__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Bimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Gennaio / Febbraio 2020 - Anno 29°


BUCINE BLUESTONE® PIETRA EXTRA DURA DEL BUCINE® FROM TUSCANY

BERTI SISTO & C

Courtesy of Dwyer Marble & Stone

Courtesy of Dwyer Marble & Stone

represented in USA and CANADA by

12240 SW 53rd Street, Suite 507 - Fort Lauderdale, FL 33330 Ph: + 1 954 252 9989 - info@creativetilemarketing.com


THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Marmomacchine Servizi Srl - Corso Sempione 30 - Milano 20154 - ITALY - Bimestrale - Poste Italiane Spa - Sped. in A.P. D.L. 353/03 (conv. in L. 27.02.04, n° 46), art. 1, c. 1, - LO/MI - Gennaio / Febbraio 2020 - Anno 29°

GENNAIO-FEBBRAIO ‘20

112 Cover Story: SIMEC realizza una vasta gamma di lucidatrici ad altissime prestazioni per marmo, granito e pietra agglomerata SIMEC produces a wide range of high performance polishing machines for marble, granite and engineered stone. SIMEC S.p.A. Via E.Fermi, 4 - 31030 Castello di Godego (TV) ITALY Tel. 0423 / 7351 - Fax 0423 / 735256 email: info@simec.it web site: www.simec.it

118 Newsbook NOTIZIE ED EVENTI DAL MONDO DEL MARMO

NEWS AND EVENTS FROM THE WORLD OF STONE

090 Partecipazioni fieristiche Fairs participations Xiamen Stone Fair Stone Industry

Marmomacchine International is published quarterly

Marmomacchine International

by Marmomacchine Servizi Srl

Marble Warsaw Fair

is a Magazine of Gemini Srl

Architect

Corso Sempione 30 - Milan 20154 - ITALY Tel. + 39 02 315360 - Fax + 39 02 315354 E-mail: info@assomarmomacchine.com Managing editor: Flavio Marabelli - info@assomarmomacchine.com Editorial staff: Arch. Raimondo Lovati

All rights for any form of reproduction or translation of content are reserved. The reproduction of an article or of part of it without the consent of the publisher is forbidden. Any manuscripts, photographs or other material received will not be returned even if published. The publisher assumes no responsibility for opinions

Expo Cihac Middle East Stone

109 Case-History Pellegrini Meccanica Gmm

direzione@assomarmomacchine.com

expressed in editorial articles or advertisements.

BM

Pasqualino Pietropaolo - info@assomarmomacchine.com

Articles in standard type / Advertising features in italics.

Breton

Advertising office:

Marmomacchine Servizi s.r.l. under Article 2

Donatella Alzetta - alzetta@assomarmomacchine.com

paragraph 2 of the Code of Ethics relating to the

Mattia Codazzi - m.codazzi@assomarmomacchine.com

processing of personal data in the exercise of

Intermac

journalism, disclose the existence of a database of Accountancy office: Elisa Cavalmoretti amministrazione@assomarmomacchine.com English translation: Chama Armitage Rogate Graphic design and typesetting: Negro Stefano - info@studio-grafico-negro-stefano.it

personal editorial use at headquarters in Milan, in Corso Sempione 30. Those interested can contact the owner of data processing at the above place to exercise the rights provided by Law No 675/96.

Pedrini Donatoni Macchine Simec

126 Online il nuovo portale

dell’industria marmifera The new stone industry website

Authorization n. 14, 16-01-93 High court of Milan National Press Register n. 2993 (9-1-1991) is published in February, April, June, August,

134 Members Elenco degli Aderenti a CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

Printing:

October, December by

Castelli Bolis Poligrafica SPA

MARMOMACCHINE SERVIZI SRL

List of the Members of the

Via A. Volta, 4 - Cenate Sotto (BG)

Annual subscription rate: euro 5,00.

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Association

Indice inserzionisti

Top Brands In This Issue ATAL.......................................81

GRUPPO TOSCO MARMI ........4,5

PALMERIO ..............................73

BATIMAT RUSSIA...................148

INTEREXPO...........................108

PEDRINI..................................41

BERTI SISTO & C........................1

INTERMAC ..............................49

PELLEGRINI MECCANICA..........59

LUPATO MECCANICA ...............25

PROMETEC..............................99

MARBLE IZMIR ........................85

SIMEC .........................I COV.,2,3

MARMI LAME..........................21

STONE INDUSTRY .............II COV.

CO.ME.S. ..............................100

MARMI GHIRARDI...................11

SURFACE DESIGN SHOW .........89

DONATONI MACCHINE ...........37

MIDDLE EAST STONE ........III COV.

TENAX ...................................45

GMM.................................15,17

NICOLAI DIAMANT .................63

XIAMEN STONE FAIR........IV COV

BM .........................................50 BONOTTI ................................69 BRETON....................................7 CO.FI.PLAST............................31


THE NEW 5-AXIS CNC MONOBLOCK BRIDGE SAW

ELETTROMANDRINO SUPPLEMENTARE SPECIFICO PER UTENSILE FINGERBIT

SISTEMA AUTOMATICO DI ETICHETTATURA I N S TA L L AT O A B O R D O M A N D R I N O

SUPPLEMENTARY ELECTRO-SPINDLE FOR FINGER BIT TOOLS

AUTOMATIC PRINT & LABELLING SYSTEM I N S TA L L E D O N B OA R D T H E S P I N D L E

Breton S.p.A. - Via Garibaldi, 27 - 31030 Castello di Godego (TV) Italy - tel. +39 0423 7691 - fax +39 0423 769600 - www.breton.it - info@breton.it


112

8

NEWSBOOK Notizie dal mondo del marmo, dall’attualità economica e dai mercati News from the stone world, from current economics and from markets a cura di Raimondo Lovati Flavio Marabelli Pasqualino Pietropaolo

Accordi/Agreements

Economia/Economy

Industria/Industry

Progetti/Contract

Attualità/Current affairs

Fiere/Tradeshows

In evidenza/Spot on

Statistiche/Statistics

Dalla Categoria/Association

Incontri/Meetings

Mercati/Markets

Case History

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL va oltre l’emergenza

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL goes beyond the emergency

Nonostante le difficoltà provocate dalla diffusione internazionale dell’ormai arcinoto virus Covid-19, il nostro magazine è pronto a essere protagonista nei principali appuntamenti promozionali di settore in programma nelle prossime settimane. Una presenza diretta alle principali manifestazioni fieristiche di primavera cui si affianca una capillare distribuzione internazionale tramite postalizzazione, per riaffermare il nostro ruolo di ambasciatori dei valori di un settore globale come quello della pietra autenticamente naturale e delle sue tecnologie di estrazione e lavorazione che non si ferma di fronte alle difficoltà. Anche questo numero è denso di notizie e contenuti settoriali che i decision-makers del comparto non possono non conoscere e, oltre che in forma cartacea, l’ampia diffusione del nostro magazine sarà assicurata dalle sue versioni digitali, attraverso la nostra app, il portale web www.marmomacchineinternational.com, la nostra newsletter e tutti i nostri social media.

Despite the difficulties caused by the international spread of the now notorious Covid-19, our magazine is ready to be featured at the major promotional events for the sector scheduled for the coming weeks. A direct role at the biggest spring shows, plus closeknit international distribution, via post, to re-affirm our role as ambassadors of a global sector like the authentically natural stone industry and its allied technologies for extraction and processing, which will not bow to the current difficulties. This issue, too, will be full of news and in-depth looks at the sector that decision-makers cannot do without. And, in addition to the print version, the broad distribution of our magazine will be assured by its digital versions, available on our app, website – www.marmomacchineinternational.com, newsletter and all our social media.


9

Calendario iniziative promozionali 2020 Archiviati con successo gli appuntamenti fieristici di inizio anno - la SWISS BAU di Basilea (Svizzera), la STONA di Bangalore (India) e la BATIMAT RUSSIA di Mosca (Russia) - Confindustria Marmomacchine ha definito il calendario aggiornato degli eventi di interesse per il comparto marmifero e quelli complementari ai quali l’Associazione sarà presente nel corso del 2020 con una propria Area Collettiva MARMOMACCHINE o attraverso un Meeeting-point Italia. Le prossime tappe del roadshow promozionale Associativo saranno Cina, Emirati Arabi, Germania, Messico, Polonia, Russia e Stati Uniti. Nel dettaglio, il programma delle manifestazioni che vedranno coinvolta Confindustria Marmomacchine al fianco delle Imprese italiane prevede per i prossimi mesi i seguenti appuntamenti: • COVERINGS - New Orleans, Stati Uniti - 20/23 aprile • MARBLE WARSAW FAIR - Varsavia, Polonia 4/6 giugno • XIAMEN STONE FAIR - Xiamen, Cina - 6/9 giugno • STON E+TEC - N orimberga, Germania - 17/20 giugno • STONE INDUSTRY - Mosca, Russia - 23/26 giugno • MARMO+MAC - Verona, Italia - 30 settembre/3 ottobre • EXPO CIHAC - Città del Messico, Messico - 13/15 ottobre • MIDDLE EAST STONE - Dubai, Emirati Arabi Uniti - 23/26 novembre Per informazioni su costi e modalità di partecipazione agli eventi in cui Confindustria Marmomacchine organizza una collettiva di Imprese è possibile contattare l'Ufficio Fiere dell'Associazione.

2020 tradeshow calendar After the successful outcomes of year’s-start events SWISS BAU in Basel, Switzerland, STONA in Bangalore, India and BATIMAT RUSSIA in Moscow - Confindustria Marmomacchine has defined an updated calendar of events devoted to the stone complementary sectors at which the association will be present in 2020 with its own MARMOMACCHINE group display or an official stand/Meeting Point Italia. The next stops on the association’s promotional tour will be China, the United Arab Emirates, Germany, Mexico, Poland, Russia and the United States. In detail, the events in which Confindustria Marmomacchine participate alongside Italian companies in coming months are: • COVERINGS - New Orleans, United States - April 20/23 • ARCHITECT - Bangkok, Thailand - April 28 /May 3 • MARBLE WARSAW FAIR - Warsaw, Poland -June 4/6 • XIAMEN STONE FAIR - Xiamen, China - June 6/9 • STONE+TEC - Nuremberg, Germany - June 17/20 • STONE INDUSTRY - Moscow, Russia - June 23/26 • MARMO+MAC - Verona, Italy - September 30/October 3 • EXPO CIHAC - Mexico City, Mexico - October 13/15 • MIDDLE EAST STONE - Dubai, United Arab Emirates - November 23/26 For information about fees for and ways of participating in the events at which Confindustria Marmomacchine will be organizing a collective exhibit, contact the association’s Events Office.


10

112

La nostra rivista in distribuzione a CEVISAMA 2020 Bilancio positivo per la 38a edizione di CEVISAMA, la più importante piattaforma fieristica spagnola dedicata ai pavimenti e rivestimenti ceramici, all'arredo bagno e alla pietra naturale, svoltasi a Valencia dal 3 al 7 febbraio. Sono stati infatti oltre 92 mila gli Operatori specializzati che hanno fatto visita alla fiera (+1,4% sull’edizione 2019), di cui 21.364 quelli stranieri (+5,9%). Sul fronte espositivo la manifestazione ha contato 847 aziende partecipanti, di cui 295 straniere. Le Aziende espositrici e gli Operatori in visita a CEVISAMA hanno potuto trovare in distribuzione anche l’ultimo numero di MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, la rivista di riferimento per l'industria marmifera internazionale.

Coronavirus: sostegno pubblico per l’export A seguito dell’emergenza indotta dal cosiddetto Covid-19, meglio noto come Coronavirus, il Governo italiano ha stanziato circa 300 milioni di euro che, attraverso ICE-Agenzia, andranno a finanziare il sostegno al Made in Italy. E' quanto comunicato dal Ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, che ha sottolineato come sarà soprattutto la “componente export” quella che consentirà all'Italia, attraverso una mirata diversificazione di mercati, di attutire il fenomeno del probabile rallentamento dell'economia mondiale a causa della diffusione dell'epidemia partita dalla Cina. Lo stanziamento è stato ufficializzato prima dell’emergenza che ha investito il Nord Italia e che porterà a un probabile incremento degli stanziamenti a sostegno dell’economia italiana.

Our magazine distributed at CEVISAMA 2020 There was a good outcome for the 38th edition of CEVISAMA, Spain’s most important show devoted to ceramic facing and flooring, bathroom fixtures and furnishings and natural stone, held in Valencia from February 3 to 7. In fact, more than 92,000 specialized operators visited the show (+1.4% from 2019), 21,364 of them foreign (+5.9%). On the exhibitor front, there were 847, 295 of them also foreign. Exhibitors at and visitors to CEVISAMA were also able to get the latest issue of MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, the reference magazine for the international stone/techno-stone industry.

Coronavirus: government support for exports Due to the emergency caused by the so-called Covid19, better known as the coronavirus, epidemic, the Italian government has allocated some 300 million euros that, through ICE-Italian Trade Agency, will finance support for the Made in Italy. This was announced by Italian Foreign Affairs Minister, Luigi Di Maio, who emphasized that it will be above all the “export component” that allows Italy, through targeted market diversification, to attenuate fallout from the possible slowdown of the world economy caused by the spread of the epidemic from China. The allocation had been made official before the emergency that hit northern Italy and will probably lead to an increase in allocations supporting the Italian economy.


Sendayan Mosque Malaysia

Italian stone contractor

“Breccia Aurora Classica (Ghirardi exclusive) Dark Emperador” Partner of the Network

ITALIAN STONE MAESTRO

®


12

112

Sconto Esclusivo MARMO+MAC 2020 riservato ai Soci MARMOMACCHINE Anche per l'edizione 2020 è stato confermato lo sconto esclusivo dell'8% riservato alle Aziende Associate a CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E che sceglieranno di esporre a MARMO+MAC (Verona, 30 settembre/3 ottobre 2020). Come gli scorsi anni, lo sconto è calcolato sulle tariffe ufficiali in vigore e non è cumulabile con eventuali sconti diversamente applicati dall'Ente Fiera di Verona all'Azienda, o nel caso l'Azienda stessa scelga l’offerta promozionale all-inclusive area + allestimento Premium. Per ottenere lo sconto è necessario essere iscritti a CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E e certificare tale appartenenza attraverso l’invio agli Organizzatori di MARMO+MAC dell’attestato apposito rilasciato dalla Segreteria Generale dell'Associazione previa richiesta da parte delle Aziende Associate interessate. Al momento di andare in stampa sono oltre 140 le Aziende Associate che hanno già richiesto e ottenuto questo documento e che pertanto potranno usufruire di questa importante agevolazione riservata ai Soci. Le Aziende Associate che si sono già assicurate il beneficio sono: A. D. I. | ABRA IRIDE | ABRASIVI ADRIA | ACHILLI | ADRIATICA MACCHIN E | ALFA | AN TOLIN I LUIGI & CO. | ATAL | ATLANTIDA ITALIA | BASALTINA | BASALTITE | BAUCE BRUNO | B-CHEM | BENETTI MACCHINE | BERTI SISTO & CO. | BM | BOART & WIRE | BV-TECH | CAVE GAMBA | CEL COMPON EN TS | CET SERVIZI | CHIM-ITALIA GROUP | CHT CHEMICALS | CIMEP TRAVERTINO ROMANO | CMG MACCHINE | CMP SOLMAR |

Exclusive 2020 MARMO+MAC discount for MARMOMACHINE members Again for this year’s show there will an exclusive 8% discount for Confindustria Marmomacchine members exhibiting at MARMO+MAC (Verona, September 30/October 3, 2020). As in previous years, the discount is calculated on the official price list and cannot be combined with other discounts the Verona Fair board grants or used when a company opts for the all-inclusive area + Premium stand fittings. To obtain the discount it is necessary to belong to Confindustria Marmomacchine and attest to this by sending MARMO+MAC organizers the membership certificate issued (upon request) by the association’s secretarial office. As we go to press there are more than 140 companies that have already requested and obtained this document and that can therefore enjoy this member’s discount: A. D. I. | ABRA IRIDE | ABRASIVI ADRIA | ACHILLI | ADRIATICA MACCHINE | ALFA | ANTOLINI LUIGI & CO. | ATAL | ATLANTIDA ITALIA | BASALTINA | BASALTITE | BAUCE BRUN O | B-CHEM | BENETTI MACCHINE | BERTI SISTO & CO. | BM | BOART & WIRE | BV-TECH | CAVE GAMBA | CEL COMPONENTS | CET SERVIZI | CHIM-ITALIA GROUP | CHT CHEMICALS | CIMEP TRAVERTINO ROMANO | CMG MACCHINE | CMP SOLMAR | CMS | CO.B.A.L.M. | CO.FI.PLAST | CO.ME.S. | COMAN DULLI | CON SORZIO ITALIAN O PORFIDO DEL TRENTINO | CUTURI GINO | D.WIRE | DAL FORNO | DAL PRETE ENGINEERING | DAZZINI | DE ANGELIS GIOVANNI | DELLAS | DENVER | DIAMAN T-D | DIAMON D SERVICE | DIAMUT - BIESSE | DIATEX | DOMO GRANITI | ELEPHAN T | EMMEDUE DIVISION - IN DUSTRIE MONTANARI | EPIROC STONETEC | EURO MAS | F.LLI BETTONI LORIS E MONIA | F.LLI POGGI | FABER CHIMICA | FERRARI & CIGARINI | FERRIERA DI CITTADELLA | FILA INDUSTRIA CHIMICA | FRACCAROLI & BALZAN | FRANCESCHINI ABRASIVI | G.M. INTERNATIONAL | GHINES GROUP | GIACOMINI OFFICINE MECCANICHE | GMM | GRANITAL SIENA | GRANULATI ZANDOBBIO | GRASSI PIETRE | I.T.C. ITALIAN TOP CLASS | ILPA ADESIVI | IN DUSTRIA CHIMICA REGGIAN A I.C.R. SPA | IN TERMAC DIVISION E VETRO E MARMO - BIESSE | ISEP | ITALDIAMANT | ITALMARBLE POCAI | L.G. LAVORAZIONI GRAFITE |


13 CMS | CO.B.A.L.M. | CO.FI.PLAST | CO.ME.S. | COMANDULLI | CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO | CUTURI GINO | D.WIRE | DAL FORNO | DAL PRETE ENGINEERING | DAZZINI | DE AN GELIS GIOVAN N I | DELLAS | DEN VER | DIAMAN T-D | DIAMON D SERVICE | DIAMUT BIESSE | DIATEX | DOMO GRANITI | ELEPHANT | EMMEDUE DIVISION - INDUSTRIE MONTANARI | EPIROC STONETEC | EURO MAS | F.LLI BETTONI LORIS E MONIA | F.LLI POGGI | FABER CHIMICA | FERRARI & CIGARINI | FERRIERA DI CITTADELLA | FILA INDUSTRIA CHIMICA | FRACCAROLI & BALZAN | FRANCESCHINI ABRASIVI | G.M. INTERN ATION AL | GHIN ES GROUP | GIACOMIN I OFFICIN E MECCAN ICHE | GMM | GRAN ITAL SIENA | GRANULATI ZANDOBBIO | GRASSI PIETRE | I.T.C. ITALIAN TOP CLASS | ILPA ADESIVI | INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA - I.C.R. SPA | INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO - BIESSE | ISEP | ITALDIAMANT | ITALMARBLE POCAI | L.G. LAVORAZIONI GRAFITE | LAMETER | LAVAGNOLI MARMI | LEATHER STON E | LIFTSTYLE | LOCHTMAN S | LOVATO TECHN OLOGY | LUN A ABRASIVI | LUPATO MECCAN ICA | MAEMA | MAP SLATE | MAPEI | MARCOLINI MARMI | MARGRAF | MARINI QUARRIES GROUP | MARMI CARRARA | MARMI E GRAN ITI D'ITALIA | MARMI GHIRARDI | MARMI LAME | MARMO ARREDO | MARMO MECCAN ICA | MARMOELETTROMECCANICA | MARTINI AEROIMPIANTI | MEDITERRANEAN STONE | MEGADYNE DIVISIONE SAMPLA | NAR. MARMI | NEWTEC TONGIANI | NICOLA FONTANILI | NICOLAI DIAMANT | NIKOLAUS BAGN ARA | N UOVA MON DIAL MEC | OCEM | OCMA | ODON E AN GELO | OFFICIN E GARRON E | OLIFER | OMA SYSTEM | OMAG | OMAR CRANE | PALMERIO - PAL | PEDRINI | PELLEGRIN I MECCAN ICA | PORFIDO FRATELLI PEDRETTI | PROMETEC | PRUSSIANI ENGINEERING | R.E.D. GRANITI | REPOX | RIGHETTI | ROGIMA MARMI | S.D. DIAMANT | SASSOMECCANICA | SIMEC | SO.F.I. | SOCOMAC | SORMA | STEINEX | SUPER-SELVA | T&D ROBOTICS | T.C. TURRIN I CLAUDIO | TAGLIO | TECHN OTRADE | TECNOIDEA IMPIANTI | TECNOPORRO | TENAX | TERZAGO MACCHIN E | TRE EMME IMPORT EXORT | TYROLIT VIN CEN T | VEM | ZAGROSS MARMI | ZENITH C | Le Aziende Italiane non ancora Associate a Confindustria Marmomacchine interessate a ricevere maggiori informazioni su questo e altri servizi erogati dall’Associazione possono scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

LAMETER | LAVAGNOLI MARMI | LEATHER STONE | LIFTSTYLE | LOCHTMANS | LOVATO TECHNOLOGY | LUNA ABRASIVI | LUPATO MECCANICA | MAEMA | MAP SLATE | MAPEI | MARCOLIN I MARMI | MARGRAF | MARINI QUARRIES GROUP | MARMI CARRARA | MARMI E GRANITI D'ITALIA | MARMI GHIRARDI | MARMI LAME | MARMO ARREDO | MARMO MECCANICA | MARMOELETTROMECCAN ICA | MARTIN I AEROIMPIAN TI | MEDITERRAN EAN STON E | MEGADYN E DIVISIONE SAMPLA | NAR. MARMI | NEWTEC TONGIAN I | N ICOLA FON TAN ILI | N ICOLAI DIAMAN T | N IKOLAUS BAGN ARA | N UOVA MONDIAL MEC | OCEM | OCMA | ODONE ANGELO | OFFICIN E GARRON E | OLIFER | OMA SYSTEM | OMAG | OMAR CRANE | PALMERIO PAL | PEDRINI | PELLEGRINI MECCANICA | PORFIDO FRATELLI PEDRETTI | PROMETEC | PRUSSIANI ENGINEERING | R.E.D. GRANITI | REPOX | RIGHETTI | ROGIMA MARMI | S.D. DIAMANT | SASSOMECCANICA | SIMEC | SO.F.I. | SOCOMAC | SORMA | STEINEX | SUPER-SELVA | T&D ROBOTICS | T.C. TURRIN I CLAUDIO | TAGLIO | TECHN OTRADE | TECN OIDEA IMPIANTI | TECNOPORRO | TENAX | TERZAGO MACCHIN E | TRE EMME IMPORT EXORT | TYROLIT VIN CEN T | VEM | ZAGROSS MARMI | ZENITH C | Italian companies not yet members of Confindustria Marmomacchine and interested in getting more information about this and other services the association provides can write to: diffusione@assomarmomacchine.com.


14

112

Bonus pubblicità per gli investimenti del 2020 Resterà aperto fino al 31 marzo lo sportello per richiedere il bonus pubblicità per gli investimenti del 2020. La misura - a cui possono accedere PMI, grandi Imprese, enti non commerciali e lavoratori autonomi - consente di finanziare investimenti in campagne pubblicitarie su quotidiani e periodici (anche on line), emittenti tv e radio locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell’1% gli investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione. Le imprese che non hanno investito nel 2019 non possono pertanto richiedere l’incentivo per il 2020. L’agevolazione - utilizzabile esclusivamente in compensazione in F24 - è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati.

CCNL Lapidei: modifiche ai versamenti dei Fondi Relativamente agli adempimenti collegati al Rinnovo del CCNL Lapidei Industria, sottoscritto lo scorso 29 ottobre da Confindustria Marmomacchine, Anepla e le OO.SS. di Categoria, le Aziende italiane che applicano questo contratto a partire dal mese di Gennaio 2020 devono adeguare il contributo obbligatorio al Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa ALTEA, che passa a 15 euro mensili dai 12 attuali a dipendente. Non andrà più versato invece il contributo annuale al Comitato Paritetico Nazionale Lapidei (CPNL), in quanto tale versamento è stato abolito dal rinnovo del CCNL sopracitato vita la prossima liquidazione del Comitato stesso. Conseguentemente, l’Associazione ha provveduto ad aggiornare le Tabelle con il Costo Orario della Manodopera in vigore.

Bonus for 2020 advertising investments Applications can be made until March 31 for bonuses for 2020 advertising investments. These bonuses granted to SME, large companies, non-commercial organizations and the self-employed - make it possible to finance investments in advertising campaigns in newspapers and periodicals (also online), on local TV and radio stations (analog and digital), whose value is at least 1% more than the investments made the previous year in the same media. Therefore, companies that made no investments in 2019 cannot request incentives for 2020. The bonus - usable exclusively as a tax write-off - is worth 75% of the incremental value of the investments made.

Nationwide Stone Sector Labor Contract In regard to the duties connected with renewal of the Stone Industry Labor Contract, stipulated on October 29 between Confindustria Marmomacchine, Anepla and the pertinent labor unions, as of January 2020 the Italian companies applying this contract will have to increase the obligatory contributions they make to the ALTEA Supplementary Healthcare Assistance Fund, from the current 12 to 15 euros per month per employee. Annual contributions to the Joint Nationwide Stone Committee will no longer be made since the committee itself is about to be liquidated. As a consequence, the association has updated the tables with the current hourly labor costs.


TECHNOLOGY

GL5 CN2

&

INNOVATION

MULTISPINDLE CNC CUTTING CENTER CENTRO DI TAGLIO CNC MULTIMANDRINO

Compact cutting line solution equipped with automatic loading device and roller belt feeding system. Large production result up to 490 sq/m in 8 hours.

Equipaggiata con un caricatore automatico, un nastro di taglio e una rulliera di scarico, costituisce una linea di taglio compatta che garantisce produzioni elevate fino a 490 m2 in 8 ore di lavoro.

Max blade rotation: -185°÷185° Max angle of tilt head: 0°÷90° Blades diameter: 400-450 mm

Max orientamento disco: -185°÷185° Max inclinazione disco: 0°÷90° Diametro dischi: 400-450 mm

Up to thirteen axis.

Fino a tredici assi controllati.

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy  Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517 www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871

www.studiokey.it

HIGH PRODUCTION MACHINE / MACCHINA PER ALTE PRODUZIONI


16

112

28 maggio 2020: Elezione del Presidente e Assemblea Generale Confindustria Marmomacchine Il 28 maggio 2020 è una data evidenziare in rosso su tutte le agende degli Operatori e delle Aziende del settore marmifero e tecno-marmifero, in quanto si svolgerà a Milano l’Assemblea Generale CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHINE, un appuntamento come sempre centrale nella vita del network associativo e dell’intero settore, che quest’anno prevede il passaggio elettivo del Presidente dell’Associazione per il prossimo biennio. In queste settimane è stata infatti avviata la procedura che come da Statuto e secondo le prassi Confindustriali arriverà alla selezione del Presidente designato per il prossimo biennio. Si è infatti insediata lo scorso gennaio la Commissione di Designazione che sta sondando la base associativa e raccogliendo gli attestati di consenso sulle autocandidature al momento in campo che sono quelle di Dorian Campagnola (CMS), di Elena Pellegrini (Pellegrini Meccanica) e del Presidente uscente, Marco De Angelis (GDA Marmi e Graniti). Lo scorso anno sono stati oltre 170 i partecipanti alla Convention associativa di Confindustria Marmomacchine, con rappresentanze imprenditoriali e istituzionali di assoluto rilievo che hanno reso l’appuntamento un momento di confronto imprescindibile per tutti gli stakeholders del comparto. Appuntamento perciò il 28 maggio p.v. presso l’elegante location dell’Enterprise Hotel di Corso Sempione 91 a Milano, un’occasione da non perdere per tutti i professionisti interessati alle linee di tendenza del mercato marmifero globale, ai consuntivi 2019 e alle sfide competitive di maggiore urgenza che tutte le Aziende dovranno affrontare nei prossimi mesi e anni. Per ogni informazione aggiuntiva è possibile contattare la Segreteria Associativa scrivendo a: diffusione@assomarmomacchine.com

May 28, 2020: election of the president of Confindustria Marmomacchine and its general assembly May 28, 2020 is highlighted in red in all the agendas of techno-stone operators and companies because it is the date for the CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHINE General Assembly in Milan - as always central to the life of the associative network and the entire sector - which this year will be electing the association’s president for the next two years. Recently, in fact, commenced the process that, as per the association’s statute and Confindustria practices, will arrive at choosing the president for the next two years. In fact, seated in January was the Designation Commission, which is sounding members and collecting attestations of consensus for self-candidacies, since at the moment the field consists of Dorian Campagnola (CMS), Elena Pellegrini (Pellegrini Meccanica) and outgoing president Marco De Angelis GDA Marmi e Graniti). Last year more than 170 people attended the Confindustria Marmomacchine annual meeting, including outstanding representatives of business and government who made the assembly a must for all sector stakeholders. So the event on May 28 at the elegant Enterprise Hotel in Corso Sempione 91, Milan, will be a date not to miss for all professionals interested in the latest trends in the global stone market, in 2019 outcomes and in the most pressing competitive challenges that all companies will have to deal with in the coming months and years. For more information, contact the association ‘s secretarial office at: diffusione@assomarmomacchine.com.


EXPERIENCE & QUALITY

Astro 300 CN2

AUTOMATIC BRIDGE POLISHER WITH AUTOMATIC HEAD CHANGER

Gmm S.p.A. Via Nuova, 155  28883 Gravellona Toce (VB) Italy  Tel. +39 0323 8497 1 1  Fax +39 0323 864517 www.gmm.it  gmm@gmm.it

ISO 9001:2015 - Certificato N°IT234871

www.studiokey.it

Single-head automatic polisher for regular or irregular slabs of marble, granite, stones. Versatile and efficient for polishing or calibrating slabs with different types of heads or tools. • Head with Frankfurt abrasive holders for polishing, diamond tools for calibration, and brushes or rotating wheel plate for bush hammering. • Satellite or tangential head with oscillating arms for polishing granite, stone, concrete. • Automatic control of abrasive consumption. • Automatic slabs thickness detection for calibration operations (optional). • Multi slabs contour detection with digital camera (optional). • Automatic head change for a maximum of eight in the standard version (optional). Possibility to install a higher number of heads extending the Y-axis travel of the machine.


18

112

Comparto tecno-lapideo italiano: +1,3% l’export nei primi 9 mesi del 2019 Le rilevazioni statistiche ufficiali diffuse dal Centro Studi di Confindustria Marmomacchine relativamente alle vendite all'estero di tecnologie lapidee Made in Italy nel periodo gennaio-settembre 2019 indicano un lieve rallentamento rispetto al +2,9% registrato alla fine del 1° semestre dell'anno. Nei primi 9 mesi dello scorso anno il nostro export di macchine, impianti e attrezzature per l'estrazione e la lavorazione delle pietre ornamentali è infatti cresciuto "solo" dell'1,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, raggiungendo i 795,9 mln di euro. Nonostante questi valori siano purtroppo ancora lontani da quelli record del 2017 - quando si era registrato il nuovo massimo storico di vendite oltreconfine, pari a1.255 mln - il dato tendenziale continua tuttavia a mostrare una leggera ma incoraggiante inversione di tendenza rispetto al 2018, che si era chiuso con una sensibile contrazione (-10,5%) dell'export settoriale. A incidere negativamente nel 2019 sul mancato recupero delle vendite dei costruttori italiani di tecnologie per marmi e graniti - le cui esportazioni rappresentano in media una quota di circa l'80% del fatturato complessivo del settore - sono stati principalmente il rallentamento del'industria lapidea nordamericana e cinese e il crollo degli investimenti tecnologici settoriali in Turchia, oltre al perdurare del clima di instabilità sui grandi mercati del Golfo (Arabia Saudita e Iran). Passando all'analisi dei primi 10 Paesi di destinazione per le tecnologie lapidee italiane

The Italian techno-stone industry: exports up 1.3% in the first 9 months of 2019 The official statistics the Confindustria Marmomacchine Studies Center released on foreign sales of stone technologies Made in Italy from January to September 2019 show a slight slowdown compared to the 2.9% upturn registered in the first half of the year. In the first three quarters of the year Italy’s exports of machines, installations and equipment to quarry and process ornamental stones in fact grew by “only” 1.3% from the same period the previous year, reaching worth of 795.9 million euros. Although these figures are far from the peak amounts in 2017 - when a new record in exports had been set of 1.255 million - the potential data still continues to show a slight but encouraging trend reversal from 2018, which closed with a sensible downturn (10.5%) in sector exports. Weighing negatively in 2019 on the lost sales for Italian makers of stone-working technologies - whose exports account for an average of 80% of overall sector revenue - were mainly the slowdowns in the North American and Chinese stone industries and the big drop in stone technology investments in Turkey, plus the persistent climate of instability in the big Persian Gulf markets (Saudi Arabia and Iran). Analyzing the top ten destination markets for Italian


19 Export macchine e attrezzature italiane per la lavorazione delle pietre ornamentali Classifica primi 10 Paesi Acquirenti - periodo Gennaio/Settembre 2019 (dati in euro)

Exports of Italian stone-working machinery and equipment Top 10 Buyers - January/September 2019 (data in euros) COUNTRY

TOTAL SEPT. 2018

COUNTRY

TOTAL SEPT. 2019

Δ%

POS. 2019 POS. 2018

UNITED STATES

110.201.001

UNITED STATES

96.016.854

-12,9

1

1

SPAIN

45.546.259

SPAIN

53.703.014

17,9

2

3

INDIA

35.564.090

INDIA

51.363.271

44,4

3

6

GERMANY

34.286.133

GERMANY

49.081.571

43,2

4

7

PORTUGAL

19.656.332

PORTUGAL

40.950.850

108,3

5

11

EGYPT

67.847.641

EGYPT

36.245.200

-46,6

6

2

UNITED KINGDOM

19.496.258

UNITED KINGDOM

33.512.172

71,9

7

12

POLAND

44.351.539

POLAND

33.117.194

-25,3

8

4

BRAZIL

13.653.217

BRAZIL

32.155.071

135,5

9

19

FRANCE

19.741.979

FRANCE

24.957.866

26,4

10

10

OTHER COUNTRIES

375.400.177

OTHER COUNTRIES

344.791.672

-8,2

TOTAL

785.744.627

TOTAL

795.894.733

1,3

Source: CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE on ISTAT data

troviamo al primo posto sempre gli Stati Uniti con importazioni per 96 mln di euro, in flessione del 12,9% rispetto al periodo gennaio-settembre 2018. Al contrario, fanno segnare incrementi consistenti le nostre esportazioni verso Spagna (+17,9%), secondo buyer settoriale con 53,7 mln, e India (+44,4%), che con 51,3 mln di import sale al terzo posto tra i mercati di riferimento. Segnali positivi arrivano anche da Germania (+43,2%, a 49 mln), Portogallo (+108,3%, a 40,9 mln), Regno Unito (+71,9%, a 33,5 mln) e Francia (+26,4%, a 24,9 mln), mentre si normalizza l'export verso la Polonia (-25,3%, a 33,1 mln), dopo il +138,4% dell'anno precedente. Sul fronte dei mercati extra UE, se da una parte si segnala il deciso recupero delle nostre vendite di tecnologia verso il Brasile (+135,5%, a 32,1 mln), dall'altra sono in sensibile calo le importazioni dall'Egitto (-46,6%, a 36,2 mln), in fase di "rimbalzo" dopo due anni di incrementi a doppia cifra. Tra le performance più negative va infine menzionata l'uscita dalla top ten delle destinazioni settoriali della Turchia - per molti anni tra i primi investitori nelle tecnologie italiane per la lavorazione delle pietre naturali -, dove le nostre vendite di macchine e attrezzature nei primi 9 mesi del 2019 sono diminuite dell'82,4%.

stone-working technologies, first place was again taken by the United States, with imports worth 96 million euros, down 12.9% from the same period in 2018. On the other hand, there were big increases in exports to Spain (+17.9%), the second-ranking buyer with 53.7 million euros, and India (+44.4%) which, with imports worth 51.3 million, rose to third place. Good signals also came from Germany (+43.2%, to 49 million), Portugal (+107.3%, to 40.9 million), the United Kingdom (+71.9% for worth of 33.5 million) and France (+26.4%, to 24.9 million) while exports to Poland dropped (-25.3%, to 33.1 million) after its gain of 138.4% the previous year. In regard to non-EU markets, while there was a definite recoup in stone technology sales to Brazil (+135.5%, for worth of 31.1 million euros), on the other hand there was a considerable drop in exports to Egypt (-46.6%, to worth of 36.2 million) after two years of double-digit increases. Among the worst performances was the exit from the top ten buyers list of Turkey – for many years one of the prime investors in Italian technology for quarrying and working natural stone – where sales in the first 9 months of 2019 decreased by some 82.4%.


112

Nuovi Associati CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

New Associates of CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

Cresce la community Associativa di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE grazie agli ultimi ingressi nel network associativo di ulteriori Aziende della filiera tecnomarmifera “made in Italy” che ampliano la rappresentatività dell’Associazione che ha il proprio quartier generale a Milano e che rappresenta – ricordiamolo – il comparto italiano dei Produttori e Trasformatori di Marmi, Graniti e Pietre N aturali, e dei Costruttori di Macchine, Impianti, Utensili e Prodotti Complementari per la loro estrazione e lavorazione. Nel recente periodo CONFINDUSTRIA MARMOMACCHIN E ha infatti salutato l’adesione all’Associazione delle seguenti Aziende: 2P TRADIN G Srl | CALLEGARO ALESSIO Srl | CE N TRO RESI N ATURA BLOCCHI DI MATTEO CAMPION I & C. Sas | F.LLI PACIFICI IN G. CESARE E LORENZO Spa | FABRIMAR ITALIA Srl | FERRIERA DI CITTADELLA Spa | LOCHTMANS Srl | LUCCHIN I GIAN FRAN CO & C. Snc | MARMI MEYA Srl | MEGA DIAMANT Srl | OCEM Srl | ROYAL Srl. Con queste nuove adesioni - che premiano la crescente qualità dell’offerta di servizi associativi che CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHINE è oggi in grado di mettere in campo a supporto e assistenza dei propri Associati – il numero complessivo dei Soci si mantiene stabilmente oltre le 320 unità, rendendo l’Associazione interlocutore unico e qualificato del comparto a livello nazionale e internazionale. Tra i servizi maggiormente apprezzati dai nuovi Associati - ma anche da quelli storicamente aderenti all’Associazione -, vi è sicuramente la crescita della vetrina digitale di cui le Aziende possono godere grazie al nuovo format del sito Associativo che, tra le nuove funzionalità, offre agli utenti un motore di ricerca particolarmente intuitivo e una scheda profilo associato in formato “Show-Case” che valorizza le Aziende aderenti e le loro produzioni.

The Confindustria Marmomacchine community has grown again, thanks to new entries into the associative network whose headquarters are in Milan and that represents Italian producers and processors of marbles, granites and other natural stones and makers of the machines, installations, tools and complementary products used to quarry and work them. In fact, Confindustria Marmomacchine was recently joined by the following companies: 2P TRADING Srl | CALLEGARO ALESSIO Srl | CEN TRO RESIN ATURA BLOCCHI DI MATTEO CAMPION I & C. Sas | F.LLI PACIFICI NI G. CESARE E LOREN ZO Spa | FABRIMAR ITALIA Srl | FERRIERA DI CITTADELLA Spa | LOCHTMAN S Srl | LUCCHI N I N GIA FRAN CO & C. Snc | MARMI MEYA Srl | MEGA DIAMAN T Srl | OCEM Srl | ROYAL Srl. With these new memberships – that reward the variety and increasing quality of the services that Confindustria Marmomacchine is able to provide to support and assist its members – the overall number of members remains stably at more than 320, making the association the only qualified techno-stone sector representative nationally and internationally. Among the services most appreciated by new members – and also longstanding ones – is the growth of the digital showcase that members can use thanks to the new format for the association’s website that, among other services, offers users a particularly intuitive research engine and a member profile file in the showcase format that valorizes member companies and their products.

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

D.G.A.

F.lli Ventura Di Paolo

Italian Stone Group

Marmi Classic Botticino

Marmi Busi

Marmi Mazzardi

QR

MEMBER

Breccia Aurora

®

Emmezeta

FG Marmi

Geom. Alfredo Arnaboldi

Lazzarini Angiolino & C.

Lumini Angelo

s.p.a.

20

prometec Leading Innovation in Stone

S.M.A.S.

So.La.Ma.

Sor.Marmi


MARMILAME.qxp 18/02/19 11:29 Pagina 1


22

112

Carrara: le cave più produttive Da quanto emerso nelle scorse settimane tramite un articolo de La Nazione, edizione di Massa Carrara, che ha riportato l’elenco delle cave che hanno estratto di più nel bacino di Carrara, quella più produttiva è stata la Cava 173 “Gioia Piastrone”, capace di una produzione nel 2019 di 88mila tonnellate di blocchi da telaio cui si aggiungono 48mila tonnellate di scaglie bianche, altrettante di scaglie scure e 27 mila tonnellate di terre. In termini di valore del materiale estratto, secondo le tariffe 2018 dell’Ufficio Marmo locale, la Cava 173 “Gioia Piastrone” ha una percentuale di agro marmifero dell’83,71% – si legge nell’articolo a firma di Claudio Laudanna – e il valore medio del marmo ivi estratto è di 136,82 euro la tonnellata. Numeri di coltivazione importanti si sono registrati anche nella Cava “Ortensia”, in cui si sono estratti più di 48mila tonnellate, e nella Cava 79 “Carbonera B” che ha estratto blocchi per un quantitativo di poco inferiore alle 46mila tonnellate. Sono state oltre 30mila invece le tonnellate estratte nelle Cave 22 “Lorano I”, 133 “Tacca”, 147 “Querciola” e 155 “Olmo Fossacava”. Inferiori invece i quantitativi delle cave dove spesso si estraggono i materiali più pregiati, come la Cava 17 “Ruggetta A” - il cui valore medio dei materiali a tonnellata è di ben 568,65 euro -, in cui si sono estratte poco meno di 12mila tonnellate di blocchi. Una produzione di poco inferiore anche per le altre due Cave, la 102 e la 103, che si sono fermate rispettivamente al quantitativo di 17mila e 8mila tonnellate. Anche per la questione non ancora risolta del rinnovo dei piani di coltivazione del noto “zuccotto” Bettogli, sono stati invece pari a zero i materiali portati a valle dalla Cava 66 “Poggio Silvestro” di Bettogli, mentre sono state 212 le tonnellate estratte dalla Cava 67 “Bettogli zona mossa”.

Carrara: the most productive quarries According to a recent article in La Nazione, Massa Carrara edition, which listed the quarries in the Carrara basin with the highest output, the most productive was quarry 173, “Gioia Pastrone”, which in 2019 extracted 88,000 tons of gangsaw blocks, along with 48,000 of white fragments, as many of dark fragments, and 27,000 tons of earth. In terms of the value of the extracted material, according to 2018 tariffs from the local Marble Office, quarry 173 has 83.71% of marble beds – as published in the article by Claudio Laudanna – and the average value of the marble extracted from it is 136.82 euros per ton. Other big producers are the “Ortensia” quarry, from which more than 48,000 tons were extracted, and Quarry 79 “Carbonera B”, which yielded just under 46,000 tons. More than 30,000 tons were extracted from quarries 22 “Lorano I”, 133 “Tacca”, 147 “Querciola” and 155 “Olmo Fossacava”. Lesser amounts were extracted from quarries often having the finer marbles, such as quarry 17 “Riggetta A” – whose average value per ton is 568.65 euros – from which were taken just under 12,000 tons. Just a bit less was output from another two quarries, 102 and 103, with 17,000 and 8,000 tons respectively. And for the still unresolved question of renewing extraction plans for the famous “skull-cap”, Bettogli, no materials were taken from quarry 66 “Poggio Silvestro” and only 212 tons from quarry 67 “Bettogli zona mossa”.


23

Revisione Norme Europee Macchine a Filo Confindustria Marmomacchine, in qualità di titolare della Convenorship del WG11 del CEN TC 151 in stretto raccordo con UNI, ha portato avanti in questi mesi il processo di revisione delle Norme Europee di Tipo C dedicate alle diverse tipologie di Macchine a filo, più propriamente dette segatrici a filo diamantato, sia per quanto riguarda la famiglia di macchine cosiddette “stazionarie” (portali monofilo e telai multifilo), sia per la famiglia di macchine cosiddette “trasportabili” (più note come macchine a filo da cava). I lavori di revisione normativa, resi possibili grazie agli esperti tecnici delle Aziende Associate partecipanti alla Commissione Tecnica Associativa, si sono concretizzati attraverso una serie di incontri e riunioni presso la sede Associativa che hanno consentito di predisporre le bozze di norma che andranno a revisionare e sostituire l’attuale norma armonizzata, la EN 15163:2008. In considerazione delle grandi differenze tra le due famiglie di macchine sopracitate, inoltre, si è scelto di suddividere l’attuale norma in due parti, una dedicata alle macchine a filo stazionarie (prEN 15163-1) e una dedicata alle macchine a filo trasportabili (prEN 15163-2). Quest’ultimo gruppo di macchine, in particolare, è stato oggetto in questi anni di ripetute verifiche e controlli sempre più stringenti da parte degli Enti di controllo nazionali preposti alla sorveglianza del mercato, e la revisione della normativa tecnica in questione è una risposta che l’industria lapidea italiana e in particolare i costruttori di macchine lavorazione marmo e i produttori di utensili vogliono dare in senso positivo ai rilievi sollevati dagli Enti di controllo, arrivando ad avere una normativa più puntuale e condivisa nei contenuti tecnici di sicurezza, già nel suo percorso di elaborazione e scrittura. Ai lavori della commissione tecnica associativa partecipa infatti anche INAIL, il cui contributo è ritenuto particolarmente importante per arrivare a un testo normativo capace di rispondere a tutti i criteri di autorevolezza e terzietà attesi dagli attori del mercato.

