__MAIN_TEXT__

Page 1

RASSEGNA STAMPA GENNAIO-DICEMBRE 2018


Eureka, torna la gara per giovani inventori di giochi

1 di 5

http://www.luccaindiretta.it/index.php?option=com_k2&view=item&i...

EMAIL

09/01/2018, 17:08


Eureka! Funziona! | Verde Azzurro – Notizie

1 di 5

BREAKING NEWS

http://www.verdeazzurronotizie.it/eureka-funziona/

‘CAPANNORI TRA EVOLUZIONE E APOCALISSE':

Invia 75 Visto

gennaio 08, 2018

Cronaca, Lucca, Primo Piano Lucca e Piana, Ultimi Articoli Lucca e Piana Verde Azzurro 6

09/01/2018, 17:14


Eureka! Funziona! | Verde Azzurro – Notizie

2 di 5

http://www.verdeazzurronotizie.it/eureka-funziona/

Terminate le consegne dei kit nelle scuole: giovani inventori datevi da fare! Al via anche a Lucca la quarta edizione del concorso nazionale “Eureka! Funziona!” indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR

Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale “Eureka! Funziona!”, nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest’anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR, ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Il tema di quest’anno, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo “meccanico”. Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale. In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l’anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Moriano, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, “Don Bosco Bigongiari” di Lunata, “Del Fiorentino” di Capannori, “Angela Doroni” di Gragnano, di Saltocchio, “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli, “Don Milani” di Sant’Anna, Sant’Angelo, “Giovanni XXIII” di San Lorenzo a Vaccoli. Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori! Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

09/01/2018, 17:14


Eureka! Funziona! consegnati i kit a scuola per la quarta edizione – L...

1 di 3

http://www.loschermo.it/eureka-funziona-consegnati-i-kit-a-scuola-per-...

Excelvan C

09/01/2018, 17:06


Eureka! Funziona! consegnati i kit a scuola per la quarta edizione – L...

2 di 3

http://www.loschermo.it/eureka-funziona-consegnati-i-kit-a-scuola-per-...

Š201

Oggi Pomeriggio Poco nuvoloso Sera Sereno Domani - 10/01 Mattino Nubi sparse Pomeriggio Nubi sparse Sera Nubi sparse Dopo domani - 11/01 Mattino Coperto Pomeriggio Coperto

09/01/2018, 17:06


Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole » La Gaz...

1 di 4

ANNO 5°

https://www.lagazzettadilucca.it/cultura-e-spettacolo/2018/01/eureka-f...

MARTEDÌ, 9 GENNAIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena Comics

Politica

L'evento

Necrologi

Economia

Cultura

Enogastronomia

Meteo

Cinema

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Garfagnana

Viareggio

Confcommercio

Rubriche

Formazione e Lavoro Massa e Carrara

interSVISTA

A.S. Lucchese

Tea

Pistoia

CULTURA E SPETTACOLO

Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole lunedì, 8 gennaio 2018, 16:27

Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale "Eureka! Funziona!", nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest'anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR, ed organizzata a Lucca dal progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica" cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord.

09/01/2018, 17:10


Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole » La Gaz...

2 di 4

https://www.lagazzettadilucca.it/cultura-e-spettacolo/2018/01/eureka-f...

Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale. In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l'anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Moriano, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, "Don Bosco Bigongiari" di Lunata, "Del Fiorentino" di Capannori, "Angela Doroni" di Gragnano, di Saltocchio, "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli, "Don Milani" di Sant'Anna, Sant'Angelo, "Giovanni XXIII" di San Lorenzo a Vaccoli. Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori! Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Questo articolo è stato letto 54 volte.

ALTRI ARTICOLI IN CULTURA E SPETTACOLO martedì, 9 gennaio 2018, 12:08

Nuovo appuntamento con i laboratori per le famiglie al Puccini Museum Al Puccini Museum – Casa natale di Giacomo Puccini domenica 14 gennaio si rinnova l’appuntamento dedicato alle famiglie con il laboratorio dedicato ai personaggi

09/01/2018, 17:10


Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole

1 di 5

http://www.dilucca.it/index.php?option=com_content&view=article&...

Via Tazio Nuvolari, 53 - Tel 0583 462209

Home

DiLucca

Archivio Notizie

Trasmissioni

Guida TV

Ore : 17.03 | 09 gennaio

Cerca Nel Sito

HighLights

Sei qui: Home

Cronaca & Attualità

Cronaca

Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole

CRONACA NEWS

SPORT NEWS

A.S. LUCCHESE

CULTURA E SPETTACOLO

POLITICA NEWS

ECONOMIA NEWS

SANITÀ E AMBIENTE

SPECIALE DI LUCCA

Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole Creato Lunedì, 08 Gennaio 2018 18:18

Al via anche a Lucca la quarta edizione del concorso nazionale “Eureka! Funziona!” indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR

Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale “Eureka! Funziona!”, nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest’anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR, ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Il tema di quest’anno, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo “meccanico”. Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale. In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l’anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Moriano, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, "Don Bosco Bigongiari” di Lunata, "Del Fiorentino" di Capannori, “Angela Doroni” di Gragnano, di Saltocchio, “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli, “Don Milani" di Sant’Anna, Sant’Angelo, “Giovanni XXIII” di San Lorenzo a Vaccoli. Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori!

09/01/2018, 17:03


Sfida alla creazione del miglior giocattolo meccanico nelle scuole - Art...

1 di 2

https://www.versiliatoday.it/2018/01/09/sfida-alla-creazione-del-miglio...

09/01/2018, 17:07


Voce di Lucca - Eureka! Funziona!

1 di 2

http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=61996

Home

Prima pagina

...in Toscana

...si viaggiare...!

