Issuu on Google+


Anno 20 - n. 1 Gennaio 2011 DIRETTORE RESPONSABILE Tiziano Bertin tbertin@tecnicaed.it COORDINAMENTO EDITORIALE Gabriele Calzolari gcalzolari@tecnicaed.it REDAZIONE TESTI Claudia Baroncini cbaroncini@tecnicaed.it AMMINISTRAZIONE Marina Bellelli admin@tecnicaed.it PER LA PUBBLICITÀ Fabrizio Vezzani tel. 335 1337359 fvezzani@tecnicaed.it UFFICI REDAZIONE Via Bazzini, 24 - 20131 Milano Tel. +39 02 70 63 45 60 Fax +39 02 26 68 04 08 SEDE LEGALE-AMMINISTRATIVA Viale della Repubblica, 7/c 42024 Castelnovo di Sotto (RE) Tel. +39 05 22 68 25 48 Fax +39 05 22 48 33 06 E-mail: admin@tecnicaed.it Conto corrente postale n. 10422426 intestato a Tecnica Editoriale s.r.l. Viale della Repubblica, 7/c 42024 Castelnovo di Sotto (RE) STAMPA E SERVICE Abbiati di Maurizio Cabrini Via Cristoforo Colombo, 7 20068 Peschiera Borromeo (MI)

Periodico edito da Tecnica Editoriale s.r.l. inviato gratuitamente a tutti gli operatori del settore delle estreme onoranze. Registrazione Tribunale di Milano n. 332 del 3/7/1993. Tecnica Editoriale s.r.l. è iscritta al Registro Nazionale della Stampa al n. 06006 del 21/10/1997. La riproduzione di testi, fotografie e disegni, anche parziale, è vietata. Fotografie e testi non verranno restituiti. Gli articoli possono non rispettare le posizioni dell’editore, che peraltro li ritiene un contributo sul piano dell’informazione e dell’opinione. Si rende noto che le pubblicità da noi realizzate non possono essere riutilizzate per scopi personali, né essere riprodotte su altri mezzi di informazione senza autorizzazione scritta della società Tecnica Editoriale s.r.l. Manoscritti e fotografie sono di proprietà dell’editore. Tutti i marchi e i copyright pubblicati su questa rivista appartengono ai legittimi proprietari. Il loro utilizzo da parte della redazione all’interno di articoli, redazionali o informazioni generiche, ha esclusi vamente funzione informativa. Chiuso in redazione il 25-11-2011

TECNICANEWS LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA

Se ancora non l’hai fatto, iscriviti alla newsletter di Tecnica visitando il sito

www.tecnicaed.it


8

FunĂŠraire 2011

Bilancio positivo confermato per Funeraire 2011

www.tecnicaed.it


Funéraire 2011

9

SI È CONCLUSO CON UN BILANCIO POSITIVO IL SALONE DELL’ARTE FUNERARIA DI PARIGI LE BOURGET CHE SI È SVOLTO DAL 17 AL 19 NOVEMBRE SCORSI CONFERMANDO UN’ALTRA VOLTA LA PROPRIA IMPORTANZA A LIVELLO INTERNAZIONALE.

www.tecnicaed.it


10

Funéraire 2011

Funeraire 2011 si è confermata anche quest’anno un’importante vetrina per gli espositori provenienti dai vari Paesi e un’occasione unica per incontrare gli attori del mercato funerario, sia francesi sia internazionali. Dal 17 al 19 novembre scorsi, infatti, il salone biennale parigino è stato indubbiamente un polo di attrazione per numerosi visitatori che ormai rico‐ noscono la manifestazione come un luogo di business, di scambi e di incon‐ tri di natura esclusivamente profes‐ sionale che vede riuniti tutti gli ope‐ ratori della filiera. Un bilancio positivo

www.tecnicaed.it

confermato anche dai numeri regi‐ strati dagli organizzatori, sia per quanto riguarda gli espositori, real‐ tà nuove e vecchie conoscenze provenienti da differenti Paesi europei e non solo, sia per i migliaia di visitatori che hanno animato la manifestazione con‐ fermandone l’importanza a livello internazionale. In un ambiente volutamente professionale e allo stesso tempo conviviale, i visitatori hanno potuto ammirare novità di prodotti e servizi presentati da importanti protagonisti noti per


Funéraire 2011

11

la competenza e l’esperienza. La manifestazione biennale di Parigi è organizzata dal 2007 dalla Cham‐ bre Syndicale Nazionale de l’Art Funeraire, il sin‐ dacato nazionale dell’arte funeraria che raggruppa tutte le professioni della filiera: opere in bronzo, cuscini, feretri, complessi funerari, attrezzature varie, fiori e composizioni floreali, forni crematori, macchine e attrezzature per la lavorazione della pietra, monumenti, lapidi, tanatoprassi, urne, vasi e autofunebri. Come ha affermato in un comunicato

stampa il presidente del salone e della Csnaf Remy Bernier prima dell’inaugurazione della nuova edizione, nel corso degli anni Funeraire si è affermato come uno dei saloni di riferimento per tutta la filiera in Europa. Proponendo una visione esauriente di tutti i prodotti e i servizi dedicati ai professionisti del settore funerario, l’organizzazione con‐ centra gli sforzi sullo sviluppo di un salone dedicato esclusivamente ai professionisti, mettendo l’accento su un ambiente propizio agli affari e traendo profitto anche da un punto di forza non trascurabile che è l’at‐ T trazione di una città come Parigi.

www.tecnicaed.it


12

Funéraire 2011 La manifestazione parigina è stata l’occasione per presentare l’ultima nata in casa Biemme Special Cars. Si tratta dell’elegante modello Antalis caratterizzato dalla forma imponente, da misure importanti e proposto in due versioni: allestimento Italia con 4 comodi posti omologati in cabina e allestimento Europa con due posti e un vano di carico accessibile dalle porte posteriori che agevolano la movimentazione del materiale per il lavoro quotidiano.

