Issuu on Google+

Proposta n. 1 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “RIDUZIONE ASSESSORI E INDENNITÀ DI FUNZIONE AMMINISTRATORI”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso: -

che le disposizioni del decreto-legge n. 112/2008, convertito con legge n. 133/2008, e le riduzioni ai costi della politica imposte dal legislatore, devono valere come principi generali ai quali, nell’esercizio della propria autonomia, le amministrazioni locali devono adeguarsi;

-

che la situazione di grave crisi economico-finanziaria, che si ripercuote sulle famiglie così come sugli enti locali, chiama gli amministratori pubblici ad un gesto importante di sensibilità al problema; IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a diminuire, fin da subito, il numero degli assessori, anticipando quanto prescritto dalle normative nazionali per la prossima consiliatura, e di una congrua percentuale l’indennità di funzione per gli amministratori comunali a valere dal Bilancio di Previsione 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 2 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “EDILIZIA SOCIALE PUBBLICA”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che l’emergenza casa è di evidente e preoccupante attualità e comincia a destare allarme sociale non solo nelle grandi città, ma anche nelle piccole comunità; considerato che acquistare la proprietà dell’abitazione o sostenere i canoni di locazione è diventato estremamente difficile, oltre che per i ceti più bisognosi, anche per larghi strati del ceto medio e che, quindi, diventa prioritario lanciare, anche a Rignano, una nuova politica di Welfare abitativo ispirata comunque da una visione urbanistica sostenibile che favorisca coesione sociale, qualità dell’abitare, integrazione urbana, in una prospettiva di miglioramento dei servizi e tutela della sicurezza pubblica; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a considerare preminente e inderogabile il tema dell’edilizia sociale pubblica in risposta alla sempre più evidente emergenza di nuove povertà e a una crescita del fabbisogno abitativo per particolari condizioni sociali, per giovani coppie con limiti di reddito e per situazioni di sfratto, trovando adeguata copertura finanziaria sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 3 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “VALORE AREE FABBRICABILI AI FINI ICI”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista la proposta già presentata in data 15 marzo 2010 – prot. 4712 dal consigliere Marcorelli a nome del Gruppo consigliare del Partito democratico; considerato che il valore del mercato immobiliare nel nostro Comune, come da dati dell’Agenzia del Territorio, sta sensibilmente diminuendo; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a ridurre il valore di mercato delle aree fabbricabili ai fini dell’imposta comunale sugli immobili per l’anno 2010 almeno del 10% rispetto all’ultima stima, in congruità con gli attuali valori del mercato immobiliare, predisponendo apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 4 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto non necessario l’impegno di spesa previsto sull’esercizio finanziario all’intervento 1010303 9 per servizio verifica residui, considerata già la professionalità assunta con contratto a tempo determinato ai sensi dell’art. 110 c. 2 del TUEL con conferimento di incarico di Responsabile dell’Area 1; data anche la grave crisi economico-finanziaria in cui versano molte famiglie e per le quali necessita un ben più importante impegno del Comune, così come in favore di adeguate politiche giovanili; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a destinare, con apposita variazione di bilancio, la somma prevista inizialmente sull’esercizio finanziario 2010 all’intervento 1010303 9 per servizio verifica residui, per finalità sociali e per la realizzazione di adeguate politiche in favore dei giovani.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 5 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SOSTEGNO A FAMIGLIE E ALLE IMPRESE ARTIGIANE E COMMERCIALI”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che la nostra cittadina, come del resto tutto il Paese, sta attraversando un momento di grande crisi economica derivante principalmente dalla situazione occupazionale; visto che le molte realtà produttive in cassa integrazione, la crisi dell’artigianato e del commercio finiscono per mettere a dura prova le famiglie, soprattutto quelle a basso reddito; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a predisporre un progetto che sulla base dei reali bisogni sostenga le famiglie in difficoltà e le imprese artigiane e commerciali che intendono investire e creare occupazione, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 6 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SOSTEGNO PER CHI HA PERSO IL LAVORO” IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che l’amministrazione pubblica è tenuta a tutelare ogni singolo cittadino, anche prevedendo opportune politiche di sostegno economico in favore delle persone svantaggiate e in difficoltà; ritenuto che con l’erogazione di un contributo in favore dei lavoratori che hanno perso il proprio lavoro nel corso dell’anno 2009 venga data una risposta concreta alle esigenze delle famiglie rignanesi, in questo straordinario periodo di crisi; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a stanziare sul corrente esercizio finanziario, con eventuale variazione di bilancio, una congrua somma per l’istituzione di un contributo in favore dei cittadini rignanesi che hanno perso il posto di lavoro nell’anno 2009, dando mandato agli Uffici competenti di redigere un apposito regolamento che definisca i relativi criteri di partecipazione e ripartizione.

