Issuu on Google+

Iron 190 220

www.same-tractors.com

3


Nuovo IRON3 190-220. Una grande forza produttiva

2


Il nuovo IRON3 190-220 è stato progettato per offrirvi i più elevati standard di produttività e affidabilità. Equipaggiato con un nuovo potentissimo motore Deutz di ultima generazione, una dotazione tecnica all’avanguardia, nuovo disegno del sollevatore e distribuzione dei pesi assolutamente unica per questo segmento di potenza, IRON3 190- 220 si rivela una macchina davvero imbattibile soprattutto nei lavori più impegnativi, che richiedono grande trattività e aderenza. Dall’aratura di ogni tipo di superficie, al trasporto su strada, fino alla lavorazione in combinata, IRON3 190-220 affronta i compiti più pesanti con incredibile disinvoltura, garantendo sempre un livello di efficienza, di sicurezza e di comfort tali da soddisfare anche gli utilizzatori più esigenti. Nuovo IRON3 190-220: da SAME una nuova grande forza al servizio della produttività.

3


4


Nuovo Iron3 190-220. Trattività allo stato puro La distribuzione ottimale dei pesi, l’innovativa geometria dell’attacco a 3 punti e la potenza del nuovo evoluto propulsore DEUTZ da 7 litri rendono il nuovo IRON3 190-220 una macchina davvero imbattibile nei lavori dove è la trattività a farla da padrona. E il nuovo IRON3 190-220 è trattività allo stato puro. Il segreto? La sua geniale struttura progettata da SAME con un obiettivo preciso: ottenere una maggior trazione

del trattore, quando con la sua attrezzatura è impegnato in lavori gravosi. In queste circostanze infatti, il “centro istantaneo di rotazione” (definito DRP), ovvero il punto nel quale si focalizza l’aderenza dell’insieme macchinaattrezzo, sul nuovo IRON3 190-220 si sposta in avanti lungo l’asse longitudinale, producendo un vero e proprio effetto di schiacciamento verso il suolo dell’avantreno.

Tra t

tor

es

tan

Il risultato è entusiasmante. Anche con l’aratro che lavora in profondità, IRON3 190-220 avanza sicuro, restando “incollato” al terreno. Questa peculiare caratteristica fa di IRON3 190-220 una macchina insuperabile per produttività in particolar modo negli impieghi più pesanti.

da

rd

IL CENTRO ISTANTANEO DI ROTAZIONE SI MUOVE LUNGO L’ASSE LONGITUDINALE DEL TRATTORE.

IRON3 190-220

5


6


La potenza evoluta del motore Deutz Sistema DCR, evoluzione Deutz del progetto Common Rail, sistema iEGR per il ricircolo dei gas di scarico, turbocompressore con intercooler, regolazione elettronica dell’iniezione, doppio raffreddamento a liquido/ olio e radiatore di raffreddamento del gasolio per un miglior rendimento globale della combustione. Queste sono solo alcune delle caratteristiche tecniche innovative del motore DEUTZ Euro III della nuova serie 2013 da 7.146 cm3 che equipaggia il nuovo IRON 3 190-220. Grazie al nuovissimo sistema di iniezione ad alta pressione DEUTZ Common Rail con 2 pompe di iniezione lubrificate e “immerse” nel monoblocco, unito a nuove camere di combustione nei pistoni, il motore raggiunge un rendimento molto elevato che si mantiene costante anche negli impieghi più gravosi. Il sistema DCR, infatti, consente di innalzare la pressione di iniezione fino a 1.600, bar consentendo una miglior miscelazione tra carburante e aria, indipen-

dentemente dal numero di giri del propulsore. Questo accorgimento, insieme al sistema di regolazione elettronica del motore, si traduce in un notevole incremento della coppia fin dai regimi di rotazione più bassi. Inoltre il nuovo scarico verticale con marmitta integrata assicura l’ottimizzazione dei flussi e un abbassamento della temperatura nel sottocofano. Nell’insieme con il nuovo motore DEUTZ si ottengono un sensibile contenimento della rumorosità sia a regime minimo che nominale, un aumento della coppia di avviamento, una drastica riduzione delle vibrazioni e una diminuzione dei consumi.

