Page 1

N°1 - 2018 €0,50 Allegato a OGGI n° 1 - 2018 Prezzo complessivo di € 2,50

73

VIP IN CUCINA

CUCINO

ricette a soli

€ 0,50

Farfalle al prosciutto crudo

LAURA TORRISI VIVREI DI PANE E MORTADELLA: LA MANGIO ANCHE A COLAZIONE PREPARO RISOTTI E TORTE FANTASTICHE PER LA MIA MARTINA VADO MATTA PER LA COTOLETTA CON PATATINE E LA MERINGATA

PIATTI FACILI PER SPEZZARE LA ROUTINE

I BUONI SAPORI DI TUTTI I GIORNI Gnocchi al pomodoro corino con ricotta e pe

Arrosto alla senape

Torta alla marmellata di arance


Non perdere i prodotti più esclusivi e di tendenza del mondo Beauty, entra nella community di MYBEAUTYBOX! In esclusiva per

Con 14€ al mese ricevi a casa tua il cofanetto Beauty studiato per le donne che hanno poco tempo e cercano consigli di bellezza.

+

ABBONATI SUBITO

Usa il codice O G G I 10

Visita mybeautybox.it

10% DI SCONTO WELCOME KIT DI BENVENUTO

SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE

PRODOTTI SEMPRE NUOVI E DI TENDENZA

VALORE DELLA BOX SUPERIORE A € 50

Il più desiderato dalle nostre Beauty blogger!

RESO FACILE E SICURO


CUCINO

SOMMARIO

NUMERO 1 - 11 GENNAIO 2018

15 TUTTI I GIORNI

GNOCCHI DI ZUCCA Gustali con un sugo a base di carote, salvia e pinoli tostati e una spolverata di parmigiano

6 BIETOLE, VERDE CHE INVOGLIA Scegli le coste, più polpose, se vuoi farcirle o friggerle. Le erbette, per zuppe e torte salate 12 PALATI IN ESTASI CON GLI GNOCCHI Classici o aromatizzati, di pane, di zucca o di barbabietola, si sciolgono in bocca

PER I PIÙ PICCOLI Farcisci il panino con pollo, lattuga, pomodoro, pancetta e maionese allo yogurt

18 DILETTANTI? NON ALLO SBARAGLIO Menu facili: Dall’antipasto al dolce, 7 idee semplici da fare anche per chi è alle prime armi ai fornelli

VIP IN CUCINA 24 VIVREI DI MORTAZZA, ANCHE A COLAZIONE Laura Torrisi: Cuoca provetta, l’attrice prepara torte per la sua bambina ma ha un debole per i salumi

33 59

DIVERTIAMOCI 28 CUCINA COL WOK E IL GUSTO ESULTA Molto usato in cina, questo tegame semisferico garantisce una cottura rapida e uniforme 32 PANINI GHIOTTI FARCITI CON BRIO Tante idee perché siano uno spuntino completo che farà venire l’acquolina in bocca anche ai grandi 36 VOLUTTUOSA PANNA, ANCHE PER I SALATI Comfort food: Provala con pasta, carne e pesce

WEEKEND 38 PUOI RICREDERTI: RUSTICO È CHIC Menu della domenica: Anche gli ingredienti poveri possono dare vita a piatti di grande cucina 42 DESSERT SUBLIMI CON LE ARANCE Dolci e succose, sceglile per golose cheesecake o per crespelle da servire caldissime

CERFOGLIO Ha un sapore delicato, che ricorda l’anice, perfetto con pesci, carni, legumi e uova

50

24

50 CARNE BIANCA, COTTURA LENTA A scuola di: Coniglio stufato ai carciofi

GUSTO & BENESSERE 52 TOFU, ACCETTA LA SFIDA DEI DADI Ricette vegetariane: Provalo saltato o stufato o sceglilo per rendere più appaganti le verdure 56 RISO E MANZO, AFFINITÀ ELETTIVA Piatti unici: Il cereale più consumato al mondo si sposa con le proteine della carne rossa 59 FOGLIOLINE CON SORPRESA Cerfoglio: Del prezzemolo ha solo l’aspetto

RUBRICHE

62 SHOPPING Cibo, vino & Co.: La Befana per grandi e piccini 65 LIBRI Da tenere (a portata di mano) sugli scaffali Per invecchiare bene, per chi ha fretta, per i golosi

CONIGLIO STUFATO La cottura lenta dona alla carne la giusta morbidezza: accompagnala con carciofi, patate e pomodorini

LAURA TORRISI

«In cima alla lista dei miei cibi preferiti ci sono cotoletta con patatine fritte e meringhe alla panna»


TUTTI I GIORNI

Facili da pulire e molto versatili, in inverno sono

Bietole, verde che invoglia DETTE ANCHE BIETE, SONO DI DUE TIPI: SCEGLI LE COSTE, PIÙ POLPOSE, SE VUOI FARCIRLE O FRIGGERLE. LE ERBETTE, PIÙ DELICATE, SI CUCINANO COME GLI SPINACI E SONO OTTIME NELLE ZUPPE E PER LE TORTE SALATE

L

e bietole si differenziano in due tipologie: le “bietole da coste” o “coste”, chiamate anche “biete”, sono coltivate sia per le foglie che per le coste. Le foglie hanno una parte centrale spessa e carnosa, che può essere preparata in

tanti modi: bollita, ripassata in padella, oppure impanata e fritta. Le varietà più note sono la “verde a costa larga argentata” e la “bionda di Lione”. Grazie alla raccolta estiva e a quella autunnale, si trovano sul mercato per diversi mesi l’anno.

Le “bietole da taglio” o “erbette” si differenziano dalle prime per le foglie più piccole e di sapore delicato. Le varietà più conosciute sono la “biondissima di Trieste” e la “erbetta verde da taglio”, e si trovano sul mercato da maggio a novembre. La scelta e la pulizia Scegli bietole da coste con la parte centrale polposa e le foglie di colore verde brillante. Per pulirle, separa la costa dalla foglia, quindi elimina i filamenti e tagliala nella forma desiderata. Le foglie possono anche essere farcite: scottale prima in acqua bollente salata per qualche istante in modo da ammorbidirle, passale velocemente sotto l’acqua fredda per fermarne la cottura e fissare il colore, quindi sistemale su un telo ad asciugare. Il ripieno va posizionato al centro, su questo si ripiegano i bordi e si arrotola la foglia, che va fissata con uno stecchino o con filo da cucina. Per le erbette, al momento dell’acquisto, preferisci quelle di colore verde intenso. Pulirle è semplicissimo: basta privarle della radice. Si cucinano come gli spinaci, lessandole per pochi minuti con la sola acqua rimasta attaccata alle foglie dopo il lavaggio e un pizzico di sale, poi si scolano, si strizzano e si utilizzano secondo ricetta.


un ingrediente prezioso per preparare piatti gustosi con poca spesa

Foglie ripiene di riso COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 40’

INGREDIENTI: 9 foglie grandi di bietola pulite 150 g di riso - 1 peperone giallo - 150 g di ceci lessati - 1 spicchio di aglio - 1 cucchiaino di semi di cumino - olio di oliva extravergine - sale 2 bacche di pepe rosa ● Sbollenta le foglie di bietola per un paio di minuti in poca acqua bollente salata, scolale, tienine da parte una e sistema le altre su un telo ad asciugare. Cuoci il riso al dente in una casseruola con acqua bollente salata e scolalo. ● Priva il peperone del picciolo, dei semi e dei filamenti bianchi e riducilo a dadini. Sbuccia l’aglio

PER 4 PERSONE e rosolalo in un tegame con un filo di olio caldo, eliminalo quando sarà dorato, aggiungi il peperone e cuocilo per 10 minuti, poi unisci il riso, i ceci, la foglia messa da parte tagliata a pezzi, i semi di cumino e le bacche di pepe pestate finemente, sala e lascia insaporire per un paio di minuti. ● Disponi le foglie su un piano, distribuisci al centro il ripieno di riso, ripiega sopra i bordi e arrotolale su se stesse, poi fermale con filo da cucina, sistemale in una pirofila oliata e cuocile in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti circa. Elimina il filo e servi.


TUTTI I GIORNI

Golose gratinate, con formaggio o pancetta

Tacchino stufato COSTO: basso TEMPO: 1 h

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 800 g di polpa di tacchino 2 cipollotti sottili - 300 g di foglie di bietola 1 limone - 1 grosso spicchio di aglio - farina 100 ml di vino bianco - 2 cucchiaini di semi di cumino - olio di oliva extravergine - sale pepe ● Priva i cipollotti di radice e parte verde più dura e affettali sottilmente. Riduci il tacchino a pezzi, che infarinerai leggermente. ● Scalda un filo di olio in una casseruola capiente, unisci l’aglio vestito e il cipollotto e cuocili per un paio di minuti, poi aggiungi il tacchino e fallo rosolare per 5 minuti. Bagna con il vino, lascialo evaporare, poi copri a filo con acqua fredda, unisci il cumino, sala, pepa, porta a ebollizione e cuoci a fuoco dolce per 45 minuti, mescolando di tanto in tanto. Spremi il limoni per ricavare il succo. ● Lessa le foglie di bietola per 8 minuti in una casseruola con poca acqua bollente salata portata a ebollizione con il succo del limone, scolale e tagliale a pezzi. Uniscile al tacchino, mescola con cura, cuoci per altri 2 minuti, facendo asciugare il fondo di cottura a fuoco vivo, e servi.

Gratin con fontina COSTO: basso TEMPO: 30’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 1 grosso cespo di coste 150 g di fontina - 100 g di mollica di pane 4 cucchiai di pecorino grattugiato 1 limone - olio di oliva extravergine - sale pepe ● Pulisci le coste, eliminando le foglie esterne più dure, tagliale a pezzetti e lessale al dente in una casseruola con poca acqua salata portata a ebollizione con il succo del limone per 7-8 minuti. Trita la fontina. Sbriciola la mollica di pane e mescolala in una ciotola con il pecorino. ● Scola le coste e falle saltare per un paio di minuti in una padella antiaderente con un filo di olio, poi trasferiscile in una teglia oliata. Distribuisci sopra la fontina, il mix di mollica e un po’ di pepe e passa sotto il grill del forno caldo per 5 minuti, fino a doratura. Servi subito.


Tartellette con pancetta COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 50’ + riposo

INGREDIENTI: 1 rotolo di pasta sfoglia 100 g di erbette - 100 g di pancetta - 3 uova 200 ml di panna fresca - 50 g di uvetta bianca succo di limone - sale - pepe ● Fai rinvenire l’uvetta in una ciotola con acqua tiepida per 20 minuti, poi scolala e strizzala. Lessa le erbette in una casseruola con poca acqua salata portata a ebollizione con una spruzzata di succo di limone per 4 minuti, scolale con cura e tagliale a striscioline.

PER 4 PERSONE

● Riduci la pancetta a striscioline e rosolale in una padella antiaderente per 2 minuti, aggiungi le bietole e l’uvetta e cuoci per altri 2 minuti. Mescola in una ciotola le uova con la panna, sale e pepe. ● Srotola la pasta sfoglia, ricava 8 dischi da 10 cm e rivesti altrettanti stampi da 8 cm, distribuisci dentro il ripieno di bietole e il mix di panna, cuoci in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti. Servi subito.

ATIVA L’ALTERN ANCHE PROVALEA BASE CON UN BRISÉE DI PASTACANTE CROC ILE E FRIAB


TUTTI I GIORNI

Anche con spezie, semi e frutta secca

Sedanini con fagioli bianchi e zucchine COSTO: basso TEMPO: 30’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 400 g di sedanini - 400 g di fagioli cannellini lessati - 3 zucchine 1 piccolo cespo di coste - 1 spicchio di aglio - 1 limone non trattato - 4 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Spunta le zucchine e tagliale a fettine sottili. Pulisci le coste, eliminando la parte terminale più dura, tagliale a pezzi e sbollentale in una casseruola con poca acqua bollente salata. ● Sbuccia l’aglio, tritalo finemente e rosolalo per qualche istante a fuoco dolce in un tegame con l’olio caldo, poi unisci le zucchine e falle saltare a fuoco vivo per una decina di minuti, salando a metà cottura, infine aggiungi le coste e continua la cottura per 2 minuti. ● Cuoci i sedanini al dente in una casseruola con abbondante acqua bollente salata, scolali, trasferiscili nel tegame con le zucchine, unisci i fagioli e lascia insaporire per qualche istante. Completa infine con un po’ di scorza di limone grattugiata e abbondante pepe e servi.

Zuppa di ceci al curry COSTO: basso TEMPO: 2 h e 15’ + riposo

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 400 g di ceci secchi - 1 piccolo cespo di coste - 1 cipolla - 2 cucchiai di concentrato di pomodoro 2 cucchiaini di curry in polvere - brodo vegetale - 40 g di parmigiano - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Ammolla i ceci in una ciotola con acqua fredda per 12 ore, poi sciacquali. Sbuccia la cipolla, tritala finemente e rosolala a fuoco dolce in una casseruola capiente con un filo di olio caldo per 10 minuti, mescolando spesso. Aggiungi i ceci e lascia insaporire per qualche istante, poi copri a filo con brodo caldo e cuoci per circa 1 ora e 40 minuti a fuoco dolce, bagnando con altro brodo caldo quando necessario. ● Pulisci le coste eliminando la parte terminale più dura, tagliale a pezzi, uniscile ai ceci assieme a un mestolo di brodo caldo in cui avrai sciolto il concentrato di pomodoro e il curry, mescola bene, sala, pepa e prosegui la cottura per altri 20 minuti. Servi la zuppa calda, completando con un filo di olio a crudo e il parmigiano passato su una grattugia a fori grossi.


Gratin con uvetta COSTO: basso DIFF.: bassa TEMPO: 50’ + rip. PER 4 PERSONE INGREDIENTI: 800 g di bietole pulite - 100 g di uvetta 100 g di parmigiano grattugiato 500 ml di besciamella - 1 limone 50 g di burro - sale - pepe ● Fai rinvenire l’uvetta in una ciotola con acqua tiepida per 20 minuti, poi scolala e strizzala. Lessa le bietole per 8 minuti in una casseruola con poca acqua bollente salata portata a ebollizione con il succo del limone, poi scolale e tagliale a pezzi grossi. Scalda appena la besciamella con 50 g di parmigiano e insaporisci con sale e pepe. ● Fai saltare le bietole e l’uvetta in una padella con il burro per qualche istante, lasciale intiepidire, mescolale in una ciotola con ¾ di besciamella, trasferiscile in una pirofila, coprile con la besciamella e il parmigiano rimasto e fai gratinare in forno già caldo a 220 °C per 20 minuti, accendendo anche il grill negli ultimi 5 minuti. Servi subito.

