Page 1

ISSUE 2 • MAY / JUNE 2016

INTERIOR | DECOR | DI Y | FOOD | TRAV EL | LIFESTY LE


MOTU Via Cassia, 2040 • Roma 0630889271 Via Tirso, 21 • Roma 068414616 V.le Africa, 42 • Le Rughe Roma 0690127917


{team} SERGIO SIMEONI

CORRADO BONOMO

Illustratore. Insopportabilmente perfezionista e irrimediabilmente caustico, fin da piccolo ho respirato in casa l’amore per la scrittura, il disegno e la musica finché sono diventate una professione. Illustrator. An unbearable perfectionist and irreparable mordacious, ever since I was a child I breathed a passion for writing, drawing and music until they all became a profession.

Fotografo. Fin da piccolo amavo la luce, i colori e l’atmosfera che si ricreava attraverso un raggio di luce che penetrava in una stanza. Volevo fermare quella sensazione, con la fotografia ci sono riuscito. ANTONELLA PADULAROSA

Direttore. Entusiasta di diy, amante di styling, party e matrimoni, vagamente ossessionata dal Natale e letteralmente devota alle colazioni fatte in casa. Aspirante esperta nel trasformare sogni in realtà.

Photographer. Since I was a child I’ve loved light, the colours and the atmosphere that shone through a ray of light in the a room. I always wanted to freeze that sensation, with photography I have achieved it.

Director. Diy enthusiast, styling, party and wedding lover, slightly obsessed with Christmas and totally hooked with homemade breakfasts. Aspiring expert in transforming dreams into reality.

CHIARA TOSATTI

Art director. Appassionata di virgolette e lettering. La mia mission: infondere negli altri la cura dei dettagli. Sempre sorridente e positiva, perché il mio è il lavoro più bello del mondo! Art Director. Passionate about lettering and quotation marks. My mission: spread the care of small details. Always smiling and positive, because I have the best job in the world!

TANIA CALV ETTI

FLEUR DE SEL

Nutro una passione viscerale per la food photography, in tutte le sue forme ed espressioni. Sono spericolata nel mangiare (assaggio di tutto) e negli sport (paracadutismo: J’adore!) I have a deep passion for food photography, in all of its forms and expressions. I am a fearless with food ( I taste everything) and with sports (I love parachuting!)

{contributors}

Selvaggia dal cuore tenero, Italiana ma non troppo amante delle piante grasse e di tutta la flora in genere. Adoro tagliuzzare, incollare, progettare... insomma basta che si crea! Wild with a soft heart, Italian but not completely, a cactus and plant lover. I love cutting up, gluing, crafting... as long as I create, I’m happy!


Letter from the Editor

P

assione, determinazione, rompere le regole, il piacere di rispecchiarsi nella propria casa, nelle avventure che si intraprendono, in ciò che si crea. Questo numero di maMa può riassumersi con questa sola frase. È un numero speciale per noi perché il fil rouge che lega ogni servizio è un valore semplice quanto essenziale: sognare in grande e vivere (anche controcorrente, se necessario) i propri sogni mettendoci l’anima. Questo maMa sprigiona energia e personalità: case vere che fanno stare bene, fasti floreali di giardini, essenze e fashion, sogni realizzati e condivisi. Vedrete (ce lo auguriamo) che il bello è nel processo creativo individuale, passionale e unico che ognuno di noi può adottare per coniare il proprio (bellissimo) stile.

P

assion, determination, breaking the rules, the pleasure of reflecting oneself in a home, in the undertaken adventures, in what is created. This issue of maMa can be summed up with this only phrase. It’s a special issue for us because the common element that links every article is a simple but essential value: dream big and live your own dreams putting your soul into it (if necessary also against all odds). This maMa emanates energy and personality: true homes that make feel good, gardens of floral splendor, scents and fashion, achieved and shared dreams. You will see (we do hope) that beauty is in the individual, passionate, unique and creative process that each one of us can make their own to fulfill an individual (beautiful) style. ANTONELLA PADULAROSA


{ 8

12

Secret garden

Zig zag

Sweet&Rock on the rive gauche

12

Interior

28

Urban jungle

34

Eclectic flow

Shopping Interior

54 Tribal chic Luxury

Indie style

60

Raw eating

Food

66 A peony adventure

62

Lifestyle

6

74

n. 2 • May / June 2016

}


96

contents

74 Scent of a woman Lifestyle

84 Fast fruit

Simple living

90

A (new) romantic tale

Handmade fashion

100 Dreaming of a country wedding

Wedding inspiration

108 Shopping directory

34

Gli indirizzi di questo numero Websites featured in this issue

ERRATA CORRIGE Nello scorso numero, a pag. 123, il nome corretto del relais è Relais Borgo Santo Pietro. Ci scusiamo con i lettori e i diretti interessati. In our last issue, at page 123, the correct name was Relais Borgo Santo Pietro. We apologize with our readers and the people involved.

7


WILD AND CHIC words Massimiliana Puccini • photos Corrado Bonomo

8


zig zag

Bloemen, una boutique floreale dove il naturale e il nordico, esprit français e antichità trovano la loro perfetta armonia

Bloemen, a boutique flower shop where natural, nordic, french flair and antiques reach a perfect harmony 9


Mai, a guardare questa boutique floreale il cui nome, “Bloemen”, è la parola fiori in olandese, si direbbe di trovarsi a Roma. Eppure questo negozio si trova nel cuore della città. Il simbolo è un soffione: “espressione di un desiderio”, racconta Claudio, ideatore dello shop con un passato nel settore dell’abbigliamento. In effetti Bloemen è un desiderio, quello di abbandonarsi alle proprie passioni, inseguito e realizzato. Il locale è piccolo e colmo di dettagli: fiori inusuali e difficili da trovare dal portamento selvaggio e naturale, cortecce, rami distorti, muschi, candele, profumi, oggetti antichi, ritratti, tantissime rose (il fiore favorito di Claudio) e culmina con una orangerie dallo stile spiccatamente francese, utilizzata come laboratorio creativo per la realizzazione delle composizioni. “Si possono acquistare fiori recisi, composizioni già fatte o da assemblare a seconda della personalità e dello stile del destinatario”.

