Issuu on Google+

Anno XII - N° 130 - Febbraio 2013 RAVANUSA Corso della Repubblica, 67 Tel. 0922.1981475 Cell. 328.0222019 e-mail: lupapanzicu@yahoo.it www.lupapanzicu.it Gemellato con Viavai (RM) e Resto di Sasso (BO)

Affiliato

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in A.p./45% da DGB Agrigento

"Eredità politiche" o le solite… Promesse di Filippo Cassaro

I sapori della nostra terra. Le nostre garanzie sono le nostre mani, le nostre esperienze, i nostri prodotti. Ravanusa - Piazza Crispi, 3 Tel. 0922.874414

Rinomata Specializzata Pasticceria Gelateria Rosticceria Fornitura di vasi Colonne Balaustre

di Falletta Vito & C.s.n.c.

LAVORAZIONE ARTISTICA DEL MARMO ARTE FUNERARIA SACRA PROFANA

Ravanusa - C.da Chianti Cell. Vito 328.2814351 - Cell. Lidio 320.1550074

Ancora pochi mesi e poi Armando Savarino, tare un sensibile vantaggio occupazionale Sindaco di Ravanusa, lascerà la politica. Lo ed economico per Ravanusa. ha detto lui e noi ne prendiamo atto come Come sempre la storia si ripete perché, se avevamo fatto anche con le dichiarazioni di prima per diversi decenni i politici portaBerlusconi nel momento in cui aveva deciso vano a modello dello sviluppo cittadino la di fare un passo indiezona industriale, la ditro…. e sappiamo come ga, l'area archeologica è finita! di Monte Saraceno e il Abbiamo anche letto Museo, da oggi in poi, se nello stesso articolo che tutto ciò non si avveras"un sindaco non è per se subito, i vari politici sempre e gli anni passaavranno un' altra strofa no per tutti"… A parte da aggiungere al ritorche ciò non è del tutto nello che da sempre, vero perché, per esemper ogni campagna pio, questa affermazioelettorale, i candidati ne non è valida per Berdi turno ci cantano dal lusconi. A parte tutto palco di Piazza XXV ciò, sembra anche che, Aprile. così come ha fatto qualIl povero Garibaldi o per Il sindaco Armando Savarino cun altro prima di lui, il meglio dire il suo busto, dott. Savarino voglia laci fa veramente pena. sciare traccia del suo operato o per meglio Questo perché, suo malgrado, sarebbe condire la sua eredità politica, ai suoi succes- dannato a sentire ripetere ancora mi…..te sori. Le grandi opere o per meglio dire in questa storica piazza dove una volta si l'eredità alla quale si riferisce e che ci affacciavano il Partito Socialista e quello auguriamo vadano in porto sono: il nuovo comunista (oggi PD). cimitero, la casa albergo e il Piano regola- Già, una volta! Oggi, infatti, tale piazza è tore generale. Questi tre obiettivi, a suo stata "comprata" dal PD. dire e speriamo sia così, dovrebbero por-

Per la tua pubblicità su Lu Papanzicu chiama il 328.0222019 oppure il 347.6964142


2

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Nicotra Domenico s.r.l.

Ingrosso cereali e concimi RAVANUSA (AG) - Via Carnelutti, 12 Dep. C.da Piano D’Accardo Tel. e Fax: 0922.874826 nicotra-domenico@libero.it

Il "caro" estinto, diventerà carissimo? di Filippo Cassaro

E' quello che si chiedono i cittadini di Ravanusa dopo aver appreso dai giornali che l'Amministrazione comunale ha dato il via libera alla costruzione di un nuovo cimitero. Questo perché si pensa che, affidando la costruzione e la gestione ai privati, saranno loro a decidere i costi per i loculi e le cappelle. Abbiamo letto sui giornali articoli con le nuove possibili tariffe: "i loculi, concessi prima per 99 anni, saranno concessi solo per 25 anni". Sembra però che questa affermazione non corrisponda a verità e che "qualcuno" stia cercando di fare allarmismo. A noi risulta infatti che NON E' VERO che il contratto per i loculi sia mai stato di 99 anni ma che sia stato solo per 30 anni. Naturalmente è vero che i nuovi contratti saranno per 25 anni ma ciò è giustificato dal fatto che dopo 25 anni i privati non avranno più voce in capitolo perché la proprietà del nuovo cimitero passerà al Comune. Abbiamo anche letto che: "Il cimitero storico non andrebbe incontro a immediata saturazione e

che può tirare avanti ancora per 10 anni". Può essere! Quello che è certo che la costruzione del nuovo cimitero durerà molti anni e quindi... L'Amministrazione, da parte sua, dichiara: "Stiamo provvedendo a emanare il bando per l'appalto, chiunque può presentarsi. Faremo un convegno alla biblioteca per spiegare il progetto. Chi si aggiudicherà l'appalto venderà l'area, ma i cittadini potranno essere liberi di rivolgersi a chiunque per la sistemazione dei loculi. Dopo 25 anni il cimitero tornerà alla gestione comunale". Sarebbe quindi auspicabile, anche per fare piazza pulita delle tante inesatte informazioni che “qualcuno” fa deliberatamente circolare, che tale incontro con i cittadini avesse luogo al più presto perché è già passato un mese dal giorno in cui il nostro sindaco lo ha promesso, ma, come sempre … alle parole non sono seguiti i fatti!

Costerà 30.000 Ä al mese l'accordo con la discarica (F.C.): Ravanusa ha firmato la delibera di giunta che lega il comune alla Ditta Catanzaro e alla sua discarica. Entra quindi in vigore il nuovo contratto per il conferimento dei rifiuti solidi urbani firmato direttamente con la ditta Catanzaro. Il gestore della discarica di Siculiana accetta le condizioni sancendo di fatto, in maniera ufficiale, l'esecutività delle operazioni. Ravanusa spenderà circa 30 mila euro al mese, per smaltire i rifiuti raccolti dalla Dedalo Ambiente. Con questo contratto, da oggi in poi sarà scongiurata ogni eventuale blocco di raccolta ed emergenza rifiuti e Ravanusa, adesso, sarà pulita per tutto l'anno.

RAVANUSA

Ti aspettiamo in via Cavallotti a Ravanusa ogni 2° domenica del mese

Agente: Paolo Romano

Agenzia Generale di Ravanusa

C.so della Repubblica, 190-Tel. 0922.874622


3

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Per l'Auditorium d'ora in avanti si pagherà di Rosalinda Nicotra

Noi lo dicevamo da sempre che se si pagava per utilizzare la sala conferenze della Biblioteca comunale in occasione di convegni e/o altro gratuiti, a maggior ragione dovevano pagare coloro che utilizzavano le strutture comunali facendo pagare il biglietto d'ingresso. Quindi plaudiamo all'iniziativa del sindaco Armando Savarino che stabilisce, finalmente, anche le tariffe per l'uso dell'Auditorium di via Luigi Sturzo intitolato al Karol Wojtyla dove diverse compagnie teatrali, volenti o nolenti sono "costrette" ad esibirsi. La quota stabilita dal primo cittadino è di 300 euro a titolo di cauzione per gli eventuali danni che dovessero verificarsi e di altri 300 euro per ogni giorno di effettiva manifestazione o spettacolo. Tale quota viene ridotta del 15% al giorno nel caso del protrarsi della manifestazione o spettacolo. Forse qualcuno storcerà il naso per tali tariffe perché abituato a usufruirne gratuitamente, ma il sindaco Savarino, con la sua determina, ha cercato di regolamentare le autorizzazioni al fine di non far disperdere l'immobile e renderlo fruibile e più accogliente sia per gli spettatori che per le associazioni ravanusane o di altri comuni limitrofi. A questo punto sarebbe auspicabile che il sindaco, al fine di tutelare il patrimonio artistico e architettonico dell'ente, stabilisse anche le tariffe per l'uso di altre proprietà comunali.

STUCCHIFICIO - ART. D’ARREDAMENTO GIARDINO E DA REGALO

GPS

di GATTUSO M. & C. S.n.c. 92029 RAVANUSA (AG)

Via Olimpia, 48 - Tel. 0922 881077 - Fax 0922 880080 www.gpsgattuso.it info@gpsgattuso.it

FARMACIA

Dr.ssa Nadia Testasecca Si effettuano Liste Baby

Angelo Rago dall'MPA passa al PD di Filippo Cassaro

Il consigliere Angelo Rago dopo aver lasciato il Partito Socialista per passare all'MPA, oggi ha deciso di aderire al Partito Democratico. Una scelta determinata dalla discesa in campo del Prof. Giuseppe Lauricella, figlio dell'On. Salvatore, il più grande uomo politico di Ravanusa che molti ricordano con grande nostalgia anche perché da alcuni decenni il paese si è dovuto accontentare di quello che "passa il convento"…. Tra le altre cose abbiamo letto anche che Rago si auspica: "che tutti i ravanusani diano un forte segnale di sostegno in termini di consenso…”

A questo punto ci sembra di capire che i cittadini di Ravanusa, dovrebbero cambiare luogo di residenza per trasferirla nei paesi della circoscrizione elettorale Sicilia 2, anche se Giuseppe Lauricella che è molto amico di Anna Finocchiaro, presidente dei senatori del Pd, non ne ha bisogno. Oggi, infatti, dopo essere stato candidato alla Camera con il Nuovo PSI di Bobo Craxi e poi candidato alle Regionali con il PD, grazie al "Porcellum", un suo eventuale, ma più che probabile ingresso a Montecitorio è dietro l'angolo.

