Issuu on Google+

ISSN 2039-0262

mensile - anno quindici - numero dodici - dicembre 2011

ITALIA

FASHION Navy PEOPLE tony Ward BEAUTY coccoliamoci naturalmente MUSICA Mtv ema 2011


Itʼs official: the G Boutique Hotel is cool!

G BOUTIQUE HOTEL VIA A. GIURIOLO, 10 - PIAZZA MATTEOTTI 36100 VICENZA T/F +39 0444 326 458 - GBOUTIQUEHOTEL.COM


eDitoRiALe

Quanti “nemici” avete? i n perfetta controtendenza con lo spirito natalizio vi domandiamo: quanti nemici avete? Già perché al mondo d’oggi se siete circondati solo da amici significa che avete sbagliato tutto. Lo tocchiamo con mano osservando il dibattito politico: dove da un giorno all’altro un nemico può diventare amico e il giorno dopo tornare di nuovo nemico. Lo vediamo al cinema o a teatro dove le commedie ci riportano sempre più spesso agli screzi e alle incomprensioni di tutti i giorni. Lo abbiamo studiato in storia dove le alleanze e gli accordi fra le parti contrastanti hanno dato vita ad una serie di avvenimenti non di poco conto e, senza essere blasfemi, lo abbiamo riscontrato nella stessa religione. insomma senza nemici non si va da nessuna parte! Avere qualcuno che ci mette i bastoni fra le ruote, è la fonte dello sviluppo e della coscienza umana. È il via che ci permette di capire quale strada percorre, quali scelte prendere, di chi fidarsi, con chi parlare, con chi andare a cena… È la fonte inesauribile delle nostre posizioni. Un nemico è colui che ti dà la forza di far meglio, di appagare il bisogno di vittoria, di effettuare scelte drastiche, di ascoltare la nostra vocina interna. Avere nemici ci permette di avere amici, di relazionarci, di pensare e di schierarci da una parte piuttosto che dall’altra. Da un nemico s’impara tanto quanto si apprende da un amico, non a caso Napoleone diceva: “Non devi combattere troppo spesso con un nemico, altrimenti gli insegnerai tutta la tua arte bellica”. In questo numero abbiamo enfatizzato il “nemico” in varie forme e sotto diversi aspetti: nell’editoriale moda spicca attraverso la solitudine del bel marinaio, nel segmento bellezza veste i panni del tempo che passa, nello spazio motori è la rivalità ad incarnarne il suo sentimento, nel sesso è la paura di non farcela o di essere inadeguati, nelle pagine del libro di Didier Eribon è il diritto negato… Da qualsiasi punto di vista affrontiamo l’argomento emerge un unico denominatore comune: l’ignoranza, intesa come “arte del non sapere”. conoscere implica uno sforzo maggiore rispetto al giudicare a priori, ecco perché il motto “se non riesci a batterli unisciti a loro” riscuote sempre molto successo… Ma in fondo, chi trova un amico trova un tesoro! Grazie a tutti i nostri nemici. Salvatore Paglia

4

N . 1 2 D I C E M B R E 2 0 1 1 cover Photo by João Telles Styling by Luciano Bortolotti Modello Walisson Ramos (officeim / Win Models) Cappello Marinha do Brasil T-shirt Playboy Pantaloncino Herchcovitch Jeans editrice Gemeco sc - via Emile Chanoux, 22/24 10026 Pont Saint Martin (Ao) direttore editoriale calogero Urruso direttore responsabile Luciano Mantelli direttore salvatore Paglia pubbliche relazioni Jean Paul Bianco biancoagency@gemeco.it iniziative speciali Massimo Giusio pubblicità Tel. +39 329.8622268 info@gemeco.it impaginazione e grafica Michele Alberti redazione Tel. 02 36507994 - Fax 02 91390360 redazionelui@gemeco.it stampa Starcom Events srl - Nova Milanese (MB) pubblicazione mensile Reg.Trib. di Milano N. 169 - 03/2000 hanno collaborato a questo numero: claude Girard, claudio Marchese, cristiano Macchi, Gian Pietro Leonardi, Joseph Lambert, Marco Di Nardo, Miki Gorizia, Pierre-Luc Martin, Riccardo Di salvo, severin Kane, théo sanchez, thomas Leroy Lui Magazine è distribuita gratuitamente (0,10 euro) nei locali e nelle attività gay friendly di tutta italia e costa Azzurra Abbonamenti Per abbonarsi a Lui Magazine (11 numeri annui) è sufficiente inviare 50 euro a mezzo bollettino postale sul C/c 26781286 intestato a Gemeco scrl specificando nella causale “abbonamento a Lui” e specificando da quale numero desiderate che l’abbonamento abbia inizio. La rivista verrà recapitata mensilmente a mezzo posta in busta chiusa, sigillata e anonima. Lui Magazine non è responsabile per la qualità, la provenienza o la veridicità delle inserzioni. La direzione di Lui sì riserva il diritto di modificare, rifiutare o sospendere un’inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’editore non risponde per eventuali ritardi o perdite causate dalla non pubblicazione dell’inserzione. Non è neppure responsabile per eventuali errori di stampa. Gli inserzionisti dovranno rifondere all’editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti, ecc. a causa dell’annuncio. L’apparizione di un modello sulla copertina o sulle pagine del giornale non costituisce implicazione relativa al suo orientamento sessuale. Il © delle immagini è di proprietà degli autori. L’editore rimane a disposizione per gli eventuali accordi di pubblicazione che non è stato possibile definire. I dati forniti dai sottoscrittori degli abbonamenti e quelli degli inserzionisti vengono utilizzati esclusivamente per l’invio del giornale e la pubblicazione degli annunci e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo.

il prossimo numero in distribuzione ad inizio gennaio 2012


sommario

08

TENDENZA Un tattoo per iPhone e Facebook

10

PEOPLE Tony Ward: il cattivo ragazzo della moda

12

COVER Navy

14

INTERVISTA Antonio Di Martino, il più bello d’Italia

24

INTERVISTA 24

MODA Versace e H&M

società 28

MODA 08

motori 50

PEOPLE 12 COVER 14 6

società Facce da casting

28

WINE Un “profumo di vino”

32

ALIMENTAZIONE Mediterranea da scoprire

34

BEAUTY Coccoliamoci naturalmente

38

MOTORI Mini di un Mito

44

MUSICA MTV Ema 2011: vincitori & vinti

48


Versace e H&M

Celebrano la loro collaborazione con una sfilata a New York

P

ochi giorni addietro Uma Thurman, Blake Lively, Jessica Alba, Jennifer Hudson e Selma Blair sono state tra gli ospiti che hanno partecipato a una mega festa in occasione del lancio della linea di moda creata da Donatella Versace per H&M. Il party si è svolto a New York all’interno di un edificio appositamente progettato, sulle sponde del fiume Hudson. Nel locale, accuratamente decorato in puro stile Versace, hanno predominato i colori accesi, gli arredamenti barocchi, i forti contrasti, la mitica testa di Medusa (simbolo della griffe) e la greca, il motivo che decora tutti gli oggetti (e non solo) della linea casa. su una passerella completamente lastricata d’oro, oltre ai capi realizzati dalla maison italiana in esclusiva per la catena svedese, hanno sfilato alcuni dei look iconici di casa Versace. A indossare e presentare le nuove e storiche creazioni ci hanno pensato alcuni indossatori e indossatrici del calibro di Abbey Lee, Daphne G, Natasha Poly, Sean o’pry e Lindsay Wixson. Nonostante siano passati diversi anni, le linee Versace, pur evolvendo, rimangono fedeli allo stampo fortemente voluto e dato da Gianni: donne femminili, grintose, dinamiche, sicure; uomini carismatici, impeccabili, che non rinunciano a qualche tocco di sano eccesso, entrambe le figure comunque fornite di una personalità mai banale e di forte impatto. La collezione ideata per H&M spazia per lei dagli abiti drappeggiati in rete metallica, di seta crêpe, dai vistosissimi bottoni d’oro o dai multi stampa iper colorati. Il guardaroba di lui invece vede fiorire gli abiti alla moda dai colori forti e decisi, le stampe iconiche che si posano indifferentemente su camicie e maglioni e i pantaloni dai tagli netti. Per entrambi i sessi non poteva naturalmente mancare la classica giacca borchiata in pelle.

8


MODA

9


teNDeNZA

un tattoo per iPhone e Facebook

C’è chi per vincere un’ auto si fa tatuare proprio lì, chi per niente immortala sul suo braccio le foto dei suoi 152 amici e chi…

i

dici QR sarà obsoleta, la frontiera dell’assurdo della mente umana non conosce eguali. Rimanendo su Facebook e non allontanandoci dal tema dei tatuaggi, vi raccontiamo la storia di una ragazza che ha deciso di farsi tatuare sul braccio destro le facce dei suoi 152 “amici”. Naturalmente anche quest’esperienza è stata documentata e resa accessibile a tutti dalla rete. Fino a ieri pensavamo all’assurdità di farsi tatuare il nome dell’attuale partner, ma questa le batte proprio tutte. La cosa più assurda però è che siamo certi cha la vicenda avrà un seguito e qualcun altro prenderà purtroppo esempio. Alla faccia della privacy, qui urge immediatamente una clausola che non autorizzi gli utenti registrati a tatuarsi il nostro profilo (copia, incolla e fai girare). come ciliegina sulla torta non poteva mancare la storia del tedesco Andreas Muller che ha partecipato e vinto una Mini cooper da 20mila sterline facendosi tatuare la scritta “mini” sul “pisello”. Lo slogan del concorso indetto dalla stazione radiofonica RtL diceva più o meno così: “Che cosa sei disposto a fare pur di vincere una splendida automobile”? Inutile dirvi che alla redazione sono pervenute un sacco d’idee bizzarre, ma nessuna è riuscita ad eguagliare quella di Andreas. Il tatuaggio permanente è stato realizzato da un esperto tatuatore in rigorosa diretta radio per permettere agli ascoltatori di udire le urla (non solo di felicità) del vincitore. Insomma tanto di cappello per il coraggio… A prescindere dalle sue misure, di certo quella scritta ironizzerà in un modo o nell’altro la sua mascolinità.

l mondo iPhone, particolarmente attendo alle mode, non rimane di certo differente dinnanzi ai tatuaggi e direttamente dall’America arriva l’ultima tendenza: personalizzare la mela più amata (o odiata) del pianeta. Le nuove custodie, disponibili in Italia nei prossimi mesi, sono in vendita sul sito britannico Charles&Marie e hanno largamente conquistato gli abitanti del Paese a stelle e strisce. Le illustrazione grafiche ruotano tutte naturalmente attorno al logo e spaziano in diverse situazioni. L’effetto finale è quello di un tatuaggio vero e proprio che esalta e rende particolare o spiritosa l’immagine del portatile. Le sorprese che riguardano il melafonino non finiscono di certo qui… Kar, noto tatuatore parigino, grazie ad un’applicazione in grado di leggere i codici QR, ha creato il primo tatuaggio interattivo. L’artista ha tatuato sul petto di un suo amico una composizione floreale e dentro un bocciolo ha disegnato i codici QR. Ultimati gli ultimi dettagli, ha posato il suo iPhone nel punto stabilito. Una volta inquadrato il codice, l’apparecchio ha trasmesso sul suo schermo un filmato che completava il disegno tatuato animandolo e come per magia dalla corolla è fuoriuscito una sorta di buffo insetto canterino munito di cilindro e voce da soprano. L’impresa è stata naturalmente documentata attraverso un video visibile su Youtube e in diretta su Facebook. I ragazzi collegati al famoso social network hanno potuto così seguire, passo per passo, l’intera operazione e commentare in diretta la vicenda. Poco importa se da una parte la tecnologia fa dei passi da gigante e molto probabilmente fra pochi anni l’applicazione che legge i co-

Joseph Lambert

10


La nuova disco queer!