European wire cutting machine standards revised Confindustria Marmomacchine, as holder of the Convenorship of WG11 of CEN YC 151, in close agreement with UNI has recently taken ahead the process of revising Type C European standards for different types of wire cutting machines, more properly called diamond wire sawing machines, in regard to both the family of “stationary” machines (single-wire portals and multi-wire gangsaws) and the so-called “transportable” (better known as wire machines for quarries). The revision work, made possible thanks to the technical experts at the member companies participating in the association’s technical commission, was concretized through a set of meetings on the association’s premises that made it possible to prepare drafts of standards that will be revised and replace the current harmonized standard, EN 15163:2008. Given the great differences between the two families of machine cited above, it was also decided to divide the current standard into two parts, one for stationary wire cutting machines (prEN 151631) and the other for the transportable (prEN 151632). The latter group in particular was subject in recent years to repeated checks and increasingly stringent inspections by national market oversight boards, and revision of the technical standard in question is the response that the Italian stone industry and in particular makers of stone-working machinery and tools want to give to the questions raised by the oversight boards, arriving at having a more updated standard whose technical safety content is shared right from its devising and writing. In fact, also participating in the association’s technical commission is INAIL (the National Institute for Insurance against Workplace Accidents), and its contribution is considered particularly important to achieving a text for the standard that responds to all the criteria of authoritativeness and impartiality expected by market players.


24

112

Pubblicata la DIRECTORY 2020 Confindustria Marmomacchine

The 2020 Confindustria Marmomacchine DIRECTORY published

Vero e proprio “biglietto da visita” delle migliori produzioni settoriali “Made in Italy” e apprezzato “business gift” consegnato agli interlocutori in occasione di tutti gli incontri Istituzionali di cui l’Associazione Confindustria Marmomacchine è protagonista, è stata recentemente pubblicata l’edizione 2020 della Directory associativa, pubblicazione di pregio distribuita a livello mondiale in occasione di tutte le partecipazioni fieristiche e gli eventi internazionali cui prende parte l’Associazione. Alla pubblicazione tecnica di riferimento per il comparto tecno-lapideo da quest’anno è garantita anche una rinnovata visibilità in evidenza sulla home-page del nuovo sito www.assomarmomacchine.com, sulla quale è presente sia in formato sfogliabile che scaricabile. La pubblicazione avrà come sempre una diffusione globale – sia nella sua versione cartacea che digitale in formato Usb - in tutti i mercati di riferimento ove sarà presente l’Associazione, quali ad esempio e solo per citare i principali: Brasile; Cina; EAU; Germania; India; Iran; Messico; Polonia; Russia; Turchia; USA; UK. Ricordiamo inoltre che la pubblicazione in forma cartacea e digitale sarà distribuita a tutti i Delegati partecipanti alla Convention Associativa annuale in programma a Milano il 28 maggio p.v. e a tutti gli Espositori Associati e agli Operatori partecipanti a Marmo+Mac 2020 (30 settembre/3 ottobre). Hanno inoltre scelto una visibilità privilegiata attraverso una partecipazione editoriale personalizzata sulla DIRECTORY 2020 di Confindustria Marmomacchine le Aziende Associate: ANTOLINI LUIGI & CO. | BENETTI MACCHINE | CMS | COFIPLAST | DAL FORNO | DELLAS | DIAMANT-D | DIAMAN T BOART – HUSQVARN A | DON ATON I MACCHINE | FERRARI E CIGARINI | FILA INDUSTRIA CHIMICA | GMM | HABASIT | INTERMAC | MARMI GHIRARDI | MARMO MECCANICA | MEGADYNE GROUP | MONTRESOR | PELLEGRINI MECCANICA | PROMETEC | ROYAL | SCHN EIDER ELECTRIC | SIMEC | SORMA | SUPERSELVA.

An authentic “calling card” for the finest stone and techno-stone products Made in Italy, and well-liked business gift for interlocutors at all the official meetings in which Confindustria Marmomacchine is featured, recently published was the 2020 edition of the association’s Directory, a valuable reference distributed worldwide at all the international tradeshows and events in which the association participates. This technical publication of reference for the techno-stone sector is now even more visible and highlighted on the home page of the new assomarmomacchine.com website, where it can be both leafed through and downloaded. As always, the Directory will be disseminated worldwide – in the print and digital USB editions – on all the reference markets where the association will be present, such as (and only to cite the main ones) Brazil, China, the UAE, Germany, India, Iran, Mexico, Poland, Russia, Turkey, the USA and the UK. We also remind readers that the print version of the Directory will be given to all delegates attending the association’s annual meeting, to be held in Milan on May 28, and all members exhibiting at and operators visiting MARMO+MAC 2020 (September 30 – October 3, Verona). The following companies opted for privileged visibility through customized advertising in the 2020 Confindustria Marmomacchine Directory: ANTOLINI LUIGI & CO. | BENETTI MACCHINE | CMS | COFIPLAST | DAL FORNO | DELLAS | DIAMANT-D | DIAMANT BOART – HUSQVARNA | DONATONI MACCHINE | FERRARI E CIGARINI | FILA INDUSTRIA CHIMICA | GMM | HABASIT | IN TERMAC | MARMI GHIRARDI | MARMO MECCAN ICA | MEGADYN E GROUP | MON TRESOR | PELLEGRIN I MECCAN ICA | PROMETEC | ROYAL | SCHN EIDER ELECTRIC | SIMEC | SORMA | SUPERSELVA.


IL NUOVO CODICE UNIVERSALE PER LE FINITURE SU PIETRA basato su tre parametri facilmente comprensibili: la tipologia di segno, il layout e la densità .

M2

SIGN SIGN

Q.TY/C

T LAYOU

LAYOUT

m RAndo Point Point RAndom CODE:

1,7

Q.TY/CM2

1 1,7 1

7 PRA1, . D I ID.PRA1 CODE:

THE NEW UNIVERSAL CODE FOR STONE FINISHES based on three easily comprehensible parameters: type of sign, layout and density.

lupatoid.com

meccanica


26

112

Esportazioni lapidee italiane in flessione anche nel 3° trim. 2019 Nei primi nove mesi del 2019 le esportazioni italiane di marmi, graniti e pietre naturali - comprendendo sia i prodotti grezzi che i lavorati - si sono attestate a 1,857 mln di tonnellate (-7,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente) per un controvalore di 1,302 mld di euro, facendo registrare un calo del 5,5% sul 2018. È quanto emerge dal report statistico elaborato dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine relativamente all'interscambio lapideo italiano nel periodo gennaio-settembre dello scorso anno, che mostra come il trend negativo emerso nel corso del 2018 - che si era chiuso con una flessione del 4,5% dei valori e del 9,6% delle quantità esportate - non accenni ad attenuarsi neanche nella seconda parte dell'anno. Da un'analisi per sottocategorie dei dati dei primi nove mesi dell'anno emerge purtroppo un ulteriore rallentamento delle esportazioni di prodotti lavorati e semilavorati - che rappresentano oltre i 3/4 dell'export marmifero italiano -, in calo del 7,8% in valore (per 990,2 mln di euro), mentre la componente "blocchi e lastre grezze" fa segnare un recupero del 3% rispetto al 2018 (a 312 mln). L'aumento dell'export di grezzi è stato determinato principalmente dalla crescita degli ordini dalla Cina (+12,7%) - primo mercato per i nostri blocchi di marmo, con un valore dell'import di 161,7 mln -, mentre calano le vendite verso l'India (-6,7%, a 36,8 mln). Il trend negativo dell'export dei lavorati - che dura ormai dal 2016,

Italy’s stone exports declined again in the third quarter of 2019 In the first nine months of 2019 Italy’s exports of marble, granite and other natural stones - both raw and finished products - amounted to 1.857 million tons (7.6% from the same period the previous year) for worth of 1.302 million euros, showing a loss of 5.5% from 2018. This was revealed by the statistical report issued by the Confindustria Marmomacchine Studies Center on Italian stone exports from January to September last year, which shows how the negative trend emerging in 2018 – which closed with a 4.5% drop in value and 9.6% in the amounts exported – did not show signs of stopping even in the second part of the year. Sub-category analysis of the figures for the first nine months of the year unfortunately showed a further slowdown in exports of finished and semi-finished products - which account for more than three-quarters of Italy’s stone exports -, which dropped 7.8% in value (for 990.2 million euros), while the “raw blocks and slabs” component was up 3% from 2018 (to 312 million). The increase in exports of raw was mainly due to growth in orders from China (+12.7%) - the top market for blocks of Italian stone, with purchases worth 161.7 million euros - while exports to India fell by 6.7% (to worth of 36.8 million). The negative trend in exports of finished stone products - which has continued since 2016, after a historic


27 Export materiali lapidei lavorati e semilavorati italiani Classifica primi 10 Paesi Acquirenti - periodo Gennaio/Settembre 2019 (dati in euro)

Exports of Italian finished and semi-finished stone materials Top 10 Buyers - January/September 2019 (data in euros) COUNTRY

TOTAL SEPT. 2018

COUNTRY

TOTAL SEPT. 2019

Δ%

POS. 2019 POS. 2018

UNITED STATES

289.101.376

UNITED STATES

268.921.297

-7,0

1

1

GERMANY

95.429.051

GERMANY

98.528.060

3,2

2

2

SWITZERLAND

67.240.694

SWITZERLAND

68.015.996

1,2

3

3

FRANCE

60.032.990

FRANCE

58.415.143

-2,7

4

4

UNITED KINGDOM

49.187.441

UNITED KINGDOM

36.502.873

-25,8

5

5

UNITED ARAB EMIRATES

32.311.297

UNITED ARAB EMIRATES

30.394.748

-5,9

6

6

CHINA

29.556.926

CHINA

28.668.403

-3,0

7

7

CANADA

28.303.588

CANADA

25.081.653

-11,4

8

8

KUWAIT

18.471.791

KUWAIT

25.013.693

35,4

9

13

AUSTRIA

23.284.273

AUSTRIA

22.260.907

-4,4

10

10

OTHER COUNTRIES

381.513.387

OTHER COUNTRIES

328.433.492

-13,9

TOTAL

990.236.265

-7,8

TOTAL

1.074.432.814

Source: CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE on ISTAT data

dopo il picco storico di 1.625 mln del 2015 - è imputabile invece a una più generale contrazione dell'interscambio lapideo mondiale e alla perdita di importanti quote su alcuni importanti mercati settoriali (quello nordamericano in primis), dove sta diventando sempre più aggressiva la concorrenza di materiali alternativi alla pietra naturale, come ceramiche di grande formato, quarzi e pietre sinterizzate. Relativamente al segmento dei lavorati sono sempre gli USA a guidare la classifica dei buyers di materiali "made in Italy" con 268,9 mln di euro di import nei primi nove mesi del 2019, sebbene la domanda statunitense abbia fatto segnare un calo del 7%. Crescono leggermente invece le nostre esportazioni in Germania (+3,2%), nostro secondo mercato con 98,5 mln, e Svizzera (+1,2%), terza con 68 mln. In leggera flessione l'export in Francia (-2,7%, a 58,4 mln), mentre sono state particolarmente negative le vendite nel Regno Unito (-25,8%, a 36,5 mln) a causa delle incertezze della Brexit. Risultano in diminuzione anche le esportazioni verso l'Austria (-4,4%, a 22,2 mln) e alcuni importanti mercati extra UE come Emirati Arabi (-5,9%, a 30,4 mln), Cina (-3%, a 28,6 mln) e Canada (-11,4%, a 25,1 mln), mentre entra nella top ten delle destinazioni settoriali il Kuwait, con un import di lavorati italiani di circa 25 mln (+35,4%).

peak of foreign sales worth 1.625 million in 2015 can instead be attributed to a more general contraction in global trade and the loss of important market shares on major sector markets (North America first and foremost) where competition is increasingly aggressive from materials alternative to natural stone like large-format ceramic tiles, quartzes and sintered stones. Where finished products were concerned, the United States was again in the lead among buyers of materials Made in Italy, with imports worth 268.9 million euros in the first nine months of 2019, although this was a decrease of 7%. There was slight growth in exports to Germany (+3.2%), Italy’s second market with 98.5 million in sales, and Switzerland (+1.2%), the third with 68 million. And a slight downturn in exports to France (-2.7%, to 58.4 million), with particularly big losses in the United Kingdom (-25,8% to 36.5 million) due to uncertainties about Brexit. Also decreasing were exports to Austria (-4.4%, to 22.2 million) and some important non-EU markets like the United Arab Emirates (-3.9%, to 30.4 million), China (-3%, to 28.6 million) and Canada (-11.4%, to 25,1 million), while Kuwait became one of the top ten destination markets, with imports of Italian finished stone products worth about 25 million euros (up 35.4%).


28

112

PNA | Pietra Naturale Autentica annuncia l’attività 2020

PNA | Pietra Naturale Autentica announces its work for 2020

Attraverso le due Assemblee svoltesi a Milano l’11 dicembre e il 4 febbraio scorsi, le Aziende e le Organizzazioni che fanno parte della Rete PN A, Pietra Naturale Autentica, hanno approvato l’attività svoltasi nel 2019 e selezionato l’agenzia e il concept dell’attività 2020. Attraverso la “call for ideas” appositamente indetta fra sei primarie agenzie di comunicazione è stata selezionata Emmegi Group come partner strategico per la realizzazione del programma marketing e mediatico 2020. Ricordiamo che PNA, innovativa forma di aggregazione di cui Confindustria Marmomacchine è soggetto fondatore ed ente sostenitore, ha debuttato con la propria operatività nel 2019 con la realizzazione della campagna #stoneisbetter, primo esempio settoriale di campagna mediatica ad ampio raggio a supporto dei prodotti lapidei autenticamente naturali e delle Aziende della filiera (vedasi anche www.stoneisbetter.com). Le Assemblee sopracitate sono state appuntamenti importanti non solo per fare il punto sulla campagna 2019 e sui relativi risultati, ma anche per rilanciare con entusiasmo l’operatività 2020 della Rete, all’insegna del claim #NoFake. Ricordiamo che ad oggi fanno parte della Rete PNA le seguenti Aziende e Organizzazioni del settore: Antolini Luigi & Co. Spa - As.Ma.Ve. Bauce Bruno & C. Srl - Bettogli Marmi Srl - Big Graniti Srl - Boart and Wire Srl - Breton Spa - Bruno Lucchetti Marmi e Graniti Srl - C.M.P. Solmar Srl - Cà D'oro Spa - Cereser Marmi Spa - Confindustria Marmomacchine - Cooperativa Cave Gioia - Favorita Spa - F.B. Cave Srl - Ferriera di Cittadella Spa Fila

In two meetings held in Milan, on December 11 and February 4, the companies and organizations belonging to the PNA, Pietra Naturale Autentica (Authentic Natural Stone) network approved the work done in 2019 and selected the agency and concept for work in 2020. Through a “call for ideas” expressly addressed to the top six communication agencies, the Emmegi Group was chosen as strategic partner for creating the marketing and media campaign for 2020. We remind readers that the PNA, an innovative form of aggregation of which Confindustria Marmomacchine is founder and support organization, debuted in 2019 with the #stoneisbetter campaign, the sector’s first broad-range media campaign in favor of authentically natural stones and their producers (also see www.stoneisbetter.com). The aforesaid meetings mere important not only for examining the 2019 campaign and its outcomes but also for enthusiastically re-launching the network’s work in 2020, under the claim #Nofake. Belonging to the PNA network to date are the following companies and organizations: Antolini Luigi & Co. Spa - As.Ma.Ve. - Bauce Bruno & C. Srl - Bettogli Marmi Srl - Big Graniti Srl - Boart and Wire Srl - Breton Spa - Bruno Lucchetti Marmi e Graniti Srl - C.M.P. Solmar Srl - Cà D'oro Spa - Cereser Marmi Spa - Confindustria Marmomacchine - Cooperativa Cave Gioia Favorita Spa - F.B. Cave Srl - Ferriera di Cittadella Spa - Fila Industria Chimica Spa - Formigari Srl - Fraccaroli


29

Industria Chimica Spa - Formigari Srl - Fraccaroli & Balzan Spa - Franchi Umberto Marmi Spa - Fratelli Moncini Srl - Galvani Trading Srl - GDA Marmi e Graniti Srl - Gmm Spa - Graziani Marmi Srl - Guglielmo Vennai Spa - Luna Abrasivi Srl - Margraf Spa - Marmi e Graniti d'Italia Srl - Marmi Ghirardi Srl - Marmi Lame Srl Marmi Orobici Graniti Spa - Marmi Rossi Spa - Marmomac - Marmomacchine Servizi Srl - Nikolaus Bagnara Spa - Pedrini Spa - Pellegrini Meccanica Spa Peroni Guido & C. Srl - Poliplast Srl - Prometec Srl - Rastone Srl - Red Graniti Spa - S.IM.IN Srl Gruppo Sardegna Marmi - Simec Spa - Società Apuana Marmi Srl Società Promozione Graniti Srl - Stocchero Attilio & C. Srl - Tenax Spa - Terminal Ferroviario Valpolicella Spa

& Balzan Spa - Franchi Umberto Marmi Spa - Fratelli Moncini Srl - Galvani Trading Srl - GDA Marmi e Graniti Srl - Gmm Spa - Graziani Marmi Srl - Guglielmo Vennai Spa - Luna Abrasivi Srl - Margraf Spa - Marmi e Graniti d'Italia Srl - Marmi Ghirardi Srl - Marmi Lame Srl - Marmi Orobici Graniti Spa - Marmi Rossi Spa Marmomac - Marmomacchine Servizi Srl - Nikolaus Bagnara Spa - Pedrini Spa - Pellegrini Meccanica Spa - Peroni Guido & C. Srl - Poliplast Srl - Prometec Srl Rastone Srl - Red Graniti Spa - S.IM.IN Srl Gruppo Sardegna Marmi - Simec Spa - Società Apuana Marmi Srl - Società Promozione Graniti Srl - Stocchero Attilio & C. Srl - Tenax Spa - Terminal Ferroviario Valpolicella Spa


30

112

Decisa ripresa dell’export di tecnologie lapidee italiane verso l’India In un contesto di generale tenuta delle nostre esportazioni settoriali (+1,3% nei primi 9 mesi del 2019), si segnala la forte ripresa delle vendite di tecnologie lapidee Made in Italy verso l'India, da sempre uno dei principali mercati di riferimento per l'industria tecno-lapidea nazionale. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi Confindustria Marmomacchine il valore delle nostre vendite di macchine, attrezzature e utensili per l'estrazione e la lavorazione delle pietre ornamentali verso il subcontinente indiano nel periodo gennaio-settembre 2019 è infatti aumentato del 44,4% raggiungendo i 51,4 mln di euro (con l'India al 3° posto tra i Paesi di destinazione, dopo Stati Uniti e Spagna), un dato che rappresenta una incoraggiante inversione di tendenza rispetto al 2018, che si era chiuso con un calo del 30,6% del nostro export settoriale (pari a 43 mln di euro). Segnaliamo a questo riguardo i buoni feedback sull'andamento del mercato indiano raccolti tra gli Operatori italiani e internazionali in occasione della recente STONA 2020 di Bangalore (6/9 febbraio) evento fieristico biennale di riferimento per l'industria lapidea in India -, nonostante da più parti non siano mancate critiche alla crescente presenza tra i booth della manifestazione di materiali artificiali, in particolare quarzi. Confindustria Marmomacchine - presente in fiera con un Meeting Point Associativo anche quest'anno ha coordinato la partecipazione delle Aziende italiane a STONA, allestendo un'Area Italia che ha visto la partecipazione delle seguenti Aziende: AMMERAAL BELTECH - BOART & WIRE GDA MARMI - GV OROSEI MARBLES - LA QUADRIFOGLIO MARMI E GRANITI - MEGADYNE - SARDEGNA MARMI.

Definite rebound for Italy’s stone-working technology exports to India In a context where Italy’s of stone-working technology held steady (1.3% in the first three quarters of 2019), there was a heavy upturn in sales to India, always a top market for the Italian techno-stone sector. According to data processed by the Confindustria Marmomacchine Studies Center, the value of Italy’s exports of machinery, equipment and tools to quarry and process ornamental stones to India from January to September 2019 in fact increased by 44.4%, reaching 51.4 million euros (putting India in third place among destination countries, after the United States and Spain). This figure is an encouraging trend reversal from 2018, which saw a 30.6% drop (to 43 million euros) in exports. And here we mention good feedback from the Indian market gotten from Italian and international operators at the recent STON A 2020 show in Bangalore (February 6 to 9) - the biennial event for the Indian stone industry - although there were a number of complaints about the growing number of booths at the show devoted to artificial materials and especially quartzes. This year, too, Confindustria Marmomacchine - present with its own Meeting Point - coordinated the participation of Italian companies at STONA with an Italia area featuring the following companies: AMMERAAL BELTECH - BOART & WIRE GDA MARMI - GV OROSEI MARBLES - LA QUADRIFOGLIO MARMI E GRAN ITI MEGADYNE - SARDEGNA MARMI.


32

112

Segnali di ripresa per l’export lapideo brasiliano Dopo cinque anni di segno negativo, il 2019 mostra un deciso ritorno alla crescita per l'export lapideo brasiliano. Secondo i dati diffusi dall’associazione settoriale Abirochas, nel periodo gennaio-settembre dello scorso anno le vendite sui mercati esteri di materiali lapidei hanno infatti raggiunto gli 1,5 mln di tonnellate per un controvalore 767,5 mln di USD, con un aumento rispettivamente del 9,9% e del 5,1% rispetto ai primi 9 mesi del 2018. In merito alla composizione dell'export marmifero verdeoro, l'80% del valore è generato dai materiali lavorati, con lo share delle lastre di quarziti che è salito al 18,5%. Tra i mercati di destinazione gli Stati Uniti si confermano al primo posto con una quota del 63%.

Marmi e tecnologie italiane a COVERINGS 2020 Nell'ambito del Piano Promozionale a sostegno dell'internazionalizzazione del comparto marmifero italiano, Confindustria Marmomacchine e ICE-Agenzia anche per l'edizione 2020 di COVERINGS - la principale manifestazione nordamericana dedicata ai rivestimenti in marmo e ceramica e alle relative tecnologie, in programma a New Orleans dal 20 al 23 aprile - coordineranno la partecipazione collettiva delle Aziende del nostro Paese. Quest'anno per la prima volta le Aree italiane al COVERIN GS saranno due, una riservata alle migliori produzioni nazionali di marmo, granito e pietra naturale e l'altra dedicata alle più avanzate soluzioni tecnologiche Made in Italy per la lavorazione dei materiali lapidei.

Signs of rebound for Brazil’s stone exports After five negative years, 2019 saw a definite return to growth for Brazilian stone exports. According to figures released by Abirochas, the Brazilian stone association, in the first three quarters of the year foreign sales of stone materials in fact reached 1.5 million tons for worth of $US 767.5 million, with respective increases of 9.9% and 5.1% from the first nine months of 2018. As for export composition, 80% of the value of foreign sales was generated by finished products, with a share of quartzite slabs that rose to 18.5%. The United States was the primary destination market, with a share of 63%.

Italian stones and stone technologies at COVERINGS 2020 In the context of the promotional plan supporting the internationalization of the Italian stone sector, for the 2020 edition of COVERINGS Confindustria Marmomacchine and ICE-Italian Trade Agency will again coordinate Italian participation at the show, N orth America’s main event for stone and ceramic surfaces and their related technologies, this year to be held in New Orleans from April 20 to 23. This year, for the first time, there will be two Italian areas at COVERINGS, one for Italy’s finest marbles, granites and other natural stones and the other for the latest stone-working technologies Made in Italy.


33

Pietra naturale protagonista Natural stone the prime di una ristrutturazione a feature of a revamping in Montreal Montreal La pietra autenticamente naturale si impone come materiale protagonista di una prestigiosa ristrutturazione realizzata a Montreal dalla designer di interni Martine Brisson che, all’interno di una trama cromatica di base neutra e poco invadente, ha utilizzato il marmo per valorizzare uno degli ambienti centrali dell’abitazione, ovvero la cucina. Nel dettaglio, la designer ha scelto lo spazio della cucina a isola come palcoscenico ideale dove collocare il pregiato materiale, realizzando un piano di lavoro in calacatta naturale “made in Italy”, tipologia di marmo utilizzata anche per rivestire gli inserti angolari dei pensili. L’utilizzo di questa nota ed esclusiva materia lapidea, caratterizzata da una texture ricca ed elegante insieme contraddistinta dalle tonalità del bianco e del grigio, costituisce un elemento compositivo potente all’interno della scala di colori minimali degli spazi interni. Il materiale lapideo è stato scelto anche in funzione della proposta creativa fatta dall’architetto ai proprietari della residenza oggetto di ristrutturazione, ovvero quella di una completa rivisitazione degli ambienti e un ridisegno dei percorsi della casa attraverso un ripensamento complessivo dell’utilizzo della casa e la creazione di nuove finestre e di ampiamento di quelle esistenti, al fine di consentire un fluire ininterrotto e abbondante della luce naturale all’interno della casa. Una luce nuova degli spazi che inondando le aree centrali dell’abitazione ha consentito di ampliare la percezione dei volumi e valorizzare le finiture come quelle in pietra naturale.

Authentically natural stone was the material of choice in the prestigious revamping of a home in Montreal by interior designer Martine Brisson who, within the chromatic weave of a neutral and subdued base, utilized stone to valorize one of the central rooms of the house, the kitchen. In detail, the designer chose the kitchen configured with an island as the ideal stage for the premium material, creating a countertop in natural Calcatta Made in Italy, a type of marble also used to cover the corner inserts of the cabinets. The use of this renowned and exclusive stone material, characterized by a rich and elegant texture distinguished by tones of white and gray, is a powerful compositional element in the minimal color range of the interiors. The stone material was also chosen in function of the creative idea proposed by the designer and owners of the home being restructured, that is, a complete revamping of the rooms and redesign of the routes through them, creating new windows and enlarging the existent ones in order to provide an uninterrupted, abundant flow of natural night. New light that, flooding the central areas of the home, made it possible to amplify the perception of volumes and valorize the finishes, such as those in natural stone. In fact, it should be emphasized that this renewed spatiality provided by the new sources of light gave specific worth to the surfacing materials.


34

112

Lavoro: +31,8% i contratti a tempo indeterminato nel 2019 L'Osservatorio sul precariato curato dall'Inps comunica che nel 2019 è proseguito il trend d'incremento - iniziato due anni fa - delle trasformazioni dei contratti di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, che sono risultate 705.869 (+170.169 sul 2018, +31,8%). In crescita anche le conferme dei rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+17.988, +27,6%), oltre ai contratti stagionali e intermittenti, mentre sono in diminuzione quelli a tempo determinato e in somministrazione. Complessivamente le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nell'anno 2019 sono state 7,171 mln, a fronte di 7,01 mln di cessazioni, con un saldo positivo di 161 mila unità.

Jobs: +31.8% more permanent contracts in 2019 The INPS job security observatory announced that in 2019 the trend - begun in 2018 - to transform fixedterm contracts to the permanent increased, with 705,869 (+170,169 from 2018, +31.8%). Also increasing were confirmations of apprenticeships leading to jobs at the end of the training period (+17,988, +27.6%), as well as seasonal and intermittent contracts, while there was a decrease in fixedterm and administrative contracts. Overall, referring solely to private employers, in 2019 7.171 million people were hired and 7.01 retired or were fired, with a positive balance of 161,000 additional jobs.

Accenture investe 360 mln per tre nuove sedi in Italia

Accenture invests 360 million for three new offices in Italy

Il colosso delle consulenze aziendali Accenture - che conta oltre 16mila dipendenti solo in Italia - ha investito circa 360 mln di euro per la realizzazione di tre nuove sedi nel nostro Paese, per complessivi 70.000 mq di nuovi uffici. Il programma di rinnovamento degli spazi lavorativi è partito da Milano con il Forward Center di 20 piani di Via Bonnet - già in fase di costruzione - che ospiterà gli uffici corporate e circa mille persone, e proseguirà con il Forward Hub Milanofiori Nord,che sarà ultimato nel 2021 per accogliere 3.200 dipendenti. Sempre il prossimo anno a Roma sarà infine completato il Forward Hub di via Sciangai, nel distretto dell’Eur Torrino, dove in sei torri da sette piani opereranno 2 mila collaboratori.

Accenture, the gigantic professional services company - 16,000 employees in Italy alone - has invested some 360 million euros in three new offices in Italy, for overall floor space of 70,000 square meters. The enlargement plan began in Milan with the 20-floor Forward Center in Via Bonnet - currently being built which will house corporate offices and about a thousand employees, and will continue with the Forward Hub Milanofiori Nord, which will be finished in 2021 and host 3,200 employees. Again in 2021 there will be completion of the Forward Hub in Via Sciangai, Rome, in the EUR Torrino district, where six seven-story buildings will host some 2000 employees.


35

Distretto Marmo Verona: cala la redditività

Verona stone district: profitability declining

Secondo il tradizionale Rapporto “Top500” realizzato annualmente dalla facoltà di Economia Aziendale dell’Università di Verona in collaborazione con Pwc, studio che esamina l’andamento dei bilanci della prime 500 aziende della Provincia di Verona raggruppate per settori e giunto alla sua undicesima edizione, si contrae nuovamente la redditività del comparto lapideo scaligero. Il Focus sul comparto marmifero di Verona inteso come analisi delle aziende esercitanti le attività contraddistinte dal Codice Ateco 23 e Codice Ateco 08 (“trasformazione di altri minerali non metalliferi e estrazione di minerali da cave e miniere) restituisce la fotografia di un comparto produttivo caratterizzato da una endemica frammentarietà in cui aziende generalmente di piccola dimensione si trovano a confrontarsi con un mercato a complessità crescente. L’analisi del distretto veronese si è fondata – come specificato dall’inserto speciale del quotidiano L’Arena di Verona dedicato al Rapporto – sull’analisi di 168 bilanci per un giro di affari aggregato stimato in 611 milioni di euro, fatturato 2018 che è risultato in calo del 2,8% rispetto a quello del 2017. Ma al calo del fatturato si è purtroppo accompagnato il calo pressoché generalizzato dell’Ebtda, ovvero l’indice che misura quanto “guadagna” un’azienda sul volume d’affari che realizza, che è risultato in decremento medio del 15,79%, che ha portato a una correlata contrazione della marginalità lorda sulle vendite, scesa da 10,63% a 9,21%. Con il calo della redditività è risultato in crescita l’indebitamento finanziario delle imprese, cresciuto del 3,01% cui si è associato un aumento di poco superiore (+3,80%) del patrimonio netto. Le prime 10 aziende del distretto hanno presentato una contrazione media del fatturato del -4,80%, doppia quindi rispetto a quella complessiva dell’intero distretto. Tra le prime dieci aziende solo 3 sono risultate in crescita di fatturato. Nel 2018 si sono comunque collocate nella Top-Ten delle Aziende marmifere veronesi le seguenti Imprese, riportate in ordine decrescente di fatturato: Antolini Luigi & C. Spa | Santa Margherita Spa | Stocchero Attilio & C. Srl | Cereser Marmi Spa | Payanini Srl | Testi Group Srl | Marmi Scala Srl | Marmi Corradini Group Spa | Marcolini Marmi Spa | Marmi Rossi Spa.

According to the traditional “Top500” report issued annually by the Business Administration faculty of Verona University in collaboration with PwC (a study that examines the balance sheets of the top 500 companies in the Verona Province, grouped by sector and in its eleventh edition), the profitability of the Verona stone sector has decreased again. The focus on the Verona marble sector viewed as an analysis of companies working under Ateco Codes 23 and 08 (“transformation of other, nonmetal-bearing minerals and extraction of minerals from quarries and mines”) paints a picture of a production sector characterized by endemic fragmentation in which companies, generally small, find themselves face with an increasingly complex market. The analysis of the Verona district is based – as specified in the special insert devoted to the report published in L’Arena di Verona newspaper – on analysis of 168 balance sheets having aggregate revenue of an estimated 611 million euros, 2018 turnover that was 2.8% less than in 2017. And this downturn was unfortunately accompanied by a practically generalized drop in EBITDA, or the index that measures how much a company “earns” on its business volume, which showed an average decrease of 15.97% leading to a correlated decrease in gross margins on sales, down from 10.63% to 9.21%. The decrease in profitability resulted in greater financial indebtedness, up 3.01% among companies, along with a slightly higher (3.8%) increase in net assets. The top ten companies in the district showed an average 4.8% loss in revenues, double that of the district as a whole, and among them only 3 had increased revenue. In 2018 these companies comprised the top ten, in decreasing order of revenue: Antolini Luigi & C. Spa | Santa Margherita Spa | Stocchero Attilio & C. Srl | Cereser Marmi Spa | Payanini Srl | Testi Group Srl | Marmi Scala Srl | Marmi Corradini Group Spa | Marcolini Marmi Spa | Marmi Rossi Spa.


36

112

L’Italia si aggrappa all’export La cabina di regia per l’Internazionalizzazione riunitasi recentemente a Roma dopo il riordino delle competenza in tema di internazionalizzazione e il passaggio di deleghe dal Ministero dello Sviluppo Economico al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha ribadito la centralità del sostegno all’export nelle politiche di supporto alla crescita economica nazionale. Un imperativo, quello del sostegno all’export, che discende d’altronde dai numeri dati in occasione della riunione della Cabina di Regia stessa: i dati 2019 finora disponibili sembrano infatti confermare il momento di difficoltà dell’economia globale, caratterizzata da un rallentamento dei tassi di crescita sia economica che del volume degli scambi di beni e servizi, con le economie avanzate che crescono di circa la metà rispetto a quelle dei mercati emergenti in via di sviluppo. In questo contesto le esportazioni di beni italiani continuano tuttavia a crescere: nei primi 9 mesi del 2019 le vendite di beni e servizi italiani all’estero sono ammontate a 352 miliardi di euro, con un incremento percentuale del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. A ciò si aggiunga che rispetto ai tradizionali competitor europei, il bilancio dell’export italiano è positivo, confermando come l’Italia sia finora riuscita non solo a tenere il passo ma anche a far meglio dei principali concorrenti continentali. È per questo che il supporto alle aziende italiane che esportano è uno dei “comandamenti” che l’esecutivo italiano si vuole dare, anche in previsione del prossimo biennio 2020-2021 in cui l’export italiano di beni dovrebbe far registrare – secondo le stime Sace e Prometeia – un tasso medio annuo di crescita del 2,7% circa. Il tutto al netto dell’incognita “Coronavirus” e delle sue conseguenze.

Italy clings to exports The members of government in charge of internationalization recently meeting in Rome - after the reordering of responsibilities for internationalization and passage of authority from the Economic Development Ministry to the Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation - reiterated the centrality of support for exports in policies supporting the country’s economic growth. Supporting exports is an imperative that can be seen in the figures cited at the meeting: the 2019 data available to date in fact confirms the difficult period for the global economy, featuring a slowdown in growth rates both in GDP and in trade in goods and services, with advanced economies growing at about half the rate of the emerging markets. In this context, however, exports of Italian goods continue to grow: in the first 9 months of 2019 the foreign sales of Italian goods and services amounted to 352 billion euros, up 2.5% from the same period in 2018. Added to this is that, compared to traditional European competitors, Italy’s trade balance is in the black, confirming that the country not only has managed to hold steady but also to do better than these competitors. This is why support for Italian companies that export is one of the “commandments” of the Italian government, also in view of the next two years which, as estimated by SACE and Prometeia, should see Italy’s exports grow by 2.7% annually. Save for the as yet unknown consequences of the coronavirus epidemic.


38

112

Germania: cresce l’import di marmi e tecnologie italiane Secondo l’ufficio di statistica tedesco Destatis la crescita dell'economia della Germania nel 2019 si è fermata a +0,6%. Nell'ultimo trimestre dell'anno, in particolare, l'aumento del Pil è stato pari a zero. Nonostante il rallentamento della locomotiva tedesca, si segnala tuttavia il buon andamento dell'import dall'Italia di materiali lapidei lavorati, che nei primi 9 mesi del 2019 è salito del 3,2% per 98,5 mln di euro (con la Germania 2° buyer settoriale dopo gli USA), oltre che delle relative tecnologie di lavorazione, cresciuto nello stesso periodo addirittura del 43,2% a 49 mln, valore che vale il 4° posto tra i nostri mercati di destinazione (dati Centro Studi Confindustria Marmomacchine).

La nostra rivista a TISE/STONEXPO MARMOMAC 2020 Il Mandalay Bay Convention Center di Las Vegas ha ospitato dal 28 al 30 gennaio l'edizione 2020 di STONEXPO MARMOMAC, special showcase rivolto ai professionisti del settore lapideo e tecno-marmifero all’interno di TISE-The International Surface Event, uno dei più importanti appuntamenti fieristici in Nord America per i comparti delle superfici e dei rivestimenti. Le Aziende espositrici e gli operatori in visita in fiera hanno potuto trovare in distribuzione anche l’ultimo numero di MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, la rivista di riferimento per l'industria marmifera internazionale contenente tutte le più importanti news settoriali dall'Italia e dal mondo e l'elenco completo dei soci Confindustria Marmomacchine in formato "Adresses".

Germany imports more Italian stone and stone technologies According to Destatis, the German statistics bureau, in 2019 the growth rate for the German economy was of 0.6%. In particular, in the final quarter of the year GDP had zero growth. However, despite the slowdown in the German economy the country’s imports of Italian finished stone products in the first nine months of the year rose by 3.2%, for 98.5 million euros (making Germany the number-two buyer, after the United States) and its imports of Italian stone-working technologies in the same period grew by a good 43.2% to 49 million euros, an amount that gave it fourth place among Italy’s destination markets (data from the Confindustria Marmomacchine Studies Center).

Our magazine at TISE/STONEXPO MARMOMAC 2020 From January 28 to 30 the Mandalay Bay Convention Center in Las Vegas hosted the 2020 edition of STONEXPO MARMOMAC, the special showcase addressed to stone and techno-stone specialists inside TISE, the International Surface Event, one of the top tradeshows in North America for the coverings sector. Exhibitors and visitors to the show were able to get copies of the latest issue of MARMOMACCHINE INTERNATIONAL, the reference magazine for the international stone industry containing all the biggest sector news from Italy and the world and a complete list of Confindustria Marmomacchine members in the “Addresses” format.


39

1° Trilateral Business Forum tra BDI, Confindustria e Medef

First Trilateral (BDI, Confindustria, MEDEF) Business Forum

Il 4 e 5 dicembre Roma ha ospitato la 1a edizione del Business Forum trilaterale tra Confindustria e le associazioni imprenditoriali di Germania, BDI, e Francia, MEDEF. Gli industriali dei primi tre Paesi manifatturieri europei hanno espresso la volontà di essere uniti e fare fronte comune contro le divisioni in Europa e lanciare un messaggio molto forte sulle priorità da affrontare. Il forum si è concentrato, da un lato, sulle sfide esterne e le azioni da mettere in campo per salvaguardare la competitività del nostro tessuto economico su scala mondiale e, dall’altro, sulle sfide interne e sulle misure attese per sostenere la trasformazione industriale e affermare la leadership europea in ambito di innovazione, sostenibilità e digitalizzazione. A termine dell’incontro le tre associazioni industriali con i loro leader (Vincenzo Boccia per Confindustria, Dieter Kempf per BDI, Geoffroy Roux De Bezieux per MEDEF) hanno inoltre firmato una Dichiarazione comune da presentare ai rispettivi Governi ed alla nuova Commissione Europea sugli interventi necessari e le priorità dei tre Paesi per assicurare crescita e stabilità dell’UE. Al centro della Joint Declaration vi sono cinque proposte comuni: • realizzare massicci investimenti per la crescita e la competitività dell’Europa • finanziare in modo incisivo la green economy • sostenere la leadership digitale europea • sfruttare il potenziale del mercato unico e definire una ambiziosa strategia di politica industriale europea • promuovere scambi e investimenti internazionali aperti ed equi. "La risposta a queste preoccupazioni deve essere ovviamente politica - dicono - ma la soluzione verrà anche dalle nostre Imprese".

On December 4 and 5 Rome was host to the first Trilateral Business Forum, a meeting between Confindustria and the business associations of Germany, BDI, and France, MEDEF. The business associations of Europe’s three top manufacturing countries expressed the will to unite and jointly combat the divisions in Europe and launch a very strong message about the priorities to advance. The forum focused on the one hand on external challenges and the steps to be taken to protect the competitiveness of the European economy globally, and on the other on internal challenges and the measures needed to support industrial transformation and affirm European leadership in innovation, sustainability and digitalization. At the end of the meeting between the business associations and their leaders (Vincenzo Boccia of Confindustria, Dieter Kempf of BDI and Geoffroy Roux De Bezieux of MEDEF), a joint declaration was signed to be presented to their respective governments and the new European Commission on the interventions needed and the three countries’ priorities to ensure growth and stability in the EU. The joint declaration covered 5 shared proposals: • Making massive investments to spur Europe’s growth and competitiveness; • Incisively financing the green economy; • Supporting Europe’s digital leadership; • Exploiting the potential of the single market and defining an ambitious strategy for European industrial policy; • Promoting open and equitable international trade and investments. “The response to these issues must obviously be political - states the declaration - but the solution will also come from our companies”.


40

112

Presentata l’edizione 2019 dell’Indagine Confindustria sul lavoro

The 2019 edition of the Confindustria job survey presented

Il Centro Studi di Confindustria ha recentemente presentato la sua annuale indagine sul mercato del lavoro nelle aziende associate, delineando un quadro dal quale emerge che le politiche di remunerazione e organizzazione del lavoro sono sempre più disegnate in funzione delle esigenze di lavoratori e aziende. Lo studio registra infatti che nel 2019 nell’industria in senso stretto il 66,1% dei lavoratori sono coperti da un contratto aziendale che prevede l’erogazione di premi variabili collettivi. Questa percentuale scende drasticamente nei servizi, dove i lavoratori coperti sono il 48,7%. Data la maggiore diffusione dei premi nelle imprese più grandi, la quota di aziende che stipula tali contratti si ferma mediamente al 29% nell’industria e al 13,7% nei servizi. Dall'indagine emerge che negli ultimi anni, anche grazie al regime fiscale agevolato riconosciuto in via strutturale dal 2016 alle retribuzioni premiali legate ad incrementi di produttività aziendale, la diffusione della contrattazione di secondo livello è cresciuta sia nell’industria che nei servizi, aumentando tra il 2 e il 5% (a seconda della dimensione aziendale). Oltre alla corresponsione di premi, più di un terzo dei contratti aziendali prevede la possibilità che questi siano convertiti in welfare (35%): le forme più diffuse sono l’assistenza sanitaria (45,9%), seguita da previdenza complementare (28,7%), mense (21,1%) e fringe benefits (19,7%). Il rapporto sottolinea infine come nel 2019 quasi un’azienda associata su 10 (1 su 5 tra quelle di grandi dimensioni) ha introdotto forme di “lavoro agile": la diffusione del c.d. smart working risulta in forte aumento, ed è quasi raddoppiata tra il 2018 e il 2019.

The Confindustria Studies Center recently presented its annual job market survey among member companies, delineating a picture showing that job remuneration and organization policies are increasingly based on the needs of employees and companies. In fact, the survey showed that in 2019 in industry in the strict sense 66.1% of employees were covered by a corporate contract that foresaw variable collective bonuses. This percentage decreased drastically in services, where only 48.7% of employees enjoyed such coverage. Given the greater awarding of bonuses in the larger companies, the share of companies stipulating these contracts was an average of 29% in industry and 13.7% in services. The survey also showed that in recent years, thanks also to the facilitated fiscal regime recognized structurally since 2016 for bonuses tied to increments in company productivity, the adoption of second-level negotiations grew in both industry and services, increasing from 2% to 5% (depending on company size). In addition to bonus awarding, more than a third of corporate contracts foresees the possibility of converting bonuses to benefits (35%): the most common are healthcare assistance (45.9%) followed by supplementary social security (28.7%), food vouchers (21.1%) and fringe benefits. Finally the survey emphasized that in 2019 nearly one company in ten (1 in 5 among the large companies) introduced forms of “agile work”: the adoption of so-called smart working heavily increased, nearly doubling from 2018 to 2019.


Smart solutions spring from our deeply technological soul, developing a new concept of manufacturing, more exible, more efďŹ cient, more connected.

Join us in the 4.0 revolution.


42

112

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL alla VITÓRIA STONE FAIR 2020 Con più di 240 Aziende espositrici e oltre 18 mila visitatori specializzati provenienti dal Brasile e dall'estero, la VITÓRIA STONE FAIR - tenutasi dall'11 al 14 febbraio a Vitória - si è confermata anche per il 2020 quale principale appuntamento fieristico del continente sudamericano rivolto agli Operatori del comparto dei materiali lapidei e delle tecnologie e prodotti complementari. MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL anche per questa edizione della VITÓRIA STONE FAIR è stata presente in fiera con un proprio info-corner, dove le Aziende espositrici e gli Operatori in visita hanno trovare in distribuzione l’ultimo numero del magazine di riferimento per il settore lapideo e tecno-marmifero internazionale.

India: niente visti per chi è stato in Cina A seguito dell’emergenza Coronavirus diversi Paesi hanno intrapreso misure drastiche per contenere l’eventuale diffusione dell’epidemia. Tra questi l’India che, come è stato approfondito da Federmacchine con le autorità italiane competenti e con il Consolato Indiano a Roma, lo scorso 5 febbraio 2020 ha disposto la sospensione della validità dei visti rilasciati dall’India per gli stranieri che giungono in India dalla Cina. La misura comprende anche i visti già rilasciati con procedura elettronica (e-Visa), cui si aggiunge il diniego di visto per tutti gli stranieri che viaggeranno in India se questi si sono recati in Cina dopo il 15 dicembre 2019. Nella nuova direttiva indiana non viene fatto invece riferimento alle date di rilascio dei passaporti.

MARMOMACCHINE INTERNATIONAL at the VITORIA STONE FAIR 2020 With more than 240 exhibitors and over 18,000 specialized visitors from Brazil and elsewhere, the VITORIA STONE FAIR - held from February 11 to 14 in Vitoria, Brazil - was again in 2020 a reference show for the South American continent and operators in the stone, techno-stone and complementary products sectors. For this edition of the VITORIA STONE FAIR, MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL was again on hand with its own info-corner where exhibitors and visitors could get the latest issue of the reference magazine for the international stone and techno-stone industry.

India: no visas for people who visited China In view of the coronavirus emergency, numerous countries have been taking drastic measures to contain the spread of the epidemic. Among them is India, which, as ascertained by Federmacchine with the competent Italian authorities and Indian consulate in Rome, on February 2020 suspended the validity of visas India issued to foreigners arriving from China. The measure also includes visas already issued electronically (e-Visas) and denying visas to all foreigners traveling to India if they visited China after December 15, 2019. The new Indian directive does not, however, make any reference to the dates of passport issue.


