Issuu on Google+

SULCIS MERCATI srl Via delle Regioni, Portoscuso GELATERIA DEL PORTO V. Marco Polo 11, Portoscuso

grafica: Daniele Pani

foto: archivi comunali stampa: Arti Grafiche Pisano, Cagliari

COMUNE DI PORTOSCUSO

monumentiaperti Consigliere delegato alla Cultura Orietta Mura

18^ edizione

Il Sindaco Giorgio Alimonda

Buona visita. pagneranno i visitatori alla scoperta dei nostri beni archeologici, storico-artistici e ambientali. giovani generazioni la conoscenza della propria storia, gruppi, associazioni e scuole accomCon l’obiettivo di rafforzare il senso di appartenenza alla propria comunità e di stimolare nelle circa, edificata per volontà di Gerolamo Vivaldi, proprietario della tonnara di Portoscuso. SIC di Punta S’Aliga. Sarà possibile, inoltre, visitare la Chiesa Vergine d’Itria risalente al 1655

PORTOVESME srl

sima al secolo di vita (venne ultimata nel 1915); la “Chiesetta di S. Antonio”, primo edificio

Pizzeria LA LANTERNA

ecclesiastico del paese; la fontana de “Is Piccas”; la laguna di “Boi Cerbus” inserita nell’area Spagnola, costruita nel XVI secolo e inaugurata il 22 luglio 1594; la villa “Su Marchesu”, prosIl 31maggio e il 1 giugno Portoscuso aprirà al pubblico anche gli altri suoi monumenti: la Torre rio e Monumenti Aperti rappresenta sempre una grande occasione per la sua promozione della pesca del tonno, hanno consentito di restituire alla collettività un patrimonio straordina-

guida ai monumenti

Portoscuso

www.monumentiaperti.com

“Su Pranu”, uno dei simboli del paese, in origine fortezza oltreché stabile dedicato all’attività Gli interventi realizzati per l’attuazione del grande progetto di recupero e valorizzazione di e divulgato. proprio patrimonio storico e culturale che è già stato avviato ma che deve essere completato che di tutta la Sardegna. Intende portare avanti un percorso di riscoperta e valorizzazione del manifestazione che è cresciuta rapidamente con l’adesione di decine di Amministrazioni Civizione nata nel 1997 per “riscoprire la storia, le tracce, i segni, le testimonianze del passato”, Il Comune di Portoscuso partecipa anche quest’anno a Monumenti Aperti, la manifesta-

31 maggio/1 giugno 2014 Portoscuso

Rappresentanza in tutti i siti del gruppo folk “Sa Turri” di Portoscuso. Piazza “Vergine d’Itria” Domenica ore 19.45 Esecuzione del canto “Inno di Portoscuso”, scritto da Renzo Sanna e Livia Frau, a cura degli alunni della Scuola Primaria diretti dal Prof. Ivano Argiolas.

www.monumentiaperti.com

Partecipano alla manifestazione

Gusta la Città Operatori economici che garantiscono l’apertura del proprio esercizio commerciale in occasione della manifestazione. Gusta la città con loro!

Gruppi di volontari liberamente costituiti

Banda Musicale “Ennio Porrino”

Coop. Soc. Sulcis Servizi

Circolo Nautico La Caletta

Comitato Vergine d’Itria Portoscuso

Croce Azzurra Portoscuso

Gruppo Artisti della Ceramica Portoscuso

Auser ULA Portoscuso

Associazione S.O.S Portoscuso Mare

Avis Portoscuso

Coro Polifonico Femminile di Portoscuso

Associazione Turistica Pro Loco Portoscuso

Associazione Culturale 2^-3^ età

tuto Comprensivo “V. Angius” Portoscuso.

ANSPI Portoscuso

Scuola Secondaria di primo grado dell’Isti-

Associazione Marinai d’Italia

Scuola Primaria di Portoscuso

Gruppo Folk “Sa Turri” Portoscuso

Scuola Primaria di Paringianu

ANSPI S. Giuseppe

Comune di Portoscuso

Numeri Utili

Informazioni utili I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00 e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00. Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.

monumenti aperti sardegna

monumentiaperti

È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.

@monumentiaperti

Le visite alle chiese verranno sospese durante le funzioni religiose.