Attualità

Attualità & Humor

Bon Appetit

COMUNICATI STAMPA

Cultura

Garfagnana

La Tra Lucc

LuccAffari

Mediavalle

Politica

Racconti Lucchesi

Satira

Società

Sport

Stravaganze

VERS

Scrivi a

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

Eureka! Funziona! Terminate le consegne dei kit nelle scuole: giovani inventori datevi da fare! Al via anche a Lucca la quarta edizione del concorso nazionale “Eureka! Funziona!” indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR

Login Registrati alla Iscriviti alla n Blog personal i Blog dei lucc

Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale “Eureka! Funziona!”, nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest’anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR, ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Il tema di quest’anno, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo “meccanico”. Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale. In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l’anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Moriano, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, 'Don Bosco Bigongiari” di Lunata, 'Del Fiorentino' di Capannori, “Angela Doroni” di Gragnano, di Saltocchio, “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli, “Don Milani' di Sant’Anna, Sant’Angelo, “Giovanni XXIII” di San Lorenzo a Vaccoli. Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori! Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Redazione - inviato in data 08/01/2018 alle ore 19.32.07 -

09/01/2018, 17:15


Le classi si sfidano ad inventare un giocattolo meccanico - Cronaca - il...

1 di 6

http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2018/01/09/news/le-classi-si-sf...

0 COMMENTI 0 Condividi Tweet

0 LinkedIn

0 Pinterest

LUCCA. Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale “Eureka! Funziona!”, nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest’anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del ministero, ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Velan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Il tema di quest’anno, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo “meccanico”.

Offese razziste

10/01/2018, 11:15


Le classi si sfidano ad inventare un giocattolo meccanico - Cronaca - il...

2 di 6

0 COMMENTI

0 LinkedIn

0 Pinterest

http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2018/01/09/news/le-classi-si-sf...

Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale. In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l’anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Moriano, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, "Don Bosco Bigongiari” di Lunata, "Del Fiorentino" di Capannori, “Angela Doroni” di Gragnano, di Saltocchio, “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli, “Don Milani" di Sant’Anna, Sant’Angelo, “Giovanni XXIII” di San Lorenzo a Vaccoli.

Striscione razzis gli studenti Un tuffo nel 201

Cori da stadio e Capodanno a V

Configura Il Nuov Nissan

Internet senza Te Offerte adsl casa

ASTE GIUDIZI

Appartamenti G

Tribunale di L Tribunale di L Tribunale di G Tribunale di P

Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori!

10/01/2018, 11:15


PROGETTO LU.ME.

Le classi si sfidano ad inventare un giocattolo meccanico 1 LUCCA

una classe di Ponte a Moriano col kit

Progetto Lu.Me.

Nuove sfide, nuovi inventori! Sono terminate le consegne dei kit del concorso nazionale "Eureka! Funziona!", nelle 19 scuole del territorio provinciale che anche quest'anno hanno voluto aderire alla sfida indetta da Federmeccanica con il patrocinio del ministero, ed organizzata a Lucca dal progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica" cui aderiscono 11 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec e Ve-

lan Abv), con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze , quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Sono 150 i kit acquistati dal progetto LU.ME. e consegnati nelle mani delle bambine e dei bambini per questa quarta edizione provinciale . In 4 anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia

sono cresciute da 14 a 19, e i bambini in finale, l'anno scorso, sono stati 500. Da Lucca partecipano le scuole primarie di Ponte a Morian o, di Fornaci di Barga, di Castelnuovo Garfagnana, "Don Bosco Bigongiari" di Lunata, "Del Fiorentino" di Capannori, "Angela Doroni" di Gragnano, di Saltocchio, "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli, "Don Milani" di Sant'Anna, Sant'Angelo, "Giovanni XXIII" di San Lorenzo aVacco-

li. Ora tocca ai giovani darsi da fare: le loro invenzioni saranno esaminate e tra loro scelte le vincitrici. Buon divertimento, inventori!

Pagina 1


Ved

r,,`

N.S

I

Giovani inventori in azione Decolla «Eureka! Funziona!» AL VIA anche in Versilia la quarta edizione del concorso nazionale «Eureka! Funziona!» indetto da Federmeccanica col patrocinio del Miur ed organizzata a Lucca dal progetto «Lu.me. Lucca metalmeccanica». Il tema dell'edizione 2018 è la meccanica . La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze , quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini , partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo meccanico. Dal 2015 ad oggi le scuole partecipanti da tutta la provincia sono cresciute da 14 a 19 e i bambini in finale l'anno scorso sono stati 500. La Versilia concorre con le scuole primarie di Capezzano, Mei di Bozzano. Ricci e Barsottini-Africa di Pietrasanta,Carducci di Piano del Quercione , Tenuta (nella foto) e Leone Sbrana di Viareggio.

Progetto Lu.Me.

Pagina 2


PUBBLICITÀ

EMAIL


ANNO 5°

MARTEDÌ, 13 MARZO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Economia

Cultura

Enogastronomia

Comics

Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Formazione e Lavoro

Garfagnana

ECONOMIA E LAVORO

70 giovani della Carlo Del Prete hanno messo in scena l’Orientagiovani LAB del progetto LU.ME. Lucca Metalmeccanica lunedì, 12 marzo 2018, 15:00

Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande? Sono i temi che 70 ragazze e ragazzi delle terze A, B e C della scuola media "Carlo Del Prete" di Lucca, accompagnati dalla docente responsabile dell'orientamento Annalisa Messore, hanno potuto trasformare in spettacolo, grazie al progetto LU.ME. nell'ambito delle iniziative "Orientagiovani" 2017-2018 e grazie agli attori Marica Bonelli, Laerte Neri e Paolo Simonelli della Compagnia Coquelicot Teatro. Il progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec. A novembre ha lanciato un calendario di iniziative per portare oltre il teatro l'esperienza dello spettacolo "Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta", scritto appositamente da Cataldo Russo responsabile della Formazione del Teatro del Giglio e dalla scrittrice Morena Rossi per Fascetti Associati, che tanto successo ha riscosso tra i giovani. "La scuola Carlo del Prete – spiega il referente del progetto LU.ME. Massimo Bellandi della Fapim, che ha partecipato direttamente all'iniziativa - si è offerta come scuola pilota, e l'esperimento formativo ha dato ottimi risultati. I ragazzi hanno iniziato a lavorare a ottobre realizzando uno spettacolo per classe, ciascun gruppo sviluppando temi sia comuni sia diversi, per indagare chi sono e cosa vogliono diventare da grandi: tutte le scene saranno montate in un unico video che racconterà l'esperienza". "I ragazzi sono stati davvero partecipi – prosegue -. Dalle dichiarazioni di stima e d'amore ad amici e genitori, padri soprattutto, alle idee sul proprio futuro, dalle più fantasiose alle più concrete, ma tutte con un elemento comune: l'indipendenza. Una ragazza ha detto: 'io so benissimo cosa voglio diventare e che persona sarò, ma non so ancora quale scuola scegliere', e questo è esattamente il punto che questo lavoro voleva toccare. Perché abbiamo, come aziende, tanto bisogno che la scuola dia strumenti reali, concreti, al passo coi tempi, ai nostri giovani. E non solo in termini tecnici, ma cognitivi e ispiranti". L'attività rientra fra quelle che l'Istituto comprensivo Lucca 3 offre a studenti e genitori per affrontare la scelta della scuola superiore.