PROPONENTE:

Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 7 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “INCUBATORE D’IMPRESA”

IL CONSIGLIO COMUNALE rilevato che la nostra è una realtà fatta soprattutto di piccole e medie imprese, che, a causa della grave crisi economica, presentano sempre più difficoltà nello svolgimento delle loro attività; ritenuto che le piccole imprese in fase di avvio sono quelle che più necessitano di un supporto materiale e consulenza al fine di evitare il sostenimento di costi troppo elevati per l’avvio dell’attività; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare uno studio per la fattibilità della sperimentazione dell’“incubatore d’impresa”, come strumento già attivo in alcune realtà italiane ed europee di assistenza alle piccole imprese in fase di avvio, con una particolare attenzione rivolta all’imprenditoria femminile e giovanile, trovando adeguata copertura finanziaria con apposita variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 8 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “ATTIVITÀ SOCIO-ASSISTENZIALI”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che le persone portatrici di handicap, di qualsiasi età, hanno diritto a servizi socioassistenziali e sanitari che permettano di rispondere adeguatamente ai loro bisogni e che garantiscano una qualità dignitosa di vita; ritenuto che, in modo particolare, le persone colpite da handicap grave necessitano di un sistema di cura sociosanitario complesso ed impegnativo che miri, nel rispetto della legge 328, a favorire la permanenza dell’assistito presso il nucleo familiare di appartenenza o presso il proprio domicilio; visto che i familiari di disabili gravi si trovano spesso ad affrontare situazioni difficili, non soltanto dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista relazionale, psicologico e sociale; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a prevedere un immediato incremento dei capitoli di bilancio relativi al finanziamento dei servizi socio-assistenziali ed in particolare le spese di assistenza per portatori di handicap e anziani non autonomi ed a valutare, insieme alle associazioni e alle realtà attive sul territorio in questo settore, tutte le iniziative attuabili per alleggerire l’onere delle famiglie degli assistiti, nel rispetto dei diritti e dei doveri di ciascun cittadino, iniziative che trovino adeguata copertura finanziaria con apposita variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 9 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “BUONO MAMMA” IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che la famiglia debba riappropriarsi del ruolo di fulcro della società e che la politica del Comune di Rignano Flaminio, attivando meccanismi di sostegno, possa contribuire per far sì che ciò avvenga; considerato che l’amministrazione pubblica sia tenuta a tutelare il diritto di ogni bambino di poter avere, almeno nei suoi primi anni di vita, la propria madre accanto; ritenuto che nessuna donna debba essere costretta a lasciare i propri figli nei primi anni di vita per ragioni economiche e, allo stesso tempo, nessuna donna debba essere costretta a lasciare il proprio lavoro a causa della non sufficienza e/o dei costi dei servizi per l’infanzia; considerato che un supporto ad hoc alle mamme lavoratrici che intendano prendersi un periodo di pausa dal lavoro per crescere i loro bambini, possa rappresentare, nell’ambito delle misure comunali di sostegno economico, un intervento innovativo importante che valorizzerebbe il ruolo centrale della mamma nella cura e nella formazione ed educazione dei propri figli; ritenuto che con l’erogazione di un contributo alle mamme che sceglieranno volontariamente di rimanere a casa per accudire i figli venga data una risposta concreta alle esigenze delle famiglie rignanesi; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad individuare i criteri per la concessione del contributo alle mamme lavoratrici che possa far maturare la scelta di restare a casa per la cura dei figli fino al terzo anno d’età; istituire in bilancio un fondo comunale annuale corrispondente destinato all’assegno di maternità sopra citato (buono mamma); potenziare, per quanto di sua competenza, le azioni a sostegno dei servizi per l’infanzia.

PROPONENTE:

Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 10 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “AIUTO ALLA PRATICA SPORTIVA”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che: -

occorre incentivare i giovani alla pratica di attività sportive;

-

lo sport riveste un ruolo fondamentale nell’educazione e nella formazione del giovane, oltre ad essere un importante momento di socializzazione, e come tale non può mancare nella vita dei nostri ragazzi;

-

in alcuni casi le famiglie sono costrette a fare grandi sacrifici per iscrivere i loro figli ad attività sportive; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

a stanziare una somma congrua per parziale rimborso ai giovani di età compresa tra i 6 e i 14 anni che decidono di praticare un’attività sportiva di qualsiasi genere in una struttura pubblica o privata e di prevedere a tale scopo eventuali convenzioni tra l’Amministrazione e le strutture per agevolare il coinvolgimento dei giovani; la somma proposta potrà essere soddisfatta dalla Giunta nel modo che riterrà più opportuno a valersi sul Bilancio 2010, dove potrà trovarsi adeguata copertura finanziaria eventualmente anche con successiva variazione di bilancio.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 11 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CONSULTA GIOVANILE”