Polpette ai semi di sesamo COSTO: basso TEMPO: 40’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 500 g di erbette - 50 g di fiocchi di avena 1 cucchiaino di curry in polvere - 1 cucchiaio di semi di sesamo - 1 limone - pangrattato - farina 2 uova - 20 g di burro - olio per friggere - sale - pepe ● Lessa le erbette per 8 minuti in una casseruola in poca acqua bollente salata portata a ebollizione con il succo del limone, poi scolale, strizzale bene, tritale grossolanamente e falle saltare in una padella con il burro e il curry per un paio di minuti, regolando di sale e pepe. ● Pesta i fiocchi di avena grossolanamente, mettili in una ciotola, aggiungi le coste e le uova sbattute, mescola bene, aggiungi un po’ di farina in modo da ottenere un composto sodo, poi prepara delle polpettine, passale in un mix di pangrattato e semi di sesamo, facendolo aderire bene, e friggile in un tegame con abbondante olio ben caldo, finché saranno dorate. Scolale su carta da cucina e servile a piacere con insalatina.


TUTTI I GIORNI

Puoi servirli asciutti o usarli per arricchire una

Palati in estasi con gli gnocchi CLASSICI O AROMATIZZATI, DI PANE, DI ZUCCA O DI BARBABIETOLA, SI SCIOLGONO IN BOCCA REGALANDO AI TUOI OSPITI MOMENTI DI PIACERE

All’erba cipollina e speck COSTO: basso DIFFICOLTÀ: media TEMPO: 1 h + riposo

12

INGREDIENTI: 200 g di mollica di pane raffermo 250 ml di latte - 150 g di speck - 200 g di cavolo cappuccio - 100 g di farina più quella per la lavorazione 3 uova - 1 mazzetto di erba cipollina - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 l di brodo di carne - noce moscata olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbriciola la mollica in una ciotola, bagnala con il latte e falla ammorbidire. Priva il cavolo del torsolo, affettalo molto sottilmente e rosolalo a fuoco dolce in un tegame con 2 cucchiai di olio. Aggiungi 1 mestolino di brodo, sale, pepe e cuocilo per 15 minuti, mescolando spesso. Taglia lo speck a cubettini e con una forbice da cucina taglia finemente gli steli di cipollina. Trita il prezzemolo e sbatti le uova in un piatto.

PER 4 PERSONE

● Strizza la mollica con le mani, unisci lo speck, l’erba cipollina, il prezzemolo, le uova, il cavolo stufato e una presa di sale. Mescola bene e incorpora a poco a poco la farina e una grattugiata di noce moscata. Fai riposare il composto per 30 minuti in frigo e poi, con le mani inumidite, forma delle palline e disponile su un vassoio infarinato. ● Porta a ebollizione il brodo, abbassa leggermente il fuoco in modo che il brodo sobbolla e cuoci gli gnocchi per 8 minuti circa. Scolali con un mestolo forato, senza sgocciolarli troppo, distribuiscili subito nei piatti bagnandoli con un filo di brodo e servili, a piacere, con una spolverizzata di parmigiano grattugiato.


zuppa di legumi che così diventa un piatto completo e saporito

Di pane nella zuppa alle lenticchie COSTO: basso DIFFICOLTÀ: media TEMPO: 1 h e 30’ INGREDIENTI: Per gli gnocchi: 250 g di mollica di pane raffermo - 20 g di pecorino grattugiato 1 ciuffo di prezzemolo - 1 uovo - 250 ml di latte 200 g di farina più quella per la lavorazione 500 ml brodo vegetale - sale - pepe. Per la zuppa: 350 g di lenticchie piccole - 2 patate medie 2 carote - 1 gambo di sedano - 1 spicchio di aglio - 1 foglia di alloro - 60 g di pancetta affumicata - brodo vegetale - sale ● Per la zuppa, metti le lenticchie in una ciotola di acqua fredda, mescola e dopo qualche minuto elimina quelle rimaste a galla. Sbuccia le patate e tagliale a tocchetti, raschia le carote e affettale, priva il sedano dei filamenti e tritalo. Sbuccia l’aglio. Trasferisci tutti gli ortaggi preparati in una casseruola con l’alloro, aggiungi la pancetta, le lenticchie e coprile di brodo in modo che il liquido le superi di almeno 4 dita. Metti sul fuoco, porta lentamente a ebollizione e cuoci per circa

PER 4 PERSONE

45-50 minuti, mescolando di tanto in tanto, aggiungendo, se necessario, una presa di sale e ancora un filo di brodo caldo. ● Per gli gnocchi, taglia a cubetti la mollica di pane, mettila in una ciotola, setaccia la farina sul pane e mescola. Unisci una presa di sale e di pepe, aggiungi il pecorino e il prezzemolo tritato fine. Sbatti l’uovo con il latte e versalo poco per volta sul pane, mescolando lentamente, finché la mollica avrà assorbito tutto liquido. Preleva una cucchiaiata di composto per volta, modella gli gnocchi con le mani infarinate e trasferiscili man mano su un vassoio leggermente infarinato. ● Porta il brodo a ebollizione. Cuoci gli gnocchi per pochi minuti. Scolali con un mestolo forato e trasferiscili nella zuppa che avrai tolto dal fuoco. Copri, lascia insaporire bene gli gnocchi nella zuppa per 10 minuti e poi servi subito con una spolverizzata di prezzemolo fresco.

13


TUTTI I GIORNI

Condiscili con burro e formaggio

Con rucola e parmigiano COSTO: basso TEMPO: 1 h e 40’

DIFFICOLTÀ: media PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 1 kg di patate farinose - 1 spicchio di aglio 2 mazzetti di rucola - 250 g circa di farina più quella per la lavorazione - 40 g di parmigiano in scaglie - 30 g di burro - 2 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale ● Lessa le patate in una casseruola con abbondante acqua inizialmente fredda per 30-40 minuti dall’ebollizione. Spezzetta la rucola. Sbuccia l’aglio, tritalo finemente e rosolalo a fuoco dolce in un tegame con l’olio. Unisci la rucola, falla saltare a fuoco vivo finché si sarà ammorbidita, salando verso la fine e facendo asciugare tutto il liquido di cottura. Falla raffreddare e poi tritala finemente. ● Scola le patate, sbucciale ancora calde, passale subito allo schiacciapatate e falle intiepidire per poterle lavorare. Disponi la purea a fontana su un piano infarinato, metti al centro la rucola e la farina, e lavora a lungo fino a ottenere un impasto omogeneo. Se l’impasto risultasse troppo molle aggiungi la farina necessaria a renderlo più consistente. ● Porziona l’impasto, ricavane dei cilindri spessi, tagliali a tocchetti, passali sul retro di una grattugia per rigarli e mettili man mano su un piano infarinato. Fai sciogliere il burro. Cuoci gli gnocchi in una casseruola con abbondante acqua bollente salata, scolali con un mestolo forato man mano che risalgono a galla e falli insaporire nella padella con il burro. Completa con le scaglie di parmigiano e servi.

Alla romana, con pecorino e salvia COSTO: basso TEMPO: 1 h + riposo

DIFFICOLTÀ: media PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 250 g di semolino - 1 l di latte - 2 uova 100 g di pecorino grattugiato - 50 g di parmigiano grattugiato 1 ciuffo di salvia - 120 g di burro - sale - pepe ● Porta il latte a ebollizione in una casseruola con una presa di sale e un po’ di pepe, unisci il semolino versandolo a pioggia e mescolando con una frusta in modo da non formare grumi e, sempre mescolando, cuocilo per 10 minuti. ● Togli la casseruola dal fuoco, unisci 50 g di burro, 50 g di pecorino e il parmigiano, mescola bene e fai intiepidire il semolino. Incorpora poi le uova, mescola e versa il composto in una teglia a bordi bassi, ben imburrata, in uno strato di 1,5 cm. Livella la superficie del composto con una spatola bagnata e fallo rassodare per 2 ore. ● Ritaglia poi il semolino con un bicchiere formando tanti dischi di 5 cm e disponili leggermente sovrapposti in una pirofila ben imburrata. Cospargili con qualche foglia di salvia tagliata a striscioline, il rimanente pecorino e poi con il burro rimasto a fiocchetti. Cuocili in forno già caldo a 200 °C per 20-25 minuti, accendi anche il grill e falli gratinare per 3-4 minuti. Servili caldi.


Di zucca ai pinoli COSTO: basso DIFFICOLTÀ: media TEMPO: 2 h

PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 500 g di polpa di zucca - 600 g di patate farinose - 300 g circa di farina più quella per la lavorazione - 6 carote - 4 coste di sedano verde - 2 scalogni - 50 g di pinoli - 1 ciuffo di salvia 40 g di parmigiano grattugiato - 6 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale ● Lessa le patate in acqua inizialmente fredda per 35-40 minuti dall’ebollizione. Taglia la zucca a fettine, sistemala in una placca foderata di carta da forno, coprila con un foglio di alluminio e cuocila in forno già caldo a 180 °C per circa 25-30 minuti. Al termine passala al passaverdure a griglia fine. ● Scola le patate, sbucciale ancora calde, passale subito allo schiacciapatate, mescolale alla purea di zucca e fai intiepidire il composto sul piano di lavoro infarinato. Incorpora poi una presa di sale e la farina lavorando bene gli ingredienti fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Se così

non fosse incorpora la farina necessaria fino a ottenere la consistenza desiderata. ● Raschia le carote e tagliale a dadini. Priva il sedano dei filamenti e taglialo a pezzettini. Sbuccia gli scalogni, tritali finemente e falli rosolare a fuoco dolce in un tegame con l’olio. Unisci le verdure preparate, qualche foglia di salvia e prosegui la cottura per 4-5 minuti, bagnando con poca acqua e salando verso la fine. Fai tostare i pinoli in un padellino antiaderente senza alcun condimento e unisci alle verdure. ● Porziona l’impasto degli gnocchi, ricavane dei cilindri e tagliali a pezzetti. Cuocili in abbondante acqua bollente salata, scolali con un mestolo forato man mano che risalgono a galla, senza sgocciolarli troppo, trasferiscili direttamente nel tegame con il condimento. Falli insaporire per qualche minuto a fuoco medio, aggiungi il parmigiano e servi subito.


TUTTI I GIORNI

Con biete e barbabietole, colorati e irresistibili

Malfatti alle bietole con burro e noci COSTO: basso TEMPO: 1 h

DIFFICOLTÀ: media PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 500 g di foglie di bietole - 150 g di parmigiano 200 g di pangrattato - 1 cipolla piccola - 1 spicchio di aglio 1 uovo - 1 ciuffo di prezzemolo - 40 g di gherigli di noci - farina 30 g di burro - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Cuoci le foglie di bietole in acqua bollente salata per 5 minuti, scolale, falle intiepidire, strizzale poi molto bene e infine tritale finemente. Sbuccia la cipolla e l’aglio, tritali finemente e falli rosolare a fuoco dolce in una padella con un filo di olio, bagnali con un filo di acqua e cuocili per 5-6 minuti. ● Trita il prezzemolo. Mescola in una ciotola il pangrattato con 100 g di parmigiano grattugiato, unisci l’uovo leggermente sbattuto, il trito di bietole e di prezzemolo e fai insaporire l’impasto nella padella con l’aglio e la cipolla stufati. Condisci con sale e pepe e fai raffreddare l’impasto. Con le mani infarinate forma degli gnocchi tondi e disponili man mano su un piano infarinato. ● Fai fondere il burro a fuoco dolce. Trita le noci e grattugia il parmigiano rimasto a lamelle sottili. Cuoci gli gnocchi in acqua bollente salata per 5 minuti, scolali, trasferiscili in una teglia e condiscili con il burro e le noci. Cospargili con le lamelle di parmigiano, passali sotto il grill per 2-3 minuti e servili subito.

Al pomodoro, con ricotta e pecorino COSTO: basso TEMPO: 50’

DIFFICOLTÀ: media PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 1 kg di gnocchi di patate - 800 g di passata di pomodoro - 50 g di pecorino grattugiato 50 g di ricotta salata - 1 spicchio di aglio - 1 rametto di basilico - origano secco - zucchero - 4 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Rosola l’aglio sbucciato in un tegame con l’olio caldo e poi eliminalo. Aggiungi la passata di pomodoro, una puntina di zucchero, pepe, le foglie di basilico sminuzzate, un pizzico di origano e fai cuocere per 40 minuti circa, mescolando ogni tanto, finché il sugo si sarà addensato, salando verso la fine. ● Cuoci gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, scolali con un mestolo forato non appena risalgono in superficie, trasferiscili nel tegame con il sugo e falli saltare per qualche istante. ● Disponili in 4 tegamini da forno, cospargili con la metà del pecorino e passali sotto il grill per 5 minuti. Servi gli gnocchi caldi completandoli con il pecorino rimasto e la ricotta.


Di barbabietole ai finocchi COSTO: basso DIFFICOLTÀ: media TEMPO: 1 h e 45’ + riposo INGREDIENTI: 1 kg di patate farinose 150 g di barbabietole cotte - 320 g circa di farina più quella per la lavorazione - 6 finocchi lunghi 1 mazzetto di cipollotti - 40 g di pecorino a scaglie 6 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Lessa le patate in acqua inizialmente fredda per 35-40 minuti dall’ebollizione. Sbuccia le barbabietole e frullale fino a ottenere una purea fine. Scola le patate, sbucciale ancora calde, passale subito allo schiacciapatate, mescolale alla purea di barbabietole e fai intiepidire il composto sul piano di lavoro infarinato. Incorpora poi una presa di sale e la farina necessaria, lavorando bene gli ingredienti fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. ● Porziona l’impasto sul piano infarinato, forma dei cilindri, tagliali a tocchetti, passali sui rebbi

PER 4 PERSONE

della forchetta per rigarli e poi falli riposare 2 ore coperti con un telo infarinato. ● Priva i finocchi delle foglie esterne e tagliali a fettine. Elimina la radice dai cipollotti, privali delle foglie esterne e della parte verde più dura e poi tagliali a striscioline. Scalda l’olio in un tegame e fai saltare i cipollotti per qualche istante, unisci i finocchi e falli insaporire per un minuto. Bagnali con un mestolino di acqua, spolverizzali di sale, copri e cuoci per 10-15 minuti, finché i finocchi saranno teneri. ● Cuoci gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, scolali con un mestolo forato man mano che risalgono a galla, trasferiscili nel tegame con il condimento e falli insaporire per qualche istante bagnandoli con un po’ della loro acqua. Completa infine con il pecorino, abbondante pepe e servi.


