Issuu on Google+

TERRA MANTOVANA Anno 2014 - n.2296 / Febbraio 2014

M e n s i l e d e l l a Fe d e r a z i o n e P r o v i n c i a l e C o l d i re t t i d i M a n t o v a

POSTE ITALIANE S.P.A. SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MN

Meteo impazzito fra il 2013 e il 2014

Campi allagati con pioggia e temperature oltre la media

6

Maltempo nel mantovano

11

Assemblea Nazionale Federpensionati

13

Expo Tour Campagna Amica


TERRA MANTOVANA

www.campagnamicamantova.it

15 FEBBRAIO 2014

CERCO macchina raccogli ortaggi marca De Pietri mod. FR100 oppure FR140. Usata in buono stato. Per informazioni cell. 338210338

VENDO aratro marca GRECO anni 1960 funzionante. Per informazioni telefonare allo 0376-588397

CERCO lavoro presso azienda agricola della provincia. Disponibile per qualsiasi mansione in agricoltura. Disponibilità immediata. Per informazionie contattare Ampim 328-1710955

VENDO n.1 pompa irrigazione con traliccio per 60/80 cv 335/6179523 VENDO mungitrice elettrica con carrello, completa di accessori. Marca “TECNOSAC”. Per informazioni tel ore pasti 0376-54350 oppure 333-3278409 VENDO n.1 scala chiocciola altezza 300 cm diametro 132 cm 14 scalini con ballatoio 335/6179523 VENDO n.4 portoni scorrevoli altezza 5 per 4 metri coibentati con uscite di sicurezza da sistemare 335/6179523 VENDO n.1 portone scorrevole altezza 4 per 4 metri con uscita di sicurezza 335/6179523 VENDO n.1 portone a libro a 4 ante in ferro con falso altezza 2,30 per 2,45 335/6179523

AGRITEL CONTRATTO

AGRITEL RICARICABILE

Tassa Concessione Governativa 12,91 mese

Canone 2,00 euro settimana

Intercom-Community 20 ore mese GRATIS

Intercom - Community 33 ore mese GRATIS

Chiamate Tim 0,04€/min+iva

Chiamate Tim 0,06€/min+iva

Chiamate Rete Fissa 0,04€/min+iva

Chiamate Rete Fissa 0,03€/min+iva

Chiamate Altri Operatori 0,04€/min+iva

Chiamate Altri Operatori 0,08E/min+iva

Singolo SMS 0,06€+iva

Singolo SMS 0,06E+iva

Nessun costo di attivazione Nessuno scatto alla risposta-Si pagano gli effettivi secondi di conversazione Telefono in omaggio per chi aderisce ad Agritel Offerta Ricaricabile (almeno 2 anni di permanenza) Offerte competitive per il web mobile su apparecchi smartphone e tablet Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi presso il proprio UFFICIO ZONALE COLDIRETTI oppure visitare il sito www.mantova.coldiretti.it

CERCO lavoro in caseificio o allevamento suini. Mi chiamo Massimo, e ho maturato esperienza pluriennale nel settore. Per informazioni cell. 346-0135265 CERCO lavoro come mungitore nella provincia mantovana. Esperienza pluriennale nella cura del bestiame e nella terapia di vacche e vitelli. Disponibile da subito. Per informazioni El Habib Tahiri cell. 327-7882718 CERCO lavoro presso azienda agricola zona AltoMantovana. Per informazioni contattare 348-4733532 CERCO lavoro come mungitore zona alto mantovano. Esperienza pluriennale. Per informazioni 333-3046421 CERCO trattore cingolato per frutteto, da 50/69 cavalli, 4 coppie di distributori idraulici, larghezza mt. 1,30. Per contatti Tullio – Cell. 347-1030145

VENDO n.300 pali pino torniti o castagno scortecciati diametro 8/10 cm 335/6179523

CERCO manze gravide da acquistare per allevamento di San Benedetto Po. No intermediari. Per informazioni cell.349-0602874

VENDO Audi A4 avant versione s line 2000 tdi colore bianco, anno 2010 90.000 km, full optional in perfette condizioni. Per informazioni cell. 340-3775184

CERCO lavoro come operaio presso porcilaie del mantovano. Per informazioni contattare 348-2684735

VENDO botte diserbo q.li 3 marca GB con avvolgi gomma di mt.20. Per informazioni cell 333-7787482

CERCO lavoro nel settore agricolo. Disponibile per qualsiasi mansione. Libero da subito. Abdemula cell. 334-3785597

VENDO tenaglia per unghie bovine in buono stato. Per informazioni chiamare 0376-616597 VENDO carro miscelatore Pagliari Mod.TMF 18 con fondo e sponde in acciaio inox, pesa elettronica ed inversore di rotazione. Per informazioni chiamare cell.339-3068711 VENDO dessilatore elettrico Gonella Mod.5 con fondo in acciaio inox. Per informazioni chiamare cell.3393068711

ANNUNCI

VENDO botte diserbo Bargam lt. 2200 accessoriata e in ottimo stato, molino Peruzzo 50 q.li/ora, Rotopressa Omas. Per informazioni cell. 348-3929354

VENDO terreno sito in comune di Quistello, Strada Provinciale San Benedetto Po/Pieve di Coriano, della superficie di Bm.6,60 circa. Per informazioni telefonare dopo le 20.30 al cell.3351382752

RIASSUNTO OFFERTA TELEFONIA MOBILE

CERCO

CERCO lavoro nel settore agricolo. Disponibile a qualsiasi mansione e a spostamenti nell’ambito della provincia. Per informazioni SINGH cell 338-9060326 CERCO trattore FIAT 80R bi-colore e FIAT AD7 con lama. Per info cell. 335-8011662 CERCO rimorchio agricolo 20 qli. di portata anche due ruote. Tel. 334-7521463

Gli annunci sono riservati agli associati di Coldiretti Mantova. i dati raccolti vengono pubblicati in base alle segnalazioni recapitate presso gli uffici zonali Coldiretti. nessuna responsabilita’ sara’ da additare a Coldiretti Mantova sulla veridicita’ e completezza delle informazioni pubblicate.

www.campagnamicamantova.it

VENDO


TERRA MANTOVANA

14

3

FEBBRAIO 2014

Anno 2014 - N. 2296 Febbraio

COMUNICAZIONI

IN BREVE DONNE IMPRESA A SCUOLA DI WEB & SOCIAL MEDIA I social network sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli utilizzatori di internet, ma non solo: anche le aziende si avvicinano a questi sistemi per informarsi e per allargare i canali per il proprio business. Nel corso della mattinata verranno trattate alcune tematiche inerenti il web, la comunicazione di Coldiretti, la diffusione dei social network e gli strumenti (device) per comunicare. Si tratta di un primo approccio con i nuovi sistemi di comunicazione tramite l’impiego di tecnologie innovative. Appuntamento fissato per Lunedì 10 marzo alle ore 9:30 presso la sede di Coldiretti Mantova. Per informazioni contattare la segreteria di Donne Impresa Coldiretti – Tel. 0376-375360

PELLEGRINAGGI A ROMA Dal 17 al 19 marzo 2014 un nostro associato di Curtatone organizza un pellegrinaggio a Roma, con la mattinata del mercoledì dedicata all’Udienza del Santo Padre Francesco. Partenza da Mantova. Per informazioni contattare Francesco 330-476794.