Questo articolo è stato letto 31 volte.

Rubriche

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


BREAKING NEWS

il santo del giorno, 10 ottobre San Daniele Comboni

Invia

74 Visto

marzo 12, 2018

Cronaca, Lucca, Primo Piano Lucca e Piana, Ultimi Articoli Lucca e Piana

Verde Azzurro 6

Stampa con Sprint24 - La tua tipografia online

Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande? 70 giovani delle classi terze delle medie Carlo Del Prete hanno messo in scena l’Orientagiovani LAB del progetto LU.ME. Lucca Metalmeccanica


Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande? Sono i temi che 70 ragazze e ragazzi delle terze A, B e C della scuola media “Carlo Del Prete” di Lucca, accompagnati dalla docente responsabile dell’orientamento Annalisa Messore, hanno potuto trasformare in spettacolo, grazie al progetto LU.ME. nell’ambito delle iniziative “Orientagiovani” 2017-2018 e grazie agli attori Marica Bonelli, Laerte Neri e Paolo Simonelli della Compagnia Coquelicot Teatro. Il progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec. A novembre ha lanciato un calendario di iniziative per portare oltre il teatro l’esperienza dello spettacolo “Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta”, scritto appositamente da Cataldo Russo responsabile della Formazione del Teatro del Giglio e dalla scrittrice Morena Rossi per Fascetti Associati, che tanto successo ha riscosso tra i giovani. “La scuola Carlo del Prete – spiega il referente del progetto LU.ME. Massimo Bellandi della Fapim, che ha partecipato direttamente all’iniziativa – si è offerta come scuola pilota, e l’esperimento formativo ha dato ottimi risultati. I ragazzi hanno iniziato a lavorare a ottobre realizzando uno spettacolo per classe, ciascun gruppo sviluppando temi sia comuni sia diversi, per indagare chi sono e cosa vogliono diventare da grandi: tutte le scene saranno montate in un unico video che racconterà l’esperienza”. “I ragazzi sono stati davvero partecipi – prosegue -. Dalle dichiarazioni di stima e d’amore ad amici e genitori, padri soprattutto, alle idee sul proprio futuro, dalle più fantasiose alle più concrete, ma tutte con un elemento comune: l’indipendenza. Una ragazza ha detto: ‘io so benissimo cosa voglio diventare e che persona sarò, ma non so ancora quale scuola scegliere’, e questo è esattamente il punto che questo lavoro voleva toccare. Perché abbiamo, come aziende, tanto bisogno che la scuola dia strumenti reali, concreti, al passo coi tempi, ai nostri giovani. E non solo in termini tecnici, ma cognitivi e ispiranti”. L’attività rientra fra quelle che l’Istituto comprensivo Lucca 3 offre a studenti e genitori per affrontare la scelta della scuola superiore.

Condividi

Commenti: 0

Ordina per Novità

31

35

50

55

321

432

Aggiungi un commento...

Plug-in Commenti di Facebook

Altopascio

andrea marcucci

capannori

carnevale

barga

carnevale di Viareggio Castelnuovo di Garfagnana castelnuovo garfagnana comune di Barga

Cefa Basket

comune di Lucca

Fabbriche di Vergemoli Festa della donna

dicembre 02, 2016

giugno 10, 2016

giugno 12, 2016

marzo 17

Fosciandora lavoro

scuola

sport

filecchio Garfagnana

Lupo

notte bianca

piazza al serchio prodotti tipici

feste

Gallicano

Lucca

Media Valle

fagioli

Maurizio Marchetti olocausto

polimeni profughi

ricette

teatro

turismo in garfagnana

porcari sanità

Teatro dei differenti

Versilia


Home

Prima pagina

Login

martedì 13 marzo 2018 ...in Toscana

...si viaggiare...!

Attualità

Attualità & Humor

Bon Appetit

Comunicati Stampa

Cultura

Garfagnana

La Tradizione Lucchese

LuccAffari

Mediavalle

Politica

Racconti Lucchesi

Salute

Satira

Società

Sport

Stravaganze

La Voce degli animali

l'Altra Stampa

VERSILIA

Vita nei Comuni

Scrivi anche tu..

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande?

Cerca

Login Registrati alla Voce

Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande? 70 giovani delle classi terze delle medie Carlo Del Prete hanno messo in scena l’Orientagiovani LAB del progetto LU.ME. Lucca Metalmeccanica

Iscriviti alla news Blog personali i Blog dei lucchesi

Qual è la persona che stimo di più? Come mi vedo fra 5 anni? Cosa farò da grande? Sono i temi che 70 ragazze e ragazzi delle terze A, B e C della scuola media “Carlo Del Prete” di Lucca, accompagnati dalla docente responsabile dell’orientamento Annalisa Messore, hanno potuto trasformare in spettacolo, grazie al progetto LU.ME. nell’ambito delle iniziative “Orientagiovani” 2017-2018 e grazie agli attori Marica Bonelli, Laerte Neri e Paolo Simonelli della Compagnia Coquelicot Teatro. Il progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec. A novembre ha lanciato un calendario di iniziative per portare oltre il teatro l’esperienza dello spettacolo “Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta”, scritto appositamente da Cataldo Russo responsabile della Formazione del Teatro del Giglio e dalla scrittrice Morena Rossi per Fascetti Associati, che tanto successo ha riscosso tra i giovani. “La scuola Carlo del Prete – spiega il referente del progetto LU.ME. Massimo Bellandi della Fapim, che ha partecipato direttamente all’iniziativa - si è offerta come scuola pilota, e l’esperimento formativo ha dato ottimi risultati. I ragazzi hanno iniziato a lavorare a ottobre realizzando uno spettacolo per classe, ciascun gruppo sviluppando temi sia comuni sia diversi, per indagare chi sono e cosa vogliono diventare da grandi: tutte le scene saranno montate in un unico video che racconterà l’esperienza”.