www.tecnicaed.it

BIEMME SPECIAL CARS


FunĂŠraire 2011

13

www.tecnicaed.it


14

Funéraire 2011

www.tecnicaed.it

ELLENA


Funéraire 2011

15

Due gioielli in tinta avorio hanno attirato i visitatori di Funeraire allo stand della Ellena che, accanto all’elegante e maestosa quattro porte E 512, ha presentato per la prima volta la sua ultima e accattivante creazione: la due porte E 212. Da sottolineare anche il tocco di originalità nell’allestimento da parte dell’azienda piemontese del proprio stand dove era presente una forma di tipico formaggio italiano, per l’occasione marchiata Ellena.

www.tecnicaed.it


16

Funéraire 2011

www.tecnicaed.it

GEM - MATTHEWS INTERNATIONAL


Funéraire 2011

17

Specializzata nella progettazione e nella realizzazione di impianti di ultima generazione per la cremazione che prevedono l’utilizzo di tecnologie e sistemi avanzati, la Gem Matthews International – con al suo attivo oltre 3.500 impianti installati in oltre 50 differenti Paesi – era presente con le sue ultime novità al salone parigino di Funeraire 2011.

www.tecnicaed.it


18

Funéraire 2011 Dopo 12 anni di assenza da Funeraire, Gfm è stata protagonista a Parigi e si è presentata a questa edizione lasciando il segno. Tutti gli articoli esposti sono stati ammirati per stile e qualità, a conferma che, come sempre, le novità del Made in Italy sono sempre fortemente apprezzate.

www.tecnicaed.it

GFM IMBOTTITURE


FunĂŠraire 2011

19

www.tecnicaed.it


20

Funéraire 2011

www.tecnicaed.it

INTERCAR MODENA


Funéraire 2011

21

Estrema eleganza, innovazione tecnologica, massima funzionalità e cura dei particolari sono stati anche al salone parigino i punti di forza dei modelli presentati dalla Intercar Modena. Accanto all’imponente Q 500, un modello particolare anche perché realizzato su un telaio Maserati, i visitatori hanno potuto ammirare anche l’autofunebre CN 300, su telaio Citroên e resa molto confortevole dalle particolari sospensioni.

www.tecnicaed.it


22

Funéraire 2011

MEMORIA EXPO 2013

La presenza di Memoria Expo al salone parigino si è confermata un’importante occasione per presentare in ambito internazionale il prossimo appuntamento con la fiera che si svolgerà il 12, 13, 14 e 15 settembre 2013 a Brescia. Forte del successo ottenuto nella prima edizione, con la partecipazione di oltre 110 aziende, Memoria Expo 2013 riconferma l’obiettivo di diventare la massima espressione del Made in Italy nel settore funerario.

www.tecnicaed.it


FunĂŠraire 2011

23

www.tecnicaed.it


24

Funéraire 2011

www.tecnicaed.it

ROTASTYLE


Funéraire 2011

25

Originalità ed eleganza hanno caratterizzato anche quest’anno lo stand della Rotastyle, sempre pronta a presentare raffinate novità come il cofano Notturno, realizzato su scocca Ekeos e con un inserto in pelle, abbinato alla borsa porta urne. Oppure la linea Infinity, ideata da Cinzia Rota e ispirata all’albero come espressione dell’eternità, composta dal cofano arricchito da un artistico medaglione in pelle, dall’urna e dalla funzionale borsa. Altra importante novità è il gioiello Pensiero, il fiore del ricordo con petali da staccare e conservare o indossare come un prezioso ciondolo.

www.tecnicaed.it


28

In onore di San Sebastiano FONDATA NEL 2008 DA ROBERTO E SALVATORE BENENATI, GIOVANI IMPRESARI CHE HANNO MATURATO ANNI DI ESPERIENZA PRESSO ALTRE IMPRESE DEL SETTORE, LE ONORANZE FUNEBRI SAN SEBASTIANO DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME) SI RIVOLGONO DA SEMPRE ALLA LORANDI COFSERVICE PER L’ASSORTIMENTO DEI COFANI FUNEBRI.

«Ci voli u brazzu di san Bastianu!». È con questa frase che gli abitanti di Bar‐ cellona Pozzo di Gotto, in provincia di Mes‐ sina, sono soliti invocare San Sebastiano in un particolare momento di bisogno. Venerato in tutta la Sicilia, il martire è patro‐ no di Barcellona Pozzo di Gotto dove, nella

Basilica Minore di San Sebastiano, viene custodita una preziosa reliquia, più preci‐ samente l’osso dell’avambraccio. Ogni anno il 20 gennaio il centro della città si affolla come non mai per festeggiare e ricordare la costruzione nel 1500 della chiesa dedicata a San Sebastiano perché

proteggesse dalla peste che stava flagel‐ lando la zona. E proprio in onore di San Sebastiano, Roberto e Salvatore Benenati hanno deciso di intitolare al martire l’im‐ presa di onoranze funebri, fondata nel 2008 e gestita anche grazie al prezioso aiuto del padre Luigi.

La sala esposizione dell’impresa San Sebastiano di Barcellona Pozzo di Gotto (ME).

www.tecnicaed.it


29

Nella foto a sinistra, i fratelli Roberto e Salvatore Benenati, titolari dell’impresa, insieme al padre Luigi. A destra, uno dei modelli più richiesti per i servizi dell’impresa San Sebastiano, che da sempre si rivolge al gruppo Lorandi attraverso la Cofservice.

