Page 1

Suppl. al quotidiano omline Lu Lecce.it Dir. Resp. Flavio De Marco Grafica Adriana Greco Aut. Trib. Lecce 1064. 8/07/2010

UNA GIORNATA DA LUPI Stadio “Via Del Mare” - Lecce

U.S. LECCE

vs

RACING FONDI

Campionato 2017/18 - Domenica 15 Aprile 2018 ore 14,30 www.lulecce.it


L’ EDITORIALE DEL DIRETTORE

Una cosa è certa, questo editoriale parte dal ringraziamento a Giuseppe Torromino e a lui dedichiamo, assieme al “gladiatore” Ciccio Cosenza la copertina del match day di Lecce-Racing Fondi. Ogni tanto un focus sul singolo non guasta, altrimenti poi ci si perde, a volte artatamente, sulla retorica del gruppo, dell’insieme e via dicendo. Su Giuseppe Torromino si impone una considerazione positiva: va via un giocatore che ha detto la sua in questo campionato, che ha realizzato i suoi gol e che ha messo il massimo impegno di fronte ogni avversario. Ricordo perfettamente quando il Lecce lo ha acquistato ed i commenti provenienti dalle altre piazze: “a Lecce va un giocatore di altra categoria”. Calabrese e sanguigno, detto Hulk, Torromino ha vissuto con la maglia giallorossa un bel momento con il suo “gemello” Sasa Caturano, quando i due, in tandem, facevano tremare le difese avversarie avendo trovato una grande intesa sotto porta. A Hulk va il nostro in bocca al lupo per la sua carriera. Rientra a disposizione del mister Mario Pacilli e vedremo se Liverani potrà sfruttare qualche sua caratteristica di rapidità nello stretto e di saper saltare l’uomo. Per questa gara è illuminante l’articolo

del collega Bruno Conte che troverete più avanti: rispecchia il clima del momento e le considerazioni più “dirette” e non “mediate” che adesso vanno fatte a mio avviso. Oltre all’ottima digressione storica di Vittorio Renna, ospite del match day è Elio Pagliara, ex calciatore e Presidente Provinciale della Fit (federazione Italiana Tennis), attento osservatore del percorso dei giallorossi. Questa partita va affrontata con la giusta concentrazione e se possibile chiusa subito, come si dice in gergo, per evitare affanni che si possono e si devono evitare. Il Lecce ha i giocatori ed i mezzi per affrontare un avversario così impegnativo, non tanto per la sua classifica, ma, per le motivazioni che porta in serbo: loro, il Fondi, vogliono restare in C, noi vogliamo scappare dalla serie C già da qualche anno, un quasi testa coda che appassiona e che non dirà nulla di scontato. Il risultato il Lecce lo guadagnerà sul campo, potendo godere degli ultimi buoni auspici. Il popolo del Via del Mare saprà incoraggiare i giallorossi in questa difficile prova e sarà, a sua volta, ricambiato dalla voglia di vincere. Flavio De Marco

L’ AVVERSARIO Il Racing Fondi viene a Lecce a caccia di punti salvezza, quindi, inutile sbirciare la classifica per trovare sollievo. Questa formazione è allenata da Pasquale Luiso, l’ultimo dei quattro mister scelti dalla dirigenza del Fondi per approdare alla tanto agognata “operazione salvezza”. Il suo modulo è un 4-4-2, cerca di sfruttare le ripartente e qualche “schema” in fase offensiva sui calci piazzati. Lo stesso tecnico ammette più di qualche carenza nelle retrovie, ma, al Via del Mare,“il Toro di Sora”, così denominato ai tempi della sua attività da calciatore, vuole che i suoi “sputino sangue per ottenere i punti utili per salvarsi”. Liverani e i giallorossi, quindi, avranno di fronte,

come sempre del resto, un avversario accanito e accesamente motivato. Vecchia conoscenza del Lecce è l’attaccante degli ospiti, Daniele Corvia: un passato in giallorosso di tutto rispetto, trascorsi considerevoli in A ed in B e tanta esperienza che può far male se messa a frutto nel momento giusto. In attacco, il Fondi, conta anche sulle qualità di Mastropietro. Di certo non mancherà la tensione agonistica tra le due squadre, basti pensare che anche il Fondi si trova in silenzio stampa e che i suoi tifosi nutrono importanti aspettative per non lasciare andare in fumo la serie C.


I CONVOCATI GIALLOROSSI

LA STORIA La storia di Lecce Fondi è una storiella brevissima. Tutto si riduce ad un solo precedente,ad una sola gara. La società laziale ha sempre militato nei campionati minori. Poi l’anno scorso è venuta alla ribalta della serie C con il nome di Unicusano Fondi. Quest’anno però l’Unicusano Università ha lasciato il Fondi per prendere la Ternana. L’unico precedente al Via del Mare è dunque del 26 marzo 2017. Era la 31esima giornata ed il Lecce di Padalino vinse per 2 a 0 contro i laziali di Pochesci. Le reti leccesi furono segnate da Maimone e da Torromino. Se oggi il Fondi dovesse perdere a Lecce resterebbe a meno 6 dalla Paganese che riposa. Il rischio di disputare i play out o di retrocessione diretta sarebbe molto alto per la squadra di mister Luiso che ha subito ben 11 sconfitte su 14 incontri nel girone di ritorno.