“I ragazzi sono stati davvero partecipi – prosegue -. Dalle dichiarazioni di stima e d’amore ad amici e genitori, padri soprattutto, alle idee sul proprio futuro, dalle più fantasiose alle più concrete, ma tutte con un elemento comune: l’indipendenza. Una ragazza ha detto: ‘io so benissimo cosa voglio diventare e che persona sarò, ma non so ancora quale scuola scegliere’, e questo è esattamente il punto che questo lavoro voleva toccare. Perché abbiamo, come aziende, tanto bisogno che la scuola dia strumenti reali, concreti, al passo coi tempi, ai nostri giovani. E non solo in termini tecnici, ma cognitivi e ispiranti”. L’attività rientra fra quelle che l’Istituto comprensivo Lucca 3 offre a studenti e genitori per affrontare la scelta della scuola superiore.

Redazione - inviato in data 12/03/2018 alle ore 15.04.59 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Contatti

Informativa

Le regole del Blog

Internet Policy

Amici della Voce

Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT. L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a info@lavocedilucca.it

P.IVA 02320580463


QUAL È OD SeUVRQD FKe VWLPR GL SLù? CRPe PL veGR IUD 5 DQQL? CRVD IDUz GD JUDQGe? 6RQR L WePL FKe 70 UDJDzze e UDJDzzL GeOOe WeUze A, B e C GeOOD VFuROD PeGLD «CDUOR GeO 3UeWe» GL LuFFD, DFFRPSDJQDWL GDOOD GRFeQWe UeVSRQVDELOe GeOO’RULeQWDPeQWR AQQDOLVD 0eVVRUe, KDQQR SRWuWR WUDVIRUPDUe LQ VSeWWDFROR, JUDzLe DO SURJeWWR L8.0(. PeWDOPeFFDQLFD QeOO’DPELWR GeOOe LQLzLDWLve «2ULeQWDJLRvDQL» 2017-2018 e JUDzLe DJOL DWWRUL 0DULFD BRQeOOL, LDeUWe 1eUL e 3DROR 6LPRQeOOL GeOOD CRPSDJQLD CRTueOLFRW 7eDWUR. ,O SURJeWWR, FRQ LO VuSSRUWR GL CRQILQGuVWULD 7RVFDQD 1RUG ULuQLVFe 10 WUD Oe SLù JUDQGL DzLeQGe GeO FRPSDUWR PeWDOPeFFDQLFR SeU UeDOLzzDUe LQLzLDWLve LQ IDvRUe GeO WeUULWRULR: A.CeOOL 3DSeU, A.CeOOL 1RQwRveQV, )DELR 3eULQL, )DSLP, )RVEeU,

TEATRO 5DJDzzL VL DUULFFKLVFe GL uQ QuRvR, GeOLFDWR e FRLQvROJeQWe VSeWWDFROR, Luce GL AOLQe 1DUL, AOGeV, LQ VFeQD DO 7eDWUR 6DQ GLURODPR RJJL DOOe 14.45 e GRPDQL DOOe 18. AGDWWR D EDPELQL e IDPLJOLe, uQLVFe OD GDQzD, OD SDUROD, O’DQLPDzLRQe JUDILFD e L JLRFKL FRQ GLveUVe VRUJeQWL OuPLQRVe, IDFeQGRQe VWUuPeQWL SeU FROWLvDUe LO FeUFDWRUe GL GRPDQGe, LO ILORVRIR, FKe q LQ RJQL EDPELQR. «CL VRQR GRPDQGe – GLFe AOLQe 1DUL - VeQzD eWà. DRPDQGe FKe FRPLQFL D SRUWL ILQ GD EDPELQR e FKe SRL VL ULSURSRQJRQR QeOO’eWà DGuOWD, VeJQDQGR RJQL vROWD uQ SDVVDJJLR GL FUeVFLWD. 6RQR GRPDQGe FKe DUULvDQR TuDQGR PeQR Oe VL

GDPELQL, .0( ,WDOy, 5RWRUN )OuLG 6yVWePV, 6DPSL e 7RVFRWeF. A QRvePEUe KD ODQFLDWR uQ FDOeQGDULR GL LQLzLDWLve SeU SRUWDUe ROWUe LO WeDWUR O’eVSeULeQzD GeOOR VSeWWDFROR TL aspetto fuoUL.. nel mondo. Le emozLonL dL una scelta, VFULWWR DSSRVLWDPeQWe GD CDWDOGR 5uVVR, UeVSRQVDELOe IRUPDzLRQe GeO 7eDWUR GeO GLJOLR e GDOOD VFULWWULFe 0RUeQD 5RVVL SeU )DVFeWWL DVVRFLDWL, FKe KD ULVFRVVR WDQWR VuFFeVVR WUD L JLRvDQL (QeOOD IRtR). «LA SCUOLA CDUOR GeO 3UeWe - VSLeJD LO UeIeUeQWe GeO SURJeWWR 0DVVLPR BeOODQGL GeOOD )DSLP, FKe KD SDUWeFLSDWR GLUeWWDPeQWe DOO’LQLzLDWLvD - VL q RIIeUWD FRPe VFuROD SLORWD, e O’eVSeULPeQWR IRUPDWLvR KD GDWR RWWLPL ULVuOWDWL. , UDJDzzL KDQQR LQLzLDWR D ODvRUDUe D RWWREUe UeDOLzzDQGR uQR VSeWWDFROR SeU FODVVe, FLDVFuQ JUuSSR VvLOuS-

