Page 1

Anno XII - N° 129 - Gennaio 2013 RAVANUSA Corso della Repubblica, 67 Tel. 0922.1981475 Cell. 328.0222019 e-mail: lupapanzicu@yahoo.it www.lupapanzicu.it Gemellato con Viavai (RM) e Resto di Sasso (BO)

Affiliato

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in A.p./45% da DGB Agrigento

Hanno ripreso a lavorare per il nostro futuro di Filippo Cassaro

I sapori della nostra terra. Le nostre garanzie sono le nostre mani, le nostre esperienze, i nostri prodotti. Ravanusa - Piazza Crispi, 3 Tel. 0922.874414

Rinomata Specializzata Pasticceria Gelateria Rosticceria Fornitura di vasi Colonne Balaustre

di Falletta Vito & C.s.n.c.

LAVORAZIONE ARTISTICA DEL MARMO ARTE FUNERARIA SACRA PROFANA

Ravanusa - C.da Chianti Cell. Vito 328.2814351 - Cell. Lidio 320.1550074

Quando nel novembre del 2010 il nostro giornale pubblicò in prima pagina l'articolo "Stanno lavorando per il nostro futuro" per criticare il fatto che si pensava solo ad abbellire il cimitero comunale, uno degli assessori andò su tutte le furie. Ebbene oggi a distanza di 14 mesi ritorniamo sull'argomento . Questo perché, quasi a darci ragione, hanno ripreso a lavorare per il nostro futuro. Mi riferisco alla decisione dei nostri amministratori di costruire un nuovo cimitero. E ritorno a ribadire che chi ci amministra si preoccupa solo e soltanto della nostra ultima e definitiva dimora, come se non ci fossero altre priorità. Ma tornando a questo nuovo e interessante progetto abbiamo letto sui quotidiani che: sorgerà in Contrada San Vito con il sistema del Project finanging su proposta pervenuta al Comune di Ravanusa il 13 luglio scorso, della ditta Cosimo Ciotta, che ha sede a Ravanusa in via Amendola, 80. Abbiamo anche letto che, con una tempestività finora mai vista, il 3 dicembre scorso l''amministrazione Savarino ha provveduto a pubblicare all'albo pretorio l'avviso pubblico, a firma dell'ing. Musso che sembra si stia adoperando perchè l'iter subisca un'accelerazione. Sembra anche

che il tutto stia andando avanti, nonostante l'area ricada nella zona E del vigente piano regolatore generale e anche se tale area è interessata da vincoli di natura idrogeologica e di rispetto delle aree boscate. Sembra che la giustificazione sia che tale opera è di rilevante importanza per la città di Ravanusa in quanto il cimitero esistente, quello di via Olimpica è in via di saturazione e non è ulteriormente ampliabile. Sembra che questa tesi sia stata però smentita dai consiglieri comunali che hanno partecipato al dibattito in aula. Secondo loro, infatti, il vecchio cimitero, con adeguati interventi di ristrutturazione, può essere utilizzato ancora per altri 10 anni. Se invece si darà il via ai lavori del nuovo cimitero non sarà più possibile fare nessun altro intervento in quello di via Olimpica. Sembra anche che il progetto di finanza preveda introiti per la ditta che propone l'opera mentre il Comune starebbe a guardare passivamente senza nemmeno stabilire le tariffe per la vendita dei loculi e degli spazi. Detto ciò e senza entrare nel merito,mi chiedo così come fanno centinaia di cittadini "cui prodest" tutto ciò? Non sarebbe ora di pensare anche ai vivi?

Agente: Paolo Romano

Agenzia Generale di Ravanusa

C.so della Repubblica, 190-Tel. 0922.874622 Per la tua pubblicità su Lu Papanzicu chiama il 328.0222019 oppure il 347.6964142


2

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Nicotra Domenico s.r.l.

Ingrosso cereali e concimi RAVANUSA (AG) - Via Carnelutti, 12 Dep. C.da Piano D’Accardo Tel. e Fax: 0922.874826 nicotra-domenico@libero.it

Dal vecchio al nuovo… cambierà qualcosa? di Miriam Messana

Con il 21 Dicembre si è chiusa, (tanto per dire), un'era e se ne è riaperta una nuova. Sono passati già 15 giorni e se c'è stato o no un cambiamento... è troppo presto per dirlo! Pensandoci bene la speranza, come sempre, è che il nuovo anno riesca a portare reali cambiamenti nella nostra vita. Beh, in effetti, ogni anno dico, ripeto e sottolineo, OGNI ANNO speriamo sempre nella stessa cosa, e cioè che il nuovo anno sia migliore di quello passato. Qualunque sia il numero che si porti dietro! Continuando a pensarci bene non c'è mai stato, secondo me e ovviamente per noi comuni mortali, un buon anno. Riflettiamoci bene: abbiamo mai detto: "che peccato, quest’anno è stato veramente bello non vorrei andasse via!” Assolutamente No! Brindiamo e brinderemo sempre al nuovo anno affinché sia migliore di quel merdosissimo anno che ogni volta si conclude! Il mio augurio, quindi per questo nuovo anno targato 2013 è questo: # Buon anno a tutti quelli che in qualche modo hanno reso il nostro

di Santamaria Christian

Calzature per bambini Campobello di Licata (AG) Corso Vitt. Emanuele, 206

2012, brutto per quanto possa essere stato, una bella annata; # Un pensiero speciale a quelli che ci sono stati e che purtroppo non ci saranno più, a quelli che purtroppo ci saranno ancora a rompere… e a quelli che ci sono sempre stati e che non ci abbandoneranno mai; # E soprattutto permettetemi di brindare a Me, che alla fin fine spero, come tutti del resto, di essere migliore di quella che sono stata in questo anno appena passato. Detto ciò… Tutta la vuogliu vidiri st'anno nuovu c'ava sapiri fari... spero solo che non mi faccia rimpiangere la profezia dei Maya!

Anno nuovo...?

!L'anno che è arrivato dovrebbe avere, dopo le elezioni politiche, la priorità di una lotta serrata alle situazioni di povertà e alla disoccupazione. Nell'orribile anno appena passato i tecnici al governo, provenienti per lo più dal mondo della finanza, si sono preoccupati, a causa di una spaventosa e procurata crisi economica, solo dello spread e dell'andamento della borsa. Mai del bene comune. Ma nel momento in cui il miglioramento degli indici economici corrisponde un peggioramento delle condizioni di vita di milioni di persone e a un sostanziale abbandono delle fasce più deboli qualcosa non va nel funzionamento di uno Stato che dovrebbe, secondo la Costituzione, rimuovere gli ostacoli a una piena realizzazione dei diritti di tutti i cittadini. Se poi si rincara la dose scaricando il peso di una crisi sui bilanci familiari appena sopra la soglia di povertà, non è solo calpestare la Costituzione ma il modo più infame di fare pagare chi ha di meno piuttosto che coloro i quali dalla crisi hanno tratto vantaggi. Rimuovere gli ostacoli, quindi, e non far soccombere un popolo per le insane voglie delle lobby finanziarie, di un manipolo di lestofanti pari solo a quei politici che della cosa pubblica ne fanno un tornaconto privato. Perché questo è successo negli ultimi anni: governi senza strategia economica e con grandi deficit di anima sociale, avversi ai temi dell'uguaglianza sociale e dei diritti, della famiglia e del bene comune. Si spera che l'anno appena arrivato porti un po di serenità alle famiglie e lavoro per giovani e meno giovani; che faccia ritornare il bene pubblico ai livelli civili: acqua, sanità, paesaggio, cultura, formazione. Si spera... Perchè, considerati gli attori tecnici e politici che si stanno riproponendo alle prossime elezioni, c'è il rischio di assistere ad un film già visto! Salvatore Ferrara


3

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Prorogati i contratti ai lavoratori precari

L'assessore Lentini punta sulla differenziata

di Rosalinda Nicotra

Buone nuove per 16 lavoratori precari ex diga Gibbesi e per i 29 lavoratori Puc che sono impegnati in progetti di pubblica utilità collettiva. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Armando Savarino, ha provveduto al rinnovo delle scadenze contrattuali garantendo il diritto al lavoro agli impiegati precari. Nello specifico, i 16 lavoratori ex Diga Gibbesi avranno applicato un contratto che scadrà il 30 giugno 2013. La spesa per il rinnovo dei contratti è a totale carico del Comune ed ammonta a 129 mila e 97 euro. In attesa e nella speranza che la Regione proceda al cofinanziamento, il Comune ha inviato all'Assessorato regionale del Lavoro la documentazione necessaria per ricevere un contributo straordinario per questa operazione. Per quanto riguarda invece i 29 Puc che come sappiamo avevano il contratto in scadenza il 31 dicembre scorso, la durata della proroga contrattuale è stata fissata, al 30 settembre 2014. In questa ultima operazione il Comune impiegherà solo 53 mila euro di fondi propri. Il restante 90 per cento del finanziamento, pari a 483.839 euro è a carico della Regione.

Lutti

Il19 dicembre scorso, il cavaliere Gaetano Sillitti (di 102 anni), rendeva l'anima a Dio. La Direzione e la redazione de Lu Papanzicu rinnovano il loro cordoglio al genero Avv. Antonino Aronica, alla nipote Avv. Valentina Giuseppina Aronica e ai loro familiari.

Bar Sharon

Il 14 dicembre scorso, il sig. Filippo Vasapolli, a causa di un tragico e fatale incidente stradale, perdeva la vita. Nel trigesimo della sua scomparsa, la Direzione e la redazione de Lu Papanzicu rinnovano il loro cordoglio ai familiari tutti.