DISCOTECA - BAR - EVENTI CULTURALI

il sabato è

QUEENFOREVER VIA PRINCIPESSA CLOTILDE, 82 TORINO Tel. 011.484116 347.1081453 (Natale) 393.0674933 (Davide) 11

www.queenforever.net


PEOPLE

Il cattivo ragazzo della moda


Ex di Madonna, ex di Calvin Klein, ex di Dolce&Gabbana…

A

nthony Borden Ward, meglio conosciuto come Tony Ward, è con certezza l’indossatore che ha rivoluzionato lo status maschile. Barba incolta, capelli trasandati, sopracciglio non curato (all’apparenza) e qualche cicatrice sparsa su un corpo tatuato, sono stati gli elementi che gli hanno regalato la popolarità. Con il tentativo di apparire come l’anti modello per eccellenza, si è trasformato nell’esponente più rappresentativo della categoria. Può rimanere vestito o nudo (meglio nudo), fare quella faccia da schiaffi (che tanto gli riesce bene) o da “agnello sacrificale”, mettersi in posa o rimanere naturale… Tony lascia sempre e comunque senza fiato. La sua forza si concentra e si espande attraverso la sua limpida e trasandata naturalezza. Battezzato dal settore glamour come il cattivo ragazzo nel settore della moda, questo uomo caldo e magnifico muove i suoi primi passi nel mondo patinato appena maggiorenne, tre anni dopo (1984) posa per un servizio “hot” destinato a un pubblico omosessuale. Il profumo di successo si espande quando Calvin Klein lo immortala in mutande in una delle sue prestigiose campagne pubblicitarie d’intimo, ma è grazie a Madonna che tocca con mano la popolarità: protagonista di diversi

videoclip della cantante, posa completamente nudo per lei in una pagina del suo libro “Sex”. 19 anni dopo Mariano Vivano, per Dolce&Gabbana, lo rimette di nuovo a nudo mostrandocelo, come mamma l’ho fatto, nel pieno della sua maturità. Prima, dopo e durante lavora per i più noti fotografi: Karl Lagerfeld, Steven Klein, Steven Meisel, Terry Richardson; gli stilisti Roberto Cavalli, Chanel, Dolce & Gabbana, Diesel, Fendi, H&M Hugo Boss e i registi più eclettici, Bruce LaBruce, Francois Rotger, Christopher e Scott Leet. Ward è stato sotto contratto con diverse agenzie come la Public Image Worldwide di New York City, Why Not Model Agency di Milano, Premier Model Management di London, Nous Model Management di Los Angeles, Unique Models a Copenaghen e Seeds. Management di Berlino. Decifrare il suo sguardo senza rimanerne ipnotizzati è impossibile, è la chiave di volta che si fa carico di una strafottenza genuina miscelata ad una sensualità d’impatto mai volgare. Modello atipico e artista poliedrico, Ward ha usato il proprio corpo e la propria sessualità per opere controverse, ottenendo anche il rispetto e l’ammirazione della comunità gay.


NAVY Photos by JOテグ TELLES STYLING BY Luciano Bortolotti


Pantaloncino Dopping.Ocean T-shirt Zara


Costume Poko Pano Canotta Essencial


Pantaloncini Essencial Collana Otavio Giora Canotta Calvin Klein


Costume Poko Pano Photos by Jo達o Telles Photo assistant Iara Schiavon Styling by Luciano Bortolotti Make up and hair Juliana Chechin Modello Walisson Ramos (Officeim / Win Models) Realizzato da www.Officeim.Com.Br


INTERVISTA

Antonio Di Martino, il più bello d’Italia

Un ragazzo come tanti, ma non cercate di trovarlo ‘’alla porta” accanto, non lo troverete facilmente... perché la sua casa è la valigia!

S

empre in giro per Milano, Bologna, Firenze, Napoli, Sassari, Palermo, tra città, province varie e paesi, insomma, sempre in giro per l’Italia... E dove ci sono musica, disco, divertimento a 360o trovate lui, il più bello d’Italia 2010... Lo incontro a casa di un amico, a Milano: sta restaurando casa e l’odore della vernice renderebbe insopportabile questa intervista, mi dice, e si scusa per il disagio, per avermi fatto correre da una zona all’altra e con un sorriso mi offre un caffè... Onestamente, da uomo, vi dico che è ‘’veramente bello”, un ragazzo alto, atletico, con due occhi azzurro-verde che incantano anche i serpenti....   Come sei arrivato al concorso del più bello d’Italia? Come fanno un po’ tutti, credo, per gioco... non prendendomi sul serio. Un altro amico, della palestra che frequento,   si era già iscritto al concorso e mi disse di fare altrettanto. Continuava a dirmi: ‘’e dai, prova...”. Mai dire mai... che ne sai... insomma, mi sono iscritto.   E poi..? Beh, il risultato lo conosci, visto che siamo qui a parlarne...selezione dopo selezione, mi sono trovato con ‘“la fascia sul corpo” del più Bello d’Italia 2010, roba da non credere... Non avrei mai creduto in tanto interesse da parte della giuria.   Dopo questa vittoria, screzi col tuo amico della palestra ce ne sono stati?

Assolutamente no, amici si è sempre, con o senza concorsi... L’amicizia non ha bisogno di ‘’fasce”. Sei fidanzato? No, ma c’è qualcosa all’orizzonte.. ma sono un timidone che non sa lasciarsi andare... sto cercando di farmi capire..   Com’è il tuo tipo di donna? Mediterranea (io sono pugliese), con gli occhi neri e dai capelli lunghi, ricci...   Hai un attrice preferita? Penelope Cruz, mi fa impazzire... più mediterranea di così!   I tuoi hobbies? Collezionare dischi in vinile, oramai storici... poi la mia palestra, i miei film d’azione...   Come tutti i giovani avrai un sogno nel cassetto... Beh... più di uno. Comunque, in primis, diventare un affermato dj, sono un ottimo vocalist, e lavorare in una radio di grido. Ho degli esempi, ma non faccio nomi per non inimicarmi chi non nomino.   Sei anche saggio... Diciamo che ho dei buoni maestri, dei buoni amici che credono in me e che sanno guidarmi..

24


iNteRVistA

Hai mai fatto lo ‘’strip man’’? No, ma non escludo nulla. Se dovesse capitare, mi organizzerei con tanto di costumi e coreografia. Improvvisare non mi è mai piaciuto; tengo alla forma e alla sostanza... Il mondo dello spettacolo, si sa, è pieno di insidie, trabocchetti, si trova un po’ di tutto, falsità, ecc... Tu hai 22 anni, non hai paura di toppare prima ancora di iniziare? Ho le spalle forti... so ciò che voglio fare e dove arrivare. Conosco i miei limiti, ma conosco anche la mia forza, avere 22 anni con l’informazione che c’è oggi è come averne 40, quello che non vale lo vedo subito, indosso un impermeabile e lascio scivolare tutto l’inutile... e non perdo tempo... So che qualche programma televisivo ti ha richiesto... Sì, mi hanno proposto come tronista a ‘Uomini e donne’, ma non è quello che io voglio... Preferirei di più fare ‘’il valletto” a Simona Ventura... E il cinema non ti interessa? Sì certo, ma torno a ripeterti che non interessa improvvisarmi... farei una scuola, completerei una ricerca in ciò che mi manca per essere anche un buon attore... così non deluderei nessuno, neanche me stesso... Il tuo attore preferito? Russel Crowe, Johnny Depp 3 aggettivi per definirti... Sincero, cocciuto, simpatico Che cosa vorresti dicessero di te, dopo aver letto questa intervista? Che non sono soltanto due occhi azzurri da vedere... Massimo Costa

Antonio Di Martino

Lecchese, ventitreenne, modello e affermato dj lombardo, si è aggiudicato, nel 2009, alla finale organizzata ad Alba Adriatica di “Mister Italia” della Claudio Marastoni Communications, il prestigioso titolo di “Uomo Ideale d’Italia”. L’anno successivo ha partecipato al concorso nazionale “Il Più Bello d’Italia originale dal 1979” che viene realizzato da Silvio Fasano, al centro di una ventennale vicenda legale collegata alla titolarità del marchio, che ha visto il famoso marchio “Il Più Bello d’Italia”, che Fasano aveva sostenuto realizzare dal lontano 1979, tornare all’uso da parte dell’altro contendente in giudizio, carlo Mighetti. Entrambi i concorsi, tuttavia, per amor di completezza, non hanno, come ha invece “Mister Italia”, di Claudio Marastoni, una diffusione capillare territoriale, con centinaia di selezioni provinciali e regionali e decine di agenti concessionari. si limitano ad alcune serate all’anno, o a qualche apparizione televisiva, ma sarebbe forse auspicabile una riunificazione, per dare al Concorso una vera visibilità ed unicità nazionale che ne faccia tornare i fasti vissuti dalla gara maschile per eccellenza per un trentennio. M.G.


Nelle foto: alcune sfilate dei concorsi e alcune foto dei vincitori

iNteRVistA LUi MoDeLs

A tutta Miss e Mister...

i coNcoRsi DI BELLEZZA MASCHILE

tezza e distribuzione cosi capillare sul territorio che, infatti, attrae ogni anno molti sponsor nazionali e locali. Il vincitore 2011 è stato Ciro Torlo e il secondo, l’”Uomo Ideale”, Michel Reboulaz.

Prosegue l’appuntamento mensile coi lettori sulla bellezza e sul fascino maschile e femminile, ricordando che i principali concorsi di bellezza maschile sono Mister Italia, organizzato dalla Claudio Marastoni di Reggio emilia, e Mister Moda, che viene seguito da Tiziano Ferrari ed è finalizzato ai marchi di abbigliamento. Mister Italia è l’unico concorso maschile, erede della tradizione quasi trentennale della bellezza maschile (prima il concorso era realizzato con i fratelli Fasano, che lo idearono negli anni ’80 e lo gestirono, con claudio Marastoni, per molti anni laureando personaggi del calibro di Gabriel Garko, Beppe Convertini, Ettore Bassi, Raffaello Balzo, e tanti altri), che svolge centinaia di selezioni provinciali, prima provinciali e regionali, con una rete di ben venti agenzie regionali concessionarie, e migliaia di concorrenti ogni anno. Per iscrizioni ed informazioni è possibile rivolgersi al numero 333 4522224, o inviare dati e recapiti, con due foto, alla mail modelnews@email.it. Gli altri concorsi maschili in Italia, pur apprezzabili, non hanno però queste caratteristiche di comple-

i coNcoRsi FEMMINILI oltre a Miss italia e Miss Universo, dalla tradizione storica consolidata, è da segnalare nel panorama femminile il concorso internazionale “Miss Grand Prix”, che affianca alla bellezza gli sport ed i motori. Quest’anno ha vinto la piemontese Irene Cavaglià. Il concorso è organizzato dalla Claudio Marastoni che organizza anche “Model of the Year” e moltissimi eventi e spettacoli in tutta la penisola. Altro concorso femminile molto importante è “Miss Stella d’Europa”, che in una prospettiva transnazionale, con una ricca finale in Romagna, premia ogni anno le sirenette dello charme e del fascino. Per iscrizioni ed informazioni è possibile contattare la mail modelnews@email.it. Massimo Giusio

26


marioluca

F IR E N Z E

Giusti

2 0 11 / 2 0 1 2 - U N A C A L E I D O S C O P I C A E S P L O S I O N E D I N O V I T à Ancora una volta la Mario Luca Giusti si conferma leader nel settore degli oggetti per la casa in coloratissimi materiali sintetici proposti anche in un elegante packaging perfetto per un’idea regalo. Importante nelle sue dimensioni il vassoio esagonale Camilla in acrilico sia trasparente, che fumè o rosso. Ispirata alla Firenze rinascimentale la brocca Federica (1,5 litri) in acrilico declinata in sorprendenti tinte che spaziano dal trasparente, al fumè, al rosso rubino, al verde, al viola fino ad arrivare al bianco smalto. Piccola, volutamente presuntuosa la brocca Maria (1 litro) in acrilico nelle versioni trasparente, rosso rubino, verde, viola o in smalto bianco.Sorprendente l’oliera Susy in acrilico. Allegra e formale al tempo stesso è declinata nei colori trasparente, verde, rosso rubino e, fumè. www.mariolucagiusti.com


società

Facce da casting Continua la nostra carrellata di casting all’interno del mondo dello spettacolo...

I

Chi: cataloghi Alpitour - Facce da Karambola 2012 Rivolto a: tutti i maggiorenni residenti in Italia. Dove: sia attraverso il web, sia durante un Tour di 5 serate a Torino, Milano, Bologna, Verona e Roma. Quando: dal 14/10/2011 al 15/12/2011. Per: diventare uno dei protagonisti delle copertine dei cataloghi Karambola 2012 di Alpitour. Ricompensa: il primo classificato delle due classifiche (Tour e Web), vincerà una vacanza in Messico di una settimana per due persone presso il villaggio Viva Maja di Playacar. Info e iscrizioni: www.faccedakarambola.it

n queste pagine abbiamo selezionato i provini più interessanti proposti dalle diverse case di produzione. Tentar non nuoce, quindi in base alle vostre caratteristiche cercate l’inserzione che fa al caso vostro e… in bocca al lupo!

Chi: Canale 5. Rivolto a: tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni d’età. Quando: il televoto sarà attivo a partire dal 08/09/2011 e fino alle ore 24:00 del 31/12/2011, 24 ore su 24. Per: Grande fratello 12: un concorrente arriva dal web (casting on-line). Info e iscrizioni: I primi 50 video più votati, alla fine dell’iniziativa, saranno valutati dagli autori e dalla produzione del programma che sceglieranno tra i protagonisti dei video il concorrente che parteciperà al programma. Il video dovrà rispettare i seguenti parametri: - durata massima di 2 minuti; - un limite di peso pari a 50MB; - buona illuminazione ambientale ed una soddisfacente purezza/ qualità sonora. www.grandefratellocasting.it

Chi: Rai Uno Rivolto a: il casting è curato dall’A.n.p.a.l.s. una associazione di categoria, fondata da professionisti del settore, che fornisce di servizi per produzioni cinematografiche e televisive oltre che per impresari ed organizzatori di eventi di ogni genere Dove: a Roma. Per: Domenica In - Così è la vita a Roma, la docufiction tv di Rai Uno. In uno spazio condotto da Lorella Cuccarini e un personaggio famoso ospite. Quando: da ottobre 2011 a dicembre 2011. Info e iscrizioni: inviando foto e dati a casting@anpals.com

Chi: Rai. Rivolto ad: attori e attrici per telepromozioni. Dove: a Milano. Quando: l’annuncio è ancora tra i casting aperti, pubblicato direttamente dalla Rai sul proprio sito. Caratteristiche: attori o attrici dai 18 anni in su. Info e iscrizioni: www.casting.rai.it

Chi: Inediti per Mina Rivolto ad: autori e compositori che vogliono proporre a Mina i propri brani. I pezzi proposti dovranno essere assolutamente inediti, e depositati.

