Issuu on Google+

Fondo Microfinanza 1

Fondo Microfinanza 1 Fondo Microfinanza 1 Fondo Microfinanza 1


“Cominciando a considerare i poveri come un enorme potenziale di imprenditorialità creativa e un bacino di consumatori razionali, immediatamente si crea un universo inesplorato di opportunità

C.K. Prahalad, Professor of Corporate Strategy at the University of Michigan, USA and author of The Fortune at the Bottom of the Pyramid

“If we stop thinking of the poor as victims or as a burden and start recognizing them as resilient and creative entrepreneurs and value-conscious consumers, a whole new world of opportunity will open up C.K. Prahalad, Professor of Corporate Strategy at the University of Michigan, USA and author of The Fortune at the Bottom of the Pyramid


Fondo Microfinanza 1

Investire combinando rendimenti finanziari e sociali

Investing in development combining financial and social returns


MICROFINANCE MICROFINANC

LA MICROFINAN la MICROFINANZA

2. 2.

Una filosofia d’investimento volta allo sviluppo sostenibile

An investment aimed at sustainable development

Uno sguardo alla Microfinanza

Microfinance at a glance

Oltre 100 milioni di persone nei paesi in via di sviluppo possono accedere oggi a circa 40 miliardi di euro di microprestiti, emessi da istituzioni di microfinanza locali (banche, Ong, società finanziarie).

Today, over 100 million people living in developing countries have access to approximately 40 billion euro in microloans, provided by local microfinance institutions (banks, Ngos, financial companies).

Questi microprestiti, che presentano importi compresi tra i 50 ed i 1.500 euro, permettono a persone a basso reddito di sviluppare attività imprenditoriali semplici e nella maggior parte dei casi profittevoli. Lo sviluppo economico si accompagna così a benefici sociali diffusi a livello locale e nazionale. La microfinanza è stata istituzionalizzata dalla Grameen Bank di Muhammad Yunus (Premio Nobel per la Pace 2006) a partire dagli anni ’70 in Bangladesh. Da allora si è sviluppata con successo a livello mondiale ed è costituita oggi da microcredito, piccoli depositi, servizi di pagamento e servizi assicurativi potenzialmente fruibili da 1,5 miliardi di persone che vivono sotto la soglia di povertà.

Microloans usually range from 50 to 1,500 euro which allow low income individuals to develop simple and in most instances profitable entrepreneurial activities. Thanks to this form of financial inclusion, economic development grows with social benefits, both locally and nationally. Microfinance has been brought to an institutional level in the ‘90s by Grameen Bank, founded by Muhammad Yunus (Nobel Peace Prize 2006), though early experiments date back to the ‘70s in Bangladesh. Since then, it has grown remarkably worldwide and it now includes microcredit, savings, payment and insurance services, potentially available to over 1.5 billion people living below the poverty line.

Per mezzo dell’inclusione finanziaria si creano nuove opportunità di crescita economica e sociale.

Financial inclusion has created new opportunities for social and economic growth.


Un settore affermato in forte espansione A fine 2009 il totale dei microprestiti ammontava a circa 40 miliardi di euro, rispetto ai 4 miliardi di euro del 2001, raggiungendo più di 100 milioni di microimprenditori nel mondo. Si stima che 1,5 miliardi di poveri potrebbero intraprendere un’attività economica in proprio se potessero avere accesso ai servizi finanziari di base. Oggi si soddisfa solo il 15% della domanda di credito richiesto da microimprenditori. Con una domanda di credito stimata intorno ai 200 miliardi di euro entro il 2015, il settore della microfinanza può crescere del 30% all’anno.

A well-established industry marked by a strong growth By the end of 2009, microloans amounted to approximately 40 billion euro, compared to 4 billion euro in 2001, distributed to over 100 million microentrepreneurs worldwide. It is estimated that about 1.5 billion low-income individuals would set up their own entrepreneurial activity if they had access to basic financial services. Currently, only 15% of microentrepreneurs’ credit demand is fulfilled. With an estimated credit demand of about 200 billion euro within 2015, the microfinance industry can grow at a rate of 30% per year.

3. 3.


MICROFINANCE

LA MICROFINANZA

Le Istituzioni di Microfinanza (Microfinance Institutions - MFI)

Microfinance Institutions (MFIs)

Solo dopo un attento processo di valutazione della capacità di rimborso del prestito e di sostenibilità dell’attività imprenditoriale, le MFI erogano il finanziamento a favore dei microimprenditori. L’erogazione del prestito avviene tramite semplici ma efficaci procedure sperimentate negli anni, tra cui il prestito di gruppo o la diluizione del prestito nel tempo. I microimprenditori sono ben consapevoli del loro obbligo di rimborso del prestito. È infatti spesso in gioco la loro reputazione nella comunità locale che influenza il destino della loro attività economica e la reputazione della famiglia. Tra le 10.000 MFI che esistono nel mondo, tra America Latina, Asia, Africa e Europa dell’Est, circa 300 detengono la maggioranza dei prestiti e dei clienti. Le MFI più solide presentano valori di ROE del 10%-15%, prestiti inesigibili inferiori al 2% del totale e dati patrimoniali migliori di quelli della maggior parte delle banche tradizionali.

MFIs provide credit to microentrepreneurs after a thorough assessment of their repayment ability and a careful evaluation of their business sustainability. Loans are provided through simple yet efficient procedures tested over the years, such as group loans or subsequent loans. Microentrepreneurs are well aware of their debt repayment duties. Their reputation within the community is a key driver to their debt repayment, since the inability to repay would jeopardise both their family credibility and their business. Among the 10,000 MFIs currently operating in Latin America, Asia, Africa and Eastern Europe, only 300 of them own the majority of clients and loans. The most solid MFIs show an ROE of 10%-15%, a portfolio at risk below 2% and stronger financial data than most of the traditional banks.

Tasso di utilizzo dei servizi di Microfinanza (% popolazione) Microfinance services utilization rate (% population)

4. 4.

