Page 1

Massa Lubrense 1° maggio

1

Foto Copertina: “Il Quarto Stato “ Giuseppe Pellizza daVolpedo - 1901


Sommario

Editoriale

Massa Lubrense

Massa Lubrense, agli estremi

pag.04 La cartina completa

della Penisola Sorrentina, protesa verso l’isola di Capri quasi a volerla toccare, è contornata da circa 20 Km di costa bagnati dai due golfi di Napoli e di Salerno. Il territorio, ricco di storia, miti e tradizioni, è attraversato in lungo e in largo da una rete di sentieri di oltre 100 Km; alcune stradine pedonali, con tratti di caratteristica pietra arenaria, collegano le numerose frazioni, ben 18, da cui è composto il Comune. Chi cammina lungo qusti percorsi, con lo sguardo rivolto a panorami suggestivi e incantevoli, è accompagnato dalla scenografia dei tipici pergolati a protezione dei limoneti, da lussureggianti oliveti e, nei tratti costieri, dai tipici profumi della macchia mediterranea. Questa guida condurrà il nostro ospite con immagini e indicazioni di strade, casali, località da non perdere, per “gustare” Massa Lubrense sotto ogni aspetto, dall’ambiente naturale alla storia, dalle tradizioni gastronomiche all’artigianato.

pag.06 Festa del Lavoro pag.14 Comune

Massa Centro

Frazioni

/

Marine

pag.15 Sant’Agata

pag. 18 Marina del Cantone pag.19 MarinaLobra pag.20 Puolo

pag.22 Acquara - Pastena - S. Francesco

Vogliamo offrire ai visitatori la nostra ospitalità e regalare emozioni …

pag.23 Marciano - Monticchio pag.24 Nerano - S. M. Annun ziata - S. Maria

Buona passeggiata!

pag.26 S. Maria della Neve Casa - Schiazzano pag. 27 Termini - Torca

2

pag. 30 Utility

Nonostante le attente verifiche è un dato oggettivo che nessuna pubblicazione può ritenersi esente da errori (soprattutto per quanto riguarda numeri telefonici, manifestazioni, date di eventi, etc.). Per ulteriori aggiornamenti potete collegarvi al sito www.comunemassalubrense.gov.it


3


S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa itinerary coast to coast Escursione Excursion Massa Comune Lubrense Municipality S.Agata Frazione Borough

Sorrento

Portiglione

Puolo

Capo Nastro

Panorama view point Balneazione swimming Torre costiera watchtower

Capo Corbo

La Chiaja

San Francesco

Marina della Lobra

Sant’Agata

Massa Lubrense Pastena

Santa Maria

Punta Lagno Gesiglione

Acquara

Torca

S. Maria Annunziata Monticchio Schiazzano

Punta San Lorenzo

Marciano

Santa Maria della Neve

Casa

Le Fontane Cenito

Crapolla Portiglione

Termini

Isca

Punta Baccoli Cala di Mitigliano

Nerano ne to

Can el

ad rin

Ma

Pila

Falconi

Baja

Fossa Papa

di Ieranto

Mortella Punta di Montalto

Punta

Campanella

Punta Penna

4

Scruopolo Recommone


5


La Festa del Lavoro

La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori è una festività mondiale celebrata il 1º maggio di ogni anno che intende ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori. Più precisamente, con essa si intendono ricordare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore.

[ La festa del lavoro è riconosciuta in molte nazioni del mondo ma NON in tutte. ] Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1867 nell’Illinois (USA). La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero introdotte anche in Europa. L’origine della festa risale ad una manifestazione organizzata negli Stati Uniti dai Cavalieri del lavoro (Knights of Labor), a New York il 5 settembre 1882. Due anni dopo in un’analoga manifestazione i Cavalieri del lavoro approvarono una risoluzione affinché l’evento avesse una cadenza annuale. Altre organizzazioni suggerirono come data della festività il primo maggio. Ma a far cadere definitivamente la scelta su questa data furono i gravi incidenti accaduti nei primi giorni di maggio del 1886 a Chicago (USA) e conosciuti come “Rivolta di Haymarket”. Il 3 maggio i lavoratori in sciopero di Chicago si ritrovarono all’ingresso della fabbrica di macchine agricole McCormick.

La polizia, chiamata a reprimere l’assembramento sparò sui manifestanti uccidendone due e ferendone diversi altri. Per protestare contro la brutalità delle forze dell’ordine gli anarchici locali organizzarono una manifestazione da tenersi nell’Haymarket square. Questi fatti ebbero il loro culmine il 4 maggio quando la polizia sparò nuovamente sui manifestanti provocando numerose vittime. L’11 novembre del 1887 a Chicago (USA), quattro operai, quattro organizzatori sindacali e quattro anarchici furono impiccati per aver organizzato, il 1º maggio dell’anno precedente lo sciopero, una manifestazione per le otto ore di lavoro. Il 20 agosto fu emessa la sentenza del tribunale: August Spies, Michael Schwab, Samuel Fielden, Albert R. Parsons, Adolph Fischer, George Engel e Louis Lingg furono condannati a morte; Oscar W. Neebe a reclusione per 15 anni. Le ultime parole pronunciate furono:

ultime parole furono queste:

“Lasciate che si senta la voce del popolo!”

Pochi giorni dopo il sacrificio dei Martiri di Chicago, i lavoratori di Chicago tennero un’imponente manifestazione di lutto, a prova che le idee socialiste non erano affatto morte. La data del primo maggio fu adottata in Canada nel 1894 sebbene il concetto di festa del lavoro sia in questo caso riferito a precedenti marce di lavoratori tenute a Toronto e Ottawa nel 1872. In Europa la festività del primo maggio fu ufficializzata dai delegati socialisti della Seconda Internazionale riuniti a Parigi nel 1889 e ratificata in Italia due anni dopo. La rivista La Rivendicazione, pubblicata a Forlì, cominciava così l’articolo Pel primo Maggio, uscito il 26 aprile 1890: “Il primo maggio è

come parola magica che corre di bocca in bocca, che rallegra gli animi di tutti i lavoratori del mondo, è parola d’ordine che Fischer:“Hoc die Anarchie!” si scambia fra quanti si interessano al proprio mi(Viva l’anarchia!)” glioramento” Spies: “Salute, verrà il giorno in cui il nostro silenzio sarà più forte delle voci che oggi soffocate con la morte!”

