Page 1

&1 lab _ andonelab.com


AZIENDA

Sin dall’inizio della propria attività Marini Marmi, fondata nel 1897, ha estratto e lavorato pietre provenienti dalle proprie cave. Dal lavoro artigianale, eseguito interamente a mano con semplici utensili e l’uso di polvere nera, si è passati negli anni ’30, con l’introduzione delle macchine a filo e ad aria compressa, ad una produzione industriale. Nel dopoguerra si è dato inizio all’esportazione oltralpe, realizzando importanti opere e pubblicizzando i propri materiali e l’azienda. La cava di Ceppo di Gré è oggi coltivata in sotterraneo, con riduzione dell’impatto ambientale e un miglioramento della sicurezza. Questo importante investimento ha consentito di ottimizzare la produzione e la qualità del materiale estratto, grazie anche all’acquisizione di moderne tecnologie estrattive. Oggi Marini Marmi prosegue con impegno, professionalità e passione nel percorso segnato da chi ci ha preceduto, per poter collaborare e crescere insieme a Clienti, Progettisti e Fornitori.

REFERENZE

Marini Marmi ha realizzato nella sua storia opere di rilevante importanza. I materiali impiegati principalmente sono la Pietra Simona e il Ceppo di Gré. Il Ceppo è utilizzato soprattutto come elemento decorativo (rivestimenti e pavimentazioni), non è raro trovare pure elementi strutturali quali travi, archi, ponti, pilastri. L’omogeneità mineralogica del Ceppo permette un’ottima lavorabilità del materiale. Grazie all’impiego di moderni macchinari e alla capacità delle nostre maestranze possiamo soddisfare qualsiasi fornitura di lavorati e sagomati, in vari spessori. Fra le realizzazioni: piazze, stazioni, metropolitane, aree sportive, ponti, opere idrauliche, edifici civili, banche, hotel, scuole, musei, monumenti, ospedali, cimiteri di guerra e monumentali. Alcuni di questi progetti sono stati insigniti di premi di architettura. Tra gli altri il 1° premio alla M.A.A. 1994 di Carrara (MS).

MATERIALI

Il Ceppo di Gré è una breccia monogenica dolomitica, di aspetto conglomeratico, appartenente alle rocce sedimentarie clastiche con cementazione a matrice calcarea. Viene estratto in località Grè, nel comune di Solto Collina (BG), sulla sponda Nord-occidentale del lago d’Iseo, nella cava di proprietà della ditta Marini Marmi. Le principali lavorazioni superficiali sono a piano sega, levigato, sabbiato, bocciardato e spuntato. Le dimensioni delle lastre sono 270/290 x 130/160 cm circa, lo spessore minimo segato cm. 2. La potenzialità di produzione della cava è regolata dall’attuale Piano Cave della Provincia di Bergamo che autorizza la produzione annua pari a 3500 m³ di materiale utile mercantile. Il giacimento consentirà di estrarre ancora centinaia di migliaia di m³ nei prossimi decenni. Grazie alle buone proprietà tecniche, di resistenza al gelo e limitata alterabilità agli agenti atmosferici, il ceppo di Grè viene utilizzato in edilizia, arredo urbano, di parchi e di giardini. Oggi il Ceppo di Gré ha ottenuto il marchio “Pietre Originali della Bergamasca” e, ad ulteriore garanzia di qualità, è certificato CE per le applicazioni al quale è destinato. L’Aggloceppo® è un impasto omogeneo che si ottiene miscelando componenti naturali: acqua, inerte di Ceppo di Gré estratto dalla nostra cava di Solto Collina (BG), e cemento bianco Italcementi 42,5. L’impasto viene vibrocompattato in blocchi da 253 x 80 x 123/142 cm ai sensi della norma EN 13748 (ex DIN 18500). Dalla lavorazione dei blocchi, che avviene a seguito di 28 giorni di stagionatura, si ottengono manufatti di molteplici formati e spessori per rivestimenti interni ed esterni, davanzali, gradini, gradini incollati (pedata + alzata), pavimenti, pavimenti sopraelevati, zoccolino, lavorati speciali. Fra le più importanti realizzazioni eseguite: rivestimenti esterni della sede centrale Tecnocasa di Rozzano (MI), copertura con pavimenti sopraelevati presso Università Luigi Bocconi a Milano.

