__MAIN_TEXT__

Page 1

08.12.2019


GLI AMICI DELLA MARATONA

maratona di reggio emilia

®

-3-


RINGRAZIAMENTI

maratona di reggio emilia

“Dai, parla tu! “ “ Va bene, se proprio devo farlo... Però è inteso che lo faccio a nome di tutti “. E' iniziata così, ed è così anche ora: in questo momento siamo Giuliano M., Paolo B, Nando, Giorgia, il “Tego”, Alberto, Enzo, Laurone, Savio, Giorgio, Cinzia, Paolo G, Giuliano Q, Giuseppe ….. e tutti gli altri che negli anni si sono succeduti e aggiunti, con un particolare ricordo per Romolo e Siro che oggi non ci sono più. Questa è un po’ la nostra storia, quella di un gruppo di amici che ha avuto il coraggio di condividere un sogno, un sogno chiamato “Maratona di Reggio Emilia”. Non una maratona da correre in prima persona, bensì da organizzare, per gli altri. E il sogno è diventato realtà, una realtà che dura da 24 edizioni e che ha coinvolto negli anni decine di migliaia di maratoneti provenienti da tutto il mondo, che ha permesso alla Città del Tricolore di farsi conoscere, di mostrare le nostre eccellenze e soprattutto la tipica ospitalità reggiana. Oggi possiamo affermare che la Maratona di Reggio Emilia è una realtà più che consolidata, ma con gli anni non è mai venuta meno allo spirito iniziale: quello di aiutare tanti amici a realizzare il proprio sogno, grande o piccolo che sia: una Maratona con il proprio record, oppure riuscire a tagliare il traguardo nel tempo massimo. Ecco, per noi sono importanti tutti i sogni, quelli che ognuno si porta nel cuore, alla partenza, e tutti hanno diritto ad essere trattati allo stesso modo. Questo è sempre stato, e sempre rimane, il nostro obiettivo principale. Chiaramente tutto ciò non sarebbe possibile senza l’aiuto di tanti, dalle Autorità alle Forze dell’Ordine, dalle Associazioni di Protezione Civile ai gruppi di Boy Scout, alla Uisp, la Federazione, la Croce Rossa e la Croce Verde, Iren, e tutti coloro che in un modo o nell’altro ci sostengono e ci aiutano, fino ad arrivare ai nostri fantastici volontari, i veri protagonisti, oltre agli atleti, di questo avvenimento. A tutti va un sentito e sincero grazie. Appuntamento, quindi, all’8 dicembre, per una giornata di Sport ed Amicizia, con l'augurio che tutti, proprio tutti, possano realizzare il proprio sogno!

-5-


SALUTI ISTITUZIONALI

maratona di reggio emilia

Desidero rivolgere un caloroso benvenuto a tutti i partecipanti alla 24esima Maratona di Reggio Emilia – Città del Tricolore. Agli organizzatori va il ringraziamento per aver dato alla nostra città l’opportunità di essere luogo d’incontro di così tanti atleti provenienti da tutta Italia e da decine di nazione estere. In qualità di Sindaco sono orgoglioso di ciò che state facendo e dell’impegno che ogni anno viene profuso per l’organizzazione di questo evento. Un grazie speciale anche ai volontari, a tutti coloro i quali a vario titolo permettono a questo evento di svolgersi.

Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia

Alberto Olmi Sindaco di Quattro Castella

Un caloroso benvenuto a Quattro Casella agli atleti della Maratona del Tricolore. Mi auguro prima di tutto che la vostra partecipazione alla Maratona solleciti i nostri cittadini a lasciarsi coinvolgere nel desiderio di svolgere attività fisiche aerobiche e che consentono una fruizione dell’ambiente naturale: il camminare, la bici, la corsa, il trekking, la corsa in tutte le loro forme. Tutte queste attività che vedono la Maratona all’apice della piramide della prestazione sportiva, sono una vera rigenerazione della salute e delle relazioni primarie tra persone. Sono un’occasione per riprendere in mano il proprio benessere psicofisico e una spinta a vivere relazioni di prossimità faccia a faccia con le altre persone. Un saluto particolare agli atleti che non conoscono ancora Quattro Castella perchè abbiano l’occasione di godere del nostro paesaggio e di intuire l’equilibrio originale tra natura, comunità e lavoro che abbiamo qui realizzato. Un incoraggiamento particolare agli atleti di Quattro Castella, che allenandosi tutto l’anno sul territorio lo rendono vivace e ci ricordano ogni giorno il valore autentico dello sport.