28


società

Info e iscrizioni: i brani dovranno essere inviati in un file audio di dimensioni massime 2MB. Vi suggeriamo di rispettare le dimensioni indicate per non eccedere nel peso superando quelle supportate dall’account di posta, rischiando in tal modo di non arrivare a destinazione. Non è possibile inviare solo un testo senza musica, i testi devono essere accompagnati da un brano musicale. Si possono inviare brani musicali senza testo. I brani si possono inviare: all’indirizzo di posta: Mina Mazzini c/o GSU Via Ciani, 13 - 6900 Lugano – CH. In questo caso si prega di scrivere a pennarello indelebile, direttamente sul supporto di incisione, il proprio nome, indirizzo e numero di telefono. Oppure all’indirizzo e-mail: ineditipermina@minamazzini.net, in questo caso indicare chiaramente i propri dati. A dare notizia dell’iniziativa la pagina facebook ufficiale di Mina e il sito che vi segnaliamo nel link per maggiori informazioni. www.minamazzini.it Chi: Talenti web per X Factor. Rivolto a: cantanti e gruppi musicali. Dove: nel sito del talent la sezione “Talenti web”, vetrina online riservata a chiunque abbia il desiderio di entrare nel mondo della musica. Per: far parte della sezione basta essere maggiorenni e compilare un modulo, indicare a quale categoria si appartiene (under 25 uomini, under 25 donne, over 25, gruppi come previsto dal format televisivo), caricare almeno una foto e un video della propria perfomance canora. Quando: fino a: Sabato 31 Dicembre 2011. Info e iscrizioni: xfactor.sky.it/talentiweb

LA MIA

Chi: regista Eduardo Tartaglia. Rivolto ad: attrici o modelle anche non italiane. Ruolo: la candidata prescelta interpreterà Irena, un’attrice/modella che vive un momento di crisi professionale e conseguentemente sentimentale. Quando: debutto è previsto a fine febbraio 2012. Per: commedia dal titolo “Questo bimbo a chi lo do?” Caratteristiche: esperienze di set o di teatro. Info e iscrizioni: per partecipare alla selezione si prega di inviare il curriculum vitae con foto (figura intera e primo piano) a: info@mitargroup.it. Per maggiori informazioni contattare la produzione al 081.7810145 dalle ore 9.30 alle 13. Chi: Mediaset Rivolto a: coppie di amici, di parenti, di fidanzati, di colleghi... Quando: fino a sabato 31/12/2011 Per: Money Drop, gioco TV condotto da Gerry Scotti. Caratteristiche: per partecipare al programma è sufficiente inviare una mail con i propri dati a: concorrentidrop@mediaset.it Info e iscrizioni: è un gioco televisivo in cui i concorrenti possono vincere, o perdere, notevoli somme. Ai concorrenti viene dato un milione di euro in contanti, i partecipanti al gioco dovranno cercare di proteggere il montepremi fino al termine della puntata. Il gioco si svolge su un dispositivo diabolico con quattro botole, sul quale vengono visualizzate le risposte ad ogni domanda. I concorrenti devono puntare i loro soldi sulla botola giusta. Se non sono sicuri della risposta possono dividere i soldi tra le quattro botole, ma se la risposta è sbagliata la loro somma di denaro scenderà attraverso le botole e si ridurrà per sempre.

AGENZIA VIAGGI

E’ DIFFERENTE IMBARCOGAY.IT IL VIAGGIO COMINCIA IN AGENZIA

C.SO DI P.TA Romana, 128 20122 Milano Tel 02.36504844 www.imbarcogay.it milano@imbarcogay.it


società

Chi: teatro tasso di sorrento Rivolto a: ballerini, ballerine, cantanti donne, tenori, mandolinisti e chitarristi. Dove: Napoli. Per: inserimento nella propria compagnia stabile. Quando: fino a martedì 31 Ggennaio 2012. Info e iscrizioni: Tel. 081.8075525 - Fax 081.5324847 e-mail: info@teatrotasso.com - info@teatrotasso.it

Jpeg su cd o dvd e devono avere un formato di 2048x2730 pixel (formato ottimale), e, in ogni caso, non inferiore a 1080x1440 pixel. Le foto potranno essere a colori o in bianco e nero. c) Video. Le opere devono avere una durata compresa tra i 3 e i 10 minuti (titoli di testa e di coda compresi). sono ammesse opere realizzate con qualsiasi tecnica (anche animazione). Quando: la scadenza del concorso 20/12/2011. Info e iscrizioni: I primi classificati delle tre sezioni si aggiudicheranno in premio un Buono omaggio per un viaggio nel Bacino del Mediterraneo con l’agenzia Avventure nel mondo, sponsor ufficiale del Concorso. www.romamultietnica.it

Chi: La Nuct (selezione nuovi comici a cura dei fratelli Vanzina). Rivolto a: nuovi comici Per: partecipare alla selezione bisogna inviare un vostro filmato con un numero comico, di durata compresa tra i 30 secondi e i 3 minuti. Quando: fino a sabato 1/12/2011. Info e iscrizioni: www.nuovicomici.it - nuct@nuovicomici.it

Chi: Cielo. Rivolto ad: ambosessi. Per: la versione italiana del programma, dal titolo “Voglio Vivere Così”, in cui si racconterà di case, progetti e luoghi dove avviare una nuova attività e finalmente godersi la vita con il sole in fronte. Quando: valido fino a martedì 31 gennaio 2012. Info e iscrizioni: www.cielotv.it

Chi: Canale 5 Rivolto a: coloro che hanno un’età compresa tra lo 0 e i 99 anni. Quando: tra fine novembre e dicembre ci sarà una grande sessione di casting. Per: Italian’s Got Talent. Caratteristiche: un talento artistico di

Chi: Rai Uno. Rivolto a: ragazzi/e di età compresa tra i 25 e i 35 anni. Quando: fino a sabato 31/12/2011. Per: Domenica In - L’Arena. Caratteristiche: buona cultura generale, spigliatezza, doti comunicative e spirito critico. Info e iscrizioni: per partecipare alle selezioni è necessario compilare il form sul sito www.casting.rai.it.

qualsiasi genere. Info e iscrizioni: Proseguono i provini per partecipare alla terza edizione del programma TV Mediaset. Il successo della seconda edizione ha convinto i vertici mediaset a dare l’ok per partire subito con i provini per la nuova edizione che dovrebbe andare in onda nel 2012. Per partecipare a casting e provini della nuova stagione è possibile iscriversi alla scheda nel sito ufficiale: www.italiasgottalent.it Chi: etichetta discografica indipendente Hydra Music. Rivolto ad: un’interprete femminile. Per: nuovo progetto discografico. Quando: valido fino a sabato 31/12/2011. Info e iscrizioni: le cantanti possono inviare provini e curricula all’indirtizzo e-mail: casting@hydramusic.it Chi: RaiDue Rivolto ad: ambosessi maggiorenni. Quando: edizione 2011-2012

Per: Quelli che il calcio. Caratteristiche: elemento distintivo(ad esempio un volto curioso, o una maniera colorita di esprimersi, o che esercitino una professione diversa dal solito). Info e iscrizioni: per partecipare al casting è possibile iscriversi on line compilando il form sul sito www.casting.rai.it

Chi: Concorso “Figli di tante patrie”. Rivolto a: i figli di migranti, dai 16 ai 36 anni, nati o cresciuti in italia, residenti o domiciliati a Roma e Provincia. Per: a) Racconti brevi. i racconti dovranno essere di lunghezza non superiore alle 3 cartelle (5.400 battute circa), in formato file di testo su cd o dvd. b) Fotografie. ogni partecipante potrà inviare un massimo di tre fotografie. Le fotografie devono essere inviate in formato

30


WINE

Un “profumo” di vino

L’apparenza che inganna e si ispira ai sapori della haute couture

D

avid Delfin, il famoso designer spagnolo che ha rivoluzionato con le sue eclettiche collezioni il mondo della moda e del design, torna a far parlare di sé proponendo un vino in limited edition imbottigliato all’interno di un packaging molto particolare: una boccetta di vetro scuro che non lascia intravedere il colore intenso del liquido custodita all’interno di una scatola bianca rifinita in nero. La presentazione ricorda a tutti gli effetti la confezione di un raffinato flacone di profumo. Proprio per questo motivo il vino è stato rinominato dallo stilista stesso . In questo modo il designer non solo ha sottolineato la qualità del prodotto e il raffinato stile dell’azienda, ma ha creato una sorta di curiosità e interesse intorno alla sua nuova creazione. Una mossa astuta e intelligente che sottolinea ancora una volta la sua innata voglia di stupire e di centrare il bersaglio. Il vino è prodotto con un vitigno spagnolo molto noto, il Tempranillo. La particolarità di questo vitigno è quella di maturare precocemente. Viene poi sottoposto a una fermentazione per dieci giorni in vasche di acciaio e in macerazione per quattro giorni. Infine riposa in botti di rovere francese per sedici mesi e otto mesi in bottiglia. Come suggerisce il nome, Profumo Sonsierra s’ispira ai sapori della haute couture rimarcando in modo netto le note di testa e di fondo. Il colore è rosso ciliegio e alla degustazione si sentono le fragole, il ribes la liquirizia ben coniugati con gli aromi di invecchiamento del caffè torrefatto e tostato. Per il lancio del prodotto lo stilista si è affidato alla sua musa ispiratrice Bimba Bose e al modello David Sharp guidati magistralmente dal regista Diego Postigo sotto la direzione artistica di Gorka Postino. Una campagna pubblicitaria davvero d’effetto, che rispecchia a tutto tondo il concept dell’artista.

32


FRANZ HAAS, VITICOLTORI DA 7 GENERAZIONI Vinifichiamo uve di proprietà fin dal 1880, anno nel quale sono state gettate le basi dell’ attuale azienda, che viene tramandata da sette generazioni al primogenito Franz Haas. L’azienda vitivinicola nel corso degli anni, grazie al costante impegno dei suoi titolari e collaboratori ha ottenuto l’attuale configurazione. Lavoriamo le uve di 50 ettari, di cui 28 ettari sono di proprietà ed affitto mentre i restanti ettari sono di produttori agricoli con dei vigneti in microzone particolarmente vocate. Il nostro traguardo è quello di poter presentare vini di qualità, con caratteristiche di longevità, tipicità e personalità.

FRANZ HAAS Srl Via Villa, 6 Montagna - Bolzano Tel. +39 0471.812280 Fax +39 0471.820283 info@franz-haas.it www.franz-haas.it


ALiMeNtAZioNe

Mediterranea

da scoprire

ANTICA OSTERIA DE “IL RONCHETTINO” Cucina tradizionale milanese In un antica cascina del 600’, ancora oggi si servono le pietanze milanesi preparate con la medesima cura e tradizione che si tramanda da secoli. Le sale arredade a tema per un tuffo nel passato, il tutto legato alla buona cucina e alle sue tradizione. Potete degustare dalla “Orecchia d’elefante” al risotto alla milanese con ossobuco e i rustin negàa.

sai che cosa mangi? caccia ai falsi miti

Via Lelio Basso 9 - Milano - Tel. 02 8262762 e-mail: info@ronchettino.it - www.ronchettino.it

c

olazioni fugaci, pause pranzo sempre più ridotte, merende campate in aria, cene all’ultimo minuto… insomma noi italiani abbiamo con il cibo un rapporto piuttosto burrascoso e non proprio idilliaco. Eppure siamo il Paese della dieta mediterranea, dei sapori decisi e raffinati, del palato eccellete, delle conserve fatta in casa… che cosa ci sta succedendo? stiamo lentamente perdendo il piacere di mangiare e ci stiamo spingendo verso un’inconsapevole e scorretta corsa al boccone fugace. Come se non basasse siamo assuefatti dalla

Un locale romantico a Pisa, dove degustare specialità di pesce a lume di candela. Aperto pranzo e cena, chiuso il lunedì.

La Trattoria l’Oca Fòla propone Cucina Tipica Piemontese e il menù cambia tutti i giorni a seconda della fantasia del cuoco, della stagionalità dei prodotti e delle offerte che il mercato ci offre.

Tel. +39 050 20506 info@repubblichemarinare.eu www.repubblichemarinare.eu

TRATTORIA L’OCA FOLA Via Drovetti 6 -Torino Tel. 011.4337422 info@ocafola.it www.ocafola.it GRADITA LA PRENOTAZIONE

1) La margarina apporta meno calorie del burro. VERo | FALSo 2) La sudorazione traboccante è sinonimo di un buon allenamento. VERo | FALSo 3) Il pesce fresco è ugualmente buono tutto l’anno. VERo | FALSo 4) Il vino contiene antiossidanti. VERo | FALSo 5) La ritenzione idrica si manifesta quando si beve troppa acqua.

