Page 1

AFORISMI

PER CONOSCERE LA LUCE DELL’ALBA DEVI PERCORRERE I SENTIERI DELLA NOTTE K.G.

NON BISOGNA TEMERE IL DESTINO: AVERNE PAURA COSTRINGE A SEGUIRLO K.G.

SE UN UOMO PARTE DA CERTEZZE SI TROVERÀ AD AVERE DUBBI; MA SE SI ACCONTENTA DÌ PARTIRE DAI DUBBI CONOSCERÀ LE CERTEZZE F. BACONE

7 SECONDI SERVONO PER CAPIRE CHE 70 ANNI SARANNO UN INFERNO CON QUALCHE TRACCIA DI PURGATORIO

PASSIONE DI COLORI TESTO TERZO

L’UOMO È AL PARI DEL PARASSITA QUANDO SI CROGIOLA NEL DOLORE E QUANDO SI INEBRIA NELLA VOLUTTÀ PASSIONI DI COLORI TESTO TERZO


CITAZIONI

QUANDO LA FILOSOFIA DIPINGE IL SUO GRIGIO SU GRIGIO, ALLORA UNA FIGURA DELLA VITA È INVECCHIATA, E CON GRIGIO SU GRIGIO ESSA NON SI LASCIA RINGIOVANIRE,MA SOLTANTO CONOSCERE; LA NOTTOLA DI MINERVA INIZIA IL SUO VOLO SOLTANTO SUL FAR DEL CREPUSCOLO. HEGEL, LINEAMENTI DI FILOSOFIA DEL DIRITTO

…LA RADICE DELLA STORIA È L’UOMO CHE LAVORA, CREA, TRASFORMA E SUPERA LA REALTÀ. QUALORA EGLI COSÌ SI CONCEPISCE E BASA QUANTO È SUO,SENZA ALIENAZIONE NÉ ESTRANEAZIONE, NELLA DEMOCRAZIA REALE ,NASCE QUALCOSA CHE A TUTTI RIFULSE NELL’INFANZIA ED IN CUI NESSUNO È STATO ANCORA: LA PATRIA* E.BLOCH *A PARTE LA DOGMATICA INTERPRETAZIONE MARXISTA BLOCHIANA,LA CHIAVE DI LETTURA RISIEDE NELL’UNIVERSALE PATRIA-CONCETTO (V. TESI 66 MANIFESTO ORIENTATIVO I. PST. )


PAGINA DELL’ULTORE

La grandezza dell’uomo è di essere un ponte e non uno scopo: nell’uomo si può amare che egli sia una transizione e un tramonto. Io amo coloro che non sanno vivere se tramontando,poiché essi sono una transizione. Io amo gli uomini del grande disprezzo, perché essi sono anche gli uomini della grande venerazione e frecce che anelano all’altra Riva. Io amo coloro che non aspettano di trovare una ragione dietro le stelle per tramontare e offrirsi in sacrificio: bensì si sacrificano alla terra, perché un giorno la terra del SUPERUOMO. Io amo colui che vive per la Conoscenza e vuole conoscere, affinché un giorno viva il SUPERUOMO. E così egli vuole il proprio tramonto. Io amo colui che lavora e inventa, per costruire la casa al SUPERUOMO , e gli prepara la terra, l’animale e la pianta giacché così egli vuole il proprio tramonto. Io amo colui che ama la sua Virtù: giacché Virtù è Volontà di tramontare e una freccia anelante. Io amo colui che non serba per sé una goccia di Spirito, bensì vuol essere in tutto e per tutto lo Spirito della sua Virtù:in questo modo egli passa, come Spirito, al di là del Ponte. Io amo colui che della sua Virtù fa un inclinazione e un destino funesto:così egli vuole vivere, e insieme non più vivere, per amore della sua Virtù. Io amo colui che è di Spirito Libero e di Libero Cuore:Il suo Cervello, in tal modo, non è altro che le Viscere del Cuore, ma il suo Cuore lo spinge a tramontare. Io amo tutti coloro che sono come gocce grevi,cadenti una a una dall’oscura nube incombente sugli uomini: essi preannunciano il Fulmine e come messaggeri periscono. Ecco, io sono un messaggero del Fulmine e una goccia greve cadente dalla nube:Ma il Fulmine si chiama SUPERUOMO F. NIETZSCHE Così parlò Zarathustra ,in opere (riduzione)

AFORISMI 100 TESI  

NON BISOGNA TEMERE IL DESTINO: AFORISMI 7 SECONDI SERVONO PER CAPIRE CHE 70 ANNI CONOSCERÀ LE CERTEZZE DEVI PERCORRERE I SENTIERI DELLA NOTT...