Page 1

Scatti

della vergogna


Il reparto fantasma

Locali al I piano del "Marzio Marini" di Magliano Sabina che dovevano essere adibiti a reparto riabilitazione.


L'ala trovata chiusa con un catenaccio durante l'ispezione che i consiglieri regionali del Pd Esterino Montino, Mario Perilli, Enzo Foschi e Franco Dalia hanno effettuato il 18 ottobre 2011


Alcune immagini delle stanze dell'ala che doveva essere destinata alla riabilitazione, ristrutturata con fondi stanziati dalla giunta Marrazo-Montino. Come si nota le stanze sono nuove, ma vuote e inutilizzate.


Tutte le stanze sono dotate di servizi nuovi di zecca dopo gli ultimi interventi progettati dalla Ausl all'epoca del direttore generale Bellini.


Tutte le stanze sono dotate di un sistema di illuminazione specifico oltre che condizionatori.


La corsia del reparto ristrutturato di recente, come si nota ci sono tutti li standard di sicurezza moderni, porte antipanico, corrimano, guide colorate. Tutto inutilizzato.


Un altro scatto della corsia dell'ala preclusa ai consiglieri del Pd durante l'ispezione di ottobre. Il giorno successivo i locali furono aperti a una delegazione cinese. Infatti dopo la chiusura il progetto dell'attuale direzione generale è quello di affidare tali locali, ristrutturati con soldi pubblici, a privati cinesi per un centro di medicina alternativa.


La pianta della nuova ala dell'ospedale Marzio Marini di Magliano Sabina.


Le piante dell'ala lasciate abbandonate all'interno di una stanza vuota dell'ala.


Infissi nuovi di zecca nelle stanze dell'ala destinata alla riabilitazione. Come si nota i locali sono stati tutti ripitturati di recente.


Un'altra immagine della corsia, come si nota non manca nulla. Sono stati ultimati anche li impianti, le stanze sono pronte per l'uso.


Una delle sale relax del reparto di riabilitazione con il panorama esterno.


La corsia ristrutturata secondo i moderni standard di sicurezza


Il dettaglio di una stanza con pulsantiere in ogni posto letto.


La corsia dell'ala ristrutturata piena di polvere per l'inutilizzo.


Reparti abbandonati

Due posti letto al primo piano dove fino al primo aprile 2011 era attivo il reparto di Chirurgia dell'ospedale Marzio Marini. Attualmente le stanze sono inutilizzate, malgrado i locali e le strutture in ottimo stato.


Stanze nuove, mobili, letti e biancheria. Tutto nuovo ed inutilizzato.


Un'altra stanza dell'ex reparto Chirurgia. Come si nota i locali sono dotati di letti di ultima generazione.


Una stanza abbandonata dell'ex reparto di Chirurgia.


Una stanza dell'ex reparto di Chirurgia, con strumenti nuovi e immediatamente utilizzabili.


Secondo piano


Il corridoio degli ambulatori di Cardiologia, Diabetologia, Pneumologia, Diagnostica Vascolare ed Endocrinologia.


Gli ambulatori del secondo piano dell'ospedale Marzio Marini di Magliano Sabina.


La sala d'attesa e i corridoi della corsia degli ambulatori del secondo piano.


La hall della Degenza infermieristica del Marzio Marini


L'entrata della Degenza Infermieristica.


Una stanza vuota della Degenza Infermieristica. Come era facilmente prevedibile il servizio da solo non può rispondere ai bisogni di sanità della popolazione.


Una stanza vuota della Degenza Infermieristica.


Le stanze si presentano in ottimo stato.


Altri due letti vuoti della Degenza Infermieristica.


La corsia nuova e deserta della Degenza Infermieristica.


Ausili sanitari (carrozzine, deambulatori e barelle) abbandonati una stanza della Degenza Infermieristica.


Una stanza vuota con mobili nuovi della Degenza Infermieristica.


Tavoli, sedie e poltrone della sala relax della Degenza Infermieristica.


Una stanza della Degenza Infermieristica


Stanze nuove e inutilizzate nella Degenza Infermieristica


Letti vuoti nella Degenza Infermieristica.


Una stanza vista dalla corsia della Degenza Infermieristica.


La corsia della Degenza Infermieristica.


Da questa immagine si può notare ancora una volta l'ottimo stato delle strutture del Marini.


I servizi igienici della Degenza Infermieristica hanno un altro standard a livello di confort alberghiero. Tali interventi furono voluti dalla direzione della Ausl guidata dal dottor Bellini.


Un dettaglio dei servizi igienici


Ogni stanza è dotata di bagno, inoltre ci sono servizi in corsia.


Ex Pronto Soccorso

L'ex sala di osservazione del Pronto Soccorso del Marini di Magliano.


I locali nuovi che fino al 1 aprile 2011 hanno ospitato il Pronto Soccorso e dopo la riconversione ospitano il Punto di Primo Intervento.


La corsia dell'ex Pronto Soccorso, come si nota i locali anche in questo caso sono nuovi.


Attualmente i locali ospitano il Punto di Primo Intervento, servizio che non risponde alle reali esigenze del territorio.


I corridoi dei locali dell'ex Pronto Soccorso.


La struttura esterna dell'ex Pronto Soccorso, ristrutturata secondo gli standard moderni negli ultimi anni con l'entrata nella camera calda.


L'esterno del Marzio Marini


L'esterno

Numerose auto parcheggiate malgrado l'attivitĂ drasticamente ridotta del Marzio Marini.


Un altro dettaglio del parcheggio inferiore.


Il giardino davanti all'entrata principale.


Il dettaglio del cartello lavori dell'ala ristrutturata e inizialmente destinata alla Riabilitazione.


Il giardino esterno principale.


L'entrata principale dell'ospedale. Anche questa è stata oggetto di un importante intervento di ristrutturazione durante la dirigenza Bellini all'epoca della giunta regionale Marrazzo-Montino.


Sottoterra

Il primo piano seminterrato con la corsia dl servizio fisioterapia.


Il servizio fisioterapia.


La corsia del piano seminterrato.


Il reparto di fisioterapia.


Il servizio fisioterapia al piano seminterrato del Marzio Marini. Nella stessa ala ci sono anche i locali fatti ristrutturare dalla Asl all'epoca della giunta Regionale Marrazzo-Montino per il nuovo Laboratorio analisi. Ma non se ne conosce esattamente lo stato dei lavori e nemmeno se c'è un progetto per utilizzarli. Erano pronti nel 2010, ma misteriosamente sono chiusi. Durante l'ispezione dei consiglieri regionali del Pd Esterino Montino, Mario Perilli, Enzo Foschi e Franco Dalia non è stato possibile visitarli perchÊ i locali erano chiusi a chiave.


Ambulatori La galleria che congiunge gli ambulatori e il laboratorio analisi con l'ala della radiologia.


La galleria


Il giardino interno al piano terra.


Sale operatorie nuove ma inutilizzate

L'inaugurazione del blocco operatorio nella primavera del 2010


Il blocco operatorio del Marzio Marini è stato ristrutturato dalla dirigenza della Asl guidata dal 2005 al 2010 dal dottor Bellini. Nella foto un letto operatorio di ultima generazione rimasto di fatto inutilizzato dopo la chiusura del reparto e dei servizi di chirurgia.


scatti ospedale  

scatti ospedale

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you