Via Olimpica 92029 Ravanusa Cell.: 338 4668803 info@barsharon.it

rm

iz i

La

o

www.barsharon.it

fa

acia al tuo ser

Omeopatia Erboristeria Dermocosmesi Prodotti per l’infanzia

Su tutta la linea SOMATOLINE sconto del 15%

Si effettua consegna dei farmaci a domicilio Ravanusa - C.so della Repubblica 210 Tel. 0922874103

Ci vuole un impegno maggiore informativo. per la raccolta differenziata In prima battuta l'idea è di dei rifiuti. Il Comune, su ini- coinvolgere tutte le scuole ziativa dell'assessore al Bilan- alla diffusione della raccolta cio, Giovanni Lentini, ha in- differenziata. Questo perché tenzione di avviare una cam- per mezzo dei bambini e dei pagna di informazione sul te- giovani, si mira a coinvolgere ma della raccolta differen- le famiglie. E' molto imporziata. Questo, per promuove- tante mettere in risalto il re i principi e dare consape- concetto che i rifiuti che oggi volezza ai citnoi produciamo tadini sulla nepossono essere cessità di svitrasformati in luppare cultura risorse per il e conoscenza nostro territodei problemi rio. A questo ambientali. proposito serve La guida alla - conclude l'asraccolta difsessore Lentini ferenziata è il - anche e sorisultato di un L' assessore Giovanni Lentini p r a t t u t t o i l ambiente sano coinvolgimento e pulito ed essenziale per la di tutte le associazioni onlus qualità della vita di tutti. "La presenti nel territorio comuraccolta differenziata e il re- nale ad intraprendere una cupero - afferma Lentini - campagna di propaganda e possono dare grandi vantaggi sensibilizzazione affrontana noi, e al nostro ambiente. do la tematica riguardante la Ma affinché essa riesca con gestione dei rifiuti solidi ursuccesso, è indispensabile la bani, la gestione del matepartecipazione di tutti. L'am- riale organico, il compostagministrazione - continua l'as- gio domestico ed il servizio sessore - vuole scegliere un porta a porta". percorso ludico, formativo e

Lutti

Pizzeria Spaghetteria Gelateria

Farmacia Dr.Costanza Pietro

di Filippo Cassaro

v

Panificio

F.lli Loggia

di pane in pane... di gusto in gusto

di Loggia Vittorio & C. S.a.s.

L'antico pane con farina di Tumminia L'originale lo trovi solo da noi Ravanusa, Via Montebello - Tel. 0922 875254


4

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Chiarezza dati o istigazione? ... di Antonio Pilato Burocrazia? Per carità, peggio che pagare nuove! Forse per questo varrebbe la pena evadere! Siamo di continuo impegnati a compilare moduli, elenchi, schede, questionari e carte varie. Sicuramente la compilazione e la richiesta dei suddetti nasce da ottime intenzioni, di controllo sì, ma pur sempre buone intenzioni. Nasce da persone che hanno grande esperienza e conoscenza nel mondo economico finanziario. Mi chiedo se davvero possa finire la crisi economica attraverso la raccolta di schede, numeri e dati e se ciò possa servire a sventare nuovi evasori, ...ma credo che metta al muro sempre più e senza via di scampo solo la gente onesta ed i contribuenti irreprensibili. Il nostro tempo, le nostre risorse, le diverse intelligenze dobbiamo proprio impiegarle a riempire caselle e spazi vuoti? È utile investire denaro per chi dovrà controllare questi dati e per chi farà la formazione su tali dati, facendo ore e ore di video conferenze e pagine di riviste che nessuno forse leggerà mai Non si potrebbe impiegare il tempo e il nostro denaro per vedere come pagare meno tasse e a come aumentare meglio i servizi? Dopo la grande batosta di fine anno tra TARSU e IMU, cosa diremo ai giovani che oggi studiano e domani dovranno lavorare? Anche loro guardano al domani col punto interrogativo e dato che non hanno ancora l'esperienza e la capacità di estrapolare e pensare a progetti futuri, perché pieni anch'essi a scuola da schede e sondaggi. E poiché i media riempiono il loro cervello di politici che fregano il cittadino, saranno indotti a voler fare politica, perché oggi la politica è un mestiere e sono tanti i politicanti! che vengono a mancare nei posti agricoli. Costoro starebbero meglio a zappare la terra o a pascolare le pecore! Tutto quello che oggi succede e che subiamo ci porta a pensare, come dicono in molti, che si stava meglio quando si stava peggio perché la situazione attuale che vuole da pare nostra chiarezza dati, è una vera e propria istigazione all'evasione! Anche se, a riuscire ad evadere a discapito della gente corretta è solo il politico e il cittadino disonesto.

Dott. Diego Pagliarello Psicologo - Psicoterapeuta

Ansia - Depressione - Insonnia - Attacchi di panico - Paure Pensieri ossessivi - Problemi dell’infanzia e dell’adolescenza

RICEVE PER APPUNTAMENTO tel. 0922.401778 - 330.692585

Campobello di Licata (AG) in Via Vitt. Emanuele,166 Agrigento in Via Empedocle,111

SUPERMARKET di Anna Vizzì in Tedesco

Via Vitt. Veneto,48- Campobello di Licata (AG) Tel. 0922879320

CORRERE SALTARE LANCIARE

Scuola di Atletica leggera

Alle ore 18,00 di ogni Lunedì e Giovedì presso lo Stadio comunale di Ravanusa

Per info 338 3024593

Piazza XX Settembre, 10-12 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922878588 Cell. 3336117135-3275621111


5

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Solidarietà: Noi ci siamo, e Voi? di Rosalinda Nicotra

Da qualche mese a Ravanusa è nata un'iniziativa a favore dell'ospedale Civico di Palermo, iniziativa sorta grazie alla signora Angela Vinciguerra Avarello, che con l'aiuto di maestre, mamme, capi d'istituto si è prodigata a portare avanti questa proposta per far crescere il servizio di volontariato e assistenza presso l'ospedale Civico di Palermo. Portare avanti oggi un'iniziativa del genere non è facile, visto il proliferare false associazioni benefiche, di cui i media ci tengono sempre informati, ma poiché a Ravanusa ci conosciamo tutti, mi sono permessa di nominare la titolare dell'iniziativa, che insieme a mamme e insegnanti della scuola elementare e media, ha fatto si che il loro tempo fosse impiegato per la creazione di

oggetti natalizi se sono stati venduti in seguito e il cui ricavato va nelle casse dell'A.S.I.T.I. (Associazione sSciliana per la lotta contro le Leucemie e i Tumori dell'Infanzia). Lo scopo dell'iniziativa nasce dalla morale e dall'umiltà di chi guarda il dolore degli altri non come se questo fosse solo altrui, ma lo fa suo per affrontarlo e porgere una mano. All'interno dell'ospedale Civico di Palermo, reparto di oncoematologia pediatrica, bambini che soffrono di determinate patologie possono avere ciò che hanno fuori tutti gli altri bambini. E non parliamo solo di TV, e giochi, ma anche di sorrisi, allegria, scherzi, che non si possono comprare, ma solo donare col cuore. All'interno di questa struttura vi sono dei

(Foto da Google)

volontari, che offrono il loro tempo per poter dare a questi bimbi anche l’insegnamento scolastico, quello che avrebbero dovuto seguire insieme ai loro compagni, ma che purtroppo per loro non è possibile. Fortunatamente, però, nel loro percorso di vita "sfortunato" hanno incontrato degli angeli terrestri, chiamati assistenti, volontari, infermieri, psicologi, che si sono messi al loro servizio ma che hanno anche bisogno di un nostro contributo economico affinché possano affrontare le spese necessarie al funzionamento alla struttura affinché ne usufruiscano i bambini malati. Considerando che determinate patologie non bisogna considerarle solo malattie solo di altri, vi si chiede di abbracciare quest'iniziativa con un piccolo contributo, perché tutti insieme si può! La collaborazione di tutti ha fatto ottenere, infatti, dei buoni risultati, e poiché crediamo nel sincero aiuto di tutti i cittadini, pensiamo si il risultato sarà ottimo. Con questo appello chiedo che a Ravanusa e non solo, che l’amministrazione, le associazioni, le Banche, i professionisti, i commercianti come anche i privati porgano una mano per aiutare a ritrovare il sorriso e la speranza a questi bambini che, sicuramente, meritano una chance in più. TUTTI INSIEME SI PUO' - Conto corrente postale sul quale versare il contributo: 97017120821 intestato all'A.S.I.T.I. - Per la donazione del 5 per mille con la dichiarazione dei redditi scrivere il n. 10029908.

Lutti

Nel trigesimo della scomparsa della sig.a Gambino Calogera, la Direzione e la redazione de Lu Papanzicu esprimono il loro cordoglio a Pietro Brancato e famiglia per la perdita della suocera.

Fa la cosa giusta ... ABBONATI!!


6

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Il Convento dei Frati minori è rinato a nuova vita di Rosetta Romano

Quando Padre Luca Saia fu costretto ad abbandonare il "suo" Convento per motivi anagrafici e di salute, tutta Ravanusa temette che anche per questo antico luogo di culto fosse arrivata la fine. Non sembrava, infatti, che i sostituti fossero in grado di conquistarsi la presenza numerosa dei fedeli. Fortunatamente nel mese di settembre del 2012 sono arrivati Fra Giuseppe Di Miceli e Fra Pietro Buttitta, due giovani frati che in poco tempo sono riusciti a entrare nel cuore di tutti e specialmente dei giovani e dei bambini e... il Santuario dell'Assunta è tornato a vivere e a riempirsi di gente che va in chiesa entusiasta per come i due frati

riescono a catturare la loro presenza e il loro interesse verso le tante "novità" che quotidianamente vi si svolgono. Tra queste ci piace ricordare le Novenne dicembrine che si sono tenute non all'alba, ma la sera, dalle 20,30 in poi. Questo per permettere ai lavoratori di presenziare insieme ai loro cari alle funzioni. E ancora, il folto gruppo di bambini che a decine partecipano ai vari momenti delle Sante Messe. Sembra che in tutto siano ben 150 suddivisi in due gruppi: Araldini e Araldine. Per il Santo Natale, infine, Fra Giuseppe e Fra Pietro hanno provveduto ad allestire, quasi al centro della navata destra, un Presepe che si rifà al” Cantico delle creature” di San Francesco. Presepe che ci ha affascinato per la sua

semplicità e che proponiamo nei particolari, all'attenzione di quanti, vicini e lontani, non hanno avuto modo di vederlo.

