Page 10

M Sport

redazione@malarupta.com

www.malarupta.com

PAGINA 10

I primi mese del 2012 dei rossoblu

MAROTTA CALCIO AL RUSH FINALE A sei giornate dalla fine, ci sono ancora punti da fare per la salvezza Il campionato è giunto alle fasi finali e ancora i nostri ragazzi devono raggiungere quella salvezza che era l’obiettivo stagionale. La classifica cortissima non permette di stare tranquilli e c’è da stringere i denti per altre cinque giornate. L’ultima partita del 2011 ci ha visto in campo contro l’Ostra Vetere, fanalino di coda allora e oggi della classifica: i rossoblu non vanno oltre lo 0 a 0. Poi è arrivata la pausa per le feste di Natale e forse l’abuso di panettoni ha pesato nelle gambe dei nostri giocatori. Si comincia con 2 sconfitte consecutive: la prima sul campo del forte Urbinelli per 3 a 0 e la seconda molto più dolorosa in casa contro la Castelfrettese per 3 a 1. Il momento non è dei migliori, la squadra sembra sulle gambe e il pareggio

successivo per 0 a 0 in trasferta contro un’Osimana imbottita di ragazzini ne è la conferma. La classifica inizia ad essere pericolosa, c’è bisogno di una vittoria al più presto e la partita casalinga contro il Real Metauro è l’occasione giusta. Partita dominata anche se il risultato di 1 a 0 con gol del centrale Matteo Conti farebbe pensare il contrario. La squadra migliora nel gioco e i progressi si vedono anche contro il Vismara, quando i rossoblu giocano una gran partita, ma escono sconfitti per 1 a 0 con un rigore contro negli ultimi minuti. A sfalsare il normale prosieguo del campionato ci si mette il meteo: tanta neve nelle Marche e praticamente non si gioca per tutto il mese di

Calcio: Campionato di Promozione Marche girone A

MATELICA APIRO PIANDIMELETO A. RIVER URBIN. REAL METAURO OFFAGNA VISMARA 2008 A.GALLO COLB. CASTELFIDARDO PASSATEMPESE MAROTTA RIO SALSO FALCONARESE CASTELFRETTESE FABRIANO OSIMANA PERGOLESE VADESE OLIMPIA O.V.

P 53 49 48 48 47 46 45 44 42 41 40 39 39 34 33 32 31 29 15

G 30 30 30 29 29 30 29 29 30 31 31 30 29 30 29 29 30 30 29

VI 15 13 14 13 13 12 12 12 11 9 9 7 10 8 9 8 7 6 3

PA 8 10 6 9 8 10 9 8 9 14 13 18 9 10 6 8 10 11 6

PE 7 7 10 7 8 8 8 9 10 8 9 5 10 12 14 13 13 13 20

febbraio. Si ritorna in campo al “Comunale” contro la peggior squadra possibile, il Matelica. Il match finisce 2 a 0 per gli ospiti, un punteggio rotondo un po’ bugiardo

le castagne dal fuoco arriva la vittoria casalinga contro la Pergolese per 2 a 0 con un autogol e una punizione perfetta di De Filippi: tre punti che sono ossigeno

Uno striscione esposto dai tifosi rosso/blu visto che i rossoblu hanno tenuto testa alla squadra sicuramente più forte di questo girone. La classifica si fa pericolosa e a togliere

puro per i rossoblu. Il pazzo calendario, a causa del nevone di febbraio, ci vede di nuovo in casa per la terza volta consecutiva contro

l’odiatissimo Piandimeleto: una partita che tutti volevano vincere dal Presidente all’ultimo dei tifosi. Purtroppo finisce 1 a 1 con una rete di Vega nel primo tempo e il pareggio ospite nel secondo tempo in una partita dove la terna arbitrale ci ha messo del suo. Dopo il pareggio esterno sul campo di Sant’Angelo in Vado per 1 a 1 con la rete di Moschini, nel turno infrasettimanale arriva l’ennesima sconfitta sul campo del Gallo Colbordolo per 2 a 0 in una partita dove i rossoblu la palla l’hanno vista molto poco. Come al solito a risollevare le sorti dei rossoblu ci pensa il calore del suo stadio, visto che nel successivo match contro il Fabriano i rossoblu piazzano un 3 a 1

d’importanza fondamentale con le reti di Messina, Moschini e Vega. Le ultime due partite giocate ci hanno visti protagonisti ad Apiro e a Castelfidardo: in entrambi i casi è finita 0 a 0. Due partite con avversari che sono meglio piazzati di noi in classifica, dove i rossoblu con un po’ più di fortuna e di freddezza sotto porta avrebbero potuto guadagnare punti salvezza importanti. Punti che dovremmo fare nelle prossime gare interne a partire da quella di domenica 22 aprile contro la Falconarese. Tutti allo stadio e sempre forza Marotta! Paolo Giambartolomei

Marotta Calcio, un tuffo nel passato Quando ancora avevamo una tribuna… Marotta Calcio, stagione 1982/83, Prima Categoria. Nella foto in alto da sinistra: Benito Tonelli (Beniton), “Tello” Vitali (massaggiatore), “Bibi” Silvestrini, Silvestri, Gualandi, Mauro ”Puntiron” Gasperini, Cinotti, Facchini, Mattioli, Canestrari (all.), Cenerilli e Gianfranco Polverari. Sotto: Tiziano Battisti, Luca Portavia, Tonelli, Elio Discepoli, Checchini, Walter Gabrielli, il portierone Montesi e un giovanissimo Paolo Bocchini. Nella sede del Marotta ci sono tante foto. Abbiamo scelto questa per rendere onore a chi ha vestito la maglia rossoblu

e a chi da anni segue i nostri era, come lo è oggi, il simbolo fisso era al Comunale tra cori, ragazzi. Lo scatto ci racconta della nostra cittadina. Sullo polemiche e le immancabili il calcio di quegli anni: sfondo c’è la mitica tribuna in radioline, per seguire la serie A. Per rendere onore a questa maglia e a tutti quelli che l’hanno indossata dal 1968 ad oggi, ci è sembrato doveroso pubblicare questa foto dove ci sono tanti ragazzi dell’epoca che ora fanno parte dello staff dirigenziale: perché questa maglia rimane nel cuore. Dal 1968 ad oggi, sempre e solo Forza Marotta! Paolo Giambartolomei foto sacrificio, passione e voglia legno gremita di tifosi, quando di indossare una maglia che la domenica l’appuntamento

Malarupta n 19 - Aprile 2012  

Malarupta n 19 - Aprile 2012 Il giornale informativo della città di Marotta. Notizie da Marotta e Mondolfo e zone limitrofe.

Advertisement