Engel:“Urrà per l’anarchia!”

Parsons, la cui agonia fu teCuriosità: ribile, riuscì appena a parlaClicca qui per scaricare re, perché il boia strinse immediatamente il laccio e fece “La Gazzetta Ufficiale del Regno d’Italia” dell’Aprile del 1890.” cadere la trappola. Le sue

6


La Festa dei Lavoratori in Italia Appena si diffuse la notizia dell’assassinio degli esponenti anarchici di Chicago, nel 1888, i popolani livornesi si rivolsero prima contro le navi statunitensi ancorate nel porto, e poi contro la Questura, dove si diceva che si fosse rifugiato il console USA. In Italia la festività fu soppressa durante il ventennio fascista ma fu ripristinata subito dopo la fine del conflitto mondiale, nel 1945. Nel 1947 la ricorrenza venne funestata a Portella della Ginestra (PA) quando, la banda di Salvatore Giuliano sparò su un corteo di circa duemila lavoratori in festa, uccidendone undici e ferendone una cinquantina.

Dall’anno 1990 i sindacati italiani CGIL, CISL e UIL organizzano annualmente a Roma un concerto per celebrare il primo maggio a cui partecipano ogni anno centinaia di migliaia di persone.

Il Concerto del Primo Dettagli Edizione 2012 Maggio è una rassegna musicale che a partire dal 1990 viene organizzata annualmente il giorno della Festa dei lavoratori in piazza di Porta San Giovanni a Roma dai tre principali sindacati italiani: CGIL, CISL e UIL. L’avvenimento, ideato da Maurizio Illuminato, ogni anno richiama un gran numero di spettatori da tutta Italia e non solo, proponendo artisti sia italiani che stranieri del calibro di Robert Plant (ex Led Zeppelin), nel 2002, e gli Iron Maiden, nel 1993. Viene trasmesso integralmente dalla RAI (attualmente da Rai 3). La rassegna si svolge nel pomeriggio e vede esibirsi un gran numero di gruppi musicali italiani, solitamente della scena musicale indipendente. Ciascun gruppo si esibisce per breve tempo (tre/quattro canzoni) prima di lasciare spazio al successivo. Ogni anno vengono chiamati a esibirsi anche ospiti internazionali.

Un assaggio del Concerto del Primo Maggio 2011

Lucio Dalla & F. De Gregori Per rivedere il Concerto del Primo maggio 2011 collegati al sito www.primomaggio.com

7

Presentatore: Neri Marcorè Tema: “La musica del desiderio. La speranza, la passione, il futuro” Artisti Musicali: Mauro Pagani Artisti Visual: Stefano Sollima Trasmesso in TV su: L’evento sarà trasmesso su RAI 3. Note: Il compositore e polistrumentista Mauro Pagani dirigerà la “Resident Band”, con cui si esibirà dal vivo e poi la grande orchestra “Roma Sinfonietta”. A Mauro Pagani sarà affidato ruolo di riarrangiare 12 brani affiancato da dodici artisti nell’esecuzione di altrettanti classici di giganti del rock.

Note: La struttura scenica del Concerto comprenderà anche un’area interamente dedicata al visual.


Curiosità...

Il

Quarto

Il Quarto Stato è un celebre Così lo descrive il suo autore: dipinto realizzato dal pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo nel 1901, inizialmente intitolato Il cammino dei lavoratori. Opera simbolo del XX secolo, rappresenta lo sciopero dei lavoratori ed è stata eseguita secondo la tecnica divisionista. Non solo raffigura una scena di vita sociale, lo sciopero, ma costituisce un simbolo: il popolo, in cui trova spazio paritario anche una donna con il bambino in braccio, sta avanzando verso la luce. La composizione del dipinto è bilanciata nelle forme e movimentata nelle luci, rendendo perfettamente l’idea di una massa in movimento.

« Siamo in un paese di campagna , sono circa le dieci e mezzo del mattino d’una giornata d’estate , due contadini s’avanzano verso lo spettatore , sono i due designati dall’ordinata massa di contadini che van dietro per perorare presso il Signore la causa comune ... » (Giuseppe Pellizza, Volpedo, 1892)

8

Stato

Note sull’autore Giuseppe Pellizza (Volpedo, 28luglio1868 – Volpedo, 14giugno1907) è stato un pittore italiano, dapprima divisionista, poi esponente della corrente sociale, autore del celeberrimo Il Quarto Stato, vera allegoria del mondo del lavoro subordinato e delle sue battaglie politico-sindacali. Pellizza da Volpedo era figlio di agricoltori, frequentò la scuola tecnica di Castelnuovo Scrivia dove apprese i primi rudimenti del disegno. Fu allievo di Francesco Hayez e di Giuseppe Bertini all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove espose per la prima volta nel 1885. Si recò poi a Firenze, dove frequentò l’Accademia di Belle Arti. Alla fine dell’anno accademico ritorna a Volpedo, allo scopo di dedicarsi alla pittura dal vero attraverso lo studio della natura. Nel 1892 sposa una contadina del luogo, Teresa Bidone. Da quello stesso anno, cominciò ad aggiungere “da Volpedo” alla propria firma. Il pittore in questi anni abbandona progressivamente la pittura ad impasto per adottare il divisionismo. Nel 1891 espose alla Triennale di Milano, facendosi conoscere al grande pubblico. Nel 1901, portò a termine Il Quarto Stato, a cui aveva dedicato dieci anni di studi e fatica. L’opera, esposta l’anno successivo alla Quadriennale di Torino, non ottenne il riconoscimento sperato, anzi scatenò polemiche e sconcerto presso molti dei suoi amici. Nel 1906 fu chiamato a Roma, dove riuscì a vendere un’opera allo Stato: ‘’Il sole’’. Sembrava l’inizio di un nuovo periodo favorevole, in cui finalmente l’ambiente artistico e letterario riconosceva i temi delle sue opere. Ma l’improvvisa morte della moglie, nel 1907, gettò l’artista in una profonda crisi depressiva. Il 14 giugno dello stesso anno, non ancora quarantenne, si suicidò impiccandosi nel suo studio di Volpedo.