L’unica serra dove fioriscono pizze, torte e tagliolini!

VERo | FALSo 6) S’iniziano a bruciare grassi dopo i primi 20 minuti di allenamento.

Via Leoncavallo, 16 - Milano per prenotazioni: 02.26820430

www.capoverde.com

VERo | FALSo

Aperti per cena dal martedì alla domenica inclusa

7) L’olio di oliva è grasso quanto l’olio di semi. VERo | FALSo 8) I massaggi, i diuretici, le saune e i lassativi aiutano a bruciare i grassi. VERo | FALSo 9) Bere troppa acqua ai pasti è sconsigliato. VERo | FALSo 10) Gli alimenti ricchi di fibre contribuiscono ad abbassare il colesterolo. 34

VERo | FALSo


ALiMeNtAZioNe

P.zza C. Minati, 5 Casciana Terme (Pisa) Tel/Fax 0587.644040 info@ristoranteilmerlo.it www.ristoranteilmerlo.it

ricerca del corpo perfetto, non a caso nella classifica alla lotta ai chili in eccesso siamo secondi solo agli Stati Uniti. Vi rendete conto? Gli Stati Uniti, la patria del cibo spazzatura! Non ce ne voglia la Statua della Libertà, ma la nostra cucina con la loro non è assolutamente imparagonabile. Allora perché questo dato? Dopo una rapida consultazione siamo arrivati a credere che non conosciamo ciò che ingeriamo e con l’aiuto di alcuni nutrizionisti abbiamo deciso di preparare un gioco test sull’alimentazione. Scoprite il vostro livello di conoscenza e “sgarrare” sarà un piacere.

del 10% Sconto ttori di le i r e p gazine Lui Ma Via Gian Battista Rubini, 26 24030 Valbrembo (BG) Tel. (+39) 035 52 70 27 E-mail: info@ristorantebasilico.it www.ristorantebasilico.it

N OCINI DI MAREMMA C A S A D I C A M PA G N A

11) Per bruciare la stessa quantità di calorie una persona in sovrappeso deve allenarsi per più tempo rispetto a chi ha una maggiore massa muscolare. VERo | FALSo 12) Saltare i pasti serve a dimagrire. VERo | FALSo 13) La frutta non contiene calorie.

RELAX, NATURA ED OSPITALITÀ

VERo | FALSo

Strada dei Nocini Tatti - Massa Marittima (GR) Tel. 339 5462939 - 333 3747964 - www.nocinidimaremma.it

14) Una sana alimentazione necessità il più possibile l’esclusione dei grassi. VERo | FALSo 15) Mangiare il formaggio a fine pasto è sbagliato. VERo | FALSo 16) La carne rossa è più grassa di quella bianca. VERo | FALSo 17) L’ananas fa dimagrire.

SKISCETTERIA GASTRONOMICA Vi propone: - Una gavetta piena di prelibatezze il mezzogiorno. - Serate tematiche enogastronomiche. - L’angolo dove poter acquistare prodotti selezionati. - GavettArt: spazi espositivi per pittori emergenti. - Delivery e take away.

VERo | FALSo 18) Per riscaldarsi è consigliabile bere un “bicchierino”. VERo | FALSo 19) Le fibre, indipendentemente dalla loro solubilità, non sono digeribili e come tali non vengono assorbite dall’intestino. VERo | FALSo

Le risposte al test le trovi alla pagina seguente

Vi aspettiamo!

35

Via Pompeo Litta, 4 ang. Via Donizzetti Milano Tel. 02.55199947 329.3051945 info@lagavetta.com www.lagavetta.com


ALIMENTAZIONE

Risposte

10) VERO: le fibre intrappolano il colesterolo presente negli alimenti favorendone la naturale eliminazione.

1) FALSO: margarina e burro forniscono la medesima quantità di calorie, anzi per legge quest’ultimo deve racchiudere l’82% minimo di grasso, contro l’84% minimo delle margarine.

11) VERO: durante l’attività fisica il nostro corpo consuma tanta più energia quanta maggiore è la nostra massa muscolare, infatti durante l’allenamento i muscoli usano più energia di quanta non ne serva per muovere il grasso del nostro corpo.

2) FALSO: la sudorazione è un fatto individuale e non ha nulla a che vedere con la qualità dell’allenamento.

12) FALSO: quando si saltano i pasti, il metabolismo rallenta e così quando si mangia un po’ di più s’ingrassa. I nutrizionisti consigliano di consumare due spuntini (che non superino le 100-150 calorie) a metà mattina e a merenda, proprio per attivare il metabolismo.

3) FALSO: pure il pesce, come qualsiasi altro alimento, è soggetto alla stagionalità, ragion per cui vi sono alcuni momenti dell’anno in cui alcune specie sono più saporite e ricche di sostanze nutritiveli. Ad esempio il tonno è particolarmente consigliato da aprile a giugno, mentre il pesce spada e le orate sono particolarmente saporite nei mesi di luglio, agosto e settembre.

13) FALSO: la frutta contiene zuccheri, quindi se consumata in eccesso può far ingrassare. 14) FALSO: i grassi vanno controllati non eliminati. Per il corretto funzionamento anche questi nutrienti vanno consumati nella giusta quantità (20-25% delle calorie quotidiane) prediligendo quelli di natura vegetale.

4) VERO: il vino, principalmente quello rosso, ha effetti protettivi nei confronti dei radicali liberi in quanto contiene antiossidanti che si formano durante la fermentazione. Occhio alle dosi, non è un pretesto per sbronzarsi. Un paio di bicchieri durante i pasti sono più che sufficienti.

15) VERO: è risaputo che il formaggio è ricco di grassi ed è molto calorico, consumarlo dopo aver mangiato un bel secondo con contorno non è proprio consigliabile. È opportuno sostituirlo al secondo e non mangiarlo come dessert.

5) FALSO: nel momento in cui assumiamo cibi troppo salati o troppo dolci alle nostre cellule occorrerà una quantità d’acqua superiore per metabolizzare i nutrienti, di conseguenza l’organismo tratterrà i liquidi più a lungo.

16) FALSO: per tutte le qualità di carni esistono tagli più magri o più grassi, l’importante è saper scegliere.

6) FALSO: in qualsiasi fase di esercizio si bruciano grassi, anche quando si è a riposo si consumano una piccola quantità.

17) FALSO: il frutto tropicale dal grosso ciuffo ha proprietà diuretiche, quindi aiuta chi soffre di ritenzione idrica e non chi deve perdere peso.

7) VERO: l’olio d’oliva e l’olio di semi contengono esattamente la stessa quantità di grasso e forniscono quindi le stesse calorie (900 calorie ogni 100 g).

18) FALSO: in realtà l’effetto è contrario in quanto il corpo perde calore a causa della vasodilatazione.

8) FALSO: i massaggi non intaccano minimamente le riserve di grasso sottocutaneo, mentre tutti gli altri fanno perdere solo acqua e sali minerali.

19) VERO: solubili o insolubili tutte le fibre vengono eliminate dall’organismo espletando i loro effetti positivi soprattutto nell’ultimo tratto dell’intestino. L’unica differenza che le contraddistingue è che le prime (presenti principalmente nella frutta e nei legumi) a contatto con i liquidi enterici formano un gel, mentre le altre (vigenti maggiormente negli ortaggi e nei cereali) passano attraverso l’intestino senza subire grosse alterazioni.

9) VERO: è opportuno bere piccole quantità d’acqua durante il corso di tutta la giornata e non arrivare assetati durante l’ora dei pasti. Bere acqua non fa male, anzi… è sconsigliato bere troppo quando si mangia semplicemente perché si rallenta la digestione dei cibi.

36


OFFERTE SPECIALI per i lettori di “Lui”

Hotel Derby Roma

Via di Vigna Pozzi, 7 - Largo Sette Chiese - Garbatella (RM) Tel. +39 06.5134955 - +39 06.5136978 info@hotelderby.it - www.hotelderby.it


BEAUTY

Coccoliamoci naturalmente

I rimedi fai da te per una bellezza a cinque stelle

C

hi avrebbe mai pensato che il frigorifero e la dispensa di casa si sarebbero trasformati nel nostro personalissimo beauty center? Scommettiamo nessuno! Già perché se vi chiediamo che cosa ne fareste di un paio di mele, una manciata di fragole, una banana e qualche kiwi siamo certi che la vostra risposta sarebbe una macedonia, invece questa volta useremo i prodotti destinati alla tavola come ingredienti base per la cura del nostro corpo. Visto che abbiamo cominciato a parlare di frutta iniziamo proprio da quest’ultima.

Il freddo vi secca la pelle del viso? Fatevi una banana!

Spezzettate una banana, mescolatela con un cucchiaio di yogurt e un cucchiaino di miele e qualche goccia di succo di limone, mescolate il tutto e spalmate il composto ottenuto sul viso, sul collo o sulle mani. Lasciate agire per 15 minuti e risciacquate tutto con acqua tiepida. La vostra pelle ritroverà la morbidezza e l’elasticità perduta.

Giornata pesante? Rigeneratevi con il kiwi

In questo caso le soluzioni sono due: 1) per un’azione scrub tagliate il frutto a fettine molto sottili, applica-

38


BEAUTY

Anche l’uomo più duro ha bisogno della massima protezione. Intima.

Nasce Genit. Il detergente intimo pensato esclusivamente per l’uomo. Dall’esperienza di professionisti nel settore andrologico, urologico e cosmetologico nasce il primo detergente intimo studiato appositamente per le mucose dell’uomo. Perché, se l’anatomia e la fisiologia dei genitali sono diversi nel maschio e nella femmina, lo sono anche i detergenti e gli atti per una corretta pulizia. Genit è in due varianti: Classic, per l’igiene quotidiana e Plus, efficace contro arrossamenti, allergie e cattivi odori. L’unico che garantisce un’igiene su misura per l’uomo. E di cui potersi finalmente vantare. 39 IN FARMACIA E PARAFARMACIA.

www.genit.it

L’igiene al maschile.


BEAUTY

tele sul viso e picchiettate con le dita in modo da comprimere e sfaldare leggermente la polpa e i semi sulla pelle, poi rilassatevi e lasciate agire per circa 15 minuti. 2) prendete due kiwi ben maturi, riduceteli in poltiglia, aggiungete un cucchiaio di miele (suggerito quello di Acacia perché non cristallizza) e rasserenatevi per un quarto d’ora. Per chi ha la pelle grassa consigliamo di aggiungere un cucchiaino di argilla verde o bianca. La pelle del viso sarà così nutrita e risplenderà immediatamente.

Le fragole e limoni contro i punti neri

Sciacquate sotto un getto lieve di acqua fredda cinque fragole ben mature. Schiacciatele con una forchetta fino ad ottenere una crema omogenea aggiungete cinque gocce di limone e rimescolate il tutto. Mettete il composto sul viso e lasciate agire per 20 minuti. Ideale per qualsiasi tipo di pelle. Grazie alle sue spiccate proprietà astringenti e antibatteriche il limone è un ottimo alleato contro pelle lucida, brufoli e punti neri.

Olio d’oliva: oro per il corpo

I benefici racchiusi nell’olio d’oliva sono molteplici, ecco nel dettaglio alcuni consigli. Per la cute secca e contro la forfora mescolate per qualche minuto un cucchiaino d’olio d’oliva, uno di miele e un tuorlo d’uovo. Attraverso un massaggio spalmatevelo sulla testa. Lasciate per 20 minuti e risciacquate. Se invece avete i capelli opachi e spenti, vi raccomandiamo di aggiungere una piccola quantità di succo di limone. Usato dopo il bagno è utilissimo per contrastare gli effetti disseccanti dell’acqua calcarea e per levigare, ammorbidire, tonificare e rivitalizzare l’epidermide. Inoltre con l’aggiunta del bicarbonato è un’ottima base per il peeling del viso e del corpo (in rapporto 1 cucchiaino d’olio a 1 cucchiaino di bicarbonato, e strofinare il composto ottenuto su viso e corpo).

Yogurt e zucchero per un dolce esfoliante

Trattamento ideale sia per il viso che per il corpo. Legando i due ingredienti conseguirete ad un composto granuloso che dovrete usare immediatamente (prima che lo zucchero si sciolga). Massaggiate delicatamente in senso circolare la zona interessata. Sul viso evitare il contorno occhi. Quando non sentirete più i granelli di zucchero tra le dita, lasciate lavorare il composto per cinque minuti e risciacquate con acqua tiepida. Dosi: un cucchiaio e mezzo di zucchero ogni cucchiaio di yogurt.

Spinaci e aceto per capelli più forti

Dopo aver cotto gli spiaci per pranzo o cena non gettate l’acqua di cottura, ma filtratela e l’indomani frizionatela sui capelli per qualche minuto prima dello shampoo. Lavare i capelli usando l’aceto prima dell���ultimo risciacquo, rende la chioma più lucida in quanto elimina il calcare presente nell’acqua.


SCONTO PER I LETTORI DI LUI MAGAZINE!

I.P.


