Page 50

ITINERARI

L’anima del Lario da scoprire con Bruno

ABBATE Testo e foto di Franco Bartolini

Sopra, Bruno Abbate e il Suv Mercedes nel cantiere di Grandola ed Uniti, dove nascono i Primatist. A destra, il ristorante Tremezzino Above, Bruno Abbate and the Mercedes Suv in the dockyard of Grandola and Uniti, where Primatist motorboats are made. Right, Tremezzino restaurant 98

Questa volta vi portiamo a scoprire il Lago di Como con un “navigatore” d’eccezione. Si chiama Bruno Abbate, inventore e costruttore degli eleganti yacht a motore della linea Primatist, barche tra le più performanti del Mediterraneo e non solo, note e richieste da amanti del mare a livello quasi planetario. Mister Primatist è lariano Doc, di più non si può, è nato e cresciuto respirando il lago, ha ricevuto dal grande e indimenticabile papà Guido il talento, l’ispirazione, dovremmo dire, per la cantieristica navale, con in più una irrefrenabile “cotta” per la sua terra e la sua acqua, che gli hanno rivelato i loro segreti. E lui, oggi, ce li regala in un tour che non si può scordare, tutto da raccontare agli amici, con lo slogan “Il Lago di Como solo per i tuoi occhi”.

Certo, Bruno Abbate è un marinaio, ma per l’occasione abbiamo optato per un potente quanto agile Suv Mercedes, che ci ha permesso di raggiungere anche angoli nascosti, mete comunque di ogni tipo di veicolo, su strade tutte asfaltate. La rotta terrestre tracciata da Bruno Abbate non segue gli standardizzati itinerari turistici, anche se non può trascurare un paio di obiettivi celebri e obbligati. Seguiteci, capirete meglio. Lo start è di rigore, dal cantiere dove nascono i Primatist (strana parola, vero? Altra invenzione del nostro “lupo di lago”), mimetizzato tra le verdi colline di Grandola ed Uniti, sulla via tra il Lario e il Ceresio. La giornata non è radiosa, anzi. Ma anche con il cielo imbronciato il lago ha il suo fascino, una sua

99

Magic Lake summer 2008  
Magic Lake summer 2008  

Magic Lake #10

Advertisement