COMPANY

Founded in 1897, right from its origins the Marini company has extracted and processed stones from its own quarries. From craft work, entirely performed manually with simple tools and black powder it passed on to industrial production in the thirties by introducing wire machines and compressed air. In the post-war years the company began to export and realised important works, making our materials and company famous. The Ceppo di Gré quarry is worked underground causing less environmental impact and improving safety at work. This important investment has permitted us to improve production and the quality of the material extracted, thanks to the purchase of modern extraction technologies. Today, Marini Marmi continues with commitment, professionalism and passion on the path taught by those who went before, in order to be able to collaborate and grow together with Customers, Designers and Suppliers.

REFERENCES

In its history, Marini Marmi has created very important works. The materials mainly used have been Pietra Simona and Ceppo di Gré. Ceppo is used mainly as for decoration (coverings and floor); but it is not rare to also find structural elements such as beams, arches, bridges and pillars. The mineralogical homogeneity of Ceppo permits optimum processing of the material and thanks to the use of modern machinery and the skill of our workforce, we can satisfy all facings and shaped forms in various thicknesses. Our works include: squares, stations, underground stations, sports areas, bridges, water works, civil buildings, banks, hotels, museums, monuments, hospitals, war and monumental cemeteries. Some of these projects have won architecture prizes, including 1st prize at M.A.A. 1994 at Carrara (MS), Italy.

MATERIALS

Ceppo di Gré is a monogenic dolomitic breccia with a conglomerate appearance, belonging to sedimentary clastic rocks with calcareous matrix cementation. It is quarried at Grè, in the municipality of Solto Collina (BG), Italy, on the North-West shores of Lake Iseo, in the quarry owned by the Marini Marmi company. The main surface processes are rough sawn, honed, sand-blasted, bush hammered and chamfered. The dimensions of the slabs are 270/290 x 130/160 cm approximately, with minimum sawn thickness of 2 cm. Quarry production potential: the current Quarry Plan of the Province of Bergamo authorises the annual production of 3,000 m³ of useful merchantable material. The bed will anyway still permit the extraction of hundreds of thousands of m³ in coming decades. Thanks to its good technical properties of frost resistance and limited reaction to atmospheric agents, Ceppo di Gré is used in construction, urban ornamentation, parks and gardens. Today, Ceppo di Gré has obtained the “Pietre Originali della Bergamasca” brand and is EC certified for the applications it is destined for - extra quality guarantees. Aggloceppo® is a homogenous mix obtained by mixing natural components: water, Ceppo di Gré dust extracted from our Solto Collina (BG) quarry, and white cement - Italcementi 42,5. The mix is vibration compacted into blocks measuring 253 x 80 x 123/142 cm according to the EN 13748 (ex DIN 18500) standard. By processing the blocks, which takes place after 28 days of seasoning, we obtain items in many formats and thicknesses for internal and external coverings, window sills, steps, glued steps (tread and riser), floors, raised floors, small bases and special articles. Our most important works include: the external coverings of the Tecnocasa central headquarters at Rozzano (MI), Italy, covering with raised floors at the Luigi Bocconi University, Milan, Italy.


NUOVA SEDE UNIVERSITÀ LUIGI BOCCONI - MILANO. Nell’anno 2002 lo studio Grafton Architects di Dublino vinceva il concorso internazionale bandito dall’Università Luigi Bocconi di Milano relativo al progetto di ampliamento della nuova sede. L’edificio che ora sorge su viale Bligny e via Roentgen è di dimensioni 70x160 m, sviluppandosi su 6 piani fuori terra e 3 piani interrati. Al suo interno accoglierà le attività degli istituti scientifici e di ricerca per le quali saranno disponibili 883 uffici, un’Aula Magna da 1000 posti suddivisa in due sale e corredata da foyer e spazi per convegni, ed un parcheggio interrato con 190 posti auto. Nell’autunno 2005 abbiamo ricevuto la visita degli architetti Yvonne Farrell e Shelley McNamara dello studio Grafton Architects e dei tecnici dell’Università Bocconi, allo scopo di verificare la fattibilità del loro progetto. In questo progetto il Ceppo di Gré è stato impiegato in pavimentazioni e scale, nei rivestimenti delle facciate e dei controsoffitti, mentre per la copertura dei tetti sono state utilizzate lastre di Aggloceppo®.

