Page 1

13 trimestrale Arcigay

notizie da Arcigay Associazione lesbica e gay italiana - estate 2008

Bologna Pride ≼


13

trimestrale Arcigay Associazione lesbica e gay italiana ESTATE 2008

dell’amore nostra stagione La : le ria ito ed 03 gna Pride 2008 04 focus: Bolo gna Pride! 04 pride: Bolo gna Pride 2008 di Comitato Bolo ate dei Diritti 06 pride: L’est iliano Zaino a intervista Em a Pride 2008 ramma Bologn 08 pride: Prog rsità in azione 09 click: Dive : na 10 italiagaya a, Venezia, Vero Livorno, Bresci l ca y.it/lo 12 www.arciga s ub 14 Cl lle saune Tutti i numeri de 17 homofun: discriminazione e io V+ tra silenz 18 salute: HI li di Sandro Mattio ... helli 19 che vorrei e Mauro Meneg di Maurizio Rosi 07 cigay 20 20 Bilancio Ar olo Ferigo Pa di ra a cu r/Poll li tu + Newslette 22 web: Sceg le + Sportello Lega

06

20

line! O è on PEGAS ay.it/pegaso ig rc .it www.a ne@arcigay redazio

09

Coordinamento redazione & distribuzione MATTEO RICCI • grafica EF9HI.ORG Immagine di copertina L’incantina & Tunabites • Disegni SERENA SACCHETTI. Hanno collaborato a questo numero: PRISCILLA BERARDI, FRANCESCO CANINO, Maurizio Cecconi, GIADA COTUGNO, ORIANO DE PALMA, VALERIO D’ORIO, PAOLO FERIGO, RAFFAELE LELLERI, AURELIO MANCUSO, CHIARA MANTOVAN, SANDRO MATTIOLI, MAURO MENEGHELLI, MAURIZIO ROSI, FABIO SACCÀ, ANDREA ZUCCHINI. GRAZIE A TUTT* I/LE VOLONTAR* CONTRO L’OMOFOBIA.


La nostra stagione dell’amore Editoriale

q

uesta è la nostra Stagione dell’Amore. La nostra visibilità per le strade e le piazze d’Italia, da Milano a Roma, da Biella a Bologna fino a Catania, sarà grande, gioiosa, forte e consapevole. Con i nostri corpi, che non vogliamo listare a lutto o incravattare, come suggeriscono piccoli e insipienti maestrini, attraverseremo ancora lo spazio e il tempo di un paese impaurito, impoverito, che tenta faticosamente di uscire da una crisi economica, ma anche di senso.

In questi ultimi mesi tutto è cambiato, ha stravinto la destra, la sinistra è scomparsa dal Parlamento, il centro sinistra ha ottenuto un risultato non positivo. L’omofobia, la lesbofobia, la transfobia dilagano in una società che è stata spinta ad arte ad avere paura del diverso. Trionfano l’egoismo, la difesa degli spazi vitali, delle piccole certezze che non possono essere messe in discussione. Anche per noi tutto si fa più difficile, perché dopo due anni di centro sinistra al governo, non una legge è stata approvata. Abbiamo il dovere di mantenere ferme le nostre rivendicazioni, perché cambiano le maggioranze al Parlamento, ma nulla sembra cambiare. Sappiamo cosa dobbiamo fare. È dal nostro popolo, dalla nostra gente, dalle nostre vite individuali e collettive che dobbiamo ripartire. Non ci sono scorciatoie. Nei prossimi anni i gay, le lesbiche, i/le trans devono realizzare una grande rivoluzione culturale e sociale, stringere un patto tra loro: un popolo visibile e determinato, che costruisce dal basso, dalle città, dai luoghi di lavoro, dai quartieri,

una vera rete, una lobby sociale, capace di rappresentarsi da sola, di esprimere un proprio pensiero, una presenza politica seria e riconosciuta. I Pride sono l’occasione per lanciare con chiarezza questo messaggio! Guardiamoci negli occhi, diamoci obiettivi e con fiducia, cambiamo noi stesse e noi stessi. Migliaia di persone lgbt devono avvertire nel loro cuore, che la Stagione dell’Amore potrà sbocciare solo se s’impegneranno senza delegare più a nessuno. Infine, concedeteci un’annotazione un po’ campanilistica. Quest’anno il Pride nazionale torna a Bologna, la città che ha dato i natali ad Arcigay, la città di associazioni e movimenti che hanno anticipato i mutamenti sociali del paese. In questi mesi ho visto quanto sia forte l’orgoglio dei militanti e delle militanti di Arcigay Il Cassero, di ArciLesbica, del MIT e di tutte le altre associazioni di Bologna, per essere responsabili di un evento così importante. Grazie a loro, ai tanti e alle tante volontarie di tutti gli altri Pride! Anche da questa grande energia, che quando vogliamo sappiamo sprigionare in ogni dove, deve partire un nuovo inizio! Aurelio Mancuso Presidente nazionale Arcigay


 • Pride

pegaso tredici - Arcigay

Bologna Pride!

i

zionale che vede la sua Il documento politico del Pride na giugno 2008 manifestazione conclusiva il 28

l 28 giugno 2008 a Bologna si terrà il quindicesimo Pride nazionale che celebrerà l'orgoglio lesbico, gay, transgender e bisessuale. Il Bologna Pride unirà alla festosa celebrazione della ricchezza e della bellezza delle umane diversità una forte rivendicazione politica di diritti e riforme, che finora per lo stato italiano sono rimasti lettera morta.

Il Pride sarà un'occasione importante non solo per il movimento lgbt, ma per tutte le forze politiche e sociali che credono ancora che una società in cui tutte le cittadine e i cittadini abbiano pari dignità e pari diritti sia una società più giusta e democratica. Partecipare al Pride significa mettere in luce tematiche oscurate da forze politiche ed ecclesiastiche che utilizzano il sentimento religioso per impedire leggi contro l'omofobia, la lesbofobia e la transfobia e in generale per impedire provvedimenti a favore dei diritti di lesbiche, gay, transgender e bisessuali. La sostanziale immobilità del governo Prodi, una grande incertezza sociale ed economica, il senso di impotenza rispetto al futuro, una sfiducia diffusa hanno condotto a una schiacciante vittoria delle destre, premiandone in particolare i settori più retrivi, razzisti e omofobi. Le elezioni di aprile ci presentano un quadro politico negativo: per la prima volta nella storia repubblicana, la sinistra non ha una rappresentanza parlamentare; il PD ha ottenuto un successo limitato.

www.bolognapride.it info@bolognapride.it

Il movimento lgbt deve essere lucidamente consapevole del mutato quadro politico in cui 28 giugno 2008 si agisce: non coltiviamo alcuna illusione rispetto al governo delle destre, che anzi potrebbe tentare una vasta politica di restringimento di diritti e libertà, ma sapremo affrontare questo nuovo quadro politico, in connessione con gli altri movimenti e con il mondo sindacale. Nel Parlamento, così come nelle amministrazioni locali, richiameremo chi governa ai suoi obblighi istituzionali verso tutti i cittadini, dialogando con chi esprime interesse e volontà di ascolto rispetto al nostro patrimonio di lotte e di idee. Insieme alla difesa della laicità dello Stato e all’opposizione contro ogni ingerenza vaticana, porteremo avanti un'azione concreta di difesa e promozione della cittadinanza lgbt, impegno centrale del nostro agire. Il primo compito che ci diamo è quello di contrastare le dilaganti omofobia, lesbofobia e transfobia che sono presenti non solamente nella destra, ma anche in alcune aree della sinistra. Diamo nuova forza alle nostre legittime rivendicazioni di rispetto e di diritti per le persone, le coppie e le associazioni omosessuali, lesbiche e trans, continuando quel lavoro di diffusione del rispetto verso qualsiasi diversità per il quale da anni le associazioni e i gruppi lgbt si impegnano. Proponiamo una rinnovata presenza culturale e sociale del movimento lgbt, un soggetto plurale di cambiamento, nella autonomia delle diverse esperienze, storie, idee che lo compongono. Siamo ben consapevoli che le nostre rivendicazioni sono strettamente collegate alle battaglie intraprese soprattutto dal movimento delle donne contro la vio-


va endicativendic forma rivttaform La piattalognap ativa. a-politica-ri ride2008-pia lenza di un machismo criminale che troppo spesso agisce in ambito familiare e più in generale contro la cultura patriarcale dominante e violenta della nostra società. Il riconoscimento pieno della nostra dignità cammina nella stessa direzione, per una società in cui nessuna e nessuno debba più sentirsi in pericolo o discriminato a causa del genere e dell’orientamento sessuale, una società in cui il machismo sia riconosciuto come causa delle violenze contro donne, omosessuali e transessuali e proprio per questo sia sanzionato.

