Page 1

-2

Anno XI - N° 123 - Luglio 2012 RAVANUSA Corso della Repubblica, 67 Tel. 0922.1981475 Cell. 328.0222019 e-mail: lupapanzicu@yahoo.it www.lupapanzicu.it

Affiliato Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in A.p./45% da DGB Agrigento

LA R

ora ...Allttore Dire hi le a c amo i cant gi?? og

LU P EDAZION APAN E ZICU !

I sapori della nostra terra. Le nostre garanzie sono le nostre mani, le nostre esperienze, i nostri prodotti. Ravanusa - Piazza Crispi, 3 Tel. 0922.874414

Rinomata Specializzata Pasticceria Gelateria Rosticceria Fornitura di vasi Colonne Balaustre

di Falletta Vito & C.s.n.c.

LAVORAZIONE ARTISTICA DEL MARMO ARTE FUNERARIA SACRA PROFANA

Ravanusa - C.da Chianti Cell. Vito 328.2814351 - Cell. Lidio 320.1550074

Per la tua pubblicità su Lu Papanzicu chiama il 328.0222019 oppure il 347.6964142


2

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Che fine ha fatto il nuovo Centro polivalente con campi da tennis e basket, teatro e parcheggi…? di Salvatore Ferrara All'orizzonte non vedo spiragli di futuro. Si fa sempre più buio il tunnel in cui è stato stazionato il paese, da fin troppo tempo, da una politica mai divenuta strumento utile alla comunità ma auto riproduzione di un ceto parassitario e mediocre. Chiunque voglia aprire gli occhi di fronte alla realtà e quindi alla storia politica-amministrativa degli ultimi tempi, potrà cogliere facilmente tutte le inadeguatezze, le incompiute e le false promesse di una classe politica ormai alla canna del gas, perché non più credibile e fortemente compromessa in tutti i suoi variegati colori e individualismi di ogni sorta. Mi verrebbe facile, oggi, ripercorrendo quanto da me scritto nell'ultimo decennio, elencare tutte le sofferenze del paese rimaste tali ed anzi, in più casi, assai peggiorate. Non voglio essere ripetitivo e quindi mi limito soltanto a pormi, e a porre a chi di competenza, una sola domanda: che fine ha fatto la tanta declamata costruzione del nuovo teatro comunale di

Ravanusa? Mi riferisco all'opera inserita nel Piano triennale delle infrastrutture per la provincia di Agrigento, facente parte del piano di investimenti della Regione siciliana per un importo di 3.180.000 euro e per la costruzione di un centro polivalente con annessi campi da tennis e di basket, nonché un teatro di oltre 400 posti a sedere e un parcheggio automezzi, in un'area con superficie di 8000/10.000 metri quadri. Correva l'anno 2011 quando, nell'avviare l'iter di procedura, l'Assessorato ai Lavori pubblici del nostro Comune, stilava il Bando per l'acquisto del terreno, per un tetto massimo di euro 120.000. Dopo di che silenzio assoluto, non abbiamo saputo più niente. Sicuramente un bel progetto di massima utilità sociale e culturale, oltre che di ritorno economico considerate le opportunità di lavoro per mol-te famiglie e imprese costruttrici. Ma che fine ha fatto, a che

punto si trova quel progetto? Lentezze umane o burocratiche, oppure la solita bufala di una politica che, oggi più che

mai, è diventata a sua volta quella bufala alla quale in pochi presteranno orecchio?

SUPERMARKET di Anna Vizzì in Tedesco

Via Vitt. Veneto,48- Campobello di Licata (AG) Tel. 0922879320

IMBALLAGGI PER IL CONFEZIONAMENTO FRUTTA IN LEGNO - CARTONE E PLASTICA PALLET IN LEGNO E ADDOBBI VARI


3

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Nicotra Domenico

Ingrosso cereali e concimi RAVANUSA (AG) - Via Carnelutti, 12 Dep. C.da Piano D’Accardo Tel. e Fax: 0922.874826 nicotra-domenico@libero.it

La Dedalo torna in possesso di alcuni beni: disposto dissequestro da Canicattìnotizie Primo round giudiziario a favore della Dedalo ambiente, la società d'ambito che si occupa del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Dopo il sequestro di alcuni beni, lo scorso primo giugno, per un valore di 2 milioni di euro, la Dedalo è tornata in "possesso" del capannone dell'area industriale di Ravanusa, detto "Polo tecnologico" che era stato inserito tra i beni oggetto del provvedimento notificato dalla Guardia di finanza. Su istanza del difensore di fiducia dell'Ato, l'avvocato Valentino Sclafani, il tribunale di Agrigento, in funzione di Riesame e appello per le misure cautelari, ha parzialmente modificato il provvedimento di sequestro, restituendo alla Dedalo il conglomerato industriale. I giudici, in sostanza, hanno ridotto il sequestro sui beni mobili registrati, di proprietà della società d'ambito, fino alla concorrenza di 1.383.115 euro. Quindi soltanto il valore del polo tecnologico è stato "scalato" dal provvedimento iniziale di sequestro. Resta quindi il sequestro preventivo per beni pari a 1.383 mila euro che andranno a coprire il debito di Dedalo nei confronti di Equitalia, per il mancato o messo versamento delle somme relative a contributi previdenziali e Iva. L'evasione - secondo il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Agrigento, che ha eseguito la verifica fiscale nei confronti della Dedalo Ambiente AG3 Spa, di Licata, gestore del ciclo dei rifiuti nei comuni di Licata, Canicattì, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro e Camastra - riguarda ritenute previdenziali operate e non versate per gli anni 2008 e 2009, nonché l'Iva per le stesse annualità. L'accertamento ha comportato la denuncia di due persone alla Procura della Repubblica, per gli specifici reati previsti dalle norme tributarie. Si tratta dell'ex presidente Filippo Arcieri (che ha retto la Dedalo dal 29 febbraio 2008 al 20 novembre 2009) e di Rosario Miceli, attuale Commissario liquidatore che da novembre 2011 ha gestito la società nella qualità di presidente. I beni oggetto di sequestro, oltre al polo tecnologico che è stato restituito, (il cui valore ammonta a 470.854 euro), sono: 120 automezzi comprendenti 40 autocarri, 35 auto-compattatori, 15 macchine operatrici ed altri autoveicoli per un valore complessivo di 1.460.787 euro.

di Santamaria Christian

Calzature per bambini Campobello di Licata (AG) Corso Vitt. Emanuele, 206

Consulente Paolo Romano


4

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Riflessioni

I Poteri Forti: un thriller di Mario Monti

Con la solita lagna piagnucolosa, da primo della classe non capito, il capo del governo Monti ha dichiarato cercando di trovare una scusa alla sua continua caporetto: "Abbiamo perso l'appoggio dei poteri forti". Poteri forti? E che mai diamine sono questi" poteri forti"? Ma dove stanno e con chi si schierano questi Poteri Forti? Certo i Poteri Forti non sono fantasie da romanzo di Dan Brown, in tutto

il mondo esistono centri di potere: economico, finanziario, massonico, lobbista. E allora chi diavolo sono questi poteri forti che sono in grado di neutralizzar e il governo? Dove sono, come si chiamano, come agiscono? Fuori i nomi, allora, senatore! Quindi eccoci alla frutta: anche Monti inizia a usare il linguaggio dei suoi predecessori, un linguaggio occulto da iniziati esoteropoliti-

Il punto verde di Angelo e Linda Barba

Frutta e verdura di produzione propria Via Sammarco, 4 Campobello di Licata (AG)

chesi. Ma il suo, non era nato come governo "tecnico"'? Mah! Certo è che un governo cosiddetto tecnico, se veramente lo fosse, non dovrebbe assolutamente ricorrere al subdolo "voto di fiducia". Un governo tecnico, almeno è questa la mia opinione, dovrebbe proporre e il parlamento, cioè quelli che ci dovrebbero rappresentare, discuterne e poi eventualmente approvare. Ma no, Monti e i suoi ministri si sono purtroppo convinti di essere al di sopra delle parti, al disopra del popolo italiano, ma a quanto sembra… non al di sopra dei "poteri forti". E allora dove è finita la sua tecnicità, alle ortiche? Dopo i poteri forti, a quando la scoperta dei poteri oscuri dell'altro

lato della forza di Guerre Stellari? Altro che governo tecnico, qui siamo ai fatti ed ai luoghi comuni del vecchio caro politichese.