Fra Giuseppe Di Miceli

Fra Pietro Buttitta

Agenzia generale del Dott. Gioachino Angelo Calà

Www.ergoitalia.it

Agenzia di Ravanusa (AG): Corso della Repubblica, 175 - Tel. e Fax: 0922.881147 Cell. 338.2758713 - E.mail: cala.assicurazioni@libero.it Agenzia di Canicattì (AG): Via Regina Elena, 28 Tel. 0922.738614 - E.mail: cala.assicurazioni11@libero.it


7

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

A proposito di Tares di Giovanni Blanda

vz Abbonatevi vz

L'assessore comunale al Bilan- Il governo nazionale ha escluso cio, Giovanni Lentini, a pro- però, per motivi strettamente posito della "Tares" spiega: "Ta- di ordine finanziario che questo res non è il nome di un con- possa avvenire. Dal 1° gennaio quistatore di altri tempi, ma la 2013, quindi tutti i Comuni sigla che si è data a una nuova dovranno adottare il nuovo tritassa che a decorrere dal 1° buto, anche in assenza del regennaio 2013 è stata istituita in golamento ministeriale non tutti i Comuni itaancora adottato. liani, compresi Alla nuova tassa, quelli siciliani. La però andrà appliTares - continua cata una maggioraLentini - è il nome zione pari a 30 cenche si dà ai nuovi tesimi per mq che tributi che vanno a va allo Stato a cocoprire i costi repertura dei costi lativi al servizio di indivisibili. I singestione dei rifiuti daci per far quaurbani, dei rifiuti drare i bilanci, assimilati avviati potranno però eleallo smaltimento e vare questa magdei costi relativi ai giorazione fino a servizi indivisibili 40 centesimi per L'assessore degli stessi Enti Lomq. e questo agGiovanni Lentini cali. Con l'introdugraverà ancor di zione del nuovo tributo scom- più la già difficile situazione paiono altre famose sigle come dei cittadini anche se la nuova Tarsu, Tia 1 e Tia 2. Si tratta di tassa accorpa oltre la Tarsu una vera riforma di cui il go- tutti i servizi tra cui: rifiuti, verno regionale almeno fino pubblica illuminazione, Poliadesso sembra non aver tenuto zia Locale ed altri. conto. Infatti, il Governo Re- E' ovvio che tutti questi camgionale - prosegue l'Assessore - biamenti determinano un moha inviato nei Comuni dei Com- mento di grande confusione nei missari, per obbligarli a delibe- Comuni come il nostro che rare l'a-desione a una nuova hanno adottato la TARSU. Insocietà che è la S.R.R. fatti ogni Comune è chiamato a Le S.R.R. devono essere costi- redigere un piano finanziario tuite nel territorio di ogni am- che spetta unicamente ed bito territoriale ottimale e esclusivamente a ciascun Copossono concludere accordi per mune. La grande mole di lavoro la programmazione, l'organiz- che porteranno questi servizi zazione, la realizzazione e la conclude Lentini -conduce gestione degli stessi. La nor- l'Amministrazione a potenziare mativa "Tares" però, non con- l'ufficio tributi, sia sul piano cede nessuna alternativa ai Co- strutturale e meccanografico, muni e non assegna alcun ruolo che come risorse umane". a nessun altro organismo anche se - spiega Lentini - l'Anci ha chiesto il differimento dell'entrata in vigore della "Tares".

Perché abbonarsi a Lu Papanzicu? 1) Per ricevere ogni mese, direttamente a casa tua il giornale; 2) Per accedere gratuitamente ai nostri servizi: annunci e auguri (anche con foto) strettamente personali; 3) Per contribuire a far crescere un organo di informazione indispensabile nella nostra comunità. Quanto costa abbonarsi? 20,00 Ä per i residenti a Ravanusa e Campobello di Licata; 30 Ä per le altre parti d’Italia; 50 Ä per i residenti all’estero. Come fare per abbonarsi? Si può sottoscrivere direttamente l’abbonamento in sede incaricando anche qualche parente o amico di farlo oppure inviando la somma tramite c/c postale n. 61128914 intestato a: Filippo Cassaro, Via del Saraceno, 2 - 92029 Ravanusa (AG).

Bar Piccadilly di Antonio Brunetto

Panineria-Gelateria

Campobello di Licata (AG)-Via Umberto , 241 Tel. 0922870338 Si affitta elegante Location per tutte le ricorrenze con servizio Catering

A e c l rte o D

di Seggio Bar - Gelateria Pasticceria Tavola Calda

Via Edison,114 Campobello di Licata (AG) tel. 327/6706955-0922/877194 - e.mail:dolcearteseggio@virgilio.it www.pasticceriadolcearteseggio.it


8

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Differenziata: Il Comune incontra la Dedalo Ambiente di Filippo Cassaro

Per potenziare il servizio della raccolta differenziata, si è svolto un incontro presso il palazzo municipale tra i vertici comunali e i responsabili della Dedalo Ambiente. Dopo un'ampia discussione, l'Amministrazione attiva ha deciso di venire incontro alle necessità della Dedalo Ambiente, per migliorare il servizio di raccolta differenziata, mettendo a disposizione due centri di smistamento, oltre a quello già esistente, ubicato accanto alla strada statale per Campobello di Licata. Le altre due isole ecologiche si troveranno presso la grande la rotonda in Via Olimpica e presso il Viale Lauricella. Sarà compito della Dedalo Ambiente mettere a disposizione il personale per lo smistamento e la pesatura. Con queste due nuove isole ecologiche si vuole venire incontro ai più anziani che, in questo modo, potranno raggiungerle più

facilmente. La raccolta differenziata che, (a loro dire), ha portato notevoli vantaggi in termini economici alle famiglie (ma chissà perchè le bollette sono sempre più salate), sarà ulteriormente incentivata consegnando nuovi contenitori alle famiglie più virtuose. Durante tale incontro, la Dedalo Ambiente ha puntato il dito sulla mancata collaborazione di diversi esercenti e, in particolar modo, bar e pizzerie ai quali la Dedalo, vista la notevole quantità di rifiuti da loro prodotta, sembra abbia fornito contenitori idonei. A conclusione dell’incontro l'Amministrazione ha preso l’impegno di rafforzare la sorveglianza per mezzo dei vigili urbani e di coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado in modo da sensibilizzare gli studenti alla salvaguardia e al rispetto del territorio e dell'ambiente in cui viviamo.

Brevi “Centro Amico”: In occasione della Giornata internazionale della solidarietà, il "Centro Amico" onlus di Ravanusa ha organizzato una tavola rotonda sul tema: Disabilità… oltre la riabilitazione" che si è svolta martedì 4 dicembre scorso presso la locale sede del "CIF Casa dell'Amicizia". Raduno provinciale CIF: Presso la biblioteca comunale di Ravanusa, alla presenza del Presidente Nazionale del CIF, Maria Pia Campanile Savitteri, domenica 16 dicembre scorso si sono riuniti i gruppi CIF della provincia di Agrigento per un incontro sul tema "Donna e fede a 50 anni dal Concilio". "C'era na vota…": Giovedì 20 dicembre scorso, Girolamo La Marca ha presentato presso la locale biblioteca comunale la sua ultima fatica letteraria dal titolo "C'era na vota". Il libro, oltre a contenere la sua produzione poetica dialettale, contiene canti e scritti popolari legati al nostro paese e il diario di una bambina di V elementare vissuta a Ravanusa in epoca fascista. Mostra di Presepi: Organizzata dalla Compagnia della Terracotta e da Mario Esposto, artista-artigiano locale, dal 16 dicembre 2012 al 6 gennaio scorso, presso la Sala esposizione della Compagnia della Terracotta situata in zona Canale, è stata allestita la 2^ Mostra di Presepi artigianali e una Fiera-Mercato di lavori artigianali realizzati da Mario Esposto. Centinaia di persone hanno così avuto modo di ammirare decine di presepi provenienti dalla collezione privata di Maria Luisa Tornambè e il un grandissimo presepe perenne allestito da Mario Esposto per il Natale del 2011.

di Rinallo Gaetano Campobello di Licata (AG) Via Giudici Falcone-Borsellino, snc

RAVANUSA

FARMACIA

Dr.ssa Nadia Testasecca Si effettuano Liste Baby

Omeopatia - Dermocosmesi Profumi - Preparazioni Galeniche Alimenti per Celiaci Prodotti per l'infanzia Chicco l 20% sui Sconti de ia er l'infanz prodotti p o Chicc

Ravanusa C.so della Repubblica, 56 Tel. 0922874184

Ti aspettiamo in via Cavallotti a Ravanusa ogni 2° domenica del mese


9

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Grandiosa notte di San Silvestro di Filippo Cassaro

La notte che ha traghettato i ravanusani dal 2012 al 2013, è andata oltre ogni più rosea aspettativa e il veglione che ha dato allegria a migliaia di convenuti è durato sino alle prime luci dell'alba. Giovani e meno giovani, dopo aver cenato e brindato al chiuso delle loro case, verso l'una si sono si sono riversati in Piazza 1° Maggio e in Piazza XXV Aprile caracollando da una all'altra al suono della musica di viversi Dj che si alternavano ai microfoni creando anche un po' di confusione. Come al solito la festa è stata la scusa perché qualcuno si abbandonasse all'alcool. Sotto la sua spinta, infatti, il comportamento di molti giovani è stato spinto all'eccesso. Al di la della riuscita del Veglione di fine hanno, noi dobbiamo fare il nostro dovere e segnalare quello che abbiamo visto durante e dopo: gruppi che approfittando di angoli bui e anche nei locali si scambiavano effusioni hard, un tappeto maleodorante e stomachevole di rigurgiti vari, escrementi e urina che per decenza non abbiamo fotografato, bottiglie mezze vuote lasciate in giro (tanto c'è papà che paga). La cosa ci fa già pensare a cosa succederà per il prossimo Carnevale, quando le maschere sotto cui ci celiamo, porteranno il comportamento di tanti a quegli eccessi che molti, senza l'aiuto della maschera, non mettono in atto. Una cosa però è certa: queste feste servono a tranquillizzare tante famiglie perché trattengono i loro figli in paese e li preservano da quegli incidenti automobilistici che di solito vengono provocati da eccessi vari e allora ... che festa sia!!

A.A.A. Cercansi donna da mettere in Giunta

Le recensioni anonime possono contribuire alla rottura delle complicità. A patto che non vengano avvolte in un sasso e lanciate contro i vetri degli interessati.

"Cercasi donne da inserire in giunta per un semestre". Sembra uno slogan pubblicitario, ma in effetti, è un appello del nostro Sindaco. Il dott. Armando Savarin, Sindaco di Ravanusa e Salvatore Sanzeri, sindaco di Cianciana, stanno rivolgendo ai loro concittadini perché devono, per disposizione di legge regionale, nominare un assessore donna. Oggi Cianciana e Ravanusa sono gli unici due comuni della provincia agrigentina che non hanno potuto aggiornate le giunte dopo che, lo scorso novembre, hanno ricevuto la diffida da parte dell'Assessorato regionale alle Autonomie Locali e anche se da allora si sono messi disperatamente alla ricerca di due donne, una per ogni paese, da inserire nel loro esecutivo, non hanno ancora trovato "volontarie". Sembra, infatti, che abbiano offerto la carica a diverse donne della società civile che però non hanno voluto accettare la delega assessoriale perché le due amministrazioni scadranno a fine primavera e non avrebbero il tempo necessario per programmare la loro attività amministrativa.