By observing this boutique flower shop called Bloemen, the Dutch word for blooms, you would never expect to find yourself in Rome. But this shop is actually in the center of the city. The logo is a dandelion: “expression of desire”, says Claudio, designer and owner of the shop and with a working background in the fashion section. Bloemen is indeed a desire, that one of following each one’s passions, followed up and achieved. The shop is small but full of exquisite details: unusual and hard to find flowers with a natural and wild pose, barks, twisted branches, moss, candles, perfumes, old objects, portraits, plenty of roses (Claudio’s favourite flower) ending up with a typical french style winter garden, used as a creative lab for the flower arrangements. “It’s possible to buy cut flowers and ready made or custom arrangements”.

BLOEMEN Via Terenzio, 37 - 00193 Roma {t} +39 06 6892901 11


Sweet &Rock on the rive gauche words Antonella Padularosa • photos HervÊ Goluza


interior


Colori pastello e papier peint, mobili rĂŠtro e spirito bucolico, questi gli ingredienti dallo charme vintage e urbano del boutique hotel Henriette a Parigi clic

k here

Parigi è sempre meravigliosa. Assaporarla nell’atmosfera ovattata di una piccola strada, leggermente defilata rispetto ai tradizionali circuiti turistici,

click here

Pastel colours and wallpaper, retro furniture and a bucolic spirit, these the vintage and urban charme of the Henriette hotel in Paris Paris is always wonderful. Enjoying it through the subdued atmosphere of a narrow street, slightly off beat from the traditional touristic circuits, but still being able to quickly access


ma che permette di raggiungere en flânant i punti più belli della città è un privilegio che lascia l’impressione di vivere Parigi da insider. L’hotel Henriette si trova immerso in un contesto squisitamente parigino: sulla rive gauche, a vocazione artistica e bohémien, circondato da meravigliose architetture e a due passi dalla storica Manifattura dei Gobelins. the most beautiful parts of the city, is a privilege that gives the impression of living the town as an insider. The Henriette hotel places itself in a typical Parisian setting: on the rive gauche, with a bohémien and artistic flair, surrounded by beautiful architectures and close to the historical Gobelins manufacture.


Un dettaglio del giardino d’inverno con la carta da parati William Morris, oggetti di piccolo antiquariato e una poltrona in rattan, tornata di grande attualità .

16


A detail from the winter garden with the William Morris wallpaper, small antique objects and a rattan chair, a recent comeback on the decor scene.


Il décor, realizzato dalla decoratrice Vanessa Scoffier, è unico e fra colori e papier peint, letture, fiori e musica, mobili vintage e contemporanei fa sentire veramente a casa. D’altra parte, l’arredamento altro non è che l’assemblamento di vari elementi collezionati e scovati dalla decoratrice e di oggetti che rappresentano le sue passioni. L’ingresso, dove trova posto la reception, è concepito come un salotto domestico. Declinato nei toni del blu, è arredato con poltrone Knoll, un divano Ligne Roset e tavoli firmati Pierre Guariche sui quali poggiano libri e riviste di decorazione.

ick here

cl

The decor, created by Vanessa Scoffier, is unique and, amongst wallpaper and colours, flowers and music, vintage and modern furniture, it makes you feel at home. On the other hand, the furnishings are nothing else but the assembly of various elements and objects discovered and collected by the decorator,that represent her passions. The entrance,where the reception stands, is imagined as a domestic living room.With its blue hues,it is decorated with Knoll chairs, a Ligne Roset sofa and Pierre Guariche tables with decor magazines and books on top.

e er h click

19


Specchi, candele, fiori e libri conferiscono un senso di casa


Mirrors, candles, flowers and books give a sense of home cosiness.


Colori pastello, design vintage, tessuti scelti con cura danno vita ad ambienti ricchi di personalitĂ che sono al contempo dolci e decisi.

22


Pastel colours,vintage design, carefully selected textiles give life to spaces full of personality that are also sweet and decisive. 23


Divisioni geometriche segnate da colori intensi conferiscono un dinamismo unico.


Bold coloured geometric partitions give a unique dynamism.


26


Ma al piano terra, è il bellissimo giardino d’inverno, aperto sul romantico patio e e decorato con mobili e oggetti vintage er h k c lic e una carta da parati William Morris, a rubare completamente la scena. Più che un boutique hotel, Henriette è una casa dall’atmosfera accogliente e famigliare, a tratti bucolica e romantica e a tratti vintage e geometrica. Questo concentrato di personalità si respira ovunque dalla sala da pranzo, dal décor prettamente urbano e scandinavo, alle camere, ognuna diversa, ognuna curata in ogni dettaglio e profumata con essenze parigine. A completare l’illusione di vivere a Parigi c’è la guida con gli indirizzi selezionati e “in stile Henriette” per conoscere la Ville Lumière da un punto di vista inedito, boho-chic.

ick here

cl

But it’s the beautiful winter garden on the ground floor that takes your breath away, open onto the romantic patio and decorated with vintage furniture and objects and a William Morris wallpaper. More than a boutique hotel, the Henriette is a home with its familiar and cosy atmosphere, at times bucolic and romantic, at times vintage and geometric. This concentrated personality can be found everywhere, from the dining room, with its nordic and urban decor, to the rooms, each one different, each one carefully detailed and scented with Parisian essences. To complete the illusion of living in Paris there is a guide of selected addresses in “Henriette style”, to discover the Ville Lumière from an unusual boho-chic point of view.

