Issuu on Google+

Isa Maria Sozzi – DOL

Analizzate un sito web a vostra scelta secondo i criteri di vario livello forniti nel modulo, aiutandovi anche con Bobby (http://webxact.watchfire.com , e provate a riflettere nel Forum: Il sito è accessibile? E' accessibile/usabile? Cosa si potrebbe cambiare per migliorarlo?

Ho accumulato una certa esperienza di navigazione sulla piattaforma puntoedu, sia da discente (iscritta ai corsi ForTic B) sia da tutor (formazione in presenza e on-line, per i corsi ForTic A, dm 61 e dl 59). Ho potuto raccogliere oltre che le mie, anche le osservazioni di altri colleghi che si sono trovati a dover gestire l'accesso e la navigazione alle varie sezioni del sito. Avrei voluto far valutare in particolare la pagina dedicata al laboratorio sull'accessibilità, purtroppo l'ingresso in piattaforma avviene tramite password e non mi è stato possibile, perciò mi sono limitata alla pagina di login. Prima di aver studiato i materiali del modulo avevo già in mente alcune osservazioni, scaturite dalla pratica quotidiana di molte ore trascorse davanti al monitor e da alcuni colleghi ipovedenti che ho avuti come corsisti. Le pagine con i materiali hanno una impaginazione non facilmente modificabile tramite le impostazioni immediate del browser, per quanto riguarda la grandezza dei caratteri. La scelta di una combinazione cromatica di sfondo azzurro e scritte bianche non è delle migliori e, a meno di avere un monitor LCD, dopo breve tempo la lettura diventa difficoltosa. I caratteri, poi, sono molto piccoli e causano problemi di leggibilità anche a chi non ha problemi di vista. La combinazioni di colori per i link sono ugualmente poco felici. Il link è evidenziato da un carattere in neretto, che diventa uguale al testo normale quando il link è stato visitato: è impossibile recuperare una pagina già visitata, se non esplorando il testo con il mouse, nella speranza che appaia la manina. Poiché viene aperta una finestra senza barre, sia per ricorrere alla modifica dei caratteri “al volo” tramite il menu Visualizza/caratteri, sia tramite il menu Strumenti/Opzioni internet/accesso facilitato bisogna uscire dal materiale, cambiare le impostazioni e rientrare. Ciò vale naturalmente per le sole pagine testuali, perché nell'ultima versione del sito sono diventati sempre più i materiali fruibili solo in versione flash. Non ho provato con uno screen reader, ma posso facilmente immaginare il risultato! Per quanto riguarda l'usabilità il menù di accesso alla varie pagine del materiale si trova a sinistra, in una tabella pluriannidata, quando non serve per navigare tra menu principale e sottomenu, per accedere ai contenuti, magari di solo una decina di parole. Tutte le immagine hanno specifiche indicazioni per altezza e larghezza e il testo alternativo, anche se spesso si tratta solo dell'indicazione della loro provenienza e non notizie sul contenuto. Detto questo passo all'analisi della pagina di ingresso alle varie sezioni della piattaforma A prima vista la pagina è gradevole e “usabile” grazie all'effetto rollover è ben visibile su quale pulsante si sta passando con il mouse e le informazioni ivi presenti chiariscono la tematica, l'anno e la situazione del link. La pagina è principalmente composta da immagini, anche doppie grazie all'effetto rollover. Evidentemente sono state disposte in tabelle, forse anche annidate.


Isa Maria Sozzi – DOL

Ho analizzato il codice ed ho rilevato: •

presenza di comandi javascript

presenza di molte tabelle

parti di codice non riferite alla pagina visualizzata (predisposizione per una nuova versione con link e aree sensibili per nuovi ambienti di apprendimento di prossima attivazione)

Analisi secondo le linee guida del W3C Primo livello Equivalente testuale Tutte le immagini hanno un testo alternativo, molto sintetico, che in pratica equivale al contenuto informativo (scritte) interno alle immagini stesse, e sono dotate di tag per altezza e larghezza. Pagine utilizzabili senza script, applet ecc. La presenza di comandi javascript, che oltre ad attivare la funzione di swap-image per i pulsanti immagine, origina l'apertura di finestre pop-up per l'accesso ad alcuni contenuti, influisce sull'accessibilità quando tali opzioni siano disabilitate/disattivate. L'apertura di innumerevoli pop-up (tra l'altro senza barre dei menu, ecc.) è una costante su questa


Isa Maria Sozzi – DOL

piattaforma Informazione senza colore Esiste un solo link testuale, di colore arancione e senza sottolineatura. Tutto il resto è veicolato con immagini Parole in lingua diversa Il testo è molto limitato, ma sono presenti ben tre espressioni non italiane. Modifica equivalenti testo dinamico In questa sezione non ci sono parti che cambiano a seconda del profilo utente Titoli dei frame Non presenza di frame Linguaggio chiaro Il breve testo è chiaro, per gli addetti ai lavori