9


10


11


12


13


Massa centro �� ��

�� �� ��

��

��

��

Vi a pe

teno

Par

��� �

Restaurant

3 Cantuccio 4 Cicciotto 5 Il Tritone 2 La Primavera 6 O’Ticcianese

Comune

Bar

7 Di Sarno 8 Gourmet 9 Mazzola 10 Osvaldo

Piazza Vescovado, cuore della cittadina si trova a 120m sul livello del mare. Sulla sua destra il palazzo civico del 1893 con due lapidi commemorative, in ricordo dei caduti della grande guerra del 1915 -18. In fondo alla piazza, una terrazza sul meraviglioso sfondo del golfo partenopeo, su Capri, Ischia e Procida.

B&B B&B

11 Il giardino delle Zagarie 12 Villa La Riviera 13 Villa Romantica 14 Villa Sorrentina 15 Villa Zefiro

ilan

gie

Affittacamere

House HolidayHouse 16 Casa al porto 23 Romantic Relais Il Pennino 17 Casa Gargiulo 18 Il Montano 19 Villa Grecale S. Principale 20 La Rosa dei main road Venti S. secondaria minor road 21 Villa Oleandro Sentiero 22 Villa S.Montano footpath

Municipality

Vescovado Square, the heart of town, is situated 120m above sea level. On his right is the town hall built from 1893 with two commemorative plaques in memory of the fallen of the Great War of 1915 - 18. At the bottom of the square, there is a terrace over the beautiful backdrop of the Bay of Naples, Capri, Ischia and Procida.

Chiesa: Santa Maria delle Grazie - consacrata nel 1543; - 3navate - 4 cappelle + 2 sul transetto - Busto argenteo di San Cataldo, 1703 G. Simioli

Church: Santa Maria delle Grazie

Convento: Santa Teresa - Fondata nel 1673 - 1 navata con cappelle laterali - pavimento maiolicato - collezione di reliquie di santi martiri

Convent of Santa Teresa - Founded in 1673 - 1 nave with side chapels - majolica floor - Collection of relics of martyrs

- Consecrated in 1543; - 3 naves - 4 chapels, plus other two in the transept - Silver bust of San Cataldo, signed G. Simioli, 1703

14

Rota

bile

Mas

sa T

via S.Teresa

��

urro

ri

via Pa

oma via R Casavacanza

�� ��

bre

1Central Park 2 La Primavera

Bar

Ristoranti

via IV Novem

Hotel

ggio

Hotel

enzo Ma

le F

lma

C

via Vinc

Go lfo

di N

Via

via

ap oli

�� ��

C

Comune

Chiesa

Pro Loco

Convento

Ufficio postale

Monumenti

Area Marina Protetta MPA

Parcheggio

Municipality

Church

Information point

Convent

Post office

Monuments Parking

Calendario

Marzo - Aprile Venerdì Santo: processione degli incappucciati

Aprile - Maggio Camminata dei 23 Casali

10 Maggio Festa patronale di S.Cataldo Luglio Sagra del Limone 26DICEMBRE Marcialong a

March - April E a s t e r W ee k , M a u n d y T h u r s day : procession of hooded

April - May W a l k o f t h e 23 hamlets

May 10th

patronal feast in honor of S aint Cataldo

July L em o n F e s t i v a l 26 DECEMBER Marcialonga


,

Sant Agata sui due golf i � via Deserto

�� ��

�� ��

�� �� �� ��

�� �� �� ��

via La P

ale

�� �� ��

��

��

��

via

via

�� ��

ton

e

��

a ign

P

via

To

��

rri

ce

lla

via

Ca

sta

Pon

��

Dei Campi

o

o Azzurr

via Nastr

via

�� ������ �� �� �� � �� �� �� �� �� �� �� ���� �� �� nit o

edara

Can

ga ta Sant’A

P98

�� ��

Corso

via Reola -S

��

� via

�� �

via

�� �� ��

��

Ol ive lla

Hotel Hotel

1Delle Palme 2 Don Alfonso 3 Grand Hotel due golfi 4 Hermitage 5 Iaccarino 6 Montana 7 O’ Sole mio 8 Oasi Olimpia 9 Pergoletta

Ristoranti 10 Reginella 11 Sant’Agata 12 Villa Fernanda

Restaurant

13 Buenos Aires 14 Cardillo 2 Don Alfonso 15 Emilia 16 I Quattro venti 9 La Pergoletta 18 Lo Stuzzichino 19 Margherita 20 Mi Ami 21 Mimì

7 O’Sole mio 8 Oasi Olimpia 22 Parco Sportivo Sant’Anna 10 Reginella 11 Sant’Agata

Posta a 390m di altitudine si affaccia sui golfi di Napoli e Salerno. E’ la più nota e popolosa frazione lubrense. I vasti territori che la circondano, adagiati su banchi di tufo, sono dominio di specie arbustive ed offrono ombra ai comodi e caratteristici sentieri che si diramano lungo questa catena di colline anticamente denominata Mons Sirenianus. La chiesa: Sant’Agata (parrocchiale) - fondata nel 1745 dalla famiglia Casafestina - stile rinascimentale - l’altare maggiore, decorato in tarsia marmorea e madreperla con impiego di marmi bianchi, è tra le maggiori opere d’arte della penisola sorrentina. Il Convento: Monastero di S.Paolo al Deserto - costruito nel 1679 dai carmelitani scalzi -Posto sulla sommità dell’omonima collina è noto tra gli edifici più panoramici della penisola.

