella guida dell’azienda, da sempre hanno fra le loro priorità la gestione strategica al più alto livello, con una particolare attenzione alle minime variazioni della do-

N

icola Bagnara founded in 1948 a small stonemason company in Appiano in Northern Italy. A great deal of diligence, hard work, and great passion for natural stone have allowed the company to grow over the course of three generations into one of the most successful international natural stone companies in the world. In addition to a number of locations in Northern Italy (around Verona) Bagnara can count on an efficient, international purchasing and sales network which is active , among other places, in Australia, Scandinavia, Korea, the USA, Africa, and Brazil. In spite of its constant growth, this traditional company has continued to remain a family operation that is socially committed. Bruno Bagnara leading the company with his sons Philipp and Niko, has always made top-ranked strategic management a priority, with particular attention to the slightest variations occurring in the supply and demand of the natural stone market. More than 800 exclusive natural stone sorts from all over the world are avail-

N


107

manda e dell'offerta nel mercato della pietra naturale. Negli oltre 10.000 m² di stabilimenti e showroom, sono disponibili a magazzino più di 800 esclusive varietà di pietre naturali da tutto il mondo. Nel moderno stabilimento di produzione, personale aziendale altamente qualificato lavora ogni giorno 2.000 metri quadri di lastre, compiendo operazioni di resinatura, taglio, calibratura, spazzolatura, lucidatura e scansione. Per soddisfare al meglio i propri clienti, Bagnara ha investito nella tecnologia più avanzata e innovativa acquistando un nuovo e modernissimo impianto di resinatura Breton di resinatura delle lastre di granito e marmo. Per automatizzare lo spargimento e la distribuzione della resina sulle lastre è stato inserito nell’impianto il RESINDRONE, un robot automatico multiassi completamente costruito da Breton, che si contraddistingue per la semplicità meccanica e la facilità di programmazione software che permette di variare i parametri e i cicli di lavoro da parte dell’operatore senza necessità di intervento di tecnici specializzati. La precisione del sistema di dosaggio della resina e delle traiettorie e della pressione di lavoro del rullo stendi-resina non fa colare la resina sui bordi della lastra e minimizza il consumo di resina. Il Resindrone annulla o riduce l’intervento umano ed è environmentally friendly in quanto dotato di efficaci condotti di aspirazione delle esalazioni chimiche a livello del piano di lavoro, nonché di cicli automatici di pulitura e sostituzione del rullo spargitore. Il Resindrone installato a valle dello svolgitore automatico della rete va a formare una cellula completamente automatica di retinatura e resinatura delle lastre dove l’intervento umano è limitato alla supervisione e alla finitura nei casi di materiali altamente difettosi. Il Resindrone può essere facilmente installato anche su linee di resinatura già esistenti.

able in stock in more than 10.000m² of facilities and showrooms. At their modern production site, over 2,000 square meters (22,000 square feet) of slabs are coated, cut with a gangsaw, calibrated, brushed, polished, and scanned. To better meet the needs of its customers, Bagnara has invested in the most advanced and innovative technology available on the market by purchasing a new and very modern Breton resin-treatment system for granite and marble slabs. The RESINDRONE, a multi-axes automatic robot entirely produced by Breton, was included in the system to automate resin spreading and distribution. It stands out for mechanical ease and user-friendly software programming, which allows the operator to change working parameters and cycles with no help from specialized engineers. The precision of the resin batching system and of the working trajectories and pressures of the resin application rollers avoids resin spillages on the slab edges and minimizes resin usage. The Resindrone reduces to a minimum or eliminates the need for interventions by the operator and is environmentally friendly, thanks to its effective chemical fume suction ducts on the working plane and its automatic cleaning and spreading roller replacement cycles. Installing the Resindrone downline the automatic mesh unwinder creates a wholly automatic mesh and resin treatment cell, where the operator’s intervention is limited to supervision and finishing, only when materials are highly defective. The Resindrone can be easily installed also on existing resin treatment lines.

A cura di / By:


108

MARMO MECCANICA Marmo Meccanica, una nuova LCG in Croazia Marmo Meccanica, a new LCG in Croatia

A

d inizio anno, la ditta KLESARIJA HRAST di Pazin ha implementato la sua linea di produzione con una lucidacoste per coste piane tipo LCG per spessori fino a 10 cm in grado di procurare una lucidatura perfetta su qualsiasi materiale anche su spessori importanti grazie a 7 teste lucidanti (su richiesta fino a 9) per mole da 150mm che possono lavorare in posizione fissa a 90° o avvalersi della micro-oscillazione, e smussi precisi e costanti grazie alle 2 coppie di mandrini per smussare (standard 1+1 e su richiesta fino a 3+3). Con il motore in ingresso ruotabile di 90°, è possibile alternativamente spessorare le lastre o eseguire tagli gocciolatoio o incassi in costa. La gestione elettronica dei mandrini pneumatici (PLC) consente lavorazioni parziali con un’accuratezza di 1 – 2 mm e la gestione dell’ingresso ed uscita di ciascun mandrino pneumatico, mentre il pannello operatore Touschscreen, intuitivo e di facile utilizzo, permette di gestire tutti gli aspetti di funzionamento della macchina oltre a diverse altre fun-

A

t the beginning of the year, the company KLESARIJA HRAST from Pazin implemented its production line with an edge polisher for flat edges type LCG up to 10 cm, capable of providing perfect polishing on any material even on important thicknesses thanks to 7 polishing heads (on request up to 9) for 150mm wheels that can work in a fixed position at 90 ° or benefit of the micro-oscillation, and precise and constant bevels thanks to the 2 couples of spindles for chamfering (standard 1+ 1 and on request up to 3 + 3). With the ingoing motor rotatable through 90 °, it is possible to alternatively thicken the slabs or make drip cuts or housings in the edge. The electronic management of pneumatic spindles (PLC) allows partial processings with an accuracy of 1 - 2 mm and the management of the input and output of each pneumatic spindle, while the Touschscreen control panel, intuitive and easy to use, permits to manage all aspects of the machine in addition to various other functions, such as diagnostics, for the detection of errors or malfunctions, statistics to control productivity based


107 zioni, quale la diagnostica, per il rilevamento di errori o disfunzioni, la statistica che controlla la produttività in base a spessori, materiali e profili, ed il programma di manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Il cliente ha apprezzato soprattutto la semplicità di utilizzo, la compattezza, la struttura solida e ben costruita, in altre parole la sua efficacia nella relazione benefici/costi. “Il rapporto qualità/prezzo è davvero ottimo” commenta Zvonko Hrastic, titolare dell’azienda “così come l’assistenza tecnica ed il supporto sia di Marmo Meccanica che di Stefano Matijasic come loro rappresentante in Croazia. Siamo molto soddisfatti della nostra scelta e di come questa macchina stia davvero rappresentando un concreto e sensibile miglioramento nel nostro processo produttivo”. Come per ogni macchina MM, anche per la LCG sono disponibili diversi altri gruppi funzionali ed automatismi su richiesta per soddisfare le diverse esigenza del cliente.

on thickness, materials and profiles, and the maintenance program both for ordinary and extraordinary care. The client appreciated above all the simplicity of use, the compactness, the solid and well constructed structure, in other words its effectiveness in the benefits / costs relationship. "The quality / price ratio is really good" comments Zvonko Hrastic, owner of the company "as well as the technical assistance and support both from Marmo Meccanica and of Stefano Matijasic as their representative in Croatia. We are very satisfied with our choice and how this machine is really representing a concrete and significant improvement in our production process ". As for every MM machine, also for the LCG there are several other functional groups and automatisms available on request to satisfy the different needs of the customer.

A cura di / By:


110

BM Veneta Marmi + BM = Tecnologia 4.0 Veneta Marmi + BM = Upgrade 4.0

V

eneta Marmi srl è una importante azienda del veronese, che effettua la segagione e la lavorazione di marmi e pietre esclusive, con sede in Lugo di Grezzana (Vr). Veneta marmi ha scelto ancora BM per rinnovare la produzone, installando il nuovo telaio per il taglio dei blocchi di marmo BM modello “DIAMOND BM 80 S/ 800” con la speciale tecnologia 4.0. I telai 4.0 installano il software operativo “Smart Operator System” esclusivo

eneta Marmi srl is an important Italian companies, which cuts and sell slabs of marble and exclusive stones, established in çLugo di Grezzana (Vr). Veneta Marmi srl has renewed the long time collaboration with BM s.r.l. installing the new gang saw for cutting marble blocks model “DIAMOND BM 80 S/ 800” with the new technology 4.0

V

The gangsaws BM 4.0 install an exclusive new software “S.O.S.”, and


107 guarantee the constant monitoring of the performance of the working machine, directly from BM customer service.

BM, che permette la comunicazione diretta con l’assistenza BM ed il controllo costante delle prestazioni della macchina durante il lavoro. La certificazione ottenuta dalla BM s.r.l. relativa alla nuova produzione 4.0 permette inoltre di avere accesso all’iper-ammortamento nel territorio nazionale.

The certification gained by BM s.r.l. regarding the new production line 4.0 allows the Italian companies to get the special iperamortization of the investment established by the Italian government. A cura di / By:


112

PRODIM The Proliner transformed DeVito Stones’ business like magic eVito Stones is an Italian marble and granite design and fabrication company located in Orosei, Sardinia. The family company, with over 40 years of experience is run by the second generation. They carry out small and large, more complex projects in marble, granite and stone, but also offer support and advice to architects and designers. Currently, the company is working on a complex project in the beautiful region of

D

Costa Smeralda in the Mediterranean Sea; known for its crystal clear water, countless bays and unique granite work formations.

Measuring a 40-meter long swimming pool with the Proliner For this ongoing project, DeVito Stones has to fabricate and fit stone around swimming pool edges measuring over 40 meters. Marco De Vito explains:


107

“Thanks to the leapfrog-function we could reposition the Proliner and measure the pool quick and precise, resulting in one single measurement file. Without the Proliner, tons of physical templates and many hours of hand labor would have been necessary. As the Proliner already generated a DXF drawing, only little effort was needed to finalize the file for production.”

How Proliner technology works The Proliner Principle is very simple: measuring with a wire. The Proliner has a measuring head that can be rotated in every direction and has a wire that can be stretched out for several meters. At the end of the wire is a metal measuring pen. With this measuring pen you can simply mark the relevant points. These points are directly translated into a digital DXF CAD file. Straight, curved and very complex shapes can be measured fast and accurate from every position. Measuring with a wire does not require targets and has no reflection inaccuracies.

The value of the Proliner for DeVito Stones Marco continues: “In the past, before we worked with the Proliner, it was impossible to avoid small errors when creating physical templates by hand or during the reconstruction of the shapes in CAD software. These costly errors were often detected during and after production. With the Proliner, we eliminated 99% of these measuring errors and the time needed for correcting the measurements afterwards. The Proliner helped transforming our business like magic. We have significantly cut down our leadtime on-site and in the office, both for complex

projects like this swimming pool as well as for simpler jobs like kitchen countertops. We are confident about creating digital templates with the Proliner and we enjoy working with it because of its speed and simplicity!”

A cura di / By:


114

SIMEC Il Fiorino sceglie ancora SIMEC Il Fiorino chooses SIMEC again

“I

l Fiorino” di Carrara è una delle imprese di maggior successo dell’intero comparto lapideo internazionale e Alberto Rossi, fondatore e Presidente dell’azienda, è tra gli imprenditori più noti del settore, riconosciuto per la sua competenza e dedizione al lavoro. Un successo quello raggiunto da Il Fiorino cresciuto con l’ingresso nella gestione dell’azienda dei figli Mario e Andrea, quest’ultimo anche amministratore della prestigiosa “Marmi Carrara”, azienda famosa in tutto il mondo per il suo enorme deposito di marmo bianco. SIMEC ha iniziato la propria collaborazione con il Fiorino dapprima attraverso la fornitura di una linea di lucidatura ad alte prestazioni per marmo. Si tratta di una linea completa di sistemi di carico e scarico automatici, lucidatrice NPM 2200 a 18 mandrini e ceratrice automatica. Le lucidatrici NPM, grazie alla struttura e soluzioni direttamente derivate dalle lucidatrici per granito SIMEC, offrono prestazioni ed affidabilità di livello superiore nel trattamento del marmo, fornendo tutta la qualità di lucidatura e la produttività che il cliente desiderava. Quando si è trattato di sostituire alcuni telai a lame diamantate, la

“I

l Fiorino” from Carrara is one of the most successful companies in the international stone field and Alberto Rossi, founder and president of the company, is one of the most famous entrepreneurs in this industry, acknowledged for his expertise and dedication to work. Such success achieved by Il Fiorino grew thanks to the entry into the management of the company of the sons Mario and Andrea, the latter also administrator of the prestigious "Marmi Carrara", a company famous all over the world for its huge deposit of white marble. SIMEC started its collaboration with Il Fiorino by supplying a high performance polishing line for marble. This is a complete line with automatic loading and unloading systems, a NPM 2200 18-spindle polishing machine and an automatic waxing machine. The NPM polishing machines, thanks to the structure and solutions directly derived from SIMEC granite polishing machines, offer superior performance and reliability in marble treatment, providing all the polishing quality and productivity that the customer was looking for. When it came to replacing some diamond blade gangsaws, the Rossi family had no doubts about turning to SIMEC.

Lo spettacolare deposito della Marmi Carrara tra i più grandi al mondo di Bianco Carrara. The spectacular deposit of Marmi Carrara, among the biggest ones in the world of White Carrara

.


107

Lucidatrice SIMEC per marmo ad altissime prestazioni modello NPM 2200. SIMEC high-performance polishing machine for marble model NPM 2200.

Uno dei telai da marmo SFERA installati presso Il Fiorino. One of the SFERA marble gangsaws installed at Il Fiorino.

famiglia Rossi non ha avuto dubbi nel rivolgersi a The factory in Carrara now houses 2 SFERA marble SIMEC. gangsaws with 100 blades, to which a third one will Nello stabilimento di Carrara trovano attualmente soon be added. posto 2 telai da marmo SFERA a 100 lame, a cui se The SFERA marble gangsaws are among the most sucne aggiungerà un cessful products of terzo prossimamente, SIMEC with thousands per il quale è già stato of installations spread perfezionato l’acquiall over the world and sto. exclusive technical soI telai da marmo lutions patented by the SFERA sono tra i progold star company. dotti SIMEC di magIn addition to the excelgior successo con lent quality of the prodmigliaia di installauct, the gangsaws zioni sparse in tutto il supplied by SIMEC to mondo e soluzioni tecIl Fiorino have special niche esclusive, breinverters capable of vettate dall’azienda producing significant della stella d’oro. savings in the electrical In aggiunta alle eccelenergy used by the Particolare dello show room Marmi Carrara. / Detail of the showroom of Marmi Carrara. lenti qualità del promachines, thanks to dotto, i telai forniti da the greater fluidity of SIMEC a il Fiorino dispongono di speciali inverter in movement and efficiency. The adoption of the inverter grado di produrre un significativo risparmio dell’ener- also offers the possibility of automatically varying the gia elettrica impiegata dalle macchine, grazie alla number of strokes based on the hardness of the matemaggiore fluidità di movimento ed efficienza. L’ado- rial, the cutting edge of the tools and the downfeed zione dell’inverter offre anche la possibilità di variare speed. The start-up phase, performed with an inverter, automaticamente il numero di battute in base alla du- is extremely smooth and progressive, as well as braking rezza del materiale, alla taglienza degli utensili e alla phase, which in the event of an emergency can lead to velocità di cala. La fase di avviamento, eseguita con the complete stop of the machine in a few seconds. inverter, risulta estremamente dolce e progressiva così come la frenata, che in caso di emergenza, può portare all’arresto completo della macchina in pochi seA cura di / By: condi.


PROGRAMMA COLLETTIVE FIERE INTERNAZIONALI SETTORE MARMO E TECNOLOGIE

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE


SECTOR Exhibitions

Nel mondo con noi! Le nostre partecipazioni fieristiche internazionali

Worldwide with us!