7


Nuovo Iron3 190-220. Efficienza al 100% La regolazione elettronica del motore permette di ottimizzare in tempo reale sia le curve di potenza che di coppia in relazione alle variazioni di carico. Questa soluzione tecnica consente di sfruttare al meglio e senza sprechi la grande potenza di cui il nuovo IRON3

8

190-220 dispone con consumi specifici e livelli di emissioni tra i piÚ bassi della categoria. Come per tutti i trattori SAME, anche il motore di IRON3 190220, naturalmente, è 100% compatibile biodiesel.


IRON 3 220

100% Biodiesel. Una risorsa anche per la natura Grazie a particolari caratteristiche progettuali e alla scelta di materiali costruttivi idonei, il motore del nuovo IRON3 190-220 è in grado (mediante apposito kit) di garantire una perfetta funzionalità e una totale compatibilità con il biodiesel, fino ad una percentuale di utilizzo del 100% (Biodiesel rispondente alle specifiche EN 14214:2003). Il particolare sistema di iniezione dei motori Deutz, dotato di una pompa immersa per ogni singolo iniettore e gli speciali materiali con cui è stato realizzato il circuito di alimentazione, risultano infatti particolarmente adatti all’utilizzo di un combustibile come il biodiesel, caratterizzato da maggiori valori di viscosità e da una maggiore aggressività dal punto di vista chimico.

9


Inversore Sense Clutch. Più sicurezza e comfort

La guidabilità del nuovo IRON3 190220 è assoluta anche grazie all’inversore idraulico dotato di 2 frizioni a dischi in bagno d’olio denominato SENSE CLUTCH che permette di cambiare agevolmente il senso di marcia semplicemente agendo sulla comoda leva posta sotto il volante senza dover premere il pedale frizione. Questo dispositivo rappresenta la soluzione ideale nelle inversioni a fine campo o nelle manovre in spazi ristretti e garantisce all’operatore più sicurezza e minor affaticamento. L’inversione può avvenire anche in pendenza e fino a una velocità di 15 km/h.

Modulatore di reattività Sulla leva dell’inversore idraulico è alloggiato il comando a rotella del potenziometro attraverso cui è possibile regolare la reattività dell’inversore in relazione delle diverse necessità.

10


Velocità di avanzamento in Km/h Marce super-ridotte 0,65

0,65

0,78

0,78

0,94

0,78

0,94

1,08

0,94

1,08

1,31

Marce lente (Campo)

0,65

1,08

1,31

1,57 1,82

1,57

1,82

2,20 2,65

2,65

2,83

3,41

3,41

3,41

2,20

4,10

4,73

4,73

4,73

2,65

11,55

11,55

13,38 16,14

19,42

19,42

23,52

27,24

32,88

27,24

32,88 39,55

13,38

16,14

19,55

23,52

27,24

11,55

13,38

16,20

19,55

23,52

9,60

9,60

14,06

16,20

19,55

7,95

7,95

11,69

14,06

16,20

6,87

6,87

9,68

11,69

14,06

5,71

5,71

9,60

9,68

11,69

4,10

7,95

Marce veloci (Strada) 9,68

4,10

6,87

1,82

2,20

2,83

5,71

1,31

1,57

2,83

32,88 39,55

45,81

16,14

39,55 45,81 55,29*

19,42

45,81 55,29*

55,29*

66,50*

*velocità ridotta elettronicamente a 40/50 km, a seconda delle norme nazionali

Un cambio intelligente 24 marce innestabili sottocarico I 2 gruppi a innesto elettro-idraulico sottocarico, assicurano un elevato comfort nell’inserimento delle 24 velocità. Il primo gruppo di 12 marce, con la dodicesima marcia che raggiunge i 19 Km/h, è totalmente dedicato alle lavorazioni in campo. Le 12 marce del secondo gruppo, dedicate ai trasferimenti stradali, consentono di viaggiare da 0 a 40/50 km/h (nei mercati che consentono tale limite) a 1450/1750 giri/min. Sia in campo che su strada i nuovi IRON3 190-220 sono in grado di affrontare ogni impegno senza la necessità di cambiare gamma. Grazie al gruppo riduttore, le velocità salgono a 33 + 33 per consentire ai