Ritorna la maratona di Reggio Emilia, un grande appuntamento di sport, in cui si coniugano il sapore delle disfide sportive delle origini e la forza dell’attualità di kermesse che animano città e comuni. Quella di Reggio Emilia è una delle più importanti in Italia. Per questo la regione Emilia-Romagna ne sostiene la realizzazione con un nuovo obiettivo, creare un coordinamento con le altre tre principali maratone della Regione, ovvero Ravenna, Rimini, Parma per promuovere con un unico brand questi appuntamenti in Italia e all’estero. Con l’auspicio che possa essere un’altra edizione da ricordare, grazie a tutti coloro che la rendono Giammaria Manghi possibile. Sottosegretario alla presidenza della giunta regionale

Giorgio Zanni Presidente Provincia di RE

Con grande simpatia rivolgo il saluto mio personale e della Provincia di Reggio Emilia alle centinaia di atleti provenienti da tutta Italia per partecipare alla 24esima "Maratona di Reggio Emilia Città del Tricolore" che – ne sono certo - sarà un’altra bella festa di sport, nonché autentica vetrina di Reggio e della sua provincia, della nostra storia e dei nostri valori. Un sincero ringraziamento, dunque, alla Tricolore Sport Marathon e a tutti coloro che si sono adoperati per l'organizzazione di questa positiva espressione della passione e della sensibilità civile della nostra comunità. A tutti i maratoneti che coloreranno la città desidero invece porgere un caloroso benvenuto e sincere congratulazioni per il miracolo che si accingono a compiere: quel miracolo che, come insegna Jesse Owens, non sta nel raggiungere il traguardo, ma nell’avere il coraggio di partire.

-7-


SALUTI ISTITUZIONALI

Azio Minardi Presidente UISP Comitato Territoriale Reggio Emilia APS

Mauro Rozzi Presidente Fondazione dello Sport Reggio Emilia

Marco Benati Presidente FIDAL Emilia Romagna

maratona di reggio emilia

Per partecipare a una maratona ci vuole molto coraggio. Ci vuole coraggio anche solo per pensare di intraprendere la strada che condurrà a trovarsi una fredda mattina d’inverno al nastro di partenza insieme a migliaia di persone sconosciute, che hanno lo stesso coraggio e mille motivazioni differenti per trovarsi lì dove sono. Il coraggio di un maratoneta sta nell’accettare i propri limiti, averne così tanto rispetto da riuscire talvolta a superarli. É questo il popolo dei “Movimenti coraggiosi” a cui quest’anno l’Unione Italiana Sport Pertutti ha dedicato la tessera 2019-2020 con il desiderio di incoraggiare ognuno di noi a guardare al futuro con l’entusiasmo di un bambino e la determinazione dell’atleta che accetta di intraprendere una sfida sapendo che il vero traguardo non l’arrivo, ma il percorso e le emozioni che lo attraversano. A Reggio Emilia la Maratona un evento che ha da tempo superato i confini sportivi diventando uno spazio delle possibilità in cui tutto può accadere: volontari che contribuiscono a realizzare il primo evento sportivo sostenibile in Emilia-Romagna, disabili che corrono 42 km sorretti da un gruppo di atleti, famiglie intere che si danno appuntamento per sostenere le associazioni di volontariato locali attraverso la Run 4 Charity Coop. Di fronte a una società che cambia incessantemente, la nostra associazione ha l’ambizione di essere proprio questo: il luogo delle possibilità dove a vincere sono il territorio, le comunità e le persone che credono che un futuro migliore sia possibile solo stando insieme, con la certezza che al momento giusto ci sarà un volontario con un asciugamano caldo e un “dai c’andom” sulle labbra. A organizzatori e volontari vanno la stima e la gratitudine della Uisp reggiana, mentre ai podisti e a quanti nello sport e nella vita si troveranno intraprendere una maratona, va il mio personale incoraggiamento.