43

A Torino le celebrazioni per i primi 110 anni Confindustria

In Turin celebrations for Confindustria’s 110 th anniversary

“Siamo qui per celebrare una grande istituzione che negli anni si è trasformata: non solo categoria e sindacato d'impresa, ma anche attore sociale per essere ponte tra gli interessi delle Imprese e gli interessi del Paese. Una Confindustria con un'idea di società e delle sfide future della società italiana, dei divari tra imprese, persone e territori, e di inclusione dei giovani". Con queste parole il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ha chiuso alle Officine Grandi Riparazioni di Torino l’evento per i 110 anni dell’associazione, nata proprio nel capoluogo piemontese nel maggio del 1910. Le celebrazioni per il compleanno della Confederazione generale dell'industria italiana non sono state solo un momento per commemorare una lunga storia di successi, ma un'occasione per guardare insieme al futuro. “Ci sono le sfide con Cina e Stati Uniti. Occorre comprendere che un vincente percorso di sviluppo lo si deve fare insieme ad altri attori. Ad esempio - ha ricordato Boccia - alcuni aspetti importanti di questi anni li abbiamo realizzati assieme al sindacato, come il Patto per la Fabbrica. Aiutare il governo e il Paese con proposte che guardino in lungo e largo: una visione di medio termine e una visione larga pensando alla grande”. L’evento torinese ha ospitato anche i saluti del presidente dell’Unione Industriale di Torino, Dario Gallina, e del presidente di Intesa San Paolo, Gian Maria Gros-Pietro. Paolo Mieli ha inoltre curato un’introduzione storica e ha colloquiato con gli autorevoli ospiti protagonisti dei tre panel: Valerio Castronovo e Rosario Forlenza per il periodo 1910-1957; Romano Prodi e Innocenzo Cipolletta per il periodo 19581993; Marc Lazar e Antonio Polito per periodo dal 1993 ai giorni nostri.

“We are here to celebrate a great institution that over the years has been transformed: no longer just a business association but also a social actor serving as a bridge between the interests of enterprise and those of the country. A Confindustria with an idea of society and of the future challenges to Italian society, of the gaps between companies, persons and territories, and of the inclusion for young people”. With these words the president of Confindustria, Vincenzo Boccia, at the Officine Grandi Riparazioni in Turin, concluded the event for the 110th anniversary of the association, founded right in the Piedmont capital in May, 1910. However, the anniversary celebrations for the Italian business confederation were not just a time to commemorate a lengthy success story but also an occasion to look to the future together. “There are challenges from China and the United States. We need to understand that a winning path of development has to be undertaken together with others. For example - Boccia stated - many important developments over the years were reached together with the unions, such as the Factory Pact. Helping the government and the country with proposals that look far and wide: a medium-term vision and a broader one, thinking big”. The Turin event was also attended by the president of the Turin Industrial Union, Dario Gallina, and the president of Intesa San Paolo, Gian Maria GrosPietro. Paolo Mieli provided background history and dialogued with the authoritative guests of three panels: Valerio Castronovo and Rosario Forlenza for the period from 1910 to 1957; Romano Prodi and Innocenzo Cipolletta for the period from 1958 to 1993 and Marc Lazar and Antonio Polito for the period from 1993 to the present.


44

112

Commercio estero: +2,3% per l’export italiano nel 2019, nuovo record per il surplus Nonostante la contrazione registrata nell'ultimo mese dell'anno (-0,9% a dicembre su novembre) e il rallentamento generalizzato del commercio mondiale, l'Istat nella sua nota di febbraio ha stimato per il 2019 una crescita complessiva dell'export italiano del 2,3% rispetto all'anno precedente, a fronte di un calo dello 0,7% dell'import. L'incremento delle esportazioni in valore nel 2019 riflette un aumento sostenuto dei valori medi unitari (+3,1%) e una flessione dei volumi (-0,8%). Il tasso di crescita dell'export è stato più sostenuto verso i paesi extra Ue (+3,8%), in particolare verso Svizzera e Stati Uniti, mentre si è mantenuto su livelli più bassi per l'area Ue (+1,1%), principalmente a causa della flessione delle vendite verso la Germania. A livello di raggruppamenti principali di industrie, sono i beni di consumo a trainare l'incremento tendenziale delle esportazioni italiane (+8,7%) - soprattutto quelli non durevoli (+10,2%) mentre sono stabili i beni intermedi (+0,9%) e in leggero arretramento i beni strumentali (-1,4%). Come risultante di questi dati, il surplus della bilancia commerciale dell'Italia nel 2019 ha toccato il suo nuovo massimo storico. L'avanzo di +52,9 mld di euro (+91,4 al netto dei prodotti energetici) è infatti il più alto mai registrato dall'Istat a partire dall'inizio delle serie storiche, nel 1991. Questo risultato è dovuto al fatto che la crescita delle esportazioni del 2,3%, seppur inferiore rispetto a quella del 2018 (+3,6%), si è accompagnata a un calo delle importazioni dello 0,7%. Il record precedente per il saldo della bilancia commerciale era stato registrato nel 2016 (+49,6 mld).

Foreign trade: in 2019 +2.3% for Italian exports, new surplus record Despite the downturn in the last month of 2019 (0.9% from November to December) and the generalized slowdown in world trade, in its February communication ISTAT estimated overall growth for Italian exports of 2.3% in 2019 from 2018, compared to a 0.7% decline in imports. The increase in the worth of exports in 2019 reflects a good increase in average unitary values (+3.1%) and a downturn in volume (-0.8%). The growth rate for exports was higher for non-EU countries (+3.8%), in particular Switzerland and the United States, and lower for the EU area (+1.1%), mainly due to fewer sales to Germany. In the main industrial groupings, consumer goods especially the non-durable - drove the potential increase in Italian exports (+8.7%), while intermediate goods remained stable (+0.9%) and instrumental goods slid somewhat (-1.4%). As shown by these figures, in 2019 Italy’s trade surplus reached a new peak. In fact, the surplus of 52.9 billion euros (+91.4% excluding energy products) was the highest ISTAT had ever recorded since beginning to keep records in 1991. This result is due to the fact that the 2.3% increase in exports, while lower than the 3.6% of 2018, was accompanied by a 0.7% decline in imports. The previous record for a trade surplus was in 2016 (+49.6 billion euros).


46

112

Ekspozita Building, un’oasi verde a Tirana Lo studio Mario Cucinella Architects ha recentemente presentato il progetto dell’Ekspozita Building che sorgerà nel centro di Tirana, in Albania. Si tratta di un immobile ad uso misto di 24 piani per 93 metri di altezza comprendente spazi commerciali, residenziali e pubblici. L'edificio si distingue per la sua forma sinuosa e dinamica che genera un'area verde - grazie alla piantumazione nelle terrazze residenziali - che abbraccia lo spazio pubblico. I piani inferiori ospiteranno i parcheggi e un complesso per il tempo libero, al piano terra l'edificio si apre ad uffici, spazi commerciali ed educativi, mentre i livelli superiori sono destinati alle residenze. Il completamento dei lavori è previsto nel 2023.

Riunione CPNL: verso lo scioglimento del Comitato Si è svolta lo scorso 17 febbraio a Milano una delle ultime riunioni del CPNL, Comitato Paritetico Nazionale Lapidei, che ha approvato i bilanci degli ultimi esercizi e individuato il percorso che porterà al superamento di questa esperienza di Comitato paritetico in previsione della costituzione di un più ampio organismo bilaterale nell’ambito dei materiali da costruzione, così come concordato tra le parti Datoriali Confindustria Marmomacchine e Anepla e le OO.SS. di Categoria durante il recente rinnovo del Ccnl Lapidei Industria. Rinnovo in qui le parti hanno infatti concordato sull’opportunità di destinare le risorse precedentemente destinate al CPNL al Fondo Altea, con una specifica finalità di supporto economico alla diagnostica dei lavoratori del lapideo per prevenire l’insorgere di patologie professionali. E anche le attività finali prima dello scioglimento del CPNL andranno in questa direzione, attuando un importante progetto di screening e prevenzione in collaborazione con l’Università.

Ekspozita Building, a green oasis in Tirana The Mario Cucinella Architects firm recently presented its design for the Ekspozita Building that will be located in the center of Tirana, Albania. This will be a mixed use, 24-floor tower 93 meters tall housing commercial, residential and public spaces. The building is distinctive for its sinuous, dynamic shape that generates a green area - thanks to plantings on the residential terraces - that “embraces” the public area. The lower floors will host parking and a leisure time complex and on the ground floor there will be offices and commercial and educational areas, while the upper stories are destined for apartments. Completion is scheduled for 2023.

CPNL meeting: towards the committee’s dissolution Held on February 17 in Milan was one of the last meetings of the CPNL, the Joint National Stone Committee, which approved the latest balance sheets and pinpointed the route to take to move beyond this joint committee experience in prevision of setting up a broader bilateral organization in the context of building materials, as agreed upon between Confindustria Marmomacchine and Anepia management and the various stone trade unions during the recent renewal of the nationwide stone industry labor contract. During this recent renewal, in fact, management and labor agreed on the idea of destining the resources previously destined for the CPNL to the Altea Fund, for the specific purpose of providing financial support for diagnostic tests on stone workers to prevent the onset of work-related illnesses. And even the final work of the CPNL will go in this direction, implementing an important screening and prevention project in collaboration with universities.


47

B20 in Arabia Saudita: crescita e sostenibilità al centro

B20 In Saudi Arabia: a focus on growth and sustainability

Si svolgerà a Riyad dal 21 al 22 novembre 2020 il Business Twenty (B20), l'ente ufficiale del G20 portavoce della comunità imprenditoriale globale. Va sottolineato che in quanto rappresentante del settore privato per il G20, il B20 rappresenta la comunità economica globale in tutti gli Stati membri del G20 e in tutti i settori economici. Costituito nel 2010, è il primo gruppo di engagement del G20 e mentre quest'anno si svolgerà come detto nel Regno dell'Arabia Saudita, nel 2021 si terrà invece in Italia. "Il B20 saudita – ha dichiarato il presidente del B20 Saudi Arabia, Yousef Al Benyan si impegna ad essere una risorsa solidale ed efficace attuando un approccio unico nel suo genere, seppur differenziato nella fattispecie. Ciò contribuirà a garantire che le raccomandazioni politiche tengano conto delle future esigenze per le diverse imprese, indipendentemente dalle dimensioni, comprese le pmi e le startup, e dalle singole aree geografiche". Rispetto alle aree del B20 in cui è necessaria un'azione prioritaria – ovvero digitalizzazione, energia, sostenibilità e clima, finanza e infrastrutture, commercio e investimenti, Al Benyan ha affermato che il B20 di Ryad sarà "un'enorme opportunità per la comunità imprenditoriale locale e globale per condividere le best practices in queste importanti aree, che non sono solo fondamentali per la crescita economica ma anche vantaggiose per le comunità. Affrontando le principali tematiche e identificando e implementando potenziali soluzioni per raggiungere i nostri obiettivi, potremmo benissimo fornire esempi per migliorare le operazioni aziendali e renderle più efficienti". Da qui il tema chiame del summit che sarà “Transforming for inclusive growth” che sarà declinato in due paradigmi trasversali: le pmi e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

November 21 and 22 are the dates in Riyadh for the meeting of the Business Twenty (B20), the official G20 voice of the global business community. It should be stressed that, as representing the private sector for the G20, the B20 represents the global business community in all G20 member states and in all economic sectors. Constituted in 2010, it is the G20’s first engagement group and while this year the meeting will be held in Saudi Arabia, in 2021 it will be held in Italy. “The Saudi B20”, declared the president of the B20 Saudi Arabia, Yousef Al Benyan, “is committed to being a solid and efficacious resource, implementing an approach unique of its kind, yet in this case differentiated. This will contribute to guaranteeing that political recommendations consider future needs for different businesses, independently of size, including SME and startups, and individual geographical areas”. With regard to the B20 areas needing priority action – digitalization, energy, sustainability and climate, finance and infrastructure, commerce and investments - Al Benyan stated that the B20 in Riyadh will be “ a great opportunity for the local and global business communities to share best practices in these important areas, which are not only fundamental for economic growth but also advantageous for the community. Dealing with the main issues and implementing potential solutions to reach our goals, we can provide good examples to improve corporate operations and make them more efficient”. Hence the key theme of the summit will be “Transforming for inclusive growth”, divided into two transversal paradigms: SME and the goals of sustainable development.


48

112

Partnership VENDOR e Confindustria Marmomacchine Confindustria Marmomacchine e Vendor Srl hanno definito recentemente una Partnership Tecnica finalizzata ad assistere attivamente le Aziende Associate nel trovare e utilizzare tutti gli strumenti agevolativi Impresa 4.0, ma anche usufruire dei bandi a supporto delle Imprese, i contributi pubblici disponibili in ambito di finanza agevolata e efficienza energetica. Vendor è infatti una società specializzata nel proporre soluzioni di efficienza per le Imprese - finanziaria, energetica e operativa 4.0 –, con particolare attenzione alle esigenze delle PMI, il tutto avvalendosi di un team di 62 collaboratori composto da professionisti con esperienza decennale nel settore. L’integrazione delle tre Business Unit permetterà infatti alle imprese associate a Confindustria Marmomacchine di massimizzare i benefici e di accedere agli incentivi loro riservati, riducendo sprechi energetici e intraprendendo percorsi di sviluppo digitale. In particolare Vendor accompagna le imprese verso: – L’EFFICIEN ZA FIN AN ZIARIA: Vendor assiste le Aziende guidandole all’ottenimento di crediti d’imposta, contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati e incentivi fiscali. Rientrano tra le agevolazioni principali il Credito d’Imposta Ricerca e Sviluppo, Innovazione Tecnologica e Design, Credito d’Imposta per Investimenti in Beni Strumentali (ex Iper Ammortamento), Sabatini oltre ad incentivi regionali e camerali; – L’EFFICIENZA ENERGETICA: Vendor esegue l’analisi diagnostica delle Imprese in ambito energetico finalizzata all’attuazione di interventi volti ad eliminare gli sprechi; – L’EFFICIENZA OPERATIVA 4.0: Vendor svolge lo studio del processo e del prodotto nell’ottica dell’implementazione intelligente delle tecnologie abilitanti – Industria 4.0. Partner certificato ad erogare il DREAMY (Digital REadiness Assessment MaturitY model) del Politecnico di Milano, Vendor promuove infine attivamente la ricerca e collabora con le principali Università Italiane per la diffusione delle Best Practice sull’efficienza d’impresa. Per ulteriori informazioni, contattare: diffusione@assomarmomacchine.com

VENDOR/ Facilitated financing and energy consultancy Confindustria Marmomacchine has entered into a technical partnership with Vendor Srl in order to actively assist members in finding and using all the Enterprise 4.0 facilitated instruments and also in entering competitions in aid of companies, the public grants available in the facilitated financing context and energy efficiency. Vendor offers efficiency solutions – financial, for energy and for 4.0 operations – for companies, with particular attention to SME needs, availing itself of a team of 62 professionals with decades of experience in the sector. The integration of the business unit enables companies to maximize benefits and have access to incentives, reducing energy waste and undertaking digital development routes. In detail, Vendor accompanies companies towards: FIN AN CIAL EFFICIEN CY: obtaining tax credits, no-collateral loans, facilitated financing and tax incentives. Included among the facilitations proposed are tax credits for research and development, technological and design innovation, tax credits for investments in instrumental goods (formerly hyperamortization), the new Sabatini law was well as regional and other incentives. ENERGY EFFICIENCY: the analysis and implementation of work to eliminate energy waste. 4.0 OPERATIVE EFFICIENCY: studying process and product from the viewpoint of the intelligent implementation of technologies enabling Industry 4.0. A certified partner of the Milan Polytechnic in providing DREAMY (the Digital Readiness Assessment Maturity model), Vendor actively promotes research and works with the main Italian universities to spread best practices regarding corporate efficiency. For further information, contact: diffusione@assomarmomachhine.com


MA STER UNIQUE AND UNPARALLELED FOR QUALITY AND PERFORMANCE.

The Master One is a 3-axis machining centre dedicated to the processing of stone and sintered materials. It can execute any machining operation needed LQDVWRQHPDVRQ̵VODERUDWRU\ZLWKRXWVDFULͤFLQJ performance in any way. The Master One boasts an unbeatable quality and market competitiveness ratio, making it the perfect investment.

Master One

INTERMAC.COM


51

Commercio Estero Extra-UE

Foreign trade outside the EU

L’Istat segnala che a dicembre 2019, per entrambi i flussi commerciali da e verso i paesi extra Ue, si è stimata una diminuzione congiunturale, più ampia tuttavia per le importazioni (-1,8%) rispetto alle esportazioni (-0,9%). La flessione congiunturale dell’export ha riguardato peraltro l’energia (-12,8%) e i beni di consumo non durevoli (-4,4%). In aumento invece le esportazioni di beni di consumo durevoli (+2,4%), dei beni intermedi (+1,3%) e dei beni strumentali (+1,1%). Dal lato dell’import, si rilevano cali congiunturali per i beni strumentali (-4,9%), i beni di consumo non durevoli (-3,5%) e i beni intermedi (1,3%), mentre sono in aumento gli acquisti di beni di consumo durevoli (+1,1%) ed energia (+0,9%). In particolare nell’ultimo trimestre (ottobre-dicembre 2019), la dinamica congiunturale delle esportazioni verso i paesi extra Ue risulta positiva (+1,8%) ed è trainata dal marcato aumento dei beni strumentali (+7,2%) mentre i restanti raggruppamenti principali di industrie sono in diminuzione. A dicembre 2019, le esportazioni sono risultate nel complesso in marcato aumento su base annua (+5,2%), con un aumento rilevante soprattutto per i beni di consumo non durevoli (+10,5%) e beni intermedi (+7,1%). Il surplus commerciale a dicembre 2019 è stimato pari a +5.770 milioni, in aumento rispetto a +4.105 milioni di dicembre 2018. Aumenta anche l’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici (da +69.169 milioni per il 2018 a +75.575 milioni per il 2019). Particolarmente performante e in forte aumento su base annua, a dicembre 2019, l’export verso Giappone (+22,2%), Cina (+21,3%), Svizzera (+19,3%) e Turchia (+18,2%). Sono risultate in diminuzione, invece, le vendite di beni verso Stati Uniti (-7,7%), India (-4,5%) e paesi OPEC (-3,7%).

ISTAT has estimated that in December 2019, in trade with countries outside the EU, there was a downturn, larger for imports (-1.8%) than for exports (-0.9%). Furthermore, the decrease concerned energy (-12.8%) and non-durable consumer goods (-4.4%). Increasing instead were exports of durable consumer goods (+2.4%), intermediate goods (+1.3%) and instrumental goods (+1.1%). On the imports front, there were losses in instrumental goods (-4.9%), non-durable consumer goods (3.5%) and intermediate goods (-1.3%) but gains in purchases of durable consumer goods (+1.1%) and energy (+0.9%). In detail, in the final quarter (October-December 2019) the dynamic of exports to countries outside the EU was good (+1.8%) and driven by a marked upturn in instrumental goods (+7.2%) while the remaining industrial groupings were declining. In December 2019 exports were up on the whole on an annual basis (+5.2%) with a big increase above all for non-durable consumer goods (+10.5%) and intermediate goods (+7.1%). In December 2019 the trade balance was estimated as +5.770 million, greater than the +4.105 million in December 2018. Also increasing was the trade surplus for non-energy products (from +69.169 million in 2018 to +75.575 million in 2019). Performing particularly well, and heavily increasing on an annual basis as of December 2019, were exports to Japan (+22.2%), China (+21.3%), Switzerland (+19.3%) and Turkey (+18.2%). Lessening, on the other hand, were sales of goods to the United States (-7.7%), India (-4.5%) and the OPEC countries (-3.7%).


52

112

Forum Economico Italia-Azerbaigian a Roma Si è svolto recentemente a Roma il Forum Economico Italo-Azero dedicato ad approfondire lo stato dell’arte dei rapporti economico-commerciali dei due Paesi e sviluppare nuove opportunità di business congiunto e networking. Va ricordato che l'Azerbaigian è il secondo partner commerciale dell’Italia nell'intera area del Caucaso e dell'Asia centrale, preceduto dalla sola Russia. Nel 2018 l’interscambio tra i due Paesi ha sfiorato i 6 miliardi di euro, in crescita di quasi il 20% rispetto al 2017, con una performance che non ha avuto eguali con nessun'altra realtà. Tutto questo è stato possibile grazie al dinamismo di quasi 3.000 imprese italiane, per la maggioranza piccole e medie, che hanno cooperato stabilmente con il Paese caucasico.

Italy-Azerbaijan Economic Forum in Rome Recently held in Rome was the Italy-Azerbaijan Economic Forum held to examine current economic-commercial relations between the two countries and develop new joint business opportunities and networking. Azerbaijan is Italy’s second-ranking trade partner in the Caucasus and Central Asian region, preceded only by Russia. In 2018 trade between the two countries was for nearly 6 billion euros, up 20% from 2017, in performance unequalled elsewhere. All this was made possible thanks to the dynamism of nearly 3,000 Italian companies, mostly small and medium-sized, that work stably in and with Azerbaijan.

Italia settima per peso del fisco (42,1%) tra i Paesi Ocse

Italy’s tax burden (42.1%) seventh among OECD countries

Secondo i dati contenuti nelle ultime "Revenue Statistics" dell'Ocse l'Italia è settima tra i 37 Paesi dell'area per il peso del fisco. Nel 2018 la pressione fiscale si è attestata al 42,1% del Pil contro una media Ocse del 34,3%. Ad aprire la classifica è la Francia, che supera il 46%, mentre all'opposto si trova il Messico, ad appena il 16%. In dettaglio, in seconda posizione dopo la Francia si piazza la Danimarca (44,9%), seguono Belgio (44,8%), Svezia (43,9%), Finlandia (42,7%) e Austria (42,2%). Sotto l'Italia troviamo Lussemburgo (40%), N orvegia (39%), Grecia e Olanda (38,7%) e Germania (38,2%). Tra gli altri maggiori Paesi la Spagna è al 34%, il Regno Unito al 33,5%, la Svizzera al 27,9% e gli USA al 24,3%.

According to the latest OECD Revenue Statistics report, Italy ranks seventh among the 37 countries of the area for its tax burden. In 2018 taxes amounted to 42.1% of GDP versus an OECD average of 34.3%. Top on the list was France, which surpassed 46%, while last was Mexico, with just 16%. After France came Denmark (44.9%), Belgium (44.8%), Sweden (43.9%), Finland (42.7%0 and Austria (42.2%). Below Italy were Luxembourg (40%), Norway (39%), Greece and Holland (38.7%) and Germany (38.2%). Among other major countries Spain had a tax burden of 34%, the United Kingdom 33.5%, Switzerland 27.9% and the United States 24.3%.


53

MARBLE 2020: si rinnova l’appuntamento con il mercato turco Torna dal 1 al 4 aprile a Izmir la fiera MARBLE, il principale evento turco dedicato al mondo dei materiali lapidei e delle tecnologie e prodotti complementari. MARBLE - giunto alla sua 26a edizione rappresenta da diversi anni uno più importanti appuntamenti settoriali a livello mondiale, con circa 1.160 espositori e oltre 60 mila visitatori (dati dell'edizione 2019). Anche MARMOMACCHIN E IN TERNATIONAL - rivista di riferimento per il comparto lapideo internazionale - avrà un proprio stand in fiera, presso il quale le aziende e gli operatori italiani e stranieri in visita a Izmir potranno trovare in distribuzione l’ultimo numero della pubblicazione. A livello statistico la Turchia costituisce uno dei Paesi leader del mercato internazionale delle pietre naturali. Nel 2018 si è confermata al terzo posto per produzione di cava (dietro Cina e India) con circa 12 mln di tonnellate (e uno share del 7,5% sul totale mondiale) ed è anche il terzo Paese - nonostante il rallentamento del 6,8% rispetto al 2017 - per export (sempre dietro i due player asiatici), con poco più di 7,5 mln di tonnellate (con una quota del 13,3%). L'andamento delle esportazioni nel 2019 sembra tuttavia confermare il trend negativo dell'anno precedente: i dati delle dogane di Ankara relativi al periodo gennaio-agosto indicano infatti una flessione del 6% rispetto al 2018 dei valori esportati, scesi a 1,202 mld di USD (per 4,6 mln di tonnellate). Questa contrazione è riconducibile principalmente al forte calo dell'export di marmi e travertini grezzi (-10,9%, per 558 mln di USD), in particolare verso la Cina (13,1%, per 453,4 mln), il principale mercato di destinazione dei blocchi estratti in Turchia con una quota di oltre l'80%.

MARBLE 2020: the latest edition of the Turkish techno-stone show Returning from April 1 to 4 in Izmir is the MARBLE show, the main Turkish event devoted to stone, stone technologies and complementary products. Now in its 26th edition, for quite some time MARBLE has been one of the top sector events worldwide, with some 1.160 exhibitors and more than 60,000 specialized visitors (data from the 2019 edition). MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL - the reference magazine for the international stone/technostone industry - will have its own stand at the event, where Italian and foreign operators attending the show will be able to get copies of the latest issue of the publication. On the statistical level, Turkey is one of the leaders on the international natural stone market. In 2018 it took third place (after China and India) in quarry output with some 12 million tons (a 7.5% share of the world total) and also ranked third - despite a 6.8% slowdown from 2017 - in exports (again behind the two Asian giants) with just over 7.3 million tons (a 13.3% share). However, the 2019 export trends seemed to confirm the downturn of the previous year: in fact, Turkish customs data for January-August showed a 6% decrease in exports from 2018, down to worth of $US1.202 billion (for 4.6 million tons). This drop was mainly due to a heavy decline in exports of raw marble and travertine (-10.9% for $US558 million) especially to China (-13.1% for 453.4 million), the main destination market for blocks extracted in Turkey, with a share of more than 80%.


54

112

Presentato a Milano il logo del Marchio storico È stato presentato recentemente a Milano il logo che identifica il Marchio storico d’interesse nazionale, in occasione dell’evento organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Unioncamere. Il logo è stato istituito con il decreto firmato dal Ministro Patuanelli che disciplina le caratteristiche e le modalità d’iscrizione di un marchio al registro speciale ‘Marchio storico d’interesse nazionale’, come previsto dal Decreto Crescita. L’obiettivo di questo nuovo strumento che il Governo mette a disposizione delle migliori imprese italiane è quello di tutelare la proprietà industriale delle aziende storiche italiane, le nostre eccellenze, nella sfida verso la valorizzazione del Made in Italy, l’innovazione, la sostenibilità, la competitività internazionale. Nel corso dell’evento, a cui ha partecipato anche il Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Stefano Buffagni, sono stati inoltre presentati i nuovi bandi delle misure per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo dalle Università e dagli enti di ricerca pubblici al sistema industriale. Si tratta di un insieme coordinato di misure dal valore di oltre 50 milioni di euro con il quale il MiSE si è impegnato a dare stabilità e certezza alle imprese che investono su know-how e immagine attraverso un quadro di strumenti finanziari e normativi, indirizzati in particolar modo verso il sistema delle micro e piccole imprese, delle start-up, delle imprese giovanili che maggiormente necessitano di essere supportate. La tutela della proprietà industriale è infatti parte integrante delle azioni di politica industriale messe in campo al fine di promuovere le aziende del Made in Italy sui mercati sia nazionale che esteri.

The historic brand logo presented in Milan Recently presented in Milan was the logo that identifies a historic brand of national interest; it was presented during an event organized by the Ministry of Economic Development together with Unioncamere (the Chambers of Commerce union). The logo was instituted with a decree signed by Minister Patuanelli that regulates the characteristics and ways to inscribe in a special register a “historic brand of national interest” as foreseen by the Growth Decree. The aim of this new tool that the government makes available to the finest Italian companies is to protect the industrial properties of historic Italian companies, their excellent products, in order to valorize the Made in Italy, innovation, sustainability and international competitiveness. During the event, attended by Vice-Minister for Economic Development, Stefano Buffagni, there was also presentation of the new methods for valorizing patents, brands and designs for the technological transfer of research and development work from universities and public research boards to the industrial system. This is a coordinated whole of measures worth more than 50 million euros with which the Ministry of Economic Development (MISE) is committed to bringing stability and certainty to companies investing in know-how and image through a set of financial and legal instruments addressed in particular to the micro- and small businesses, startups and young companies that most need support. In fact, the protection of industrial properties is an integral part of the industrial policies put in place in order to promote the Made in Italy on the domestic and foreign markets.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

Breccia Aurora

®

D.G.A. Emmezeta F.lli Ventura Di Paolo

FG Marmi Geom. Alfredo Arnaboldi

Lazzarini Angiolino & C.

Italian Stone Group Lumini Angelo

Marmi Classic Botticino

Marmi Busi

s.p.a.

Marmi Mazzardi

prometec Leading Innovation in Stone

S.M.A.S.

QR

So.La.Ma.

Sor.Marmi


56

112

Nuova Zelanda: investimenti pubblici in progetti infrastrutturali Il Primo Ministro neozelandese Jacinda Ardern ha recentemente annunciato l'allocazione di una parte del Piano di investimenti pubblici in progetti infrastrutturali (NZ Upgrade) di 12 mld di NZD (ca. 7 mld di euro). Circa 5,3 mld di NZD sono destinati a nuove infrastrutture viarie, 1,1 mld a progetti ferroviari, 400 mln a piste ciclabili e sovrappassi pedonali, 400 mln a progetti di edilizia scolastica e 300 mln all'edilizia ospedaliera. L'allocazione dei rimanenti 4,5 mld verrà indicata all'interno della prossima manovra di bilancio, a maggio 2020. Ulteriori dettagli circa i singoli progetti sono disponibili al link: https://www.nzta.govt.nz/planning-andinvestment/nz-upgrade/

Fuksas firmerà il rifacimento di Piazza Sveta Nedelyai a Sofia Lo studio Fuksas si è aggiudicato il concorso internazionale di progettazione a procedura ristretta per la riqualificazione di piazza Sveta Nedelya a Sofia, uno dei più grandi spazi pubblici della città, nel cuore del centro storico della capitale bulgara. A caratterizzare l'intervento - che ha un costo stimato di circa 9 mln di euro - è una griglia compositiva che ridisegna la vivibilità dell'area interessata attraverso un aumento delle aree pedonali ed una modernizzazione di quelle già esistenti, con un forte impatto sull'arredo urbano e sulla viabilità cittadina, anche in termini di sostenibilità. L'avvio dei lavori è previsto per il 2021 e l'opera dovrebbe essere ultimata in circa due anni.

New Zealand: public investments in infrastructure projects The Prime Minister of New Zealand, Jacinda Ardern, recently announced allocation of a portion of the public investments plan to infrastructure projects (NZ Upgrade) amounting to 12 billion New Zealand dollars (about 7 billion euros). Some 5.3 billion are destined for new road infrastructure, 1.1 billion for railway projects, 400 million for bike paths and pedestrian overpasses, 400 million for school buildings and 300 million for hospitals. Allocation of the remaining 4.5 billion will be indicated in the next budget-planning session, in May 2020. Further details about individual projects are available at: https://www.nzta.govt.nz/planning-and-investment/nz-upgrade/

Fuksas will design the restyling of Sveta Nedelyai Square in Sofia The Fuksas architecture firm won the international design competition to renovate Sveta N edelyai Square in Sofia, one of the city’s largest public spaces, in the heart of the old part of the Bulgarian capital. The revamping - which will cost an estimated 9 million euros - consists of a compositional design that upgrades the livability of the area by increasing pedestrian areas and modernizing the existent, with a heavy impact on urban décor and urban transit, also in terms of sustainability. Work is expected to begin in 2021 and should terminate within about two years.


57

Grandi Progetti: il nuovo porto di Larnaca a Cipro Cipro ha raggiunto un accordo con gli investitori israeliani per la tanto attesa ristrutturazione del porto e del porto turistico di Larnaca, un progetto del valore complessivo di 1,2 miliardi di euro. L’annuncio è stato dato dal ministro dei trasporti cipriota, Yiannis Karousos, che ha annunciato che il governo ha definito il contratto con KITION OCEAN Holding, un consorzio cipriota-israeliano con interessi nel Regno Unito. Il progetto riguarda la ristrutturazione del porto turistico e lo sviluppo del territorio circostante su un'area di 220.000 mq che dovrebbe consentire al consorzio di investire circa 1,2 miliardi di euro nel progetto. Il master plan include lo sviluppo del porto turistico con le più recenti infrastrutture tecnologiche, trasformando il porto di Larnaca in un’infrastruttura in grado di servire grandi navi, con l'espansione di moli e banchine e la costruzione di un moderno terminal passeggeri. Il consorzio sta inoltre pianificando uno sviluppo residenziale e commerciale con nuovi edifici, la costruzione di nuove strade e di innovation-park. Tempo di completamento del progetto stimato in un periodo compreso tra 10 e 15 anni. Commentando con i giornalisti l’avvio di questo grande progetto, il ministro cipriota ha affermato che si tratta di un’occasione storica per la città e il distretto di Larnaca, ma anche per Cipro in generale. L’avvio dei lavori farà da volano non solo per lo sviluppo del distretto di Larnaca ma anche sul fronte occupazionale, e si stima che le ricadute annue sul Pil cipriota di quest’opera saranno pari a 126 milioni di euro. La progettazione dell’intero complesso sarà a cura dello studio inglese Scott Brownrigg, grande engineering con branch a Londra, New York, Singapore, Hong Kong, Amsterdam, Cardiff, Edinburgo.

Large-scale projects: the new port of Larnaca on Cyprus Cyprus reached an agreement with Israeli investors for the long-awaited restructuring of the Larnaca marina, a project worth a total of 1.2 billion euros. This was announced by Cyprus’ Transport Minister, Yiannis Karousos, who stated that the government has defined the contract with KITION OCEAN Holding, a Cypriot-Israeli consortium with interests in the United Kingdom. The project concerns revamping the port and developing the surrounding area of 220,000 square meters, which should require the consortium to invest some 1.2 billion euros in the work. The master plan includes developing the marina with the latest technological infrastructure, transforming it into a port able to serve large ships by extending the docks and wharves and building an up-to-date passenger terminal. The consortium is also planning residential and commercial development with new buildings, new roads and an innovation park. The project should take 10 to 15 years to complete. Discussing the commencement of the project with journalists, the Cypriot minister stated that this is an historic occasion for the city and district of Larnaca but also for Cyprus in general. The work will be a flywheel not only for developing the area but also in terms of jobs, and it is estimated that the annual fallout on Cyprus’ GDP will be equal to 126 million euros. The entire project will be designed by Scott Brownrigg, a big English engineering firm with branches in London, New York, Singapore, Hong Kong, Amsterdam, Cardiff and Edinburgh.


58

112

Marmi e trasparenze per una residenza a San Paolo Cesar e Daniela Coppola – architetti dello studio brasiliano Coletivo Architects – hanno firmato la ristrutturazione di un appartamento per un giovane imprenditore nella città di San Paolo. Dato compositivo di partenza del progetto, due piani paralleli di colore bianco che spezzano il confine tra interno ed esterno e sui quali si è incardinata la riorganizzazione del layout della residenza. Lo spazio principale della planimetria include la living room ed è delimitato dal soffitto in legno che corre lungo gli assi principali dell’appartamento, un soffitto progettato per incrementare l’altezza degli ambienti. Il legno sicuramente – insieme alla pietra naturale - uno dei materiali che maggiormente caratterizzano la progettazione delle superfici interne e degli arredi, come si può apprezzare dalla seduta flottante collocata nella zona living ma anche nella parte centrale dell’appartamento. In questa zona le superfici lignee sono trattate con listelli bianchi di diverse larghezze a creare una zona più intima e riservata per la famiglia. Ma la vera esplosione materica della residenza la troviamo nella camera da letto, e in particolare nel bagno asservito all’ambiente, stanza cui è affidato un ruolo senza dubbio primario all’interno della composizione: nell’allestimento degli interni si impone infatti la bellezza delle superfici, con un top centrale in marmo e specchi sospesi a separare lo spazio da altri ambienti. All’interno della zona bagno padronale si crea pertanto un suggestivo gioco di specchi e di riflessi che moltiplicano la qualità materica del top in marmo e ne sfruttano appieno bellezza e aspetto, riproducendolo all’infinito in una risonanza di valore del prodotto lapideo autenticamente naturale.

Stones and transparencies for a home in Sao Paolo Cesar and Daniela Coppola – architects with the Brazilian architecture firm, Coletivo Architects – designed the restructuration of an apartment for a young businessman in Sao Paolo. The compositional departure point for the design were two while, parallel floors that broke the borders between inside and outside, on which depended the reorganization of the apartment’s layout. The main space includes the living room and is delimited by the wooden ceiling that runs along the principal axes of the apartment, a ceiling designed to increase the height of the rooms. Wood is surely – alongside natural stone – one of the materials that most characterizes the design of the internal surfaces and furnishings, as can be appreciated in the suspended seat in the living zone but also in the central part of the apartment. Here the wooden surfaces consist of white filets in different widths that create a more intimate area reserved for the family. But the real material explosion of the home we find in the bedroom, and in particular in the adjacent bathroom, which definitely plays a primary role in the composition: in fact, it features the beauty of surfaces, with a central sink top in marble and hanging mirrors separating the space from other rooms. Inside the master bathroom was created a lovely play of mirrors and reflections that multiply the material quality of the marble countertop and take full advantage of its beauty and appearance, reproducing it to infinity to valorize the worth of an authentically natural stone product.


60

112

Nuove date XIAMEN STONE FAIR: posticipata al 6/9 giugno l’edizione 2020 Gli organizzatori della XIAMEN STONE FAIR hanno comunicato ufficialmente il rinvio dello svolgimento della fiera cinese, originariamente prevista dal 16 al 19 marzo p.v., al periodo 6/9 giugno. La decisione si è resa necessaria a fronte dell’accresciuta preoccupazione per la diffusione del cosiddetto “coronavirus” e dopo che anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha elevato il grado di allerta internazionale. Una decisione pertanto intrapresa per salvaguardare la salute e la sicurezza di Espositori e Operatori specializzati. Sarà cura della Segreteria Associativa di Confindustria Marmomacchine, che alla XIAMEN STONE FAIR 2020 organizza un’importante Area Italia, informare Associati e Aziende su ogni ulteriore sviluppo.

Italia prima beneficiaria della BEI L'Italia è al primo posto per volume di finanziamenti da parte della Banca europea degli investimenti (BEI) nel 2019 con 10,969 miliardi di euro. Seguono Spagna (8,966 mld), Francia (8,499 mld), Germania (6,147 mld). Se la graduatoria viene letta in rapporto al Pil al primo posto c’è invece la Grecia (che ha beneficiato di finanziamenti pari all’1,09% del Pil), mentre l'Italia in questa graduatoria si colloca invece al dodicesimo posto. Secondo il dato fornito dalla stessa Banca europea degli investimenti attraverso le parole del numero uno Werner Hoyer che ha presentato i risultati annuali, complessivamente nel 2019 la BEI ha sostenuto un totale di investimenti di circa 280 miliardi, pari ad un aumento di 50 miliardi rispetto al 2018.

New dates for the XIAMEN STONE FAIR: the 2020 edition pushed back to 6/9 June The organizers of the XIAMEN STONE FAIR have officially communicated that the Chinese tradeshow, originally scheduled for March 16 to 19, has been re-slated for June 6/9 2020. The decision was made necessary due to increasing worry about the spread of the new “coronavirus” and after even the World Health Organization raised the international alert level. So it was a decision taken to safeguard the health and safety of exhibitors and visitors. The secretarial office of Confindustria Marmomacchine - which will be organizing a big Italia Area at the show - will keep members abreast of any new developments.

Italy the top beneficiary of the EIB In 2019 Italy was the leader in the amount of financing received from the European Investment BAN K (EIB), with 10,969 billion euros. Next came Spain (8,966 billion), France (8.499 billion) and Germany (6,147 billion). When the ranking is read in relation to GDP, Greece was instead in first place, with financing equal to 1.09% of GDP, while Italy took twelfth place. According to the figures the EIB issued through its chief, Werner Hoyer (presenting the annual results), overall in 2019 the European Investment Bank made investments of some 280 billion euros, an increase of 50 billion from 2018.


61

B7 Summit di Washington: sostenibilità, commercio e rivoluzione digitale le sfide comuni

The B7 in Washington: sustainability, trade and the digital revolution the common challenges

"L’agenda internazionale pone sfide epocali per l’ambiente e la transizione ad un modello di produzione de-carbonizzato. L’altro fronte su cui è urgente operare è la rivoluzione digitale, la sicurezza dei dati e la disponibilità di risorse umane qualificate atte a gestire i grandi cambiamenti tecnologici dell’industria e della società" ha detto il vicepresidente di Confindustria per la Politica Industriale, Giulio Pedrollo, intervenendo al G7 Business Summit organizzato a febbraio a Washington dalla US Chamber of Commerce sotto la Presidenza G7 USA. Il prossimo passo è elaborare un documento congiunto per ridurre le distorsioni del mercato causate dai sussidi illegali concessi in alcuni paesi a società possedute o controllate dalla Stato, ha aggiunto il direttore generale Marcella Panucci. "L’industria dei G7 - ha aggiunto la dg - è unanime nel sostenere l’approccio multilaterale ai problemi del commercio. È urgente normalizzare le relazioni transatlantiche e calmierare quelle con la Cina in un quadro di regole uniformi". All'incontro tra i leader delle Confindustrie dei Paesi più industrializzati hanno partecipato, oltre a Confindustria, le delegazioni di BusinessEurope, della tedesca BDI, della Canadian Chamber of Commerce, della britannica CBI, della giapponese KEIDANREN e della francese Medef. Durante i lavori si è tenuto anche un incontro con Larry Kudlow, Direttore del National Economic Council della Casa Bianca, Consigliere economico del Presidente Trump, e Keith Krach, Sottosegretario allo Sviluppo Economico e all’Energia, che hanno presentato le linee guida della Presidenza americana in vista del prossimo vertice G7 di giugno.

“The international agenda raises epochal challenges for the environment and for a transition to a de-carbonized production model. The other front on which it is urgent to work is the digital revolution, data security and the availability of human resources qualified to deal with the great technological changes of industry and society”, said Confindustria’s vice-president for Industrial Policy, Giulio Pedrollo, speaking at the G7 Business Summit held in early February in Washington by the US Chamber of Commerce under the US G7 presidency. The next step is to prepare a joint document to reduce the market distortions caused by illegal subsidies granted in some countries to companies owned or controlled by government, added the general director of Confindustria, Marcella Panucci. “The G7 business associations,” she said”. are unanimous in upholding a multilateral approach to trade problems. It is urgent to normalize transatlantic relations and set ceilings on those with China in a framework of uniform rules”. Participating at the meeting of leading business associations in the most advanced countries were, with Confindustria, delegations from BusinessEurope, Germany’s BDI, the Canadian Chamber of Commerce, Britain’s CBU, Japan’s KEIDRANREN and France’s Medef. During the summit there was a meeting with Larry Kudrow, director of the White House’s National Economic Council and economic advisor to President Trump, and Keith Krach, under-secretary for Economic Development and Energy, who presented the guidelines the American presidency will follow at the next G7 summit in June.


62

112

Nel 2019 cresce l’export della meccanica “Made in Italy” Secondo le stime elaborate dall'Ufficio Studi Anima Confindustria, nel 2019 l’export di meccanica varia ha raggiunto la quota dei 28,7 miliardi di euro, in crescita dell’1,1% rispetto al 2018 (pari al +1,1% rispetto al 2018). Gli Stati Uniti continuano a essere la meta principale dei prodotti dell'industria meccanica italiana, nonostante la preoccupazione dei dazi e le incertezze politiche sembrino sfavorire una crescita dell'export verso gli Usa. Anche i primi paesi buyer del mercato europeo mostrano andamenti positivi: al primo posto si conferma la Germania, la cui domanda di tecnologie italiane è in forte crescita (+6,6% rispetto al primo semestre 2018) per un totale di oltre 1,5 miliardi di euro. Tra i paesi extra-Ue, invece, è buona la dinamica della Russia che, nel primo semestre del 2019, ha sfiorato i 400 milioni di importazioni dall'Italia (+17,1%). Registra in generale una frenata l'area del Medio Oriente, dovuta prevalentemente alla componentistica legata all'industria petrolifera. L'export verso la Cina rimane abbastanza stabile al giro di boa del primo semestre 2019, confermando il paese come il sesto partner commerciale dell'Italia, mentre cresce di oltre il 32% l'export verso la Corea del Sud, con un valore che supera i 281 milioni di euro. Degno di nota il Canada, dove grazie al CETA si è registrato un exploit della meccanica italiana: +50,6% (da 177,9 a 268,8 milioni di euro). N elle sue dichiarazioni di commento a questi dati, i vertici di Anima Confindustria e in particolare il Presidente della Federazione, Marco Nocivelli, hanno espresso ottimismo, sottolineando come in uno scenario europeo di generale calo della produzione, la meccanica italiana ha risposto bene, soprattutto per quanto riguarda l'export.

Growth in exports of mechanics Made in Italy in 2019 According to the estimates from the Anima Confindustria Studies Center, in 2019 Italy’s exports of various types of mechanics reached 28.7 billion euros, up 1.1% from 2018. The United States continued to be the main destination for Italian mechanics industry products, even though worries about tariffs and political uncertainties seemed poised to jeopardize growth in exports to the US. Even the leading buyers on the European market did well: Germany was in first place, with heavily growing demand for Italian technologies (+6.6% from the first half of 2018) for a total of purchases worth more than 1.5 billion euros. Among non-EU countries there were good sales to Russia, which in the first half of 2019 reached worth of 400 million euros (up 17.1%). There was a general slowdown in the Middle East, due mainly to components connected with the oil sector. Exports to China remained fairly stable at the end of the first half of 2019, confirming the country as Italy’s sixth trading partner in the sector, while there was a 32% increase in exports to South Korea, with sales worth 281 million euros. And Canada was worthy of note, where thanks to the CETA trade agreement there was a considerable increase (+50.6%) in imports of Italian mechanics (rising from worth of 177.9 to 268.8 million euros). In their comments on the figures, the heads of Anima Confindustria (and in particular its president, Marco Nocivelli) expressed optimism, stressing how in a European scenario of general productive downturn, Italian mechanics did very well, especially in regard to exports.


64

112

S&P, Coronavirus impatterà per lo 0,3% sul Pil globale nel 2020 "La velocità e la diffusione del nuovo coronavirus negli ultimi mesi rappresentano un rischio per l'economia globale e il credito" e il rallentamento della Cina, le cui previsioni sul Pil sono state ridotte dal 5,7 al 5%, impatterà per lo 0,3% sul Pil globale nel 2020. Lo afferma l'agenzia di rating S&P Global, sottolineando che gli effetti economici del virus si faranno sentire maggiormente sui settori esposti alle spese delle famiglie cinesi, come traffico aereo, giochi, vendita al dettaglio e strade a pedaggio. Chiusure temporanee di impianti in Cina potranno inoltre causare interruzioni della catena di approvvigionamento in alcuni settori, tra cui automobili, tecnologia e materie prime industriali.