Bangladesh / Bangladesh

35%

Messico / Mexico

14%

Vietnam / Vietnam

25%

Indonesia / Indonesia

11%

Sri Lanka / Sri Lanka

29%

Ecuador / Ecuador

10%

Marocco / Morocco

18%

Filippine / Philippines

6%

Perù / Peru

14%

India / India

3%


Garmaa è una microimprenditrice che produce capi d’abbigliamento in Mongolia: grazie ad un prestito di 1.500 dollari ha aperto un piccolo negozio con produzione propria. Il prestito le permette di incrementare le scorte di lana, produrre più maglioni, aumentare i suoi margini, ripagando così il debito. Allo stesso tempo contribuisce a migliorare lo standard di vita della sua famiglia e dei suoi dipendenti. Foto di Johan Sauty © BlueOrchard

Garmaa is a microentrepreneur who produces clothing items in Mongolia. Thanks to a loan of 1,500 dollars, she started her own textile business and a small shop. The loan enabled her to increase wool supplies and produce a higher quantity of sweaters; the increase in profit margins allows debt repayment. Contemporaneously, she contributes to the improvement of her employees and her family’s standard of living. Photo by Johan Sauty © BlueOrchard

Investimenti stranieri e locali nella Microfinanza Local and foreign investments in Microfinance

Debito straniero Foreign debt

Equity straniero

Foreign equity

5%

15% 14%

45%

Equity locale Local equity

21%

Debito locale Depositi locali

Local debt

Local deposits

Di 40 miliardi di euro in prestiti, il 20% deriva da investimenti stranieri (equity e debito da parte di banche di sviluppo, fondi, investitori istituzionali e privati). La passata crisi del credito ha parzialmente diminuito la crescita del settore, senza però impattare in modo significativo i bilanci delle MFI.

20% of loans amounting to 40 billion euro arises from foreign investments (equity and debt from development banks, funds, institutional investors and individuals). The latest credit crisis has temporarily slowed down the growth in the industry, but impact on MFIs’ financials was not significant.

5. 5.


microfinanCE INVESTMENTS microfinanCE INVESTMEN

INVESTIRE IN MICROFINAN INVESTIRE IN MICROFINANZA

6. 6.

Flusso di Investimenti / Investment Flow

Investitori Istituzionali Institutional Investors

Gestore Istituzioni Microimprenditori di Microfinanza di Microfinanza (MFI) Microentrepreneurs Microfinance Microfinance Investment Managers Institutions (MFIs)

Rendimenti finanziari e sociali / Social and financial returns

Come investire in Microfinanza

How to invest in Microfinance

L’ingresso nel settore da parte di investitori internazionali (banche di sviluppo, investitori istituzionali, privati) ha favorito la nascita di fondi d’investimento specializzati, che allocano in modo efficiente le risorse finanziarie alle MFI più promettenti da un punto di vista dei ritorni finanziari e dell’impatto sociale sul territorio. Tali investimenti hanno preso la forma di debito e private equity. I fattori chiave di successo di un gestore attivo nel campo della microfinanza risiedono nella capacità di valutare la performance finanziaria e sociale delle MFI nel contesto locale in cui operano.

International investors who started approaching the industry (development banks, private and public institutional investors, individual investors) fostered the establishment of microfinance investment vehicles, which ensure an efficient allocation of financial resources to the most socially and financially performing MFIs. Such investments are carried out through debt and private equity. The success of a microfinance investment manager mainly depends on its ability to assess the financial and social performance of MFIs within the local economic context.


Gestori specializzati in Microfinanza

Microfinance Fund Managers

Le società specializzate che investono in microfinanza sono circa 90 su scala mondiale. In totale queste società amministrano oltre 6 miliardi di euro tramite fondi d’investimento, strumenti obbligazionari e gestioni separate. Gli strumenti d’investimento utilizzati sono:

More than 90 investment vehicles worldwide are exclusively dedicated to microfinance and managed by specialized investment firms. Total assets managed by these companies amount to over 6 billion euro, through investment funds, fixed income securities, and separate accounts. Investment instruments are typically comprised of:

Debito: prestiti alle MFI nei paesi in via di sviluppo tramite debito senior e subordinato. Tali strumenti, generalmente chiamati promissory notes, hanno una scadenza tra 1 e 5 anni, sono coperti dal rischio di cambio e sono emessi a tassi variabili. Il livello degli spread, rispetto ai tassi privi di rischio (ovvero il sovrapprezzo che le MFI devono pagare per ottenere i finanziamenti), si attesta oggi tra i 300 e 700 punti base, in base al tipo di strumento e al rischio della singola MFI. Gli investimenti di debito presentano 10 anni di track-record storico. Private Equity: investimenti in quote di minoranza delle MFI, con presenza nel consiglio di amministrazione e ruolo di consulente da parte del gestore. La vendita delle quote passa per IPO, M&A e avviene circa dopo 10 anni. Il ritorno atteso sull’investimento è intorno al 15%20% annuo.

Debt: the fund managers directly lend capital to MFIs in developing countries through senior unsecured debt. These instruments, generally called promissory notes, have a 1 to 3-year maturity, are fully hedged into hard currencies and bear floating rates, with current spreads in the range of 300-700 bps over Libor, according to the risk of the underlying MFIs. Private Equity: the manager holds minority stakes of MFIs with board seat and advisory role. Exit strategies typically comprise of IPOs and M&As after 10 years. The expected IRR lies between 15 to 20%.

7. 7.


fondo microfinanza 1 fondo microfinanza

fondo MICROFINANZA fondo MICROFINANZA 1

8. 8.

Perché investire in Microfinanza 1

Why invest in Microfinanza 1

1. Sviluppo Economico: l’investimento in microfinanza permette di fornire un contributo diretto e misurabile allo sviluppo economico e sociale dei paesi emergenti. Finanziando le MFI si incrementa, infatti, la capacità delle stesse di erogare prestiti a favore di micro attività imprenditoriali, che a loro volta determinano un incremento del reddito e il miglioramento delle condizioni di vita dei microimprenditori e delle loro famiglie.

1. Economic Development: investments in microfinance contribute a direct and measurable impact on social and economic development of emerging countries. Access to capital markets is essential for MFIs to increase their lending capacity in favour of microentrepreneurial activities, which in turn allow for an improvement of both the income and living conditions of microentrepreneurs and their families.

2. Rendimento Finanziario: le migliori MFI presentano tassi di rimborso dei prestiti pari al 98%, bilanci solidi e un’interessante redditività del capitale. Per questo motivo l’investimento in microfinanza punta a offrire rendimenti finanziari assoluti e in linea con il profilo di rischio tipico del settore.

2. Financial Return: the best MFIs show credit repayment rates of 98%, sound balance sheets and a positive return on capital. Therefore investments in microfinance aim to offer absolute financial returns in line with the industry’s typical risk-return profile.

3. Cooperazione Internazionale: Microfinanza 1 si prefigge di creare un collegamento fra le attività sostenute dalle fondazioni e altri operatori filantropici attraverso i contributi a fondo perduto e le attività a ritorno finanziario effettuate da banche di sviluppo e gestori specializzati.

3. International cooperation activities: Microfinanza 1 aims at establishing a connection between the activities supported by grants of foundations and other philanthropic institutions, and return-seeking activities carried out by development banks and specialized investment managers.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

10. 10.

