Page 1

Ventura

Alessi

M


le terre di gorlond

Gorlond è un continente estremamente vasto in cui troneggia al centro una grande catena montuosa, le Bearing Walls,, che parte da sud dalle pendici del mar Faragan e si estende ßno a nord-est e nord-ovest in due diramazioni. Nel punto di biforcazione si erge il White frost,, la vetta più alta e impervia, sotto cui si mormora che viva il più antico drago dormiente di queste terre. Ad ovest delle montagne troviamo le città degli umani e i boschi incantati, dimora degli elß e degli altri abitanti delle foreste. In queste grandi pianure, teatro di sanguinosi scontri intestini per la sete di potere e di vino dei principi e dei baroni, regnano quattro grandi città : Spasso Del Re (la più grande e il luogo dove è custodito il trono di forchette), Summerfell a sud, Capo Cima Tempestosa e Castel Granita Granita.. Le grandi casate che dominano queste terre sono spesso in lotta fra loro e danno origine al famigerato “gioco dei troni”, un passatempo che fa perdere davvero la testa. In tutti i sensi. Nelle montagne delle Bearing Walls e nei suoi cunicoli è facile imbattersi invece nei nani e in mille altre creature poco raccomandabili, tra cui gli orchi. Nei monti del nord-ovest, tra le numerose bestie e creature selvatiche vivono i goblin. Generazione dopo generazione si ritirano sempre in luoghi più impervi, a causa della loro inettitudine nel mantenere saldi i conßni dei loro possedimenti. A nord-est ci sono le zone paludose di Tingram (dove non-vive Lich Taylor insieme ai suoi schiavi diversamente morti). E alcune voci dicono che da queste parti si trovi l’antro del redivivo Vladius Hamsterblood, Hamsterblood, leggendario tiranno di Gorlond. Ma non ci sono notizie certe. A est delle montagne ci sono gli inßniti deserti, che pullulano di avventurieri in cerca di tesori dimenticati e sommersi dalle tempeste di sabbia. Oltre che dai nomadi del deserto, i Vagrants,, gli umani che si sono separati dagli abitanti dell’occidente ai tempi del grande “scisma”. A sud, nell’oceano, invece si trova il regno dei tritoni e dei Dolphin (delßni e altri pesci antropomorß) e isole e atolli che talvolta fungono da campi base per i pirati.


Marco Ventura Alessandro Alessi Anghini

M


LE CRONACHE DI GORLOND PROT IL GOBLIN SEX AND THE THRONES Creati da Marco Ventura e Alessandro Alessi Anghini Š Marco Ventura e Alessandro Alessi Anghini Š 2014 per la presente edizione ManFont

Testi: Marco Ventura Disegni e Colori: Alessandro Alessi Anghini Disegno di copertina e loghi: Alessandro Alessi Anghini Progetto Grafico Manfredi Toraldo Correzione bozze Barbara Nosenzo

CEO Manfredi Toraldo Editor in Chief Luca Baino Sede legale via Marconi, 7 10030 Vische (TO) - Italy www.manfont.com manf@manfont.com

Finito di stampare nel mese di ottobre 2014 presso Press Up s.r.l. www.pressup.it


editoriale Finalmente. Si, dico finalmente! Dopo anni di limbo (in senso dantesco, non il gioco) Le Cronache di Gorlond approdano nella veste che avrei sempre voluto dar loro e in cui ho sempre creduto. Dopo i primi esperimenti cartacei, dopo le fughe sul web, dopo mesi di lavoro... Potrete finalmente leggerle come Jinx comanda. Capirete dopo chi è Jinx, non vi preoccupate. E occhio a non nominarlo invano. Ma che cosa sono Le Cronache di Gorlond? Un’ambientazione, in primis. Da giocatore, inizialmente, e, successivamente, master di Dungeons & Dragons, ho sempre adorato il concetto di “ambientazione”. Perché un forte background può permetterti di creare una grande vastità di personaggi e situazioni e quelle che leggerete in queste pagine non sono che una piccola parte di quello che io e Alessandro abbiamo in mente. In questo volume troverete due saghe distinte ma al tempo stesso unite: da un lato Prot il Goblin, l’esordio assoluto nelle terre di Gorlond con protagonisti i mostri più defenestrabili dell’universo fantasy classico. Dall’altra Sex and the Thrones, che come avrete potuto intuire è la parodia del celeberrimo Trono di Spade, in particolare della serie televisiva, che per noi autori è diventata davvero un cult, con tutte le sue forze e le sue debolezze. Del resto spesso si prende in giro ciò che si ama, no? E l’abbiamo impostata proprio come una serie televisiva, con i goblin che guardano ogni puntata nel calderone magico che hanno messo in piedi. Ogni stagione è segnata da un cambio nella loro posa... E speriamo che riescano a sopravvivere, non come i protagonisti del serial. Ma, dicevo, questo non è che l’inizio! Se continuerete a seguirci ne vedrete delle belle. E anche delle bestie. In diversi non hanno voluto credere in questo progetto. La ManFont invece sì, e non posso che spendere queste ultime righe per ringraziarli della fiducia. Per ripagarli, e per ripagare soprattutto voi lettori, io e Alessandro abbiamo cercato di dare davvero il massimo. E speriamo di esserci riusciti. Io penso di sì, ma sono chiaramente di parte! Buona lettura e benvenuti nelle terre di Gorlond, viaggiatori, dove l’ombra nera scende solo quando funziona l’ascensore, perché abita al nono piano. Marco Daeron Ventura

3


terre di Gorlond, montagne del nord. dove l’ombra nera scende solo quando funziona l’ascensore.

da secoli in queste terre dimenticate dagli sceneggiatori vivono i goblin, un popolo tra i piĂš rozzi e sanguinari!

non sanno cosa sia un bidet.

abita al nono piano.

studi clinici hanno dimostrato che i goblin Riescono a sopravvivere grazie a due caratteristiche sviluppate.

la grande attenzione per i pericoli esterni..