ABBONAMENTO SIAE AGRITURISMI La scadenza del pagamento è fissata in venerdì 28 febbraio. Verificare i conteggi presenti nelle lettere arrivate da Siae. I soci Terranostra Mantova potranno usufruire dello sconto del 15%. Per informazioni contattare segreteria Terranostra Tel. 0376-375360.

TERRA MANTOVANA

VALORE AL MERITO: PREMIO ALL’IMPEGNO DELLE DONNE MANTOVANE Sabato 8 e Domenica 9 marzo 2014, presso il Centro Commerciale La Favorita di Mantova, verranno premiate le donne mantovane che si sono distinte, nel corso dell’anno 2013 per il loro impegno nell’ambito della politica, della scienza, del lavoro o nel sociale contribuendo allo sviluppo e alla crescita del territorio. Il movimento Donne Impresa Coldiretti Mantova partecipa all’evento nelle giornate di Sabato 8 marzo alle ore 15:00 con Giulia Caramaschi che illustrerà il progetto “Agrilombricoltura Terraviva” e Domenica 9 marzo alle ore 15:00 con Marta Morselli, responsabile Donne Impresa Mantova, che presenterà il movimento e relazionerà sul lavoro femminile in agricoltura. Al termine cerimonia di premiazione “Valore al Merito” grazie al contributo della giuria popolare. Per informazioni contattare la segreteria di Donne Impresa Coldiretti – Tel. 0376-375360.

CONVENZIONE PERIODICI

EDITORIALE Iniziati gli incontri territoriali con i soci Intervista a

Al via la

Aut. Trib. MN 13/1949 Iscrizione al Roc n. 23752

Presidente Paolo Carra

Direttore Responsabile Mauro Fiamozzi Redazione Pietro Finotti

Anche per il 2014 gli associati di Coldiretti Mantova possono usufruire di quote scontate sulle riviste Informatore Agrario – Vita in Campagna e M.A.D. Offerta è valida per rinnovi o nuovi abbonamenti. Per informazioni e adesioni è possibile rivolgersi presso il proprio ufficio di zona.

Agritel è la nuova società nata da un accordo TIM e Coldiretti che permette di risparmiare sui costi della telefonia mobile. Gli associati Coldiretti possono usufruire di offerte interessanti e vantaggiose. Tra i punti di forza la possibilità di parlare a costo zero tra i soci aderenti e gli uffici Coldiretti (20 ore mensili per Sim CONTRATTO e 33 ore mensili per Sim RICARICABILE), fatturazione mensile con traffico e tasse di concessione governativa posticipati, nessuno scatto alla risposta e si pagano gli effettivi secondi di conversazione. Offerte anche per voce+sms+internet tutto compreso. Informati presso l’Ufficio zona Coldiretti oppure visita il sito web www.mantova.coldiretti.it

CAMPAGNA AMICA

mercati degli agricoltori vendita diretta

BOZZOLO - Martedì al mattino in Piazza Europa MEDOLE - Mercoledì al mattino in viale Zanella (nuovo mercato) CASTEL GOFFREDO - Giovedì al mattino in via Italia GUIDIZZOLO - Venerdì al mattino in piazza Francesco Mutti CERESE DI VIRGILIO - Sabato al mattino in piazza Aldo Moro GRAZIE (CURTATONE) - Domenica 23 febbraio, 9 e 23 marzo al mattino in Via Francesca. GONZAGA – Domenica 23 marzo tutto il giorno presso scuole elementari, “Mercato del C’era una volta”

334 6695 127 - www.campagnaamicamantova.it

SINDACALE

Grafica e stampa Tipografia Operaia Via N. Sauro, 33/A - Mantova Tel. 0376 320385 Fax 0376 383641 e-mail: tipografia.operaia@virgilio.it stampato su carta Fedrigoni certificata FSC Symbol Matt Plus 130gr.

04 05

UE - Coop Mappa nitrati in Lombardia

SINDACALE Terra Mantovana Periodico della Federazione Provinciale Coldiretti Mantova

Vicepresidente Primo Cortellazzi

RISPARMIARE SULLA TELEFONIA MOBILE? CON AGRITEL SI PUO’

Per info

FEBBRAIO 2014

Maltempo con pioggia e temperature fuori media

SINDACALE Fattoria Italiana, in calo i capi

AREA ECONOMICA Bando Inail ISI 2013/1024

06 07 08

EXPO TOUR E CAMPAGNA AMICA COMUNICAZIONI Brevi notizie dal mondo agricolo e istituzionale

ANNUNCI Gli annunci delle imprese agricole

11 13 14 15

CURTATONE

VIADANA

Vicolo Teatro, 1 - Tel. 0376.406701 - Fax 0376.406720

VOLTA MANTOVANA

Via Caduti del Lavoro, 1 -LEVATA Tel. 0376.406501 - Fax 0376.406520

Via Goito, 2 - Tel. 0376.406761 - Fax 0376.406780

GOITO

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

Contrada Belfiore, 3/C-1 Tel. 0376.406601 - Fax 0376.406620

Via Piave, 6 - Tel. 0376.406828 - Fax 0376.406840

MANTOVA UFFICIO ZONA

Siti Web: www.mantova.coldiretti.it www.campagnaamicamantova.it www.terranostramantova.it www.istitutocarantani.it

Assemblea Nazionale Federpensionati

UFFICI PROVINCIALI SEDE CENTRALE di MANTOVA

PEGOGNAGA

www.youtube.com/coldirettilombardia

PENSIONATI

09

Via P. Verri, 33/35 - Tel. 0376.375311 - Fax 0376.375375 - email: mantova@coldiretti.it tutti i giorni orario 8:30 - 13:00 e 14:30 - 17:30