foto di Maurizio Cecconi

Bologna, per la sua storia civile e democratica e per la forte e radicata presenza di associazioni e movimenti che mai hanno smesso di riflettere e lottare, sarà il contesto ideale per dire ai cittadini di questo paese che non è tempo di ripiegarsi su se stessi. È fondamentale che chiunque si riconosca negli ideali di uguaglianza e di pari dignità si unisca in un fronte comune contro il clima d’odio dilagante. Vogliamo che l’Italia diventi un

foto di TunaBites

www.arcigay.it/bo

posto migliore per lesbiche, gay e trans, ma anche per tutte le donne, le persone precarie o migranti e tutti coloro che non accettano l’esistenza di violenze e discriminazioni, sia che provengano dalle istituzioni politiche sia che provengano dal contesto sociale. Le manifestazioni del Pride rappresentano per noi l'occasione per riaffermare la nostra soggettività personale e collettiva. Le mobilitazioni toccheranno l’Italia da nord a sud: il Pride nazionale di Bologna del 28 giugno sarà preceduto dai pride locali di Milano – www.pridemilano.org – e Roma – www.romapride.it - del 7 giugno e da quello di Biella – www.biellapride.it – del 14 giugno e seguito da quello di Catania – www.arcigaycatania.it – del 5 luglio. Chiamiamo tutte le forze progressiste, movim enti, associazioni e partiti, ad aderire al Bologna Pride a fianco delle persone LGBT che incessantemente chiedono e chiederanno il riconoscimento dei diritti sessuali fondamentali, ormai da tempo affermati nell’Unione Europea. Comitato Bologna Pride 2008 - www.bolognapride.it - info@bolognapride.it


sidente di Arcigay Il Cassero e Intervista a Emiliano Zaino, pre nale che si svolge a Bologna uno dei portavoce del Pride nazio

Bologna è ancora capitale sociale e culturale della comunità LGBT italiana? Bologna è storicamente un polo forte dell'azione politica del movimento LGBT. Da questa città hanno preso il via le prime comunità, i primi gruppi riconosciuti. A Bologna molti anni fa si iniziò a percorrere la strada dei diritti. Oggi questa città ha perso il suo primato. Il che di per sé non costituirebbe un problema, se quello scettro fosse andato a premiare altre eccellenze nel nostro Paese che con vanto ci avessero portato all'altezza dell'Europa. Ma la realtà purtroppo è molto diversa: i muri ideologici in cui Bologna si è barricata sono l'espressione di un male diffuso, che in Italia non esclude nessuno. Le sue piazze non sono più la culla del pensiero riformista e progressista, i suoi palazzi si sono elevati, divenendo distinti e distratti. Sono lontani i tempi in cui il sindaco Renato Zangheri suggellava con un bacio ad un omosessuale la concessione dello storico Cassero. Lontano è pure il saluto del compianto Renzo Imbeni, che dai piedi del Nettuno dava il benvenuto ai manifestanti di tutta Italia. Lontani, ma non dimenticati. Bologna oggi vuole ricucire quella distanza, uscire dal torpore dei partiti e riportare per strada la più grande festa dell'orgoglio LGBT. Qual è il ruolo giocato dal Cassero nella realizzazione della manifestazione? Il Cassero è fondatore del Comitato Pride e condivide con le altre

associazioni che vi aderiscono il percorso che sta portando alla messa in piedi di una grande manifestazione il 28 giugno. Il ruolo storico della nostra associazione in quest’occasione si è mosso nella direzione della cooperazione e del lavoro sinergico con tutte le altre realtà LGBT su Bologna e sul territorio nazionale. Questo lavoro ha portato ottimi frutti, primo ed importantissimo – ed oserei dire epocale per il movimento – l’apertura di una Stagione dei Pride che vede l’intero movimento italiano unito e solidale. Le manifestazioni (Milano e Roma 7 giugno, Biella 14 giugno, manifestazione nazionale a Bologna 28 Giugno, Catania 5 luglio) toccheranno l’Italia da Nord a Sud con rivendicazioni condivise e comuni e di cui Bologna è ovviamente il maggior palcoscenico.

Emiliano Zaino, Marcella di Folco, Paola Brandolini. Portavoce Bologna Pride 2008. Foto di: Maurizio Cecconi

L’estate dei Diritti


senza barriere Pride Barriere, na Pride 2008 punta ad essere il primo Pride senza Sembra che in occasione del Pride si sia attivato un gruppo di ardimentosi volontari… qual è il loro peso nell’organizzazione dell’evento? È probabilmente una delle cose più belle che l’organizzazione di questo pride ha portato. Da più di otto mesi i/le volontari/e del Pride Nazionale di Bologna, ragazzi lontani dagli ammiccamenti dei partiti, sfoderano l'idealismo e la lena che oramai davamo per estinti nelle aule politiche. L'orgoglio ha animato menti e braccia, li vedrete all'opera nel dare assistenza in convegni e incontri, nel distribuire materiali, nell'assistere e dare informazioni. Ma non hanno fatto e non faranno solo questo: da mesi pensano e realizzano feste con lo scopo di raccogliere fondi per le iniziative targate pride. Ed è stato un grande successo! Un motivo in più insomma per noi del Cassero di sentirci orgogliosi. Brav* ragazz*! Quale sarà il percorso della manifestazione? Il 28 giugno il Pride allestirà un avamposto informativo in uno dei luoghi più rappresentativi della bolognesità: Piazza Ravegnana. Fin dalla mattinata sotto le torri sarà presente un info point, punto di visibilità e incontro con la città in pieno centro. A partire dalle ore 14.30 dalla piazza partirà il serpentone dei manifestanti che, passando per Via S. Stefano, raggiungeranno a piedi i carri che partiranno dai Giardini Margherita alle 15.30. Il percorso si muoverà lungo i viali della città attraversando alcuni luoghi simbolici della comunità: la prima sede italiana di un circolo omosessuale - la storica porta Saragozza -, il monumento alle vittime omosessuali del nazi-fascismo, il Cassero in via Don Minzoni. Il corteo si concluderà in Piazza VIII agosto con gli interventi delle associazioni LGBT e a seguire ci saranno gli Alcazar in concerto.