Opportunità di partecipazione alla MARBLE WARSAW FAIR 2020 È in programma dal 4 al 6 giugno 2020 a Varsavia la prima edizione della MARBLE WARSAW FAIR, la nuova fiera polacca rivolta al comparto dei materiali lapidei e delle tecnologie complementari. La MARBLE WARSAW FAIR avrà luogo presso il moderno complesso fieristico Ptak Warsaw Expo e punta a diventare la manifestazione settoriale di riferimento per gli Operatori dell'area dell'Europa centro-orientale. Confindustria Marmomacchine - tramite Marmomacchine Servizi Srl - gestirà in esclusiva per l’Italia e per Portogallo, Spagna, Iran ed Egitto la partecipazione delle Aziende della filiera tecno-lapidea al salone polacco. Le Imprese interessate possono richiedere maggiori informazioni all'Ufficio Fiere associativo.

S&P: the coronavirus will have a 0.3% impact on global GDP in 2020 “The speed and extent of the new coronavirus epidemic in recent months is a risk for the global economy and credit” and the slowdown in China, whose GDP forecasts were reduced from 5.7% to 5%, will have an impact of 0.3% on global GDP in 2020. So states S&P Global, stressing that the economic effects of the virus will be heaviest on the sectors exposed to Chinese household expenditures like air travel, electronic games, retail sales and toll roads. In addition, the temporary closing of factories in China could interrupt supply chains in many sectors, such as automobiles, technology and raw industrial materials.

Opportunity to exhibit at MARBLE WARSAW 2020 Slated for June 4 to 6, 2020 in Warsaw is the first edition of the MARBLE WARSAW FAIR, the new Polish show devoted to natural stone and allied technologies. The MARBLE WARSAW FAIR will be held at the modern Ptak Warsaw Expo complex and aims at becoming the reference event for operators in the Central-Eastern Europe area. Through Marmomacchine Servizi Srl, Confindustria Marmomacchine will exclusively handle - for Italy, Portugal, Spain, Iran and Egypt - the participation of stone/techno-stone companies at the Polish show. Interested companies can request further information from the association’s Events Office.


65

Sottoscritto il manifesto “La buona impresa: valori e proposte per l’economia italiana”

“The Good Company: values and proposals for the Italian economy”: a manifesto to subscribe to

La “buona impresa” è il soggetto che in termini culturali e sociali può contribuire a promuovere una nuova stagione di crescita, correggendo le deformazioni dell’economia ed imboccando la strada di uno sviluppo sostenibile. È questo il principio alla base del Manifesto “La buona impresa: valori e proposte per l’economia italiana”, sottoscritto dai Presidenti di Confindustria Vincenzo Boccia, di Alleanza delle Cooperative Italiane Mauro Lusetti, di CIA-Agricoltori Italiani Dino Scanavino, di Confagricoltura Massimiliano Giansanti e di Copagri Franco Verrascina. Il Manifesto individua cinque obiettivi di intervento, per ciascuno dei quali fornisce valutazioni ed indicazioni relative a politiche e strumenti per la crescita, il lavoro, gli investimenti, il rapporto tra imprese e istituzioni e il ruolo dei corpi intermedi. Tra questi lo sviluppo sostenibile mediante un livello di crescita pari al 2% annuo alla fine del prossimo triennio, la riduzione del carico fiscale su imprese e lavoro e un grande piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro, senza dimenticare la necessità di investire su scuola, Università e formazione. Un altro punto del manifesto riguarda la necessità di investimenti sul futuro, sia in infrastrutture che in ricerca e innovazione, favorendo la transizione ecologica del sistema imprenditoriale italiano. Non manca inoltre la volontà di avviare un ambizioso piano di manutenzione del territorio e di rilanciare gli investimenti pubblici nel Mezzogiorno. In ultimo le questioni della legalità e del contrasto alle mafie e la definizione di un patto tra imprese e istituzioni per recuperare fiducia reciproca.

The “good company” is what, in cultural and societal terms, can help to promote a new period of growth, correcting economic deformations and taking the path towards sustainable development. This is the principle at the basis of the manifesto “The Good Company: values and proposals for the Italian economy” backed by the presidents of Confindustria, Vincenzo Boccia, of Alleanza delle Cooperative Italiane, Mauro Lusetti, of CIA-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino, of Confagricoltura, Massimiliano Giansanti and of Copagri, Franco Verrascina. The manifesto pinpoints five goals to achieve, for each of them providing evaluations and indications regarding policies and instruments for growth, jobs, investments, relations between enterprise and government and the role of intermediate organizations. Among them is sustainable development through a growth rate of 2% annually by the end of the next three years, the reduction of the tax burden on companies and employees and a big plan to include young people in the working world, without neglecting the need to invest in schooling, universities and training. Another point of the manifesto concerns the need to invest in the future, both in infrastructure and in research and innovation, fostering the ecological transformation of the Italian business system. In addition is the will to commence an ambitious plan of keeping districts active and re-launching public investments in southern Italy. Lastly, it contains issues tied to legality and combating the mafia and definition of a pact between enterprise and government to recoup reciprocal trust.


66

112

Russia: partecipazione italiana alla STONE INDUSTRY 2020 Dal 23 al 26 giugno il VDNKH di Mosca ospiterà l'edizione 2020 della fiera STONE INDUSTRY. Erede dello storico brand EXPOSTONE, STONE INDUSTRY rappresenta da oltre 20 anni la piattaforma fieristica leader in Russia e nell'area dell'est Europa per gli Operatori del comparto dei materiali lapidei e delle relative tecnologie per l'estrazione e la lavorazione. Anche per questa edizione della manifestazione Confindustria Marmomacchine - partner ufficiale di STONE INDUSTRY sin dalle sue primissime edizioni - promuoverà e coordinerà la partecipazione delle Aziende italiane attraverso l'allestimento di un’Area dedicata alle migliori produzioni lapidee e alle più innovative soluzioni tecnologiche Made in Italy.

Frena la produzione industriale UE: -1,1% nel 2019 Secondo i dati elaborati da Eurostat a dicembre 2019 la produzione industriale è calata su base mensile di un ulteriore 2,1% nella zona euro e del 2% nella Ue27, allungando la striscia negativa iniziata a settembre. Rispetto a dicembre 2018 il calo è stato rispettivamente di 4,1% e 3,9%, mentre nell'intero 2019 la diminuzione della produzione è stata dell'1,7% nella zona euro e dell'1,1% nella Ue. In Italia rispetto a novembre il calo è stato del 2,7%, in Germania del 2,5%, in Francia del 2,9%, in Spagna dell'1,5%. Le flessioni più marcate si sono registrate in Irlanda (-6,2%), Ungheria (-3,8%) e Polonia (-3%), mentre gli aumenti maggiori ci sono stati in Danimarca (+7,2%), Portogallo (+2,9%) e Grecia (+2,5%).

Russia: Italian exhibit at STONE INDUSTRY 2020 From June 23 to 26 the VDNKH in Moscow will be hosting the 2020 edition of the STONE INDUSTRY show, The heir to the EXPOSTONE brand, for the past twenty years STONE INDUSTRY has been the leading event in Russia and Eastern Europe for operators in the stone and stone technology sectors. This year, too, Confindustria Marmomacchine - official STONE INDUSTRY partner since its earliest editions - will promote and coordinate the participation of Italian companies by creating an area devoted to Italy’s finest stone products and most innovative stoneworking technologies.

EU industrial output slows: -1.1% in 2019 According to ISTAT data, in December 2019 industrial output decreased another 2.1% on the monthly basis in the Eurozone and was down 2% in the EU27, extending the negative trend begun in September. Compared to December 2018, the loss was of 4.1% and 3.9% respectively, while for all of 2019 industrial production was down 1.7% in the Eurozone and 1.1% in the EU-27. In Italy it dropped 2.7% from November, in Germany 2.5%, in France 2.9% and in Spain 1.5%. The heaviest decreases were in Ireland (-6.2%), Hungary (-3.8%) and Poland (-3%), while the biggest gains were in Denmark (+7.2%), Portugal (+2.9%) and Greece (+2.5%).


67

L’Europarlamento approva l’accordo commerciale Ue-Vietnam L’Europarlamento ha approvato l’accordo commerciale Ue-Vietnam, definito - nella risoluzione di accompagnamento adottata con 416 voti favorevoli, 187 contrari e 44 astensioni -, come “l’accordo più moderno e ambizioso mai concluso tra l’Ue e un paese in via di sviluppo”. L’intesa contribuirà a fissare gli standard commerciali nella regione ASEAN e potrebbe portare a un futuro accordo multilaterale di commercio e investimenti. Per il Parlamento UE questo accordo è “un forte messaggio a favore di un commercio libero, equo e reciproco, in un periodo segnato da crescenti tendenze protezionistiche e da importanti sfide per il commercio multilaterale basato su norme”. Ricordiamo che l’accordo eliminerà praticamente tutti i dazi doganali tra le due parti nei prossimi dieci anni, anche sui principali prodotti europei di esportazione verso il Vietnam quali macchinari, prodotti chimici e automobili. Ma l’accordo si estende anche a servizi come le banche, il trasporto marittimo e le poste, per i quali le aziende dell’UE avranno un migliore accesso. Le imprese UE potranno inoltre anche partecipare a gare d’appalto pubbliche del governo vietnamita di diverse città, tra cui Hanoi. Il Vietnam è il secondo partner commerciale dell’UE nell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) dopo Singapore, con scambi di merci per 47,6 miliardi di euro all’anno e 3,6 miliardi di euro in servizi. Le esportazioni dell’UE verso il paese crescono del 5-7% all’anno, eppure il deficit commerciale dell’UE con il Vietnam è stato di 27 miliardi di euro nel 2018. A livello settoriale, con importazioni equivalenti a circa 18 milioni di euro il Vietnam nel 2018 è risultato uno dei primi 20 buyers di macchine e tecnologie italiane per la trasformazione delle pietre naturali.

The European Parliament approves the EU-Vietnam trade agreement The European Parliament has approved the trade agreement between the EU and Vietnam, defined – in the accompanying resolution passed with 416 votes in favor, 187 against and 44 abstentions – as “the most modern and ambitious agreement the EU has ever signed with a developing country”. The agreement will help set commercial standards in the ASEAN region and could lead to a future multilateral agreement on trade and investments. For the EU Parliament this agreement is “a strong message in favor of free, fair and reciprocal trade at a time marked by growing protectionist trends and important challenges for multilateral trade based on rule of law”. We remind readers that the agreement will eliminate practically all customs duties between the two parties in the next ten years, even on Europe’s main exports to Vietnam like machinery, chemical products and automobiles. And the agreement also extends to services like banking, maritime transport and surface mail, to which EU companies will have greater access. In addition, EU companies will be able to participate in the government’s public contract competitions in various cities, including Hanoi. Vietnam is the EU’s second trading partner in the ASEAN region after Singapore, with trade worth 47.5 billion euros a year and 3.5 billion in services. EU exports to Vietnam grow by 5% to 7% a year yet the trade deficit with the EU was of 27 billion euros in 2018. As regard the stone sector, with imports worth some 18 million euros in 2018, Vietnam was among the top twenty buyers of Italian stone-working technologies.


68

112

Custonaci: i numeri del distretto del marmo

Custonaci: marble district figures

Sono complessivamente 4 mila gli addetti attivi nel bacino marmifero di Custonaci, impiegati in 50 aziende capaci di una produzione di 250 mila tonnellate. Sono i numeri del settore emersi nel corso del recente evento “Custonaci Marble Week", che descrivono un territorio a elevata densità lapidea che tuttavia nell’ultimo quinquennio ha risentito di un calo dell’export del 50%. Custonaci – secondo quanto affermato dai referenti del Distretto - è oggi il terzo bacino lapideo estrattivo italiano dopo Verona e Carrara, e la rassegna “Custonaci Marble Week” organizzata dal Comune di Custonaci con il patrocinio dell’assessorato regionale alle attività produttive, Sicindustria Trapani, l’Ordine degli architetti e degli ingegneri della Provincia di Trapani, la Fondazione Ordine degli architetti di Trapani è stata l’occasione per individuare possibili strategie per il rilancio del tessuto lapideo locale. “Dal 2013, anno in cui si è raggiunto il maggiore splendore ad oggi – ha spiegato Giovanni Castiglione, presidente della sezione lapidei di Sicindustria – l’export si è quasi dimezzato passando dai circa 61 milioni di euro l’anno a circa 35 milioni di euro nel 2018 con la perdita di circa mille posti di lavoro. I principali mercati per il marmo di Custonaci rimangono i paesi nordafricani e quelli mediorientali come l’Arabia Saudita fino all’India ma sono interessati ai nostri prodotti anche buyer provenienti dall’Iraq e dal Centro America”. Sul fronte delle possibili soluzioni a questa congiuntura è intervenuto il Presidente di Sicindustria Trapani, Gregory Bongiorno, il quale ha affermato come “sia sulla riqualificazione dell´offerta che si debba puntare. Piuttosto che vendere il semplice blocco di marmo si potrebbe proporre un prodotto lavorato, offrendo quindi un servizio in più e un prodotto migliore che potrebbe aprire a nuovi mercati e a nuovi filoni di vendita. Il marmo, come il petrolio, è pur sempre una risorsa limitata: ecco che aprire a nuovi potenziali business è fondamentale per la sopravvivenza del settore. Un appello che rivolgiamo alla politica – ha continuato Bongiorno - è poi quello dello snellimento della burocrazia: gli imprenditori sono alle prese con troppe incombenze e anche l´apertura di una cava diventa un´impresa difficile".

As a whole, there are 4,000 employees active in the Custonaci marble basin, working at 50 companies with production capacity of 250,000 tons. These are the sector figures revealed at the recent “Custonaci Marble Week” event, which describe a high-density stone territory that nonetheless, in the past fifteen years, has seen a 50% drop in exports. According to district authorities, Custonaci is Italy’s third largest stone extraction basin after Verona and Carrara, and the “Custonaci Marble Week” organized by the City of Custonaci under the aegis of the regional production council, Sicindustria Trapani, the Order of Architects and Engineers of the Trapani Province and the Order of Trapani Architects Foundation, was an occasion to examine possible strategies for re-launching the local stone industry. “Since 2013, the year of their peak, until today,” explained Giovanni Castiglione, president of Sicindustria’s stone section, “exports were nearly halved, dropping from worth of some 61 million euros per year to about 35 million in 2018, with a loss of around a thousand jobs. The main markets for Custonaci marble remain the North African and Middle Eastern countries, like Saudi Arabia down to India, but there are also buyers interested in our products from Iraq and Central America”. In regard to possible solutions to this situation, the president of Sicindustria Trapani, Gregory Bongiorno, said: “the offer needs to be upgraded. Rather than simply selling a block of marble, finished products could be offered, meaning an extra service and a better product that could lead to new markets and new business opportunities. Marble, like oil, is always a finite resource and so opening to potential new business is fundamental to the sector’s survival. An appeal that we make to the government,” Bongiorno continued, “ is to streamline bureaucracy: business people have to deal with too many burdens and even opening a new quarry becomes a difficult undertaking”.


www.bonotti.com info@bonotti.com @ @Bonotti.marmi

bonotti.marmi


70

112

Londra: il nostro magazine al SURFACE DESIGN SHOW 2020 Dall'11 al 13 febbraio si è svolta presso il Business Design Centre di Londra la manifestazione SURFACE DESIGN SHOW 2020, l'unica fiera nel Regno Unito interamente dedicata alle superfici da interni ed esterni e rivolta a un target selezionato di Architetti, Interior Designers ed esperti del settore. SURFACE DESIGN SHOW - che anche per questa edizione ha ospitato al suo interno la STONE GALLERY, un'area riservata alle Aziende produttrici di pietre naturali - ha registrato la presenza 170 espositori e oltre 5.000 visitatori, che hanno potuto trovare in distribuzione anche MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL, magazine di riferimento per l'industria lapidea internazionale e tra i media partner dell'evento.

Turchia: costruzione del terzo tunnel sotto il Bosforo Il Ministero turco dei Trasporti e delle Infrastrutture ha annunciato che entro quest'anno sarà indetta la gara d’appalto per la costruzione del terzo tunnel sotto il Bosforo. Il “Grand Istanbul Tunnel” si svilupperà per 6,5 chilometri su tre livelli - uno dedicato al sistema ferroviario e due per autostrade - e si integrerà con la linea della metro Yenikapi-Sefakoy. Il mega-progetto ha l'obiettivo di ridurre il traffico nella metropoli turca e si unirà al tunnel Eurasia, un passaggio autostradale di 5,4 chilometri, e al Marmaray, un passante ferroviario di 13,5 chilometri. Una volta completato il tunnel sarà utilizzato ogni anno da oltre 6 mln di persone per viaggiare tra la parte asiatica ed europea di Istanbul.

London: our magazine at the SURFACE DESIGN SHOW 2020 From February 11 to 13 the Business Design Centre in London hosted the 2020 SURFACE DESIGN SHOW, the only event in the United Kingdom entirely devoted to interior and exterior surfaces and addressed to a select target of architects, interior designers and sector experts. The SURFACE DESIGN SHOW - which again for the 2020 edition included a STONE GALLERY reserved to producers of natural stones - had 170 exhibitors and more than 5,000 visitors who were able to get copies of MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL, the reference magazine for the international stone industry, and a media partner of the event.

Turkey: a third tunnel under the Bosporus to be built The Turkish Transport and Infrastructure Ministry has announced that by the end of this year there will be contract bidding for building a third tunnel under the Bosporus. The “Grand Istanbul Tunnel” will cover 6.5 kilometers on three levels - one for trains and two for vehicles - and be integrated into the Yenikapi-Sefakoy metro line. The goal of the huge project is to lessen traffic in the Turkish metropolis and will be united with the Eurasia tunnel and the 13.5-kilometer Marmaray railway loop. Once built, the tunnel will be used by 6 million people annually to travel between the Asian and European sides of Istanbul.


71

Accordo USA-Cina: quali conseguenze? Il 15 gennaio 2020 è stato sottoscritto a Washington dal Presidente Trump e dal Vice Primo Ministro cinese, Liu He, il testo della cosiddetta “Fase 1” dell’Accordo Economico e Commerciale fra Stati Uniti e Cina. L’intesa, come noto, ha neutralizzato l’entrata in vigore dell’ulteriore round di dazi prevista per il 15 dicembre 2019 e formalizzato di fatto la prima tregua fra i due paesi dall’avvio delle tensioni nel giugno 2018. L’Accordo si articola in 6 capitoli principali, tra i quali è ricompreso anche quello di “Espansione del Commercio” che ne rappresenta la parte più significativa e prevede l’impegno del Governo cinese ad acquistare nei prossimi due anni dagli USA beni e servizi aggiuntivi per un ammontare non inferiore a 200 miliardi di USD, di cui 77 di prodotti manifatturieri. Di converso gli USA hanno bloccato come detto l’aumento delle tariffe del 15% sui restanti 160 miliardi di USD di import dalla Cina che sarebbe entrato in vigore il 15 dicembre 2019, e si sono impegnati a ridurre della metà (dal 15% al 7,5%) le tariffe sui 120 mld di acquisti in vigore dal 1° settembre dello scorso anno. Stando a quanto dichiarato dal Presidente Trump a margine della firma, rimarranno invece in essere fino alle prossime elezioni presidenziali i dazi del 25% imposti originariamente dagli USA sui 250 miliardi di import dalla Cina. Tra gli aspetti degni di approfondimento vi sono le possibili conseguenze che questa “Fase 1” dell’Accordo potrà determinare sui partner commerciali di USA e Cina. Analizzando infatti le statistiche relative agli acquisti della Cina emerge come l’importanza degli USA quale fornitore della Cina sia attualmente piuttosto contenuta: 19% nel caso dei beni agricoli, 10% per quelli industriali e appena del 3% per i prodotti energetici. Se pertanto la Cina, sfruttando la sua natura di economia dirigista, decidesse anche solo di avvicinare i target previsti dall’Accordo ciò determinerebbe mutamenti strutturali nella propria catena globale di fornitori. E a venire penalizzati sarebbero per primi quei paesi che oggi occupano le posizioni principali nella classifica degli acquisti di Pechino e in particolare l’Unione Europea che detiene un quota di mercato in Cina del 19%.

US-China trade agreement: what consequences? On January 15, 2020 in Washington DC, President Trump and the Chinese Vice-Premier, Liu He, signed the text of the so-called “Phase 1” of the trade agreement between the United States and China. As we know, the agreement cancelled the entry into force of a further round of tariffs foreseen for December 2019 and de facto formalized the first truce between the two countries since their trade war began in June 2018. The agreement has 5 main chapters, including one on “Trade Expansion” that is the most significant part and foresees the Chinese government’s commitment over the next two years to buying additional goods and services from the US for worth of no less than $US 200 billion, 77 of them in manufactures. On its part the US, as stated, blocked the 15% increase in tariffs on the remaining $US 160 billion in imports from China, scheduled to take effect on December 15, 2019, and committed to reduce by half (from 15% to 7.5%) tariffs on $US 120 billion of purchases in force since September 1 of last year. According to a statement made by President Trump on the sidelines of the signing ceremony, remaining in force until the November presidential elections will be the 25% tariffs the US originally imposed on $US 250 billion worth of imports from China. Among the aspects worthy of note are the possible consequences that this “Phase 1” of the agreement will have on the United States and China’s trading partners. In fact, analyzing the data relative to China’s imports it can be seen that the importance of the US as supplier is actually rather limited: 19% in the case of agricultural products, 10% for the industrial and just 3% for energy products. Therefore, should China, taking advantage of its staterun economy, decide to come close to the targets of the agreement, this would generate structural changes in its global supply chain. To the detriment first and foremost of the countries that currently hold top positions as exporters to China, especially the European Union, with its 19% share.


72

112

Produzione industriale in risalita a inizio 2020 Dopo la flessione registrata nell'ultimo trimestre 2019 (-0,8% sul terzo), l'industria italiana inizia l’anno con una incoraggiante recupero della produzione, cresciuta a gennaio dell'1% rispetto al mese precedente. A rilevarlo è il Centro Studi Confindustria che evidenzia come "tale dinamica conferma il persistere di un contesto economico estremamente debole ma vi sono alcuni segnali che lasciano intravedere un miglioramento nei mesi invernali". Il primo trimestre del 2020 parte pertanto con un acquisito positivo (+0,3%) e, stando agli indicatori anticipatori, potrebbe registrare il primo incremento trimestrale dall’inizio del 2019. "Non è escluso che si sia superato il punto di minimo", conclude il CSC.

Scarica l’App “MARMOMACCHINE INTERNATIONAL” Ricordiamo ai nostri lettori che MARMOMACCHINE INTERNATIONAL - oltre che nell'edizione cartacea e in quella digitale on-line - è disponibile anche su App dedicata che è possibile scaricare su tablet o smartphone per una consultazione ancora più pratica e più vicina alle nuove esigenze informative. L'App della rivista consente inoltre di offrire un servizio ancor più corrispondente alle richieste delle aziende che hanno scelto MARMOMACCHIN E IN TERN ATION AL per le loro campagne pubblicitarie, Gli inserzionisti infatti, a fronte dello stesso investimento della promozione cartacea, in tal modo vedranno ulteriormente incrementata la propria visibilità anche attraverso la vetrina digitale.

Industrial output rose in early 2020 After the downturn in the last quarter of 2019 (-0.8% from the third quarter), Italian industry began the new year with an encouraging uptake in production, in January up 1% from December. This was announced by the Confindustria Studies Center, which emphasized that “this dynamic confirms the persistence of an extremely weak economic context but there are some signs that point to an improvement during the winter months”. The first quarter of 2020 will therefore be positive (+0.3%) and, according to anticipatory indicators, could show the first three-month increment since the start of 2019. “It could be that we have gotten past the lowest point” the CSC concluded.

Downoad the “MARMOMACCHINE INTERNATIONAL” App In addition to the usual print and online editions, MARMOMACCHINE INTERNATIONAL is also available as an app that can be used on tablets or smartphones - punching in the “Marmomacchine” research string and getting a free download of the magazine - for even quicker consultation better suited to readers’ new needs for information. The magazine’s app also makes it possible to offer a service that responds even better to the needs of companies that have chosen MARMOMACCHINE INTERNATIONAL for their advertising campaigns. In fact, with the same investment they made for print ads they will have their visibility further increased by appearance in this digital showcase.


73

Nuovo bando MISE per la valorizzazione dei marchi

New MISE competition for brand valorization

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha incrementato la dotazione finanziaria iniziale del bando Marchi+3 e, pertanto, ha disposto la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di accesso al contributo. Il bando - che prevede una dotazione di 3,5 mln di euro - rifinanzia il programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell'UE ed internazionali, chiuso a marzo 2019 per esaurimento risorse. L’agevolazione - che viene riconosciuta per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione dei marchi - è concessa fino all’80% (90% per USA o Cina) delle spese ammissibili sostenute e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio secondo il prospetto riportato nel bando Marchi+3. I beneficiari possono essere imprese di micro, piccola e media dimensione. Le domande di concessione devono essere presentate ad Unioncamere dal 30 marzo 2020 e fino a esaurimento delle risorse.

The Ministry of Economic Development (MISE) has increased the initial financial endowment for the Marchi+3 competition and therefore approved reopening of the terms for presenting applications for funding. The competition - which foresees an allocation of 3.5 million euros - refinances the program of facilitations for companies in order to foster registration of EU and international brands, a program that ended in March 2019 for lack of resources. The facilitation - granted for the purchases of specialized services for brand registration - is awarded for up to 80% (90% for the US or China) of admissible expenditures incurred and in respect of the maximum sums foreseen for each type of service, as per the prospectus for the Marchi+3 competition. Beneficiaries are micro, small and medium-sized companies. Applications must be presented to Unioncamere from March 2020 and will be considered until finances are exhausted.

Since 1983 The Italian point of reference Distanziali, Molle, Pressatori, Giunzioni, Cavi di Acciaio, Banchi montaggio, Presse idrauliche, Presse manuali, Cesoie, Cunei spaccaroccia, Cuscini, Pompe, Volani, Gomme, Corone, Placchette.

Spacers, Springs, Crimps, Joints, Wire Ropes, Assembling desks, Hydraulic presses, Hand presses, Shears cutters, Splitting wedges, Hydrobags airbags, Flywheels, Rubbers, Drilling crowns, Inserts.

Utensili ed accessori per filo diamantato Tool and accessories for diamond wire saw

www.palmerio.com - info@palmerio.com


74

112

Pietra naturale per il restyling di Piazza Castello a Milano Via libera al piano di riqualificazione di piazza Castello a Milano: dopo il parere positivo della Sovrintendenza, la giunta di Palazzo Marino ha infatti approvato il primo lotto dei lavori - relativo alle aree della piazza e via Beltrami - del progetto vincitore del concorso bandito dall'Amministrazione per dare nuova vita ad uno degli spazi storici della città. L'intervento che sarà ultimato nel 2021 - prevede, oltre alla realizzazione di un triplice filare alberato e di nuove aiuole, la rivisitazione della pavimentazione di via Beltrami che, a differenza di quanto previsto dal progetto preliminare, non sarà più realizzata in calcestre ma in Granito bianco di Montorfano con inserti di Beola grigia.

Export spagnolo di marmo in diminuzione nel 2019 Sulla base dei dati diffusi da ICEX España Exportación e Inversiones il volume delle esportazioni iberiche di marmo lavorato nei primi dieci mesi del 2019 si è assestato sulle 257 mila tonnellate, con una diminuzione dell'8,64% rispetto alle 281,3 mila tonnellate dello stesso periodo dell'anno precedente. Si è registrata inoltre una contrazione ancora più marcata per l'export di grezzi, che nel periodo gennaio-ottobre ha fatto segnare un calo del 25,17%. A livello territoriale si segnala soprattutto la flessione delle esportazioni della provincia di Alicante - il primo distretto marmifero spagnolo -, le cui vendite complessive di marmo grezzo e lavorato a ottobre sono diminuite del 19% rispetto ai primi dieci mesi del 2018.

Natural stone to restyle Piazza Castello in Milan Approval has been given to regenerate Piazza Castello in Milan: after the nod from the cultural heritage authorities, the city government in fact approved the first lot of work - Piazza Castello and Via Beltrami - in the design winning the competition to give new life to the historic Milanese site. The work - to be finished by 2021 - foresees planting a triple row of trees on the piazza and renovation of the pavement on Via Beltrami which, unlike in the preliminary design, will no longer be in concrete but white Montorfano granite with inserts of gray beola.

Spain’s marble exports decreased in 2019 On the basis of the figures released by ICEX España Exportación e Inversiones, the volume of Spain’s finished marble exports in the first ten months of 2019 was 257,000 tons, a loss of 8.4% from the 281.300 in the same period the previous year. There was also an even bigger decrease in exports of raw marble, which from January to October dropped by 25.17%. Nationwide, there was a decrease in exports especially from the province of Alicante - the leading Spanish marble district - whose overall foreign sales in October of raw and finished marble products were 19% less than in the previous year.


75

Ridateci quei “Marmi”: la Grecia vuole il Partenonexit C’è un risvolto di “marmo” nella vicenda della Brexit, e in particolare una querelle che contrappone la Grecia al Regno Unito, che si rifiuta di restituire i marmi di Elgin, più conosciuti come “i marmi del Partenone”. Nella bozza di accordo tra UE e UK per definire gli aspetti di dettaglio dell’uscita del Regno dall’Unione Europea, infatti, è trapelata una clausola che parrebbe affermare che "le Parti affrontano le questioni relative al ritorno o alla restituzione di oggetti culturali rimossi illegalmente nei propri Paesi di origine". Ma per il British Museum, dove sono attualmente custoditi ed esposti i marmi sottratti dal più noto tempio dell’antichità classica, i fregi furono acquisiti da Lord Elgin con un contratto legale. Quella che riguarda questi pezzi pregiati della cultura ellenica è un una disputa di lunga data tra la Gran Bretagna e la Grecia, che nel corso del tempo è diventata sempre più tesa e si è riacutizzata proprio in occasione della Brexit. Anche se Atene ha subito preso le distanze dalle indiscrezioni secondo le quali intendeva trascinare la disputa secolare sul ritorno dei marmi del Partenone nei negoziati sulla Brexit, con il portavoce del governo, Stelios Petsas, che ha dichiarato che Atene manterrà la sua campagna per il ritorno dei 2.500 tesori antichi e prenderà in considerazione tutti gli strumenti potrebbero essere efficaci per il sostegno della causa, compresi appunto i negoziati tra UE e UK. A sostenere la Grecia ci sarebbero anche Italia, Cipro e Spagna. Viene spontaneo supporre che anche questi paesi vogliano usare la Brexit per portare avanti le proprie rivendicazioni e bloccare la “diaspora di capolavori”, ma anche per far rimpatriare opere considerate una parte fondamentale del “patrimonio nazionale”.

Give us back those marbles: Greece wants a Parthenonexit There is a “marble” angle to Brexit, in detail a lawsuit between Greece and the United Kingdom, which refuses to return the Elgin Marbles, also known as the Parthenon Marbles. In the draft agreement between the EU and the UK to define the detailed aspects of the United Kingdom’s withdrawal from the European Union, a clause became known, in fact, that states that “the parties will deal with the questions regarding the return or restitution of cultural objects illegally removed from their countries of origin”. But for the British Museum, currently housing and displaying the marbles taken from the most famous temple of antiquity, the marbles were bought by Lord Elgin with a legal contract. These valuable pieces of Hellenic culture have long been disputed between Great Britain and Greece, a dispute that over time has become ever more heated and was re-ignited by Brexit. While Athens immediately distanced itself from the rumors that it intended to drag the centuries-old dispute about the return of the Parthenon Marbles into Brexit negotiations, government spokesman Stelios Petsas declared that Greece will continue its campaign for the return of the 2,500 ancient treasures and will take into consideration all instruments that could usefully support the cause, including negotiations between the EU and the UK. Italy, Cyprus and Spain are also backing Greece. One wonders if these countries, too, will want to use Brexit to take their own claims ahead and block the “masterpiece diaspora” but also to get works considered a fundamental part of “national heritage” repatriated.


76

112

Trattati commerciali antidoto al protezionismo

Trade agreements the antidote to protectionism

In un recente e interessante approfondimento il Centro Studi Confindustria (CSC) ha evidenziato come in un contesto di crescenti spinte protezionistiche e di crisi della governance multilaterale degli scambi, i trattati commerciali preferenziali tra paesi acquistano un ruolo centrale. Gli accordi cosiddetti di nuova generazione investono un ampio spettro di rapporti economici: scambi di merci e servizi; investimenti e appalti pubblici; concorrenza; sovvenzioni e questioni normative. L’Unione europea è la maggiore utilizzatrice di accordi preferenziali nel mondo (42 accordi attivi con 73 paesi), e tra i più importanti ci sono quelli con Corea del Sud (in vigore da luglio 2011), Canada (settembre 2017) e Giappone (febbraio 2019). Nella sua analisi il CSC sottolinea come gli accordi abbiano avuto un forte impatto positivo sulle esportazioni europee e, soprattutto, italiane. Secondo le stime di Confindustria, gli accordi hanno generato una maggiore crescita delle vendite italiane in Corea del Sud di circa il 55 per cento (cumulato) nel lungo periodo e in Canada di quasi il 10 per cento in due anni. L’effetto positivo in Giappone è già visibile ma ridotto, dato il periodo ancora relativamente breve di applicazione dell’accordo. I trattati preferenziali hanno favorito l’export italiano attraverso sia un sostanziale annullamento dei dazi sia attraverso una riduzione delle barriere non tariffarie agli scambi. Secondo le stime del CSC, l’eliminazione dei dazi spiega ad esempio circa la metà dell’effetto complessivo dell’accordo con la Corea del Sud (cioè una crescita del 28 per cento dell’export). Una parte rilevante dei vantaggi degli accordi deriva, quindi, dalla riduzione delle barriere non tariffarie, come standard di produzione, etichettatura dei prodotti, valutazioni di conformità, procedure doganali. Tra i settori strategici dell’export italiano in cui si concentrano le performance migliori vi è quello dei macchine e beni strumentali. Va infine ricordato che le principali beneficiarie di questi accordi e trattati siano le piccole e medie imprese, che rappresentano la maggioranza degli esportatori italiani ed europei (anche nei mercati extra-UE).

In a recent and in-depth report, the Confindustria Studies Center (CSC) pointed out that in a context of growing protectionism and the multilateral crisis of trade governance, preferential trade agreements between countries take on a central role. The so-called new-generation agreements cover a wide spectrum of economic relationships: trade in goods and services; investments and public contracts; competition; subsidies and standards. The European Union is the world’s biggest user of preferential agreements (42 in force with 73 countries), and among the most important are those with South Korea (in effect since July 2011), Canada (since September 2017) and Japan (February 2019). In its analysis the CSC underscores how such agreements have had a strongly positive impact on European exports and, above all, the Italian. According to Confindustria estimates, the agreements have generated cumulative growth of 55% in Italian exports to South Korea in the long term and of 10% in Canada in just two years. The good outcome in Japan is already visible but smaller, given the relatively short time the agreement has been in force. Preferential agreements have aided Italian exports by means of a basic zeroing of customs duties as well as through a reduction in non-tariff barriers to trade. According to CSC estimates, the elimination of customs duties accounts, for example, for about half of the overall effect of the agreement with South Korea (that is, a 28% increase in imports from Italy). So an important part of the benefits of the agreement derive from reducing non-tariff barriers such as production standards, product labeling, conformity evaluations, customs clearance procedures. Among the strategic sectors of Italian exports with the finest performance is that of machinery and instrumental goods. It should also be mentioned that the main beneficiaries of these agreements and treaties are the SME, which account for the largest part of Italian and European exporters (also to non-EU markets).


MARMO MACCHINE MARK Licensees companies

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

“Strictly Italians”


78

112

Innovation Manager: altri 46 mln per i voucher Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato che - grazie alla firma del decreto che incrementa di altri 46 mln di euro la dotazione finanziaria, portando a 96 mln le risorse da assegnare - saranno finanziate tutte le 3.615 domande presentato sul bando nazionale per l’Innovation Manager. L’intervento ha come finalità quella di supportare le consulenze legate ai processi di trasformazione tecnologica, digitale e gestionale per professionisti, PMI e reti di Imprese in Italia. A dicembre erano già stati assegnati i primi 50 mln a 1.831 delle richieste effettuate. In considerazione anche dei feedback positivi raccolti successivamente, si è deciso per una nuova iniezione di liquidità a sostegno dell’iniziativa.

Distretto apuo-versiliese: tiene l'export di grezzi, giù i lavorati Nei primi 9 mesi del 2018 le esportazioni complessive delle aziende del comprensorio lapideo apuoversiliese, in linea con il dato nazionale, hanno fatto registrare una diminuzione del 4,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, per un valore di 512,9 mln di euro. Analizzando nel dettaglio la composizione dell'export delle Aziende delle province di Massa-Carrara, Lucca e La Spezia, emerge il deciso arretramento dei prodotti lavorati, che nel periodo gennaio-settembre hanno fatto segnare un -9,6% (per 320 mln di euro, contro i 354 mln del 2018), un dato solo parzialmente controbilanciato dall'incremento delle vendite di materiali grezzi (+4,3%), passate da 183 a 191 mln.

Innovation Managers: 46 million more in vouchers The Ministry of Economic Development has announced that - thanks to approval of the decree that increases the allocation by 46 million euros, to a total of 96 million to be assigned - all 3,615 applications for innovation managers will be funded. The purpose of the financing is to support consultancy connected with technological, digital and managerial transformation for professionals, SME and Italian enterprise. In December the first 50 million had already been assigned to the 1.831 applications received. Also in consideration of the positive feedback received it was decided to allocate more funds to support the initiative.

Apuan-Versilian district: exports of raw hold steady, finished products exports down In the first 9 months of 2019, in line with the national average, overall exports from the companies in the Apuan-Versilian district were down by 4.5% from the same period the previous year, for worth of 512.9 million euros. Analyzing their export composition in detail, the companies in the provinces of Massa-Carrara, Lucca and La Spezia showed a clear backslide in finished products, which from January to September lost 9.6% (for 320 million euros, versus the 354 million in 2018), a fact partially offset by foreign sales of raw materials (+4.3%), which rose from 183 to 191 million euros.


79

BREXIT: le conseguenze del recesso del Regno Unito dall’UE

BREXIT: the consequences of the UK’s withdrawal from the EU

Lo scorso 29 gennaio il Parlamento Europeo ha approvato l'accordo di recesso firmato da UE e Regno Unito il 24 gennaio. L'accordo è entrato in vigore all'uscita del Regno Unito dall'UE, il 31 gennaio 2020 a mezzanotte. Questa data segna l'inizio di un periodo transitorio che durerà fino al 31 dicembre 2020, così da garantire più tempo ai cittadini e alle Imprese per adeguarsi alla nuova situazione. Durante tale periodo il Regno Unito continuerà ad applicare il diritto dell'Unione ma non sarà più rappresentato nelle istituzioni dell'UE. Questa fase transitoria potrà essere prorogata per un periodo fino a un massimo di uno o due anni, se entrambe le parti raggiungeranno un accordo in merito entro il 1º luglio. Fino alla fine del 2020, pertanto, nulla cambia per Aziende e cittadini: la normativa e le procedure UE in materia di libera circolazione di persone, servizi, capitali e merci manterranno la propria vigenza nel Regno Unito. Solo dopo il 31 dicembre, salvo diverso nuovo accordo, il Regno Unito non sarà più parte del territorio doganale e fiscale (IVA e accise) dell'UE, e la circolazione delle merci tra le due parti verrà dunque considerata commercio con un Paese terzo. I negoziati sul futuro partenariato tra l'UE e il Regno Unito inizieranno una volta che quest'ultimo avrà lasciato definitivamente l'UE. Il quadro per le future relazioni è stato definito nella dichiarazione politica concordata da entrambe le parti a ottobre 2019. Informazioni utili per le Aziende sono disponibili sul sito dell'Agenzia delle Dogane (https://www.adm.gov.it/portale/infobrexit) oltre che contattando l'Help-Desk BREXIT attivato da ICEAgenzia (https://www.ice.it/it/mercati/regnounito/desk-assistenza-brexit-0)

On January 29 the European Parliament approved the withdrawal agreement signed by the EU and the United Kingdom on January 24. The agreement took effect at the United Kingdom’s exit from the EU at midnight on January 21, 2020. With it begins a transition period that will last until December 31, 2020, giving people and companies more time to adjust to the new situation. During this period the United Kingdom will continue to apply European Union law but will no longer be represented in EU institutions. The transition period can be extended for a maximum of one to two years, if both parties agree to this by July 1. Therefore, until the end of 2020 nothing changes for citizens and companies: the laws and EU procedures regarding the free circulation of persons, services, capital and goods will remain in force in the United Kingdom. Only after December 31, should there be no new agreement, will the United Kingdom no longer be part of the EU’s customs and tax territory (VAT and excises) and the circulation of goods between the two parties will be considered third-country trade. Negotiations on a future partnership between the EU and UK will begin once the latter has left the EU. The framework for future relations was defined in the political declaration both parties made in October 2019. Useful information for companies is available at the Customs Agency site https://www.adm.gov.it/portale/infobrexit) as well as by contacting the BREXIT Help Desk activated by ICE-Italian Trade Agency (https://www.ice.it/it/mercati/regnounito/desk-assistenza-brexit-0).


80

112

Prezzi produzione industriale nella UE stabili a fine 2019 L'Eurostat ha comunicato che a dicembre i prezzi della produzione industriale sono rimasti stabili sia nella zona euro che nella Ue-27 (senza il Regno Unito). A novembre il dato era aumentato dello 0,1% nell'eurozona e dello 0,2% nell'intera Unione. I maggiori aumenti rispetto al mese precedente sono stati registrati nei Paesi Bassi e in Romania (entrambi +0,5%), mentre In Italia i prezzi sono rimasti stabili. Su base annua - rispetto cioè a dicembre del 2018 il dato europeo sui prezzi della produzione industriale resta tuttavia ancora negativo con un calo dello 0,7% nell'Eurozona e dello 0,4% nella Ue-27. I dati peggiori si registrano in Italia (-3,1%), Estonia e Portogallo (entrambi -2,6%).

Thailandia: torna l’appuntamento con la fiera ARCHITECT È in programma dal 28 aprile al 3 maggio presso il centro espositivo Impact di Bangkok la manifestazione ARCHITECT 2020, la più grande manifestazione fieristica nel sud-est asiatico dedicata al mondo dell'architettura, del design e delle tecnologie per l'edilizia, che nella passata ha registrato la presenza di più di 440 mila visitatori specializzati e oltre 800 Aziende espositrici su di un'area di 27.000 mq. Confindustria Marmomacchine, in collaborazione con Monacofiere, dopo gli ottimi riscontri della passata edizione di ARCHITECT anche quest'anno ha promosso la partecipazione delle Imprese italiane del settore STONE a questa importante vetrina fieristica rivolta ai dinamici mercati dell'Area Asean.

EU industrial production prices stable in late 2019 EUROSTAT announced that in December industrial production prices remained stable in both the Eurozone and the EU-27 (sans the United Kingdom). In November the figure had increased by 0.1% in the Eurozone and by 0.2% in the entire Union. The biggest increases from the previous month were in the N etherlands and Romania (both +0.5%), while in Italy prices were stable. On an annual basis - that is, with respect to December 2018 - the European figures for industrial production prices were, however, still negative, with a drop of 0.7% in the Eurozone and of 0.4% in the EU-27. The worst data was registered in Italy (-3.1%), Estonia and Portugal (both down 2.6%).

Thailand: the ARCHITECT show returns April 28 to May 3 are the dates at the Impact expo center in Bangkok for the 2020 edition of ARCHITECT, the biggest show in Southeast Asia dedicated to architecture and design and building technologies, whose previous edition drew more than 440,000 visitors and over 800 companies displaying on an area of 27,000 square meters. After the excellent outcome of the previous show, Confindustria Marmomacchine - in cooperation with Monacofiere - again for this year promoted the participation of Italian stone companies in this showcase for the dynamic markets of the ASEAN region.


81

Incentivi fiscali per la formazione 4.0

Tax incentives for 4.0 training

Da quest’anno diventa più semplice usufruire degli incentivi fiscali per la formazione dei lavoratori sulle tecnologie 4.0. Per accedere all’incentivo infatti non è più richiesta la stipula e il deposito dei contratti collettivi aziendali o territoriali presso l’Ispettorato territoriale del lavoro competente. L’agevolazione consente di finanziare il costo del lavoro per le ore impegnate dal personale dipendente in corsi di formazione (anche in e-learning) e del personale impiegato come tutor o docente sui temi previsti dal Piano N azionale Industria 4.0. Il credito d'imposta sarà riconosciuto nel limite del 50% delle spese ammissibili per le piccole Imprese con un tetto massimo di 300 mila euro, scende al 40% per le medie e al 30% per le grandi Imprese con un tetto massimo di 250 mila euro. Per tutte le Aziende il credito d’imposta è inoltre aumentata al 60% nel caso di dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati. La dotazione finanziaria per il 2020 ammonta a 150 mln di euro.

For this year it’s simpler to take advantage of tax incentives for training personnel in 4.0 technologies. In fact, to apply for them it is no longer necessary to stipulate and deposit collective corporate or territorial contacts with the pertinent territorial work inspectorate. The incentive makes it possible to finance the labor costs for the hours employees spend at training courses (also e-learning courses) and for tutors or docents teaching about the National Industry Plan 40 The tax credit will be for 50% of admissible expenditures for small businesses, with a ceiling of 300,000 euros, for 40% of them for medium-sized companies, with a ceiling of 250,000 euros and for 30% for large companies, with the same ceiling. For all companies the tax credit increases to 60% in the case of highly disadvantaged employees. The allocation for 2020 amounts to 150 million euros.


82

112

L’UE vara il piano “Green Deal” Lo scorso 15 gennaio il Parlamento europeo ha dato il via libera al “Green Deal”, il grande piano strategico di investimenti che dovrebbe spingere l’Europa a diventare il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050, incentivando la produzione di energia da fonti rinnovabili oltre che promuovendo un’economia circolare. Il piano per gli investimenti sostenibili adottato dalla Commissione europea punta a mobilitare almeno mille miliardi nei prossimi dieci anni - con l’obiettivo di una riduzione delle emissioni di gas serra del 55% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030 - per incoraggiare una crescita industriale ecosostenibile e che al contempo crei nuovi posti di lavoro nei settori tecnologici trainati dalla trasformazione "green".

Assisi: manifesto per un’economia nuova È stato presentato recentemente ad Assisi un Manifesto promosso dalla Fondazione Symbola basato sulla visione di un futuro contraddistinto da una nuova stagione riformista europea in chiave ambientale, sociale ed economica. Partecipando alla presentazione di Assisi, il Presidente di Confindustria ha affermato che l'Italia può essere protagonista di questa grande sfida innovatrice che crea convergenze e annulla le differenze. Il Manifesto di Assisi è un documento programmatico per l'economia a misura d'uomo contro la crisi climatica, un’iniziativa di cui Confindustria si è detta particolarmente orgogliosa, anche in ragione del fatto che l'industria italiana è la prima in chiave di economia circolare in Europa.