Secondo livello Contrasto colori sfondo-testo Il contrasto tra i colori impostati è abbastanza limitato. Agendo sulle impostazioni del browser è possibile personalizzare le combinazioni, che per risultano poco influenti, per il massiccio impegno di immagini a fini strutturali Assenza tabelle Nella pagina risultano presenti 6 tabelle Assenza lampeggio, autoaggiornamento, ecc. Non risultano evidenti tali effetti

Terzo livello Assenza link adiacenti Alcuni link risultano consecutivi Informazione scelta lingue, versione ecc. Non ci sono riferimenti a versione o data di aggiornamento, né è possibile scegliere la lingua.

Analisi attraverso Webxact.com”

gli

strumenti

del

sito

“Watchfire

I risultati ottenuti attraverso l'analisi elaborata dal sito indicato sono ancor più categorici nel trovare poco accessibile il sito di puntoedu.


Isa Maria Sozzi – DOL

I “cartellini” gialli e quelli rossi abbondano, fin dalla prima sezione di analisi. In particolare vengono segnalati la mancanza del metatag riguardanti l'autore, la descrizioni e le chiavi di ricerca. Evidentemente gli autori del sito puntano a rendere “trovabile” con gli strumenti web di ricerca non questa pagina, ma quella principale di Indire. Cosa da non trascura l'accesso alla piattaforma è consentito solo agli utenti registrati direttamente dalla scuola e quindi non a tutti i navigatori. L'unico segno positivo è dato dalla mancanze di image-map lato server! Nella sezione riguardante, nello specifico, l'accessibilità, praticamente non c'è lineaguida che non sia disattesa, anche in più punti.


Isa Maria Sozzi – DOL

Primo livello Manca l'equivalente testuale ad una immagine su 18 e per le altre il testo alternativo non è ritenuto sufficientemente esplicativo. Sempre i pulsanti viene segnalato un uso non corretto del colore. Una tabella, usata non per esigenze di layout, non ha intestazioni. Nelle altre non è chiara la gerarchia delle relazioni. In effetti tutte le tabelle presenti hanno la funzione di organizzare i pulsanti nella pagina. Altra segnalazione riguarda l'usabilità della pagina quando sono disabilitati o non funzionino gli script, compresa l'assenza di informazioni alternative.

Secondo livello Gli errori segnalati riguardano ancora una volta la quasi totalità dei pulsanti. Le informazioni di grandezza e posizione relative e l'uso senza mouse. Le segnalazioni riguardano le tabelle, dove sono assenti i titoli.

Terzo livello A questo livello viene segnalata una image-map con link non corretti (predisposizione per una sezione del sito che sarà attivata a febbraio) e, soprattutto, dei link non separati. Il sito è molto scrupoloso nel riportare ogni possibile infrazione al protocollo W3C, ma ho trovato uno strumento, a mio parere, altrettanto valido e, cosa da non trascurare, in italiano. Poiché sono iscritta alla mailing-list del gruppo per l'accessibilità dei siti scolastici “Porteapertesulweb”, nel sito omonimo ho trovato parecchio materiale relativo alla


Isa Maria Sozzi – DOL

creazione di siti scolasstici accessibili (strumenti, software, uso dei fogli di stile, ecc.) ed anche i riferimenti per la validazione. Oltre ai siti citati nel materiale di studio ho trovato i seguenti: –

Cynthia (in inglese) su www.contentquality.com

validazione per siti scolastici su OTE www.osservatoriotecnologico.net/internet/accessibilita/richiesta.htm

Torquemada su www.webxtutti.it

Quest'ultimo mi è sembrato molto semplice da capire (è in italiano!) e ben strutturato.

Perciò ho rianalizzato la pagina anche con questo strumento. Scegliendo l'opzione “report grafico” il risultato è una pagina divisa in tre frame. In alto vengono elencati i punti problematici, nella parte in basso a sinistra c'è la pagina originale e a destra il codice della pagina con evidenziate e numerate le linee, per una facile identificazione dei problemi riportati in alto. È possibile avere anche solo questi due frame (opzione report grafico leggero) oppure solo il primo frame (report testuale)


Isa Maria Sozzi – DOL

I problemi segnalati sono in linea con quelli di webxact.com, anche se in numero minore. Sono relativi alle tabelle, ai link non spiegati tramite il tag TITLE, alla mancanza di un ordine di navigazione tramite tabulazioni per un accesso senza l'uso del mouse, alla compatibilitĂ  dei fogli di stile dei vari browser.


Accessibilità puntoedu