nuovi IRON3 190-220 la massima efficienza anche nelle lavorazioni lente a partire da 650 m/h. Automatic-Powershift (APS) Le prestazioni del cambio elettronico powershift possono arricchirsi della gestione automatica che seleziona attraverso la centralina elettronica la marcia ottimale in ogni situazione senza possibilità di errore. L’operatore è così totalmente sollevato dal compito di scegliere il rapporto più idoneo ad ogni variazione di carico o di regime motore perché l’adeguamento della marcia è gestita elettronicamente nella sicurezza operativa. Il sistema APS dimostra tutta la sua “intelligenza” quando in tempi ultrara-

pidi è in grado di rispondere alle repentive richieste di potenza selezionando il rapporto più adatto. Premendo a fondo e con rapidità sul pedale dell’acceleratore, si ottiene la scalata automatica di una o due marce per consentire al motore di rispondere con assoluta tempestività alla richiesta della maggior potenza massima disponibile.

11

66,50*

66,5


10 tonnellate sollevate e controllate con precisione millimetrica.

Power brake, tanta sicurezza in piĂš 12

Il nuovo servofreno (sistema POWER BRAKE) permette all’operatore di agire sul pedale del freno con il minimo sforzo ottenendo dall’impianto frenante una risposta pronta, potente e ben modulata grazie alla costante pressione del circuito idraulico. Il sistema POWER BRAKE adotta anche un accumulatore ausiliario di emergenza in grado di garantire fino a 10 frenate in totale sicurezza con macchina spenta.


Gli IRON3 dispongono di un impianto idraulico LS con portata da 113 l/min che può disporre fino a 7 distributori ausiliari (5 posteriori e 2 anteriori). La regolazione del flusso e del tempo di erogazione dell’olio dei distributori è controllato attraverso comodi pulsanti collocati sulla leva del bracciolo PowerComS, dal joystick dedicato e dalle “smart wheels” sulla consolle laterale. Il sistema “Load Sensing”, adatta in continuazione la potenza erogata e la portata d’olio necessaria per garantire una pressione costante, in funzione della richiesta di utilizzo. La pompa idraulica a portata variabile in questo modo fornisce, istante per istante,

soltanto la quantità d’olio realmente necessaria assicurando minori dispersioni di potenza e minor usura di tutti i componenti idraulici. Le prese idrauliche “push-pull” permettono l’accoppiamento con tubazioni idrauliche sottopressione e le eventuali piccole fuoriuscite d’olio nella fase di allacciamento dell’attrezzatura vengono raccolte in un apposito contenitore. Una grande potenza di sollevamento Le attrezzature applicate al sollevatore elettronico sono costantemente regolate in modo preciso, automaticamente, dall’analisi dei dati forniti da una serie di sensori. Inoltre il sollevatore elettronico, capace di sollevare fino a 10.000 Kg, degli IRON3 190-220 è provvisto di smorzatore di oscillazioni (antidumping) che a velocità superiori a 8 km/h evita il verificarsi di pericolose oscillazioni del trattore durante i trasferimenti su strada con pesanti attrezzature.

Sollevatore elettronico Gli IRON3 190-220 sono provvisti di sollevatore elettronico con sistema EHR in grado di gestire la regolazione dello sforzo, della posizione, misto e dello slittamento. Ogni volta che il sollevatore posteriore viene azionato attraverso il tasto integrato nella leva, il sistema munito di un programma di diagnosi, può eseguire un auto-test. L’impostazione base della regolazione EHR viene eseguita con facilità grazie ad un’unità di comando che controlla automaticamente la regolazione dello sforzo di trazione e della posizione, la regolazione “mista”, l’interramento rapido, la funzione “flottante”, la regolazione dello slittamento, lo smorzamento delle oscillazioni, il blocco di trasporto, la limitazione dell’altezza di alzata dell’attrezzo, la regolazione della velocità di abbassamento. Il tasto per l’azionamento del sollevatore posteriore è integrato nella leva del bracciolo PowerComS.