Mattina Ignazio: Tel. 389 8379622 Mattina Liborio: Tel. 328 8036525 Diana Lucio: Tel. 338 1738603 Via Vitt. Emanuele, 303 - Canicattì (AG)


5

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Lillo Collura "eliminato" dalla giunta, si scaglia contro il Sindaco Savarino Il sindaco ha ridotto il numero degli assessori della sua giunta e ad essere rimosso è stato Lillo Collura, assessore da quando si è insediato il sindaco Savarino nel 2008. La riduzione del numero dei componenti la giunta è stata disposta da una nuova legge e Savarino ha dovuto fare la sua scelta “eliminando” Lillo Collura che, in un una “lettera aperta al sindaco”, distribuita in paese e inviata alla nostra redazione, ha spiegato le ragioni del suo malcontento. Eccone il testo: E' GIUSTO CHE SI SAPPIA Lettera aperta al Sindaco Armando Savarino Osservato: # che il sottoscritto nella consultazione elettorale del 2008 per il rinnovo dell'Amministrazione era candidato al Consiglio Comunale in una delle due liste dell'U.D.C., collegate alla Tua candidatura a Sindaco; # che sono stato il 2° eletto della lista, indipendentemente dalla Tua elezione a Sindaco avvenuta in sede di ballottaggio; # che nel periodo preelettorale Ti sei personalmente impegnato ed approvato la proposta dell'assemblea di Partito in cui si è deciso:

- che in caso di Tua elezione avresti nominato alle cariche di "Assessore" chi, tra i candidati eletti ed in rapporto ai Consiglieri eletti nelle singole due liste, avrebbe riportato più voti; - che, altresì, gli esterni designati alla carica di "Assessore" (Monterosso, Montana… Gattuso), avrebbero rivestito tale carica solo per un breve periodo e che, in ogni caso, era esclusa, in assoluto, la durata nella carica per l'intera legislatura; Rilevato, inoltre: # che in sede di ballottaggio, viste le obiezioni dell'assemblea alla Tua proposta di designare un "terzo Assessore esterno", il sottoscritto è stato l'unico a darTi la disponibilità - in pubblica assemblea - a rinunziare alla carica di Assessore, pur di dare a Te una qualche, possibile, ulteriore opportunità di essere eletto Sindaco; # che una volta eletto Sindaco, Ti ho ulteriormente rappresentato che non avrei avuto difficoltà alcuna ad espletare regolarmente il mandato di Consigliere per cui ero stato eletto e a rinunziare alla nomina ad Assessore; la qual cosa è stata da Te assolutamente esclusa, testualmente affermando "che il

sottoscritto e gli altri Ti avremmo dato altra immagine invece che quella dei …soliti noti"; # che alla prima riunione dei due Gruppi Consiliari del Partito, Ti sei ulteriormente impegnato, dichiarando: "Che i Consiglieri eletti nominati alla carica di Assessore, vista tra l'altro l'incompatibilità a poter espletare il loro mandato di Consigliere, non li avresti mai revocati dall'incarico per l'intera legislatura, ma che eventualmente avresti potuto solo variarne le deleghe"; Tutto ciò premesso, preso atto della Tua decisione di revocare la nomina di Assessore al sottoscritto, dovendo per legge ridurre a quattro il numero degli Assessori dai cinque in carica, di cui n. tre eletti e due esterni, Non posso non contestarti: # che con la Tua scelta sei venuto meno agli impegni personalmente assunti e convenuti in Tua presenza in assemblea di Partito; # che tale decisione, oltre ad insinuare possibili riflessi non positivi per l'immagine del sottoscritto, ne mortifica anche l'impegno fedelmente e proficuamente profuso al tuo fianco per ben quattro anni; # che, altresì e soprattutto, mortifica ben n. 158 Cittadini che con il loro voto mi hanno scelto per rappresentarLi in Consiglio Comunale e che Tu con la Tua scelta impedisci loro, alla faccia della "Tua" democrazia e correttezza, di essere rappresentati; # che, infine, cosa non meno grave, non hai avuto neanche il coraggio di assumerTi le Tue responsabilità, ancora una volta eludendole come hai già fatto per la nomina del Vice Sindaco, "stùiannuti lu cutieddru ncapu li Cunsigliera" (Forse a titolo di ringraziamento per il ligio sostegno politico che Ti

L'ex assessore Lillo Collura

danno…!!!???). Non solo, avresti anche preteso che dopo aver Tu fatto la scelta, "l'eliminato" Ti presentasse spontaneamente le dimissioni, affermando che ci avrebbe guadagnato come immagine. Ma chi credi di essere e con chi credi di avere a che fare! Riflessioni spontanee: # Per essere "stimati" (si fa per dire) dal Dr. Savarino bisogna dirgli sempre SI e fare l'inchino? # Pur dicendo sempre SI si deve necessariamente anche fare l'inchino? # E' giusto impedire ad un Consigliere eletto di rappresentare i propri elettori e, così facendo, è questa la democrazia, la correttezza e soprattutto il rispetto che si ha per i propri cittadini? Considerazioni personali: # Sindaco Savarino, mi rincresce dirtelo, ma politicamente sei in forte ritardo, non al passo coi tempi e fuori dal mondo. Sei rimasto ormeggiato agli anni '70/'80 del… secolo scorso. # Il Tuo comportamento nella vicenda anche sul piano dei rapporti umani? Hai agito in modo meschino!!!! # Io…. non me ne vanterei. Ciò nonostante, Ti saluto, come sempre…. senza inchino. Lillo Collura (Lì, 06/2012)

MACELLERIA - SALUMERIA

Ddal dal 1968

Iolanda F.lli Sanfilippo

Enoteca - Gastronomia

Via Catania, 48 - TEL. 0922 877932 - Campobello di Licata (Ag)


6

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Pesante commento dell'Assessore regionale Marco Venturi sull'ASI Campobello-Ravanusa di Filippo Cassaro “La situazione di grave degrado in cui versa l'area Asi di Campobello di Licata-Ravanusa e la eclatante e inutile esistenza di veri e propri ecomostri costruiti nel nulla, sperperando risorse pubbliche per svariati miliardi di vecchie lire, sono l'emblema di un vecchio sistema che serviva soltanto a favorire determinate aziende vicine alla mafia e che ha prodotto soltanto enormi buchi alle sgangherate casse pubbliche, ingrassando solo le tasche di pochi e noti soggetti. Attraverso la riforma delle Asi, con la costituzione dell'Irsap, e con la Zona Franca per la legalità, contribuiremo a scardinare questo sistema, di cui l'area industriale di Campobello di Licata-Ravanusa è il triste esempio da non ripetere". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi, che martedì 5 giugno scorso ha

partecipato ad un incontro, presso la sede del Comune di Campobello di Licata, sulla "Zona franca per la legalità'" e sulle condizioni in cui versa l'area Asi di Campobello-Ravanusa dove, ha continuato l'assessore Marco Venturi "c'e' un centro direzionale, una costruzione di cemento armato, vuota e abbandonata, senza servizi primari, utilizzata come stalla e vandalizzata, costata circa 8 miliardi vecchie lire, già inutile nell'epoca e che oggi conviene abbattere poiché gli elevati costi di gestione per riportarla ad un livello funzionale minimo sarebbero proibitivi per chiunque". A tale incontro hanno partecipato anche il commissario straordinario dell'Asi di Agrigento, Alfonso Cicero, il sindaco Giovanni Picone, le organizzazioni sindacali e di categoria.

STUCCHIFICIO - ART. D’ARREDAMENTO GIARDINO E DA REGALO

GPS

di GATTUSO M. & C. S.n.c.