10

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Manifestazione in favore del C.A.V. di Ilaria Greco

Una bella e significativa manifestazione di solidarietà si è tenuta sabato 22 Dicembre presso l'auditorium della parrocchia "Madonna di Fatima" di Ravanusa: i ragazzi del liceo Pedagogico- Scientifico "Giudici Saetta e Livatino" hanno infatti organizzato uno spettacolo il cui ricavato è stato donato al CAV (Centro Aiuto alla Vita), un'associazione senza scopi di lucro finalizzata ad aiutare le donne con una gravidanza difficile o indesiderata e a sostenere le giovani madri prive di mezzi o sprovviste delle capacità necessarie a fornire le cure al figlio, cercando di prevenire l'aborto. Dopo un significativo e

profondo discorso sulla vita di Sofia Messina e la proiezione di un video molto commovente sul senso della vita e il senso del Natale, la responsabile del CAV di Ravanusa, Pina Parisi, ha sottolineato l'importanza dell'impegno dei ragazzi a favore di iniziative di solidarietà e l'utilità sociale dei centri per la vita che hanno portato, negli anni, a importanti traguardi. Durante la serata, presentata da Calogero Di Liberto, Ilenia Farruggio e Marika Sciascia, si sono esibiti diversi ragazzi delle varie classi che hanno cantato, ballato e recitato dei monologhi. Il gruppo folk, inoltre, ha portato una ventata di aria

Atletica: Giarrana convocato al raduno regionale di Miriam Messana L'atleta ravanusano Emanuele Giarrana, tesserato per i colori della Pro SPORT Ravanusa, è stato convocato dalla federazione italiana di atletica leggera (Fidal) a partecipare al raduno regionale invernale che si è svolto a Palermo dal 2 al 5 Gennaio. Al raduno hanno partecipato i migliori atleti della categoria cadetti che nel corso del 2012 si sono contraddistinti in prestazioni ottime. Emanuele che si allena a RavaEmanuele Giarrana nusa sotto la guida di Giancarlo La Greca, da circa 2 anni pratica l'atletica leggera, ma già lo scorso anno si è messo in evidenza con ottimi risultati nel mezzofondo. La sua convocazione al raduno rappresenta la giusta ricompensa per risultati ottenuti nel corso delle ultime due stagioni frutto anche della bontà dei metodi di Giancarlo La Greca, suo trainer.

natalizia con le canzoni in dialetto "'Nta na gruttidda" e "Quannu nascisti tu" accompagnate da tamburelli, chitarra e flauto. Non sono mancati momenti di grande spessore artistico grazie all'esibizione del maestro di musica Giuseppe Sanfilippo. L'evento si è concluso con un corale "White Christmas" cantato da tutti chiudendo così il sipario ad un piacevolissimo spettacolo che, per una volta, non è partito dagli adulti ma da giovani ragazzi che a scuola, tra una lezione e l'altra, durante la ricreazione, nei corridoi e tra i banchi, hanno provato e riprovato le canzoni, mettendo energia e tanta voglia

di fare per lanciare un messaggio di speranza e per dare anche loro un contributo a favore della vita. Uno spettacolo, dunque, dai grandi contenuti, che solo in questi giorni avrebbe potuto trovare la sua cornice più autentica: proprio nei giorni in cui si ricorda la nascita di quella vita che, tra le braccia di una madre, al freddo e al gelo dentro una capanna, metteva al mondo il Verbo divino. Complimenti, quindi, a questi ragazzi che hanno dimostrato come con poco si possa fare qualcosa di grande.

Vi aspettiamo su CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI Sezione di Campobello di Licata (AG) - Via Napoli, 22 Tel. 0922878251 - Cell. 3356234026 Responsabile: Calogero Romano e-mail: ciacampobello@tiscali.it

Bar Roma di Ciotta Luca e Rizzo Enzo snc

Via Cavour, 153/155 - Campobello di Licata (AG)

Rag. Alberto Pirrera CAMPOBELLO DI LICATA - Via Umberto, 137 Tel. e Fax 0922.879730 Cell. 338.3729272 e.mail: d.puleri@virgilio.it

Agenzia di Ravanusa C.so Garibaldi, 240 - tel. 0922.876870


11

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013 SPAZIO AUTOGESTITO

Resistenza Siciliana a sostegno di Ingroia Premier Resistenza Sicilia, il movimento politico nato a Ravanusa nel gennaio 2011 a seguito della scissione di una trentina di tesserati da "Italia dei Valori" e protagonista nella campagna referendaria di giugno 2011 nella città del Monte Saraceno, riprende l'impegno politico schierandosi apertamente a fianco di Antonio Ingroia. Con un comunicato-stampa, il portavoce Daniele Gravotta lancia un appello ai siciliani per una nuova grande stagione dei diritti, praticamente inedita in Sicilia. "Siamo in piena emergenza democratica, in un quadro globale allarmante e con una crisi economica costruita a tavolino per privarci della sovranità popolare. Dobbiamo resistere all'incombente tirannia, fatta di carezze sul pancino e dimazziate sul groppone, di carote e di bastoni, finalizzata a ridurre l'umanità ad una schiavitù universale. Abbiamo, oggi più che mai, il dovere morale di ribellarci e di difendere la nostra terra, la nostra gente, il nostro futuro. È arrivato il nostro momento, per usare le parole del compianto e caro amico Giuseppe Gatì, di lottare per un cambiamento vero, contro chi ha ridotto e continua a ridurre la nostra terra in un deserto. Abbiamo l'obbligo morale di ribellarci. La rivoluzione civile, pacifica e

democratica, del popolo arancione, al di là di ogni steccato ideologico, pare la sola e vera alternativa sostenibile alla deriva irreversibile a cui non possiamo assistere inermi". Continua Gravotta: "Il berlusconismo e il montismo vanno contrastati con una visione di insieme che metta al centro dell'impegno politico la persona umana e i suoi bisogni. Perciò ci convince il manifesto politico di Antonio Ingroia, che proponemmo come premier in tempi assai lontani. Oggi si concretizza un'idea. Ingroia ci piace perché è siciliano, perché è onesto, perché al male estremo di una politica corrotta e corruttrice serve l'estremo rimedio di una presenza che ha dato tutto nella lotta alla mafia e al malaffare Conclude Gravotta. "Se oggi fossero vivi, Livatino, Falcone, Borsellino, Fava e Beppe Alfano, come tutti gli altri martiri di questa nostra Sicilia, voterebbero compatti per Ingroia. Di ciò ne siamo certi e sappiamo bene da che parte stare. Dalla parte della Sicilia e dell'Italia intera che non strizza l'occhio al mafioso ma lo debella a liberazione definitiva delle migliori energie del nostro amato Paese. In ciò Ingroia è la garanzia di un percorso di liberazione che auspichiamo da tempo e che desideriamo ardentemente".

Vuoi pubblicare un articolo su Lu Papanzicu? Ecco cosa devi sapere... Il giornale è aperto alla collaborazione di tutti e gli eventuali articoli vanno consegnati in redazione o spediti alla nostra e-mail lupapanzicu@yahoo.it entro il 25 di ogni mese. Gli articoli o le segnalazioni devono riportare il nome e il recapito postale e telefonico dell'autore. Se è il caso devono essere corredati anche da foto. GLI ARTICOLI PIU' LUNGHI DI 2.500 BATTUTE SARANNO TAGLIATI A DISCREZIONE DELLA REDAZIONE OPPURE NON SARANNO PRESI IN CONSIDERAZIONE. Articoli proposti da uomini e partiti poli-

tici, si pubblicano solo a pagamento in spazi autogestiti. Lo stesso vale per gli articoli “pubblicitari” inviati da associazioni e scuole. A pagamento sono anche eventuali articoli o quant'altro da noi non espressamente richiesto. Si avverte che il semplice fatto di aver inviato materiale non costituisce garanzia alcuna di pubblicazione. Nessuna giustificazione è dovuta per la mancata pubblicazione. Gli spazi Lutti e Notizie liete sono gratuiti per gli abbonati, ma solo per i loro eventi strettamente familiari.

Campobello di Licata (Ag) *** Via L. Giglia, 151 Tel. 0922 870071

106.00 Mhz

Nell'imminenza di San Valentino, festa degli innamorati, inviateci tramite sms al 3280222019

Tel. 0922 876149 – sms line 333/2498304

per il Vostro amore

Bar Minerva

e lo pubblicheremo

di Sferrazza & Burgio

il vostro augurio

GRATIS nel numero di Febbraio.

Campobello di Licata (AG)- Piazza Marconi, 1


12

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

PREMIO DI POESIA

Il mensile “Lu Papanzicu” con il patrocinio di Avis - Comune di Firenze Pro Loco Saltino Vallombrosa in collaborazione con Lettere Animate Editore indice la 4^ edizione del Premio di Poesia

“L'altra metà del cielo” fre-quentata. Invio cartaceo: inviare a "Lu Papanzicu" - Via del Saraceno 2 - 92029 Ravanusa (AG), scheda di adesione, 2 copie delle opere, di cui 1 anonima e 1 TEMA DEL CONCORSO: "La donna” completa di dati anagrafici (fototessera* nome, SCADENZA ISCRIZIONI: 31 marzo 2013 cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail SEZIONE A: Poesia adulti: inviare da 1 a 3 poesie, dell'autore) da allegare in busta chiusa, dattiloscritte rigoro-samente inedite e mai premiate in altri o redatte al pc. concorsi. Ogni poesia, pena l'esclusione, non deve Per le sezioni B e C indicare nei dati classe e Scuola fre-quentata. superare i 32 versi.

REGOLAMENTO

SEZIONE B: Poesia bambini: (riservata agli studenti delle Scuole Primarie e Scuole Secondarie di 1°) inviare 1 poesia rigorosamente inedita e mai premiata in altri concorsi. Ogni poesia, pena l'esclu-sione, non deve superare i 32 versi. SEZIONE C: Poesia ragazzi: (riservata agli studenti delle Scuole Se-condarie di 2°) inviare 1 poesia rigorosamente inedita e mai premiata in altri concorsi. Ogni poesia, pena l'esclusione, non deve superare i 32 versi. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: A parziale copertura delle spese organizzative i partecipanti si impegnano a versare: Sezione A: la somma di Ä 10 (dieci) - la somma di Ä 5 (cinque) per gli abbonati del giornale "Lu Papanzicu". Il versamento deve essere effettuato sul c/c postale n. 61128914 intestato a Cassaro Filippo - Via del Saraceno 2- 92029 Ravanusa (AG), indicando come causale "iscrizione Premio L'altra metà del cielo 4^ ed.". Sezione B e C: gratuito. SPEDIZIONE DEGLI ELABORATI: Invio elettronico: inviare a lupapanzicu@yahoo.it copia della ricevuta di pagamento, scheda di adesione, 2 copie delle opere, di cui 1 anonima e 1 completa di dati anagrafici (fototessera, nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail dell'autore) in docu-mento Word. (*Facoltativo). Per le sezioni B e C indicare nei dati classe e Scuola

NORME GENERALI # La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incon-dizionata di questo regolamento. # Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, dif-fusione ed utiliz-zazione dei dati personali da parte del-l'organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adem-pimenti inerenti al concorso. # Per le spedizioni tramite posta ordinaria farà fede il timbro postale. L'organizzazione non si fa carico dei danni per opere non pervenute o giunte in ritardo per disservizio postale. # In nessun caso sarà restituita la quota versata. # I componimenti inviati non saranno restituiti. # Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere. Saranno esclusi tutti i componimenti che conterranno parole o concetti volgari, violenti, razzisti, contro ogni re-ligione, i componenti fuori tema o che superano i limiti di lunghezza, quelli spediti oltre il termine stabilito o pervenuti senza la scheda di adesione compilata. Saranno altresì esclusi i partecipanti non in regola con il pagamento della quota. # I partecipanti che desiderano essere informati sull'arrivo degli elaborati, sull'esito finale del concorso, o che richiedono la spedizione degli attestati al proprio domicilio, dovranno allegare al plico postale n. 2 francobolli da Ä 0,60.