Il Bolog su: 1) accessibilità grazie a un gruppo di volontari/e che sta lavorando prodotti per il nico elettro to forma in iali mater dei a ipo/non-vedenti ca e raggiunettoni archit Bologna Pride; 2) informazioni su accessibilità informazioni 3) Pride; del eventi vari i no gibilità dei luoghi dove si terran con disabilità; 4) e person liere accog ad idonee hiere alberg re su struttu enti finali dal palco; collaborazione di un interprete LIS durante gli interv accompagnaoffrire di grado in ari volont di o grupp 5) disponibilità di un . giugno mento e sostegno durante la parata finale del 28 apride.it, da cui Tutte queste informazioni si trovano sul sito www.bologn il 20 giugno entro ere, richied per a sched la are è anche possibile scaric . parata alla mento pagna accom di io serviz 2008, il come volontari/e Per ulteriori informazioni o per rendersi disponibili e telefonare al oppur ro.it i@libe isabil omod potete contattare via e-mail ro 051.555661 Casse Il y Arciga di Gay Amico no Telefo al o 1 348.516709 8. o alla Linea Lesbica di ArciLesbica Bologna 051.528091


 • Pride

pegaso tredici - Arcigay

Calendario eventi giugno Bologna Pride Martedì 3 Giugno ore 21:00 Conferenza Festa di Laicità – Le Radici d’Europa. La tolleranza, la libertà di critica e di scienza nell’identità dell’Occidente. Sala di Cappella Farnese, Piazza Maggiore 6 Mercoledì 4 Giugno ore 15:00 Progetto Guarda in faccia la violenza. Piazza Santo Stefano Giovedì 5 Giugno ore 20:00 Confer enza Quali famiglie, essere genitori, essere omosessuali: una realtà. Sala Cervi del Cinema Lumière, via Azzo Gardino 65 Venerdì 6 Giugno ore 18:00 Presentazione del libro Bearflavoured Libreria Igor, via San Petronio vecchio Venerdì 6 Giugno ore 23:00 Party Happy Birthday Feed The Bear Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Venerdì 6 Giugno ore 19:00 Aperitivo Volley Pride08 Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Sabato 7 Giugno ore 08:30 Sport Torneo Volley Pride 2008 Palestre Farini in via Populonia; Palestre Manfredi in via Felsina 40; Palestre Don Marella in via Populonia. Martedì 10 Giugno ore 21:00

Conferenza Festa di Laicità – Il Posto delle Chiese. Il ruolo delle religioni nella sfera pubblica. Sala di Cappella Farnese, piazza Maggiore 6 Mercoledì 11 giugno ore 21:00 Tavola Rotonda Raccontami una storia: il movimento gay e lesbico in Italia. Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Giovedì 12 giugno ore 21:00 Tavola Rotonda Il colore Viola: le donne nella lotta per i diritti gay, lesbici e transessuali. Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Venerdì 13 Giugno ore 14:30 Seminario La tutela giuridica delle persone LGBT tra buone pratiche e cause strategiche. A cura del CESD. Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Martedì 17 Giugno ore 21:00 Conferenza Festa di Laicità – Matrimonio Gay: una Questione di Eguaglianza. Il diritto a sposarsi fra Costituzione italiana e Carta europea dei diritti fondamentali. Sala di Cappella Farnese, piazza Maggiore 6 Mercoledì 18 Giugno ore 20:00 Conferenza Politiche della famiglia in Italia ed inclusione sociale delle famiglie omogenitoriali.

Aula Magna di Santa Cristina, via del Piombo 5 Venerdì 20 Giugno ore 18:30 Conferenza Omosessualità nel cristianesimo: approcci alternativi. Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Sabato 21 Giugno ore 18:30 Presentazione del libro Quello che c’è tra di Noi. Arcigay il Cassero, via Don Minzoni 18 Dal 22 al 29 Giugno Esposizione Loud & proud: il giro del mondo in 80 manifesti sul tema del Pride. Galleria di Palazzo d’Accursio, via Rizzoli Giovedì 26 Giugno ore 18:30 Presentazione degli atti del convegno La storia che non c’era: il movimento delle lesbiche in Italia. Aula Magna di Santa Cristina, via del Piombo 5 Giovedì 26 Giugno ore 21.15 Documentario Improvvisamente l’inverno scorso, a seguire incontro con Daniele Scalise, Gustav Hofer e Luca Ragazzi Teatri di Vita, via Emilia Ponente 485 Venerdì 27 Giugno ore 15:00 Convegno Elementi di Critica Trans. Il transito secondo i/le transitanti. Aula Magna di Santa Cristina, via del Piombo 5 Venerdì 27 Giugno ore 22:30 Défilé & Party

The Italian Miss Alternative Ognuno ha la sua croce. Estragon, Parco Nord, via Stalingrado 83

28 giugno 2008

ore 15:00 Manifestazione conclusiva Bologna Pride 2008. Giardini Margherita. Conclusione del corteo Piazza VIII Agosto. A seguire

Alcazar in Concerto. ore 22:00 Official Pride Party

parco nord via stalingrado, 83 SPECIAL GUEST: ELLEN ALLIEN dj, Costantino Della Gherardesca, Fabio Canino, Alessandro Fullin, Ennio Marchetto, Gennaro Cosmo Parlato, Platinette, Eva Robin’s. Ingresso al Party: biglietto unico 15 euro. 335-5382848 / www.bolognapride.it 29 Giugno ore 21,15 Teatro Si Sdrai Perfavore con Vladimir Luxuiria regia Roberto Piana Teatri di Vita, via Emilia Ponente 485


pegaso tredici - Arcigay

Diversità in azione

Dal 2 al 4 maggio 2008, 23 giovani volontari/e hanno partecipato al Corso di Formazione Nazionale DIVERSITA' IN AZIONE, che Arcigay ha organizzato nella città di Perugia. Argomento del corso: la storia del Movimento LGBT e le tecniche di progettazione. Nei prossimi mesi tutti i ragazzi e le ragazze realizzeranno nei propri comitati almeno uno dei progetti ideati a Perugia. Arcigay continuerà a organizzare momenti di formazione per i propri volontari e volontarie anche nei prossimi mesi... credits: Foto di Giovanni Caponetto, Fabio Saccà, Sebastiano Abela, Roberta Iuliano, Giulia Galli, Vincenzo Vasco

Click • 


10 • italiagaya LIVORNO Le cene degli Angeli

L'Arcigay Livornese Angelo Azzurro è nato da un nucleo di persone che storicamente ha utilizzato le 'cene tra amici' come momento di incontro, socialità e dibattito. Queste cene sono diventate una tradizione e, quest'anno, si sono aperte a tutta la comunità LGBT della provincia e dintorni con le due 'Cene degli Angeli'. “Sono diventate delle feste per coloro che vogliono fare nuove amicizie, stare in vivace compagnia e far parte della comunità locale – racconta il presidente Valerio D’Orio - nelle due cene del 16 marzo e 27 aprile abbiamo avuto un inaspettato numero di adesioni di cui ringraziamo tutti i partecipanti”. Per il prossimo futuro, nei mesi di giugno e luglio, avremmo delle versioni summer

al ristorante gayfriendy 'I 4 Gatti' in località Campiglia Marittima (vicino alla spiaggia gay di Rimigliano a San Vincenzo) e da ottobre le nuove 'Cene degli Angeli' complete di animazione, musica e incontri, presentazioni e dibattiti. Inoltre mettiamo a disposizione, per tutti coloro che vorranno partecipare al BolognaPride, dei pullman. 3484935240 www.arcigaylivornese.it BRESCIA Versi inVersi

Il concorso Versi inVersi promosso dall’Arcigay Orlando di Brescia e patrocinato dalla Consiglio della Regione Lombardia si contraddistingue per la presenza della sezione “LGBT” affiancata a quella “a tema libero”, per opere di poesia e narrativa. È importante non creare un concorso “a senso unico”, legato solo alle nostre tematiche, ma anche maggiormente condiviso attraverso l’apertura e il dialogo tra diverse identità. Il concorso ha scadenza il 30 giugno 2008. I libri presenti sul mercato spesso sono di autori stranieri tradotti: tentiamo di riempire questa mancanza con il nostro concorso.

