Page 1

Non c’é più scampo


Agatha Christie DVD esce il Sabato. Per non perdere anche un solo numero della raccolta Le suggeriamo di recarsi sempre presso la stessa edicola, ed informare l’edicolante della Sua decisione.

Pubblicazione edita da: Malavasi editore S.r.l.

n. 2

Direttore responsabile: Nicola Malavasi Testi: Nicola Malavasi - Riccardo Santagati Fotografie: Granada International Progetto Grafico: Davide Gori Periodico quattordicinale corredato da DVD. Il DVD allegato non è vendibile separatamente. Esce il Sabato. Registrazione presso il Tribunale di Modena. Distribuzione: Sodip spa (MI) Stampa: Ecofina S.r.l. (MI) Malavasi Editore s.r.l. è iscritta al ROC al n° 7721. IVA assolta dall’Editore ai sensi dell’art. 74, 1° comma, lettera C; D.P.R. 633/72. Spedizione in A.P. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Filiale di Modena - Tassa Riscossa L’Editore si riserva la facoltà di modificare i prezzi nel corso della pubblicazione in relazione a variate condizioni di mercato.

SerVizio CLieNTi: Per tutte le informazioni generali relative alle pubblicazioni rivolgersi a: Malavasi Editore s.r.l. Casella Postale600 CPO 41100 Modena Tel. 059 354064 Fax 059 2921936 e-mail: clienti@malavasi.biz

SerVizio ArreTrATi: I numeri arretrati possono essere richiesti: - inviando una cartolina postale: CP 600 CPO - 41100 Modena - inviando una e-mail: arretrati@malavasi.biz - tramite il sito: http://www.malavasi.biz - al numero telefonico: 059 354064 Le copie richieste verranno inviate direttamente a casa con pagamento in contrassegno, al prezzo in vigore + € 5,00 come contributo di spese di spedizione e di imballo. Il marchio e la firma “Agatha Christie” sono riprodotti per gentile concessione della Agatha Christie Limited, una società del gruppo Chorion.

© 2004 Malavasi Editore s.r.l. - Modena Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta o memorizzata in sistemi di archivio o trasmessa in forma o mezzo elettronico, meccanico, attraverso registrazioni o altri sistemi noti e futuri, senza esplicita autorizzazione scritta da parte dell’Editore ad eccezione di brevi passaggi e recensioni.

Si ringrazia per la gentile collaborazione l’ Agatha Christie Fan Club www.agatha-christie.it

www.malavasi.biz


A

nche il famoso detective Hercule Poirot si concede ogni tanto una breve vacanza, così, sebbene non rappresenti il turista ideale, per via delle sue manie e delle sue abitudini spesso bizzarre, un viaggio in Mesopotamia diventa l’occasione perfetta per allontanarsi dalla solita vita di Londra. Sulle tracce delle antiche civiltà medio orientali, Poirot si reca in visita ad alcuni scavi in corso, luoghi sicuramente affascinanti, che una volta furono teatro di guerre ed epiche pagine di storia. Giunto a destinazione, Poirot fa la conoscenza con un gruppo di archeologi appartenenti ad una spedizione che opera per riportare alla luce gli antichi tesori nascosti sotto quelle rovine.

Hercule Poirot (David Suchet), Arthur Hastings (Hugh Fraser) Sheila Maitland (Pandora Clifford)

Non passano che poche ore dal suo arrivo, che il detective intuisce di trovarsi nel bel mezzo di un dramma familiare. Louise Leidner, donna di grande fascino, che ha sposato in seconde nozze l’archeologo a capo della spedizione, mostra segni di irrequietezza per via di terribili allucinazioni. Il marito, il professor Eric Leidner, non prende troppo sul serio la situazione, e si limita ad affidare la moglie alle cure di un’infermiera professionista, che sembra essere l’unica confidente 3


della donna. Eppure Poirot non è tranquillo e ritiene che la signora Leidner abbia un motivo valido per aver paura, qualcosa legato al suo passato e che probabilmente torna ad ossessionarla attraverso lettere dal tono indubbiamente minaccioso. Ma chi potrebbe voler fare del male alla donna? Dopo le prime indagini si viene a sapere che il primo marito della donna, da tutti creduto morto, potrebbe non essere completamente estraneo alla faccenda, ma la possibilità di una sua implicazione diventa certezza quando Louise Leidner viene trovata assassinata nella sua camera da letto. Un delitto incredibile per le modalità in cui si è consumato.