Bar Bar

B&B

23 Assunta 24 Blu Moon 25Eis Gregory 26 El Gringo Pub 27 Fiorentino 28 Orlando 29 Risto - Bar Centrale 30 Roxy

B&B

31 Bellavia 32 Casa Milalù 33 Green Paradise 34 Villa dei Fiori 35 Villa Sara

Casa vacanza

Holiday House

36 Alcatur Hotel Home 37 Casa Luisa 38 Charming House 39 Fondo Santa Lucia 41 Il Casolare Harmony 42 Il Glicine

Calendario

43 Il Terrazzo di Anna 44 Le Cykas 45 Magnolia House 46 Moon smile 47 Villa Antonino 48 Villa Persico 49 Villa Serena 50 Villa Valery

Agosto Festa in onore dell’ Assunzione de lla Vergine Maria , con degustazione di piatti tipici . Dicembre / Genn aio Cantata dei pastori

CALENDAR AUGUST Feast in honor of the Assumption of the Virgin Mary, with a tasting of typical dishes. December Songs of shepherds

15

Affittacamere

House

51 Chalet Li Campi 52 Residenza Villa Titina 11 Sant’Agata 53 Soggiorno Villa Angelina 54 Villa Eliana

Agriturismi

Farm Holidays 55 Villa Castanito S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast

Pro Loco

Information point

Ufficio postale Post office

Panorama View point

Parcheggio Parking

Chiesa Church

Convento Convent

Situated at an altitude of 390m. ti faces the bays of Naples and Salerno. It is the most noted and popultaed district of lubrense. The vast territory which surrounds it, lying on beds of tuff rock is the dominion of various shrub species which offer shade to the convenient and characteristic pathways, which spread along this chain of hills formerly called Mons Sirenianus. Church: Sant’Agata (parish church) - Founded by the Casafestina family in 1745 - Renaissance style - The main altar, decorated in marble and mother of pearl inlay, with use of white marble, is one of the greatest works of art of the Sorrento peninsula. Convent: Monastery of St. Paul of the Desert - Built in 1679 by the Discalced Carmelites -Place on top of the hill is known among the buildings of the most scenic peninsula.


16


17


Marina del Cantone �

��

��

��

vi

go

eri

m aA

cci

pu

s Ve

via Cantone

�� �

�� � ��

�� � � � �� � � ��

Re

�� Golfo di Salerno

Hotel Hotel

1 La Certosa 2 La Taverna del capitano 3 Le Sirene 4 Lo Scoglio 5 Punta Campanella 6 Relais Vittoria

Ristoranti Restaurant

7 Belmare 8 Conca del sogno 9 I Quattro passi 10 La Perla 2 La Taverna del capitano 3 Le Sirene 4 Lo Scoglio 11 Maria Grazia 12 Mary’s beach

one

m com

Bar Bar

14 Da Ciccio 13 Pappone 5 Punta Campanella 6 Relais Vittoria

Calendario 13 giugno Processione a mar per la festa patronale di S.Antonio

B&B B&B

7 Belmare

Casavacanza

Agriturismi

Holiday House Farm Holidays 15 Villa Felicità 17 Villaggio Nettuno 16 Villa Galatà 18 Villaggio Syrenuse

Affittacamere

House

4 Lo Scoglio 8 Conca del sogno

Sulla spiaggia in ciottoli, si affacciano famosi ristoranti, attrezzati stabilimenti balneari e hotels. E’ possibile prenotare gite in barca per le cale più famose o la “Grotta Azzurra” caprese. Recommone: La spiaggia, è situata tra Marina del Cantone ed il Fiordo di Crapolla. E’ raggiungibile sia via mare che terra.

Calendar June 13th Procession to the sea

for the patronal feast of S aint A ntonio

18

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast

Monumenti

Monuments

Parcheggio Parking

Balneazione Swimming

Of pebbles on the beach, overlooking the famous restaurants, equipped bathing establishments and hotels. Here, you can book boat trips to the bays or the famous “Grotta Azzurra” of Capri. Recommone: The beach is located between Marina del Cantone and Crapolla Fjord. It ‘reached both by sea and land.


Marina Lobra �

� ��

� �

� e ato r ibe r Sa nL via

Hotel

1Le Nereidi 2 Piccolo Paradiso

Ristoranti Restaurant

3 Da Michele 4 Funiculì Funiculà 5 Paguro 2 Piccolo Paradiso

Bar Bar

Casavacanza

Agriturismi

HolidayHouse Farm Holidays 4 Funiculì Funiculà 7 Casa Antonella 12 Agrimar 1 Le Nereidi 8 Casa Cangiano 13 La Lobra 9 Dive Residence Giardino B&B 10 Ilcaprese B&B 6 Villa Lombardi 11La sirenetta

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast

Costuisce il piccolo porto del comune. Il borgo, che affaccia sul mare, deve il suo nome all’antica chiesa sovrastante, dedicata alla Madonna della Lobra, protettrice del luogo.

This is the small port of the municipality. The village, which overlooks the sea, takes its name from the old church above, dedicated to Our Lady of Lobra, patron of the place.

La Chiesa: dedicata a Santa Maria della Lobra. -3 navate con cappelle laterali sul transetto - affresco del 1700 della Madonna della Lobra

Church: dedicated to Our Lady of Lobra - 3 Naves with side chapels in the transept - 1700 fresco of the Our Lady of Lobra.

