Page 1

abou mrad - alessi anghini - amerio - baino - bosco - ventura

ba ck to

th

ec

lo

su re

M


M

ba ck to

th e

cl os ur e


ESSO Creato da Giorgio Abou Mrad - Luca Amerio - Luca Baino - Camillo Bosco - Manfredi Toraldo © Giorgio Abou Mrad - Luca Amerio - Luca Baino - Camillo Bosco © 2015 per la presente edizione ManFont ESSO2 - BACK TO THE CLOSURE Sceneggiatura Marco Ventura - Luca Amerio - Luca Baino - Camillo Bosco Disegni Giorgio Abou Mrad Chine Alessandro Alessi Anghini Copertina Giorgio Abou Mrad Lettering Ivan Pelizzari con la supervisione di Manuela Mariuzzo Editor Barbara Nosenzo Progetto Grafico Manuela Mariuzzo Proofreading Barbara Nosenzo / Alessandro Alessi Anghini nella stessa collana ESSO - L’ULTIMO FUMETTISTA

CEO Manfredi Toraldo Editor in Chief Luca Baino Project Manager Manuela Mariuzzo Sede legale via Marconi, 7 10030 Vische (TO) - Italy www.manfont.com manf@manfont.com Finito di stampare nel mese di ottobre 2015 presso Press Up S.r.l. www.pressup.it


Prima e dopo Esso... Due anni fa il fumetto che avete tra le mani non era minimamente in programma. Quando abbiamo realizzato Esso – L’Ultimo Fumettista volevamo principalmente divertirci. Scrivere qualcosa che ci piacesse realizzare e che, soprattutto, vi piacesse leggere. Un eroe solitario e cazzone, un esercito di zombie, violenza, qualche tetta, fumetti, cultura pop e... Rallentiamo un attimo. Visto che non so se avete letto il primo volume o se ve lo ricordate vi farò un vago riassuntone della puntata precedente. Esso è un autore di fumetti ed è l’ultimo membro attivo della Resistenza Fumettistica, un gruppo di individui che si oppone all’egemonia della Piadini Publishing, una malvagia casa editrice intenzionata a diventare l’unica al mondo. Nel primo volume l’abbiamo visto, insieme al suo spettrale mentore: Maestro, combattere orde di Editor Zombie durante il Lucca Comics & Games, scappare, venir salvato, fornicare, essere tradito e trionfare nello scontro finale a suon di Storytelling, un potere fumettistico che impara a padroneggiare giusto nelle ultime pagine. In conclusione vediamo Esso, Maestro e Davvero (la tipa con cui ha scopato, ora ridotta a una testa parlante) avanzare verso l’orizzonte con l’obiettivo di distruggere un domani la Piadini e sconfiggerne il mega-superdirettore Wolfoi. Fine. È un finale aperto ma... Chi se ne frega! È un buon finale. Noi autori ci eravamo messi il cuore in pace. Ma voi no. Potevate accontentarvi, farvela andare bene ed essere soddisfatti di aver letto un’assurdità così divertente. E invece no. Il giorno dopo l’uscita, il secondo giorno del Lucca Comics & Games 2013, iniziavate già a tornare allo stand. “Non vedo l’ora che esca il seguito!” e noi, con gli occhi sbarrati, ci sussurravamo “Quale seguito?”. Alla fine abbiamo capito. La storia di Esso doveva andare avanti. Ci eravamo divertiti ma la questione era seria: non potevamo lasciare in sospeso così un personaggio, e soprattutto voi lettori. Nel 2014 vi abbiamo fatto ingannare l’attesa con le strisce Before Esso (potete leggerle sul sito ManFont o sulla pagina facebook) dove abbiamo raccontato il viaggio dei nostri eroi verso ciò che sarà narrato in questo volume. Ora il viaggio è finito. Esso ha raggiunto la sede centrale della Piadini e si appresta a scontrarsi con Wolfoi. Avete atteso due anni. Il gruppo di sceneggiatori si è ingrandito: a Luca Amerio, Luca Baino e Camillo Bosco si è aggiunto Marco Ventura, il dinamico sceneggiatore delle storie di Norby e di Sex and the Thrones. Alessandro Alessi Anghini, che aveva passato a china parte del primo volume e colorato la copertina, ora ha inchiostrato tutte le tavole che vi appresterete a leggere. La ManFont si è ingrandita ed Esso è ora uno dei tanti titoli che troverete al nostro stand, sul nostro sito o sul ripiano delle vostre fumetterie. In due anni siamo cresciuti tutti, d’età ma anche come autori... e con noi anche Esso è maturato. Noterete meno riferimenti alla pop-culture e forse meno demenzialità (tranquilli che ce n’è) ma perché ora la trama non è più una semplice parodia di qualcos’altro: ha una struttura propria, una sua dimensione. Con Esso – Back to the Closure la storia sta proseguendo come deve e presto arriverà a un finale... ma non vi faremo aspettare altri due anni per farvelo leggere. Giorgio Abou Mrad

3


scenegGiatura di marco daeron ventura


Sai che sarà pericoloso, vero? Per il fumetto darei tutta me stessa. Compresa la vita.