#maperti14

In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso. Apertura Informacittà a cura della associazione S.O.S. Mare Portoscuso.

coordinamento della rete

Su Marchesu Sabato e domenica ore 18.00 – 19.00 Intermezzo musicale a cura degli alunni dell’indirizzo musicale della Scuola Secondaria di I° grado “V.Angius”.

Comune di Portoscuso via Marco Polo, 1 tel. centralino 078151111 Ufficio Informazioni Turistiche tel. 0781508703

Località su Pranu Apertura baracca del tonnarotto e mostra lavori artigianali a cura del gruppo artisti della ceramica. Chiesa Vergine d’Itria Sabato 31 maggio ore 20.00 Concerto a cura del coro polifonico femminile di Portoscuso. Apertura manifestazione a cura del Circolo musicale “Ennio Porrino” Portoscuso

Benvenuti !

Eventi collaterali

Farmacia Pusceddu Dr. Alessandro via Giulio Cesare, 17 tel. 0781509713 Croce Azzurra Portoscuso via Tempio, 36 tel. 0781508636 - cell. 3456097132

Parrocchia Vergine d’Itria via Conciliazione tel. 0781509021

Comando Carabinieri Portoscuso via Serpi, 10 tel. 0781509012

Associazione Pro Loco Portoscuso via Vespucci, 16 tel. 0781509504

Comando Polizia Municipale Portoscuso loc. Portovesme, snc tel. 0781509762

Agenzia Saremar Portovesme (Traghetti Portovesme - Carloforte e viceversa) tel. 0781509065

Guardia Medica via Milano, 6 tel. 0781508463

Parrocchia S. Giovanni Battista via Tempio tel. 0781508276

Capitaneria di porto loc. Portovesme tel 0781509114

Giro di Boa lungomare Cristoforo Colombo cell. 3473354380 Il Galeone lungomare Cristoforo Colombo cell. 3404548130 Il Faro lungomare Cristoforo Colombo Il Ristorantino via Giotto tel. 0781507245 Pizzeria ciccittu via Vespucci tel. 0781512001 Ristorante Sa Musciara lungomare Cristoforo Colombo tel. 0781507099 Ristorante L’ Ancora via Nuoro 23 cell. 3334692583 Bar Al Solito Posto via G. Cesare cell. 3488852602 Su Scaru Service Coop. Sociale C/O Stazione Marittima tel. 0781512089 Ristorante Coco Locos spiaggia porto paglietto Ristorante La Ghinghetta via Cavour 24 tel. 0781508143

Ristorante La Vecchia Tonnara Spiaggia Porto Paglietto Bar del Porto Molo Centrale Portovesme cell. 3458471115 Ristorante Su Strintu via Battisti tel. 0781513031 Vida Loca da Nando di Loddo Danilo & CO Via asse esterno Portoscuso, strada provinciale 2 per Carbonia cell. 3406962055  Pizzeria La Lanterna di Mameli M. Cristina via F.lli Bandiera, 5 Portoscuso cell. 3382381218 Pizzeria, Rosticceria, Gastronomia da Roberto di Orrù Yole via Torino, 61 Portoscuso cell. 3387440459 Coco Loco’s di Ignazio Meloni SAS Spiaggia Portopaglietto cell. 3463075931 Bar 21 di Fadda Claudio & Congiu Alessandra via Napoli, 18  Portoscuso tel. 0781508773 Pappa E Cittu di Pisanu Tiziana via Mazzini, 9 Portoscuso cell. 3925134075

Ricettività ALBERGHI HOTEL Lido degli Spagnoli viale Adriatico, Portopaglietto tel. 0781508453 fax +39 0781508444 e-mail info@lidodeglispagnoli.com Corte Hotel Panorama via Giulio Cesare 40, Portoscuso tel. 0781508077 fax 0781509327 BED & BREAKFAST B&B Le Ginestre via delle ginestre 6, Portoscuso

I ginepri via Umbria 24, Portoscuso L’albero dei limoni via Galilei 16 Portoscuso Sa caletta via la caletta 1, Portoscuso B&B Sa Gruxitta lungomare Cristoforo Colombo 61, Portoscuso B&B Il Veliero via E. Lussu 9, Portoscuso B&B Il giardino Dacri loc. case sparse, Portoscuso B&B Baccollasta loc. Baccu Ollastu, Portoscuso


grafica: Daniele Pani

COMUNE DI PORTOSCUSO

foto: archivi comunali stampa: Arti Grafiche Pisano, Cagliari

monumentiaperti SULCIS MERCATI srl Via delle Regioni, Portoscuso GELATERIA DEL PORTO V. Marco Polo 11, Portoscuso