Lettera al Direttore In riferimento alla serata finale del Premio di Poesia "L'Altra metà del cielo" svoltasi il 24 maggio scorso, ecco quello che ci ha scritto la poetessa Maria Grazia F a l s o n e , che quella sera è stata nostra gradita ospite e altri partecipanti: Grazie per le foto e tutto ciò che immortala la serata ...Sono felice che grazie alla Poesia riesco almeno una volta l'anno a rimettere piede nella mia terra d'origine, grazie a Lei e al Concorso che gestisce con la semplicità e la professionalità che vengono dettate dal cuore... Solo i "Veri" "grandi" sono "Semplici" Gli altri sono solamente polvere negli occhi che al primo colpo di vento si dissolve nell'etere. Un caro e sincero saluto affettuoso. MGFalsone (Acireale) Bellissima manifestazione, ringrazio il direttore che con il suo concorso permette alle mie poesie di prendere vita! Enza Gruttad’Auria (Campobello) Mi dispiace non essere stata presente in quella che credo sia stata una bellissima e riuscitissima serata di poesia e non solo. La ringrazio per avermi inviato la targa, veramente stupenda, per il terzo posto che la giuria, sicuramente competente, mi ha assegnato con i suoi voti. Spero solo che in futuro la premiazione possa tenersi di sabato in modo da permettere a chi abita lontano come me, di poter essere presente. Ancora grazie Adele Catalano (Trapani)

AUTOFFICINA

MARIO LIPARI

* Personale altamente specializzato al vostro servizio! * Prezzi scontati * Esecuzione imediata dei lavori * Riparazioni Marmitte * Vendita pneumatici * Ricarica Aria Condizionata Ravanusa - Via S. Di Giacomo, 6 (vicino Scuola Media) Tel. 320 2190562 - 0922 880291

Bar Sharon

Pizzeria Spaghetteria Gelateria Via Olimpica 92029 Ravanusa Cell.: 338 4668803 info@barsharon.it www.barsharon.it

fa

rm

iz i

La

Farmacia Dr. Costanza Pietro

o

92029 RAVANUSA (AG)

Via Olimpia, 48 - Tel. 0922 881077 - Fax 0922 880080 www.gpsgattuso.it info@gpsgattuso.it

acia al tuo ser

Omeopatia Erboristeria Dermocosmesi Prodotti per l’infanzia

Su tutta la linea SOMATOLINE sconto del 15%

Si effettua consegna dei farmaci a domicilio Ravanusa - C.so della Repubblica 210 Tel. 0922874103

v


7

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

DISPONIBILE SOLO A LUGLIO.

R.N. MOTORS S.p.A.

Canicattì 0922 855908

Agrigento 0922 603640

Licata 0922 802206


8

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Al cimitero un monumento ai "Bambini non nati” di Rosetta Romano Il monumento hai "Bambini non nati" che, alla presenza di numerosi fedeli, è stato inaugurato nel tardo pomeriggio di lunedì 18 maggio scorso, è stato posizionato subito dopo la cancellata, all'interno del cimitero comunale. Voluto dall'arciprete Don Emanuele Casola e dalla sig.a Pina Parisi, Presidente del CAV (Centro Aiuto alla Vita) di Ravanusa, con la collaborazione della comunità ecclesiale locale e dell'amministrazione comunale. Su di esso è stato inciso lo

stemma del CAV e cioè due mani che sorreggono un neoato. Sul monolito, lavorato con arte da Angelo Rago, si legge la frase "Tu sei prezioso ai miei occhi-dice il Signore - Preghiamo con i bambini mai nati” Durante la cerimonia e la benedizione da parte di Don Emanuele, che ha officiato una S. Messa, la presidente del CAV, signora Pina Parisi ha detto che "Questo segno che è stato inaugurato al cimitero simboleggia "il grido silenzioso dei bambini non nati".

Processo penale a carico dell'assessore Lillo Gattuso: ancora un rinvio Nuovo rinvio per il processo penale a carico di Calogero Gattuso, assessore del Comune di Ravanusa, pendente dinanzi al Giudice di Pace della “Città del Monte saraceno”. Gattuso è chiamato a rispondere di più reati commessi nei riguardi di Filippo Cassaro, editore nonché direttore del periodico locale Lu Papanzicu. Come si ricorderà, Filippo Cassaro fu vittima di una tentata aggressione fisica e dei reati di minacce e ingiurie. Dopo il rinvio del febbraio scorso, anche l'udienza del 6 giugno scorso ha registrato un nuovo rinvio del processo. Questa volta a causa dell'astensione degli avvocati del foro di Agrigento, indetta per lamentare la condizione penosa della giustizia agrigentina, con processi lumaca dovuti alla mancanza di sufficiente personale giudiziario. La prossima udienza è stata fissata per mercoledì 7 novembre p.v.

Pitruzzella Fabio

Consulente Assicurativo cell. 3336860336 Mutui - Prestiti personali Cessione Quinto Finanziamenti alle imprese a tasso agevolato Via Edison, 128 Campobello di Licata (AG) Fax: 0922/013114- email:fpitruzzella@inaag.net

AUTODEMOLIZIONI

Centro Autodemolizioni Commercio Rottami Ferrosi e non Ferrosi Ricambi Usati

CAMPOBELLO DI LICATA Via Marconi, 103 Tel. e Fax: 0922.879592 SOCCORSO STRADALE 24 h Cell. 338.7061711 Wwww.autodemolizionilamattina.i ee-mail: trasportilamattina@alice.it

Lu Papanzicu… Istruzioni per l'uso: Il giornale è aperto alla collaborazione di tutti e gli eventuali articoli vanno consegnati in redazione o spediti alla nostra e-mail lupapanzi cu@yahoo.it entro il 25 di ogni mese. Gli articoli o le segnalazioni devono riportare il nome e il recapito postale e telefonico dell'autore. Se è il caso devono essere corredati anche da foto. GLI ARTICOLI PIU' LUNGHI DI 2.500 BATTUTE SARANNO TAGLIATI A DISCREZIONE DELLA REDAZIONE OPPURE NON SARANNO PRESI IN CONSIDERAZIONE. Articoli proposti da uomini e partiti politici, si pubblicano

solo a pagamento in spazi autogestiti. Lo stesso vale per gli articoli “pubblicitari” inviati da associazioni e scuole. A pagamento sono anche eventuali articoli o quant'altro da noi non espressamente richiesto. Si avverte che il semplice fatto di aver inviato materiale non costituisce garanzia alcuna di pubblicazione. Nessuna giustificazione è dovuta per la mancata pubblicazione. Gli spazi Lutti e Notizie liete sono gratuiti per gli abbonati, ma solo per i loro e v e n t i strettamente familiari.

Via Edison, 126 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 877286 Cell. 339 8107412


9

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Al "Barone Lombardo", reparto di oncologia molto efficiente (R.N.): Il reparto di oncologia dell'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì, del quale è responsabile il dottor Antonio Savarino, rappresenta un importante punto di riferimento per i numerosi pazienti affetti da tumore del luogo e dell' hinterland. Il reparto vanta una notevole efficienza, anche grazie ai medici che collaborano con il responsabile e ciò ha consentito ai pazienti di evitare di recarsi presso altri centri specializzati della Sicilia o addirittura del-

l'Italia per sottoporsi alle cure necessarie. L'equipe del reparto cura diverse tipologie di tumore anche nei diversi stadi, attraverso un protocollo analogo a quello europeo; ciononostante non si escludono eventuali consultazioni con altri centri oncologici della Sicilia e del Nord Italia, nel caso il paziente rappresenti un caso particolare e come tale neces-

siti di cure particolari. Il dottor Savarino ha dichiarato che a Canicattì e nell'hinterland non si è registrato un aumento dei tumori e che le tipologie di tumore più diffuse, peraltro con un alto tasso di guarigione, sono quelli ai polmoni, alla mammella e alla prostata.

Agrigento non perderà la Provincia (F.C.): La Provincia Regionale di Agrigento non sarà tagliata. Il nuovo piano del Governo Monti, sul taglio di una cinquantina di Province, pare salvi, tra queste anche quella di Agrigento. In Sicilia resterebbero solo quattro Province: Palermo, Catania, Messina e Agrigento. Fuori Enna, Caltanissetta, Ragusa, Siracusa e Trapani. Con buona probabilità pertanto, tra meno di un anno gli abitanti della provincia di Agrigento saranno chiamati alle urne per eleggere presidente e consiglio Provinciale. Il mandato di Eugenio D'Orsi iniziato nel giugno del 2008 volge ormai a scadenza. Di una cosa sembra certa se la Provincia di Agrigento non verrà soppressa, tornando così alle elezioni, lo stesso D'Orsi è pronto a ricandidarsi,"non solo mi ricandiderò, ma metterò a disposizione le cose concrete che ho fatto".