27


Urban jungle


cli

bu

y

shopping

to ck

{Essix Home Collection } Linea letto Ramage che porta la giungla in casa con stampe colorate e vivaci disegni esotici. Ramage bed linen bringing a jungle vibe with its tropical bold and colourful prints.


clic k

na on m

et o bu

y

{Thomas Eyck-Arita Japan} Prendono spunto dalle colorazioni delle porcellane giapponesi, quelle riproposte da Scholten & Baijings per questa collezione. Schoelten & Baijings collection takes inspiration from the Japanese bonechina colourings.

{Madura}

{Kartell}

L’esotismo è interpretato in chiave dolce e romantica su stampe che si estendono su cuscini, tendaggi e biancheria da letto.

Philippe Stark e Eugeni Quitllet uniti per il design della sedia Masters, qui in finitura metallica.

The exotic is played sweetly and romantically with printed cushions, curtains and bed linen.

30

Philippe Starck and Eugeni Quitllet join forces to design the Masters chair, here with a metallic finish.


{Bloomingville} Come negli Anni Settanta, le piante si sospendono con il macramè moderno. As like in the 70’s, plants are suspended with macramÊ hangers.

{Sebastian Herkner} Tavoli bassi con profili dorati del designer Sebastian Herkner. Low tables with golden trims from the designer Sebastian Herkner.

31


{Madura} Collezione PE 2016 firmata Paul & Joe per Madura dove ai colori pastello sono abbinati colori più decisi come il blu e il rosso, declinando l’immaginario esotico in modo romantico e contemporaneo.

{Blanc d’ivoire} Come un sole, lo specchio “Reflet” con cornice in metallo dorato. Like a sun, the “Reflet“ mirror with a gold metal frame.

2016 Spring Summer collection by Paul & Joe for Madura where pastel colours are combined with bold ones such as red and blue, giving a more romantic and modern exotic twist.

{Christian Lacroix Maison} {Thevenon} Cuscino stampato Jungle Fever. Jungle Fever printed cushion.

32

È in porcellana il piatto sul quale è raffigurato il re della giungla che da il nome alla collezione. The king of the jungle gives its name to the collection of this china plate.


{4murs} Tessuto con fogliame stampato Jungle Fever. Jungle Fever leafy printed textile.

{Chehoma}

{Tung Design} Lampada “Gold ghost” in fibra flessibile e ignifuga. “Gold ghost“ lamp in fireproof and flexible fibre.

{Bloomingville} Porta candela intrecciata per un effetto luminoso altamente suggestivo. Weaved candle holder for a suggestive atmosphere.

Ha una forma romboidale ed è in metallo, due elementi super trendy che danno leggerezza e contemporaneità allo stile urban jungle. It has a rhomboidal shape and is made of metal, two very trendy elements that give lightness and contemporaneity to the urban jungle style.

{Bloomingville} In metallo nero e dal design nordico, la sedia lounge “Mesh”. The “Mesh“ chair in black metal and nordic design.

33


Eclectic flow

words Antonella Padularosa • photos Corrado Bonomo

34


interior

35


36


Affacciato sui tetti di Modena, l’appartamento di Antonio e Alessandro è un mix funzionale e raffinato di vintage, shabby, industriale e design

click he re

È indubbio: creare una casa è un’arte. Non è una questione di possibilità economica, ma di inventiva e stile, da una parte, e propensione all’accoglienza e alla condivisione, dall’altra. E Antonio e Alessandro quest’arte la posseggono. Un po’ per vocazione, essendo entrambi dediti al loro b&b Quartopiano e al loro ristorante Mon Cafè, un po’ per cultura e gusto. Entrambi appassionati di décor e arredamento, intraprendono regolarmente viaggi verso la Provenza e promenade in atelier di artisti, mercati di antiquariato e store di tendenza in cerca di mobili e oggetti che poi utilizzano per la casa, per il b&b o per il ristorante.

Looking out onto Modena’s roofs, Antonio and Alessandro’s flat is a functional and elegant mix of vintage, shabby, industrial and design. There is no doubt about it: putting up a house is an art. It’s not about an economic possibility but about creativity and style, on one hand, and the inclination towards hospitality and sharing on the other. Antonio and Alessandro have this art. A bit by vocation, being both involved with their B&B Quartopiano their restaurant Mon Café, and a bit by culture and taste. ere click h

37


Risultato di tanta ricerca è uno stile eclettico e unico che va dallo shabby al design dal vintage all’industriale. L’appartamento di Modena ne è la quintessenza. Ottenuto dall’unione di due micro-abitazioni e dall’incorporamento di parte della terrazza, quest’appartamento è davvero taylor made e ogni centimetro di esso è straordinariamente ottimizzato

38

Both are passionate about interior decoration, they regularly visit the Provence area taking strolls around artists labs, flea markets and trendy shops looking out for furniture and objects that is then used for the house, the b&b or the restaurant. The result of such sourcing is a unique and eclectic style that spans from shabby to design from vintage to industrial.


grazie alle soluzioni individuate dai proprietari insieme all’architetto. L’ingresso, conserva il ricordo di essere stato terrazzo e trasmette un flair da giardino di inverno. “Le aperture non sono celate da tendaggi né disturbate da corpi di calore che si trovano, infatti, sul soffitto e sono appena visibili”, racconta Antonio guidandoci passo passo alla scoperta della casa.

The flat in Modena is the epitome. Created from the union of two tiny flats and from the adding of the terrace, this apartment is really tailor made and every centimeter is incredibly optimized thanks to the solutions sourced by the owners and the architect. The entryway reminds us of its terrace origin by passing on a winter garden flair.

39


Sul divano, una serie di cuscini acquistati a Londra e alcuni realizzati con vecchi teli di lino. L’angoliera, che presenta l’anta dipinta sia esternamente che internamente, è un mobile al quale Antonio è particolarmente legato.

40


On the sofa, a series of London bought cushions and some made recycling old linen cloths. The corner piece, with both the exterior and the interior of its door decorated, is very close to Antonio’s heart.