DVSeWWD, uQD DOOD vROWD R WuWWe LQVLePe. 3eU DOFuQe OD VROuzLRQe q GD TuDOFKe SDUWe, DOWUe VePEUDQR VeQzD ULVSRVWD». AOOD ILQe GL RJQL VSeWWDFROR, JOL VSeWWDWRUL SRWUDQQR FRQWULEuLUe DOO’LQVWDOODzLRQe SeUIRUPDWLvD «8Q FLeOR GL GRPDQGe» OeJDWD DO WePD GeOOR VSeWWDFROR. ,Q uQ ULWuDOe LQWLPR e VLOeQzLRVR, RJQuQR SRWUà LQIDWWL VFULveUe Vu uQ FDUWRQFLQR OD SURSULD GRPDQGD, DIILGDUOD D uQ VLPEROLFR FLeOR GL SLFFROe OuFL (GLvLVR LQ WUe VezLRQL SeU GRPDQGe FRQ uQD ULVSRVWD FeUWD, SRVVLELOe R LPSRVVLELOe) e ULWURvDUe Oe WUDFFe ODVFLDWe GDJOL VSeWWDWRUL FKe OR KDQQR SUeFeGuWR. GOL VSeWWDFROL VDUDQQR SUeFeGuWL QeOOe PDWWLQDWe GDOOe UeFLWe VFRODVWLFKe DOOe 9.45.

ALL’AUD,TOR,UM 6DQ 5RPDQR GL LuFFD, veQeUGu DOOe 21.30 GL WeUUà LQ eVFOuVLvD WRVFDQD, OR VKRw GL ,RVRQRuQFDQe (-DFRSR ,QFDQL) FRQ LO FKLWDUULVWD 3DROR AQJeOL. 6L WUDWWD GL uQR VSeWWDFROR SDUWLFRODUe e uQLFR LQ FuL L Gue PuVLFLVWL VDUGL eVeJuLUDQQR EUDQL GeL ORUR UeSeUWRUL, ULeODERUDQGROL e FRQWDPLQDQGROL FRQ uQD FRPSRQeQWe G’LPSURvvLVDzLRQe. 1eOOD ORUR PuVLFD, FDULFD GL eOePeQWL DQFeVWUDOL e GL evRFDzLRQL GLIILFLOPeQWe FDWDORJDELOL LQ uQ JeQeUe PuVLFDOe, VL UeVSLUD O’LVROD FRQ WuWWe Oe Vue VIDFFeWWDWuUe VWLOLVWLFKe. È uQ’eVSUeVVLRQe FUeDWLvD FKe GLSLQJe SDeVDJJL VRQRUL G’DvDQJuDUGLD

SDQGR WePL VLD FRPuQL VLD GLveUVL, SeU LQGDJDUe FKL VRQR e FRVD vRJOLRQR GLveQWDUe GD JUDQGL e WuWWe Oe VFeQe VDUDQQR PRQWDWe LQ uQ uQLFR vLGeR FKe UDFFRQWeUà O’eVSeULeQzD». ( SRL SURVeJue VRWWROLQeDQGR FKe L UDJDzzL VRQR VWDWL GDvveUR SDUWeFLSL. «DDOOe GLFKLDUDzLRQL GL VWLPD e G’DPRUe DG DPLFL e JeQLWRUL, SDGUL VRSUDWWuWWR - DJJLuQJe -, DOOe LGee VuO SURSULR IuWuUR, GDOOe SLù IDQWDVLRVe DOOe SLù FRQFUeWe, PD WuWWe FRQ uQ eOePeQWR FRPuQe: O’LQGLSeQGeQzD. 8QD UDJDzzD KD GeWWR: LR VR EeQLVVLPR FRVD vRJOLR GLveQWDUe e FKe SeUVRQD VDUz, PD QRQ VR DQFRUD TuDOe VFuROD VFeJOLeUe. ( TueVWR q LO SuQWR FKe TueVWR ODvRUR vROevD WRFFDUe. 3eUFKp DEELDPR, FRPe DzLeQGe, LO ELVRJQR FKe OD VFuROD GLD VWUuPeQWL UeDOL, FRQFUeWL, DO SDVVR FRL WePSL, DL QRVWUL JLRvDQL. ( QRQ VROR LQ WeUPLQL WeFQLFL, PD FRJQLWLvL e LVSLUDQWL».

e, DOOR VWeVVR WePSR, ULSRUWD DO VROFR GeOO’DUDWUR e DOOe vDULDzLRQL PLQLPDOL ULSRUWDWe LQ uQ DUDzzR UeDOLzzDWR DO WeODLR. ,QQRvDWRUL FRQ UDGLFL, AQJeOL e ,RVRQRuQFDQe FRVWLWuLVFRQR uQ eVePSLR LPSRUWDQWe GeO FRPe OD WUDGLzLRQe GeEED WURvDUe, QeOOD VRFLeWà DWWuDOe, uQ’evROuzLRQe GeL VuRL OLQJuDJJL DUFDLFL, FROORFDQGRVL QeO GLIILFLOe FRQIURQWR FRQ LO SUeVeQWe, VeQzD FDGeUe QeOOD WeQWDzLRQe GeOO’ROeRJUDILD. L’eveQWR RUJDQLzzDWR GDOO’DVVRFLDzLRQe FuOWuUDOe :RP, DQWLFLSeUà OD VeFRQGD eGLzLRQe GL :øP IeVW, IeVWLvDO GL PuVLFD LQGLe LWDOLDQD FKe VL WeUUà QeL JLRUQL 24, 25, 26 PDJJLR D 9LOOD BRWWLQL.


06

05

2018

Headline:

Search this site...

Livorno Colle Cecina Rosignano - Elba Isole Val di Cornia

Pisa - Lucca Versilia Lungomonte - Zona del Cuoio Val D'Era - Colline Pisane

HOME AMBIENTE CULTURA ECONOMIA ISTRUZIONE LAVORO MONDO MUSICA POLITICA SALUTE SOCIETÀ SPETTACOLO SPORT LIVORNO COLLE CECINA ROSIGNANO VAL DI CORNIA ELBA ISOLE PISA COLLINE PISANE LUNGOMONTE VAL D’ERA ZONA DEL CUOIO LUCCA VERSILIA

COLLABORA CON PISORNO.IT

CHI SIAMO

EMAIL PISORNO

NINNENONNE

CASTELLI ROMANI

“EUREKA! Funziona!” Concorso per giovani costruttori

RSS

POPULAR

EMAIL

LATEST

TWITTER

FACEBOOK

COMMENTS

TAGS

Inserito 1 mese fa | 0 Comments

pisorno.it si aggiorna, rallentiamo per qualche giorno

Si è svolta stamani (23aprile) la cerimonia conclusiva del concorso “Eureka!