«La sede dell’impresa si trova su una pro‐ prietà di famiglia», ci raccontano, «dove i nostri nonni un tempo avevano un negozio di generi alimentari. Dopo aver maturato una lunga esperienza in questo campo, lavorando presso altre agenzie e approfon‐ dendo la conoscenza con vari operatori della zona, abbiamo deciso di metterci in proprio». L’8 dicembre del 2008, il giorno dell’Immacolata, è quindi nata a Barcellona Pozzo di Gotto l’impresa di onoranze funebri San Sebastiano che, come ci è stato spiegato durante il nostro incontro, ha fin dall’inizio come obiettivo quello di diffe‐ renziarsi offrendo alle famiglie esclusi‐ vamente prodotti ricercati e di qualità. «Per quanto riguarda i cofani funebri ci rivolgiamo da sempre al gruppo Lorandi

attraverso Francesco Cannizzaro e tutto lo staff della Cofservice», concludono, «con il quale abbiamo instaurato un ottimo

rapporto e sul quale possiamo sempre con‐ tare in caso di bisogno. Grazie all’ampio assortimento offerto dalla

Lorandi Cofservice abbiamo la possibilità di presentare alle famiglie diverse tipologie di cofani, anche se i più apprezzati in questa zona si confermano i modelli con l’intarsio del volto di Cristo o della Madonna». T

INFORMAZIONI Lorandi - Cofservice Tel. 090 3352931 Per la Sicilia 335 7632343 Per la Calabria 338 2205143 cofservicesrl@tiscali.it impresa O.F.: San Sebastiano Barcellona P. G. (ME) Tel 090 9702654

www.tecnicaed.it


31

Un valido aiuto per l’impresario? Il Commendatore Gian Lorenzo Olivetti.

SI CHIAMA SCOIATTOLO, IL SALISCALE DELLA OLIVETTI CHE CONSENTE DI MOVIMENTARE UN COFANO IN TOTALE SICUREZZA E TRANQUILLITÀ ANCHE IN SITUAZIONI PARTICOLARI COME SALIRE O SCENDERE DA SCALE RIPIDE E DOTATE DI PIANEROTTOLI STRETTI.

Già dal nome, Scoiattolo, si intuisce che il saliscale idea‐ to dalla Oli‐ vetti è uno strumento agile e veloce. Consen‐ te infatti di affron‐ tare situazioni un po’ INFORMAZIONI complicate, come gli spo‐ Olivetti stamenti di un cofano in Tel. 0522 875165 ambienti stretti o su rampe Fax 0522 875319 www.funerolivetti.com di scale ripide, senza la info@funerolivetti.com necessità di chiamare in aiuto altre persone. «Diversi meccanismi presenti nel nostro Scoiattolo garantiscono il per‐ fetto svolgimento delle operazioni in totale sicurezza», spiega il Com‐ mendatore Gian Lorenzo Olivetti. «Una volta rilasciato il pulsante di esercizio posizionato sui manici, per esempio, si inserisce automaticamen‐ te il sistema di frenaggio brevettato. Oltre alla regolazione manuale del manubrio, che permette di adattarsi anche ai giroscala molto stretti, affrontandoli senza difficoltà, lo Sco‐ iattolo è dotato di un sistema che riconosce automaticamente la fine del gradino, impedendo quindi spia‐ T cevoli incidenti».

www.tecnicaed.it


32

Un altro anno da protagonisti! Dopo un 2011 pieno di successi, la Fratelli Grasso di Randazzo, in provincia di Catania, è pronta per ripartire con un nuovo anno ricco di soddisfazioni grazie all’ampia varietà di modelli proposti. Tutte autofunebri – nella variante a due o a quattro porte, a due o a cinque posti – in grado di soddisfare le esigenze degli impresari, alla ricerca di eleganza, qualità ed efficienza da offrire alle famiglie per completare il servizio funebre.

Lo staff dell’impresa Trombacca di Manduria, in provincia di Taranto, accanto alla nuova Vulcanik cin‐ que posti della Fratelli Grasso.

Il modello Micron 212 resty‐ ling W 212 è stato scelto dalla Società Servizi Funebri Consolo di Acireale, in pro‐ vincia di Catania.

Alessio Martino, titolare dell’omonima impresa di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria, ha op‐ tato per la versione in gri‐ gio della Vulcanik 4 porte 2 posti.

www.tecnicaed.it


33 Da sinistra, Giovanni Abramo e il padre Vincenzo, titolari dell’omo‐ nima impresa di Furnari, in provin‐ cia di Messina, accanto al modello Micron 212 di colore grigio.

Nella sede della Fratelli Grasso, la consegna della chiavi della Vulca‐ nik all’impresa La Cattolica di Aci Castello, in provincia di Catania.

INFORMAZIONI F.lli Grasso & C. Tel. 095 2936194 Fax 095 7992014 www.autotrasformazionigrasso.com info@autotrasformazionigrasso.it

La New Limousine della Fratelli Grasso scelta da Pino Cosentino, titolare dell’omo‐ nima impresa di Crotone.

Carlo Rizzo, legale rappresentante dell’impresa Amante Letteria di Castanea delle Furie (ME), accanto alla Limousin due porte.

Il modello Limousin restyling su W 212 realizzato dalla Fra‐ telli Grasso e acquistato dal‐ l’impresa Le Mura di Giarre, in provincia di Catania.

www.tecnicaed.it


36

Quattro generazioni in pi첫 di un secolo

www.tecnicaed.it


37

DAL 1910 LA FAMIGLIA SCHWIENBACHER SI OCCUPA DEL SERVIZIO DI ONORANZE FUNEBRI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI BOLZANO, UN’ATTIVITÀ CHE VEDE COINVOLTA ANCHE LA QUARTA GENERAZIONE E CHE PUÒ CONTARE SU TRE DIFFERENTI AGENZIE A CERMES, LANA E MERANO.

www.tecnicaed.it


38

Santa Valburga, località della Val d’Ultimo in provincia di Bolzano, è un punto di par‐ tenza per gli amanti della montagna che possono scegliere tra numerose passeg‐ giate e percorsi. Ma è anche il punto di partenza dell’im‐ presa Schwienbacher. Nel 1910, infatti, Sebastian Schwienba‐ cher diede vita a una falegnameria che, come d’abitudine per l’epoca, forniva anche un servizio di onoranze funebri, attività che proseguì successivamente il figlio Albert. Nel 1963 Albert trasferì la sede a Cermes, sempre in provincia di Bolzano, dove iniziò a occuparsi in modo esclusivo di servizi funebri. «A partire dagli anni Ottanta ho preso il posto di mio padre

La famiglia Schwienbacher. In piedi, Albert con la moglie. Seduti, al centro, Alfred e Anna Maria con le due figlie Magdalena e Katrin.

www.tecnicaed.it


39

Alfred insieme alla moglie Anna Maria che da anni è un prezioso aiuto per la gestione del‐ l’impresa.