41


Sui bancali da fabbro trasformati in tavolo è stata allestita una vera e propria scenografia domestica con fiori e le opere dell’artista napoletano Paolo Sandulli.

A truly and proper domestic floral scenography with Napoleatan artist Paolo Sandulli’s works has been s tyled on top of blacksmith work tables. 42


“The openings are not hidden by curtains nor disturbed by radiators which are instead hidden on the ceiling and are just slightly visible”, Antonio tells us taking us around discovering the home. “The cupboards are completely invisible, in the lower level of the flat, and the laundry area is literally hidden behind a bookcase in the corridor”, explains Antonio, after a restyling of the living area. Everything flows in this flat and the changes follow one another with enthusiasm. The living room, originally white, has recently been painted with a fascinating grey colour - Flamant’s Elephant - that makes the room’s industrial elements stand out: a weathered handcrafted metal storage piece, iron frames with no weldings, blacksmith work tables and stools. And it all blends well with the wooden furniture. “I want to give the living area an industrial and a vintage Scandinavian design twist and this paint colour seems to create the atmosphere and make everything blend in”, says Antonio.

“Totalmente invisibili sono gli armadi, a muro e ricavati nelle parti più basse dell’appartamento, e la lavanderia letteralmente nascosta dietro una libreria in corridoio” spiega Antonio, “reduce” da un restyling della zona giorno della casa. Tutto è fluido in quest’appartamento e i cambiamenti si susseguono con entusiasmo. La zona giorno, originariamente bianca, è stata recentemente ridipinta con un affascinante grigio - Elephant di Flamant- che esalta gli elementi industriali dell’ambiente: un mobile contenitore artigianale in metallo invecchiato, cornici in ferro senza saldature, i bancali da fabbro e sgabelli. E che si abbina in modo originale ai mobili di legno. “Vorrei dare al living un twist industriale e di design scandinavo vintage e questo colore mi sembra adatto a creare atmosfera e un punto di unione fra tutto”, racconta Antonio.

43


Sulla credenza fatta costruire dai padroni di casa sono disposte le campane di vetro che raccolgono e custodiscono curiositĂ e piccoli racconti.

44


Knick knacks and short stories are placed under glass domes on top of the custom made sideboard. 45


46


click he re

re

Dalla zona giorno tramite due aperture si arriva in cucina. È una cucina comoda e funzionale, adatta a ricevere e chiacchierare mentre si prepara la cena con un’isola centrale ampia in pietra naturale (Boffi), una cantinetta in ferro e le illuminazioni (Viabizzuno) collocate in diversi punti della stanza. Punto di forza di quest’ambiente è frutto dell’estro creativo di Alessandro che ha convertito una tavola da cantiere in mensola sospesa sui fuochi e ha posto sotto una campana di vetro le posate d’antan.

he click

From the living you can access the kitchen through two openings. It’s a comfortable and practical kitchen, perfect for chatting while preparing dinner on the big stone kitchen island (Boffi), with an iron cantinette and the light fixtures around the area (Viabizzuno). The focal point of this whole setting is from Alessandro’s creative inspiration, he converted a working plank into a floating shelf above the stovetop and he placed the vintage cutlery underneath glass domes.

47


La Francia è un’ispirazione costante e qui si esprime con il profumo Dyptique che dona il carattere al living e alle ceramiche di Astier de Villatte.

48


France is a constant inspiration and it expresses itself constantly with the Dyptique perfume that gives personality to the living area and to the Astier de Villatte ceramics. 49


50


Per sfruttare il sottotetto non abitabile, è stato creato un mobile su misura che contiene la biancheria da bagno.

To exploit the full depth of the attic, customized elements were designed for bath towels. 51


La terrazza arredata con sedie Tolix e antichitĂ provenienti da Isle sur la Sorgue.

52


The terrace is furnished with Tolix chairs and antiques from Isle sur la Sorgue.

53


Peacock Pavilions

interior/indie

tribal chic

LUXURY

words Massimiliana Puccini • photos Natalie Opocensky

55


Vik M Photography

kh clic

A Marrakech, nel mezzo di un oliveto Maryam e la sua famiglia trovano la loro dimensione ideale in Peacock Pavilions, una dimora padronale interamente realizzata da loro e aperta all’ospitalità ere Sul suo blog, Maryam Montague, filantropa, esperta in diritti umani e arredatrice di interni di origine americana, definisce il suo stile nomad chic del tribale moderno. Questa definizione riassume bene l’atmosfera cosmopolita e raffinata, africana e occidentale della casa costruita ex novo e decorata da lei e da suo marito, l’architetto Chris Redecke a Marrakech.

56


Vik M Photography

In Marrakech, in a olive grove Maryam and her family find their ideal dimension in the Peacock Pavilions, a family manor interely ere hand built by them and open to hospitality ck h i l c

On her blog, Maryam Montague, a philantropist, a human rights expert and an interior decorator with american background, defines her style as tribal chic. This definition summarizes the refined cosmopolitan african and western atmosphere of the house in Marrakech built from scratch and decorated by her and her husband, the architect Chris Redecke.

57


Vik M Photography

Peacock Pavilions

Poco distante dalla Medina e immersa in un oliveto, Peacock Pavilions, costituiti da una dimora padronale e due ville per la ricezione, è un mix eclettico di arte africana, tessili etnici, artigianato locale dove non mancano citazioni al design occidentale e alla creatività dei padroni di casa con i mobili disegnati da loro. Nella zona giorno, estremamente luminosa, sono stati combinati tappeti e tessuti africani (acquistabili sul posto e sul sito di Maryam Montague), uno scenografico specchio proveniente dall’india, click here un tavolo realizzato con legno di recupero e sedie wiggle. La zona notte è fra le più suggestive non solo per via della biancheria tradizionale, per le opere artigianali e artistiche e per gli elementi raccolti nei viaggi che ne costituiscono gli arredi, ma soprattutto per i soffitti ampiamente e riccamente decorati.