TUTTI I GIORNI

Menu facili Se arrivano ospiti all’ultimo minuto,

Dilettanti? Non allo sbaraglio DALL’ANTIPASTO AL DOLCE, 7 IDEE SEMPLICI DA REALIZZARE: ANCHE PER CHI È ALLE PRIME ARMI DAVANTI AI FORNELLI, IL SUCCESSO È ASSICURATO

Muffin al formaggio COSTO: basso DIFF.: bassa TEMPO: 50’ PER 10-12 MUFFIN INGREDIENTI: 220 g di farina 2 uova - 80 g di pecorino fresco 30 g di parmigiano a filetti 130 ml di latte - 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate qualche rametto di timo 2 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Setaccia la farina in una ciotola con il lievito. Mescola in una ciotola le uova con il latte, l’olio, sale, pepe fino a ottenere un composto omogeneo, poi aggiungi il mix di farina, il pecorino a tocchetti, il parmigiano, le foglioline di timo e mescola bene. ● Versa il composto in 10-12 stampini da muffin foderati con doppi pirottini di carta, riempiendoli non oltre i 2/3, e cuocilo in forno già caldo a 180 °C per 20-25 minuti, fino a quando cioè si sarà gonfiato e dorato. Lascia infine intiepidire i muffin su una gratella, poi sformali e servili.


servi piatti come questi: hanno un gusto rustico, che piace a tutti

Orzotto alla zucca COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 40’

INGREDIENTI: 400 g di orzo perlato - 150 g di polpa di zucca - 1 cipolla - 100 ml di vino bianco secco - 750 ml di brodo - parmigiano in scaglie 4 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale ● Pulisci la zucca, privandola di eventuali filamenti, e tagliala a dadini. Scalda il brodo. Sciacqua l’orzo sotto l’acqua corrente e scolalo. Sbuccia la cipolla, tritala finemente

PER 4 PERSONE

e falla rosolare per 10 minuti in un tegame con l’olio. ● Unisci la zucca e lasciala ammorbidire unendo poca acqua, salando a metà cottura. Aggiungi poi l’orzo e fallo tostare per 2 minuti. Bagna con il vino, che farai evaporare, poi con 2 mestoli di brodo caldo e cuoci, unendo altro brodo, come un risotto. Completa col parmigiano e servi.

19 19


TUTTI I GIORNI

Verdure per accompagnare primi e secondi

Penne al radicchio COSTO: basso TEMPO: 40’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 400 g di penne - 2 grossi cespi di radicchio trevisano - 1 arancia 50 g di pinoli - 1 cipolla - 6 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbuccia la cipolla, tritala finemente e falla appassire in padella con l’olio per 20 minuti, aggiungendo poca acqua. Sfoglia il radicchio, taglialo a listerelle, mettilo nella padella con la cipolla e fallo saltare per una decina di minuti, salandolo a metà cottura. ● Cuoci la pasta in abbondante acqua bollente salata. Fai rosolare i pinoli in un padellino antiaderente senza aggiungere condimento per 1-2 minuti. Asporta la scorza dell’arancia, senza intaccare la parte bianca sottostante, e riducila a filetti. ● Scola la pasta, trasferiscila nel tegame con il radicchio e falla insaporire a fuoco vivo. Aggiungi i pinoli, la scorza di arancia, un po’ di pepe appena macinato e servi.

Arrosto di lonza con patate COSTO: basso TEMPO: 1 h e 30’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 6 PERSONE

INGREDIENTI: 1,5 kg di lonza di maiale 600 g di patate non farinose - 1 grosso ciuffo di prezzemolo - 500 ml di vino bianco 1 cucchiaio di miele di acacia - 9 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbuccia le patate e tagliale a spicchi. Sciogli il miele nel vino. Lega la lonza in modo che mantenga la forma durante la cottura, poi rosolala per 10 minuti in una casseruola con l’olio, girandola di tanto in tanto. Trasferiscila quindi in una teglia foderata con carta da forno con il fondo di cottura, salala e pepala, quindi bagnala con il vino al miele. ● Distribuisci intorno le patate, spolverizzale con il prezzemolo quindi salale, pepale e cuoci in forno già caldo a 180 °C per 50-55 minuti, girando di tanto in tanto la carne. Avvolgi infine l’arrosto in un doppio foglio di alluminio e lascialo riposare per 5 minuti prima di privarlo del filo e servirlo con le patate.


OSÌ ANCHE CIZZA AROMATATTATO IL PANGRSCORZA CON LA NCIA NON DI 1 ARATTATA TRA

Bastoncini di pesce impanati COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 20’ + riposo

INGREDIENTI: 600 g di tranci di merluzzo - 2 uova pangrattato - farina - 1 grosso limone - latte - olio per friggere - sale - pepe ● Dividi i tranci di merluzzo a bastoncini il più possibile regolari, mettili in una ciotola, bagnali con il succo del limone e lasciali insaporire in frigo per 30 minuti coperti con pellicola. ● Rompi le uova in una ciotola e sbattile con un goccio di latte solo per il tempo necessario

PER 4 PERSONE

ad amalgamare tuorli e albumi. Disponi qualche cucchiaio di farina in un piatto e di pangrattato in un altro. ● Scola i bastoncini di merluzzo, asciugali con molta cura, poi passali nella farina, quindi nelle uova e poi nel pangrattato. Friggi i bastoncini nell’olio per friggere finché sono dorati. Scolali e spolverizzali di sale e pepe. Servi i bastoncini ben caldi accompagnandoli a piacere con un purè di piselli.


TUTTI I GIORNI

Due idee per chi non rinuncia mai al dolce

Torta marmorizzata COSTO: basso TEMPO: 1 h e 25’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 6 PERSONE

INGREDIENTI: 120 g di farina - 4 uova - 200 g di zucchero - 1 bustina di vanillina - 125 g di cioccolato fondente - 125 g di cioccolato bianco - 1 bustina di lievito in polvere per dolci ● Setaccia la farina con il lievito e la vanillina e dividila in 2 parti uguali. Spezzetta il cioccolato fondente e fondilo a bagnomaria con metà del burro. Mescolalo poi con una frusta con metà dello zucchero. ● Aggiungi 2 uova, uno alla volta, continuando a mescolare. Incorpora infine una parte della farina e amalgama bene tutto. Con gli ingredienti rimasti prepara, allo stesso modo, un impasto chiaro utilizzando questa volta il cioccolato bianco. ● Versa il composto al cioccolato fondente in uno stampo rotondo da 20 cm rivestito con carta da forno. Versa sopra il composto chiaro, poi con la punta di un coltello mescola rapidamente per ottenere l’effetto marmorizzato. ● Cuoci la torta in forno già caldo a 180 °C per 50 minuti e lasciala raffreddare su una gratella prima di servirla.

Sfogliette alle mele COSTO: basso TEMPO: 30’

DIFF.: bassa PER 6 PERSONE

INGREDIENTI: 1 rotolo di pasta sfoglia fresca - 2 mele - 80 g di burro 6 cucchiaini di confettura di albicocche 60 g di zucchero di canna - 1 cucchiaino di cannella - zucchero a velo ● Sbuccia le mele, elimina i torsoli con l’apposito attrezzo e tagliale a fettine sottili nel senso della larghezza. Fai sciogliere il burro, unisci lo zucchero di canna, la cannella e fai cuocere fino a ottenere una salsina liscia. ● Srotola la pasta sfoglia e ritagliala in 6 dischi uguali, che sistemerai su una placca foderata con carta da forno. Spalmali con la confettura, poi disponi sopra le fettine di mela, versa sopra la salsina alla cannella e cuoci in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti. Fai intiepidire, cospargi con poco zucchero a velo e servi.


PARTI CON I GIORNALISTI DI

Lisbona e Fatima

LA FEDE E I COLORI DEL PORTOGALLO CON VINCENZO SANSONETTI Dalla scintillante Lisbona, la patria di Sant’Antonio, alla suggestiva Fatima, dove la Madonna è apparsa a tre semplici pastorelli, fino a Coimbra, dove ha vissuto a lungo Suor Lucia e tante altre stupende località ricche di fascino e di storia. Un viaggio imperdibile che unisce la bellezza e i colori dei luoghi a un’esperienza spirituale unica, in compagnia di Vincenzo Sansonetti, giornalista e scrittore, che da quasi trent’anni racconta per OGGI storie di fede vissuta e devozione popolare. “Fatima non è un fatto del passato, ma riguarda la nostra vita oggi. Scopriamo perché”.

PARTI SUBITO con PER INFO E PRENOTAZIONI

Scrivi a: info@doveclub.it Chiama: 045.20.82.932 Visita: doveclub.it

VOLO E TOUR GUIDATO DAL 21 AL 25 MARZO 2018 4 notti in hotel 4*, mezza pensione in ristoranti selezionati, visite, escursioni e ingressi ai musei, guida locale, trasferimenti, conferenze, tasse, assicurazione medico e bagaglio incluse.

€ 1.290 a persona* *In camera doppia con partenza da Milano o Roma, altre città su richiesta.


VIP IN CUCINA

Compra sempre prosciutto crudo da affettare

LAURA TORRISI

«Vivrei di pane e mortazza, anche a colazione» CUOCA PROVETTA, L’ATTRICE PREPARA RISOTTI E TORTE SPETTACOLARI PER LA SUA BAMBINA. MA IL SUO DEBOLE È PER I PIATTI SAPORITI, DALLA COTOLETTA CON PATATINE AI SALUMI. SU TUTTI, LA MORTADELLA: «LA MANGEREI TUTTI I GIORNI»

A

Laura Torrisi piace mangiare. Lattuga scondita e insalatine con due noci in croce non fanno proprio per lei. L’attrice siciliana preferisce di gran lunga mortadella, risotti e meringhe. Basta dare un occhio al suo profilo Instagram, e alle foto di ricette golose e nient’affatto dietetiche che pubblica. In un’immagine, per esempio, si accinge a rivedersi in Tv, ne Le tre rose di Eva, in compagnia di una ricca focaccia con uova e prosciutto mentre un’altra, recente, la mostra mentre si lecca i baffi esibendo un risotto alla zucca gialla su cestino di parmigiano di sua creazione. Si dichiara una vera specialista di risotti, che prepara in tutte le Laura Torrisi, 38, è mamma di Martina, 7, che ha avuto con Leonardo Pieraccioni. Nel 2017 è entrata nel cast di Le tre rose di Eva e si è fidanzata con l’ex pilota di rally Luca Betti.

varianti possibili. Ma se è «un’amante del riso», il suo più grande debole rimane la «mortazza», ovvero la mortadella, rigorosamente con i pistacchi: la mangerebbe anche tutti i giorni della settimana, assicura. «Quando mi capita di incontrare un bel forno, non resisto, e mi faccio prepararare il classico panino con la mortadella», racconta. «Sono abituata a mangiarla sin da bambina, anche a colazione. Me l’ha insegnato mio padre, che prima di andare a lavorare faceva sempre una colazione salata». Ma l’insaccato emiliano non è l’unica debolezza alimentare che ha la Torrisi. Con la passione con cui una donna di solito parla di scarpe e borse, aggiunge: «Mi piace comprare il prosciutto crudo da affettare. Lo adoro». Altri “vizi”? «Spritz e zucchero filato: un bel mix, non è

E T N A M A ’ N «SONO USTA DEI RISOTTI I L A I » C I E T P N S A I A R N A V EU E L E T T U IN T


Risotto con gamberi e radicchio COSTO: medio

DIFFICOLTÀ: media

TEMPO: 45’

INGREDIENTI: 350 g di riso per risotti - 2 cespi medi di radicchio trevisano - 250 g di code di gamberi - 2 scalogni - 1 bicchiere di vino bianco secco - 1 cucchiaio di cognac - brodo vegetale 9 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sfoglia il radicchio e riducilo a striscioline. Sbuccia gli scalogni, tritali finemente e rosolali a fuoco dolce in un tegame con 4 cucchiai di olio. Unisci il radicchio e fallo cuocere per una decina di minuti a fuoco medio, in modo che si ammorbidisca, salando a metà cottura.

PER 4 PERSONE

● Fai tostare il riso per 2 minuti in un tegame con 3 cucchiai di olio caldo. Bagna poi con il vino, che farai evaporare, quindi aggiungi il radicchio, un paio di mestoli di brodo bollente e porta a cottura, bagnando con altro brodo man mano che viene assorbito. ● Fai saltare i gamberi per 3 minuti in un tegame antiaderente con l’olio rimasto, poi unisci il cognac, che farai evaporare. Aggiungi infine i gamberi al risotto, completa con un po’ di pepe e servi.

COSÌ I E H C AN ITUISC SOST DICCHIO IL RACARCIOFI CON ALTATI S


VIP IN CUCINA

«Trasmetto a mia figlia il valore del cibo»

Cotoletta e patatine COSTO: medio TEMPO: 10’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 4 fette spesse di fesa di vitello - 2 uova - pangrattato - olio per friggere - sale - pepe ● Sbatti le uova in una fondina con sale e pepe. Incidi le fette sul bordo esterno con piccoli tagli, in modo che non si arriccino durante la cottura, e passale prima nelle uova, poi nel pangrattato, facendolo aderire bene. ● Friggi le fette impanate in una padella con olio caldo per 3 minuti per lato, girandole una volta sola, quindi scolale, appoggiale su carta da cucina, spolverizzale di sale e servile ben calde accompagnandole con patatine fritte.

Meringata ai lamponi COSTO: basso TEMPO: 3 h

DIFFICOLTÀ: media PER 6-8 PERSONE

INGREDIENTI: 100 g di albumi - 100 g di zucchero semolato 100 g di zucchero a velo. Per il ripieno: 1 l di panna fresca - 150 g di zucchero a velo - 200 g di lamponi - 500 g di gelato ai lamponi 15-20 meringhette pronte ● Mescola lo zucchero semolato con lo zucchero a velo. Monta gli albumi con le fruste, poi, quando cominciano a rassodarsi, aggiungi a poco a poco il mix di zuccheri, continuando a montare. ● Scalda il forno a 100 °C. Trasferisci la meringa ottenuta in una tasca da pasticciere e distribuiscila su una placca foderata con carta da forno formando 2 dischi da 22 cm di diametro. Abbassa la temperatura del forno 80 °C, metti dentro la meringa e lasciala cuocere per 2 ore e 30 minuti. Tenendo lo sportello del forno leggermente aperto con un cucchiaio di legno. Lascia raffreddare i dischi di meringa nel forno spento prima di staccarli dalla carta. ● Per il ripieno, monta la panna ben fredda con le fruste, unendo lo zucchero. Fai leggermente ammorbidire il gelato a temperatura ambiente in modo da poterlo lavorare. Lava i lamponi in un colino sotto l’acqua corrente e asciugali bene. ● Disponi un disco di meringa su un piatto, spalma sopra il gelato, poi appoggia sopra il secondo disco e su questo spalma i ¾ della panna montata, livellando bene. Metti la panna rimasta in una tasca, poi distribuiscine una parte a ciuffetti, formando cerchi concentrici distanziati di 1 cm. Fra un cerchio e l’altro, sistema i lamponi freschi.