In queste pagine, alcune immagini dei locali dell’impresa Schwienbacher, presente non solo a Cer‐ mes ma con altre due agenzie a Merano e a Lana.

Albert alla guida dell’azienda», ci spiega l’attuale titolare Alfred, da diversi anni coa‐ diuvato dalla moglie Anna Maria. Anche la quarta generazione, le figlie Mag‐ dalena e Katrin, sono ormai da diversi anni preziose collaboratrici dell’impresa che attualmente, oltre alla sede storica di Cer‐ mes, può contare su altre due agenzie a Lana e a Merano. È importante inoltre sottolineare che Mag‐ dalena ha seguito un corso in Germania, sia teorico sia pratico, per la precisione a Münnerstadt‐Würzburg, conseguendo il diplo ma di maestro di pompe funebri. «In un momento così difficile per le famiglie come quello della scomparsa di una persona cara», ci spiegano i coniugi Alfred e Anna Maria Schwienbacher, «il nostro impegno

è quello di essere costantemente presenti, con la nostra massima professionalità e l’esperienze acquisita in oltre cento anni di attività, per offrire un’appropriata e mirata consulenza per quanto riguarda tutti i vari aspetti di una cerimonia fune‐ bre, dalla scelta degli accessori a quella degli annunci o dei bigliettini ricordo fino alla sepoltura. Per questo motivo ci rivolgiamo costante‐ mente a produttori fidati, tra i quali la Loran‐ di che da diversi anni ci fornisce buona parte dei cofani funebri presenti nel nostro assor‐ timento attraverso il rappresentante di zona Mario Colombarolli con il quale, a par‐ tire dalla seconda generazione, abbiamo instaurato un ottimo rapporto di fiducia e amicizia». Cofani di varie tipologie e modelli che hanno trovato un ideale luogo di esposizione nella sala della sede storica di Cermes, ulterior‐ mente ampliata nel 2006 e arredata con tonalità chiare e uno stile accogliente. T

INFORMAZIONI Lorandi Tel. 030 6900600 Fax 030 6900603 www.lorandi.it lorandi@lorandi.it

Mario Colombarolli, agente Lorandi per il Trentino‐Alto Adige.

impresa O.F.: Schwienbacher Cermes (BZ) Tel. 0473 448283

www.tecnicaed.it


42

L’esperienza in case funerarie


43

L’ESPERIENZA DELL’AZIENDA PADOVANA ANCHE NEL CAMPO DELLO STUDIO E DELL’ALLESTIMENTO DI CASE FUNERARIE È DIMOSTRATA DALLE NUMEROSE REALIZZAZIONI SITUATE IN DIVERSE REGIONI ITALIANE, ALLE QUALI SI È AGGIUNTA QUELLA EFFETTUATA PER L’IMPRESA COF DI PARMA. L’ORIGINALITÀ DELLE SOLUZIONI ADOTTATE ANCHE IN QUESTO INTERVENTO CONFERMA LA PROFESSIONALITÀ DELLA T.G. ITALIARREDA, CHE ANNOVERA CON ORGOGLIO TRA I SUOI CLIENTI ALCUNI FRA I PIÙ PRESTIGIOSI NOMI DELL’IMPRENDITORIA FUNEBRE PRIVATA E PUBBLICA.


44

Sempre più spesso si sente ormai parlare di un’importante realtà per il settore funerario e che si sta sviluppando anche nel nostro Paese: la funeral home. Ma non si può certo dire che sia una novità per la T.G. Italiarreda, che può infatti vantare un importante progetto per una casa funeraria già nel 1997, confermando quindi lo spirito pionieristico, la capacità di innovazione e la grande competenza nell’allestimento di questa tipologia di strutture. Alle numerose e qualificate referenze della T.G. Italiarreda, che annovera con orgoglio tra i suoi clienti alcuni tra i più prestigiosi nomi dell’im‐ prenditoria funebre privata e pubblica, si è recentemente aggiunta anche la realizzazione della casa funeraria per la Cof di Parma. Il Consorzio Onoranze Funebri è nato nel 1990 dalla fusione di alcune importanti agenzie funebri della zona che possono vantare non solo una grande esperienza ma, nella maggior parte dei casi, anche una conduzione ultra cinquantennale e perfino centenaria (l’impresa Bocconi e Ghiretti, per esempio, è stata inaugurata nel 1882). «Sono entrato a far parte di questo gruppo oltre vent’anni fa, prima in qualità di dipendente e successivamente come socio», ci spiega Luca Ferrari. «Da due anni, grazie all’appoggio e alla fiducia degli altri soci, rivesto il ruolo di presidente del Consorzio. Un incarico che mi ha permesso di portare avanti questo ambizioso progetto che ritengo sia non solo una novità per il territorio della provincia di Parma ma anche una scelta al passo con i tempi, così come vuole essere la Cof». Stiamo parlando della nuova casa funeraria di Parma, situata in una

LED: L’EVOLUZIONE DELLA LUCE CHE EMOZIONA Nella foto si nota una proposta di fioriera impreziosita di illuminazione Led, grazie alla quale sono curate nel dettaglio le scelte luminose e cromatiche per attirare l’attenzione e suscitare emozioni, creando un’atmosfera rilassante. È evidente l’attenzione progettuale e realizzativa della T.G. Italiarreda rivolta a interpretare al meglio le esigenze espositive e operative della committenza.

zona immersa nel verde di un gran‐ de parco cittadino, a una certa distanza dalla strada di passaggio e appositamente scelta per offrire il massimo della tranquillità e del‐ l’intimità alle famiglie. Con una superficie di oltre mille metri quadrati, comprensivi di area verde e di parcheggio, la nuova casa funeraria è il frutto della ristrutturazione di un vecchio edi‐ ficio e oggi può ospitare gli uffici della Cof, un’ampia sala per l’espo‐ sizione di cofani funebri e accessori e due sale del commiato. «Nella prima sala del commiato abbiamo ricreato l’ambiente un

www.tecnicaed.it


45

www.tecnicaed.it


46

www.tecnicaed.it


47

PIONIERISMO & LEADERSHIP «Il marchio T.G. Italiarreda ha introdotto nel 1993 il concetto di allestimento professionale nel settore funera‐ rio», afferma l’architetto Giancarlo Tormene. «Quasi 20 anni di leadership indiscussa caratterizzati da soluzioni d’arredo che spesso anticipano le tendenze operative e stilistiche del futuro». La realizzazione di Parma va ad aggiungersi alle numerose e qualificate referenze dell’azienda padovana, che annovera con orgoglio tra i suoi clienti alcuni fra i più prestigiosi nomi dell’imprenditoria funebre privata e pubblica.

www.tecnicaed.it


48

PROGETTAZIONE & DESIGN L’ufficio progettazione T.G. Italiarreda accompagna gli elaborati grafici più significativi con dei rendering: vere e proprie simulazioni virtuali capaci di visualizzare l’intervento di arredo proposto. Le soluzioni così elaborate si distinguono per l’eleganza delle forme unita al design ricercato ed essenziale, capace di soddisfare le evolute esigenze delle società multietniche.

po’ rurale, ispirandoci al bersò di una casa di campagna, con raffinate decorazioni flo‐ reali sulle pareti realizzate a mano da un’abi‐ le restauratrice. La seconda sala è invece volutamente più moderna», prosegue Luca Ferrari, «e per questo abbiamo scelto tinte originali come il blu e un grande fondale luminoso realiz‐ zato dalla T.G. Italiarreda che, su tutta la struttura, ha saputo abbinare all’allesti‐

www.tecnicaed.it

mento preziosi particolari artistici che fanno la differenza». Dalle varie tipologie di fioriere luminose dislocate nelle sale, nei corridoi e negli uffici alle colorate fontane ornamentali fino ai reggibara e ai leggii in plexiglas, tutte le soluzioni studiate e proposte dalla T.G. Italiarreda si sono confermate ideali per valorizzare e arricchire l’intero ambiente, ricreando allo stesso tempo

un’atmosfera elegante e raffinata ma anche sobria e familiare, proprio come richiesto T dalla Cof di Parma.

INFORMAZIONI Per informazioni sugli arredi e gli accessori rivolgersi a T.G. Italiarreda: tel. 049 9930099 cell. 336 498616


TI ASPETTIAMO A

TANEXPO BOLOGNA 23/24/25 MARZO 2012 PADIGLIONE 16 - STAND B/50 B/52 - C/49 C/51 (adiacente ascensore panoramico)


Associazione Italiana Prodttori Cofani Fnebri

Tre domande al nuovo presidente di Assocofani Gli associati presenti all’ultima riunione dell’Associazione italiana produttori cofani funebri hanno nominato all’unanimità presidente per il prossimo biennio Marco Ghirardotti che, attraverso una breve intervista, ci spiega quali sono i principali obiettivi di questa importante associazione nata per tutelare gli interessi del comparto funerario italiano in ambito normativo, imprenditoriale, economico e commerciale. Marco Ghirardotti, presidente di Assocofani.

Quali sono i principali obiettivi di Assocofani?

L’Associazione rappresenta istituzionalmente la categoria dei fabbricanti e per questo svolge ormai da tempo un lavoro di monitoraggio del mercato e di controllo della produzione. Inoltre, in simbiosi con gli impresari nostri clienti e nell’interesse comune, si prefigge l’ambizioso obiettivo di favorire una costante crescita del comparto funerario italiano sia dal punto di vista professionale sia economico, affermando il rispetto delle nostre secolari tradizioni del commiato. Per fare questo, il nostro impegno negli ultimi anni è stato finalizzato a continui investimenti nella ricerca, sia per quanto riguarda i materiali sia per le tecniche utilizzate in produzione, nello stile e nel design che da sempre caratterizzano in ambito mondiale la nostra apprezzata produzione e, non per ultimo, nella tutela e nel rispetto dell’ambiente.

Qual è oggi il ruolo del cofano all’interno del servizio funebre? A nostro avviso, fino a quando il cofano funebre sarà realizzato in legno massello e sarà considerato e proposto dagli impresari come l’elemento centrale del rito del commiato, il servizio funebre sarà in grado di soddisfare le aspettative dei dolenti e allo stesso tempo non verranno meno le tradizioni consolidate nel tempo. Ma per far questo è fondamentale puntare all’eccellenza, con prodotti realizzati utilizzando essenze e materiali di alta qualità, mantenendo e portando avanti le abilità e le competenze artigianali della tradizione italiana, conosciuta, rispettata e presa ad esempio in tutto il mondo.

Quali sono a suo avviso le priorità per un produttore italiano? Creatività, stile, design, ricerca e tecniche di lavorazione sono solo alcuni dei valori che contraddistinguono da sempre la produzione di cofani funebri nel nostro Paese, una tradizione che i nostri produttori devono continuare a mantenere viva e a rispettare attraverso la realizzazione di prodotti importanti e dall’alto valore estetico e qualitativo. Ricordiamoci che il cofano deve soddisfare pienamente la famiglia, che non solo gli attribuisce un ruolo privilegiato e centrale all’interno della cerimonia ma lo considera anche una testimonianza di rispetto e dell’ultimo omaggio al proprio caro.

ADERISCONO AD ASSOCOFANI DEL BOSCO srl

GRUPPO URCIUOLI snc

PACUCCI srl

EUROPAG spa

INDUSTRIA DEL LEGNO PINO SPAGNOLETTI srl

ROTASTYLE srl

F.A.C. FRATELLI RESMINI srl

LOMBARDA LAVORAZIONE LEGNO srl

SCACF spa

FERRARI spa

LORANDI spa

STRAGLIOTTO spa

www.assocofani.it


51

Saldatura, fai la scelta giusta

QUELLA A CALDO È INDUBBIAMENTE LA PIÙ INDICATA PER UNIRE IN MODO ISTANTANEO I METALLI. NOTA PER LA SUA RESISTENZA E LA SUA DURATA NEL TEMPO, QUESTO METODO DÀ INOLTRE UNA FORTE IMMAGINE DI PROFESSIONALITÀ.

Bassi costi ma un grande valore al vostro servizio. È quello che offre la saldatura a caldo che, come ci fanno sapere dall’azienda AF Marini di Martellago, in provincia di Venezia, è ancora oggi il metodo preferito dai tecnici dell’industria in quanto la sua resistenza è stata testata nel tempo. A differenza della saldatura a caldo, che consente una fusione istantanea tra i metalli, quella a freddo consente invece un’incollatura più o meno lenta tra differenti materiali (legno, vetro, materiali metallici e plastici in genere) che però possono facil‐ mente staccarsi subito dopo l’incollatura

con un semplice movimento. Mentre la sal‐ datura a freddo conferisce un’immagine poco elegante, quella a caldo dà invece una forte immagine di professionalità all’operatore che la utilizza. Altra caratteristica da non sottovalutare riguarda la pulizia. Con la saldatura a caldo non solo è molto più difficile sporcarsi ma è anche più facile pulirsi, esattamente l’op‐ posto di quello che accade invece con la saldatura a freddo. «Per evitare rotture e spiacevoli inconve‐ nienti», affermano dall’impresa AF Marini, «è importante conoscere le caratteristiche

di queste due differenti tipologie di saldatura ed effettuare quindi la scelta giu‐ sta. È da sottolineare, inoltre, che con un basso costo la saldatura a caldo garantisce una maggiore valorizzazione al vostro ser‐ T vizio».

INFORMAZIONI AF Marini Tel. 041 5403075 Fax 041 5403076 www.afmarini.com info@afmarini.com

www.tecnicaed.it


52

Innovazione e IL SEGRETO DEL SUCCESSO DI SCRIGNO DEL CUORE. L’ELEGANTE COFANO HA INCISI DEI PICCOLI CUORI DA PRENDERE E CONSERVARE IN RICORDO DEL PROPRIO CARO. SCRIGNO DEL CUORE OFFRE UNA CERIMONIA INDIMENTICABILE: LA MIGLIOR PUBBLICITÀ PER L’IMPRESARIO FUNEBRE MODERNO.

Nelle foto in basso vediamo come si preleva uno dei 53 cuori incisi sullo Scrigno del Cuore. Si esercita una pressione in basso con il pollice aiutandosi con l’indice che contemporaneamente solleva. Un click conferma il distacco del cuore da custodire e donare in ricordo della persona scomparsa.

www.tecnicaed.it


53

e ed emozione INFORMAZIONI Iniziative FP Cell. 337 661634 www.scrignodelcuore.com scrignodelcuore@gmail.com

www.tecnicaed.it


55

IL NOSTRO DIAMANTE IN LEGNO È COSÌ CHE VIENE DEFINITO DALLA LOMBARDA IL MODELLO DIAMANTE DELLA LINEA JEWELS, UN COFANO DISPONIBILE CON FINITURA A SCELTA E REALIZZATO IN VARIE ESSENZE TRA LE QUALI NOCE MAALGHI, EBIARA POCOULI E ROVERE NELLE COLORAZIONI NATURALE, TINTO, SBIANCATO E WENGÈ.

Gabriele Ghirardotti

INFORMAZIONI

Il modello Diamante

Lombarda Tel. 030 311402 Fax 030 4195842 www.lombarda.info lombarda@lombarda.info

ORIGINALITÀ DELLE LINEE SIMMETRICHE NELLA PARTE INFERIORE E SUPERIORE DELLA FIANCATA, PERFETTAMENTE INCASTONATE IN UN COFANO MASSICCIO E DISPONIBILE IN ESSENZA QUALI ROVERE, MOGANO E NOCE. STIAMO PARLANDO DELLE LINEE DELL’ORIGINALE ED ELEGANTE MODELLO 100 E DELLA SCACF.

Michela Sgoluppi

INFORMAZIONI

Il modello 100 E

SCACF Tel. 075 856328 Fax 075 8560314 www.scacf.it scacfalt@technet.it


58

Proporre sempre l’eccellenza!

Orietta Romualdi, rappresentante di Iniziative FP, all’incontro a Castelfidardo con Carlo e Paolo Vir‐ gini, titolare dell’omonima impresa di onoranze funebri e della nuova funeral home Alba Nova.

www.tecnicaed.it


59

L’IMPORTANTE È NON FERMARSI MAI E CERCARE DI PROPORRE SEMPRE ALLE FAMIGLIE L’ECCELLENZA, QUALCOSA DI NUOVO CHE VALORIZZI ULTERIORMENTE IL SERVIZIO FUNEBRE. È QUESTO IL PENSIERO DELL’IMPRESA DI ONORANZE FUNEBRI VIRGINI DI CASTELFIDARDO, IN PROVINCIA DI ANCONA, CHE HA RECENTEMENTE INAUGURATO LA FUNERAL HOME ALBA NOVA INCLUDENDO TRA LE NOVITÀ IL COFANO SCRIGNO DEL CUORE.

www.tecnicaed.it


60

È noto in tutto il mondo per la produ‐ zione di strumenti musicali, in parti‐ colare della fisarmonica. Stiamo par‐ lando di Castelfidardo, il Comune in provincia di Ancona che, come dimo‐ strano queste foto, è stato la meta del furgone della Iniziative FP. L’occasione è stata naturalmente la consegna dell’innovativo cofano Scri‐ gno del Cuore e dell’intero kit del rito del commiato che hanno trovato un’appropriata collocazione all’interno della sala esposizione della casa fune‐ raria recentemente inaugurata dal‐ l’impresa Virgini. «La scelta di avere nella nostra esposizione di cofani

Orietta Romualdi mostra il cofano Scrigno del Cuore e il kit del commiato di Inizia‐ tive FP che hanno trovato posto nella nuova struttura dell’impresa Virgini.