Peacock Pavilions

Not far from the Medina and immersed in a olive grove, Peacock Pavilions, made up of one main building and two villas dedicated to hospitality, is an eclectic mix of african art, ethnic textiles, local craftmanship and western design nods and the owners creativity in the furniture deigned by them.

click here

In the very bright living area african rugs and textiles (on sale at the Pavilions and on Maryam Montague’s website), a scenographic indian mirror, a recycled wooden table and Wiggle chairs. The sleeping area is very suggestive not only for the traditional bed linen, but also for the artisanal and artistic objects and for the elements gathered during travels, but mainly for the richly decorated ceilings.

59


Raw eating Due ricette raw molto trendy, molto light, molto chic

Two cool, light and chic raw recipes recipe, food styling, photos Kitty’s KitchenŠ c

lic k here

60


food

food


Tabulè di cavolfiore con asparagi Ingredienti per 2 persone 200 g di cavolfiore bianco 50 g di asparagi 1 carota olio extravergine d’oliva fruttato leggero sale Preparazione Lavate il cavolfiore e tagliate le cime più belle. Utilizzando un frullatore oppure un coltello riducete il cavolo a piccolissimi pezzettini, questo lo renderà simile ad un couscous. Lavate e pelate la carota e frullate anche questa. Mescolate il couscous di cavolfiore con la carota e aggiungete gli asparagi tagliati a sottili rondelle. Condite il tutto con olio e sale.

62


Cauliflower tabouleh with asparagus Ingredients (2 people) 200 gm of white cauliflower 50 gm of asparagus 1 carrot delicate and fruity extravirgin olive oil salt Wash the cauliflower and cut the nicest florets. Using a blender or a knife cut the florets until they become like couscous. Wash and peel the carrot and blend it also. Mix the cauliflower couscous and the blended carrot and add the finely cut asparagus. Season with olive oil and salt.

63


Noodle di zucchine e carote con salsa allo yogurt Dosi per 2 persone 2 carote bio 2 zucchine romanesche bio 4-5 pomodori pachino olio extravergine d’olive fruttato delicato 1 vasetto di yogurt naturale sale Preparazione Lavate le carote e pelatele. Lavate le zucchine e tagliatene via le punte. Con l’apposito strumento è possibile tagliare le zucchine e a fili, se non lo avete a disposizione le verdure possono essere tagliate anche in sottili listarelle. A parte, emulsionate lo yogurt con olio e sale. A piacimento, può essere aggiunta anche della tahina al condimento oppure un poco di burro d’arachidi. Ottenuta una salsa ben amalgamata, condite i noodle di zucchine con pachino e con la salsa ottenuta.


Zucchini and carrot noodles with yoghurt sauce Ingredients (2 people) 2 bio carrots 2 bio zucchini, Roman type 4-5 cherry tomatoes delicate and fruity extravirgin olive oil 1 cup natural yoghurt salt Wash and peel the carrots. Wash and trim the zucchini. Using a spiralizer cut the vegetables into noodles. If not, cutting them julienne will be fine also. On the side, mix the yoghurt with oil and salt. If wanted, some tahini or peanut butter can be added also. Dress the vegetable noodles with the cherry tomatoes and the yoghurt sauce.


lifestyle

A peony adventure

words Antonella Padularosa • photos Corrado Bonomo

Un giardino unico, alle porte di Viterbo, che riunisce la più vasta collezione di peonie al mondo. Siamo al Centro Botanico Moutan per ammirare colori, profumi e forme di quest’affascinante fiore cinese

A unique garden, on the outskirts of Viterbo, that hosts the world’s biggest peony collection. We are at the Centro Botanico Moutan to admire colours, perfumes and shapes of this fascinating Chinese flower


click he re

Il Centro Botanico Moutan è il giardino che con i suoi quindici ettari raccoglie la più ricca collezione di peonie al mondo. Fra erbacee e arboree si contano circa duecentomila esemplari e seicento varietà di piante con una fioritura costante fino alla fine di maggio. Tutt’intorno profuma e i colori incantano, ma la poesia di questo giardino è ancora più profonda del fascino della peonia e della bellezza del desiderio di un ingegnere di conoscere e far conoscere tutte le varietà di peonie esistenti.

click he re

The Centro Botanico Moutan is a 15 hectare garden that holds the richest collection of peonies in the world. Amongst the herbaceous and tree varieties there are two hundred thousand specimens and six hundred plants with a continuous flowering until the end of May. The air is filled with their scent and their colours mesmerize, but the true poetry of this garden is deeper than the beauty of the peony itself and of the beautiful desire of an engineer that well knows the plants and wants to make everyone know them too.

69


Qui, è stato svolto un lavoro straordinario: è stato eseguito uno dei temi estetici e poetici più importanti che l’uomo possa fare, quello di dare un nome alle cose. A ogni peonia è stato, infatti, dato un nome combinando la traduzione del termine corrispondente cinese e la ricostruzione della sua origine. È un’emozione autentica camminare fra le peonie attraverso sentieri e passaggi avvolti nel glicine fino ad arrivare al punto più alto del giardino dal quale ammirare la vastità e la varietà della coltivazione. Le panchine disseminate qua e là nel giardino, la bella fontana in pietra e un caffè dagli arredi colorati permettono di prendersi tutto il tempo per assaporare la bellezza del luogo e avventurarsi in pensieri ispirati. Così, qui, dove il ritmo delle cose è così determinante, il tempo si dilata. An incredible work has been made here: one of man’s most important poetical and aesthetic themes has been achieved, which is that of being able to name things. Every peony has been named by combining the translation of its Chinese element and the reconstruction of its origin. It’s an emotional sensation to walk amongst the peonies through paths and wisteria covered passage ways towards what is the highest point of the garden from where one can admire the vastity and variety of the surroundings. The here and there scattered benches, the stone made fountain and a colourful coffee shop offer all the time needed to enjoy the garden’s beauty and to daydream. So here, where the rythm of things is so determined, time expands.