Tarsu, per i garage non si paga Sui garage la Tarsu non va pagata! Questo perché ritenuto un locale inidoneo per la produzione dei rifiuti. E’ quanto stabilito dalla commissione tributaria regione della Sicilia che ha sancito che il garage di uso privato è luogo adibito al ricovero di uno o più veicoli. E questo anche se il proprietario vi si trattenga per tempi anche non molto brevi. Per questa ragione la Tarsu non è applicabile a tutti quegli immobili classificati come garage e il cui uso è del tutto occasionale e saltuario. Nel caso quindi di minacce di un'azione di riscossione coatta, è necessario opporsi e ricorrere alle autorità competenti in materia.

o Corredin e Scarpin Via Garibaldi,6 Tel. 0922/877279 Campobello di Licata

Omeopatia - Dermocosmesi Profumi - Preparazioni Galeniche Alimenti per Celiaci Prodotti per l'infanzia Chicco l 20% sui Sconti de ia er l'infanz prodotti p o Chicc

Ravanusa C.so della Repubblica, 56 Tel. 0922874184

CAMPOBELLO DI LICATA - Via Umberto, 137 Tel. e Fax 0922.879730 Cell. 338.3729272 e.mail: d.puleri@virgilio.it


4

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Elezioni: Tutto già visto e provato di Salvatore Ferrara Debiti, scandali, milioni di euro che girano da una mano all'altra, soldi pubblici che spariscono e si ritrovano in tasche private, amministratori sotto inchiesta e sindaci arrestati, ricattatori che infilano mani nei cassetti e prelevano, cricche di affaristi e trafficoni, crac finanziari, spread e crisi scientemente studiata e procurata, servizi pubblici e beni comuni privatizzati, formazione paralizzata e lavoro depennato dal vocabolario italiano. E questi replicanti che in politica pascolano, continuano ancora a fare cabaret, a prenderci in giro con una campagna elettorale che non si gioca più nemmeno sui temi sociali, sulla famiglia e sul lavoro; con una campagna elettorale che parla solo di modelli economici dal tratto "liberista" e non dalle "sofferenze" degli "ultimi" - dei più deboli. A sentire le dichiarazioni e i toni degli attori che stanno occupando la scena politica, sembra proprio che non stiano facendo veramente i conti con i reali problemi del Paese. Pare assistere ad una commedia tragicomica di altri tempi. Ad un film già visto, dove i replicanti recitano il solito copione dello spread e dell'Imu, dimenticando il tema

della redistribuzione fiscale e del lavoro, della questione meridionale e di tutte quelle questioni sociali divenute drammatiche in quattro anni di governo berlusconiano e definitivamente affossate da un anno di governo tecnico. Con questi presupposti e una crisi economica che dicono sarà più dura nel corrente anno, quale futuro? Che tipo di società si vuole costruire? E che fiducia possono avere i cittadini, sempre più convinti che i sacrifici imposti difficilmente daranno risultati positivi? Siamo divenuti una società così depressa che ha persino perso ogni speranza di cambiamento, perché non si vede più un orizzonte di speranza: le tasse salgono vertiginosamente e i consumi scendono a livello del dopoguerra, la disoccupazione sale e i giovani vedono davanti a loro solo porte chiuse. Insomma, siamo una società a rischio di disordini sociali e la politica continua a non

alimentare fiducia, continua ancora con le solite ricette propagandiste per arraffare consensi. Compreso l'ex premier tecnico, Mario Monti, che è andato ad aggiungersi alla lunga schiera degli uomini politici che non hanno mai mantenuta la parola data. E con lui diversi uomini del suo governo che hanno sempre inseguito la logica utilitarista del pensiero berlusconiano e delle lobby finanziarie (la classe dirigente finanziaria che si fa partito). Si, stiamo proprio assistendo a un dèjà vu, ad una campagna elettorale fatta solo di promesse mai mantenute. Un solo esempio per tutti: oggi Monti afferma che, se eletto, la sua priorità sarà quella di abbassare le tasse e fare ripartire l'economia. Cioè tutto il contrario di quello che ha fatto ieri con il suo governo... Come uno Scilipoti qualsiasi, appunto!

Monti e la sua teoria antidemocratica di Filippo Cassaro

Tutta la teorica montiana presenta diverse contraddizioni che, di fatto, la rendono antidemocratica e rappresenterebbe, nel caso in cui uscisse trionfante, l'avvio di un processo che porterà ad un profondo mutamento della Democrazia in senso autoritario e totalizzante. Di tutte le contraddizioni, per adesso, mi preme sottolineare quella tra tecnica e responsabilità civile. La tecnica è fonda-

mentalmente infallibile e incontrovertibile, la responsabilità civile è la libertà di coscienza del cittadino e coincide comunque con il senso critico. Monti ritiene degna la "responsabilità civile" solo se essa accetta in modo acritico le scelte tecniche. Sono queste riflessioni che mi spingono anche a pensare che il vero confine tra contrapposti schieramenti politici non è, come si vuol far

Via Edison, 126 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 877286 Cell. 339 8107412

credere, tra europeisti e antieuropeisti. O meglio non è questa la sola differenza. In campo vi è un confronto serrato anche tra modi diversi di intendere l'Unione Europea. E su questo secondo punto si misurano le differenze tra lo schieramento di sinistracentro guidato dal PD e la lista guidata da Monti. Per un'Europa che non sia solo espressione del revanchismo imperiale tedesco alleato dell'Eurocrazia, della BCE, del FMI e delle oligarchie internazionali, è importante che vengano dette cose chiare e precise soprattutto in materia di Democrazia, Giustizia ed Uguaglianza sociale. Soltanto in questo modo sarà possibile stravincere le

elezioni e operare per costruire un nuovo equilibrio in Europa e contestualmente svuotare le forze politiche antieuropeiste e populiste.


6

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Crisi e "Studi di settore” Il Movimento Attività Produttive di Ravanusa nella sua pagina di Facebook scrive che: "VISTA LA CRISI ATTUALE GENERALE, A COSA SERVE UN REGISTRATORE DI CASSA, QUANDO POI ARRIVA LO STUDIO DI SETTORE E NON CONDIVIDE LA CRISI? Scusate, ma le liberalizzazioni delle licenze dovrebbero essere regolamentate dai Comuni. Ci chiediamo se l'ufficio delle entrate tiene conto con lo “studio di settore” dell'aumentare delle attività e della diminuzione degli abitanti e se tiene in conto che la liberalizzazione delle licenze per l'erogazione di bevande e alimenti contribuisce a creare sul campo numerosi competitor diretti e indiretti. Si tratta di una situazione locale e congiunturale che può mettere in ginocchio gli

esercizi commerciali esistenti. "Dal 2007 ad oggi nelle periferie di Ravanusa sono stati aperti ulteriori 15 bar. Senza contare che 13 club vanno ad aggiungersi ai numerosi esercizi di tale genere diffusi a macchia d'olio in paese. Anche i circoli ricreativi possono somministrare alimenti e bevande, senza però essere sottoposti a studi di settore". Il MAP chiede, quindi, “l'invio di ispettori in loco, per valutare oggettivamente "che in giro non è rimasto più nessuno". Una piaga quella dell'abbandono del nostro paese che si radica nella mancata promozione del territorio e nelle errate o inesistenti politiche di occupazione reale. La libera iniziativa, inoltre - è continuamente scoraggiata da una tassazione elevata. E' impossibile - continua il Map-non fare accenno

anche alle dinamiche di globalizzazione che portano le aziende a processi di delocalizzazione in paesi ad economia emergente, dove indici di attrattività sono molto allettanti in termini di tassazione, investimenti e fattori di price competition, cioè costo di materie prime e manodopera più bassi. Investimenti sulle risorse locali porterebbero ad un maggior livello di presenza di una classe giovane che ormai, come avveniva in passato, sembra solo destinata a raggiungere posti sempre più lontani: non solo il nord Italia dove la crisi è arrivata, ma l'estero". Il censimento può aggiornare i dati fermi al 12 maggio 2005: da 16.472 abitanti stimati nel 1990, Ravanusa scende a 13.441 abitanti. Il censimento nel 2007 delle attività produttive, settore somministrazione bevande, riportò la presenza di 41 bar e 3 ristoranti a Ravanusa.

Viste le condizioni di grave marginalità economica, sono state avanzate all'Agenzia delle Entrate richieste per la non applicabilità degli studi di riferimento. In ragione dell'art. 83 del DL 112 (disposizioni urgenti per sviluppo economico, semplificazione, competitività e perequazione tributaria) che rilancia il ruolo dei Comuni nella lotta all'evasione fiscale, chiediamo al Consiglio comunale di inviare dei vigili che possano accertare le condizioni di spopolamento e di conseguente difficoltà degli esercizi commerciali".

Il Comune stipula convenzione col Tribunale di Agrigento di Giovanni Blanda

Con delibera di Giunta del Comune di Ravanusa è stata approvata la convenzione con il Tribunale di Agrigento per l'applicazione del lavoro di pubblica utilità. Le normative stabiliscono le modalità e i criteri per i condannati a svolgere lavori di pubblica utilità. Il ministero della Giustizia tramite il presidente del Tribunale stipula apposite convenzioni con i Comuni

per attuare l'accordo quadro per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità. Il Comune ha stipulato la con-venzione per quattro condannati e successivamente in data 1.giugno 2012 ha rinnovato tale convenzione. Si concretizza tale deliberazione in quanto è stata inoltrata richiesta per un condannato a svolgere lavori di pubblica utilità.

Il Comune di Ravanusa si sta attivando per provvedere alla nomina di un responsabile che coordinerà le indicazioni dettate dall'Uepe di Agrigento. Inoltre, il Comune dovrà provvedere alla copertura assicurativa contro gli infortuni e le malattie professionali, nonché alla responsabilità civile verso terzi.

RAVANUSA- Corso Garibaldi, 298 - Tel. e fax: 0922.874840

Bar Minerva 8

di Sferrazza & Burgio

Campobello di Licata (AG)- Piazza Marconi, 1


7

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Presentata in Comune la "Virtus-Pallavolo” di Miriam Messana

La squadra di pallavolo femminile under 16 "Virtus Ravanusa" che partecipa al campionato Fipav, nei giorni scorsi è stata presentata all'amministrazione comunale La presentazione si è svolta nella stanza del sindaco Armando Savarino, presenti anche altri due assessori e Paolo Romano, titolare dell'agenzia generale Croupama, sponsor ufficiale della squadra. Le atlete, accolte affettuosamente dagli amministratori comunali, sono state incoraggiate ad affrontare il loro campionato e ad affrontare con la stessa determinazione le sfide della società odierna, che è molto avara verso i giovani. Nel corso della cerimonia di presentazione, i dirigenti della squadra hanno voluto donare una targa-ricordo al sindaco e all'assessore allo Sport per ringraziarli della loro sensibilità e attenzione mostrate nei confronti dell'A.S. Virtus che dal 2000 cura la pallavolo a Ravanusa. Nella foto, in piedi da (sx): Emily Gambino, Miranda Vento, Noemi Falletta, il sindaco Armando Savarino, Paolo Romano (sponsor Groupama) Carmelo Falletta (dirigente), Flavia Zagarrio, Miriam Brancato, Maurizio Di Natali, Fabio Sidoti (allenatore) e Calogero La Greca (dirigente).