Our international fair participations 2019 14-19 Gennaio/January

BAU - Monaco, Germania

31 Gennaio/January -3 Febbraio/February

INDIA STONEMART - Jaipur, India VITORIA STONE FAIR - Vitoria, Brasile

5-8 Febbraio/February

XIAMEN STONE FAIR - Xiamen, Cina

6-9 Marzo/March

BATIMAT RUSSIA - Mosca, Russia

12-15 Marzo/March

MARBLE - Izmir, Turchia

27-30 Marzo/March 9-12 Aprile/April

COVERINGS - Orlando, Stati Uniti STONE & SURFACE SAUDI ARABIA - Jeddah, Arabia Saudita

21-23 Aprile/April 30 Aprile/April-5 Maggio/May

ARCHITECT EXPO - Bangkok, Thailandia CAMBODIA ARCHITECT & DECOR - Phnom Penh, Cambogia

6-8 Giugno/June 25-28 Giugno/June

STONE INDUSTRY - Mosca, Russia

Luglio/July

IRSE - Tehran, Iran

25-28 Settembre/September

MARMOMAC - Verona, Italia MYANMAR BUILD & DECOR - Yangon, Myanmar

3-5 Ottobre/October

EXPO CIHAC - Città del Messico, Messico

15-19 Ottobre/October

HOME & BUILDING SHOW - Muscat, Oman

20-22 Ottobre/October 25-28 Novembre/November

MIDDLE EAST STONE - Dubai, Emirati Arabi Uniti

2020 SWISS BAU - Basilea, Svizzera STONE+TEC - Norimberga, Germania

14-18 Gennaio/January 17-20 Giugno/June

Per info: segreteria@assomarmomacchine.com - m.codazzi@assomarmomacchine.com


Stone & Surface Saudi Arabia 2019

Confindustria Marmomacchine in “pole position” nella promozione del Made in Italy settoriale in Arabia Saudita CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - tramite Marmomacchine Servizi SRL - prosegue anche per il 2019 l’importante collaborazione con la società DMG World Media Dubai, aggiungendo al proprio programma fieristico, oltre all’irrinunciabile Middle East Stone di Dubai, anche STONE & SURFACE SAUDI ARABIA, che avrà luogo dal 21 al 23 aprile 2019 a Jeddah in contemporanea con la manifestazione HOTEL SHOW KSA.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Diverse sono le possibilità di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilità di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessità, a stand basici del tipo “chiavi in mano”. Ogni espositore potrà inoltre scegliere gli stand di diverse metrature: • Area NON allestita: Euro 360,65 + I.V.A. al mq • Area ALLESTITA: Euro 480,00 + I.V.A. al mq Metratura minima ammissibile area NON allestita: 24 mq Metratura minima ammissibile area ALLESTITA: 9 mq Marketing package+Assicurazione Euro 430,45 +IVA/azienda

Pratica per ottenimento lettera di invito ai fini dell’ottenimento del visto d’ingresso Euro 130,43 (valido per 2 persone)

Jeddah, Arabia Saudita Luogo: Jeddah Centre for Forums & Events Data: 21.04.2019 - 23.04.2019 Scadenza adesioni: 30.01.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.stoneandsurfacesaudi.com

PERCHÉ PARTECIPARE Le Aziende italiane mantengono con l’Arabia Saudita collaborazioni importanti nei più grandi progetti edili. Alcuni esempi sono il progetto che riguarda l’ammodernamento e lo sviluppo di tre “sport cities” a Medina, Dammam e Majmah, nonché la definizione del masterplan per la realizzazione di nuove strutture commerciali e ricettive di supporto; l’avvio dei lavori per “The Avenues Riyadh”, quale grande shopping mall che si propone come uno dei più grandi centri com-

merciali del Medio Oriente e il progetto di trasformazione della città industriale di Jubail in una e vera propria città, comprensiva di centro urbano, soluzioni abitative e strutture per lo shopping e il divertimento. Nel 2017 le Aziende Italiane hanno esportato in Arabia Saudita materiali lapidei lavorati e semilavorati per un totale di quasi 33 mln di Euro e quasi 9 mln di Euro in tecnologie per la lavorazione della pietra naturale.


Jeddah

21/23 aprile

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla STONE & SURFACE SAUDI ARABIA 2019 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Architect Expo 2019

Area Stone&Ceramics ad ARCHITECT 2019 Siamo lieti di comunicarvi che la 33a edizione del salone ARCHITECT, la più grande fiera in Asia per l'architettura, il design e tecnologie per l'edilizia, si svolgerà dal 30 aprile al 5 maggio 2019 presso il sito fieristico di Impact, a Bangkok, Thailandia. La manifestazione rappresenta una piattaforma di assoluto rilievo per promuovere materiali da costruzione, prodotti di Interior Design e tecnologie per l'edilizia e l'architettura ad un pubblico altamente specializzato. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - tramite MARMOMACCHINE SERVIZI SRL - in collaborazione con Monacofiere, organizzerà in tale occasione la partecipazone delle aziende Italiane del settore "pietre naturali" nell’area Stone&Ceramics.

STATISTICHE EDIZIONE 2018 • 900 espositori da 35 paesi • 75.000 metri quadri di area espositiva • 100.000 prodotti e servizi per edilizia, architettura ed Interior Design

Bangkok, Thailandia Luogo: Impact Exhibition & Convention Center Data: 30.04.2019 - 05.05.2019 Scadenza adesioni: 30.03.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com


Bangkok

30 aprile/5 maggio

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 15.03.2019 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com ; oppure via fax al numero 0331/735449 - 02/315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Diverse sono le possibilità di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilità di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessità, a stand basici del tipo “chiavi in mano”. Ogni espositore potrà inoltre scegliere gli stand di diverse metrature: - Area ALLESTITA: stand 3 x 3 = 9 m2 a Euro 3.870,00 + I.V.A. - Tassa di registrazione (obbligatoria) € 150.00 + I.V.A. - Metratura minima ammissibile area NON allestita: 18 m2 - Metratura minima ammissibile area ALLESTITA: 9 m2


Cambodia Architect & Decor 2019

CAMBODIA ARCHITECT & DECOR 2019 CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, in collaborazione con ICVeX Co. Ltd, promuove la partecipazione delle Aziende Italiane del comparto lapideo e tecno-marmifero alla CAMBODIA ARCHITECT & DECOR, la fiera annuale di riferimento per la Cambogia e i Paesi limitrofi rivolta al mondo dell’architettura, del design d’interni e dell’industria delle costruzioni.

Nel 2018 la fiera ha registrato circa 4 mila visitatori e la partecipazione di oltre 150 aziende provenienti, oltre che dalla Cambogia, anche da Tailandia, Cina, Corea del Sud, Singarpore, Italia, Taiwan e Vietnam. CAMBODIA ARCHITECT & DECOR è organizzata da ICVEX con il sostegno di Cambodian Society of Architects (CSA) and Board of Architects Cambodia.

Phnom Penh, Cambogia Luogo: Diamond Island Convention and Exhibition Center Data: 06.06.2019 - 08.06.2019 Scadenza adesioni: 30.04.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.cambodiaarchitectdecor.com


Phnom Penh MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.04.2019 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com ; oppure via fax al numero 0331/735449 - 02/315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

6/8 giugno CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Stone Industry 2019

“Pit Stop” alla STONE INDUSTRY 2019! Dal 25 al 28 giugno 2019 avrà luogo a Mosca presso il VDNKh - International Exhibition Centre MosExpo (Pavilion 75, Ground Floor, HALL A) la fiera STONE INDUSTRY, unico e irrinunciabile evento in Russia dedicato a marmi, graniti, pietre ornamentali e alle macchine e attrezzature per l'estrazione e la lavorazione dei materiali lapidei.

PERCHÉ PARTECIPARE La scorsa edizione di STONE INDUSTRY ha registrato la presenza di oltre 300 Aziende locali ed estere con partecipazioni internazionali provenienti da 22 nazioni nel mondo. Tra le partecipazioni più rappresentative vanno ricordate, oltre a quella russa, quella Italiana, presente con oltre 20 aziende tra dirette e rappresentate. Buona anche l’affluenza di pubblico accorso a Mosca per verificare l’andamento del settore pietre naturali e lo stato dell’arte delle relative tecnologie e attrezzature per la loro lavorazione.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - tramite la controllata Marmomacchine Servizi - organizzerà anche per questa edizione la partecipazione ufficiale italiana realizzando un’ampia Area aperta a tutte le Aziende italiane del settore e a condizioni di partecipazione particolarmente vantaggiose per le aziende: • un’area espositiva in una posizione centrale del padiglione e distinzione degli stand degli espositori con contrassegni nazionali e confederali; • un allestimento “chiavi in mano” personalizzato; • l’allestimento di uno stand-Meeting Point Italia aperto a tutti gli Associati dotato di servizio di interpretariato e posti incontro; • distribuzione gratuita del DIRECTORY 2019 e della rivista Marmomacchine International ai visitatori presenti. La partecipazione nell’AREA MARMOMACCHINE si svilupperà su una superficie espositiva di circa 400 mq

Mosca, Russia Luogo: VDNKh International Exhibition Centre MosExpo Data: 25.06.2019 - 28.06.2019 Scadenza adesioni: 31.01.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com en.stonefair.ru

frazionabili. La quota di partecipazione a carico di ciascuna azienda è la seguente: - Area non allestita (minimo 30 mq): Euro 232/mq + Euro 330 quale tassa di iscrizione comprendente inserimento aziendale nel catalogo, una copia del catalogo, tessere espositori. - Area allestita: modulo minimo di 15 mq, Euro 339/mq + Euro 330 quale tassa di iscrizione com-


Mosca prendente inserimento aziendale nel catalogo, una copia del catalogo, tessere espositori + elettricità fino a 2Kw Euro 282. L’allestimento è così composto: pareti in laminato bianco h. 2.50 m, struttura Octanorm h. 2.50 m., moquette blu, 1 faretto ogni 3 m2, 1 presa elettrica, 1 banco informazioni, 4 sedie, 1 tavolo rotondo diam. 70 cm, 1 cestino, 1 appendiabiti, fascia in colore blu + nome e numero stand azienda h. 30 cm. N.B: è ammessa la condivisione di stand sulla base di n. 2 aziende ammissibili per ogni modulo minimo (1 espositore + 1 co-espositore). Lo stand e il numero di

25/28 giugno tasse di iscrizione per azienda saranno a carico dell’espositore firmatario del contratto di adesione.

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 31.01.2019 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com; oppure via fax al numero 0331 735449 - 02 315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Myanmar Build & Decor 2019

MYANMAR BUILD & DECOR 2019 È in programma dal 3 al 5 ottobre 2019 a Yangon la 6a edizione della MYANMAR BUILD & DECOR, la più importante piattaforma fieristica del Myanmar per il settore dei materiali da costruzione, dell’arredamento d’interni e della decorazione. Nel 2018 la fiera ha registrato circa 6 mila visitatori e la partecipazione di oltre 100 aziende provenienti, oltre che dal Myanmar, da Thailanda, Cina, Singa-

pore, Corea del Sud, Giappone, Vietnam, Malesia e Taiwan. La manifestazione è supportata da Union of Myanmar Federation of Chambers of Commerce and Industry (UMFCCI), Myanmar Construction Entrepreneur Association (MCEA), Myanmar Engineering Society (MES), Myanmar A.G.T.I. Society e dall’Associazione degli Interior Designer del Myanmar (AMID).

Yangon, Myanmar Luogo: Myanmar Expo Data: 03.10.2019 - 05.10.2019 Scadenza adesioni: 30.07.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.myanmarbuilddecor.com




Yangon

3/5 ottobre

MODALITÀ DI ADESIONE CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, in collaborazione con ICVeX Co. Ltd, promuove la partecipazione delle Aziende italiane del comparto lapideo e tecno-marmifero alla MYANMAR BUILD & DECOR 2019. Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.06.2019 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com ; oppure via fax al numero 0331/735449 - 02/315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto. CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Expo CIHAC 2019

31a Expo CIHAC: la migliore fiera delle costruzioni in America Latina! Dal 15 al 19 ottobre 2019 avrà luogo a Città del Messico la 31a edizione di Expo CIHAC, fiera di riferimento per il settore delle costruzioni in America Latina. Alla scorsa edizione hanno partecipato circa 600 espositori con un’area espositiva complessiva di oltre 36.000 m2. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE - tramite MARMOMACCHINE SERVIZI SRL - gestirà in esclusiva per l’Italia e altre nazioni europee la partecipa-

zione delle aziende del settore delle pietre autenticamente naturali e della tecnologia. Nei primi 9 mesi del 2018, l’Italia ha esportato in Messico macchine per la lavorazione delle pietre naturali per un valore di oltre 14 milioni di euro e materiali lapidei autenticamente naturali per oltre 17 milioni. Il Messico rientra quindi nei primi 15 Paesi importatori di materiali e tecnologia Italiana.

Città del Messico, Città del Messico Luogo: Centro Citibanamex Data: 15.10.2019 - 19.10.2019 Scadenza adesioni: 30.06.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com expocihac.com

THE MARKET THAT EXPO CIHAC SERVES ENCOMPASSES ALL PROFESSIONALS WITHIN THE CONSTRUCTION INDUSTRY VALUE CHAIN. $UFKLWHFWV &LYLO DQG,QGXVWULDO (QJLQHHUV,QWHULRU 'HVLJQHUV+RXVLQJ'HYHORSHUV5HDO(VWDWH'HYHORSHUV ,QVWDOOHUV3XEOLF%XLOGLQJV/DQGVFDSHUV8UEDQ3ODQQHUV5HVLGHQWLDO $UFKLWHFWXUH DPRQJPDQ\PRUH

Finishes'RRUV:LQGRZV)ORRUV+DUGZDUH6RODU&RQWURO &HLOLQJV&RDWLQJV3DLQWV0DUEOHV6WRQHV&HUDPLFV Equipment: %DWKURRPV)DXFHWV6KRZHUV Installations: 'RPRWLFV/LJKWLQJ$LU&RQGLWLRQLQJ+\GUDXOLF (QJLQHHULQJ6WUXFWXUHV6HLVPLF$FRXVWLFDQG6DQLWDU\ Outdoor Spaces: 8UEDQ)XUQLWXUH)ORRUVDQG'HFNV 6ZLPPLQJ3RROV-DFX]]LV Applications: 5HVLGHQWLDO&RPPHUFLDO(GXFDWLRQDO 7UDQVSRUWDWLRQ *HRWHFKQLFV,7%LRSURFHVVHV(QYLURQPHQWDODQG 8UEDQDVZHOODV%,0VROXWLRQV White Construction: *ODVV3ODVWHU0DVRQU\5RRIV /DWWLFHV Gray Construction: &HPHQWV/DWWLFHV:DOOV5RRILQJ 7RROVDQG/LJKW0DFKLQHU\

MANUFACTURERS AND DISTRIBUTORS OF:


Città del Messico

15/19 ottobre

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Diverse sono le possibilità di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilità di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessità, a stand basici del tipo “chiavi in mano”. Ogni espositore potrà inoltre scegliere gli stand di diverse metrature: · Area NON allestita: stand 3 x 3 = 9 m2 a Euro 4.800,00 + I.V.A. · Area ALLESTITA: stand 3 x 3 = 9 m2 a Euro 5.800,00 + I.V.A. · Management Fee (solo per le aziende NON Associate a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE) Euro 700,00 + I.V.A. Metratura minima ammissibile area NON allestita: 18 m2 Metratura minima ammissibile area ALLESTITA: 9 m2 COSTI ESCLUSI DALLA QUOTA Resteranno a carico delle aziende partecipanti i costi

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 30.07.2019 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com ; oppure via fax al numero 0331/735449 - 02/315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

relativi al noleggio di arredi, di materiali di allestimento, di moquette, di elettricità, depositi di cauzione per gli allestimenti personalizzati, di noleggio di particolari attrezzature audiovisive, all’utilizzo di personale dedicato (standista, interprete, ecc), alla pulizia degli stand, oltre alle spese di trasporto e assicurazione del campionario da esporre e al vitto, alloggio e viaggio del proprio personale.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Home & Building Show 2019

Continua l’impegno di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE nella promozione del "Made in Italy" in medioriente La HOME & BUILDING SHOW è un importante hub per il design e l’industria delle costruzioni in cui si incontrano i principali produttori e fornitori di prodotti di design e tecnologie. CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, tramite Marmomacchine Servizi srl, gestirà la partecipazione delle aziende Italiane in questo particolare evento dove l’innovazione e l’eccellenza presenteranno materiali e tecnologia di alta qualità.

PERCHÉ PARTECIPARE Il Sultanato dell'Oman è il terzo paese piÚ grande della Penisola Araba. Il governo dell'Oman sta continuamente implemen-

tando misure per diversificare l'economia del paese sviluppando i suoi settori industriali e manifatturieri.

Muscat, Oman Luogo: Oman Convention & Exhibition Centre Data: 20.10.2019 - 22.10.2019 Scadenza adesioni: 31.07.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.homeshow-oman.com

Oman’s ninth five-year plan (2016-2020) • Focuses on diversification and development of the Omani economy • Total public spending is expected to reach $ 172 billion • Total revenue is expected to touch $133 billion • Targeted total investments of $107 billion ‡(VWLPDWHVDQDYHUDJHDQQXDO*URVV 'RPHVWLF3URGXFW *'3 RI$ 74 billion • Strong growth expected in the non-oil sectors

Economic Diversification

Construction Sector

‡0DOD\VLD¡VPRGHORIHFRQRPLF diversification will be the blueprint for Oman • Focus on the key sectors – 0DQXIDFWXULQJ7UDQVSRUWDWLRQ/RJLVWLFV 7RXULVP)LVKHULHV 0LQLQJ

• Oman construction sector will be worth $6 billion in 2018 • In 2016, out of the top 100 projects in WKH*&&ZHUHLQ2PDQZLWKDWRWDO value of $29.6 billion • Ninth five-year plan has earmarked an annual allocation of $6.5 billion for the construction sector ‡([SHFWHGWRFORFNXSD&RPSRXQG $QQXDO*URZWK5DWH&$*5 RI7.6% between 2014 and 2019


Muscat

20/22 ottobre

Major projects in progress ‡$O0DZDOHK%HDFK5HVRUWSURMHFW$1.3 billion ‡&RQVWUXFWLRQRI2PDQ&RQYHQWLRQ ([KLELWLRQ&HQWUH$1billion • Duqm fishery harbor project $150 million ‡'XTP3RUW&RPPHUFLDO4XD\SDFNDJH $230 million ‡0$)¡V0DOORI2PDQ$100 million ‡0DULQD'XTPZDWHUIURQWGHYHORSPHQW$712 million ‡0L[HGXVHGHYHORSPHQWE\$O.KRQML5HDO(VWDWH ‡'HYHORSPHQW&RPSDQ\ $TDU $1 billion ‡0XVFDW,QWHUQDWLRQDO$LUSRUWPRGHUQL]DWLRQ H[SDQVLRQ$5 billion ‡2PDJLQH3HDUO3URMHFWV +RWHOV$PSKLWKHDWUH2IILFHV  5HVLGHQWLDO%XLOGLQJV $2.5 billion • Oman 2040 Tourism Strategy $62 billion ‡2USLF¡V/LZD3ODVWLFV,QGXVWULDO&RPSOH[²6XKDU$6.4 billion ‡4XUL\DW7RXULVP&RPSOH[$1 billion ‡6DQGDQ/LJKW,QGXVWULDO3DUNSURMHFWLQ0XVFDW$250 million ‡6LQR2PDQL,QGXVWULDO3DUNLQ'XTP6(=$10 billion ‡7DQIHHGK/RJLVWLFV3URMHFWV$7 billion

Bright Outlook ‡$VSHU:RUOG%DQN5HSRUW6XOWDQDWH¡V UHDO*'3ZLOOLQFUHDVHWR2.4 percent in 2018 and 2.9 percent in 2019 ‡$FFRUGLQJWRWKHLQYHVWPHQWUHSRUW 2017 by the United Nations Conference IRU7UDGHDQG'HYHORSPHQW 81&7$'  )RUHLJQ'LUHFW,QYHVWPHQW )', LQ Sultanate zooms to $18.54 billion • FITCH ratings have maintained a stable outlook for Oman’s banking sector

OFFERTA DI PARTECIPAZIONE Diverse sono le possibilitĂ di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilitĂ  di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessitĂ , a stand basici del tipo “chiavi in manoâ€?. Ogni espositore potrĂ  inoltre scegliere gli stand di diverse metrature.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Middle East Stone 2019

Area MARMOMACCHINE alla MIDDLE EAST STONE DMG World Media Dubai, organizzatore della fiera BIG 5, organizzerà dal 25 al 28 novembre 2019 MIDDLE EAST STONE, quinta edizione della fiera specializzata nelle pietre naturali e delle relative tecnologie di lavorazione.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Confindustria Marmomacchine tramite Marmomacchine Servizi srl ha già prenotato un’Area Espositiva situata nella parte centrale del padiglione a disposizione in diverse metrature alle Aziende che vorranno presentare le proprie eccellenze nella prima fiera settoriale del mercato dubaino. L’Area MARMOMACCHINE potrà contare anche a Dubai su di un allestimento esclusivo, caratterizzato da un forte impatto scenografico per una presentazione ottimale dei prodotti frutto dell’”Italian Experience”. Il tutto sarà inoltre completato dal seguente programma di supporto:

1. Allestimento personalizzato degli stand contraddistinti da colori e arredi appositamente studiati per valorizzare le produzioni di tutte le aziende espositrici; 2. Allestimento di uno stand Meeting-Point aperto a tutti gli Associati dotato di servizio di interpretariato e posti incontro; 3. Distinzione degli stand degli espositori con allestimenti esclusivi e i contrassegni nazionali e confederali. La partecipazione si svilupperà su una superficie suddivisibile in stand individuali di minimo 12/16 m2.