IL CONSIGLIO COMUNALE viste le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire la Consulta giovanile, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 12 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLITICHE GIOVANILI”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che gli stanziamenti e le iniziative in favore dei giovani debbano essere una priorità di una buona Amministrazione pubblica; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad aumentare, sull’esercizio finanziario 2010, con apposita variazione di bilancio, le risorse dedicate ai giovani ed adolescenti e alle forme della loro socializzazione, sostenendo iniziative quali: sostegno alla creatività e alle produzioni culturali giovanili anche attraverso l’individuazione di spazi ed eventi specifici; accesso agevolato e selettivo all’acquisto di beni/servizi con l’obiettivo di consolidare e sviluppare l’esperienza della “Carta giovani”; istituzione borse di studio per giovani studenti, prevedendo anche forme di stage all’interno delle stesse strutture amministrative cittadine per neolaureati; valorizzazione di esperienze formative quali quelle degli scambi internazionali; incentivi per l’autoimpresa e per la mobilità nazionale ed internazionale finalizzati all’orientamento e all’informazione dei giovani; forme di volontariato e servizio civile; creazione di spazi e strumenti che sappiano valorizzare i nuovi linguaggi giovanili quali ad esempio Web-radio o Public-art; inserimento attivo dei giovani nelle istituzioni, nelle politiche sociali e nelle diverse organizzazioni, conferendo ad essi un ruolo finalmente attivo ma allo stesso tempo responsabile e restituendo loro quel protagonismo che meritano.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 13 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ DI ORATORIO”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che la Parrocchia di Rignano Flaminio è particolarmente impegnata nella formazione degli adolescenti secondo principi cristiani, etici e morali ed il suo compito può essere facilitato dallo sviluppo dell’attività di oratorio, quale centro di aggregazione giovanile, che può fungere da supporto anche all’Amministrazione comunale per combattere il crescente disagio giovanile; visto che la Parrocchia di Rignano Flaminio è molto attiva e già opera al riguardo, con comunque evidenti difficoltà per la mancanza di risorse economiche appropriate, strutture e strumenti adeguati; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a creare un apposito capitolo di bilancio per il sostegno alle attività di oratorio parrocchiale, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 14 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLITICHE DI INTEGRAZIONE SOCIALE”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che la cittadina di Rignano vede la presenza ormai non più trascurabile di una forte comunità straniera, soprattutto di origine romena; ritenuto che le iniziative, seppur meritorie, promosse da associazioni di volontariato e dai gruppi legati all’attività parrocchiale che rispondono su base volontaristica alle esigenze primarie degli stranieri presenti nella nostra comunità costituiscono oggi solamente frammenti slegati di una necessaria politica per l’integrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a convocare al più presto un “Tavolo di lavoro”, al quale invitare le Istituzioni civili, religiose e militari nonché le Associazioni presenti sul territorio, per affrontare a Rignano in una proficua sinergia opportune politiche di integrazione sociale che trovino adeguata copertura finanziaria nell’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 15 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SERVIZIO CIVILE”