ASOLA

@coldiretti_mn

Epifania con Campagna Amica nel centro di Mantova

UFFICI ZONALI PROVINCIALI E SEDE CENTRALE

Via N. Sauro, 34 - Tel. 0376.406801 - Fax 0376.406820

www.facebook.com/pages/ Federazione-Provinciale-Coldiretti-Mantova

SPECIALE

Via P. Verri, 33/35 - Tel. 0376.375431 - Fax 0376.375435

OSTIGLIA

Via V. Veneto, 3 - Tel. 0376.406641 - Fax 0376.406660

Viale H. Dunant, 23 Tel. 0376.406581 - Fax 0376.406600

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI

Via Marconi, 92 - Tel. 0376.406621 - Fax 0376.406700

SERMIDE

Via Castellani, 6 - Tel. 0376.406681 - Fax 0376.406700

CASTEL GOFFREDO

Via Bonfiglio, 31 - Tel. 0376.406561


TERRA MANTOVANA

14 4 FEBBRAIO 2014

Come ogni anno, nei mesi di Febbraio e Marzo, Coldiretti Mantova organizza

con i propri associati degli incontri territoriali di aggiornamento su tematiche di attualità ed economico-sindacali che interessano il mondo agricolo a partire dalle novità introdotte con la nuova Pac, fino alle ultime novità in ambito fiscale e tributario. “Gli incontri zonali rappresentano un’importante occasione per dialogare con la nostra base associativa – afferma Paolo Carra presidente Coldiretti Mantova – e approfondire tutte le tematiche di attualità sindacale e fiscale. Un aggiornamento su tutte le iniziative che Coldiretti mette in campo, in ambito locale, regionale e nazionale, per consentire alle nostre imprese di essere competitive sui mercati e per garantire una giusta remunerazione alle imprese agricole. Un appuntamento che, sulla base del numero di presenze degli scorsi anni – continua Carra – coinvolge oltre 2000 agricoltori nei 14 appuntamenti che abbiamo programmato sul territorio”. E dal territorio deriva la nostra forza attraverso la nostra base associativa che è parte integrante dei progetti di Coldiretti a difesa dell’agricoltura italiana. Gli incontri, che si svolgeranno nelle quattordici zone della provincia di Mantova, vedranno la partecipazione del Presidente provinciale Paolo Carra, del Direttore Provinciale Mauro Fiamozzi e dai funzionari provinciali Dott. Riccardo Gorzoni, Capo Area Economica, della responsabile CAA, Luigina Azzoni e dal Capo Area Fiscale Dott. Sandro Garrò. Temi che riguardano la mobilitazione di Coldiretti sul fronte della salvaguardia delle nostre produzioni “Made in Italy” ed etichettatura obbligatoria per i prodotti che arrivano dall’estero, le ultime novità in tema di fiscalità in agricoltura, l’applicazione della direttiva nitrati in Lombardia e la nuova mappatura delle zone vulnerabili e non vulnerabili, i nuovi paini di sviluppo rurale e la riforma della Politica Agricola Comunitaria 2014/2020. “Riforma della Pac che assume un ruolo chiave per la nostra agricoltura – conclude Carra – in quanto lascia agli Stati membri la possibilità di adattarla in base alle proprie peculiarità. Come associazione riteniamo fondamentale la valorizzazione del ruolo dell’agricoltore attivo, cioè il beneficio dei sostegni della Pac solo a coloro che vivono di agricoltura”. Alcuni appuntamenti in calendario si sono già svolti e nel prossimo numero di Terra Mantovana daremo ampio spazio agli argomenti trattati durante gli incontri territoriali.

Elenco degli incontri territoriali programmati tArea Volta Mantovana | giovedì 20 febbraio alle ore 9:30 presso sede Cons. Bonifica a Castellaro Lagusello tArea Alto Mantovano | venerdì 21 febbraio alle ore 9:30 presso Centro Polivalente a Gozzolina di Castiglione delle Stiviere tArea Asolana |martedì 25 febbraio alle ore 9:45 presso Teatro San Carlo di Asola tArea Goitese | mercoledì 26 febbraio alle ore 9:30 presso l’Oratorio di Goito tArea Viadana e Sabbioneta | mercoledì 26 febbraio alle ore 20:30 presso Palazzo Forti a Sabbioneta tArea Mantova Sud | lunedì 3 marzo alle ore 9:30 presso sala civica a Canicossa di Marcaria tArea Curtatone | martedì 4 marzo alle ore 9:30 presso sala civica a Levata di Curtatone tArea Ostigliese | mercoledì 5 marzo alle ore 20.30 presso sala riunioni Santuario della Comuna ad Ostiglia.

EXPO, AL VIA IL “TOUR DEL GUSTO” IN LOMBARDIA A Mantova, la settima tappa, in programma il 14 settembre 2014 Un tour del gusto all’insegna di Expo. Partirà il 22 febbraio prossimo a Brescia e farà tappa anche a Mantova, domenica 14 settembre 2014. Il tour toccherà, tra febbraio 2014 a marzo 2015, ogni capoluogo di provincia per parlare alla gente, attraverso i volti e i prodotti degli agricoltori, dei temi della grande esposizione internazionale che si aprirà a maggio 2015. In tutte le città le aziende della Coldiretti porteranno i farmers’ market con i migliori prodotti del territorio regionale. L’iniziativa nasce da una collaborazione a tre fra Coldiretti Lombardia, Regione e società Expo. Oltre a quella di Brescia, le altre tappe lombarde prevedono: il 23 marzo a Bergamo, il 12 aprile a Pavia, il 18 maggio a Milano, il 15 giugno a Como, il 5 luglio a Monza, il 14 settembre a Mantova, il 5 ottobre a Lecco, il 23 novembre a Cremona, l’11 gennaio 2015 a Sondrio, il 22 febbraio 2015 a Lodi e il 15 marzo 2015 a Varese. “Vogliamo far conoscere le potenzialità della Lombardia: forse non tutti sanno che siamo la seconda regione agricola europea o che il grana padano è il formaggio Dop più conosciuto al mondo” ha spiegato questa mattina Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto che si è tenuta nella sede della Regione, insieme al Presidente Roberto Maroni, all’assessore alla cultura e identità Cristina Cappellini e al cantante Davide Van De Sfroos che curerà la parte musicale del tour. “L’Expo – ha aggiunto Prandini – sarà l’occasione per parlare al mondo della qualità del cibo italiano e del danno causato dai falsi prodotti Made in Italy che costano al paese 60 miliardi persi ogni anno e dietro ai quali opera anche il crimine organizzato. Expo è un modo per educare le nuove generazioni a una corretta cultura alimentare”. In ogni città – spiega la Coldiretti Lombardia – le decine di agricoltori che parteciperanno ai farmers’ market saranno a disposizione della gente per spiegare tutti i segreti dei loro prodotti. “Attraverso il cibo – conclude Prandini – racconteremo la storia del territorio, anzi, meglio, racconteremo la storia della terra, che è qualcosa legato alle nostre stesse radici. Un viaggio nel quale puntiamo a coinvolgere i milioni di visitatori attesi per Expo 2015”.