Il premio finale sarà la pubblicazione di un volume-sintesi delle opere premiate e segnalate edito da Il Dito e la Luna di Milano. La giuria è composta da nove membri ed è presieduta dall’autrice Delia Vaccarello, saggista Mondadori. Buona scrittura! Il bando è scaricabile dal sito internet www.inversi.org. info@inversi.org VENEZIA Contoallarovescia

Contoallarovescia si è costituito Comitato Provinciale Arcigay Venezia sabato 24 maggio. Contoallarovescia è un progetto è concepito come una multiproprietà culturale, un luogo fisico e non, dove convogliare operativamente le diverse realtà culturali, istituzionali ed economiche


italiagaya • 11

di una città internazionale come Venezia. Il nostro obiettivo è quello di aiutare e accelerare con la nostra attività il processo di riconoscimento dei diritti e dei doveri della comunità omosessuale. Le nostre fondamenta morali si basano su principi di collaborazione e non di scontro con la società civile. Crediamo nel dialogo e nella volontà. Come crediamo che la libertà di una persona comincia dove finisce quella dell’altro. Vogliamo manifestare il profondo disagio e il valore della comunità omosessuale. Per fare questo abbiamo bisogno di essere adottati dalle realtà culturali e non solo della città di Venezia e della provincia. Un impegno per dimostrare una vera volontà di proseguire il progresso sociale e di aiutare il nostro vero processo di integrazione nella vita della società. Contoallarovescia è un progetto a termine. Chiuderemo quando il processo di integrazione sociale della comunità glbt sarà in fase di arrivo. In attesa è cominciato il conto alla rovescia. Buon viaggio! Arcigay Contoallarovescia S.Polo 2003 Venezia www.contoallarovescia.blogspot.com

VERONA Nicola è ognuno di noi

In questa pagina le immagini dello spezzone LGBT alla manifestazione del 17 maggio 2008 – Giornata Internazionale

contro l’Omofobia – in ricordo di Nicola Tommasoli, barbaramente ucciso nel centro della città. Per un mondo più gentile contro la violenza e i fascismi. Foto di Emy Zigatti

pegaso tredici


12 • www.arcigay.it/local AOSTA Arcigay Articolo 3 c/o Espace Populaire, via J.C.Mochet 7 T 329.6862948; aosta@arcigay.it http://arcigayaosta.blogspot.com/ TORINO Arcigay Ottavio Mai Via Fàà di Bruno 2 T 011.19703145 info@arcigaytorino.it www.arcigaytorino.it VERBANO CUSIO OSSOLA Arcigay Nuovi Colori Corso Cairoli 39, Verbania Intra (VB); T 329.3377638 info@arcigayverbania.it www.arcigayverbania.it GENOVA Arcigay L’Approdo Corso Torino 46/1; T 347.0011818 010.565971; genova@arcigay.it www.arcigaygenova.it MILANO Arcigay CIG Centro di Iniziativa Gay Via Bezzecca 3; T 02.54122225 info@arcigaymilano.org www.arcigaymilano.org ☎ Tel Amico 02.54122227 BRESCIA Arcigay Orlando Via Valerio Paitone 42 T 030.47601 info@arcigaybrescia.it www.arcigaybrescia.it ☎ TEL Amico 030.47601

pegaso tredici - Arcigay CREMONA Arcigay La Rocca Via Speciano 4; T 338.5015488 347.2783901; cremona@arcigay.it www.arcigaycremona.it MANTOVA Arcigay La Salamandra Piazza Tom Benetollo 1 T 340.2304223 - 0376.2853218 info@arcigaymantova.it www.arcigaymantova.it BERGAMO Arcigay Bergamo T 320.5777517 info@arcigaybergamo.it www.arcigaybergamo.it TRENTO Arcigay del Trentino 8 luglio Largo Nazario Sauro 11 T 348.1447151; info@agtrentino.org; www.agtrentino.org BOLZANO Arcigay HIS/IOS Centaurus Via Galileo Galilei 4/a T 0471.976342 info@centaurus.org www.centaurus.org ☎ TEL Amico 0471.976342 VENETO Coordinamento regionale Arcigay veneto@arcigay.it PADOVA Arcigay Tralaltro Corso Garibaldi 41 T 049.8762458 - 347.9990827 padova@arcigay.it; www.tralaltro.it ☎ TEL Amico 049.8762458

VERONA Arcigay Pianeta Urano Via Gela 9 T 338.1067300 - 045.8106253 info@arcigayverona.org www.arcigayverona.org VENEZIA Arcigay Contoallarovescia S. Polo 2003; venezia@arcigay.it contoallarovescia.blogspot.com ROVIGO Arcigay Politropia T 340.3049208 rovigo@arcigay.it http://politropia.splinder.com UDINE Arcigay Nuovi passi Via Tiberio Deciani 89/135 T 340.3144203; udine@arcigay.it www.arcigay.it/udine ☎ TEL Amico 0432.523838 TRIESTE Arcigay Arcobaleno Via Pondares 8, T 040.630606 349.0582092; trieste@arcigay.it www.retecivica.trieste.it/ circoloarcobaleno

Emilia-Romagna Coord. regionale Arcigay emiliaromagna@arcigay.it BOLOGNA Arcigay Il Cassero Via Don Minzoni 18 T 051.6494416; cassero@cassero.it www.cassero.it

trekking@arcigaybergamo.it gruppo montagna.

✿ Progetto Benessere 051.555661 ✒ CdC 051.557954 ✒ Ufficio cultura 051.5280391

PIACENZA Arcigay L’ATOMO Strada Malchioda 39 T 346.6877021 piacenza@arcigay.it www.arcigay.it/piacenza REGGIO EMILIA Arcigay Giòconda Via Emilia all’Ospizio 102 T 0522.332372 - 0522.550383 info@arcigayreggioemilia.org www.arcigayreggioemilia.org ☎ TEL Amico 0522.332372

spot.com rsinversi.blog http://unive BTQ di Trento LG olo tav l blog de

✿ Consultorio psicologico 349.6437659

MODENA Arcigay Matthew Shepard Via IV Novembre 40/L T 348.7669298 info@arcigaymodena.org www.arcigaymodena.org ☎ TEL amico 059.342369 FERRARA Arcigay Circomassimo Via Contrada della rosa 14 T 349.5683371 - 0532.241419 info@circomassimo.org www.circomassimo.org

http://www.pridemilano.org sito ufficiale del Pride di Milano.


www.arcigay.it/local • 13

pegaso tredici - Arcigay

http://www.arcigaycatania.it/ 5 luglio 2008, Catania Pride.

http://www.friendlymaremma.it gay per natura, sito ufficiale del turismo lgbt di Grosseto.

http://www.arcigaybari.it/ tutte le informazioni sulla nuova sede di via zara 15.

RIMINI Arcigay Alan Mathison Turing Piazza Amendola 3, Riccione (RN) T 393.0402429; rimini@arcigay.it www.arcigay.it/rimini TOSCANA Coord. reg. Arcigay toscana@arcigay.it ☎ TEL Amico – infoline 199.444.592 PISA Arcigay Pride! Via S. Lorenzo 38; T 050.555618 pisa@arcigay.it; www.arcigaypisa.it LIVORNO Arcigay L’Angelo Azzurro Piazza della Libertà 14 Cecina (LI); T 348.4935240 arcigaylivornese@hotmail.it www.arcigaylivornese.it PISTOIA Arcigay La Giraffa Casella Postale 301, Pistoia centro T 347.6926658; info@lagiraffa.org www.lagiraffa.org GROSSETO Arcigay Leonardo Da Vinci Via Parini 7/e; T 0564.1911305 347.0788972; grosseto@arcigay.it www.grossetogay.it FIRENZE Arcigay Il Giglio Rosa Via di Mezzo 39/r; T 055.0123121 340.8135204; firenze@arcigay.it www.arcigayfirenze.it

PERUGIA Arcigay Omphalos Via Antonio Fratti 18 T 075.5723175 - 335.8254624 perugia@arcigay.it www.omphalospg.it ✿ Consultorio 075.5723175

PESARO URBINO Arcigay Agorà Via Dell’Acquedotto, Pesaro T 389.9725980 info@arcigaypesaro.it www.arcigaypesaro.it ANCONA Arcigay Caleido Via Vittorio Veneto 11 T 071.203045; ancona@arcigay.it ROMA Arcigay Gruppo ORA Via Goito 35/b T 06.64501102 - 347.9578585 roma@arcigay.it www.arcigayroma.it ✿ Gay Help Line 800.713.713 www.gayhelpline.it

L’AQUILA Arcigay Massimo Consoli laquila@arcigay.it

CAMPANIA Coord. reg. Arcigay campania@arcigay.it NAPOLI Arcigay Antinoo Vico S. Geronimo alle Monache 19 T 081.5528815 - 338.5467900 info@arcigaynapoli.org www.arcigaynapoli.org ☎ TEL Amico - Prima Accoglienza 081.5528815