Microfinanza 1: struttura del fondo e attori coinvolti

Microfinanza 1: fund structure and players involved

Microfinanza 1 è un fondo di diritto italiano riservato agli investitori professionali non profit che nasce dall’esigenza di coinvolgere i principali operatori del nostro Paese in un importante progetto su scala internazionale volto allo sviluppo economico e sociale delle popolazioni più povere. Il fondo combina in modo efficiente un chiaro obiettivo di rendimento finanziario con un impatto sociale determinante e misurabile. Microfinanza 1 alloca almeno l’80% del proprio capitale verso fondi che erogano prestiti a MFI (fondi di debito) e verso fondi che investono in partecipazioni di MFI (fondi di private equity).

Microfinanza 1 is an Italian closed-end fund dedicated to professional non profit investors. Such a large-scale project aims to bring together large domestic and foreign investors to support sustainable economic and social development of the disadvantaged world populations. The fund efficiently combines a clear financial return with a measurable social impact. Microfinanza 1 allocates at least 80% of its total assets to debt funds and private equity funds. The former provide loans to MFIs and the latter invest in minority stakes of MFIs.

Oltre all’investimento in fondi, Microfinanza 1 può investire direttamente in partecipazioni di MFI fino ad un massimo del 20% degli attivi totali. La scelta di diversificare l’investimento su più gestori specializzati, che da anni investono nel settore, permette di finanziare in modo efficiente oltre 200 MFI in più di 50 paesi emergenti, raggiungendo indirettamente circa 10 milioni di microimprenditori. Il fondo Microfinanza 1 presenta un orizzonte d’investimento di 12 anni, con calcolo del NAV su base semestrale.

Microfinanza 1 may also directly acquire equity stakes in MFIs, up to 20% of the fund’s total assets. Investment diversification across multiple specialized asset managers, with long dated track record in the industry, allows the efficient funding of over 200 MFIs in more than 50 emerging countries, and to indirectly serve approximately 10 million microentrepreneurs. The fund has an investment horizon of 12 years and the NAV is calculated on a semiannual basis.


Struttura del Fondo Microfinanza 1** Structure of Microfinanza 1**

Selezione Gestori

MICROFINANZA 1

Investimenti Diretti Gestione Attiva Controllo del Rischio

Managers Selection Direct Investments Asset Allocation Risk Management

Investimenti in 200 MFI

+

Diversificazione su 50 paesi emergenti

+

Finanziati oltre 10 milioni di microimprenditori

Quote di Fondi (min 80%) Shares of Funds (min. 80%)

Co-investimenti Diretti in MFI (max 20%) Direct Co-investments in MFIs (max. 20%)

MICROFINANZA 1

Investments in 200 MFIs

+

Diversification across 50 emerging countries

Selezione delle società di gestione e degli investimenti

Asset managers and investments selection

Il Fondo Microfinanza 1 combina l’esperienza decennale delle principali società d’investimento specializzate nel settore della microfinanza, con l’affidabilità di due SGR italiane, leader nella gestione dei patrimoni di enti non profit: Polaris Investment Italia SGR* e Fondamenta SGR. Polaris SGR agisce in qualità di organo di controllo e promotore del Fondo, di cui Fondamenta SGR è gestore. Insieme selezionano e controllano le società di gestione specializzate, nonché i fondi che investono nel settore della microfinanza.

Microfinanza 1 combines the ten-year track-record of the main microfinance investment managers, with the credibility of two Italian asset managers - Polaris Investment Italia SGR* and Fondamenta SGR – both leaders in providing financial advisory to non profit organisations. Polaris Investment SGR acts as supervisory board and promoter of the fund. Fondamenta SGR is the fund manager. They jointly select and oversee the specialized asset managers and the funds which will be included in Microfinanza 1. Moreover, they carry out the risk management activity and access the managers’ portfolios in full transparency of underlying positions.

* Qui di seguito Polaris SGR. ** Short list al 31/12/2009 soggetta a possibili cambiamenti.

* Hereinafter Polaris SGR. ** Short list as of 31/12/2009 subject to change.

+

Indirect funding of over 10 million microentrepreneurs

11. 11.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

12. 12.

Microfinanza 1: dall’investimento nel fondo, all’erogazione dei prestiti ai microimprenditori

Microfinanza 1: how institutional investments finance Microentrepreneurs

Un processo metodico, strutturato e comprovato da più di 10 anni di esperienza per allocare con efficienza gli investimenti:

Microfinanza 1 efficiently allocates investments through a structured investment process, proven for over 10 years:

1. Selezione dei gestori: Polaris SGR e Fondamenta SGR hanno analizzato direttamente e con l’ausilio di società indipendenti e specializzate un universo di oltre 90 fondi di microfinanza che gestiscono complessivamente più di 6 miliardi di euro. Il lavoro svolto insieme continuerà in modo costante con l’obiettivo di costruire un portafoglio di Fondi e di coinvestimenti in modo accurato ed efficente. A seguito di tale processo le due SGR hanno inizialmente individuato 5 tra i gestori di maggiore esperienza e 9 fondi a cui allocare gli attivi del Fondo Microfinanza 1. I fondi individuati sono di diritto lussemburghese nella forma di SICAV, SIF o SICAR; i loro gestori hanno raggiunto 10 anni di esperienza nel settore e globalmente gestiscono una massa pari a 2 miliardi di euro.

1. Asset managers selection: Polaris SGR and Fondamenta SGR have analysed - both directly and with the support of independent specialized companies - a universe of over 90 microfinance funds which manage over 6 billion euro overall. The joint work done will progress steadily so as to create a portfolio of funds and coinvestments, in an accurate and efficient manner. Following such process, 5 managers and 9 funds have been shortlisted. All funds are domiciled in Luxembourg and the identified vehicles are SICAVs, SIFs and SICARs. The assets under management of the shortlisted companies total over 2 billion euro. All managers have more than 10 years of experience.

2. Selezione degli istituti di microfinanza: i gestori selezionati hanno la responsabilità di allocare gli investimenti direttamente alle MFI, nella forma di prestiti o partecipazioni nel capitale delle MFI stesse. Per la selezione delle MFI a cui allocare capitali, i gestori seguono un processo d’investimento strutturato.

2. Microfinance Institutions selection: asset managers are responsible to identify and invest in MFIs, both through loans or direct investments in equity stakes. Such selection also follows a well-structured investment process. Managers of private equity funds are entitled to join MFIs’ board of directors and act as their strategic consultants.


Fonte: FINCA Source: FINCA

Fonte: FINCA Source: FINCA

Foto di Johan Sauty © BlueOrchard Photo by Johan Sauty © BlueOrchard

Sintesi del processo di valutazione delle MFI applicato dai gestori selezionati da Microfinanza 1

Synthesis of MFIs appraisal process applied by the asset managers selected by Microfinanza 1

Sviluppo di contatti

Development of contacts with MFIs

Creazione di un universo di MFI investibile

Creation of a MFIs investable universe

Analisi dei bilanci/report

Analysis of financials/reports

Analisi in loco dell’MFI

On-site analysis of MFIs

Proposta e decisione di investimento

Investment proposal and decision

Investimento nell’MFI

Investment in the MFI

Controllo costante dell’MFI

Constant control of the MFI

13. 13.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

14. 14.