SPAZIO CAMPAGNA AMICA

Quattordici tappe sul territorio per incontrare le imprese agricole Sul tavolo i temi della futura Politica Agricola Comunitaria, la direttiva nitrati, la mobilitazione Coldiretti e le ultime novità in ambito fiscale.

3 13 APRILE FEBBRAIO 2013 2014

Paolo Carra - Presidente Colditretti Mantova

COLDIRETTI MANTOVA, AL VIA GLI INCONTRI TERRITORIALI

EDITORIALE

TERRA MANTOVANA


TERRAMANTOVANA MANTOVANA TERRA

12 14 51

TERRA MANTOVANA

RINNOVO CARICHE FEDERPENSIONATI COLDIRETTI MANTOVA Al via il rinnovo delle cariche, per il prossimo quadriennio 2014-2018, per l’associazione Federpensionati Coldiretti Mantova, in rappresentanza degli oltre 11mila pensionati CD residenti in tutta la provincia. Nel corso del direttivo provinciale, svoltosi nei giorni scorsi, sono stati delineati i termini per le assemblee zonali parziali da tenersi sul territorio. Durante gli incontri verrà dato spazio al successo ottenuto dall’assemblea nazionale Federpensionati dello scorso gennaio, a cui hanno assistito 400 delegati in rappresentanza di 700mila associati e un confronto con la base associativa sui temi sociali e previdenziali di maggiore interesse per la famiglie coltivatrici, con l’intento di consegnare alla Confederazione una proposta per il confronto politico-istituzionale. Le assemblee parziali zonali sono convocate alle ore 7:00, in prima convocazione e alle ore 10:00 in seconda e valida convocazione, nei giorni di: tLunedi’ 3 marzo 2014 presso l’ufficio Coldiretti a San Benedetto Po, Via Ferri, 62 tMercoledi’ 5 marzo 2014 presso sede Consorzio Bonifica Garda Chiese a Castellaro Lagusello t Venerdi’ 7 marzo 2014 presso sala consigliare del Comune di Sabbioneta tLunedi’ 10 marzo 2014 presso l’ufficio Coldiretti di Asola tMercoledi’ 12 marzo 2014 presso l’oratorio parrocchiale di Ostiglia tVenerdi’ 14 marzo 2014 presso sede provinciale Coldiretti di Mantova La data dell’Assemblea Provinciale per l’elezione del nuovo consiglio e del Presidente per il quadriennio 2014-2018 verrà comunicata successivamente solo quando la Confederazione avrà ratificato il nuovo statuto nazionale della Federpensionati Coldiretti.

DENUNCIA INFORTUNI ALL’INAIL comunicazione obbligatoria per via telematica La denuncia/comunicazione di infortunio è l’adempimento al quale è tenuto il datore di lavoro nei confronti dell’INAIL in caso di infortuni sul lavoro dei lavoratori dipendenti o assimilati soggetti all’obbligo assicurativo. SI RICORDA CHE, GIA’ DA QUALCHE MESE, la denuncia di infortunio all’Inail deve essere trasmessa esclusivamente per via telematica. Successivamente all’invio la sede Inail competente a trattare il caso di infortunio sarà quella in cui è domiciliato l’infortunato. Relativamente agli infortuni dei lavoratori dipendenti o assimilati, il datore di lavoro ha l’obbligo di inoltrare la denuncia entro 2 giorni dalla ricezione del certificato medico. In caso di infortunio mortale o con pericolo di morte, la segnalazione deve avvenire entro 24 ore, con qualunque mezzo ne permetta di comprovarne l’invio, fermo restando comunque l’obbligo di inoltro della denuncia/comunicazione entro i termini. Anche il lavoratore ha precisi obblighi. Deve infatti comunicare immediatamente al datore di lavoro qualsiasi infortunio gli accada, onde evitare il mancato indennizzo per il periodo di temporanea inabilità al lavoro. Nel caso di mancata denuncia, tardiva segnalazione, inesatta o incompleta comunicazione sono previste sanzioni a carico del datore di lavoro. Gli uffici Epaca territoriali sono a disposizione per fornire tutta l’assistenza necessaria per la predisposizione e l’inoltro di questo adempimento obbligatorio.

ZOOTECNIA LOMBARDA:

pronta nuova Mappa Nitrati

Allevamenti, pronta la nuova mappa nitrati in Lombardia. La pianificazione delle aree vulnerabili è stata presentata dalla Regione, lo scorso 13 febbraio a Milano, durante un vertice con i rappresentanti delle associazioni agricole, dell’assessorato all’Agricoltura, dell’assessorato all’Ambiente, dell’Ersaf, dell’Arpa e dell’Università degli studi di Milano. All’incontro, l’Assessore Lombardo all’Agricoltura - Gianni Fava – ha fatto il punto sulla nuova mappa e ha presentato lo studio scientifico, su cui Regione Lombardia intende muoversi per ridefinire le zone, ridefinire l’origine dell’azoto presente nelle acque, la capacità di assorbimento dei suoli e la gestione delle aziende agricole. Si tratta del primo studio di questo tipo dopo oltre 20 anni di discussione sulla gestione dei nitrati e sarà un documento strategico per il confronto sia con il Governo di Roma che con l’Unione Europea a Bruxelles. “Entro marzo – continua Fava - faremo la nostra proposta di riformulazione delle zone vulnerabili e, successivamente, approveremo entro aprile in Giunta una delibera ad hoc". La nuova mappa nitrati della Lombardia ha lo scopo di mettere in sicurezza un settore che conta oltre 17 mila allevamenti con un milione e mezzo di bovini e 4 milioni e mezzo di suini, all’interno di un sistema agroalimentare che in Lombardia garantisce 71 mila posti di lavoro. “La nuova mappa nitrati che abbiamo disegnato – spiega Ettore Prandini, Presidente della Coldiretti Lombardia – garantirà la vita del sistema zootecnico lombardo e la corretta gestione dei reflui sul territorio. Non dimentichiamo che le aree vulnerabili applicate fino a oggi fanno riferimento a una situazione di oltre 20 anni fa, scritta sulla carta da qualche burocrate e senza approfondire se gli eventuali punti critici fossero dovuti agli scarichi industriali e civili, più che all’agricoltura. Finalmente, grazie alla collaborazione con regione Lombardia stiamo riuscendo a chiudere questa ferita”. “Il risultato fin qui raggiunto – conclude Prandini – è la conferma degli impegni presi con noi dal Presidente Maroni e dall’assessore Fava all’inizio della legislatura e che sono stati rispettati. Il prossimo obiettivo deve essere quello di arrivare prima possibile a una ridefinizione e approvazione dei parametri di spandimento per gli allevamenti”.