LIBRI

Manifesto per l’invenzione di nuovi diritti B

ègles, 5 giugno 2004. Noël Mamère, sindaco verde di un piccolo paesino del sud della Francia, non lontano da Bordeaux, celebra il matrimonio tra Bertrand Charpentier e Stéphane Chapin, due cittadini francesi dello stesso sesso. L’evento è di portata simbolica e giuridica storica: in Francia, infatti, già dal 1999 se maggiorenni ci si può legare a una persona del proprio sesso attraverso un patto civile di solidarietà (PACS) al fine di organizzare una vita in comune, ma non contrarre un matrimonio equiparato legalmente e socialmente a quello tra persone di sesso diverso. Contro il matrimonio organizzato a Bègles si è coalizzata una vasta e trasversale rete di oppositori, dalla estrema destra cattolica e reazionaria alla sinistra conservatrice del Partito Socialista francese, dai vescovi agli psicoanalisti. In “Su questo istante fragile” (traduzione di F. Boccaccini e A. Romani, Homolegens 2010, pp. 222, € 15 - info@homolegens.eu)

La discussione su questi temi in Francia è stata sì una discussione politica, ma anche critica. La psicoanalisi si pone come una scienza che decide ciò che è lecito in una società. In Francia ha usato tutti i suoi concetti per affermare che il matrimonio tra persone dello stesso sesso non è possibile: anzi non solo non è possibile, ma non è neanche pensabile. Ma io credo che una teoria che non riesce a pensare ciò che già è reale ed esistente non ha a sua volta diritto di esistenza. Sono stato accusato di essere molto duro verso la psicoanalisi, ma credo che la violenza vera provenga da parte di questi signori, che si prendono la briga di dire a centinaia di migliaia di persone che non solo le loro vite non sono possibili, ma che non sono neanche pensabili. Dunque, il problema può essere riassunto così: chi decide chi può avere dei diritti e chi non deve averne? Ho semplicemente contestato agli psicoanalisti il loro diritto di rifiutarmi dei diritti. La coppia omosessuale non è che un esempio che costringe tutti a pensare che oggi è già ieri: una famiglia non è formata solo da un uomo, una donna e dei bambini (può esserlo e delle volte lo è), ma ci sono altre forme di famiglia indipendentemente dalla sessualità degli individui che formano già delle famiglie. La questione della coppia omosessuale e dell’omogenitorialità permette di distruggere l’idea immutabile di cosa è e deve essere una famiglia.

Dalle pagine del tuo libro vengono fuori dei ritratti impietosi e inaspettati di alcuni intellettuali francesi, come Baudrillard che saluta l’AIDS come un’autodifesa della società nei confronti dell’omosessualità, ma quella che fa la figura peggiore è la politica... La sinistra francese, ma anche quella europea, si è distaccata da tutte le energie che provengono dalla società. Il punto di partenza di questo testo è proprio capire perché una rivendicazione così semplice come quella del diritto al matrimonio tra le persone dello stesso sesso incontri un’ostilità così violenta, un’ostilità che in Francia viene sì dalla destra cattolica (cosa che voi conoscete bene), ma anche dai leader del Partito Socialista francese. Anche Ségolène Royal prima di candidarsi alla presidenza della repubblica considerava questo diritto come una provocazione contro la morale francese e per questo motivo non ho votato per lei. Ma c’era ostilità anche da parte degli intellettuali di sinistra, come molti antropologi, sociologi e la maggior parte degli psicoanalisti, che continuavano a ripetere sui giornali, alla televisione e alla radio che le rivendicazioni omosessuali erano una minaccia alla società e alle sue fondamenta. Come mai questi intellettuali che si dichiaravano di sinistra usavano lo stesso linguaggio della conferenza episcopale francese? Cos’è diventata dunque la sinistra francese se non promuove il cambiamento? La stessa essenza della sinistra dovrebbe essere quella di cambiare la società, il diritto e la cultura, a partire dalle rivendicazioni che nascono dalla società stessa e che sono poste da gruppi che si considerano privati di diritti. Da qui la mia definizione di sinistra come attività, pensiero, energia aperta alle nuove rivendicazioni, alle nuove domande e richieste della società. Offrire il maggior numero di diritti possibili al maggior numero possibile di persone.

Dove è che sbagliamo noi invece? Dove si viene a creare un’interruzione di comunicazione con gli altri? Perché non riusciamo a convincere gli eterosessuali che si tratta di una questione di civiltà che riguarda tutti e non soltanto noi omosessuali? Anche se si perde una battaglia bisogna portare avanti la lotta. Le cose stanno migliorando, in Spagna la situazione giuridica è mutata completamente, così come in Belgio, nei Paesi Bassi e in altri stati americani. Non bisogna dunque pensare solo in termini nazionali, ma guardare come le battaglie sono state portate avanti sulla scena internazionale. È molto difficile rispondere alla tua domanda, se non dicendo che bisogna continuare a batterci e a esercitare le nostre funzioni critiche, continuamente. Molti amici mi hanno detto che dovremmo restare sovversivi e dunque non chiedere gli stessi diritti che hanno gli altri. Io però ho notato che quello che veniva considerato come sovversivo una volta, oggi non dà più fastidio a nessuno. Anche gli psicoanalisti e i filosofi di sinistra si chiedono come mai gli omosessuali non vogliono essere più sovversivi, dal momento che quello è il loro ruolo sociale, ma quando un ruolo diventa obbligatorio, nel momento in cui la società dice voi dovete essere sovversivi, ci piacete se restate sovversivi, allora vuol dire che questa sovversione non sovverte più niente. Ma se solo provate a dire di volere gli stessi diritti degli altri vi ritroverete un milione di persone in strada che gridano contro di noi. Non bisogna pensare la sovversione in modo generale, ma come a qualcosa che si evolve e cambia nel corso della storia, ciò che non sembrava sovversivo quaranta anni fa oggi può esserlo. Bisogna ripensare anche la nozione di sovversione, dire sono sovversivo è un atto narcisistico che dà piacere solo a se stessi. Cambiare effettivamente l’ordine sociale è molto più difficile e sicuramente più efficace.

In Italia la questione del riconoscimento dei diritti delle coppie non eteronormative e dell’omogenitorialità è portata avanti da psicoanalisti di punta come Vittorio Lingiardi. Mi sembra di capire che in Francia la situazione sia diversa, ce la vuoi spiegare? 42


Duplex in cascina ristrutturata in stile moderno e essenziale Vedere bene per vivere meglio

zo di al prez 00 .0 0 1 2 €

Via Cenisio ang. Via Borgese, 1 - Milano Tel. 02.347071 - Fax 02.33606461 - www.otticacenisio.it (MM verde uscita Lanza / Tram: 12 - 14) Orari: lun. dalle 15 alle 19 da mart. a sab dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.30

Lo sconto verrà concesso ai possessori del badge aziendale, della tessera associativa o della Sconto Card LIQUIDI PER LENTI A CONTATTO 20%

LENTI DA VISTA 40% MONTATURA 40%

PROTESI OCULARI 10%

MONTATURA FIRMATA 20%

ACCESSORI DI OTTICA 10%

OCCHIALI DA SOLE 20% LENTI A CONTATTO 30% (annuali) LENTI A CONTATTO USA E GETTA 20%

Esame optometrico della vista non computerizzato e applicazione lenti a contatto SOLO SU APPUNTAMENTO

L’ufficio Convenzioni è disponibile per informazioni sui servizi

Agenzia immobiliare STONE R.E. srl Affiliato Pirelli Re Agency Bergamo Centro - Via G. e G. Paglia, 11/b Tel. (+39) 035 233419

ottica Saccani Gold & Wood Montature raffinatissime (legno e titanio, hand made) e dal design inconfondibile, per chi ama il “calore e le sensazioni” che solo gli oggetti realizzati in questo materiale sanno emanare. C.so Genova, 22 - Milano - Tel. 02.89052838 www.otticasaccanimilano.com - Facebook: otticasaccanimilano

Chrome Hearts (Los Angeles, CA) realizza montature di altissimo livello qualitativo con inserti lavorati a mano in argento e le migliori lastre sul mercato, apprezzatissimi dalle rockstars e stars Hollywoodiane.

Starck Eyes Philippe Starck, oltre alla ricerca tecnologica (asta con snodo che replica l’articolazione della spalla 180°) questi occhiali offrono un design all’insegna dell’eleganza e dell’ hi-tech da oltre un decennio, sono realizzati da Alain Mikli.


MotoRi

Mini di un Mito Alfa Mito TwinAir e Mini one

i

n un momento di forte recessione economica, spesso ci si trova a dover rinunciare a qualcosa di superfluo, in attesa di momenti più propizi. In quest’ottica il duello che vi proponiamo ha proprio come base di partenza un piccolo sacrificio essendo le due versioni definite “entry level”. Si tratta di due auto che sono entrate nella leggenda e nel cuore di molti automobilisti e appassionati: Alfa Mito e Mini.

44


MOTORI

Alfa Mito TwinAir: la prima Alfa a due cilindri

rivestimenti sono al pari della rivale Mini, ciò che la differenzia sono l’abitabilità e il vano bagagli che sono più generosi e quindi più sfruttabili. Anche sulla MiTo TwinAir è presente il sistema Start & Stop che contribuisce a contenere le emissioni di CO2 ad appena 98 g/km e il “manettino” Alfa D.N.A. un pulsante posto dietro la leva del cambio, che consente al guidatore di personalizzare la risposta del motore fra due modalità, quella Dynamic in cui gli 85 cv del propulsore danno il meglio e a 2000 giri si hanno 145Nm di coppia e una più attenta ai consumi (Natural). Infine una nota al comportamento stradale: dopo aver percorso 1000 km sulla Baby lo sterzo, le sospensioni e la tenuta di strada sono degne de nome Alfa Romeo.

Un motore bicilindrico su un’Alfa Romeo? Per molti potrebbe sembrare un’eresia e invece nell’era della tecnologia e con l’esigenza di ridurre consumi e emissioni, il risultato è il pluripremiato TwinAir montato sulla Mito.Debuttata al Salone di Francoforte e abbinata a nuovi colori esterni-interni e qualche ritocco di stile, questa versione risulta molto parca nei consumi (appena 2,9 litri di carburante ogni 100 km di percorrenza) e divertente come solo un’Alfa è in grado di essere. Se poi il tutto viene completato da un prezzo di vendita aggressivo e da una buona tenuta sul valore dell’usato, il prodotto finale è vincente.Internamente plastiche e

45


MotoRi

Life style a quattro ruote Non solo motori

MINI One: lo stile a portata di tutti

La forte campagna pubblicitaria effettuata negli ultimi due mesi, rappresenta proprio l’intento della Bmw di proporre il marchio Mini anche alle persone più attente al prezzo: 13.900 euro per Mini one. C’è da chiedersi a cosa occorre rinunciare per avere un costo così competitivo. in realtà l’anima e lo stile sono della Mini che tutti conosciamo: buon livello di finiture interne, forte personalità e tenuta di strada da sportiva. tutto quanto ci si aspetta e soprattutto tutto ciò che ti fa innamorare di una Mini: seduti al posto di guida è facile trovare la posizione ideale e l’atmosfera “Hold England” ti abbraccia da subito. La rinuncia, se così si vuole chiamare, è in qualche dettaglio interno (come il volante realizzato il plastica un po’ troppo economica) o in qualche accessorio, ma nulla di così imperdonabile. Su strada la velocità di punta di 175 km/h non è così difficile da raggiungere, ma nella ripresa e reattività convince di più l’Alfa soprattutto perché la potenza è disponibile sin dai regimi più bassi.