Secondo un detto cinese, comprare una peonia è un acquisto per gli eredi.

72


Acoording to a Chinese saying, buying a peony is a purchase for the heirs. 73


Scent of a woman

photos Corrado Bonomo words Viola Orsetti •

Storie di profumi fra giardini, arte e brocantage

Scent stories amongst garde n art and flea market findings, s


lifestyle


Candele, profumi e anelli Melogranoantico che racchiudono essenze preziose allestite nel contesto brocante di Elena.


Melogranoantico candles, perfumes and rings that carry precious scents styled in Elena’s flea market context.

77


Calligrafia anche per le foglie: un’idea da copiare per segnaposti botanico-chic.


Calligraphy also on leaves:an idea to copy for botanical chic place settings.


Profumi artigianali, brocantage rivisitato e l’arte della calligrafia si incontrano nella magica cornice delle colline fiorentine. Filo conduttore dell’intera giornata passata fra chiacchiere e scorci di pura bellezza è la passione al femminile. Artefici di queste storie di profumi sono, infatti, tre donne: Raffaella, Elena, Elisa. Ognuna con un microcosmo da raccontare e condividere: Raffaella con i suoi profumi (Melogranoantico) c lick here handmade e naturali, Elena (Magic-Bus) con la sua poetica reinterpretazione dell’antico ed Elisa (Sonosoloscarabocchi) con la leggiadria dei suoi tratti calligrafici.


Locally made perfumes, revisited second hand objects and the art of calligraphy all meet in the magical surroundings of the Florentine hills. The common element of the whole day, passed chatting away while admiring the beautiful surroundings,is the female passion. Creators of these perfume stories are three women: Raffaella, Elena, Elisa. Each one with a microcosm to tell and share: Raffaella with her handmade and natural perfumes (Melogranoantico), Elena with her poetic reinterpretaion of flea market findings (Magic-Bus) Elisa with the prettiness of her calligraphy (Sonosoloscarabocchi).

click here


La “scusa” di quest’incontro è la nuova collezione di fragranze “Il giardino prezioso” di Raffaella ispirata all’estate con le profumazioni al papavero odoroso, originale e raffinato, alla ginestra selvatica, emblema del sole e della bella stagione, e alla camelia, essenza quest’ultima tanto raffinata quanto rara e preziosa. “Ogni fragranza nasce dalla ricerca degli oli essenziali più pregiati, persistenti e rari”, racconta Raffaella”. Le creazioni profumate sono incastonate nelle rivisitazioni creative di Elena che con le sue reinterpretazioni conferisce una seconda e inaspettata vita agli oggetti del passato. La preziosità del fatto a mano è celebrata fino in fondo. Il tratto di Elisa si è posato come una farfalla su ogni cosa: su leggeri drappi di stoffa, su carta e tag, persino sulle foglie.

82

Excuse of this meeting is Raffaella’s new perfume collection “Il giardino prezioso”, inspired by summer with its perfumed poppy fragrance, refined and original, or its wild broom flower, symbol of the sun and the warm weather and its camelia, a refined rare precious fragrance. “Each scent is created by sourcing the finest, persistent and rarest essential oils” says Raffaella. These perfumed creations are placed amongst Elena’s creative reinterpretations giving old objects a new and unexpected life. The preciousness of handmade is celebrated to the core. Elisa’s handwritten stroke rests like a butterfly on each object: on airy textile pieces, on paper and tags, even on leaves.


Fast fruit

recipe, food styling, photos Fleur de sel

5 idee golose e a basso contenuto di grassi per soddisfare la voglia di dolce in modo sano e naturale

5 yummy and low fat ideas to satisfy a sweet craving in a natural healthy way


simple living / food

Coppette di cioccolato ai frutti di bosco Ingredienti 1 confezione di mix di frutti di bosco freschi (fragole, ribes e mirtilli) Coppette di cioccolato fondente già pronte Ricotta fresca Latte Zucchero semolato Essenza di vaniglia Passate al setaccio la ricotta, poi lavoratela a crema con lo zucchero, qualche goccia di essenza di vaniglia e un po’ di latte. Riempite le coppette di cioccolato facendo attenzione a non romperle. Disponete la frutta lavata e asciugata e tenete in fresco fino al momento di servire.

Chocolate cups with berries Ingredients 1 packet of mixed fresh berries (strawberries, redcurrants and blueberries) Ready made chocolate cups Fresh ricotta cheese Milk Sugar Vanilla essence

Work the ricotta through a sieve and mix it with the sugar, the vanilla essence and little milk to make it creamy. Fill up the chocolate cups with the ricotta cream, taking care of not breaking the cups. Place the washed and dried berries on top and keep refrigerated until serving time.


Gelo al limone Ingredienti 4 limoni grandi non trattati provenienti da coltivazioni biologiche 150 g di zucchero 40 g di amido di mais 50 cl di acqua Grattugiate la parte gialla della buccia dei limoni, facendo attenzione a non intaccare quella bianca che darebbe un sapore amaro alla preparazione. Prendete un fazzoletto bianco pulito e riunite la buccia

Lemon Ice Ingredients 4 big organic lemons 150 gm of sugar 40 gm of cornstarch 50 cl of water Finely grate the lemon zest, taking care not to grate the white part as it will give a bitter taste. Put the grated zest into a clean white cotton handkerchief closing the corners, place the handkerchief in the recipe water and squeeze it many times until it colours and gives aroma to the water. Add the cornstarch and the sugar. Pour the mixture into a saucepan a bring to the boil mixing continually until it thickens and then pour it into single glass cups. Let cool and keep in the fridge for a few hours. Serve cool.

grattugiata. Immergetelo nell’acqua che userete per la ricetta e spremetelo ripetutamente in modo che trasferisca il profumo e il colore al liquido. Aggiungete l’amido di mais e lo zucchero. Versate il tutto in un pentolino e portate a bollore a fuoco dolce mescolando continuamente finché il composto non risulterà addensato, poi versatelo in coppette di vetro individuali. Lasciate intiepidire e tenete in frigo per qualche ora. Servite fresco.