19

via

��

Hotel

via Fontanella

Golfo di Napoli

��

� �

Vin

cen

�� zo M

agg

io

Chiesa

Panorama

Convento

Balneazione

Church

Convent

Cimitero

View point Swimming

Cemetary

Monumenti Monuments

Parcheggio Parking

Calendario

Agosto Processione a mare per la festa patronale dell’Assunta e Sagra della melanzana Settembre Processione a mare e Messa allo scoglio del Vervece

4 OTTOBRE San Francesco d’Assisi

August Procession to the sea for the patronal feast of the Assumption and eggplant festival September Mass and procession to the sea on the rock of V ervece 4 OCTOBER Feast in honor of Saint Francesco d’Assisi


Puolo

��

Portiglione

� �� �

� �� � �� �� ����

��

�� �

��

��

via Ma

rina d

����

� a via P ope rten

� �

��

� Hotel

1Antico Francischiello 2 Baia di Puolo 3 Bellavista Francischiello 4 Maison Des Vacances 5 Sea Club Conca Azzurra 6 Villa Lubrense 7 Villa Pina

Ristoranti Restaurant

1 Antico Francischiello 8 Alta Marea 9 Baia di Puolo 3 Bellavista Francischiello 9 La Tavernetta 10 San Raphael 5 Sea Club Conca Azzurra 6 Villa Lubrense

Bar Bar

8 Alta Marea

Discoteca Disco

18 Blu Night

Una cava dismessa, approdo di pescatori e pittoresco borgo marinaro. Affacciati sulla spiaggia caratteristici ristoranti con menù a base di pesce. Il borgo è delizioso in bassa stagione quando è facile incontrare i pescatori intenti a rammendare le loro reti nella luce del tramonto.

ano

igli

V via

Golfo di Napoli

Hotel

i Puolo

Casavacanza

HolidayHouse

11 Sea View House 12 Villa Rosmary

Affittacamere

House

Agriturismi

Campeggio

Camping Farm Holidays 14 La Villanella 5 Sea Club Conca 15 Torre Cangiani Azzurra 16 Giardino di 6 Villa Lubrense Vigliano 17 Tenuta Montecorbo

via

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast

d

ale

ner

e el G

Monumenti Monuments

Balneazione Swimming

3 Bellavista 13 Trattoria di Raffaele

Calendario S e t t e mb r e Festa patron ale d e l l ’A d d o l o rata

Calendar September patronal feast in honor of V irgin M ary of S even S orrows

20

A large cove, which is a fisherman’s landing- place and a picturesque marine village. On the beach, characteristic restaurants with fish based menus. The cove is wonderful in the low season when can meet the fishermen mending their nets at sunset.


21


Acquara & Pastena �

Acquara Acquara LUGLIO

F esta in onore di S an V ito via

e sagra delle zucchine

da re Ap sa Ca

��

via Reg

July

F east in honor of S aint V ito

and courgette festival

Pastena Gennaio

F esta in onore di S an V ito e sagra delle zucchine

january

F east in honor of S aint P aolo

ina Marg

herita

via Reo

via Chi op

per a

la SP98

Ristoranti Restaurant

1 De Maria House

B&B B&B

1 De Maria House 2 Pollio Francesco

Pastena

Casa vacanza Holiday House

3 Casa Cacace 4 Casa Vacanza 5 La Fiorita 6 Raggio di Sole 7 Villa Antolusa 8 Villa Sole di Capri

Acquara: Le fonti d’acqua no dato origine al nome nel Chiesa: Parrocchiale di San Vito -1 navata con abside - cupola

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Chiesa Church

han1337.

Acquara:The sources of water have given rise to the name in 1337. Church: Parish of St. Vitus -1 Nave with an apse - dome

Pastena: Conosciuta per la nobile famiglia “De Pastina” dal 1489 Chiesa: Parrocchiale di San Paolo - pavimento maiolicato - Nella facciata rosacea, vi è incastonata una lapide in ricordo della sosta della Regina Margherita.

Pastena: Le Known for the noble family “De Pastina” in 1489. Church: Parish of St. Paolo - majolica pavement - In the pink facade, there is embedded a plaque in memory of the rest of Queen Margherita.

San Francesco

Addossata al fianco occidentale della collina del Deserto è ammantata da oasi di pini in uno spettacolo di verde olivi e agrumi. Chiesa e Convento: S. Francesco di Paola - Ricostruita nel 1783 da Frà Matteo Scotti che eresse anche l’attiguo convento - Il chiostro al suo interno presenta arcate in pietra arenaria locale. Sulle lunette laterali vi sono gli affreschi che ripercorrono a vita del Santo.

� �

a Vi

Ristoranti Restaurant

1 San Francesco

Bar Bar

1 San Francesco

B&B B&B

2 B&B

Casavacanza

Holiday House 3 Casa Cacace

sin

Ge

Agriturismi

Farm Holidays

4 Podere Don Peppe

Chiesa Church

Convento Convent

a

S ea

o sc

ce

an

r nF

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath

O gni VENERD ì Ultima Domenica di dalle ore 8.00 Aprile alle ore 12.30 Festa in onore di San mercatino Francesco di Paola E very F riday from 8.00 am to 12.30 am local street market

22

The last Sunday in April Feast in honor of Saint Francesco di Paola

Behind it is the western hillside of Deserto cloaked by the spectacular oases of pine, olive and citrus trees. Church and Convent: S. Francesco di Paola -Rebuilt in 1783 by Brother Matteo Scotti who also built the adjoining convent - The cloister inside presents local sandstone arches -Lunettes on the side there are the frescoes that cover life of the saint.


Marciano Il territorio va dal versante occidentale delle Tore di Termini fino a mare. Nei pressi di Fontanella, nel 1896 vengono rinvenuti alcuni capitelli conservati a Villa Pitocco e un piede coturnato ora conservato nel Museo Archeologico di Napoli.

��

�� Golfo di Napoli

Le Fontane

ccoli

Chiesa: San Liberatore Ampliamento di una piccola cappella del quattrocento che sorge lungo l’antico sentiero che collegava la città fortificata alla marina. Accanto alla chiesa a fine 800 fu costruito il primo cimitero cittadino.

via B a

Punta San Lorenzo

��

rde

o Ve

astr

via N

Cenito

Marciano Hotel Hotel

1 Delfino

Ristoranti Restaurant

2 Capitan Cook 1 Delfino 3 Nastro d’Oro

Casavacanza

Holiday House 4 Casale La Torre 5 La Palma 6 Villa Emi

Affittacamere House 7 Solaria Resort

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath

Monticchio 29 Giugno F esta in onore di S an P ietro

30 Novembre F esta in onore di S ant ’A ndrea

e sagra della lumaca

November 29th

Chiesa

Church

June 29th F east in honor of S t . P ietro

F east in honor of S t . A ndrea

Monumenti Monuments

Balnezione Swimming

and snail festival

The territory stretches from the western side of the peaks of Termini. In the zone of Fontanella some capitals were discovered in 1896, now kept in Villa Pitocco, also discovered a cothurnus foot now kept in the Archeological Museum in Naples. Church: St. Liberatore Extension of a small chapel of the fifteenth century situated along the old trail that connected the fortified town to the marina. Next to the church at the end of 800, was built the first cemetery citizen.