Darla è sempre cosa buona e giusta. Hai avuto un ottimo insegnante. il migliore. Per questo mi stupisce sentire da lei questa richiesta. Come l’azione, il dramma e le tette. Lo imprerai. Ma dovrai fare attenzione.

L’inaspettato è il giusto motore di ogni storia.

Soprattutto quando lo si inserisce...

... in una storia già scritta.

7


Oddio, ho patito il viaggio, devo vomitare!

Tieni, prendi uno spillato RW L ion per pul irti.

Bene ragazzi, eccoci finalmente arrivati...

al

Piadini Asylum! ma perché piove ed è notte? Fino a due secondi fa era tutto normale!

Che La vostra precisini! Cosa sospensione siete, sceneg- dell’incredulità è giatori? fuggita in Messico? Volevamo solo mantenere l’atmosfera...

Salvatore!

Procopio!

Ragazzi, vi presento Salvo LappaRenza,

Oh, mi lusinghi. Preferisco definirmi Allora “lacchè reggente”. ragazzi, pronti per il giro?

il prestanome che dirige il Piadini Asylum! Un vero maestro nel redigere contratti!

Affare fatto!

8

Facciamo due settimane?

Per entrare dovrete firmare un contratto in cui voi mi date un pugno in faccia e io vi lustro le scarpe per una settimana.


dobbiamo fare la scansione dei retini degli ospiti, signore.

Tranquillo, lui è Procopio Latavola con la sua classe del EiSFi*.

Sono in gita, possono passare.

*Ennesima Inutile SQuola di Fumetto Italiana

Ma quindi è un carcere di massima insicurezza?

Questo è quello che vuole farti credere la propaganda indipendente.

Grazie per le mappe, Broccolo.

il Piadini Asylum in realtà è una struttura fumettistica specializzata nelL’accogliere le più svariate maestranze!

è stato un pessimo sceneggiatore, una volta.

... e anche molti maestronzi!!! Ohohohoh!

Va bene, venite. Ricordate, non date da mangiare ai fumettisti.

Bene ragazzi, ecco a voi il primo giron... pardon, ufficio!

Loro sono i rompicazzo per eccellenza. 9


“... gli editor zombie! Qui stanno reclutando nuove leve.” MiRA ALLA TESTA CARL!

Ci PROVO MA iL PK BLASTER NON FUNZiONA PA’!

“E dato che abbiamo già pubblicato tutto e i proposal sono sempre più Rari, per fiutarli ci affidiamo a nuovi tipi di segugi, come gli editor rattodonti.”

Dannati gadget fatti con il culo!

Ragazzi, ricordate di E così avreringraziare la te l’unica cosa Piadini perché darà lavoro che differenzia un a tutti voi! fumettista profes-

sionista dal resto della massa...

i soldi???

... un pass AUTORi di Lucca Comics!

Avanti Ratti, avanti! Salta! C’è una quiche di proposal ad aspettarti!

WAAAAAAAHHHH!!! Porco Alan Moore!!!

Ho venduto mia madre per molto meno!

RAaAaRrR!!!

Oddio... Troppe emozioni! il mio cuor... 10


Non vi preoccupate per la vostra amica, essendo morta adesso diventerà automaticamente una fumettista famosa. Ma andiamo avanti con il secondo ufficio! Ve lo spiego se mi date una carta comune di magic in cambio del mio Black Lotus.

Accettiamo!

“Ottimo, mentre firmiamo il contratto potete vedere invece i ghost drawers, volgarmente detti assistenti. Loro non esistono. Proprio come i fantasmi, i virus sui MAC e il Molise.” Forza con quegli sfondi! Più dettagli, più dettagli! Che devo rispettare le scadenze.

Oh come sei bravo a disegnare... Sei un vero artista! Forse tra dieci numeri. Anagrammato e in molto piccolo.

M-metterà il m-mio nome nei credits come aveva promesso?

E per dimostrarvelo prometto che copierò il vostro miglior lavoro d’esame e lo spaccerò per mio alla Marvel.

Ammirate, ragazzi. Queste persone vi insegnano ogni giorno che non sono importanti soldi o fama ma l’amore per il proprio lavoro. il sacrificio.

Evvai! Viva Procopio Latavola! Abbiamo davvero un ganzo come prof!

11


Ci siamo, Wolfoi! Sei piĂš spacciato di un grammo di coca in Colombia!

Colpa del navigatore che ci ha fatto svoltare a destra troppo presto.

Ti aspettavo, indipendente. Pensavo che ci avresti messo di meno ad arrivare.

mentre il maestro, inveSta’ zitto, che ce, ci ha provato con la camerie- non ci servono gli spiegoni bonelliani! ra e...

Siamo finiti in un paesino caratteristico, dove abbiamo mangiato delle cozze che poi ho partorito con dolore.

Ora ascoltami per una volta. Non puoi usare contro di lui l...