Hercule Poirot (David Suchet)

Più persone infatti affermano con certezza che nessun estraneo può essere entrato o uscito dall’accampamento e pertanto, se si tratta di un delitto, l’assassino fa sicuramente parte della spedizione. Chi è quindi che può materialmente aver commesso il delitto? Dalle indagini svolte, dalla polizia del luogo, nessuno si è avvicinato alla camera della donna e porte e finestre erano regolarmente chiuse. Un rompicapo che soltanto l’abilità investigativa di Poirot può risolvere, in compagnia del fedele amico Hastings che – diversamente dal libro da cui è tratto il film – compare a fianco del belga per tutta l’indagine. 4


Hercule Poirot (David Suchet), Arthur Hastings (Hugh Fraser) Mrs. Leidner (Barbara Barnes)

Ancora una volta Poirot, grazie al suo innato talento, riuscirà a sondare l’animo umano di tutti i presenti e a trovare la soluzione di questo misterioso omicidio, ma svelerà anche l’identità dell’autore di una serie di furti archeologici, che da qualche tempo si verificavano intorno agli scavi. Il romanzo “Non c’è più scampo”, scritto da Agatha Christie nel 1936 e da cui è tratto questo film, fa parte della cosiddetta “trilogia esotica”, una serie di romanzi tutti ambientati in Medio Oriente, in quei luoghi lontani e suggestivi, che la scrittrice aveva conosciuto durante i suoi viaggi, in cui riuscì ad unire le sue due grandi passioni, il delitto e l’archeologia. Proprio in quegli anni la Christie si sposò in seconde nozze con Max Mallowan, un archeologo inglese che conobbe proprio durante un viaggio in Mesopotamia, e grazie al quale imparò ad amare l’archeologia, il potere evocativo di quei luoghi lontani e l’emozione di veder riemergere antiche civiltà. Protagonista indiscusso della storia è senza dubbio Hercule Poirot, nei panni del turista un po’ spiazzato dalle abitudini indigene e tormentato dal gran caldo, forse eccessivo per un belga trasferitosi a Londra. Sono passati sedici anni dalla sua prima 5


indagine a Styles Court e come accadrà fino alla sua morte giunta sulla fine del 1975, Poirot non sembra essere invecchiato per nulla: “lo descrissi troppo vecchio fin dal suo esordio…” disse un giorno Agatha Christie ben consapevole di aver creato una sorta di mito immortale. Eppure pochi sanno che la Christie si pentì di aver creato un personaggio come Hercule Poirot e che nella sua vita si trovò nella tentazione di “ucciderlo” una volta per tutte.

Hercule Poirot (David Suchet), Arthur Hastings (Hugh Fraser)

Un problema che aveva già colpito altri scrittori prima di lei, tra i quali anche Arthur Conan Doyle che, stufo della fama raggiunta da Sherlock Holmes, non ci pensò due volte a farlo morire, nel celebre racconto “Il problema finale”, per poi resuscitarlo dopo alcuni anni, spinto dalle pressioni dei lettori e del suo editore. Agatha Christie però pubblicò l’ultimo romanzo con Poirot soltanto un mese prima di morire, e fu proprio in “Sipario, l’ultima avventura di Poirot” che il detective subì, in un solo colpo, l’invecchiamento dal quale era stato preservato nell’arco di cinquanta anni di indagini. Persino il New York Times del 6 agosto 1975, dedicò l’intera prima pagina, a questo lutto letterario che colpì milioni di lettori in tutto il mondo. 6


Lo sapevate che... ...Agatha Christie aveva un hobby molto particolare: comprare e arredare case. Effettivamente la creatività della scrittrice trovava sfogo anche in questo passatempo. ...nel 1971 la scrittrice ottenne un alto riconoscimento; venne infatti dichiarata “Dame” dell’Impero Britannico, un titolo concesso solo alle persone più meritevoli d’Inghilterra. ...il 25 novembre del 1952 venne rappresentato per la prima volta il dramma “Trappola per Topi”. Essendo ancora oggi rappresentato a distanza di 50 anni, ha consolidato il suo primato di commedia con il maggior numero di repliche continuative nella storia del teatro. ...Agatha Christie passò buona parte della sua infanzia leggendo decine di libri; uno dei suoi autori preferiti fu Alexandre Dumas, autore della trilogia sui tre moschettieri. ...durante la seconda guerra mondiale, la Christie fu costretta a lasciare la splendida casa di campagna, Greenway House, diventata rifugio per gli sfollati di Londra e base logistica per gli ufficiali della Marina Americana. ...i primi scritti di Agatha Christie furono delle piccole poesie che riscossero un discreto successo tra i parenti e gli amici, alcune delle quali vennero anche pubblicate su diversi giornali.

7


TiToLo origiNALe Murder in Mesopotamia TrATTo DAL roMANzo Murder in Mesopotamia (1936) ProDuTTore Brian Eastman regiA Tom Clegg CAST Hercule Poirot - DAVID SUCHET Arthur Hastings - HUGH FRASER Dr. Leidner - RON BERGLAS Mrs. Leidner - BARBARA BARNES Anne Jonhson - DINAH STABB Amy Leatheran - GEORGINA SOwERBY Bill Coleman - JEREMY TURNER-wELCH Sheila Maitland - PANDORA CLIFFORD Padre Lavigny - CHRISTOPHER HUNTER DurATA 100 minuti ca. © 2000, Carnival Films in association with A+E Television Network and Agatha Christie Ltd. © 2004, Malavasi Editore s.r.l.

www.malavasi.biz

ACD02 Non c'è più scampo  

Agatha Christie DVD Un’opera composta da 25 DVD per farti assaporare il mistero e la suspense creati dalla Regina del Giallo. Delitti inspie...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you