Issuu on Google+

PORTFOLIO

Marica Burella


Dati personali

Esperienza professionale

Indirizzo: Via Cesena, 8 - 33082 Azzano Decimo (PN)

ottobre 2008 – febbraio 2009: tirocinio presso studio tecnico dell’Arch. Piero Del Bianco, Azzano Decimo, Pordenone.

Telefono: +39 0434 631296 Cellulare: +39 338 6165122

luglio 2004: stage formativo presso studio tecnico Tesolin & Associati, Azzano Decimo, Pordenone.

E-mail: maricaburella@gmail.com Conoscenze informatiche Formazione Window XP, Vista, Seven. Università degli studi di Udine, Facoltà di Ingegneria, Laurea Magistrale in Architettura, 2009-2012

MS Office, AutoCAD 2D, SketchUp, ArchiCAD, InDesign, Gimp, Internet.

Università degli studi di Udine, Facoltà di Ingegneria, Laurea Triennale in Scienze dell’ Architettura, 2005-2009 Istituto Tecnico Statale per Geometri “Sandro Pertini”, Diploma per geometri, 2000-2005

Marica Burella


Contenuti Cabin a Marrakech

1

Lottizzazione

3

Housing

5

Il museo friulano di storia naturale

7

House

9

Restauro del borghetto di Villa Lippomano

11

Campus Universitario di San Giobbe

13

Tech Bivouac

15


Cabin a Marrakech Architettura tecnica I

Questo cabin è stato collocato sulle colline sovrastanti la città di Marrakech. Il progetto prevede la creazione di tre volumi disposti su una piattaforma quadrata in modo da creare una sorta di patio privato che permette sia di sfruttare dal punto di vista fisico la dispersione del calore, sia di creare una felice interazione tra l’ambiente circostante e l’architettura stessa. 1


2


Lottizzazione Fondamenti di urbanistica

L’area di progetto riguarda un lotto, attualmente inedificato, alla periferia di Prata di Pordenone; comune situato nella zona sud occidentale della provincia di Pordenone, nella regione Friuli Venezia Giulia, a pochi passi dal vicino Veneto. L’intervento prevede la realizzazione di alcune unità abiitative. 3


Regione Friuli Venezia Giulia suddivisa in province

Carta Tecnica Regionale del Comune di Parata di Pordenone - scala 1:2000

Prata di Pordenone in relazione con i principali centri limitrofi

Foto aerea di Prata di Pordenone, ricavata da Google Maps

4


Housing Laboratorio di composizione architettonica e urbana

La zona di progetto in esame riguarda un lotto sito in via Micesio a Udine. Il progetto consiste nella realizzazione di residenze per studenti e professori, una serie di servizi annessi, quali una ludoteca, internet point, aule studio e zone di svago. 5


6


Il museo friulano di storia naturale Elementi di progettazione architettonica

Il progetto tratta la riqualificazione dell’area dismessa dell’ex magazzino frigorifero a Udine. Attualmente l’area è occupata da un vecchio complesso e un giardino racchiusi da un muro di recinzione. Il progetto elaborato prevede la realizzazione della nuova sede del museo di storia naturale nell’edificio esistente e due nuove costruzioni adiacenti. 7


8


House Laboratorio integrato di architettura e costruzione

Il tema di questo progetto era un’abitazione per un architetto con famiglia e annesso lo studio dove praticare la professione. Oltre allo studio della progettazione interna, si sono studiati anche i vari particolari della struttura con relativi calcoli, schemi e realizzazione dei particolari costruttivi. 9


10


Restauro del borghetto di Villa Lippomano Laboratorio integrato di restauro

La fase relativa la redazione del progetto di recupero è stata suddivisa in diversi gruppi di lavoro. Il fabbricato della quale mi sono occupata è la cantina, la cui datazione è riconducibile ad inizio XX° secolo e il suo utilizzo nel tempo è rimasto invariato: cantina per produzione vini, ricovero attrezzi e magazzino. L’edificio si sviluppa su tre piani ed incassato sul pendio per cui il piano terra è a livello del piano di campagna verso via Longhena. 11


12


Campus Universitario di San Giobbe Laboratorio di progettazione architettonica Tipologie abitative

Il progetto consiste nella realizzazione di un campus universitario nel quartiere si San Giobbe a Venezia. Dopo lo studio e la consultazione di alcuni architetti, come Cino Zucchi e Toti Semerano, si è proceduto alla realizzazione del seguente progetto. 13


14


Tech Bivouac Laboratorio di disegno industriale

Pianta

7

1

4 5

Prospetti

2

3

6

1. Pannello del soffitto rivestito con Alucobond Photovoltaic 2. Pannello della parete dove si agganciano i letti 3. Profilo in acciaio che unisce i vari pannelli 4. Parete verticale 5. Porta scorrevole 6. Profilo in acciaio di base con aggancio nel terreno 7. Elemento strutturale in acciaio

Il bivacco è l’accampamento notturno all’aperto. L’idea di progetto è partita da un semplice cubo. Per ridurre eventuali rotture si è presa la decisione di arrotondare gli spigoli ottenendo così la forma finale di progetto. Il Tech Bivouac è stato progettato con il principio della modulabilità. Esso infatti può essere smontato e rimontato con facilità sul posto, attraverso una serie di incastri. 15


Pacchetto solaio

Pacchetto parete

Particolare fondazione

16


Portfolio