Consigliere delegato alla Cultura Orietta Mura

18^ edizione

Il Sindaco Giorgio Alimonda

Buona visita. pagneranno i visitatori alla scoperta dei nostri beni archeologici, storico-artistici e ambientali. giovani generazioni la conoscenza della propria storia, gruppi, associazioni e scuole accomCon l’obiettivo di rafforzare il senso di appartenenza alla propria comunità e di stimolare nelle circa, edificata per volontà di Gerolamo Vivaldi, proprietario della tonnara di Portoscuso. SIC di Punta S’Aliga. Sarà possibile, inoltre, visitare la Chiesa Vergine d’Itria risalente al 1655 ecclesiastico del paese; la fontana de “Is Piccas”; la laguna di “Boi Cerbus” inserita nell’area sima al secolo di vita (venne ultimata nel 1915); la “Chiesetta di S. Antonio”, primo edificio

PORTOVESME srl

Spagnola, costruita nel XVI secolo e inaugurata il 22 luglio 1594; la villa “Su Marchesu”, prosIl 31maggio e il 1 giugno Portoscuso aprirà al pubblico anche gli altri suoi monumenti: la Torre rio e Monumenti Aperti rappresenta sempre una grande occasione per la sua promozione

Piazza “Vergine d’Itria” Domenica ore 19.45 Esecuzione del canto “Inno di Portoscuso”, scritto da Renzo Sanna e Livia Frau, a cura degli alunni della Scuola Primaria diretti dal Prof. Ivano Argiolas.

guida ai monumenti

Portoscuso

Gli interventi realizzati per l’attuazione del grande progetto di recupero e valorizzazione di e divulgato. proprio patrimonio storico e culturale che è già stato avviato ma che deve essere completato che di tutta la Sardegna. Intende portare avanti un percorso di riscoperta e valorizzazione del manifestazione che è cresciuta rapidamente con l’adesione di decine di Amministrazioni Civizione nata nel 1997 per “riscoprire la storia, le tracce, i segni, le testimonianze del passato”, Il Comune di Portoscuso partecipa anche quest’anno a Monumenti Aperti, la manifesta-

31 maggio/1 giugno 2014

Benvenuti !

Operatori economici che garantiscono l’apertura del proprio esercizio commerciale in occasione della manifestazione. Gusta la città con loro!

Scuola Primaria di Paringianu

Gruppo Folk “Sa Turri” Portoscuso

Scuola Primaria di Portoscuso

Associazione Marinai d’Italia

Scuola Secondaria di primo grado dell’Isti-

ANSPI Portoscuso

tuto Comprensivo “V. Angius” Portoscuso.

Associazione Culturale 2^-3^ età

Associazione Turistica Pro Loco Portoscuso

Coro Polifonico Femminile di Portoscuso

Avis Portoscuso

Associazione S.O.S Portoscuso Mare

Auser ULA Portoscuso

Gruppo Artisti della Ceramica Portoscuso

Croce Azzurra Portoscuso

Comitato Vergine d’Itria Portoscuso

Circolo Nautico La Caletta

Coop. Soc. Sulcis Servizi

Banda Musicale “Ennio Porrino”

Gruppi di volontari liberamente costituiti

Farmacia Pusceddu Dr. Alessandro via Giulio Cesare, 17 tel. 0781509713

Ufficio Informazioni Turistiche tel. 0781508703

Croce Azzurra Portoscuso via Tempio, 36 tel. 0781508636 - cell. 3456097132

È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.

monumentiaperti

Comando Polizia Municipale Portoscuso loc. Portovesme, snc tel. 0781509762

Associazione Pro Loco Portoscuso via Vespucci, 16 tel. 0781509504

In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.

Comando Carabinieri Portoscuso via Serpi, 10 tel. 0781509012

Parrocchia Vergine d’Itria via Conciliazione tel. 0781509021

Apertura Informacittà a cura della associazione S.O.S. Mare Portoscuso.