Aiutiamo la Caritas di Rosetta Romano

Ancora una volta la Caritas ravanusana si rivolge al buon cuore dei cittadini affinché donino alimenti e offerte per i più bisognosi, sempre più numerosi a causa della mancanza di lavoro o per le condizioni di salute. Tutto ciò fa si che non sempre le pressanti richieste siano adeguatamente evase. Per cercare di risollevare il tenore di vita di tanti meno abbienti. La sede della Caritas "Madre Teresa" che si trova nella centralissima Via San Giuseppe, sarà aperta ogni venerdì dalle ore 16 per accogliere quanti volessero donare alimenti di prima necessità, denaro che servirà all'acquisto di bombole di gas per stufe o cucine e quant'altro possa essere di aiuto ai loro assistiti. Vende a Ravanusa (AG) - Viale Lauricella, splendido' stabile, accanto Viale Lauricella con garage grezzo alto m.3,50. La superficie è di mq 130 per piano per complessivi 520 mq. Appartamenti pieni di luce, scala rifinita. Vendo per motivo di trasferimento di lavoro. Trattativa in agenzia Ä.500 al mq Affarone

In ginocchio da (sx): Noemi Aronica, Mara Gambino, Geraldina Di Natali, Valentina Avarello, Claudia Pici e Corinne Antona.

Vuoi pubblicare un articolo su Lu Papanzicu? Ecco cosa devi sapere... Il giornale è aperto alla collaborazione di tutti e gli eventuali articoli vanno consegnati in redazione o spediti alla nostra e-mail lupapanzicu@yahoo.it entro il 25 di ogni mese. Gli articoli o le segnalazioni devono riportare il nome e il recapito postale e telefonico dell'autore. Se è il caso devono essere corredati anche da foto. GLI ARTICOLI PIU' LUNGHI DI 2.500 BATTUTE SAR A N N O TA G L I AT I A D I SCREZIONE DELLA REDAZIONE OPPURE NON SARANNO PRESI IN CONSIDERAZIONE. Articoli proposti da uomini e partiti politici, si pubblicano

CORRERE SALTARE LANCIARE L'Agenzia comunica di avere a Ravanusa e a Campobello di Licata diverse attività commerciali in vendita a prezzo affare. Cosa aspettate...TELEFONATECI

solo a pagamento in spazi autogestiti. Lo stesso vale per gli articoli “pubblicitari” inviati da associazioni e scuole. A pagamento sono anche eventuali articoli o quant'altro da noi non espressamente richiesto. Si avverte che il semplice fatto di aver inviato materiale non costituisce garanzia alcuna di pubblicazione. Nessuna giustificazione è dovuta per la mancata pubblicazione. Gli spazi Lutti e Notizie liete sono gratuiti per gli abbonati, ma solo per i loro eventi strettamente familiari.

Scuola di Atletica leggera

Alle ore 18,00 di ogni Lunedì e Giovedì presso lo Stadio comunale di Ravanusa

Per info 338 3024593


8

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

I "grillini" eletti alla Regione restituiscono la loro indennità di Filippo Cassaro

Prima di quest'anno non si erano mai visti degli Onorevoli restituire buona parte della loro indennità di carica, anzi,... ma i 15 candidati eletti alla Regione nel Movimento 5 Stelle non solo lo hanno promesso, ma lo hanno anche fatto il 9 gennaio scorso, in quello che verrà ricordato come il "RESTITUTION DAY" e che segna per sempre la storia della politica italiana. Praticamente i 15 "grillini" su una somma percepita per il primo mese di mandato (dicembre 2012) pari a 175.875 euro hanno restituito alle casse regionali, quindi al popolo, la bellezza di 123.405 euro, praticamente il 70,2%. Da ciò si evince che la somma trattenuta da tutti i 15 deputati del M5S è pari a 53.380 euro, quindi SOLTANTO

2.500 euro a testa (+ rimborso spese). Ma Non finisce qui… perché il fatto non è occasionale. Infatti i 15 deputati 'grillinì". Tutte queste somme che ogni mese loro restituiranno, afferma i il capogruppo dei “cinquestelle” Giancarlo Cancelleri "verranno accantonati dall'Ars e saranno versati in un fondo per il microcredito previsto nella legge di stabilità regionale, che sarà approvata entro aprile". Tutto questo, e il fatto che i "grillini" eletti

L'amore è come la gratitudine: non serve se non si dimostra

PATRONATO

Responsabile: Francesco Carletto

e-mail: epascampobello@alice.it

Via Michelangelo - CAMPOBELLO DI LICATA (AG) Tel/Fax 0922 883553 - Cell. 338 8752785 106.00 Mhz

Tel. 0922 876149 – sms line 333/2498304

Bar Sharon

Pizzeria Spaghetteria Gelateria Via Olimpica

92029 Ravanusa

Cell.: 338 4668803 info@barsharon.it www.barsharon.it

Mobili Classici e Moderni SCICOLONE aarredamenti

Via Vittorio Emanuele, 14 Tel. 0922 877344 Cell. 339 8964197 92023 Campobello di Licata (AG)

awww.scicolomemobili.com

alla Regione hanno rifiutato anche le cosiddette auto blu e i rimborsi elettorali, dimostra che per loro la politica non è fatta di solo denaro, ma di passione. Meditate gente, meditate!

Via libera per il taglio dei deputati (Effeci) La Camera dei deputati, con una maggioranza quasi unanime, ha dato il via libera alla legge costituzionale che modifica gli statuti di Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Sardegna, riducendo il numero dei consiglieri regionali di quelle regioni. Il numero dei deputati regionali In Sicilia, passerà da 90 a 70 e con 20 deputati in meno l'Ars risparmierà 6 milioni di euro l'anno per un totale di ben 30 milioni in 5 anni. La riduzione dei consiglieri però partirà subito in Friuli ed in Sardegna mentre in Sicilia, a causa delle dimissioni di Lombardo, occorrerà aspettare la prossima legislatura. Poiché però da oggi la Sicilia ha uno Statuto che ne prevede solo 70, ce ne sono altri 20 il cui seggio da loro occupato non è più previsto dalla Costituzione siciliana. In barba a tutto ciò, per altri 4 anni e mezzo, la Regione continuerà a pagare stipendi e benefit a 20 parlamentari regionali in più".

ere g l o v v a tevi zza a i c s a L lla dolce da

di Cilia Salvatore

Via W. Churcill,31 - Campobello di Licata (AG) Tel. 0922 879978- Cell.339 3408416 email: salvatore.cilia@gmail.com - www.anticabiscotteriasiciliana.com


9

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

L’acqua tornerà ai Comuni di Rosalinda Nicotra Nella Gazzetta ufficiale della Regione Sicilia di venerdì 11 gennaio scorso, è stata pubblicata la Legge 9 gennaio 2013 n. 2, che indica le norme transitorie per regolare il servizio idrico integrato, con cui la Regione riconosce l'acqua quale patrimonio pubblico da tutelare e trattare poiché trattasi di risorsa limitata di alto valore sociale, ambientale, culturale, economico. Inoltre considera l'accesso all'acqua quale diritto umano, individuale e collettivo e indirizza prioritariamente i propri obiettivi alla salvaguardia dei diritti e delle aspettative delle generazioni future. Al fine di perseguire le preminenti finalità di interesse pubblico, verrà avviato il processo di riorganizzazione della gestione del servizio idrico integrato negli ambiti territoriali esistenti, secondo principi di solidarietà ed equità. Le attuali Autorità d'Ambito Territoriale ottimale sono poste in liquidazione dalla data di entrata in vigore della presente legge, con la quale si andrà a verificare lo stato dei rapporti giuridici attivi e passivi. Tale operazione è da

attuare non oltre sei mesi dalla data di entrata in vigore della legge di cui sopra. Con successiva Legge regionale, da emanarsi entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, le funzioni delle Autorità d'ambito saranno trasferite ai Comuni. Saranno poi disciplinate le modalità di successione nei rapporti giuridici attivi e passivi e le modalità di tutela dei rapporti di lavoro eventualmente in essere facenti capo alle Autorità d'Ambito. Per il momento si salvano immediatamente soltanto tutti quei comuni che non hanno consegnato gli impianti ai gestori del servizio idrico integrato, in quanto potranno continuare legittimamente la gestione diretta. Per gli

altri comuni invece, tutto appare chiaro… ma momentaneamente provvisorio.

cell. 3394803241

Ma qual è l'altezza minima per essere ad di sopra di ogni sospetto?

Bar Roma di Ciotta Luca e Rizzo Enzo snc

Via Cavour, 153/155 - Campobello di Licata (AG)


10

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Dal "magazzino" dei ricordi:

Calzolai, Barbieri, Malasanità di Pietro Carbone Quando si viene a sapere di casi di malasanità, noi siciliani sintetizziamo che quel tale o tal altro medico, autore del misfatto, è uno scarparu, un calzolaio, che scambia pance e bisturi per suole e trincetto, quest'ultimo definito dalla solenne enciclopedia treccani.it "arnese costituito di una lama d'acciaio affilata da una sola parte, e molto tagliente, più o meno ricurva, che serve al calzolaio per tagliare il cuoio". Anticamente si faceva riferimento invece ad un altro artigiano, al barbiere, ma con tutt'altro tono e altra considerazione, perché se, dopo la visita, il medico curante ordinava all'ammalato una flebotomia ovvero di asportare il sangue "marcio" o "nero", si ricorreva trepidanti all'intervento chirurgico del barbiere che si accingeva ad una vera e propria operazione, mettendo in atto gli strummènti che vale la pena illustrare. Gli strummènti o salassi per sagnàri ossia cavare il sangue venivano praticati con l'au-

silio dell'olio. Si accendeva sul bordo del bicchiere un batuffolo di cotone intriso d'olio, si appoggiava il bicchiere caldo dalla parte del bordo sulla pelle: il batuffolo si spegneva e la pelle si sollevava. Il barbiere improvvisato chirurgo, da storico discendente dei cerusici latini, faceva sulla pelle sollevata un'incisione a forma di croce da cui fuoriusciva il sangue "nero". L'alternativa al salasso era la sanguisuga o sanguetta: attaccata alla parte malata, ne succhiava il sangue. Chi per le strade vendeva o affittava le sanguisughe "ammaestrate" gridava: "S'unn'è luca è sagnisuca". Se non è luca è sanguisuga. A due un soldo. Le sanguisughe venivano usate come coadiuvante terapeutico nelle insufficienze cardiovascolari. Si applicava all'altezza del fegato. Questi erano i rimedi a cui ricorreva la medicina popolare, oggi barbieri e sanguisughe sono esonerati dalla medicale mansione ma non certo disoccupati, i primi, richiesti di qua e di là come Figaro nel Barbiere di Sivi-