Evidenza il tuo business... Chiama il 328.0222019

Bar Minerva di Sferrazza & Burgio

Campobello di Licata (AG)- Piazza Marconi, 1 Ogni domenica alle ore 9,00 ricotta calda con siero

Campobello di Licata (Ag) *** Via L. Giglia, 151 Tel. 0922 870071

PATRONATO

Responsabile: Francesco Carletto

e-mail: epascampobello@alice.it

Via Michelangelo - CAMPOBELLO DI LICATA (AG) Tel/Fax 0922 883553 - Cell. 338 8752785


10

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Foto dal “Magazzino dei ricordi”:

Foto anno 1959 di Filippo Cassaro

Questo mese pubblichiamo una foto che ritrae un gruppo di giovani che frequentava la 3^ Media serale. Tale diploma era allora necessario per intraprendere qualunque attività e quindi, giocoforza, si era "costretti" a ritornare a scuola e seguire le lezioni di sera. Ciò per dare a tutti la possibilità di frequentarla nel tempo libero. Essa fu scattata nello "studio fotografico" del sig. Melchiorre Maniglia che in quegli anni si trovava in via Mazzini, dove ora si trova un bar. Nel gruppo composto da persone abbastanza conosciute, si trovano alcuni che, purtroppo, non sono più tra noi. La foto ci è stata portata in redazione dal sig. Vincenzo Cani che asserisce di trovarsi in tale gruppo e di essere il terzo ragazzo in piedi a partire da destra. Noi, avvalendoci della conoscenza che il sig. Lillo Rizzo ha su volti e cose del nostro paese, siamo riusciti a risalire ai nomi dei componenti tale foto e …sorpresa, il sig. Salvatore Lo Porto vedendo tale foto si riconosce nello stesso giovane nel quale si era riconosciuto il sig. Cani. La cosa è sicuramente singolare e curiosa ed è per questo che ve l'abbiamo raccontata.

Abbonatevi ino Corred ne Scarpi

Via Garibaldi,6 Tel. 0922/877279 Campobello di Licata

Ti aspettiamo in via Cavallotti a Ravanusa ogni 2° domenica del mese

FARMACIA

Dr.ssa Nadia Testasecca Si effettuano Liste Baby

Omeopatia - Dermocosmesi Profumi - Preparazioni Galeniche Alimenti per Celiaci Prodotti per l'infanzia Chicco l 20% sui Sconti de nfanzia er l'i prodotti p o Chicc

Ravanusa C.so della Repubblica, 56 Tel. 0922874184

dall'alto e da sx: Nazareno Di Maida, Totò La Mattina, Giuseppe Iacona, Luigi Carlino, Vito Iacona, Mario Taglialegami, Giuseppe Tornambè, Vito Ansaldi, Vincenzo Cani o Totò Lo Porto, Giuseppe Lentini (+), Carmelo Ferrera, Gianni Rizzo, Lillo Nicastro (+), Lillo Rizzo, Calogero Montana (lu 'nfimminatu +), Giovanni D'Angelo e Pino Rizzo

Perché abbonarsi a Lu Papanzicu? 1) Per ricevere ogni mese, direttamente a casa tua il giornale; 2) Per accedere gratuitamente ai nostri servizi: annunci e auguri (anche con foto) strettamente personali; 3) Per contribuire a far crescere un organo di informazione indispensabile nella nostra comunità. Quanto costa abbonarsi? 20,00 Ä per i residenti a Ravanusa e Campobello di Licata; 30 Ä per le altre parti d’Italia; 50 Ä per i residenti all’estero. Come fare per abbonarsi? Si può sottoscrivere direttamente l’abbonamento in sede incaricando anche qualche parente o amico di farlo oppure inviando la somma tramite c/c postale n. 61128914 intestato a: Filippo Cassaro, Via del Saraceno, 2 - 92029 Ravanusa (AG).

Caffetteria

Re Mida Centro colazione e aperitivi Loung Bar Music Drinc

RAVANUSA Corso della Repubblica, 240 Tel. 338 9139776


11

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Il giornale di Ravanusa (AG)

Lu Papanzicu con il patrocinio del Comune di Campobello di Licata e della Provincia di Agrigento con la collaborazione dell' Acsi regionale e della Ditta Nicotra Domenico ORGANIZZA in occasione del suo decennale (settembre 2002-settembre 2012) w

w

Comune di Campobello

Provincia di Agrigento

Ingrosso cereali e concimi

Nicotra Domenico RAVANUSA (AG)

Il Festival dei solisti di musica leggera

che si terrà Sabato 15 Settembre 2012 presso l’Auditorium del Centro polivalente di Campobello di Licata Il Festival prevede le seguenti Sezioni: 1) Solisti di strumenti: possono partecipare ragazzi e adulti che suonano uno strumento musicale. 2) Cantanti di musica leggera, suddiviso a sua volta in: A) Sezione bambini: possono partecipare bambini e bambine con un'età massima di 10 anni; B) Sezione ragazzi: possono partecipare ragazzi e ragazze sino ad un'età massima di 16 anni; C) Sezione adulti: possono partecipare tutti coloro che hanno superato il 16 anno di età. Tutti i partecipanti si esibiranno dal vivo con un unico brano edito o inedito. Tutti sono tenuti a portare, registrata su CD, la base musicale del brano che intendono proporre. Iscrizioni: Gli interessati possono iscriversi presso la redazione de Lu Papanzicu il lunedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 19,00 a partire dal mese di Luglio e sino al 10 Settembre 2012. Quota di iscrizione: E' fissata in 10,00 euro a partecipante. Premi: Verranno premiati con artistiche coppe i prime 3 classificati di ogni gruppo; a tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Giuria: sarà composta da cantanti e musicisti e il suo giudizio sarà insindacabile. Ospiti: La manifestazione prevede l'esibizione, fuori concorso, di ospiti d'onore. Pubblicizzazione: L'evento sarà pubblicizzato oltre che su Lu Papanzicu, anche sui quotidiani siciliani e Tv private. Informazioni: Gli interessati, per ulteriori informazioni possono chiamare il 3280222019.


12

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Agenzia generale del Dott. Gioachino Angelo Calà

Www.ergoitalia.it

Agenzia di Ravanusa (AG): Corso della Repubblica, 175 - Tel. e Fax: 0922.881147 Cell. 338.2758713 - E.mail: cala.assicurazioni@libero.it Agenzia di Canicattì (AG): Via Regina Elena, 28 Tel. 0922.738614 - E.mail: cala.assicurazioni11@libero.it

Bar Roma di Ciotta Luca e Rizzo Enzo snc

Via Cavour, 153/155 - Campobello di Licata (AG)

Integratore alimentare completo sotto forma di panino.

I tarocchi sono tanti... L'originale lo trovi solo da:

MAIDA Tabacchi Alimentari Via Aldo Moro, 60 Ravanusa (AG)

Per prenotazioni chiama lo 0922-880865


13

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

I Comuni dell'AG3 pagheranno solo i rifiuti che conferiscono in discarica di Filippo Cassaro L'assemblea dei soci della Dedalo che si è svolta venerdì 22 giugno, ha deciso di rivedere i criteri di ripartizione del costo del servizio per l'anno 2011. Con tale decisione, nei Comuni dell'ambito AG3, il servizio si pagherà in funzione dei rifiuti conferiti in discarica e non più secondo un anacronistico dato per abitante ancorato al 2001. Tale principio consentirà alla sinL'assessore provinciale gole comunità di potenziare per il Vito Terrana futuro la raccolta differenziata poiché comporterà, se avviata, meno produzione di rifiuti, meno costi di conferimenti in discarica, meno costi di trasporto ed in definitiva meno costi per i cittadini. Il merito va in particolare, all'Assessore provinciale Vito Terrana che in rappresentanza della Provincia ha ribadito il concetto, sicuramente importante, che è necessario rispettare il principio comunitario di chi più inquina più paga. Tale proposta è stata approvata dall'assemblea con il solo voto contrario di Licata, città che ha già manifestato la volontà di aderire ad un altro ATO. La decisione presa dal soci della Dedalo, è stata ottenuta sicuramente anche grazie alla tenacia dell'Amministrazione comunale di Campobello che si è battuta affinché tale principio fosse votato dall'Assemblea dei soci della Dedalo.