È con vero piacere che desidero dare il benvenuto a nome della Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia, a tutti i partecipanti alla 24^ edizione della Maratona di Reggio Emilia - Città del Tricolore. Un appuntamento sportivo di rilievo agonistico e promozionale atteso nella nostra città e cresciuto nel tempo, che vede la partecipazione di migliaia di atleti provenienti da tutta Italia e da decine di nazioni estere. Come Presidente della Fondazione non posso che esprimere l’orgoglio di una nostra realtà sportiva che è diventata anche un esempio e un modello organizzativo nel circuito delle maratone italiane, capace di rinnovarsi e di innovare tutti gli anni, per garantire ai partecipanti un’esperienza sempre nuova e unica. Il merito di tutto ciò, vai all’impegno degli amici del Comitato Organizzatore e allo sforzo dei tanti volontari che consentiranno la riuscita di un evento così importante.

La storia della Maratona del Tricolore assomiglia molto alla favola del piccolo anatroccolo che deriso da tutti diventa cigno. Nata come maratona per “amatori”, poco alla volta si è fatta largo fra le altre manifestazioni più blasonate per il suo bellissimo percorso, per i suoi servizi, per la capacità di far fronte, a volte è accaduto, alle avversità climatiche ha risposto con efficienza ed affettuosa assistenza ai partecipanti. La stessa città di Reggio Emilia la ha guardata dapprima con diffidenza, per poi capire quanto di importante, anche economicamente, riversa sul suo territorio per la forte affluenza di atleti e famigliari al seguito. L’immagine di Reggio è migliorata anche per effetto della Maratona che è divenuto uno degli appuntamenti più importanti di attrazione. Il piccolo anatroccolo è diventato cigno, il prossimo anno la Maratona di Reggio Emilia, superando le diffidenze per la data, sarà la sede del Campionato Italiano Assoluto e Master, un importante riconoscimento per quanto fatto fino ad ora, ma anche un impegno per essere ancora più bella ed accattivante.

-9-


PASSAGGI KM

maratona di reggio emilia

Viale Montegrappa Via Crispi Viale Timavo

- 11 -


I 10 TEMPI MIGLIORI

maratona di reggio emilia

CLASSIFICA MASCHILE Pos.

Cognome

Nome

Nazione

Tempo

Cl.

Anno

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Mokraji Metaferia Curzi Hajjy Kovacs Bona Biwott Kipkering Nasef Zenucchi

Lahcen Teklu Geto Denis Mohamed Tamas Francesco Nicodemus Philemon Ahmed Emanuele

Marocco Etiopia Italia Marocco Ungheria Italia Kenya Kenya Italia Italia

2.12.29 2.13.46 2.13.49 2.14.08 2.14.23 2.14.59 2.14.59 2.15.23 2.15.50 2.15.51

1 1 1 2 1 1 2 3 1 3

2011 2010 2010 2005 2011 2016 2011 20 03 2010 20 0 0

CLASSIFICA FEMMINILE Pos. Cognome 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Tsehay Alemu Tsehay Alemu Bertone Benedetti Marconi Iozzia Smirnova Patelli Mancini Bertone

Nome

Nazione

Tempo

Cl.