13

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

“ L'ALTRA META' DEL CIELO”

# A tutti gli autori partecipanti al Premio presenti alla cerimonia di premiazione sarà consegnato l'attestato di parte-cipazione. # Per ulteriori informazioni contattare: 328 02 22 019 - lupapanzicu@ yahoo.it # Notizie periodiche saranno pubblicate su siti di informazione regionali e nazionali. # Regolamento e scheda di adesione sono scaricabili da: www. Lupapanzicu.it Tutte le informazioni relative al premio saranno inoltre consultabili ai link: Premio Letterario L'Altra metà del cielo: www.facebook.com/pages/Premio-di-Poesia-Laltramet%C3%A0-delcielo/240946349368236 LuPapanzicu: www.facebook.com/groups/24104650 5930306/ Filippo Cassaro: www.facebook.com/filippo.cassaro.9?ref=ts&fref=ts Virtual Coffee Bar: www.facebook.com/groups/virtual coffee.bar/?ref=ts&fref=ts Ufficio Stampa Lettere Animate: www.facebook.com/groups/369316459752200/ Blog Letteratura e Cultura: www.blogletteratura.com

Euterpe Rivista di letteratura: www.rivista-euterpe.blogspot.it/ PREMI Sezione A: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1 anno al mensile Lu Papanzicu - Proposta editoriale a cura di Lettere Animate Editore Targa in argento e pergamena - Diploma di merito; 2° e 3° classificato: Targa d'argento Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. Sezione B: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1anno al men-sile Lu Papanzicu, Targa in argento, Pergamena Diploma di merito; 2° e 3°classificato: Targa in argento -Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. Sezione C: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1anno al men-sile Lu Papanzicu, Targa in argento, Pergamena Diploma di merito; 2° e 3° classificato: Targa in argento - Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. La Giuria potrà assegnare a discrezione ulteriori menzioni e premi. Le quindici poesie vincitrici e altre ritenute meritevoli dalla giuria saranno pubblicate nell'Antologia "La Donna L'altra metà del cielo" edita da Lettere Animate Editore, che sarà presentata in occasione della cerimonia di premiazione. Copie dell'antologia saranno spedite gratuitamente alle più importanti biblioteche. Gli autori premiati e/o segnalati saranno avvertiti telefonicamente almeno 15 giorni prima della data di premiazione. I vincitori sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento sarà consentito delegare un proprio rappresentante. I premi non ritirati potranno essere spediti al domicilio degli autori (a carico del destinatario, con modalità da concordare). La Commissione giudicante composta da personaggi della cultura e del giornalismo, il cui operato è insindacabile e inappellabile, sarà resa nota il giorno della premiazione. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Firenze il 25 Maggio 2013, in sede e orari da stabilire. Tutti i partecipanti riceveranno in tempo utile la comunicazione e l'invito. Referente Organizzatrice Regione Toscana Annamaria Pecoraro

Il Direttore de "Lu Papanzicu” Filippo Cassaro


14

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Notizie da Campobello

Presentato il libro "Anni '70 Sangue nero e sangue rosso”

"Nuova sede" per la Sala consiliare

di Elisa Cassaro

di Rosalinda Nicotra

Organizzata dal Comune di Campobello di Licata ed il Circolo di Cultura "Leonardo da Vinci", presso i locali dello stesso sodalizio, il 27 dicembre scorso ha avuto luogo la presentazione del libro "ANNI 70 - SANGUE NERO SANGUE ROSSO" di Agostino Portanova, sindacalista, editore, impegnato in politica e nel sociale, è considerato una delle figure emergenti più originali e vivaci della cultura siciliana. Durante l'evento, che si è svolto alla presenza dell'autore, dopo l'introduzione di Giovanni Amato, Presidente del Circolo e il saluto del Sindaco Giovanni Picone, è stato dato ampio spazio all'intervento dell'autore con conseguente dibattito con i presentii in sala. Tale iniziativa è la premessa dell'avvio di una collaborazione tra l'amministrazione comunale ed il circolo di cultura "Leonardo da Vinci" che rappresenta una vera e propria istituzione della comunità campobellese.

Dopo circa 15 anni, la Sala consiliare del Comune di Campobello di Licata torna nel proprio sito originario: la sala intitolata ai giudici "Saetta e Livatino" che si trova all'interno del palazzo municipale della cittadina. Stanno infatti per essere ultimati i lavori di adattamento eseguiti in economia dagli operai comunali che, eseguendo le direttive del Sindaco Gianni Picone, stanno restringendo la stanza del Sindaco per riportare la sala del Consiglio alle dimensioni attuali di un tempo. Tutto ciò, a detta del Sindaco, sarà meno dispersivo e meno costoso poiché non vi sarà necessità di costose amplificazioni e di personale tecnico. Inoltre, eventuali atti amministrativi occorrenti durante il Consiglio Comunale potranno essere prodotti immediatamente poiché gli uffici si trovano adiacenti. La vera novità in assoluto per la nuova Sala consiliare consiste nell'istallazione di telecamere che riprenderanno e divulgheranno in streaming TV, in una sezione dedicata sul sito ufficiale del Comune (www.comune.campobellodilicata.ag.it), non solo le riunioni del Consiglio comunale, ma anche eventuali incontri, dibattiti e quant'altro c si svolgerà all'interno della sala. In questo modo, e quasi a costo zero, anche Campobello , nel suo piccolo, avrà una propria emittente video. Naturalmente, nel caso di Consigli che prevedano una massiccia affluenza di pubblico, il Consiglio comunale potrà essere spostato al Cine Corallo o all'Auditorium del Centro polivalente.

Risarcimenti per incidenti stradali Diverse persone vittime di incidenti stradali che hanno fatto ricorso avverso il Comune di Campobello di Licata a causa del manto stradale non curato e sono stati risarciti per diverse migliaia di euro. Assistiti da legali hanno prodotto documentazione attestante il degrado, dai cordoli a buche nel manto stradale, il Sindaco Gianni Picone attraverso delle ordinanze ha dato mandato di risarcimento.

Via Soldato Cani, s.n.- 92023 Campobello di Licata (AG)

no Corredi e Scarpin Via Garibaldi,6 Tel. 0922/877279 Campobello di Licata

cell. 3394803241


15

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Istituito per le compagnie teatrali il “Premio Carmelo Graci” di Filippo Cassaro Organizzata dall'Associazione Helios Artisti associati, Campobello di Licata ospiterà per la prima volta il Festival del Teatro Libero "Fratelli di Scena" Premio Carmelo Graci. Le diverse compagnie partecipanti, sono state selezionate dalla U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro). La direzione artistica è curata da Lillo Ciotta, Presidente provinciale U.I.L.T. Iniziato sabato 29 dicembre scorso, il Festival si concluderà sabato 23 marzo prossimo. I proventi degli incassi saranno devoluti all'iniziativa "L'Arte x l'Arte", quest'anno impegnata al restauro di alcuni massi del "Parco della Divina Commedia" danneggiati da atti vandalici. La serata di gala per l'assegnazione del "Premio Carmelo Graci" è stata fissata per sabato 13 aprile prossimo e le compagnie partecipanti al "Premio Carmelo Graci" saranno selezionate da un'apposita giuria composta da: Giovanni Sardone (Presidente UILT Sicilia), Salvatore Nocera, Vera Ambra, Vito Coniglio, Tano Avanzato, Mirella Torregrossa, Rossana Virciglio, Giusy Terranova.

MACELLERIA - SALUMERIA

Ddal dal 1968

Iolanda F.lli Sanfilippo

Enoteca - Gastronomia

Via Catania, 48 - TEL. 0922 877932 - Campobello di Licata (Ag)

Notizie da Campobello

"Nuova sede" per la Sala consiliare di Rosalinda Nicotra

Dopo circa 15 anni, la Sala Consiliare del Comune di Campobello di Licata torna di nuovo nel proprio sito originario: la sala intitolata ai giudici "Saetta e Livatino" che si trova all'interno del palazzo municipale della cittadina. Stanno infatti per essere ultimati i lavori di adattamento eseguiti in economia dagli operai comunali che, eseguendo le direttive del Sindaco Gianni Picone, stanno restringendo la stanza del Sindaco per riportare la sala del Consiglio alle dimensioni di un tempo .Tutto ciò, a detta del Sindaco, sarà meno dispersivo e meno costoso poiché non vi sarà necessità di costose amplificazioni e di personale tecnico. Inoltre, eventuali atti amministrativi occorrenti durante il Consiglio Comunale potranno essere prodotti immediata-

mente poiché gli uffici si trovano adiacenti. La vera novità in assoluto per la nuova Sala Consiliare consiste nell'istallazione di telecamere che riprenderanno e divulgheranno in streaming TV in una apposita sezione del sito ufficiale del Comune (www.comune.campobellodil icata.ag.it) non solo le riunioni del Consiglio comunale, ma anche eventuali incontri, dibattiti e quant'altro si svolgerà all'interno della sala. In questo modo, e quasi a costo zero, anche Campobello nel suo piccolo avrà una propria emittente video. Naturalmente, nel caso di Consigli che prevedano una massiccia affluenza di pubblico, il Consiglio Comunale potrà essere spostato al Cine Corallo o all'Auditorium del Centro polivalente.


16

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Notizie da Campobello

Il “Centro Ludico-Didattico apre il nuovo anno all’insegna dell’innovazione di Filippo Cassaro

Il Centro Ludico Didattico Athéna di Campobello di Licata, tra qualche settimana darà il via a due nuovi ed entusiasmanti progetti socio-culturali, ludici e ricreativi, rivolti a bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e i 13 anni. La prima iniziativa, denominata "LUDUS, Un Mondo di Giochi", partirà nel mese di Febbraio con la collaborazione delle associazioni: PA.SOL, ACCADEMIA D'ARTE, IGEA. Verrà inoltre chiesta la collaborazione delle istituzioni scolastiche nonché degli enti pubblici e privati del territorio. Il progetto destinato agli alunni delle scuole materne, elementari e medie, è basato su tre concetti principali, quali: RISCOPERTA, RICICLO, RIUTILIZZO, di giochi e giocattoli del passato.