Dubai, Emirati Arabi Uniti Luogo: Dubai World Trade Center Data: 25.11.2019 - 28.11.2019 Scadenza adesioni: 30.05.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.middleeaststone.com


Dubai

25/28 novembre CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBERS LIST

Associazione Italiana dei Produttori e Trasformatori di Marmi, Graniti e Pietre Naturali, e dei Costruttori di Macchine, Impianti, Utensili e Prodotti Complementari per la loro estrazione e lavorazione. Italian Association of Producers and Processors of Marbles, Granites and Natural Stones, and of Manufacturers of Machinery, Complete Plants, Tools and Complementary Products to Quarry and Processing Natural Stones.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE A.A.T.C. AND CO. S.R.L. MARMI E GRANITI

Via Napoleone, 8 37015 SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6861627 Fax 045/6861057 info@aatc.it www.aatc.it

Commercio di materie prime, semilavorati, prodotti finiti in marmo, pietra, granito, travertino, semipreziosi e onici Trade of marble, granite, limestone, travertine, onyx, travertine, semiprecious jobs

ALIMONTI S.R.L.

Viale Del Lavoro, 13 24058 ROMANO DI LOMBARDIA (BG) Tel. 0363/903372 Fax 0363/901939 commerciale@alimonti.eu www.alimonti.eu

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Urban and garden fitments, finished partes for building

ANTOLINI LUIGI E C. S.P.A.

Via Napoleone, 6 Fraz. Ponton 37015 SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6836611 Fax 045/6836666 info@antolini.it www.antolini.com

Lavorazione e commercio marmi, graniti, onici, travertini, limestone e semipreziosi in lastre, marmette e lavorati Processing and trade of slabs, tiles and finished products of marble, granite, onyx, travertine, limestone and semiprecious

ARIETE MARMI S.R.L.

Via Soniga, 27 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6919502 Fax 030/6898475 arietemarmi@tiscali.it www.paginegialle.it/arietemarmi

Marmo, pavimenti e rivestimenti Marble, flooring and cladding

ATLANTIDA ITALIA

Via Ferdinando Compagni, 49 54100 MARINA DI MASSA (MS) Tel. 0585/50288 Fax 0585/504129 atlantidait@yahoo.it

Import-export di blocchi di pietra Import-export of stone blocks

BAGATTINI S.R.L.

Via Selva, 26/28 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/940110 Fax 035/ 944409 contatti@bagattinipav.com www.bagattinipav.com

Pavimenti e rivestimenti in pietra ricostruita e naturale Flooring in reconstructed and natural stone

BAGNARA NIKOLAUS S.P.A.

Via Madonna del Riposo, 34 39057 APPIANO (BZ) Tel. 0471 662109 Fax 0471 664704 info@bagnara.net www.bagnara.net

Produzione e lavorazione di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Production and and processing of blocks, slabs and finished products in marble and granite

BASALTITE GUIDOTTI BATTAGLINI S.R.L.

Loc. Polinarda snc 01023 BOLSENA (VT) Tel. 0761/798392/3 0761/798768 Fax 0761/797135 basaltite@basaltite.it www.basaltite.it

Estrazione e lavorazione di pietra Basaltite® Quarryng and processing of Basaltite® stone

B&B DI R. BIAGETTI & C. S.N.C.

Via M.U. Traiano, 54 20149 MILANO Tel. 02/39266551 Fax 02/39214218 biagettimarmi@fastwebnet.it www.biagettimarmi.it

Beole e pietre, lastre di botticino, granite e marmo, lavorati per edilizia, mosaici, pavimenti e rivestimenti, piani per arredo, travertine, zoccolini Various stone types, botticino, granite and marble slabs, finished partes for building, mosaics, floors and cladding, decorative layers, travertine, skirting boards

BIANCO CAVE S.R.L.

S.S. 16, km 978 73020 MELPIGNANO (LE) Tel. 0836/471227 Fax 0836/471227 biancocave@biancocave.it www.biancocave.it

Blocchi, lastre rivestimenti balaustre, cornici in Pietra Leccese e Pietra Carparo Blocks, slabs, coverings, balaustrades and cornices in Pietra Leccese and Pietra Carparo

B

BRB MARMI S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@brbmarmi.it www.brbmarmi.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

BRECCIA AURORA S.R.L.

CA’ D'ORO S.P.A.

Via E. Fermi Z.I. Aussa Corno 33058 SAN GORGIO DI NOGARO (UD) Tel. 0431/624511 Fax 0431/621332 info@cadorospa.it www.cadorospa.it

BASALTINA S.R.L.

Via Andrea Sacchi, 31 00196 ROMA Tel. 06/3338590 Fax 06/3338572 basaltina@basaltina.it www.basaltina.it

Pietra Basaltina Basaltina stone

BAUCE BRUNO E C. S.R.L.

Via dell'Industria, 49 37015 S. AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel 045/6862420 Fax 045/6862398 info@baucebruno.com www.baucebruno.comì

Zoccolini, spaccatello o rustico, cornici, decori, zoccolino sagomato, zoccolino igienico, modul parquet, in marmo e granito Skirtings, split face, moldings, elite skirting, cove base, modul parquet in marble and granite

BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA S.R.L.

Via Cornacchiaia-Alberaccio, 1009 50033 FIRENZUOLA (FI) Tel. 055 8198901 Fax 055 8199542 info@bertisisto.it www.bertisisto.com

Estrazione dalle proprie cave, taglio e lavorazione di Pietra Serena e Pietra Serena Extra Dura; vendita di blocchi, lastre e lavorati di questa pietra per edilizia, pavimenti e rivestimenti per interni ed esterni e per arredi urbani. Quarrying from company-owned quarries, cutting and processing of Pietra Serena and Pietra Serena Extra Dura (grey italian sandstone) Sale of blocks, slabs, cut-to-size of this stone for construction, paving and cladding for internal and external use and for urban furniture

B.M.A. S.R.L.

Via Dorsale, 25 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/841127 Fax 0585/847369 info@bma-srl.com www.bma-srl.com

Escavazione e lavorazione di blocchi e lastre di marmo Quarryng and processing of marble blocks and slabs

BRECCIA AURORA S.R.L.

Via S. Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 Fax 030/9965428 brecciaaurora@ghirardi.it www.ghirardi.it

Blocchi di breccia aurora, estratti dalle cave di proprietà Blocks of Breccia Aurora, extracted from its own quarries

Lastre di granito e marmo Granite e marble slabs

CALDERA MARMI S.R.L.

Via Treponti, 57 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594132 Fax 030/2594024 info@calderamarmi.it www.calderamarmi.it

Marmi e graniti per l’edilizia e l’arredamento Marbles, and granits for any use

CASALE S.R.L.

Strada Provinciale Apricena-Poggio Imperiale Km 3 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/99742 Fax 0882/996257 dellerba.paolo@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Marble blocks

CAUCCI MARBLE S.R.L.

Via dell'Industria Centro, 21 37010 RIVOLI V.SE (VR) Tel 045/6269389 Fax 045/6269389 info@cauccimarble.it www.cauccimarble.it

Estrazione, lavorazione e commercializzazione Travertino Romano Roman travertine extraction, processing and trading

CAVE GAMBA S.A.S.

Via T. Tasso, 24 24014 PIAZZA BREMBANA (BG) Tel. 0345/82638 Fax 0345/82516 info@cavegamba.it www.cavegamba.it

Blocchi e lastre di Marmo Arabescato Orobico Blocks and slabs of Arabescato Orobico marble

CERESER MARMI S.P.A. con Socio Unico

Via dell'Industria, 1 37010 RIVOLI V.SE (VR) Tel. 045/6284911 Fax 045/6269396 amministrativo@ceresermarmi.com www.ceresermarmi.com

Lastre di granito, marmo, quarzite, travertino, onice, ardesia Granite, quarzite, marble, travertine, onyx, slate slabs

CIMEP TRAVERTINO ROMANO S.R.L.

Via Novara, 53 00198 ROMA Tel. 0774/1906712 Fax 0774/1901244 info@travertinoromano.eu www.travertinoromano.eu

Blocchi, lastre e lavorati in travertino romano e marmi Blocks, slabs and cut to size of roman travertine and marble

CITTADINI MARMI S.A.S.

Via Gardesana, 31 25086 REZZATO LOC. VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2791538 Fax 030/2592435 cittadinimarmisas@virgilio.it

Rivestimenti in pietra rustica Rustic wall facings

CMP SOLMAR Commercio Marmi Pregiati

Via Milano, 94 22063 CANTU' (CO) Tel. 045/730373 Fax 031/730056 info@cmpsolmar.it www.cmpsolmar.it

Lastre di marmo, granito, quarziti, onici e quarzi Slabs of marbles, granites, quartzites, onyx and quartz

COLOMBINI S.R.L.

Via degli Artigiani, 17 38057 PERGINE VALSUGANA (TN) Tel. 0461/533011 info@porfidicolombini.it www.porfidicolombini.it

Porfido, marmo e granito Porphyry, marble and granite

A

ESCAVAZIONE E LAVORAZIONE MARMO

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

D.G.A. S.R.L.

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

COLOMBO & C. S.R.L.

Viale dell'Industria 14 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel. 045 6261309 Fax 045 2372217 laura@serizzocolombo.com www.serizzocolombo.com

Marmo, granito Marble, granite

COOPERATIVA OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO SOC. COOP.

Via Molini, 41 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2190108 Fax 030/2190320 info@cavatoribotticino.it www.cavatoribotticino.it

Estrazione e lavorazione di Marmo Botticino - Blocchi, lastre, lavorati per edilizia Marbles Botticino: quarrying and working - blocks, slabs, building sector

COOPERATIVA VALVERDE ESCAVAZIONE MARMO BOTTICINO

Via Molini, 1/3 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190525-2190526 Fax 030/2691371 fabio.bonardi@coopvalverde.it www.coopvalverde.it

Blocchi, marmette, lastre in Botticino Classico Blocks, slabs and tiles in Botticino Classico

CRAGLIA MARMI VERONA S.R.L.

Via della Croce , 87 00187 ROMA (RM) Tel. 045/6770444 Fax 0172/6770035 verona@cragliamarmi.it www.cragliamarmi.it

Blocchi, lastre, semilavorati - Marmi, graniti, travertini Blocks, slabs, cut-to-size - Marbles, granites, travertines

DE ANGELIS GIOVANNI S.R.L.

Via Bassa Tambura, 125 54100 CANEVARA (MS) Tel. 0585/834268 Fax 0585/830877 info@gdamarmi.com www.gdamarmi.com

Marmo bianco Carrara: blocchi e lastre White Carrara marble: blocks and slabs

DEFRA S.R.L. UNIPERSONALE

Via Spagnole, 2b 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/2425241 Fax 045/2425254 marmi@defra.it www.defra.it

Lavorazione/commercio pietre naturali Processing/trade natural stones

D.G.A. S.R.L.

Via Casa Bianca, 133 25040 SPICCA DI ESINE (BS) Tel. 0364/361229 Fax 0364/361229 dga_srl@tiscali.it

Lavorazione Marmo Processing Marble

DOMO GRANITI S.P.A.

Via Leonardo Da Vinci, 36 28859 TRONTANO (VB) Tel. 0324249096 Fax 0324241327 info@domograniti.it www.domograniti.it

Blocchi e lastre di beola e serizzo Blocks and slabs of beola and serizzo

DOMUS MARMI S.R.L.

Corso Italia, 51 00012 VILLALBA DI GUIDONIA (RM) Tel. 0774/381497 Fax 0774/533769 info@domusmarmi.it www.domusmarmi.it

Travertino romano: blocchi, informi, lastre, lavorati Roman Travertine: blocks, formless blocks, slabs, cut-to-size

ELLE MARMI S.R.L.

Viale Zaccagna, 6 P.O. BOX 215 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/841563 - 54963 Fax 0585/55006 info@ellemarmi.com www.ellemarmi.com

Produzione e commercializzazione marmi, graniti, lavorati Worked marble and granite production and trade

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

Via Molino Vecchio, 178/C 25010 BORGOSATOLLO (BS) Tel. 030/2501590 Fax 030/2501590 zanoni.massimo@libero.it

Lavorazione marmo e granito per edilizia e arredamento Processing marble and granite for house building and furnishing

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE S.R.L.

Località Menga 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2594141 Fax 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

EREDI MARTINELLI MARMI E GRANITI S.P.A.

Via Industriale, 5 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594141 030/2592892 Fax 030/2590612 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Cave proprie: Botticino classico e Fiorito, Breccia Oniciata Own quarries: Botticino classic and Fiorito, Breccia Oniciata

EURO MAS S.R.L.

Via Fornaci, 53 25085 GAVARDO (BS) Tel. 338/5045557 Fax 0365/31184 info@euromas.it www.euromas.it

Blocchi di Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero e Grigio Orobico da cave di proprietà Blocks of Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero and Grigio Orobico from its own quarries

FANTISCRITTI MARMI S.R.L.

Via Canal Burro, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/856713 Fax 0585/856715 carolina@brunolucchetti.it www.brunolucchetti.it

Blocchi di marmo Marble blocks

FAVORITA S.P.A.

Via Fossacan, 10/A 36045 LONIGO (VI) Tel. 0444/436311 Fax 0444/436471 favorita@granitifavorita.com www.granitifavorita.com

Marmi, graniti, onici, quarziti, semipreziosi Marble, granite, onyx, quarzite, semipreciou

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

Via Cereto, 11/13 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 0365/370442 Fax 0365/370442 fg-marmi@libero.it

Segagione lavorazione marmo e ardesie Working and manufacturing of Marble and Slate

FIBRA S.R.L.

Sede Legale: Via XXIV Maggio, 1bis Sede Operativa: Via Argine Destro Carrione, 25 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/857638 Fax 0585/55145 fibra@fibra.it - www.fibra.it

Lastre, blocchi, lavorati, in marmo e granito Slabs, blocks, finished products in marble and granite

FIONDA MARMI MURGIA PROJECT S.R.L.

Via Ettore Baldassarre, 43 76125 TRANI (BT) Tel. 339/8867186 info@fiondamarmi.com www.fiondamarmi.com

Blocchi, lastre e marmette di Serpeggiante KF Minervino Murge Blocks, slabs, tiles in Serpeggiante KF Minervino Murge

F.LLI POGGI S.R.L.

Via Tiburtina, 271 00011 TIVOLI TERME (RM) Tel. 0774/371358 Fax 0774/356088 info@romantravertine.com www.romantravertine.com

Blocchi, lastre e lavorati di travertino Roman travertine blocks, slabs and tirished products

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

Via Treponti, 25 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791533 Fax 030/2596343

Lavorazione, segheria, commercio marmi Processing, cutting and trade of marble

FORMIGARI S.R.L.

Via Archimede, 8 37010 AFFI (VR) Tel. 045/6266811 Fax 045/6260870 info@formigari.it www.formigari.it

Produzione e lavorazione di lastre e lavorati in pietra naturale Production and working of slabs and cut to size in natural stone

FRANCHI UMBERTO MARMI SRL

Via del Bravo, 14 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/70057 Fax 0585/71574 fragroup@tin.it mail@franchigroup.it www.franchigroup.it

Produzione e commercio marmo Marble production and trade

FRATELLI MONCINI S.R.L.

