foglio 58

Page 39

Quadrimestre 58 - Dicembre 2018 - pagina 39

Temporary Aquarium Licia Giadrossi-Gloria È stata un’esperienza rara, forse unica, anzi quasi magica, improvvisa e rapidissima, avvenuta nel fuori stagione turistico di Lussinpiccolo. Dopo aver comperato delle sardelle freschissime per Grizzy, il mio gatto “sardon” che apprezza molto anche le sardelle, ho vuotato il sacchetto sul molo del mandracchietto di Coludarz e guardandomi intorno che non ci fossero gabbiani predatori o cormorani nelle vicinanze, ho cominciato, piedi in acqua, a pulire il pesce. All’inizio teste e interiora gettate in mare, con mia grande sorpresa, non attiravano la fauna, probabilmente poco abituata a leccornie così disponibili senza inganni di ami e di lenze; poi a poco a poco il mondo subacqueo si è attivato. Per primi come sempre arrivavano i “cavai” pesci piccoli e scuri, mentre le masinette si ingegnavano a prendere le interiora e portarsele nelle cavità del vecchio moletto austriaco. Nell’acqua calmissima, fredda e trasparente, una chirinquoisca, (schila, Crangon crangon, Linneo 1758, crostaceo ormai rarissimo) mi punzecchiava una caviglia,

Grongo

un saraghetto entrava nel porticciolo attratto dal banchetto, qualche occhiata accalappiava la testa e scappava velocemente in acque più sicure. Infine colpo di scena arriva un bellissimo grongo di circa 80 cm che sinuosamente si avventura all’interno del porticciolo, si infila in un buco, scruta le prede, cambia cavità e si piazza sotto ai miei piedi con la testa fuori dal buco: subito gli getto alcune teste di sardelle, lui se le pappa e poi scompare. Che meraviglia il mio acquario temporaneo! Grongo (o gronco) Nome comune dei Pesci Teleostei Anguilliformi, della famiglia Congridi appartenenti al genere Conger. Il grongo europeo (Conger conger) è diffuso nel Mediterraneo, nel Mar Nero e nell’Atlantico orientale, dalla Norvegia al Senegal, tra 0 e 1100 m di profondità. Predatore notturno, ha corpo affusolato privo di scaglie, di colore grigio scuro; lungo in genere 1,50 m, raggiunge i 3 m e oltre 50 kg; si riproduce una sola volta, in estate.