FESTA PROVINCIALE PENSIONATI COLDIRETTI MANTOVA Giovedì 10 aprile 2014 PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Pensionati della Coldiretti virgiliana in festa per l’annuale raduno provinciale che quest’anno si terrà presso il Santuario della Madonna del Frassino a Peschiera del Garda. Il programma della giornata, ancora in via di definizione, prevede le seguenti attività: ore 10:00 ritrovo dei partecipanti nel piazzale del Santuario e a seguire rinfresco a cura di Campagna Amica. ore 11:00 celebrazione della Santa Messa alla presenza dei dirigenti provinciali, regionali e nazionali di Coldiretti e delle autorità locali. Al termine della Messa trasferimento presso il ristorante per il pranzo. Nel pomeriggio visita guidata alla cantina “La Perla del Garda” che ha sede a Lonato (Bs).

Assemblea Regionale UeCoop Lombardia: “La persona è al centro di tutto”

Si è tenuta il 16 gennaio scorso a Milano l’assemblea regionale di UeCoop, la nuova centrale delle cooperative nata su iniziativa di Coldiretti che, in pochi mesi dalla costituzione, ha ottenuto il riconoscimento e ha associato diverse centinaia di realtà dei più svariati settori: dal sociale ai servizi, dall’edilizia alla cultura. Le cooperative lombarde sono giunte numerose all’appuntamento milanese per l’assise preparatoria dell’assemblea nazionale che si terrà il prossimo 19 febbraio a Roma. Da tutte le province della Lombardia, i rappresentanti di cooperative sociali, di servizio, agricole, di lavoro, edili e dello spettacolo hanno colto l’occasione per dare il proprio contributo al fine di plasmare la nuova centrale secondo le vere esigenze di una cooperazione che pone al centro l’uomo, la solidarietà e la condivisione. UeCoop Lombardia opera in un contesto cooperativo che nella nostra regione conta oltre 11 mila realtà. Dopo l’introduzione di Alessandro Ubiali, presidente della Coldiretti di Milano che ha portato i saluti del presidente di Coldiretti Lombardia Ettore Prandini, Mauro Tonello, membro di Giunta nazionale UeCoop e vice presidente di Coldiretti, eletto presidente dell’assemblea meneghina, ha dichiarato: “Dobbiamo disegnare un progetto diverso da quanto fino ad oggi è stato proposto, un progetto che tenga veramente conto dei valori fondanti lo spirito cooperativo, un progetto che abbia come primo scopo la salvaguardia della persona e il sostegno al socio. Un progetto che pur non dimenticando una corretta gestione d’impresa, sappia scrivere un giusto ordine di valori. Se così non fosse – ha proseguito Tonello - avremmo fallito il nostro compito a prescindere dalle dimensioni che potremmo raggiungere”. Vincenzo Sette, coordinatore nazionale di UeCoop, dopo aver delineato il percorso finora tracciato dalla neonata centrale cooperative e le principali attività svolte, ha rammentato che entro gennaio si concluderanno gli incontri regionali per sfociare nella prima assemblea nazionale che vedrà la nomina degli organi esecutivi per i prossimi quattro anni e le modifiche di statuto secondo i suggerimenti che sono emersi nel corso degli incontri territoriali. Dopo i molti interventi che hanno messo in luce la straordinaria realtà di una cooperazione sana e vivace, evidenziando le richieste delle cooperative lombarde desiderose di realizzare una rete che metta insieme le eccellenze settoriali di ognuna a favore delle altre, il presidente Tonello ha voluto chiudere con alcuni esempi di come sia possibile concretizzare impresa e solidarietà senza grandi investimenti, a costo zero per il pubblico, ma con grande passione e capacità di andare incontro ai nostri simili.

PRIMO PIANO

SINDACALE

53 FEBBRAIO 2014

FEBBRAIO OTTOBRE 2014 2013


TERRA MANTOVANA

14 6 FEBBRAIO 2014

Anno ..... - n.ro 1

Aprile 2013 MALTEMPO: PRIMA ABBONDANTI PIOGGE, ORA TEMPERATURE AL DI SOPRA DELLA MEDIA

OFFRO

SINDACALE: MALTEMPO

PREZZO LATTE: COLDIRETTI, SIGLATO ACCORDO PER IL LATTE ITALIANO Siglato l’accordo sul prezzo del latte che viene fissato alla stalla pari a 44,5 centesimi al litro per consegne dal 1 febbraio al 30 giugno. Coldiretti evidenzia che il prezzo siglato, con un significativo aumento rispetto ai 42 centesimi precedenti, rappresenta un traguardo importante che finalmente risponde alle esigenze degli allevatori. L’intesa con Italatte, che fa capo al gruppo Lactalis con i marchi Parmalat, Galbani, Invernizzi e Cademartori, è stata siglata dalle principali organizzazioni agricole per la Lombardia. Lombardia che, con il 40% del latte italiano, rappresenta un punto di riferimento anche per le altre regioni italiane.

3 11 FEBBRAIO 2014

FEDERPENSIONATI COLDIRETTI: “Più attenzione dalle istituzioni" A Roma l’assemblea nazionale con 400 delegati in rappresentanza di 700mila associati In Italia ci sono più di 800mila pensionati coltivatori diretti con pensioni inferiori o integrate al minimo di 480 euro al mese che stanno vivendo un periodo estremamente difficile ma che, nonostante questo, contribuiscono in misura determinante al sostegno delle famiglie, come dimostra il fatto che ben il 93 per cento degli italiani sostiene che un pensionato in famiglia sia molto importante. E’ uno degli spunti emersi dall’assemblea nazionale di Federpensionati Coldiretti che ha portato a Roma quattrocento delegati, in rappresentanza degli oltre settecentomila associati, assieme al presidente nazionale della Coldiretti, Roberto Moncalvo, al Segretario generale dell'organizzazione, Vincenzo Gesmundo e al presidente di Federpensionati, Antonio Mansueto. Una tre-giorni di lavori e iniziative, con la festa per i 45 anni della costituzione dell’Associazione e la visita in Vaticano per il saluto di Papa Francesco. In rappresentanza della Federazione di Mantova erano presenti ai lavori il Presidente provinciale Vittorio Valente, la segretaria provinciale del movimento, Lauretta Grandelli e i consiglieri, Viesi Piergiorgio, Montaldi Terenzio e Cauzzi Bruno. Nel corso dell’udienza gli anziani coltivatori, guidati dal consigliere ecclesiastico nazionale don Paolo Bonetti, hanno donato al Pontefice due piantine d`ulivo e numerosi cesti con prodotti tipici regionali. Nel porgere il saluto alla delegazione, il Santo Padre ha detto: “Tutti incoraggio ad essere fedeli a Cristo, affinché nella Chiesa possa risplendere la gioia del Vangelo”. Ma anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non ha fatto mancare il suo saluto all'Assemblea, con un telegramma. “Considerata a torto come una forma arcaica da superare, la presenza degli anziani si sta dimostrando fondamentale per affrontare le difficoltà economiche e sociali di molti cittadini – ha sottolineato il presidente Mansueto. Ma i pensionati non sono utili solo nel ruolo di nonni o per l’aiuto che danno ai figli. Nelle campagne sono impegnati nel presidio territoriale nelle aree rurali e sono spesso il motore di iniziative ed esperienze culturali, economiche e di solidarietà”. Si va dalle fattorie didattiche per insegnare i segreti della campagna ai più piccoli fino ai tutor dell’orto nelle città, ma c’è anche chi trasmette alle nuove generazioni la propria manualità per realizzare oggetti di artigianato. E’ anche per questo che meritano maggiore attenzione da parte delle Istituzioni. Occorre, in particolare intervenire per recuperare il potere di acquisto delle pensioni più basse ed eliminare ogni forma di discriminazione fra lavoratori dipendenti ed autonomi anche per quanto attiene gli assegni familiari. Serve poi riconoscere un sostegno per le famiglie che si fanno carico di accudire in casa gli anziani con disabilità e/o non autosufficienza; definire i livelli essenziali di assistenza e potenziare i servizi di prevenzione per assicurare agli anziani a basso reddito gli accertamenti diagnostici in forma ambulatoriale, con riduzione delle liste di attesa, dei ricoveri in ospedale e della spesa sanitaria.