Via Bagarotti, 5 20152 MILANO (MI) Tel. 02/48913784 Fax 02/47994915 info@moncini.it www.moncini.it

Lavorazione delle pietre naturali, produzione di pavimenti sopraelevati e manufatti in pietra per arredo urbano Processing of natural stones, production of raised floors and stone products for landscaping

G.M. INTERNATIONAL S.R.L.

Via A. De Gasperi, 16/B 37015 SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA/ FRAZ. DOMEGLIARA (VR) Tel. 0584760136 antonella.moscardini@gmimarbles.com www.gmimarbles.com

Collaudo e commercializzazione materiali lapidei, graniti e pietre in genere Tasting and trading of stone materials, granite and natural stones

G.M. MARMI S.N.C. DI GOBBINI G. & C.

Via R. Vantini, 11 25039 TRAVAGLIATO (BS) Tel. 030/660322 Fax 030/660322 gm-marmi@libero.it

Lavorati per l’edilizia Manufacturing for building

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE SRL

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

LOMBARDA MARMI S.r.l.

GRANITAL SIENA S.R.L.

Via Don Minzoni, 16 53034 COLLE DI VAL D'ELSA (SI) Tel. 0577/920890 Fax 0577/922945 gran.amm@granitalsiena.com www.granitalsiena.com

Blocchi marmo Giallo Siena Yellow Siena marble blocks

GRANITEX S.P.A.

Via Carrara, 14 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8875111 Fax 045/8875155 granitex@granitex.it www.granitex.it

Produzione e lavorazione di lastre e lavorati di marmo, granito e semipreziosi Production and working of slabs and cut-to-size of marble, granite and semiprecious

GRANITMARMI S.N.C. DI BRESCIANI & C.

Via XXIV MAGGIO, 7 25075 NAVE (BS) Tel. 030/2530051 Fax 030/2534685 info@granitmarmi.it www.granitmarmi.it

Lavorazione marmo e granito in genere per edilizia ed arredamento Processing of marble and granite in general for building and forniture

GRANULATI ZANDOBBIO S.P.A.

Via Selva, 29 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/941584 Fax 035/944776 info@granulati.it www.granulati.it

Prodotti decorativi per esterno Decorative products for outdoor

GRASSI PIETRE S.R.L.

Via Madonnetta, 2 36024 NANTO (VI) Tel. 0444/639092 - Fax 0444/730071 info@grassipietre.it www.grassipietre.it

Pietra e marmo giallo dorato, bianco avorio, grigio argento Limestone and marble giallo dorato, bianco avorio, grigio argento

GUALTIERO CORSI S.R.L.

Via Roma, 13 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/75042 Fax 0585/75042 info@gualtierocorsi.it www.gualtierocorsi.it

Bianco Gioia

GV OROSEI MARBLES S.R.L.

SS 125 KM 220/300 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784 998119 Fax 0784 997240 direzione@gvoroseimarbles.com www.gvoroseimarbles.com

Blocchi di marmo Blocks of marble

HENRAUX S.P.A.

Via Deposito, 269 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/761217 Fax 0584/761338 info@henraux.it www.henraux.it

Marmo e granito - Escavazione, lavorazione e vendita Marble and granite - Quarrying, processing and trade

IMAG S.R.L.

Corso Europa, 29 88024 GIRIFALCO (CZ) Tel. 0968/741900 Fax 0968/741803 imag@imagsrl.com www.imagsrl.com

Lastre di marmo e granito Slabs of marble and granite

INDUSTRIA MARMI ALBERTI S.R.L.

Corso Trento, 2 38061 ALA (TN) Tel. 0464/671118 Fax 0464/671590 ima@albertimarmi.it www.albertimarmi.it

Blocchi granito, blocchi marmo, lastre marmo e granito, pavimenti e rivestimenti, travertino, onice Block granite and marmor, slabs marmor, granite, travertin, onix, floor and covering

INTERNAZIONALE GRANITI S.P.A.

Loc. Colonia Solare, 23 28855 MASERA (VB) Tel. 0324/242152 243100 - 249264 Fax 0324/46265 igm@igmasera.com www.igmasera.com

Blocchi in granito, lastre in marmo e granito, lavorati in genere per edilizia ed arredamento Granite blocks, marble and granite slabs, finished pieces in general for building and interior decoration

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

C.so Martiri della Libertà, 40 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 italianstonegroup@gmail.com

Progetti in marmo Stones contractor

ITALMARBLE POCAI S.R.L.

Via Martiri di Cefalonia 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/855353 Fax 0585/855055 info@pocai.com

Lavorazione e commercio marmo e granito Processing and trade of marble and granite

LA CIMA S.N.C. di Bresciani Rodolfo e figli

Via Aldo Moro, 1 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691732 Fax 030/6898041 bfgroup@tin.it

Lastre marmo, cave Marble slabs, quarries

LA SAN GIORGIO dei f.lli Pecis S.R.L.

Via Selva, 38 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/940246 Fax 035/944276 info@lasangiorgio.com www.lasangiorgio.com

Cave, granulate, lastre di marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, zoccolini. Own quarry, marble slabs, finished partes for building, floors and cladding, skirting boards

LANDI GROUP SRL

Via Tognocchi, 338 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/769072-3 Fax 0584/769432 landigroup@landigroup.eu www.landimarble.it Commercio e lavorazione

Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – Import export

LAVAGNOLI MARMI S.R.L. SOC. UNIPERSONALE

Via Rivis di Mies, 10 33050 RONCHIS (UD) Tel. 0431 56349 Fax 0431 56637 info@lavagnolimarmi.com www.lavagnolimarmi.com

Tornitura e lavorazioni speciali in marmo, pietra e granito Lathing and special workmanship in marble, stones and granite

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

Via Cereto, 46 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 333/3971613 Fax 0365/370106 roby_nina@libero.it

Pavimenti in Botticino, commercio marmi e pietre della Croazia Botticino flooring, trade of marble and Croatia stone

LAZZARINI GIUSEPPE S.R.L. Società Unipersonale

Via Cereto, 28 25080 VALLIO TERME (BS) Tel.-Fax 030/6898020 info@lazzariniangiolinosrl.191.it

Blocchi e pavimenti in botticino Marble blocks and Botticino flooring

LEATHER STONE S.R.L.

Via Pietro Niselli, 91 37035 SAN GIOVANNI ILARIONE (VR) Tel. 045/6550963 Fax 045/6550963 info@leatherstone.it www.leatherstone.it

Pietre naturali per pavimenti e rivestimenti Natural stones for flooring and cladding

LOMBARDA MARMI S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII , 23 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791551 Fax 030/2792279 info@lombardamarmi.it www.lombardamarmi.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

LUMINI ANGELO

Via Mattei , 17 25060 RODENGO SAIANO (BS) Tel. 030/6810370 Fax 030/6810370

Lavorazione marmo Processing marble

MACCABONI LUIGI MARMI

Via Fleming, 6 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2590961 Fax 030/2792208 maccabonimarmi@libero.it

Tornitura marmi, colonne, balaustre, fontane, lavorati in massello, taglio con idrogetto Marble Turning, columns, balaustrade, fountain, manufacturing in block, water-jet edge.

MAP SLATE S.R.L.

Via Gallinaria, 14 16047 MOCONESI (GE) Tel. +39 0185 92224 info@map-slate.com www.map-slate.com

Ardesia - pietre - quarziti Slate - stones - quartzites

MARBLE & GRANITE SERVICE S.R.L.

Via Napoleone, 11 37015 Fraz. Ponton S. AMBROGIO V.LLA (VR) Tel. 045/6886224 Fax 045/6861227 www.mgsitaly.com farfran1@gmail.com

Lastre di marmo, granito, onice, pietra, quarzite - lavorati - posa e trattamento finale Slabs of marble, granite, onyx, limestone, quarzite - cut to size - installation and final treatment

MARCO S.N.C. di Butturini Remo e F.lli

Via Delle Gere, 9 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691712 Fax 030/691712 info@marcosnc.it www.marcosnc.it

Blocchi marmo, lastre, cave, marmo botticino Marble blocks, slabs, quarries, Botticino marble

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

LUMINI ANGELO

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE MARCOLINI MARMI S.P.A.

Via Carrara, 24 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650150 Fax 045/8650444 marcolini@marcolini.it www.marcolinimarmi.com

Marmo granito Marble and granite

MARGRAF S.P.A.

Via Marmi, 3 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/475900 Fax 0444/475947 info@margraf.it alice@margraf.it www.margraf.it

Vendita e lavorazione marmi (blocchi, Lastre, lavorati, modulmarmo) Processing and trade of marble (blocks, slabs, finished products, modulmarmo)

MARMI BACCI S.R.L.

Sede operativa: Via Aurelia Km. 367, 9/11 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/791270 Fax. 0584/790805 info@bacci.it www.bacci.it

Commercio di marmi e graniti, blocchi semilavorati e lavorati Trade of marble and granite, blocks, semi-finished and finished products

MARMI BARDELLONI DI Bardelloni Fernando S.N.C.

Via S. Lorenzo, 5 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/860493 Fax. 0365/860493

Marmi e graniti lavorati Processed marble and granite

MARMI BRUNO ZANET S.R.L.

Via Paganella, 79 37020 VOLARGNE (VR) Tel. 0456833444 Fax. 0458860055 davide@brunozanet.com www.brunozanet.com

Blocchi, lastre e lavorati in marmo, granito e pietra naturale in genere Blocks, slabs and manifacture in marble, granite and natural stone

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

Via Dei Marmi, 98 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6898162 Fax 030/6916196 marmibusi@marmibusi.it www.marmibusi.it

Colonne, camini, fontane, vasi, balaustre, monumenti, sculture, lavorati per edilizia, portali Columns, chimneys, fountains, balustrades, monuments, sculptures, manufacturing for building, Portals

MARMI CARRARA S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54337 Fax 0585/504633 info@marmicarrara.it www.marmicarrara.it

Produzione modulmarmo, pavimenti, lastre e lavorati Production tiles, floors, slabs and cut to size

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

Via A. Inganni, 8 25121 BRESCIA (BS) Tel. 030/2691541 Fax 030/2595084 marmiclassic@sceltasystem.it

Estrazione e commercio minerali da cava Quarring and trading of quarry minerals

MARMI COLOMBARE S.R.L.

Via del Marmo, 794 37020 VOLARGNE DI DOLCÈ (VR) Tel. 045/7731328 Fax 045/6860443 colombare@colombare.it www.colombare.it

Blocchi e lastre marmo bianco White marble blocks and slabs

MARMI DAINO REAL S.R.L.

Via Sonnino, 174 09127 CAGLIARI (CA) Tel. 0774/325178 Fax 0774/325169 cesare@grupporatti.it www.grupporatti.it

Produzione di marmo (Daino Reale e Travertino Romano) Marble production

MARMI E GRANITI BONAZZOLI F.LLI S.N.C.

Via Brescia, 32 25020 GAMBARA (BS) Tel. 030/956172 Fax 030/9956272 info@marmiegranitibonazzoli.it

Pavimenti e rivestimenti, piani per arredamento Flooring and cladding, forniture

MARMI E GRANITI D'ITALIA S.R.L.

Via Aurelia Ovest, 271 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831921 Fax 0585/831925 info@marmiegraniti.it www.marmiegraniti.it

Produzione di lastre, marmette, progetti amisura, blocchi Production of slabs, marble tiles, cut to size projects, blocks

MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII, 175 24050 PALOSCO (BG) Tel. 035/845401 Fax 035/846580 info@vezzoli.info www.vezzoli.info

Colonne, lavorati per edilizia, monumenti, pavimenti e rivestimenti, piani per arredo Columns, finished partes for building, monuments, floors and cladding, decorative layers

MARMI E TRAVERTINI S.R.L.

Via Pegrosse, 421/b 37020 VOLARGNE DI DOLCÉ (VR) Tel. 045 6860933 Fax 045 6860491 direzione@marmietravertini.com www.marmietravertini.com

Blocchi, lastre, pavimenti e lavorati Blocks, slabs, flooring and finished products.

MARMI EMME S.R.L.

Via Gardesana, 80 25080 NUVOLERA (BS) Tel. e Fax 030 6919007 marmiemme@libero.it www.marmiemme.it

Lavorazione marmi e graniti per edilizia e arredamento Processing of marble and granite for building and forniture

MARMI FAEDO S.P.A.

Via Monte cimone, 13 36073 CORNEDO VICENTINO (VI) Tel. 0445/953034 - 953081 Fax 0445/952889 info@marmifaedo.com www.marmifaedo.com

Escavazione e lavorazione marmo Quarrying and processing of marble

MARMI GHIRARDI S.R.L.

Via Santa Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 r.a. Fax 030/9965428 www.ghirardi.it info@ghirardi.it

Lastre in marmo, pavimenti, rivestimenti, arredo urbano, lavorati per edilizia Marble slabs, flooring, cladding, building elements

MARMI ITALIANI S.R.L.

Via Solfegna Cantoni snc 03043 CASSINO (FR) Tel. 0776/300759 Fax 0776/01133 info@mapier.it www.mapier.it

Produzione e commercio prodotti lapidei Production and trade of stone products

MARMI MARCHINA MASSIMO

Via C. Colombo, 13/15 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6897226 Fax 030/6897226 marchinamassimo@excite.it www.paginegialle.it/marchinamarmi

Colonne - Vasi - Balaustre - Fontane - Capitelli Columns - Vases - Balaustrade - Fontains - Capitals

MARMI MAZZARDI S.N.C. di Mazzardi Davide, Flavio & C

Via del Marinaio, 10 25077 ROÈ VOLCIANO (BS) Tel. 0365/556212 Fax 0365/556211

Lavorati in marmo e granito per edilizia, arredamento, funeraria Manufactures in marble and granite for building, forniture and funerary

MARMI RIELLO S.N.C. di Riello G & C.

Via Boccaccio, 10/12 25080 MOLINETTO DI MAZZANO (BS) Tel. 030/2620256 Fax 030/2120926 rielloec@libero.it

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Street forniture and garden, manufacturing for building

MARMI ROSSI S.P.A.

Località Montean, 7 - Z.I. 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel. 045/6260115 Fax 045/7236410 info@marmirossi.com www.marmirossi.com

Produzione e vendita lastre di marmo e granito Production and trade of marble and granite slabs

MARMI SENCO S.N.C.

Via Manzoni, 8 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791448 Fax 030/2595994 marmisenco@libero.it

Lastre marmo, pavimenti e rivestimenti Marble slabs, flooring and cladding

MARMI STRADA S.R.L.

Via Prov. per Grottaglie, 1 72029 VILLA CASTELLI (BR) Tel. 0831/867115 Fax 0831/867191 marmi-strada@libero.it www.marmistrada.it

Vendita e lavorazione di marmi, graniti e materiali lapidei Stone, marble and granite working and sales

MARMO ARREDO S.P.A.

Viale dell’Industria, 43 35014 FONTANIVA (PD) Tel. 049/9475011 Fax 049/5968159 marmoarredo@marmoarredo.com www.marmoarredo.com

Lavorazione marmi, graniti, pietre naturali, materiali compositi e agglomerati per l’edilizia e l’arredamento Processing of marbles, granites, natural stones, composite and agglomerate materials for building and interior desig

MARMO ELITE S.R.L.

Via Adige, 94 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6861116 Fax 045/7732930 info@marmoelite.com www.marmoelite.com

Onici e lavorati lapidei standard e speciali per l'architettura, il contract e l'interior design Onyxes and standard and special finished stone products for architecture, the contract sector and interior design

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

MARMI MAZZARDI S.N.C. DI MAZZARDI DAVIDE, FLAVIO &C

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

s.p.a.

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE MARINI MARMI S.R.L.

Via Gré, 1 24063 CASTRO (BG) Tel. 035/980033 Fax 035/986656 info@marinimarmi.com www.marinimarmi.com

Cave proprie e lavorazione ceppo di grè, aggloceppo Own quarry and factory of ceppo di grè

MEDITERRANEAN STONE S.R.L.

Via Provinciale, 127 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/283186 Fax 0584/792831 info@medstone.it www.medstone.it

Blocchi e lastre di pietre di marmo e di onice Stone - marble and onyx blocks and slabs

MONOTILE S.R.L.

Via Parma, 114 46041 ASOLA (MN) Tel. 0376/718911 Fax 0376/7189215 amministrazione@monotile.com www.monotile.com

Pavimento sopraelevato mod. Teknica brevettato Teknica raised access floor patented

NAMCO CO. S.R.L.

Via S. Colombano, 40 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/834380 Fax 0585/834382 info@namcoco.it www.namcoco.com

Marmi, graniti, onici, pietre Marble, granite, onyx, stones

NAR.MARMI S.R.L.

Via Trieste, 13 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 nar.marmisrl@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Apricena Stone blocks

NICOLA FONTANILI

Viale Galileo Galilei, 32 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/51361 Fax 0585/505001 info@nicolafontanili.com www.nicolafontanili.com

Marmo, granito, travertino, onice Marble, granite, travertine, onyx

NUOVA SERPENTINO D'ITALIA S.R.L.

Località Castellaccio, 1 23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Tel. 0342/451119 Fax 0342/452127 info@serpentino.it www.serpentino.it

Rivestimenti esterni, pavimenti, top bagno e cucina, rivestimenti stufe, pietre per cottura e forni, stoviglie in pietra Exterior cladding, floors, bathrooms and kitchen tops, stoves coatings, kitchenware-stones

ODONE ANGELO S.R.L.

Strada Trino, 103 13100 VERCELLI (VC) Tel. 0161/294919 Fax 0161/391819 info@odonemarmi.it www.odonemarmi.it

Commercio e lavorazione marmi, pietre, graniti e semipreziosi Deals in and works marbles, stones, granite and semiprecious

ODORIZZI SOLUZIONI IN PIETRA S.R.L.