SALERNO Arcigay Federico Garcia Lorca Piazza Vittorio Veneto 2 T 334.1239990 info@arcigaysalerno.org www.arcigaysalerno.org caserta Arcigay Coming out Via Cesare Battisti 69 T 349.0915305 - 333.2132864 info@comingoutcaserta.it www.comingoutcaserta.it Bari Arcigay Liberi di Essere Liberi di Amare Via Zara 15; T 080.2146195 347.5276664; bari@arcigay.it www.arcigaybari.it COSENZA Arcigay EOS c/o Casa delle Culture, Corso Telesio 29; T 328.3358630 347.7600480; cosenza@arcigay.it REGGIO CALABRIA Arcigay Reggio Calabria reggiocalabria@arcigay.it

SICILIA Coord. reg. Arcigay sicilia@arcigay.it catania Arcigay Catania Viale Kennedy 80, T 346.7704294 info@arcigaycatania.it www.arcigaycatania.it MESSINA Arcigay Orion; T 347.4710279 340.1593964 messina@arcigay.it SIRACUSA Arcigay Siracusa Via Tripoli, 23; T 333.6065367 siracusa@arcigay.it RAGUSA Arcigay Ragusa Piazza Regina Margherita Ispica (RG); T 333.9884067 ragusa@arcigay.it Palermo Arcigay Palermo palermo@arcigay.it CARBONIA IGLESIAS Arcigay PierPaolo Pasolini T 349.5912379 carbonia-iglesias@arcigay.it LINEE AMICHE GAY & LESBICHE http://www.arcigay.it/linee-amiche


14 • www.arcigay.it/ricreativi TORINO 011 SAUNA CLUB Sauna Via Messina 5/d Tel 011.284263 B.CR.S.R.G.7/7

MA-SA

GENOVA AQUA Sauna Salita S. Viale 15r Tel 010.588489 B.CR.S.P.G.

MA

AQUA Cruising Bar Salita S. Viale 15r Tel 010.588489 B.CR.G.

LU-MA

BERGAMO GET UP Disco Cruising Via Bianzana 46 Tel 035.344460 B.D.CR.SH.G.

VE-SA

THE CITY SAUNA CLUB Sauna Via Della Clementina 8 Tel 035.240418 B.CR.S.P.G.

BRESCIA SPLASH CLUB Sauna Via Faustinella 1, Desenzano del Garda (BS) Tel 030.9142299 B.CR.S.P.R.SH.I.OUT. SF.G.7/7

XXX Cruising Via Messina 5/d Tel 011.284263 B.CR.R.G.

pegaso tredici - Arcigay

MA

VARESE NEW FLUG Sauna Strada Pradisera 58, Gallarate (VA) Tel 0331.245959

CRUISING CANYON Cruising Via G. Paisiello 4 Tel 02.20404201 B.CR.SF.G.7/7

DEPOT Cruising Via Valtorta 19 Tel 02.2892920 B.CR.SH.G.7/7

FLEXO Cruising Via Oropa 3 Tel 02.26826709

B.CR.S.R.G.7/7

B.CR.SH.SF.G.

MILANO KO Cruising Bar Via Resegone 1 Tel 339.7798450 - 392.3435573

METRO MILANO CIMIANO Sauna Via Oropa 3 Tel 02.28510528

LU-MA

B.CR.S.G.

B.CR.SH.G.7/7

ILLUMINED Cruising Via Napo Torriani 12 TEL 02.66985060

BINARIO UNO Disco cruising Via Plezzo 16 Tel 02.21597436

B.CR.SH.G.7/7

B.CR.OUT.D.G. VE-SA

COMPANY CLUB Cruising Bar Via Benadir 14 Tel 02.2829481 B.CR.SF.OUT.G.

LU

LU

JOINTHEGAP ARCIGAY CIG Disco c/o Borgo del Tempo Perso, via F. Massimo 36 TEL 02.54122225

B.D.R.SH.OUT.SF.G.L. DO

METRÒ MILANO CENTRALE Sauna Via Schiaparelli 1 Tel 02.66719089 B.CR.S.SF.G.7/7

ONE WAY CLUB Disco Via F. Cavallotti 204, Sesto San Giovanni (MI) Tel 02.2421341 B.D.CR.SH.SF.G VE-SA

ROYAL HAMMAM Sauna Via Plezzo 16 Tel 02.26412189

B.CR.S.OUT.P.G 7/7

X CLUB Cruising Via Sammartini 23 Tel 02.67070683 B.CR.SH.G.

LU- MA

PADOVA BLU SAUNA Sauna Via J. Avanzo 47 Tel 049.603888 B.CR.S.P.R.G.7/7

FLEXO MULTICLUB Cruising disco Via Turazza 19 Int.3 Tel 049.8074707

METRÒ PADOVA Sauna Via Turazza 19 Tel 049.8075828 B.CR.S.R.G.7/7

HOT DOG Cruising Via Turazza 19, scala A Tel 338.6665207 B.CR.SH.G.7/7

OFFICINA Cruising Bar Via A. Volta 1/7, Limena (PD) Tel 338.8721747 B.D.CR.SH.G.7/7

THE BLOCK Disco Via A. Volta 1/3, Limena (PD) Tel 348.4500418 B.D.CR.SH.G.

SA

TREVISO HOBBY ONE Sauna Via L. da Vinci 4, Godega S.Urbano (TV) Tel 0438.388256 B.CR.S.G.

LU

B.D.CR.OUT.G.L. LU-MA

B bar; D discoteca; CR cruising area/dark room; S sauna; OUT terrazza/giardino; P piscina; R ristorante; SH shows; I internet point; SF sala fumatori; G gay; L lesbiche; T trans*; 7/7 aperto 7giorni su 7; giorno/i di chiusura; giorno/i di apertura

DISCO GOLD Disco Via L. da Vinci 4, Godega S.Urbano (TV) Tel 334.3165316 B.D.SH.G.L.

SA

VENEZIA METRÒ VENEZIA Sauna Via Cappuccina 82/b, Venezia Mestre Tel 041.5384299 B.CR.S.SF.G.7/7

PDM PORTO DE MAR Cruising Via delle Macchine 41/43, Marghera (VE) Tel 346.2113085 B.D.CR.SH.G. LU- MA

VERONA ROMEO’S CLUB Disco Bar Via Giolfino 12 Tel 045.8403215 B.D.CR.SH.SF.G

THE CITY SAUNA CLUB Sauna Via Giolfino 12 Tel 045.520009 B.CR.S.R.G.7/7

LU


www.arcigay.it/ricreativi • 15

pegaso tredici - Arcigay BOLOGNA BAR’T Cruising bar Via Polese 47/b Tel 051.243998 B.CR.R.SH.G.

club

LU

BLACK SAUNA Sauna Via del Tipografo 2, zona Roveri, Bologna Tel 051.6011241 B.CR.S.OUT.P.SF.G. MA

RED CLUB Cruising disco Via del Tipografo 2, zona Roveri, Bologna Tel 335.8130394 B.D.CR.OUT.P.G

SA

CASSERO Gay lesbian center Via Don Minzoni 18 Tel 051.6494416

B.D.OUT.SH.G.L.T. 7/7

MOVIDA CLUB Cruising disco Via San Felice 6/b Tel 051.232507 B.CR.SF.G.7/7

STEAM Sauna Via Ferrarese 22/i Tel 051.363953 B.CR.S.G.7/7

PARMA EXTREME Disco cruising Via Monte Sporno 16/b Tel 349.5567247 B.CR.D.SH.OUT. SF.G.L. SA-DO

RIMINI CLASSIC CLUB Disco cruising Via Feleto 15 Tel 335.5854640

B.D.SH.G.L.T.

B.CR.D.OUT.SH.G.L.T. SA

FIRENZE FABRIK Cruising Via del Lavoro 19, Calenzano (FI) Tel 349.8906645 B.CR.OUT.SF.G.

LU

PISA COLORS Bar Via Mossotti 10 Tel 050.500248 B.D.R.SH.G.L.T. LU-MA

SIESTA CLUB 77 Sauna Via Porta a Mare 26 Tel 050.2200146 CR.S.SF.G.7/7

ANCONA PENSIERO STUPENDO Disco Via Montignano 3, Loc. Castelcolonna, Senigallia (AN) Tel 347.0779266 347.4758758

VE-SA

SAUNA VELLUTO Sauna SS. Adriatica Sud 184, Loc. Marzocca, Senigallia (AN) Tel 347.0779266 B.CR.S.I.G.