Anno

Maru Maru Catherine Stefania Gloria Ivana Ludmilla Eliana Marcella Catherine

Etiopia Etiopia Italia Italia Italia Italia Russia Italia Italia Italia

2.29.59 2.33.41 2.34.54 2.35.28 2.35.31 2.35.52 2.36.11 2.36.18 2.36.46 2.37.10

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

2018 2017 2015 2007 2006 2010 1999 2011 2002 2016

- 13 -


GUIDA DELL’ATLETA

maratona di reggio emilia

PRIMA DELLA GARA Busta del pettorale: Utilizza la busta del pettorale per ritirare il tuo pacco gara e la t-shirt prima della gara. Spogliatoi: Utilizza gli spogliatoi all’interno del Palazzo dello Sport. Servizi Igienici: Utilizza i servizi igienici all’interno del Palazzo dello Sport e quelli in zona partenza. Non utilizzare come toilette i muri della Basilica della Ghiara!!! Deposita la tua borsa All’interno della busta del pettorale troverai l’adesivo da apporre sulla tua borsa. Dovrai depositare la tua borsa sulle gradinate del palazzo dello sport. Pur garantendo la massima cura, l’organizzazione non si terrà responsabile per eventuali smarrimenti/danneggiamenti della tua borsa e degli effetti contenuti, ti consigliamo di non portare con te oggetti di valore. Accedi alla griglia Dalle ore 08.20 alle ore 08.50 potrai accedere alla tua griglia che sarà indicata chiaramente dal colore del tuo pettorale, segui i cartelli colorati posti agli ingressi. Se arrivi dopo le ore 08.50 dovrai partire in coda.

DURANTE LA GARA

LA PARTENZA È PREVISTA ALLE ORE 09.00. Assistenti di Gara In gara ci saranno atleti pronti ad aiutarti correre la maratona nel tempo che ti sei prefissato, magari facendo il tuo record personale, sono i pacemakers, atleti riconoscibili da palloncini colorati. Questi i tempi disponibili: 3h00’ – 3h15’ – 3h30’ – 3h45’– 4h00’ – 4h15’ – 4h30’ – 5h00’ – 6h00’. Ristori Lungo il percorso troverai 8 punti di ristoro, in tutti troverete acqua, tè, sport drink, biscotti, cioccolato e frutta di stagione. Ai ristori dei Km 20-30 e all’arrivo, una parte del ristoro sarà composta da prodotti senza glutine. Spugnaggi Tra un ristoro e l’altro saranno posizionati 7 punti di spugnaggio, dove troverai spugne asciutte, spugne bagnate in acqua fredda e in acqua calda. NON SPORCARE: Durante la Maratona non gettare immondizie a terra, ma utilizza gli appositi contenitori!!! Ferma il cronometro Grazie al chip di cronometraggio Timing Data Service attaccato al pettorale di gara verranno rilevati i tuoi passaggi ai chilometri 3,10, 15 alla mezza maratona (21.097 km), 25, 30 e 35 ed infine quando taglierai la linea d’arrivo. Ti verrà inoltre calcolato il “real time” ovvero il tempo che hai impiegato per percorrere la Maratona dal passaggio sulla linea di partenza a quella d’arrivo . Non rimuovere il chip dal pettorale altrimenti non sarai classificato. In caso di ritiro Se durante la corsa riscontri qualche problema o sei costretto a ritirarti; potrai salire sui numerosi “autobus scopa”, che vi porteranno al punto di raccolta al Centro Sportivo Biasola (33 km), dopo le prime cure, verrai accompagnato al Palazzo dello Sport, dove potrai recuperare la tua borsa e incontrare i familiari e gli amici. Finisci la gara entro il tempo massimo Il tempo limite di passaggio alla mezza maratona è fissato in 3h00’. Il tempo limite di passaggio al km 30 è fissato in 4h20’. Il tempo limite per concludere la gara è fissato in 6h00’. Dopo questi tempi l’organizzazione non sarà più in grado di garantire la completa chiusura del percorso di gara.