Via Roma, 28 38041 ALBIANO (TN) Tel. 0461/687701 Fax 0461/687774 info@odorizzi.it www.odorizzi.it

Estrazione, lavorazione e commercio di porfido e pietre per esterno Quarrying, processing and trade of porphyry and natural stones for outdoor

PIETRA MARROCCO PI.MAR. S.R.L.

Via Manzoni, 32 73020 CURSI (LE) Tel. 0836/483285 - 426555 Fax 0836/429926 info@pietraleccese.com www.pietraleccese.com

Produzione e lavorazione della pietra leccese e del Carparo. Progetti per architettura, arredamenti per giardino, design d’interni Production and processing of Lecce Stone and Carparo. Projects for architecture, garden fitments, interior design

PIETRE SANTAFIORA S.R.L.

P.le Caduti della Montagnola, 72 00142 ROMA - Sede Operativa: S.S. Ortana Km. 8.200 01030 VITORCHIANO (VT) info@santafiorapietre.com www.santafiorapietre.com – Tel. 0761/370909 Fax 0761/370043

Pietra Santafiora - lavagrigia - lavarosa - peperino grigio grigio perla in blocchi, lastre, semilavorati, pavimenti, rivestimenti, lavorati artistici ecc. Santafiora Stone - gray lava - pink lava - gray, pearl-gray peperino in blocks, slabs, semi-finished pieces, flooring/paving, facing/cladding, artistic work, etc.

PIZZUL S.R.L. MARMI AURISINA

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@pizzul.it www.pizzul.it

Produzione e vendita di blocchi, lastre e pavimenti di Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen e altri 250 materiali Production and trade of blocks, slabs and tiles of Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen as well as other 250 materials

PORFIDI PAGANELLA S.R.L.

Loc. Valle, 13 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/689715 Fax 0461/687473 info@porfidipaganella.it www.porfidipaganella.it

Porfido e pietre naturali - fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO ED ARTE CONSORZIO STABILE

Via S. Antonio, 96 38041 ALBIANO (TN) Tel. 0461/689269 Fax 0461/689269 info@porfidoedarte.it www.porfidoedarte.it

Porfido e pietre naturali: fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO F.LLI PEDRETTI S.P.A.

Via Manzoni, 160 25040 ESINE (BS) Tel. 0364/45178 - 360605 Fax 0364/45193 info@porfidopedretti.com www.porfidopedretti.com

Lavorazione porfido Valcamonica e graniti “Valcamonica” porphyry and granite working

QR S.R.L. unipersonale

Via Cave, 156 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2691395 Fax 030/2691395 quecchiabattista@libero.it www.marmo-botticino.it/quecchia

Blocchi marmo Botticino Classico, semiblocchi, informi, spessori, masselli Blocks of Botticino Classico marble, semi-blocks, shapeless blocks, thick slabs, cubic pieces

QUERCIOLAIE RINASCENTE Società cooperativa

Via delle Cave - Fraz. Serre 53040 RAPOLANO TERME (SI) Tel. 0577/704145 (6 linee) Fax 0577/704519 info@querciolaierinascente.com www.querciolaierinascente.com

Escavazione e lavorazione del travertino Quarrying and processing of travertine

RASTONE S.R.L. Unipersonale

Via L. Da Vinci 762 24040 BARBATA (BG) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 amministrazione@rastone.com www.rastone.com

Lavorati in marmo, granito e pietre naturali Marble, granite and natural stone works

R.E.D. GRANITI S.P.A.

Via Dorsale, 12 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/88471 Fax 0585/884848 info@redgraniti.com www.redgraniti.com

Blocchi grezzi di marmo e granito Rough marble & granite blocks

REMUZZI CAMILLO & FIGLIO dei F.LLI REMUZZI S.N.C.

Via Giorgio Gusmini, 8 24124 BERGAMO Tel. 035/341044 Fax 035 342397 info@remuzzimarmi.it www.remuzzimarmi.it

Lavorazione e posa materiali lapidei per edilizia e arredamento Processing and laying stone materials for building and furnishing

ROGIMA MARMI S.R.L.

Via Maremmana Inf. Km 1,900 00010 VILLA ADRIANA-TIVOLI (RM) Tel. 0774/534433-381532 Fax 0774/380835 info@rogimamarmi.com www.rogimamarmi.com

Marmo, travertino, granito e pietre in genere Marble, travertine, granite and stones

SALVIA VINCENZO

Via Vittorio Emanuele Orlando, 88 90041 BALESTRATE (PA) Tel. 333/2314940 Fax 091/8786974 info@salviamarmi.com www.salviamarmi.com

Segagione e commercio marmi multivarietà Manufacturing and trading of marble

SALVINI MARMI S.P.A.

Via Industriale, 36 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801286 Fax 030/6801292 info@salvinimarmi.com www.salvinimarmi.com

Piastrelle, lastre e lavorati in Botticino e braccia oniciata Tiles, slabs and cut to size in Botticino and Breccia Oniciata

SANTORO MARMI S.R.L.

Via Pirreri, 21 91015 CUSTONACI (TP) Tel 0923/971259 Fax 0923/971441 info@santoromarmi.it www.santoromarmi.it

Marmette - Lastre e lavorati di marmo Tiles - Slabs and marble

SANTUCCI ARMANDO S.R.L.

Via Piave, 32 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/840227 Fax 0585/843413 santucci@santucci.it www.santucci.it

Marmi e graniti lavorati Marble and granite cut-to-size

SARDEGNA MARMI S.IM.IN

Head Office&Admin. - Via Po, 41 09122 CAGLIARI Tel. 070/281906/07 - Fax 070/280919 info@sardegnamarmi.com www.sardegnamarmi.com Quarries&Factory - Loc. Canale Longu. ss125 Orosei (NU) - Tel. 0784/999062 Fax 0784/998262

Cave di Daino Imperiale, Nero Tamara e Cristallino di Nuxis. Specializzati nell’estrazione, lavorazione e commercializzazione di blocchi di marmo, lastre, pavimenti, filagne, zoccolino, cut to size Daino Imperiale, Nero Tamara and Cristallino of Nuxis Quarries. Specialized in quarryng, processing and trading of marble blocks, slabs, flooring, strips, socles, cut to size

QR S.R.L. UNIPERSONALE

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE



S.M.A.S. S.R.L.

SO.LA.MA S.N.C. DI TAGLIANI, COCCA & C.

SAVIO DOMENICO

Via N. Castellini, 10 25123 BRESCIA (BS) Tel. 030/3774508 Fax 030/3774508 savio.domenico@marmo-botticino.it www.botticino-classico.it

Estrattori di marmo Botticino Classico Extractors of Botticino Classico marble

SENINI STONE S.R.L.

Via E. Montale, 33 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 030/9650223 Fax 030/9650639 info@seninistone.it www.seninistone.it

Pavimenti e rivestimenti in marmo anticato Antique marble coverings and flooring

SERAFINI di Serafini Alessandro e Luca S.N.C.

Via Castiglione, 5 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688771 Fax 0444/426056 alessandro@marmiserafini.it www.marmiserafini.it

Lavorazione del marmo applicata all'ambito del design e dell'architettura Processing of marble for design and architecture

S.I.L. MAR. S.R.L.

Via Italia, 65 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691216 Fax 030/691497 info@silmarsrl.com www.silmarsrl.com

Piastrelle, pavimenti e rivestimenti in marmo lucido e anticato Antique and polished marble tiles, flooring and cladding

SILVESTRI MARMI S.R.L.

Viale G.Galilei, 23 54033 CARRARA (MS) info@silvestrimarmi.it / com www.silvestrimarmi.it / com

Trasformazione e vendita di marmi, pietre, graniti, travertini e onici Processing and sales of marbles, stones, granites, travertines and onyxes

S.I.M.G. S.R.L. (SARDO ITALIANA MARMI E GRANITI)

S.S. 129 km 4,600 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784/98619 Fax 0784/998034 marmi.scancella@tiscali.it www.simg-marmi.com

Blocchi di marmo, cave, lastre granito e marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, piani di arredamento, sculture, zoccolini Quarries, marble blocks, granite and marble slabs, finished pieces for building, flooring and facing, tops and counters, sculpture and skirting

SIMPLON MARMI & GRANITI S.R.L.

Via San Francesco, 6 37024 NEGRAR (VR) Tel. 045/6888694 Fax 045/6887215 u.anchieri@simplonmarmi.it www.simplonmarmi.it

Estrazione beola, commercio di marmi e graniti Extraction of stone, dealing of marble and granite

SITEM S.R.L.

Via Salaria Inferiore, 27/b 63100 ASCOLI PICENO (AP) Tel. 0736/402819 Fax 0736/228037 info@sitemitalia.net www.sitemitalia.net

Pavimenti e rivestimenti in travertino - mattonelle, lastre, scale, lavorati Travertine flooring and cladding - tiles, slabs, stairways, cut-tosize

S.M.A.S. S.R.L.

Via Traversa Fornace, 4 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691411 Fax 030/691272 s.m.a.s.nicolai@libero.it

Blocchi, lastre in marmo Marble blocks and slabs

SOCIETÀ APUANA MARMI S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/855900 Fax 0585/505368 info@samcarrara.it www.marmicarrara.it

Blocchi marmo bianco White marble blocks

SOCIETÀ DEL TRAVERTINO ROMANO S.P.A.

Via Savoia, 78 00198 ROMA Tel. 0774/529254 Fax 0774/526233 info@iltravertino.com www.iltravertino.com

Travertino Romano: blocchi - lastre - lavorati Roman travertine: blocks - slabs - cut-to-size

SO.F.I.L. S.R.L.

Via Ugo La Malfa, 184 90146 PALERMO Tel. 091/6886976 Fax 091/7541777 info@sofilmarmi.it www.sofilmarmi.it

Marmi, pietre, graniti Mables, stones, granitese

SO.LA.MA S.N.C. di Tagliani, Cocca & C.

Via Borzina, 25/A 25085 GAVARDO (BS) Tel. 0365/31198 Fax 0365/31198 solama@libero.it

Lavorazione marmo e granito per l’edilizia Processing of marble and granite for building

SOR. MARMI S.R.L. di Sorsoli Luigi & C.

Via Di Vittorio, 1/3 25080 MAZZANO (BS) Tel. 030/2590419 Fax 030/2590697 sormar02@sormarmi.191.it

Blocchi marmo e granito Marble and granite blocks.

STELLA DEL NORD S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@stelladelnordsrl.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

STILMARMO S.R.L.

Via Thaon de Revel, 34 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 direzione@stilmarmo.it www.stilmarmo.it

Blocchi, lastre, pavimenti, semilavorati e arredo urbano in pietra di Apricena Blocks, slabs, floorings, semi-finished products, street fornitures.

STIL ONIX S.N.C. di Tazzoli Francesco & C.

Via Tezzole, 7 46040 CERESARA (MN) Tel. 0376/87257 Fax 0376/87608 info@stilonix.it www.stilonix.it

Greche intarsiate e listelli sagomati per arredo bagno, ad intarsio su pavimenti con 3 impianti Marble for bathroom forniture and flooring

STONE TRADING INTERNATIONAL S.R.L. UN.

Va Martiri di Cefalonia, snc 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/784835 Fax 0585/648407 www.bonottimarble.com info@bonottimarble.com

Commercio marmo, granito, pietra naturale e onice Trade of marble, granite, natural stone and onyx

STONEAG S.R.L.

V.le Zaccagna, 15 54033 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54362 Fax 0585/504078 info@stoneag.it

Estrazione, lavorazione e vendita di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Extraction, processing and sale of blocks, slabs and cut to size of marble and granite

STONEST S.R.L.

Via Campo d’Appio, 144 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/855263 Fax 0585/854624 stonest@stonest.net www.stonest.net

Sviluppo e realizzazione progetti su misura con marmi ed altre pietre naturali. Lavori “chiavi in mano”. Vendita lastre Customized design development and creation using marbles and other natural stones. "Keys-in-hand" projects. Sale of slabs

SUD MARMI S.P.A.

C.da Piano Alastri 91015 CUSTONACI (TP) Tel. 0923 971178 Fax 0923 973391 vito@sudmarmi.it www.sudmarmi.it

Estrazione e lavorazione Perlato Sicilia e Perlatino Quarryng and processing of Perlato di Sicilia and Perlatino marbles

TAKT S.R.L.

Via Pegrosse, 492/d 37020 VOLARGNE DI DOLCÈ (VR) Tel. 045/9814132 info@taktmarble.it www.taktmarble.it

Commercio all'ingrosso e al dettaglio di marmi e graniti Wholesale e retails of marble and granite products

TERRENI E COA S.R.L. Gruppo BRESCIANA MARMI E GRANITI S.P.A.

Sede legale: Via Camprelle, 11 Sede amministrativa: Via A. De Gasperi, 24 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6896713 Fax 030/6916625 alberti@terreniecoa.it

Escavazione Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito e Breccia Aurora Quarries Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito and Breccia Aurora

TOMASIL DI TOMASI LIVIO

Via A. Gelpi, 63 25048 EDOLO (BS) Tel. 0364/72089 Fax 0364/72089 info@tomasil.it www.tomasil.it

Lavorazione marmi Marble works

TONINI CAVE FANTISCRITTI S.R.L.

Via Brigate Partigiane, 24 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/842707 info@toninicave.com www.toninicave.it

Cave proprie di Marmo Bianco Carrara e Bardiglio Nuvolato. Lavorazione e vendita di blocchi, lastre e prodotti lavorati Owned marble quarries of Bianco Carrara and Bardiglio Nuvolato. Processing and trading of blocks, slabs and cut-to-size products

TONOLI MARMI E GRANITI S.N.C.

Via Trieste, 34 25080 CARZAGO (BS) Tel. 030/6800036 Fax 030/6800910 tonoli@tonolimarmi.it www.tonolimarmi.it

Lastre per edilizia, pavimenti e rivestimenti Slabs for building, flooring and cladding

SOR. MARMI S.R.L. DI SORSOLI LUIGI & C.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE TORCHIO S.R.L.

Corso Regio Parco, 81/A 10154 TORINO Tel 011/2482961 Fax 011/2487307 info@torchiomarmi.com www.torchiomarmi.com

TRE EMME IMPORTEXPORT S.R.L.

Via Emilia, 830 int. I 55047 SERAVEZZA (LU) Tel. 0584/743440 - 743441 Fax 0584/743442 treemme@treemmesrl.eu www.landimarble.it

VIZA CANOVA GROUP S.N.C. DI VICENTINI MARTINO E C.

Arte funeraria, lavorati per edilizia e arredamento, sculture, restauri, incisioni Funeral arts, manufacturing for building and forniture, sculptures, restoration, engravings

TRAVERTINO CONVERSI S.R.L.

Via della Campanella, 16 00012 GUIDONIA (ROMA) Tel. 0774/325733-529283 Fax 0774/528646 amministrazione@travertinoconversi.it

Blocchi e lastre di Travertino Romano Blocks and slabs of Roman Travertine

Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – import export

UNIONPORFIDI S.R.L.

Via Pianacci, 2 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/849300 Fax 0461/849406 info@unionporfidi.it www.unionporfidi.it

Porfido trentino e altre pietre a spacco Italian porphyry and other split stones

Via Canova, 11/A 37023 STALLAVENA (VR) Tel 045/907092 Fax 045/908735 info@vizacanovagroup.com www.vizacanovagroup.com

Lavorazione e commercio di pietre, marmi e graniti Processing and trade of stones, marble and granite

VUILLERMIN GUALTIERO S.R.L. società unipersonale

Via Circonvallazione, 82 11029 VERRES (AO) Tel. 0125/929060 Fax 0125/920428 vuillermin@vuillermin.com www.vuillermin.com

Industria commercio, lavorazione, segheria, laboratorio, cave proprie di granito verde argento e pietra verde di courtil Stone working and sales, own quarries of “Verde Argento” granite, green Courtil stone

ZAFRA MARMI S.R.L.

Via Lithos, 4 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2792674 r.a. Fax 030/2590193 zafra.marmi@tin.it www.zaframarmi.it

Pavimenti - lastre - marmo - lavorati per edilizia Flooring and slabs of marble - manufacturing for building

ZAGROSS MARMI S.R.L.

Via Aurelia Sud, 22/a 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584 790712 Fax 0584 790712 info@zagrossmarmi.com www.zagrossmarmi.com

Distributore esclusivo autorizzato per l’Italia di “Bianco Impeccabile” Authorized exclusive distributor for Italy of “Bianco Impeccabile” marble.

ZENITH C S.P.A.

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@zenithc.com www.zenithc.com

Blocchi, lastre, pavimenti Blocks, slabs, tiles

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS ACHILLI S.R.L.

Via Montescudo, 148 47900 RIMINI Tel. 0541/387066 (r.a.) Fax 0541/389058 info@achilli.com www.achilli.com

Segatrici a ponte e multifunzionali, levigatrici per pavimenti e taglierine portatili Bridge and mulit-purpose sawing machines, smoothing machines for floors, portable cutters

ADRIATICA MACCHINE S.R.L.

Via M.Goja, 4 47924 - RIMINI Tel. 0541/383019 Fax 0541/388258 info@adriaticamacchine.it www.adriaticamacchine.it

Levigatrici per pavimenti, taglierine Polishing machines, cutters.

ALFA S.R.L.