The EU launches its “green deal” Last January the European Parliament approved the “green deal”, the huge investment plan that should push Europe to become the first continent with zero climate impact by 2050, incentivizing energy production from renewables as well as promoting the circular economy. The sustainable investment plan the European Commission approved is staked on freeing up at least a trillion euros in the next ten years - aiming to reduce greenhouse gases by 55% from 1990 levels by 2030 - to encourage eco-sustainable industrial growth that at the same time creates new jobs in the technology sectors drive by green deal transformation.

Assisi: a manifesto for a new economy Presented in Assisi was a manifesto promoted by the Fondazione Symbola based on the vision of a future featuring a new period of European reforms in the environmental, social and economic keys. Participating in the presentation in Assisi, the president of Confindustria stated that Italy can be a leader in this great innovative challenge that creates convergence and cancels out differences. The Assisi Manifesto is a programmatic document outlining a human-tailored economy that combats climate change – a project of which Confindustria is particularly proud, also because Italian industry is Europe’s first in terms of circular economy.


83

Australia: allerta silicosi In Australia è scesa in campo addirittura Erin Brockovich, la nota attivista legale statunitense - protagonista tra l’altro di un noto film dedicato alla sua storia e interpretato da Julia Roberts - che in una recente conferenza stampa a Brisbane ha sottolineato la potenziale pandemia di silicosi che potrebbe diffondersi nei laboratori dei marmisti a causa della crescente quantità di agglomerati quarzi e pietre ingegnerizzata che vengono lavorati. La Brockovic ha prestato la sua voce alla lotta contro la silicosi, malattia professionale dovuta all’inalazione di polvere di silice, che rappresenta un rischio diffuso nel settore ma che è peggiorato con l’introduzione in grande quantità, appunto, di pietre sintetiche e agglomerate. Le autorità australiane hanno avviato una serie di analisi strumentali non solo sui lavoratori dei laboratori ma anche su quelli attivi in generale nei cantieri edili e, a tal proposito, il Royal College of Radiologists del paese ha fortemente consigliato l'uso delle scansioni TAC per i test, evidenziando gli esiti di studi che mostrano come la radiografia del torace standard non riesca a individuare le malattie polmonari gravi nel 40% dei casi. Ma la preoccupazione per la silicosi ha investito anche la Nuova Zelanda, dove i funzionari sanitari locali hanno identificato 100 violazioni della qualità dell'aria che coinvolgono i cosiddetti “fabricators”. Anche negli Stati Uniti, l'ex amministratore dell'OSHA David Michaels ha sensibilizzato i regolatori federali affinchè introducano misure e profilassi contro il pericolo silicosi, stigmatizzando l’ormai evidente collegamento tra l’incremento di questa patologia e la quantità crescente di pietra artificiale che viene trasformata nei laboratori.

Photo Credit: CTM – Centro Tecnologico del Marmol, Piedra y Materiales

Australia: silicosis alert Sounding the alarm in Australia was even Erin Brockovich, the renowned American environmental activist – and among other things the heroine of a biographical film dedicated to her, starring Julia Roberts – who at a recent press conference in Brisbane warned about the potential silicosis epidemic that could spread among stone processing plants due to the growing amount of agglomerated quartzes and engineered stones being worked. Brockovich is lending her name to the fight against silicosis, a job-related disease caused by the inhalation of silica dust, which is a common risk in the sector but has worsened due to the introduction of great amounts of synthetic and agglomerated stone. The Australian government has commenced testing not only processing plant employees but also people working at building worksites, and the country’s Royal College of Radiologists has strongly advised using CT scans, pointing out the results of studies showing that standard chest X-rays do not reveal serious lung diseases in 40% of cases. The silicosis alarm has also spread to N ew Zealand, where local health workers have identified 100 violations of air quality among so-called “fabricators”. And even in the United States, the former head of OSHA, David Michaels, sensitized federal regulators to the importance of introducing prophylactic measures to fight the silicosis risk, stigmatizing the by now evident connection between the increase in this disease and the increased amounts of artificial stones being processed.


84

112

Confindustria incontra Tusiad per rafforzare la cooperazione italo-turca

Confindustria meets with Tusiad to strengthen Italian-Turkish cooperation

Lo scorso 11 febbraio si è svolto a Roma un incontro bilaterale tra Confindustria e Tusiad, l’associazione degli imprenditori turchi, per rafforzare la cooperazione tra le Imprese di Italia e Turchia. Introdotta dal presidente Vincenzo Boccia, la riunione è stata coordinata dalla vicepresidente per l’Internazionalizzazione Licia Mattioli, mentre la delegazione turca è stata guidata dal presidente della Tusiad, Simone Kaslowski. Al centro dei colloqui il ruolo dell’innovazione come stimolo per favorire i rapporti tra le imprese dei due Paesi, la modernizzazione dell’unione doganale UeTurchia e il processo di integrazione europea. Lo scorso gennaio la dg di Confindustria, Marcella Panucci, in occasione di un convegno sulle Imprese italiane in Turchia aveva sottolineato che "l’Italia è storicamente un partner commerciale di primo piano per la Turchia. Le competenze tecnologiche e l’esperienza delle nostre Aziende sono un volano per rafforzare il percorso di innovazione del Paese". A livello settoriale ricordiamo che la Turchia rappresenti uno dei principali player sul panorama lapideo internazionale, al terzo posto per produzione di cava (dietro Cina e India) con circa 12 mln di tonnellate estratte nel 2018 (pari al 7,8% del totale mondiale). Dati che confermano la rilevanza strategica di Ankara per le esportazioni italiane di tecnologie per l'estrazione e la lavorazione delle pietre ornamentali, che nel solo 2018 hanno raggiunto il valore di 56 mln di euro. Segnali di rallentamento per il nostro export arrivano tuttavia per il 2019, a causa dell'apprezzamento della lira nei confronti dell'euro e delle difficoltà incontrate nell'ultimo biennio dalle esportazioni lapidee turche, scese del 6,8% nel 2018 e del 5,1% nei primi 8 mesi del 2019.

On February 11 in Rome there was a bilateral meeting between Confindustria and Tusiad, the Turkish business association, to strengthen cooperation between Italian and Turkish companies. With opening remarks by Confindustria President Vincenzo Boccia, the meeting was coordinated by its vice-present for internationalization, Licia Mattioli, while the Turkish delegation was headed by the president of Tusiad, Simone Kaslowski. The focus of the meeting was on the role of innovation as a stimulus for fostering business relations between the two countries, the modernization of the EU-Turkey customs union and the European integration process. In January, during a conference on Italian businesses in Turkey, Confindustria’s General Director, Marcella Panucci, had emphasized that “Italy is traditionally a leading business partner for Turkey. The technological exper tise and experience of Italian companies are a flywheel for strengthening the country’s route to innovation”. In regard to the stone sector, we remind readers that Turkey is one of the major players internationally, in third place in quarry output (behind China and India) with some 12 million tons extracted in 2018 (7.8% of the world total). Figures that confirm Turkey’s strategic importance for Italian exporters of technologies for quarrying and processing ornamental stones, which in 2018 alone had sales to Turkey worth 56 million euros. However, there were signs of a slowdown in 2019 due to the depreciation of the Turkish lire and the difficulties Turkey has had in the past two years in exporting its stone materials, down by 6.8% in 2018 and by 5.1% in the first 8 months of 2019.


86

112

Verona: riqualificazione dell’ex Manifattura Tabacchi È partito a metà gennaio l'iter autorizzativo regionale per il progetto di riqualificazione dell’ex Manifattura Tabacchi di Verona. L’avveniristico progetto di recupero dell'area affacciata su viale del Lavoro - a ridosso della fiera e dell’ex scalo merci della città - è firmato dal noto studio norvegese Snøhetta. Il Piano Urbanistico Attuativo dell’ex complesso industriale presentato dalla Ve.Re Srl, società proprietaria dell’area, prevede la costruzione di 37.400 mq di edifici, rispetto ai 55 mila attuali, così distribuiti: 7.700 mq commerciali, 11 mila produttivo-direzionali e 18.700 riservati al turistico-ricettivo. I lavori di riqualificazione prenderanno il via nella seconda metà del 2020, per concludersi nel 2022.

In Franciacorta il primo Porsche Experience Center italiano È prevista per l'inizio del 2021 la conclusione dei lavori del Porsche Experience Center Franciacorta firmato da Gbpa Architects, il primo impianto in Italia e l’ottavo di questo tipo nel mondo dopo quelli di Lipsia, Silverstone, Atlanta, Le Mans, Los Angeles, Shangai e Hockenheim. L’intera struttura - il cui costo si aggira sui 26 mln di euro - occuperà una superficie di 559.000 mq nell'area dell'attuale Autodromo di Castrezzato (BS) e ospiterà al suo interno il Customer Center più grande del mondo (5.600 mq), con uno spazio multifunzionale di 2.400 mq dominato da un caratteristico ponte sospeso, un convention center, un ristorante e una terrazza con vista sulla pista e sul Training Center.

Verona: regeneration of the former tobacco works Mid-January saw the start of regional authorizations procedures for regenerating Verona’s former Manifattura Tabacchi. The futuristic design for recouping the area overlooking Via del Lavoro - behind the former fairgrounds and the city’s cargo depot - was created by the Norwegian architecture firm Snøhetta. The Executive Urban Plan for the old industrial complex presented by Ve.Re Srl, the company that owns the area, foresees construction of 37,400 square meters of floor space compared to the current 55,000 million, distributed between: 7.700 commercial use, 11,000 production-offices, and 18,800 square meters for tourism and accommodations. The regeneration work will begin in mid-2020 and terminate in 2022.

In Franciacorta the first Italian Porsche Experience Center Expected to conclude in early 2021 is construction of the Franciacorta Porsche Experience Center designed by GBPA Architects, the first of its kind in Italy and the eighth worldwide, after Leipzig, Silverstone, Atlanta, Le Mans, Los Angeles, Shanghai and Hockenheim. The entire structure – to cost some 26 million euros – will cover an area of 559,000 square meters at the current Castrezzato (Brescia) racing circuit and will house the world’s biggest Porsche customer service center (5,600 square meters) with a multipurpose area (2,400 square meters) dominated by a suspension bridge and convention center, as well as a restaurant and terrace overlooking the circuit and training center.


87

Rallenta il settore delle costruzioni in Europa Dopo il +4,2% del 2017 (il miglior risultato dall’inizio della ripresa economica) e il +3,1 del 2018, la crescita della produzione del comparto europeo delle costruzioni nel 2019 rallenterà ulteriormente, fermandosi all'1,9%, per poi scendere intorno all’1,5% nel biennio successivo. Questo, in estrema, sintesi, il quadro fornito da Euroconstruct, network europeo degli istituti di ricerca del settore building. Nonostante il 2018 abbia rappresentato il quinto anno consecutivo con una variazione positiva per l'industria edile del vecchio continente - con la produzione che ha raggiunto i 1.610 mld di euro, trainata dal segmento delle nuove costruzioni con un +5% nel settore residenziale e un +6% nell’ingegneria civile -, i volumi restano purtroppo ben al di sotto dei massimi pre-crisi e il trend di crescita manifesta i primi segni di rallentamento rispetto agli ottimi risultati del 2017, con previsioni di un'ulteriore decelerazione nel triennio 2019-2021. Nel 2019 le performance migliori sono previste in Ungheria (+9,2%) e Polonia (+8,9%), in lieve frenata dopo gli incrementi a doppia cifra del 2018. Rallentano in maniera più decisa la Slovacchia (da +8% a +0,7%) e la Repubblica Ceca (da +13% a +4%). Svezia (-3,2%) e Finlandia (-1,9%) sono gli unici due mercati che decrescono, mentre la Danimarca è stabile (+1,9%) e la Norvegia torna a crescere (+4,7%) dopo un 2018 negativo. In Europa occidentale le migliori performance sono attese, come per l'anno precedente, in Irlanda (+8%), Spagna, Portogallo e Olanda (tutti intorno al +5%). Restano invece sui livelli del 2018 Francia, Germania, Svizzera e Regno Unito (tra il +0,2% e il +0,8%) mentre l’Italia dovrebbe chiudere il 2019 a +1,9%, dopo il +2,2% del 2018.

The European building industry slows down After a gain of 4.2% in 2017 (the highest since the end of the recession) and another of 3.1% in 2018, in 2019 growth in the output of the European construction sector has slowed again, to 1.9% and should drop to 1.5% in the next two years. This is, very briefly, the picture drawn by Euroconstruct, the network of European research institutes in the building sector. Although 2018 was the fifth consecutive positive year for the European building industry - with production reaching worth of 1.610 billion euros, driven by the new-construction sector, +5% in housing and +6% in civil engineering - work volumes remained well below pre-recession levels and the growth trend is showing signs of a slowdown from the excellent results of 2017, with expectations of further losses from 2019 to 2021. In 2019 the best performances are expected in Hungary (+9.2%) and Poland (+8.9%) after double-digit increases in 2018. Slowing down quickly are Slovakia (from +8% to 0.7%) and the Czech Republic (from +13% to 4%). Sweden (-3.2%) and Finland (1.9%) were the only two markets actually on the minus side, while Denmark slowed (+1.9%) and Norway began to grow again (+4.7%) after a downturn in 2018. In Western Europe, the best results expected, as in 2018, are from Ireland (+8%), Spain, Portugal and Holland (all around +5%). Remaining on 2018 levels are France, Germany, Switzerland and the United Kingdom (between +0.2% and +0.8%) while Italy should close 2019 at +1.9% after the +2.2% of 2018.


88

112

Made in Italy: asset per la crescita "Le statistiche evidenziano come il made in Italy sia sinonimo di eccellenza, qualità e un asset fondamentale per crescere nel mondo": è la convinzione espressa recentemente in un convegno svoltosi a Vicenza da Beniamino Quinteri, presidente di Sace Simest. "Anche rispetto ai suoi principali competitor francese e tedesco - ha aggiunto Quinteri - l'Italia conta già su un buon livello di diversificazione settoriale dell'export, ma ha un potenziale inespresso di ben 45 miliardi di euro, soprattutto in paesi come Stati Uniti, Germania e Giappone, ma anche Cina e Russia”. Dichiarazioni importanti per tutti i settori e per tutti i prodotti costruiti e realizzati in Italia, tra cui quelli della filiera tecno-marmifera, che possono contare sulla qualità come asset strategico per la crescita.

Uzbekistan: investimenti nel settore alberghiero La capitale dell'Uzbekistan si prepara ad ospitare il primo albergo promosso da un gruppo giapponese del settore ricettivo. La struttura sarà localizzata all'interno del parco Abdullah Kadiri e – secondo quanto comunicato dall'ufficio stampa della municipalità di Tashkent, il progetto richiederà un investimento di 13 milioni di dollari e a livello stilistico adotterà un aspetto architettonico ispirato ai temi formali classici dell’Uzbekistan, all’esterno, mentre all’interno gli stilemi saranno quelli della tradizione giapponese. L'albergo, promosso dal gruppo His hotel, avrà una dotazione di 140 camere e sarà costruito, a partire dal mese di gennaio 2020, su un'area di 7300 mq. Inaugurazione prevista nel primo semestre del 2021.

Made in Italy: an asset for growth “Statistics show that the Made in Italy is synonymous with excellence and quality and a fundamental asset for growth worldwide”. This is the conviction recently expressed at a conference in Vicenza by Beniamino Quinteri, president of SACE SIMEST. “Even with respect to its main French and German competitors,” he added, “Italy already counts on a good level of sector diversification in exports, but has an unfulfilled potential of 45 billion euros, especially in countries like the United States, Germany and Japan, not to mention China and Russia”. Important declarations for all sectors and for all products created and made in Italy, including those in the techno-stone industry, which can count on quality as a strategic asset for growth.

Uzbekistan: investments in the hotel sector The capital of Uzbekistan is preparing to host the first hotel promoted by a Japanese group in the sector. It will be located inside the Abdullah Kadiri Park and, according to a press release from the city of Tashkent, will require an investment of US$ 13 million. Stylistically, the exterior architecture will be inspired by classical Uzbekistan design, while the interiors will be traditional Japanese. The hotel, promoted by the His Hotel Group, will have 140 rooms and be constructed on an area of 7300 square meters. Building is to start in January 2020 and hotel inauguration is scheduled for the first half of 2021.


9 11 FEB 2021

BRINGING STONE TO LIFE STONE GALLERY IS AN INDUSTRY-LEADING EVENT FOR ARCHITECTS AND DESIGNERS TO MEET AND SPECIFY NATURAL STONE COLOCATED WITH SURFACE DESIGN SHOW, THE UK’S MOST DYNAMIC DESIGN EVENT STONEGALLERY.CO

@SURFACETHINKING


PROGRAMMA COLLETTIVE FIERE INTERNAZIONALI SETTORE MARMO E TECNOLOGIE

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE


SECTOR Exhibitions

Nel mondo con noi! Le nostre partecipazioni fieristiche internazionali

Worldwide with us!

Our international fair participations 2020 SWISS BAU - Basilea, Svizzera STONA - Bangalore, India BATIMAT RUSSIA - Mosca, Russia MARBLE - Izmir, Turchia

14-18 Gennaio/January 6-9 Febbraio/February 3-6 Marzo/March 1-4 Aprile/April

COVERINGS - New Orleans, Usa

20-23 Aprile/April

ARCHITECT - Bangkok, Thailandia

28 Aprile/April - 3 Maggio/May

MARBLE WARSAW FAIR - Varsavia, Polonia XIAMEN STONE FAIR - Xiamen, Cina

4-6 Giugno/June 6-9 Giugno/June

STONE+TEC - Norimberga, Germania

17-20 Giugno/June

STONE INDUSTRY - Mosca, Russia

23-26 Giugno/June

MARMO+MAC - Verona, Italia EXPO CIHAC - Città del Messico, Messico IRAN STONE EXPO - Mahallat, Iran MIDDLE EAST STONE - Dubai, Emirati Arabi Uniti

30 Settembre/September - 3 Ottobre/October 13-15 Ottobre/October Ottobre/October 23-26 Novembre/November

Per info: segreteria@assomarmomacchine.com - m.codazzi@assomarmomacchine.com - s.cosenza@assomarmomacchine.com


Xiamen Stone Fair 2020

XIAMEN: grande capitale mondiale della pietra Dal 6 al 9 giugnoo 2020 si svolgerà presso il moderno quartiere fieristico di Xiamen la 20a edizione della XIAMEN STONE FAIR. La fiera vanta oltre 2.000 espositori provenienti da 56 Paesi e Regioni su un’area di 180.000 m2 e una visitazione di oltre 150.000 operatori di cui più di 20.000 provenienti da ben 140 Paesi. STONE XIAMEN FAIR è diventata un appuntamento immancabile anche per i maggiori decision makers internazionali. La prossima edizione ospiterà padiglioni internazionali importanti: Italia, Brasile, Egitto, Francia, Grecia, India, Iran, Pakistan, Portogallo, Spagna, Turchia e U.S.A.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Anche per il prossimo anno CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE, tramite la controllata Marmomacchine Servizi Srl e quale partner ultra-decennale di

Xiamen Jinhongxin Exhibition Co., condurrà la partecipazione delle Aziende Italiane nel grande “ITALIAN PAVILION”, seconda Collettiva estera in ordine di grandezza e numero di espositori. L’area di oltre 1.600 mq si estende nelle Hall A4 e A1 riservate agli espositori “Internazionali” del quartiere fieristico di Xiamen, entrambe in posizioni orientate sul corridoio principale e/o in posizioni strategicamente importanti e di notevole affluenza di visitatori. L’offerta di partecipazione prevede la possibilità di riservare sia aree non allestite, che potranno essere personalizzate con stand ah hoc, oppure aree allestite con moduli standard e contrassegni nazionali. Tutti gli stand dell’Italian Pavilion dovranno obbligatoriamente avere un altezza di 5 m.

Xiamen, Cina Luogo: Xiamen International Conference & Exhibition Center Data: 06.06.2020 - 09.06.2020 Scadenza adesioni: 30.09.2019 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com


Xiamen

NUOVE DATE

6/9 giugno

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla XIAMEN STONE FAIR 2019 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Stone Industry 2020

“Pit Stop” alla STONE INDUSTRY 2020! Dal 23 al 26 giugno 2020 avrà luogo a Mosca presso il VDNKh - International Exhibition Centre MosExpo (Pavilion 75, Ground Floor, HALL A) la fiera STONE INDUSTRY, unico e irrinunciabile evento in Russia dedicato a marmi, graniti, pietre ornamentali e alle macchine e attrezzature per l'estrazione e la lavorazione dei materiali lapidei.

PERCHÉ PARTECIPARE La scorsa edizione di STONE INDUSTRY ha registrato la presenza di oltre 300 Aziende locali ed estere con partecipazioni internazionali provenienti da 22 nazioni nel mondo. Tra le partecipazioni più rappresentative vanno ricordate, oltre a quella russa, quella Italiana, presente con oltre 20 aziende tra dirette e rappresentate. Buona anche l’affluenza di pubblico accorso a Mosca per verificare l’andamento del settore pietre naturali e lo stato dell’arte delle relative tecnologie e attrezzature per la loro lavorazione.

OFFERTA AREA MARMOMACCHINE CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E - tramite la controllata Marmomacchine Servizi - organizzerà anche per questa edizione la partecipazione ufficiale italiana realizzando un’ampia Area aperta a tutte le Aziende italiane del settore e a condizioni di partecipazione particolarmente vantaggiose per le aziende: • un’area espositiva in una posizione centrale del padiglione e distinzione degli stand degli espositori con contrassegni nazionali e confederali; • un allestimento “chiavi in mano” personalizzato; • l’allestimento di uno stand-Meeting Point Italia aperto a tutti gli Associati dotato di servizio di interpretariato e posti incontro; • distribuzione gratuita del DIRECTORY 2020 e della rivista Marmomacchine International ai visitatori presenti. La partecipazione nell’AREA MARMOMACCHINE si svilupperà su una superficie espositiva di circa 400 mq

Mosca, Russia Luogo: VDNKh International Exhibition Centre MosExpo Data: 23.06.2020 - 26.06.2020 Scadenza adesioni: 31.01.2020 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com en.stonefair.ru

frazionabili. La quota di partecipazione a carico di ciascuna azienda è la seguente: - Area non allestita (minimo 30 mq): Euro 232/mq + Euro 330 quale tassa di iscrizione comprendente inserimento aziendale nel catalogo, una copia del catalogo, tessere espositori. - Area allestita: modulo minimo di 15 mq, Euro 339/mq + Euro 330 quale tassa di iscrizione com-


Mosca

23/26 giugno

prendente inserimento aziendale nel catalogo, una copia del catalogo, tessere espositori + elettricità fino a 2Kw Euro 282. L’allestimento è così composto: pareti in laminato bianco h. 2.50 m, struttura Octanorm h. 2.50 m., moquette blu, 1 faretto ogni 3 m2, 1 presa elettrica, 1 banco informazioni, 4 sedie, 1 tavolo rotondo diam. 70 cm, 1 cestino, 1 appendiabiti, fascia in colore blu + nome e numero stand azienda h. 30 cm. N.B: è ammessa la condivisione di stand sulla base di n. 2 aziende ammissibili per ogni modulo minimo (1 espositore + 1 co-espositore). Lo stand e il numero di tasse di iscrizione per azienda saranno a carico dell’espositore firmatario del contratto di adesione.

MODALITÀ DI ADESIONE Per partecipare l’azienda dovrà inviare entro e non oltre il 31.01.2020 la scheda di richiesta di area espositiva debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante per posta elettronica all’indirizzo: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com oppure via fax al numero 0331 735449 - 02 315354. L’assegnazione degli spazi espositivi avverrà a ricevimento del modulo e dell’acconto dovuto.

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Marble Warsaw Fair 2020

MARBLE WARSAW FAIR 2020 Dal 4 al 6 giugno 2020 avrà luogo presso il più grande centro fieristico e congressuale in Polonia, il PTAK WARSAW EXPO, la prima edizione della settoriale MARBLE WARSAW FAIR. Il programma della manifestazione mira a presentare in un unico luogo le novità del mercato, le ultime soluzioni tecnologiche e i prodotti finiti in pietra naturale. L’evento ospiterà anche una serie di seminari, nei quali specialisti ed esperti del settore lapideo parleranno dell'uso della pietra nella costruzione e nella decorazione, dei risultati attuali e delle tendenze nel campo del design. È anche prevista una zona in cui sarà possibile assistere alle dimostrazioni di lavorazione con macchine in movimento.

OFFERTA DI PARTECIPAZIONE CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E - tramite MARMOMACCHINE SERVIZI Srl - gestirà in esclusiva per l’Italia e per Portogallo, Spagna, Iran ed Egitto la partecipazione delle Aziende del settore delle pietre autenticamente naturali e delle tecnologie e prodotti complementari alla MARBLE WARSAW FAIR 2020. Ogni espositore potrà scegliere gli stand di diverse metrature sia allestiti che non allestiti potendo quindi personalizzare gli spazi secondo le proprie esigenze espositive. A livello statistico ricordiamo che nei primi 6 mesi del 2019, l’Italia ha esportato in Polonia macchine per la lavorazione delle pietre naturali per un valore di oltre 21 milioni di Euro e materiali lapidei semi-lavorati e lavorati per circa 10 milioni, registrando un aumento del 16% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Varsavia, Polonia Luogo: PTAK Warsaw Expo Data: 04.06.2020 - 06.06.2020 Scadenza adesioni: 28.02.2020 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com https://marblewarsaw.com


Varsavia

4/6 giugno

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla MARBLE WARSAW FAIR 2020 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHIN E per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Architect 2020

ARCHITECT 2020 Siamo lieti di comunicarvi che la 33a edizione del salone ARCHITECT, la più grande fiera in Asia per l'architettura, il design e tecnologie per l'edilizia, si svolgerà dal 28 aprile al 3 maggio 2020 presso il sito fieristico di Impact a Bangkok, in Thailandia. La manifestazione rappresenta una piattaforma di assoluto rilievo per promuovere materiali da costruzione, prodotti di Interior Design e macchine e attrezzature per l'edilizia ad un pubblico altamente specializzato. CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E - tramite MARMOMACCHINE SERVIZI Srl - in collaborazione con Monacofiere, gestirà in tale occasione la partecipazione delle Aziende Italiane del settore STONE interessate a presentare le proprie eccellenze nella principale vetrina fieristica rivolta ai dinamici mercati del sud-est asiatico.

Bangkok, Thailandia Luogo: Quartiere fieristico IMPACT Data: 28.04.2020 - 03.05.2020 Scadenza adesioni: 28.02.2020 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com


www.prometec.it

EXTRA ORDI NARY EVERY DAY

Prometec Srl - Via Dorsale, 13 - Parco Produttivo Apuania - 54100 Massa (MS) Italy - Tel: +39 0585 79681 - Fax: +39 0585 796868 - www.prometec.it - info@prometec.it


Bangkok

28 aprile/3 maggio

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla ARCHITECT 2020 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Expo CIHAC 2020

32a EXPO CIHAC: la migliore fiera delle costruzioni in America Latina Dal 13 al 15 ottobre 2020 avrà luogo a Mexico City la 32a edizione di EXPOCIHAC, fiera di riferimento per il settore delle costruzioni in America Latina. Alla scorsa edizione hanno partecipato circa 600 espositori con un’area espositiva complessiva di oltre 36mila mq. CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E - tramite MARMOMACCHINE SERVIZI SRL - gestirà in esclusiva per l’Italia e altre nazioni europee la partecipazione delle Aziende del settore delle pietre autenticamente naturali e delle tecnologie e prodotti complementari. Città del Messico, Messico Luogo: Centro Citibanamex Data: 13.10.2020 - 15.10.2020 Scadenza adesioni: 30.06.2020 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com https://expocihac.com/


Città del Messico

13/15 ottobre

PERCHÉ PARTECIPARE Nei primi 8 mesi del 2019, le esportazioni di prodotti lapidei lavorati italiani destinati in Messico si sono attestate poco sopra i 13 milioni di euro, con il Paese che si colloca al 16° posto tra i buyer settoriali. Buono anche l'andamento dell’export di macchine e tecnologie per la lavorazione delle pietre naturali, che nel periodo gennaio-agosto hanno superato anch'esse i 13 milioni di euro, dato che posiziona il Messico al 15° posto tra i principali mercati di destinazione di tecnologie lapidee “made in Italy”.

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla EXPO CIHAC 2020 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com

CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


Middle East Stone 2020

Continua l’impegno di Confindustria Marmomacchine nella promozione del Made in Italy settoriale negli Emirati Arabi Uniti Dal 23 al 26 novembre DMG World Media Dubai, in contemporanea con BIG5, organizzerà MIDDLE EAST STONE 2020, sesta edizione dell’unica fiera degli Emirati Arabi specializzata nelle pietre naturali e delle relative tecnologie di lavorazione, di cui CON FIN DUSTRIA MARMOMACCHIN E, tramite la controllata Marmomacchine Servizi srl, è l’agente esclusivo per l’Italia.

PERCHÉ PARTECIPARE “Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano un mercato ricco di potenzialità per molte aziende italiane che puntanto su export e internazionalizzazione” sottolinea il Rapporto Export di Sace-Simest, nel quale si stima che le nostre esportazioni cresceranno del 2,7% in media tra il 2020 e 2022. Queste previsioni - qualora dovessero trovare conferma - rappresentano un incoraggiante inversione di tendenza rispetto ai dati Istat 2018. A livello settoriale, nei primi 9 mesi del 2019 gli Emirati si sono confermati al sesto posto assoluto per le esportazioni italiane di marmi e graniti lavorati, mentre il comparto tecnologico (macchine e attrezzature) ha fatto registrare un + 78,9% di valore export Italiano. Cresce inoltre l’attesa per l’Expo 2020 di Dubai, che si svolgerà nell’Emirato dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021 e sarà il primo Expo a svolgersi nell’area ME.N A.SA (ovvero l’espressione geografica che comprende Medio Oriente, Nord Africa, Asia Meridionale), una regione di 3.2 mld di persone e un PIL di 6.500 mld di USD. Per Expo2020 sono attesi negli EAU circa 2,5 mln di visitatori, il 70% dei quali provenienti dai Paesi Arabi, grazie all’attrattività garantita dagli eccellenti collegamenti di Dubai che può vantare voli diretti da 260 città distribuite in oltre 100 paesi, il più grande terminal marittimo del Medio Oriente e il suo profilo di business-hub che offre l’accesso ad alcuni dei mercati più dinamici del mondo come Cina e India.

Dubai, Emirati Arabi Uniti Luogo: Dubai World Trade Center Data: 23.11.2020 - 26.11.2020 Scadenza adesioni: 30.09.2020 Siti Utili: www.assomarmomacchine.com www.middleeaststone.com/


Dubai OFFERTA AREA MARMOMACCHINE Diverse sono le possibilità di partecipazione, dalla prenotazione di stand non allestiti con la possibilità di realizzare allestimenti personalizzati secondo le diverse necessità, a stand basici del tipo “chiavi in mano”. Ogni espositore potrà inoltre scegliere gli stand di diverse metrature. I costi sono i seguenti: • Area NON allestita: Euro 577,00 + I.V.A. al mq • Area ALLESTITA: Euro 707,00 + I.V.A. al mq • Marketing Package+Assicurazione: Euro 472,50 +IVA/azienda

MODALITÀ DI ADESIONE Le Aziende italiane interessate a partecipare alla MIDDLE EAST STON E 2020 possono contattare lo staff dell’Ufficio Fiere di CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE per verificare la disponibilità di aree espositive, scrivendo a: segreteria@assomarmomacchine.com m.codazzi@assomarmomacchine.com.

23/26 novembre CONTATTI: MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. - Sales: Paola Bianchi - Tel 0331 735449 E-Mail: segreteria@assomarmomacchine.com Skype: Paola Bianchi Assomarmomacchine Mattia Codazzi - Tel 02 315360 E-Mail: m.codazzi@assomarmomacchine.com Skype: Mattia Codazzi


RETE D'IMPRESA PNA | PIETRA NATURALE AUTENTICA La Rete d'Impresa nata per promuovere e tutelare la competitività della Pietra Autenticamente Naturale, i suoi valori e le sue innumerevoli possibilità di impiego.

PNA | PIETRA NATURALE AUTENTICA è una Rete Soggetto formalmente costituita e aperta a tutte le Aziende, gli Enti e le Organizzazioni che vogliono contribuire alla realizzazione di una grande campagna di comunicazione a favore della Pietra Autenticamente Naturale. Tutti gli Attori del Comparto sono chiamati a dare il proprio supporto a questa iniziativa nata per rispondere alle istanze di difesa e promozione oggettiva del prodotto lapideo naturale.

Tutte le Aziende e gli Operatori della filiera marmifera italiana sono invitati a partecipare


Adesriscono alla Rete PNA | PIETRA NATURALE AUTENTICA (elenco aggiornato a Gennaio 2020)

Antolini Luigi & Co. | As.Ma.Ve. | Bauce Bruno & C. | Bettogli Marmi | Big Graniti | Boart&Wire | Breton | Bruno Lucchetti Marmi e Graniti | C.M.P. Solmar | Cà D'oro | Cereser Marmi | Confindustria Marmomacchine | Cooperativa Cave Gioia | Favorita | F.B. Cave | Ferriera di Cittadella | Fila Industria Chimica | Formigari | Fraccaroli & Balzan | Franchi Umberto Marmi | Fratelli Moncini | Galvani Trading | GDA Marmi e Graniti | Gmm | Graziani Marmi | Guglielmo Vennai | Luna Abrasivi | Margraf | Marmi e Graniti d'Italia | Marmi Ghirardi | Marmi Lame | Marmi Orobici Graniti | Marmi Rossi | Marmomac | Marmomacchine Servizi | Nikolaus Bagnara | Pedrini | Pellegrini Meccanica | Peroni Guido & C. | Poliplast | Prometec | Rastone | Red Graniti | S.Im.In. Gruppo Sardegna Marmi | Simec | Società Apuana Marmi | Società Promozione Graniti | Stocchero Attilio & C. | Tenax | Terminal Ferroviario Valpolicella Unisciti a loro scrivendo a: pietranaturaleautentica@gmail.com


Case-History

Sezione dedicata alle migliori forniture realizzate dai nostri inserzionisti Le pagine che seguono sono riservate alle Aziende inserzioniste di Marmomacchine International per raccontare “non” i propri prodotti o le proprie attività ma per informare il settore delle proprie vendite più importanti nonché delle forniture più significative. Ogni Azienda Inserzionista ha a disposizione 2 pagine gratuite che potrà utilizzare secondo le seguenti caratteristiche: • comunicare in tempo utile alla redazione della Rivista Marmomacchine International che intenderà utilizzare le citate pagine divulgative in qualità di Azienda inserzionista; • fornire entro i tempi stabiliti dalla redazione della Rivista Marmomacchine International un proprio testo riguardante le vendite o le forniture più significative compiute recentemente dalla stessa Azienda preferibilmente all’estero; • fornire un testo non dovrà superare le 2.400 battute totali da intendersi quali comprensive di spazi e punteggiatura; Col testo dovranno essere fornite dalle 2 alle 4 immagini in formato digitale (.jpeg .tif, vettoriale etc.); Nel testo dovrà preferibilmente essere citato il Cliente presso il quale è avvenuta la vendita o la fornitura, previa autorizzazione scritta ottenuta dallo stesso Cliente. L’autorizzazione dovrà essere inviata alla redazione della Marmomacchine International contestualmente al testo e alle foto.

Per ogni chiarimento o informazione aggiuntiva: alzetta@assomarmomacchine.com

THE GLOBAL VOICE OF THE NATURAL STONE SECTOR

Sezione File Case-History

Section dedicated to the best supplies provided by our advertisers The following pages are reserved to companies advertising in Marmomacchine International to talk not about their products or businesses but to inform the sector of their most important or significant sales or orders. Every advertiser is allowed 2 free pages, to be utilized as follows: • Previously notifying magazine staff of its intent to use these informational pages as an advertiser company: • Supplying the magazine staff, within set times, with a text concerning the companies most significant recent sales or orders, preferably procured abroad; • Supplying a text of not more than 2,400 characters, total, including spaces and punctuation; The text must be accompanied by 2 to 4 photos in digital format (.JPEG, .TIF, vector, etc.). The text should preferably cite the customer concerned in the sale or order, with prior authorization from them. The authorization must be sent to the staff of Marmomacchine International along with the text and photos.

For additional clarification or information, contact: alzetta@assomarmomacchine.com


110

PELLEGRINI MECCANICA GRANITE INVEST: leader nell’industria lapidea grazie alla tecnologia Pellegrini GRANIT INVEST: leader in the stone industry thanks to Pellegrini technology

I

l gruppo di aziende «Granit Invest» (Ekaterinburg – Russia) è il più grande e tecnologicamente avanzato nella Federazione Russa nel campo dell’ estrazione e della lavorazione della pietra naturale. G.I. elabora i più grandi programmi federali e municipali per il miglioramento e la costruzione di infrastrutture stradali. Negli anni l’ azienda ha investito pesantemente in tecnologia avanzata e ha avviato nuovi impianti mirati soprattutto al taglio di granito per essere sempre più presenti ed aggressivi sul mercato. A questo proposito, l’ azienda Pellegrini Meccanica SpA è stata riconosciuta come il partner primario per incrementare sia in qualità che in quantità la produzione di prodotti finiti. Ad oggi G.I. sta adoperando la più grande flotta di macchine monofilo e multifilo Pellegrini in Russia, aumentando la produzione di trenta volte negli ultimi quattro anni. Più in dettaglio, l’ azienda ha tre Diamantfil DF 2500 Jolly ed una DF 1200 Jolly, macchine monofilo a 4 assi controllati da un computer per squadrare blocchi, eseguire tagli sia verticali che orizzontali e pro-

he group of companies «Granit Invest» (Ekaterinburg – Russia) is the largest and most hightech company in the Russian Federation in the field of natural stone quarrying and processing. G.I. executes the largest federal and municipal programs for the roads improvement and construction. In the last years, the company has invested heavily in advanced technology and has started new plants focused mainly on the granite cutting aiming to be more and more present and aggressive on the market. For this purpose, the company Pellegrini Meccanica SpA has been recognized as the primary partner to increase both in quality and in quantity the production of the finished products. As of today G.I. is running the largest Pellegrini single and multiwire machine fleet in Russia, by increasing the production by thirty times in the last four years. In the details, the company has three Diamantfil DF 2500 Jolly and one DF 1200 Jolly, single-wire machines with 4 axes controlled by a computer, to square blocks, make both vertical and horizontal cuts and profiles of any type. The diamond wire works in an optimal way in every condition and so ensuring its best life and performances.

T


112

fili di ogni tipo. Il filo diamantato lavora in maniera ottimale in qualsiasi condizione, assicurando così la migliore vita e performance. I blocchi vengono poi tagliati in lastre e spessori per la produzione di cordoli stradali grazie a tre macchine multifilo Dodecawire (dodici fili) ed una Polywire 5 S VT (cinque fili), tutte progettate per ottenere lastre di vario spessore anche nella stessa calata da un minimo di 2 cm fino a 8 cm – utilizzando sempre dodici fili – oppure fino a 14 cm utilizzando la macchina a cinque fili. Il processo di cambio spessore è realizzato velocemente e le condizioni di taglio di ciascun filo sono mantenute costanti grazie al sistema di doppio tensionamento elettro-idraulico (brevetto Pellegrini). Il parco macchine è completato da tre Polywire 9 VT RW che sono in grado di produrre lastre e spessori o realizzare una serie di profili bidimensionali in una singola calata. La precisione di taglio è assicurata da due gruppi di volanetti guida-filo singoli regolabili vicino al blocco. Una volta realizzate le lastre, esse vengono trattate superficialmente con una linea Pellegrini di fiammatura continua automatica, modello F-cont, adatta per alti livelli produttivi, che include otto cannelli di fiammatura e pettini di ugelli per le massime performance. La macchina è capace di lavorare lastre con larghezza fino a massimo 220 cm assicurando una finitura uniforme anche su materiali difficili, grazie al ponte oscillante. Le filagne e marmette sono invece fiammate da altri due impianti chiamati NF 80. Pellegrini Meccanica assieme al Distributore in Russia ha dimostrato di offrire un buon servizio ed una precisa assistenza, ma il merito principale appartiene a Granit Invest per essere un leader nell’ industria lapidea, investendo in elevate capacità e tecnologia moderna.

The blocks are then cut into slabs and thicknesses for the road curbs production with the three multiwire machines Dodecawire (twelve wires) and one Polywire 5 S VT (five wires), all of them designed to obtain slabs of different thicknesses even in the same cut from a minimum of 2 cm up to 8 cm - using always twelve wires - or up to 14 cm when using the five wires machine. The thickness change process is realized quickly and each wire cutting conditions are maintained constant thanks to a double electro-hydraulic tensioning system (Pellegrini patent). The fleet is completed by three Polywire 9 VT RW which are able to produce thin and thick slabs or realize a series of bidimensional profiles in one single shot. The cutting precision is assured by two groups of single guide-wheels adjustable near the block. Once the slabs are realized, they are superficially treated with a Pellegrini automatic continuous flaming line, model F-cont, suitable for high production level, which includes eight flaming torches and combs of nozzles for the maximum production performances. The machine is able to work slabs with width up to a maximum of 220 cm ensuring a uniform finishing thanks to the oscillating bridge, even on difficult materials. The strips and tiles are flamed by other two flaming plants called NF 80. Pellegrini Meccanica together with the Russian Distributor have proved to provide good service and precise assistance, but the main merit belongs to Granit Invest for being a stone industry leader investing in high level skills and modern technology. A cura di / By:


112

GMM Past and Future tradition meets technology, GMM and Marmi Serafin Passato e Futuro la tradizione incontra la tecnologia GMM e Marmi Serafini

M

armi Serafini is a young company, born from the passion of the father Bruno Fortunato Serafini and carried out by the sons Alessandro and Luca Serafini who strive every day to continue and improve this passion, with the ability to exploit today's technologies creating new products and projects capable of meeting the challenges of modern times. Located in the city loved by Palladio, Vicenza, nestled in the greenery of the Valle del Chiampo, Marmi Serafini has chosen to preserve and continue the national and local stone tradition that has brought fame of Made in Italy products all over the world. The history and innovation are gathered in Marmi Serafini thanks to the developed technology which allows to create products with surprising shapes and to assist the customer with industrial software

armi Serafini è una azienda nata dalla passione del padre Bruno Fortunato Serafini e condotta dai figli Alessandro e Luca Serafini che con sagacia intuizione e passione continuano ogni giorno il loro processo di innovazione e sviluppo. Grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia nella lavorazione dei lapidei mantengono anzi rafforzano quell’imprescindibile legame fra passato presente e futuro creando nuovi prodotti e progetti in grado di affrontare le sfide dei tempi moderni. Situata nella città amata dal Palladio, Vicenza, immersa nel verde della Valle del Chiampo, Marmi Serafini ha scelto di preservare e continuare la tradizione lapidea nazionale e locale che ha portato la fama dei prodotti Made in Italy in tutto il mondo. La storia e l'innovazione sono raccolte in Marmi Serafini grazie alla tecnologia sviluppata che consente di creare prodotti dalle forme sorprendenti e di assistere il cliente con software industriale e design all'avan-

M


112 and cutting-edge design, in full compliance with ethical and environmental protection standards using modern and innovative machinery such as GMM ZEDA 1600 - EXTRA 400 – INTRA 520 NC milling cutters and the new automatic single-head slabs polisher with automatic head change ASTRO 300. Thanks to the intuition of its founders Alessandro and Luca, Serafini managed to evolve a craft company into a specialized company who has created its own line of stone products furniture, dedicated to architects and producers of style furnishings , made of precious materials and distributed, over time, in the four corners of the planet.

guardia, nel pieno rispetto degli standard etici e di protezione ambientale utilizzando macchinari moderni e innovativi come GMM ZEDA 1600 - EXTRA 400 - INTRA 520 frese NC e la nuova lucidatrice automatica per lastre a testa singola con cambio automatico della testa ASTRO 300. Grazie all'intuizione dei suoi fondatori Alessandro e Luca, l’azienda si trasforma da artigiana ad azienda specializzata capace di soddisfare I piÚ esigenti progetti architettonici creando una propria linea di mobili in pietra ed interiors realizzati con materiali preziosi e distribuiti nei quattro angoli del pianeta. A cura di / By:


114

BM Ennedi & BM 4.0

E

N N EDI è un’azienda di Lugo di Grezzana, che effettua la segagione dei blocchi di marmo, in lastre di diverso spessore. ENNEDI ha scelto ancora BM per rinnovare il comparto macchine, installando il nuovo telaio a 100 lame diamantate per il taglio dei blocchi di marmo: “DIAMOND BM 100 S/ 800” con la speciale tecnologia 4.0. I telai 4.0 installano il software operativo “Smart Operator System” esclusivo BM, che permette la comuni-

NNEDI is an Italian company, which cuts marble blocks into slabs of various thickness, established in Lugo di Grezzana, (VR). ENNEDI has renewed the long time collaboration with BM s.r.l. installing the second machine, the new gang saw 100 blades, for cutting marble blocks model “DIAMOND BM 100 S/ 800” with the new technology 4.0

E

The gangsaws BM 4.0 install an exclusive new software “S.O.S.”, and guarantee the constant monitoring of the performance of the working machine,


112

cazione diretta con l’assistenza BM ed il controllo costante delle prestazioni della macchina durante il lavoro. La certificazione ottenuta dalla BM s.r.l. relativa alla nuova produzione 4.0 permette inoltre di avere accesso all’iper-ammortamento nel territorio nazionale.

directly from BM customer service. The certification gained by BM s.r.l. regarding the new production line 4.0 allows the Italian companies to get the special iperamortization of the investment established by the Italian government.

A cura di / By:


116

BRETON Breton ti fornisce la macchina su misura! Breton provides you with a custom-made machine!