Gli ospedali di Canicattì e Licata e Agrigento disporranno della risonanza magnetica (R.R.): Gli ospedali di Canicattì, di Licata e di Agrigento, entro il mese di settembre 2012, saranno attrezzati per la risonanza magnetica. Tale strumentazione mai prima d'ora presente in questi ospedali aumenterà le loro potenzialità diagnostiche ed eviterà, agli utenti che necessitano della risonanza magnetica, di recarsi in strutture sanitarie fuori dalla Provincia I lavori per l'installazione dei macchinari sono in fase di definizione tanto far prevedere che l'installazione, il collaudo e l'operatività degli stessi si avrà in tempi molto brevi.

Per opportuna conoscenza Egr.Direttore, Le comunico che nel mese di luglio darò vita, dopo quindici anni di ricerca, ad un nuovo percorso salutistico denominato: "NUTRIZIONE GENETICA DEL DR.LUIGI RAIA". Desidero inoltre comunicarLe che per me è gratificante che il Suo giornale, memoria storica della evoluzione culturale, politica e sociale della ns. comunità tenga a battesimo questa nascita. Con affetto Luigi Raia


14

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Campobello

La Pubblica Assistenza Karol Wojtyla in supporto al 118 di Giovanni Blanda

Dal 1° giugno è ufficialmente attivo il servizio di supporto al 118 da parte delle pubbliche assistenze della Sicilia secondo decreto dell'Assessorato Regionale alla Salute. L'associazione di volontariato Pubblica Assistenza Karol Wojtyla di Campobello di Licata, facente parte di ANPAS Sicilia è in possesso dei requisiti obbligatori ed indispensabili per poter espletare il servizio di urgenza ed emergenza sulle eccedenze del 118 coordinate dalla Centrale Operativa 118 di Caltanissetta. Sono ventinove i soccorritori della Pubblica Assistenza Karol Wojtyla, formati secondo il recente standard formativo (O.V.A.S., B.L.S-D, P.B.L.S.-D, P.T.C. e funzione 2 di Protezione Civile), decretati dall'Assessorato Regionale alla Salute, in rotazione con turni, saranno a disposizione della centrale operativa nella loro sede di Campobello di Licata in via Verdi, 3. Angelo Orlando, presidente della p.a. Karol Wojtyla nonché coordinatore provinciale di ANPAS Sicilia ci ha dichiarato: "Finalmente dopo tanti sacrifici pur trattandosi di Volontariato è arrivato questo giorno tanto atteso. In questa realtà di utilità collettiva, non dovrebbero esistere assolutamente invidie, gelosie o altro, bensì solo tanta voglia di collaborare a migliorare gli aiuti ai più bisognosi. Siamo orgogliosi di questo traguardo raggiunto, una risorsa primaria per la collettività campobellese".

Successo del coro “Alma laetitia cantorum” Domenica 3 Giugno u.s. il coro "Alma laetitia cantorum" diretto dal maestro Salvatore Ciccotta, ha partecipato all'XI Concorso Nazionale di Musica "Alfio Pulvirenti", che si è tenuto presso il Teatro Naselli di Comiso (RG), riscuotendo un lusinghiero successo. In tale occasione ha conseguito la votazione di 94/100 e conquistato il 2° posto. Al di là del riconoscimento ufficiale con premio in denaro, coppa e attestati di partecipazione, i singoli commissari hanno espresso valutazioni decisamente gratificanti sulla performance, che ha compreso i brani: Kyrie dalla "Missa de Angelis"; Ave verum di W. A. Mozart; La Vergine degli Angeli da "La Forza del Destino" di G. Verdi e La vera vite di M. Frisina.

AGENZIA IMMOBILIARE SICILIANA A.I.S.

Mediazione Immobiliare

- COMPRAVENDITA FABBRICATI E TERRENI - LOCAZIONI - PERIZIE E STIME - VISURE NOTARILI E CATASTALI Mediazione Creditizia

FEDERAZIONE ITALIANA AGENTI IMMOBILIARI PROFESSIONALI

Anno 2012 (in sede)

15 gennaio 19 febbraio 18 marzo 15 aprile 29 aprile 20 maggio 17 giugno

15 luglio 19 agosto 16 settembre 30 settembre 21 ottobre 18 novembre 16 dicembre

PRESTITI PERSONALI FINANZIAMENTI MUTUI -

Via Cavour, 265- Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 883767 Cell. 333 2203501 www.immobiliaresiciliana.it

106.00 Mhz

Tel. 0922 876149 – sms line 333/2498304

Piazza XX Settembre, 10-12 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922878588 Cell. 3336117135-3275621111

CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI Sezione di Campobello di Licata (AG) - Via Napoli, 22 Tel. 0922878251 - Cell. 3356234026 Responsabile: Calogero Romano e-mail: ciacampobello@tiscali.it


15

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Campobello

Lillo Lo Leggio chiede al sindaco di attivare lo sportello Serit (F.C.): Attivare uno sportello polifunzionale in Municipio per garantire il servizio di consulenza di un operatore della Serit, due volte a settimana. Lo chiede al sindaco Gianni Picone il consigliere provinciale, Lillo Lo Leggio. "Mentre in alcuni Comuni come Canicattì e Licata - spiega l'esponente del Pdl Il Consigliere provinciale nella sua richiesta al sindaco - si Lillo Lo Leggio chiudono gli sportelli della Serit, a Campobello è possibile richiedere l'attivazione del servizio. Il Comune deve solo mettere a disposizione della Serit una stanza con un punto telematico e la società di riscossione provvederà ad inviare, due volte a settimana, un proprio dipendente per la consulenza agli utenti, che altrimenti dovrebbero recarsi ad Agrigento". Con questa iniziativa, secondo il Consigliere Lo Leggio, il Comune potrà venire incontro alle esigenze dei cittadini.

LU PAPANZICU E’ SU FACEBOOK

8

L'Istas solidale con i terremotati dell'Emilia di Giovanna Muratore

Una giornata di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dalle violente scosse di terremoto che dallo scorso 20 maggio mettono in ginocchio i paesi dell'Emilia, si é svolta domenica 10 Giugno presso la Casa di Riposo della Coop.Sociale I.S.T.A.S. di Campobello di Licata. Il ricavato raccolto é stato consegnato da Don Liborio Giordano all'arcivescovo Montenegro . Un aiuto grande o piccolo che sia, che servirà ad alleviare le sofferenze di chi, a causa del sisma, si trova in condizioni di difficoltà.

Costituita nuova Associazione musicale Su iniziativa di Francesco Lo Bello, Salvatore Caruso Spinelli, Vincenzo Rizzo, Salvatore Ciccotta, Angelo La Mattina. Gioacchino La Rocca, Termini Calogera, Nocera Giuseppa e La Mendola Vincenzo si è costituita a Campobello di Licata l'Associazione culturale musicale "Amici della musica Giovanni Marengo". Lo scopo principale dell'Aociazione è quello di costituire un complesso bandistico, promuovere e diffondere la cultura, realizzare attività di formazione, studio e ricerca delle discipline musicali, organizzare concerti, master, pubblicazioni, collaborate con enti e istituzioni pubbliche e private.

CONCESSIONE Prestiti Personali

CAMPOBELLO DI LICATA - Via Umberto, 137 Tel. e Fax 0922.879730 Cell. 338.3729272 e.mail: d.puleri@virgilio.it


16

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Campobello

Sono i fratelli Chiara e Antonio Miccichè i Campioni Successo del “Memorial Nicolò Savarino” nazionali di "Danze latine” Atletica

di Giovanni Blanda

di Rosalinda Nicotra Un successo che va oltre ogni rosea aspettativa, si può semplificare cosi il Trofeo podistico Città di Campobello "Memorial Nicolò Savarino", il vigile urbano deceduto tragicamente a Milano. Della buona riuscita della manifestazione organizzata dalla Pro Sport Ravanusa, di Giancarlo La Greca, con la collaborazione del comitato regionale dell'ACSI Sicilia presieduto da Salvatore Balsano e dalla FIDAL Sicilia rappresentata dal presidente provinciale Pippo Sclafani, sono i numeri a parlare: ben 312 atleti classificati in tutte le gare in programma e che insieme ai loro accompagnatori hanno invaso pacificamente la cittadina. A tagliare per primo il traguardo, di questa gara che si è svolta nel tardo pomeriggio di domenica 3 giugno e presentata con la solita bravura da Giuseppe Marcellino,è stato l'indiscusso campione regalbutese Vito Massimo Catania appartenente all' Atl. Rosamaria. L'atleta ha percorso i 7 km e cioè i 7 giri del circuito cittadino, in 24 minuti e 24''. A seguire la premiazione a cura delle autorità con in testa il sindaco della Città, Giovanni Picone e l'assessore alla provincia Vito Terrana, l'assessore allo sport Giovanni Sferrazza e Salvatore Puleri, direttore del consorzio Lo.Tras. Il vincitore della gara, Vito Massimo Catania ha donato il Trofeo ai familiari del compianto Nicolò Savarino. Il nobile gesto è stato accompagnato da uno scrosciante applauso.