Via Trento 132/A 37020 DOLCÈ (VR) Tel. 045/6201342 info@alfapompe.it www.alfapompe.it

Pompe antiabrasive verticali, orizzontali e sommerse per trasferimento acque di lavorazione e fanghi nei settori lavorazione pietra, cave inerti, cemento, ceramica, vetro, miniere, tunneling, recycling. Valvole a manicotto, tubi in gomma / Vertical, horizontal and submergible antiabrasive pumps for the transfer of water coming from laboratories and muds in the fields of stone working, inert, quarries, cement, ceramics, glass, tunneling, recycling. Valves with sleeve, rubber pipes

AMS GROUP S.R.L. Unipersonale

Via Gandhi, 18 24048 CURNASCO DI TREVIOLO (BG) Tel. 035/200195 Fax 035/203128 info@amsgroupnet.com www.amsgroupnet.com

Macchine usate per marmo e granito Used machinery for marble/granite

APUANIA CORSI S.R.L.

Via Del Ferro, 10 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/858776 Fax 0585/53329 www.apuaniacorsi.com acorsims@tin.it

Aquastone, scolpitrice Luigi 92 - 96, ribaltatore blocchi, macchine a filo diamantato Water finisch machines, Aquastone, carving machine Luigi 92-96, blocks dumper, diamond wire machines

BENETTI MACCHINE S.P.A.

Via Provinciale Nazzano, 20 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/844347 Fax 0585/842667 benetti@benettigroup.com www.benettigroup.com

Macchine e attrezzature per l’estrazione delle pietre naturali Machines and equipment for stone quarrying

B.M. OFF. MECC. S.R.L.

Via IV Novembre, 37 36050 MONTORSO VIC. (VI) Tel. 0444/485000 Fax 0444/485085 bmofficine@bmofficine.it www.bmofficine.it

Telai monolama e multilama per marmo e granito Monoblade and pluriblades diamond gangsaws for marble and granite

BRETON S.P.A.

Via Garibaldi, 27 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7691 Fax 0423/769600 info@breton.it www.breton.it

Progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine, impianti, apparecchiature e componenti accessori per la lavorazione della pietra naturale e composita; progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine utensili di precisione ad alta velocità / Design, construction, assembling and marketing of machinery, plant systems and accessory components/equipment for natural/compound stone working; design, construction, assembling and marketing of precision high-speed machine tools

BV-TECH S.R.L. UNIPERSONALE

Sede Legale: Via G. Gronchi, 12 Sede Commerciale e Produttiva: Via Tavigliana, 2 37023 GREZZANA (VR) Tel 045/8650303 Fax 045 8650100 info@bvtech-italy.com www.bvtech-italy.com

Macchine per la lavorazione del marmo e del granito Machines for the processing of marble and granite

C.M.G. MACCHINE S.R.L.

Via Lussemburgo, 5 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel +39 045/6303431 Tel +39 045/6300694 Fax +39 045/6300166 commercial@cmgsrl.it www.cmgsrl.it

Lucidacoste per marmo e granito Universal Automatic Edge-Polishing Machines for Bullnosing, Inclined and Flat Profiler for Marble and Granite

CMS S.P.A.

Via A. Locatelli, 123 24019 ZOGNO (BG) Tel. 0345/64111 Fax 0345/64281 stone@cms.it www.cms.it

Centri di lavoro a controllo numerico per marmi e graniti C.N.C. working centres for marble and granite

CO.B.A.L.M. S.R.L.

Sede Legale: Via Pomposa, 43/A 47924 RIMINI - Sede Amm. e Prod.: Via I. Silone, 3 47039 SAVIGNANO S.R. (FO) Tel. 0541/942228 Fax 0541/942238 info@cobalm.com www.cobalm.com

Frese a ponte tradizionali e CNC, Pantografi, Centri di lavoro CNC, Idrogetti, Banchi aspiranti, Insaccafanghi Traditional and CNC bridge saws, Pantographs, CNC work centres, Waterjets, Dust-collecting benches, Sudge baggers

COMANDULLI S.R.L.

Via Medaglie D’Argento, 20 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/56161 Fax 0374/57888 info@comandulli.it www.comandulli.it

Costruzioni di macchine lucidacoste, bisellatrici e sagomatrici di profili toroidali, foratrici, macchinari per la lavorazione della pietra naturale Production of side polishers, chamfering and toroidal shaping machines, drilling machines, machines for natural stone processing

CO.ME.S. S.R.L.

Via Dante Alighieri, 43/45/47 56012 FORNACETTE (PI) Tel. 0587/423311 Fax 0587/422186 info@comesitaly.com www.comesitaly.com

Produzione di macchine lucidatrici & calibratrici, di linee di resinatura & movimentazione per lastre e filagne di marmo & granito. Co.Me.S. è leader mondiale nella produzione di teste lucidatrici & calibratrici per lastre di marmo, granito, ceramica e quarzo artificiale Production of polishing & calibrating machines for marble, granite and engineered quartz as well as in complete resin filling lines and slabs & tiles handling equipment. Notoriously Co.Me.S. is also the leading producer worldwide of polishing and calibrating heads for granite, engineered stone and ceramics

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS CORAZZA S.R.L.

Via Calderozze, 26 31018 GAIARINE (TV) Tel. 0434/75097 Fax 0434/758649 info@corazzabenne.com www.corazzabenne.com

Benne e forche sollevamento blocchi, attrezzature per cave "Corazza Srl offer a vast range of accessories to be used in the marble quarries that may be applied to the wheel loaders or excavators The range of products include accessories for the Earth Moving Sector, Marble Quarries, Demolition/Crushing and Timber Grapples."

CUTURI GINO S.R.L.

Via degli Oliveti, 15 C. P. 32 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831232 Fax 0585/831231 info@cuturi.com www.cuturi.com

Produzione martelli pneumatici brevettati e utensili widia Production of patented pneumatic hammers and widia tools

DAL FORNO S.R.L.

Via Oliveti, 111 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/793343 Fax 0585/253534 info@dalforno.com www.dalforno.com

Impianti di sollevamento Lifting and handling equipments

DAL PRETE ENGINEERING S.R.L.

Via Bardoline, 2/B 37026 PESCANTINA (VR) Tel. 045/6862735 info@dalpreteengineering.it www.dalpreteengineering.it

Impianti trattamento acque Water treatment plants

DAZZINI S.R.L.

V.le D. Zaccagna, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/50226 Fax 0585/855874 dazzini@dazzinimacchine.com www.dazzinimacchine.com

Macchinari per cave Quarry equipment

DENVER S.P.A.

Strada del lavoro, 87 47892 GUALDICCIOLO Rep. di San Marino Tel. +(378) 0549 999688 Fax +(378) 0549 999651 info@denver.sm www.denver.sm

Macchine per la lavorazione di marmo e granito: centri di lavoro a controllo numerico, fresatrici a ponte monostruttura, tradizionali e CNC, lucidacoste, levigatrici, lucidatrici automatiche, waterjet Machines for processing marble and granite: CNC machines, monobloc, traditional and CNC bridge sawing machines, smoothing machines, smoothing and polishing machines, waterjet machines

DONATONI MACCHINE S.R.L.

Via Napoleone, 14 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6862548 Fax 045/6884347 info@donatonimacchine.eu www.donatonimacchine.eu

Centri di lavoro a controllo numerico, cicli automatici, fresatrici a banco e a ponte, segatrici diamantate C.N.C. operated working centres, automatic plants, table and bridge sawing machines, diamond sawing machines

ELEPHANT S.R.L.

Via Piane, 25/A 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657285 Fax 0541/657605 info@elephant.it www.elephant.it

Impianti di sollevamento e movimentazione Lifting and handling devices

EMMEDUE DIVISION INDUSTRIE MONTANARI SRL

Via Fondo Ausa 23 47891 DOGANA REP. DI SAN MARINO Tel. 0549/908926 Fax 0549/908875 emmedue@industriemontanari.sm www.emmedue.sm

Macchine per la lavorazione di marmo, granito e pietra naturale: frese a ponte tradizionali e CNC, centri di lavoro a controllo numerico, taglierine Machines for processing marble, granite and natural stone: traditional and CNC bridge saws, CNC machines, job site saws

EPIROC STONETEC S.R.L.

Via Marghera 1 12031 BAGNOLO P.TE (CN) Tel. 0175/392090 Fax 0175/392967 marketing.stonetec.mr@epiroc.com www.epiroc.com

Impianti di perforazione Drilling equipment

FERRARI & CIGARINI S.R.L.

Via Ascari, 21/23 41053 MARANELLO (MO) Tel. 0536/941510 - Fax 0536/943637 marketing@ferrariecigarini.com administration@ferrariecigarini.com www.ferrariecigarini.com

Costruzione macchine da taglio, lucidacoste e zoccolini, scapezzatrice, picchettatrici, scoppiatrici, profilatrici, bisellatrici, incollatrici e anticatura su marmo e pietre naturali, automazioni su misura e robotizzate / Manufacture of cutting machines, polishing machines and small plinth, lapping machines, pecking machines, blowing machines, profiling machines, bevelling machines, glueing machines and olding on marble and natural stones, robotized and measures automations

FRACCAROLI & BALZAN S.P.A.

Via Ospedaletto, 113 37026 PESCANTINA (VR) Tel. 045/6767309 Fax 045/6767410 info@fraccarolibalzan.it www.fraccarolibalzan.it

Impianti trattamento acque reflue e filtropresse Waste water recycling plants and filterpresses

F.S.E. S.R.L.

P.zza Borgo Serio, 29 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/58625 Cell. 335/8312804 Fax 0374/57339 saragni@tin.it www.fsesrl.com

Tutti i macchinari usati inerenti alla lavorazione di marmi, graniti e pietre All second-hand machines for marble, granite and stone processing

GHINES GROUP S.R.L.

Via Marecchiese, 364 P.O. Box 456 47923 RIMINI tel. 0541 751080 fax 0541 751074 info@ghines.com www.ghines.com

Centri di lavoro cnc e manuali multifunzione, sagomatrici e lucidatrici portatili, dischi diamantati flessibili, utensili e mole diamantate, mole lucidanti, separatori di fango, banchi e pareti aspiranti con abbattimento della polvere ad acqua ed a secco, impianti centralizzati di abbattimento polvere personalizzati e modulari / Cnc and manual multifunctional work centers, portable shape-polishing machines, flexible diamond discs, diamond tools and wheels, polishing wheels, mud separators, suction benches and walls with wet and dry dust exhaustion, centralized, modular and customized dust suction systems

GIACOMINI OFF. MECC. S.R.L.

Via A. Cirla, 25 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/848474/5 Fax 0323/864895 infogiacomini@giacominiom.com www.giacominiom.com

Derricks - Gru a ponte - Gru a cavalletto - Pompe per segherie - tendilame - argani Derricks - gantry crane and over head - pumps for gangsaw seats turnbuckle for frame cutting blades - winches treuils

GMM S.P.A.

Via Nuova, 155 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/849711 Fax 0323/864517 gmm@gmm.it www.gmm.it

Fresatrici, macchine da taglio con dischi diamantati per la lavorazione di marmi e graniti, tagliablocchi, segatrici giganti Sawing machines, diamond circular saw-machines for marble and granite processing, blockcutters, jumbo saws

GNC S.A.S. DI NESI DANILO

Via Montanelli, 65 61122 PESARO (PU) Tel. 0721/283118 Fax 0721/283124 info@gncmeccanica.com www.gncmeccanica.com

Ventose, pinze porta utensili, mandrini Suction, cups, tool forks, tool holder

HABASIT ITALIANA S.P.A.

Via De Nicola, 16 20090 CESANO BOSCONE (MI) Tel. 02 4588881 Fax 02 45861903 ugo.passadore@habasit.com www.habasit.it

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione Power transmission and conveyor belts

INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO BIESSE S.P.A.

Via dell’Economia, sn 61100 PESARO (PU) Tel. 0721/483100 Fax 0721/482148 intermac.sales@intermac.com www.intermac.com

Macchine a controllo numerico per la lavorazione delle lastre di marmo e granito C.N.C. machines for the processing of marble and granite slabs

ISRT ITALIAN STEEL ROD TEK S.R.L.

Via degli Artigiani, 51 54100 MASSA (MS) Tel 0585/1980003 Fax 0585/1980002 info@italiansrt.com www.italiansrt.com

Tenditori idraulici e tiranti per marmo e granito Hydraulic tensioners and tie-rods for marble and granite gangsaws

I.T.C. ITALIAN TOP CLASS DI CASTELLANI DAVIDE

Via Giovanni XXIII, 5 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657502 Fax 0541/652485 info@itcitaliantopclass.com www.itcitaliantopclass.com

Macchine e attrezzature per la lavorazione del marmo, levigatrici per pavimenti, taglierine per marmo e pietre varie, utensili diamantati, abrasivi Marble working machines, floor polishing machines, bench saws for marble, diamond tools, abrasives

LAMETER S.R.L.

Via al Santuario di N.S. della Guardia, 56 b-c-d 16162 GENOVA Tel. 010/71641301 (accesso primario) Fax 010/71641355 info@lameter.it www.lameter.it

Produzione attrezzature macchine movimento terra Maker of equipment for earth-moving machines

LIFTSTYLE S.R.L.

Via Enrico Fermi, 26 37026 SETTIMO DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/6450860 Fax 045/6450297 simonetta.fontana@manzelli.it www.manzelli.net

Impianti di sollevamento: ventose, pinze, gru a bandiera. Cabine e banchi aspiranti per la purificazione dell'aria Lifting equipment: vacuum lifter, clamps, jib crane. Cabins and suction bench for the purification of the air

LOVATO MARIANO

Via Lazio, 7 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688002 Fax 0444/688819 info@lovatotechnology.com www.lovatotechnology.com

Macchine per il taglio della pietra irregolare Cutting machines for irregular marble and stone

MAEMA S.R.L.

Viale Del Lavoro, 9 37069 VILLAFRANCA VERONESE (VR) Tel. 045/6305781 - 6309179 info@maemasrl.it www.maemasrl.it

Macchinari per il trattamento superficiale di marmo, granito e pietra naturale Rough surfacing finishing machines for marble, granite and natural stone

MARINI QUARRIES GROUP S.R.L. unipersonale

Via Beura, 44 28844 VILLADOSSOLA (VB) Tel. 0324/575106 - 575202 Fax 0324/54096 mariniQG@MariniQG.it www.mariniqg.it

Attrezzature per cava Equipment and services for quarry

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS MARMILAME S.R.L.

Via Dorsale, 54 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792792 (r.a.) Fax 0585/252466 info@marmilame.com www.marmilame.com

Lame da sega - graniglia metallica - additivi e impianti Saw blades - metal abrasives - additives and plants

MARMO MECCANICA S.P.A.

Via Sant’Ubaldo, 20 60030 MONSANO (AN) Tel. 0731/60999 Fax 0731/605244 info@marmomeccanica.com www.marmomeccanica.comì

Costruzione di macchine per la lavorazione di marmo, pietre, graniti Machinery production for the processing of marble, stone and granite

MARTINI AEROIMPIANTI S.R.L.

Via Ca’ Brusà, 20 37014 CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) Tel. 045/7575363 - 7575344 Fax 045/7575025 info@martiniaeroimpianti.it www.martiniaeroimpianti.it

Banchi aspiranti, depuratori d’acqua, filtropresse, disidratatori per fanghi Aspirating benches, water purifiers, filter presses, mud dehydrators

MATEC S.R.L. Machinery Technology

Via S. Colombano, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831034 Fax 0585/835598 info@matecitalia.com www.matecitalia.com

Progettazione, costruzione macchine e impianti per depurazione acquee, filtro presse, silos decantatori, impianti dosaggio Design and construction of depuration plants, filter press, silos decanter, dosing plants

MEC S.R.L.

Località Lagarine, 4 38050 SCURELLE (TN) Tel. 0461 - 780166 Fax 0461 - 780164 info@mecs.it www.mecs.it

Macchine e impianti per lo spacco e la frantumazione della pietra e del cemento Machines and plants for splitting and crushing stones and concrete

MEGADYNE S.P.A. DIV. NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA

Via Privata da S.P. 215 20867 CAPONAGO (MB) Tel. 039/689601 Fax 039/650846 Info.it@megadynegroup.com www.megadynegroup.com

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione per l’industria del marmo e granito Conveyor belts-driving belts

MMG SERVICE S.R.L.

Via Don Minzoni, 20 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/922903 Fax 0932/922903 info@mmgservice.it www.mmgservice.it www.amastone.com www.amastone.it

Centro ricondizionamento macchinari Used reconditioned stone working machinery

MONTRESOR & CO S.R.L.

Via Francia, 13 37069 VILLAFRANCA (VR) Tel. 045/7900322 Fax 045/6300311 montresor@montresor.net www.montresor.net

Macchine lucidacoste Edge polishers machines

NEWTEC TONGIANI S.R.L.

Via Acquale, 16 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/833430 Fax 0585/833388 info@newtecitaly.com www.newtecitaly.com

Cuscini sbancatori e macchinari per la lavorazione di marmi, pietre e graniti Steel hydro cushions e pneumatic cushions, machines for marble, stone and granite processing

NUOVA MONDIAL MEC S.R.L.

Via La Pastora, 82 47852 CERASOLO AUSA DI CORIANO (RN) Tel. 0541/759688 Fax 0541/756238 m.ballarini@nuovamondialmec.com www.nuovamondialmec.com

Produzione levigatrici per pavimenti e taglierine per marmo e granito Production of floor polishing machines and shearing machines for marble and granite

OCMA S.R.L.

Via dei Tretti, 39/41 36014 SANTORSO (VI) Tel. 0445/641010 Fax 0445/540488 info@ocma.it www.ocma.it

Impianti di sollevamento - gru a cavalletto (traliccio) e gru a ponte bitrave, monotrave e bicicletta, gru automatica, argani Power lifting cranes - gantry, twin travelling, bridge, wall travelling, jib, single girder, hoist, automatic cranes

OFFICINA FAEDO S.R.L.