Da 50 a 0 Km/h in un battibaleno

13


Il lato bello della potenza

14


Che il nuovo IRON3 190-220 sia una macchina solida, potente e innovativa, lo si capisce al primo sguardo. Il nuovo grande cofano monolitico è realizzato

in materiali compositi che uniscono alla grande leggerezza, un’eccezionale resistenza alle alte temperature e agli urti. L’apertura del cofano avviene in

pochi secondi con un semplice gesto e consente un comodo accesso a tutte le componenti del trattore per le operazioni di manutenzione ordinarie.

15


16


Una vera sala comandi Tutto in cabina è talmente pratico, funzionale e intuitivo che sono sufficienti pochi minuti per prendere confidenza con il nuovo IRON³ 190-220 e sfuttare fino in fondo le sue elevate prestazioni nel massimo comfort operativo.

serie di dati: lo slittamento, le ore lavoro, il consumo carburante, gli ettari superficie e la profondità di lavoro.

Un comfort silenzioso

Il potente impianto di ventilazione a 4 velocità ha una portata di 580 m3/h e ben 14 bocchette d’aerazione in cabina regolabili e orientabili. I 2 grandi filtri integrati nei montanti laterali della cabina assicurano l’aspirazione dell’aria nella zona meno polverosa Le bocchette del ricircolo sono collocate alla sommità dei montanti, consentendo così alla temperatura della cabina di raggiungere velocemente il livello richiesto. Una volta richiusa la portiera, la pressurizzazione della cabina riduce al minimo la possibilità di contatto con pollini e sostanze chimiche.

Ampi scalini zincati antisdrucciolo e un corrimano continuo sui montanti introducono nella spaziosa cabina, l’accesso è facilitato dalle portiere di generose dimensioni. L’abitabilità degli IRON3 si traduce in rumorosità ridotta a soli 72 dB(A) grazie a standard progettuali molto elevati: cabina monolitica, saldature e sigillatura della scocca molto accurate; pavimento con tappeto realizzato con innovativi materiali fonoassorbenti e insonorizzanti; cristalli anteriori inferiori con doppio spessore e motori sensibilmente più silenziosi.

Un ambiente di lavoro ottimale in tutte le stagioni

Un innovativo sistema di controllo Tutto sotto i tuoi occhi Con IRON3 è facile tenere tutte le modalità operative sotto controllo. Regimi motore e modi di funzionamento vengono visualizzati in forma analogica, il check panel del computer di bordo fornisce tutte le informazioni su velocità di avanzamento e velocità della presa di forza. Sul display della trasmissione viene visualizzata la marcia inserita, quella preselezionata e la rispettiva modalità di marcia. È inoltre possibile richiamare una ricca

L’iMonitor: una nuova interfaccia multimediale che gestisce le principali funzioni del trattore, grazie ad un pannello di controllo dotato di rotella, facile da usare e molto intuitivo. Il sistema integra le seguenti funzioni: main menù per il controllo di tutte le funzioni macchina; (sollevatore, PTO, distributori, motore e trasmissione ASM e sospensioni cabina); performance monitor (calcola il consumo, la produttività e le aree lavorate); monitor ISO bus per l’utilizzo di attrezzature compatibili; lettore mp3 e

vivavoce Bluetooth. L’iMonitor è azionato mediante un Multicontroller con il quale, premendo e ruotando una manopola, si possono spostare i singoli menu del trattore nelle posizioni impostabili e/o controllabili dall’operatore. Questo comando ha lo stesso principio di funzionamento impiegato dai produttori leader di autovetture per i navigatori e altri apparecchi simili controllati da menu. Ben visibile e facilmente comprensibile. La grafica accattivante della schermata convince per l’ordine e la chiarezza e impiega simboli notiper permettere all’operatore di acquisire velocemente dimestichezza con l’apparecchio. Per la prima volta in un trattore Vivavoce Bluetooth integrato, lettore MP3, radio integrata e telecamera automatica per la retromarcia. L’iMonitor può essere impiegato anche per gli apparecchi controllati mediante comandi ISOBUS, così l’operatore deve tenere sotto controllo soltanto un terminale.