1 Chironi 3 Di Matteo 4 Mancosu 5 Cosenza 6 Arrigoni 8 Costa Ferreira 9 Di Piazza 10 Lepore 11 Pacilli

13 Valeri 14 Megelaitis 15 Marino 16 Tabanelli 18 Caturano 20 Dubickas 21 Tsonev 22 Perucchini 23 Ciancio

25 Gambardella 29 Armellino 30 Persano 33 Centonze 34 Legittimo 35 Saraniti 40 Selasi

Bruno Conte e Vittorio Renna

IL PUNTO

UNA PARTITA NUCLEARE...!

SANT’ORONZO è sceso in campo ed ha fatto 3 miracoli... Il Santo che campeggia sulla colonna con le 3 dita in evidenza, ha compiuto altrettanti miracoli. Forse stanco di vedere la serie C a Lecce, ha deciso di dare una mano alla Squadra un pò smarrita, per fargli ritrovare la via maestra... Che di MIRACOLI SI TRATTA amici... 3 in un colpo solo... come definire la vittoria di Reggio con i calabresi che nel 2° tempo sprecano 3 palle gol? Come definire la grande vittoria del Francavilla sul Trapani, e come definire il pareggio tra Catania e Juve Stabia? (i catanesi infatti non si sono ancora convinti e protestano per l’impegno degli stabiesi. Incredibile...) I tre miracoli hanno consentito al Lecce di potersi giocare la vita con le ultime della classe e di disporre del proprio destino. Col Fondi oggi bisogna vincere con una GARA ALLA NITROGLICERINA... Non solo Cuore e Anima...non basta... Oggi ci vuole anche la DINAMITE, IL NAPALM, LA REAZIONE NUCLEARE... AUTOLAVAGGIO A VAPORE

DI PIAZZA in campo a spicinare la difesa con la velocità, e poi ci vorrà anche la mentalità dei Panzer Tedeschi, che travolgono i nemici senza guardare se imbracciano un fucile o un mitra. Il Lecce sterile, malaticcio, stenterello degli ultimi mesi, per GRAZIA RICEVUTA ora ha la sua occasione più grande, ora NON DI PUÒ E NON SI DEVE FALLIRE. Che Liverani dimentichi ogni screzio, ogni frizione se c’è stata, e pensi Solo al Bene della Squadra... I Calciatori facciano altrettanto, ritrovino quello spirito da combattenti... A chi ama il Lecce non importa niente di eventuali antipatie o contrasti.

Dopo 6 anni di speranze deluse il grande Popolo Giallorosso è stanco di aspettare e di illudersi. Sant’Oronzo ha dato il lá... ma ora deve scendere in campo quel Lecce, quello che abbiamo ammirato fino a dicembre.... Bruno Conte


N.

SQUADRA

CLASSIFICA

PNT

V

P

S

1 US LECCE

68

19

11 3

2 CATANIA

64

19

7

6

3 TRAPANI

63

18

9

5

4 MONOPOLI

48

13

9

10

5 JUVE STABIA

47

12

11 8

L’ OSPITE... ELIO PAGLIARA

Ospite sempre graditissimo per questo match day, Elio Pagliara, ex calciatore e Presidente Provinciale della Fit (Federazione Italiana Tennis). Così Elio Pagliara valuta la gara di Lecce-Racing Fondi: “in settimana si è parlato del Catania, in questo periodo viviamo una guerra di nervi, il Lecce dal punto di vista mentale, lo abbiamo notato tutti, è parso un pochino in confusione, gioca con molta preoccupazione il che è normale ed è chiaro che questo problema non riguarda solo noi, anche gli altri vivono con apprensione questo finale di campionato. Io non credo alla classifica, o meglio a ciò che dice la classifica, oggi, il Fondi si impegnerà sino alla morte per salvarsi e disputare i play-out. Sinceramente, mi sono fatto un’idea di questo campionato, ad esempio, prendiamo il Matera, quando

PROSSIMO TURNO 36°

U.S. LECCE RIPOSA

è venuto a giocare a Lecce già aveva difficoltà economiche ed oggi sembra si siano acuite. I giocatori di questa o altre squadre che, eventualmente, non recepissero regolarmente gli stipendi, giocherebbero al massimo ugualmente? Queste ipotesi possono falsare un campionato? Ebbene è giusto che la Lega sia sempre vigile. Ma venendo a noi è facile notare che l’ambiente giallorosso è importante, ma, ancora più utile sarà che gli undici di Liverani devono metterci il massimo delle motivazioni e dell’impegno, in questo Lecce-Fondi capiremo già dalle prime battute che partita sarà. L’obiettivo è quello che vengano subito fuori le ottime qualità del Lecce. Di Piazza dal primo minuto? Penso che in partite come queste un elemento come lui ci deve assolutamente essere”.

Via Libertini 62 LECCE

0832 / 279983 334 / 8423480 AMAZIO PRONTERA SOCCORSO STRADALE

Via Comunità Europea - Cavallino 347-7248086

LA TAVERNA GRECA Via G. Libertini, 41 LECCE 0832/090004 334/8423480

Lecce Fondi  
Lecce Fondi  
Advertisement