E ora who ya gonna call, indipendente?

12


FunzioSembra nano quelle che i sistemi telecamere di d’allarme siano sicurezza? parecchi, qui dentro.

UHUHAHAHAH!!!

Emiglio è meglio!

Ovvio.

“Sono collegate ad un computer centrale avanzatissimo con i migliori tecnici disponibili.” “Alla Piadini badiamo a spese!” “Qui invece ci sono i traduttori. Figure necessarie per l’importazione di fumetti esteri. Guidano i camion con all’interno le pagine clandestine.” Devo tradurre questo fumetto dal mandarino! Come faccio?!?

Che freddo, qualcuno ha abbassato il riscaldamento?

ecco il dizionario appropriato! Ohohoh!

“Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo per Rina”?

25 cartelle, 4680 parole, 27 refusi, 4 errori d’ignoranza.

18 tavole, 346 battute, 4 redusi.

Come lo traduciamo il titolo dell’anime Slayers? “Distruttori”? “Assassini”?

Più geniale di “se mi lasci ti cancello”!

Ahha! C’è un refuso anche nel tuo baloon!!! Hasta la vista, errore di battitura.

“Qui ci sono i correttori di bozze. Vivono sul confine tra normalità e serialkillerismo.”

13


“Eccoci al quinto piano. i letteristi! Un buon lettering può fare la differenza, per questo sono spesso snobbati.”

Noooo!!!

Chi prova a fuggire verrà marchiato a fuoco con una scritta umiliante. in COMIC SANS!

E prima di farla tornare a lavoro, cancellatele tutti i font dal computer.

Che risate sinistre! Chi è rinchiuso qui dentro? il Joker?

Questa è davvero crudeltà!

No, sono i grafici impaginatori e... Pfff... Mi hanno appena detto che...

“... uno di loro ha appena chiesto di essere pagato!!! Ahahahahah!!!”

E... ahaha... ha avuto persino il coraggio di dire... “voi un idraulico non lo paghereste” ?!? Ahaha!!! Pagato! Ahahah!!!

14

Ahahaha!!! Ma l’idraulico è un lavoro vero!!!

Oddio che cretino!!! Ahahahah!!!


Quello del grafico non è un lavoro rispettabile? E’ una figura importante!

Vuole seguirci ?

E perché mai?

Lei è il millesimo visitatore che fa un’obiezione e vorremmo premiarla!

Seems legit. Andiamo!

Abiura, infedele, o finirai nell’oblio dei wannabies!

AiUTOOOO!!!

Desidero condividere con voi ragazzi una geniale intuizione che ho avuto, durante la mia missione qui. Mi è capitato mentre cercavo di classificare la vostra specie. improvvisamente ho capito che voi non siete dei veri artisti: tutti gli artisti di questo pianeta d’istinto sviluppano un naturale equilibrio con l’ambiente circostante, cosa che voi fumettisti non fate. Vi insediate in una zona e vi moltiplicate, finché ogni editore non fallisce. E l’unico modo in cui sapete sopravvivere è quello di spostarvi in un’altra zona ricca, come la Francia o gli Usa. C’è un altro organismo su questo pianeta che adotta lo stesso comportamento, e sapete qual è? il virus. i Fumettisti sono un’infezione estesa, un cancro per questo pianeta: siete una piaga. E noi siamo la cura.

Scusatelo, fa parte del mio ufficio. Lui è uno dei veterani tra noi agenti letterari ed è un po’ brusco nei modi!

Ma quindi se è il suo ufficio anche lei è recluso qui? L’apparenza inganna.

Dai Smith, vieni, che dopo andiamo a gabbare qualcuno insieme, d’accordo? E sorridi! Che l’apparenZA è tutto. 15

Sarà, ma la cosa non mi convince... Sicurezza? Sì, abbiamo un nuovo candidato al posto di parafulmine...


Ridammi il maestro, lurido bastardo! Che mi deve i soldi del pranzo!

Vorrà dire che ti colpirò con una testata nuclEare...

... scagliata dal mio lanciatestate!

Davvero in posizione da combattimento!

YAYYYYYYY!

!!

16


Tra sette secondi morirai. Sincronizziamo gli orologi. Orario di Greenwich.

Esso, io volevo solo dirti che...

... è stato il più bel bukkake della tua vita. Lo so. Per i prossimi 5 minuti non ti dimenticherò mai.

Ah ah, scherzetto! i secondi erano solo tre. Un po’ più del tempo che ci hai messo per scopartela, un po’ meno di quello che ci metterò io a batterti. E comunque rilassati, era pessima come spalla... Figurati come testata vera e propria.

Allora, di che citazione vuoi morire, indipendente?

17


...CONTINUA Per leggere tutta la storia, acquista il fumetto completo sullo store manfont:

WWW.MANFONT.COM/NEGOZIO

Anteprima: Esso 2 - Back to the Closure  

Esso, l’ultimo fumettista, is back. Is “back to the closure“! L’abbiamo lasciato sulla strada verso il quartier generale della Piadini Publi...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you