1 ora ago | 0 Comments

Funziona!”, patrocinato dalla Sezione Meccanica di Confindustria Livorno Massa

“Il Cammino di Ferro”. La fiction medievale

Carrara e sponsorizzato dalla società Kayser Italia.

girata sulla Francigena Toscana, finalmente in Tv nazionale

23aprile 2018 da Lodovica Lazzerini, Confindustria Livorno Massa Carrara

2 ore ago | 0 Comments

Tema del concorso: Meccanica; presenti i gruppi Secret Florence, due concerti imperdibili alla Sala Vanni

finalisti (4/5 bambini),circa 30 bambini di quinta della Scuola Primaria “Villa Corridi” del IV

8 ore ago | 0

Circolo Didattico La Rosa. Era presente all’incontro, in rappresentanza dell’USP di

La Michael Nyman Band al Verdi di Pisa il

Livorno, la dott. Paola Barontini.

prossimo 15 Giugno

Il Progetto “Eureka!Funziona!” nasce con la finalità di

9 ore ago | 0

promuovere il “sapere tecnico” all’interno della scuola. E’

la collaborazione di numerose Associazioni del Sistema

Marcia per la Pace alunni/e Istituto Comprensivo Micheli-Bolognesi di Livorno. 7 giugno ore 16

Confindustria. Si tratta di un’esperienza ideale per

9 ore ago | 0 Comments

un format mutuato dalla Finlandia che, da alcuni anni, Federmeccanica promuove in accordo con il MIUR e con

orientare gli alunni della scuola primaria al fare e al lavoro Tara Velarde in concerto alla Baracchina

di gruppo.

Bianca di Livorno I bambini, partendo da un kit composto da materiali diversi (motorino, puleggia, porta batterie, cavo elettrico bipolare, asticelle di legno, ecc.) devono progettare un giocattolo funzionante. I gruppi partecipanti si suddividono i compiti e ognuno contribuisce alla realizzazione del progetto proprio come avviene nello studio e sviluppo di un prodotto industriale (progetto, disegno, studio grafico, realizzazione campagna pubblicitaria). 6 i progetti finalisti sono stati giudicati da una commissione di cui faceva gentilmente parte anche il professor Andrea Stefanini rappresentante

dalla

Associazione

Italiana

per

l’insegnamento della Fisica – AIF, secondo una griglia di valutazione che tiene conto dell’inventiva, delle soluzioni tecniche

adottate,

della

gestione

del

processo

di

marketing, ecc..

E’ risultato vincitore il progetto “FIAMMA ROSSA” realizzato dai giovani inventori Baicchi Francesco, Campani Alberto, De Francesco Alessio, Giusti Jacopo, Soldaini Nicole della classe V A. Il

10 ore ago | 0 Arcipelago Pulito. Dall’Europa un aiuto ai ‘pescatori spazzini’ 10 ore ago | 0 Comments Garantire diritti. La politica si inchini alla memoria di Soumaila Sacko, USB: raccolta fondi per il sindacalista assassinato 10 ore ago | 0 Comments Alla memoria di Soumaila Sacko: “urlano disperati gli africani nella piana di Gioia Tauro” 10 ore ago | 0 Comments Servizio idrico. Bonus Integrativo, stanziato il fondo 2018 per utenze deboli 10 ore ago | 0 Comments

premio per la classe vincitrice della competizione territoriale di “Eureka! Funziona!,” è la partecipazione alla Festa Nazionale del Progetto che si terrà, il 1 giugno prossimo, a Lucca, presso il Teatro del Giglio. Tutti i Progetti in gara:

Nelle sale il sorprendente “Lazzaro felice” di Alice Rohrwacher 11 ore ago | 0 Comments

FROGGY( Andreini Mattia, Caroti Cristiano, Panciatici Bianca); SUPER PATATINE VIAGGIANTI (Asaro Matteo, Boucherif D’Jamel M’Hamed, Campioni Marta, Franchini Giulia); PAC (Bianchi Alessandro, Costa Alessio, Galleni Giulia; LULÙ (Arnesano Gaia, Barbini Giulia,Di Stefano Tiziano, Hidalgo Darioelio); IL CESTINO SPAZZINO ( Fanelli Marco, Nardi Elisa, Pelucchini Mattia, Violi Marta). Rating: +3 (from 3 votes)

Vela. I risultati finali della 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2018 2 giorni ago | 0 Comments Report manifestazione Campo Darby 2 giugno. Un militante che vorrebbe vedere meno frammentata la sinistra 2 giorni ago | 0 Comments

Articoli che possono interessarti Manifestazione regionale “No Guerra No Camp Darby”: un corteo colorato e pacifico 2 giorni ago | 0 Comments

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la - Cookie Policy -Ulteriori Informazioni

-Chiudi


martedĂŹ 05 giugno 2018 - 23:03

10

0

Share

0

0

I sei progetti finalisti sono stati giudicati da una commissione di cui faceva gentilmente parte anche il professore Andrea Stefanini rappresentante dalla Associazione Italiana per l’insegnamento della Fisica


BREAKING NEWS

‘CAPANNORI TRA EVOLUZIONE E APOCALISSE':

Invia

58 Visto

maggio 18, 2018

Cronaca, Cultura, Lucca, Primo Piano Lucca e Piana, Ultimi Articoli Lucca e Piana

Verde Azzurro 6

Eureka! Funziona!

Vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i gioca�oli semifinalis� del concorso dedicato ai piccoli inventori organizzato a Lucca da LU.ME.


Condividi

Commenti: 0

Ordina per NovitĂ

Aggiungi un commento...