L

a storia di Margraf – in origine Industria Marmi Vicentini – ha inizio nel 1906 in provincia di Vicenza, a Chiampo, e si caratterizza, fin dalle origini, per una spiccata attenzione alla ricerca e all’innovazione tecnologica e, soprattutto, per la stretta collaborazione con prestigiosi architetti internazionali. Oggi, dopo più di 100 anni, l’Azienda si inserisce di diritto tra i leaders a livello mondiale del settore. Estrarre con sapienza il marmo dai propri giacimenti per trasformarli in levigate lastre o in piccole marmette, offrire una vastissima gamma di pregiato materiale e di prodotti di eccellenza per l’edilizia e l’architettura (dai rivestimenti interni alle facciate

he history of Margraf - formerly Industria Marmi Vicentini - started in 1906 in Chiampo, a town in the Province of Vicenza. Right from the start the company focused on research and technological innovation and, in particular, on the close cooperation with renowned international architects. Today, after more than 100 years, Margraf rightly joins the world leaders of the stone sector. Masterly quarrying marble blocks from their own deposits to cut them into polished slabs or tiles and offering a wide range of highly valued material and topof-the-range products for the construction industry and architecture (from interior to external cladding, up to furnishing complements for bathrooms and kitchens), are

T


112

esterne, fino agli elementi d’arredo, dal bagno alla cucina) sono solo alcuni dei plus che hanno reso Margraf conosciuta e apprezzata nel mondo. Il tutto senza perdere di vista il rispetto per l'ambiente, ma anzi investendo in tutti quegli interventi capaci di ridurre ogni tipo di danno ambientale: dalle attrezzature tecnologicamente più avanzate ai progetti di recupero del paesaggio, fino ad un forte investimento nel risparmio energetico e nel ricorso a risorse rinnovabili. Passato e presente si fondono perfettamente in Margraf: un'azienda d'eccellenza che si proietta con forza ed entusiasmo verso il futuro. Margraf ha acquistato di recente tre centri di lavoro Breton CONTOURFIVE a 5 assi interpolati: una Contourfive NC700 HD e due Contourfive NC700 HD DUAL con banco di lavoro sdoppiato . Margraf oltre ai tre centri di lavoro ContourFive utilizza nel suo reparto un altro centro di lavoro Breton a 5 assi interpolati, la famosa Shapemill ,e una contornatrice Contourbreton NC 300 DUAL. Il centro di lavoro ContourFive dimostra i seguenti grossi vantaggi : - Ottima precisione di taglio, scavo e contornatura - Minimo intervento da parte dell’operatore - Potente software Breton SmartCam Modelling che genera facilmente i semplici programmi di contornatura come i più complessi percorsi utensile per la programmazione di pezzi artistici e sculture - Assistenza tecnica veloce ed efficiente - La testa HD con valori di coppia tra i più alti nella categoria permette di eseguire agevolmente lavorazioni di sgrossatura sfruttando al massimo dischi di diametro fino a 800mm e allo stesso tempo effettuare lavorazioni di finitura in fresatura a 5 assi interpolati.

just some of the features that made Margraf a well-known and highly appreciated company worldwide. However, all this did not prevent Margraf from staying focused on the respect for the environment, on the contrary the company invested in many facilities which reduce any environmental damage: most innovative technologies, projects for landscape recovery, strong investments in energy saving and renewable resources. Past and present merge perfectly in Margraf, a leading company rushing into the future with enthusiasm. Margraf has recently purchased three Breton CONTOURFIVE machining centres with 5 interpolated axes: one ContourFive NC700 HD and two ContourFive NC700 HD DUAL with double workbench. Furthermore, Margraf production department can count on another 5-axis machining center, the renowned Shapemill, and on a CNC stone centre Contourbreton NC 300 DUAL. ContourFive proved to have the following competitive advantages: - Excellent cutting, pocketing and profiling precision - Minimum operator attendance - Powerful “Breton SmartCam Modelling” software that simply generates from the easiest profiling program up to the most complex toolpath for the creation of works of art and sculptures - Fast and efficient technical support - The HD head features the highest torque values in its category and makes it possible to simply carry out grinding operations making the most of disks with a diameter up to 800mm, while performing milling (finishing) operations with 5 interpolated axes at the same time. A cura di / By:


118

INTERMAC VETROTEC L’integrazione tecnologica, la scelta vincente per eccellere nel mercato. Made With Intermac – Vetrotec VETROTEC Technological integration, the secret to success on the market. Made With Intermac – Vetrotec

F

ondata oltre 40 anni fa a Pesaro, Vetrotec è una grande realtà imprenditoriale che, grazie all’esperienza e alla professionalità maturata nel corso degli anni, ha realizzato un vasto portfolio di prodotti di ogni forma e complessità, da porte vetro, mensole e lavandini a complementi d’arredo per interni come ta-

ounded in Pesaro over 40 years ago, Vetrotec is a large company that has accrued decades worth of skill and experience and has built a vast portfolio of products, exploring every shape and level of complexity, from glass doors, shelves and sinks to furnishings such as tables, mir-

F


112 volini, specchi e scrivanie, rivolgendosi a grandi brand di design internazionali. “Penso che Intermac sia stata la prima azienda ad aver inventato il centro di lavoro per eccellenza e per noi la Master è stata il fulcro della vera innovazione nella lavorazione del vetro, rivoluzionando il nostro modo di lavorare, afferma Davide Broccoli, Key Account Manager. “Oggi abbiamo sei centri di lavoro Master, un centro di lavoro verticale Vertmax, un centro di lavoro a getto d’acqua waterjet e svolgiamo lavorazioni di filo piatto grazie a centri di lavoro e bilaterali Busetti soprattutto tramite l’innovativo sistema di molatura bilaterale Radius Revolution: esso ci garantisce finiture impeccabili senza ricorrere a operazioni manuali o altri macchinari”. Insieme a Vetrotec Intermac ha realizzato linee integrate tra le tecnologie: in particolare, l’integrazione tra i sistemi di movimentazione di lastre di ceramica Movetro e il banco di taglio Genius Intermac, ottenendo una riduzione dei tempi di processo di taglio delle lastre in ceramica e degli spazi di stoccaggio dello stesso materiale. “La strada corretta per poter eccellere nel mercato è avere linee integrate efficienti, quindi la strada intrapresa da Intermac verso l’integrazione è una scelta non vincente, di più. La qualità delle tecnologie Intermac e la giusta dose di competenze e know-how sono la carta vincente nella realizzazione del prodotto finito”, continua Broccoli. La collaborazione con Intermac, che dura da oltre trent’anni, è fondata sulla scelta continua di un fornitore che si contraddistingue per l’esperienza storica, per le ottimizzazioni e le integrazioni tra i macchinari e per soluzioni altamente tecnologiche brevettate internamente. In particolare “penso che sia un enorme valore aggiunto avere una software house interna che permette di comprendere appieno i vantaggi e le opportunità dei propri software al fine di soddisfare pienamente le esigenze del cliente”, afferma Broccoli. “Indubbiamente Intermac è uno dei partner tra i più validi che abbiamo mai avuto per serietà, per velocità di servizio, per la qualità del rapporto cliente-fornitore: comprare un macchinario non è solamente un acquisto limitato nel tempo, significa per noi sposarsi per un tempo indefinito e penso che Intermac soddisfi pienamente tutte le nostre necessità nel periodo successivo al semplice acquisto”, conclude Broccoli.

rors and desks designed for major international designer brands. “I believe Intermac was the first company to invent the ultimate machining centre. For us, the Master was the turning point that brought about real innovation in the machining of glass. It revolutionised the way we work. In the past, machining required manpower and the use of classic shaping machines; however, as of '91, we underwent an enormous revolution, which guaranteed continuous growth all the way to the present day," stated Davide Broccoli, Key Account Manager. “We now have six Master machining centres, a Vertmax vertical machining centre and a waterjet machining centre, and we execute flat edge machining operations with our Busetti machining centres and double edgers, especially using the innovative Radius Revolution double-edging grinding system: to obtain an impeccable finish without resorting to manual work or other machines”. Intermac has created lines that integrate the various machines: a specific example is the integration of Movetro systems for handling ceramic sheets with the Genius Intermac cutting table, which reduces the time it takes to cut the ceramic sheets and the storage space they require. “The quality of Intermac technology and the right dose of skill and know-how are the key to achieving a winning finished product”, Broccoli continued. Collaboration with Intermac, which has been ongoing for over thirty years, is based on continuously selecting a supplier that stands out for extensive experience, optimised and integrated machines and patented hightech solutions. In addition, “I believe having a software house that operates internally offers enormous added value because it provides a complete perspective of the advantages and opportunities that the software offers to fully meet the customer's needs”, stated Broccoli. “Intermac is, no doubt, one of the most valid partners we have every had in terms of dedication and prompt service, as well as for the quality of the customer-supplier relationship: deciding to buy a machine is not a one-off event, for us it amounts to a long-term marriage and, in my estimation, Intermac fully meets all the needs that arise over the period after the purchase”, Broccoli stated in closing.

A cura di / By:


120

PEDRINI Installato il primo impianto Pedrini in Giordania Pedrini installs the first plant in Jordan

S

tone Wonders House, azienda leader in Giordania nella lavorazione della pietra ornamentale, ha recentemente installato, nel proprio stabilimento di Amman, un impianto Pedrini per la produzione di lastre di marmo. Lavorando in un mercato altamente esigente, l’azienda giordana ha acquisito una vasta esperienza e competenza nella produzione di prodotti di eccellente livello qualitativo destinati alla realizzazione di importanti progetti. In fase di ricerca di nuove tecnologie in grado di soddisfare le proprie esigenze di produzione, Stone Wonders House ha riscontrato nei sistemi Pedrini le caratteristiche di solidità , affidabilità ed efficienza che consentono di incrementare le prestazioni del reparto produttivo ora equipaggiato con: - un telaio GS131 a 80 lame per il taglio dei blocchi di marmo in lastre tramite lame a settori diamantati; - una linea di lucidatura per lastre di marmo composta da sistemi di carico e scarico automatici, lucidalastre Galaxy B220MA a 18 teste equipaggiata con gli esclusivi mandrini Rotor con controllo a contropressione pneumatica delle teste, distributore automatico di prodotto antigraffio per la protezione delle lastre durante lo stoccaggio.

tone Wonders House, a leading company in Jordan for the ornamental stone processing, has recently installed a Pedrini plant for the processing of marble slabs by its factory in Amman. Working in a highly demanding market, the Jordanian company has acquired great experience and expertise in the production of excellent quality products destined to the realization of significant projects. Looking for new technologies able to meet its production needs, Stone Wonders House identified in Pedrini systems the characteristics of strength, reliability and efficiency which allow the company to increase the performances of its production department, now equipped with: - a 80 blade gang saw GS131 for the cutting of marble blocks into slabs by means of diamond blades; - a polishing line for marble slabs composed of automatic loading and unloading systems, slabs polisher Galaxy B220MA with 18 heads equipped with the exclusive Rotor spindles with pneumatic counterpressure control of the heads, automatic device for the distribution of anti-scratch substance to protect the slabs during the storage. This plant, which allows Pedrini to strengthen its position on the most important international markets, symbolises

S


112 Questa installazione, che consente a Pedrini di consolidare la propria posizione nei piĂš importanti mercati internazionali, rappresenta per Stone Wonders House il primo passo di un investimento che prevede molti sviluppi e ampliamenti futuri.

for Stone Wonders House the first step of an investment that foresees many future developments and extensions. A cura di / By:


122

DONATONI MACCHINE LINEA DI TAGLIO SX-3, IL NUOVO PARTNER DI RIVA MARMI Innovare per crescere SX-3 CUTTING LINE, THE NEW PARTNER OF RIVA MARMI Make innovation to grow-up

C

onfrontarsi con i mercati esteri sempre più attenti alla qualità di prodotti e servizi, è un impegno costante che le aziende del distretto del marmo di Verona affrontano cercando nuove soluzioni e partnership che le possano aiutare a crescere. Una di queste, la Riva Marmi, azienda presente nel distretto da oltre 25 anni, per soddisfare la sua committenza sempre più esigente, composta da rivenditori e società di costruzioni nei mercati americano e mediorientale, ha scelto di percorrere la strada dell’innovazione installando la linea di taglio SX-3 di Donatoni Macchine. Le esigenze principali dell’azienda erano di aumentare la produzione azzerando i tempi morti e al

D

ealing with foreign markets increasingly attentive to the quality of products and services, is a constant commitment that companies in the Verona marble district are facing by looking for new solutions and partnerships suitable to help them to grow-up Riva Marmi, a company present in the market for over 25 years, chosen to follow the path of innovation by installing the new SX-3 cutting line by Donatoni Macchine, in order to satisfy its increasingly demanding customers, consisting of retailers and construction companies in the American and Middle Eastern markets. The company needs mainly were the possibility to increase production by cutting-off the downtime and to


112 tempo stesso avere la massima flessibilità nel cambio dei formati e l’ottimizzazione della lastra. I prodotti principali commercializzati da Riva Marmi sono pavimenti, rivestimenti e lavorati cut-tosize; grazie alla nuova SX-3 Riva Marmi può fare affidamento su un impianto altamente automatizzato che le consente di soddisfare a pieno la crescente tendenza di prodotti con misure variabili e fuori standard. Inoltre, l’estrema flessibilità della macchina permette di gestire ordini di diversi clienti attraverso una programmazione semplice ed intuitiva. Il titolare Giuseppe Righetti afferma “Abbiamo scelto di affidarci a Donatoni, non solo per l’affidabilità e per l’ottimo servizio assistenza, ma anche per le ottime performance della macchina”; poi continua “Posso affermare che tutte le esigenze dell’azienda sono state soddisfatte oltre ogni aspettativa”. La soluzione adottata è la versione con il gruppo mandrini a tre teste, il ponte rotante porta gruppi mandrino brevettato, un banco di taglio e un banco di scarico con sistema di blocco automatico a sensori e il sistema di carico GEKO, completamente automatizzato che consente anche di poter gestire lavorazioni a macchia aperta; da notare che le traverse laterali sono immerse in bagno d’olio per aumentare la precisione di taglio e ridurre la manutenzione. Insomma, affidabilità e innovazione garantite in ogni macchina Donatoni.

have at the same time the maximum flexibility in changing stone formats together with slab optimization. The main traded products of Riva Marmi are floors, walls and cut-to-size products; with the new SX-3 Riva Marmi now can rely on a highly automated system that allowing to fully satisfy the growing trend of variable and non-standard sizes products. Furthermore, the high machine flexibility allows to manage production orders coming from different customers through easy and intuitive programming system. The owner of the company Mr. Giuseppe Righetti says "We have chosen to entrust on Donatoni, not only for reliability and excellent service, but also for the excellent performance of the machine"; then he continues "I can say that all the needs of the company have been fulfilled beyond all expectations". The solution adopted is the version equipped with the threre-head spindle group, the patented carrying-spindle units rotary bridge, a cutting and an unloading benches with sensors-locking automatic system and the GEKO loading system, fully automated to manage book-match processing; it should be noted that the lateral slides are working in oil bath to increase cutting precision and reduce maintenance. In short, reliability and innovation guaranteed in every single Donatoni machine.

A cura di / By:


124

SIMEC Linea combinata per la calibratura-lucidatura delle lastre di marmo Combined calibrating/polishing line for marble slabs

G

rassi Pietre, l’azienda vicentina con sede a Nanto, ha origini antiche: già nel 1850 la famiglia Grassi operava nelle cave della zona e, oggi come allora, la cura nella lavorazione e la conoscenza della Pietra di Vicenza guidano l’azienda nella sfida al mercato globale. Grassi Pietre realizza raffinati progetti con i materiali storici, prevalentemente estratti dalle cave di proprietà, e creati grazie al sapere artigiano e alle migliori tecnologie disponibili per la lavorazione della pietra. Il moderno stabilimento di Nanto ha così visto aggiungersi, alle numerose tecnologie di lavorazioni

rassi Pietre, the Vicenza-based company with headquarters in N anto, whose activity dates back to 1850 when the Grassi family began to operate in the quarries of the area. Today, as in the past, the care in processing and the knowledge of the Vicenza Stone are used as beacons to guide the company in the challenge to the global market. Grassi Pietre realizes refined projects with traditional materials, mainly extracted from its own quarries, and created thanks to the artisan knowledge and the best technologies available for stone processing. The modern plant in N anto has a new SIMEC line for the calibrating/polishing and filling of the

G

Particolare dell’impianto installato da Grassi Pietre / Detail of the plant installed at Grassi Pietre


112 Particolare della calibratrice-lucidatrice combinata modello NPM 2200 RS / Detail of the combined calibrating-polishing machine model NPM 2200 RS

Area di stuccatura con forni orizzontali a raggi infrarossi con alimentazione a gas Filling area with infrared ray horizontal gas ovens supply

Sistema di acquisizione/archiviazione immagini IMAGE SHARE Image detecting/filing system model IMAGE SHARE

già presenti, una nuova linea SIMEC per la calibratura/lucidatura e stuccatura del materiale. Si tratta di un impianto in grado di unire performance flessibilità, costituito da sistema di carico automatico Rapid RS, calibratrice-levigatrice per marmo modello NPM, forni orizzontali a gas, area di stuccatura manuale, sistema di acquisizione immagini IMAGESHARE e scaricatore automatico. La calibratrice-lucidatrice modello N PM2200RS /312 è l’elemento centrale dell’impianto. Si tratta di una macchina per il trattamento del marmo direttamente derivata dalle lucidatrici per granito SIMEC e quindi caratterizzata da una struttura particolarmente robusta e soluzioni tecniche ai vertici del mercato, che la rendono capace di affrontare le lavorazioni più gravose. La macchina fornita a Grassi Pietre dispone di due ponti mobili, uno dedicato alla traslazione di mandrini calibratori, tre in questa versione, e l’altro al movimento dei mandrini lucidanti, equipaggiati con piatti porta abrasivi con diametro 550 mm. Le lucidatrici N PM SIMEC sono disponibili in numerose versioni, sia combinate che per sola lucidatura, che si rivolgono ai clienti più esigenti nel trattamento delle lastre di marmo.

material in addition to the numerous processing technologies already present. It is a system able to combine performance and flexibility, consisting of an automatic loading system mod. Rapid RS, a marble calibrating/polishing machine mod. NPM, horizontal gas ovens, a manual filling area, an image detecting and filing system mod. IMAGESHARE and an automatic unloader. The calibrating-polishing machine model NPM2200RS /312 is the central element of the plant. It is a machine for the treatment of marble directly derived from SIMEC granite polishing machines and therefore characterized by a particularly robust structure and top of the market technical solutions, which make it capable of dealing with the most demanding processes. The machine supplied to Grassi Pietre has two mobile bridges, one dedicated to the translation of the calibrating spindles (three in this version) and the other one to the movement of the polishing spindles, equipped with abrasive holding plates with a diameter of 550 mm. SIMEC NPM polishing machines are available in numerous versions, both combined and for polishing only, which are aimed at the most demanding customers in the treatment of marble slabs. A cura di / By:


126

111

Online il nuovo portale dell’industria marmifera

The new stone industry website

È online dallo scorso 18 novembre il nuovo sito dell’Associazione Confindustria Marmomacchine, vero e proprio portale dell’industria marmifera e tecno-marmifera. Innanzitutto il sito dell’Associazione italiana è stato ripensato all’insegna del “mobile first” e della fruibilità da parte degli operatori, con un restyling progettato con l’obiettivo di dare valore aggiunto alla visibilità delle attività e dei servizi associativi, ma soprattutto alla promozione delle Aziende Associate e alla facilità di contatto, attraverso l’implementazione delle schede associato – completamente rinnovate - e del motore di ricerca per gli operatori che connota il nuovo sito Marmomacchine come vero e proprio portale vetrina del meglio delle filiera marmifera e tecnomarmifera nazionale ma non solo. L’abbiamo navigato per voi ed ecco cosa abbiamo scoperto durante questo nostro “test drive”.

Online since November 18 is the new Confindustria Marmomacchine Association website, a true platform for Italy’s stone/techno-stone industry. First of all, the Italian association’s website was rethought under the banner of “mobile first” and usability by operators, with a restyling designed to give added value to the visibility of the association’s work and services, but above all to promotion of member companies and ease of contact by means of implementing member files – completely updated – and the research engine for operators who view the new Marmomacchine website as an authentic showcase for the Italian stone/techno-stone industry and more. We navigated for you and this is what we found during our test drive.

“MOBILE FIRST” Come dicevamo sopra il nuovo sito è concepito in un’ottica “mobile first”, per dare priorità a quella che è la modalità di fruizione di contenuti web maggiormente diffusa: basti pensare che secondo una recente indagine doxa il 72% del tempo speso online dagli italiani è tramite mobile, percentuale che aumenta se consideriamo la nostra audience di riferimento, ovvero la platea internazionale. Per questo tutte le sezioni del sito e i contenuti che trovate analizzati di seguito sono state ottimizzate per la visualizzazione, la consultazione e l’utilizzo da mobile,

“MOBILE FIRST” As we said, the new website was conceived from a “mobile first” viewpoint, to give priority to how web content is most disseminated: according to a recent DOXA survey, 72% of the time Italians spend online is via mobile, a percentage that increases when we consider our reference viewers, the international. And so all the sites’ sections and contents that are


127

per fornire a tutti gli Operatori un utile strumento di lavoro e a tutte le Aziende Associate un nuovo valore aggiunto di promozione e marketing digitale che si somma alla gamma di servizi già offerti e garantiti dall’Associazione ai propri Soci nei propri ambiti di attività tecnico-istituzionale. NUOVE SCHEDE ASSOCIATO Nel nuovo sito associativo le Aziende Confindustria Marmomacchine vengono valorizzate molto, attraverso il nuovo formato delle schede aziendali sopracitato, che in particolare nello speciale formato “showcase” consente l’inserimento di un’immagine copertina e di una gallery delle principali produzioni aziendali, che gli sviluppatori ci confermano gestibili dalle Aziende in completa autonomia. Interessante anche il tool che consente un’immediata condivisione dei contenuti delle schede attraverso le principali piattaforme social media.

analyzed as follows were optimized for viewing, consultation and use via mobile, to give all operators a useful work tool and all member companies new added value to digital promotion and marketing, added to the range of services the association offers and guarantees in its technical-institutional work. NEW MEMBER FILES On the new website, Confindustria Marmomacchine member companies are greatly valorized by means of the new format for company files, which in particular, in the new “showcase” format, permits insertion of a cover shot and gallery of the company’s main products, which web developers confirm can be handled completely independently by the companies. Also interesting is the tool permitting instant file contact sharing on the main social media sites.


128

111

NUOVO MOTORE DI RICERCA Anche il nuovo motore di Ricerca – sviluppato per rispondere a ricerche sia tramite ragione sociale che tramite produzioni aziendali – è stato ottimizzato non solo per favorire la consultazione da parte degli operatori ma anche per facilitare l’individuazione dell’Azienda di interesse. Il tutto con la specializzazione e il knowhow classificatorio garantito dall’Associazione di Categoria. Un motore di ricerca comodo e facile da utilizzare, per navigare facilmente all’interno delle migliori produzioni “Made in Italy”. NUOVA SEZIONE CONVENZIONI E PARTNERSHIP L’Associazione ha scelto di riorganizzare le informazioni relative alle convenzioni Associative in vigore che vengono considerate dalle imprese uno dei modi più immediati per trarre i maggiori vantaggi dall’adesione all’Associazione e risparmiare sui principali servizi - sia generali che settoriali - a disposizione delle Aziende Confindustria Marmomacchine. Nella nuova sezione “Convenzioni” del sito, tutte le agevolazioni sono state pertanto raggruppate e suddivise per argomento/tematica, attraverso un comodo menù di consultazione a tendina, molto gradevole anche graficamente. È stata inoltre realizzata anche una nuova sezione “Partnership” dove sono state inserite sia le “Partnership Istitu-

NEW RESEARCH ENGINE The new research engine – developed to respond to searches through company names and products – was optimized not only to facilitate operator consultation but also to pinpoint the company of interest. All with the specialization and ranking know-how ensured by the sector organization. A research engine that is convenient and easy to use, navigating among the finest stone sector products Made in Italy. NEW AGREEMENTS AND PARTNERSHIPS SECTION The association decided to reorganize information regarding agreements in force that companies consider one of the best ways to take the most advantage of membership in the association and save money on the principal services – general as well as sectorial – available to Confindustria Marmomacchine members. In the new “Convenzioni” (‘Agreements”) sector of the website, they are all regrouped and divided by subject/topic, through a convenient drop-down consultation menu, also very attractive graphically. In addition, a new “Partnership” section has been created, with Confindustria Marmomacchine’s participation in the “Official” and “Technical”. By consulting official


zionali” che le “Partnership Tecniche” di cui Confindustria Marmomacchine è protagonista. Attraverso la consultazione delle partnership di carattere istituzionale è possibile pertanto conoscere e approfondire nel dettaglio il network istituzionale dell’Associazione e la capillarità dei contatti che ne valorizzano l’attività di rappresentanza e advocacy a tutela e promozione del comparto marmifero e tecno-marmifero nazionale. Attraverso le partnership tecniche le Aziende Associate possono invece conoscere meglio i soggetti in grado di erogare servizi e consulenze tecniche specifiche per le Aziende del settore, dalla caratterizzazione dei prodotti ai fini della Marcatura CE, alla consulenza doganale e spedizioni, agli allestimenti fieristici. NUOVO SERVIZIO TOP LINK | ASSOCIATI IN EVIDENZA All’interno della home-page del sitoweb dell’Associazione è presente una sezione speciale denominata “Top-Link” e dedicata alle aziende maggiormente interessate a investire sul fronte della promozione digital ottenendo una visibilità importante nel portale dell’Associazione. Possono accedere al servizio Top-Link – abbiamo appreso direttamente dall’Associazione - le Aziende aderenti con la qualifica di Socio EFFETTIVO

partnerships users can learn about and get indepth information regarding the association’s official network and clos-knit contacts that valorize its work of representing and advocating for the protection and promotion of the Italian stone/technostone industry. By means of technical partnerships member companies can learn more about the organizations able to provide specific services and consultancies concerning characterizing stone products for CE marking, customs and shipping procedures, stand décor and furnishings.


130

111

attraverso pacchetti di advertising digitale segmentato per durata (tre, sei o dodici mesi) e con l’opzione aggiuntiva “sempre in home”. NUOVA VISIBILITÀ AL RAPPORTO DI CATEGORIA DIRECTORY L’annuario associativo Directory è da sempre il prodotto editoriale associativo di maggior pregio distribuito a livello mondiale in occasione di tutte le partecipazioni fieristiche e gli appuntamenti internazionali cui prende parte la nostra Associazione, nonché vero e proprio “biglietto da visita” settoriale in occasione di tutti gli incontri Istituzionali di cui l’Associazione stessa è protagonista. Per valorizzare ancora di più la pubblicazione e premiare le Aziende Associate che investono in essa attraverso pacchetti di advertising personalizzata, al Directory è riservata una posizione in evidenza nella parte alta del sitoweb che ne facilita sia la consultazione che il download. Un utile contributo anche per tutti gli operatori che vogliono avere uno strumento pronto all’uso per approfondire le principali dinamiche di mercato. N UOVI FORM DI CON TATTO PERSON ALIZZATO PER OPERATORI SPECIALIZZATI Come detto all’inizio di questa recensione, il nuovo por-

NEW TOP LINK | MEMBERS HIGHLIGHTED SERVICE The home page of the association’s website features a special section called “Top Link” devoted to the companies most interested in investing in digital promotion, which get great visibility on the site. We learned directly from the association that active members can use the Top Link service through digital advertising packages lasting three, six or twelve months and the added option of “always home”. N EW VISIBILITY FOR THE DIRECTORY STONE SECTOR REPORT The association’s annual Directory has always been its most prestigious publication, distributed worldwide at all the tradeshows and international events in which the association participates, as well as an authentic “calling card” for the stone sector at all the official meetings the association attends. To further valorize the publication and reward the member companies investing in it through personalized ad packages, the Directory has been given a highlighted position in the upper part of the website that facilitates consultation and downloading. A useful feature giving everyone a quick way to learn about current market trends.


131

tale si propone anche come vero e proprio tool di lavoro. Per questa ragione e per facilitare e favorire il contatto degli operatori specializzati con le aziende associate e l’accesso alle loro produzioni, oltre ai form di contatto già contenuti nelle schede associate, nella home-page del sito sono stati inseriti tre bottoni dedicati ciascuno a una figura professionale (Azienda; Buyer; Progettista) attraverso i quali è possibile contattare l’Associazione e farsi assistere in merito a richieste specifiche relative al fabbisogno di una determinata tecnologia o a un determinato materiale per la fornitura in progetti specifici. Un gate davvero utile soprattutto per Buyers e Progettisti per entrare in contatto con gli Associati e l’Associazione. NUOVO SHOW-BUTTON PNA | PIETRA NATURALE AUTENTICA Spazio ed evidenza sono stati garantiti anche a PNA | Pietra N aturale Autentica, l’innovativa organizzazione fondata sull’istituto del Contratto di Rete con personalità giuridica nata per realizzare iniziative e attività di comunicazione a favore della promozione e dell’impiego dei materiali lapidei autenticamente naturali a cui Confindustria Marmomacchine aderisce in qualità di ente sostenitore fondatore garantendole al contempo il supporto organizzativo e il domicilio. A PNA è stato

NEW KINDS OF PERSONALIZED CONTACTS FOR SPECIALIZED OPERATORS As previously stated, the new website is also an authentic work tool. As such, and to facilitate and foster operator contact with member companies and access to their products, in addition to the types of contacts already contained in member files, the website’s home page now has three buttons, each dedicated to a professional figure (Company; Buyer; Designer), making it possible to contact the association and get help with specific requests for the supply of a given technology or material for a specific project. A truly useful gate especially for buyers and designers, letting them contact association members and the association itself. NEW PNA | PIETRA NATURALE AUTENTICA SHOW BUTTON Space and visibility are also given to the PNA | Pietra N aturale Autentica (Authentically N atural Stone) network, the innovative organization founded on voluntary network contracts to create projects and communication work promoting the use of authentically natural stones, to which Confindustria Marmomacchine belongs as founding


132

111

dedicato un apposito “show button” in home page per raccontare l’attività di PNA, le sue finalità e promuoverne la diffusione a livello settoriale. NUOVO SHOW-BUTTON MARMO MACCHINE MARK Il Marmo Macchine Mark è il Marchio Associativo che CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE rilascia alle Aziende Associate quale segno distintivo di riconoscimento per le “Macchine Lavorazione Marmo” prodotte e progettate in Italia. Obiettivo del marchio è contraddistinguere in maniera netta sui mercati internazionali il “Made in Italy” di settore rispetto alla concorrenza estera, connotandolo altresì come prodotto d’eccellenza attraverso il rispetto di un rigoroso “regolamento di concessione” contenente precisi requisiti tecnici, produttivi e normativi. Anche al MARMO MACCHIN E MARK è stato dedicato un apposito “show button” in home page per promuoverne la “mission” e la diffusione presso le Aziende Associate del segmento “Macchine e Impianti”. N UOVO SHOW-BUTTON ISN IN TERN ATIONAL STONE NETWORK Come dicevamo il nuovo sito di Confindustria Marmomacchine ha l’ambizione di proporsi non solo

supporter, at the same time providing its organizational support and premises. The PNA has a dedicated show button on the website’s home page to explain its work and purposes and promote membership in it. N EW MARMO MACCHIN E MARK SHOW BUTTON The Marmo Macchine Mark is the trademark that Confindustria Marmomacchine issues to its members to distinguish stone-working machinery and equipment designed and made in Italy. The purpose of the trademark is to clearly distinguish stone sector technology Made in Italy from that of foreign competitors on the international market, also guaranteeing product excellence through strict “trademark issue regulations” containing precise technical, productive and standardization requisites. The Marmo Macchine Mark now also has a dedicated show button on the website’s home page to promote its “mission” and use among members companies in the machinery and installation sector. N EW ISN – IN TERN ATION AL STON E N ETWORK SHOW BUTTON As we said, the new Confindustria Marmomac-


133

come portale dell’industria marmifera italiana ma anche dell’industria globale. Per questa ragione è stato dedicato uno Show-Button anche a ISN, International Stone Network, ovvero è la sezione internazionale di Confindustria Marmomacchine che consente l’ingresso nella community associativa alle imprese marmifere estere, in un’ottica di collaborazione e opportunità finalizzata alla creazione di nuove sinergie con le Aziende Associate italiane anche nell’ottica di sviluppo di rapporti “Business to Business”. In un settore da sempre globale e in cui le relazioni tra Operatori Italiani ed Esteri sono l’essenza della crescita e dello sviluppo dell’intera filiera, uno degli aspetti più qualificanti di ISN è infatti proprio quello di creare un grande network di relazioni nel quale i Soci sia italiani che esteri dell’Associazione possono vivere momenti dedicati d’incontro, di formazione e d’affari. Concludendo questo sintetico excursus va indubbiamente detto che il nuovo portale Confindustria Marmomacchine merita senz’altro una visita e un approfondito utilizzo, proponendosi come interessante e strategico strumento di promozione per le Aziende e di lavoro per tutti gli Operatori specializzati del comparto marmifero.

chine website is meant to be not just the site for the Italian stone/techno-stone industry but also for the industry worldwide. So there is a dedicated show button also for the ISN, the International Stone Network, the international Confindustria Marmomacchine sector that permits foreign stone/techno-stone companies to enter the associative community and thereby offer opportunities for cooperation to create new synergies with Italian member companies, also from the viewpoint of B2B relations. In a sector that has always been global and in which relations between Italian and foreign operators are the essence of growth and the entire industry’s development, one of the most qualifying aspects of the ISN is, in fact, creating a big network of relationships in which Italian and foreign members can meet, learn about one another and do business. Concluding this brief description it should definitely be said that the new Confindustria Marmomacchine website deserves to be visited and used in full because it is an interesting, strategic promotional tool for companies and for the work of everyone in the stone/techno-stone industry.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBERS LIST

Associazione Italiana dei Produttori e Trasformatori di Marmi, Graniti e Pietre Naturali, e dei Costruttori di Macchine, Impianti, Utensili e Prodotti Complementari per la loro estrazione e lavorazione. Italian Association of Producers and Processors of Marbles, Granites and Natural Stones, and of Manufacturers of Machinery, Complete Plants, Tools and Complementary Products to Quarry and Processing Natural Stones.


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE A.A.T.C. AND CO. S.R.L. MARMI E GRANITI

Via Napoleone, 8 37015 SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6861627 Fax 045/6861057 info@aatc.it www.aatc.it

Commercio di materie prime, semilavorati, prodotti finiti in marmo, pietra, granito, travertino, semipreziosi e onici Trade of marble, granite, limestone, travertine, onyx, travertine, semiprecious jobs

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Urban and garden fitments, finished partes for building

ANTOLINI LUIGI E C. S.P.A.

Via Napoleone, 6 Fraz. Ponton 37015 SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR) Tel. 045/6836611 Fax 045/6836666 info@antolini.it www.antolini.com

Lavorazione e commercio marmi, graniti, onici, travertini, limestone e semipreziosi in lastre, marmette e lavorati Processing and trade of slabs, tiles and finished products of marble, granite, onyx, travertine, limestone and semiprecious

Via Soniga, 27 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6919502 Fax 030/6898475 arietemarmi@tiscali.it www.paginegialle.it/arietemarmi

Marmo, pavimenti e rivestimenti Marble, flooring and cladding

ATLANTIDA ITALIA S.R.L.

Via Ferdinando Compagni, 49 54100 MARINA DI MASSA (MS) Tel. 0585/50288 Fax 0585/504129 atlantidait@yahoo.it https://atlantida-italia.business.site/

Import-export di blocchi di pietra Import-export of stone blocks

Via Selva, 26/28 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/940110 Fax 035/ 944409 contatti@bagattinipav.com www.bagattinipav.com

Pavimenti e rivestimenti in pietra ricostruita e naturale Flooring in reconstructed and natural stone

BAGNARA NIKOLAUS S.P.A.

Via Madonna del Riposo, 34 39057 APPIANO (BZ) Tel. 0471 662109 Fax 0471 664704 info@bagnara.net www.bagnara.net

Produzione e lavorazione di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Production and and processing of blocks, slabs and finished products in marble and granite

Pietra Basaltina Basaltina stone

BASALTITE GUIDOTTI BATTAGLINI S.R.L.

Loc. Polinarda snc 01023 BOLSENA (VT) Tel. 0761/798392/3 0761/798768 Fax 0761/797135 basaltite@basaltite.it www.basaltite.it

Estrazione e lavorazione di pietra Basaltite® Quarryng and processing of Basaltite® stone

BERTI SISTO & C. INDUSTRIA PIETRA SERENA S.R.L.

Via Cornacchiaia-Alberaccio, 1009 50033 FIRENZUOLA (FI) Tel. 055 8198901 Fax 055 8199542 info@bertisisto.it www.bertisisto.com

Estrazione dalle proprie cave, taglio e lavorazione di Pietra Serena e Pietra Serena Extra Dura; vendita di blocchi, lastre e lavorati di questa pietra per edilizia, pavimenti e rivestimenti per interni ed esterni e per arredi urbani. Quarrying from company-owned quarries, cutting and processing of Pietra Serena and Pietra Serena Extra Dura (grey italian sandstone) Sale of blocks, slabs, cut-to-size of this stone for construction, paving and cladding for internal and external use and for urban furniture

B.M.A. S.R.L.

Via Dorsale, 25 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/841127 Fax 0585/847369 info@bma-srl.com www.bma-srl.com

Escavazione e lavorazione di blocchi e lastre di marmo Quarryng and processing of marble blocks and slabs

BRECCIA AURORA S.R.L.

Via S. Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 Fax 030/9965428 brecciaaurora@ghirardi.it www.ghirardi.it

Blocchi di breccia aurora, estratti dalle cave di proprietà Blocks of Breccia Aurora, extracted from its own quarries

2P TRADING S.R.L.

Via Aurelia km 364,800 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/792755 Fax 0584/792389 www.2ptrading.com info@2ptrading.com

ALIMONTI S.R.L.

Viale Del Lavoro, 13 24058 ROMANO DI LOMBARDIA (BG) Tel. 0363/903372 Fax 0363/901939 commerciale@alimonti.eu www.alimonti.eu

ARIETE MARMI S.R.L.

BAGATTINI S.R.L.

BASALTINA S.R.L.

Via Andrea Sacchi, 31 00196 ROMA Tel. 06/3338590 Fax 06/3338572 basaltina@basaltina.it www.basaltina.it

Marmette, lastre e lavorati in marmo Tiles, slabs and cut to size in marble

BAUCE BRUNO E C. S.R.L.

Viale del Lavoro, 13 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel 045/6862420 Fax 045/6862398 info@baucebruno.com www.baucebruno.comì

Zoccolini, spaccatello o rustico, cornici, decori, zoccolino sagomato, zoccolino igienico, modul parquet, in marmo e granito Skirtings, split face, moldings, elite skirting, cove base, modul parquet in marble and granite

BIANCO CAVE S.R.L.

S.S. 16, km 978 73020 MELPIGNANO (LE) Tel. 0836/471227 Fax 0836/471227 biancocave@biancocave.it www.biancocave.it

Blocchi, lastre rivestimenti balaustre, cornici in Pietra Leccese e Pietra Carparo Blocks, slabs, coverings, balaustrades and cornices in Pietra Leccese and Pietra Carparo

BRB MARMI S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@brbmarmi.it www.brbmarmi.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

CA’ D'ORO S.P.A.

Via E. Fermi Z.I. Aussa Corno 33058 SAN GORGIO DI NOGARO (UD) Tel. 0431/624511 Fax 0431/621332 info@cadorospa.it www.cadorospa.it

Lastre di granito e marmo Granite e marble slabs

CALDERA MARMI S.R.L.

Via Treponti, 57 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594132 Fax 030/2594024 info@calderamarmi.it www.calderamarmi.it

Marmi e graniti per l’edilizia e l’arredamento Marbles, and granits for any use

CALLEGARO ALESSIO S.R.L.

Via A. Salvetti, 25 54100 MASSA (MS) Tel. 391/3323303 alessiocallegaro1997@gmail.com

Risanamento blocchi Restoration of marble and granite blocks

CASALE S.R.L.

Strada Provinciale Apricena-Poggio Imperiale Km 3 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/99742 Fax 0882/996257 dellerba.paolo@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Marble blocks

CAVE GAMBA S.A.S.

Via T. Tasso, 24 24014 PIAZZA BREMBANA (BG) Tel. 0345/82638 Fax 0345/82516 info@cavegamba.it www.cavegamba.it

Blocchi e lastre di Marmo Arabescato Orobico Blocks and slabs of Arabescato Orobico marble

CENTRO RESINATURA BLOCCHI DI M.C. & C. S.A.S.

Via San Bartolomeo, 66 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/71202 Fax 0584/284925 info@centroresinaturablocchi.com www.centroresinaturablocchi.com

Risanamento di blocchi in marmo e granito Restoration of marble and granite blocks

CERESER MARMI S.P.A. con Socio Unico

Via dell'Industria, 1 37010 RIVOLI V.SE (VR) Tel. 045/6284911 Fax 045/6269396 amministrativo@ceresermarmi.com www.ceresermarmi.com

Lastre di granito, marmo, quarzite, travertino, onice, ardesia Granite, quarzite, marble, travertine, onyx, slate slabs

CIMEP TRAVERTINO ROMANO S.R.L.

Via Novara, 53 00198 ROMA Tel. 0774/1906712 Fax 0774/1901244 info@travertinoromano.eu www.travertinoromano.eu

Blocchi, lastre e lavorati in travertino romano e marmi Blocks, slabs and cut to size of roman travertine and marble

CITTADINI MARMI S.A.S.

Via Gardesana, 31 25086 REZZATO LOC. VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2791538 Fax 030/2592435 cittadinimarmisas@virgilio.it

Rivestimenti in pietra rustica Rustic wall facings

CMP SOLMAR Commercio Marmi Pregiati

Via Milano, 94 22063 CANTU' (CO) Tel. 045/730373 Fax 031/730056 info@cmpsolmar.it www.cmpsolmar.it

Lastre di marmo, granito, quarziti, onici e quarzi Slabs of marbles, granites, quartzites, onyx and quartz

BRECCIA AURORA S.R.L.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

D.G.A. S.R.L.

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

COLOMBINI S.R.L.

Via degli Artigiani, 17 38057 PERGINE VALSUGANA (TN) Tel. 0461/533011 info@porfidicolombini.it www.porfidicolombini.it

Porfido, marmo e granito Porphyry, marble and granite

COLOMBO & C. S.R.L.

Viale dell'Industria 14 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel. 045 6261309 Fax 045 2372217 laura@serizzocolombo.com www.serizzocolombo.com

Marmo, granito Marble, granite

COOPERATIVA OPERAI CAVATORI DEL BOTTICINO SOC. COOP.

Via Molini, 41 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2190108 Fax 030/2190320 info@cavatoribotticino.it www.cavatoribotticino.it

Estrazione e lavorazione di Marmo Botticino - Blocchi, lastre, lavorati per edilizia Marbles Botticino: quarrying and working - blocks, slabs, building sector

COOPERATIVA VALVERDE ESCAVAZIONE MARMO BOTTICINO

Via Molini, 1/3 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190525-2190526 Fax 030/2691371 valverde@coopvalverde.it www.coopvalverde.it

Blocchi, marmette, lastre in Botticino Classico Blocks, slabs and tiles in Botticino Classico

CRAGLIA MARMI VERONA S.R.L.

Via della Croce , 87 00187 ROMA (RM) Tel. 045/6770444 Fax 0172/6770035 verona@cragliamarmi.it www.cragliamarmi.it

Blocchi, lastre, semilavorati - Marmi, graniti, travertini Blocks, slabs, cut-to-size - Marbles, granites, travertines

DE ANGELIS GIOVANNI S.R.L.

Via Bassa Tambura, 125 54100 CANEVARA (MS) Tel. 0585/834268 Fax 0585/830877 info@gdamarmi.com www.gdamarmi.com

Marmo bianco Carrara: blocchi e lastre White Carrara marble: blocks and slabs

DEFRA S.R.L. UNIPERSONALE

Via Spagnole, 2b 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/2425241 Fax 045/2425254 marmi@defra.it www.defra.it

Lavorazione/commercio pietre naturali Processing/trade natural stones

DEGEMAR CAVE S.R.L.

Via Due Giugno, 25 00019 TIVOLI (RM) Tel. 0774/378127 Fax 0774/378127 amministrazione@degemar.com www.degemar.com

Blocchi, lastre e rivestimenti in travertino Roman travertine quarries owner, blocks, slabs, tiles and cut to sizes

D.G.A. S.R.L.

Via Casa Bianca, 133 25040 SPICCA DI ESINE (BS) Tel. 0364/361229 Fax 0364/361229 dga_srl@tiscali.it

Lavorazione Marmo Processing Marble

DOMO GRANITI S.P.A.

Via Leonardo Da Vinci, 36 28859 TRONTANO (VB) Tel. 0324249096 Fax 0324241327 info@domograniti.it www.domograniti.it

Blocchi e lastre di beola e serizzo Blocks and slabs of beola and serizzo

DOMUS MARMI S.R.L.

Corso Italia, 51 00012 VILLALBA DI GUIDONIA (RM) Tel. 0774/381497 Fax 0774/533769 info@domusmarmi.it www.domusmarmi.it

Travertino romano: blocchi, informi, lastre, lavorati Roman Travertine: blocks, formless blocks, slabs, cut-to-size

ELLE MARMI S.R.L.

Viale Zaccagna, 6 P.O. BOX 215 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/841563 - 54963 Fax 0585/55006 info@ellemarmi.com www.ellemarmi.com

Produzione e commercializzazione marmi, graniti, lavorati Worked marble and granite production and trade

EMMEZETA DI ZANONI MASSIMO

Via Molino Vecchio, 178/C 25010 BORGOSATOLLO (BS) Tel. 030/2501590 Fax 030/2501590 zanoni.massimo@libero.it

Lavorazione marmo e granito per edilizia e arredamento Processing marble and granite for house building and furnishing

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE S.R.L.

Località Menga 25080 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2594141 Fax 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

EREDI MARTINELLI MARMI E GRANITI S.P.A.

Via Industriale, 5 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2594141 030/2592892 Fax 030/2590612 030/2590332 info@eredimartinelli.it www.eredimartinelli.it

Cave proprie: Botticino classico e Fiorito, Breccia Oniciata Own quarries: Botticino classic and Fiorito, Breccia Oniciata

EURO MAS S.R.L.

Via Fornaci, 53 25085 GAVARDO (BS) Tel. 338/5045557 Fax 0365/31184 info@euromas.it www.euromas.it

Blocchi di Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero e Grigio Orobico da cave di proprietà Blocks of Botticino, Breccia Oniciata, Iride Nero and Grigio Orobico from its own quarries

FANTISCRITTI MARMI S.R.L.

Via Martiri di Cefalonia Z.I. Ex Resine - Lotto 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/856713 Fax 0585/856715 lucchetti@brunolucchetti.it www.brunolucchetti.it

Blocchi di marmo Marble blocks

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

Via Cereto, 11/13 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 0365/370442 Fax 0365/370442 fg-marmi@libero.it

Segagione lavorazione marmo e ardesie Working and manufacturing of Marble and Slate

FIONDA MARMI MURGIA PROJECT S.R.L.

Via Ettore Baldassarre, 43 76125 TRANI (BT) Tel. 339/8867186 info@fiondamarmi.com www.fiondamarmi.com

Blocchi, lastre e marmette di Serpeggiante KF Minervino Murge Blocks, slabs, tiles in Serpeggiante KF Minervino Murge

F.LLI POGGI S.R.L.