Salasso con sanguisughe

Ventose per salasso

Lu zi Caloriu Esposto "scarparu" di Ravanusa

Lu zi Peppi Licata "scarparu" di Racalmuto

glia, sono dediti ad estetiche performances, le seconde con- ro compito anche se lentatinuano nell'antico compito fle- mente. botomico in metafora, non pa- In fondo, sanguisughe erano. lesemente. Il termine luca, a cui venivano associate le sanguisughe, non voleva indicare un nome proprio ma rimandare a un modo di dire: fari luca significava "fare a ruffa e raffa" ovvero arraffare, prendere concitatamente, affrettatamente, più che si può. Peppi Erba "varbieri" di Ravanusa In una famosa poesia, il settecentesco Giovanni Meli dice che un gatto fici luca nel divorare un sorcio”. Insomma, il banditore che noleggiava le sanguisughe gridando s'unn'è luca è sagnisuca voleva dire che se i poveri vermi non asportavano di colpo il sangue, assolvevano con eguale efficacia il loVecchia sala di barbiere

Vi aspettiamo su


no

11

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Succede…. L'estate scorsa avevamo attrezzato la nostra automobile di un pannello pubblicitario calamitato (quindi removibile) e lo avevamo posizionato sul cofano della nostra auto, come si vede dalla foto, in modo da renderlo visibile durante i nostri spostamenti sia a Ravanusa che nei paesi dove ci recavamo. La nostra sorpresa è stata grande quando un giorno, nel prendere il nostro mezzo che era parcheggiato nel centralissimo Corso, nelle vicinanze della nostra redazione, ci siamo accorti con stupore che il pannello calamitato non c'era più. Dopo l'iniziale sorpresa, siamo andati via pensando che qualche amico ci avesse fatto uno scherzo. Siccome però lo scherzo dura poco, dopo qualche giorno ci siamo convinti che non era così e che qualcuno lo aveva "preso". Qualcuno pensa che lo abbia asportato qualche ragazzo, ma noi non siamo d'accordo perché il pannello era ingombrante (cm. 40x cm. 80) e un po' pesante. Siamo convinti che chi lo ha "preso" lo abbia passato in macchina o altro. Ma per farne cosa visto che è un pannello personalizzato che nessun altro può utilizzare? Forse lo userà, azzarda qualcuno in redazione come scendiletto o come capezzale! Voi che ne dite?

Atletica: Ritorna il Trofeo “San Valentino di Miriam Messana

Ritorna a Ravanusa il tradizionale appuntamento podistico di San Valentino, organizzato dalla Pro Sport Ravanusa con la collaborazione dei comitati provinciali della Fidal e dell'ACSI. La manifestazione denominata "Trofeo di San Valentino" è in programma giovedì 14 febbraio e prevede una gara rigorosamente a coppie con i partecipanti legati l'uno all'altra e il divieto assoluto di "separarsi" durante la gara. Gli "innamorati" dovranno correre per 2000 metri e a vincere saranno "le coppie" che supereranno per prime il traguardo, naturalmente con bacio finale. Si tratta di una gara non competitiva e si potrà correre, camminare o più semplicemente passeggiare. Di sicuro sarà un'occasione per trascorrere la giornata dedicata agli innamorati in maniera diversa e divertente. Sempre all'interno dell'inizia-

tiva ci saranno anche gare riservate alle categorie esordienti, ragazzi, cadetti, allievi e juniores con gare riservate ad atleti tesserati alla FISDIR. Gare in programma: Eso: mt 600-Rag: mt.1000-Cad. mt. 2000-Metri 50 atleti FISDIR Allievi - juniores : mt. 3000 Amatori e master : mt 2000 a coppie. (Trofeo di San Valentino) non competitiva. I partecipanti saranno legati da un braccialetto che dovranno togliere solo al traguardo, non si può arrivare divisi. Si può correre, camminare o passeggiare. Programma orario: Ore: 18:00 Riunione giuria e concorrenti presso stadio comunale "Saraceno". Ore: 18:30 Inizio gare Puoi scaricare il REGOLAMENTO della manifestazione San Valentino Regolamento Info: www.prosportravanusa.it

Chiesto giudizio per Preside e 2 insegnanti per incarichi illegittimi da Grandangolo (Sabato 26 gennaio 2013). Un esposto ben argomentato, inviato alla magistratura da una professoressa tagliata fuori dalla graduatoria per le assegnazioni professionali, ha fatto scattare l'indagine. E adesso si è arrivati alla richiesta di rinvio a giudizio per il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo Mansoni di Ravanusa, Francesco Provenzano, 61 anni, e due insegnanti, Alfonso Cimino, 41 anni, e Davide Cammilleri, Il Preside Francesco Provenzano 41 anni. Tutti dovranno Dopo la richiesta di rinvio a rispondere di abuso d'ufficio. Secondo l'accusa avreb- giudizio formulata dal Procubero beneficiato di incarichi ratore aggiunto Ignazio Fonzo e professionali a tempo determi- dal Pm Luca Sciarratta è stata nato in maniera illegittima per- fissata l'udienza preliminare ché non inseriti nelle apposite che si celebrerà il 26 febbraio. graduatorie dell'istituto oppure A decidere se mandarli in giuprivi del titolo di studio richie- dizio o meno, sarà il giudice Alsto (come nel caso di Cammil- berto Davico. leri).

Cartolibreria “ Don Bosco” di Caizza & C.

Campobello di Licata, Via G. Cascino, 20 tel. 0922 870.160 Produzione Propria

Panificio

Specialità: Panettoni - Colombe Pane Casareccio Pasta Fresca

Pasticceria

Tavola Calda

Via Cavour, 233 - Tel. O922.877271 CAMPOBELLIO DI LICATA


12

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

PREMIO DI POESIA

Il mensile “Lu Papanzicu” con il patrocinio di Avis - Comune di Firenze Pro Loco Saltino Vallombrosa in collaborazione con Lettere Animate Editore indice la 4^ edizione del Premio di Poesia

“L'altra metà del cielo” frequentata. Invio cartaceo: inviare a "Lu Papanzicu" Via del Saraceno 2 - 92029 Ravanusa (AG), scheda di adesione, 2 copie delle opere, di cui 1 anonima e 1 TEMA DEL CONCORSO: "La donna” completa di dati anagrafici (fototessera* nome, coSCADENZA ISCRIZIONI: 31 marzo 2013 gnome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail delSEZIONE A: Poesia adulti: inviare da 1 a 3 poesie, l'autore) da allegare in busta chiusa, dattiloscritte o rigoro-samente inedite e mai premiate in altri redatte al pc. concorsi. Ogni poesia, pena l'esclusione, non deve Per le sezioni B e C indicare nei dati classe e Scuola frequentata. superare i 32 versi.

REGOLAMENTO

SEZIONE B: Poesia bambini: (riservata agli studenti delle Scuole Primarie e Scuole Secondarie di 1°) inviare 1 poesia rigorosamente inedita e mai premiata in altri concorsi. Ogni poesia, pena l'esclusione, non deve superare i 32 versi. SEZIONE C: Poesia ragazzi: (riservata agli studenti delle Scuole Secondarie di 2°) inviare 1 poesia rigorosamente inedita e mai premiata in altri concorsi. Ogni poesia, pena l'esclusione, non deve superare i 32 versi. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: A parziale copertura delle spese organizzative i partecipanti si impegnano a versare: Sezione A: la somma di Ä 10 (dieci) - la somma di Ä 5 (cinque) per gli abbonati del giornale "Lu Papanzicu". Il versamento deve essere effettuato sul c/c postale n. 61128914 intestato a Cassaro Filippo - Via del Saraceno 2- 92029 Ravanusa (AG), indicando come causale "iscrizione Premio L'altra metà del cielo 4^ ed.". Sezione B e C: gratuito. SPEDIZIONE DEGLI ELABORATI: Invio elettronico: inviare a lupapanzicu@yahoo.it copia della ricevuta di pagamento, scheda di adesione, 2 copie delle opere, di cui 1 anonima e 1 completa di dati anagrafici (fototessera, nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail dell'autore) in documento Word. (*Facoltativo). Per le sezioni B e C indicare nei dati classe e Scuola

NORME GENERALI # La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata di questo regolamento. # Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, diffusione ed utilizzazione dei dati personali da parte del-l'organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. # Per le spedizioni tramite posta ordinaria farà fede il timbro postale. L'organizzazione non si fa carico dei danni per opere non pervenute o giunte in ritardo per disservizio postale. # In nessun caso sarà restituita la quota versata. # I componimenti inviati non saranno restituiti. # Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere. Saranno esclusi tutti i componimenti che conterranno parole o concetti volgari, violenti, razzisti, contro ogni re-ligione, i componenti fuori tema o che superano i limiti di lunghezza, quelli spediti oltre il termine stabilito o pervenuti senza la scheda di adesione compilata. Saranno altresì esclusi i partecipanti non in regola con il pagamento della quota. # I partecipanti che desiderano essere informati sull'arrivo degli elaborati, sull'esito finale del concorso, o che richiedono la spedizione degli attestati al proprio domicilio, dovranno allegare al plico postale n. 2 francobolli da Ä 0,60. # A tutti gli autori partecipanti al Premio presenti alla


13

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

“ L'ALTRA META' DEL CIELO”

cerimonia di premiazione sarà consegnato l'attestato di partecipazione. # Per ulteriori informazioni contattare: 328 02 22 019 - lupapanzicu@yahoo.it # Notizie periodiche saranno pubblicate su siti di informazione regionali e nazionali. # Regolamento e scheda di adesione sono scaricabili da: www. Lupapanzicu.it Tutte le informazioni relative al premio saranno inoltre consultabili ai link: Premio Letterario L'Altra metà del cielo: www.facebook.com/pages/Premio-di-Poesia-Laltramet%C3%A0-delcielo/240946349368236 LuPapanzicu: www.facebook.com/groups/24104650 5930306/ Filippo Cassaro: www.facebook.com/filippo.cassaro.9?ref=ts&fref=ts Virtual Coffee Bar: www.facebook.com/groups/virtua l.coffee.bar/?ref=ts&fref=ts Ufficio Stampa Lettere Animate: www.facebook.com/groups/369316459752200/ Blog Letteratura e Cultura: www.blogletteratura.com Euterpe Rivista di letteratura:

www.rivista-euterpe.blogspot.it/ PREMI Sezione A: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1 anno al mensile Lu Papanzicu - Proposta editoriale a cura di Lettere Animate Editore Targa in argento e pergamena - Diploma di merito; 2° e 3° classificato: Targa d'argento Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. Sezione B: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1anno al mensile Lu Papanzicu, Targa in argento, Pergamena Diploma di merito; 2° e 3°classificato: Targa in argento -Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. Sezione C: 1° classificato: Abbonamento gratuito per 1anno al mensile Lu Papanzicu, Targa in argento, Pergamena Diploma di merito; 2° e 3° classificato: Targa in argento - Pergamena Diploma di Merito; 4° e 5° classificato: Diploma di Merito. La Giuria potrà assegnare a discrezione ulteriori menzioni e premi. Le quindici poesie vincitrici e altre ritenute meritevoli dalla giuria saranno pubblicate nell'Antologia "La Donna L'altra metà del cielo" edita da Lettere Animate Editore, che sarà presentata in occasione della cerimonia di premiazione. Copie dell'antologia saranno spedite gratuitamente alle più importanti biblioteche. Gli autori premiati e/o segnalati saranno avvertiti telefonicamente almeno 15 giorni prima della data di premiazione. I vincitori sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento sarà consentito delegare un proprio rappresentante. I premi non ritirati potranno essere spediti al domicilio degli autori (a carico del destinatario, con modalità da concordare). La Commissione giudicante composta da personaggi della cultura e del giornalismo, il cui operato è insindacabile e inappellabile, sarà resa nota il giorno della premiazione. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Firenze il 25 Maggio 2013, in sede e orari da stabilire. Tutti i partecipanti riceveranno in tempo utile la comunicazione e l'invito.