➜ vero?». Scrive lei, ancora una volta su Instagram, facendo l’occhiolino alle tante fan che la seguono: «Quel momento in cui accompagni tua figlia a una festa di compleanno e in mezzo a 50 pesti deliranti trovi lo zucchero filato e lo spritz». E aggiunge ironica: «La svolta». A proposito di figli, è la piccola Martina, 7 anni appena compiuti, figlia dell’attrice e di Leonardo Pieraccio-

26

ni, ad approfittare dei vantaggi di una mamma con la passione per la cucina. «Le preparo torte decorate con le immagini di Peppa Pig», spiega. Glassate con castelli e principesse, oppure con i personaggi dei cartoni animati: come quella che le ha preparato per il compleanno tutta dedicata ai personaggi del film Disney La Sirenetta: un vero capolavoro di pasticceria.

Chiaro che se Laura Torrisi decidesse mai di abbandonare il suo lavoro di attrice, avrebbe già un piano B pronto e sicuro come food blogger. In cima alle sue specialità ci sarebbero di certo i suoi piatti preferiti: oltre a «tutti i tipi di risotto, cotoletta impanata con le patatine fritte e la meringata ai lamponi». Alla faccia di chi pensa che bellezza faccia rima con dieta. Lavinia Capritti


DIVERTIAMOCI

Per far saltare i cibi, per friggere con pochi

Cucina col wok MOLTO USATO IN CINA, QUESTO TEGAME GARANTISCE UNA DIFFUSIONE OMOGENEA DEL CALORE E UNA COTTURA RAPIDA E UNIFORME. MERITO DELLA FORMA SEMISFERICA

Spaghetti con carote e peperoni COSTO: basso DIFFICOLTÀ: bassa TEMPO: 25’

28

INGREDIENTI: 300 g di spaghetti - 150 g di baccelli di soia surgelati - 1 carota 1 peperone giallo - 1 peperone rosso 1 cipolla rossa - 50 g di germogli di soia 150 ml di panna fresca - 2 cucchiai di salsa di soia - olio di oliva extravergine - sale ● Lessa i baccelli di soia surgelati in acqua bollente salata per 6 minuti, scolali e tagliali a metà. Spunta la carota, raschiala e tagliala a listerelle. Priva i peperoni di picciolo, semi e filamenti bianchi e riducili allo stesso modo.

PER 4 PERSONE

Sbuccia la cipolla e affettala sottile. Cuoci gli spaghetti molto al dente in una pentola con abbondante acqua bollente salata e scolali. ● Scalda un filo di olio nel wok, aggiungi i baccelli di soia, le carote, i peperoni e la cipolla e fai saltare per 5 minuti, poi unisci gli spaghetti e i germogli, regola di sale e fai insaporire per un paio di minuti, mescolando, infine copri con la panna mescolata alla salsa di soia e cuoci ancora per 1 minuto. Servi subito.


grassi, ma anche per cuocere al vapore o lessare le verdure

e il gusto esulta

Spaghetti ai gamberi COSTO: medio

DIFFICOLTÀ: bassa

INGREDIENTI: 300 g di spaghetti 250 g di gamberi sgusciati - 1 carota grossa - 200 g di cavolo cappuccio 200 g di champignon - 1 peperone rosso 2 cucchiai di salsa di soia - 2 cucchiai di succo di limone - olio di oliva extravergine - sale ● Spunta la carota, raschiala e tagliala a listerelle. Riduci allo stesso modo il cavolo. Priva i funghi della parte terrosa, passali con un telo umido e affettali. Priva il peperone di picciolo, semi e filamenti

TEMPO: 25’

PER 4 PERSONE

bianchi e affettalo sottile. Cuoci gli spaghetti molto al dente in una pentola con abbondante acqua bollente salata e scolali. ● Scalda un filo di olio nel wok, unisci le carote, il cavolo, i funghi e i peperoni e fai saltare per 3 minuti, mescolando. Aggiungi i gamberi, privati del budellino nero, e gli spaghetti e cuoci altri 3 minuti, bagna con la salsa di soia e il succo di limone, regola di sale, lascia insaporire per qualche istante e servi subito.

29


DIVERTIAMOCI

Usalo anche per piatti veloci di carne e pesce

Pollo ai broccoletti COSTO: basso TEMPO: 25’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 500 g di petto di pollo 300 g di cimette di broccolo - 200 g di taccole surgelate - 1 peperone rosso 1 peperone giallo - 100 g di germogli di soia - 200 ml di vino bianco olio di oliva extravergine - sale ● Sbollenta le cimette di broccolo e le taccole ancora surgelate in una casseruola con acqua bollente salata per 5 minuti dalla ripresa del bollore e scolale. Priva i peperoni di picciolo, semi e filamenti bianchi e tagliali a listerelle. Riduci a bocconcini il petto di pollo. ● Scalda un filo di olio nel wok, unisci broccoli, taccole e peperoni, bagna con metà vino e fai saltare per 3 minuti a fuoco vivo, poi aggiungi i bocconcini di pollo e i germogli, bagna con il resto del vino e prosegui la cottura per 7-8 minuti, mescolando e regolando di sale. Servi subito

Straccetti di manzo ai peperoni COSTO: basso TEMPO: 20’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 500 g di polpa di manzo - 4 cipollotti ½ peperone giallo - ½ peperone rosso - ½ peperone verde - 200 g di taccole surgelate - 8 pannocchiette 100 ml di vino rosso - olio di oliva extravergine - sale pepe in grani ● Sbollenta le taccole surgelate in una casseruola con acqua bollente salata per 5 minuti dalla ripresa del bollore, poi scolale. Priva i peperoni di semi e filamenti bianchi e tagliali a listerelle. Pulisci i cipollotti, eliminando la radice e la parte verde più dura, poi tagliali a pezzi. Dividi a metà le pannocchiette. Riduci a striscioline la polpa di manzo. ● Scalda un filo di olio nel wok, unisci cipollotti, peperoni, taccole e pannocchiette e fai rosolare per 3 minuti a fuoco vivo, mescolando spesso, poi tienili da parte. Metti nel wok un altro filo di olio, lascialo scaldare, unisci gli straccetti di manzo e rosolali per un paio di minuti, poi bagna con il vino, che farai evaporare, e prosegui la cottura per altri 2 minuti. ● Rimetti le verdure nel wok, mescola, sala e lascia insaporire per 1 minuto. Servi subito, completando con qualche grano di pepe pestato finemente.


Tacchino con cavolo verza e cipolla rossa COSTO: basso TEMPO: 30’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 600 g di petto di tacchino 300 g di cavolo verza - 300 g di cavolini di Bruxelles - 1 cipolla rossa - 1 peperone rosso piccolo - 1 costa di sedano - 1 carota - farina 100 ml di brodo vegetale - 2 cucchiai di salsa di soia - qualche stelo di erba cipollina - olio di oliva extravergine - sale ● Taglia i cavolini di Bruxelles a metà e cuocili in una casseruola con acqua bollente salata per 10 minuti, poi scolali. Riduci a tocchetti il petto di tacchino e infarinali leggermente. Taglia a striscioline il cavolo verza. Sbuccia la cipolla e affettala sottile. Fai lo stesso con la costa di sedano, privata dei filamenti, con il peperone, dopo aver eliminato picciolo, semi e filamenti bianchi, e con la carota, spuntata e raschiata. ● Scalda un filo di olio nel wok, unisci la verza, la cipolla, i peperoni, il sedano e le carote e fai rosolare per 3-4 minuti a fuoco vivo, poi unisci il tacchino, bagna con il brodo e cuoci per 10 minuti, mescolando spesso e regolando di sale. Aggiungi a metà cottura i cavolini e la salsa di soia, mescola e lascia insaporire per un paio di minuti. Servi subito, completando con l’erba cipollina tagliuzzata con le forbici.

Riso saltato ai gamberetti COSTO: medio TEMPO: 35’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 250 g di riso a grana lunga 300 g di gamberetti sgusciati - 2 cipollotti 2 coste di sedano - 200 g di piselli surgelati 8 pannocchiette - 2 uova - 100 ml di vino bianco olio di oliva extravergine - sale ● Cuoci il riso molto al dente in una casseruola con abbondante acqua bollente salata, scolalo, condiscilo con 1 cucchiaio di olio e fallo raffreddare ben allargato su un vassoio. Sbollenta i piselli ancora surgelati in una casseruola con acqua bollente salata per 5 minuti dalla ripresa del bollore e scolali. ● Priva i cipollotti di radice e parte verde più dura, poi affettali. Elimina i filamenti dalle coste di sedano e tagliale a rondelle. Riduci a pezzi più piccoli le pannocchiette. Sbatti le uova in una ciotola con un pizzico di sale, strapazzale nel wok con 1 cucchiaio di olio caldo, toglile dal wok e tienile da parte. ● Scalda un filo di olio nel wok, aggiungi i cipollotti, il sedano, i piselli e le pannocchiette e fai saltare per 3 minuti, quindi unisci i gamberetti, bagna con il vino e cuoci per un paio di minuti. Aggiungi infine il riso e le uova strapazzate, lascia insaporire per un paio di minuti, regola di sale e servi.


DIVERTIAMOCI

Usa pani diversi per stuzzicare l’appetito

Panini ghiotti farciti con brio BASTANO POCHI INGREDIENTI PER PREPARARE UNO SPUNTINO COMPLETO E LEGGERO CHE FARÀ VENIRE L’ACQUOLINA IN BOCCA ANCHE AI PIÙ GRANDI

A strati al tacchino COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 15’

INGREDIENTI: 12 fette di pancarré di segale 200 g di tacchino arrosto - 50 g di lattughino - 8 fette di cheddar (o di formaggio fuso a fette) - 4 pomodori da insalata - 4 cucchiai di maionese - olio di oliva extravergine - sale ● Taglia i pomodori a fette sottili e condiscili con un filo di olio e un pizzico di sale. Disponi le

32

PER 4 PERSONE fette di pane su un piano, spalmane 4 con un velo di maionese, poi fai uno strato con la metà di lattughino, tacchino, cheddar e pomodori. ● Copri il ripieno con altre 4 fette di pane, distribuisci sopra gli ingredienti rimasti, quindi completa i tramezzini con le ultime fette di pane e servi.


Con pollo e salsa tartara COSTO: basso TEMPO: 50’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 4 sfilatini - 1 petto di pollo da circa 500 g - 2 carote - 8 cetriolini sott’aceto - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 ciuffo di finocchietto - 50 g di misticanza - 4 cucchiai di salsa tartara - 1 costa di sedano - 1 piccola cipolla - 1 cucchiaio di bacche ginepro - 2 foglie di alloro - sale grosso ● Sbuccia la cipolla ed elimina le foglie dalla costa di sedano, poi spezzetta le verdure, mettile in una casseruola, unisci le bacche di ginepro pestate, l’alloro, una presa di sale, abbondante acqua e porta a ebollizione. Aggiungi quindi il pollo e cuoci a fuoco dolce per 30 minuti, unendo a metà cottura le carote raschiate. ● Togli la carne e le carote dal brodo e lasciale raffreddare, poi priva il petto di pollo degli ossicini e delle eventuali cartilagini, quindi taglia tutto a fette. Riduci a fette anche i cetriolini. ● Dividi i panini a metà, poi farciscili con la salsa tartara, il pollo, le carote, i cetriolini e la misticanza. Profuma con qualche foglia di prezzemolo, qualche ciuffo di finocchietto e servi.

Con pancetta e avocado COSTO: basso TEMPO: 25’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 4 panini - 8 foglie di lattuga 1 petto di pollo da circa 500 g - 1 avocado 2 grossi pomodori da insalata - 8 fette di pancetta tesa - 4 cucchiai di maionese allo yogurt - olio di oliva extravergine - sale ● Priva il petto di pollo degli ossicini e delle eventuali cartilagini, poi dividilo in 4 parti. Ungi la carne con un filo di olio, poi spolverizzala con il sale, quindi cuocila su una griglia rovente per 10-12 minuti, girandola a metà cottura. Lasciala riposare per un paio di minuti, poi tagliala a fette. ● Abbrustolisci la pancetta sotto il grill del forno caldo finché diventa croccante. Sbuccia l’avocado e taglialo a fette eliminando il nocciolo. Taglia a rondelle i pomodori e i panini a metà. ● Farcisci i panini con un velo di maionese allo yogurt, aggiungi le foglie di lattuga, il pollo, l’avocado e i pomodori, che condirai con un pizzico di sale e un filo di olio. Aggiungi la pancetta croccante e servi.

33


DIVERTIAMOCI

Diventa più appetitoso con ingredienti insoliti

Con cotto e frutta COSTO: basso TEMPO: 15’

DIFF.: bassa PER 4 PERS.

INGREDIENTI: 4 croissant salati 200 g di ricotta cremosa - 160 g di prosciutto cotto - 1 piccolo grappolo di uva - 100 g di fragole ● Priva le fragole del picciolo, poi mettile in un colino, lavale rapidamente sotto l’acqua corrente, quindi tamponale con carta da cucina e tagliale a metà. Taglia anche gli acini di uva a metà e il prosciutto a listerelle. ● Dividi i croissant a metà e farciscili con la ricotta e la frutta, completa con il prosciutto e servi.

Con tacchino e zucchine COSTO: basso TEMPO: 25’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 4 ciabatte rustiche - 5-6 foglie di lattuga - 4 fette spesse di petto di tacchino 2 zucchine - 4 pomodori per insalata - 20 g di pomodori secchi sott’olio - 1 cucchiaio di olive nere sott’olio - 200 g di formaggio spalmabile olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Spunta le zucchine, tagliale a fette per il lungo e arrostiscile su una piastra di ghisa rovente per un paio di minuti per lato, condiscile poi con un pizzico di sale, una macinata di pepe e un filo di olio. ● Ungi le fette di petto di tacchino con un filo di olio e cuocile sulla stessa piastra per 10 minuti, girandole e insaporendole con sale e pepe a metà cottura. ● Trita i pomodori secchi e le olive e mescolali con il formaggio. Tagliuzza le foglie di lattuga. Taglia i pomodori a fette e le ciabatte a metà, farciscile con la crema di formaggio, la lattuga, il tacchino, i pomodori e le zucchine. Completa con un filo di olio, una presa di sale e servi.


Con feta e cavolo rosso COSTO: basso TEMPO: 40’ + riposo

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 4 panini arabi - 300 g di petto di pollo - 1 cetriolo - 200 g di feta - 3-4 foglie di cavolo cappuccio rosso - 8 fette di formaggio fuso a fette - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 lime paprica - olio di oliva extravergine - sale ● Priva il petto di pollo degli ossicini e delle eventuali cartilagini, poi riducilo a straccetti, mettilo in una ciotola, condiscilo con una presa di sale, un filo di olio, un pizzico di paprica e il succo del lime e fallo riposare al fresco coperto con la pellicola per 15-20 minuti. ● Spunta il cetriolo e taglialo a fettine. Sbriciola la feta. Taglia il cavolo cappuccio a fette sottili, poi scottalo in acqua bollente per 1 minuto, scolalo e lascialo raffreddare. ● Scola il pollo dalla marinata e cuocilo a fuoco vivace per 8 minuti in una padella con un filo di olio, mescolando spesso per non farlo bruciare. Distribuisci il formaggio fuso sulle fette di pane e scaldale sotto il grill del forno acceso per 2-3 minuti. ● Distribuisci la carne, i cetrioli, il cavolo cappuccio e la feta sul pane, condisci con una presa di sale e un filo di olio, profuma con qualche foglia di prezzemolo, quindi arrotola il pane su se stesso e servi.