I gestori di fondi di private equity, che acquistano partecipazioni di minoranza nelle MFI, siedono anche nel consiglio di amministrazione e agiscono in qualità di consulenti strategici per lo sviluppo del business. L’attività di selezione svolta dai gestori offre all’investitore un vasto livello di diversificazione del portafoglio: i gestori infatti allocano capitali a più di 200 MFI, selezionate da un universo di 10.000 in 50 paesi del mondo. 3. Erogazione dei prestiti ai microimprenditori: le MFI selezionate e finanziate dai gestori erogano prestiti direttamente ai microimprenditori sul territorio. Esse valutano e selezionano le attività micro imprenditoriali sottostanti ed emettono prestiti utilizzando tecniche sperimentate in oltre 30 anni di operatività. È a questo livello che viene offerta all’investitore sia la possibilità di esercitare un impatto economico e sociale esponenziale sul territorio sia di garantirsi un livello di diversificazione in settori e in attività economiche molto ampio: più di 10 milioni di microimprenditori coinvolti in decine di settori, dall’agricoltura al commercio, dal manifatturiero ai servizi, dalle aree urbane a quelle rurali. 4. Monitoraggio e controllo del rischio: Polaris SGR e Fondamenta SGR verificano la qualità dei processi d’investimento che generano i portafogli prestiti e le partecipazioni negli istituti di microfinanza. In molti casi Polaris SGR e Fondamenta SGR siedono negli organi dei fondi scelti, e sono informati sul processo decisionale che genera le decisioni di investimento. Il Fondo Microfinanza 1 segue un processo d’investimento strutturato, per assicurare all’investitore il finanziamento delle MFI più efficienti e dei progetti di micro imprenditoria più solidi e socialmente utili.

The selection activity performed by fund managers provides investors with a high level of portfolio diversification: assets are indeed allocated to over 200 MFIs selected from an investment universe of 10,000 MFIs located in over 50 countries. 3. Concession of loans to microentrepreneurs: MFIs selected by asset managers directly grant loans to local microentrepreneurs. MFIs provide loans using appraisal methodologies which have been practiced for over 30 years. Through Microfinanza 1, investors are offered the opportunity to achieve a large-scale social and economic impact on the local communities and simultaneously benefit from a diversified universe of industries and businesses. In fact, Microfinanza 1 indirectly finances more than 10 million microentrepreneurs operating in a dozen industries, including trading, agriculture, manufacturing, services, in both urban and rural areas. 4. Risk monitoring and control: Polaris SGR and Fondamenta SGR verify the quality of the investment processes that generate the loan portfolios and MFIs equity shares. Polaris and Fondamenta, when joining the boards of the selected microfinance funds, will be acquainted with the decision-making process leadind to the investment decisions. Microfinanza 1 has a structured approach to investing which ensures investors that fund’s resources are allocated to the most efficient and socially focused MFIs.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

16. 16.

Microfinanza 1: goals and model portfolio

Microfinanza 1: obiettivi e Portafoglio modello

Allocazione geografica Geographic Allocation

Est Europa / Eastern Europe

15%

America Latina / Latin America

37%

Africa / Africa

11%

Asia / Asia

37%


Rendimento Assoluto e Impatto Sociale Misurabile Absolute Return and Measurable Social Impact

Obiettivi Finanziari / Financial Goals

Obiettivi Sociali / Social Goals

Allocazione*: 70% Debito – 30% Private Equity / Allocation*: 70% Debt – 30% Private Equity

Inclusione finanziaria diffusa / Widespread financial inclusion

Rendimento Atteso**: IRR 7% netto / Expected Return**: IRR 7% net

Finanziamento indiretto di oltre 10 milioni di microimprenditori / Indirect funding of over 10 million microentrepreneurs

Coupon Obiettivo: 1,5% annuo / Target Coupon: 1.5% per year

Incremento del tenore di vita per i beneficiari dei finanziamenti e per le loro famiglie / Improved standards of living of funds’ beneficiaries and their families

Diversificazione: 50 paesi emergenti e 200 MFI / Diversification: 50 emerging countries and 200 MFIs

Maggiore accesso a servizi sanitari, igienici ed educativi / Greater access to educational, health care and sanitation services

* Allocazione soggetta a possibili cambiamenti nel corso della vita del fondo. ** I rendimenti sono menzionati a puro titolo informativo e non costituiscono garanzia di rendimenti futuri. * Allocation subject to change over time. ** The “Expected Return” rate is indicative only and does not guarantee future performances.

L’esposizione a strumenti di debito delle MFI sarà realizzata interamente tramite investimenti in fondi di debito (debito: 70% del patrimonio), mentre l’esposizione a strumenti azionari di MFI sarà realizzata attraverso investimenti in fondi di private equity e co-investimenti diretti nelle MFI (private equity: 30% del patrimonio). Tutti i fondi selezionati in fase iniziale sono domiciliati in Lussemburgo e non sono armonizzati in quanto investono in titoli di debito e partecipazioni di MFI che sono per la maggioranza società finanziarie non quotate.

The exposure to MFIs debt instruments will be fully achieved through debt funds (debt: 70% of assets), whilst the exposure to MFIs’ equity will be realized via investments in both private equity funds and direct co-investments in MFIs (private equity: 30% of assets). Funds selected in the initial phase are all domiciled in Luxembourg and are non-harmonized, as they invest in debt and equity of MFIs which are prevailingly unlisted financial companies.

17. 17.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

18. 18.

Rischi legati alla Microfinanza

Risks related to Microfinance

Il principale rischio finanziario degli investimenti in microfinanza è legato alla performance delle MFI e indirettamente alla capacità di rimborsare i prestiti da parte dei microimprenditori. Per evitare la concentrazione di tali rischi, i fondi di microfinanza sono diversificati su un elevato numero di MFI e paesi emergenti (i gestori principali investono in 150 - 200 MFI in 50 paesi). Ogni MFI a sua volta serve centinaia di migliaia di microimprenditori, attivi in diversi settori, dall’agricoltura al commercio. Il rischio risulta ulteriormente diversificato. Altri fattori di rischio risiedono nella specifica condizione politica dei singoli paesi, anche se la microfinanza si è dimostrata negli anni generalmente decorrelata non solo rispetto ai macro cicli economici globali, ma anche rispetto a eventi politici locali. Rimangono comunque le difficoltà legate a catastrofi naturali, epidemie, guerre e tutto ciò che possa compromettere il funzionamento delle comunità locali. Ma del resto è anche per sostenere tali comunità in momenti difficili che è nata la microfinanza.