I campioni nazionali di "Danze portenti, infatti, lo scorso 27 latine" sono due giovani balle- maggio hanno conquistato il rini campobellesi primo posto su 47 ancora in erba . partecipanti del I due hanno, inConcorso nazionafatti, 10 e 11 anni le di "Danze Latie frequentano ne" che si è svolto rispettivamente a Rimini. I due frala quarta elementellini che garegtare e la prima giando nella catemedia. Si tratta goria 12/13 classe dei fratelli AntoB2 si sono aggiudinio e Chiara Miccicati il passaggio chè che sino ad a l l a c a te g ori a oggi hanno vinto 12/13 B1, freben 3 campionati quentano la scuoregionali e, per il la di danza "Calor I Campioni Chiara e secondo anno conLatino", con Antonio Miccichè secutivo hanno vinl'istruttore Graziano to il campionato naDi Prima e i maestri zionale della categoria. I due Graziana e Rocco Romano.

Lutti

Campobello: La redazione de Lu Papanzicu rinnova il proprio cordoglio alla famiglia Rinallo per la perdita del loro congiunto Gaetano. yogurt - crepes

spiedini di frutta

frappe’ - waffle

macedonia - hot dog

Via Edison,173- Campobello di Licata (AG)

Produzione Propria

Caffetteria Paninoteca Insalate Grigliate miste di carne e verdure

Specialità: carne di cavallo alla brace P.za Giovanni Paolo II Campobello di Licata

Panificio

Specialità: Panettoni - Colombe Pane Casareccio Pasta Fresca

Pasticceria

Tavola Calda

Via Cavour, 233 - Tel. O922.877271 CAMPOBELLIO DI LICATA


17

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Campobello

Una gita fuori porta per le anziane ospiti della “Casa di Ospitalità Santa Teresa del Bambino Gesù” di Carmela e Stefania Nell'ambito del "Progetto", volto a migliorare la qualità del servizio e dell'assistenza al soggetto anziano, sabato 9 giugno, l'Istituto Santa Teresa del Bambino Gesù di Campobello di Licata ha organizzato un vero e proprio " excursus agreste". Le anziane ospiti sono state accompagnate, grazie anche alla disponibilità dei volontari della Misercordia, presso la fattoria Vassallo, dove hanno effettuato una serena e gioiosa scampagnata all'insegna dei bei tempi passati. La bella giornata ha permesso di apprezzare e gustare le attrazioni e i cibi di antica fattura, che quest' agriturismo offre ai visitatori. Alla sinistra di chi arriva, quasi a fare accoglienza, si trovano gli animali, che sembrano salutarti con i loro caratteristici versi. La preparazione del formaggio e la degustazione della "ricuttedda calla" hanno impegnato la mattinata. Balli canti e giochi hanno allietato il resto della giornata e, quando si è andati "a fari lu pani e li pizzi", è tornata a splendere in quegli anziani occhi, quella "beltà" che le ha caratterizzate nella loro storia di madri e di mogli.

Tel. 0922 870223 - 333 3810 870 - 327 1513 905 P.zza Aldo Moro - Campobello di Licata


16 18

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Campobello

Nozze d’Oro

Anche per l'ins. Marisa Ciotta è arrivato il pensionamento

Dopo una vita passata tra i banchi scolastici, prima da alunna e poi da 36 anni fa ad oggi in qualità di insegnante elementare, anche per Marisa Ciotta è arrivato il momento tanto atteso di lasciare per sempre il plesso scolastico "G. Marconi" di Campobello di Licata dove ha trascorso gli ultimi 22 anni di insegnamento e dopo aver lasciato la sua impronta a San Cataldo, Gela, Riesi, Sommatino e poi, finalmente, la sua Campobello di Licata. Un percorso che, sicuramente, ha contribuito non solo a formarla professionalmente ma anche ad accrescere il suo bagaglio umano, culturale e sociale cercando, da parte sua di dare il meglio di se, non solo alla scuola ma soprattutto ai tanti alunni che ha cercato di preparare alle continue sfide della vita educandoli ad apprendere, oltre che la matematica, anche il senso del dovere e delle regole. Nel momento del suo addio alla scuola, Marisa ha voluto attorno a se i suoi colleghi vecchi e nuovi o come li chiama lei… i suoi mera-vigliosi compagni di viaggio che l'hanno accompagnata nel suo cammino scolastico in questi anni e la sera del 21 giugno scorso ha voluto festeggiare il traguardo della pensione con una riuscitissima cena per ringraziarli, insieme al marito e ai loro due figli, “della loro presenza, del loro calore, delle loro attenzioni, delle loro parole”… Commossi anche i colleghi e le amiche che le hanno dedicato alcune liriche per ricordarle alcuni momenti della sua vita scolastica. Nella speranza “che i rapporti instaurati non vadano dispersi al vento”, tutti i colleghi la ringraziamo per la sua amicizia e le auguriamo di "non dare più i numeri" ma di dedicarsi a tutte quelle attività che RAVANUSA- Corso Garibaldi, 298 - Tel. e fax: 0922.874840 l'appassionano. Ins. Filippo Cassaro

Campobello: Il 14 luglio di 50 anni fa, Giuseppe Pirrera e Maria La Greca si sono giurati eterno amore presso la Chiesa Madre di Campobello di Licata. Qui, il 14 luglio 2012 circondati dall'affetto del figlio Giacomo con la moglie Maria Melluzza e i loro figli Myriam e Giuseppe, della figlia Mariolina col marito Lillo Gammino e i loro figli Vincenzo e Francesca, rinnoveranno la loro promessa d'amore festeggiando, insieme a parenti e amici, le loro Nozze d'Oro.

Rag. Alberto Pirrera

Agenzia di Ravanusa C.so Garibaldi, 240 - tel. 0922.876870

Bar - Gelateria - Yogurteria - Tavola calda

A e c l r o te D

Si affitta elegante Location per tutte le ricorrenze

Via Edison,114 Campobello di Licata (AG) tel. 327/6706955-0922/877194 email:dolcearteseggio@virgilio.it www.pasticceriadolcearteseggio.it

di Seggio


19

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Notizie da Canicattì

La Serit ha chiuso la sede di Canicattì (R.N.): Dal 18 Giugno scorso, gli sportelli della sede canicat-

tinese della Serit sono definitivamente chiusi. Gli uffici sono stati trasferiti presso la sede di Agrigento. E' evidente la situazione di disagio conseguente a questo provvedimento degli utenti non solo canicattinesi ma anche di diversi paesi limitrofi, che si recavano nella sede locale per sbrigare delle pratiche esattoriali o semplicemente per ricevere delle informazioni. Situazione sconveniente anche per gli impiegati che sono stati trasferiti presso altre sedi siciliane.

Coppia inglese celebra il proprio matrimonio al castello di Naro (E.C.): Una coppia inglese, esattamente di Londra, ha scelto il Castello di Naro per celebrare le proprie nozze. Si tratta di Charlotte Olivia Ann Reed, che gestisce un asilonido e Jake Russell Cusack, che lavora come esperto informatico. Il castello di Naro A unirli in matrimonio, giovedì 7 giugno, è stato personalmente il sindaco Pippo Morello, con tanto di fascia tricolore e con le insegne del gonfalone della Città di Naro. I novelli sposi, che erano già stati a Naro, erano rimasti affascinati del Castello narese, della sua storia e delle sue leggende e preferendolo alla loro Gran Bretagna e ad altri posti, hanno deciso di sceglierlo come location per celebrare il loro matrimonio.