OFFICINE GARRONE S.N.C. di Garrone Marco & C.

Via Statale, 37 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185/350161 Fax 0185/352249 garrone@garrone.com www.garrone.com

Segatrici a catena Chain saws

OFFICINE MARCHETTI S.R.L.

Via Del Ferro, 40/C 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/857206 - 51975 info@officinemarchetti.com www.officinemarchetti.com www.marchettigroup.it

Tenditori idraulici, tiranti, centraline, macchine a controllo numerico per marmo e granito Idraulic turnbackle, stay-bars for marble and granite, C.N.C. operated working machines for marble and granite

OLIFER S.R.L.

Via G. Marconi, 4 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/826088 (r.a.) Fax 0365/860727 www.olifer.com olifer@olifer.it

Laminazione profilati in acciaio a caldo e fabbricazione di lame scanalate per graniti Heat-lamination of steel sections and production of grooved blades for granite

OMAG S.P.A.

Via Stezzano, 31 24050 ZANICA (BG) Tel. 035/670070 Fax 035/670259 info@omagspa.it www.omagspa.it

Costruzione macchine per marmo, pietre e granito Construction of machines for marbles, stone and granite

OMAR CRANE S.R.L.

Via del Ferro, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585 857455 Fax 0585 52293 omarcrane@hotmail.com www.omargru.it

Autogrù Mobile crane

OMA SYSTEM S.R.L.

Via delle Scienze, 5 04011 APRILIA (LT) Tel. 06/9280075 Fax 06/9281373 omasystem@omasystem.it www.omasystem.it

Produzione e commercializzazione di utensili diamantati, sinterizzati, elettrodeposti per macchine manuali e C.N.C. e lucidanti in gomma Production and sale about diamond, syntherised, electroplated tools for manual machines and C.N.C. and rubber polishing wheels

PAVONI COSTRUZIONI MECCANICHE S.R.L.

Via della Magliana, 1016 00148 ROMA Tel. 06/6535825 Fax 06/653825 costruzionipavoni@hotmail.com www.pavoni-costruzioni.com

Macchine per il taglio della pietra Stone-cutting machines

PEDRINI S.P.A. ad unico socio

Via Delle Fusine, 1 24060 CAROBBIO DEGLI ANGELI (BG) Tel. 035/4259111 Fax 035/4259286 info@pedrini.it www.pedrini.it

Produzione di macchinari per la lavorazione di marmo, granito e gres porcellanato Production of machinery for processing of marble, granite and granito ceramic tiles

PELLEGRINI MECCANICA S.P.A.

Viale delle Nazioni, 8 37135 VERONA Tel. 045/8203666 Fax 045/8203633 info@pellegrini.net www.pellegrini.net

Impianti perforazione, taglio a filo diamantato e movimentazione per cave di pietre ornamentali. Impianti mono e multifilo, sagomatrici automatiche e linee per trattamento superficiale per fabbriche di trasformazione / Drilling, diamond wire cutting and handling plants for dimensional stone quarries. Single and multiple stationary wire plants for slabs, automatic contouring machines and rough surface treatments lines

PERISSINOTTO S.P.A.

Via Pascoli, 17 20090 VIMODRONE (MI) Tel. 02/250731 Fax 02-2500371 peris@pemo.com www.pemo.com

Pompe centrifughe Centrifugal pumps

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79681 Fax 0585/796868 info@prometec.it www.prometec.it

Impianti per la resinatura di lastre e blocchi, sistemi automatici di movimentazione lastre e filagne, macchine speciali per la lavorazione di marmo e granito Vacuum resin-treating plants for marble and granite blocks and slabs, automatic handling system, production of marble and granite specialized machines

PRUSSIANI ENGINEERING S.P.A.

Via Luigi Galvani, 16 24061 - ALBANO SANT’ALESSANDRO (BG) Tel. 035/581444 Fax 035/4528235 info@prussiani.com www.prussiani.com

Costruzione frese e centri di lavoro a controllo numerico per la lavorazione di marmi e graniti Numerical control bridge saws and work centres for marble and granite

Via Aldo Moro, 27 56010 VICOPISANO (PI) Tel. 050/701047 Fax 050/712115 info@qdrobotics.com www.qdrobotics.com

Sistemi robotici per la fresatura Robotic systems for milling

RIGHETTI S.R.L.

Via Ippolito Nievo, 2 37012 BUSSOLENGO (VR) Tel. 045/7157621 Fax 045/4622071 info@righettisollevamenti.it www.righettisollevamenti.it

Apparecchiature per il sollevamento a ventosa Lifting and handling equipment

PROMETEC prometec S.R.L. Leading Innovation in Stone

QDESIGN S.R.L.

www.assomarmomacchine.com

Via Arzignano 10/16 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/623144 0444/427266 Fax 0444/426582 commerciale@faedogru.it www.faedogru.it

Costruttori di gru a cavalletto, gru a carroponte e gru a bandiera, impianti di sollevamento Producers of bridge, overhead and gantry cranes, lifting systems


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

MACCHINE E IMPIANTI MACHINERY AND PLANTS SASSOMECCANICA S.P.A.

Via del Lavoro, 2 63076 MONTEPRANDONE (AP) Tel. 0735/650988 Fax 0735/657741 info@sassomeccanica.it www.sassomeccanica.it

Lucidacoste, frese a ponte, lucidatrici continue Edge polishers, bridge saws, continuous polishers

SOCOMAC S.R.L.

Via G. Galilei, 11 Zona Artigianale Catena 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650200 Fax 045/8650202 info@socomac.it www.socomac.it

Costruzione e vendita di macchine per la lavorazione del marmo Production and selling of marble machinery

STARTECH S.R.L.

Via Lago di Lesina, 8/10 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445/511900 info@startech-srl.com www.noat.it

Macchine per la lavorazione di marmo, pietre e granito Machines for the processing of marble, natural stones and granite

T.C. TURRINI CLAUDIO S.R.L.

TECHNOTRADE S.R.L.

Via Francia, 4 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel. 045/6302744 info@tcturrini.com www.tcturrini.com

Via U. Mondolfi, 182 57128 LIVORNO Tel. 0586/587385 Fax 0586/581773 technotrade@pistoiatechnotrade.com pistoiatechnotrade.com

Impianti di depurazione, filtropressa, macchine di aspirazione polveri Waste water reclycing plants, filter press, dust suction machines

Cuscini pneumatici ribaltatori per blocchi di marmo, granito, travertino ed altri laterizi Splitting and overturning preumatic cushions for blocks of marble, granite, travertine and brick

SIMEC S.P.A.

Via Enrico Fermi, 4 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7351 Fax 0423/735256 info@simec.it www.simec.it

Gamma completa di macchine ed impianti ad alte prestazioni per la lavorazione del marmo, del granito e delle pietre agglomerate e artificiali Complete range of high performance machines and plants for processing marble, granite and agglomerate and artificial stones

SO.F.I. S.R.L.

Via Canicarao, 42 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/967511 - 968220 Fax 0932/968220 commerciale@sofisrl.com www.sofisrl.com

Attrezzature nuove e usate per la lavorazione del marmo e del granito (pompe - teste leviganti - macchine usate ecc.), lame diamantate, dischi diamantati, mole e foretti diamantati, assistenza e consulenza tecnica / New and used equipment for marble and granite working (pumps, smoothing heads, used machinery, etc.), diamond-coated blades, disks, grinders and rock drills, technical assistance and consultancy

STEINEX S.R.L.

Località Sille, 24 e 26 38045 CIVEZZANO (TN) Tel. 0461/710500 Fax 0461/701049 info@steinex.com www.steinex.it

Macchine e impianti per la lavorazione a spacco di pietre e cemento Reliable machines and equipment to split all kind of stones and concrete

T&D ROBOTICS S.R.L.

Viale D. Zaccagna, 47 54033 - MARINA DI CARRARA (MS) Tel. 0585/780917 Fax 0585/648927 info@tdrobotics.com www.tdrobotics.com

Linee di impianti robotizzati per la lavorazione dei materiali lapidei Robot-automated stone-working lines

TECNOIDEA IMPIANTI S.R.L.

Via Beato Angelico, 15 20052 MONZA (MI) Tel. 039/2020265 (r.a.) Fax 039/2023570 info@tecnoidea.it www.tecnoidea.it

Impianti depurazione acqua - trattamento fanghi Purify equipments

TECNOPORRO DI PORRO MICHELE & CO. S.A.S.

Via Catullo, Ang. Tang. Lotto 3 76123 ANDRIA (BA) Tel. 0883/262338 Fax 0883/262338 info@tecnoporro.com www.tecnoporro.com

Filtro pressa, filtro a sacchi, sistemi di aspirazione polveri, frantumatore e separatore Filter press, bags filter, dust sucking systems, crusher and separation system

TEK.SP.ED. S.R.L.

Via G. Falcone, 91 80025 CASANDRINO (NA) Tel. 081/5053621 Fax 081/8332973 info@bunker-teksped.com www.bunker-teksped.com

Sistemi di pompaggio, spruzzatura di malte e conglomerati cementizi Cement-based materials pumping and spraying systems

TERZAGO MACCHINE S.R.L.

Via S. Rocco, 1 24060 SOLTO COLLINA (BG) Tel. 035/986717/705 Fax 035/980048 - 986600 terzagocommerciale@terzago.it www.terzago.it

Fresa a ponte CNC, tagliablocchi, lucidatrici per marmo, segatrici, bisellatrici, ricambi per gli stessi NC bridge sawing machines, block-cutters, marble polishing machines, sawing machines, chamfering machines and spare parts

VEM S.P.A.

Via Lago di Levico, 14 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445/575955 Fax 0445/576357 vem@vem.it www.vem.it

Teste per levigatrici, teste per calibratrici, segatrici, pantografi Heads for polishing machines, heads for sizing machines, sawing machines, pantographs

WIRES ENGINEERING S.R.L.

Via Mario Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58850 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Impianti per il taglio di graniti, marmi e pietre con filo diamantato Installations for cutting granite, marble and sotnes with diamond wire

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

UTENSILI DIAMANTATI DIAMOND TOOLS 3T UTENSILI DIAMANTATI SPECIALI S.A.S.

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831122 Fax 0585/835372 info@3t-utensilidiamantati.it www.3t-utensilidiamantati.it

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi e graniti Production of diamond tools for the processing of marble and granite

ADI S.R.L.

V.le Dell’Economia 12/16 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/360244 (r.a.) Fax 0445/366862 info@aditools.com www.aditools.com

Utensili diamantati per marmo e granito, rulli calibratori, foretti diamantati Marble and granite diamond tools, gauging rollers, diamondtipper sinker drills

ATAL S.R.L.

Via Libero Grassi, 3/5/7 20056 TREZZO SULL'ADDA (MI) Tel. 02/90964116 Fax 02/90964096 info@atalgrafiti.com www.atalgrafiti.com

Grafite lavorazione e trasformazione Graphite working and processing

BOART & WIRE S.R.L. unipersonale

Via Astico, n. 40 36030 FARA VICENTINO (VI) Tel. 0445/1744139 Fax 0445/1744237 info@boartitaly.com www.boartandwire.com

Fili diamantati per marmo e granito Diamond wires for marble and granite

CO.FI.PLAST. S.R.L.

Via m. Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58791 58654 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Fili diamantati per marmo e granito Marble and granite diamond wire

CIDIAM GROUP S.R.L.

Via Dante Alighieri, 7/B 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822744 Fax 0523/822433 info@cidiam.com www.cidiam.com

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione dei marmi, graniti, pietre e gres Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone and gres

DELLAS S.P.A.

Via Pernisa, 12 37023 LUGO DI GREZZANA (VR) Tel. 045/8801522 (r.a.) Tel. 045/8801212 Fax 045/8801302 info@dellas.it www.dellas.it

Utensili diamantati Diamond tools

DIAMACCH S.A.S.

V.le Furio Camillo, 87/89 00181 ROMA Tel. 06/7843345 Fax 06/7851798 diamacch@tiscali.it www.diamacch.it

Utensili diamantati - macchine per la lavorazione di marmi - abrasivi Diamond tools - marble working machinery - abrasives

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

DIAMANT BOART

HUSQVARNA ITALIA S.P.A. Sede: Via Santa Vecchia, 15 23868 VALMADRENA (LC) Uff. amm.: Via Remato, 18 25017 MAGUZZANO DI LONATO (BS) Tel. 030/99171 - Fax 030/9917241 claudio.coletto@it.husqvarna.com www.diamant-boart.com

Fabbricazione prodotti abrasivi e utensili diamantati (lame, dischi, mole, foretti, fili diamantati) Production of abrasives and diamond tools (blades, discs, grinding wheels, drills, diamond wires)

DIAMANT-D S.R.L.

Via Palladio, 40 35010 S. GIORGIO IN BOSCO (PD) Tel. 049/5996755 (r.a.) Fax 049/5996401 diamant.d@interbussiness.it www.diamant-d.com

Costruzioni utensili diamantati Production of diamond tools

DIAMOND SERVICE S.R.L.

Via G. Ungaretti, 2/A 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822447 (r.a.) 821534 Fax 0523/822630 diamondservice@agonet.it www.diamondservice.it

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools

DIAMOND TOOLS S.R.L.

Via Varesche 18/20 37010 COSTERMANO (VR) Tel. 045/6201342 Fax 045/9816328 info@tenaxdiamantati.it www.tenaxdiamantati.it

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di materiali lapidei ed affini Production of diamond tools for the processing of stone and its derivatives

DIAMUT-BIESSE S.P.A.

Via Malpighi, 8 48022 LUGO (RA) Tel. 0545/211911 Fax 0545/25406 sales@diamut.com www.diamut.com

Utensili diamantati per macchine automatiche e manuali Diamond tools for automatic and semi-automatic machines

DIATEX S.P.A.

Via Firenze, 4 36030 VILLAVERLA (VI) Tel. 0445/350338 (r.a.) Fax 0445/856542 info@diatex.it www.diatex.eu

Utensili diamantati Diamond tools

D.WIRE S.R.L.

Via Lottizzazione, 10 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/600307 Fax 0585/600308 info@dwire.it www.dwire.it

Filo diamantato Diamond-wire

FILMS S.P.A.

Via Megolo, 49 28877 ANZOLA D'OSSOLA (VB) Tel. 0323/836386 Fax 0323/83089 info.films@omcd.it www.thebead.it

Perle diamantate (sinterizzate e hippate), fili diamantati gommati plastificati e montati a molle, inserti e punte fondo foro, filo plastificato per multifilo Sintered and isostatic diamond beads, plasticized and rubberised diamond wire, spring wire, inserts and down the hole hammer, plasticized wire for multiwire

F.LLI BETTONI LORIS E MONIA S.N.C.

Via dell'Artigianato, 12/14 28845 DOMODOSSOLA (VB) Tel. 0324/47631 Fax 0324/47631 bettoniflli@libero.it www.bettonifratelli.it

Utensili in widia per la lavorazione della pietra Carbide tools for processing of natural stone

IMS S.A.S.

Via Vittorio Emanuele, 103 12048 SOMMARIVA BOSCO (CN) Tel. 0172/54015 Fax 0172/54014 ims@ims.sh www.ims.sh

Porta utensili Tool holders

ITALDIAMANT S.P.A.

Via Montello, 34 36034 MALO (VI) Tel. 0445/580750 Fax 0445/580755 info@italdiamant.com www.italdiamant.com

Lame e dischi diamantati, rulli calibratori, fickert, frankfurt, zampe, foretti, frese e mole per pietra, marmo, granito, quarzo, agglomerato, ceramica e gres porcellanato Gangsaw blades and diamond blades, calibrating rollers, fickerts, frankfurts, pads, drill bits, finger bits and wheels for stone, marble and granite, quartz, engineered stone, ceramic and gres porcellanato

L.G. LAVORAZIONI GRAFITE S.R.L.

Via C. Battisti, 53 26842 CASELLE LANDI (LO) Tel. 0377/69021 Fax 0377/69351 amministrazione@lgonweb.com

Stampi ed elettrodi in grafite per la sinterizzazione - impianti ed accessori per il montaggio degli stampi in grafite Graphite moulds and electrodes for the sintering process - accessories and equipments for the assembling of graphite moulds

LUPATO MECCANICA S.R.L.

Via delle Arti e Mestieri, 3 33080 ROVEREDO IN PIANO (PN) Tel. 0434/924404 Fax 0434/592217 info@lupatomeccanica.com www.lupatomeccanica.com

Utensili per finiture grezze su marmi, pietre, graniti e cementi Tools for rough finishes on marble, stones

MARMOELETTROMECCANICA S.R.L.

Via Flaminia km. 41,400 00068 RIGNANO FLAMINIO (ROMA) Tel. 0761/5051 Fax 0761/508388 info@marmoelettro.it www.marmoelettro.it

Costruzione macchine e utensili diamantati per la lavorazione del marmo e del granito Production of diamond machines and tools for the processing of marble and granite

MBN NANOMATERIALIA S.P.A.

Via G. Bortolan, 42 31050 VASCON DI CARBONERA (TV) Tel. 0422/447311 Fax 0422/447318 rolli@mbn.it www.mbn.it

Leganti metallici in polvere per utensili diamantati Metal bond powders for diamond tools

MOLLIFICIO APUANO S.R.L.

Via Tinelli, 55 54100 MASSA (MS) Tel. 0585 834383 Fax 0585 834470 info@mollificioapuano.com www.mollificioapuano.com

Accessori per filo diamantato e attrezzature da cava Accesories for diamond wire and tools for quarry

NEW DIAMOND S.R.L.