Via Tiburtina, 271 00011 TIVOLI TERME (RM) Tel. 0774/371358 Fax 0774/356088 info@romantravertine.com www.romantravertine.com

Blocchi, lastre e lavorati di travertino Roman travertine blocks, slabs and tirished products

F.LLI VENTURA DI PAOLO S.N.C.

Via Treponti, 25 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791533 Fax 030/2596343

Lavorazione, segheria, commercio marmi Processing, cutting and trade of marble

FORMIGARI S.R.L.

Via Archimede, 8 37010 AFFI (VR) Tel. 045/6266811 Fax 045/6260870 info@formigari.it www.formigari.it

Produzione e lavorazione di lastre e lavorati in pietra naturale Production and working of slabs and cut to size in natural stone

FRANCHI UMBERTO MARMI SRL

Via del Bravo, 14 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/70057 Fax 0585/71574 fragroup@tin.it mail@franchigroup.it www.franchigroup.it

Produzione e commercio marmo Marble production and trade

FRATELLI MONCINI S.R.L.

Via Bagarotti, 5 20152 MILANO (MI) Tel. 02/48913784 Fax 02/47994915 info@moncini.it www.moncini.it

Lavorazione delle pietre naturali, produzione di pavimenti sopraelevati e manufatti in pietra per arredo urbano Processing of natural stones, production of raised floors and stone products for landscaping

FRATELLI PACIFICI S.P.A.

Viale B. Buozzi, 105 00197 ROMA (RM) Tel. 0774/372141 Fax 0774/372132 pacifici@travertino.it www.travertino.it

Travertino Travertine

G.M. INTERNATIONAL S.R.L.

Via A. De Gasperi, 16/B 37015 SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA/ FRAZ. DOMEGLIARA (VR) Tel. 0584760136 antonella.moscardini@gmimarbles.com www.gmimarbles.com

Collaudo e commercializzazione materiali lapidei, graniti e pietre in genere Tasting and trading of stone materials, granite and natural stones

EREDI MARTINELLI DIVISIONE CAVE SRL

FG MARMI DI FRANZONI GIORDANO & C. S.N.C.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

LACCHINI GIANFRANCO & C. S.N.C.

G.M. MARMI S.N.C. DI GOBBINI G. & C.

Via R. Vantini, 11 25039 TRAVAGLIATO (BS) Tel. 030/660322 Fax 030/660322 gm-marmi@libero.it

Lavorati per l’edilizia Manufacturing for building

GRANITAL SIENA S.R.L.

Via Don Minzoni, 16 53034 COLLE DI VAL D'ELSA (SI) Tel. 0577/920890 Fax 0577/922945 gran.amm@granitalsiena.com www.granitalsiena.com

Blocchi marmo Giallo Siena Yellow Siena marble blocks

GRANITMARMI S.N.C. DI BRESCIANI & C.

Via XXIV MAGGIO, 7 25075 NAVE (BS) Tel. 030/2530051 Fax 030/2534685 info@granitmarmi.it www.granitmarmi.it

Lavorazione marmo e granito in genere per edilizia ed arredamento Processing of marble and granite in general for building and forniture

GRANULATI ZANDOBBIO S.P.A.

Via Selva, 29 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/941584 Fax 035/944776 info@granulati.it www.granulati.it

Prodotti decorativi per esterno Decorative products for outdoor

GRASSI PIETRE S.R.L.

Via Madonnetta, 2 36024 NANTO (VI) Tel. 0444/639092 - Fax 0444/730071 info@grassipietre.it www.grassipietre.it

Pietra e marmo giallo dorato, bianco avorio, grigio argento Limestone and marble giallo dorato, bianco avorio, grigio argento

GUALTIERO CORSI S.R.L.

Via Roma, 13 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/75042 Fax 0585/75042 info@gualtierocorsi.it www.gualtierocorsi.it

Bianco Gioia

GV OROSEI MARBLES S.R.L.

SS 125 KM 220/300 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784 998119 Fax 0784 997240 direzione@gvoroseimarbles.com www.gvoroseimarbles.com

Blocchi di marmo Blocks of marble

HENRAUX S.P.A.

Via Deposito, 269 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/761217 Fax 0584/761338 info@henraux.it www.henraux.it

Marmo e granito - Escavazione, lavorazione e vendita Marble and granite - Quarrying, processing and trade

IMAG S.R.L.

Corso Europa, 29 88024 GIRIFALCO (CZ) Tel. 0968/741900 Fax 0968/741803 imag@imagsrl.com www.imagsrl.com

Lastre di marmo e granito Slabs of marble and granite

INTERNAZIONALE GRANITI S.P.A.

Loc. Colonia Solare, 23 28855 MASERA (VB) Tel. 0324/242152 243100 - 249264 Fax 0324/46265 igm@igmasera.com www.igmasera.com

Blocchi in granito, lastre in marmo e granito, lavorati in genere per edilizia ed arredamento Granite blocks, marble and granite slabs, finished pieces in general for building and interior decoration

ITALIAN STONE GROUP S.R.L.

C.so Martiri della Libertà, 40 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 italianstonegroup@gmail.com

Progetti in marmo Stones contractor

ITALMARBLE POCAI S.R.L.

Via Martiri di Cefalonia 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/855353 Fax 0585/855055 info@pocai.com

Lavorazione e commercio marmo e granito Processing and trade of marble and granite

LA CIMA S.N.C. di Bresciani Rodolfo e figli

Via Aldo Moro, 1 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691732 Fax 030/6898041 bfgroup@tin.it

Lastre marmo, cave Marble slabs, quarries

LA SAN GIORGIO dei f.lli Pecis S.R.L.

Via Selva, 38 24060 ZANDOBBIO (BG) Tel. 035/940246 Fax 035/944276 info@lasangiorgio.com www.lasangiorgio.com

Cave, granulate, lastre di marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, zoccolini. Own quarry, marble slabs, finished partes for building, floors and cladding, skirting boards

LANDI GROUP SRL

Via Tognocchi, 338 55047 QUERCETA (LU) Tel. 0584/769072-3 Fax 0584/769432 landigroup@landigroup.eu www.landimarble.it Commercio e lavorazione

Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – Import export

LAVAGNOLI MARMI S.R.L.

Via Rivis di Mies, 10 33050 RONCHIS (UD) Tel. 0431 56349 info@lavagnolimarmi.com www.lavagnolimarmi.com

Tornitura e lavorazioni speciali in marmo, pietra e granito Lathing and special workmanship in marble, stones and granite

LAZZARINI ANGIOLINO & C. S.N.C.

Via Cereto, 46 25080 VALLIO TERME (BS) Tel. 333/3971613 Fax 0365/370106 roby_nina@libero.it

Pavimenti in Botticino, commercio marmi e pietre della Croazia Botticino flooring, trade of marble and Croatia stone

LAZZARINI GIUSEPPE S.R.L. Società Unipersonale

Via Cereto, 28 25080 VALLIO TERME (BS) Tel.-Fax 030/6898020 info@lazzariniangiolinosrl.191.it

Blocchi e pavimenti in botticino Marble blocks and Botticino flooring

LEATHER STONE S.R.L.

Via Pietro Niselli, 91 37035 SAN GIOVANNI ILARIONE (VR) Tel. 045/6550963 Fax 045/6550963 info@leatherstone.it www.leatherstone.it

Pietre naturali per pavimenti e rivestimenti Natural stones for flooring and cladding

LOMBARDA MARMI S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII , 23 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791551 Fax 030/2792279 info@lombardamarmi.it www.lombardamarmi.it

Blocchi marmo, cave, lastre marmo Marble blocks, quarries, marble slabs

LUCCHINI GIANFRANCO E C. S.N.C.

Via Satigaro, 15 25010 S. FELICE DEL BENACO (BS) Tel. 0365/525959 Fax 0365/525955 info@lucchinibasi.it

Fabbricazione basi di marmo per coppe e trofei Production of marble bases for cups and trophies

LUMINI ANGELO

Via Mattei , 17 25060 RODENGO SAIANO (BS) Tel. 030/6810370 Fax 030/6810370

Lavorazione marmo Processing marble

MACCABONI LUIGI MARMI

Via Fleming, 6 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2590961 Fax 030/2792208 maccabonimarmi@libero.it

Tornitura marmi, colonne, balaustre, fontane, lavorati in massello, taglio con idrogetto Marble Turning, columns, balaustrade, fountain, manufacturing in block, water-jet edge.

MAP SLATE S.R.L.

Via Gallinaria, 14 16047 MOCONESI (GE) Tel. +39 0185 92224 info@map-slate.com www.map-slate.com

Ardesia - pietre - quarziti Slate - stones - quartzites

MARBLE & GRANITE SERVICE S.R.L.

Via Napoleone, 11 37015 Fraz. Ponton S. AMBROGIO V.LLA (VR) Tel. 045/6886224 Fax 045/6861227 www.mgsitaly.com farfran1@gmail.com

Lastre di marmo, granito, onice, pietra, quarzite lavorati - posa e trattamento finale Slabs of marble, granite, onyx, limestone, quarzite - cut to size - installation and final treatment

MARCO S.N.C. di Butturini Remo e F.lli

Via Delle Gere, 9 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691712 Fax 030/691712 info@marcosnc.it www.marcosnc.it

Blocchi marmo, lastre, cave, marmo botticino Marble blocks, slabs, quarries, Botticino marble

LUMINI ANGELO

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

MARMI MAZZARDI S.N.C. DI MAZZARDI DAVIDE, FLAVIO &C

MARCOLINI MARMI S.P.A.

Via Carrara, 24 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650150 Fax 045/8650444 marcolini@marcolini.it www.marcolinimarmi.com

Marmo granito Marble and granite

MARGRAF S.P.A.

Via Marmi, 3 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/475900 Fax 0444/475947 info@margraf.it alice@margraf.it www.margraf.it

Vendita e lavorazione marmi (blocchi, Lastre, lavorati, modulmarmo) Processing and trade of marble (blocks, slabs, finished products, modulmarmo)

MARINI MARMI S.R.L.

Via Gré, 1 24063 CASTRO (BG) Tel. 035/980033 Fax 035/986656 info@marinimarmi.com www.marinimarmi.com

Cave proprie e lavorazione Ceppo di Gré e Nuvolato di Gré. Produzione Aggloceppo® Own quarries and processing Ceppo di Gré and Nuvolato di Gré. Aggloceppo® production

MARMI BACCI S.R.L.

Sede operativa: Via Aurelia Km. 367, 9/11 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/791270 Fax. 0584/790805 info@bacci.it www.bacci.it

Commercio di marmi e graniti, blocchi semilavorati e lavorati Trade of marble and granite, blocks, semi-finished and finished products

MARMI BARDELLONI DI Bardelloni Fernando S.N.C.

Via S. Lorenzo, 5 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/860493 Fax. 0365/860493

Marmi e graniti lavorati Processed marble and granite

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

Via Dei Marmi, 98 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6898162 Fax 030/6916196 marmibusi@marmibusi.it www.marmibusi.it

Colonne, camini, fontane, vasi, balaustre, monumenti, sculture, lavorati per edilizia, portali Columns, chimneys, fountains, balustrades, monuments, sculptures, manufacturing for building, Portals

MARMI CARRARA S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54337 Fax 0585/504633 info@marmicarrara.it www.marmicarrara.it

Produzione modulmarmo, pavimenti, lastre e lavorati Production tiles, floors, slabs and cut to size

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

Via A. Inganni, 8 25121 BRESCIA (BS) Tel. 030/2691541 Fax 030/2595084 marmiclassic@sceltasystem.it

Estrazione e commercio minerali da cava Quarring and trading of quarry minerals

MARMI COLOMBARE S.R.L.

Via del Marmo, 794 37020 VOLARGNE DI DOLCÈ (VR) Tel. 045/7731328 Fax 045/6860443 colombare@colombare.it www.colombare.it

Blocchi e lastre marmo bianco White marble blocks and slabs

MARMI DAINO REAL S.R.L.

Via Sonnino, 174 09127 CAGLIARI (CA) Tel. 0774/325178 Fax 0774/325169 cesare@grupporatti.it www.grupporatti.it

Produzione di marmo (Daino Reale e Travertino Romano) Marble production

MARMI E GRANITI BONAZZOLI F.LLI S.N.C.

Via Brescia, 32 25020 GAMBARA (BS) Tel. 030/956172 Fax 030/9956272 info@marmiegranitibonazzoli.it

Pavimenti e rivestimenti, piani per arredamento Flooring and cladding, forniture

MARMI E GRANITI D'ITALIA S.R.L.

Via Aurelia Ovest, 271 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831921 Fax 0585/831925 info@marmiegraniti.it www.marmiegraniti.it

Produzione di lastre, marmette, progetti amisura, blocchi Production of slabs, marble tiles, cut to size projects, blocks

MARMI E GRANITI VEZZOLI CARLO S.R.L.

Via Papa Giovanni XXIII, 175 24050 PALOSCO (BG) Tel. 035/845401 Fax 035/846580 info@vezzoli.info www.vezzoli.info

Colonne, lavorati per edilizia, monumenti, pavimenti e rivestimenti, piani per arredo Columns, finished partes for building, monuments, floors and cladding, decorative layers

MARMI EMME S.R.L.

Via Gardesana, 80 25080 NUVOLERA (BS) Tel. e Fax 030 6919007 marmiemme@libero.it www.marmiemme.it

Lavorazione marmi e graniti per edilizia e arredamento Processing of marble and granite for building and forniture

MARMI FAEDO S.P.A.

Via Monte cimone, 13 36073 CORNEDO VICENTINO (VI) Tel. 0445/953034 - 953081 Fax 0445/952889 info@marmifaedo.com www.marmifaedo.com

Escavazione e lavorazione marmo Quarrying and processing of marble

MARMI GHIRARDI S.R.L.

Via Santa Croce, 49 25013 CARPENEDOLO (BS) Tel. 030/9966011 r.a. Fax 030/9965428 www.ghirardi.it info@ghirardi.it

Ghirardi è il primo e unico stone contractor italiano specializzato in progetti in pietra naturale di elevato profilo. Dalla consulenza progettuale alla progettazione esecutiva con posa in opera in qualsiasi parte del mondo / Ghirardi is the first and only Italian stone contractor specialized in the finest natural stone projects. From design consultation to the executive design, with installation service available all over the world

MARMI ITALIANI S.R.L.

Via Solfegna Cantoni snc 03043 CASSINO (FR) Tel. 0776/300759 Fax 0776/01133 info@mapier.it www.mapier.it

Produzione e commercio prodotti lapidei Production and trade of stone products

MARMI MARCHINA MASSIMO

Via C. Colombo, 13/15 25080 NUVOLERA (BS) Tel. 030/6897226 Fax 030/6897226 marchinamassimo@excite.it www.paginegialle.it/marchinamarmi

Colonne - Vasi - Balaustre - Fontane - Capitelli Columns - Vases - Balaustrade - Fontains - Capitals

MARMI MAZZARDI S.N.C. di Mazzardi Davide, Flavio & C

Via del Marinaio, 10 25077 ROÈ VOLCIANO (BS) Tel. 0365/556212 Fax 0365/556211

Lavorati in marmo e granito per edilizia, arredamento, funeraria Manufactures in marble and granite for building, forniture and funerary

MARMI MEYA S.R.L.

Via Donatori di Sangue, 8C 24058 FONTANELLA (BG) Tel. 045/9971285 stone@marmimeya.com

Cave proprie, blocchi e lastre di marmo Quarries, blocks and slabs of marble

MARMI RIELLO S.N.C. di Riello G & C.

Via Boccaccio, 10/12 25080 MOLINETTO DI MAZZANO (BS) Tel. 030/2620256 Fax 030/2120926 rielloec@libero.it

Arredo urbano e giardini, lavorati per edilizia Street forniture and garden, manufacturing for building

MARMI ROSSI S.P.A.

Località Montean, 7 - Z.I. 37010 CAVAION VERONESE (VR) Tel. 045/6260115 info@marmirossi.com www.marmirossi.com

Produzione e vendita di marmo, granito, quarziti e travertini Production and trade of marble, granite, quartzites and travertine

MARMI SENCO S.N.C.

Via Manzoni, 8 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2791448 Fax 030/2595994 marmisenco@libero.it

Lastre marmo, pavimenti e rivestimenti Marble slabs, flooring and cladding

MARMI STRADA S.R.L.

Via Prov. per Grottaglie, 1 72029 VILLA CASTELLI (BR) Tel. 0831/867115 Fax 0831/867191 marmi-strada@libero.it www.marmistrada.it

Vendita e lavorazione di marmi, graniti e materiali lapidei Stone, marble and granite working and sales

MARMO ARREDO S.P.A.

Viale dell’Industria, 43 35014 FONTANIVA (PD) Tel. 049/9475011 Fax 049/5968159 marmoarredo@marmoarredo.com www.marmoarredo.com

Lavorazione marmi, graniti, pietre naturali, materiali compositi e agglomerati per l’edilizia e l’arredamento Processing of marbles, granites, natural stones, composite and agglomerate materials for building and interior desig

MARMO ELITE S.R.L.

Via Adige, 94 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6861116 Fax 045/7732930 info@marmoelite.com www.marmoelite.com

Onici e lavorati lapidei standard e speciali per l'architettura, il contract e l'interior design Onyxes and standard and special finished stone products for architecture, the contract sector and interior design

MARMI BUSI DI BUSI SILVIO & C. S.N.C.

MARMI CLASSIC BOTTICINO S.R.L.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

QR S.R.L. UNIPERSONALE

Via Provinciale, 127 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584/283186 Fax 0584/792831 info@medstone.it www.medstone.it

Blocchi e lastre di pietre di marmo e di onice Stone - marble and onyx blocks and slabs

MONOTILE S.R.L.

Via Parma, 114 46041 ASOLA (MN) Tel. 0376/718911 Fax 0376/7189215 amministrazione@monotile.com www.monotile.com

Pavimento sopraelevato mod. Teknica brevettato Teknica raised access floor patented

NAMCO CO. S.R.L.

Via S. Colombano, 40 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/834380 Fax 0585/834382 info@namcoco.it www.namcoco.com

Marmi, graniti, onici, pietre Marble, granite, onyx, stones

NAR.MARMI S.R.L.

Via Trieste, 13 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 nar.marmisrl@libero.it

Blocchi di Pietra di Apricena Apricena Stone blocks

NICOLA FONTANILI

Viale Galileo Galilei, 32 54033 AVENZA CARRARA (MS) Tel. 0585/51361 Fax 0585/505001 info@nicolafontanili.com www.nicolafontanili.com

Marmo, granito, travertino, onice Marble, granite, travertine, onyx

NUOVA SERPENTINO D'ITALIA S.R.L.

Località Castellaccio, 1 23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Tel. 0342/451119 Fax 0342/452127 info@serpentino.it www.serpentino.it

Rivestimenti esterni, pavimenti, top bagno e cucina, rivestimenti stufe, pietre per cottura e forni, stoviglie in pietra Exterior cladding, floors, bathrooms and kitchen tops, stoves coatings, kitchenware-stones

ODONE ANGELO S.R.L.

Strada Trino, 103 13100 VERCELLI (VC) Tel. 0161/294919 Fax 0161/391819 info@odonemarmi.it www.odonemarmi.it

Commercio e lavorazione marmi, pietre, graniti e semipreziosi Deals in and works marbles, stones, granite and semiprecious

ODORIZZI SOLUZIONI IN PIETRA S.R.L.

Via Roma, 28 38041 ALBIANO (TN) Tel. 0461/687701 Fax 0461/687774 info@odorizzi.it www.odorizzi.it

Estrazione, lavorazione e commercio di porfido e pietre per esterno Quarrying, processing and trade of porphyry and natural stones for outdoor

PIETRA MARROCCO PI.MAR. S.R.L.

Via Manzoni, 32 73020 CURSI (LE) Tel. 0836/483285 - 426555 Fax 0836/429926 info@pietraleccese.com www.pietraleccese.com

Produzione e lavorazione della pietra leccese e del Carparo. Progetti per architettura, arredamenti per giardino, design d’interni Production and processing of Lecce Stone and Carparo. Projects for architecture, garden fitments, interior design

PIETRE SANTAFIORA S.R.L.

P.le Caduti della Montagnola, 72 00142 ROMA - Sede Operativa: S.S. Ortana Km. 8.200 01030 VITORCHIANO (VT) info@santafiorapietre.com www.santafiorapietre.com – Tel. 0761/370909 Fax 0761/370043

Pietra Santafiora - lavagrigia - lavarosa - peperino grigio - grigio perla in blocchi, lastre, semilavorati, pavimenti, rivestimenti, lavorati artistici ecc. Santafiora Stone - gray lava - pink lava - gray, pearl-gray peperino in blocks, slabs, semi-finished pieces, flooring/paving, facing/cladding, artistic work, etc.

PIZZUL S.R.L. MARMI AURISINA

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@pizzul.it www.pizzul.it

Produzione e vendita di blocchi, lastre e pavimenti di Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen e altri 250 materiali Production and trade of blocks, slabs and tiles of Aurisina Fiorita, Aurisina Lumachella, Repen as well as other 250 materials

PORFIDI PAGANELLA S.R.L.

Loc. Valle, 13 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/689715 Fax 0461/687473 info@porfidipaganella.it www.porfidipaganella.it

Porfido e pietre naturali - fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO ED ARTE CONSORZIO STABILE

Via S. Antonio, 96 38041 ALBIANO (TN) Tel. 0461/689269 Fax 0461/689269 info@porfidoedarte.it www.porfidoedarte.it

Porfido e pietre naturali: fornitura e posa Supplying and installation of porphyry and natural stones

PORFIDO F.LLI PEDRETTI S.P.A.

Via Manzoni, 160 25040 ESINE (BS) Tel. 0364/45178 - 360605 Fax 0364/45193 info@porfidopedretti.com www.porfidopedretti.com

Lavorazione porfido Valcamonica e graniti “Valcamonica” porphyry and granite working

QR S.R.L. unipersonale

Via Cave, 156 25080 BOTTICINO MATTINA (BS) Tel. 030/2691395 Fax 030/2691395 quecchiabattista@libero.it www.marmo-botticino.it/quecchia

Blocchi marmo Botticino Classico, semiblocchi, informi, spessori, masselli Blocks of Botticino Classico marble, semi-blocks, shapeless blocks, thick slabs, cubic pieces

QUERCIOLAIE RINASCENTE Società cooperativa

Via delle Cave - Fraz. Serre 53040 RAPOLANO TERME (SI) Tel. 0577/704145 (6 linee) Fax 0577/704519 info@querciolaierinascente.com www.querciolaierinascente.com

Escavazione e lavorazione del travertino Quarrying and processing of travertine

RASTONE S.R.L. Unipersonale

Via L. Da Vinci 762 24040 BARBATA (BG) Tel. 0363/914902 Fax 0363/905320 amministrazione@rastone.com www.rastone.com

Lavorati in marmo, granito e pietre naturali Marble, granite and natural stone works

R.E.D. GRANITI S.P.A.

Via Dorsale, 12 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/88471 Fax 0585/884848 info@redgraniti.com www.redgraniti.com

Blocchi grezzi di marmo e granito Rough marble & granite blocks

REMUZZI CAMILLO & FIGLIO dei F.LLI REMUZZI S.N.C.

Via Giorgio Gusmini, 8 24124 BERGAMO Tel. 035/341044 Fax 035 342397 info@remuzzimarmi.it www.remuzzimarmi.it

Lavorazione e posa materiali lapidei per edilizia e arredamento Processing and laying stone materials for building and furnishing

ROGIMA MARMI S.R.L.

Via Maremmana Inf. Km 1,900 00010 VILLA ADRIANA-TIVOLI (RM) Tel. 0774/534433-381532 Fax 0774/380835 info@rogimamarmi.com www.rogimamarmi.com

Marmo, travertino, granito e pietre in genere Marble, travertine, granite and stones

SALVINI MARMI S.P.A.

Via Industriale, 36 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801286 Fax 030/6801292 info@salvinimarmi.com www.salvinimarmi.com

Piastrelle, lastre e lavorati in Botticino e braccia oniciata Tiles, slabs and cut to size in Botticino and Breccia Oniciata

SANTORO MARMI S.R.L.

Via Pirreri, 21 91015 CUSTONACI (TP) Tel 0923/971259 Fax 0923/971441 info@santoromarmi.it www.santoromarmi.it

Marmette - Lastre e lavorati di marmo Tiles - Slabs and marble

SANTUCCI ARMANDO S.R.L.

Via Piave, 32 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/840227 Fax 0585/843413 santucci@santucci.it www.santucci.it

Marmi e graniti lavorati Marble and granite cut-to-size

SARDEGNA MARMI S.IM.IN

Head Office&Admin. - Via Po, 41 09122 CAGLIARI Tel. 070/281906/07 - Fax 070/280919 info@sardegnamarmi.com www.sardegnamarmi.com Quarries&Factory - Loc. Canale Longu. ss125 Orosei (NU) - Tel. 0784/999062 Fax 0784/998262

Cave di Daino Imperiale, Nero Tamara e Cristallino di Nuxis. Specializzati nell’estrazione, lavorazione e commercializzazione di blocchi di marmo, lastre, pavimenti, filagne, zoccolino, cut to size Daino Imperiale, Nero Tamara and Cristallino of Nuxis Quarries. Specialized in quarryng, processing and trading of marble blocks, slabs, flooring, strips, socles, cut to size

SAVIO DOMENICO

Via N. Castellini, 10 25123 BRESCIA (BS) Tel. 030/3774508 Fax 030/3774508 savio.domenico@marmo-botticino.it www.botticino-classico.it

Estrattori di marmo Botticino Classico Extractors of Botticino Classico marble

SENINI STONE S.R.L.

Via E. Montale, 33 25018 MONTICHIARI (BS) Tel. 030/9650223 Fax 030/9650639 info@seninistone.it www.seninistone.it

Pavimenti e rivestimenti in marmo anticato Antique marble coverings and flooring

s.p.a.

MEDITERRANEAN STONE S.R.L.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE

S.M.A.S. S.R.L.

SO.LA.MA S.N.C. DI TAGLIANI, COCCA & C.

SERAFINI di Serafini Alessandro e Luca S.N.C.

Via Castiglione, 5 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688771 Fax 0444/426056 alessandro@marmiserafini.it www.marmiserafini.it

Lavorazione del marmo applicata all'ambito del design e dell'architettura Processing of marble for design and architecture

S.I.L. MAR. S.R.L.

Via Italia, 65 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691216 Fax 030/691497 info@silmarsrl.com www.silmarsrl.com

Piastrelle, pavimenti e rivestimenti in marmo lucido e anticato Antique and polished marble tiles, flooring and cladding

SILVESTRI MARMI S.R.L.

Viale G.Galilei, 23 54033 CARRARA (MS) info@silvestrimarmi.it / com www.silvestrimarmi.it / com

Trasformazione e vendita di marmi, pietre, graniti, travertini e onici Processing and sales of marbles, stones, granites, travertines and onyxes

S.I.M.G. S.R.L. (SARDO ITALIANA MARMI E GRANITI)

S.S. 129 km 4,600 08028 OROSEI (NU) Tel. 0784/98619 Fax 0784/998034 marmi.scancella@tiscali.it www.simg-marmi.com

Blocchi di marmo, cave, lastre granito e marmo, lavorati per edilizia, pavimenti e rivestimenti, piani di arredamento, sculture, zoccolini Quarries, marble blocks, granite and marble slabs, finished pieces for building, flooring and facing, tops and counters, sculpture and skirting

SIMPLON MARMI & GRANITI S.R.L.

Via San Francesco, 6 37024 NEGRAR (VR) Tel. 045/6888694 Fax 045/6887215 u.anchieri@simplonmarmi.it www.simplonmarmi.it

Estrazione beola, commercio di marmi e graniti Extraction of stone, dealing of marble and granite

SITEM S.R.L.

Via Salaria Inferiore, 27/b 63100 ASCOLI PICENO (AP) Tel. 0736/402819 Fax 0736/228037 info@sitemitalia.net www.sitemitalia.net

Pavimenti e rivestimenti in travertino - mattonelle, lastre, scale, lavorati Travertine flooring and cladding - tiles, slabs, stairways, cut-tosize

S.M.A.S. S.R.L.

Via Traversa Fornace, 4 25080 PAITONE (BS) Tel. 030/691411 Fax 030/691272 s.m.a.s.nicolai@libero.it

Blocchi, lastre in marmo Marble blocks and slabs

SOCIETÀ APUANA MARMI S.R.L.

Via Provinciale, 158 54031 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/855900 Fax 0585/505368 info@samcarrara.it www.marmicarrara.it

Blocchi marmo bianco White marble blocks

SOCIETÀ DEL TRAVERTINO ROMANO S.P.A.

Via Savoia, 78 00198 ROMA Tel. 0774/529254 Fax 0774/526233 info@iltravertino.com www.iltravertino.com

Travertino Romano: blocchi - lastre - lavorati Roman travertine: blocks - slabs - cut-to-size

SO.F.I.L. S.R.L.

Via Ugo La Malfa, 184 90146 PALERMO Tel. 091/6886976 Fax 091/7541777 info@sofilmarmi.it www.sofilmarmi.it

Marmi, pietre, graniti Mables, stones, granitese

SO.LA.MA S.N.C. di Tagliani, Cocca & C.

Via Borzina, 25/A 25085 GAVARDO (BS) Tel. 0365/31198 Fax 0365/31198 solama@libero.it

Lavorazione marmo e granito per l’edilizia Processing of marble and granite for building

SOR. MARMI S.R.L. di Sorsoli Luigi & C.

Via Di Vittorio, 1/3 25080 MAZZANO (BS) Tel. 030/2590419 Fax 030/2590697 sormar02@sormarmi.191.it

Blocchi marmo e granito Marble and granite blocks.

STELLA DEL NORD S.R.L.

Via Campi Grandi, 25 25080 PREVALLE (BS) Tel. 030/6801364 Fax 030/6807014 direzione@stelladelnordsrl.it

Produzione di marmo Botticino Classico in blocchi, lastre lucide e pavimenti grandi dimensioni Production of classic Botticino marble blocks, polished slabs and floor large

STILMARMO S.R.L.

Via Thaon de Revel, 34 71011 APRICENA (FG) Tel. 0882/645452 Fax 0882/646170 direzione@stilmarmo.it www.stilmarmo.it

Blocchi, lastre, pavimenti, semilavorati e arredo urbano in pietra di Apricena Blocks, slabs, floorings, semi-finished products, street fornitures.

STIL ONIX S.N.C. di Tazzoli Francesco & C.

Via Tezzole, 7 46040 CERESARA (MN) Tel. 0376/87257 Fax 0376/87608 info@stilonix.it www.stilonix.it

Greche intarsiate e listelli sagomati per arredo bagno, ad intarsio su pavimenti con 3 impianti Marble for bathroom forniture and flooring

STONE TRADING INTERNATIONAL S.R.L. UN.

Va Martiri di Cefalonia, snc 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/784835 Fax 0585/648407 www.bonottimarble.com info@bonottimarble.com

Commercio marmo, granito, pietra naturale e onice Trade of marble, granite, natural stone and onyx

STONEAG S.R.L.

V.le Zaccagna, 15 54033 AVENZA-CARRARA (MS) Tel. 0585/54362 Fax 0585/504078 info@stoneag.it http://stoneag.it/

Estrazione, lavorazione e vendita di blocchi, lastre e lavorati di marmo e granito Extraction, processing and sale of blocks, slabs and cut to size of marble and granite

STONEST S.R.L.

Via Campo d’Appio, 144 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/855263 Fax 0585/854624 stonest@stonest.net www.stonest.net

Sviluppo e realizzazione progetti su misura con marmi ed altre pietre naturali. Lavori “chiavi in mano”. Vendita lastre Customized design development and creation using marbles and other natural stones. "Keys-in-hand" projects. Sale of slabs

SUD MARMI S.P.A.

C.da Piano Alastri 91015 CUSTONACI (TP) Tel. 0923 971178 Fax 0923 973391 vito@sudmarmi.it www.sudmarmi.it

Estrazione e lavorazione Perlato Sicilia e Perlatino Quarryng and processing of Perlato di Sicilia and Perlatino marbles

TAKT S.R.L.

Via Pegrosse, 492/d 37020 VOLARGNE DI DOLCÈ (VR) Tel. 045/9814132 info@taktmarble.it www.taktmarble.it

Commercio all'ingrosso e al dettaglio di marmi e graniti Wholesale e retails of marble and granite products

TERRENI E COA S.R.L. Gruppo BRESCIANA MARMI E GRANITI S.P.A.

Sede legale: Via Camprelle, 11 Sede amministrativa: Via A. De Gasperi, 24 25080 NUVOLENTO (BS) Tel. 030/6896713 Fax 030/6916625 alberti@terreniecoa.it

Escavazione Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito e Breccia Aurora Quarries Botticino Classico, Semiclassico, Fiorito and Breccia Aurora

TOMASIL DI TOMASI LIVIO

Via A. Gelpi, 63 25048 EDOLO (BS) Tel. 0364/72089 Fax 0364/72089 info@tomasil.it www.tomasil.it

Lavorazione marmi Marble works

TONINI CAVE FANTISCRITTI S.R.L.

Via Brigate Partigiane, 24 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/842707 info@toninicave.com www.toninicave.it

Cave proprie di Marmo Bianco Carrara e Bardiglio Nuvolato. Lavorazione e vendita di blocchi, lastre e prodotti lavorati Owned marble quarries of Bianco Carrara and Bardiglio Nuvolato. Processing and trading of blocks, slabs and cut-to-size products

TONOLI MARMI E GRANITI S.N.C.

Via Trieste, 34 25080 CARZAGO (BS) Tel. 030/6800036 Fax 030/6800910 tonoli@tonolimarmi.it www.tonolimarmi.it

Lastre per edilizia, pavimenti e rivestimenti Slabs for building, flooring and cladding

TORCHIO S.R.L.

Corso Regio Parco, 81/A 10154 TORINO Tel 011/2482961 Fax 011/2487307 info@torchiomarmi.com www.torchiomarmi.com

Arte funeraria, lavorati per edilizia e arredamento, sculture, restauri, incisioni Funeral arts, manufacturing for building and forniture, sculptures, restoration, engravings

TRAVERTINO CONVERSI S.R.L.

Via della Campanella, 16 00012 GUIDONIA (ROMA) Tel. 0774/325733-529283 Fax 0774/528646 amministrazione@travertinoconversi.it

Blocchi e lastre di Travertino Romano Blocks and slabs of Roman Travertine

SOR. MARMI S.R.L. DI SORSOLI LUIGI & C.

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

PIETRE NATURALI DIMENSIONAL STONE Commercio e lavorazione marmi e graniti – Import export Trading and manufacture of marble and granite – import export

UNIONPORFIDI S.R.L.

Via Pianacci, 2 38040 FORNACE (TN) Tel. 0461/849300 Fax 0461/849406 info@unionporfidi.it www.unionporfidi.it

Porfido trentino e altre pietre a spacco Italian porphyry and other split stones

Via Circonvallazione, 82 11029 VERRES (AO) Tel. 0125/929060 Fax 0125/920428 vuillermin@vuillermin.com www.vuillermin.com

Industria commercio, lavorazione, segheria, laboratorio, cave proprie di granito verde argento e pietra verde di courtil Stone working and sales, own quarries of “Verde Argento” granite, green Courtil stone

ZAFRA MARMI S.R.L.

Via Lithos, 4 25086 REZZATO (BS) Tel. 030/2792674 r.a. Fax 030/2590193 zafra.marmi@tin.it www.zaframarmi.it

Pavimenti - lastre - marmo - lavorati per edilizia Flooring and slabs of marble - manufacturing for building

Via Aurelia Sud, 22/a 55045 PIETRASANTA (LU) Tel. 0584 790712 Fax 0584 790712 info@zagrossmarmi.com www.zagrossmarmi.com

Distributore esclusivo autorizzato per l’Italia di “Bianco Impeccabile” Authorized exclusive distributor for Italy of “Bianco Impeccabile” marble.

ZENITH C S.P.A.

Aurisina Cave, 74 34011 DUINO AURISINA (TS) Tel. 040/200102 Fax 040/200410 info@zenithc.com www.zenithc.com

Blocchi, lastre, pavimenti Blocks, slabs, tiles

TRE EMME IMPORTEXPORT S.R.L.

Via Emilia, 830 int. I 55047 SERAVEZZA (LU) Tel. 0584/743440 - 743441 Fax 0584/743442 treemme@treemmesrl.eu www.landimarble.it

VUILLERMIN GUALTIERO S.R.L. società unipersonale

ZAGROSS MARMI S.R.L.

MACCHINE, IMPIANTI E ATTREZZATURE MACHINES, INSTALLATIONS AND EQUIPMENT ACHILLI S.R.L.

Via Montescudo, 148 47900 RIMINI Tel. 0541/387066 (r.a.) Fax 0541/389058 info@achilli.com www.achilli.com

Segatrici a ponte e multifunzionali, levigatrici per pavimenti e taglierine portatili Bridge and mulit-purpose sawing machines, smoothing machines for floors, portable cutters

ADRIATICA MACCHINE S.R.L.

Via M.Goja, 4 47924 - RIMINI Tel. 0541/383019 Fax 0541/388258 info@adriaticamacchine.it www.adriaticamacchine.it

Levigatrici per pavimenti, taglierine Polishing machines, cutters.

ALFA S.R.L.

Via Trento 132/A 37020 DOLCÈ (VR) Tel. 045/6201342 info@alfapompe.it www.alfapompe.it

Pompe antiabrasive verticali, orizzontali e sommerse per trasferimento acque di lavorazione e fanghi nei settori lavorazione pietra, cave inerti, cemento, ceramica, vetro, miniere, tunneling, recycling. Valvole a manicotto, tubi in gomma / Vertical, horizontal and submergible antiabrasive pumps for the transfer of water coming from laboratories and muds in the fields of stone working, inert, quarries, cement, ceramics, glass, tunneling, recycling. Valves with sleeve, rubber pipes

APUANIA CORSI S.R.L.

Via Del Ferro, 10 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/858776 Fax 0585/53329 www.apuaniacorsi.com acorsims@tin.it

Aquastone, scolpitrice Luigi 92 - 96, ribaltatore blocchi, macchine a filo diamantato Water finisch machines, Aquastone, carving machine Luigi 92-96, blocks dumper, diamond wire machines

BENETTI MACCHINE S.P.A.

Via Provinciale Nazzano, 20 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/844347 Fax 0585/842667 benetti@benettigroup.com www.benettigroup.com

Macchine e attrezzature per l’estrazione delle pietre naturali Machines and equipment for stone quarrying

BICOMA S.R.L.

Via Igino Cocchi, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/855844 Fax 0585/505049 info@bicoma.it www.bicoma.it

Macchinari ed automazioni per il settore lapideo Machinery and automations for stone industry

B.M. OFF. MECC. S.R.L.

Via IV Novembre, 37 36050 MONTORSO VIC. (VI) Tel. 0444/485000 Fax 0444/485085 bmofficine@bmofficine.it www.bmofficine.it

Telai monolama e multilama per marmo e granito Monoblade and pluriblades diamond gangsaws for marble and granite

BRETON S.P.A.

Via Garibaldi, 27 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7691 Fax 0423/769600 info@breton.it www.breton.it

Progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine, impianti, apparecchiature e componenti accessori per la lavorazione della pietra naturale e composita; progettazione, costruzione, montaggio e commercio di macchine utensili di precisione ad alta velocità / Design, construction, assembling and marketing of machinery, plant systems and accessory components/equipment for natural/compound stone working; design, construction, assembling and marketing of precision high-speed machine tools

BV-TECH S.R.L. UNIPERSONALE

Sede Legale: Via G. Gronchi, 12 Sede Commerciale e Produttiva: Via Tavigliana, 2 37023 GREZZANA (VR) Tel 045/8650303 Fax 045 8650100 info@bvtech-italy.com www.bvtech-italy.com

Macchine per la lavorazione del marmo e del granito Machines for the processing of marble and granite

C.M.G. MACCHINE S.R.L.

Via Lussemburgo, 5 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel +39 045/6303431 Tel +39 045/6300694 Fax +39 045/6300166 commercial@cmgsrl.it www.cmgsrl.it

Lucidacoste per marmo e granito Universal Automatic Edge-Polishing Machines for Bullnosing, Inclined and Flat Profiler for Marble and Granite

CMS S.P.A.

Via A. Locatelli, 123 24019 ZOGNO (BG) Tel. 0345/64111 Fax 0345/64281 stone@cms.it www.cms.it

Centri di lavoro a controllo numerico per marmi e graniti C.N.C. working centres for marble and granite

CO.B.A.L.M. S.R.L.

Sede Legale: Via Pomposa, 43/A 47924 RIMINI - Sede Amm. e Prod.: Via I. Silone, 3 47039 SAVIGNANO S.R. (FO) Tel. 0541/942228 Fax 0541/942238 info@cobalm.com www.cobalm.com

Frese a ponte tradizionali e CNC, Pantografi, Centri di lavoro CNC, Idrogetti, Banchi aspiranti, Insaccafanghi Traditional and CNC bridge saws, Pantographs, CNC work centres, Waterjets, Dust-collecting benches, Sudge baggers

COMANDULLI S.R.L.

Via Medaglie D’Argento, 20 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/56161 Fax 0374/57888 info@comandulli.it www.comandulli.it

Costruzioni di macchine lucidacoste, bisellatrici e sagomatrici di profili toroidali, foratrici, macchinari per la lavorazione della pietra naturale Production of side polishers, chamfering and toroidal shaping machines, drilling machines, machines for natural stone processing

CO.ME.S. S.R.L.

Via Dante Alighieri, 43/45/47 56012 FORNACETTE (PI) Tel. 0587/423311 Fax 0587/422186 info@comesitaly.com www.comesitaly.com

Produzione di macchine lucidatrici & calibratrici, di linee di resinatura & movimentazione per lastre e filagne di marmo & granito. Co.Me.S. è leader mondiale nella produzione di teste lucidatrici & calibratrici per lastre di marmo, granito, ceramica e quarzo artificiale Production of polishing & calibrating machines for marble, granite and engineered quartz as well as in complete resin filling lines and slabs & tiles handling equipment. Notoriously Co.Me.S. is also the leading producer worldwide of polishing and calibrating heads for granite, engineered stone and ceramics

CORAZZA S.R.L.

Via Calderozze, 26 31018 GAIARINE (TV) Tel. 0434/75097 Fax 0434/758649 info@corazzabenne.com www.corazzabenne.com

Benne e forche sollevamento blocchi, attrezzature per cave "Corazza Srl offer a vast range of accessories to be used in the marble quarries that may be applied to the wheel loaders or excavators The range of products include accessories for the Earth Moving Sector, Marble Quarries, Demolition/Crushing and Timber Grapples."

CUTURI GINO S.R.L.

Via degli Oliveti, 15 C. P. 32 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831232 Fax 0585/831231 info@cuturi.com www.cuturi.com

Produzione martelli pneumatici brevettati e utensili widia Production of patented pneumatic hammers and widia tools

DAL FORNO S.R.L.

Via Oliveti, 111 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/793343 Fax 0585/253534 info@dalforno.com www.dalforno.com

Impianti di sollevamento Lifting and handling equipments

DAL PRETE ENGINEERING S.R.L.

Via Bardoline, 2/B 37026 PESCANTINA (VR) Tel. 045/6862735 info@dalpreteengineering.it www.dalpreteengineering.it

Impianti trattamento acque Water treatment plants

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

MACCHINE, IMPIANTI E ATTREZZATURE MACHINES, INSTALLATIONS AND EQUIPMENT DENVER S.P.A.

Strada del lavoro, 87 47892 GUALDICCIOLO Rep. di San Marino Tel. +(378) 0549 999688 Fax +(378) 0549 999651 info@denver.sm www.denver.sm

Macchine per la lavorazione di marmo e granito: centri di lavoro a controllo numerico, fresatrici a ponte monostruttura, tradizionali e CNC, lucidacoste, levigatrici, lucidatrici automatiche, waterjet Machines for processing marble and granite: CNC machines, monobloc, traditional and CNC bridge sawing machines, smoothing machines, smoothing and polishing machines, waterjet machines

Centri di lavoro a controllo numerico, cicli automatici, fresatrici a banco e a ponte, segatrici diamantate C.N.C. operated working centres, automatic plants, table and bridge sawing machines, diamond sawing machines

ELEPHANT S.R.L.

Via Piane, 25/A 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657285 Fax 0541/657605 info@elephant.it www.elephant.it

Impianti di sollevamento e movimentazione Lifting and handling devices

Via Fondo Ausa 23 47891 DOGANA REP. DI SAN MARINO Tel. +378 0549 908926 Fax +378 0549 905453 info@emmeduedivision.com www.emmeduedivision.com

Macchine per la lavorazione di marmo, granito e pietra naturale: frese a ponte tradizionali e CNC, centri di lavoro a controllo numerico, taglierine Machines for processing marble, granite and natural stone: traditional and CNC bridge saws, CNC machines, job site saws

EPIROC STONETEC S.R.L.

Via Marghera 1 12031 BAGNOLO P.TE (CN) Tel. 0175/392090 Fax 0175/392967 marketing.stonetec.mr@epiroc.com www.epiroc.com

Impianti di perforazione Drilling equipment

FERRARI & CIGARINI S.R.L.

Via Ascari, 21/23 41053 MARANELLO (MO) Tel. 0536/941510 - Fax 0536/943637 marketing@ferrariecigarini.com administration@ferrariecigarini.com www.ferrariecigarini.com

Costruzione macchine da taglio, lucidacoste e zoccolini, scapezzatrice, picchettatrici, scoppiatrici, profilatrici, bisellatrici, incollatrici e anticatura su marmo e pietre naturali, automazioni su misura e robotizzate / Manufacture of cutting machines, polishing machines and small plinth, lapping machines, pecking machines, blowing machines, profiling machines, bevelling machines, glueing machines and olding on marble and natural stones, robotized and measures automations

FRACCAROLI & BALZAN S.P.A.

Via Ospedaletto, 113 37026 PESCANTINA (VR) Tel. 045/6767309 Fax 045/6767410 info@fraccarolibalzan.it www.fraccarolibalzan.it

Impianti trattamento acque reflue e filtropresse Waste water recycling plants and filterpresses

F.S.E. S.R.L.

P.zza Borgo Serio, 29 26012 CASTELLEONE (CR) Tel. 0374/58625 Cell. 335/8312804 Fax 0374/57339 info@fsesrl.com www.fsesrl.com

Tutti i macchinari usati inerenti alla lavorazione di marmi, graniti e pietre All second-hand machines for marble, granite and stone processing

GHINES GROUP S.R.L.