Con coppa e crescenza COSTO: basso DIFFICOLTÀ: bassa TEMPO: 20’ PER 4 PERSONE INGREDIENTI: 4 ciabatte - 8 fette di coppa - 200 g di crescenza 30 g di olive nere denocciolate 16 pomodori secchi sott’olio - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Frulla le olive grossolanamente e mescolale alla crescenza in una ciotola con un goccio di olio, regolando di sale e pepe. Sgocciola i pomodori e tagliali a grossi pezzi. ● Dividi i panini a metà, tostali da entrambe le parti su una piastra rovente per 1 minuto, poi farciscili con il formaggio mescolato con le olive, le fette di coppa e i pomodori, ricomponili e servi.


DIVERTIAMOCI

Comfort food Non solo per i dolci. Mettila alla

Voluttuosa panna, Farfalle al prosciutto crudo Per 4 persone

Fai cuocere 400 g di farfalle in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Sciogli 30 g di burro in un pentolino, unisci 200 ml di panna fresca e una presa di sale. Mescola per 1-2 minuti, aggiungi 6-7 foglie di basilico tritate finemente. Fai rosolare in una padella con 1 cucchiaio di olio 200 g di prosciutto crudo tagliato a dadini per 1 minuto, bagna con 3-4 cucchiai di vino bianco e fai evaporare. Scola la pasta con un mestolo forato in modo che resti un po’ umida, trasferiscila nella padella con il crudo e falla saltare per qualche istante. Versa sopra la salsa alla panna, completa con pepe bianco appena macinato e servi.

Rigatoni in salsa cremosa

Merluzzo con riso integrale

Per 4 persone

Per 4 persone

Cuoci 400 g di rigatoni in una casseruola con abbondante acqua bollente salata. Scalda 200 ml di panna fresca in un pentolino con 20 g di burro, 6 cucchiai di parmigiano, una presa di sale e un po’ di peperoncino. Trita 200 g di speck a fettine e fallo rosolare per 1 minuto in un tegame senza alcun condimento, poi bagna con ½ bicchiere di vino bianco, che farai evaporare. Scola i rigatoni, lasciandoli umidi, trasferiscili nel tegame con lo speck e falli saltare a fuoco vivo per qualche istante. Completa infine con la salsa alla panna, mescola con cura e servi.

Lessa 300 g di riso integrale in abbondante acqua salata per 35-40 minuti (controlla il tempo indicato sulla confezione). Cuoci a vapore 4 tranci di merluzzo per 25 minuti, aromatizzando l’acqua sotto il cestello con 1 spicchio di limone. Scalda 400 ml di panna fresca, unisci 1 bustina di zafferano, 30 g di farina e mescola con una frusta fino a ottenere una salsa liscia. Sala e aromatizza con 7-8 fili di erba cipollina tagliuzzata e 1 ciuffo di prezzemolo tritato. Versa la salsa nei piatti, disponi sopra i tranci di pesce, regola di sale e pepe bianco. Completa con il riso lessato scolato e servi.

36


prova con pasta, carne e pesce: creerai piatti delicati e irresistibili

anche per i salati Filetto di manzo alle carote

Tacchino alla senape

Per 4 persone

Per 4 persone

Raschia 500 g di carote, spuntale, tagliale a fette sottili nel senso della lunghezza con un pelapatate e falle cuocere a vapore 15 minuti. Sciogli 30 g di burro in un pentolino, unisci 300 ml di panna fresca, una presa di sale e 1 cucchiaio scarso di pepe in grani misto spezzettato grossolanamente, 1 cucchiaio di bacche di ginepro schiacciate e lascia insaporire per 2 minuti. Cuoci 4 fette spesse di ďŹ letto di manzo in una padella antiaderente ben oliata e fatta scaldare, bagna con 4 cucchiai di brandy e lascia evaporare. Metti il ďŹ letto nei piatti, versa sopra la panna aromatica e servi con le fette di carote.

Spruzza 4 fette spesse di fesa di tacchino con succo di limone e lasciale insaporire 5 minuti. Sciogli 30 g di burro in una padella, unisci il tacchino e fallo rosolare da entrambe le parti. Bagna con 50 ml di vino bianco e fai evaporare, quindi continua la cottura per 5 minuti a fuoco medio, voltando piĂš volte le fette perchĂŠ diventino dorate. Regola di sale. Sciogli intanto un cucchiaio di burro in una padellina, unisci 200 ml di panna fresca, 1 cucchiaio colmo di senape in grani, un pizzico di curry, una presa di sale e fai insaporire per 1-2 minuti a fuoco bassissimo. Trasferisci le fette di carne su un piatto, distribuisci sopra la salsa alla senape e servi.

Zucchine con pomodori secchi Per 4 persone

Metti in ammollo 80 g di pomodori secchi in una ciotola riempita con acqua tiepida per 30 minuti. Spunta intanto 8 zucchine medie chiare, tagliale a fette sottili nel senso della lunghezza, poi cuocile a vapore 10-12 minuti. Intanto grattugia 30 g di pecorino e sciogli 30 g di burro salato in una padella, unisci 200 ml di panna fresca e il formaggio grattugiato, quindi insaporisci con una presa di sale e fai cuocere per 1 minuto. Aggiungi poi i pomodori scolati e tagliati a pezzi, infine le zucchine e mescola bene. Servi subito.

37


WEEKEND

Menu della domenica Profumo di erbe aromatiche

Puoi ricrederti: rustico è chic SCEGLI CIPOLLA, FORMAGGIO DI CAPRA E PATATE. ANCHE GLI INGREDIENTI POVERI, SE TRATTATI IN MODO ATTENTO E RICERCATO, POSSONO DARE VITA A PIATTI DI GRANDE CUCINA, CAPACI DI SEDURRE PURE I PALATI PIÙ ESIGENTI

sto a p i t An

Tortini al formaggio fresco e cipolla rossa COSTO: basso

38

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 1 h

INGREDIENTI: 1 rotolo di pasta sfoglia fresca rettangolare - 2 cipolle rosse medie - 200 g di carote - 1 ciuffo di timo - 200 g di formaggio fresco di capra - 60 g di pecorino dolce grattugiato - 1 uovo - 30 g di burro - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Ritaglia la pasta sfoglia in 4 rettangoli e fodera il fondo e le pareti di 4 stampi da tartelletta rotondi, lasciando sbordare la pasta eccedente. Punzecchia il fondo delle sfoglie con uno stecchino e trasferiscile in frigo mentre prepari la farcia. ● Sbuccia le cipolle e affettale sottili. Taglia a tocchetti le carote. Scalda 4 cucchiai di olio

PER 4 PERSONE in un tegame, fai rosolare le cipolle per 2-3 minuti, bagnale con un mestolino di acqua e cuocile dolcemente per 10 minuti. Unisci le carote, il timo, sale e pepe, mescola e cuoci a fuoco dolce per 10 minuti. Spegni e fai intiepidire. ● Metti il formaggio di capra in una ciotola, sbriciolalo con una forchetta, incorpora l’uovo, il mix di carote e cipolle e poi mescola bene. Riempi con il composto le sfoglie, aggiungi in superficie il pecorino e infine un piccolo fiocchetto di burro. Cuoci i tortini in forno già caldo a 220 °C per i primi 10 minuti e poi a 200 °C per altri 15 minuti. Servili tiepidi.


Ravioli verdi alla zucca COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: media

TEMPO: 1 h e 45’ + riposo

INGREDIENTI: Per la pasta: 300 g di farina più quella per la preparazione - 150 g di spinaci 4 uova - olio di oliva extravergine - sale. Per il ripieno e il condimento: 600 g di polpa di zucca pulita - 2 scalogni - 1 mazzetto di erba cipollina brodo vegetale - noce moscata - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Per la pasta, cuoci gli spinaci in un tegame con la sola acqua rimasta sulle foglie dal lavaggio, poi spolverizzali di sale, frullali, fai asciugare la purea ottenuta a fuoco medio, poi lasciala raffreddare. ● Disponi la farina a fontana sulla spianatoia, metti al centro le uova, 1 cucchiaio di olio e sbatti con una forchetta incorporando man mano la farina e la purea di spinaci. Lavora energicamente per 15 minuti, poi fai riposare per 30 minuti a temperatura ambiente la pasta ottenuta avvolta in un telo infarinato. ● Per il ripieno, sbuccia gli scalogni, tritali e rosolali in un tegame con 6 cucchiai di olio. Unisci 400 g di zucca affettata molto sottile e cuocila

Primo

PER 4 PERSONE

a fiamma dolce, mescolando, per 10 minuti. Aggiungi 1 mestolo di brodo caldo, sale, un po’ di pepe, di noce moscata e prosegui la cottura per 20 minuti. Alza poi la fiamma e fai asciugare per qualche minuto. Passa il tutto al passaverdura. ● Riprendi la pasta, dividila in panetti e passali tra i rulli della macchina per la pasta, infarinandoli durante i primi passaggi e procedendo fino a ottenere delle sfoglie sottili. Ritaglia poi le sfoglie a dischetti, farciscili a due a due con il ripieno, quindi premi intorno al ripieno per sigillare i bordi. Disponi man mano i ravioli su un vassoio infarinato. ● Taglia la zucca rimasta a pezzettini e falla cuocere in un tegame con 5 cucchiai di olio per 10 minuti, finché sarà tenera, salando a metà cottura e profumando con l’erba cipollina sforbiciata. Cuoci i ravioli in acqua salata portata a ebollizione con 1 cucchiaio di olio, scolali con un mestolo forato e falli insaporire nel tegame con la dadolata di zucca per pochi istanti. Servili caldi.


WEEKEND

Le gustose verdure al forno anticipano con la

Arrosto alla senape COSTO: basso TEMPO: 1 h e 30’ INGREDIENTI: 800 g di fesa di tacchino già legata ad arrosto 2 cucchiai di senape in grani - 4 patate medie non farinose - 4 pomodori 4 porri medi - 1 ciuffo di timo 1 spicchio di aglio - 1 bicchiere di vino bianco - brodo di carne - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbuccia l’aglio e tritalo finemente con le foglie di timo. Priva i porri della radice, della parte verde e delle foglie esterne, tagliali poi a pezzi e falli rosolare a fuoco dolce in una padella con 4 cucchiai di olio. ● Spolverizza la carne di sale e pepe, poi spalmala con la senape e falla rosolare separatamente in una casseruola con 4 cucchiai di olio,

DIFFICOLTÀ: media PER 4 PERSONE girandola spesso. Unisci i porri e, dopo qualche istante, aggiungi il vino e fai evaporare a fuoco vivace. ● Bagna la carne con 1 mestolo di brodo caldo, unisci il trito all’aglio, copri e cuoci in forno già caldo a 200 °C per 30 minuti. Durante la cottura bagna spesso la carne con il fondo di cottura e, se necessario, aggiungi altro brodo caldo. ● Sbuccia le patate e tagliale a tocchetti. Dividi i pomodori a quarti, aggiungili intorno all’arrosto con le patate e cuoci ancora per 30 minuti. Avvolgi poi la carne in un doppio foglio di alluminio e falla riposare per 10 minuti. Tagliala a fette un po’ spesse e servila con l’accompagnamento.

Contorno Secondo


loro croccantezza lo sfizioso dessert di frutta fresca e secca

Gratin misto al curry COSTO: basso TEMPO: 1 h

rt Desse

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 600 g di patate farinose - 300 g di polpa di zucca - 400 g di pomodori - 3 carote 2 cipolle - 2 coste di sedano verde - 2 spicchi di aglio - 1 zucchina - 100 g di champignon 150 ml di brodo vegetale - 2 cucchiaini di curry 2 cucchiai di farina di mais macinata fine - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbuccia le patate e tagliale a pezzi, taglia a pezzi anche la zucca, quindi lessale entrambe in acqua bollente per circa 20 minuti. Taglia i pomodori a metà, elimina l’acqua e i semi, tritali e falli sgocciolare in un colino. Pulisci i funghi e affettali, spunta la zucchina e grattugiala grossolanamente. ● Raschia le carote ed elimina i filamenti dal sedano. Sbuccia le cipolle e l’aglio, tritali e falli rosolare per 15 minuti a fuoco dolce in un tegame con 4 cucchiai di olio. Unisci il sedano, le carote, i pomodori e il brodo caldo, il curry, i funghi, le zucchine e porta a ebollizione, quindi cuoci a fuoco dolce per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Aggiungi la farina di mais, cuoci ancora per 3-4 minuti, poi spegni e profuma con un po’ di pepe. ● Sgocciola le patate e la zucca, mettile in una ciotola, schiacciale grossolanamente con una forchetta e condiscile con sale e pepe. Trasferisci il composto di ortaggi in una pirofila spennellata di olio, coprilo con la zucca e le patate schiacciate e cuoci in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti, accendi anche il grill e fai dorare la superficie della preparazione. Servi subito.

Fagottini croccanti alle pere e nocciole COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa TEMPO: 45’

INGREDIENTI: 4 fogli di pasta brick 5 pere - 40 g di nocciole spellate 40 g di zucchero - 30 g di burro ● Sbuccia le pere, elimina il torsolo, tagliale a cubetti e falle cuocere in una padella con 20 g di burro e lo zucchero per 15 minuti a fuoco medio mescolando spesso. ● Fodera una placca con un foglio di carta da forno. Fai fondere il burro

PER 4 PERSONE

rimasto e spennella i fogli di brick, metti al centro le pere caramellate e ripiega le sfoglie formando 4 fagottini. ● Metti i fagottini sulla placca e cuocili in forno già caldo a 180 °C per 10 minuti. Fai tostare le nocciole e tritale finemente, quindi distribuiscile sui fagottini e prosegui la cottura per 5 minuti. Servi subito.