The main financial risk of microfinance investments is related to the performance of the MFIs, and indirectly to the repayment ability of microentrepreneurs. In order to avoid concentration of such risks, microfinance funds are diversified across a large number of MFIs and emerging countries (the main asset managers invest in 150 200 MFIs in 50 countries). Each MFI, in turn, serves hundreds of thousands of microentrepreneurs, active in different industries from trade to agriculture. The risk is therefore further diversified. Other risk factors may arise from the specific political context in each country. Although microfinance has shown over the years to be uncorrelated to global macro cycles and local political events. The difficulties connected to natural catastrophes, epidemics, wars or whatever may impair the wellfunctioning of local communities, do obviously remain. After all, microfinance was established to support these communities in hard times.

Il ruolo delle banche di sviluppo Le banche di sviluppo investono ogni anno nel settore e sempre più spesso lo fanno attraverso i gestori specializzati. Alcuni esempi importanti sono il finanziamento da 500 milioni di dollari emesso dalla Banca Mondiale a febbraio 2009 e il finanziamento del governo americano da 250 milioni di dollari a ottobre 2009 come sostegno delle MFI in tutto il mondo.

The role of development banks Each year development banks invest in the industry both directly and increasingly through specialized investment managers. Two significant examples are the World Bank’s 500 million dollars disbursed in February 2009 through the Microfinance Enhancement Facility and the 250 million dollars Microfinance Fund for Americas launched in October 2009 and funded by the US Treasury and the Latin American Development Bank.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

20. 20.

Microfinanza 1: Microfinanza 1: Promotore Del Fondo Fund’s Promoter

Il progetto Polaris nasce dalla constatazione di un diffuso bisogno, espresso da numerose fondazioni e altri operatori filantropici nazionali e internazionali, di strumenti trasparenti, efficienti e dedicati alla gestione dei patrimoni degli enti non profit. Il Gruppo Polaris è costituito da Polaris Investment SA, una management company di fondi multimanager domiciliata in Lussemburgo e soggetta al controllo di vigilanza operato dalla CSSF, e da Polaris Investment Italia SGR SpA, società per la gestione del risparmio italiana soggetta al controllo di vigilanza operato da Banca Italia e dalla Consob. La fiscalità applicata ad entrambe le società è quella italiana. Polaris SA fornisce ai suoi clienti internazionali una gamma di fondi dedicati a investitori qualificati e servizi di fiduciary management. Polaris Investment Italia SGR, nel campo della finanza mobiliare, offre controllo di qualità sui comparti (monitoraggio in piena trasparenza sull’operato dei gestori, selezione dei gestori, controllo del rischio dei comparti e analisi sulla attività svolta dalla Banca Depositaria) e una serie di servizi dedicati a investitori istituzionali italiani, quali la costruzione di portafogli modello personalizzati e la realizzazione di linee di gestione in fondi, la creazione di comparti dedicati ed infine il risk management sulle gestioni. Polaris SGR opera anche nel settore del Real Estate, in particolare nel mondo del social housing e nei progetti di rigenerazione urbana.

The Polaris project has originated from a widespread need, expressed by various foundations and philanthropic institutions: transparent and efficient financial services dedicated to non profit asset owners. The Polaris Group is composed of Polaris Investment SA, manager of multimanager funds domiciled in Luxembourg and subject to the supervision of the CSSF, and Polaris Investment Italia SGR SpA, an Italian investment company subject to the regulation and supervision of Bank of Italy and Consob. The Italian tax regime applies to both companies. Polaris SA provides its international clients with a range of funds dedicated to qualified investors and fiduciary management services. Polaris Investment Italia SGR provides institutional investors with the following services: managers selection, risk management, control of custodian bank operations, customization of model portfolios and creation of dedicated funds. Polaris SGR also offers Real Estate solutions dedicated to social housing and urban regeneration projects.


Polaris oggi è una piattaforma di gestione del risparmio completamente riservata agli investitori istituzionali non profit. Polaris si posiziona pertanto come una delle piÚ grandi piattaforme di gestione multimanager in Europa. Attualmente Polaris SGR opera con una struttura di 30 professionisti (con in media oltre 10 anni di esperienza) con uffici a Milano e in Lussemburgo.

Polaris is currently a multimanager platform fully dedicated to non profit institutional investors. Polaris ranks thus among the largest multimanager platforms in Europe. Polaris SGR operates from two offices located in Milan and Luxembourg, with 30 experienced professionals.

21. 21.


fondo microfinanza 1

fondo MICROFINANZA 1

22. 22.

Microfinanza 1: Gestore del Fondo

Microfinanza 1: Fund’s Manager

Fondamenta SGR è una società di gestione del risparmio di diritto italiano iscritta all’Albo delle SGR dal 1° ottobre 2000.

Fondamenta SGR is an investment company, registered in the Italian Registry of Asset Management Companies since the 1st of October 2000.

La mission di Fondamenta SGR è sviluppare prodotti finanziari alternativi e soluzioni di investimento innovative, principalmente per investitori istituzionali e per grandi patrimoni privati. Ad oggi la SGR gestisce più di 600 milioni di euro attraverso 8 fondi o veicoli d’investimento in private equity e private equity immobiliare. Fondamenta SGR opera con una struttura di 30 professionisti di provata esperienza e collabora con un’ampia rete di esperti nel campo degli investimenti alternativi per offrire prodotti flessibili costruiti su misura delle esigenze dei clienti. Fondamenta SGR ha lanciato in Italia il primo fondo di fondi di private equity generalista, Fondamenta Uno, il cui obiettivo era quello di selezionare fondi di private equity che avessero come target di investimento PMI italiane e investimenti diretti in PMI italiane. Nel corso del periodo di investimento, il team di Fondamenta Uno ha analizzato numerose opportunità di investimento, creando un portafoglio di investimento che include interessenze dirette ed indirette in oltre 150 PMI italiane.

The mission of Fondamenta SGR is to develop alternative financial products and innovative investment solutions, primarily dedicated to institutional investors and high net worth individuals. It currently manages over 600 million euro through 8 private equity (and private equity real estate) funds and investment vehicles. Fondamenta SGR employs 30 experienced professionals with proven track record and collaborates with a wide network of alternative investment specialists, in order to offer tailormade solutions to meet clients’ needs. Fondamenta SGR launched the first italian private equity fund of funds - Fondamenta Uno - for the purpose of selecting private equity funds investing in Italian SMEs and direct investments in SMEs. During the investment period, the management team of Fondamenta Uno has appraised numerous investment opportutinies, thus creating an investment portfolio inclusive of direct and indirect stakes in over 150 Italian SMEs.