Capitaneria di porto loc. Portovesme tel 0781509114

Parrocchia S. Giovanni Battista via Tempio tel. 0781508276

Guardia Medica via Milano, 6 tel. 0781508463

Agenzia Saremar Portovesme (Traghetti Portovesme - Carloforte e viceversa) tel. 0781509065

#maperti14

coordinamento della rete

Eventi collaterali

www.monumentiaperti.com

“Su Pranu”, uno dei simboli del paese, in origine fortezza oltreché stabile dedicato all’attività

ANSPI S. Giuseppe

Comune di Portoscuso via Marco Polo, 1 tel. centralino 078151111

@monumentiaperti

Apertura manifestazione a cura del Circolo musicale “Ennio Porrino” Portoscuso

Rappresentanza in tutti i siti del gruppo folk “Sa Turri” di Portoscuso.

Comune di Portoscuso

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle ore 16.00 alle ore 20.00 e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00.

Le visite alle chiese verranno sospese durante le funzioni religiose.

Chiesa Vergine d’Itria Sabato 31 maggio ore 20.00 Concerto a cura del coro polifonico femminile di Portoscuso.

della pesca del tonno, hanno consentito di restituire alla collettività un patrimonio straordina-

Gusta la Città

Numeri Utili

Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.

Località su Pranu Apertura baracca del tonnarotto e mostra lavori artigianali a cura del gruppo artisti della ceramica.

Partecipano alla manifestazione

Informazioni utili

monumenti aperti sardegna

Su Marchesu Sabato e domenica ore 18.00 – 19.00 Intermezzo musicale a cura degli alunni dell’indirizzo musicale della Scuola Secondaria di I° grado “V.Angius”.

Pizzeria LA LANTERNA

Portoscuso

www.monumentiaperti.com

Giro di Boa lungomare Cristoforo Colombo cell. 3473354380 Il Galeone lungomare Cristoforo Colombo cell. 3404548130 Il Faro lungomare Cristoforo Colombo Il Ristorantino via Giotto tel. 0781507245 Pizzeria ciccittu via Vespucci tel. 0781512001 Ristorante Sa Musciara lungomare Cristoforo Colombo tel. 0781507099 Ristorante L’ Ancora via Nuoro 23 cell. 3334692583 Bar Al Solito Posto via G. Cesare cell. 3488852602 Su Scaru Service Coop. Sociale C/O Stazione Marittima tel. 0781512089 Ristorante Coco Locos spiaggia porto paglietto Ristorante La Ghinghetta via Cavour 24 tel. 0781508143

Ristorante La Vecchia Tonnara Spiaggia Porto Paglietto Bar del Porto Molo Centrale Portovesme cell. 3458471115 Ristorante Su Strintu via Battisti tel. 0781513031 Vida Loca da Nando di Loddo Danilo & CO Via asse esterno Portoscuso, strada provinciale 2 per Carbonia cell. 3406962055  Pizzeria La Lanterna di Mameli M. Cristina via F.lli Bandiera, 5 Portoscuso cell. 3382381218 Pizzeria, Rosticceria, Gastronomia da Roberto di Orrù Yole via Torino, 61 Portoscuso cell. 3387440459 Coco Loco’s di Ignazio Meloni SAS Spiaggia Portopaglietto cell. 3463075931 Bar 21 di Fadda Claudio & Congiu Alessandra via Napoli, 18  Portoscuso tel. 0781508773 Pappa E Cittu di Pisanu Tiziana via Mazzini, 9 Portoscuso cell. 3925134075

Ricettività ALBERGHI HOTEL Lido degli Spagnoli viale Adriatico, Portopaglietto tel. 0781508453 fax +39 0781508444 e-mail info@lidodeglispagnoli.com Corte Hotel Panorama via Giulio Cesare 40, Portoscuso tel. 0781508077 fax 0781509327 BED & BREAKFAST B&B Le Ginestre via delle ginestre 6, Portoscuso

I ginepri via Umbria 24, Portoscuso L’albero dei limoni via Galilei 16 Portoscuso Sa caletta via la caletta 1, Portoscuso B&B Sa Gruxitta lungomare Cristoforo Colombo 61, Portoscuso B&B Il Veliero via E. Lussu 9, Portoscuso B&B Il giardino Dacri loc. case sparse, Portoscuso B&B Baccollasta loc. Baccu Ollastu, Portoscuso