Coldiretti, cambia la struttura organizzativa

DISOCCUPAZIONE AGRICOLA

Cambia la struttura organizzativa della Coldiretti a livello nazionale. Dopo l’elezione a Presidente nazionale, Roberto Moncalvo ha ratificato la nomina a Segretario Generale di Vincenzo Gesmundo che avrà competenze di assistenza agli Organi confederali nella definizione e nell’attuazione delle linee di politica sindacale e generale della Confederazione. Nuove figure anche ai vertici dell’Area Organizzazione e Servizi e dell’Area Economica con incarichi affidati rispettivamente a Bruno Rivarossa e Gianluca Lelli. Rivarossa, sino ad ora Direttore delle Federazioni Coldiretti del Piemonte e di Cuneo, avrà il compito di curare l’impianto organizzativo territoriale compreso il sistema di servizi alle imprese agricole e le iniziative di carattere sindacale. Gianluca Lelli, che lascia la direzione Coldiretti Emilia Romagna e Bologna, guiderà l’Area Economica, occupandosi della valorizzazione delle produzioni agricole e delle politiche comunitarie e interfacciandosi con le Società promosse da Coldiretti per rafforzare la presenza degli imprenditori agricoli sul mercato.

ENTRO IL 31 MARZO, PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L’indennità viene riconosciuta ai lavoratori, nel settore agricolo, che abbiano maturato almeno 102 giornate lavorative nel biennio 2013/2012. I lavoratori stranieri hanno diritto all’indennità solo se in possesso di regolare permesso di soggiorno (non validi permessi stagionali). Possono presentare domanda tutti i lavoratori dipendenti a tempo determinato che nel 2013 hanno lavorato nei settori agricoltura tradizionale, agriturismi, cooperative agricole, latterie, consorzi, ecc. L’indennità spettante è pari al 40% del salario percepito nell’anno precedente in misura proporzionale alle giornate lavorate. Per qualsiasi informazione e stesura delle pratiche è possibile contattare gli uffici EPACA Coldiretti sul territorio. (Info 0376-375440/443)

NOTIZIE DAL TERRITORIO

In Italia è caduta più del doppio della pioggia (+107%) rispetto alla media del periodo di gennaio. Le precipitazioni violente ed intese della prima decade del mese di febbraio, hanno peggiorato la situazione. E’ il Presidente di Coldiretti Paolo Carra a lanciare l’allarme, con terreni saturi di acqua che non permettono lavorazioni di alcun tipo e che compromettono la crescita del frumento seminato a fine 2013. Buona parte dei terreni, in special modo nel medio-basso mantovano, sono sott’acqua e la terra non drena più nulla. Ci troviamo di fronte ad un clima che sta subendo notevoli mutazioni – afferma Carra dove diventa difficile programmare i lavori agricoli a causa di stagioni molto lunghe ed inverni con temperature al di sopra della media. Intervista a Solo nel mese di gennaio – sottolinea Coldiretti - è caduta il triplo di pioggia in più rispetto alla media al nord (+200%) e solo nel mantovano, da inizio anno, sono caduti 30 cm di pioggia. Al via la Dobbiamo fare i conti – afferma Coldiretti - con i drammatici effetti dei cambiamenti climatici che si sono manifestati con il moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi, ma intense con vere e proprie bombe d’acqua che il terreno non riesce ad assorbire. “Un inizio di Febbraio di grande criticità afferma Ada Giorgi Presidente del Consorzio Bonifica Terre dei Gonzaga - perché le idrovore hanno funzionato ininterrottamente per una decina di giorni e se non l’avessimo fatto, tutto il territorio del basso mantovano sarebbe sotto di due metri d’acqua. La nostra rete irrigua è una delle più antiche del territorio (900 chilometri di canali su 55 mila ettari di terreni) – continua Giorgi – e per mantenerla efficiente servono aggiornamenti ed ammodernamenti alle infrastrutture. Dopo giorni di pioggia battente, con circa 30 centimetri di precipitazioni da inizio anno e in queste situazioni, la bonifica si è rivelata fondamentale non solo per l’agricoltura ma anche per i centri abitati. L’acqua se non è gestita, in zone di pianura come le nostre, non va via da sola”. Nei periodi di tregua che il maltempo ha concesso, grazie alle giornate soleggiate e a temperature al di spora della media, nei prati sono spuntate le margherite mentre le piante da frutto, dai mandorli alle pesche, hanno iniziato la fioritura in anticipo. Sono gli effetti del caldo record di questa “finta” primavera con le temperature minime che Grafica e stampa hanno fatto registrare valori superiori di 3,8 gradi alla media di riferimento nella prima decade di febbraio. Uno shock per le coltivazioni ingannate dall’insolito tepore che - sottolinea la Coldiretti - le ha “risvegliate” rendendole particolarmente vulnerabili all’arrivo del maltempo che con freddo e gelo potrebbe provocare danni incalcolabili. Nel nord - continua la Coldiretti - si osserva un risveglio vegetativo anticipato su numerose specie frutticole con parziale o totale rigonfiamento delle gemme. Anche nei grandi laghi italiani, dal Lago Maggiore fino al Garda si sono raggiunti livelli da massimo storico del periodo gennaio-febbraio.