LU

ROMA APOLLION SAUNA Sauna Via Mecenate 59/a Tel 06.4825389 B.CR.S.SF.G.7/7

EMC - EUROPA MULTI CLUB Sauna Via Aureliana 40 Tel 06.4823650 B.CR.S.G.7/7

FREQUENCY Cruising Via Enea 34 Tel 06.7851504 B.CR.SF.G.

MA

FRUTTA E VERDURA Cruising Disco After hour Via Placido Zurla 68 Tel 347.2446721 B.D.CR.G.

DO

HANGAR Cruising Bar Via in Selci 69/a Tel 06.48813971 B.CR.I.G.

MA

IL DIAVOLO DENTRO Cruising Largo Itri 23/24 Tel 347.7285891 B.CR.SH.SF.G. VE-SA-DO

K Cruising Via Amato Amati 8 Tel 06.21701268 B.CR.SH.G.

LU

LA TAVERNA DI EDOARDO II Ristorante Vicolo Margana 14 Tel 06.69942419 B.R.G.L.

MA

MEDITERRANEO SAUNA Sauna Via Pasquale Villari 3 Tel 06.77205934 B.CR.S.SF.G.7/7

RIO’S Sauna Via dei Colli Albani 10 Tel 06.78147828

DEPOT Cruising Via della Veterinaria 72; Tel 081.7809578

SKYLINE Cruising Bar Via Pontremoli 36 Tel 06.7009431

SPUTNIK CLUB Cruising Bar Via Santa Teresa degli Scalzi, 154 bis; Tel 081.19813222

B.CR.S.SF.I.G. 7/7

B.CR.I.SF.G. 7/7

SPHINX Cruising Bar P.zza M. Fanti 40 Tel 06.4441312 B.CR.SF.G.

LU

Studio 69 Cruising Disco Bar Via Monte Testaccio 94 Tel 347.8797063 B.D.CR.SH.G.L.T. VE-SA

PESCARA PHOENIX CLUB Disco Bar Via Caravaggio 109 Tel 085.73689 B.D.CR.SH.G.L. LU-MA

NAPOLI BLU ANGEL Sauna Centro Direzionale Isola A/7 Tel 081.5625298 B.CR.S.G.7/7

B bar; D discoteca; CR cruising area/dark room; S sauna; OUT terrazza/giardino; P piscina; R ristorante; SH shows; I internet point; SF sala fumatori; G gay; L lesbiche; T trans*; 7/7 aperto 7giorni/7; giorno/i di chiusura; giorno/i di apertura

B.CR.SH.SF.G.

LU

B.CR.R.I.G. 7/7

BARI MILLENNIUM BATH Sauna Via Adriatico 13 Tel 080.5342530 B.CR.S.G.

LU

CATANIA PEGASO’S CIRCUS Disco Cruising Viale Kennedy 80 Tel 095.7357268 B.CR.D.OUT.SH.SF. G.L.T. SA

TERME DI ACHILLE Sauna Via Tezzano 13 Tel 095.7463543 B.CR.S.I.G.

LU


nuova Ăˆ uscita la RTACUS edizione SPA

1280 pagine 4 colori 5 lingue

Adesso in vendita nelle librerie oppure online www.libreriababele.it o www.pierpourhom.com Per la vostra pubblicita: info@spartacus.de

B R U N O

G M Ăœ N D E R


pegaso tredici

Tutti i numeri delle saune

s

Da Torino a Catania sono 24 le saune affiliate ad Arcigay

ono 24 le saune – associazioni affiliate Arcigay – distribuite in 17 città italiane: 15 si trovano al Nord, 6 al Centro e 3 al Sud. Partiamo per un breve viaggio attraverso questa importante fetta di Circoli ricreativi dell’Associazione.

Iniziando da Nord-Ovest, nel cuore di Torino troviamo la 011, sauna più frequentata del Piemonte – tel. 011.284263, www.011saunaclub.it - mentre nel centro di Genova c’è l’Aqua Club – 010.588489. Sono 6 le saune lombarde, distribuite in 4 città. A Gallarate (VA), vicino all’aeroporto di Malpensa, si trova la New Flug – 0331.245959, www.newflug.org - mentre a Milano potrete scegliere tra la Metro Cimiano – 02.28510528, la Metro Centrale – 02.66719089 (sul web le trovate entrambe su www.metroclub.it) e la Royal Hammam (nella zona di Lambrate) – 02.26412189, www.royalhammam.com. A Bergamo c’è la City Sauna – 035.240418 – e infine a Desenzano del Garda (BS), vicino alla zona industriale, si trova lo Splash Club, la più grande d’Italia – 030.9142299, www.splashclub.it. Spostandoci ad est, approdiamo in Veneto, dove 5 saune club sono disposte in 4 città. A Verona in zona Porta Vescovo, si trova l’altra City Sauna italiana – 045.520009, mentre a Padova si può scegliere tra la Blu, vicino alla stazione - 049.603888, www.blusauna.com - e la Metro, situata di fianco ai clubs Flexo e Hot Dog – 049.8075828, www. metroclub.it. In provincia, tra Conegliano e Vittorio Veneto, a Godega Sant’Urbano (TV) ecco la Hobby One – 0438.388256, www.hobbyone.it - invece a Mestre (VE) si trova la 4° sauna del circuito Metro Club, dopo Milano e Padova – 041.5384299, www.metroclub.it.

homofun • 17

A Bologna, città del Pride nazionale 2008, si può optare tra 2 circoli: la Black Sauna, in zona Roveri a fianco del Red Club – 051.6011241, www.blacksauna.com - oppure la Steam, vicino alla Stazione – 051.363953, www.steamsauna.it. Nel Centro Italia, troviamo saune solo in 3 città. A Pisa, in zona Porta a Mare, c’è la Siesta Club 77 – 050.2200146, www.siestaclub77.com. Nelle Marche, a Senigallia (AN), lungo la S. S. Adriatica Sud, è aperta la Velluto – 347.4758758, www.saunavelluto.it. Ma è la Capitale ad offrire la scelta più variegata in Italia, con un poker di saune. A Roma, ecco dunque le 4 possibilità ricreative: Apollion (Metro Vittorio Emanuele) 06.4825389, www.apollionsauna.com; EMC - Europa Multi Club (M Repubblica) – 06.4823650, www.gaysaune.it; Mediterraneo (M Manzoni) - 06.77205934, www.saunamediterraneo.it; Rio’s (M Colli Albani) – 06.78147828, www.riossauna.it. Ed arriviamo infine nel Mezzogiorno, dove è presente un circolo in ciascuna delle 3 capitali gay del Sud. A Napoli, ad un passo dalla Stazione, c’è la Blu Angels – 081.5625298. A Bari, in via Adriatico, troviamo la Millennium Bath – 080.5342530. Infine a Catania ecco le Terme di Achille – 095.7463543, www.termediachille.it - unica sauna siciliana.


18 • Salute

pegaso tredici - Arcigay

scriminazione HIV+ tra silenzio e di zionale di Bologna dedicato

f

Dopo il grande convegno na alle persone sieropositive

inalmente in Italia si è parlato di come e quanto vengono discriminate le persone sieropositive. Insieme alle persone che vivono con l’HIV, abbiamo cercato di dare delle risposte, di trovare una strada comune per fare argine contro questa grave ingiustizia.