Boi Cerbus

A sud del centro abitato di Portoscuso, in località Paringianu, si estende l’ampia laguna di “Boi Cerbus” racchiusa, insieme alla penisola sabbiosa di Punta S’Aliga, nell’area SIC (Sito di Importanza Comunitaria) istituita sulla base delle Direttive Comunitarie “Habitat” (92/43/CEE) e “Uccelli” (79/409/CEE). La varietà degli habitat presenti consentono di ospitare numerose specie faunistiche e floristiche altamente diversificate e rilevanti dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo. Sono presenti, inoltre, anche numerosi endemismi. La vegetazione psammofila, tipica degli ambienti sabbiosi, e un vasto tamericeto la rendono perfetta per la sosta e la riproduzione di una ricca avifauna di interesse comunitario. Le sue acque salmastre, inoltre, sono ricche di pesci. Il sito è stato adottato dalle classi seconde della Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto “V. Angius” Portoscuso. Per l’occasione sarà possibile effettuare due percorsi: il primo accessibile a tutti per tutta la durata dell’evento; il secondo per i più esperti secondo il seguente orario: sabato 31 maggio alle ore 16.00 e 18.00. Domenica 1 giugno alle ore 11.00, 16.00 e 18.00. È disponibile un servizio di trasporto dai siti di Portoscuso al sito di Boi Cerbus fornito dalle associazioni Avis e Auser.

Chiesa Vergine D’itria

4

Portoscuso

1

Chiesetta di S. Antonio

La chiesa è stata adottata dagli alunni delle classi 1^ della Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale.”V.Angius” di Portoscuso. Visitabile al di fuori delle funzioni religiose, sabato 31 maggio dalle ore 16.00 alle 18.00, domenica 1 giugno dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 18.00.

31 maggio/1 giugno 2014

monumenti aperti sardegna

La Chiesa di S.Antonio da Padova, inserita nel complesso monumentale della Tonnara “Su Pranu”, è il primo edificio ecclesiastico dell’abitato di Portoscuso. Edificata in onore del santo patrono dei tonnarotti all’interno della Tonnara, la Chiesetta di S.Antonio ha forma rettangolare ed una superficie complessiva di 120 metri quadrati. Il presbiterio sopraelevato di 20 centimetri, si distacca dalla parte riservata ai fedeli, mentre quattro grandi arcate in pietra lavorata sostengono la capriata del tetto. Perse la sua funzione pubblica nel 1655 quando venne edificata, all’esterno del palazzotto, la nuova Chiesa dedicata dai tonnarotti alla Madonna d’itria. Dopo anni di abbandono, il Comune l’ha inserita nel progetto di restauro del complesso della Tonnara e da alcuni anni è stata riaperta al culto.

monumentiaperti

4

5

2

6

3

6 4

Simbolo della nascita di Portoscuso, la Torre è costruita su una parte rocciosa che domina tutto il golfo circostante. Fatta costruire intorno al 1590dal real governo Spagnolo a scopo di difesa dalle invasioni provenienti dal mare e per proteggere il ricavato della pesca del tonno e del corallo, ospitava l’Alcaide e un artigliere, direttamente nominati dal Re, e quattro soldati; vi erano anche due pezzi di artiglieria: un “sacre” e un “medio sacre”. Distrutta da coloro che saccheggiarono e depredarono la tonnara, venne ricostruita in diversi periodi sempre a scopo di difesa 3 delle coste. L’ultima ricostruzione risale al 1760. Dal 1842 al 1970 ospitò la Regia Guardia delle Gabelle (Finanza). Nel 1970 fu riconosciuta un bene monumentale e passò sotto la tutela della Sovrintendenza dei Beni 6 Culturali che, successivamente, la assegnò all’Associazione Pro Loco di Portoscuso. Oggi la Torre è utilizzata come Museo Etnografico e come sito per manifestazioni culturali e congressi. Il sito è stato adottato dalla classe quarta della Scuola Primaria di Portoscuso.

Su Marchesu

@monumentiaperti

6

Il sito è stato adottato dalla Scuola Primaria di Paringianu.