Referente Organizzatrice Regione Toscana Annamaria Pecoraro

Il Direttore de "Lu Papanzicu” Filippo Cassaro


14

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Notizie da Campobello

L'Athéna da il via a progetti ludico-didattici di Giovanni Blanda

Il Centro Ludico Didattico Athéna diretto da Giovanna Termini, tra qualche settimana darà il via a questi due nuovi ed entusiasmanti progetti socio-culturali, ludici e ricreativi, rivolti a bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e i 13 anni. "LUDUS, Un Mondo di Giochi": è la prima iniziativa che partirà nel mese di Febbraio con la collaborazione di varie associazioni e delle scuole cittadine nonché degli enti pubblici e privati del territorio. Il progetto destinato agli alunni delle scuole materne, elementari e medie, è basato su tre concetti principali: Riscoperta, Riciclo, Riutilizzo, di giochi e giocattoli del passato. Le varie e molteplici attività previste, seguiranno, secondo le fasce d'età, un percorso didattico coinvolgente, mirato a: stimolare i ragazzi ad individuare il cambiamento del gioco e del giocattolo nel tempo, favorire la maturazione individuale, favorire l'integrazione di soggetti con disabilità in un contesto laboratoriale. "VIVI Campobello di Licata, Città d'Arte": Seconda, per ordine temporale e non per importanza è un progetto mirato alla promozione ed allo sviluppo territoriale, nonché alla conoscenza del territorio. L'iniziative prevede un itinerario turistico per gruppi e scolaresche, della durata di un giorno, dove i visitatori, accompagnati da una guida, potranno ammirare e conoscere il patrimonio artistico di Campobello di Licata. Durante la giornata sono previsti: giochi e animazione, mini laboratori artistici e teatrali, degustazioni di prodotti tipici locali. Chiunque, a qualsiasi titolo, fosse interessato a collaborare e/o partecipare può contattare la responsabile Giovanna Termini al num. 380.6304634 Inoltre, “E…STATE con Athéna": Il centro Athéna ha anche messo in moto la macchina organizzativa del Grest Estivo "E…STATE con Athéna" giunta alla V edizione. Il Grest partirà il 3 Giugno, con un orario continuato, al fine di migliorare ed incrementare i servizi già offerti. Le attività, ideate, organizzate e gestite da Giovanna Termini, perseguono come ogni anno, obiettivi specifici di conoscenza, di gioco, di scoperta.

Campobello di Licata (Ag)

CALENDARIO DONAZIONI IN SEDE: Anno 2013 20 gennaio 21 luglio 17 febbraio 18 agosto 17 marzo 15 settembre 21 aprile 29 settembre 19 maggio 20 ottobre 16 giugno 17 novembre 30 giugno 15 dicembre

Bar Piccadilly di Antonio Brunetto

***

Panineria-Gelateria

Via L. Giglia, 151 Tel. 0922 870071

Chi dice che il denaro non è tutto nella vita, parla sicuramente del denaro degli altri!

Campobello di Licata (AG)-Via Umberto , 241 Tel. 0922870338

di Santamaria Christian

Calzature per bambini Campobello di Licata (AG) Corso Vitt. Emanuele, 206

SUPERMARKET di Anna Vizzì in Tedesco

Via Vitt. Veneto,48- Campobello di Licata (AG) Tel. 0922879320

Si affitta elegante Location per tutte le ricorrenze con servizio Catering

A e c l rte o D

di Seggio Bar - Gelateria Pasticceria Tavola Calda

Via Edison,114 Campobello di Licata (AG) tel. 327/6706955-0922/877194 - e.mail:dolcearteseggio@virgilio.it www.pasticceriadolcearteseggio.it


15

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Notizie da Campobello

Riconoscimenti per Nicolò Savarino di Elisa Cassaro

Mentre a Campobello di Licata, su proposta del Sindaco Gianni Picone, condivisa dal Comando di Polizia Municipale, l'Amministrazione Comunale ha voluto, nell'anniversario della morte di Nicolo' Savarino, Agente della Polizia Locale di Milano barbaramente ucciso il 12 gennaio 2012 nell'adempimento del Il vigile Savarino proprio dovere, intitolargli il Comando di Polizia Municipale, l'amministrazione comunale di Milano ha intitolato il parco ubicato tra viale Jenner e le vie Livigno, Guerzoni e Collegno, in zona Bovisa, il quartiere dove l'agente ha prestato servizio per molto tempo. Nella stessa ricorrenza, il Comando della Polizia locale, su decisione del Comandante Mastrangelo, ha deciso di dedicargli anche il Comando di Zona 9, in via Livigno 3.

"Il Coro che Unisce” Sabato 19 Gennaio scorso, presso la locale Chiesa Madre, nell'ambito dell'Ottavario per l'Unità dei Cristiani (18 - 25 Gennaio), che si celebra in tutto il mondo ogni anno dal 1908, il Coro Polifonico "Alma laetitia cantorum" ha organizzato una manifestazione dal titolo "Il Coro che unisce", alla quale, oltre agli stessi coristi, hanno partecipato i Cantori della Chiesa Pentecostale Emmanuele di Agri-

gento e il Coro della Chiesa Grecoortodossa di Canicattì.

Assemblea degli agenti immobiliari di Giovanni Blanda Nei locali di un'agenzia immobiliare della nostra cittadina, si sono riuniti gli agenti di categoria per discutere de la "precaria" situazione degli abusivi che in questo campo devastano Campobello. Durante la riunione è emerso, infatti, che a Campobello ci sono molti abusivi in questa campo. Gli agenti dichiarano di aver sottoscritto le iniziative del caso volte "a combattere l'abusivismo della categoria e la segnalano alle autorità competenti". Al summit erano presenti Andrea Meli, Calogero Montaperto e Leonardo Massaro, titolari a piano titolo delle rispettive agenzie.


16

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Notizie da Campobello

L'amministrazione contraria alla discarica nel territorio comunale Con comunicato stampa del 28 gennaio scorso comunica quanto segue: "Alcuni giorni fa è stato notificato al Comune di Campobello di Licata il Decreto dell'Assessorato regionale dell'Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità con la quale si autorizza un'azienda privata alla costruzione e geIl municipio di Campobello stione di una stazione di trasferenza di rifiuti non pericolosi da realizzarsi nel territorio del Comune di Campobello di Licata, in C.da La Marca, in variante allo strumento urbanistico ed in esecuzione di un'Ordinanza del TAR, nelle more della pronuncia di merito dello stesso TAR. Nel ribadire, ancora una volta, la contrarietà dell'Amministrazione Comunale all'attuale ubicazione del costruendo impianto, prossimo al centro abitato, sia di Campobello che di Ravanusa, si intraprenderanno le opportune azioni politiche, presso la Presidenza della Regione Sicilia e presso l'Assessorato Regionale dell'Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, e legali finalizzate allo spostamento dell'impianto in un'area più idonea come quella che era stata concessa dal Consorzio ASI di Agrigento nella zona industriale di Ravanusa".

Celebrato il “Giorno della Memoria” di Giovanni Blanda

27 gennaio, una data da ricordare per sempre. Il 27 gennaio del 1945, infatti, quelli del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau furono annientati ed i prigionieri resi liberi. Al fine di ricordare la "Shoah" (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che si sono opposti al progetto di sterminio, il Governo italiano, il 20 luglio 2000 ha emanato la legge n. 211 che nell'articolo 1 recita cosi: "La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della memoria". L'amministrazione comunale, retta dal sindaco Giovanni Picone, dimostrando grande sensibilità, ha fatto bene a non

dimenticare e a celebrare tale ricorrenza. Inoltre, per ricordare degnamente quella che è stata una vergogna per il genere umano, ha invitato i propri concittadini a fare altrettanto attraverso queste parole di Anna Frank: "Vedo il mondo che si trasforma gradualmente in una terra inospitale; sento avvicinarsi il tuono che distruggerà anche noi; posso percepire le sofferenze di milioni di persone; ma, se guardo il cielo lassù, penso che tutto tornerà al suo posto, che anche questa crudeltà avrà fine e che ritorneranno la pace e la tranquillità."

Don Angelo Burgio nuovo parroco della Gesù e Maria di Giovanni Blanda

Il vescovo della diocesi di Agri- evento tragico in Africa in qualigento, monsignore Francesco tà di missionario. Nel mese di Montenegro, ha nominato il dicembre scorso è stato infatti nuovo amminivittima di stratore parun'aggressione rocchiale con che poteva cofunzione di parstargli la vita. roco della chieOra, dopo tanti sa parrocchiale anni rientra di Gesù e Maria nella sua Camdi Campobello pobello per sudi Licata. bentrare a don Si tratta di don Salvatore PaAngelo Burgio, ternò, che è che per circa 40 stato parroco Padre Burgio con i bambini anni è stato della parrocmissionario chia di “Gesù e della missione di Ismani della Maria” per quasi 30 anni e che diocesi di Agrigento, in terra di ora è stato trasferito nella parTanzania, in Africa. rocchia di “San Michele” a RavaPadre Burgio è reduce da un nusa.

Furti cavi in rame: denunciati due romeni da agrigentoflash A Campobello di Licata, i carabinieri, hanno denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento, due rumeni, entrambi disoccupati. Entrambi sono indiziati dei reati di ricettazione in concorso e porto abusivo in luogo pubblico di oggetti atti ad offendere. E' stato durante un servizio di controllo del territorio, che i militari dell'Arma hanno sorpreso i due nell'atto di caricare su un'autovettura circa cento metri di cavo elettrico, ulteriori sei chilogrammi di filo in rame ed attrezzi idonei al taglio di metalli, sottoposti sotto sequestro. Il conducente del mezzo, inoltre, è stato trovato sprovvisto della patente di guida, per non averla mai conseguita, pertanto a carico dello stesso grava anche questa violazione. I militari dell'Arma stanno cercando di risalire alla provenienza del materiale, svolgendo indagini anche per individuare gli autori dei numerosi furti di cavi elettrici ultimamente sottratti soprattutto da impianti per il sollevamento di acqua da pozzi artesiani nelle campagne tra Campobello di Licata e Ravanusa.