TERRA MANTOVANA


14 10

TERRA MANTOVANA

TERRA MANTOVANA

FEBBRAIO 2014

INFORMATIVA SU MACCHINE AGRICOLE. TESTO UNICO 81/2008 SOLLEVATORI TELESCOPICI, CARRELLI SEMOVENTI PORTA PERSONE viene mantenuto l’obbligo di verifica annuale in base al Decreto Legislativo 81/2008 (Testo Unico per la Sicurezza sul lavoro),art. 71, comma 11. Si ricorda che inizialmente deve essere inoltrata la richiesta all’INAIL relativamente alla “messa in servizio” della macchina operatrice. Ogni anno verrà eseguita una verifica da parte dell’ASL o di ente terzo certificatore, nel nostro caso ECS (Europe Certification Service).

ABILITAZIONE ALLA GUIDA DELLE MACCHINE AGRICOLE : l’attuazione della norma per la formazione

professionale ai fini dell’abilitazione alla guida delle macchine agricole, definita nell’articolo 73 del decreto 81 del 2008, entrata in vigore il 13/03/2013, non è da considerarsi una patente di guida ma un corso di abilitazione professionale come ad esempio quello per guidare i muletti. Il termine per l’entrata in vigore di tale norma è stato prorogato per effetto del decreto legge 12 marzo 2013 al 22 marzo 2015. Non è richiesta nessuna abilitazione per i, titolari di azienda, collaboratori e dipendenti, che abbiano maturato un'esperienza di almeno due anni, riferibile ad un periodo di tempo non antecedente a dieci anni e dichiarino di avere le competenze necessarie all'utilizzo dei mezzi di cui al punto 1.1 dell'accordo del 22 febbraio 2012. Viene lasciato l’obbligo di aggiornamento da effettuarsi entro il 12 marzo 2017 (per chi ha maturato esperienza), o il 12 marzo 2015 per coloro che pur non potendo autocertificare l'esperienza pregressa, utilizzino anche occasionalmente e saltuariamente le macchine oggetto di discussione alla data del 12 marzo 2013.

REVISIONE MACCHINE AGRICOLE: con la modifica dell’articolo 111 del codice della strada, contenuta nel

decreto milleproroghe (legge 150 del 2013 pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2013) viene rinviata di 6 mesi l’adozione del decreto e di un anno l’inizio della revisione obbligatoria ovvero al 1 gennaio 2015.

Pomodoro: perplessità sull’accordo stipulato nell’area nord. Ma occhio all’aumento dei costi di produzione E’ stato raggiunto, nell’ambito dell’area nord, l’accordo tra le Organizzazione di Prodotto (Op) e le industrie per il raccolto 2014 del pomodoro da industria. L’intesa, importante perché stipulata in tempi utili per la programmazione aziendale, ha però suscitato perplessità per le condizioni contrattuali. L’accordo 2014 prevede una modifica del meccanismo della griglia utilizzata nella valutazione del prodotto, che non raggiunge l’obiettivo auspicato di un nuovo sistema di valorizzazione. Il prezzo indicativo oscilla attorno ai 92euro a tonnellata (in aumento a 93euro nel caso il raccolto 2014 nell’area nord si mantenga entro i 2,4 milioni di tonnellate), in crescita rispetto alla media dei contratti stipulati nel 2013. Un segnale importante, ma ritenuto deludente rispetto alle aspettative dei produttori, alla luce della riduzione degli stock di trasformati e considerati i costi di produzione. Da elaborazione Coldiretti Mantova, il costo di produzione del pomodoro da industria, nell’area mantovana, basandosi su una media produttiva trai 65/70 tonn/ha, oscilla (anno di riferimento 2012) tra i 7.090 e i 7.125 euro per /ha.

Ripresa del credito agrario. In aumento le sofferenze L’ultimo bollettino statistico 2013 di Banca d’Italia evidenzia un monte affidamenti nel settore agricolo pari a quasi 44 miliardi di euro, circa 130 milioni in più rispetto al dato registrato esattamente un anno fa dalla nostra Banca Centrale. Un credito agrario che ha ricominciato a crescere (+0.3 per cento rispetto al 2012), ma che evidenzia anche un forte aumento delle sofferenza pari a circa 4, 4 miliardi di euro con una incidenza del 10 per cento sull’ammontare dei finanziamenti concessi alle Pmi operanti in agricoltura, silvicoltura e pesca. Sofferenze a doppia cifra in capo a oltre 17 mila imprese con un debito medio incagliato di 258 mila euro per singola impresa. Sebbene in un contesto economico e finanziario di grande difficoltà, l’attività di CreditAgri Italia a sostegno delle imprese prosegue con forte dinamismo, segnando anche nel 2013 una crescita del 12 per cento rispetto ai volumi dello scorso anno.

Fattoria Italia a rischio,

in un anno scomparsi 10 milioni di capi La crisi mette a rischio la vecchia fattoria in Italia dove in un solo anno sono scomparsi oltre 10 mln di mucche, maiali, pecore, capre, galline, oche e conigli. Coldiretti lancia l’allarme con il primo dossier, svolto in collaborazione con AIA, sulla scomparsa degli animali dalle stalle e presentato alla Fieragricola di Verona. Stalle, pollai e ovili si sono svuotati nel corso del 2013 con la Fattoria Italia che ha perso in un anno circa 7 mln di polli e galline, 750mila tacchini. 700mila conigli e circa mezzo milione tra faraone, oche ed anatre. All’appello sono venuti a mancare anche gli animali più grandi: circa un milione tra pecore, agnelli e capre, 650mila maiali, 45mila manze e 25mila bufali. Un crollo che rischia di compromettere anche la straordinaria biodiversità degli allevamenti italiani, dove sono minacciate di estinzione ben 130 razze allevate tra le quali ben 38 razze di pecore, 24 di bovini, 22 di capre, 19 di equini, 10 di maiali, 10 di avicoli e 7 di asini. Se dell’asino romagnolo noto per il suo temperamento vivace sono rimasti solo 570 esemplari impegnati nella produzione di latte uso pediatrico, della capra Girgentana dalle lunghe corna a forma di cavaturacciolo si contano circa 400 capi. Ma in forte calo anche bovini di razza Garfagnina con mantello brinato e pelle di colore ardesia con appena 145 capi o quelli di razza Pontremolese con appena 46 capi registrati. A rischio non solo la biodiversità, ma anche un comparto economico rilevante che vale 17,3 mld di euro e rappresenta il 35% dell’intera agricoltura nazionale con un forte impatto anche dal punto di vista occupazionale con circa 800mila persone al lavoro. La scomparsa della Fattoria Italia fa aumentare la dipendenza dall’estero che ha già raggiunto livelli preoccupanti: l’Italia importa il 42% del latte che consuma, il 40% della carne di maiale, il 30% di quella ovicaprina e il 10% di carne di coniglio. Sotto accusa – secondo Coldiretti - la mancanza di trasparenza nell’informazione ai consumatori che favorisce la concorrenza sleale su latte e carne a basso prezzo importati dall’estero. “Gli inganni del finto Made in Italy sugli scaffali riguardano due prosciutti su tre venduti come italiani, ma provenienti da maiali allevati all'estero, ma anche tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro che sono stranieri senza indicazione in etichetta e la metà delle mozzarelle che sono fatte con latte o addirittura cagliate straniere”. E su questi numeri che Coldiretti chiede “la piena attuazione della legge sull’obbligo dell’etichetta e la provenienza di tutti gli alimenti come richiesto peraltro dalla recente mozione approvata all'unanimità dall'Aula della Camera sull'etichettatura dei prodotti alimentari all’inizio dell’anno”. Attualmente in Italia non è obbligatorio indicare in etichetta la provenienza del latte a lunga conservazione in vendita e neanche l’origine del latte di mucca, pecora o capra impiegato nei formaggi, ma anche sulle carni di coniglio, pecora, capra e maiale in vendita come fresca o anche trasformata.