Cell. 339.3222289 e.mail: info@omars.it

di SCIASCIA CALOGERO

RICAMBI PER MACCHINE AGRICOLE

Largo Martiti di Modena, 47 - Tel. 0922.877961 CAMPOBELLO DI LICATA (AG)

Condannata al risarcimento la giunta di Cammalleri in carica nel 1996 (F.C.): La Corte dei Conti ha emesso condanna nei riguardi di tutti i componenti della giunta attiva nel 1996. L'allora sindaco Cammilleri, gli assessori Antonio Ferraro, Calogero La Monaca, Vincenzo Lodato, Salvatore Notarstefano, Matteo Corsitto, Paolo Mauro Tumminelli, e l'allora segretario comunale Diego Zagarrio. Devono rispondere tutti dell'accusa di "danno erariale" ai danni del Comune. Queste persone sono state condannate a risarcire la somma di 80 mila euro, avendo il Comune di Canicattì nominato un avvocato esterno per il ricorso avanzato al Tar Sicilia relativamente ai provvedimenti bocciati dal Coreco di Agrigento che riguardavano 50 incarichi assegnati ad alcuni ingegneri ed architetti per l'esplicazione di alcuni lavori pubblici.

Contrada Cannarozzo: mancano i servizi primari (Papi): Contrada Cannarozzo da diversi anni ormai popolata dai cittadini che ne occupano le varie palazzine che vi sorgono, continua a riversare in stato di abbandono e priva dei servizi primari quali l'acqua corrente, la pubblica illuminazione e il manto stradale. Quest'ultimo rappresenta un problema davvero grave per i residenti che si trovano a dover transitare quotidianamente in una ""strada" piena di buche, sassi, polvere d' estate e fango durante la stagione delle piogge. E' indubbiamente urgente un intervento da parte dell' amministrazione comunale al fine di rendere transitabile e più abitabile il suddetto quartiere.

Cafè Alessandra di Pasquale Pisciotta

Panineria, Gelateria Tavola cald a

Via Umberto I ,49 - tel. 0922.870249 Campobello di Licata (AG)

di Rosalia Garlisi

Mobili, Arredamento, Complementi da giardino, Tessile, Liste nozze Via Germania,48 -Tel. 0922.832381 - Canicattì (AG)


20

Anno XI - N째 123 Luglio 2012


21

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Le nuove frontiere della Medicina: Il benessere della persona

Intervista immaginaria al “RE DENUDATO” (prima parte) a cura di Annamaria Pecoraro

La natura è da sempre stata artefice del destino dell'Uomo ed ha attraverso i millenni, modellato e trasformato i sistemi di sopravvivenza. Dal seme ha prodotto e plasmato il frutto ed attraverso tecniche di macinazione e molinatura a pietra, ogni granulo ha mantenuto le sue proprietà nutrizionali, sia quelle note che non. Ma entriamo in dettaglio e poniamo qualche quesito direttamente all'interessato: "Il RE Denudato"… Martin perse la cappa, ma lei ha perso la corona… sig. Grano ed è ormai un RE DENUDATO. Ma non doveva salvare il mondo? Io sono cibo divino, prima di arrivare alla mia era, l'uomo era cannibale. Dopo, è passato al consumo e alla trasformazione di cereali. Il cambiamento reale sull'evoluzione della evoluzione culturale è nato dalla mia cultura. Io attualmente sono, non metaforicamente, ma letteralmente, nato nel grembo della Terra Non do nessun problema venoso e/o cardiaco, come fa la carne e posso essere mangiato per tutta la vita. Negli ultimi 50 anni mi hanno non solo denudato ma evirato, spogliandomi di tutte le mie attività, modulandomi ad uso e consumo dell'industria alimentare e non per il benessere della persona. Si spieghi meglio. Vengo rimosso (vedi parte tratteggiata fig. 1) della parte centrale del mio chicco, perché è ricco di vitamina E, ferro e altre sostanze che sono fondamentali per il vostro sistema. Questa parte viene rimossa perché mi permette di durare 3 anni. Anche la parte esterna mi viene tolta. Questa contiene il 25% di proteine che sono enzimi; tra questi la fitasi, che è ciò di cui i vostri corpi hanno bisogno e poi un altro enzima, chiamato glutenasi che elimina la tossicità contenuto nella farina.

Figura n.1

Quindi Lei quando è nato era ricco? Ero e sono ricchissimo!! (Vedi fig. 1) In soli 100 g. Contengo: * Proteine: il 25% del totale, da albumine e globuline, con funzioni enzimatiche (Lipasi, proteasi, amilasi, fitasi, tirosinasi, glutenasi, lipoossigenasi, per ossidasi, ad alto contenuto in aminoacidi essenziali). Si trovano nello strato aleuronico 1 * Minerali: calcio 32mg, sodio 2mg, fosforo, 355mg, potassio 440 mg, ferro 4,9 mg, Magnesio 160 mg, zinco 3,35 mg, rame 0,40 mg, manganese 840 mg, selenio 3,8 ug, cromo 0,6 mg. Si trovano nello strato esterno 2. * Vitamine: A IU9, B1 0,387 mg, B2 0,108 mg, B3 4,381 mg, B5 0,954 mg, B6 0,368 mg, E 1,50 mg, K 1,9 ug, Beta Carotene 5ug, Gluteina+ Zeaxantina 220ug, folato alimentare 3,8 ug, folato DFE 38ug. Li trovi nello strato esterno 2. * Fibre: 3g (cellulosa - emicellulosa). * Antiossidanti: composti tocoli - catotenoidi- fibre. Li trovi nello strato esterno 3. * Lipidi 2,9%: sono presenti prevalentemente nello strato aleuronico e nel germe. Li trovi nello strato esterno 3. * Carboidrati: 65g a lento assorbimento intestinale. Li trovi nello strato esterno 4. * Acqua: 13,5g. * Proteine strutturali (75% proteine totali): Giladine - Gluteine. Li trovi nello strato 4. * Aminoacidi: TUTTI!!. Vedi fig. 2 Pertanto, se una persona ha una forte energia dipende dal cibo che mangia? Sì, perché il cibo ha le sue informazioni nutrizionali. L'industrializzazione, mi ha reso tossico denudandomi. In Italia già da tempo circa 2 milioni di persone sono private della possibilità di consumare pane, pasta e prodotti alimentari naturali. Vi do un esempio: nei prossimi cinque anni 1:10 delle persone con età superiore ai 50 anni, sarà affetto da diabete. Questo dipende non solo da ciò che ci circonda, o dalla poca attività fisica ma esclusivamente dai carboidrati. La farina che mangiamo è tossica. Vi sono interessi industriali!! Qual è la formula per una vita sana, per sfamare tutti? Sono IO che rappresento tale formula! Questo perché faccio parte dei vostri caratteri genetici e, come ho detto, sono l'unico cibo autosufficiente perché fornisco tutto il vostro fabbisogno energetico e plastico, senza bisogno di ag-

giungermi altri elementi. Ricordatevi che sono stato IO a nutrire Sumeri, Babilonesi, Fenici, Egizi, greci, Romani, Normanni, Saraceni ed anche... i vostri nonni! Solo con me siete in grado di vivere in modo naturale e corretto e… con pochi soldi. Per questo mi hanno denudato ed oserei dire… evirato! Cioè: Mi hanno anche tolto la parte in cui è contenuto il mio germe (vedi la parte tratteggiata in rosso della mia foto). Quindi ormai dobbiamo rassegnarci e cibarci di un prodotto artefatto? Fortunatamente no perché io ancora esisto ed esisterò sempre perché per fortuna c’è chi preserva dalla mia estinzione. Grazie per la Sua disponibilità “Maestà” Non c’è di che e ricorda che per voi umani sarò sempre disponibile.