Auguri a tutti gli innamorati


17

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Notizie da Campobello

Rapinatori entrano in casa di un imprenditore e sequestrano la moglie per un'ora La sera di mercoledì 23 gennaio scorso, due rapinatori con il volto coperto e armati di pistola, hanno atteso davanti la sua abitazione la moglie di un noto imprenditore di Campobello di Licata costringendola ad entrare in casa con loro per aspettare il marito. Dopo circa un'ora di attesa, l'imprenditore è arrivato a casa trovando l'amara sorpresa. I malviventi, minacciandoli con le pistole, hanno costretto l'uomo ad aprire la cassaforte di casa impossessandosi del contenuto: alcune miglia di euro in contanti, gioielli ed una pistola. Subito dopo hanno fatto perdere le loro tracce. I due rapinatori, molto professionali e calmi, non hanno usato nessuna violenza. Gli inquirenti hanno ascoltato la coppia campobellese per cercare di raccogliere elementi utili alla loro identificazione.

A breve sala-prove per musicisti di Rosalinda Nicotra E' in fase di realizzazione a Campobello una SALA INSONORIZZATA che, nelle intenzioni del proprietario, il sig. Luigi Bonetta, sarà a disposizione di quanti hanno necessita di un luogo idoneo per le loro prove musicali. La sala di circa 60 mq., si trova nei pressi della chiesa B.V. di Lourdes (vicino al plesso scolastico "Marconi") e sarà attrezzata di strumentazione fissa (batteria, pianola e amplificazione). Da quanto comunicatoci dal sig. Bonetta, la sala dovrebbe essere pronta entro la fine di febbraio e sarà dedicata ai Beatles Dietro compenso sarà a disposizione di complessi, solisti, scuole di musica etc… anche del circondario.

Nuova Gestione

di Rinallo Gaetano Campobello di Licata (AG) Via Giudici Falcone-Borsellino, snc


16 18

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Dedicato ai giudici Livatino e Saetta l'ex convento della Badia (E.C.)-Canicattì: L'ex convento della Badia ospiterà un "Centro Culturale della Legalità e dell'inclusione sociale" e sarà dedicato ai giudici Rosario Livatino ed Antonino Saetta ed il figlio Stefano che hanno portato avanti i loro ideali di Giustizia e Legalità nella lotta contro la mafia e caduti per opera di tale organizzazione criminale. Infatti, il sindaco Vincenzo Corbo, ha dato il via libera all'assessore comunale Giuseppe Ferrante Bannera per aprire in via definitiva e rendere fruibile per intero il restaurato ex convento. Da quando nel 2011 i lavori furono completati e da quando lo scorso anno il complesso venne formalmente riconsegnato all'amministrazione comunale, la struttura ha ospitato occasionalmente eventi culturali e pubblici Qualche altra volta la struttura ha ospitato manifestazioni private e questo anche se la destinazione principale -

visto che i finanziamenti pubblici sono arrivati dalla misura del "Pon Sicurezza" - doveva essere di centro per la Legalità e le politiche sociali antimafia. I locali della ex Badia sono stati infatti ristrutturati per ospitare un "Centro culturale della Legalità e di inclusione sociale". Nei giorni scorsi il Sindaco Corbo ha affidato la direzione della Badia all'assessore Giuseppe Ferrante Bannera delegato anche ai Grandi Eventi e alla promozione del territorio. L'assessore ha anticipato la realizzazione, a costi contenuti, di un museo etnoantropologico legato alla storia della città che possa favorire anche un incremento turistico.

Crisi: 173 le attività commerciali cessate Canicattì: Sono allarmanti i dati scaturiti dagli uffici comunali in merito alle cessazioni di attività commerciali nell'anno 2012. Sarebbero infatti 173 gli esercizi commerciali, operanti in diversi settori, che hanno definitivamente abbassato le saracinesche, per l'impossibilità di far fronte alla crisi economica dilagante e alle ingenti tasse. Da quanto è emerso dall' Ufficio Licenze, questo incremento negativo, considerata le richieste da parte di diversi commercianti relative alle modalità di cessazione delle licenze. rischia di trovare un prosieguo anche nel 2013.

Da TeleTua, riceviamo e pubblichiamo

Lettera aperta al Sindaco di Naro “SIGNOR SINDACO, CUOMU FINÌ? È da Giugno del 2012 che TeleTUA è senza una sede. È da Giugno del 2012 che continua a ripetere che in quelli che erano i locali della nostra web tv, presto dovevano essere trasferiti gli uffici dei "servizi sociali", attualmente, mi attengo alle sue parole, operativi in uno stabile non di proprietà comunale per il quale sborsate un affitto annuo. È da Giugno del 2012 che passiamo e spassiamo davanti quella sede e l'ultimo che ha chiuso la porta è un nostro redattore e, le assicuro che quella porta l'ha chiusa non diffamandola, non dicendo che quella sede ci era stata tolta perché scomodi, ma confidando nella sua professionalità di primo cittadino. Oggi quel redattore si è ricreduto! Forse per trasferire gli uffici comunali c'erano troppe

barriere architettoniche? Forse c'era qualche cedimento? Forse quei locali non sono tuttora adatti? Forse avevamo ragione noi? Prof.Morello, questa non è una lettera aperta per diffamarla, nè tantomeno per rimproverarla di aver fatto qualcosa di sbagliato. Non mi permetterei mai! Ma da suo concittadino, da narese, da amico (me lo permetta) le chiedo di pensare all'unico organo di informazione Made in Naro che nei suo confronti è stato si duro, ma si ricordi anche che teleTUA è sempre stata disponibile anche per lei. E se non la pensa così, bastava chiedere! Ci abbiamo messo il cuore e continuiamo a farlo! Provi anche lei… È una bella sensazione.” Il direttore di TeleTUA: Gabriele Terranova


19

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Considerazioni sul tempo a cura di Rita Barbieri (dal Blog Letteratura e Cultura di Lorenzo Spurio) Attendere. Come al telefono quando la linea è occupata. Come in fila dal medico, in attesa del proprio turno per la visita. Come al bancone del bar, mentre aspetti che il barista ti elargisca la tua prima dose di caffeina quotidiana, necessaria per affrontare la giornata. Aspettare un tempo che sembra scorrere all'indietro: oasi perduta di miraggi e ricordi che, invece di essere dimenticati, riscopri presenti e attuali come una notizia appena uscita sul giornale. Attendere segnali, decisioni, mosse e contrattacchi. Come nelle partite, nelle guerre, nelle sfide. In amore.

Sentirsi in balia dell'altro, di un destino che a volte è amico e molte altre è invece crudele avversario. Alti e bassi, mareggiate e risacche. Distanze che si allungano e si accorciano come ombre, a seconda dei punti di vista. Si dilatano sotto l'effetto ottico di luci mutevoli e intermittenti. Il tempo è denaro e, come tale, si guadagna, si investe, si spende, si spreca. E talvolta si perde. Come per i soldi, recuperarlo è difficile: finisce subito e lascia debiti e creditori che non saranno mai risarciti. Ogni cosa a suo tempo. Un'affermazione che riempie di fiducia, di speranze, di illusioni…

Aspettiamo che i tempi cambino, maturino come frutti su un albero. Che si adattino a noi, alle nostre volontà, ai nostri desideri. Quasi mai succede. E noi siamo ancora lì a aspettare che, invece di raccoglierli, i frutti cadano da soli. Non ci sono tempi giusti o tempi sbagliati. Ci sono solo situazioni, realtà provvisorie e passeggere: il tempo scorre. Una clessidra che qualcuno ha già rovesciato per noi: ogni granellino che scivola via è un pezzo di vita che smette di essere un enigmatico mistero. Il tempo, per fortuna, lascia segni e tracce. Cauterizza bene-

Buon San Valentino!

P.zza Indipendenza, 14 Canicattì (Ag) Tel. e Fax 0922 85 41 99 s.m.s. 388 8951694

volo anche le peggiori ferite e riabilita dai danni più gravi. Regala un po' di buonsenso a chi può permetterselo e agli altri lascia la sensazione di aver assistito a una lezione di cui non si è capito bene il senso. Forse qualcuno lo rispiegherà prima o poi. Il tempo è un ben strano maestro di cui fidarsi. Non bisogna fargli troppe domande, né mettergli fretta: lui ha il suo programma da seguire e a noi, allievi inesperti, non resta che provare a seguirlo ciecamente tentando, nel mentre, di imparare il più possibile…

Brevi da Canicattì Previsti 500 nuovi alloggi: Da un' indagine recente sulle domande di assegnazione di aree edificabili in città, ci sarebbe una richiesta per la realizzazione di circa 500 alloggi residenziali, edificabili anche in edilizia convenzionata e agevolata. E' quanto è emerso da una delibera della Giunta Municipale di recente datazione. Sarebbero numerosissime infatti nella nostra città i nuclei familiari che necessitano di un' abitazione di proprietà, che preferirebbero pagare il mutuo, piuttosto che l'affitto mensile di una casa Ferrovie... A richio la Canicattì-Gela: Il segretario della Uil Trasporti Nino Stella ha sollevato la grave situazione in cui versa il trasporto ferroviario regionale, facendo particolare riferimento alla ferrovia Canicattì - Gela, a rischio chiusura, sui cui binari ormai viaggiano pochissimi treni. Nino Stella ribadisce che, nonostante gli interventi di ammodernamento del sistema strutturale non si è badato al suo rilancio soprattutto in un territorio in "agonia" perchè privo di rete autostradale. Solidarietà: i Salesiani in missione in Bulgaria: L'Oratorio Salesiano Don Bosco si recherà in missione in Bulgaria per aiutare i bisognosi. Lo annunciato Don Biagio Tringale, impegnato da diversi anni nella struttura canicattinese di Contrada Casella. I volontari, a bordo di due pulmini, si recheranno a Stara Zagora la prossima estate. Qui alcuni medici ed oculisti effettueranno dei controlli sulla popolazione. A breve inizierà in parrocchia una raccolta di fondi che servirà a sostenere questa missione.