DOPO LA GARA Complimenti hai concluso la Maratona di Reggio Emilia – Città del Tricolore, Trofeo Parmigiano Reggiano Ritira la medaglia Dopo aver tagliato il traguardo ritira la tua meritata medaglia!!! Ricordati, se non giungerai all’arrivo non avrai diritto ad averla!!! Ristoro finale: E’ previsto per tutti i partecipanti un ricco ristoro finale, che troverai alla fine della zona transennata alla tua destra. Postazioni Mediche: Subito dopo l’uscita dalla zona d’arrivo troverai una postazione sul lato destro della piazza e una postazione fissa all’interno del Palazzo dello Sport. Sciogli i Muscoli All’interno dell’area massaggi, i nostri professionisti sono pronti a fornirti un massaggio defaticante. Recupera la tua borsa: All’interno del Palazzo dello Sport, mostra il tuo pettorale ai volontari per accedere alla zona del deposito borse. Docce: Dopo aver ritirato la tua borsa, all’interno del Palazzo dello Sport, avrai la possibilità di fare la doccia. 10^-15^-20^ Maratona Se quando arrivi al traguardo, avrai concluso la tua 10^, 15^ o 20^ Maratona di Reggio Emilia – Città del Tricolore, ritira il tuo premio presso la segreteria al primo piano del Palazzo dello Sport. Classifica e Diploma Dopo la corsa potrai trovare le classifiche e il tuo diploma di partecipazione sul sito www.maratonadireggioemilia.it. Potrai trovare i risultati pubblicati anche su www.tds-live.com. - 15 -


PERCORSO


LE ONLUS COINVOLTE

Casina dei Bimbi, in assenza di figure parentali, assicura la presenza dei suoi volontari durante il ricovero dei bambini, anche 24 ore su 24, li prepara agli interventi chirurgici e ai prelievi del sangue. E' una Onlus che si ispira alla Carta dei Diritti dei Bambini e delle Bambine.

G.a.s.t. onlus, attività motorie e sportive rivolte a persone disabili come mezzo educativo e di sviluppo di competenze e di rapporti sociali. Promuove, organizza e svolge attività motorie e sportive rivolte a persone diversamente abili.

LILT Reggio Emilia è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro costituita nel 1974. Si occupa di ricerca , prevenzione oncologica e diagnosi precoce. Con l’aiuto dei soci e di volontari promuove sul territorio reggiano progetti di prevenzione primaria-sani stili di vita, prevenzione secondaria-diagnosi precoce, assistenza al malato e supporto alla famiglia

L’ Associazione Diabetici della Provincia di Reggio Emilia viene costituita nel 1990 e si impegna, in collaborazione con i team diabetologici ed altre realtà del territorio, in campagne di educazione, informazione e prevenzione della malattia diabetica rivolte alla cittadinanza.

Emergency è un'associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Emergency promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. L'impegno umanitario di Emergency è possibile grazie al contributo di migliaia di volontari e di sostenitori. Dalla sua nascita a oggi, Emergency ha curato oltre 9 milioni di persone.

APRO Onlus, associazione per lo studio e la cura delle malattie dell’apparato digerente e progetti per la radioterapia, è presente dal 1984 presso Arcispedale S.Maria Nuova di Reggio Emilia, con sede nel CORE. Ha raccolto fondi per migliorare la cura per i reparti di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Medicina III e Radioterapia Oncologica. Attualmente impegnata nel progetto “Il tempo è prezioso. Capire, prevenire e curare il tumore del pancreas"

ADMO Emilia Romagna è un’associazione di volontariato che opera nell'ambito sociosanitario regionale, con l'obbiettivo di sensibilizzare alla donazione di midollo osseo. I requisiti per iscriversi al registro nazionale dei donatori sono: avere tra i 18 e i 35 anni, pesare almeno 50kg, godere di buona salute.

AIMA Associazione Malattia di Alzheimer Reggio Emilia è un’organizzazione di volontariato nata nel 1997 per migliorare la qualità di vita delle persone malate di demenza e per favorire il benessere dei loro caregiver. Tanti i progetti dell’associazione in provincia come il Centro di Ascolto, i Gruppi di Sostegno, i Caffè Incontro. www.aimareggioemilia.it


#celhofatta #a’gh’l’òcaveda a’gh’l’ocaveda

#corrinelverde #andòmincampâgna


#tuttialcaldo #stòmalchēld

#vivaledonne #vivaaldòni


#pacer #ibalonsèin

#lanostrabandiera #l’ènasūdaché


Profile for Maratona reggioemilia

Maratona di Reggio Emilia 2019  

Il magazine della 24^ Maratona di Reggio Emilia

Maratona di Reggio Emilia 2019  

Il magazine della 24^ Maratona di Reggio Emilia

Advertisement