Parfait ai mirtilli Ingredienti Mirtilli freschi Yogurt greco al naturale (1% di contenuto di grassi) Fiocchi d’avena bio Zucchero o malto di cereali Lavorate in una ciotola lo yogurt, aggiungendo se lo desiderate un po’ di zucchero o di malto di cereali. Lavate e asciugate i mirtilli. In un barattolo di vetro, alternate strati di yogurt, mirtilli freschi e fiocchi d’avena. Terminate con lo yogurt e guarnite con qualche mirtillo. Tenete in fresco fino al momento di servire.

Blueberry parfait Ingredients Fresh blueberries Low fat Greek yoghurt Organic oats Sugar or cereal malt In a bowl, work the yoghurt adding some sugar or cereal malt, if you wish. Wash and dry the blueberries. In a glass jar alternate the yoghurt, the blueberries and the oats. Finish with the yoghurt and decorate with some blueberries. Keep in the fridge until serving time.


Sandwich aperti con frutti di bosco e caramello Ingredienti Pane integrale ai semi di girasole Formaggio fresco spalmabile Fragole, mirtilli e ribes freschi Topping al caramello Lavate e asciugate i frutti di bosco con della carta da cucina. Spalmate le fette di pane integrale con il formaggio fresco. Disponete sopra i frutti di bosco e terminate guarnendo con il topping al caramello (del tipo che si utilizza giĂ pronto per i gelati).


Open sandwiches with berries and caramel Ingredients Wholemeal bread with sunflower seeds Spreadable fresh cheese Fresh strawberries, blueberries and redcurrants Caramel topping Wash and dry the berries with kitchen paper. Spread the fresh cheese onto the bread slices. Place the berries on top and finish off with the caramel topping (the ready to use kind for ice cream).


A (new) romantic tale words Antonella Padularosa dresses Mirtia Razzi-Come d’Incanto Handmade flower headbands Arianna Ortolani photos Andrea Rotili modelle Margot e Vittoria location Il baule dei ricordi


handmade fashion


“Mamma, perché non fai un vestito per me?”. Tutto nasce da questa piccola semplice domanda che una figlia (Margot) fa alla sua super-creativa mamma (Mirtia). Una domanda lecita e naturale, visto che Margot, fra nastri e stoffe, è testimone diretta delle ore passate da Mirtia a disegnare e a cucire gli abitini per le sue bambole Dolls'S Sister. Mirtia, che trova nell’espressione creativa equilibrio e motivazione, accetta la sfida. Così nasce Piccola sartoria romantica, la collezione di abitini per bimbe in cotone a stampa floreale. Prima testimonial e modella di questa linea è naturalmente Margot. Insieme all’amichetta Vittoria e vestite di tutto punto, le due bimbe hanno inscenato un classico e ideale pomeriggio da “ragazze” con tanto di tè en plein air. I vestitini sono coronati (è proprio il caso di dirlo) dai cerchietti floreali di Arianna Ortolani. Anch’essi handmade, i cerchietti sono realizzati su una base di pelle intrecciata sulla quale sono applicati nastri e preziosi fiori di stoffa.


“Mummy, why don’t you make me a dress?”. It all comes from a small simple question that a daughter (Margot) asks her super creative mum (Mirtia). A natural and justified question because Margot is the first hand witness of Mirtia’s hours passed sewing dresses for her Doll’s Sisters dollies, amongst ribbons and fabrics. Mirtia accepts the challenge, finding motivation and balance in her creations. So Piccola sartoria romantica, a collection of little girls dresses in floral printed cotton, is born. Margot is obviously the first to model and testimonial of the dress line. Together with her friend Vittoria and all dressed up, the two girls played up to open air girly afternoon, tea included. The finishing touch to the dresses are Arianna Ortolani’s flower headbands. Also handmade, they are headbands with a leather braided base to which are applied ribbons and fabric made flowers.


Tutti in fila gli abitini Piccola sartoria romantica e le corone floreali.


All in a line the small dresses from Piccola sartoria romantica and the flower headbands.

95


Margot e Vittoria, le due piccole modelle.


Margot and Vittoria, the two small models.


Giochi, bambole e segreti per un perfetto pomeriggio fra ragazze!


Toys, dollies and secrets for a perfect girly afternoon!


Dreaming of a country wedding Sognate un matrimonio country in stile vintage? Lasciatevi ispirare dagli allestimenti di Claudia fondati su pochi capisaldi: naturalezza, emozioni e semplicitĂ

Dreaming of a vintage style country wedding? Be inspired by Claudia's arrangements based on few stronghold elements:naturalness, emotions and simplicity words Viola Orsetti Wedding design Claudia Rossetti Il Giardino del Brocante c

lic k here

100


wedding


Declinato secondo tre diverse palette (il rosso, rosa, bianco; il verde, turquoise, bianco; il lillà, viola e bianco) il country wedding progettato da Claudia Giardino ha un twist vintage e allegro. “Per questo matrimonio, ho recuperato bricchi in latta smaltata, vecchi annaffiatoi e catini in zinco, centrini fatti a mano, tovaglie crochet della nonna perché credo nel potere evocativo degli oggetti con una storia”, racconta Claudia. Bandierine floreali, gli acchiappasogni bohémien, i menu con ghirlande acquerellate, le insegne in legno e tanti fiori di campo sono il tocco allegro e contemporaneo di quest’allestimento.