MACELLERIA - SALUMERIA

Ddal dal 1968

Iolanda F.lli Sanfilippo

Enoteca - Gastronomia

Via Catania, 48 - TEL. 0922 877932 - Campobello di Licata (Ag)


20

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Varie

Eletto il segretario provinciale UILT Agrigento: E' la giornalista, dott.ssa Gloria Incorvaia, il nuovo segretario provinciale della UILT (Unione Italiana Libero Teatro). La nomina è avvenuta durante la prima assemblea del 2013, svoltasi nel pomeriggio di sabato presso l'hotel Costa Azzurra di San Leone. Presente, oltre ai rappresentanti delle diverse associazioni teatrali agrigentine e al Presidente regionale, Giovanni Sardone, anche il neo eletto Presidente Provinciale UILT, Lillo Ciotta, il quale, dopo Gloria Incorvaia l'apertura del meeting e l'assegnazione dell'incarico, ha affrontato i quattro punti all'ordine del giorno che oltre alle comunicazioni del presidente prevedevano anche: la Giornata Mondiale del tea-tro; l'attività per la prossima stagione estiva e le relative proposte e la preparazione dell'Assemblea Regionale straordinaria deche si è svolta il 20 gennaio scorso.

In arrivo la nuova banconota da 5 euro

BCE: Il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha alzato il velo rivelando l'aspetto della banconota da 5 euro che segna l'inizio della nuova serie dedicata a Europa. Rappresenta il risultato dei progressi tecnologici realizzati in questo ambito dopo l'introduzione della prima serie, oltre dieci anni fa. “Nel biglietto recita un comunicato - sono state integrate alcune caratteristiche di sicurezza nuove e avanzate. La filigrana e l'ologramma recano il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui la nuova serie prende il nome. L'elemento più

evidente è "numero verde smeraldo", che cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro e produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Sui margini destro e sinistro della banconota sono percepibili dei trattini in rilievo che ne agevolano il riconoscimento, soprattutto per le persone con problemi visivi”. La presentazione del nuovo biglietto ha costituito il momento saliente dell'inaugurazione della mostra "Il nuovo volto dell'euro", in programma al Museo Archeologico di Francoforte sul Meno dall'11 gennaio al 10 marzo 2013

a cura di Elisa Cassaro

Premiate 13 eccellenze gastronomiche siciliane Palermo: Tredici riconoscimenti alle eccellenze enogastronomiche ed agroalimentari della Sicilia. Ad assegnare il 22 gennaio scorso a Palermo i premi "Best in Sicily 2013" è stato anche quest'anno la redazione del portale cronachedigusto.it, diretto dal giornalista Fabrizio Carrera. Tra i 13 premiati anche due eccellenze della zona. Giacomo e Nina Gatì di Campobello di Licata (Ag) hanno infatti vinto il Premio come migliori produttori di formaggio, mentre Maurizio Spinello, un panificatore del villaggio di Santa Rita, nelle vicinanze di Sommatino (CL) ha vinto il Premio quale miglior fornaio.

Giacomo e Nina Gatì

Maurizio Spinello

Graziella Pirriatore è diventata arbitro internazionale Naro: Graziella Pirriatore nasce a Naro (Agrigento) nel 1982. Nel 2001 si trasferisce a Bologna per frequentare l'Università laureandosi in Scienze Economiche. Subito dopo inizia a lavorare in banca. Nel 2002, dopo essere stata allo Stadio Dall'Ara, legge un cartellone con scritto: "Vuoi diventare Arbitro di CalGraziella Pirriatore cio?" E ne rimane colpita. Decide, quindi, di iscriversi e oggi dopo tanti anni di sacrifici, allenamenti, chilometri è diventata arbitro internazionale.

Rag. Alberto Pirrera

Agenzia di Ravanusa C.so Garibaldi, 240 - tel. 0922.876870

CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI Sezione di Campobello di Licata (AG) - Via Napoli, 22 Tel. 0922878251 - Cell. 3356234026 Responsabile: Calogero Romano e-mail: ciacampobello@tiscali.it


21

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Intervista alla poetessa Annamaria Pecoraro di Michela Zanarella Scrivere in versi, perché questa scelta? Come ti sei avvicinata alla Poesia? I versi rappresentano la musica che scorre dentro di noi. La Poesia è stato un richiamo, un impulso atto a descrivere quello che mi circonda e che attraverso i sensi posso percepire, ascoltare, gustare, sentire …vivere. Autrice de "Le Rime del Cuore attraverso i Passi dell'Anima", quale motivazione ti ha spinto a raccogliere le tue poesie in una raccolta? È un'antologia - riflessione sull'esistenza, il viaggio, è spesso metaforico, interiore. Un passaggio, una crescita professionale. E' una ricerca di se stessi e dell'amore vero, attraverso i Passi della nostra Anima e le Rime che toccano il nostro Cuore. Ti sei espressa con queste parole:"Voglio esser una fiammella accesa e testimone di Luce, per chi ne ha bisogno." Che rapporto hai con la fede e come vivi la tua spiritualità? Siamo tutti naviganti su quel mare, spesso misterioso, complesso, paradossalmente semplice: la Vita. Ognuno di noi, è alla ricerca della sua terra, nelle sue affermazioni, realizzazioni di verità, seguendo la via del cuore, indicata dalla Stella Polare. Sia per chi è credente, o per chi non lo è, ci "appoggiamo" a Dio, o in quelle fondamenta; fatte degli affetti cari e di valori. Non mi vergogno a dire che Dio è per me parte del mio Tutto! Secondo te quale funzione ha la Poesia nella società di oggi? Scia messaggera, di chi coraggiosamente

traccia, a testa alta la rotta, nonostante le tempeste e i canti di sirene, che spesso, trascinano in abissi neri. Segno concreto di Speranza, Amore, Valori, Virtù. Giovanni Paolo II scrisse: "L'amore non è una cosa che si può insegnare, ma è la cosa più importante da imparare". Cos'è l'amore per te Dulcinea? L'Amore è l'essenza che scalda e dona senza imporsi. Non detta leggi, ma scrive semplicemente il suo nome nel cuore di chi è predisposto ad accoglierlo, o ha lasciato la porta socchiusa per poter essere abbracciato/a da tale infinita Emozione. Secondo te quale poeta del passato ha lasciato un segno indelebile nella storia della Poesia? I nomi, di chi è riuscito a "toccare" nel profondo, sono tanti: Alda Merini, Neruda, Saba, Montale... sono solo degli esempi. Come vedi la poesia nel terzo millennio? Un cammino di salite e discese, di storia scritta ed immaginata che percorre le arsure più segrete, impregnate di ciò che fa ancora scuotere il cuore. Progetti per il futuro. Continuare a "cantare" a modo mio, cer-

cando nella semplicità di essere me stessa. Mi son innamorata di quelle ali che porto io, seppure con sofferenza e ostacoli quotidiani non indifferenti. Meraviglioso è la soddisfazione nel vedere chi torna a sorridere, accostandosi alla Poesia. Poi oltre ad future sillogi, sto scrivendo un romanzo che parla di storia/e, amore, politica, musica… mistero. Sono nel comitato organizzativo come responsabile dalla Toscana, della 4a edizione del concorso nazionale di Poesia "L'altra metà del cielo" organizzato dal giornale Lu Papanzicu e promosso da enti nazionali e regionali (ACSI, Proloco, AVIS, Lettere Animate ed associazioni culturali). Il 3 febbraio 2013, presenterò il mio libro: "Le Rime del Cuore attraverso i Passi dell'Anima", a Torino, c/o Galleria "Chiostro dell'Annunziata", Via Po n. 45, (in collabora-zione con l'Associazione culturale "Iris" e l'Associazione artistico culturale "Ippogrifo"). Credo che presto mi vedrete volare... e non come Icaro! :))))

Chi è Annamaria Pecoraro? Annamaria Pecoraro, poetessa e collaboratrice per riviste (cartacee e on line) e per diverse radio italiane e estere e via web. Cura la Rubrica di scrittura creativa e poesia, per la rivista Domus Aurea Magazine di Laura Stradaroli. Redattrice di Euterpe e Segreti di Pulcinella e della Rivista mensile "Lu Papanzicu" di Filippo Cassaro, dove cura una sua rubrica. Collaboratrice per il magazine "Il mio giornale". Responsabile dalla Toscana per le pubblicazioni per La WebTv

Italiana di cultura e spettacolo e Attualità (dal 2011 al nov.2012). Membro del comitato dei lettori di Aphorism. Giurata in concorsi di poesia: ha ricevuto numerose menzioni nazionali ed internazionali. Autrice del libro "Le Rime del Cuore attraverso i Passi dell'Anima"Lettere Animate (2012) e presente con altri autori in antologia "Poeti per l'Emilia", ed. PensieriParole (2012), dove il ricavato è tutto devoluto a scopo benefico. Collabora con Poe-

Dott. Diego Pagliarello Psicologo - Psicoterapeuta

Ansia - Depressione - Insonnia - Attacchi di panico - Paure Pensieri ossessivi - Problemi dell’infanzia e dell’adolescenza

RICEVE PER APPUNTAMENTO tel. 0922.401778 - 330.692585

Campobello di Licata (AG) in Via Vitt. Emanuele,166 Agrigento in Via Empedocle,111

ti/Poetesse/scrittori/scrittrici; tra cui Bartolomeo Errera curando la prefazione di "Dervisci", ed. Guida (2012), dell'antologia poetica del concorso "L'arte in versi", Ed. Photocity, (2012) e di Silvana Stremiz "Respirando Vita-Breating Life" Ed. Pensieri Parole (2010). Presente in diverse antologie poetiche.

Collaboratrice attiva, nel programma radiofonico "Musica e Parole" su Radio Si Bruxelles (dal 2007 al 2011), ora su Radio Napoli Emme International (Live), (2011-tutt'oggi), con Antonio Esposito. È coautrice di testi di canzoni protetti in Siae, con il cantautore siciliano M° Paolo Filippi.


