Issuu on Google+

La speculazione insorge in un movimento autoriflettente che perde il suo rìsignificato d'essere L'acquisizione valoriale è più un condizionamento ambientale che uno sviluppo autogeno delle coscienze che modellano e personalizzano le istanze critiche. I valori sono elementi volatili stagnati della coscienza collettiva La falsa coscienza è la deliberata presunzione di dubbio di una sofisticazione utilitaristica dei bisogni collettivi Il popolo è alla mercè di realtà infinitamente surrogate alla speculazione economica Il bisogno di pace e di controllo sono idee sofisticate della civiltà umana. Esse di per sè sono illusioni La ricercastezza è solo una prerogativa della sofisticazione.La realtà è semplice ma complessa La ricerca del sapere deve essere incentrata sui bisogni degli uomini quali fondamentali soggetti morali La rivoluzione è un'utopia tardo romantica che non ha nessuna valenza reale:Esiste solo il parallelo ritorno di realtà storicamente identiche Il valore è lo spirito della materialità e del'utile.


tesi rapporto speculazione e applicazione valoriale