Scopo principale del convegno che si è svolto il 9 e il 10 maggio a Bologna era far emergere, dalla voce dei diretti interessati, un problema vissuto spesso nel silenzio e far sì che le associazioni LGBT, i gruppi di persone sieropositive e di lotta contro il virus cercassero e trovassero un linguaggio comune per fermare l’ignoranza e la paura insensate, cause prime della discriminazione. Sono emersi esempi drammatici di licenziamenti, di trattamenti diseguali in ambito sociale e perfino sanitario, sono stati denunciati interpretazioni di leggi e norme del tutto arbitrarie che ledono il diritto alla cura e tutti i limiti di un sistema sanitario che, in qualche caso, pone più attenzione al denaro che alla vita delle persone con HIV. Tuttavia sono emersi anche segnali confortanti grazie al coraggio degli attivisti sieropositivi che non si lasciano intimorire né dal virus, né dall’ignoranza, prendono la propria vita per le corna, si danno da fare e lottano per esigere il rispetto dei propri diritti: persone che aiutano gli altri, che trattano direttamente con le case farmaceutiche per ottenere prezzi dei farmaci meno esosi ed effetti collaterali meno pesanti. Anche grazie al convengo, oggi le persone sieropositive sanno di non essere solo un peso, ma di avere un ruolo ed uno spazio nella

società, anche se devono esigerlo con forza. Il movimento LGBT deve fare la sua parte, attuando politiche unitarie per la lotta contro un virus che purtroppo in Italia ci vede ancora tra i principali protagonisti. Sono state quindi molto importanti le dichiarazioni di disponibilità completa del responsabile salute di Arcigay, Paolo Patanè, del Circolo Mario Mieli, di Ireos, di oltre 40 associazioni ed enti (tra cui il Ministero e l’ISS) ben rappresentate da più di 100 uditori attenti, che hanno partecipato alle tavole rotonde ponendo domande schiette e dirette. Un’apertura importante che si è concretizzata nell’interesse verso il progetto, proposto direttamente dal pubblico presente, di un incontro dei cosiddetti “stati generali” centrato sui temi della salute delle persone LGBT, appunto al fine di trovare una strada comune. Affermazioni cui hanno fatto eco le dichiarazioni ferme ed in parte autocritiche del presidente nazionale di Arcigay, Aurelio Mancuso, che ha tratto le conclusioni al termine del convegno, con un invito esplicito a cambiare rotta e lavorare in modo unitario per combattere la discriminazione e il virus Ora non ci resta che lavorare per organizzare questo incontro e dare concretezza al documento approvato al Congresso nazionale di Arcigay (www.arcigay.it/prospettive-sulla-nostra-salute), che ha ben definito la salute delle persone omosessuali come elemento strategico della politica di Arcigay. Bene, è ora di passare ai fatti. Sandro Mattioli - Curatore convegno, Responsabile salute Arcigay Il Cassero


Maurizio Rosi, 32 anni, Bologna Volontario BolognaPride2008

q

L’italia che vorrei...

uesto splendido paese che è l’Italia, a cui la storia ha insegnato cosa è la dittatura e la limitazione dei diritti, dovrebbe semplicemente ricordare e riflettere, per diventare finalmente un paese civile, che rispetta ogni essere umano in quanto persona libera di esprimersi nel modo che ritiene più adeguato nel rispetto degli altri, senza salire in cattedra per giudicare, in base a regole puramente soggettive, dettate da una morale che punisce invece di comprendere ed amare.

L’arcigay che vorrei... Un’associazione al servizio dei suoi soci, staccata totalmente da legami ed intrecci con il mondo politico, rappresentativa di persone che rivendicano una vita fatta di rispetto e non di insulti o limitazioni, che sia determinata verso chi non la rispetta, soprattutto più radicata nei territori e capace di coinvolgere sempre nuove persone al passo con i cambiamenti veloci dei nostri tempi, puntando soprattutto su una maggiore solidarietà.

Il compagno che vorrei... Sincero, capace di rispettare i miei spazi, convinto che una persona è composta da lati positivi e negativi, convinto che possiamo avere insieme una vita felice anche se con qualche difficoltà in più e che, anzi, si impegni nella vita quotidiana a dimostrare che la caratteristica fondamentale di una qualunque coppia è l’amore che li unisce e che tutto il resto è solo un’appendice.

pegaso tredici - Arcigay

Che vorrei… • 19

na Mauro Meneghelli, 21 anni, Bolog sero Volontario Progetto Benessere Cas

L’italia che vorrei...

a

vrebbe (avrà) più volontà. La volontà di creare dibattito culturale, senza barriere di sorta, con spunti sinceri e non prese di posizione obbligate. La voglia di comprendere di più, di giudicare meno a priori. La spinta per rendere più vivibile a tutt* il privato e il pubblico.

L’arcigay che vorrei...

Dovrebbe essere una piattaforma più aperta, meno castello e più parco! Aprire le esperienze di chi è intern* ai vissuti di chi è esterno. E anzi, smettere di pensare attraverso i concetti di interno ed esterno. Le differenze non devono essere muri, ma porte! L'Arcigay dev'essere anche strumento per non farci rinchiudere in una sola differenza, come cerca di fare chi non lascia esprimere l'unicità di ogni persona.

Il compagno che vorrei...

Cerco una persona che mi prenda senza possedermi, ma che mi tenga stretto, che mi faccia sentire che mi ricerca, che scavi per scoprirmi. Qualcun* che mi stimoli continuamente, che mostri la magia di sè, e di noi.

PARTECIPA ANCHE TU! Invia 1000 battute a redazione@arcigay.it


20 • Associazione

pegaso tredici - Arcigay

Bilancio Arcigay 2007

e

ccoci alla pubblicazione del bilancio 2007 nazionale di Arcigay, esaminato e approvato dal Consiglio Nazionale del 30 marzo scorso, che prosegue l’impegno di trasparenza che ci siamo presi verso i soci e le socie.

È un bilancio “di passaggio” che si chiude con un disavanzo causato principalmente dall’intensa attività politica svolta nel corso dell’anno, ricordo le diverse manifestazioni che l’Associazione ha organizzato o a cui ha partecipato, tra cui il grande Pride nazionale di Roma, ma che in parte deriva anche da una “ripulita” su alcune partite derivanti da gestioni precedenti e coperte con il fondo di riserva. Disavanzo che comunque ci prefiggiamo di recuperare, almeno in gran parte, nel corso del 2008. Sulla linea della ristrutturazione e assestamento della struttura sono quindi diminuite le sofferenze economiche dovute a difficoltà nel recupero di alcuni crediti mentre sono notevolmente aumentati gli accantonamenti finalizzati a progetti concreti e al sostegno dei Comitati provinciali e delle Associazioni affiliate. Grazie ai contributi derivanti dalla destinazione del 5x1000 ad Arcigay, per i quali ringraziamo tutt* coloro che hanno inserito il codice fiscale dell’Associazione nella loro dichiarazione dei redditi, sono stati raggiunti fondi sufficienti per dare il via alla strutturazione della campagna contro l’omofobia di cui sempre più, purtroppo, si sente l’esigenza. A tal proposito invito tutti a continuare a indicare il C.F. 92017780377 per il 5x1000, maggiori saranno i fondi, più ampia ed efficace sarà la campagna. L’aumento del costo del personale è giustificato, oltre che da una

ancora più concreta presenza e visibilità mediatica e pubblica, dall’ottenimento di finanziamenti ministeriali ed europei su alcuni progetti per i quali già nel prossimo bilancio si vedranno i positivi risultati economici e sul territorio quelli pratici. L’Associazione continua a crescere, sia per numero di Comitati provinciali che per quello delle Associazioni affiliate. E la struttura nazionale risponde a questa evoluzione rafforzandosi e irrobustendosi pur proseguendo nella oculata e mirata gestione economica che ci siamo prefissi. Ma il bilancio è solo una serie di numeri, importanti certo, ma non quanto l’insostituibile apporto di impegno e lavoro svolto dalle centinaia di volontari e volontarie che nel corso di tutto l’anno, ed in tutta Italia, collaborano nelle numerose attività di questa grande Associazione e a cui va dedicato un sentito GRAZIE!. Per ogni eventuale chiarimento che potesse essere necessario, ripeto l’invito a scrivermi all’indirizzo tesoriere@arcigay.it, quelli di interesse più generale verranno pubblicati, ovviamente con la relativa risposta, nell'area dedicata sul portale dell'Associazione: www.arcigay.it. Paolo Ferigo - Tesoriere nazionale Arcigay