22

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Sapori del Mediterraneo

Rubrica di cucina a cura di Dulcinea Annamaria Pecoraro

La Ribollita Toscana e quante cose evoca la bastanza grossa -2 carote - 1 la loro acqua, ricopritele

famosa ribollita! Ben pochi oggi la sanno cucinare "secundum artem", perché richiede tempo, amore e naturalmente semplici ma genuini ingredienti. Fra i ricordi di questo antico piatto contadino, spicca la nenia della nonna: "Sette cose fa la zuppa, cava pane e sete tutta, empie il ventre e mette il dente, fa dormire e fa smaltire e la guancia fa arrossire." E' un piatto unico, gustoso e ottimo per tutti coloro che seguono una dieta o ancora, per i vegetariani, in quanto non contiene carne ed ha veramente poche calorie. Ingredienti: 1cipolla rossa ab-

gambo di sedano - 4 patate 10 zucchine 300 gr di fagioli secchi - 1 mazzetto di bietola- 1 cavolo verzotto - 1 mazzetto di cavolo nero - passata di pomodoro pane toscano raffermo da almeno due giorni Tempo di preparazione due ore e mezzo Preparazione: I fagioli secchi vanno messi a mollo e cotti a fuoco lento. Soffriggere in una pentola la cipolla affettata. Aggiungete le altre verdure tagliatele a dadini, eccetto verza, cavolo nero e fagioli che vanno aggiunti dopo. Quando le verdure hanno rifatto un po'

d'acqua calda e adesso aggiungete tritati verza e cavolo nero. Coprite e fate sobbollire per un'ora a fuoco medio. Aggiungete i fagioli cotti, parte interi, parte passati, sale e pepe. Fate sobbollire per altri 20 minuti girando spesso, perché l'aggiunta del fagiolo facilita il depositarsi della zuppa. Aggiungete due o tre cucchiai di passata di pomodoro. Tagliate a fette il pane raffermo e in un recipiente di coccio alternate uno strato di pane alla zuppa fino ad intridere bene tutto il pane. Fate riposare per un giorno. Per gustarla, toglie-

te dal tegame la quantità desiderata e mettetela nuovamente a riscaldare o meglio a "ribollire". con l'aggiunta di un filo d'olio d'oliva a fine cottura. Vino consigliato: Rosso Fermo, di medio corpo, in particolare con vini prodotti in Toscana.

Buono a Sapersi

Ed ecco il redditometro

Ecco tutte le voci che indicano capacità di spesa, e quindi di reddito, saranno esaminate a partire da marzo dall'Agenzia delle Entrate con l'aiuto di "Serpico" un megacomputer da 1 milione di giga. Verranno controllati i redditi dichiarati dai contribuenti a partire dall' anno di imposta 2009 e verranno incrociati una valanga di dati dei contribuenti provenienti dalle dichiarazioni e da varie altre fonti (banche, registri immobiliari ecc.). Saranno passati al setaccio tutti gli aspetti della vita economica quotidiana. E se tra il reddito dichiarato e quello stimato dal redditometro risulta una differenza superiore al 20% scatta in automatico il controllo e l'accertamento esecutivo. Queste le 100 voci sulle quali si articola il nuovo redditometro divise in 11 categorie: Alimentare e abbigliamenti: Alimentari Bevande - Abbigliamento - Calzature; Abitazioni: Mutuo - Canone di locazione Fitto figurativo (in assenza, nel comune di residenza, di: abitazione in proprietà, o altro diritto reale; locazione; abitazione in uso gratuito da familiare) - Canone di leasing immobiliare - Acqua e condominio -Manutenzione ordinaria - Intermediazioni immobiliari Combustibili ed energia: Energia elettrica - Gas- Riscaldamento centralizzato Mobili, elettrodomestici e servizi per la casa: Elettrodomestici e arredi - Altri beni e servizi per la casa (biancheria, detersivi, pentole, lavanderia e riparazioni) - Collaboratori domestici - Altro Sanità: Medicinali e visite mediche - Altro Trasporti: Assicurazione responsabilità ci-

vile, incendio e furto per auto, moto, caravan, camper, minicar - Bollo (auto, moto, caravan, camper, minicar) - Assicurazione responsabilità civile, incendio e furto natanti, imbarcazioni e aeromobili - Pezzi di ricambio, olio e lubrificanti, carburanti, manutenzione e riparazione di auto, moto, caravan, camper, minicar - Pezzi di ricambio, olio e lubrificanti, carburanti, manutenzione, riparazione, ormeggio e rimessaggio di natanti ed imbarcazioni - Pezzi di ricambio, olio e lubrificanti, carburanti, servizi di hangaraggio, manutenzione e riparazione di aeromobili Tram, autobus, taxi e altri tra-sporti Comunicazioni: Acquisto apparecchi per telefonia - Spese telefono - Altro Istruzione: Libri scolastici, tasse scolastiche, rette e simili per: Asili nido, Scuola per l'infanzia, Scuola primaria, Scuola secondaria, Corsi di lingue straniere, Corsi universitari, Tutoraggio, Corsi di preparazione agli esami, Scuole di specializzazione, Master - Soggiorni studio all'estero - Corsi universitari - Tutoraggio e corsi di preparazione agli esami - Scuole di specializzazione - Master - Canoni di locazione per studenti universitari Tempo libero, cultura e giochi: Giochi e giocattoli, radio, televisione, hi-fi, computer, libri non scolastici, giornali e riviste, dischi, cancelleria, abbonamenti radio, televisione ed internet, lotto e lotterie, pian-

te e fiori, riparazioni radio, televisore, computer - Abbonamenti pay-tv - attività sportive, circoli culturali, circoli ricreativi, abbonamenti eventi sportivi e culturali Giochi on-line- Cavalli - Animali domestici (comprese le spese veterinarie) Altri beni e servizi: Assicurazioni danni, infortuni e malattia - Contributi previdenziali obbligatori Barbiere, parrucchiere ed istituti di bellezza: prodotti per la cura della persona - Centri benessere - Argenteria, gioielleria, bigiotteria e orologi Borse, valige ed altri effetti personali - Onorari liberi professionisti - Alberghi, pensioni e viaggi organizzati - Pasti e consumazioni fuori casa - Assegni periodici corrisposti al coniuge Investimenti mobiliari e immobiliari: Fabbricati - Terreni - Beni mobili registrati (autoveicoli, caravan, motoveicoli, mini-car, natanti e imbarcazioni, aeromobili) - Polizze assicurative (investimento, previ-denza, vita) - Contributi previdenziali volontari - Azioni - Obbligazioni - Conferimenti - Quote di partecipazione - Fondi d'in-vestimento - Derivati Certificati di deposito - Pronti contro termine - Buoni postali fruttiferi - Conti di deposito vincolati - Altri titoli di credito Altri prodotti finanziari - Valuta estera - Oro - Numismatica e filatelia - Oggetti d'arte o antiquariato


23

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Agenzia generale del Dott. Gioachino Angelo Calà

Www.ergoitalia.it

Agenzia di Ravanusa (AG): Corso della Repubblica, 175 - Tel. e Fax: 0922.881147 Cell. 338.2758713 - E.mail: cala.assicurazioni@libero.it Agenzia di Canicattì (AG): Via Regina Elena, 28 Tel. 0922.738614 - E.mail: cala.assicurazioni11@libero.it

La ragazza del Mese... Febbraio Nome: Florinda Età: 30 Nazionalità: Italiana Dove vivi: a Grotte Dove ti piacerebbe vivere: Firenze Professione: commessa Aspirazione: spero di avere un futuro in salita nel lavoro e di riuscire a realizzare tutti i miei progetti I valori x te più importanti: innanzi tutto la mia Famiglia ,fondamentale per me, l'amore ed infine l'amicizia quella vera e soprattutto sincera!!! Cosa ti piace di più di te: gli occhi. Cosa ti vorresti rifare: assolutamente niente Non rinunceresti mai a: non rinuncerei mai alle persone che amo e che mi fanno stare bene, in primis la mia famiglia... ed ai miei sogni!!!! I tuoi pregi: sono una persona molto solare, allegra, con la battuta sempre pronta, sincera e fin troppo buona, penso sempre ad aiutare gli altri I tuoi difetti: ne ho tantissimi, è meglio che non li elenco!!! Diciamo che sono molto testarda e permalosa Per conquistarti un uomo dovrebbe essere: forse è meglio dire come non dovrebbe, essere!!! In realtà credo che la bellezza sia relativa quello che veramente conta è il carattere e poi che sia simpatico, allegro e che mi faccia stare bene!!! 5 aggettivi per descrivere il tuo uomo ideale: intelligente, simpatico, rispettoso e sincero Il tuo sogno nel cassetto: riuscire a realizzarmi nelle cose che amo fare La tua citazione preferita: carpe diem

a d n i Flor

Piazza XX Settembre, 10-12 Campobello di Licata (AG) Tel. 0922878588 Cell. 3336117135-3275621111

Mensile fondato da Filippo Cassaro - Anno XII - N° 130 Febbraio 2013 Registraz. Tribunale di Agrigento - Registro stampa n. 246 del 23/01/03 Direttore ed Editore: Filippo Cassaro - Vice Direttore: Rosalinda Nicotra Direttore Responsabile: Carmelo Vella Realizzazione grafica: Arianna Fontana - Responsabile sito internet: Piero Romano - Stampa: Sanfilippo Arti grafiche s.r.l.- Naro (AG) Direzione e Ammistrazione: Via del Saraceno, 2 - 92029 Ravanusa (Ag) - Tel. 328.0222019 / E-mail: lupapanzicu@yahoo.it - www.lupapanzicu.it Contributi annui per ricevere a casa il giornale. Ravanusa e Campobello Ä 20,00 - altri paesi Ä 30,00 - Estero Ä 80,00 - Sostenitori Ä 100,00 - Arretrati Ä 5,00 Inviare con C.C. Postale N° 61128914 intestato a: Filippo Cassaro - Via del Saraceno, 2 - Ravanusa (Ag) o anche vaglia postale. L’Editore per garantire al massimo l’obiettività dell’informazione, lascia ampia libertà di trattazione ai suoi collaboratori, anche se non sempre ne può condividere le opinioni. La responsabilità degli articoli e delle lettere pubblicate è dei singoli autori - La collaborazione al giornale è gratuita. Chiuso il 3 Febbraio 2013


24

Anno XII - N° 130 Febbraio 2013

Notizie Liete

TESTATA GIORNALISTICA con pluriennale presenza Sul territorio e con nutrito pacchetto di sponsor e abbonati. INFORMAZIONI al 377 5277264 (Astenersi perditempo)

Esperienza trentennale

Esame della vista gratuito

Vasto assortimento vista e sole delle migliori marche Canicattì: via Carlo Alberto, 63 Campobello di Licata: Via Trieste, 2 - Tel. 0922 877444

Ravanusa: Il 18 gennaio scorso è nato a Canicattì Vito Triglia. Al loro piccolo che li arricchisce di gioia e li emoziona ogni giorno di più, i genitori Enzo e Ilaria Avarello, i nonni Vito Triglia e Gina, Lillo Avarello e Cettina augurano un futuro luminoso e serenità.

Campobello: Al piccolo Calogero Karol Mulè che il 16 febbraio compie 1 anno, augurano buon compleanno la nonna Angela Mannarà, gli zii Gianluca Scrimali e Rosanna Mulè, il cuginetto Ignazio Alessio Scrimali e i genitori Carmelo e Veronica Guarneri.

Ravanusa: Auguri a Gabriele Nicotra che il 1 febbraio ha compiuto 8 anni da papà, mamma, Domenico e dalla redazione de Lu Papanzicu.


Lu Papanzicu, Anno XII - n. 130- Febbraio 2013