102

Using three different colour palettes (red, pink, white; green, turquoise, white; lilac, purple, white) Claudia Giardino’s country wedding project has a vintage and cheerful twist. “For this wedding I gathered painted enamel jugs, old zinc watercans and basins, handmade doilies, grandma's crocheted tablecloths because I believe in the evocative power of objects that have a story behind them”, says Claudia. Floral banners, bohemien dreamcatchers, menus with watercoloured wreaths, wooden signs and lots of wild flowers are the happy and modern touch to this event.


Il dÊcor Il tavolo degli sposi è reso speciale con le insegne in legno Mr & Mrs, le bandierine floreali, con piatti e posate vintage che poggiano su vecchi centrini rosa antico. I menu sui piatti rappresentano l’elemento decorativo floreale della tavola e si coordina con le partecipazioni e i segnatavolo. Per il tavolo delle bevande e dei cocktail sono stati utilizzati bricchi e secchi in latta smaltata, uno scolapasta verde turquoise colmo di fiori di campo, dispenser per limonata e aperitivi. Bandierine e centrini bianchi per abbellire tutto.

The newlyweds table is made special with the wooden Mr & Mrs signs, the floral banners, and the vintage cutlery and plates that are placed on top of rose coloured old doilies. The printed menus on the plates represent the decorative floral element and they coordinate with the wedding announcements and the table signs. For the drinks and cocktail table painted enamel jugs and buckets, a green turquoise colander filled with wild flowers, lemonade and drink dispensers have been used. Banners and white doilies to embellish everything.

105


“Il filo conduttore è trasmettere emozioni: ogni piccolo particolare e oggetto è ricercato con cura, allestito in modo informale e spontaneo”


“The main intention is to convey emotions: every small detail and object is sourced with extra care, staged informally and spontaneously�

INFO WEDDING AND FLOWER DESIGN

ilgiardinodelbrocante@yahoo.it www.ilgiardinodelbrocante.blogspot.it Facebook: Il Giardino del Brocante Instagram: #ilgiardinodelbrocante re he k c i l c

107


c

SHOPPING DIRECTORY WEBSITES FEATURED IN THIS ISSUE lick to op en l k in

4MURS

FLAMANT

ARIANNA ORTOLANI

HENRIETTE

www.flamant.com

www.4murs.com

www.ilbauledeiricordi.it

CENTRO BOTANICO MOUTAN

www.hotelhenriette.com

www.centrobotanicomoutan.it

ASTIER DE VILLATTE. www.astierdevillatte.com

IL BAULE DEI RICORDI CHEHOMA

www.ilbauledeiricordi.it

www.chehoma.com

BLANC D’IVOIRE

www.blancdivoire.com

IL GIARDINO DEL BROCANTE CHRISTIAN LACROIX MAISON

www.ilgiardinodelbrocante.blogspot.it

www.christian-lacroix.com

BLOOMINGVILLE

www.bloomingville.com

BOFFI

KARTELL COME D’INCANTO HANDMADE

www.facebook.com/ ComeDIncantoHandmade

www.boffi.com

DYPTIQUE

www.dyptique.eu

ESSIX HOME COLLECTION www.essix-homecollection.com

108

www.kartell.com

KITTY’S KITCHEN

www.kittyskitchen.it


MON CAFE

www.mon-cafe.it/maison

PEACOCK PAVILIONS KNOLL

www.knoll.com

LIGNE ROSET

www.ligne-roset.com

MADURA

www.madurahome.com

MAGIC-BUS

www.peacockpavilions.com

QUARTOPIANO

THOMAS EYCK

SEBASTIAN HERKNER

TUNG DESIGN

SONOSOLOSCARABOCCHI

VIABIZZUNO

www.bbquartopiano.it

www.fr66.com

www.facebook.com/ Sonosoloscarabocchi

www.thomaseyck.com

www.tungdesign.com

www.viabizzuno.com

www.facebook.com/Magic-Bus

MARYAM MONTAGUE

THEVENON

www.thevenon1908.com

VITRA

www.vitra.com

www.mmontague.com

WILLIAM MORRIS MELOGRANOANTICO

www.william-morris.co.uk

www.melogranoantico.sitiwebs.com

109


maMa mademoiselle maison Via Pietro Paolo Vergerio, 30 00135 Roma

Editor Antonella Padularosa Editorial contributor redazione@mademoisellemaison.it Massimiliana Puccini Designer & Photographer photo@mademoisellemaison.it Chiara Tosatti, Corrado Bonomo Illustration Sergio Simeoni Cover Corrado Bonomo Photos Corrado Bonomo, Fleur de sel, Claudia Giardino, Elisa Ceccuzzi, Andrea Rotili, HervÊ Goluza, Natalie Opocensky Contributors Fleur de sel Servizi Editoriali, Tania Calvetti (translation & DIY), Viola Orsetti maMa mademoiselle maison è una testata giornalistica bimestrale registrata presso il Tribunale di Roma, n. 199/2015 del 2 dicembre 2015


>> in

maMa n. 3 <<

Live, create, be inspired, enjoy, share

>> www.mademoisellemaison.it <<


Nuove ispirazioni per abitare, creare, celebrare

A new way for living creatively Siamo sempre alla ricerca di nuove ispirazioni Se volete segnalarci la vostra casa, la vostra attivitĂ , il vostro ristorante o albergo di charme scriveteci a: redazione@mademoisellemaison.it Se volete farci testare i vostri articoli, realizzare uno shooting o fare pubblicitĂ  con noi, scoprite le nostre idee in merito scrivendoci a: info@mademoisellemaison.it

We are always searching for new inspirations. If you would like to send us photos and info of your home, your activity, your restaurant or boutique hotel please send an email to the following redazione@mademoisellemaison.it If you would like us to try out your products, or maybe you are interested in a photoshoot or would like to place an ad. please send an email to the following info@mademoisellemaison.it

maMa mademoiselle maison 2  

www.mademoisellemaison.it Lifestyle & Interiors magazine

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you