Page 1

Convegno UnimiB

Casi di Knowledge e Community Management Maurizio Mesenzani Dicembre 2010


Agenda • Scenari • L’approccio al KM evoluto • Le community del futuro • Demo

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

2


Enterprise 2.0

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

3


Scenari I segmenti:  sono aumentati  sono piĂš piccoli  hanno confini

Qualsiasi prodotto e servizio di successo viene subito:

meno netti  evolvono in

modo diverso

 migliorato  proposto ad un prezzo

minore

ReplicabilitĂ  di prodotti e servizi di successo

I clienti/i cittadini:  sono bombardati da

messaggi, promozioni, offerte diverse  non filtrano i messaggi  sono infedeli  sono preparati

 copiato

Efficacia decrescente della segmentazione

Cambiamenti socio economici

Tecnologia

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

É una commodity Ăˆ pervasiva


Community e Social Network

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno


Dal Content alla Community CONTENT COMMUNITY

Strutturazione dei contenuti intorno all’attività da compiere

Funzioni di interazione tra le persone appartenenti alla stessa comunità (condivisione di esigenze, conoscenze e informazioni su uno stesso problema)

Accesso contestualizzato a tutte le risorse necessarie e rilevanti Struttura di navigazione differenziata in base alle tipologie di utente (libertà e personalizzazione nella consultazione)

Possibilità di contribuire con la propria esperienza all’apprendimento e alla crescita delle conoscenze della comunità

COMMERCE Funzioni di transazione e scambio (anche non monetario)

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

6


Diversi modelli di community

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

7


Le parole chiave •

IDENTITA’  Pensare alle persone e non alle funzioni  Valorizzare i contributi individuali differenziandoli tra loro  Associare i contenuti alle persone che li hanno prodotti

RELAZIONI  ogni contenuto è mediato da un rapporto tra persone  E facile entrare in contatto rispetto alle proprie appartenenze professionali ed extra professionali  Nel tempo si creano diversi network informali di persone che collaborano

VISIBILITA’ DECISA DAL BASSO  Apertura ai contenuti emergenti (più utili, più pertinenti, migliori)

RICONOSCIMENTO  Dare visibilità agli autori dei contenuti migliori  Dare agli utenti la possibilità di definire quali sono i contenuti migliori  Valorizzare i talenti che si manifestano all’interno del processo di crescita complessiva

SERENDIPITY  Trovare qualcosa mentre stai cercando altro

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

8


Casi •

COMMUNITY INTERNA AD UN’AZIENDA

COMMUNITY ESTERNA

Materiale coperto da copyright Ad esclusivo uso interno

9


Knowledge Management Evolution  

by Maurizio Mesenzani Ciclo di seminari in Master in ICT Management

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you