IL CONSIGLIO COMUNALE viste le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad accreditare il Comune di Rignano come ente promotore di progetti per il Servizio civile, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 16 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PROMOZIONE G.A.S.”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista l’importanza che rivestono le esperienze dei “G.A.S. – Gruppi di acquisto solidale” nella crescita di un approccio responsabile ed etico al consumo; considerato che i G.A.S. sono costituiti da cittadini e nuclei familiari che decidono spontaneamente di accordarsi per acquistare collettivamente beni alimentari e di uso comune, orientando le loro scelte nel segno della sostenibilità sociale ed ambientale; ritenuto che queste esperienze, privilegiando la “filiera corta” con l’acquisto da produttori locali, la fornitura di produzioni biologiche e del commercio equo e solidale, contribuiscono anche a sostenere le piccole aziende locali in un periodo di forte crisi economica; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnarsi per sensibilizzare i propri cittadini alla scoperta e all’utilizzo di queste esperienze con apposita campagna informativa, trovando eventuale copertura finanziaria sul Bilancio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 17 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “FARMERS’ MARKET” IL CONSIGLIO COMUNALE visto il dispositivo di legge emanato dal Ministero delle Politiche Agricole recante “norme per la valorizzazione dei prodotti agricoli provenienti da filiera corta” e per “l’istituzione dei mercati degli agricoltori”; vista la presenza sul nostro territorio di produzioni agricole sia biologiche che tradizionali di qualità e ritenuto che sostenere le piccole produzioni locali, a volte eccellenti, valorizzando i territori, recuperando mestieri e tecniche di lavorazione tradizionali, sia una scelta da praticare e che la fortuna e durata di un territorio è data dal connubio tra tutela del paesaggio, dell’ambiente, della genuinità del cibo e l’unicità dei luoghi e che le imprese che operano in agricoltura possono rappresentare, oltre che un valore economico, la salvaguardia degli ambienti rurali; visto che la tipicità e il legame con il territorio di provenienza delle produzioni agricole è sempre un valore aggiunto riconosciuto e ricercato dal consumatore; considerato che quella dei Farmers’ Market è una tendenza già affermata all’estero ed in forte espansione in Italia e che il loro successo è dovuto soprattutto al prezzo più ridotto rispetto a quelli praticati dalla grande distribuzione e dalla possibilità di verificare la qualità e genuinità grazie al contatto diretto con il produttore; considerata anche la fase economica attuale e le difficoltà che sperimentano consumatori e produttori; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire, anche con l’aiuto delle associazioni di categoria, un Farmers’ Market in cui gli agricoltori locali possano vendere direttamente al pubblico i loro prodotti accorciando la filiera, abbattendo i costi, permettendo l’incontro diretto tra produttore e consumatore, valorizzando anche le “tecniche biologiche” per la coltivazione dei prodotti e l’allevamento del bestiame ed il rispetto della stagionalità; ad operare affinché a partire dalle mense scolastiche, ma anche nella ristorazione in generale, si propongano “menù a Km. 0”; a creare un “Mercatino del Biologico” ad appuntamento mensile dove questi tipi di attività possano essere valorizzate, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010. PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 18 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SCUOLA E CRESCITA SOCIO-CULTURALE”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che l’impegno di una buona Amministrazione comunale debba essere rivolto alla difesa, allo sviluppo, alla qualificazione della scuola pubblica, e che la riforma scolastica in corso con i continui tagli economici del Governo agli stanziamenti pongono alle realtà locali maggiori responsabilità e, di conseguenza, la necessità di una maggiore capacità di direzione ed indirizzo per lo sviluppo e la crescita del sistema scolastico; visto che la scuola non è solo il luogo della formazione/istruzione, ma anche quello dell’incontro e della crescita civile e sociale della cittadinanza, e che quindi può diventare il luogo principale per le iniziative che tendano a sviluppare la partecipazione civile alla democrazia; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a recepire i principi delle “città educative” a misura delle bambine e dei bambini, con spazi appositi in biblioteche, laboratori d’arte, danza e teatro ed a promuovere iniziative, di comune accordo con l’istituzione scolastica e i suoi organi, che coinvolgano gli anziani di Rignano nei progetti dedicati ai bambini con incontri ludico-ricreativi per raccontare storie, leggende, giochi e tradizioni del tempo andato, attivando laboratori artigiani che stimolino e valorizzino la creatività e la manualità dei bambini, iniziative che trovino adeguata copertura finanziaria con apposita variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 19 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “STRUTTURE SCOLASTICHE”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato il notevole e annuale incremento di richieste da parte delle famiglie residenti e non per l’inserimento dei propri figli nelle strutture scolastiche del nostro paese; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a prevedere opportuni ampliamenti alle strutture scolastiche esistenti, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 20 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “NONNI SU INTERNET”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che in una società civile e moderna tutti debbano essere messi nelle condizioni di accedere agli strumenti di comunicazione e di cultura; considerato che offrire un corso di alfabetizzazione informatica per gli over sessanta significa anche impegnarsi nella lotta al nuovo analfabetismo e contrastare il rischio di una spaccatura sociale e comunicativa tra i giovani e gli adulti; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a promuovere un corso di alfabetizzazione informatica per gli over sessanta, coinvolgendo il Centro sociale anziani comunale e avendo come scopo quello di avvicinare gli anziani ad usare il computer, capire l’uso di Internet, la posta elettronica ed acquisire le competenze necessarie per fruire dei principali servizi presenti sulla rete, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 21 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “SAPERE CIVICO”

IL CONSIGLIO COMUNALE riconosciuta l’importanza di realizzare progetti ed iniziative affinché si affermi la cultura della cittadinanza, perché i cittadini si riconoscano come anello importante della democrazia e possano svolgere un ruolo efficiente all’interno della società a livello locale, nazionale o internazionale; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire un premio, dando mandato agli Uffici competenti per la predisposizione del progetto, affinché vengano premiate buone prassi che abbiano contribuito a diffondere il sapere civico e la consapevolezza del bene pubblico, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 22 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “VALORIZZAZIONE PATRIMONIO STORICO”

IL CONSIGLIO COMUNALE visto lo stato di profondo abbandono e incuria in cui versa uno dei reperti storici più importanti della nostra cittadina di Rignano, e cioè i resti dell’antico basolato della via Flaminia, che in più punti è stato sottratto da privati all’uso pubblico, in altri devastato e, in quello ancora di uso pubblico, coperto da erbacce e abbandonato a se stesso; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a promuovere un progetto per la salvaguardia e la valorizzazione di tali reperti, che costituiscono la storia e la cultura della nostra Rignano e che, invece, rischiano, per tale stato di inerzia dell’amministrazione pubblica, di andare completamente distrutti e sottratti al patrimonio della nostra cittadina, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 23 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CULTURA E TEATRO”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che le politiche culturali debbano essere una delle priorità dell’Amministrazione comunale; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a promuovere la cultura in ogni sua forma sul nostro territorio, in particolar modo ad attivarsi affinché le attività teatrali programmate all’interno del Teatro comunale Paladino, con la nomina di un responsabile direttore artistico, vengano inserite almeno in circuiti provinciali e regionali, divenendo appuntamenti fissi e periodici nonché rassegne di prestigio e trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 24 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CULTURA E BIBLIOTECA”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che le politiche culturali debbano essere una delle priorità dell’Amministrazione comunale e che la Biblioteca comunale è invece ormai del tutto abbandonata; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a ripotenziare e valorizzare le attività della Biblioteca comunale, con la eventuale nomina di un nuovo comitato di gestione, vista l’inattività dell’attuale, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 25 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PUBBLICAZIONE PRO LOCO SU RIGNANO”