Una volta inserita la marcia, il mondo delle quattro ruote sembra non volersi fermare più, Sdoganato il concetto che lega le marche automobilistiche solo ed esclusivamente alle cilindrate, i grossi brand automobilistici sono andati alla conquista dei diversi mercati. Tutto è cominciato con il connubio motori e moda, ma molto velocemente i vari marchi hanno abbracciato anche i mercati dei gioielli, dell’high tech, del design... Tutto ciò ha dato vita ad una serie di collaborazioni davvero interessanti; cominciamo a parlarvi del nuovissimo smartphone Grand 350 Aston Martin by Mobiado. La scocca è realizzata in alluminio anodizzato e rifinita con viti in acciaio inossidabile dalle tonalità inox o in tinta canna di fucile. La porta ad infrarossi è costituita da un unico blocco in rubino, mentre i pulsanti vantano una perfetta combinazione di vetro zaffiro e acciaio. Di grande effetto anche la scelta cromatica dei modelli, disponibili in nero, nero satinato e argento. Il telefono è un quadri-band con connessioni Gsm, Egsm, 3.5G e Hsdpa, connettività Wlan che funziona in presenza di reti Gsm/Egsm 850/900/1800/1900. Come se non bastasse, è dotato di una fotocamera da 3,2 megapixel, videocamera, GPS, schermo a 16 milioni di colori, Bluetooth,

46


MotoRi

d’abbigliamento vintage che vuole omaggiare i fasti del passato. Ma le sorprese non finiscono qui: Damiani, prestigiosa casa di gioielleria italiana, ha voluto omaggiare tutti gli appassionati della Ferrari tappezzando di diamanti e oro il cavallino rampante, indiscusso simbolo della tanto famigerata Testa Rossa. Il ciondolo è accompagnato da una catena veneziana dalla maglia raffinata e distinta. Siamo più o meno a meta della corsa, che ne dite di fare un break? Tonino Lamborghini, erede del patron Ferruccio, non poteva certo farsi mancare una macchina da espresso, realizzata in soli 1.000 esemplari griffati con il famoso simbolo del toro. Ideale per assaggiare la linea di caffé pregiati Lamborghini. Veramente deliziosa e singolare l’idea di utilizzare una vera e propria leva per il cambio come pressa cialda. La sicurezza in casa Lamborghini non è di certo cosa superflua, ecco perché ha creato una chiavetta usb che riproduce in scala la GranCabrio. I dettagli sono stati creati minuziosamente, le ruote sono girevoli, le luci posteriori e anteriori si accendono senza l’ausilio di batterie supplementari. Compatibilità garantita su ogni Hardware. Insomma con 4GB e un design di tutto rispetto, i vostri dati viaggeranno senza dubbio in prima classe. Questo piacevole viaggio termina qui, con i capelli al vento vi salutiamo e mentre ci godiamo l’aria fresca sul viso immediatamente ci viene in mente che, a differenza dei tanti mercati ai quali i marchi automobilistici hanno messo mano, nessuno ha pensato ancora ai prodotti per la cura del corpo: già c’immaginiamo sugli scaffali delle profumerie o dei supermercati il bagnoschiuma targato Renault, la crema per il viso delle seat, il trattamento anti age della toyota e la lozione anticaduta della Chevrolet.

micro connettività USB, lettore musicale e videocamera. Che dire? Assolutamente full optional! Rimanendo in tema dei toni ruggenti, Lamborghini e Asus hanno dato vita ad una serie di accessori utili e dal design ricercato. Per partire inseriamo la prima marcia proponendovi due borse sportive multicerniere utilissime all’uomo metropolitano attento al look e alla praticità. Spianata la strada è la volta dello zaino dalle grandi dimensioni con scompartimenti multipli dal taglio lineare appena arrotondato. scordatevi per il momento la sosta al pit stop con il mouse senza fili dalle prestazioni esagerate: tecnologia wireless e design sportivo ispirato alle supercar Lamborghini, input personalizzabile con risoluzione, sensore impostabile su scala 800-2500 dpi, dongle in micro dimensioni adatto ad ogni connessione USB con portata wireless fino a 10 metri. Disponibile nei colori bianco e nero o giallo e nero. Che dire della rotellina di scorrimento a forma di pneumatico? semplicemente originale! continuiamo questa corsa mantenendo ben salde le mani sul volante grazie ai grintosi ed eleganti guanti da guida in pelle con inserito il ricamo della linea Mefistofele firmati Fiat. Questo articolo funge da apripista ad una collezione che non nasconde le alte pretese in fatto di gusto. Ispirata dai sapori retrò, Mefistofele è un nuovo progetto

47


2011 Getty Image

MUsicA

Vincitori & vinti MTV Ema Belfast 2011

e

retta, visto che sembrava un’enorme antenna parabolica animata. Mentre tutti gli artisti hanno certamente fatto mille cambi prima di decidere quale look indossare per l’occasione, c’è chi non si è posto il problema salendo sul palco completamente nudo. Questo streaker altri non è che un attore irlandese che risponderebbe, secondo il Daily Mail, al nome di David Monaghan. Veniamo ora ai vincitori: Lady Gaga ha dominato il palco di Belfast vincendo ben quattro award, i 30 Seconds To Mars hanno ricevuto il primo premio come Best Alternative e per Best World Stage, la Bieber ha colpito i votanti e si è aggiudicata gli award nelle categorie Best Male e Best Pop, mentre Bruno Mars si è portato a casa due premi per Best Push e Best New. Eminem ha sbaragliato la concorrenza vincendo nella categoria Best Hip Hop, mentre Katy Perry a sorpresa si è aggiudicata una statuetta per Best Live. Prevedibile il successo dei Linkin Park per la categoria Best Rock e dei Queen come Global Icon. Passiamo ora ai grandi esclusi: Jennifer Lopez, Coldplay, Red Hot Chili Peppers, Britney Spears e Beyoncé sono rimasti a bocca asciutta e fra dichiarazioni alquanto bizzarre e prese di posizioni discutibili, hanno mandato giù un boccone piuttosto amaro.

ssere stati invitati agli MTV Ema Belfast 2011 è stato per noi motivo di vero orgoglio. Abbiamo assaporato sulla nostra pelle tutte le emozioni che una manifestazione di questo calibro può regalare. Sotto l’arena, dietro le quinte, a un passo dalle celebrità più note… è stata un’esperienza meravigliosa. Il pubblico in delirio era la linfa vitale che scandiva ogni movimento sul palco. Le luci e i colori risaltavano nel buio più pesto e incalzavano la musica su ogni nota. ogni anno gli Ema di MTV diventano il luogo in cui le più grandi star del mondo esibiscono le ultime novità in fatto di moda e stile e, ancora una volta, la camaleontica Lady Gaga ha dato il suo contributo speciale; già, perché, ancor prima di domandarsi chi avrebbe vinto il prestigioso premio, la gente si chiedeva: “Che cosa indosserà Lady Gaga”? Sul tappeto rosso la Germanotta ha esibito un’ingombrante quadrupla coda bionda e un abito futuristico, durante la performance invece è riuscita a trasformarsi passando da un costume a forma di fiore (esageratamente scampanato), a un due pezzi rosso lucente. Non sono passati inosservati i suoi giganteschi cappelli in metallo esibiti durante i tre discorsi sul palco successivi al ricevimento dei premi. Ancora ci domandiamo quale Santo l’abbia sor-

48


Piazza del Gesù

Gioielli di S. Gennaro

L’Oasi pedonale di Via Chiaia

Dimmi cosa fai a Natale... il chiaja Hotel de charme di Napoli ti aspetta per un romantico soggiorno Napoli, nel periodo delle festività natalizie diventa esclusiva. Esclusiva nella sua infinità di proposte culturali, enogastronomiche e turistiche. Dal rinomatissimo “Presepe napoletano”, che vanta tra le sue statuine non solo i personaggi classici, ma anche quelli celebri del presente e del passato al Mercato Natalizio dove tra banchi e stands potete acquistare mille prodotti caratteristici per soddisfare ogni vostra piacevole curiosità. Altro appuntamento tradizionale: Il Museo del Tesoro di S. Gennaro, ricchissimo di documenti, gioielli, oggetti preziosi e dipinti di inestimabile valore donati al Santo nel corso dei secoli. Quest’anno la visita al Museo è d’obbligo e di grande interesse. Infatti, fino al 6 Gennaio si può assistere alla Mostra dei Gioielli del tesoro di san Gennaro, mostra unica ed esclusiva, tra le più ricche al mondo. In questa incantevole città, le celebrazioni natalizie cominciano tradizionalmente l’8 dicembre e terminano all’epifania, durante questo periodo la città e le tante località della costa sono sedi di manifestazioni culturali e religiose di grande richiamo turistico. Figura caratteristica di questi eventi è il “Fem-

Chiaja Hotel

I pastori del Presepe

miniello”, simbolo porta fortuna latore di energia positiva, che nasce dalla sua doppia natura e personaggio tipico della tombola addetto all’estrazione dei numeri. “Napoli si racconta tra tradizione e innovazione” il chiaja Hotel de charme, ricavato dall’antica dimora del Marchese Nicola Lecaldano sasso La terza si rinnova sempre e vi accoglie all’insegna della tradizionale ospitalità partenopea. C’e’ sempre un buon motivo per venire a Napoli e per soggiornare in questo meraviglioso Hotel di Charme. L’Hotel, infatti è il più vicino ai divertenti e allegrissimi festeggiamenti di P.zza del Plebiscito, appuntamento tradizionale per la sera del 31 Dicembre. inoltre, vi propone un appuntamento che vi segnaliamo con grande piacere: un appuntamento culturale che si svolge ogni mese all’interno dell’Albergo e che richiama importanti personalità del mondo della cultura, dell’arte, della poesia. La Rassegna in questione prende il nome di: Poetè - con un sottotitolo grazioso: Ciclo di letture poetiche (e non solo) infuse di teina. Rassegna Gay Friendly, giunta con successo alla sua terza edizione. Al Decumani Hotel de Charme, Hotel della stessa proprietà, si può pernottare e allo stesso tempo vivere l’esperienza di un Cenone di fine anno indimenticabile. Cenone e festa serviti nell’incredibile “Salone degli Specchi” (il salone di rappresentanza del Card. Sisto Riario Sforza, ultimo Arcivescovo del Regno delle Due Sicilie).

de Charme

Antica Casa Lecaldano Sasso La Terza

Offerta Chiaja: pacchetto in camera matrimoniale Standard a partire da 3 notti a soli € 479 che include 2 artecard (ingressi gratuiti ai musei) valide 3 giorni, 2 biglietti per il trasporto pubblico validi 3 giorni, 2 ingressi per l’incredibile ed imperdibile mostra dei Gioielli del Tesoro di San Gennaro (che termina all’Epifania, da non perdere!). Chiaja Hotel de Charme - Via Chiaja, 216 - 1° piano - Napoli Tel. +39 081 415555 - Fax +39 081 422344 - www.hotelchiaja.it Skype: chiajahoteldecharme Chiaja Hotel de Charme - Napoli

Venite a provare la leggendaria ospitalità napoletana!

Decumani Hotel de Charme

Antico Palazzo Riario Sforza

Offerta Decumani: Cenone di fine anno nell’incredibile “Salone degli Specchi” (il salone di rappresentanza del Card. Sisto Riario Sforza, ultimo Arcivescovo del Regno delle Due Sicilie) ad € 120. Per gli ospiti sia del Decumani che del Chiaja che pernottano almeno 3 notti il costo sarà di soli 80 €. Decumani Hotel de Charme - Via S. Giovanni Maggiore Pignatelli,15 - Napoli Tel/Fax +39 081 5518188 - www.decumani.com Skype: decumanihoteldecharme decumani hotel de charme


AstRi

Oroscopo del mese Ariete

Bilancia

Amore: qualche discussione di troppo metterà in repentaglio una situazione affettiva al limite della stabilità. Vi consigliamo di contare fino a tre prima di aprire bocca. Stesso discorso in ambito lavorativo: cercate di essere meno impulsivi ed evitate vivamente di prendere decisioni affrettate. Reattività non fa rima con irritabilità.

Passione e sentimenti forti caratterizzeranno il mese di dicembre. Venere vi rende più attraenti che mai, approfittatene. Per le coppie in difficoltà questo periodo positivo servirà per sotterrare in modo definitivo alcuni vecchi rancori. Lavoro: semplificate i vostri progetti e rendeteli chiari, ciò vi aiuterà a realizzarli.

toro

scorpione

Gemelli

sagittario

cancro

capricorno

Complicità e stabilità sono le parole d’ordine che inquadrano una situazione sentimentale bisognosa d’incontri e non scontri. Fidatevi del vostro istinto e lasciatevi andare come solo voi sapete fare. ottimismo e allegria devono essere delle costanti fisse, così pensando affronterete meglio qualche pasticcio di troppo.

Cambiano le idee quando cambiano i bisogni e i punti di vista. In questa fase avete necessità di far chiarezza dentro di voi. Non spaventatevi e affrontate questo momento con la massima chiarezza e con la tenacia opportuna; rimandare servirà solo a peggiorare ulteriormente la situazione.

Urano non vi spiana la strada in amore, anzi rende la ricerca o la storia alquanto difficile. Per le coppie il consiglio è di muoversi con il freno a mano alzato, per i single invece è opportuno portar pazienza. Molto meglio la situazione lavorativa, finalmente i vostri sforzi saranno riconosciuti. Vi conviene buttarvi sul lavoro.

Amore in poppa, avanti tutta! Questo è per voi un periodo “molto caldo”… Se siete in coppia vivrete emozioni molto forti e intense, i single invece si troveranno di fronte alcune situazioni piuttosto piccanti ed insolite. Sarà il vostro perbenismo ad avere la meglio, oppure finalmente riuscirete a lasciarvi andare?

Cercate di vivere con stabilità le vostre emozioni, ma prima di ogni cosa non lasciatevi condizionare dai giudizi esterni. Solo voi sapete che cosa avete passato in quest’ultimo periodo. Saturno è con voi piuttosto birichino: da una parte vi dà e dall’altra vi toglie. Lavoro: bilanciate bene i pro e i contro e poi decidete.

Non basta Saturno a complicarvi la vita, ad aggiungere altro pepe in tavola ci pensa anche Venere! Vi si presenta un periodo molto delicato: è il momento di esprimere i vostri sentimenti (o, se parliamo di lavoro, le vostre idee) e, all’occorrenza, di chiudere con il passato. Forza, con calma ne uscirete vincenti.

Leone

Acquario

Venere vi coccola dolcemente, approfittatene per vivere momenti di assoluto benessere con il vostro partner. Ai single invece spetta un periodo molto “vivo”… occhi aperti però: cercate di non confondere una storia importante con un semplice flirt. Fate anche attenzione all’invidia di qualche collega non proprio amico.