Monticchio

Nel centro topografico del Comune vi è la frazione di Monticchio che si spinge fino al mare con i cosiddetti Monti di Monticchio. Il nome di “Monticchio”, da Montitio, risale al 1221, ai tempi di Federico II. Chiesa: Parrocchiale di S.Pietro - Fondata da B. Tizzano nel 1221 - Eretta in parrocchia nel 1566 - L’altare maggiore è un’opera settecentesca di marmi policromi - Quadro raffigurante San Pietro, firmato Angelus Mozzillo, 1807.

Hotel

Ristoranti Restaurant

2 Aldo’s pizza

Bar

via

Sev

ero

Bar

3 Aurora 4 Monticchio 5 San Pietro

via

B&B B&B

6 Campanelle 7 Il Cottage 8 Villa Canola

via

Gra

don

Affittacamere

House 9 Il Frantoio

Ufficio postale Post office

i

Cap

� �

Chiesa Church

igi Lu tra

ao

23

zz

Bo

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath

uto

no

lia

ig Tit

via

In the topographical centre of the town is the fraction of Monticchio that goes to sea with the so-called Monti Monticchio. The name “Monticchio” from Montitio, dates back to 1221, at the time of Frederick II. Church: Parish of St. Pietro - Founded by B. Tizzano in 1221 - Erected in the parish in 1566 - The altar is a work of eighteenth-century polychrome marbles - Painting of St. Peter, signed Angelus Mozzillo, 1807.

Hotel

1 Freedom


� �� �� �

Nerano �� via

A.

Meravigliosa, a monte della Marina del Cantone, è la valle di Nerano, sul cui abitato a strapiombo incombe il picco calcareo del S. Costanzo. Una villa romana, forse appartenuta a Nerone, come luogo di villeggiatura, si opina abbia lasciato il nome al villaggio. Più verosimilmente il nome deriva da “Anarano”, che compare per la prima volta nel 1390.

� i

ucc

sp Ve

via Cantone

The beautiful valley of Nerano opens out above the Marina del Cantone, and the limestone point of San Costanzo falls steeply to the back of the habitation. A roman villa possibly pertining to Nerone, as a holiday home, is said to have given this village its name which derives from “Anarano” which appeared for the first time in 1390.

Giugno F esta F olkloristica “N a ser ‘ e giugn ” June F olklore festival “A n evening in J une ”

Ristoranti Restaurant 1 I Quattro Passi

Bar Bar

Affittacamere

Casa vacanza

House

Holiday House 3 Casale Villarena 4 Mare Azzurro 5 Villa Giovanna 6 Villa Rita

1 I Quattro Passi 7 La Veglia 8 Relais Suite Nerano

2 Bar Panorama

View point

Chiesa Church

Monumenti Monuments

S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast Escursione Excursion Balneazione Swimming

S.Maria Annunziata & S.Maria della Misericordia La frazione è sita su una ridente collina; qui, in epoca normanna, si

0

0

formò il primo nucleo della città di Massa Lubrense. Nella piazza dell’Annunziata troviamo la bellissima Torre Turbolo e la chiesa dell’Annunziata che fu cattedrale fin dal 1465.

� �

Chiesa e convento: Annunziata -Ricostruita nella seconda metà del’700

- unica navata ricca di stucchi bianchi

via

� via A

nnu

oC

for

sto Cri

bo

m olo

- pavimento maiolicato L’edificio venne abbandonato fino al 1950 quando i padri minimi di San Francesco di Paola vi costituirono una scuola apostolica. This fraction is situated on a charming hillside which in roman times was the forts nucleus of the town of Massa Lubrense. In the square of Annunziata there is a beautiful Turbolo Tower and the church of Annunziata which was a cathedral until 1465. Church and convent: Annunziata

nzia

ta

-Rebuilt in the second half of ‘700 - Nave full of white stuccoes - Majolica pavement

Santa Maria Annunziata

Ristoranti Restaurant

1 La Torre

Casa vacanza HolidayHouse 2 Country House L’Annunziata 3 Villa Emi 4 Villa Murat

Santa Maria The building was abandoned until 1950 when the Fathers Mini-

� Monumenti

Monuments

5 Villa Murat 6 Torre Turbolo 7CastelloAragonese 8PalazzoAgostiniani 9PalazzodelPodestà Chiesa Church

Convento Convent

mum of St. Francis of Paola there were a school apostolic.

S. Maria Annunziata

S.Maria della Misericordia

25 Marzo Festa in onore di S. Annunziata

Maggio Festa in onore di S. Maria della Misericordia

March 25 th Feast in honor of May Saint Maria of Feast in honor of Annunziata 24 Saint Maria of Mercy

Chiesa: Santa Maria della Misericordia - Fondata nel XV sec. -Pavimentomaiolicato - Abside sormontato da cupola Church: Santa Maria della Misericordia - Founded in the fifteenth century. - Tiled floor - Apse surmounted by a dome


25


am

via

De

iC

via

Ca

pi

sta gn eto

S. Maria della neve & Casa

Chiesa: San Giovanni Battista (Casa) -Fondata nel 1330 da Giovan Serio Fontana ed Eleonora Edua.