Oltre a Fondamenta Uno, la SGR ha lanciato in Italia il primo veicolo di investimento dedicato alle energie rinnovabili (Atmos), il primo fondo ad apporto per operazioni di sviluppo immobiliare (Nicher R.E.), il primo fondo chiuso di venture capital dedicato al trasferimento tecnologico (TT Venture) e il primo fondo chiuso di private equity specializzato in non performing loans (Recovery).

Furthermore, Fondamenta SGR has launched the first Italian investment vehicle focused on renewable energies (Atmos), the first Italian real estate properties development fund (Nicher R.E.), the first closed-end fund dedicated to technology transfer (TT Venture) and the first closedend fund specialized in non performing loans (Recovery).


Foto di Johan Sauty © BlueOrchard Photo by Johan Sauty © BlueOrchard


contacts contact

contatt contatti

Contatti e Informazioni

Contacts and Information

Vincenzo Volpe Polaris Investment Italia SGR Via Cordusio 4, 20123 Milano, Italia T. +39.02.3206.5184 vincenzo.volpe@polarisinvestment.com

Giuseppe Campanella Fondamenta SGR Via Mazzini 2, 20123 Milano, Italia T. +39.02.7214.7766 g.campanella@fondamentasgr.com

24. 24.

Riferimenti Le fonti dei dati presentati in questo documento sono: The World Bank, Deutsche Bank, The Mix Market, Microcredit Bulletin, Standard & Poor’s, CGAP, Symbiotics, MainStreet Partners. I dati fanno riferimento alla data del 31 dicembre 2008.

Sources The information contained herein is based on the following sources: The World Bank, Deutsche Bank, The Mix Market, Microcredit Bulletin, Standard & Poor’s, CGAP, Symbiotics, MainStreet Partners. Data as of 31st December 2008.

Note Legali Prodotto riservato esclusivamente agli investitori qualificati. Questo documento non rappresenta in alcun modo offerta al pubblico.

Disclaimer Product strictly reserved to qualified investors. This document does not constitute in any way a public offer.


“Cominciando a considerare i poveri come un enorme potenziale di imprenditorialità creativa e un bacino di consumatori razionali, immediatamente si crea un universo inesplorato di opportunità

C.K. Prahalad, Professor of Corporate Strategy at the University of Michigan, USA and author of The Fortune at the Bottom of the Pyramid

“If we stop thinking of the poor as victims or as a burden and start recognizing them as resilient and creative entrepreneurs and value-conscious consumers, a whole new world of opportunity will open up C.K. Prahalad, Professor of Corporate Strategy at the University of Michigan, USA and author of The Fortune at the Bottom of the Pyramid


Le società di gestione e i fondi di Microfinanza 1 attualmente oggetto di due diligence

Sede del gestore

Tipo di Fondo sottostante

Obiettivo di Rendimento Netto*

Classe d’Attivo

Liquidità

BlueOrchard Dexia Microcredit Fund

Ginevra

Sicav (parte II)

Libor + 1,5%

100% Debito

Mensile

ResponsAbility Global MF Fund

Zurigo

Sicav (parte II)

Libor + 1,5%

90% Debito 10% PE

Mensile

ResponsAbility Leaders MF Fund

Zurigo

Sicav (parte II)

Libor + 2%

80% Debito 20% PE

Mensile

BlueOrchard Private Equity Fund

Ginevra

Sicav SIF

IRR 20%

100% PE

8-10 anni

Incofin Rural Impulse Fund II (Equity)

Anversa

Sicav SIF

IRR 15%

100% PE

10-12 anni

Incofin Rural Impulse Fund II (Debito)

Anversa

Sicav SIF

5yr Swap + 2%

100% Debito

5 anni

MicroVentures Convertibles Fund

Brescia

Sicar

IRR 7%

100% Debito

5 anni

MicroVentures Equity Fund

Brescia

Sicar

IRR 15%

100% PE

10 anni

Etimos

Padova

Sicav SIF

Libor + 2,5%

100% Debito

Semestrale

Nome Fondo Sottostante

*

I rendimenti sono menzionati a puro titolo informativo e non costituiscono garanzia di rendimenti futuri, che possono variare.


Asset managers and funds of Microfinanza 1 currently under due diligence

Fund Manager Headquarters

Legal Structure

Net Target Return*

Asset Class

Liquidity

BlueOrchard Dexia Microcredit Fund

Geneva

Sicav (part II)

Libor + 1.5%

100% Debt

Monthly

ResponsAbility Global MF Fund

Zurich

Sicav (part II)

Libor + 1.5%

90% Debt 10% PE

Monthly

ResponsAbility Leaders MF Fund

Zurich

Sicav (part II)

Libor + 2%

80% Debt 20% PE

Monthly

BlueOrchard Private Equity Fund

Geneva

Sicav SIF

IRR 20%

100% PE

8-10 years

Incofin Rural Impulse Fund II (Equity)

Antwerp

Sicav SIF

IRR 15%

100% PE

10-12 years

Incofin Rural Impulse Fund II (Debt)

Antwerp

Sicav SIF

5yr Swap + 2%

100% Debt

5 years

MicroVentures Convertibles Fund

Brescia

Sicar

IRR 7%

100% Debt

5 years

MicroVentures Equity Fund

Brescia

Sicar

IRR 15%

100% PE

10 years

Etimos

Padova

Sicav SIF

Libor + 2.5%

100% Debt

Semi-annually

Sub Fund

*

Returns shown herewith are indicative only and do not guarantee future performances.


Sintesi delle caratteristiche del fondo Microfinanza 1 Veicolo

Fondo di diritto italiano riservato ad investitori qualificati

Gestore

Fondamenta SGR

Promotore

Polaris Investment Italia SGR

Banca Depositaria

Intesa Sanpaolo

Calcolo del NAV

Semestrale

Valuta di denominazione delle quote

Euro

Esposizione valutaria

Cambio coperto rispetto all’Euro sugli investimenti in fondi di debito Cambio denominato in Euro sugli investimenti in fondi di private equity e diretti

Durata del Fondo

12 anni

Obiettivo di rendimento *

IRR 7%

Allocazione strategica

70% debito; 30% private equity

Commissioni di gestione **

0,8% dell’ammontare degli impegni, fino a 100.000.000 Euro 0,7% dell’ammontare degli impegni, per i successivi 50.000.000 Euro 0,6% dell’ammontare degli impegni successivi

Commissioni di sottoscrizione

Non previste

Commissioni di riscatto

Non previste

Commissioni di performance ***

20% delle plusvalenze su co-investimenti

Investimento minimo

1.000.000 Euro

Chiusura delle sottoscrizioni

Settembre 2011

*

I numeri presentati in questo documento sono da considerarsi puramente indicativi. Non esiste garanzia che i valori presentati possano essere effettivamente raggiunti. I rendimenti presentati non sono garanzia di rendimenti futuri che possono variare.

**

Eventuali retrocessioni verranno reinvestite nel Fondo.

