Page 1

Aria I Raccolsero dei fiori con petali rossi, margherite bianche e gialle, si stesero sul prato, il loro piccolo letto per contare fili d’erba e piccoli ragni. Lei si spoglio del suo sorriso, baciando con rabbia l’uomo dall’aria triste. Le nuvole cominciarono a correre, gli occhi inseguivano il movimento dei cirri il cielo velato e il sole che andava e tornava. Accarezzò a lungo la sua schiena qualche farfalla si posava sopra quei due. Arrivò il pomeriggio, e una vipera dalla schiena luccicante gli sorrise uno sguardo limpido ma beffardo Troppo serena pensò l’uomo, morirai anche tu dopo avermi morsicato. Si vide un riga di sangue appena sotto la caviglia La donna chiese aiuto al falco della montagna e intanto succhiava sangue e veleno da quella gamba. Roteando nel cielo arrivarono i rapaci, tuffandosi sull’animale si udì un sibilo e un grido stridente che spezzò il silenzio dei prati, mentre nel cielo la vipera svolazzava come un una frusta nell’azzurro.

*


II Curvando tra gli ulivi e querce la strada sale alla rocca. più in basso la riva lucente, il mare che cambia, cancella le impronte la schiuma si scioglie. dagli occhi ti sbocciano piccoli brillanti, giunsi correndo verso il giorno, in tempo per esultare insieme al tramonto.

Non basta il pensiero, il giorno scorre sopra un piccolo destriero. l’onda rimargina ferite, sei pronto a camminarci sopra tornarci tutto il tempo che vuoi intanto il sole si rinnova, nasconde le lame tra i monti e dice ti basta il pensiero, il tempo cancella le impronte ogni giorno ha un piccolo destriero, dall’alba al tramonto lo vedi nel cielo E l’onda rimargina ferite, la schiuma sciogliendosi in piccoli brillanti di rime e sei pronto a camminarci sopra tornarci tutto il tempo che vuoi intanto il sole tramonta sull’acqua.


III

Aspettami danzando nella notte, spogliati dei vestiti del mondo, riempiti gli occhi dell’azzurro, le mani salate come acqua di mare di sudore disordine degli anni.

liriche fatte d'aria  

mi ritorno in mente

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you