Se credete nell’amore con la a maiuscola smussate gli angoli. Al bando le storie passate, vivete il presente e cercate di riporre fiducia nel partner, altrimenti tutti gli sforzi saranno vani. Avete il coltello dalla parte del manico, utilizzatelo senza ferire nessuno. Sex: sbizzarritevi con la fantasia e uscite dai soliti canoni.

Vergine

Pesci

Dovete fare assolutamente il punto della situazione senza giustificarvi troppo, altrimenti rischierete di perdere affetti e prestigio. In questo momento state un tantino esagerando… Rimettetevi sulla retta via e, nel caso, ritornate anche sui vostri passi. Non è mai troppo tardi per chiedere scusa. Gola: qualche capriccio di troppo.

In amore e sul lavoro siete più ambiziosi che mai, questa forza interna vi aiuterà a superare le ultime insidie nel migliore dei modi. Attenti solo a non tirare troppo la corda. Tenete a bada i vostri eccessi emotivi e, se proprio non ci riuscite, aumentate le ore di allenamento in palestra.

50


NeWs & APPUNtAMeNti

51


NEWS & APPUNTAMENTI

Comics

CityLife

Gli appuntamenti in città

TUNNEL CLUB

CLUB CRUISING BAR TORINO. Aperto dal martedì alla domenica dalle ore 21. L’impronta europea che mancava a Torino. Realizzato in stile berlinese, il Tunnel accoglie i suoi soci in un ambiente soft e riservato, disposto su due livelli diversificati in area american bar con maxi schermo, hard zone con labirynth, tre dark rooms, sling room, glory holes, pissing room con video, sala video xxx con maxi schermo, camerini relax, area fumatori, guardaroba e spogliatoio. Ecco il programma hot per il mese di dicembre: tutti i martedì serata “Bsx Party” (uomini & donne) ingresso omaggio per le donne; tutti i mercoledì “Blackout Party” (incontro al buio); tutti i giovedì “Naked Party” (escluso il giorno 8); giovedì 8 il Tunnel rimane aperto tutta la notte (no naked); tutte le domeniche free entry (escluso domenica 25), sabato 10 “Live Hard Show” (per-


NEWS & APPUNTAMENTI

formance hard); sabato 3 e 17 ti aspettano gli Hard GoGo Boys con il caldo e collaudato “Touch Boys” (tanti nuovi boys); sabato 24 “Vigilia di Natale Party” (buffet a base di frutta offerto); domenica 25 “Party di Natale” con i magnifici Cuban Boys (musica e performance cubane); sabato 31 “Capodanno 2012” disco cruising (panettone e spumante offerto). Il Tunnel Club è in Via Sordevolo 7/b a Torino. Info 345.5948018 - www.tunnel.sitiwebs.com

EXTROVERSO

Quando la perdizione non ha più direzione! COMO. Dopo un periodo di silenzio, attesa, riorganizzazione, si riapre nuovamente il Sipario per Extroverso: primo evento alternativo gay lesbo friendly, chic e glamour del comasco, varesotto e ticinese che annuncia ufficialmente un nuovo stravagante ed emozionante appuntamento. Ricreato in veste di esclusiva one night, con guest star Dj, Drag & Voice di fama internazionali, gogo boys & girls on stage e molto altro ancora! Una serata unica in un ambiente selezionato ed esclusivo. Extroverso sceglie di arrivare questa volta allo Chic Café, elegante ed innovativo disco pub, punto di riferimento della Como e della Varese bene. A disposizione, su prenotazione, tavoli privé per i tuoi momenti unici. Giovedì 8 dicembre: Extrodinner buffet, drag & cabaret show and discoparty dalle 20, in consolle Manuela Doriani Dj e Danilo Visconti art performer voice. Art direction: Mytik Kevin, in collaborazione con Yp Exclusive Party and apparel. Infoline: cell. 392.1919096 www.chiccafe.it - www.mytikkevin.com - www.yp-italy.com Extroverso @ Chic Cafè - Via Varese, 5 - Mozzate (CO)

BLACK SAUNA

BOLOGNA. Da alcuni mesi è cominciata con successo la campagna di promozione giovanile degli under 26: si tratta di una notevole riduzione sul prezzo d’ingresso per tutti i giovani fino a 25 anni compreso. Perciò l’ingresso lo pagate tutti i giorni solo 8,00 euro. Vi ricordiamo che la struttura di recente costruzione è super accessoriata con due saune finlandesi, due bagni turchi collegati fra loro, docce meraviglia, una piscina interna riscaldata olimpionica, dotata di lettini idromassaggi, nuoto controcorrente, fungo idromassaggio e cervicali. Al centro di un cerchio della piscina trovate una vasca idromassaggio raggiungibile da un ponticello sospeso sopra la piscina stessa. Nel mega bar oltre bibite e gelati trovate ottimi panini sfiziosi. Di recente insediamento vi potete trovare una simpatica estetista per la vostra cura del corpo, che vi ha preparato una serie di promozioni gratuite settimanali come ad esempio epilazione sopracciglia o massaggio alle mani, ai piedi, alla cervicale e cosi via. La struttura è dotata di parcheggio gratuito privato. La Black Sauna è a Bologna in Via del Tipografo, 2 Tel. 051.601124, dalle 14 alle 02, tranne il martedì giorno di chiusura. e-mail: info@blacksauna.com Facebook “Black Sauna Bologna”


NeWs & APPUNtAMeNti

Sei stanco dopo una dura giornata di lavoro? Hai fatto troppi sforzi in palestra e adesso hai male alla schiena? Qualche chiletto di troppo? O semplicemente hai voglia di un pò di relax? Penso di poterti aiutare.

Roberto

Terapista del Massaggio

Specializzato in massaggi antistress, decontratturanti e linfodrenanti. Depilazione corpo (anche zone intime). Ricevo su appuntamento anche a domicilio.

Via Valfurva, 3 - Milano cell. +393452162929 r.colasuonno@libero.it

IL CAPoDANNo GAY D’ITALIA È LAS VEGAS!

LUCCA. Colori, Luci e Show ti porteranno per una notte nella magica Las Vegas per festeggiare l’arrivo del 2012. Tutta l’energia di Torre del Lago per una notte da urlo. E non dimenticare che “quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas...”. Cena Buffet alle ore 21:30. Disco & Show dalle ore 23. Regina miami, tommy Di, Kamilla, toy Girl, sara Angelini e tutto lo staff più amato del Mamamia di Torre del Lago e di Rmx. Cenare: Spettacolare cena a buffet nella sala ristorante “New York” di Rmx Posti a sedere. Spettacoli, luci e gusti scoppiettanti per attendere l’arrivo del 2012. Dormire: Gay Hotel “Casinó Royal”, elegante e confortevole. Late check-out alle ore 13:00 l’1 gennaio 2012... per una notte davvero unlimitless! Il pernottamento è in zona Lucca/Pisa secondo le disponibilità al momento della tua prenotazione. Scegli 1 notte per fine anno Las Vegas, oppure 2 notti per non perdere la Special Night “Mamamia 10&Lode” venerdì 30 dicembre vicino a Rmx o per XXL disco al Catch. Las Vegas è c/o Rmx - Via di Poggio II, 29 Ponte San Pietro (Lu) Infoline: 345.1347346 - lasvegas@rmxdisco.it Prenotazioni su www.rmxdisco.it/lasvegas oppure chiama il numero: 050.3155588

MAMAMiA

LUCCA. La one night disco per salutare il 2011 venerdì 30 dicembre con tutto lo staff Mamamia di Torre del Lago. www.mamamiadisco.it – info: 345.1347346

little mr. splash

CATCH CLUB

SPLASHCLUB organizza la selezione

oNLY FoR MEN Venerdì 30 “Catch XXL Disco” Sabato 31 “After Hour” fino all’alba Domenica 1 “Masked and...” www.catchclub.it - Ingresso con tessera arcigay

SPLASH-SPLASH-BOY

Paolo

domenica 18 novembre ore 16.00

partecipa alla selezione!

clicca su “mi piace” in palio ogni mese una seduta IPL luce pulsata in omaggio

Ragazzo 25 enne, bella presenza, esegue massaggi professionali personalizzati di massima efficacia, cervicale, rilassanti, sportivo decontratturante. Telefonare per appuntamento a mio o vostro domicilio.

ingresso libero per i partecipanti tutte le informazioni su

www.splashclub.it

Milano

340 9964881

via Faustinella 1 - Desenzano del Garda - Uscita A4 - Desenzano. info@splashclub.it - tel: +39.030.9142299

CoMUNICATECI LE VoSTRE INIZIATIVE ENTRo IL 15 DI oGNI MESE / E-mail: redazionelui@gemeco.it - Fax 02 91390360

54


NeWs & APPUNtAMeNti

PUSHCLUB

RoMA. Torna quest’anno Pushclub Rome, l’unico party-event italiano nello stile unico e inconfodibile del clubbing Internazionale, prodotto e diretto da Phil Romano. La nuova formula Pushclub Rome, 100% gay, divisa in House Dancefloor, Pop Showroom, e un’Aera Privé, si va a collocare tutti i sabato sera, nella location che lo ha visto consolidarsi negli anni, Alien Club a Roma, in via Velletri, 13. Forti dell’esperienza mondiale di Phil Romano, il club vede l’alternarsi in consolle di nomi di rilievo del panorama artistico di circuito e non, tra cui Peter Rauhofer, Phil Romano, steven Redant, Danny Verde, Micke Hi, Lenz Garcia, Mr Mola, David Leroy, Dj Nico. Mentre in tutto il loro splendore sul palco, sapientemente guidati dalla porno star internazionale Alex Marte: Anna Buckley, Lizzie Jane France, Tekemaya, fantastici performers and muscle gogos. oltre ai fantasmagorici laser show a colori della sala house. Lo stile e l’aria che si respira è quello di un vero e proprio gay club europeo. A Roma mancava un concept diverso dalla “discoteca”, realtà che già esistono e sono fortemente consolidate in città. Mancava un luogo dove, come recita il claim, far uscire fuori l’animale che è in te. ora c’è, in linea con alcune serate europee e mondiali, dove al centro pista ci si ritrova con altre persone che condividono la passione per il clubbing vero e proprio. Non il solito “locale” dove andare a ballare, ma un club dove incontrare realtà da tutta Europa e oltreoceano che vivono lo stesso modo. ora la distanza tra i continenti è minore anche grazie a questo tipo di serate, dove è facile ritrovare anche clienti che si spostano per un solo week end proprio per partecipare ad una serata, così come accade da un mese a questa parte con Pushclub. Infolist: Valerio 334.31.85.278 - Michele 393.41.87.466 - www.pushclub.net

55


PER POTENZIAMENTO REDAZIONE E STRUTTURA COMMERCIALE

RICERCA COLLABORATORI E VENDITORI DI SPAZI PUBBLICITARI IN TUTTA ITALIA

Per info: 329.8622268 o manda una e-mail a: info@gemeco.it

Codice Rosso Cruising Bar

aperti da giovedì a domenica via Conte Ruggero, 48 - Catania Tel. 333.4489719 - 340.9076099 328.7877384 www.codice-rosso.it e-mail: staff@codice-rosso.it

56


NEWS & APPUNTAMENTI

57


SAUNA FINLANSESE - BAGNO TURCO JACUZZI - CABINE RELAX TV VIDEO - BAR LIGHT Aperto tutti i giorni dalle 13:30 alle 21:00 7, rue Foncet - 06000 Nizza Tel. 0033 493622502

Venite a scoprire il nuovo Bar di Nizza!