IL CONSIGLIO COMUNALE visto che l’Associazione Pro Loco di Rignano Flaminio ha stampato e pubblicato un volume di foto e storia del nostro paese, intitolato: “Rignano Flaminio – Percorso fotografico tra storia ed arte”, un importante mezzo di promozione del nostro territorio e di tutti i monumenti ivi presenti ed un’importante guida turistica per tutti i nostri visitatori; considerato che le richieste di contributo presentate dalla stessa associazione al Comune sono rimaste senza alcuna risposta ma che, durante la presentazione pubblica del volume, il Sindaco stesso ha promesso davanti ai cittadini la concessione di un congruo contributo; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a concedere all’Associazione Pro Loco il contributo promesso, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 26 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CENTRO STUDI RISORGIMENTO”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che la valorizzazione della cultura deve essere una priorità dell’Amministrazione comunale e visto che con deliberazione unanime del Consiglio comunale n. 33 del 30.05.2007 è stato approvato un protocollo di intesa per l’organizzazione di un Centro Internazionale di Alta Cultura sul Risorgimento per il quale il Comune di Rignano aveva già stanziato, anche sull’ultimo esercizio finanziario, la somma di euro 3.000,00; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a portare a termine l’impegno preso, trovando adeguata copertura anche sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 27 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CONTRIBUTO COMUNALE FESTA S. ANTONIO”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che, alla luce della grave situazione in cui versa l’economia e le gravi difficoltà a cui sono sottoposte le famiglie, anche del nostro paese, il contributo concesso dall’Amministrazione comunale per le manifestazioni in occasione della Festa di S. Antonio risultano essere del tutto inadeguate in eccesso; IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA a diminuire fino ad un massimo di euro 2.500,00 il contributo in oggetto, a valersi dal prossimo esercizio finanziario 2011.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 28 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “REGISTRO ASSOCIAZIONI”

IL CONSIGLIO COMUNALE viste le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire il Registro delle Associazioni, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 29 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “BANDA LARGA E WI-FI”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: -

l’Amministrazione provinciale di Roma ha promosso il Piano provinciale per la diffusione della banda larga, delle reti Wi-Fi e di lotta al divario digitale;

-

è ormai ampiamente riconosciuto che la rete Internet non sia un semplice strumento di comunicazione ma possa assumere un ruolo decisivo nello sviluppo delle comunità e nel mettere in condizione i cittadini di avere pari opportunità economiche, culturali e sociali;

-

alcune Amministrazioni comunali hanno già aderito e dato avvio al progetto sul loro territorio; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

ad aderire all’iniziativa provinciale, dando mandato ai Responsabili degli uffici interessati di procedere con i dovuti adempimenti amministrativi, che troveranno copertura finanziaria con adeguata variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 30 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PIANO ZONIZZAZIONE ANTENNE”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: -

-

la questione dell’installazione delle SRB per telefonia mobile nel territorio di Rignano Flaminio risale già all’anno 2000; a seguito delle proteste presentate da più cittadini, a titolo privato e come facenti parti di comitati a tutela della salute e dell’ambiente, il Consiglio comunale di Rignano Flaminio, vista anche la legge quadro n. 36/2001 “sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici”, ha deliberato in data 10/07/2001 (come da verbale n. 33/2001) “di sospendere ogni rilascio di autorizzazioni e concessioni edilizie in merito alla installazione di stazione radio base per telefonia mobile” e “di adottare con successivo atto il regolamento di competenza del Comune previsto all’art. 3 comma 6 della L. 36/2001”; il Comune di Rignano Flaminio, pur avendo potere di farlo in base alle normative vigenti, non ha fino ad oggi dato seguito alla sopracitata propria deliberazione; è sorto a Rignano un “Comitato cittadino per la Tutela della Salute e dell’Ambiente”, che sta portando avanti alcune azioni volte a far intraprendere all’Amministrazione comunale iniziative per un corretto insediamento delle SRB; IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a dar seguito urgentemente alla deliberazione di giunta comunale dello scorso anno che dava mandato agli uffici competenti in materia per la realizzazione di un piano di localizzazione per le SRB, affidata eventualmente ad una consulenza esterna, trovando adeguata copertura nell’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 31 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PIANO PER L’EFFICIENZA ENERGETICA”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista l’importanza del ruolo che ciascuna amministrazione pubblica svolge nella promozione degli interventi di risparmio energetico; ritenuto fondamentale definire specifiche strategie da realizzare a livello locale per lo sviluppo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnarsi per elaborare entro l’anno 2010 un piano per l’efficienza energetica che preveda un audit energetico degli edifici comunali e che abbia effetti diretti sulla riduzione dei propri consumi ma agisca anche come stimolo per il privato, dando mandato agli Uffici competenti per la realizzazione e l’adeguata copertura finanziaria.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 32 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “GESTIONE RIFIUTI”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: -

le normative comunitarie, nazionali e regionali obbligano gli enti locali ad intraprendere nuove forme di gestione dei rifiuti; per diminuire la loro produzione e il loro smaltimento in discarica, si deve incentivare la raccolta differenziata e intraprendere la raccolta porta a porta; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

