Page 7

Quadrimestre 56 - Aprile 2018 - pagina 7

Pensione. Contestualmente agli inizi della carriera lavorativa, ho provato e superato l’esame di stato per l’iscrizione all’Ordine nazionale degli Attuari. All’interno dello Studio Visintin, personalmente mi occupo della programmazione di software per la valutazione dell’equilibrio intergenerazionale dei Fondi Pensioni, ovvero elaborare dei pareri tecnici al fine di garantire prestazioni pensionistiche eque anche agli attuali lavoratori, i pensionati del futuro. In questo campo molto tecnico è richiesto un continuo aggiornamento, sia scientifico che normativo, pertanto, nonostante siano finiti gli studi universitari, continuo ad aggiornarmi e studiare molto. Il lavoro è molto sfidante, di attualità e con importanti risvolti sociali, e per questo motivo mi appassiona. Andrea Tamaro

Sperando che continui tutto per il meglio, colgo l’occasione per ringraziare Renata Favrini, che con la borsa di studio ha aiutato a concludere nel migliore dei modi gli studi universitari. Porgo un caloroso saluto a tutta la comunità di Lussinpiccolo, a presto.

Sara Santini, III borsa di studio 2010-2011

Dopo aver conseguito nel 2013 la laurea con lode in medicina alla Sapienza di Roma, ho deciso di intraprendere un viaggio di formazione all’estero. Sono partita quindi nel marzo 2013 per diventare assistente alla ricerca in endocrinologia allo CHUV di Losanna. Dopo aver acquisito gli strumenti per condurre una ricerca clinica dal 2013 al 2015, ho cominciato il mio percorso di specializzazione in medicina interna passando dal servizio di geriatria dello CHUV di Losanna al servizio di medicina interna e urgenze dell’ospedale di Vevey. Attualmente sono al terzo anno di specializzazione che prevedo di concludere nel 2020 per poi potermi formare ulteriormente in endocrinologia. Sara Santini

Oltre al lavoro di attuario, da bravo cittadino di una città ventosa come Trieste, insieme a degli amici abbiamo intrapreso un’avventura comprando una piccola (e datata) barca a vela Panzer8, cosa che richiede una particolare passione (si rompe sempre qualcosa), ma che regala tantissime emozioni. Andare a vela è veramente incantevole perché c’è uno stretto legame con la natura circostante ed è spesso caratterizzato da un incredibile silenzio. Nelle giornate libere con poco vento qualche volta vado a pescare, così da non allontanarmi troppo dal nostro mare. Anche se non sono un gran pescatore e pesco sempre pochissimo, è un hobby che mi piace molto e che ogni tanto mi regala un’ottima grigliata con gli amici.

Oltre alla vita professionale, nutro diversi interessi come lo sport, la cucina, i viaggi e l’arte che completano la mia vita nella bella città di Losanna. Ormai sono stabilita in Svizzera dove conto di poter restare ma torno spesso nella mia città natale dove ritrovo con piacere l’eterna e gioviale atmosfera romana. Durante questo percorso costituito anche di momenti difficili, sono sempre stata grata alla mia famiglia per avermi supportato.

Lussino56  
Lussino56  
Advertisement