Le varie e molteplici attività previste, del territorio. L'iniziative prevede un itineseguiranno, secon-do le fasce d'età, un per- rario turistico per gruppi e scolaresche, corso didattico coinvolgente, della durata di un giorno, mirato a: stimolare i ragazzi dove i visitatori, accompaad individuare il cambiamengnati da una guida, potranto del gioco e del giocattolo no ammirare e conoscere il nel tempo, favorire la matupatrimonio artistico di razione individuale, favorire Campobello di Licata. l'integrazione di soggetti con Durante la giornata sono disabilità in un contesto laprevisti: giochi e animaboratoriale. zione, mini laboratori arSeconda, per ordine tempotistici e teatrali, degustarale e non per importanza è zioni di prodotti tipici lo"VIVI Campobello di Licata, cali. Città d'Arte", un progetto mirato alla promozione ed allo Giovanna Termini sviluppo e alla conoscienza

Brevi CALENDARIO DONAZIONI IN SEDE: Anno 2013 20 gennaio 21 luglio 17 febbraio 18 agosto 17 marzo 15 settembre 21 aprile 29 settembre 19 maggio 20 ottobre 16 giugno 17 novembre 30 giugno 15 dicembre

Stanziati oltre 11mila euro per la segnaletica stradale: Il comune di Campobello di Licata, con apposito provvedimento comunale, ha determinato la fornitura della segnaletica stradale, per una somma di 11.500 euro. Il comune ha la necessità di intervenire ed integrare la carente segnaletica nelle arterie della strade di Campobello di Licata, anche alla luce delle segnalazioni pervenute. Nuovi locali per la Polizia municipale: Poiché i locali dell'ex scuola materna di via Trieste dovranno ospitare il comando di polizia municipale, l'amministrazione civica ha nominato il responsabile unico per il procedimento, la progettazione e direzione dei lavori di manutenzione straordinaria dell'ex scuola materna e di altri immobili. Ricordato Nicolò Savarino: Per la solenne festività dell'Epifania è stata celebrata presso la Chiesa Madre una S. Messa alla quale hanno presenziato il sindaco Giovanni Picone e le forze dell'ordine, Carabinieri e Polizia Municipale. Durante la preghiera dei fedeli è stato ricordato Nicolò Savarino, il Vigile ucciso un anno fa a Milano. Nuovo direttivo al "Circolo di cultura": L'assemblea del Circolo di cultura "Leonardo da Vinci", ha eletto il nuovo consiglio di amministrazione la cui durata è annuale. Questi gli eletti: Giovanni Amato, Calogero Falzone, Michele Novara, Calogero Terranova, Salvatore Terranova, Salvatore Paci, Calogero Bella. Presidente è stato riconfermato Giovanni Amato.

Stare al mondo è sicuramente caro. Non dimenticare, però, che nel prezzo è incluso un viaggio intorno al sole GRATIS ogni anno.

lgere o v v a i v te Lascialla dolcezza da

Mobili Classici e Moderni di Cilia Salvatore

Via W. Churcill,31 - Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 879978- Cell.339 3408416 email: salvatore.cilia@gmail.com - www.anticabiscotteriasiciliana.com

SCICOLONE aarredamenti

Via Vittorio Emanuele, 14 Tel. 0922 877344 Cell. 339 8964197 92023 Campobello di Licata (AG)

awww.scicolomemobili.com


17

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Notizie da Campobello

Elezioni Politiche 2013

Ancora un Premio per la poetessa Maria Grazia Falsone

In occasione delle prossime elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento e del Senato sono a disposizione spazi elettorali autogestiti a pagamento. Tali spazi possono essere prenotati. - Telefonando al 328.0222019 - Presso la nostra redazione in Corso della Repubblica, 67 a Ravanusa (vicino chiesa San Giuseppe).

Dopo essere stata insignita del premio "Lu Papanzicu" per la Poesia, Maria Frazia Falsone, poetessa originaria di Campobello di Licata che risiede con la famiglia ad Acireale (CT), ha ricevuto un altro prestigioso riconoscimento a Reggio Calabria. Si tratta del Premio internazionale "Giacomo Leopardi" giunto alla XXV Edizione. Il Premio le è stato assegnato nella sezione "Arti e lettere" per la silloge "Respiro di… verso dal tempo". La Falsone che è Maria Grazia Falsone stata nominata "Senatrice Accademica Leopardina", ha ricevuto anche il Premio "San Giorgio 2012" per "aver esaltato con costanza e impegno l'arte e la letteratura italiana nel mondo.

Si presenta sempre la persona inferiore alla superiore, l'uomo alla donna, la persona più familiare a quella che si conosce di meno

All'Archeoclub l'affidamento dell’ ex scuola Montessori di Giovanni Blanda

I locali di un ’ex scuola Materna ospiteranno una scuola internazionale estiva sul patrimonio. L’immobile è stato dato in gestione per dieci anni all’Archeoclub di Campobello di Licata che si è aggiudicata il bando di gara comunale per l'affidamento in concessione per dieci anni, della ex scuola materna “Montessori” di via Tevere. L'aggiudicazione della gara è la riprova che esistono nel tessuto urbano campobellese. associazioni disposte a scommettere sul futuro della nostra cittadina e soprattutto disposte ad investire risorse finanziarie (circa 70 mila euro) per riattivare, gestire la struttura pubblica ed offrire servizi alla collettività. L'Associazione risultata aggiudicataria ha proposto l'utilizzo della scuola "Summer school international", ovvero una struttura, per come si legge nel progetto, in cui "poter centraliz-

zare sia le iniziative già promosse dall'Archeoclub, sia nuove iniziative di imprenditoria no-profit come mostre, laboratori didattici, servizi di promozione dell'enogastronomia locale promossi attraverso lo sviluppo di software di "eduentertainment", capaci di legare il mondo delle imprese locali al turismo e alla didattica". Tale notizia incoraggia l'Amministrazione comunale ad andare avanti in questa direzione, in una logica di partenariato pubblico-privato, con l'obiettivo di valorizzare le strutture comunali che esistono nel territorio. Si spera, quindi, che anche le associazioni sportive facciano la propria parte partecipando al bando che è stato pubblicato per la gestione degli impianti sportivi, altrimenti sarà il Comune a farsi carico di tale onere.

Raccolta differenziata L'amministrazione comunale di Campobello di Licata, attraverso una delibera di Giunta municipale, ha deciso l'assegnazione dell'obiettivo e somme per la fornitura di materiale e la realizzazione di attività di sensibilizzazione per l'avvio della raccolta differenziata porta a porta. La somma assegnata è di circa 25 mila e 400 euro circa.


16 18

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Notizie da Canicattì

Natale di solidarietà per il club delle mamme di Miriam Messana

Natale all'insegna della solidarietà per le socie del club delle mamme che domenica 2 dicembre scorso si sono riunite, come consuetudine, per lo scambio degli auguri con gli ospiti e gli operatori del centro sociale "Giardina-Parlato". Nel giorno di mercoledì 5 dicembre, invece, le socie del club hanno fatto visita agli anziani ospiti della Casa di riposo Burgio - Corsello. Questo perché il periodo natalizio è il momento dell'anno in cui, più di ogni altro, è importante portare una parola di conforto e un po' di allegria a chi ne ha bisogno e il club delle mamme non ha mai perso di vista la dimensione umana e i rapporti di fratellanza che sono alla base del vivere civile. Il club delle mamme ha partecipato anche alla pesca di beneficenza svoltasi in viale della Vittoria, precisamente sul marciapiede antistante la villa comunale. L'iniziativa è stata organizzata nei giorni di sabato 8 e domenica 9 dicembre. I figli delle socie, da parte loro, hanno voluto collabo-rare donando i loro giocattoli che, insieme a quelli donati da tante altre persone, sono serviti per raccogliere fondi in favore dei bambini bisognosi. L'evento, ha visto la partecipazione di molti cittadini e l'asta si è ripetuta anche sabato 15 e domenica 16 dicembre.

Ritiro spirituale per Sal Marchese di Rosetta Romano Nuova esperienza spirituale per il cantautore Sal Marchese, noto artista e fondatore del Movimento cattolico "I Seguaci di Maria", che sabato 29 e domenica 30 dicembre si è ritirato presso il convento dei frati minori di Gangi (Pa), nel cuore dei monti delle Madonie per vivere non solo due giorni di preghiera e di silenzio, ma anche un modo alternativo per me-ditare sulla fine e l'inizio di un anno nuovo. "La società - afferma Marchese - sta perdendo qualsiasi valore, oltre che spirituale anche di Veduta del Monastero di Ganci (PA) tipo umano. Senza "ricerca spirituale" - conclude l'artista - l'uomo rischia di vivere solo di istinti, omologandosi agli animali".

PATRONATO

Brevi Fattura della Dedalo in tribunale: La Dedalo Ambiente, società che si occupa della raccolta dei rifiuti solidi urbani, ha inviato al Comune di Canicattì il pagamento di una fattura di 649 mila euro relativa al servizio svolto nel 2011. Il Comune, ritenendo che ci siano delle incongruenze e delle iniquità nel calcolo dei costi, ha deciso di rivolgersi al Tribunale e il 15 gennaio prossimo un' udienza tratterà il contenzioso tra l' ente e la Dedalo. Un anziana donna compra un'auto, ma non le viene mai consegnata: A finire nelle grinfie di due truffatori è

stata un anziana donna di Canicattì che aveva deciso di acquistare un'automobile per la sua badante affinché la potesse accompagnare per le sue commissioni e le sue necessità. I balordi, due pregiudicati del luogo, avrebbero in diverse occasioni sottratto alla vittima la somma complessiva di 13.600 euro, ma non hanno mai consegnato l'auto acquistata. A questo punto, la donna ha denunciato il fatto alla Polizia locale.

Cartolibreria “ Don Bosco”

Responsabile: Francesco Carletto

e-mail: epascampobello@alice.it

Via Michelangelo - CAMPOBELLO DI LICATA (AG) Tel/Fax 0922 883553 - Cell. 338 8752785

Duplicazione chiavi codificate

Via Umberto I, 5/C NARO - Tel. 339 3234616

E poiché operare per chi è in difficoltà "scalda il cuore", nessuno dei partecipanti si è lamentato per la temperatura fredda all'interno del locale dove si sono venduti i biglietti e sorteggiati i giocattoli.

Fornitura e codifica telecomandi

di Caizza & C.