*** I co-investimenti sono previsti fino ad un ammontare massimo pari al 20% del Fondo; pertanto, l’ammontare massimo di partecipazione al rendimento sarà pari al 4%.


Microfinanza 1: Terms and Conditions Vehicle

Italian fund for qualified investors

Manager

Fondamenta SGR

Promoter

Polaris Investment Italia SGR

Custodian Bank

Intesa Sanpaolo

NAV’s calculation

Semi-annually

Currency exposure

Euro

Currency

Hedged in Euro for investments in debt funds Denominated in Euro for investments in private equity funds and direct investments

Life of the Fund

12 years

Expected Return*

IRR 7%

Strategic allocation

70% debt; 30% private equity

Management fees**

0.8% of commitments, up to 100,000,000 Euro 0.7% of commitments, for the following 50,000,000 Euro 0.6% above

Entry fee

Not provided

Redemption fee

Not provided

Performance fees***

20% of co-investments’ capital gains

Minimum subscription

1,000,000 Euro

Closing

September 2011

*

The figures shown herein are merely illustrative. No assurance is given that such results will be achieved. Past performance data quoted herein is not guarantee of future returns which are subject to change without notice.

**

Rebates, if any, will be reinvested in the Fund.

*** Co-investments are capped at 20% of the Fund; carried interests are then capped at 4%


Un esempio di microimprenditore: Dogsom alleva vitelli a Ulan Bator in Mongolia Dogsom, vedovo di 42 anni, vive nella periferia di Ulan Bator, in Mongolia. Birvaa, sua madre, lo aiuta nella sua attività di allevatore di bestiame. Dogsom ha tre figli che vanno a scuola in città e per diciotto anni ha lavorato come veterinario. Sei anni fa ha deciso di dedicarsi all’allevamento di bestiame ed ha acquistato sei mucche da latte. Nel 2005 ha ottenuto dalla XAC Bank il suo primo prestito di 1,2 milioni di Tugrik mongoli (MNT), pari a circa 825 dollari, grazie al quale ha incrementato il bestiame del suo allevamento. Dopo la restituzione di questo primo prestito, ne ha ottenuto un altro del valore di 2,7 milioni di Tugrik (circa 1.856 dollari) per potenziare ulteriormente il suo allevamento. Oggi possiede 45 mucche e intende espandere ulteriormente l’attività contraendo un nuovo prestito. I principali ricavi dell’attività derivano dalla vendita di latte e formaggio nei paesi vicini. Dogsom abita in una zona residenziale estiva (“datchas”) in cui gli abitanti della città si trasferiscono durante l’estate per scappare dal caldo e dall’inquinamento e fornisce i latticini di sua produzione a un campo estivo che è stato costruito in prossimità della sua tenda-casa. Dogsom Tseden, allevatore seminomade, cliente della XAC Bank Periferia di Ulan Bator, Mongolia (giugno 2008)

Foto di Johan Sauty © BlueOrchard

Un esempio di microimprenditore: Gemeen gestisce un piccolo ristorante ad Abdeen in Egitto Gemeen, ristoratrice, cliente di Al Tadamun Abdeen, Egitto (maggio 2008)

Foto di Johan Sauty © BlueOrchard

Egitto, maggio 2008. Gemeen gestisce da vent’anni un piccolo ristorante ad Abdeen, un quartiere centrale del Cairo. Il suo ristorante offre piatti tipici molto semplici (spezzatino, pita, fagioli, patatine fritte con peperoni). L’attività di Gemeen, ben posizionata all’angolo di un ampio viale, comprende un locale utilizzato prevalentemente come magazzino e cucina e un’area all’aperto, attrezzata con una friggitrice, due tavoli e alcune sedie e una bancarella adibita alla vendita di verdure e panini. Gemeen gestisce il suo ristorante insieme al marito e al figlio e attualmente hanno un dipendente. Gemeen è da 10 anni cliente di Al Tadamun, una MFI egiziana. Dal 2002, Al Tadamun eroga prestiti di gruppo alla clientela femminile del Cairo per lo sviluppo di attività redditizie già avviate. Una delle più antiche filiali di Al Tadamun serve 3.000 clienti ed è localizzata nelle vicinanze di Abdeen. Questo quartiere, una

volta residenziale-aristocratico, adiacente al Palazzo di Abdeen, dimora della famiglia reale egiziana, al volgere del secolo è apparso piuttosto degradato e le costruzioni residenziali hanno ceduto il posto ad alloggi popolari dove si sono insediate famiglie povere o della classe operaia e piccoli negozi a loro funzionali. Il primo prestito concesso a Gemeen da Al Tadamun ammontava a 250 EGP (meno di 50 dollari) e a 3.000 EGP (meno di 600 dollari) quello attualmente in essere. Nel corso degli anni Gemeen ha utilizzato i prestiti sia per l’acquisto di scorte (pane, olio da cucina, verdure) che per la manutenzione delle attrezzature. Gemeen non ha mai contratto prestiti con altre MFI e tanto meno con altre banche. Gemeen è sposata e ha due figli maschi, studenti di Giurisprudenza e di Economia, una figlia che aiuta la madre nell’attività e dei nipoti. Né Gemeen né il marito sanno leggere o scrivere.


Examples of successful entrepreneurs: Dogsom raises cattle in Ulan Bator, Mongolia Dogsom is a widower of 42 years and he lives in the periphery of Ulan Bator with his mother Birvaa who helps him in his work as a cattle raiser. He has three 3 children who go to school in town. He previously worked as a veterinary for 18 years. 6 years ago, he decided to raise cattle and started with 6 cows. In 2005, he took out his first loan of Mongolian Tugrik (MNT) 1.2 million (equivalent to USD 825) with XAC Bank to buy more cattle. After he paid back his loan, he took out another one for MNT 2.7 million (about USD 1,856) to increase his herd even further. Now, he owns 45 cows and he plans to further grow his breeding business by taking out another loan. The biggest part of his income comes from selling milk and cheese in the surroundings. He lives in an area of “datchas”, or holiday residences in the country side, where people retire during the summer season to get away from the heat and pollution of the city. He also delivers his dairy products to a holiday camp that was built in the proximity of his tent home. Dogsom Tseden, semi-nomadic herder, client of XAC Bank Ulan Bator, Mongolia (June 2008)

Foto by Johan Sauty © BlueOrchard

Examples of successful entrepreneurs: Gemeen runs a small restaurant in Abdeen, Egypt Gemeen, restaurateur, client of Al Tadamun Abdeen, Egypt (May 2008)