Le ampie pavimentazioni sono state posate a piano grezzo, stuccate e levigate in opera. La scala principale in massello dallo spessore di 12 cm è stata lavorata per poter inserire una lampada a ogni gradino, posato su massetto di cemento. Le lastre di rivestimento sono incollate alle pareti e assicurate da zanche anti-ribaltamento in acciaio inossidabile Aisi 304. I controsoffitti sono stati realizzati con lastre dallo spessore di 12 mm, assemblate con pannelli di alluminio a nido d’ape ed appese ai soffitti grazie a 4 inserti per ogni lastra, ancorati ad una sottostruttura in acciaio al carbonio. Le coperture dei tetti, realizzate con lastre di 60x60 cm sono state posate a secco col sistema dei pavimenti sopraelevati. Questa nuova opera ha riproposto in chiave moderna il Ceppo, materiale predominante nell’architettura milanese. Tutto ciò ha rappresentato per la nostra azienda una nuova importante sfida, che ci ha consentito di mettere a frutto l’esperienza maturata in oltre un secolo di attività. Insieme ai nostri partners abbiamo studiato e sviluppato soluzioni tecniche innovative che ci hanno permesso di esaudire al meglio le aspettative delle progettiste.

THE NEW BUILDING OF THE LUIGI BOCCONI UNIVERSITY - MILAN. In 2002 Grafton Architects of Dublin won the international contest promoted by the Luigi Bocconi University of Milan, relating to the project of the amplification of the building. The building that now exists in viale Bligny and via Roentgen is 70x160 m and made up of 6 floors above ground level and 3 floors underground. Within the building the activities of the research and scientific departments take place, for which there will be 883 offices available, a Main Hall with 1000 places divided into two rooms equipped with a foyer and areas for conferences, and an underground garage for 190 cars. In autumn 2005 the architects Yvonne Farrell and Shelley McNamara of Grafton Architects and the technicians of the University Bocconi, met to verify the feasibility of their project. In this project the Ceppo di Gré has been used in the floorings and staircases, the façades and the ceilings, while for the roof coverings tiles of Aggloceppo® have been used.

The spacious floorings have been laid first with a base of the natural stone, which has then been honed and finished in place. The principal staircase, which is solid stone of a thickness of 12 cm, laid in cement, has been worked to be able to insert a light in every step. The covering slabs are glued and secured by anti-tipping clamps in stainless steel Aisi 304. The ceilings have been covered with tiles of 12 mm thickness, assembled with panels of aluminium in a honeycomb pattern and suspended to the ceiling with 4 inserts in every tile and anchored to an under-structure in carbon-steel. The roof coverings, in tiles of 60x60 cm have been laid dry with the system of elevated floors. This recent work has highlighted Ceppo in a new modern style, as the material predominant in the Milan architecture. All of this has represented for our firm a new important challenge, that has allowed us to put to practice our experience matured in over one century of activity. Together with our partners we have studied and developed innovative technical solutions that have allowed us to satisfy the desires and expectations of the architects and engineers to the best.


Marini Marmi srl Via GrĂŠ, 1 24063 Castro (BG) Italy Tel. +39 035 980033 Fax +39 035 986656 info@marinimarmi.com www.marinimarmi.com

Grafton Architects Dublin, Ireland www.graftonarchitects.ie

Prodotto in mostra / Progetto in concorso Product showcase / Selected project

Depliant Marini Marmi - Università Bocconi WAF 2008  

Depliant con oggetto il progetto della nuova sede Università Bocconi - Milano Depliant with object the new Bocconi University project in Mil...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you