17


DATI TECNICI MOTORE Modello motore Cilindri/Cilindrata n°/cc Aspirazione Turbo Intercooler Potenza omologata a regime nominale (2000/25/CE) Potenza massima (2000/25/CE) Coppia massima Regime di coppia massima Incremento di coppia Regime minimo Regime massimo (nominale) Regolatore elettronico motore Raffreddamento a liquido Radiatore Olio Radiatore Carburante Filtro aria con eiettore polveri Marmitta con scarico sul montante cabina FRIZIONE Frizione a comando elettroidraulico Diametro pollici N° dischi Materiale sinterizzato CAMBIO

IRON3 190

18

139/189 145/197 793/81

157/213 162/220 836/87 1500-1700 31,5 800 2350 di serie di serie di serie di serie di serie di serie di serie 8,46 7 di serie

Cambio 33 AV + 33 RM Super-riduttore Inversore a comando elettroidraulico Lubrificazione forzata Velocità max. Radiatore olio PRESA DI POTENZA POSTERIORE Frizione a dischi multipli in bagno d’olio a comando elettroidraulico Diametro Materiale grafite Diametro Codulo Scanalature profilo codulo P.T.O. 540ECO - Giri motore/min.: P.T.O. 1000 - Giri motore/min.: Comando su parafango PRESA DI POTENZA ANTERIORE Presa di potenza anteriore Frizione a dischi multipli in bagno d’olio a comando elettroidraulico Diametro Materiale grafite Diametro Codulo Scanalature profilo codulo P.T.O. 1000 (OPT) - Giri motore/min.: PONTE ANTERIORE Innesto differenziale anteriore e posteriore a comando elettroidraulico Gestione automatica della trazione e del differenziale Rapporto di trasmissione: giri ruota anteriore per ogni giro della ruota posteriore Angolo di sterzata/Raggio di sterzata 4RM Parafanghi anteriori sterzanti FRENI Frenatura integrale sulle 4 ruote Freni anteriori e posteriori a dischi in bagno d’olio Diametro dei dischi anteriori Diametro dei dischi posteriori Freno di stazionamento Valvola frenatura idraulica rimorchio GUIDA Idrostatica con volante reclinabile e telescopico Portata pompa

TCD 2013 L06 2V DCR 6/7146 di serie

n°/cc kW/CV kW/CV Nm/Kgm giri/min % giri/min giri/min

IRON3 220

km/h

Full Powershift: con cambio marcia sequenziale a 2 gamme per 12 marce sottocarico più 9 marce super-ridotte. Automatic Powershift: selezione automatica del migliore rapporto in relazione alle condizioni di carico e regime motore di serie di serie di serie 50* @ 1750 rpm di serie di serie