59


I LOVE SICILY

Nello specifico siciliano i pupi sono marionette meccaniche e il loro repertorio è costituito prevalentemente dal racconto cavalleresco dell’Alto Medioevo. Con l’Unità d’Italia, nello Stato nazionale vengono costruiti i teatri stabili. Da Milano a Genova, da Venezia a Napoli, da Roma a Catania, tramonta la tradizione folklorica del teatro di piazza. La borghesia urbana si riconosce, da Nord a Sud, in quella cultura borghese che aveva come centro la città e nell’espressione teatrale metteva in scena il soggetto, non la maschera. La riforma goldoniana, che aveva fatto dell’individuo borghese il centro della rappresentazione, si estende a tutto il teatro di Stato. Sulla scena il pubblico si identifica con i personaggi, che hanno una precisa individualità. Sparisce la polivalenza della maschera, l’origine folklorica che disturba la borghesia. Solo il Carnevale segna la licenza, la libertà di una parola trasgressiva e incurante dei divieti morali. Il più grande drammaturgo siciliano di tutti i tempi, Luigi Pirandello, che conosciamo per le sue opere più rappresentate sui palcoscenici internazionali, ha un debito con il teatro folklorico. Possiamo dire che il genio di Agrigento, rispetto alla riforma di Goldoni, fa un passo indietro. Ritorna a studiare il linguaggio della maschera, mettendo in dubbio che esista una sola faccia della verità. Pirandello, prima ancora della fase matura della sua teatrologia, rilegge il repertorio della cultura popolare, quella che era rimasta nel serbatoio carnevalesco e che aveva mantenuto un racconto nelle novelle veriste. Le origini di Pirandello sono proprio lì, in quel Verismo che prenderà, nel volgere di alcuni anni, nuove espressioni. Gli esordi sono segnati in una commedia “Lumie di Sicilia”, in lingua siciliana, rappresentata il 9 dicembre 1910 al teatro Metastasio di Roma. Siamo ancora lontani dalle angosce esistenziali e dalle sfaccettature tortuose dei “Sei personaggi in cerca d’autore”. La commedia ha un canovaccio verista, ricorda da vicino le novelle verghiane. Nel personaggio di Teresina, trasformatasi da bruco in farfalla, esiste un solo valore: il denaro che non ha di certo il profumo delle “lumie di Sicilia”, cioè i limoni di cui l’isola è ricchissima. La donna non è più degna delle sue origini e di sentire il fresco e acre profumo di questi agrumi. Nella nuova identità che il personaggio di Teresina si è costruito, quello della donna bella e fatale, c’è già il tema pirandelliano della maschera, che ha perso l’origina folklorica nel contesto della commedia borghese. E’ la strada che porta alle “Maschere nude”, dove ogni identità è sdoppiata nel gioco crudele dell’essere se stesso, nudo e autentico, e un altro, costruito dalle convenzioni sociali.

di Riccardo Di Salvo (info@riccardodisalvo.it) e Claudio Marchese (info@claudiomarchese.it)

Gli scrittori e la Sicilia

Teatro dei pupi: “Lumie di Sicilia” e “Maschere nude” pirandelliane Siamo sazi di marmellata televisiva, quasi nauseati. I reality show condiscono la nostra giornata, dalla prima colazione, fino alla cena. Sfilano tutti i personaggi più grotteschi del circo mediatico. Quelli che vogliono rinverdire la loro fama e quelli che vogliono uscire dall’utero materno, per far sentire il loro primo vagito. Questo spettacolo della realtà mediatizzata ha tutta l’apparenza di un teatro. Ma non vediamo attori di talento. Vediamo solo una compagnia di guitti che fanno finta di recitare la parte degli attori. La loro recita è quasi sempre accompagnata da una bella rissa da cortile, al cui confronto la sceneggiata napoletana di Merola è opera d’arte sublime. Meglio tornare alle nostre radici folkloriche. Tutta l’Italia è un mosaico di tradizioni teatrali. Dal Medioevo al Rinascimento, dalla Controriforma all’Unità nazionale, ogni regione aveva un proprio patrimonio popolare. Ogni regione aveva le proprie feste patronali, il proprio Carnevale, le proprie maschere. La Sicilia, dai tempi del ciclo carolingio, esprimeva la propria cultura, attraverso performances di piazza da cui si è sviluppato il teatro di corte. Queste performances non avevano personaggi con una specifica individualità, ma sagome che coagulavano desideri collettivi, incubi, sogni. Erano forme di espressione del cuore popolare. Il loro gesto, spesso irriverente e grottesco, diceva quello che il popolo non poteva dire nella messa o nell’ossequio davanti ai potenti. In Sicilia c’è una tradizione specifica del teatro folklorico. Quella dei pupi. La loro origine risale alla Magna Grecia. Già al tempo di Socrate e Senofonte, pare esistesse a Siracusa l’arte di dar vita a marionette. Nel primo Ottocento, secondo quanto dice l’etnografia, i pupi erano rudimentali, avevano armature rozze e imperfette. In Sicilia i centri più prestigiosi dell’arte dei pupari li troviamo a Catania, in particolare ad Acireale, e a Palermo.

Maschera e volto - Foto immagine Anna Di Salvo Kalon Glbte

60


Dialogo con Pierpaolo e Maurizio

Pier OpenSpace Milano di Alessandro Rizzo

Pierpaolo chi sei? Ascoltando il discorso di Steve Jobs mi sono riconosciuto: sono folle, pieno di idee che potrebbero inquietare la gente. Mi definisco anche visionario. Questo mi tiene in vita: la voglia di mettermi in discussione tutte le mattine quando mi alzo. A 20 anni mi sono sposato, ho fatto due figli e a 40 anni ho fatto il passo, dichiarando la mia omosessualità. Il passo non è stato facile. Da direttore creativo per grandi agenzie pubblicitarie sono diventato “magazziniere” di una piccola ma importante libreria milanese.

offre per tutta la giornata spiegazioni su chi siamo e sui nostri prodotti. I clienti alla fine escono felici e contenti, non sempre con la borsa piena. Ma noi non siamo un negozio che deve solo vendere. Abbiamo clienti affezionati e fedeli che tornano. Un grande aiuto alla nostra attività è garantito dal sito attraverso l’e-commerce. Abbiamo sempre un occhio puntato all’estero e un sito capace di rispondere alle richieste di clienti che per il 70% sono italiani, mentre per il resto provengono da altri stati: Europa, Australia e, da ultimo, anche l’India.

L’idea non è solo quella di una libreria … La folle idea nasce dopo un viaggio fatto ad Amsterdam con Maurizio e i miei due figli Andrea e Ilaria: aprire nell’agenzia uno spazio dedicato alla cultura omosessuale. Il passo non è stato facile perché entravamo in un monopolio ventennale della Libreria Babele. Dovevamo farci conoscere e fare capire che il nostro brand, “Pier Pour Hom”, nasceva dall’esigenza di proporre al mercato milanese uno spazio differente ma che, in realtà, era lo stesso della Babele, vestito con un abito migliore. Da allora sono passati 5 anni …. oggi a che punto siamo? Nel corso di questi anni abbiamo fatto 3 investimenti in metri quadrati di visibilità e in attività, tra cui ricordiamo: Pier Open Space, lo spazio vendita, Pier Magazine, House Organ dello Store, e la Pier Art Gallery Milano, spazio dedicato agli eventi. Tutto è nell’ambito del brand Pier Pour Hom. Ancora oggi, pur avendo sulle spalle una crisi che subiamo, mi sveglio pensando cosa fare di nuovo. E state sicuri che già da domani ci sarà qualcosa di altro.

Ma c’è anche un interessante e frequentatissimo blog … Attraverso l’e-commerce Pier ha aperto una pagina di dialogo con i lettori e di informazione sulle attività commerciali e gli eventi. I nostri articoli, pubblicazioni fotografiche, fumettistica, abbigliamento e intimo, e firme sono visibili nelle loro novità sul blog: da Bruno Gmunder a David Cantero, da H&O comics a Giuliano Fujiwara all’ultimissimo brand di intimo maschile in arrivo dalla Grecia MODUS VIVENDI. Ricordiamo solo alcune delle importanti figure ospitate: da artisti del calibro di Mataro da Vergato, dello scultore Andrea Carangelo, ad autori come Franco Grillini, Franco Buffoni, Diego Dalla Palma, Vincenzo Patanè e Angelo Pezzana; da fumettisti quali Kaoru Kaito, Nalle, autrici dei primi Yaoi italiani, Alessio Spataro, Mauro Padovani e Franz & Andarle, entrambe comics, a fashion designer quale Vittoria Porto; dal cantautore Dario Gay alla scrittrice opinionista di valore e fama quale Vladimir Luxuria. E tanti altri non meno importanti e rilevanti. Da Pier Open Space, quindi, non c’è solo commercio e vendite. Pier&Friends, il nome del blog, è un club dei clienti e simpatizzanti, in contatto anche con “realtà di tutto il mondo gay e le mille opportunità e occasioni di questo ricco arcipelago rainobw”: molti addirittura qui hanno trovato la loro anima gemella. L’agenda di Pier Open Space è molto ricca … Gli eventi sono fondamentali perché portiamo uomini culturalmente riconosciuti, scrittori, pittori, musicisti che altrove non potrebbero essere incontrati. Molte librerie gay hanno dovuto chiudere. Se lo scrittore è importante la casa editrice riesce a portarlo in un posto adeguato. Ma se è indipendente, non conosciuto, emergente, questo risulta essere più difficile. Le piccole librerie sparse a Milano e in Italia hanno la capacità di scoprire giovani scrittori e artisti che meritano di avere un trampolino di lancio e un palco per la ribalta.

Possiamo avere delle anticipazioni per calmare la nostra curiosità? Ci sarà il Cineforum targato Pier.

Quale è stato l’investimento più importante? Fare diventare Pier Magazine da un House Organ dello Store a una voce di ispirazione per giovani generazioni gay in quanto hanno bisogno di una voce che possa aiutarle, non proteggerle, ma istruirle. A volte alcuni ragazzi si trovano a guardare un maschietto ma non a capire il perché. Le nuove generazioni sono ingenue. Non voglio fare il “sacerdote” ma in Italia non c’è qualcuno che possa fare in questo obiettivo la differenza nella comunità glbt. Questa è la consapevolezza di un cinquantenne che vede passare decine e decine di ragazzi nello spazio e sentirli parlare: fa sabato 3 dicembre 17.00 - 19.30 tenerezza percepire che spesso non sanno dove sono. Questo Ricette e degustazione non toglie alle associazioni glbtil riconoscimento di quello che fanno quotidianamente: cito Arcigay, Agedo. sabato 17 dicembre 17.00 - 19.30 Ma il mondo gay in Italia è falso: molti sono i vip di tendenza che sentono di non avere più bisogno del mondo gay, magari Francesco Belais lo abbiano “cavalcato” all’inizio della loro carriera. L’occasione fa l’uomo laico

Pier Eventi

Quali sono le risposte da parte del pubblico gay? All’inizio c’è stata molta curiosità. Eravamo negli ultimi anni di vita della Libreria Babele, dove si riscontrava un abbassamento della qualità dell’offerta culturale e commerciale. Siamo arrivati senza paura e con un’apertura a questo genere di attività in modo sereno. Non siamo stati i primi a farlo: tanto di cappello a Gianni Delle Foglie e Ivan Dragoni, fondatori della Babele, per quello che hanno saputo fare culturalmente, a livello umano e di mobilitazione. Vengo da un mondo diverso: quello pubblicitario. Ad un certo punto della mia vita mi sono trovato a prendere coscienza di un mondo che non mi apparteneva mettendo così in discussione i miei principi e alcune delle mie certezza. Mi sono trovato a discutere con persone che in questa realtà sono conosciute e apprezzate e che in verità sono state una grande delusione. Non voglio offendere nessuno e come sempre do la mia collaborazione attiva sin da oggi, continuando a lavorare con coerenza e costanza.

domenica 18 dicembre 17.00 - 19.00 Men in the Alps 2012 Guest star Mr sud Tirolo sabato 31 dicembre Cenone di fine anno sono aperte le prenotazioni sabato 21 gennaio 2012 Personale di Tony Patrioli Sono aperte le iscrizioni per la collettiva su San Sebastiano

Cosa offre Pier Open Space? Pier è una realtà consolidata dove chi entra si sente a casa propria. Maurizio è cordiale e

Altri articoli che Pier offre? Oltre a quelli citati, abbiamo Pier Travel, dedicato alle attività di vacanze fatte da diversi inserzionisti. Pier Magazine è la nostra voce, mentre Pier Inciso è l’espressione artistica che porto avanti grazie alla fantasia che sin da piccolo mi ha dato grandi soddisfazioni. Infine abbiamo aperto il Book Shop Cafè per creare una piccola biblioteca anche per chi non può permettersi un libro e dove può sedersi, magari davanti a un caldo caffè o a una bibita succulenta, a sfogliarlo. Una domanda anche a Maurizio, tu che vivi questo spazio quotidianamente, quale è la tua idea dello store? Essendo il direttore il mio concetto di store è quello di accontentare tutte le esigenze e richieste del cliente nel miglio modo possibile. Da noi, il cliente, può trovare una vasta selezione di articoli che vanno dall’editoria all’oggettistica; dall’abbigliamento al design e acessori. Non può mancare un angolo dedicato all’erotismo tra questi i migliori sex toys in arrivo dalla Germania e dalla Svezia con riconoscimenti internazionali per qualità e disign. Nel presentare il loro concept cerco di essere professionale e puntuale.

Diamo i riferimenti dello store, spazioso e di dimensione europea, per avere quasi quotidianamente aggiornamenti sulle attività e le offerte diversificate e molteplici che il negozio color rainbow ma non solo garantisce: www.pierpourhom.it Oppure direttamente venendo a visitare lo store in Via Mortara angolo Via Alessandria a Milano, vicino al quartiere più trendy e naif della città: Porta Genova. Vi invitiamo a iscrivervi alla newsletter dello store per poter avere le informazioni e le novità sugli eventi e gli appuntamenti promossi.


I tuoi regali da Pier OpenSpace valgono di pi첫*. Tutti gli articoli sono in promozione *per un acquisto superiore ai 100 euro un simpatico omaggio

Idee Regalo Design Libri Moda Profumi

Toys Cinema

Arte Fotografia

Accessori

Calendari

Via Mortara ang.Via Alessandria Milano - tel 02 89075230


G A Y

L E S B I A N

Q U E E R

F R I E N D S

Are you ready for Qristmas? 25 DICEMBRE 2011

con Margot, Joy, Ambra Nata, Sara Jevo, Veranda Encastrada, Amalia Delana, Maga Mela, i Q-boys e le Q-girls Q-js Queen Cristi, Brian e Resident Virus,, Moira Dj e Ricky Martini Dj

TUTTE LE DOMENICHE DALLE 19:30 DISCOTECA LA GARE via Sacchi, 65 •TORINO

APERITIVO + DRINK + SHOW + DISCO + 13 €


LUI MAGAZINE