41


WEEKEND

Abbinale al formaggio e al frutto della passione

Dessert sublimi con le arance DOLCI E SUCCOSE, IN QUESTO PERIODO, ANCHE ECONOMICHE. COMPRALE PER TRASFORMARLE IN DESSERT DA FARE AL MOMENTO E SERVIRE CALDI O DA PREPARARE PRIMA E CONSERVARE IN FRIGO O IN CREDENZA

Cheesecake al miele COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa TEMPO: 30’ + riposo

INGREDIENTI: 200 g di biscotti secchi 120 g di burro - 200 g di formaggio spalmabile 250 g di mascarpone - 250 ml di panna fresca 2 arance non trattate - 20 g di burro - 6 cucchiai di zucchero a velo - 10 g di gelatina in fogli 2 cucchiai di miele - 2 cucchiai di liquore all’arancia ● Trita i biscotti in un mixer. Fondi il burro, lascialo intiepidire, poi mescolalo con i biscotti. Distribuisci il composto ottenuto in uno stampo a cerniera foderato con carta da forno e mettilo in frigo a riposare intanto che prepari la crema. ● Fai ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 5 minuti. Con le fruste monta il formaggio

PER 6 PERSONE

spalmabile con lo zucchero e il mascarpone. Strizza la gelatina e scioglila in un pentolino in 4 cucchiai di panna, poi mescolala con il mix di formaggi. ● Monta la panna rimasta e uniscila al precedente composto con una spatola. Versa la crema ottenuta nello stampo sulla base di biscotti e mettila in frigo a rassodare per 4 ore. ● Taglia le arance a fettine eliminando le calotte. Fondi il burro in una padella, aggiungi il miele e fallo sciogliere, quindi unisci le fette di arancia e il liquore, cuoci per 4-5 minuti e lascia raffreddare. Servi la torta fredda completando con le fette di arancia caramellate.


Crespelle al frutto della passione COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 40’ + riposo

INGREDIENTI: 3 uova - 150 g di farina 400 ml di latte - 100 g di burro - 120 g di zucchero - 2 arance - 4 frutti della passione ● Setaccia la farina e mescolala con le uova. Aggiungi il latte e mescola con una frusta per evitare la formazione di grumi. Fai riposare il composto in frigo coperto con la pellicola per 1 ora. ● Mescola la pastella preparata, poi versane 1 mestolino in una padella antiaderente da 20 cm ben imburrata e fatta scaldare. Tenendo la padella dal manico, distribuisci velocemente la pastella sul fondo e cuocila finché si sarà rassodata nella parte inferiore, poi girala e cuocila ancora per qualche

PER 4 PERSONE

istante. Procedi così fino a esaurire tutto il composto. ● Taglia le arance a metà e spremile per estrarne il succo. Taglia anche i frutti della passione a metà e con un cucchiaino estrai la polpa. Fondi il burro rimasto in una capace padella, aggiungi lo zucchero, il succo di arancia e la polpa dei frutti della passione. Cuoci finché lo zucchero si sarà completamente sciolto. ● Passa le crespelle, una alla volta, nella salsa preparata, piegale in 4 parti, poi rimettile tutte nella padella e riportale a temperatura. Servile subito ben irrorate con la salsa.

43


WEEKEND

Torte da credenza e dolci al cucchiaio: con le

Torta rustica di carote e mandorle COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 1 h e 20’

INGREDIENTI: 260 g di carote - 180 g di farina 3 uova - 200 g di zucchero - 80 ml di olio di semi di mais - 1 arancia non trattata - 120 g di farina di mandorle - 1 bustina di vanillina 1 bustina di lievito in polvere per dolci - 200 g di marmellata di arance - burro e farina per lo stampo ● Raschia le carote, grattugiale e mettile a sgocciolare in un colino in modo che perdano un po’ della loro acqua. Intanto monta le uova con lo zucchero fino a che diventano chiare e spumose. Grattugia la scorza dell’arancia, poi taglia l’agrume

PER 8 PERSONE

a metà e spremilo per estrarne il succo, che mescolerai con l’olio. ● Setaccia la farina con il lievito e la vanillina, mescolala con la farina di mandorle, poi uniscila gradatamente alla montata di uova e zucchero alternandola con il mix di arancia. Unisci quindi le carote strizzate e la scorza. ● Versa il composto in uno stampo imburrato e infarinato e infornalo a 180 °C per 40 minuti. Sforna la torta e lasciala raffreddare, poi scalda la marmellata in un padellino con 2 cucchiai di acqua per ammorbidirla, lasciala raffreddare e versala sulla torta.


arance la fantasia non ha limiti e può sempre scatenarsi

Crema cotta profumata COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 1 h + riposo

INGREDIENTI: 500 ml di latte - 3 uova - 90 g di zucchero - 2 arance non trattate - estratto di vaniglia ● Grattugia la scorza delle arance molto finemente e mettila in infusione in una casseruola con il latte e 60 g di zucchero per 30 minuti. Trasferisci poi la casseruola sul fuoco e porta lentamente il latte a ebollizione, mescolando per sciogliere lo zucchero. ● Sbatti le uova con lo zucchero rimasto, poi incorpora il latte versandolo a filo e sempre sbattendo il composto con la frusta. Filtra quindi il

PER 6 PERSONE

composto, versalo nella casseruola del latte e fai cuocere la crema in un bagnomaria tiepido, sempre mescolando, finché si addenserà senza mai arrivare al punto di ebollizione. ● Profuma la crema con qualche goccia di estratto di vaniglia, distribuiscila in 6 cocottine da forno che metterai in una teglia con l’acqua bollente necessaria ad arrivare quasi al bordo delle cocotte. ● Cuoci la crema in forno già caldo a 180 °C per 25 minuti, poi lasciala raffreddare nel bagnomaria, quindi trasferisci le cocotte in frigo per 2 ore. Servi direttamente la crema nelle cocotte.


WEEKEND

Dessert semplici e facili da fare, ma golosi

Ciambella agli albumi COSTO: basso TEMPO: 1 h e 15’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 8 PERSONE

INGREDIENTI: 6 albumi - 180 g di farina - 100 g di fecola di patate -190 g di zucchero semolato 100 g di zucchero a velo - 150 g di burro - 50 g di olio di semi - 1 busta di vanillina - 2 arance non trattate - ½ bustina di lievito in polvere per dolci burro e farina per lo stampo ● Taglia la scorza delle arance a filetti e mettila da parte, poi taglia gli agrumi a metà e spremili per estrarne il succo. Fondi il burro a bagnomaria, lascialo raffreddare, poi mescolalo con il succo di arancia, l’olio, lo zucchero semolato e la vanillina. ● Setaccia la farina con la fecola e il lievito e uniscila al mix di burro mescolando con le fruste fino a ottenere un composto omogeneo. Monta gli albumi e aggiungili al composto preparato, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontarli. ● Versa il composto ottenuto in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato e cuocilo in forno caldo a 180 °C per circa 40 minuti. Mescola lo zucchero a velo con 2 cucchiai di acqua tiepida fino a ottenere una glassa omogenea. Togli la ciambella dallo stampo e sistemala capovolta su un vassoio. Distribuisci sopra la glassa, completa la preparazione spolverizzando con la scorza di arancia.

Plumcake goloso COSTO: basso TEMPO: 1 h e 10’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 8 PERSONE

INGREDIENTI: 3 uova - 280 g di zucchero 320 g di farina - 3 arance non trattate 20 g di scorza di arancia candita - 1 bustina di vanillina - ½ bustina di lievito in polvere per dolci - burro e farina per lo stampo ● Trita la scorza di arancia candita. Grattugia la scorza delle arance, poi taglia gli agrumi a metà e spremili per estrarne il succo. Misurane 180 ml (usa il resto per altre preparazioni). ● Monta le uova con 250 g di zucchero, aggiungi la scorza delle arance grattugiata e quella candita e mescola. Setaccia la farina con il lievito e la vanillina. Unisci gradatamente le polveri al composto preparato alternandole con il succo di arancia. ● Versa il composto ottenuto in uno stampo da plumcake ben imburrato e infarinato, spolverizza la superficie con lo zucchero rimasto e cuocilo in forno caldo a 180 °C per 40 minuti.


Panna cotta al pan di spezie COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 1 h + riposo

INGREDIENTI: 600 ml di panna fresca - 100 g di pan di spezie - 150 g di zucchero - 8 g di gelatina in fogli - 1 baccello di vaniglia - 1 stecca di cannella 1 arancia ● Fai ammorbidire 4 g di gelatina per 5 minuti in una ciotola con acqua fredda. Versa 200 ml di panna in una casseruola, unisci 50 g di zucchero, ½ baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza e ½ stecca di cannella, e porta quasi a ebollizione, mescolando. ● Unisci la gelatina, scolata e strizzata delicatamente, e mescola bene fino a scioglierla,

PER 6-8 PERSONE

poi filtra il liquido attraverso un colino e lascia raffreddare quasi completamente. ● Monta 100 ml di panna con 25 g di zucchero, poi incorporala delicatamente al mix di panna e gelatina. Versa il composto ottenuto in 6-8 stampini e fallo rassodare in frigo per almeno 2 ore. ● Prepara un altro composto seguendo lo stesso procedimento e utilizzando gli ingredienti rimasti. Sbriciola il pan di spezie, mescolalo con la scorza dell’arancia e distribuiscilo sulla panna, quindi versa sopra la panna ancora liquida. Fai rassodare in frigo per 3 ore prima di servire.


* Oltre il prezzo del settimanale OGGI

Attività per la mente. Relax per la famiglia.

OGGI, il settimanale delle famiglie italiane, ti aspetta in edicola con OGGI ENIGMISTICA: il passatempo ideale per rilassarsi e allenare la mente. CRUCIVERBA- REBUS- ANAGRAMMI- ROMPICAPO – SUDOKU -QUIZ E MOLTO ALTRO.

OGNI SETTIMANA

2

RIVISTE A SOLI 0.50€* IN PIÙ


WEEKEND

Usale nell’impasto o alla fine per guarnire

Torta alla marmellata COSTO: basso TEMPO: 1 h

DIFFICOLTÀ: bassa PER 8 PERSONE

INGREDIENTI: 1 rotolo di pasta per pizza - 4 uova - 2 cucchiai di zucchero semolato - 1 bustina di vanillina 250 ml di panna fresca - 2 cucchiai di farina - 250 g di ricotta - 250 g di marmellata di arance - zucchero a velo ● Mescola la ricotta con la panna. Monta le uova con lo zucchero semolato e la vanillina, aggiungi prima la farina setacciata, poi il mix di ricotta e mescola per amalgamare bene tutto. ● Srotola la pasta per pizza, sistemala in uno stampo a cerniera utilizzando la carta di conservazione come rivestimento interno. Distribuisci sul fondo la marmellata, poi versa sopra la crema preparata. ● Cuoci la torta in forno caldo a 180 °C per 40 minuti. Servila poi a temperatura ambiente spolverizzata con lo zucchero a velo.

Madeleine alle mandorle COSTO: basso TEMPO: 35’ + riposo

DIFFICOLTÀ: bassa PER 8 PERSONE

INGREDIENTI: 175 g di farina - 3 uova 150 g di burro più quello per lo stampo 150 g di zucchero - 2 arance non trattate - 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci - aroma di mandorle amare 100 g di marmellata di arance - sale ● Fondi il burro a bagnomaria e lascialo raffreddare. In una ciotola mescola la farina con lo zucchero, un pizzico di sale e il lievito. Aggiungi la scorza grattugiata delle arance e mescola per amalgamare bene tutto. ● Unisci il burro fuso, l’aroma e mescola con una frusta. Aggiungi le uova leggermente sbattute e mescola ancora. Fai riposare il composto ottenuto coperto con la pellicola in frigo per 1 ora. ● Distribuisci il composto ottenuto negli stampi per madeleine ben imburrati e cuocilo in forno caldo a 200 °C per 10-15 minuti. Lascia raffreddare le madeleine, poi servile cosparse con un cucchiaino di marmellata.


WEEKEND

A scuola di... Coniglio stufato ai carcioямБ

Carne bianca, cottura lenta IL TEMPO REGALA MORBIDEZZA, IL MIX DI AROMI UN GUSTO ARMONICO

50


COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

1

2

3

4

5

6

TEMPO: 1 h e 30’

INGREDIENTI: 4 cosce di coniglio - 4 carciofi 300 g di pomodorini - 8 scalogni - 500 g di patate non farinose - 1 limone - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 ciuffo di dragoncello - 4-5 fili di erba cipollina - brodo 1 noce di burro - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Sbuccia gli scalogni e tagliali a metà (step 1). Taglia il limone a metà e spremilo per estrarne il succo. Pulisci i carciofi, elimina il gambo e passa la parte rimasta con un pelapatate, poi stacca le foglie esterne più dure fino allo strato in cui cominciano a risultare più chiare, quindi taglia via le punte (step 2), tagliali in quarti ed elimina l’eventuale fieno. Metti man mano i carciofi in una ciotola piena di acqua acidulata con il succo di limone perché non anneriscano. ● Sciacqua le cosce di coniglio, asciugale e condiscile con sale e pepe (step 3) e falle rosolare in un tegame con il burro e 4 cucchiai di olio per 15 minuti,

PER 4 PERSONE

mescolandole di tanto in tanto perché non brucino. Togli momentaneamente la carne dal tegame e nella stessa pentola scalda un filo di olio, poi fai rosolare i carciofi sgocciolati e gli scalogni per 10 minuti, bagnando se necessario con poca acqua. ● Metti di nuovo le cosce di coniglio nel tegame, aggiungi le foglie di dragoncello e bagna con 300 ml di brodo (step 4). Cuoci per 40 minuti, bagnando quando necessario con altro brodo. Unisci i pomodorini, regola di sale e pepe (step 5) e cuoci ancora per 15 minuti. ● Cuoci le patate in abbondante acqua inizialmente fredda per 40 minuti (step 6). Trita il prezzemolo e tagliuzza con le forbici l’erba cipollina. Scola le patate, sbucciale fin tanto che sono ancora calde, quindi tagliale a pezzetti, trasferiscile nel tegame con il coniglio, profuma con il trito di prezzemolo ed erba cipollina, lascia insaporire per 1 minuto e servi.


GUSTO & BENESSERE

Ricette vegetariane Provalo saltato o

Tofu, accetta la sfida dei dadi IL COSIDDETTO “FORMAGGIO DI SOIA” È UN’ALTERNATIVA ALLA CARNE VERSATILE E LEGGERA. LO TROVI IN PANETTI DALLA CONSISTENZA INSOLITA E DAL GUSTO NEUTRO, PERFETTI COME BASE PER PIATTI CREATIVI

Spaghetti saltati alle verdure COSTO: basso

52

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 25’ + riposo

INGREDIENTI: 400 g di spaghetti alla chitarra 300 g di tofu al naturale - 8 cucchiai di salsa di soia - 3 cipollotti rossi - 200 g di cime di rapa - 300 g di pomodori - olio di oliva extravergine - sale ● Taglia il tofu a fette di circa 5 mm di spessore e mettile a marinare per 30 minuti nella salsa di soia. Pulisci le cime di rapa eliminando la parte terminale del gambo e le foglie più grandi, poi tagliale in 3-4 parti e scottale in acqua bollente per un paio di minuti.