Foto by Johan Sauty © BlueOrchard

Egypt, May 2008. Gemeen has run a small restaurant in Abdeen, a neighbourhood of Greater Cairo, for 20 years. Her restaurant offers simple local meals, such as stews, pita sandwiches, foul (beans) and French fries with peppers. Well situated on a broad street corner, Gemeen’s business includes an indoor space used primarily for storage and cooking and an outdoor area where there is a deep fryer, a small eating area with two tables and some chairs, and a stand for selling vegetables and pita bread. She runs the restaurant with her husband and currently has one employee, in addition to one son who helps out. Gemeen has been a client of Al Tadamun, an Egyptian microfinance institution, for 10 years. Since 2002, Al Tadamun has been offering group loans to female clients with existing income generating projects in Greater Cairo. One of Al Tadamun’s oldest branches, serving 3,000 clients,

is located in the neighbourhood of Abdeen. Near the former royal palace of Abdeen, this once aristocratic residential neighbourhood lined with faded, yet stately turn-of-the century apartment buildings, has become home to many working-class and poor families and small shops catering to them. Gemeen’s first loan from Al Tadamun was for 250 EGP (less than 50 USD) and she currently has a loan of 3,000 EGP (less than 600 USD). Over the years, she has used the loans from Al Tadamun to buy stock for her business (bread, cooking oil, vegetables) as well as to buy and maintain equipment (e.g. deep fryer). She does not borrow from any other microfinance institution, let alone from a bank. Gemeen is married and has two sons, one studying law and one studying commerce, and one daughter. Married at a young age, Gemeen also has grandchildren. Gemeen and her husband can neither read nor write.


Un esempio di microimprenditore: Rubiela gestisce una pasticceria a Cali in Colombia

ESEMPI DI MFI: XAC Bank (Mongolia) e Cooperative Rural Bank of Bulacan (Filippine)

Il manjar blanco è un dolce tipico di Cali, in Colombia, fatto con un impasto di latte e zucchero di canna che deve essere scaldato e mescolato a lungo in grandi recipienti. Da 13 anni Rubiela Sanchez, con l’aiuto del marito, prepara questo dolce: all’inizio direttamente nella cucina di casa sua, a mano e con mezzi semplici, poi poco a poco con macchinari che la coppia ha personalmente creato che permettono loro di regolare la temperatura e le varie velocità di miscelazione per ottenere il miglior risultato. Rubiela e suo marito vendono ora il famoso manjar blanco e altri dolci preparati con il latte o il frutto guava in numerosi punti vendita in tutta Cali, soprattutto alle stazioni di autobus. I dolci di Cali sono apprezzati come regali dai visitatori così come dai residenti. Rubiela Sanchez e suo marito sono clienti affezionati della Women’s World Bank (WWB) di Cali in Colombia, che li ha aiutati non solo attraverso prestiti ma anche con consigli e persino pubblicità, sostenendo lo sviluppo della loro piccola attività.

Xac Bank ha iniziato la propria attività nel 1998, come progetto sostenuto dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite “Microstart” ed è diventata Banca nel 2001. Da allora la Xac Bank offre servizi bancari trasparenti e accessibili ad abitanti di aree rurali emarginate e ad allevatori semi-nomadi. Alla fine del 2008

perative localizzate nella provincia di Bulacan, a nord di Manila, al fine di offrire servizi finanziari ai propri membri. Nel 1978 la CRBB ha ottenuto dalla Banca Centrale delle Filippine l’autorizzazione ad operare come banca rurale. Attualmente, 136 tra le principali cooperative delle Filippine sono membri della CRBB.

annoverava 54.973 beneficiari di prestiti e 113.789 clienti, con prestiti mediamente dell’importo di 1.875 dollari. Oltre il 40% dei beneficiari dei prestiti erano donne e il 45% circa abitanti in aree rurali. Più di un quinto dei clienti della Xac Bank inizialmente viveva sotto la soglia di povertà. La cooperativa CRBB - Cooperative Rural Bank of Bulacan (Filippine) è stata costituita nel 1975 su iniziativa di 135 importanti coo-

A Marzo 2009 aveva 295 dipendenti, di cui 192 loan officers in diretto contatto con i clienti. Delle circa 1.300 cooperative registrate nella provincia di Bulacan, la CRBB è quella di maggiori dimensioni. Circa tre quarti dei clienti della banca operano nell’ambito della microfinanza. La CRRB offre, inoltre, servizi finanziari alle famiglie colpite da lutti, problemi di salute ovvero che si trovano in altre situazioni di disagio.

Rubiela Sanchez Cali, Colombia (aprile 2008)

Foto di Johan Sauty © BlueOrchard


Examples of successful entrepreneurs: Rubiela runs a sweet shop in Cali, Colombia

EXAMPLES OF MFIs: XAC Bank (Mongolia) and Cooperative Rural Bank of Bulacan (Philippines)

The manjar blanco is a sweet speciality from Cali in Colombia made from milk mixed with cane sugar that needs to be heated and whipped meticulously at length in big pots. Since 13 years Rubiela Sanchez, with the help of her husband has been making the sweet, at first from her home kitchen by hand with the most simple means, then bit by bit, with machines that the couple developed themselves which allow them to regulate the temperature and the different mixing rhythms to achieve the best results. The couple is now selling their famous manjar blanco and other sweets made of milk or with guava fruit in various outlets throughout Cali, notably at bus stations. The Cali sweets are prized as gifts by visitors and residents alike. Rubiela Sanchez and her husband have are faithful clients of the Women’s World Bank (WWB) of Cali in Colombia who have helped them not only with loans but also with advise and even publicity that supported the development of their little business.

Xac Bank started its operations in 1998, as a project under the UN Development Programme “Microstart”. In 2001 it became a bank. Since that time Xac Bank continued to provide accessible and transparent banking services to marginalized citizens in remote rural areas, including the nomadic herders. At the end of 2008, it

cooperatives in Bulacan province, north of Manila, in order to provide financial services to its members. It received approval from the Central Bank of the Philippines to operate as a rural bank in 1978. Currently, 136 primary cooperatives are members of CRBB. As of March 2009, CRBB was employing 295 staff of which 192 loan officers in

numbered about 54,973 active borrowers and 113,789 active savers and the average loan balance per borrower was of USD 1,875. Over 40% of its borrowers were women and nearly 45% living in rural areas. More than one in five of its clients started out below the poverty line. The CRBB Cooperative Rural Bank of Bulacan (Philippines) - was organized as a cooperative in 1975 by 135 primary

direct contact with clients. CRBB is the largest of about 1,300 cooperatives registered in Bulacan province, which is considered a top place for cooperatives in the Philippines. Approximately three quarters of the bank’s clients are in the microfinance business. In addition they offer financial services for families affected by illness or death or other difficulties to help them through a rough patch.

Rubiela Sanchez Cali, Colombia (April 2008)

Foto by Johan Sauty © BlueOrchard


Fondo Microfinanza 1

Fondo Microfinanza 1 Fondo Microfinanza 1 Fondo Microfinanza 1


Polaris Microfinanza