ad impegnarsi per iniziare entro l’anno 2010 un’incisiva azione di sensibilizzazione ed educazione della cittadinanza tesa, in particolare, alla riduzione della produzione dei rifiuti e alla concreta realizzazione del progetto di raccolta differenziata porta a porta, introducendo eventualmente anche forme di riconoscimento e premio per i cittadini più virtuosi.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 33 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “CASSONETTI RIFIUTI”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che la situazione in cui versano molti dei cassonetti adibiti alla raccolta dei rifiuti, in più zone del paese, è divenuta ormai insostenibile; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnare una somma del bilancio per la manutenzione e l’acquisto di nuovi cassonetti, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 34 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “TIENI PULITO RIGNANO”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista l’importanza della tutela ambientale e le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare la bonifica dei fossi demaniali di Rignano e delle discariche abusive con un progetto “Tieni pulito Rignano”, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 35 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “TUTELA AMBIENTALE”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che l’Amministrazione comunale debba contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire un fondo da destinare al rifacimento delle coperture in cemento-amianto (eternit) degli edifici a prevalente destinazione residenziale per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica, in relazione al potenziale rischio di contaminazione da amianto, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 36 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLITICHE URBANGREEN”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che l’attenzione dei governi e dei cittadini di tutto il mondo converge, oggi, su un tema centrale nel dibattito scientifico, politico e mediatico, ossia come perseguire sviluppo e benessere, coniugandoli con la sostenibilità ambientale e la solidarietà sociale; visto che a questa sfida sono chiamati maggiormente i paesi cosiddetti sviluppati, che ora vivono una profonda trasformazione postindustriale con l’occasione di rivedere il loro rapporto con la terra ed i suoi territori di riferimento; atteso che il ritorno alla “vita urbis”, in controtendenza al dilagare di un elevato ed irresponsabile consumo di suolo, richiede sempre più una infrastrutturazione verde dello spazio urbano ed in quest’ottica si inserisce la necessità di far tornare il verde nelle nostre cittadine, insieme a servizi, sicurezza e solidarietà, in un ambiente sano, condivisibile da tutta la società civile; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a promuovere, seguendo una filosofia urbangreen, spazi verdi, pubblici e privati, nel contesto urbano non più come puro elemento decorativo, bensì come fattore che incrementa il benessere e la qualità della vita, prevedendo la manutenzione e l’abbellimento degli spazi già esistenti e la creazione di nuovi, trovando adeguata copertura, con eventuale apposita variazione di bilancio, nell’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 37 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “ORTI COMUNALI”

IL CONSIGLIO COMUNALE viste le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione e il regolamento già approvato da questa assemblea; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a dar seguito al progetto e all’assegnazione degli orti comunali, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 38 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “ACQUA E LATTE ALLA SPINA”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerata l’importanza di promuovere offerte nei confronti dei cittadini per quanto riguarda sostenibilità e riduzione rifiuti; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare uno studio di fattibilità per l’installazione di alcuni impianti alla spina (acqua, latte), così come già sperimentato in alcuni Comuni limitrofi, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 39 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “NEGOZIO SOSTENIBILE”

IL CONSIGLIO COMUNALE ritenuto che la sostenibilità è un impegno per le future generazioni e tutti sono chiamati a dare il proprio contributo; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare un progetto che coinvolga nella sfida della sostenibilità anche il commercio, soggetto importante del tessuto economico e sociale di questo territorio e punto di contatto fondamentale con la cittadinanza, prevedendo una campagna informativa e un sostegno verso tutti quei negozi, esercizi commerciali, attività di servizio che desiderano trasformare il loro punto vendita in uno spazio più sano per sé e per i propri clienti, prestando attenzione allo smaltimento dei rifiuti ed impegnandosi nel risparmio energetico, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 40 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “MOBILITÀ SOSTENIBILE”

IL CONSIGLIO COMUNALE osservata l’insostenibilità dei costi ambientali, economici e sociali che comporta l’attuale stato del sistema di mobilità cittadina; atteso che azioni e progetti in favore della mobilità sostenibile hanno efficacia solo se realizzati all’interno di una complessiva strategia di sostegno/incentivazione positiva all’utilizzo di forme di mobilità alternativa all’automezzo privato e di progettualità volte a favorire un’educazione in tal senso; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a prevedere uno studio di fattibilità per la realizzazione di un efficiente progetto integrato di mobilità sostenibile e a promuovere opportune campagne informative ed educative all’utilizzo di forme di mobilità alternativa all’automezzo privato, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 41 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PARCHEGGI TIR, CAMION E FURGONI”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che su segnalazione di diversi cittadini si è venuti a conoscenza che una zona del paese, e più specificatamente via Meucci, è diventata una sorta di parcheggio esclusivo di grossi camion, tir e furgoni; constatato che i proprietari di questi camion, prima di partire la mattina presto, lasciano i motori accesi per diverso tempo al fine di scaldarli, causando grossi problemi di disturbo alla quiete pubblica come di inquinamento; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare uno studio di fattibilità per l’individuazione di aree in cui consentire il parcheggio di tir, camion e furgoni e accentrarli così in luoghi distanti dai centri abitati, trovando adeguata copertura finanziaria con apposita variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 42 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “PARCHEGGIO LOC. LA CROCE”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che i lavori del parcheggio in loc. La Croce sono ormai fermi da diverso tempo e che il Comune rischia che la Regione Lazio tolga il finanziamento previsto per l’opera; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a terminare urgentemente i lavori in premessa, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 43 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “MANUTENZIONE STRADE”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista la gravosa situazione in cui versa il patrimonio stradale comunale; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a predisporre un piano di priorità per la manutenzione e il rifacimento delle strade comunali, viabilità cittadina e zone periferiche, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 44 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “MARCIAPIEDI VIA S. SISINIO”