La Torre

#maperti14

3

2

La chiesa parrocchiale intitolata alla Vergine d’Itria risale al 1655 circa e fu edificata per volontà di Gerolamo Vivaldi, proprietario della tonnara di Portoscuso. L’edificio nel corso del Novecento è stato soggetto a lavori di ristrutturazione, sia esternamente che internamente. Una prima importante ristrutturazione fu realizzata negli anni cinquanta: la navata centrale fu allungata e il campanile a vela demolito. Negli anni settanta fu demolito l’altare a muro e furono divelte le balaustre del presbiterio. Altri lavori più recenti hanno invece riguardato la tinteggiatura delle pareti interne ed esterne e vari lavori di manutenzione. Nel 2003 è stato realizzato il rosone con l’effigie della Madonna d’Itria e nel 2009 le vetrate laterali che raffigurano alcuni misteri del Santo Rosario. All’interno della chiesa sono ospitati due dipinti, restaurati nel 2012, risalenti al XVII secolo. Il dipinto più grande raffigurante la Vergine d’Itria, circondata da angeli, dentro una cassa retta da due monaci ai cui lati compaiono S. Giovanni Battista e S. Antonio da Padova. L’altro dipinto, di dimensioni più piccole, rappresenta la Madonna del Carmelo con le anime purganti, raffigurata tra S. Giuseppe e S. Giovanni Battista, che tiene sulle sue ginocchia il bambino Gesù. Nella nicchia della parete frontale del presbiterio è ospitato il simulacro della Madonna d’Itria risalente sempre al XVII secolo.

www.monumentiaperti.com

5

Situata al centro di Portoscuso si trova la villa “Su Marchesu”, fatta edificare nel 1912 dal Marchese Salvatore Pes di Villamarina, Conte di Vallermosa e Marchese di Villamar, nonchè Barone dell’Isola Piana. Costruita per trascorrervi momenti di riposo durante i frequenti viaggi, la villa è circondata da un giardino in cui si ammirano

esemplari secolari di piante esotiche e tropicali. Al centro si trova ancora una grande voliera che in primavera viene visitata da numerose specie di volatili. Lo stile romanico predomina nel maestoso arco del giardino con accesso ad un pozzo a cupola, nelle architravi del cancello e nelle finestre bifore con stipiti in pietra La Villa, di proprietà del Comune di Portoscuso dal 1989, è stata restaurata e oggi è utilizzata come centro di aggregazione socio-culturale. 2 Il sito è stato adottato dalle classi terze della Scuola Primaria di Portoscuso.

Su Pranu

6

Sulla piazza della Chiesa di Santa Maria D’Itria sorge il Palazzotto della Tonnara denominato “Su Pranu”. La sua costruzione, che con il suo spiazzo interno occupa circa cinquemila metri quadri, si può far risalire al 1550. Su Pranu è da considerarsi come una fortezza autonoma, indipendente dall’esterno. Esiste infatti un forno e vari magazzini per la conservazione della farina, dei cereali, dell’olio e del vino; vi sono poi le officine per la costruzione dei chiodi e della ferramenta, per la riparazione delle reti da pesca e gli arnesi per la filatura delle funi. Costruita secondo uno schema gerarchico ben definito, nella parte superiore della costruzione vi era la parte padronale, poi quella dei diretti collaboratori ( Rais, Vicerais e guardiano) e, in posizione periferica, le abitazioni a piano terra, “is barraccas”, dimore dei tonnarotti che componevano la ciurma.

Esternamente alla casa del Rais vi era appesa una campana di bronzo, del peso di 12 kg, che veniva suonata in diverse ore per chiamare a raccolta i tonnarotti; vicino all’abitazione del guardiano, invece, veniva issata la bandiera con la croce rossa in campo bianco che avvisava l’avvento della mattanza. Nel 1698 fu sistemato, al centro del cortile, un orologio a meridiana conservato, oggi, in Torre. Il sito è stato adottato dalle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “V. Angius” Portoscuso.

La Fontana de Is Piccas

7

Nel 1883, e negli anni successivi, le fonti di approvvigionamento idrico a Portoscuso erano tre: FUNTANA MANNA e FUNTANEDDA utilizzate per i bisogni della popolazione, e FUNTANA DE IS PICCAS, utilizzata per gli usi domestici e per abbeverare il bestiame, che era affiancata originariamente da lavatoio e abbeveratoio. Delle tre fontane solo l’ultima è ancora esistente, sebbene manchino le storiche vasche monolitiche (piccas). Venne infatti ripulita e restaurata in modo rigoroso nel 1975 da un gruppo di volontari che la riportarono agli antichi splendori Questo fu un importante segnale alla tutela dei nostri monumenti e di attenzione alla nostra “storia”.


Portoscuso Monumenti Aperti 2014