Via Marecchiese, 364 P.O. Box 456 47923 RIMINI tel. 0541 751080 fax 0541 751074 info@ghines.com www.ghines.com

Centri di lavoro cnc e manuali multifunzione, sagomatrici e lucidatrici portatili, dischi diamantati flessibili, utensili e mole diamantate, mole lucidanti, separatori di fango, banchi e pareti aspiranti con abbattimento della polvere ad acqua ed a secco, impianti centralizzati di abbattimento polvere personalizzati e modulari / Cnc and manual multifunctional work centers, portable shape-polishing machines, flexible diamond discs, diamond tools and wheels, polishing wheels, mud separators, suction benches and walls with wet and dry dust exhaustion, centralized, modular and customized dust suction systems

GIACOMINI OFF. MECC. S.R.L.

Via A. Cirla, 25 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/848474/5 Fax 0323/864895 infogiacomini@giacominiom.com www.giacominiom.com

Derricks - Gru a ponte - Gru a cavalletto - Pompe per segherie - tendilame - argani Derricks - gantry crane and over head - pumps for gangsaw seats turnbuckle for frame cutting blades - winches treuils

GMM S.P.A.

Via Nuova, 155 28883 GRAVELLONA TOCE (VB) Tel. 0323/849711 Fax 0323/864517 gmm@gmm.it www.gmm.it

Fresatrici, macchine da taglio con dischi diamantati per la lavorazione di marmi e graniti, tagliablocchi, segatrici giganti Sawing machines, diamond circular saw-machines for marble and granite processing, blockcutters, jumbo saws

GNC S.R.L. Unipersonale

Via Montanelli, 65 61122 PESARO (PU) Tel. 0721/283118 Fax 0721/283124 info@gncmeccanica.com www.gncmeccanica.com

Ventose, pinze porta utensili, mandrini Suction, cups, tool forks, tool holder

HABASIT ITALIANA S.P.A.

Via De Nicola, 16 20090 CESANO BOSCONE (MI) Tel. 02 4588881 Fax 02 45861903 ugo.passadore@habasit.com www.habasit.it

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione Power transmission and conveyor belts

INTERMAC DIVISIONE VETRO E MARMO BIESSE S.P.A.

Via dell’Economia, sn 61100 PESARO (PU) Tel. 0721/483100 Fax 0721/482148 intermac.sales@intermac.com www.intermac.com

Macchine a controllo numerico per la lavorazione delle lastre di marmo e granito C.N.C. machines for the processing of marble and granite slabs

ISRT ITALIAN STEEL ROD TEK S.R.L.

Via degli Artigiani, 51 54100 MASSA (MS) Tel 0585/1980003 Fax 0585/1980002 info@italiansrt.com www.italiansrt.com

Tenditori idraulici e tiranti per marmo e granito Hydraulic tensioners and tie-rods for marble and granite gangsaws

I.T.C. ITALIAN TOP CLASS DI CASTELLANI DAVIDE

Via Giovanni XXIII, 5 47853 CORIANO (RN) Tel. 0541/657502 Fax 0541/652485 info@itcitaliantopclass.com www.itcitaliantopclass.com

Macchine e attrezzature per la lavorazione del marmo, levigatrici per pavimenti, taglierine per marmo e pietre varie, utensili diamantati, abrasivi Marble working machines, floor polishing machines, bench saws for marble, diamond tools, abrasives

LAMETER S.R.L.

Via al Santuario di N.S. della Guardia, 56 b-c-d 16162 GENOVA Tel. 010/71641301 (accesso primario) Fax 010/71641355 info@lameter.it www.lameter.it

Produzione attrezzature macchine movimento terra Maker of equipment for earth-moving machines

LIFTSTYLE S.R.L.

Via Enrico Fermi, 26 37026 SETTIMO DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/6450860 Fax 045/6450297 simonetta.fontana@manzelli.it www.manzelli.net

Impianti di sollevamento: ventose, pinze, gru a bandiera. Cabine e banchi aspiranti per la purificazione dell'aria Lifting equipment: vacuum lifter, clamps, jib crane. Cabins and suction bench for the purification of the air

LOCHTMANS S.R.L.

V.le XX Settembre, 177 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/856655 Fax 0585/856683 info@lochtmans.it www.lochtmans.it

Macchinari per estrazione in cava di marmo e granito Diamond wire saw machines for marble and granite

LOVATO MARIANO

Via G.B. Zaupa, 60 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/688002 Fax 0444/688819 info@lovatotechnology.com www.lovatotechnology.com

Macchine per il taglio della pietra irregolare Cutting machines for irregular marble and stone

MAEMA S.R.L.

Viale Del Lavoro, 9 37069 VILLAFRANCA VERONESE (VR) Tel. 045/6305781 - 6309179 info@maemasrl.it www.maemasrl.it

Macchinari per il trattamento superficiale di marmo, granito e pietra naturale Rough surfacing finishing machines for marble, granite and natural stone

MARINI QUARRIES GROUP S.R.L. unipersonale

Via Beura, 44 28844 VILLADOSSOLA (VB) Tel. 0324/575106 - 575202 Fax 0324/54096 mariniQG@MariniQG.it www.mariniqg.it

Attrezzature per cava Equipment and services for quarry

MARMO MECCANICA S.P.A.

Via Sant’Ubaldo, 20 60030 MONSANO (AN) Tel. 0731/60999 Fax 0731/605244 info@marmomeccanica.com www.marmomeccanica.comì

Costruzione di macchine per la lavorazione di marmo, pietre, graniti Machinery production for the processing of marble, stone and granite

DAZZINI S.R.L.

V.le D. Zaccagna, 6 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/50226 Fax 0585/855874 dazzini@dazzinimacchine.com www.dazzinimacchine.com

Macchinari per cave Quarry equipment

DONATONI MACCHINE S.R.L.

Via Napoleone, 14 37015 DOMEGLIARA (VR) Tel. 045/6862548 Fax 045/6884347 info@donatonimacchine.eu www.donatonimacchine.eu

EMMEDUE DIVISION INDUSTRIE MONTANARI SRL

MARMILAME S.R.L.

MARTINI AEROIMPIANTI S.R.L.

www.assomarmomacchine.com

Via Dorsale, 54 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792792 (r.a.) Fax 0585/252466 info@marmilame.com www.marmilame.com

Via Ca’ Brusà, 20 37014 CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) Tel. 045/7575363 - 7575344 Fax 045/7575025 info@martiniaeroimpianti.it www.martiniaeroimpianti.it

Lame da sega - graniglia metallica - additivi e impianti Saw blades - metal abrasives - additives and plants

Banchi aspiranti, depuratori d’acqua, filtropresse, disidratatori per fanghi Aspirating benches, water purifiers, filter presses, mud dehydrators


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

MACCHINE, IMPIANTI E ATTREZZATURE MACHINES, INSTALLATIONS AND EQUIPMENT MATEC S.R.L. Machinery Technology

Via S. Colombano, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831034 Fax 0585/835598 info@matecitalia.com www.matecitalia.com

Progettazione, costruzione macchine e impianti per depurazione acquee, filtro presse, silos decantatori, impianti dosaggio Design and construction of depuration plants, filter press, silos decanter, dosing plants

MEC S.R.L.

Località Lagarine, 4 38050 SCURELLE (TN) Tel. 0461 - 780166 Fax 0461 - 780164 info@mecs.it www.mecs.it

Macchine e impianti per lo spacco e la frantumazione della pietra e del cemento Machines and plants for splitting and crushing stones and concrete

MEGADYNE S.P.A. DIV. NASTRI TRASPORTATORI SAMPLA

Via Privata da S.P. 215 20867 CAPONAGO (MB) Tel. 039/689601 Fax 039/650846 Info.it@megadynegroup.com www.megadynegroup.com

Nastri trasportatori e cinghie di trasmissione per l’industria del marmo e granito Conveyor belts-driving belts

MMG SERVICE S.R.L.

Via Don Minzoni, 20 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/922903 Fax 0932/922903 info@mmgservice.it www.mmgservice.it www.amastone.com www.amastone.it

Centro ricondizionamento macchinari Used reconditioned stone working machinery

MONTRESOR & CO S.R.L.

Via Francia, 13 37069 VILLAFRANCA (VR) Tel. 045/7900322 Fax 045/6300311 montresor@montresor.net www.montresor.net

Macchine lucidacoste Edge polishers machines

NEWTEC TONGIANI S.R.L.

Via Acquale, 16 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/833430 Fax 0585/833388 info@newtecitaly.com www.newtecitaly.com

Cuscini sbancatori e macchinari per la lavorazione di marmi, pietre e graniti Steel hydro cushions e pneumatic cushions, machines for marble, stone and granite processing

NUOVA MONDIAL MEC S.R.L.

Via La Pastora, 82 47852 CERASOLO AUSA DI CORIANO (RN) Tel. 0541/759688 Fax 0541/756238 m.ballarini@nuovamondialmec.com www.nuovamondialmec.com

Produzione levigatrici per pavimenti e taglierine per marmo e granito Production of floor polishing machines and shearing machines for marble and granite

OCEM S.R.L.

Via Gran Bretagna, 107 50126 FIRENZE (FI) Tel. 055/680753 Fax. 055/6580120 ocem@ocemflorence.com www.ocemflorence.com

Hydraulic presses for concrete, concrete agglomerate production plants, concrete agglomerate processing lines, building and construction industry, concrete agglomerate tiles, Terrazzo single layer tiles, Terrazzo single layer slabs, rotary presses for concrete agglomerate tiles, rotary presses for concrete agglomerate slabs.

OCMA S.R.L.

Via dei Tretti, 39/41 36014 SANTORSO (VI) Tel. 0445/641010 Fax 0445/540488 info@ocma.it www.ocma.it

Impianti di sollevamento - gru a cavalletto (traliccio) e gru a ponte bitrave, monotrave e bicicletta, gru automatica, argani Power lifting cranes - gantry, twin travelling, bridge, wall travelling, jib, single girder, hoist, automatic cranes

OFFICINA FAEDO S.R.L.

OFFICINE GARRONE S.N.C. di Garrone Marco & C.

Via Statale, 37 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185/350161 Fax 0185/352249 garrone@garrone.com www.garrone.com

Segatrici a catena Chain saws

OFFICINE MARCHETTI S.R.L.

Via Del Ferro, 40/C 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/857206 - 51975 info@officinemarchetti.com www.officinemarchetti.com www.marchettigroup.it

Tenditori idraulici, tiranti, centraline, macchine a controllo numerico per marmo e granito Idraulic turnbackle, stay-bars for marble and granite, C.N.C. operated working machines for marble and granite

OLIFER S.R.L.

Via G. Marconi, 4 25076 ODOLO (BS) Tel. 0365/826088 (r.a.) Fax 0365/860727 www.olifer.com olifer@olifer.it

Laminazione profilati in acciaio a caldo e fabbricazione di lame scanalate per graniti Heat-lamination of steel sections and production of grooved blades for granite

OMAG S.P.A.

Via Stezzano, 31 24050 ZANICA (BG) Tel. 035/670070 Fax 035/670259 info@omagspa.it www.omagspa.it

Costruzione macchine per marmo, pietre e granito Construction of machines for marbles, stone and granite

OMAR CRANE S.R.L.

Via del Ferro, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585 857455 Fax 0585 52293 omarcrane@hotmail.com www.omargru.it

Autogrù Mobile crane

OMA SYSTEM S.R.L.

Via delle Scienze, 5 04011 APRILIA (LT) Tel. 06/9280075 Fax 06/9281373 omasystem@omasystem.it www.omasystem.it

Produzione e commercializzazione di utensili diamantati, sinterizzati, elettrodeposti per macchine manuali e C.N.C. e lucidanti in gomma Production and sale about diamond, syntherised, electroplated tools for manual machines and C.N.C. and rubber polishing wheels

PELLEGRINI MECCANICA S.P.A.

Viale delle Nazioni, 8 37135 VERONA Tel. 045/8203666 Fax 045/8203633 info@pellegrini.net www.pellegrini.net

Impianti perforazione, taglio a filo diamantato e movimentazione per cave di pietre ornamentali. Impianti mono e multifilo, sagomatrici automatiche e linee per trattamento superficiale per fabbriche di trasformazione / Drilling, diamond wire cutting and handling plants for dimensional stone quarries. Single and multiple stationary wire plants for slabs, automatic contouring machines and rough surface treatments lines

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79681 Fax 0585/796868 info@prometec.it www.prometec.it

Impianti per la resinatura di lastre e blocchi, sistemi automatici di movimentazione lastre e filagne, macchine speciali per la lavorazione di marmo e granito Vacuum resin-treating plants for marble and granite blocks and slabs, automatic handling system, production of marble and granite specialized machines

RIGHETTI S.R.L.

Via Ippolito Nievo, 2 37012 BUSSOLENGO (VR) Tel. 045/7157621 Fax 045/4622071 info@righettisollevamenti.it www.righettisollevamenti.it

Apparecchiature per il sollevamento a ventosa Lifting and handling equipment

SIMEC S.P.A.

Via Enrico Fermi, 4 31030 CASTELLO DI GODEGO (TV) Tel. 0423/7351 Fax 0423/735256 info@simec.it www.simec.it

Gamma completa di macchine ed impianti ad alte prestazioni per la lavorazione del marmo, del granito e delle pietre agglomerate e artificiali Complete range of high performance machines and plants for processing marble, granite and agglomerate and artificial stones

STARTECH S.R.L.

Via Lago di Lesina, 8/10 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445/511900 info@startech-srl.com www.noat.it

Macchine per la lavorazione di marmo, pietre e granito Machines for the processing of marble, natural stones and granite

PEDRINI S.P.A. ad unico socio

Via Delle Fusine, 1 24060 CAROBBIO DEGLI ANGELI (BG) Tel. 035/4259111 Fax 035/4259286 info@pedrini.it www.pedrini.it

Produzione di macchinari per la lavorazione di marmo, granito e gres porcellanato Production of machinery for processing of marble, granite and granito ceramic tiles

PERISSINOTTO S.P.A.

Via Pascoli, 17 20090 VIMODRONE (MI) Tel. 02/250731 Fax 02-2500371 peris@pemo.com www.pemo.com

Pompe centrifughe Centrifugal pumps

PRUSSIANI ENGINEERING S.P.A.

Via Luigi Galvani, 16 24061 - ALBANO SANT’ALESSANDRO (BG) Tel. 035/581444 Fax 035/4528235 info@prussiani.com www.prussiani.com

Costruzione frese e centri di lavoro a controllo numerico per la lavorazione di marmi e graniti Numerical control bridge saws and work centres for marble and granite

SASSOMECCANICA S.P.A.

Via del Lavoro, 2 63076 MONTEPRANDONE (AP) Tel. 0735/650988 Fax 0735/657741 info@sassomeccanica.it www.sassomeccanica.it

Lucidacoste, frese a ponte, lucidatrici continue Edge polishers, bridge saws, continuous polishers

SOCOMAC S.R.L.

Via G. Galilei, 11 Zona Artigianale Catena 37023 GREZZANA (VR) Tel. 045/8650200 Fax 045/8650202 info@socomac.it www.socomac.it

Costruzione e vendita di macchine per la lavorazione del marmo Production and selling of marble machinery

PROMETEC prometec S.R.L. Leading Innovation in Stone

www.assomarmomacchine.com

Via Arzignano 10/16 36072 CHIAMPO (VI) Tel. 0444/623144 0444/427266 Fax 0444/426582 commerciale@faedogru.it www.faedogru.it

Costruttori di gru a cavalletto, gru a carroponte e gru a bandiera, impianti di sollevamento Producers of bridge, overhead and gantry cranes, lifting systems


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

MACCHINE, IMPIANTI E ATTREZZATURE MACHINES, INSTALLATIONS AND EQUIPMENT Via Francia, 4 37069 VILLAFRANCA DI VERONA (VR) Tel. 045/6302744 info@tcturrini.com www.tcturrini.com

STEINEX S.R.L.

Località Sille, 24 e 26 38045 CIVEZZANO (TN) Tel. 0461/710500 Fax 0461/701049 info@steinex.com www.steinex.it

Macchine e impianti per la lavorazione a spacco di pietre e cemento Reliable machines and equipment to split all kind of stones and concrete

T.C. TURRINI CLAUDIO S.R.L.

T&D ROBOTICS S.R.L.

Viale D. Zaccagna, 47 54033 - MARINA DI CARRARA (MS) Tel. 0585/780917 Fax 0585/648927 info@tdrobotics.com www.tdrobotics.com

Linee di impianti robotizzati per la lavorazione dei materiali lapidei Robot-automated stone-working lines

TECHNOTRADE S.R.L.

Via U. Mondolfi, 182 57128 LIVORNO Tel. 0586/587385 Fax 0586/581773 technotrade@pistoiatechnotrade.com pistoiatechnotrade.com

Cuscini pneumatici ribaltatori per blocchi di marmo, granito, travertino ed altri laterizi Splitting and overturning preumatic cushions for blocks of marble, granite, travertine and brick

TECNOIDEA IMPIANTI S.R.L.

Via Beato Angelico, 15 20900 MONZA (MI) Tel. 039/2020265 (r.a.) Fax 039/2023570 sales@tecnoidea.it www.tecnoidea.it

Progettazione e produzione di impianti per trattamento acqua e disidratazione fanghi Planning and production of water and sludge treatment plants

TECNOPORRO DI PORRO MICHELE & CO. S.A.S.

Via Catullo, Ang. Tang. Lotto 3 76123 ANDRIA (BA) Tel. 0883/262338 Fax 0883/262338 info@tecnoporro.com www.tecnoporro.com

Filtro pressa, filtro a sacchi, sistemi di aspirazione polveri, frantumatore e separatore Filter press, bags filter, dust sucking systems, crusher and separation system

TEK.SP.ED. S.R.L.

Via G. Falcone, 91 80025 CASANDRINO (NA) Tel. 081/5053621 Fax 081/8332973 info@bunker-teksped.com www.bunker-teksped.com

Sistemi di pompaggio, spruzzatura di malte e conglomerati cementizi Cement-based materials pumping and spraying systems

TERZAGO MACCHINE S.R.L.

Via S. Rocco, 1 24060 SOLTO COLLINA (BG) Tel. 035/986717/705 Fax 035/980048 - 986600 terzagocommerciale@terzago.it www.terzago.it

Fresa a ponte CNC, tagliablocchi, lucidatrici per marmo, segatrici, bisellatrici, ricambi per gli stessi NC bridge sawing machines, block-cutters, marble polishing machines, sawing machines, chamfering machines and spare parts

VEM S.P.A.

Via Lago di Levico, 14 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445/575955 Fax 0445/576357 vem@vem.it www.vem.it

Teste per levigatrici, teste per calibratrici, segatrici, pantografi Heads for polishing machines, heads for sizing machines, sawing machines, pantographs

WIRES ENGINEERING S.R.L.

Via Mario Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58850 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Impianti per il taglio di graniti, marmi e pietre con filo diamantato Installations for cutting granite, marble and sotnes with diamond wire

Impianti di depurazione, filtropressa, macchine di aspirazione polveri Waste water reclycing plants, filter press, dust suction machines

UTENSILI DIAMANTATI E TRADIZIONALI DIAMOND AND TRADITIONAL TOOLS

®

3T UTENSILI DIAMANTATI SPECIALI S.A.S.

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831122 Fax 0585/835372 info@3t-utensilidiamantati.it www.3t-utensilidiamantati.it

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi e graniti Production of diamond tools for the processing of marble and granite

ADI S.R.L.

V.le Dell’Economia 12/16 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/360244 (r.a.) Fax 0445/366862 info@aditools.com www.aditools.com

Utensili diamantati per marmo e granito, rulli calibratori, foretti diamantati Marble and granite diamond tools, gauging rollers, diamondtipper sinker drills

ATAL S.R.L.

Via Libero Grassi, 3/5/7 20056 TREZZO SULL'ADDA (MI) Tel. 02/90964116 Fax 02/90964096 info@atalgrafiti.com www.atalgrafiti.com

Grafite lavorazione e trasformazione Graphite working and processing

BOART & WIRE S.R.L. unipersonale

Via Astico, n. 40 36030 FARA VICENTINO (VI) Tel. 0445/1744139 Fax 0445/1744237 info@boartitaly.com www.boartandwire.com

Fili diamantati per marmo e granito Diamond wires for marble and granite

CO.FI.PLAST. S.R.L.

Via m. Franza, 1 10010 LESSOLO (TO) Tel. 0125/58783 - 58791 58654 Fax 0125/58410 ammin@cofiplast.it www.cofiplast.it

Fili diamantati per marmo e granito Marble and granite diamond wire

CIDIAM GROUP S.R.L.

Via Dante Alighieri, 7/B 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822744 Fax 0523/822433 info@cidiam.com www.cidiam.com

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione dei marmi, graniti, pietre e gres Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone and gres

DELLAS S.P.A.

Via Pernisa, 12 37023 LUGO DI GREZZANA (VR) Tel. 045/8801522 (r.a.) Tel. 045/8801212 Fax 045/8801302 info@dellas.it www.dellas.it

Utensili diamantati Diamond tools

DIAMACCH S.A.S.

V.le Furio Camillo, 87/89 00181 ROMA Tel. 06/7843345 Fax 06/7851798 diamacch@tiscali.it www.diamacch.it

Utensili diamantati - macchine per la lavorazione di marmi - abrasivi Diamond tools - marble working machinery - abrasives

DIAMANT BOART

HUSQVARNA ITALIA S.P.A. Sede: Via Santa Vecchia, 15 23868 VALMADRENA (LC) Uff. amm.: Via Remato, 18 25017 MAGUZZANO DI LONATO (BS) Tel. 030/99171 - Fax 030/9917241 valentino.canepari@husqvarnagroup.com www.diamant-boart.com

Fabbricazione prodotti abrasivi e utensili diamantati (lame, dischi, mole, foretti, fili diamantati) Production of abrasives and diamond tools (blades, discs, grinding wheels, drills, diamond wires)

DIAMANT-D S.R.L.

Via Palladio, 40 35010 S. GIORGIO IN BOSCO (PD) Tel. 049/5996755 (r.a.) Fax 049/5996401 diamant.d@interbussiness.it www.diamant-d.com

Costruzioni utensili diamantati Production of diamond tools

DIAMOND SERVICE S.R.L.

Via G. Ungaretti, 2/A 29012 CAORSO (PC) Tel. 0523/822447 (r.a.) 821534 Fax 0523/822630 diamondservice@agonet.it www.diamondservice.it

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools

DIAMUT-BIESSE S.P.A.

Via Malpighi, 8 48022 LUGO (RA) Tel. 0545/211911 Fax 0545/25406 sales@diamut.com www.diamut.com

Utensili diamantati per macchine automatiche e manuali Diamond tools for automatic and semi-automatic machines

DIATEX S.P.A.

Via Firenze, 4 36030 VILLAVERLA (VI) Tel. 0445/350338 (r.a.) Fax 0445/856542 info@diatex.it www.diatex.eu

Utensili diamantati Diamond tools

D.WIRE S.R.L.

Via Lottizzazione, 10 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/600307 Fax 0585/600308 info@dwire.it www.dwire.it

Filo diamantato Diamond-wire

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

UTENSILI DIAMANTATI E TRADIZIONALI DIAMOND AND TRADITIONAL TOOLS FABRIMAR ITALIA S.R.L.

Via Celia, 20 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/53561 Fax 0585/53561 info@fabrimaritalia.com www.fabrimaritalia.com

F.LLI BETTONI LORIS E MONIA S.N.C.

Via dell'Artigianato, 12/14 28845 DOMODOSSOLA (VB) Tel. 0324/47631 Fax 0324/47631 bettoniflli@libero.it www.bettonifratelli.it

Filo diamantato Diamond wire

Utensili in widia per la lavorazione della pietra Carbide tools for processing of natural stone

FERRIERA DI CITTADELLA S.P.A.

Borgo Vicenza, 126 35013 CITTADELLA (PD) Tel. 0499/417100 Fax 0499/417 111 fc@ferriera.it www.ferriera.it

Lame da sega per granito, filo e lame diamantate Grooved saw blades for granite, diamond wires coated with plastic, beads for diamond wires

IMS S.A.S.

Via Vittorio Emanuele, 103 12048 SOMMARIVA BOSCO (CN) Tel. 0172/54015 Fax 0172/54014 ims@ims.sh www.ims.sh

Porta utensili Tool holders

ITALDIAMANT S.P.A.

Via Montello, 34 36034 MALO (VI) Tel. 0445/580750 Fax 0445/580755 info@italdiamant.com www.italdiamant.com

Lame e dischi diamantati, rulli calibratori, fickert, frankfurt, zampe, foretti, frese e mole per pietra, marmo, granito, quarzo, agglomerato, ceramica e gres porcellanato Gangsaw blades and diamond blades, calibrating rollers, fickerts, frankfurts, pads, drill bits, finger bits and wheels for stone, marble and granite, quartz, engineered stone, ceramic and gres porcellanato

L.G. LAVORAZIONI GRAFITE S.R.L.

Via C. Battisti, 53 26842 CASELLE LANDI (LO) Tel. 0377/69021 Fax 0377/69351 amministrazione@lgonweb.com

Stampi ed elettrodi in grafite per la sinterizzazione - impianti ed accessori per il montaggio degli stampi in grafite Graphite moulds and electrodes for the sintering process - accessories and equipments for the assembling of graphite moulds

LUPATO MECCANICA S.R.L.

Via delle Arti e Mestieri, 3 33080 ROVEREDO IN PIANO (PN) Tel. 0434/924404 Fax 0434/592217 info@lupatomeccanica.com www.lupatomeccanica.com

Utensili per finiture grezze su marmi, pietre, graniti e cementi Tools for rough finishes on marble, granite, stones and concrete

MARMOELETTROMECCANICA S.R.L.

Via Flaminia km. 41,400 00068 RIGNANO FLAMINIO (ROMA) Tel. 0761/5051 Fax 0761/508388 info@marmoelettro.it www.marmoelettro.it

Costruzione macchine e utensili diamantati per la lavorazione del marmo e del granito Production of diamond machines and tools for the processing of marble and granite

MBN NANOMATERIALIA S.P.A.

Via G. Bortolan, 42 31050 VASCON DI CARBONERA (TV) Tel. 0422/447311 Fax 0422/447318 rolli@mbn.it www.mbn.it

Leganti metallici in polvere per utensili diamantati Metal bond powders for diamond tools

MEGA DIAMANT S.R.L.

Via Celia, 32 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/832483 info@megadiamant.com www.megadiamant.com

Filo diamantato - Ricambi filo diamantato - Cuscini divaricatori - Ricambi e accessori tagliatrici a catena Diamond wire - Diamond wire spare parts - Hydrobags Chainsaw pod cutters and spare parts

MOLLIFICIO APUANO S.R.L.

Via Tinelli, 55 54100 MASSA (MS) Tel. 0585 834383 Fax 0585 834470 info@mollificioapuano.com www.mollificioapuano.com

Accessori per filo diamantato e attrezzature da cava Accesories for diamond wire and tools for quarry

NEW DIAMOND S.R.L.

Via Carlo Ceresa, 9 24066 PEDRENGO (BG) Tel. 035/683897 Fax 035/6666613 info@newdiamond.it www.newdiamond.it

Dischi diamantati, filo diamantato, foretti diamantati, lame diamantate, mole diamantate, perline e segmenti diamantati Diamond disks, diamond wire, diamond drills, diamond wheels, diamond blades, diamond beads and segments

NICOLAI DIAMANT S.R.L.

Via Dorsale, 13/B 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/79971 Fax 0585/799799 www.nicolaidiamant.com mail@nicolaidiamant.com

Produzione di utensili diamantati per la lavorazione di marmi, graniti, pietre, gres e vetro Production of diamond tools for the processing of marble, granite, stone, gres and glass

PALMERIO - PAL S.R.L.

ROYAL S.R.L.

Via Mazzini, 2 24021 ALBINO (BG) Tel. 035/244941 Fax 035/2283819 info@royaldiamondtools.com www.royaldiamondtools.com

Utensili diamantati per pietra, ceramica, vetro, edilizia. Prodotti chimici per lavorazione, cura e manutenzione di pietra naturale, ceramica e quarzo Diamond tools for stone, ceramic, glass, construction. Chemical products for the processing, care and maintenance of natural stone, ceramic and quartz

S.D. DIAMANT

Via E. Cernuschi, 16 R 16161 GENOVA (GE) Tel. 010/7457000-011 R.A. Fax 010/7457178 sddiamant@sddiamant.it www.sddiamant.it

Utensili diamantati Diamond tools

SO.F.I. S.R.L.

Via Canicarao, 42 97013 COMISO (RG) Tel. 0932/968220 commerciale@sofisrl.com www.sofisrl.com

Dischi e lame diamantate, filo diamantato, utensili per la levigatura e lucidatura del marmo, granito e agglomerati, accessori e attrezzature per la lavorazione del marmo e del granito / Diamond blades and wires, diamond tools for grinding and polishing marble, granite and agglomerated stone, accessories and equipment for marble and granite processing

SORMA S.P.A.

Via Don F. Tosatto, 8 30174 MESTRE (VE) Tel. 041/959179 - 959616 Fax 041/952071 info@sorma.net www.sorma.net

Produzione di utensili diamantati Production of diamond tools

STELLA S.R.L.

Via Marconi, 26 21041 ALBIZZATE (VA) Tel. 0331/985787 Fax 0331/985803 info@stella-welding.com www.stella-welding.com

Leghe brasanti e disossidanti per la produzione di utensili per il taglio/lavorazione di marmo, pietra, cemento, asfalto e per la produzione di utensili da scavo, da trivellazione, da miniera Brazing alloys and fluxes for marble, stone, concrete, asphalt cutting/machining tools and for excavation, drilling and mining tools

TABULARASA S.R.L.

V.le Scalo San Lorenzo, 40 00185 ROMA Tel. 06/45420272 Fax 06/45420511 info@tabularasa.com www.tabvlarasa.com

Utensili per la scultura, mosaico ed intarsio Stone carving tools, inlay and mosaic tools

TECI - DIV. REDAELLI TECNA S.P.A.

Via A. Volta, 16 20093 COLOGNO MONZESE (MI) Tel. 02/25307420 Fax 02/25307305 info@teci.it www.redaellitc.it www.teci.it

Funi speciali calibrate per fili diamantati per il taglio del marmo granito cemento armato Special calibrated ropes for Diamond Wires for Stone Industry

T.R.E.D. S.R.L.

Via Adriano Olivetti, 32 (zona ASI) 70056 MOLFETTA (BA) Tel. 080/3382164 Fax 080/3382091 info@tredtools.it www.tredtools.it

Utensili diamantati elettrodepositati per macchine manuali e CNC Electroplated diamond tools for manual and CNC machines

TYROLIT VINCENT S.R.L.

Via Dell’Elettronica, 6 Z.I. 36016 THIENE (VI) Tel. 0445/359911 Fax 0445/370842 info.it@tyrolit.com www.tyrolit.com

Dischi e lame diamantate, filo diamantato, utensili per la levigatura e lucidatura del marmo, granito e agglomerati Diamond linear and circular blades, diamond wire, diamond tools for grinding and polishing marble, granite and agglomerated stone

U.SA.DI. 2 S.R.L. UTENSIL SARDA DIAMANT TOOLS

V.le Monastir Km 10 Trav. Via “SA Cantonera” 09028 SESTU (CA) Tel. 070/22166 - Fax 070/7323396 usadi@tiscali.it www.usadi2.com

Produzione utensili diamantati Production of diamond tools manufacture

WINOA ITALIA S.P.A.

Via Como n. 1 20834 NOVA M.SE (MB) Tel. 039/2200913 Fax 039/2200963 winoaitalia@wabrasives.com www.wabrasives.com/it/

Graniglie metalliche per segagione granito Steel grit for granit cutting

WIRETEC DIAMANT ITALIA S.R.L.

Via dei Mille, 4/C 23891 BARZANÒ (LC) Tel. 039/958084 Fax 039/9211060 sales_3@wiretec-diamant.com www.wiretec-diamant.es

Commercio all'ingrosso di macchine utensili Wholesale machine tools

www.assomarmomacchine.com

Via Catagnina, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/831336 Fax 0585/834216 info@palmerio.com www.palmerio.com

Accessori ed utensili per filo diamantato Diamond wire accessories and tools


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

ELENCO SOCI CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE AGGIORNATO A FEBBRAIO 2020

ABRASIVI, LUCIDANTI, MASTICI E PROTETTIVI ABRASIVES, POLISHING PRODUCTS, ADHESIVES AND PROTECTIVE PRODUCTS ABRA IRIDE S.R.L.

Via E. Minato, 28 31039 RIESE PIO X (TV) Tel. 0423/453737 Fax 0423/453745 info@abrairide.com www.abrairide.com

Abrasivi per la levigatura e la lucidatura del marmo e marmo agglomerato Abrasives for grinding and polishing of marble and agglomerated marble

ABRASIVI ADRIA S.R.L.

Via dell’Industria, 63 37010 S. AMBROGIO V.LLA (VR) Tel. 045/6861311 - 6860324 Fax 045/6860323 info@abrasiviadria.com www.abrasiviadria.com

Abrasivi e lucidanti per marmi, graniti, agglomerati - Taglierine e levigatrici Production of abrasives and polishing stones for marble, granite, agglomerated - Polishing and shearing machines

ABRASIVI CIGIESSE SRL

Via Reano, 9 10040 RIVALTA (TO) Tel. 011/2475351 info@abrasivicigiesse.it www.abrasivicigiesse.it

Mole abrasive a tazza Grinding cup wheels

B-CHEM S.N.C. di Bernardi Maurizio & C. S.N.C.

Via Enzo Ferrari, 25 62012 CIVITANOVA MARCHE (MC) Tel. +39.0733.801444 Fax +39.0733.801062 info@b-chem.net www.b-chem.net

Produzioni mastici, resine, cere, lucidanti, protettivi ed abrasivi Production of mastics, glues, abrasives, polishing, waxes protectives for marble, stone, granite, concrete and agglomerated-marble

BELLINZONI S.R.L.

Via Don Gnocchi, 4 20016 PERO (MI) Tel. 02/33912133 Fax 02/33914322 info@bellinzoni.com www.bellinzoni.com

Prodotti per la protezione, lucidatura, stuccatura e manutenzione di marmi, graniti, pietre, cotto, ceramica, grès, metalli e plastiche Products for the protection, polishing, filling and maintenance of marble, granite, stone, terracotta, ceramics, metals and plastics

CGS ABRASIVES DI GENOVESE MARCO

Via Pellizzari, 27 20871 VIMERCATE (MB) Tel. 039/6081129 info@cgsabrasives.it www.cgsabrasives.it

Abrasivi carburosilicio, disci e utensili diamantati, spazzole, dischi fibra e semiflex Sic abrasives, diamond blades and tools, antiquing brushes fiber and semiflex discs

CHIM-ITALIA GROUP S.R.L.

Via Colletta, n. 14 42124 REGGIO EMILIA (RE) Tel. 0522/927218 Fax 0522/272791 info@chim-italiagroup.eu www.chim-italiagroup.eu

Mastici per marmo e affini Mastics for marble

CHT CHEMICALS S.R.L.

Via Belvedere, 75 37026 ARCE' DI PESCANTINA (VR) Tel. 045/9587334 Fax 045/6757036 info@chtchemicals.com www.chtchemicals.com

Resine, adesivi, mastici, protettivi, fibre di vetro, antiscivolo, pannelli alveolari Resins, adhesives, mastics, surfaces treatments, fiberglass net, antislip solutions, honeycomb panels

ELANTAS EUROPE S.R.L.

Str. Antolini, 1 43044 COLLECCHIO (PR) Tel. 0521/304777 Fax 0521/804410 em.elantas.europe@altana.com www.elantas.com

Resine e mastici epossidici per il risanamento di lastre e blocchi di pietra naturale Epoxy resins and putties for the restoration of natural stones slabs and blocks

FABER CHIMICA S.R.L.

Via G. Ceresani, 10 Loc. Campo d’Olmo 60044 FABRIANO (AN) Tel. 0732/627178 (r.a.) Fax 0732/22935 www.fabersurfacecare.com info@fabersurfacecare.com

Prodotti per la cura delle pietre naturali e di altri materiali Products for the care of stone and other materials

FILA INDUSTRIA CHIMICA S.P.A.

Via Garibaldi, 58 35018 SAN MARTINO DI LUPARI (PD) Tel. 049/9467300 Fax 049/9460753 fila@filachim.it www.filachim.com

Cere, detergenti, protettivi per il trattamento e la manutenzione di tutte le superfici Waxes, cleaning agents, protectives for all the surface treatments

FRANCESCHINI ABRASIVI SRL

Via passo di Napoleone, 1220 37020 Volargne di Dolcè VR Tel. e Fax +39 045 773 27 08 info@franceschiniabrasivi.com

Abrasivi per marmo, Resinoidi Diamantati, Spazzole Diamantate Abrasives for Stone, Resin Diamond Wheels, Diamond Brushes

ILPA ADESIVI S.R.L.

Via G. Ferorelli, 4 z.i. 70123 BARI Tel. 080/5383837 Fax 080/5377807 ilpasrl@ilpa.it www.ilpa.it

Produzione di mastice per marmo e di prodotti professionali per la lucidatura, la pulizia e la cura dei materiali lapide e litoidi Production of mastic for marble, professional products for polishing, clearing, care of stone anf granite

INDUSTRIA CHIMICA GENERAL S.R.L.

Via Repubblica S. Marino, 8 Zona Ind. Nord 41100 MODENA Tel. 059/450991-450978 Fax 059/450615 mail@generalchemical.it www.generalchemical.it

Mastici, abrasivi, lucidanti, dischi diamantati, protettivi e sigillanti, cere etc. Mastics, abrasives, polishing agents, diamond circular saws, protectives and sealings products, waxes, etc.

INDUSTRIA CHIMICA REGGIANA I.C.R. S.P.A.

Via Mario Gasparini, 7 42124 REGGIO EMILIA Tel. 0522 517803 Fax 0522 514384 icr@icrsprint.it www.icrsprint.it

Stucco, mastice, prodotti per trattamento superficiale Putty, mastic, surface treatment products

ISEP S.R.L.

Via Della Liberazione, 848 41018 SAN CESARIO SUL PANARO (MO) Tel. 059/936373 Fax 059/930838 info@isep.it www.isep.it

Mastici, prodotti chimici, prodotti chimici per il restauro, protettivi Epoxy and polyurethane systems for marble and granite

LUNA ABRASIVI S.R.L.

Via Pratolino loc. Boettola 19020 VEZZANO LIGURE (SP) Tel. 0187997506 – 07 Fax 0187997344 – 997508 info@lunabrasivi.it www.lunabrasivi.it

Produzione abrasivi e utensili diamantati per marmo, granito e ceramica Abrasives and diamond tolls production for marble, granite and ceramic

MAPEI S.P.A.

Via Cafiero, 22 20158 MILANO Tel. 02/376731 Fax 02/37673214 mapei@mapei.it www.mapei.com

Adesivi, sigillanti, prodotti chimici per edilizia Adhesives, sealers, chemical products for the building industry

NEW POLARIS LUX S.R.L.

Via C. Fiorillo, 5 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/834553 Fax 0585/837004 polarisabrasivi@newpolarislux.it www.newpolarislux.it

Abrasivi Abrasives

PAG ABRASIVES S.R.L.

Via Conturli, 51/a 16042 CARASCO (GE) Tel. 0185 350741 Fax 0185 350102 info@pagabrasives.com www.pagabrasives.com

Abrasivi e lucidanti per marmo Abrasives & polishing stones for marble

REPOX S.R.L.

Via Marina Vecchia, 4 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/821245 info@repox.it www.repox.it

Resine epossidiche - Resinatura blocchi Epoxy resins - Block restoring systems

SAINT-GOBAIN ITALIA S.P.A.

Via E. Romagnoli, 6 20146 MILANO Tel. 334/6932055 andrea.ossiri@saint-gobain.com www.it.weber

Sistemi posa, impermeabilizzanti e sottofondi per marmo e pietre naturali Installation systems, waterproofing treatments and under layers for marble and other natural stones

SUPER SELVA S.R.L.

Via Trento, 27 37030 SELVA DI PROGNO (VR) Tel. 045/7847122 Fax 045/7847032 info@superselva.it www.superselva.it

Produzione abrasivi ed affini Production of abrasives

STEP S.R.L.

Via Monte Tomba, 2 b 37142 VERONA Tel. 045/8989661 Fax 045/8701350 info@stepservizi.com www.stepservizi.com

Levigatura e lucidatura pareti verticali ed orizzontali, marmo, granito, cemento Smoothing and polishing vertical and horizontal surfaces in marble, granite and cement

TENAX S.P.A.

Via I Maggio, 226 37020 VOLARGNE (VR) Tel. 045/6887593 Fax 045/6862456 www.tenax.it tenax@tenax.it

Abrasivi, mastici, lucidanti Abrasives, mastics, polishing agents

CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE

C.so Sempione, 30 20154 MILANO Tel. 02/315360 Fax 02/315354 info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Per aderire all’Associazione italiana Costruttori e Utilizzatori di macchine e attrezzature varie per la lavorazione delle pietre naturali e avere il vostro logo in questo spazio scrivere a: diffusione@assomarmomacchine.com

ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE

www.assomarmomacchine.com


ASSOCIAZIONE ITALIANA MARMOMACCHINE MEMBER

LIST OF CONFINDUSTRIA MARMOMACCHINE MEMBERS UPDATED TO FEBRUARY 2020

SERVIZI, CONSULENZE TECNICHE E COMPONENTI SPECIALI SERVICES, TECHNICAL CONSULTANCY AND SPECIAL COMPONENTS CEL COMPONENTS S.R.L.

Via Cà dell'Orbo Sud, 4 40055 CASTENASO (BO) Tel 051/782505 Fax 051/782477 info@cel.eu www.cel.eu

Alluminio alveolare e pannelli sandwich Aluminium honeycomb and sandwich panels

CET SERVIZI S.R.L. Ricerca e Sviluppo

Via Secchiello, 7 38060 ISERA (TN) Tel. 0464/486344 Fax 0464/400168 info@cet-servizi.it www.cet-servizi.it

Servizi, prove materiali Service, material test

CONTROLS S.R.L.

Via Aosta, 6 20063 CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) Tel. 02/921841 Fax 02/92103333 controls@controls.it www.controls-group.com

Attrezzature per prove sui materiali da costruzione Testing machines for the construction industry

EMBASSY CARGO S.P.A.

Via di Gonfienti, 5/C/58 59100 PRATO Tel. 0574/704101 Fax 0574/704131 menapace@embassycargo.eu www.embassycargo.eu/it/

Servizi logistici internazionali International logistic services

GEMINI S.R.L.

Via Cenisio, 50 20154 MILANO gemini.sede@gmail.com

Servizi integrati per le imprese Integrated services for businesses

MARMOMACCHINE SERVIZI S.R.L. Società a Socio Unico

C.so Sempione, 30 20154 MILANO info@assomarmomacchine.com www.assomarmomacchine.com

Servizi per le imprese Services for businesses

PANDOLFI ENGINEERING

Piazza Duomo, 11 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/779513 Mob. 348/7847197 pandolfi@studiopandolfi.it www.studiopandolfi.it

Consulenza strategica settore estrattivo Strategic consulting services for mining industry

SCHNEIDER ELECTRIC S.P.A.

Via Circonvallazione Est, 1 24040 STEZZANO (BG) Tel. 049/8062866 Fax 035/4061411 alessandro.vallini@schneider-electric.com www.schneider-electric.it

Prodotti di distribuzione elettrica e di automazione industriale Products for electric power distribution and industrial automation

TAGLIO S.R.L.

Via Roma, 12/a 12040 PIOBESI D'ALBA (CN) Tel. 0173/619877 Fax 0173/619879 taglio@taglio.it www.taglio.it

Software per macchine a controllo numerico Software for cn machines

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

GEOM. ALFREDO ARNABOLDI

Via Adige, 14 20813 BOVISIO MASCIAGO (MB) alfredo.arnaboldi@geopec.it

Assistenza tecnica, consulenze, perizie, servizi per l’industria del marmo Consultants and services for stone industry

ASSOCIAZIONI E CONSORZI TRADE ASSOCIATIONS AND CONSORTIA ASSOCIAZIONE MARMISTI DELLA REGIONE LOMBARDIA

Galleria Gandhi, 15 20017 RHO (MI) Tel. 02/93900750/40 Fax 02/93900740 info@assomarmistilombardia.it www.assomarmistilombardia.it

Associazione di settore Settorial association

CONSORZIO CARRARA EXPORT

Viale XX Settembre, 118 54033 CARRARA (MS) Tel. 0585/1812519 info@carraraexport.com www.carraraexport.com

Consorzio di imprese del comprensorio apuano del settore lapideo/meccanico Consortium of companies in the Apuan district working in the stone/mechanics sector

CONSORZIO ITALIANO PORFIDO DEL TRENTINO SOC. CONS. COOP.

Via Kufstein, 1 Scala A, 2° piano 38121 TRENTO (TN) Tel. 0461/829835 Fax 0461/829838 info@italporphyry.eu www.italporphyry.eu

Commercio porfido e pietre naturali Commercialization stone porphyry

CONSORZIO MARMISTI BRESCIANI

Via Zanardelli, 7/B 25080 VIRLE TREPONTI (BS) Tel. 030/2594506 Fax 030/2595670 info@consorziomarmisti.org www.consorziomarmisti.org

Consulenza alle ditte associate e promozione dell’area bresciana Consultant for the associated firms and promotion of the area of Brescia

CONSORZIO PRODUTTORI MARMO BOTTICINO CLASSICO

Via Tito Speri 52/a 25082 BOTTICINO (BS) Tel. 030/2190627 Fax 030/2190637 consorzio@marmo-botticino.it www.marmo-botticino.it

Cave proprie di marmo Botticino Classico Botticino Classic marble own quarries

CONSORZIO PROMEX

Via Dorsale, 13 54100 MASSA (MS) Tel. 0585/792562 Fax 0585/792567 cores@bicnet.it www.prom-ex.it

Servizi all’export alle aziende del settore lapideo e macchinari in esso impiegati Export services for stone sector and allied machinery companies

Per informazioni e richieste di adesione: COFINDUSTRIA MARMOMACCHINE Corso Sempione 30 20154 Milano Tel. 02-315360 Fax 02-315360 diffusione@assomarmomacchine.com

www.assomarmomacchine.com


23 - 26 NOVEMBER 2020 Trade Centre Arena Dubai World Trade Centre

THE REGIONS DEDICATED EVENT FOR THE STONE INDUSTRY 





#MESTONE

www.middleeaststone.com









BOOK YOUR STAND TODAY

+971 (0) 4 438 0355 | www.middleeaststone.com/exhibit CO-LOCATED WITH:


4+=*':+

0;4+ )./4'>/'3+4 /4:+84':/54'29:54+,'/8

>/)+)>/'3+4)./4' ===9:54+,'/858-)4

Profile for Marmo Macchine International

Marmo Macchine International n. 112  

Marmo Macchine International n. 112  

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded