Issuu on Google+

Supplemento a “Tecnica ed Informazioni dalle Aziende� Anno 20 N. 9 Settembre 2012 - Copia omaggio (euro 1,80)

01CoverMarmo_01CoverMarmo 18/09/12 09.37 Pagina 1


Moderni complementi d’arredo

EFFETTO LEGGERO... Anche con il marmo. È quello che continua a dimostrare la storica impresa veronese Marsotto, marchio centenario noto per gli elevati standard qualitativi e è in grado di dare vita a numerose e differenti realizzazioni con qualsiasi tipologia di pietra o di marmo. L’importante ruolo occupato oggi dal design ha portato la Marsotto alla creazione di Marsotto Edizioni, un marchio di complementi d’arredo realizzati in marmo o in pietre dure e ideati da noti designer a livello internazionale. Tra questi ricordiamo, per esempio, l’italiano Alberto Meda, che oggi collabora con diverse aziende in qualità di industrial designer. Una delle opere più recenti è il tavolino basso in marmo Bianco di Carrara con finitura levigata, dal design moderno e con un effetto che trasmette leggerezza. Il piano circolare, con un diametro di 50 centimetri in una versione e di 80 nell’altra, è sostenuto da una base composta da tre esili elementi che raggiungono rispettivamente l’altezza di 50 oppure di 35 centimetri. A questo moderno complemento d’arredo, frutto dell’abilità artigianale e delle moderne tecnologie, è stato dato il nome di Jeeves, il celebre maggiordomo protagonista dei racconti dello scrittore umoristico P.G. Wodehouse, diventato il maggiordomo per antonomasia nel mondo anglosassone.

Fotografo: Miro Zagnoli

Fotografo: Miro Zagnoli

ews news news news news news new

02News_Layout 1 20/09/12 08.07 Pagina 2

Passione per la scultura

GINA LOLLOBRIGIDA PRESENTA LA REGINA DI SABA Attrice dal grande successo internazionale e per molti anni simbolo della bellezza italiana nel mondo, Gina Lollobrigida da diversi anni si occupa della scultura con grande passione. Importanti risultati, molto apprezzati anche dalla critica, sono stati ottenuti anche utilizzando una materia nobile come il marmo. All’ultima edizione di Carrara Marmotec, per esempio, Gina Lollobrigida ha presentato una delle sue ultime opere: la regina di Saba, ispirata al personaggio da lei stessa interpretato nel famoso film del

1959 “Salomone e la regina di Saba”. Per la realizzazione di questo busto è stato utilizzato il marmo Bianco P. della Cava Piastreta (località Alto di Sella) della Ezio Ronchieri Spa Group.


03colophon_A4_03colophon_A4 18/09/12 09.38 Pagina 3

Anno 20 - n. 9 Settembre 2012

TECNICA ED INFORMAZIONI DALLE AZIENDE

FUNÉREVUE EUROPE FUNÉREVUE ESPAÑA PUNTI D’INCONTRO® POINTS DE RENCONTRE®

DIRETTORE RESPONSABILE Tiziano Bertin tbertin@tecnicaed.it

UFFICI REDAZIONE Via Bazzini, 24 - 20131 Milano Tel. +39 02 70 63 45 60 • Fax +39 02 26 68 04 08

COORDINAMENTO EDITORIALE Gabriele Calzolari gcalzolari@tecnicaed.it

SEDE LEGALE-AMMINISTRATIVA TECNICA EDITORIALE SRL Viale della Repubblica, 7/c 42024 Castelnovo di Sotto (RE) Tel. +39 05 22 68 25 48 • Fax +39 05 22 48 33 06 admin@pec.tecnicaed.it

REDAZIONE TESTI Claudia Baroncini cbaroncini@tecnicaed.it AMMINISTRAZIONE Marina Bellelli admin@pec.tecnicaed.it

Conto corrente postale n. 10422426 intestato a Tecnica Editoriale s.r.l. Viale della Repubblica, 7/c 42024 Castelnovo di Sotto (RE)

PUNTI DI SALDATURA SONO MARCHI DI PROPRIETÀ DI TECNICA

EDITORIALE S.R.L.

PER LA PUBBLICITÀ Fabrizio Vezzani Cell. 335 1337359 • fvezzani@tecnicaed.it

STAMPA Colorshade di Cabrini Matteo M. Via Cristoforo Colombo, 7 20068 Peschiera Borromeo (MI)

Periodico edito da Tecnica Editoriale s.r.l. inviato gratuitamente a tutti gli operatori del settore delle estreme onoranze. Registrazione Tribunale di Milano n. 332 del 3/7/1993. Tecnica Editoriale s.r.l. è iscritta al R.O.C., Registro nazionale degli Operatori della Comunicazione al n. 4962. La riproduzione di testi, fotografie, disegni e/o parte combinata di essi, anche parziale, è vietata. Fotografie e testi non verranno restituiti se non dietro richiesta scritta del solo detentore dei diritti d’uso. Gli articoli possono non rispettare le posizioni dell’editore, che peraltro li ritiene un contributo sul piano dell’informazione e dell’opinione. Si rende noto che le pubblicità, così come gli impaginati da noi realizzati non possono essere riutilizzati per scopi personali, né essere riprodotte su altri mezzi di informazione senza preventiva autorizzazione scritta di Tecnica Editoriale s.r.l. Manoscritti e fotografie sono di proprietà dell’editore e/o dei legittimi titolari dei diritti d’uso. Tutti i marchi e i copyright pubblicati su questa rivista appartengono ai legittimi proprietari. Il loro utilizzo da parte della redazione all’interno di articoli, redazionali o informazioni generiche, ha esclusivamente funzione informativa. Chiuso in redazione il 31-8-2012

RICEVERE GRATUITAMENTE LE NOSTRE RIVISTE OGGI È ANCORA PIÙ FACILE Per aggiornare in modo più semplice e veloce il nostro database, eliminando l’enorme quantità di carta che riceviamo settimanalmente e che risulta sempre più difficile da gestire, abbiamo deciso di sostituire il tagliando cartaceo con una semplice e-mail. Basta collegarsi al sito

www.tecnicanews.com e seguire le indicazioni che trovate nella sezione dedicata alla testata di vostro interesse per ricevere gratuitamente la rivista, richiederne la sospensione o modificare i vostri dati.


04_05Trend marmo_Layout 1 18/09/12 13.55 Pagina 4

Made in Italy alla conquista dell’estero

4

MARMI E GRANITI ITALIANI CONTINUANO A ESSERE FORTEMENTE APPREZZATI ALL’ESTERO, DALL’EUROPA AGLI STATI UNITI FINO AL MEDIO ORIENTE, CONFERMANDO UNA CRESCITA DI QUASI OTTO PUNTI PERCENTUALI NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2012 PER QUANTO RIGUARDA PRODOTTI LAPIDEI GREZZI, FINITI E SEMILAVORATI.


04_05Trend marmo_Layout 1 18/09/12 13.55 Pagina 5

5

Continuano a ricevere importanti consensi all’estero il design e il prodotto italiano. Nonostante un periodo critico in vari settori, il lapideo nazionale conferma infatti il trend positivo anche per il 2012. Secondo i dati rielaborati dall’Osservatorio di Marmomacc su base Istat, nei primi tre mesi dell’anno l’export di prodotti lapidei grezzi, finiti e semilavorati ha registrato un incremento del 7,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, raggiun gendo un valore di 353,8 milioni di euro. Con 279 milioni di euro i materiali lavorati e semilavorati fanno la parte del leone e registrano un aumento dell’8,6% rispetto al 2011, quando il valore era fermo a 257,5 milioni di euro. Il mercato di riferimento si conferma sempre l’Europa, con l’export che ha raggiunto quota 130,5 milioni di euro (+ 2,6% rispetto ai dodici mesi precedenti) e vede un grande apprezzamento da parte di Germania e Svizzera, con importazioni pari a 32,8 e 20,4 milioni di euro, in crescita rispettivamente del 14,9% e del 15,7%. La pietra italiana in Russia registra una crescita di dodici punti percentuali, passando da 7,3 a 8,2 milioni di euro. Salgono di oltre il 17% le esportazioni verso gli Stati Uniti, che raggiungo così i 50 milioni di euro. Con 22 milioni di euro e una crescita record di oltre 64 punti percentuali, dopo Stati Uniti e Germania si colloca l’Arabia Saudita. Il Medio Oriente si distingue come un mercato emergente e sfiora i 39 milioni di euro (+15,8%), mentre si registra una ripresa dell’export verso il Nord d’Africa (condizionati soprattutto dalla situazione politica) con il Marocco che cresce del 12,9% grazie soprattutto alla rinascita urbanistica di Casablanca. Calano le vendite di blocchi grezzi verso la Cina, mentre cresce di oltre l’80% l’export di prodotto finito. Per quanto riguarda la situazione nei distretti italiani, Veneto e Toscana si contendono il primato con il marmo rosso di Verona e il marmo bianco di Carrara. Pur avendo chiuso il primo trimestre del 2012 alla pari, con un controvalore di 90,4 milioni di euro di marmi, graniti e agglomerati esportati, il Veneto ha comunque registrato il maggiore incremento con + 9,7%, contro il 4,3% della Toscana. La provincia di Verona vede un aumento del 9,3%, sfiorando i 75 milioni di euro, mentre registra un leggero calo la provincia

di Massa Carrara. Chiusura positiva del primo trimestre del 2012 anche per la Lombardia, che supera i 26 milioni di euro e registra gli exploit delle aziende di Milano e Bergamo, rispettivamente del 34,6% e del 31,2%. Con un export intorno ai 10,8 milioni di euro, che si rivolge soprattutto verso il Medio Oriente, il distretto di Trapani è in

grado di trainare l’intero comparto del Sud Italia. Germania, Svizzera e Francia sono invece stati i principali Paesi di sbocco per il Trentino Alto Adige, che ha commercializzato prodotti lapidei finiti per un valore di 12,1 milioni di euro, in crescita di 8 punti percentuali rispetto al primo trimestre del M 2011.

www.tecnicanews.com


06_09DeNicolai_Layout 1 18/09/12 14.07 Pagina 6

Aggiornarsi per sodd

6

È QUESTA LA FILOSOFIA DELL’AZIENDA FRATELLI DENICOLAI, PRESENTE DA OLTRE 60 ANNI A SAVONA E SEMPRE PRONTA A RISPONDERE ALLE RICHIESTE DI UNA CLIENTELA ESIGENTE GRAZIE A UN CONTINUO AGGIORNAMENTO SIA NELLE TECNICHE DI LAVORAZIONE SIA NELLA SCELTA DEI MATERIALI.


06_09DeNicolai_Layout 1 18/09/12 14.07 Pagina 7

ddisfare le esigenze

Adriano Denicolai accanto ad alcune delle ultime novitĂ  della linea Caggiati Design.

7


06_09DeNicolai_Layout 1 18/09/12 14.07 Pagina 8

8

La storia dell’azienda Denicolai risale all’epoca del dopoguerra, quando i fratelli Francesco e Carlo Denicolai decidono di fondare una propria azienda specializzata nella lavorazione di marmi e graniti. Inizialmente gli ambiti sono tanti e diversi, dagli arredi alla funeraria fino all’edilizia. E proprio occuparsi dell’edilizia ha portato la Fratelli Denicolai a un cambio di sede. Sempre nella città di Savona, ma in una località più decentrata, è stato così allestito un nuovo laboratorio in modo da offrire molto più spazio sia ai dipendenti sia alle lavorazioni finite che necessitavano di grandi spazi. Tutto questo fino a circa 18 anni fa. Alla fine degli anni Novanta, infatti, tutto ritorna in un’unica sede, quella storica di via Quiliano. L’azienda fratelli Denicolai, che oggi vede alla guida anche Adriano Denicolai, figlio di Francesco, riporta così tutto alla sede storica, fino a questo momento destinata solo all’esposizione. Gli spazi appositamente studiati e ottimizzati vedono quindi la presenza degli uffici, del laboratorio e della zona dedicata all’esposizione in aree ben suddivise. La decisione di abbandonare l’edilizia con-

Parte dell’esposizione della Fratelli Denicolai di Savona.

sente alla Fratelli Denicolai una maggiore concentrazione e specializzazione in altri settori, quali per esempio gli arredi d’interni con top per bagni e per cucine oppure la funeraria. «L’arte funeraria costituisce un settore importante per la nostra attività e oltre a quello di Savona ci occupiamo dei cimiteri limitrofi, come per esempio Vado Ligure e Albissola», ci spiega Adriano Denicolai.

L’arte funeraria rappresenta un settore importante per l’attività della Fratelli Denicolai.

www.tecnicanews.com

Non mancano anche i grandi lavori per le chiese, come per esempio quello effettuato presso il Santuario di Gesù Bambino di Praga ad Arenzano quando, in occasione dello spostamento dell’altare maggiore, è stato chiesto all’azienda di Savona di occuparsi della pavimentazione. Sempre per quanto riguarda l’arte funeraria, la Fratelli Denicolai ha deciso di inserire nel proprio assortimento diversi accessori


06_09DeNicolai_Layout 1 18/09/12 14.07 Pagina 9

9

Il laboratorio della Fratelli Denicolai di Savona, fondata negli anni Cinquanta dai fratelli Francesco e Carlo, dove oggi opera anche la Stone Project, società specializzata nell’arredamento d’interni fondata da Adriano, figlio di Francesco, e dalla moglie Licia Accardi. Sotto, Adriano Denicolai e, a sinistra, Frammenti, una delle proposte della Caggiati Design.

della nuova linea Caggiati Design, un marchio che coinvolge diverse firme note del design industriale italiano. Frammenti, questo il nome di una delle nuove proposte, è composta per esempio da oggetti spaccati che rivelano un interno in contrasto con l’esterno e in grado di impreziosirlo. Oltre a gestire la Fratelli Nicolai, Adriano ha fondato insieme alla moglie Licia Accardi la società Stone Project che si occupa principalmente dell’arredamento d’interni, in particolare top cucina. «Il nostro lavoro prevede una stretta collaborazione con i mobilieri. Sono infatti loro prevalentemente a commissionarci i lavori che servono a completare, per esempio, le cucine», conclude Adriano. «Per rispondere alle esigenze della clientela, negli ultimi anni ai marmi e ai graniti abbiamo aggiunto anche la lavorazione dell’okite. Nato dalla combinazione di quarzo, resina poliestere e pigmento naturale, è un prodotto molto richiesto soprattutto per il potere torsionale e la facile adattabilità, non sempre possibile nel caso delle pietre T dure».

INFORMAZIONI Fratelli Denicolai Savona Tel. 019 881510 fllidenicola@libero.it

www.tecnicanews.com


i prodotti di

10_11Bellinzoni39Pubbli_Bellinzoni22PubbliOK 18/09/12 09.36 Pagina 1

IDEA DARK

Impregnante protettivo a effetto extrascurente per marmo, granito, pietre calcaree e marmo resina. Particolarmente indicato per intensificare il colore di pietre nere e scure e mascherare graffi, difetti e imperfezioni.

IDEA BLACK

Protettivo impregnante idrorepellente a base siliconica, idoneo come ravvivante per graniti e pietre nere. Penetra facilmente senza formare una pellicola in superficie e resiste nel tempo anche all’esterno.

IDEA GOLD

Protettivo idrorepellente ad altissime prestazioni ed effetto naturale. Specifico per la protezione di pietre quali marmo, granito, marmo cemento, marmo resina, cemento e pietre calcaree, non altera il colore della pietra e non provoca effetti bagnati o lucidi.

SINCE 1937

bellinzoni

Via Don Internet


i Bellinzoni 10_11Bellinzoni39Pubbli_Bellinzoni22PubbliOK 18/09/12 09.36 Pagina 2

Via Don Gnocchi, 4 - 20016 Pero (MI) - Italy - Tel. 02 33 91 21 33 - Fax 02 33 91 52 24 nternet: http://www.bellinzoni.com - E-mail: info@bellinzoni.com


Un mare di

12_15MarMarmi_Layout 1 18/09/12 14.02 Pagina 12

12

MARMI, GRANITI, TRAVERTINI, ONICI E MOLTO ALTRO ANCORA. LA MAR MARMI DI FORLÌ, AZIENDA FONDATA ORMAI 20 ANNI FA DA SIMONE PISANO ED ENRICO MAIETTI, PUÒ OFFRIRE UN’AMPIA SCELTA DI MATERIALI PER LA REALIZZAZIONE DI PRODOTTI DESTINATI A VARI UTILIZZI, DALL’ARREDAMENTO DI INTERNI ALLA PAVIMENTAZIONE FINO ALLE OPERE ARTISTICHE.

www.tecnicanews.com


i marmi 12_15MarMarmi_Layout 1 18/09/12 14.02 Pagina 13

13

Nota con il soprannome dialettale di Zitadon, Cittadone, Forlì è stata per diverso tempo la città più popolosa della Romagna e si trova esattamente al centro di questa zona. Non a caso il dialetto di Forlì viene considerato il dialetto tipico romagnolo. Una sosta in Piazza Saffi ci consente di ammirare i palazzi ricchi di arte e di storia – come il palazzo comunale, delle poste o del podestà – e la chiesa romanica di San Mercuriale, che con il suo altissimo campanile è indubbiamente tra gli edifici più noti della città e simbolo dell’intera Romagna. Dopo un breve giro tra le vie centrali di Forlì decidiamo di raggiungere la sede della Mar Marmi, dove troviamo ad attenderci i due giovani soci Simone Pisano ed Enrico Maietti. La loro storia insieme risale a più di vent’anni fa. Entrambi artigiani occupati presso altre aziende del settore, nel 1994 decidono di unire le loro forze, le competenze e l’esperienza per dare vita a una propria azienda. Con una struttura che può contare su 2mila metri quadrati tra interno ed esterno, la Mar Marmi si avvale di un laboratorio di oltre 350 metri quadrati dove trovano posto macchinari innovativi e di ultima generazione. «Proporsi all’avanguardia, sia dal punto di vista dell’esperienza sia da quello della varietà di prodotti e materiali, ci ha permesso l’inserimento in modo capillare nel mercato nazionale e internazionale», ci spiegano Simone ed Enrico. «Per quanto riguarda l’Italia, ci muoviamo sull’intero territorio anche

www.tecnicanews.com


12_15MarMarmi_Layout 1 18/09/12 14.02 Pagina 14

14

Lo staff della Mar Marmi all’interno della sede di Forlì.

se la zona da Forlì a Bologna è indubbiamente quella dalla quale riceviamo maggiori richieste. Abbiamo comunque clienti anche in tutta Europa, con notevoli risultati soprattutto in Francia». L’area esterna della Mar Marmi è destinata prevalentemente all’esposizione dei vari materiali da lavorare. I lavori effettuati trovano invece posto in un’area interna della struttura appositamente destinata all’esposizione, anche se è possibile consultare l’aggiornato sito internet dell’azienda per ammirare le varie opere.

www.tecnicanews.com

Specializzata in arredamenti per esterni e per interni – piani di cucina e piani bagno con o senza il lavello assemblato, scale, pavimentazioni, piani tavolo e opere artistiche – la Mar Marmi si occupa anche di grandi lavori, come la pavimentazioni di alberghi o discoteche, monumenti di grandi dimensioni e anche chiese. Oltre all’ampia scelta di materiali,

Da sinistra, Simone Pisano ed Enrico Maietti che, dopo aver maturato diversi anni di esperienza nel settore, nel 1994 hanno fondato la Mar Marmi.


12_15MarMarmi_Layout 1 18/09/12 14.02 Pagina 15

15

Alcuni esempi delle realizzazioni della Mar Marmi, specializzata anche nella lavorazione di materiali pregiati un po’ fuori dallo standard.

da marmi a graniti, da travertini a onici fino a limestone e quarziti, la Mar Marmi negli ultimi anni ha cercato di proporsi alla clientela più esigente e si è specializzata nella lavorazione di materiali pregiati un po’ fuori dallo standard, come pietre semiprecious e gemstone. «Possiamo realizzare intarsi con qualsiasi

tipologia di materiale, di qualsiasi forma e dimensione, oltre naturalmente a incisioni e bassorilievi», concludono Simone ed Enrico. «Affidandoci anche ad abili artigiani, siamo in grado di offrire alla nostra clientela un’assistenza completa, dalla scelta della materia prima più adatta al tipo

di lavorazione fino alla progettazione e alla realizzazione del prodotto finito seguendo le indicazioni e assecondando desideri ed M esigenze».

«Possiamo realizzare intarsi con qualsiasi tipologia di materiale, di qualsiasi forma e dimensione, oltre naturalmente a incisioni e bassorilievi».

INFORMAZIONI Mar Marmi Tel. 0543 65556 www.marmarmi.com marmarmi_1978@libero.it

www.tecnicanews.com


14_15ADV Caggiati 1_Layout 1 10/09/12 09.11 Pagina 11


14_15ADV Caggiati 1_Layout 1 10/09/12 09.11 Pagina 12


18_21Bellinzoni_Layout 1 18/09/12 14.03 Pagina 18

Ma che splendida Idea!

18

ANZI TRE! SONO INFATTI TRE I PRODOTTI SPECIFICI PER LA PROTEZIONE DELLE PIETRE DURE APPOSITAMENTE STUDIATI DALLA BELLINZONI: IDEA DARK, IDROREPELLENTE PROTETTIVO CHE RAVVIVA E INTENSIFICA IL COLORE DELLE PIETRE SCURE, IDEA GOLD, IDRO-OLEOREPELLENTE AD ALTISSIME PRESTAZIONI ED EFFETTO NATURALE E IDEA BLACK, IMPREGNANTE PROTETTIVO IDROREPELLENTE A BASE SILICONICA DI COLORE NERO.

IDEA DARK Impregnante trasparente, Idea Dark della Bellinzoni è ideale non solo per intensificare ma anche per proteggere le superfici scure o nere, sia lucide sia grezze, realizzate con pietre naturali come marmi e graniti. È ideale per nascondere eventuali imperfezioni o difetti e per proteggere sia le superfici esterne sia quelle interne dagli 1 effetti dello sporco ma anche dell’acqua e dell’umidità, prevenendo quindi la formazione delle muffe. Idea Dark deve essere utilizzato su una superficie asciutta e pulita, dalla quale siano stati tolti eventuali residui di sporco, macchie, muffe e incrostazioni, elementi che risulterebbero difficilmente rimovibili dopo l’applicazione. La pietra da trattare non deve inoltre contenere sali (solfati,

2

3

Le fasi di lucidatura di una superficie nera con Idea Dark. Il nuovo idrorepellente della Bellinzoni è stato studiato per ravvivare le pietre scure e proteggerle dagli effetti dello sporco, dell’acqua e dell’umidità.

www.tecnicanews.com


18_21Bellinzoni_Layout 1 18/09/12 14.03 Pagina 19

19

4

nitrati e cloruro) che ridurrebbero l’assorbimento del prodotto. Idea Dark va utilizzato tal quale, senza essere diluito. Dotato di un’ottima penetrabilità, non forma alcuna pellicola antiestetica sulla superficie della pietra ma la lascia traspirare. L’applicazione con il pennello è consigliata, in quanto la leggera pressione consente una mag giore penetrazione anche nelle fessure, negli angoli e nella cavità. Ma, a seconda della tipologia di superficie, sono indubbiamente validi anche altri metodi come il rullo, un panno o un sistema a spray. Una volta scelto il metodo più idoneo, si procede con l’applicazione e dopo circa un quarto d’ora si rimuove la quantità in eccesso con un panno assorbente.

IDEA GOLD Dalle superfici pregiate a importanti costruzioni, dagli appalti per grandi lavori all’estero fino a materiali molto assorbenti. L’idro-oleorepellente Idea Gold della Bellinzoni viene utilizzato in vari ambiti e si conferma un efficace protettivo di lunga durata. Si tratta di un antimacchia basato su una formulazione nanotecnologica che protegge marmi, graniti e pietre da una vasta tipologia di macchie, dall’azione delle piogge acide e dal deposito di smog. Test di laboratorio confermano la sua efficacia anche www.tecnicanews.com


18_21Bellinzoni_Layout 1 18/09/12 14.03 Pagina 20

20

1 contro i raggi UV e i cicli di gelo e disgelo. Oltre a proteggere le superfici dalla formazione di muffe, Idea Gold è adatto anche per il consolidamento e la protezione di superfici friabili e corrose. Liquido e incolore, non altera il colore della pietra e non provoca indesiderati effetti bagnati e lucidi. Il consiglio è quello di applicare il prodotto non diluito su una superficie pulita fino a completa saturazione della pietra e lasciare asciugare per almeno 24 ore. Per migliorare ulteriormente la protezione è possibile applicare diverse mani di prodotto a distanza di due ore. Su superfici poco assorbenti si può togliere il prodotto in eccesso dopo pochi minuti frizionando con un panno in microfibra asciutto e pulito. Un video molto esplicativo presentato su Youtube – www.youtube.com/watch?v=W3HtFCC9Hyo – mostra la facilità di applicazione e la grande efficacia di Idea Gold della Bellinzoni.

2

3

4

Idea Gold è stato studiato dalla Bellinzoni per proteggere le superfici da varie tipologie di macchie, come acqua, olio, grassi alimentari e umidità, e per bloccare la fuoriuscita di efflorescenze saline. Questa sequenza di immagini conferma come Idea Gold sia efficace su marmi, graniti e pietre ma anche su materiali molto assorbenti. Da notare lo spettacolare “effetto perlante”: le gocce d’acqua o di olio si dispongono sottoforma di sfere e possono essere facilmente eliminate inclinando la superficie oppure con un soffio d’aria.

www.tecnicanews.com


18_21Bellinzoni_Layout 1 18/09/12 14.03 Pagina 21

21

IDEA BLACK

Ottimo per ravvivare 1 graniti e pietre neri e lucidi, Idea Black della Bellinzoni è un impregnante protettivo idrorepellente a base siliconica di colore nero intenso che consente di mascherare graffi, difetti e imperfezioni delle superfici. Senza formare una pellicola in superficie, re siste nel tempo anche 3 all’esterno, è stabile ai raggi UV, è antiadesivo e antistatico, quindi il supporto rimane pulito nel tempo. Liquido, pronto all’uso e non da diluire con acqua o altri solventi, Idea Black va trattato su materiali completamente 5 asciutti, puliti e privi di cera. È importante cercare di rimuovere anche macchie, muffe e incrostazioni, che altrimenti risulterebbero incapsulate e difficili da togliere successivamente. Al momento dell’applicazione la temperatura della pietra da trattare deve essere compresa tra i 10 e i 30 gradi centigradi. Sia nel caso del pennello sia in quello del nebulizzatore a bassa pressione, in base all’assorbimento del materiale da trattare possono essere applicate più mani. La sua completa efficacia è visibile trascorse almeno sei ore dall’applicazione. Per i pezzi più piccoli, un sistema di applicazione è quello dell’immersione oppure dell’utilizzo di una spugna impregnata con la quale si va a tamponare il materiale. Particolarmente indicato per graniti e pietre neri, Idea Black può essere utilizzato anche per colorare marmi, marmo/cemento, marmo/resina, pietre calcaree e ardesia.

2

4

6

INFORMAZIONI Bellinzoni Tel. 02 33912133 Fax 02 33915224 www.bellinzoni.com info@bellinzoni.com

www.tecnicanews.com


20_21ADV Caggiati 2_Layout 1 10/09/12 09.13 Pagina 11


20_21ADV Caggiati 2_Layout 1 10/09/12 09.13 Pagina 12


pe ri ce r ven rc zo d as ne it i li ori be re

24_25PubMarmotech2_Layout 1 18/09/12 09.35 Pagina 1

distributore esclusivo


24_25PubMarmotech2_Layout 1 18/09/12 09.35 Pagina 2

l’abrasivo raccomandato dai più importanti costruttori di lucidacoste. Prova la differenza… richiedilo al tuo fornitore di fiducia Marmotech distribuisce da circa 10 anni alla propria clientela i prodotti Abressa e dallo scorso anno è diventata concessionaria esclusiva per l’Italia, la Slovenia e la Croazia, servendo i numerosi rivenditori presenti in questi Paesi. Conosciuti e apprezzati in tutto il mondo per l’elevata qualità che li contraddistingue, i prodotti Abressa – abrasivi in resina nelle varie tipologie utilizzate per la levigatura e la lucidatura di marmi, graniti, materiali sintetici e ceramica – sono da sempre sinonimo di risultato eccellente. Per questo sono scelti e consigliati dai più noti costruttori di macchine utensili. Come Comandulli, leader mondiale nella costruzione di lucidacoste con cui Marmotech collabora costantemente nella scelta e messa a punto degli abrasivi più performanti, durante la continua ricerca ed evoluzione nei sistemi di lucidatura.

MARMOTECH srl Via Chiavornicco, 10 Z.I. 33084 CORDENONS (PN)

Tel. 0434 540022 Fax 0434 541967 Mob. 348 2301648/9

www.marmotech.com info@marmotech.com


26Libri_Layout 1 18/09/12 14.04 Pagina 26

26

1

L’occhio di bronzo

Un misterioso occhio di bronzo dell’affascinante guerriera scita Thor protegge la vita di Leone, messa a repentaglio dalla sua missione: indagare su una serie di misteriosi delitti e scoprire la verità. Questo avvincente romanzo dello scrittore bizantinista Agapitòs Panaghiotis è ambientato nel gennaio dell’833 nell’Impero Romano d’Oriente sconvolto dalla disputa sul culto delle immagini sacre. Inviato a Tessalonica per verificare l’operato del vescovo Doroteo, difensore delle icone e avversario della politica imperiale, il protospatario Leone si troverà combattuto tra la fedeltà al proprio ruolo e la stima per il combattivo prelato. Sapienza e pietà religiosa, intrighi e Titolo: superstizioni, potere e forza della verità L’occhio di bronzo appassionano il lettore di questo intrigante Autore: romanzo.

2

Sche da libro

Agapitòs Panaghiotis Editore: Crocetti

Il serpente di bronzo

Forgiato da Mosè su ordine di Dio, il Serpente di Bronzo è dotato del potere di risanare chiunque lo guardi. L’unica piccola ma preziosissima traccia che può condurre al ritrovamento di questo straordinario oggetto è un frammento di papiro con una scritta misteriosa risalente alla Babilonia del 600 a.C., all’epoca del re Nabucodonosor. Questa è indubbiamente una sfida appassionante per l’archeologo Michael Murphy, specializzato nello studio di manufatti biblici. Pronto ad affrontare ostacoli e pericoli, Murphy inizia così la sua ricerca del Serpente di Bronzo. Ma non è l’unico. Titolo: Una setta occulta vuole infatti impossessarsi del Il serpente di bronzo Serpente in quanto costituisce anche la chiave per interpretare un’enigmatica Autore: Tim Lahaye, Greg Dinallo profezia biblica sulla fine del mondo fatta da Daniele a Nabucodonosor.

Scheda libro

Editore: Nord Pagine: 356

Aristotele e l’anello di bronzo

3

Aristotele detective, il personaggio di Margaret Doody che si rifà alla figura storica e alle ricerche scientifiche del grande filosofo, questa volta si trova ad affrontare un giallo all’interno della bottega del bronzista Blepiro. Reduce di guerra e menomato in battaglia, Blepiro è accusato dal cugino Kremes di simulare l’infermità per ottenere una pensione di invalidità. Nella sua bottega viene accolta “una banda di gente indecente” che attira critiche e ostilità che arrivano perfino a mettere in pericolo la vita del bronzista che sfiora la morte ma resta profondamente ferito e sfigurato da una colata di metallo fuso. Aristotele e il suo assisTitolo: tente Stefanos intuiscono però che si Aristotele e l’anello di bronzo tratta molto probabilmente di un complotto e, in mezzo a stratagemmi, travestimenti Autore: Margaret Doody e trappole, si rendono conto che la bottega in cui si lavora il bronzo nasconde un grande mistero.

Sche da libro

Editore: Sellerio

www.tecnicanews.com

Pagine: 157


27News3_Layout 1 18/09/12 14.04 Pagina 27

27

Marmo di Botticino, famoso in tutto il mondo fabiomax.com © Fotolia

L’indiscutibile bellezza, la versatilità e la resistenza sono solo alcune delle caratteristiche che rendono il Botticino un marmo pregiato. Estratto esclusivamente nel bacino marmifero a est di Brescia, il Marmo Botticino si distingue per le venature cromatiche sui toni bianco avorio di fondo. Le qualità tecniche ed estetiche lo rendono un marmo adatto non solo per gli interni ma anche per gli esterni, come dimostrano palazzi, monumenti e opere presenti in tutto il mondo. Oltre alla città di Brescia, che ne ha fatto largo uso soprattutto per chiese e statue che adornano edifici e piazze, il Botticino è presenta anche in altre zone del nostro Paese. A partire da Roma, dove è stato utilizzato per la realizzazione dell’Altare della Patria. Ma non mancano gli apprezzamenti anche oltreoceano, dove è stato utilizzato per la costruzione della Casa Bianca, dimora del presidente Usa, e per il basamento della nota Statua della Liberta.

Ancora più sapore con la trafila al bronzo

bepsphoto © Fotolia

A seconda dei differenti formati che si vogliono realizzare, i pastifici utilizzano appositi utensili chiamati trafile, solitamente di forma circolare per la pasta corta e di forma rettangolare per la pasta lunga. In entrambi i casi, comunque, l’impasto viene spinto contro la trafila che, grazie ai fori sagomati, conferisce il formato di pasta desiderato. A differenza delle trafile tradizionali, che consentono la produzione di pasta liscia, il processo della trafilatura al bronzo garantisce alla pasta una colorazione opaca e grezza. La caratteristica più im portante della pasta trafilata al bronzo è la rugosità, che le consente di trattenere meglio sughi e condimenti, con risultati indubbiamente eccellenti per quanto riguarda il sapore.

www.tecnicanews.com


28_29Terme Bormio_Layout 1 18/09/12 14.04 Pagina 28

Relax in alta quota

28

IMMERSE NEL VERDE DEL PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO, LE TERME DI BORMIO, IN PROVINCIA DI SONDRIO, ASSICURANO RELAX E BENESSERE IN UN CONTESTO ALPINO NATURALE, LONTANO DALLO STRESS DELLA QUOTIDIANITÀ Nota in tutto il mondo come località sciistica sede di numerose gare di coppa del mondo e dei mondiali, Bormio – in Alta Valtellina, in provincia di Sondrio – è anche famosa

www.tecnicanews.com

per le sue terme, frequentate fin dall’antichità anche da personaggi illustri, nobili e industriali provenienti da ogni parte del mondo. Tra i quali Leonardo da Vinci, che

vi soggiornò nel 1493 riportando nel Codice Atlantico: “In cima alla Valtellina c’è Burmi. A Burmi sono i Bagni”. Immerse in una tipica pineta alpina – che ospita anche numerose


28_29Terme Bormio_Layout 1 18/09/12 14.04 Pagina 29

29

Romani (uno dei sei settori dei Bagni Vecchi) sono composti da due vasche realizzate in una grotta dove scaturisce una delle nove sorgenti d’acqua termale particolarmente ricca di sulfobatteri naturali (fanghi). Gli altri Bagni con percorsi disintossicanti e tonificanti prendono il nome di Arciduchessa, in quanto riservati fino al 1859 all’Arciduchessa d’Austria, Medievali e Imperiali. Considerata un bagno turco naturale, la grotta sudatoria di San Martino si sviluppa per oltre 50 metri attraverso due gallerie scavate nella roccia che conducono a una delle sorgenti di acqua termale nel cuore della montagna. Suggestiva anche la piscina esterna panoramica, per rilassarsi anche sotto un’abbondante nevicata. specie di flora mediterranea, grazie a un microclima particolarmente temperato per la presenza delle acque calde – troviamo due centri termali, i Bagni Vecchi e i Bagni Nuovi, con annessi i relativi Hotel e collegati da percorsi pedonali nel bosco. Terme Bagni Vecchi Già in uso in epoca pre-romana, i Bagni

Terme Bagni Nuovi Si articola invece in quattro settori il centro termale Bagni Nuovi, ognuno con un diverso percorso per un totale di 30 servizi. Si parte con i Giardini di Venere, che permettono di alternare le immersioni nelle vasche di acqua calda all’aperto con l’esposizione al sole e all’aria frizzante delle Alpi. Si prose gue con la Grotta di Nettuno, un percorso disintossicante all’interno della struttura, e con i Bagni di Giove (cascate, idromas saggi e sauna biologica aromatizzata), per finire in bellezza con la sauna, l’hammam e la sala relax dei Bagni di Ercole.

BAGNI DI BORMIO SPA RESORT via Bagni Nuovi, 7 23038 Valdidentro (SO) tel 0342 910131 info@bagnidibormio.it www.bagnidibormio.it

Qui sopra, le Terme Bagni Vecchi. Da sinistra i bagni delle donne e la grotta sudatoria.

www.tecnicanews.com


Il tributo a FREDDIE MERCURY

CarraraFiere

La mascotte Marmorino

Negli ultimi anni della sua vita Freddie Mercury trascorse molto tempo nella Duck House, la sua abitazione di Montreux, nel cantone di Vaud, in Svizzera. Oggi a Place du Marché, l’ampia piazza centrale della città che si affaccia sul Lago di Ginevra, si può ammirare la statua del celebre leader dei Queen. Rivolta verso il lago e di grandi dimensioni, la scultura in bronzo è stata inaugurata nel 1996 dalla madre del cantante e realizzata dalla scultrice ceca Irena Sedlecká. A partire dal 2003, ogni anno nel mese di settembre i fan del cantante si incontrano a Montreux in occasione del Freddie Mercury Memorial Day. Tom-Hanisch.de © Fotolia

ews news news news news news new

30News2_Layout 1 18/09/12 14.04 Pagina 30

Produzioni particolari VINI CHE NASCONO DALLE CAVE DI MARMO Presentati in anteprima da Enoteca Italiana all’ultima edizione di Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati che si tiene ogni anno a Verona, i due bianchi – Cava Capraia e Vino di Marmo – e il rosso Illuminato vengono fatti invecchiare nel marmo delle Alpi Apuane. Sono prodotti nella cava di marmo della famiglia Grassi, dove Pier Paolo Lorieri e Stefano Grassi hanno saputo ricreare una cantina. «Non sono vini ruffiani come molti vini che si piegano alle mode», afferma Lorieri. «Nascono dalla mie uve, vitigni autoctoni che coltiviamo nei nostri vigneti dei Colli di Candia, alle pendici delle Alpi Apuane. Prodotti usando lieviti di

Grazie al concorso indetto da CarraraFiere, l’edizione 2012 di Carrara Marble Weeks ha un simbolo che identifica la manifestazione e che è riprodotto in tutte le sue declinazioni. Si tratta di Marmorino 2.0, la mascotte ideata da Arianna Loi, un personaggio antropomorfo, una figura che potrebbe essere realizzata anche in marmo, dalla volumetria plastica, lo sguardo amichevole e un aspetto tecnologico e dinamico. Proprio come richiesto dal bando ai concorrenti, Marmorino 2.0 è «una figura ludica e accattivante, bi-dimensionale, che prevede la declinazione del logo tenendo conto della necessità di prevedere il colore rosso che è elemento caratterizzante della manifestazione». «Ancora una volta abbiamo potuto verificare il livello di appeal che Carrara e il Marmo hanno verso i designer che hanno partecipato in gran numero e, soprattutto, con idee e proposte davvero interessanti», ha commentato Giorgio Bianchini, presidente di CarraraFiere, annunciando i risultati del concorso. «La scelta è caduta su Marmorino 2.0 perché risponde a tutte le caratteristiche di semplicità di riproduzione e di facilità di utilizzo che ci aspettavamo».

cantina e seguendo tecniche tutte naturali e fermentando in legno a 800 metri d’altezza della cava con una temperatura costante di 14° e 80% di umidità. Hanno bella gradazione, bella acidità e una struttura che sa raccontare il territorio. Il vino fermentato nella botte di marmo, il Vino di Marmo, è ricco di carbonato di calcio che aggiunge al prodotto inattese proprietà terapeutiche mentre Cava Capraia e Illuminato sono solo affinate in miniera».


31Usato_Layout 1 18/09/12 14.05 Pagina 31

V

V la ETRINA dell’usato la

ETRINA dell’usato

VENDESI

- Beola Ghiandonata spessore 2 cm, 100 mq circa, 23,00 euro al metro quadrato esclusa IVA.

VENDESI

Minini Marmi snc 33050 - Ontagnano (UD) Tel. 0432 928638

- Lucidatoro monotesta “System 180” marca Comandulli. Per contatto: Cell. 328 1028497 enzuca@hotmail.it

VENDESI

- Lastre di marmi, graniti, pietre e pavimenti per cessata attività.

VENDESI

Per contatto: Cell. 328 1028497 enzuca@hotmail.it

- Fresa a bandiera appena revisionata, Euro 3.500 - Burattatrice - Gruetta diesel per sollevamento lastre Servani. Euro 6.500 - Tornio per colonne e portafiori, Euro 9.000 - Lucidacoste Cavani per fronte lucido, Euro 1.800

AFFITTASI

- Capannone con annesso piazzale, muletto, gru e muletto.

De Caro marmi 81020 - San Marco Evangelista (CE) Tel. 0823 450182 Fax 0823 378551

Se desiderate pubblicare un annuncio su questa rivista, compilate il modulo che trovate qui di fianco in tutte le sue parti e inviatelo in redazione via posta o fax. Vi preghiamo di scrivere in stampatello e di inviarci anche eventuali foto dell’oggetto proposto. Pubblicheremo l’annuncio GRATUITAMENTE. Le foto non saranno restituite all’inserzionista. Saranno pubblicati solamente gli annunci concernenti domande e offerte di lavoro, vendita di veicoli e di attrezzature da lavoro, cessione di attività. La pubblicazione degli annunci è a discrezione della redazione.

Causa scarsa richiesta: - 3 lastre lucide in Rosa Portogallo, misure 290x145x3cm di spessore. - Mq 16,00 di Rosa Beta granito in marmette lucide, misure 60x30x1,5cm di spessore. Il tutto a ottimo prezzo

Per contatto: Cell. 328 1028497 enzuca@hotmail.it

Il vostro annuncio

SI PREGA DI SCRIVERE ESCLUSIVAMENTE IN STAMPATELLO

Ditta o Ragione sociale Tipo di attività Via Cap Tel.

n° civico Città

Prov. Fax

Annuncio:

Fotocopiare e inviare a Tecnica Editoriale s.r.l. Via Bazzini, 24 - 20131 Milano

Fax: 02 26 68 04 08 INFORMATIVA PER TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI - Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 I Suoi dati fanno parte dell’archivio elettronico della società Editrice Tecnica Editoriale srl, nel rispetto di quanto stabilito dal D. Lgs. 196/2003 in materia di tutela dei dati personali, e cioè con un trattamento improntato a principi di correttezza, liceità e trasparenza, che garantisce la Sua riservatezza e i Suoi diritti.

***/2012

Redaelli srl 23011 - Ardenno (SO) Tel. 0342 660320 Fax 0342 662198

VENDESI


Quarta di copertina Tecnica.indd 1

13/07/12 10:48


Marmista 03 2012