PER 4 PERSONE

● Cuoci gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata. Sbuccia i cipollotti, tagliali a spicchi e falli rosolare in una padella con un filo di olio finché diventano morbidi, bagnandoli con poca acqua, poi aggiungi le cime e prosegui la cottura per altri 3-4 minuti. ● Togli il tofu dalla marinatura e cuocilo in una padella oliata e scaldata per mezzo minuto per lato. Scola la pasta, trasferiscila nel tegame con le verdure, aggiungi i pomodori tagliati a spicchi e fai insaporire. Servi la pasta con il tofu caldo.


stufato oppure uniscilo alla fine per rendere più appaganti le verdure

Stufato ai funghi COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 45’

INGREDIENTI: 400 g di cipolle - 400 g di funghi champignon - 300 g di tofu al naturale - 500 g di polpa di pomodoro 1 ciuffo di prezzemolo - 1 peperoncino verde dolce - olio di oliva extravergine - sale ● Pulisci i funghi eliminando la parte terminale terrosa del gambo e passandoli poi con un panno umido, quindi tagliali a fettine. Taglia a fette anche il peperoncino.

PER 4 PERSONE

● Sbuccia le cipolle, tritale e falle rosolare in una padella in un filo di olio, bagnando con poca acqua, finché diventano morbide. Unisci i funghi e il peperoncino e prosegui la cottura per 10 minuti. ● Aggiungi la polpa di pomodoro e cuoci per 20 minuti, unendo a metà cottura anche il tofu tagliato a cubetti. Mescola ogni tanto e regola di sale verso la fine. Cospargi con il prezzemolo tritato e servi.

53


GUSTO & BENESSERE

Molto utilizzato nella cucina asiatica, ti

Spadellata speziata COSTO: basso TEMPO: 15’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 250 g di tofu al naturale 1 spicchio di aglio - 1 scalogno - curcuma in polvere - cumino in polvere - 1 mazzetto di erba cipollina - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Mescola una presa di curcuma con una di cumino, aggiungi 1 cucchiaio di acqua, regola di sale e pepe e mescola. Sbuccia lo scalogno e l’aglio, tritali e falli rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio, bagnando con poca acqua. ● Sbriciola il tofu nella padella, rompendolo con le dita. Aggiungi le spezie preparate e cuoci per 3 minuti mescolando continuamente, cercando di spezzettare il tofu per creare l’effetto strapazzato. Profuma con l’erba cipollina tagliuzzata con le forbici, lascia insaporire per 1 minuto e servi.

Verdure miste in agrodolce COSTO: basso TEMPO: 35’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 400 g di polpa di zucca - 2 carote 6 champignon - 150 g di cimette di broccoli 250 g di tofu al naturale - 1 mazzetto di erbe aromatiche (prezzemolo, maggiorana, aneto) 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco - 1 spicchio di aglio - 3 cucchiai di zucchero - olio di oliva extravergine - sale ● Raschia le carote e tagliale a rondelle. Riduci la zucca a tocchetti. Lessa le carote in abbondante acqua per 4 minuti, poi scolale con un mestolo forato e raffreddale rapidamente passandole sotto l’acqua corrente. Nella stessa acqua cuoci anche la zucca per 8-10 minuti (il tempo esatto dipende dalla varietà) e le cimette di broccoli per 5-7 minuti. ● Pulisci i funghi eliminando la parte terminale terrosa del gambo e passandoli poi con un panno umido, quindi tagliali a metà. Sbuccia l’aglio, tritalo finemente e rosolalo in una padella con un filo di olio. ● Unisci i funghi e cuocili finché l’acqua che rilasceranno sarà completamente evaporata. Metti momentaneamente da parte i funghi e nella stessa padella sciogli lo zucchero nell’aceto. ● Trita le erbe aromatiche. Taglia il tofu a cubetti. Riunisci tutte le verdure nella padella, aggiungi il tofu, profuma con le erbe aromatiche, regola di sale e lascia insaporire per qualche minuto, mescolando. Servi subito.


stupirà per quanto può adattarsi anche a ricette più tradizionali

Curry rosso ai ceci COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 40’

INGREDIENTI: 120 g di riso per insalate - 2 cipolle 500 g di polpa di pomodoro - 300 g di ceci lessati (peso sgocciolato) - 250 g di tofu al naturale 1 cucchiaino di semi di cumino - 1 cucchiaino di curry in polvere - zenzero in polvere - 1 cucchiaino di semi di sesamo neri - olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Tosta i semi di cumino con un pizzico di zenzero, una leggera macinata di pepe e il curry in un padellino antiaderente. Sbuccia le cipolle, affettale e falle rosolare con il mix di spezie in un tegame

PER 4 PERSONE con un filo di olio, bagnando con poca acqua, finché diventano morbide. ● Aggiungi la polpa di pomodoro e cuoci per 20 minuti, mescolando ogni tanto e regolando di sale alla fine: a metà cottura unisci i ceci e il tofu tagliato a pezzetti. ● Cuoci il riso in abbondante acqua salata, scolalo, trasferiscilo in una ciotola, condiscilo con un filo di olio e i semi di sesamo. Servi il curry caldo accompagnandolo con il riso.


GUSTO & BENESSERE

Piatti unici Varia la combinazione di

Riso e manzo, affinità elettiva IL CEREALE PIÙ CONSUMATO AL MONDO SI SPOSA CON LE PROTEINE DELLA CARNE ROSSA. A CORONARE L’ABBINAMENTO, IL BUONO DELLE VERDURE

Spezzatino con la zucca COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 1 h e 50’

INGREDIENTI: 240 g di riso a grana lunga 400 g di spezzatino di manzo - 400 g di polpa di zucca - 250 g di polpa di pomodoro - 1 cipolla - 2 foglie di alloro - 1 ciuffo di dragoncello 1 ciuffo di prezzemolo - brodo - olio di oliva extravergine - sale ● Sbuccia la cipolla e tritala e falla rosolare in un tegame con un filo di olio, bagnando con poca acqua. Unisci la carne e rosolala per 2-3 minuti.

56

PER 4 PERSONE

● Aggiungi la polpa di pomodoro, l’alloro, il dragoncello e il prezzemolo, bagna con 2 mestoli di brodo caldo e cuoci a fuoco dolce per 1 ora, mescolando ogni tanto e regolando di sale verso la fine. Taglia la zucca a pezzetti, uniscila alla carne e cuoci ancora per 30 minuti, bagnando quando necessario con altro brodo. ● Cuoci il riso in abbondante acqua bollente salata, scolalo e servilo con lo stufato di zucca e manzo.


ortaggi e di erbe aromatiche per risultati sorprendenti

Con verdure e carne trita COSTO: basso TEMPO: 50’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 240 g di riso a grana lunga - 450 g di carne trita di manzo - 1 peperone rosso - 1 peperone verde - 2 melanzane - 200 g di passata di pomodoro - 1 ciuffo di prezzemolo - 40 g di parmigiano grattugiato - olio di oliva extravergine - sale ● Pulisci i peperoni eliminando il picciolo, i semi e i filamenti bianchi interni, tagliali in pezzi più piccoli e friggili in una padella con un giro di olio. Priva le melanzane della calotta, riducile a tocchetti e friggile nella stessa padella in cui hai cotto i peperoni aggiungendo ancora un po’ di olio. Sala le verdure dopo averle cotte. ● Rosola la carne in un tegame con un filo di olio, aggiungi la passata di pomodoro, bagna con poca acqua e cuoci a fuoco dolce per 20 minuti, mescolando ogni tanto e regolando di sale verso la fine. ● Cuoci il riso al dente in abbondante acqua bollente salata, scolalo e trasferiscilo nel tegame con la carne, unisci le verdure, il prezzemolo tritato e lascia insaporire per qualche istante, poi servilo cosparso con in parmigiano.


GUSTO & BENESSERE

Prova le ricette di ispirazione etnica

Mix con funghi e broccoli COSTO: basso TEMPO: 50’ + riposo

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 240 g di riso per risotti - 300 g di fettine di manzo - 300 g di cimette di broccoli - 50 g di funghi shiitake secchi (in vendita nei negozi di alimentari cinesi) - ½ cucchiaino di amido di mais - 3 fette sottili di zenzero - 2 spicchi di aglio 2 cipollotti - 2 cucchiaini di vino bianco secco - 2 cucchiai di salsa di soia - ¼ di cucchiaino di zucchero - olio extravergine di oliva pepe bianco ● Taglia il manzo a pezzetti, condiscilo in una ciotola con l’amido sciolto in poca acqua, 1 cucchiaio di salsa di soia, uno di olio e lo zenzero, copri con la pellicola e fai marinare per 20 minuti. ● Metti i funghi a bagno in acqua tiepida per 15 minuti. Scotta le cimette di broccoli in acqua bollente salata per 5-7 minuti. Sbuccia l’aglio e tritalo. Pulisci i cipollotti eliminando la radice, la parte verde e le foglie esterne, poi tagliali a tocchetti. ● Scola la carne dalla marinata, che terrai da parte, e rosolala in 4 cucchiai di olio in un largo tegame (o meglio ancora in un wok) per qualche minuto a fiamma vivace, sempre mescolando, poi rimettila nella ciotola con la marinata e nella stessa pentola rosola l’aglio e i cipollotti per 10 minuti mescolando spesso e bagnando con poca acqua. ● Aggiungi le cimette, i funghi con la loro acqua, la salsa di soia rimasta, il vino, lo zucchero e una macinata di pepe e cuoci a fiamma vivace per 4-5 minuti. Rimetti in pentola la carne con i succhi della marinatura e fai insaporire tutto per un paio di minuti. Cuoci il riso al dente e servilo con la carne preparata.

Straccetti in foglia COSTO: basso TEMPO: 35’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

PERSONE INGREDIENTI: 180 g diPER riso4 per risotti - 400 g di fettine di manzo - 1 piccola melagrana - 2 zucchine - 3 carote 1 cespo di insalata iceberg - 1 ciuffo di basilico - 150 g di ravanelli - 1 noce di burro - ½ bicchiere di vino bianco secco - farina - olio di oliva extravergine - sale ● Priva la melagrana della calotta superiore, poi incidila a spicchi in corrispondenza della pellicina gialla, quindi apri il frutto, separa gli spicchi stessi e sgranali per ricavarne i chicchi. Taglia i ravanelli a fettine sottili. Sfoglia l’insalata, lavala accuratamente sotto l’acqua corrente e asciugala. Metti da parte le verdure e la frutta preparate. ● Spunta le zucchine, raschia le carote, quindi grattugiale con una grattugia a fori larghi. Taglia la carne a pezzi lungi, passala nella farina, poi cuocila in un tegame con un filo di olio e il burro per 5 minuti, sfuma con il vino, che farai evaporare completamente, unisci le verdure, regola di sale e cuoci ancora per altri 2-3 minuti bagnando se necessario con poca acqua. ● Cuoci il riso in abbondante acqua bollente salata, scolalo, condiscilo con la carne di manzo, i chicchi di melagrana e i ravanelli, profuma con il basilico e mescola. Servi il riso nelle foglie di insalata.


GUSTO & BENESSERE

Sceglilo fresco, più profumato

CERFOGLIO Foglioline con sorpresa POTRESTI CONFONDERLO CON IL PREZZEMOLO: SONO D’ASPETTO MOLTO SIMILE. MA SAPRÀ CONQUISTARTI CON IL SUO GUSTO DELICATO E DAVVERO UNICO

O

riginaria del Medio Oriente, della Russia e del Caucaso, la pianta del cerfoglio è stata portata nel Mediterraneo dagli antichi Romani, da qui poi più tardi passò in America. È una pianta che nell’aspetto ricorda il prezzemolo, con cui frequentemente viene confuso e al quale spesso è preferito per il suo sapore più delicato che ricorda anche l’anice.

L’ACQUISTO Non è molto diffuso in Italia, per cui è ancora piuttosto difficile trovarlo tra gli aromi al supermercato, ma in Internet o da un vivaio ben fornito si possono acquistare le sementi per piantarlo e coltivarlo nel proprio giardino o in vaso sul balcone. Più facile è trovare quello essiccato, ma come tutte le erbe

aromatiche, anche il cerfoglio è più profumato quando è fresco. COME USARLO Come il prezzemolo, di cui è parente prossimo, si usa in tantissime preparazioni a base di carne, pesce, legumi e uova, sia calde sia fredde. Si consiglia di aggiungerlo solo a fine cottura per non disperdere le sue proprietà.


GUSTO & BENESSERE

Con verdure, pasta e carni bianche

Cipolle ripiene COSTO: basso TEMPO: 45’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 8 cipolle - 2 pomodori da sugo - 2 carote - 80 g di pancetta - 100 g di polpa di salsiccia - 1 ciuffo di cerfoglio - 30 g di grana grattugiato - brodo - olio di oliva extravergine - sale ● Priva le cipolle delle calotte, che terrai da parte, svuotale con uno scavino, sistemale con la parte del taglio rivolta verso il basso in un cestello per la cottura a vapore e cuocile per 5 minuti. Taglia i pomodori a spicchi, privali dei semi e riducili a cubetti. Raschia le carote e tritale. Macina la pancetta e mescolala con la polpa di salsiccia. ● Trita la cipolla estratta e falla appassire con le carote in una padella in un filo di olio per una decina di minuti, bagnando con poca acqua. Unisci il mix di pancetta e i pomodori, regola di sale e cuoci ancora per 5 minuti. A fine cottura profuma con il cerfoglio tritato. ● Farcisci le cipolle con il composto preparato, cospargile con il grana, coprile con le calotte messe da parte, trasferiscile in una teglia ben oliata, bagnale con il brodo, quindi cuocile in forno caldo a 200 °C per 25 minuti. Servile calde.

Casarecce alle taccole COSTO: basso TEMPO: 40’

DIFFICOLTÀ: bassa PER 4 PERSONE

INGREDIENTI: 400 g di casarecce - 250 g di taccole - 80 g di pistacchi sgusciati 2 spicchi di aglio - 1 mazzetto di cerfoglio - 1 ciuffo di basilico - 2 fette di pane casereccio - 8 fette di pancetta tesa - olio di oliva extravergine - sale ● Sbuccia 1 spicchio di aglio, privalo del germoglio verde e frullalo in un mixer con le foglie di basilico e metà di quelle di cerfoglio, i pistacchi, un pizzico di sale e un generoso filo di olio, fino a ottenere una salsa omogenea. ● Priva le taccole dell’eventuale filo. Rosola lo spicchio di aglio rimasto, sbucciato e schiacciato, in un tegame con 4 cucchiai di olio. Unisci le taccole e cuocile per una decina di minuti, bagnando con poca acqua e regolando di sale verso la fine. ● Elimina la crosta dalle fette di pane, poi taglia la mollica a cubetti di piccole dimensioni e tostala rapidamente in un padellino antiaderente. Nella stessa padella fai poi abbrustolire la pancetta finché diventa croccante. ● Cuoci le casarecce in abbondante acqua bollente salata, scolale con un mestolo forato in modo che restino un po’ umide, trasferiscile nel tegame con le taccole, unisci la salsa preparata e il pane e lascia insaporire per qualche istante. Profuma con il cerfoglio avanzato tritato, mescola ancora e servi aggiungendo in cima 2 fettine di pancetta abbrustolita.