Campobello di Licata, Via G. Cascino, 20 tel. 0922 870.160


19

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Notizie di Favara

Concerto di Natale della Scuola Arcadia

Gli allievi della Scuola “Arcadia” di Angela Maniglia e vari ospiti noti per la partecipazione ad un famoso programma televisivo "Ti lascio una canzone" diretto da Antonella Clerici, il 20 Dicembre 2012 hanno tenuto il loro ultimo incontro dell'anno presso un noto Centro Polisportivo di Canicattì. La serata e il relativo spettacolo, sono state preparate e dirette dall'imprenditrice Enza Clementi, che ha condotto l’evento nella

magia del Natale. Gli allievi della Scuola Arcadia, infatti, si sono esibiti con delle cover natalizie allietando tutti i presenti convenuti per gioire insieme, dei traguardi che molti di loro, meritatamente, hanno ottenuto. Tra questi, Gaia Lipani di Caltanissetta ed Emanuele Bertelli che hanno proposto alcuni brani cantati in tale trasmissione, riscuotendo il plauso dei presenti. Durante la serata, inoltre, sono stati rivisti frammenti di trasmissione dei due protagonisti che hanno avuto i loro meritati riconoscimenti per il loro talento. Ciò non è una novità per la Scuola Arcadia, poiché riesce sempre a dare la possibilità ai propri alunni di poter esprimere la loro arte ed essere sottoposti al giudizio costruttivo di personalità del mondo della musica. Ospite gradita è stata Elena Gaysina, un'artista poliedrica russa che tra le sue numerose attività si esibisce come cantante, offrendo lezioni di gestione del palcoscenico.

L'artista ha, infatti cantato due canzoni coinvolgendo il pubblico con le sue grandi capacità interpretative. Anche il maestro della Scuola Arcadia, Sandro Vicari di Canicattì ha fatto la sua parte. Infatti non solo ha diretto con competenza e bravura i suoi alunni che via via si esibivano, ma ha anche cantato la celebre "Ave Maria". Ad allietare la serata anche la violinista Federica Amenta, sorella della famosa Rachele, protagonista della trasmissione "Io Canto", che ha incantato il pubblico con la sua bravura.

E' Giuseppe Cuffaro il Campione mondiale2012 dei pizzauioli di Elisa Cassaro

E' italiano ed è siciliano e più precisamente di Favara (AG). Il nuovo Campione del Mondo dei pizzaiuoli.Il vincitore nel 2012 dell' "11° Trofeo Caputo" nella categoria "Pizza larga" è, infatti, Giuseppe Cuffaro di 36 anni. La sua pizzeria, la "Pizza Mania" si trova a Favara (AG). Giuseppe in questa edizione del Campionato pizzaioli, ha presentato la pizza "Delizia" che viene preparata con pomodoro, mozzarella di bufala, pomodoro ciliegino, bresaola, scaglie di grana e crema di aceto balsamico. Dal palco del locale "Vulcano Buono" di Nola (NA), dove dal 21 al 23 maggio 2012 si è svolto questo particolare Campionato, Giuseppe Cuffaro ha dichiarato: "Sono 25 anni che faccio il pizzaiolo e questo per me è veramente un onore immen-

Tel.0922.421871

so. Non me lo aspettavo". Sono stati tre giorni intensi di gara con ben 427 partecipanti provenienti da: Italia, Giappone, Francia, Svizzera, Ucraina, Marocco, Germania, Romania, Brasile, Norvegia, Spagna, Canada, Usa. Tutto ciò a dimostrazione che il mestiere di bravo pizzaiolo non è appannaggio esclusivo dei napoletani o degli italiani. Infatti, sempre più stranieri si cimentano con successo in questa che ormai è diventata un'arte. Il cui segreto è “imparare la tecnica e usare solo prodotti di qualità". Le altre categorie della gara erano: Pizza Napoletana s.t.g., Pizza a Metro, Classica, Juniores, Pizza in teglia, senza glutine, Acrobatica - Free Style singolo, Acrobatica a squadre, la più larga e la più veloce.


20

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Varie

Solidarietà: “Aggiungi un posto a tavola” da Canicattìweb Delia (CL): Conclusasi l'undicesima edizione di "Aggiungi un posto a tavola", appuntamento ormai annuale che richiama nel periodo natalizio tanti volontari che si prestano a condividere un pasto con stranieri, anziani e altri residenti del paese in spirito di fraternità e uguaglianza. Oltre all'organizzazione, curata dall'azione cattolica della Madrice, l'evento viene permesso grazie ai numerosi cibi donati dalla popolazione per permettere la riuscita di un giorno che conta sempre una partecipazione molto sentita. Dopo la preghiera secondo il rito cristiano e islamico, sono seguiti gli interventi dell'arciprete don Car-

melo Carvello e del presidente dell'azione cattolica Marcello Occhipinti, il quale ha ricordato l'importanza e l'impegno quotidiano nell'accogliere l'altro. Durante la mattina del 6 gennaio si è svolta, tra l'altro, in piazza Madrice una dimostrazione della protezione civile sulle tecniche di primo soccorso.

Brevi da Canicattì Sospeso preside dell'Istit. Agrario: E' stato sospeso per quattro mesi con provvedimento adottato dal ministero a seguito di una indagine sulla gestione dell'Azienda agricola dell' Istituto Agrario "Livatino" di Canicattì, Gaetano Fallea, 65 anni, dirigente scolastico dell'Ipia Marconi di Favara e con sedi distaccate a Canicattì e Racalmuto. Al centro della questione, alcune assunzioni e acquisti di materiale non in regola fatti nel 2004 quando Fallea guidava l'Istituto" Zappa" di Campobello di Licata. Segnalato appartamento a "luci rosse": Il fenomeno della prostituzione e della microcriminalità dilaganti in città, hanno reso necessaria un'azione mirata e potenziata di controllo da parte delle Forze dell' Ordine operanti su tutto il territorio canicattinese. Sono state numerose nell' ultimo periodo le segnalazioni pervenute al Comune da parte di cittadini residenti nella zona di piazza IV novembre, che lamentano un presunto giro di prostituzione all' interno di un'abitazione. Le presunte lucciole sarebbero delle giovani extracomunitarie, provenienti soprattutto dai paesi dell' Est.

Brevi da Naro TeleTua ha chiuso i battenti: Il direttore responsabile di

Via Edison, 126 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 877286 Cell. 339 8107412

TeleTua Gabriele Terranova, dopo quasi sette mesi senza una redazione operativa, ha deciso di sospendere definitivamente le attività di informazione della web tv narese. Un comunicato a tutti i collaboratori e agli organi di stampa è stato diramato dalla segreteria della televisione per informare della decisione. A fuoco un allevamento di galline: Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri in merito all' incendio scaturito ai danni di un pollaio lungo la statale Naro-Camastra. Dai primi accertamenti effettuati dalle Forze dell' Ordine sarebbe emersa la matrice dolosa dell' incendio. Ignoti infatti si sarebbero introdotti all'interno dell'allevamento, danneggiando la rete di recinzione e alimentando il rogo. E' stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco.

Nuova Gestione

Caffetteria Paninoteca Insalate Grigliate miste di carne e verdure

Abbigliamento

Specialità: carne di cavallo alla brace P.za Giovanni Paolo II Campobello di Licata

ANTONIETTA GUELI Campobello di Licata (AG) - Via Vitt. Emanuele, 84 - Tel. 0922.878916


21

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Il 2012 in immagini e notizie Il disastro Concordia

a cura di Elisa Cassaro

L'anno si apre nel modo peggiore e inaspettato. Il 13 gennaio, la nave Costa Concordia naufraga a 500 metri al largo dell'Isola del Giglio. L'incidente provoca 30 morti. A bordo c'erano oltre 4mila persone di cui circa mille di equipaggio. Sotto accusa il comandante della nave Schettino (nel riquadro) per una manovra azzardata e per non avere rispettato le istruzioni dalla capitaneria. Schettino diventa fenomeno mediatico.

We will always love you

Addio Lucio

Nella notte tra l'11 e il 12 febbraio muore a soli 48 anni Whitney Houston, la voce più strabiliante del pop degli anni '80 e '90. Da tempo nel tunnel di droga e alcolismo, muore nella stanza di un hotel a Beverly Hills.

Il 1 marzo a 69 anni muore Lucio Dalla, per un infarto dopo un suo concerto a Montreux in Svizzera. Tutta l'Italia è commossa. La sua Bologna gli concede i funerali la domenica 4 marzo, giorno del suo compleanno.

Terremoto in Emilia

Rossella Urru libera

Le olimpiadi di Londra

Il 20 maggio un terremoto di magnitudo 6.0 colpisce l'Emilia Romagna. L'epicentro è nelle province di Modena e Ferrara. La scossa provoca gravi danni anche in Lombardia e Veneto. Lo sciame sismico dura per giorni e il 29 maggio tre nuove forti scosse sconvolgono l'Emilia. Crollano edifici e capannoni. Morti e migliaia di sfollati. Tutta l'Italia si mobilita.

Il 18 luglio si apprende la conferma della liberazione di Rossella Urru, l'operatrice umanitaria sequestrata in Mali nell'ottobre 2011. La Urru è rilasciata insieme ai due colleghi spagnoli rapiti insieme a lei. Nella foto il suo arrivo a Ciampino dove à accolta dalla famiglia e dal premier Monti.

Agosto è olimpico: Londra si illumina per i giochi 2012 e l'Italia si difende bene, soprattutto in campo femminile e nelle specialità di tiro, pistola e scherma. Qui nella foto le ragazze del fioretto con al collo la medaglia d'oro della prova a squadre.

L'uomo sulla Luna ci lascia

Scoppia il caso Fiorito

Obama, four more years

Il 26 agosto muore Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna il 20 luglio del 1969. Le sue impronte sul nostro satellite lo trasformano nel simbolo del progresso tecnologico, che lui ha sempre sfuggito rimanendo schivo e riservato.

Il capogruppo del Pdl alla regione Lazio il 3 ottobre viene accusato di peculato per aver sottratto i fondi destinati al partito per circa un milione e 300 mila euro. Batman (così viene chiamato), per due anni ha "scandalosamente dissipato ingenti risorse pubbliche per fini personali".

Nella notte del 6 novembre, Barack Obama viene rieletto alla presidenza degli Stati Uniti battendo il repubblicano Mitt Romney. Obama twitta sul suo profilo una foto che lo vede abbracciare la moglie Michelle e titola: "Four more years" (altri 4 anni).

Monti lascia

Il Papa su twitter

Silvio torna contro tutti

Nella serata dell'8 dicembre il premier Mario Monti, dopo oltre due ore di incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica Napolitano, rassegna le dimissioni perché impossibilitato a proseguire dopo le dichiarazioni di sfiducia da parte del Pdl. Unica condizione, le dimissioni a valle dell'approvazione della legge di stabilità.