Figura n.2

P.zza Indipendenza, 14 Canicattì (Ag) Tel. e Fax 0922 85 41 99 s.m.s. 388 8951694


22

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Rubrica legale a cura dell’avv. Irene Di Dio

Danni da sinistro stradale: il credito è cedibile Il credito derivante dal diritto al risarcimento dei danni patrimoniali da sinistro stradale, può formare oggetto di cessione. E' quanto disposto dalla Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, nella sentenza 10 gennaio 2012, n. 52. Il caso riguardava la cessione del diritto di credito al risarcimento dei danni materiali da sinistro stradale, esclusa dal giudice dell'appello. Avverso tale pronuncia, la società cessionaria del suddetto credito proponeva ricorso per cassazione, affidato ad un unico motivo. La Suprema Corte ha puntualizzato che l'art. 1260 c.c. pone il principio della libera cessione del credito, per cui la cedibilità dello stesso è possibile anche senza il consenso del debitore ceduto, a meno che il credito abbia carattere strettamente personale o che vi sia un divieto legale o negoziale di cessione. Per perfezionare la cessione del credito, di solito è necessario e sufficiente l'accordo tra cedente e cessionario, che determina la successione del cessionario al cedente nel medesimo rapporto obbligatorio, con effetti traslativi immediati non solo tra di essi. Come già evidenziato in numerose pronunce della giurisprudenza di legittimità, anche il credito al risarcimento di danni patrimoniali da sinistro stradale può costituire oggetto di cessione, non es-

sendo esso di natura strettamente personale né sussistendo specifico divieto normativo al riguardo (Cass., 13/5/2009, n. 11095; Cass., 5/11/2004, n. 21192; Cass., 21/4/1986, n. 2812). La cessione del credito avviene in favore del cessionario, oltre che con i privilegi e le garanzie personali e reali, anche con gli altri accessori (art. 1263, 1 co., c.c.), tra i quali rientrano i poteri connessi al contenuto e all'esercizio del credito, ovvero i rimedi convenzionali contro l'inadempimento (come la clausola penale). Pertanto, il cessionario potrà esercitare tutte le azioni previste dalla legge a tutela del credito, volte cioè ad ottenerne la realizzazione, per cui può fare valere l'acquisito diritto di credito al risarcimento nei confronti del debitore ceduto non in base all'art. 144,d.lgs. n. 209 del 2005, bensì in ragione del titolo costituito dal contratto di cessione del credito, quale effetto naturale del medesimo (art. 1374 c.c.). Per tali ragioni, la Suprema Corte ha cassato l'impugnata sentenza con rinvio, in applicazione del principio di diritto, secondo cui "il credito da risarcimento del danno patrimoniale da sinistro stradale è suscettibile di cessione ex artt. 1260 ss. c.c., e il cessionario può in base a tale titolo domandarne anche giudizialmente il pagamento al debitore ceduto.”

Buono a Sapersi

Nasce in Austria la prima scuola di sesso Aisos, la prima sex school con corsi pratici e teorici - Questo si legge nelle locandine e manifesti fatti affiggere ovunque in Austria alla fine del 2011. Infatti dal Dicembre 2011 in Austria è stata fondata l'Aisos meglio conosciuta come la "scuola del sesso": un luogo dove, come sottolinea la preside, non si studia solo la teoria ma anche la pratica; si passa infatti da esami di storia del sesso a corsi sotto le lenzuola dato che, mai come in questo campo, la pratica sembra essere un importante banco di prova. Questo perché nella vita non si nasce "imparati" e sappiamo tutti che in alcuni ambiti un talento naturale pare davvero indispensabile. Tra questi ambiti possiamo senza dubbio annoverare il sesso, settore in cui "saperci fare" sembra davvero un di più difficilmente acquisibile nel caso in cui Madre natura non fosse generosa I corsi sono ovviamente già iniziati ma chiunque avesse dai 16 anni in su e 1400 euro l'anno da investire potrà senza dubbio iniziare nel prossimo semestre: non si è mai troppo giovani per iniziare ad imparare!

Cartolibreria “ Don Bosco” di Caizza & C.

Campobello di Licata, Via G. Cascino, 20 tel. 0922 870.160

Tel. 329.9747198 - 320.3903899 - P.zza Dante, 20 - Canicattì (AG)

Tel/Fax 0922877857 Email: info@ceramichelonardo.it Wwww.ceramichelonardo.it Via Firenze, 234 - 92023 CAMPOBELLO DI LICATA (AG)


23

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

La ragazza del Mese... Luglio Nome: Loredana Accardo Età: 37 Nazionalità: italiana Dove vivi: ad Agrigento Dove ti piacerebbe vivere: a Roma Professione: oltre a fare la mamma di 2 splendidi bambini, animo le feste ai compleanni I valori per te più importanti: rispetto, lealtà, altruismo Cosa ti piace di più di te: gli occhi, la bocca, le spalle, la mia solarità Cosa ti vorresti rifare: vorrei farmi sollevare i glutei Non rinunceresti mai: a fare un viaggio ogni anno I tuoi pregi: se proprio lo vogliamo

chiamare pregio… la mia emotività I tuoi difetti: mi mangio le unghie e sono maledettamente testarda Per conquistarti un uomo deve essere: un uomo con le palle e sicuro di se 5 aggettivi per descrivere il tuo uomo ideale: affettuoso, intelligente, fedele, bello e ricco Il tuo sogno nel cassetto: aprire una scuola materna Il tuo motto preferito: ho dei gusti semplicissimi, mi accontento solo… del meglio

a n a d Lore

Molta gente non porta avanti le proprie idee per mancanza di coraggio, molti altri invece per mancanza di idee!

di Bennici Luana

Salumeria Paninoteca Formaggi Enoteca Frutta e Verdura

Canicattì(AG) - Via Vitt. Emanuele,160

Tel. e Fax 0922 853206 - Cell. 331 7168740 - 393 9218763 Via S. Leone (ex Via Sforza) - 92024 CANICATTI’ (AG)

Calzature

di Rinallo Gaetano Campobello di Licata (AG) Via Giudici Falcone-Borsellino, snc

Via Cap. Callea, 17 - FAVARA

Mensile fondato da Filippo Cassaro - Anno XI - N° 123 Luglio 2012 Registraz. Tribunale di Agrigento - Registro stampa n. 246 del 23/01/03 Direttore ed Editore: Filippo Cassaro - Vice Direttore: Rosalinda Nicotra Direttore Responsabile: Carmelo Vella - Correzione bozze: Giulia Ciotta Realizzazione grafica: Arianna Fontana - Responsabile sito internet: Piero Romano - Stampa: Sanfilippo Arti grafiche s.r.l.- Naro (AG) Direzione e Ammistrazione: Via del Saraceno, 2 - 92029 Ravanusa (Ag) - Tel. 328.0222019 / E-mail: lupapanzicu@yahoo.it - www.lupapanzicu.it Contributi annui per ricevere a casa il giornale. Ravanusa e Campobello Ä 20,00 - altri paesi Ä 30,00 - Estero Ä 50,00 - Sostenitori Ä 50,00 - Arretrati Ä 5,00 Inviare con C.C. Postale N° 61128914 intestato a: Filippo Cassaro - Via del Saraceno, 2 - Ravanusa (Ag) o anche vaglia postale. L’Editore per garantire al massimo l’obiettività dell’informazione, lascia ampia libertà di trattazione ai suoi collaboratori, anche se non sempre ne può condividere le opinioni. La responsabilità degli articoli e delle lettere pubblicate è dei singoli autori - La collaborazione al giornale è gratuita. Chiuso il 27 Giugno 2012


24

Anno XI - N° 123 Luglio 2012

Ravanusa: Il 27 giugno scorso, Maria Paola Brunco ha compiuto 1 anno, amorevolmente festeggiata dai genitori Calogero e Rosa Maria Cascino, dai padrini Gaetano Brunco e la moglie Mariella Pirillo (che non vedono l'ora di battezzarla) e dai cugini Giovanni e Paola. Alla piccola Maria Paola, i padrini e i cugini augurano un mondo di bene. Ravanusa: Il 26 giugno scorso, Clelia La Marca ha festeggiato il suo 10° compleanno. A lei gli auguri più affettuosi da papà Giuseppe, la mamma Anna Maria Tornambè e dalla Direzione de Lu Papanzicu.

Esperienza trentennale

Notizie Liete Esame della vista gratuito

Vasto assortimento vista e sole delle migliori marche Canicattì: via Carlo Alberto, 63 Campobello di Licata: Via Trieste, 2 - Tel. 0922 877444

Campobello: L'8 luglio Giovanni Seggio compie 4 anni. I genitori Alessandra Gattuso e Salvatore, i nonni e gli zii si stringono forte a lui per augurargli un felicissimo compleanno. Catania: Auguri al M.M."A" Comm. CROCE GALIFI che il 14 aprile scorso, circondato dall’affetto dei parenti e dei nipotini Vanessa di 12 anni, Alex di 10 anni e Kevin di 8 anni ha festeggiato il suo 85° compleanno.

Lu Papanzicu, Anno XI - n. 123 - Luglio 2012  

Lu Papanzicu

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you