��

M via as s aT o

urr

via Le tore

��

B&B B&B

2 Il Gambero 1 Pensione Metrano 3 Tramonto Rosso

S. Maria della Neve

Casa

24 GIUGNO Festa in onore di S. Giovanni

5 settembre Festa in onore di S. M. della Neve september 5 th Feast in honor of Saint Maria of Snow

10 Villa Caprile Chiesa

Church

Cimitero

Casa vacanza HolidayHouse

4 Il Giardinetto

S. Maria della Neve

Metrano

Affittacamere House

Ristoranti Restaurant

1 Pensione Metrano

no oro

via Tu

Casa

Hotel Hotel

ia

os

uc

Le

tra Me

io Casa

via

via

via Villagg

Cemetary

5 Kendi 6 Lorys 7 Neranya 8 Villa il Carrubo 9 Villa Margherita

Chiesa: Santa Maria della Neve Alla sommità dell’omonima collina si eleva un piccolo santuario in tufo, posto in prossimità del più grande cimitero cittadino.

June 24 th Feast in honor of Saint Giovanni

Chiesa: S. Maria di Loreto (Metrano) - edificata nel 1501 -pavimento maiolicato Church: Santa Maria della Neve At the top of the hill, stands a small shrine completely tuff and located near the largest city cemetery. Church: San Giovanni Battista (Casa) -Founded in 1330 by Giovanni Serio Fountain and Eleanor Edua. Church: St. Maria di Loreto (Metrano) - Built in 1501 - Majolica pavement

Schiazzano auGust

� � � �

F esta in onore Feast in honor and fiordilatte cheese festival

P

o

zan

hiaz

cc

ia

Sc ria a

. Ma

via S

via

uro

sc

te on

via T

en a

e sagra del fiordilatte

of

Blessed Salvatore

ore d

Ar

del

SS. S alvatore

via

AGOSTO

i Cas a

Ristoranti Restaurant

1 Da Francesco 2Lo Scantinato da Titina

3 Da Francesco

Chiesa Church

Campo sportivo Soccer field

Bar Bar

Casa vacanza HolidayHouse 4 Casa Lubra Relax 5 Casa Vacanza S. Principale main road S. secondaria minor road Sentiero footpath Itinerario da costa a costa Itinerary coast to coast

Dal versante occidentale delle Tore di Casa si distende un paesaggio intersecato da sentieri e stradine che si inerpicano in una densa vegetazione di verde nelle varie sfumature; Schiazzano è al centro di questo paesaggio. La località si distingue per la produzione di formaggi e prodotti agricoli. Chiesa: SS. Salvatore -Terminata nel 1624 - Consacrata nel 1763 Tra le più ricche del territorio è da annoverare per l’impianto del pavimento maiolicato.

26

From the western side of the peaks of Casa lies a landscape which is intersected by paths which climb through dense vegetation of varying shades of green; Schiazzano is situated in the centre of thi beautiful landscape. The locality is noted for its cheese and agricultural produce. Church: SS. Salvatore - Completed in 1624 - Consecrated in 1763 Among the richest in the land, must be counted to implant the majolica pavement.


Da “Termae”, si estende a sud del monte S. Costanzo, la cui fiancata non è bianca e rocciosa come nella parte alta, ma coperta di di un mantello a castagneti ed uliveti. Per via Minerva, che si addentra in una vegetazione meravigliosa, fra cui il mirto ed il rosmarino, si giunge a Punta Campanella. Chiesa: Parrocchiale della Santa Croce - Riedificata nel XVII sec. - Facciata unica: con la canonica balaustrata e dagli stucchi neoclassici - Pavimento maiolicato di I. Chiaiese Derived from “Termae”, exstends to the southern face of S. Costanzo which is not white and rocky like the rest, but covered by a mantle of chestnut and olive groves. Through Via Minerva, which goes into a wonderful vegetation, including the myrtle and rosemary, you reach Punta Campanella. Church: parish of Santa Croce - Rebuilt in the seventeenth century. - Facade unique: the canonical balustrade and the stucco neoclassical - Majolica floor by I. Chiaiese

Hotel

Termini

Ristoranti

Hotel

B&B

Casa vacanza HolidayHouse 9 Villa Angela 11 Il Giardino su 12 Il terrazzo su 10 Vill Starace Capri Capri 13 La Palma

Bar

Restaurant

6 Nastro d’oro 7 Bar 1 Gocce di Capri 4 Eughenes 8 Bar 1 Gocce di Capri 2 Relais Blu 2 Relais Blu 5 Miracapri 3 Termini

�� �

��

� ��

Uff. Postale Post office

� � �� � �

via Capo d

Arco

via C

ncato

roce

�� ��

� Cala di Mitigliano via

ella

pan

m Ca

e

ont

lM

e ia D

v

Pineta

Pinewood

Falconi

Febbraio FEBRUARY C arnevale C arnival July luglio patronal F esta in feast in onore di honor of San Costanzo St. Costanzo

Baia di Ieranto

Punta Campanella

Torca

Ristoranti Restaurant

1 Da Vittorio

Bar Bar

2 Villa Mon Plasir

Casa vacanza HolidayHouse 3 Antico Casale 5 L’Orticello Ruoppo 6 Villa Jenny 4 Gea 7 Villa Li Galli

Agritusirmi

8 Villa Pietralta

Panorama

Cimitero

Balneazione

Church

Farm Holidays 9 Fattoria Terranova 10 Le Tore

��

Chiesa Cemetary

View point Swimming

Monumenti Monuments

� via Torricella

� �

via

llo

tice

Mon

alli

via Nula

via Dei G

Name derives from “Torquere”, a term which prohibits passage beyond the high rocky ridge of Positano, or more probably on Theoretical lines, the processional route to the temple of Apollo in Crapolla. The temple was re-name the Abbey of S.Pietro, in memory of the probable path of tha Apostle, who landed in the cove, to escape of the imperial garrison. Church:Parrocchia S. Tommaso Apostolo - Parts of church dates back to the 1400s - Single aisle and dome on the apse - Painting of Jesus at the Last Supper of1604

via Ro

Fossa Papa

Nome che le deriva da “Torquere”, termine che inibisce il procedere oltre il crestone roccioso di Positano o più verosimilemente dalla via Theorica, via di transito delle processioni dirette al tempio di Apollo a Crapolla. Il tempio è ribattezzato Badia di Crapolla, a ricordo del passaggio dell’Apostolo, approdato ella sottostante marina per sfuggire alla guarnigione imperiale. Chiesa: Parrocchia S. Tommaso Apostolo - Impianto quattrocentesco - Unica navata e cupola sull’abside - Tela raffigurante Gesù nel cenacolo del 1604.