Plug-in Commenti di Facebook

gennaio 12, 2018

dicembre 19, 2017

luglio 18, 2016

novembre 2

31

35

50

55

321

Altopascio

andrea marcucci

capannori

carnevale

432 barga

carnevale di Viareggio Castelnuovo di Garfagnana castelnuovo garfagnana comune di Barga

comune di Lucca

Fabbriche di Vergemoli Festa della donna Fosciandora

Cefa Basket

feste

Gallicano

fagioli filecchio Garfagnana


ANNO 5°

SABATO, 19 MAGGIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena Teatro del Giglio

Politica

L'evento Comics

Economia

Cultura

Enogastronomia Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Formazione e Lavoro

Garfagnana

PIANA

"Eureka! Funziona!": vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i giocattoli semifinalisti del concorso dedicato ai piccoli inventori venerdì, 18 maggio 2018, 11:51

Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano questo lunedì 21 maggio allafinale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR "Eureka! Funziona!", che si tiene a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord. In attesa della finale nazionale dell'1 giugno, si sono infatti guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorentino" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territorialenell'auditorium del Suffragio, l'11 maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Ora non resta che attendere il confronto nazionale, che vedrà protagoniste invenzioni da tutta Italia. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Rubriche

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


ANNO 6°

SABATO, 19 MAGGIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Rubriche Lucca

Politica

interSvista Garfagnana

Cultura

L'evento

Economia

Brevi

Massa e Carrara

Sport

Massarosa

Enogastronomia

Camaiore

Confcommercio

Pietrasanta

Ce n'è anche per Cecco a cena

Forte dei Marmi

A. Versilia

Meteo

Cinema

Pistoia

CRONACA

"Eureka! Funziona!": vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i giocattoli semifinalisti del concorso dedicato ai piccoli inventori venerdì, 18 maggio 2018, 11:52

Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano questo lunedì 21 maggio allafinale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR "Eureka! Funziona!", che si tiene a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord. In attesa della finale nazionale dell'1 giugno, si sono infatti guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorentino" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territorialenell'auditorium del Suffragio, l'11 maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Ora non resta che attendere il confronto nazionale, che vedrà protagoniste invenzioni da tutta Italia. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Questo articolo è stato letto 31 volte.

ALTRI ARTICOLI IN CRONACA

Supporters

sabato, 19 maggio 2018, 09:02

Presentata la nona edizione del Torneo dei Quartieri Versiliesi "Per Non Dimenticare" Presentata nella sala della Croce Verde di Viareggio la nona edizione del Torneo dei Quartieri Versiliesi Per Non Dimenticare manifestazione

RICERCA NEL SITO


Piattaforma di informazione locale affiliata al network cittanet Questo articolo può essere letto su www.luccacitta.net

luccacitta.net è una piattaforma di informazione locale affiliata al network Cittanet

Eureka! Funziona! Vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i giocattoli semifinalisti del concorso dedicato ai piccoli inventori organizzato a Lucca da LU.ME. Pubblicato il: 19/05/2018, 01:19 | Categoria: Eventi

Appuntamento lunedì 21 maggio a Palazzo Bernardini per sapere chi accederà alle nazionali di "Eureka! Funziona!" PUBBLICITÀ

Il concorso è indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano questo lunedì 21 maggio alla finale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR "Eureka! Funziona!", che si tiene a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord. In attesa della finale nazionale dell'1 giugno, si sono infatti guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorentino" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territoriale nell'auditorium del Suffragio, l'11 maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Ora non resta che attendere il confronto nazionale, che vedrà protagoniste invenzioni da tutta Italia. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it Contatti redazione@luccacitta.net mob. 320.8428413


Home

Login

sabato 19 maggio 2018 ...in Toscana

Attualità

Attualità & Humor

Bon Appetit

Comunicati Stampa

Cultura

Degrado lucchese

Garfagnana

La Tradizione Lucchese

l'Altra Stampa

LuccAffari

Mediavalle

Politica

Racconti Lucchesi

Satira

Società

Sport

Stravaganze

VERSILIA

Vita nei Comuni

Scrivi anche tu..

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

Eureka! Funziona! Vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i giocattoli semifinalisti del concorso dedicato ai piccoli inventori organizzato a Lucca da LU.ME. Appuntamento lunedì 21 maggio a Palazzo Bernardini per sapere chi accederà alle nazionali di “Eureka! Funziona!” Il concorso è indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano questo lunedì 21 maggio alla finale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR “Eureka! Funziona!”, che si tiene a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord.

In attesa della finale nazionale dell’1 giugno, si sono infatti guadagnati l’accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) “Allegrolandia” e “Anky Starko” della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) “Il robot della fortuna” della primaria “Barsottini-Africa” di Pietrasanta, “Dino lo storico Sapientino” della primaria “Don Bosco Bigongiari” di Lunata e “Il mostro mangia pizza” della “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli; (classi quinte) “Animal Race” della “Del Fiorentino” di Capannori; “Il trenino in ferrovia” della “Angela Doroni” di Gragnano, “La ruota ecologica” della “Bibolotti” di Marina di Pietrasanta e “Blue Star” della “Carducci” di Piano del Quercione.

A partire da 19 scuole iscritte quest’anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territoriale nell’auditorium del Suffragio, l’11 maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la conoscenza e l’apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività.

Il tema di quest’anno, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo “meccanico”. Ora non resta che attendere il confronto nazionale, che vedrà protagoniste invenzioni da tutta Italia. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Redazione - inviato in data 18/05/2018 alle ore 17.35.03 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Login Registrati alla Voce Iscriviti alla news Blog personali i Blog dei lucchesi


EMAIL

scrivi il tuo messaggio qui...

inserisci il tuo nome...


Piattaforma di informazione locale affiliata al network cittanet Questo articolo può essere letto su www.luccacitta.net

luccacitta.net è una piattaforma di informazione locale affiliata al network Cittanet

Eureka! Funziona! Vengono dalla Piana di Lucca e dalla Versilia i giocattoli semifinalisti del concorso dedicato ai piccoli inventori organizzato a Lucca da LU.ME. Pubblicato il: 19/05/2018, 01:19 | Categoria: Eventi

Appuntamento lunedì 21 maggio a Palazzo Bernardini per sapere chi accederà alle nazionali di "Eureka! Funziona!" Il concorso è indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano questo lunedì 21 maggio alla finale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR "Eureka! Funziona!", che si tiene a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord. In attesa della finale nazionale dell'1 giugno, si sono infatti guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorentino" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territoriale nell'auditorium del Suffragio, l'11 maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Ora non resta che attendere il confronto nazionale, che vedrà protagoniste invenzioni da tutta Italia. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it Contatti redazione@luccacitta.net mob. 320.8428413 mob. 333.6506972


LUME

Da Piana e Versilia i semifinalisti del concorso per piccoli inventori 1 LUCCA

Vengono da Antraccoli, Capannori, Lunata e Gragnano per la Piana di Lucca, e da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato Lu.Me. che partecipano domani, lunedì 21 maggio alla finale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica con il patrocinio del Miur "Eureka! Funziona!", che si tiene a palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord. In attesa della finale nazionale del 1° giugno, si sono infatti guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia

pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorentino" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territoriale nell'auditorium del Suffragio, l'1i maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Il progetto "Lu.Me. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord, organizza il premio sul territorio dal 2015 per stimolare la creatività. Il tema è la meccanica.