Via Carlo Ceresa, 9 24066 PEDRENGO (BG) Tel. 035/683897 Fax 035/6666613 info@newdiamond.it www.newdiamond.it

Dischi diamantati, filo diamantato, foretti diamantati, lame diamantate, mole diamantate, perline e segmenti diamantati Diamond disks, diamond wire, diamond drills, diamond wheels, diamond blades, diamond beads and segments

NICOLAI DIAMANT S.R.L.

Via Dorsale, 13/B 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79971 Fax 0585/799799 www.nicolaidiamant.com mail@nicolaidiamant.com

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi, graniti, pietre, gres e vetro Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone, gres and glass

S.D. DIAMANT

Via E. Cernuschi, 16 R 16161 GENOVA (GE) Tel. 010/7457000-011 R.A. Fax 010/7457178 sddiamant@sddiamant.it www.sddiamant.it

Utensili diamantati Diamond tools

Produzione di utensili diamantati Production of diamond tools

STELLA S.R.L.

Via Marconi, 26 21041 ALBIZZATE (VA) Tel. 0331/985787 Fax 0331/985803 info@stella-welding.com www.stella-welding.com

Leghe brasanti e disossidanti per la produzione di utensili per il taglio/lavorazione di marmo, pietra, cemento, asfalto e per la produzione di utensili da scavo, da trivellazione, da miniera Brazing alloys and fluxes for marble, stone, concrete, asphalt cutting/machining tools and for excavation, drilling and mining tools

Via A. Volta, 16 20093 COLOGNO MONZESE (MI) Tel. 02/25307420 Fax 02/25307305 info@teci.it www.redaellitc.it www.teci.it

Funi speciali calibrate per fili diamantati per il taglio del marmo granito cemento armato Special calibrated ropes for Diamond Wires for Stone Industry

PALMERIO - PAL S.R.L.

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831336 Fax 0585/834216 info@palmerio.com www.palmerio.com

Accessori ed utensili per filo diamantato Diamond wire accessories and tools

®

SORMA S.P.A.

Via Don F. Tosatto, 8 30174 MESTRE (VE) Tel. 041/959179 - 959616 Fax 041/952071 info@sorma.net www.sorma.net

TABULARASA S.R.L.

V.le Scalo San Lorenzo, 40 00185 ROMA Tel. 06/45420272 Fax 06/45420511 info@tabularasa.com www.tabvlarasa.com

Utensili per la scultura, mosaico ed intarsio Stone carving tools, inlay and mosaic tools

TECI - DIV. REDAELLI TECNA S.P.A.

T.R.E.D. S.R.L.

Via Adriano Olivetti, 32 (zona ASI) 70056 MOLFETTA (BA) Tel. 080/3382164 Fax 080/3382091 info@tredtools.it www.tredtools.it

Utensili diamantati elettrodepositati per macchine manuali e CNC Electroplated diamond tools for manual and CNC machines

TYROLIT VINCENT S.R.L.

Via Dell’Elettronica, 6 Z.I. 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/359911 Fax 0445/370842 info.it@tyrolit.com www.tyrolit.com

Dischi e lame diamantate, filo diamantato, utensili per la levigatura e lucidatura del marmo, granito e agglomerati Diamond linear and circular blades, diamond wire, diamond tools for grinding and polishing marble, granite and agglomerated stone

U.SA.DI. 2 S.R.L. UTENSIL SARDA DIAMANT TOOLS

V.le Monastir Km 10 Trav. Via “SA Cantonera” 09028 SESTU (CA) Tel. 070/22166 - Fax 070/7323396 usadi@tiscali.it www.usadi.com

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools manufacture

WINOA ITALIA S.P.A.

Via Como n. 1 20834 NOVA M.SE (MB) Tel. 039/2200913 Fax 039/2200963 winoaitalia@wabrasives.com www.wabrasives.com/it/

Graniglie metalliche per segagione granito Steel grit for granit cutting

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A MARZO 2019

ABRASIVI, LUCIDANTI E MASTICI ABRASIVES POLISHING, MATERIALS AND ADHESIVES

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

ABRA IRIDE S.R.L.

Via E. Minato, 28 31039 RIESE PIO X (TV) Tel. 0423/453737 Fax 0423/453745 info@abrairide.com www.abrairide.com

Abrasivi per la levigatura e la lucidatura del marmo e marmo agglomerato Abrasives for grinding and polishing of marble and agglomerated marble

ABRASIVI ADRIA S.R.L.

Via dell’Industria, 63 37010 S. AMBROGIO V.LLA (VR) Tel. 045/6861311 - 6860324 Fax 045/6860323 info@abrasiviadria.com www.abrasiviadria.com

Abrasivi e lucidanti per marmi, graniti, agglomerati - Taglierine e levigatrici Production of abrasives and polishing stones for marble, granite, agglomerated - Polishing and shearing machines

ABRASIVI CIGIESSE SRL

Via Reano, 9 10040 RIVALTA (TO) Tel. 011/2475351 info@abrasivicigiesse.it www.abrasivicigiesse.it

Mole abrasive a tazza Grinding cup wheels

B-CHEM S.N.C. di Bernardi Maurizio & C. S.N.C.

Via Enzo Ferrari, 25 62012 CIVITANOVA MARCHE (MC) Tel. +39.0733.801444 Fax +39.0733.801062 info@b-chem.net www.b-chem.net

Produzioni mastici, resine, cere, lucidanti, protettivi ed abrasivi Production of mastics, glues, abrasives, polishing, waxes protectives for marble, stone, granite, concrete and agglomerated-marble

BELLINZONI S.R.L.

Via Don Gnocchi, 4 20016 PERO (MI) Tel. 02/33912133 Fax 02/33914322 info@bellinzoni.com www.bellinzoni.com

Prodotti per la protezione, lucidatura, stuccatura e manutenzione di marmi, graniti, pietre, cotto, ceramica, grès, metalli e plastiche Products for the protection, polishing, filling and maintenance of marble, granite, stone, terracotta, ceramics, metals and plastics

CGS ABRASIVES DI GENOVESE MARCO

Via Pellizzari, 27 20871 VIMERCATE (MB) Tel. 039/6081129 info@cgsabrasives.it www.cgsabrasives.it

Abrasivi carburosilicio, disci e utensili diamantati, spazzole, dischi fibra e semiflex Sic abrasives, diamond blades and tools, antiquing brushes fiber and semiflex discs

CHIM-ITALIA GROUP S.R.L.

Via Colletta, n. 14 42124 REGGIO EMILIA (RE) Tel. 0522/927218 Fax 0522/272791 info@chim-italiagroup.eu www.chim-italiagroup.eu

Mastici per marmo e affini Mastics for marble

CHT CHEMICALS S.R.L.

Via Belvedere, 75 37026 ARCE' DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/9587334 Fax 045/6757036 info@chtchemicals.com www.chtchemicals.com

Resine, adesivi, mastici, protettivi, fibre di vetro, antiscivolo, pannelli alveolari Resins, adhesives, mastics, surfaces treatments, fiberglass net, antislip solutions, honeycomb panels

ELANTAS EUROPE S.R.L.

Str. Antolini, 1 43044 COLLECCHIO (PR) Tel. 0521/304777 Fax 0521/804410 em.elantas.europe@altana.com www.elantas.com

Resine e mastici epossidici per il risanamento di lastre e blocchi di pietra naturale Epoxy resins and putties for the restoration of natural stones slabs and blocks

FABER CHIMICA S.R.L.

Via G. Ceresani, 10 Loc. Campo d’Olmo 60044 FABRIANO (AN) Tel. 0732/627178 (r.a.) Fax 0732/22935 www.fabersurfacecare.com info@fabersurfacecare.com

Prodotti per la cura delle pietre naturali e di altri materiali Products for the care of stone and other materials

FILA INDUSTRIA CHIMICA S.P.A.

Via Garibaldi, 58 35018 SAN MARTINO DI LUPARI (PD) Tel. 049/9467300 Fax 049/9460753 fila@filachim.it www.filachim.com

Cere, detergenti, protettivi per il trattamento e la manutenzione di tutte le superfici Waxes, cleaning agents, protectives for all the surface treatments

FRANCESCHINI ABRASIVI SRL

Via passo di Napoleone, 1220 37020 Volargne di Dolcè VR Tel. e Fax +39 045 773 27 08 info@franceschiniabrasivi.com

Abrasivi per marmo, Resinoidi Diamantati, Spazzole Diamantate Abrasives for Stone, Resin Diamond Wheels, Diamond Brushes

ILPA ADESIVI S.R.L.

Via G. Ferorelli, 4 z.i. 70123 BARI Tel. 080/5383837 Fax 080/5377807 ilpasrl@ilpa.it www.ilpa.it

Produzione di mastice per marmo e di prodotti professionali per la lucidatura, la pulizia e la cura dei materiali lapide e litoidi Production of mastic for marble, professional products for polishing, clearing, care of stone anf granite

INDUSTRIA CHIMICA GENERAL S.R.L.

Via Repubblica S. Marino, 8 Zona Ind. Nord 41100 MODENA Tel. 059/450991-450978 Fax 059/450615 mail@generalchemical.it www.generalchemical.it

Mastici, abrasivi, lucidanti, dischi diamantati, protettivi e sigillanti, cere etc. Mastics, abrasives, polishing agents, diamond circular saws, protectives and sealings products, waxes, etc.

INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA I.C.R. S.P.A.

Via Mario Gasparini, 7 42124 REGGIO EMILIA Tel. 0522 517803 Fax 0522 514384 icr@icrsprint.it www.icrsprint.it

Stucco, mastice, prodotti per trattamento superficiale Putty, mastic, surface treatment products

ISEP S.R.L.

Via Della Liberazione, 848 41018 SAN CESARIO SUL PANARO (MO) Tel. 059/936373 Fax 059/930838 info@isep.it www.isep.it

Mastici, prodotti chimici, prodotti chimici per il restauro, protettivi Epoxy and polyurethane systems for marble and granite

LUNA ABRASIVI S.R.L.

Via Pratolino loc. Boettola 19020 VEZZANO LIGURE (SP) Tel. 0187997506 – 07 Fax 0187997344 – 997508 info@lunabrasivi.it www.lunabrasivi.it

Produzione abrasivi e utensili diamantati per marmo, granito e ceramica Abrasives and diamond tolls production for marble, granite and ceramic

MAPEI S.P.A.

Via Cafiero, 22 20158 MILANO Tel. 02/376731 Fax 02/37673214 mapei@mapei.it www.mapei.com

Adesivi, sigillanti, prodotti chimici per edilizia Adhesives, sealers, chemical products for the building industry

NEW POLARIS LUX S.R.L.

Via C. Fiorillo, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/834553 Fax 0585/837004 polarisabrasivi@newpolarislux.it www.newpolarislux.it

Abrasivi Abrasives

PAG ABRASIVES S.R.L.

Via Conturli, 51/a 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185 350741 Fax 0185 350102 info@pagabrasives.com www.pagabrasives.com

Abrasivi e lucidanti per marmo Abrasives & polishing stones for marble

REPOX S.R.L.

Via Marina Vecchia, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/821245 info@repox.it www.repox.it

Resine epossidiche - Resinatura blocchi Epoxy resins - Block restoring systems

SUPER SELVA S.R.L.

Via Trento, 27 37030 SELVA DI PROGNO (VR) Tel. 045/7847122 Fax 045/7847032 info@superselva.it www.superselva.it

Produzione abrasivi ed affini Production of abrasives

STEP S.R.L.

Via Monte Tomba, 2 b 37142 VERONA Tel. 045/8989661 Fax 045/8701350 info@stepservizi.com www.stepservizi.com

Levigatura e lucidatura pareti verticali ed orizzontali, marmo, granito, cemento Smoothing and polishing vertical and horizontal surfaces in marble, granite and cement

TENAX S.P.A.

Via I Maggio, 226 37020 VOLARGNE (VR) Tel. 045/6887593 Fax 045/6862456 www.tenax.it tenax@tenax.it

Abrasivi, mastici, lucidanti Abrasives, mastics, polishing agents

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

www.assomarmomacchine.com

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE UPDATED TO MARCH 2019

SERVIZI, COMPONENTI SPECIALI E ALTRI MATERIALI SERVICES, SPECIAL COMPONENTS AND OTHER MATERIALS CEL COMPONENTS S.R.L.

Via Cà dell'Orbo Sud, 4 40055 CASTENASO (BO) Tel 051/782505 Fax 051/782477 info@cel.eu www.cel.eu

Alluminio alveolare e pannelli sandwich Aluminium honeycomb and sandwich panels

CET SERVIZI S.R.L. Ricerca e Sviluppo

Via Secchiello, 7 38060 ISERA (TN) Tel. 0464/486344 Fax 0464/400168 info@cet-servizi.it www.cet-servizi.it

Servizi, prove materiali Service, material test

CONTROLS S.R.L.

Via Aosta, 6 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) Tel. 02/921841 Fax 02/92103333 controls@controls.it www.controls-group.com

Attrezzature per prove sui materiali da costruzione Testing machines for the construction industry

EMBASSY CARGO S.P.A.

Via di Gonfienti, 5/C/58 59100 PRATO Tel. 0574/704101 Fax 0574/704131 menapace@embassycargo.eu www.embassycargo.eu/it/

Servizi logistici internazionali International logistic services

GEMINI S.R.L.

Via Cenisio, 50 20154 MILANO gemini.sede@gmail.com

Servizi integrati per le imprese Integrated services for businesses

MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. Società a Socio Unico

C.so Sempione, 30 20154 MILANO info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Servizi per le imprese Services for businesses

SCHNEIDER ELECTRIC S.P.A.

Via Circonvallazione Est, 1 24040 STEZZANO (BG) Tel. 049/8062866 Fax 035/4061411 alessandro.vallini@schneider-electric.com www.schneider-electric.it

Prodotti di distribuzione elettrica e di automazione industriale Products for electric power distribution and industrial automation

PANDOLFI ENGINEERING

Piazza Duomo, 11 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/779513 Mob. 348/7847197 pandolfi@studiopandolfi.it www.studiopandolfi.it

Consulenza strategica settore estrattivo Strategic consulting services for mining industry

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

PORRO GIACOMO

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

Via Adige, 14 20813 BOVISIO MASCIAGO (MB) alfredo.arnaboldi@geopec.it

Assistenza tecnica, consulenze, perizie, servizi per l’industria del marmo Consultants and services for stone industry

PORRO GIACOMO

Via Marchese Pagani, 14 22070 ROVELLO PORRO (CO) Tel. 02/96750185 giacomo.porro42@gmail.com giacomo.porro@alice.it www.exploitingstone.com

Studi geologici e minerari per minerali industriali e materiali lapidei Geological and mining surveys for industrial minerals and dimensional stones

TAGLIO S.R.L.

Via Roma, 12/a 12040 PIOBESI D'ALBA (CN) Tel. 0173/619877 Fax 0173/619879 taglio@taglio.it www.taglio.it

Software per macchine a controllo numerico Software for cn machines

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONI E CONSORZI TRADE ASSOCIATIONS AND CONSORTIA ASSOCIAZIONE MARMISTI DELLA REGIONE LOMBARDIA

Galleria Gandhi, 15 20017 RHO (MI) Tel. 02/93900750/40 Fax 02/93900740 info@assomarmistilombardia.it www.assomarmistilombardia.it

Associazione di settore Settorial association

ASSOFOM ASSOCIAZIONE ITALIANA PRODUTTORI FORNITURE PER MARMISTI

Galleria Ghandi, 15 20017 RHO (MI) Tel. 02/93900750 Fax 02/93900740 info@assofom.it www.assofom.it

Associazione Italiana produttori forniture per marmisti Italian association of marble furnishing producers

CONSORZIO CARRARA EXPORT

Viale XX Settembre, 118 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/1812519 info@carraraexport.com www.carraraexport.com

Consorzio di imprese del comprensorio apuano del settore lapideo/meccanico Consortium of companies in the Apuan district working in the stone/mechanics sector

CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO SOC. CONS. COOP.

Via G. Di Vittorio, 21 38015 LAVIS (TN) Tel. 0461/829835 Fax 0461/829835 info@italporphyry.eu www.italporphyry.eu

Commercio porfido e pietre naturali Commercialization stone porphyry

CONSORZIO MARMISTI BRESCIANI

Via Zanardelli, 7/B 25080 VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2594506 Fax 030/2595670 info@consorziomarmisti.org www.consorziomarmisti.org

Consulenza alle ditte associate e promozione dell’area bresciana Consultant for the associated firms and promotion of the area of Brescia

CONSORZIO PRODUTTORI MARMO BOTTICINO CLASSICO

Via Tito Speri 52/a 25082 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190627 Fax 030/2190637 consorzio@marmo-botticino.it www.marmo-botticino.it

Cave proprie di marmo Botticino Classico Botticino Classic marble own quarries

CONSORZIO PROMEX

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792562 Fax 0585/792567 cores@bicnet.it www.prom-ex.it

Servizi all’export alle aziende del settore lapideo e macchinari in esso impiegati Export services for stone sector and allied machinery companies

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

Per informazioni e richieste di adesione: COFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Corso Sempione 30 20154 Milano Tel. 02-315360 Fax 02-315360 diffusione@assomarmomacchine.com

www.assomarmomacchine.com


motion? plastics! Componenti resistenti all'abrasione per utilizzo in ambienti gravosi, dal singolo componente ai sistemi plug & play

igus srl

Tel. 039 59 06 1

Via delle Rovedine, 4

Fax 039 59 06 222

23899 Robbiate (LC)

igusitalia@igus.it

ÂŽ

IT-1236-BRG+ECS 207x290 indd 1

11 02 19 12:37


Profile for Marmo Macchine International

Marmo Macchine International n. 107  

Marzo/Aprile 2019

Marmo Macchine International n. 107  

Marzo/Aprile 2019