mm

140 di serie 1,3/8” 21 1650 2136 di serie opzionale di serie

mm

140 di serie 1,3/8” 6 2043 di serie di serie 1,2557 55°/5650 di serie

mm mm

l/min

di serie di serie 224 280 EPB opzionale di serie 51


DATI TECNICI

IRON3 190

SOLLEVATORE IDRAULICO POSTERIORE Sollevatore posteriore a comando elettronico Capacità massima di sollevamento kg Tirante destro e terzo punto meccanico Tirante destro e terzo punto idraulici Stegoli ad aggancio automatico Comandi su parafango SOLLEVATORE ANTERIORE Sollevatore anteriore meccanico con stegoli reclinabili Capacità massima di sollevamento kg Attacchi rapidi DISTRIBUTORI IDRAULICI Portata pompa Load Sensing l/min Distributori idraulici ausiliari n° vie max. Pressione di esercizio [Bar] SERBATOIO COMBUSTIBILE Capacità serbatoio L. CABINA / ARCO DI SICUREZZA Cabina monoscocca Cabina ammortizzata pneumaticamente Ventilazione e Riscaldamento Aria condizionata PNEUMATICI Con pneumatici anteriori Con pneumatici posteriori DIMENSIONI Passo mm Lunghezza mm Altezza mm Larghezza min-max mm Luce libera da terra mm MASSA A VUOTO [2] Massa a vuoto anteriore kg Massa a vuoto posteriore kg Massa a vuoto totale kg MASSA MASSIMA AMMISSIBILE A 40 KM/H [1] Massa massima ammissibile anteriore kg Massa massima ammissibile posteriore kg Massa massima ammissibile totale kg MASSA MASSIMA AMMISSIBILE A 10 KM/H [1] Massa massima ammissibile anteriore kg Massa massima ammissibile posteriore kg Massa massima ammissibile totale kg MASSA MASSIMA AMMISSIBILE A 50 KM/H [1] Massa massima ammissibile anteriore kg Massa massima ammissibile posteriore kg Massa massima ammissibile totale kg

IRON3 220 di serie 10000 di serie opzionale di serie di serie opzionale 4000 di serie 113 10 (+ 4 anteriori) 180 380 di serie di serie di serie di serie 540/65R34” 650/65R42” 2985 5010 3030 2500-2740 460-590 3007-3650 4229-4600 7236-8250 4600-5100 7300-7400 11900-12000 5800 7300-7400 12000 4600-5100 7300-7400 11900-12000

*a seconda delle norme nazionali [1] IMPORTANTE Le masse massime ammesse richiedono la carreggiata base. [2] IMPORTANTE Il valore di massa a vuoto della trattrice è approssimato perché fortemente influenzato dall’allestimento e da eventuali accessori, verificarne l’esatto valore tramite pesatura.

Le specifiche sopra riportate si riferiscono alla dotazione più completa disponibile. Per quanto riguarda allestimenti e dotazioni, far riferimento al listino prezzi in vigore, richiedendo informazioni al concessionario della Vs. zona.

N.B.: LE VELOCITÀ IN RETROMARCIA SONO LEGGERMENTE SUPERIORI RISPETTO ALLE CORRISPONDENTI IN MARCIA AVANTI.

19


Lavoriamo ogni giorno per la vostra soddisfazione.

Un’assistenza all’altezza del nome che porta.

Ricambi originali SDF. Una qualità che paga.

Dalla trattativa pre-vendita alle ispezioni pre-consegna, dalle manutenzioni programmate alla tempestiva disponibilità dei ricambi originali e degli accessori, la Rete di assistenza SDF ha un solo obbiettivo: soddisfare con professionalità, rapidità e puntualità ogni esigenza del cliente.

I ricambi originali SDF Parts sono i soli che mantengono inalterate tutte le qualità della vostra trattrice, permettendovi di sfruttare al massimo le sue potenzialità. Utilizzando ricambi originali avrete la certezza che le prestazioni e le funzioni del vostro trattore saranno esaltate e mantenute sempre al massimo.

Concessionario di zona Si raccomanda l’utilizzo di lubrificanti e refrigeranti originali SDF Azienda con Sistema Qualità Certificato in conformità alla normativa ISO 9001:2000

SAME DEUTZ-FAHR ITALIA S.p.A. _ Viale Cassani, 15 _ 24047 _ Treviglio (BG) _ Italy _ Ph: +39 0363 4211 _ www.same-tractors.com

A cura del Servizio Marketing - Cod. 308.8509.1.1-1 - 10/11 - CFV

I.P.

La soddisfazione del cliente SAME DEUTZ-FAHR comincia appena varcata la soglia di una delle oltre 3.000 Concessionarie e Officine Autorizzate presenti in ogni angolo del mondo. Una capillare Rete di Vendita e Assistenza, capace di garantire una forte attenzione alla “Customer Satisfaction”, costruita sull’eccellenza degli standard di servizio e prima ancora sulla passione e sulla professionalità di tutti gli operatori.


308 8509 1 1 1 iron3 190 220 it