Da sinistra, Paolo e Carlo Virgini all’in‐ terno della casa fu‐ neraria arredata in modo elegante e raffinato ma sem‐ pre accogliente e intima.

www.tecnicaed.it

anche questo particolare e innovativo modello conferma la filosofia della nostra impresa, che è quella cioè di non fermarsi mai e continuare invece a proporre prodotti nuovi, in grado di soddisfare le varie richieste e le esigenze delle famiglie. Scegliendo un cofano prezioso e originale come Scrigno del Cuore vogliamo offrire alle famiglie un altro prodotto di classe che contribuisce alla realizzazione di un servizio funebre eccellente», ci spiega Carlo Virgini, titolare insieme al fratello Paolo dell’omonima impresa di onoranze funebri. Fondata dal padre Ido nel 1964, l’impresa di


61

Una struttura moderna ed elegante, dispo‐ sta su 350 metri quadrati di superficie dove trovano posto 3 differenti sale del commiato – alle quali è stato dato il nome di tre stelle: Orione, Antares e Sirio – e una cappella. «Con l’obiettivo di cercare sempre di rispet‐ tare l’intimità e la serenità indispensabili in un momento così delicato», conclude Carlo, «abbiamo voluto proporre una strut‐ tura accogliente e per nulla fredda, dove familiari e amici possono ritrovarsi per l’ul‐ timo saluto nella massima riservatezza».

Castelfidardo è gestita dai due fratelli da circa 17 anni. E come si può intuire dalle parole dei due impresari, i cambiamenti non sono certamente mancati in questo periodo. Tra le ultime novità, la realizzazione della casa funeraria Alba Nova inaugurata lo scorso novembre.

Una struttura che si rivela non solo intima ma anche molto raffinata e che è stata studiata con particolari moderni e di classe, a partire dall’utilizzo di pareti colorate o di una pavimentazione chiara fino a luci soffuse, musica T di sottofondo e perfino un giardino zen.

INFORMAZIONI In alto, l’arrivo presso la sede delle onoranze funebri Virgini del cofano Scrigno del Cuore. Qui a sinistra, il cofano all’in‐ terno della sala esposizioni dell’impresa, della quale possiamo anche vedere al‐ cune foto dell’interno.

Iniziative FP Cell. 337 661634 www.scrignodelcuore.com scrignodelcuore@gmail.com impresa funebre: Virgini Castelfidardo (AN) Tel. 071 7821495

www.tecnicaed.it


63

Sollevare un cofano con un avvitatore PUÒ SEMBRARE UN’AFFERMAZIONE STRANA, MA NON PER CHI DA ANNI CONOSCE E UTILIZZA IL CARRELLO OLLILIGHT LIFT DELLA OLIVETTI CHE CONSENTE DI MOVIMENTARE COFANI DI 180 KG FINO A TRE METRI DI ALTEZZA. Con la classica manovella oppure con un normale trapano avvitatore a batteria, un modo ancora più semplice e che riduce al minimo la fatica e gli sforzi. È questa la duplice modalità che potrete scegliere per sollevare e movimentare da soli e senza difficoltà il cofano fino a un’al‐ tezza di tre metri. Come per tutti i prodotti della Olivetti, la sicurezza è naturalmente prioritaria anche nell’Ollilight Lift. Si tratta di un carrello facilmente manovrabile, grazie anche al peso ridotto di 63 chilo‐ grammi, che può sollevare fino a 180 chi‐

logrammi. «In totale sicurezza, quindi, anche l’impresario che si ritrova da solo nella sala esposizioni o nel magazzino», afferma il Commendatore Gian Lorenzo Olivetti, «è in grado di sollevare un cofano senza fatica». Confermando quindi che con un semplice avvitatore a batteria è possibile sollevare INFORMAZIONI un cofano e Olivetti raggiunge‐ Tel. 0522 875165 re un’altez‐ Fax 0522 875319 za di tre www.funerolivetti.com info@funerolivetti.com metri. T

www.tecnicaed.it


64

Esperienza e disponibilità DUE CARATTERISTICHE CHE, SOPRATTUTTO SE UNITE, DIVENTANO IL PUNTO DI FORZA PER POTER SVOLGERE CON SUCCESSO UN’ATTIVITÀ. CARATTERISTICHE CHE RITROVIAMO SIA NELL’IMPRESA DI ONORANZE FUNEBRI FANELLI DI CIRIÈ, IN PROVINCIA DI TORINO, SIA NELLA CHIOTTI CHE HA FORNITO LA NUOVA W 212TETTO ALTO DI COLORE NERO METALLIZZATO. Siamo agli inizi degli anni Sessanta quando Nicola Fanelli decide di avviare un’impresa di onoranze funebri a Ciriè, in provincia di Torino. Dopo oltre 50 anni l’impresa può vantare non solo una presenza storica nella zona ma anche una grande esperienza

www.tecnicaed.it

acquisita lavorando sempre a stretto con‐ tatto con le famiglie per poter offrire un servizio funebre personalizzato e studiato per soddisfare le differenti esigenze. Dopo circa 15 anni dalla nascita del ‐ l’impresa, Nicola Fanelli chiede un aiuto

per proseguire nella gestione dell’attività al nipote Gianni Chiadò Rana, attualmente il titolare e al quale si affianca ormai da un po’ di tempo anche il figlio Paolo. «Arrivavo da un ambiente e da mansioni completamente differenti, ma con tanto


65

entusiasmo e buona volontà ho presto capito quali erano e sono le priorità in questo settore», ci spiega Gianni. «Oltre a un buon metodo e a precise procedure di lavoro, per le quali siamo anche certificati, ritengo sia importante essere sempre aggiornati e avere a disposizione mezzi e accessori al passo con i tempi e versatili per non essere colti alla sprovvista durante le varie situazioni che si possono creare. Sfogliando le pagine di Tecnica siamo rimasti colpiti e incuriositi dalle immagini della nuova W 212 della Chiotti. Abbiamo quindi deciso di andare da alcuni nostri colleghi che già possedevano questo modello per verificarne da vicino le caratteristiche». Il secondo passo dell’impresa Fanelli è stato quello di andare direttamente dalla Chiotti, dove hanno scelto la W 212 tetto alto nella sempre elegante e raffinata tinta nero metallizzato, dotata di nume‐ rosi optional e, di recente, anche di un altro piccolo accorgimento. «La nostra richiesta è partita da una precisa esigenza», conclude Gianni, «quella di avere una protezione supple‐ mentare alla carrozzeria dove si collo‐ cano i fiori. Abbiamo allora studiato insieme alla Chiotti ulteriori piccole barre di protezione da applicare, una soluzione che ha confermato ancora una volta la massima disponibilità del‐ T l’azienda nei nostri confronti».