SINDACALE

AREA ECONOMICA

73 APRILE FEBBRAIO 2013 2014


TERRA MANTOVANA

14 8

TERRA MANTOVANA

93

FEBBRAIO 2014

GENNAIO 2014

INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Il Bando incentiva le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro con un miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori riscontrabile con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

PROGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO:

- progetti di investimento; - progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi - progetti per la SOSTITUZIONE O ADEGUAMENTO DI ATTREZZATURE di lavoro messe in servizio anteriormente al 21/9/1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al Titolo III del D.lgs. 81/2008 s.m.i.

IMPORTI FINANZIATI:

Il contributo, in conto capitale e al netto dell’IVA è pari al 65% delle spese ammesse a contributo (massimo 130.000 €)

IMPORTANTE - I finanziamenti sono erogati nel rispetto della normativa “de minimis”: nel settore

della produzione dei prodotti agricoli, ai sensi del Regolamento UE 1408/2013, l’importo complessivo dei contributi concessi nell’arco dei tre esercizi finanziari (2014-2013-2012) NON PUO’ SUPERARE I 15.000 € Il contributo minimo erogabile è di 5.000 €.

MODALITA’ E TEMPI:

- Le domande dal 21/01 al 08/04 possono essere predisposte e salvate. - CLICK DAY: Dal 30 aprile verranno pubblicate le date per l’invio on-line delle domande. I contributi verranno erogati SOLO ALLE DOMANDE che si saranno collocate in posizione utile per l’ammissibilità al contributo, ovvero fino alla capienza della dotazione finanziaria complessiva. (per la regione Lombardia: 49.285.378 €)

DOCUMENTAZIONE A COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA: 1. copia della domanda telematica generata dal sistema (Mod.A) 2. Documento valutazione rischi aziendali con data certa (D.Lgs 81/08) 3. PERIZIA GIURATA ASSEVERATA redatta da tecnico abilitato

IMPORTANTE:

USCIRA’ ENTRO LA FINE DI MARZO un Bando (sempre finanziato da INAIL: 30 milioni di euro) per le piccole e micro imprese nel settore edilizia e AGRICOLTURA, per progetti di innovazione tecnologica di IMPIANTI, MACCHINARI E ATTREZZATURE, finalizzati al miglioramento del livello di sicurezza. Molto simile al bando Inail per l’importo massimo erogabile (contributi, in conto capitale pari al 65% delle spese fino ad un massimo di 15.000€ dei contributi de-minimis) MA CON AMMISSIONE VALUTATIVA A GRADUATORIA (non ci sarà il click-day) QUESTO FINANZIAMENTO NON SARA’ COMPATIBILE CON IL BANDO ISI 2014: non si potrà partecipare ad entrambi i bandi.

Approfittando di una bella giornata soleggiata, dopo due rinvii a causa del maltempo, molti i turisti e i cittadini mantovani che si sono recati nel centro città e hanno potuto visitare e fare acquisti presso il mercato di Campagna Amica. Per la prima volta, grazie anche alla disponibilità dimostrata dal Comune di Mantova, i produttori agricoli di Coldiretti si sono dati appuntamento nel centro cittadino in Piazza Erbe per una giornata all’insegna della promozione delle eccellenze agroalimentari del territorio. Un successo di pubblico – afferma Giuseppe Groppelli Presidente Campagna Amica Mantova – che ha permesso alle nostre aziende di dedicare un’intera giornata, dopo due giornate piovose che hanno costretto al rinvio, alla promozione, alla degustazione e alla vendita delle nostre eccellenze enogastronomiche. Un evento che è stato possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Mantova – conclude Groppelli – che ha creduto nella nostra iniziativa, invitandoci ad essere presenti già per la festività l’Epifania 2015, occasione che fin da subito cogliamo e ringraziamo per la fiducia. Ad esporre erano presenti quattordici imprenditori agricoli con un ampio ventaglio di eccellenze locali quali vino, formaggi e latticini, riso, miele, mostarde, olio, pasta, salumi, succhi di frutta e mostarde. Curioso anche lo stand di un giovane produttore mantovano che alleva lumache “Lumacheria dell’Olmo”, una novità nel panorama gastronomico locale. Inoltre in piazza erano presenti gli stand istituzionali del Consorzio Tutela Vini Mantovani e di Terranostra – Campagna Amica con materiale promozionale sul turismo rurale e la vendita diretta. Nel pomeriggio si sono svolte le attività didattiche per i più piccoli curate dall’azienda agricola “Castelletto” di Porto Mantovano, produttrice di riso, che ha illustrato ai bambini le varie fasi della coltivazione del riso, dalla preparazione del terreno, alla nascita e alla mietitura del riso. Successivamente spazio all’azienda agrituristica “La Margherita” di Gazoldo degli Ippoliti, che ha coordinato un’attività sensoriale rivolta ai bambini per conoscere le erbe aromatiche. Per un giorno la campagna si è spostata in città – afferma Primo Cortelazzi Vice Presidente di Coldiretti Mantova – considerando che questa iniziativa, oltre a proporre al pubblico il consumo dei prodotti locali, 100% naturali e stagionali, nel suo piccolo ha contribuito ad animare la piazza di Mantova. Un’esperienza sicuramente da ripetere. Un ringraziamento a tutte le aziende che hanno partecipato e creduto in questo progetto ed un arrivederci al 6 gennaio 2015.

Convegno di Sant’Antonio Abate a Quistello

Festa di Sant’Antonio Abate a Canneto sull’Oglio

SPECIALE

AREA ECONOMICA

BANDO ISI INAIL 2013/014

Aprile 2013

A Mantova, boom di visitatori per la prima edizione del mercato dell’Epifania Animazione nel centro cittadino con le aziende di Coldiretti & Campagna Amica.


Terra Mantovana - Febbraio2014