...e il senso di fratellanza che unisce tutta questa razza.

5


ehy, stiamo facendo un fumetto sui goblin, non sulle puzzole! Grande è inoltre l’abilità dei goblin come cacciatori.

licenziatela!!! e rimettete in piedi lo smidollato.

Scusate, l’interruzione, dicevamo... ah si, ecco il nostro eroe!

una nullità, certo. utile come un arciere cieco.

per l’appunto, abbiamo detto... in futuro.

ma destinato a fare grandi cose in futuro!

6


la tradizione goblin impone di dare ai piccoli il nome in base alle loro caratteristiche.

Excalibur.

lei si chiama hernia.

mentre il nostro eroe...

lui per esempio è Occhio di Falco.

(è molto amico di hernia)

prot vive in un villaggio di nome katapekk, situato fra le montagne.

Suo insezionabile amico e compagno di disavventure, è un giovane goblin di brutte speranze...

“morte silenziosa” fu giudicato troppo epico, all’ anagrafe goblinesca.

...di nome Conato. soffro il mal d’asino sui tornanti!

più abusivo dei centri abitati sul vesuvio. è uno che non sa tenersi le cose dentro.

7


ma prot ha anche un compagno animale: un ferocissimo pipisgatto domestico.

Dicono gli alchimisti che la struttura alare dei calabroni impedirebbe loro di volare.

vai flop, e consegna questa missiva!

Non è dato sapere da quali incroci sia nata questa curiosa e inutile specie.

Arriva il momento, nell’ operosa e iperattiva vita dei giovani goblin, di diventare adulti.

Ma i calabroni, non sapendolo... volano lo stesso. i pipisgatti invece ne sono perfettamente consci.

smettere di prendersi cura degli anziani genitori...

...Ed entrare nell’ accademia della guerra del villaggio.

Nooo!!! perderò il primo posto nella mia lega di league of legends!!!

madreee!!! dove sono le melanzane ripiene e la soppressata!

8


per l’inizio di sex and the thrones i goblin avevano un programma formidabile: turni di guardia aboliti, divano ripieno di interiora di nano, ciabatte imbarazzanti, mutandoni di grifone, pop corn bruciati in un vulcano e rutto libero!

mio signore, ci sono cinque cuccioli qui. Come i tuoi figli.

Erano destinati ad averli. il Metalupo è il simbolo della tua casata.

39

Se il simbolo della mia casata è un cervo, a cosa sarei destinato io?!


sembra bella questa serie, quanti colpi di scena! meno male che non ho letto le cronache da cui è tratta!

per evitare spoiler?

no, è che non sa leggere.

Tu sei una schiava? Ma come una khaleesi! no...

allora non devi fare l’ amore come una schiava!

40

Ho detto khaleesi, non CALESSE!


sono occhi di eroi tostati. ho letto che in una scatola puoi trovare persino quelli di oberyn!

buoni questi pop corn! di che marca sono?

primo cavaliere, attentatooh!!!11!uno

Hanno rubato il trono di spade!

grande inverno! avete giĂ trovato il colpevole?!

scie chimiche?!

41

non verrò mai piÚ a far visita al re. mai!


ehy ragazzi, ma secondo voi c’è un significato per cui hanno messo quel corvo con tre occhi?

Jon, perché sei sempre così imbronciato?

Peggio del mio non può essere! Non ti voleva bene? Ti ha costretto a diventare un guardiano della notte?

E' per via di mio padre...

ah, pensavo che tu fossi solo una capra a recitare.

42

non potevano usare una donna con tre tette, c’era già in “atto di forza”!

Oh no, l'ho sempre desiderato. E' solo che...

“...mi ha preso troppo alla lettera quando gli ho detto che volevo prendere il nero.” Sono il regalo del tuo diciottesimo compleanno!


ho appena scoperto qual è la più grande hit musicale dei dothraki.

io sapevo che c’era un gruppo molto in voga... i club drogo!

“wake me up before you drogo”.

Si tratta di tua moglie mio signore.

è un gesto deplorevole, lo so. ma non avete idea di quanti peli perdano i metalupi!

Ha preso il folletto!

43


pensavo a quanta fatica bisogna fare per arrivare a sedere sul trono di spade!

Buondì!

i vari contendenti stanno davvero sudando sette regni!

Ho i capelli un po' sfibrati, l' essere sempre in giro con questi selvaggi mi stressa ed ecco i risultati. ha qualche shampoo da consigliarmi?

Stia tranquillo...

un po’ della mia lozione dungeons & johnson e risplenderà come un re. dopo la chiameranno riccioli d’oro!

questa strip contiene l’inserimento di prodotti inesistenti ai fini commerciali.

44


...CONTINUA Per leggere tutta la storia, acquista il fumetto completo sullo store manfont:

WWW.MANFONT.COM/NEGOZIO

Anteprima: Le Cronache di Gorlond - Sex and the Thrones  

È il telefilm del momento! Casate in lotta tra loro. personaggi che muoiono a ogni angolo, frasi a effetto come se piovesse, scene di sesso...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you