Associazione • 21

pegaso tredici - Arcigay

7 AL 31/12/2007 31/12/2007 DAL 01/01/200 Avere Dare SPESE 15.362,40 ere tess 7.655,02 a Stamp e riparazioni ordinarie ioni enz nut ma re, dwa har re, 26.476,52 Attrezzatu eria, varie cell can , iche fon tele tali, pos 147.680,93 Spese bancarie, ggio attrezzature, affitto sale nole e, fert tras e gi viag si bor 32.620,38 Manifestazioni, rim ini, ecc.) e pubblicità 3.730,40 Materiali grafici (pegaso,volant pa stam ne seg ras e te rivis li, 5.432,30 rna Gio oni dizi spe e 580,00 Trasporti .) ecc , ope Eur Ilga , (Ilga tive 79.386,63 Quote associa 23.391,10 Retribuzione collaboratori i 22.279,24 Collaboratori progetti europe .) i (consulenze legali, fiscali ecc terz a li iona fess pro si 3.000,00 pen Com li lega e che ridi giu vità atti 6.254,30 Spese per t ay.i rcig w.a ww tale por e 62.873,28 Spese gestion le iona naz nto me era tess uito Spese gestione circ 17.168,55 SITUAZIONE ECONOMICA AL

Imposte, tasse e contributi nazionali/europei e per partnership a progetti Contributi a associazioni terz Sopravvenienze passive pagna contro l’omofobia Accantonamento a fondo cam 0 comitati provinciali Accantonamento a fondo 0,5 0 circuito associativo Accantonamento a fondo 0,5 TOTALE SPESE

3.004,88 99.469,50 25.000,00 30.000,00 30.000,00 640.813,43

PROVENTI Proventi tesseramento Contributi pubblici Contributi europei Contributi da privati Altri proventi TOTALE PROVENTI

Dare

AVANZO DI ESERCIZIO TOTALE A PAREGGIO

Avere 462.577,50 7.500,00 25.506,10 72.406,67 20.215,91 588.206,18 52.607,25

640.813,43

640.813,43


22 • web

pegaso tredici - Arcigay

www.salutegay.it/sceglstaitu bilisci,

L

e Valuta il tuo profilo di rischio HIV e il test con i tuoi tempi, se è il caso di far

o scorso marzo Arcigay ha lanciato un nuovo sito web - SCEGLI TU - con l’obiettivo di incentivare e migliorare, tra gli uomini omosessuali, il ricorso al test HIV.

SCEGLI TU contiene informazioni essenziali sul sesso sicuro e propone un percorso di valutazione realistica del proprio profilo di rischio HIV. La privacy è assolutamente rispettata. Scegli per vivere com'è meglio per te SCEGLI TU crede nel valore dell'autonomia decisionale delle persone e scommette sulla capacità di ognuno di noi di scegliere consapevolmente il meglio per sé (e per gli altri). Particolare attenzione è poi dedicata a due questioni sottaciute in Italia ma che consideriamo invece strategiche: • la profilassi post-esposizione; • la sicurezza negoziata di coppia Chi e che cosa

SCEGLI TU è stato ideato e sviluppato da Arcigay all’interno del progetto Ricerca-intervento sull'accesso al test HIV negli uomini omobisessuali, svolto in collaborazione e con il contributo dell’Istituto Superiore di Sanità, grazie al VI Programma Nazionale di Ricerca sull'AIDS 2006 - Aspetti psicosociali.

cigay.it sportellolegale@ar ale Arcigay

f

Ser vizio di consulenza leg

ornisce consulenza legale gratuita in tutti gli ambiti del diritto (civile, penale, amministrativo, immigrazione) ed è attivo anche come centro antidiscriminazione.

Un gruppo di avvocati e giuristi LGBT risponderà ad ogni domanda, ad ogni dubbio o ad ogni semplice curiosità legata al mondo del diritto. Info e appuntamenti 051.6493055

gay! Interagisci con Arci r_arcigay;

n

www.arcigay.it/newslette www.arcigay.it/poll

egli ultimi mesi stanno aumentando i contatti al sito della nostra associazione. Questo è possibile anche grazie ai nuovi servizi che permettono un maggiore dialogo tra noi e gli/le utenti web.

Se vuoi dunque avere periodicamente tutti gli aggiornamenti relativi a notizie, fotogallery, documenti, iniziative ed approfondimenti dal sito Arcigay, basta che ti iscrivi alla newsletter quindicinale on line lasciando il tuo indirizzo e-mail: www.arcigay.it/newsletter_arcigay Se invece vuoi dire la tua sugli ultimi quesiti di attualità relativi alla comunità LGBT, clicca sull’home page e partecipa ai sondaggi: www. arcigay.it/poll


Via Don Minzoni 18, 40121 Bologna Tel. +39 051 6493055 Fax. +39 051 5282226 www. arcigay.it info@arcigay.it presidente nazionale presidente@arcigay.it segretario nazionale segretario@arcigay.it collegio dei garanti collegiogaranti@arcigay.it tesoriere tesoriere@arcigay.it ufficio stampa ufficiostampa@arcigay.it settore salute salute@arcigay.it settore giuridico lex@arcigay.it settore esteri esteri@arcigay.it settore lavoro lavoro@arcigay.it settore scuola scuola@arcigay.it settore cultura cultura@arcigay.it settore politiche sociali sociale@arcigay.it settore multiculturalità multicult@arcigay.it settore diritti umani e lotta alla violenza dirittiumani@arcigay.it settore sport sport@arcigay.it rete donne donne@arcigay.it rete giovani giovani@arcigay.it rete diverse abilità disabili@arcigay.it sportello immigrazione migra@arcigay.it sportello legale sportellolegale@arcigay.it giornata della memoria www.memorialgbt.it giornata dialogo omosessualità-religioni www.january13.org giornata contro l’omofobia www.omofobia.it ricerca nazionale sulla salute www.modidi.net di gay, lesbiche e bisessuali portale beyourself www.beyourself.it per la libertà in iran www.dirittiumani-iran.org

a

ay La tessera Arcomig osessuale

e Associazione rcigay è dal 1985 la principal ntare igay ci permette di freque nazionale. La tessera Arc rete una in re tutto il Paese e di sta tante situazioni diverse in do dan i sta oti and ni sociali. Tesser viva e concreta di relazio a ser tes La ne. zio cia sso A più forte l’ un contributo a rendere y iga Arc rà di entrare in tutti i club con l’ala verde ti permette à sar ndo qua ; giorno dell’iscrizione per un anno a partire dal à sar a ser tes tua la ta associativa, scaduta, versando la quo i vat ser con o ann sar i dat o. I tuoi rinnovata per un altro ann po te, rvatezza. Nessuno, tranne con la massima cura e rise ioni a ti per inviarti comunicaz usa o trà accedervi, né sarann e. ers disposizioni div meno che tu abbia dato

PRESIDENTE NAZIONALE Aurelio Mancuso; SEGRETARIO NAZIONALE Riccardo Gottardi; PRESIDENTI ONORARI Franco Grillini, Sergio Lo Giudice; PRESIDENTE COLLEGIO DEI GARANTI Alberto Baliello; SEGRETERIA NAZIONALE: Stefano Bucaioni (scuola), Bert D’Arragon (cultura), Paolo Ferigo (tesoriere, esteri), Laura Girasole (politiche sociali, rete disabili), Fabrizio Marrazzo (sport), Paolo Patanè (giuridico, salute), Fabio Saccà (rete giovani), Salvatore Simioli (multiculturalità), Luca Trentini (diritti umani e lotta violenza), Alessandro Zan (lavoro), Emiliano Zaino; RESPONSABILE CIRCUITO RICREATIVO Roberto Dartenuc; RETE DONNE Lorenza Tizzi; NETWORKING E SEGRETERIA Matteo Ricci; UFFICIO STAMPA Davide Montanari; ACCOUNTANT Tommaso Mele.


Pegaso - Trimestrale Arcigay - giugno 2008  

trimestrale della più grande associazione lesbica e gay italiana

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you