IL CONSIGLIO COMUNALE visto che il cimitero comunale è ubicato in posizione periferica rispetto al centro abitato del paese; visto che molti cittadini (soprattutto anziani) percorrono quotidianamente a piedi il tragitto che dal centro abitato porta al cimitero; considerato che in via San Sisinio il tratto di strada è completamente sprovvisto di un marciapiede pedonale; ritenuto quindi estremamente pericoloso quel tratto di strada che, in assenza del marciapiede pedonale, i cittadini sono costretti a percorrere camminando sulla sede stradale; onde evitare qualsiasi rischio per la loro incolumità; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare uno studio per la fattibilità della realizzazione di un marciapiede pedonale in via San Sisinio fino al cimitero comunale, trovando adeguata copertura finanziaria con apposita variazione di bilancio sull’esercizio 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 45 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLIAMBULATORIO”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerato che i lavori di completamento del Poliambulatorio in loc. Valle Sole sono fermi; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnarsi nel sollecitare le Istituzioni competenti affinché siano portati a termine i lavori di questa importante opera, nel più breve tempo possibile e a mettere a disposizione tutti gli strumenti utili a conseguire tale risultato anche con fondi comunali.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 46 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “VIGILE DI QUARTIERE MONTELARCO”

IL CONSIGLIO COMUNALE viste le linee programmatiche di mandato presentate dall’attuale Amministrazione; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad istituire un vigile di quartiere per il comprensorio di Monte Larco, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 47 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “L.R. 27/90”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista la domanda presentata dalla Curia vescovile di Civita Castellana anche nel corrente anno 2010 in base alla legge regionale n. 27 del 9 marzo 1990 (“Contributi sugli oneri di urbanizzazione a favore degli enti religiosi per gli edifici destinati al culto. Interventi regionali per il recupero degli edifici di culto aventi importanza storica, artistica od archeologica”); INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnare sull’intervento 2010501 38 dell’esercizio finanziario 2010 il relativo contributo da destinare per la finalità in oggetto, indicando la copertura finanziaria come stabilito da legge regionale in base all’effettiva riscossione degli oneri di urbanizzazione.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 48 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “DESTINAZIONE 5 PER MILLE GETTITO IRPEF 2009” IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: a) è necessario sensibilizzare la cittadinanza sulla possibilità di destinare il 5 per mille del gettito IRPEF 2009 a favore delle attività sociali del comune di residenza del contribuente; b) l’obiettivo è quello di raccogliere risorse per sostenere le fasce più deboli della popolazione; c) l’operazione per i contribuenti interessati è abbastanza semplice e costituisce un gesto che non costa nulla in più di ciò che si versa e consente di far rimanere sul territorio parte della ricchezza prodotta; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare iniziative e campagne informative per sensibilizzare al riguardo i cittadini contribuenti rignanesi, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 49 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “TRASPARENZA IN MATERIA DI EDILIZIA”

IL CONSIGLIO COMUNALE visto il richiamo alla trasparenza della Pubblica amministrazione proposto dalle ultime recenti normative nazionali, anche in materia di edilizia; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a predisporre le azioni necessarie a far pubblicare sul sito internet del Comune di Rignano Flaminio tutti i permessi di costruire rilasciati e le denuncie di inizio attività ricevute, trovando adeguata copertura sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 50 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “BILANCIO PARTECIPATO” IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: -

-

-

l’economia partecipata è un tema che deve diventare strumento di politica attiva capace di mettere al centro i diritti dei cittadini, in quanto senza partecipazione non vi è democrazia; la Regione Lazio, ai sensi dell’art. 44 comma 1 lettera b della Legge regionale n. 4 del 28 aprile 2006, con l’ultima Giunta di centrosinistra, ha promosso la partecipazione alla formazione delle proprie decisioni in materia di programmazione economico-finanziaria e di bilancio quale strumento idoneo a garantire il miglioramento della qualità delle decisioni stesse nonché il più elevato grado di coinvolgimento con caratteri di diffusione, continuità e strutturazione, elaborando i propri Documenti di Programmazione economico-finanziaria regionale con una forma di economia partecipata che ha coinvolto nella discussione delle scelte finanziarie gli amministratori locali, le associazioni, gli organismi di base, le organizzazioni del mondo del lavoro e tutti i cittadini interessati; che diverse Amministrazioni locali, aderendo anche alle iniziative della Regione, stanno mettendo in campo diverse forme di coinvolgimento dei cittadini nelle proprie scelte finanziarie, dando un chiaro segno di trasparenza oltre che di democrazia; che negli ultimi anni, aderendo a bandi regionali, la stessa Amministrazione comunale di Rignano Flaminio ha coinvolto la cittadinanza in forme di scelta amministrativa partecipate; che il Bilancio partecipativo rappresenta una preziosa opportunità sia per gli amministrati che vengono coinvolti nelle procedure di decisione, sia per gli amministratori che attraverso esso riescono a consolidare il rapporto fiduciario con gli elettori; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

