Page 1

La nuova realtĂ dello sport paralimpico italiano


 Il Team si propone di divulgare la pratica dello sport a tutti i livelli nella realtà del mondo disabile,

diffondendo in esso un messaggio di positività, per contribuire a migliorare la società nella quale viviamo.

 Le difficoltà oggettive e i sacrifici necessari per raggiungere i risultati sportivi, uniti alla forte

motivazione, saranno un traino per tutte quelle persone che vorranno trarre beneficio per se stessi, imparando a credere con forza nella proprie possibilità


Andrea Devicenzi: Amputato gamba sinistra. Campione italiano su strada e a cronometro 2011. Vanta tra le sue imprese la scalata al monte Zoncolan, un raid in MTB di 800 km in India sulla strada carrabile più alta al mondo ed è stato l'unico atleta amputato al mondo capace di concludere la Parigi – Brest – Parigi, maratona ciclistica di 1230 km percorsa in poco più di 72 ore.

Alessandro Colombo: Un incidente gli ha causato una paralisi parziale alla gamba sinistra con blocco articolare e deficit neurosensoriali. E' stato campione italiano di paraciclismo nel 2009, sia su strada che a cronometro e ha partecipato per ben due volte alla Vuelta Ciclista Chiapas, gara internazionale messicana per professionisti, ottenendo buoni risultati e lottando alla pari con gli altri atleti normodotati.

Alessio Borgato: Paralisi completa della spalla e del braccio destro. Vincitore della Coppa Europa UCI per due anni consecutivi, nel suo ricchissimo palmares paraciclistico figurano un campionato europeo su strada e una medaglia di bronzo ai mondiali, oltre ad innumerevoli piazzamenti sui podi di tutto il mondo.

Alessandro Grassi: Amputato gamba sinistra. Pluriconvocato in nazionale e più volte campione italiano di categoria sia su strada che su pista, recordman dell’ora su pista nel 2003, ritorna all'attività agonistica dopo un nuovo stop causato dall'ennesimo incidente. Una vera garanzia di forza morale per tutto il Team.


Dopo un 2011 che ha aperto ai Ragazzi del Team una nuova strada nell'ambito sportivo e ha regalato a tutti molte emozioni dal punto di vista umano, Alessandro Colombo, Alessio Borgato e Andrea Devicenzi, insieme al nuovo acquisto Alessandro Grassi, stanno già puntando con decisione a quelli che saranno gli obiettivi 2012. ● L'attività agonistica del Team continuerà sulla falsariga della scorsa stagione ma vedrà i ragazzi impegnati con maggior decisione nel paratriathlon. L'obiettivo dichiarato da Borgato, Colombo, Devicenzi e Grassi è quello di fare bene nelle supersprint di inizio stagione per poi partecipare con successo ai campionati europei che avranno luogo a metà aprile in Israele. Il cammino verso Rio 2016 è lungo ma è già iniziato con estrema decisione... ● Verrà curata con estrema dedizione anche l'attività ciclistica su strada e l’arrivo di Grassi servirà a rafforzare l'organico in questo senso. I quattro alfieri, tutti ex nazionali di paraciclismo, punteranno a riconquistare o a difendere i titoli di campioni italiani nelle loro categorie di appartenenza. Un'attenzione particolare verrà data alle gare che si svolgeranno in Italia e alle impegnative prove contro il tempo.

Marzo Duathlon sprint a Lecco, Bergamo e Tirrenia - Cronosquadre della Versilia Aprile Campionati Europei Paratriathlon a Eilat (Israele) Maggio Coppa Europa UCI a Piacenza Giugno Campionati Italiani Paraciclismo a Trento e Coppa Europa UCI a Verolanuova

Settembre Campionati del Mondo Duathlon Sprint a Nancy (Francia)


Abbiamo già visto che saranno molti i progetti sportivi e sociali che impegneranno il Team nel 2012, ma noi vogliamo di più. La volontà di raggiungere un altro grande traguardo ci ha già portato a programmare l’attività fino a giugno 2013, dove il Team pedalerà, nella categoria quartetti, lungo le strade degli Stati Uniti d’America. La RAAM (Race Across America), è un evento ciclistico estremo che si svolge ogni anno negli USA. Quattromilaottocento kilometri di pura fatica, un coast to coast dalla California al Maryland. Disputarla e finirla sarà motivo di orgoglio per tutta la squadra e darà una grande risonanza a livello mediatico.


Per affrontare tutti questi importanti impegni, il Team necessità sia di risorse finanziarie quanto di attrezzatura tecnica di assoluta qualità e affidabilità. I tesseramenti, le iscrizioni alle gare, l’abbigliamento da gara e da riposo, le trasferte, l’obbligatoria presenza del medico sociale, le polizze assicurative, i test in centri specializzati per la preparazione e l’idoneità sportiva, l’assistenza meccanica e l’indispensabile apporto di un’agenzia di comunicazione, sono solamente alcune delle variabili di spesa che un gruppo come il nostro deve sostenere. Già diverse Aziende hanno iniziato a credere nel Gruppo, iniziando ad investire fiduciose del nostro impegno e dei nostri valori, disposte ad affiancare il proprio marchio al nostro progetto principale, Aziende che dovranno sentirsi orgogliose, in un prossimo futuro neanche troppo lontano, della propria scelta.


ORA hotels J-NRG Paralympic Team

Via Marconi, 5 – 39040 Salorno (BZ) Italia

Mail: sudtirol_paracycling@hotmail.it Presidente: Paolo Delporto Vice Presidente: Pietro Delporto Staff: Dott.ssa Sybille Tschager, Marco Bardella Partners: www.orahotels.com

www.j-nrg.com

www.edelsrl.it www.bossequip.com www.limarhelmets.com

www.zerorh.com www.diamantdmt.com

www.dedaelementi.com

www.deangeliprodotti.com

Presentazione Team 2012  

Ora hotels/J_NRG Paralympic Team 2012