INSALATA DI POLLO

T

agliuzza con le forbici 1 mazzetto di erba cipollina, spezzetta 6 foglie di lattuga, pulisci 1 mazzetto di rucola eliminando la parte terminale del gambo, poi mescola le verdure preparate e mettile da parte. Riduci a pezzetti 600 g di fettine di petto di pollo, condiscili con un filo di olio e un pizzico di sale e falli saltare in una padella in un filo di olio per 5-6 minuti, aggiungi 1 ciuffo di cerfoglio tritato e sfuma con ½ bicchiere di vino bianco che farai evaporare completamente. Servi il pollo con l’insalata preparata, che ognuno condirà a tavola a proprio gusto.


Crema alle erbe COSTO: basso

DIFFICOLTÀ: bassa

TEMPO: 35’

INGREDIENTI: 800 g di zucchine medie - 2 cipollotti 100 ml di panna fresca - brodo vegetale - 1 ciuffo di basilico - 1 ciuffo di menta - 1 ciuffo di maggiorana 1 cucchiaio di pinoli - 4 cucchiai di olio di oliva extravergine - sale - pepe ● Spunta le zucchine e tagliale a rondelle. Pulisci i cipollotti, eliminando la radice, le foglie esterne e la parte verde più dura, tritali finemente e rosolali a fuoco dolce in una casseruola con l’olio.

PER 4 PERSONE ● Unisci le zucchine e continua la rosolatura per 5 minuti, mescolando spesso. Copri poco più che a filo con brodo caldo, spolverizza di sale e pepe, profuma con la metà delle erbe tritate e cuoci per altri 15 minuti. ● Frulla la zuppa preparata fino a ridurla in crema con un frullatore a immersione, poi unisci la panna e cuoci ancora per 1 minuto. Tosta i pinoli in un padellino antiaderente. Servi la crema tiepida o fredda cosparsa con i pinoli e il resto delle erbe tritate.


SHOPPING

Cibo, vino & Co. scelti per voi. Cioccolato e bonbon per

Idee golose per DELIZIA VINTAGE Sulle lattine c’è la locandina dei primi Anni ‘20, quando la fabbrica Luigi Zaini venne fondata: dentro, tanti cremini cioccolato e nocciola o Gianduiotti (€ 6,90).

MERENDINE DA GUERRE STELLARI I personaggi del film Star Wars: Gli ultimi Jedi sono entrati nella merendine Kinder: le confezioni includono le card magnetistick, 10 soggetti da collezionare (10 pezzi € 2,99).

lcio a c a i am h c r e P e caramelle Nel Calzettone della Befana non c’è carbone ma le inimitabili lastrine Goleador (prezzo consigliato, € 2,29).

IL SOLLIEVO È ANCHE LIGHT Nate per curare il raffreddore dei pescatori inglesi, le caramelle Fisherman’s Friends Mentadolce sono senza zucchero (€ 1,50).

MACINA LE SPEZIE E LE CUSTODISCE Grattugia, con la lama in acciaio inossidabile fotoincisa, e conserva, nel vano interno: è il macina spezie 2 in 1 di Microplane (€ 24,95).

SORSI DI SORRENTO

BRINDISI AVVOLGENTI Le uve rosse del territorio di Todi, Sagrantino, Sangiovese e Montepulciano, si incontrano in Prova d’autore Umbria Rosso Igt di Roccafiore, perfetto in abbinamento con carni in umido (Magnum a € 45).

LA DOLCEZZA È LIQUIDA Dolce come lo zucchero, a zero calorie e senza retrogusto, Zero di Eridania è liquido, perfetto anche come ingrediente in cucina (50 ml € 2,29, 100 ml € 4,19).

Prodotto con soli limoni ovali di Sorrento Igp e con un’antica ricetta di famiglia del 1890, il Limoncello Villa Massa è perfetto come digestivo ma anche come aperitivo (50 cl, € 12).


piccini ma anche qualche prelibatezza per bravi bambini un po’ cresciuti

Befane generose L’ACETO È GENTILE Un aceto gentile dal sapore rotondo a base di solo sidro di mele biologico 100% italiano: è l’Aceto di mele non filtrato di Ponti (500 ml, € 2,49).

NOTE DI CAFFÈ BIRRA DA INTENDITORI Con aggiunta di estratto di selezionato caffé brasiliano, la nuova Imperial Coffee Barrel Edition 2017 del Birrificio Civale è una birra per intenditori (€ 11,90).

CIOCCOLATO CON SORPRESA Speciali per i tifosi, le Calze della Befana Icam contengono 180 gr di cioccolato, al latte e fondente, e un bracciale a led (€ 6,99).

Calze specia li

La sorpresa di ogni Ovetto Ben 10, di cioccolato al latte, è dedicata al ragazzo eroe protagonista della serie su Cartoon Network e Boing (€ 1).

per tifosi incalliti UNA COCCOLA PRIMA DI DORMIRE

DISTILLATO D’ECCELLENZA Affinato in botti d’eccezione di rovere francese, Zacapa Royal di Diageo è un distillato di rum guatemaltechi rari e maturi, selezionati da Lorena Vasquez (€ 260).

Con melissa e lavanda, l’Infuso relax della linea Erbo Ritual, creata da Gianluca Mech (€ 5,90), è abbinata a una mug in tinta (€ 6,90).

BOLLICINE CREMOSE Un’etichetta energetica per un Prosecco dalla spuma cremosa: è il Valdobbiadene Superiore di Cartizze Docg Dry Sior Toni V8 di Genagricola (€ 30).


SHOPPING

Sfiziosi, eleganti e pratici, tra tradizione e solidarietà

IL ROSSO NEL “SOLCO” È un vino elegante, D ASD ADADADAART di carattere BIA SDA ADADADAO intenso e profumo di macchia mediterranea, il Quarantale, che significa “solco” per piantare una nuova vigna nell’antico dialetto salentino, annata 2013 dell’azienda Rosa del Golfo (€ 18).

DUE VOLTE GREEN Il piatto ovale verde Bordallo Pineiro di Dalani fa parte della nuova collezione ecofriendly di oggetti e complementi per una casa “green” (€ 5).

Fa bene a tutti Dal campo alla tavola, l’Olio extra vergine di oliva 100% Italiano Zucchi proviene da filiera certificata sostenibile: ricco di vitamine, antiossidanti e grassi buoni, fa bene a chi lo consuma e anche all’ambiente (a partire da € 7,49 al litro).

APERITIVI IN COMPAGNIA Si chiama #Condividiamo: è il cofanetto Valbona dedicato all’aperitivo. Con Paté di olive nere e di capperi di Pantelleria (€ 4,99).

ALLEANZA PER L’ARTE I sottoli di Polli si alleano con le spezie di Cannamela per la nuova linea Arte Italiana, ricette ispirate alla tradizione ma con un gusto più stuzzicante. Nascono così, tra gli altri, Melanzane alla napoletana, Peperoni alla calabrese e Pomodori alla siciliana (€ 2,99).

AROMATICO E DIGESTIVO Digestivo naturale con 11 erbe, l’Amaro Witt ha un bouquet aromatico in cui spiccano le note agrumate: si serve puro, con ghiaccio, come sorbetto o come punch (€ 19,90).

RELAX ARTIGIANALE Tutto artigianale per T.Sana di Altromercato, confezione in legno fatta nel carcere di Montorio (Vr) che contiene due varianti di Tisane dal mondo e un tazza in porcellana dal Vietnam (€ 23,50).

L’ALTO ADIGE NEL FREEZER La tipica pasta dell’Alto Adige è pronta in pochi minuti con gli Spätzle surgelati di Koch: all’uovo o agli spinaci, si condiscono con burro fuso, con olio o con panna e prosciutto (€ 2,80).


IN LIBRERIA

Da tenere (a portata di mano) sugli scaffali a cura di: Lavinia Capritti

Cucinare fa bene IDEE GIUSTE PER TUTTI: Dal libro di Bottura & Friends che invita a non sprecare ai cibi per invecchiare bene: con l’anno nuovo si cambia vita. Ma sempre con un dolce... L’ABC DELLA PASTICCERIA Utile, anzi di più: questo manuale sulla pasticceria descrive le ricette passo passo. E dove sarebbe la novità, verrebbe da dire? Che usa perfino i “grafici”. A partire dalle paste (brisé, sfoglia, frolla...). Unico! Il grande manuale del pasticciere di M. Dupuis (L’Ippocampo, € 29,90).

RICETTE VELOCI (E BUONE) I proventi di questo libro andranno interamente alla Fondazione Operation Smile Italia Onlus. Il tema? Cucinare in modo rapido e bene. A tavola presto&buono di G. Brolatti e M. Sartoni Cesari (Morellini, € 20).

W IL CIOCCOLATO Il cioccolato è la salvezza per chi ama i dolci ma “proprio non dovrebbe...”. È buono, sano (se fondente) e in questo libro si trovano tutti i suoi segreti, le qualità e le caratteristiche. È autentico cioccolato di Rossana Bettini (Linea, € 20).

IL CIBO CONDITO CON LA MAGIA Lois Clary lavora tantissimo. L’unico suo contatto umano è con i fratelli Mazg, che fanno il pane migliore degli States e le lasciano in eredita la ricetta. E la sua vita cambia. Il magico pane dei fratelli Mazg di R. Sloan (Corbaccio, € 16,90).

INVECCHIARE BENE Valter Longo è un Nome: nel senso che è uno dei massimi esperti di gerentologia al mondo. In questo libro ci ricorda quali sono i cibi per invecchiare bene e ci regala oltre 200 ricette ad hoc. Alla tavola della longevità di Valter Longo (Vallardi, € 18).

L’ORO? MEGLIO IL PANE... Più che un libro di ricette, una filosofia di vita: come evitare gli sprechi. Il grande Massimo Bottura ha chiamato i colleghi chef per suggerire ricette a costo (quasi) zero. Il ricavato del libro (magnifico) andrà in beneficenza. Il pane è oro di M. Bottura & Friends (Phaidon, € 29,90).

65


CUCINO

INDICE DELLE RICETTE

Quindicinale - anno 8 - N. 1 - 2018 Registrazione Tribunale di Milano n. 211 del 15.4.2011

Direttore responsabile: Umberto Brindani Vicedirettore: Livio Colombo Responsabile Iniziative Speciali: Daniela Stigliano A cura di: Donatella Nicolò Impaginazione: Ralph Minoia (vice caporedattore), Agostino Tomassini (caposervizio), Maria Francisca Tapia de Frutos Progetto grafico: Massimo Barbieri Hanno collaborato: Lavinia Capritti, Erika Riggi Coordinamento tecnico: Enrico Santinelli

CUCINO è pubblicato da

MediaGroup S.p.A.

60 18 9 38

60 61 36 7 12 14 16 14 17

PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO

Urbano Cairo CONSIGLIERI Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, Veronica Gava, Gaetano Miccichè, Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE NEWS

Alessandro Bompieri Distribuzione: M-DIS Distribuzione Media S.p.A. via Cazzaniga, 1 - 20132 Milano - Tel. +39 022582.1 Stampa: Rotolito Lombarda S.p.A. - via Sondrio, 3 20096 Seggiano di Pioltello (MI) PUBBLICITÀ: RCS MediaGroup S.p.A. - Dir. Advertising & Communication Solutions - Sede Legale: via Angelo Rizzoli, 8 20132 Milano - rcs.communication.solutions@rcs.it www.rcscommunicationsolutions.it. © 2018 RCS MediaGroup S.p.A. - Milano ISSN 2239-0930 (Print)

SUL PROSSIMO NUMERO A IN EDICOL AIO IL 18 GENN

66

Tante golose tti tagliatelle, i piasi più appetito e con la salsiccniail i dessert co o cioccolato cald

13 15 16 19 20 39 36 31 25 10 29 28 52 10

ANTIPASTI Cipolle ripiene Muffin al formaggio Tartellette con pancetta Tortini al formaggio fresco e cipolla rossa

35 34 35 33 33 34

PRIMI Caserecce alle taccole Crema alle erbe Farfalle al prosciutto crudo Foglie ripiene di riso Gnocchi all’erba cipollina e speck Gnocchi alla romana, con pecorino e salvia Gnocchi al pomodoro, con ricotta e pecorino Gnocchi con rucola e parmigiano Gnocchi di barbabietole ai finocchi Gnocchi di pane nella zuppa alle lenticchie Gnocchi di zucca ai pinoli Malfatti alle bietole con burro e noci Orzotto alla zucca Penne al radicchio Ravioli verdi alla zucca Rigatoni in salsa cremosa Riso saltato ai gamberetti Risotto con gamberi e radicchio Sedanini con fagioli bianchi e zucchine Spaghetti ai gamberi Spaghetti con carote e peperoni Spaghetti saltati alle verdure Zuppa di ceci al curry

SECONDI 40 Arrosto alla senape 20 Arrosto di lonza con patate 21 Bastoncini di pesce impanati 50 Coniglio stufato ai carciofi 26 Cotoletta e patatine 37 Filetto di manzo alle carote 60 Insalata di pollo 36 Merluzzo con riso integrale 30 Pollo ai broccoletti 11 Polpette ai semi di sesamo 54 Spadellata speziata 30 Straccetti di manzo ai peperoni 53 Stufato ai funghi 37 Tacchino alla senape 31 Tacchino con cavolo verza e cipolla rossa 8 Tacchino stufato

41 8 11 54 37

42 46 45 43 41

55 58 57 56 58

PIATTI UNICI Curry rosso ai ceci Mix con funghi e broccoli Riso con verdure e carne trita Spezzatino con la zucca Straccetti in foglia

PANINI 32 A strati al tacchino

49 26 47 46 22 49 22 44

Con coppa e crescenza Con cotto e frutta Con feta e cavolo rosso Con pancetta e avocado Con pollo e salsa tartara Con tacchino e zucchine

CONTORNI Gran misto al curry Gratin con fontina Gratin con uvetta Verdure miste in agrodolce Zucchine con pomodori secchi DOLCI Cheesecake al miele Ciambella agli albumi Crema cotta profumata Crespelle al frutto della passione Fagottini croccanti alle pere e nocciole Madeleine alle mandorle Meringata ai lamponi Panna cotta al pan di spezie Plumcake goloso Sfogliette alle mele Torta alla marmellata Torta marmorizzata Torta rustica di carote e mandorle


La nostra flotta pesca nei mari piĂš freddi e puliti per portarti in tavola prodotti che mantengono intatti il gusto e la tenerezza del pesce appena pescato. Con Pescanova senti tutto il sapore del buono che viene dal mare.

Prova anche le altre specialitĂ che abbiamo pescato per te.

pescanova.it

Oggi cucino n1 11 gennaio 2018  
Oggi cucino n1 11 gennaio 2018  
Advertisement