Nella foto in alto, alcune imma‐ gini della nuova W 212 tetto alto della Chiotti scelta nella sempre elegante tinta nero metallizzato. Più in basso, da destra, Paolo Chiadò Rana ac‐ canto al padre Gianni, titolare dell’impresa Fanelli, e al colla‐ boratore Felice.

INFORMAZIONI Chiotti Tel./Fax 0175 64129 Cell. 335 8010366 www.chiottiauto.it chiottiauto@libero.it impresa O.F.: Fanelli Ciriè (TO) Tel. 011 9209809

www.tecnicaed.it


68

Un’alba spettacolare! E non solo…


69

Fotografata alle prime luci dell’alba, la nuova Signum 4 porte dell’Alea si conferma un modello spettacolare, sia per la forma, frutto di un attento studio, sia per le tecnologie e gli optional che contribuiscono a conferirle ancora più valore. Come, per esempio, l’illuminazione a led gestibile da una pulsantiera che attiva o disattiva anche i monitor oppure l’innovativo sistema di movimentazione del cofano, ancora più stabile grazie al particolare carrello con cintura di rientro. Realizzata su telaio Binz VF 4000, la nuova Signum 4 porte è dotata di un vano feretro lungo 2,35 metri e allestito in Vtr ceramico che assicura maggiore durata e massima igiene. INFORMAZIONI Alea Italia Tel. 050 3160012 Fax 050 3163249 www.alea-italia.it pisa@alea-italia.it Tel. 011 6813476 Fax 011 6473391 segreteria.funebre@alea-italia.it


Scoiattolo, il saliscale

l’introduzione del cofano

di eliminare l’aggravio di peso

Via E. Fermi 74/A - 42021 Barco (RE) Italy - Tel. 05 22 87 51 65 - Fax 05 22 87 53 19 Internet: www.funerolivetti.com


72

Una linea invidi È quella semplice e filante dell’autofunebre Stargate, un modello studiato su misura per l’impresario e per offrire un prodotto di elevata qualità esteticamente ma al tempo stesso pratico e funzionale. Realizzata dalla Bell’s Car – l’azienda di Seregno (Monza Brianza) specializzata nella progettazione e realizzazione di veicoli speciali tra cui, da alcuni anni, le autofunebri, disponibili anche a noleggio – la nuova ed elegante Stargate è dotata di vari optional ed è ulteriormente arricchita da raffinati interni in vetroresina, pelle oppure ecopelle.


73

diabile!

INFORMAZIONI Bell’s Car Tel. 0362 222214 Fax 0362 221299 www.bellscar.com info@bellscar.com


76

Cambiare con poche mosse

In coordinato, il portamanifesto realizzato dalla Diemme in velluto e arricchito da decorazioni floreali dipinte a mano.

SEMPLICE OPPURE CON L’AGGIUNTA DI UN’ALZATINA IN COORDINATO E ARRICCHITA DA ELEGANTI DISEGNI E RICAMI? CON POCHE E SEMPLICI MOSSE POTRETE MODIFICARE IL TAVOLINO FIRMA UTILIZZATO DURANTE LA CERIMONIA FUNEBRE E SODDISFARE QUINDI I DIFFERENTI GUSTI E LE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE.


77

A seconda delle richieste, dei gusti o dello spazio a disposizione nell’ambiente, l’impresario spesso si trova a dover trovare soluzioni alternative per la collocazione dei vari accessori che contribuiscono al completamento della cerimonia funebre. Per questo motivo la versatilità, accanto alla qualità e all’estetica, è una delle caratte‐ ristiche sempre più spesso ricercata. Caratteristica che ritroviamo nei tavolini firma realizzati dalla Diemme. L’alzatina, contenente il manifesto in formato A4 e personalizzata da raffinate immagini di fiori in delicate tinte pastello, può essere montata e smontata in pochi secondi oppure appesa come una coccarda grazie alla T pratica catenella.

INFORMAZIONI Diemme Tel./Fax 011 9690230 www.facellid.com info@facellid.com

emi Probl ing? leas con il amo noi! anzi T i fin


ASSOCIAZIONI

79

Il convegno regionale di Federcofit Si è recentemente svolto a Venaria, in provincia di Torino, il convegno regionale che, attraverso numerosi e interessanti interventi da parte dei vari consiglieri regionali e del presidente di Federcofit Giuseppe Bellachioma, ha affrontato e discusso il tema: disciplina delle attività e dei servizi necroscopici funebri e cimiteriali e le prospettive del regolamento di attuazione.


80

MA NON SOLO. I MANIFESTI DELLA FTC, APPOSITAMENTE STUDIATI PER COMUNICARE ALLA COMUNITÀ IN MODO DISCRETO ED EFFICACE UN LUTTO, SONO DISPONIBILI IN VARI FORMATI E CON DIFFERENTI SOGGETTI.

Ampio e diversificato. Può essere definito in questo modo il catalogo della Ftc, in grado di offrire all’im‐ presario un assortimento variegato che contribuisce a confermare alle famiglie l’efficienza dell’impresa di onoranze funebri. Tra le numerose possibilità troviamo i manifesti, dispo‐ nibili in differenti misure e appositamente studiati per comunicare la scomparsa di una persona cara in un modo discreto ma al tempo stesso elegante ed efficace. Grande attenzione è stata inoltre riservata ai piccoli dettagli, come le cornici che racchiudono il messaggio e corrono lungo l’intero manifesto o i disegni artistici, dai volti di Gesù, di Maria o dei Santi T fino ai soggetti floreali.


81

Soggetti floreali…

INFORMAZIONI FTC Tel. 011 6471002 Fax 011 6812283 ftc2000@libero.it



tecnica01_2012_ok