ad impegnarsi per mettere in campo nel corso dell’anno 2010 una serie di iniziative ed attività pubbliche in grado di preparare un autentico Bilancio di Previsione 2011 partecipato.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 51 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “TERMINE APPROVAZIONE BILANCI”

IL CONSIGLIO COMUNALE premesso che: -

-

i decreti ministeriali consentono il differimento rispetto alle date indicate nel decreto legislativo n. 267/2000 per quanto riguarda l’approvazione del Bilancio di Previsione e per il Rendiconto dei Comuni; approvare i sopracitati strumenti finanziari nei termini previsti dai decreti ministeriali risulta essere una modalità non adeguata al corretto funzionamento della macchina amministrativa; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA

a predisporre i prossimi strumenti di Bilancio entro le seguenti date: per quanto riguarda il Bilancio di Previsione entro il mese di gennaio al quale si riferisce, mentre il Rendiconto entro il mese di giugno dell’anno successivo di riferimento.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 52 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “AZIENDE PARTECIPATE”

IL CONSIGLIO COMUNALE vista la creazione di due società partecipate miste pubblico-privato per la gestione di alcuni servizi pubblici comunali, che hanno visto il loro avvio non senza la mancanza di evidenti difficoltà gestionali ed economiche; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA ad impegnarsi nei confronti dell’intero Consiglio comunale e dell’intera cittadinanza affinché venga elaborato un regolamento di controllo delle sopracitate società, così come già fatto in altre Amministrazioni comunali, sempre nel rispetto delle normative e degli indirizzi già assunti, per ampliarne la conoscenza delle attività e rendere la gestione più trasparente, prevedendo anche la programmazione di momenti di confronto e report delle attività essenziali e dei bilanci preventivi e consuntivi.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 53 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “POLITICHE SUL PERSONALE”

IL CONSIGLIO COMUNALE visto che l’art. 48 c. 3 del Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti locali, approvato con D.Lgs. 267/2000, prevede che la Giunta adotti i regolamenti sull’ordinamento degli uffici e dei servizi nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal Consiglio; visto che la recente “Riforma Brunetta” ha introdotto una vera e propria rivoluzione in materia di personale della Pubblica amministrazione e che quindi appaiono ormai superati ed inadeguati i regolamenti vigenti nel nostro Comune su tale materia; considerato che gli ultimi provvedimenti assunti dal Comune di Rignano sulle politiche di personale (vedi assunzioni, continui stravolgimenti della dotazione organica e cambiamenti di persone assunte con contratto esterno, spostamenti personale senza adeguata motivazione) sono caratterizzati da una eccessiva mancanza di trasparenza e da scelte che non hanno nulla a che fare con il buon andamento, l’efficacia e l’efficienza dell’azione amministrativa; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a predisporre gli atti necessari per la modifica e l’adeguamento delle normative e dei regolamenti sul personale, al fine di ristabilire la giusta legittimità e trasparenza, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 54 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “FOGLIO COMUNICAZIONE INTERNA”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerata l’importanza di alimentare il dialogo interno tra i vari uffici amministrativi del Comune; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare un foglio di comunicazione interna periodico che si ponga come strumento per informare i dipendenti sull’attività amministrativa e su tutti quegli aspetti di carattere generale legati all’attività interna dell’Ente, fornendo informazioni di carattere generale sulle iniziative e la vita dell’amministrazione, oltre ad approfondire tematiche di carattere tecnico-specialistico e trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Proposta n. 55 di ordine del giorno collegato allo schema di Bilancio previsionale 2010 e pluriennale 2010-2012 “GIORNALE PERIODICO ISTITUZIONALE”

IL CONSIGLIO COMUNALE considerata l’importanza di diffondere l’informazione istituzionale facendo conoscere l’azione amministrativa dell’Ente alla cittadinanza e divulgando ogni notizia ritenuta di interesse per la collettività, al fine di promuovere la partecipazione ad un più ampio livello; INVITA IL SINDACO E LA GIUNTA a realizzare un giornale periodico comunale, trovando adeguata copertura con apposita variazione di bilancio sull’esercizio finanziario 2010.

PROPONENTE: Il Consigliere comunale capogruppo del Partito democratico Vincenzo MARCORELLI


Ordini del giorno al Bilancio previsionale 2010