Benedetto XVI ha lanciato il suo primo "cinguettio" con l'aiuto di un tablet. Ci si aspettava un messaggio evangelico, uno stralcio di catechesi, un brano di omelia. Invece Papa Benedetto ha scelto come primo messaggio su twitter questo testo “Cari amici è con gioia che mi unisco a voi su Twitter".

Parallelamente alla decisione di Monti, Silvio Berlusconi spiazza di nuovo tutti e annuncia la sua ridiscesa in campo, per la sesta volta, per "disperazione" verso la cosa pubblica e perché "senza di me il Pdl perde", dichiarando che Alfano "ha tempo per migliorare". Il partito si divide in entusiasti del ritorno e "scissionisti" mentre la stampa estera lo scimmiotta.


22

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Sapori del Mediterraneo

Rubrica di cucina a cura di Dulcinea Annamaria Pecoraro

Pignolata Messinese E' il più rinomato dolce messinese il cui nome deriva appunto dalla particolare forma. Una volta veniva preparata in occasione del Carnevale; ora viene prodotta tutto l'anno nella caratteristica forma rettangolare ai due gusti. La ricetta ragusana, prevede, invece, la frittura in olio o strutto dei tocchetti di pasta preparati, che vengono poi immersi nel caramello o nel miele e disposti a pigna. Ingredienti: 1 kg farina bianca da dolci - 12 tuorli d'uovo - 600 gr zucchero-Sugna (circa 1 etto) - 300 g. cioccolato in polvere Ingredienti per la glassa

bianca: 500 gr di zucchero - 4 albumi - 4 limoni - essenza di limone Preparazione: Disponete a fontana 1 kg di farina bianca da dolce, nel cratere versate 12 tuorli battuti ed 1 poco di sugna. Lavorate la pasta e quando sarà sufficientemente consistente, traetene dei bastoncini della grandezza di 1 dito, che dividerete in pezzi di 2cm di lunghezza. Dorateli in sugna

calda, fate perdere loro l'unto di frittura e disponeteli a montagnola. A fuoco leggero, fondete 600 gr. di zucchero e 300 gr. di cioccolato in polvere. Lasciate che il composto, tolto dal fuoco, sia tiepido e versatelo sulla pignolata. Per la glassa bianca versare lo zucchero in un recipiente, porlo sul fuoco finché comincerà a filare, quindi toglietelo e in-

corporatevi gli albumi montati a neve. Girare a lungo con un cucchiaio di legno versando man mano il succo dei limoni e l'essenza con un poco della buccia dei limoni stessi grattugiata. Mescolare la glassa all'altra metà della pignolata e disponetela accanto a quella al cioccolato su un piatto da portata. Fatela essiccare per qualche ora e servite. Vino: Il vino consigliato è il Marsala doc, colore giallo ambrato, profumo dolce con sentori di carrube e mandorla amara; sapore amabile, caldo, fine amarognolo.

Buono a Sapersi

Anno nuovo... tasse nuove

Evviva… arrivano Tares, Ivie e Tobin Tax. Gli italiani non ce la fanno proprio ad abbandonare il primato di popolo tra i più tassati d'Europa. Per questo, con l'anno nuovo sono già belle e pronte tre nuove imposte a far compagnia all'odiosissima IMU: la Tares, l'Ivie e la Tobin Tax. Grazie a loro e all'aumento dell'IVA di un altro punto percentuale a partire da luglio, la pressione fiscale degli italiani salirà dal 44,7% al 45,3%. Ciò aggiungerà un'ulteriore esborso annuo di circa 500 euro a famiglia. Ma vediamo nel dettaglio: La Tares: sostituisce la vecchia Tarsu e assorbe anche la Tariffa per l'Igiene Ambientale (Tia). Scatterà a partire da aprile e le associazioni dei consumatori calcolano che costerà circa 80 euro a famiglia, L'importo

verrà calcolato in base alla dimensione dell'immobile e sarà a carico del residente e non del proprietario. L'Ivie: l'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, scatterà invece subito. E' pari al 7,6 per mille del valore della casa come risulta dall'atto d'acquisto o dal contratto. La Tobin Tax: sulle transazioni finanziarie si applicherà ai trasferimenti di azioni e titoli partecipativi. Il prelievo sarà dello 0,1% sugli scambi sui mercati regolamentati e dello 0,2% per quelli sui mercati non regolamentati, gli "over the counter" (Otc). Per il 2013 l'importo sarà rispettivamente dello 0,12% e dello 0,22% per compensare lo slittamento a marzo. Previste norme ad hoc

P.zza Indipendenza, 14 Canicattì (Ag) Tel. e Fax 0922 85 41 99 s.m.s. 388 8951694

8

e un prelievo fisso per le negoziazioni ad "alta frequenza". La tassa "Tobin'" partirà dal primo marzo.

Vi aspettiamo su


23

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013 STUCCHIFICIO - ART. D’ARREDAMENTO GIARDINO E DA REGALO

Produzione Propria

GPS

Specialità: Panettoni - Colombe Pane Casareccio Pasta Fresca

di GATTUSO M. & C. S.n.c. 92029 RAVANUSA (AG)

Via Olimpia, 48 - Tel. 0922 881077 - Fax 0922 880080 www.gpsgattuso.it info@gpsgattuso.it

Panificio

Un pervertito è anche chi va a letto con le galline?

Pasticceria

Tavola Calda

Via Cavour, 233 - Tel. O922.877271 CAMPOBELLIO DI LICATA

La ragazza del Mese... Gennaio Nome: Sara Età: 22 anni Dove vivi: a Canicattì Dove ti piacerebbe vivere: per il momento non ho preferenze Professione: estetista Aspirazione: dalla vita pretendo solo rispetto nient'altro. Poi cerco di realizzare i miei progetti, i miei desideri e i miei sogni con umiltà, fatica, impegno e laborisità. Mi sento orgogliosa soddisfatta e fiera di me stessa I valori più importanti: l'amore che è la base dell'esistenza umana e dei rapporti sociali e l amicizia Cosa ti piace di più di te: il mio sorriso perché attraverso il mio sorriso riesco a trasmettere gioia ed esprimo i miei stati d'animo Cosa ti vorresti rifare: assolutamente niente Non rinunceresti mai: non rinuncerei mai alle persone che mi vogliono bene in particolare alla mia famiglia e al mio amore

AUTODEMOLIZIONI

I tuoi pregi: sono simpatica, sincera generosa, dolce, allegra e altruista I tuoi difetti: sono troppo istintiva, testarda, orgogliosa, lunatica e gelosa di tutte le cose che mi appartengono poi che dire ????? piena di contraddizioni, forte, ma fragile nello stesso tempo Per conquistarmi un uomo deve essere: speciale e deve rimanere così 5 aggettivi per descrivere il tuo uomo ideale: dolce, sincero, romantico, intelligente, ma soprattutto rispettoso Il tuo sogno nel cassetto: sogno e spero di avere nel futuro di lavorare sempre, essere indipendente e di costruire una famiglia La tua citazione preferita: per essere grandi bisogna prima di tutto essere piccoli... l'umiltà e alla base di ogni vera grandezza Il tuo motto preferito: finché c'é vita c'é speranza … mai dire mai...

Centro Autodemolizioni Commercio Rottami Ferrosi e non Ferrosi Ricambi Usati

CAMPOBELLO DI LICATA Via Marconi, 103 Tel. e Fax: 0922.879592 SOCCORSO STRADALE 24 h Cell. 338.7061711 Wwww.autodemolizionilamattina.i ee-mail: trasportilamattina@alice.it

AUTOFFICINA

Sara MARIO LIPARI

* Personale altamente specializzato al vostro servizio! * Prezzi scontati * Esecuzione imediata dei lavori * Riparazioni Marmitte * Vendita pneumatici * Ricarica Aria Condizionata Ravanusa - Via S. Di Giacomo, 6 (vicino Scuola Media) Tel. 320 2190562 - 0922 880291

Mensile fondato da Filippo Cassaro - Anno XII - N° 129 Gennaio 2013 Registraz. Tribunale di Agrigento - Registro stampa n. 246 del 23/01/03 Direttore ed Editore: Filippo Cassaro - Vice Direttore: Rosalinda Nicotra Direttore Responsabile: Carmelo Vella Realizzazione grafica: Arianna Fontana - Responsabile sito internet: Piero Romano - Stampa: Sanfilippo Arti grafiche s.r.l.- Naro (AG) Direzione e Ammistrazione: Via del Saraceno, 2 - 92029 Ravanusa (Ag) - Tel. 328.0222019 / E-mail: lupapanzicu@yahoo.it - www.lupapanzicu.it Contributi annui per ricevere a casa il giornale. Ravanusa e Campobello Ä 20,00 - altri paesi Ä 30,00 - Estero Ä 70,00 - Sostenitori Ä 50,00 - Arretrati Ä 5,00 Inviare con C.C. Postale N° 61128914 intestato a: Filippo Cassaro - Via del Saraceno, 2 - Ravanusa (Ag) o anche vaglia postale. L’Editore per garantire al massimo l’obiettività dell’informazione, lascia ampia libertà di trattazione ai suoi collaboratori, anche se non sempre ne può condividere le opinioni. La responsabilità degli articoli e delle lettere pubblicate è dei singoli autori - La collaborazione al giornale è gratuita. Chiuso il 7 Gennaio 2012


24

Anno XII - N° 129 Gennaio 2013

Esperienza trentennale

Esame della vista gratuito

La moda delle gonne corte ha rivelato molte cose storte

Vasto assortimento vista e sole delle migliori marche Canicattì: via Carlo Alberto, 63 Campobello di Licata: Via Trieste, 2 - Tel. 0922 877444

RAVANUSA- Corso Garibaldi, 298 - Tel. e fax: 0922.874840

Vm Nozze d’Oro mV

Campobello: Nel lontano 5 gennaio 1963 sono convolati a nozze Antonino Bonetta e Giuseppina Falsone che, il 5 gennaio scorso hanno festeggiato i loro 50 anni di matrimonio rinnovando le loro promesse presso la Chiesa Beata Vergine Maria di Lourdes. A loro, augurano ancora tanti anni d'amore il figlio Gaetano, la nuora Giacomina e i nipoti Antonino e Giusy.

TESTATA GIORNALISTICA con pluriennale presenza Sul territorio e con nutrito pacchetto di sponsor e abbonati. INFORMAZIONI al 347 694142 (Astenersi perditempo)

Lu Papanzicu, Anno XII - n. 129 - Gennaio 2013  

Lu Papanzicu

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you