Affittacamere House 14 Silvio Rooms

B&B

Bar

29 giugno June 29th Festa in onore di Feast in honor of San Pietro St. Pietro (Crapolla) (to Crapolla) Agosto Festa in onore di Sant’Anna e Sagra del pomodoro

August

patronal feast in honor of St. Anna and tomato festival

27

Crapolla

Golfo di Salerno


28


29


U t i li ty

s u h i c a c e r r e o g t n w u i o g H g a r e In Auto: By Car: Com

From Naples take the motorway A3 Napoli-Salerno until you reach the exit of Castellammare di Stabia. Follow the signs “Sorrento - Penisola Sorrentina”. On the main road through the first two galleries, and continue along the coast; after taking the third gallery, which allows you to quickly get over the center of Vico Equense, you will reach the main road. It comes on the promontory of Scutolo and here you can see the view of the Sorrento plain. Continue towards the towns of Meta, Piano, Sant’Agnello, Sorrento. Once in Sorrento follow the signs to Massa Lubrense.

Giunti a Napoli proseguire per l’autostrada A3 Napoli-Salerno sino a raggiungere l’uscita di Castellammare di Stabia. Seguite le indicazioni Sorrento - Penisola Sorrentina. Sulla strada statale attraversare le prime due gallerie e proseguire lungo la costa; dopo aver imboccato la terza galleria, che consente di superare velocemente il centro di Vico Equense, giungerete sulla statale sorrentina. Si arriva sul promontorio di Scutolo e qui si apre il panorama di tutta la piana sorrentina. Proseguire verso i comuni di Meta, Piano, Sant’Agnello, Sorrento. Giunti a Sorrento seguire le indicazioni per Massa Lubrense.

By Train:

At the station FS “Piazza Garibaldi” of Naples you can reach Sorrento with the Circumvesuviana railway. From Sorrento railway station, take bus “SITA” (blue bus) or “EAV Bus” (orange bus) towards Massa Lubrense, departures every 25 minutes.

In Treno: Giunti a Napoli alla stazione di collega-

mento FS “Piazza Garibaldi” raggiungere Sorrento con la linea ferroviaria della Circumvesuviana. Dalla stazione di Sorrento proseguire con autobus “SITA” direzione Massa Lubrense; partenze ogni 25 minuti.

By Sea: You can reach Sorrento from Molo Be-

verello of Naples by ferry or hydrofoil. From the port of Sorrento, take the “EAV” bus to the train station, from which you can use the bus “SITA” (blue bus) or “EAV Bus” (orange bus) to reach Massa Lubrense.

Via Mare:

Giunti al molo Beverello di Napoli è possibile raggiungere Sorrento tramite le linee di collegamento marittime via traghetto o aliscafo. Dal porto di Sorrento, proseguire con autobus “EAV” fino alla stazione ferroviaria, dalla quale è possibile avvalersi degli autobus “SITA” (di colore blu) oppure “EAV Bus” (di colore arancione) per raggiungere Massa Lubrense

By Plane: Once you arrive at the airport of Na-

ples “Capodichino” airport, you can reach Sorrento by bus “Curreri” that starts in front of the arrivals exit every day. Once in Sorrento (Tasso Square) you can reach the nearest train station from which “SITA” buses depart for Sorrento every 25 minutes. Alternatively, reached the airport of Naples “Capodichino” airport, you can take a taxi to the train station “Piazza Garibaldi” and take the Circumvesuviana towards Sorrento. Proceed as described above “TRAIN” to reach Massa Lubrense.

In Aereo:

Una volta arrivati all’aeroporto di Napoli “Capodichino”, potete raggiungere Massa Lubrense prendendo l’autobus “Curreri” che parte di fronte all’uscita degli arrivi ogni giorno. Arrivati a Sorrento (Piazza Tasso) dovete raggiungere la vicina stazione dei treni da cui partono gli autobus “SITA” per Massa Lubrense ogni 25 minuti. In alternativa, raggiunto l’aeroporto di Napoli “Capodichino”, è possibile prendere un taxi diretto alla stazione di collegamento FS “Piazza Garibaldi” e prendere la Circumvesuviana direzione Sorrento. Procedere come da descrizione sopra “IN TRENO” per raggiungere la località Massa Lubrense.

30


Numeri locali / Local numbers Municipio / Municipality Massa centro - Largo Vescovado, 2 Tel. 081 5339401 Uff. Turistico / Tourist office Massa centro - Largo Vescovado, 2 Tel. 081 5339404 e-mail: protocollo.massalubrense@pec.it A.M.P. Punta Campanella / M.P.A Massa centro - viale Filangieri, 40. Tel. 081 8089877 Capitaneria di porto / Port authorities Massa centro - via Vincenzo Maggio Tel. 081 8789295 Guardia medica / First aid Massa centro - via Roma, 33 Tel. 081 8089135 Pro Loco Massa Lubrense / Information point Massa centro - viale Filangieri, 11 Tel. 081 5339021 Pro Loco Due Golfi / Information point Sant’Agata - via Corso Sant’Agata, 11/a Tel. 081 5330135 E mail: prolocoduegolf i@libero.it Uff. postale / Post office Massa centro - Viale Filangieri, 40 Tel. 081 8789045

Progettazione e realizzazione grafica:

Mariella Gargiulo

Uff. postale / Post office Monticchio - via S. Pietro, 8 Tel. 081 8780366

Esportazione della cartografia territoriale:

Uff. postale / Post office Sant’Agata - corso S. Agata, 32 Tel. 081 8780162

Giuseppe Gargiulo

Uff. postale / Post office Termini - via Roncato,1 Tel. 081 8081004

Foto:

Rosario Acone

Stazione Carabinieri / Police Sant’Agata - via Nastro Verde, 7 Tel. 081 8780384

Bibliografia: Archivio Comunale

31


32

Brochure Turistica  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you