A

Progetto Lu.Me.

Patrizia e Mariana, l'amore arcobaleno

Pagina 3


Progetto Lu.Me.

Pagina 4


Alcuni dei bambini partecipanti

SEMIFINALI DEL CONCORSO CON I VERSILIESI PROTAGONISTI

Oggi i bambini si sfidano inventando giocattoli nuovi Vengono anche da Capezzano Pianore, Pian del Quercione, Marina di Pietrasanta e Pietrasanta per la Versilia, i giochi selezionati dalla giuria del comitato LU.ME che partecipano oggi alla finale territoriale del concorso nazionale indetto da Federmeccanica, con il patrocinio del Ministero della pubblica istruzione "Eureka! Funziona!", che si tiene a Palazzo Bernardini a Lucca, sede di Confindustria Toscana Nord.

In attesa della finale nazionale dell' 1 giugno, si sono guadagnati l'accesso alla semifinale territoriale gli inventori e le

Progetto Lu.Me.

inventrici di: (classi terze) "Allegrolandia" e "Anky Starko" della primaria di Capezzano Pianore; (classi quarte) "Il robot della fortuna" della primaria "Barsottini-Africa" di Pietrasanta, "Dino lo storico Sapientino" della primaria "Don Bosco Bigongiari" di Lunata e "Il mostro mangia pizza" della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli; (classi quinte) "Animal Race" della "Del Fiorenti no" di Capannori; "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano, "La ruota ecologica" della "Bibolotti" di Marina di Pietrasanta e "Blue

Star" della "Carducci" di Piano del Quercione. A partire da 19 scuole iscritte quest'anno, sono stati 160 le bambine e i bambini che hanno partecipato alla finale territoriale nell'auditorium del Suffragio, l'l l maggio scorso, contesto da cui sono usciti i semifinalisti. Al progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica": aderiscono 10 tra le piÚ grandi aziende del comparto metalmeccanico: il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica.

Pagina 5


EMAIL

scrivi il tuo messaggio qui...

inserisci il tuo nome...

inserisci il tuo indirizzo e-mail...


Š2018 ilMeteo.it

Lucca Oggi Mattino Nubi sparse Pomeriggio Poco nuvoloso Sera Coperto Domani - 25/05 Mattino Coperto Pomeriggio Sereno Sera Sereno Dopo domani - 26/05 Mattino Sereno


ANNO 5°

GIOVEDÌ, 24 MAGGIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Economia

Cultura

Enogastronomia

Comics

Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Formazione e Lavoro

Garfagnana

L'EVENTO

Eureka! Funziona!: a Lucca la finale nazionale del concorso lunedì, 21 maggio 2018, 14:07

Lucca è la sede della finale italiana del premio nazionale di Federmeccanica "Eureka! Funziona!", patrocinato dal MIUR. "L'impegno e la partecipazione che in questi anni abbiamo profuso nella promozione sul territorio di questo progetto – è il commento del presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di LU.ME.-Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi – sono stati elementi fondamentali per candidare Lucca come sede della finale nazionale 2018. È quindi con grande soddisfazione che abbiamo accolto la decisione di Federmeccanica, e vogliamo di questo successo ringraziare i piccoli inventori e i loro insegnanti che con passione e dedizione hanno partecipato, quest'anno e i precedenti. Appuntamento quindi a venerdì 1 giugno, con i finalisti in arrivo da tutta Italia". Sono oltre 500 gli ospiti previsti per questa importante mattinata: grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell'agenzia per il lavoro "Umana" le aziende del progetto LU.ME. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L'iniziativa ha anche il patrocinio del Comune di Lucca. Tra i finalisti nazionali ci sono anche quelli territoriali: "Allegrolandia" ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), "Il mostro mangia pizza" da quelli della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" dalla "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LU.ME. Al progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica" aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord; organizzano il premio sul territorio dal 2015, per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività, e da un anno lavorano alla realizzazione di questa giornata nazionale. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Questo articolo è stato letto 91 volte.

Rubriche

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


ANNO 6°

GIOVEDÌ, 24 MAGGIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Rubriche Lucca

Politica

interSvista Garfagnana

Cultura

L'evento

Economia

Brevi

Massa e Carrara

Sport

Massarosa

Enogastronomia

Camaiore

Confcommercio

Pietrasanta

Ce n'è anche per Cecco a cena

Forte dei Marmi

A. Versilia

Meteo

Cinema

Pistoia

CAMAIORE

Eureka! Funziona!: da Capezzano Pianore i vincitori per la sezione classi terze lunedì, 21 maggio 2018, 16:32

Si chiama "Allegrolandia" il giocattolo meccanico ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore, primo classificato per le classi terze alla finale provinciale del premio nazionale di Federmeccanica "Eureka! Funziona!", patrocinato dal MIUR e organizzato a Lucca dal progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Le bambine e i bambini, accompagnati dai docenti, sono stati premiati stamani (lunedì 21 maggio) a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord, dal presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di LU.ME.-Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi. Gli altri vincitori sono "Il mostro mangia pizza", della primaria "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziendeLU.ME. E proprio Lucca sarà la sede della finale italiana del premio, venerdì 1 giugno, con 500 ospiti da tutta Italia grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell'agenzia per il lavoro "Umana". Le aziende del progetto LU.ME. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L'iniziativa ha anche il patrocinio del

ALTRI ARTICOLI IN CAMAIORE

Supporters

Comune di Lucca. RICERCA NEL SITO

Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Vai

Questo articolo è stato letto 17 volte. mercoledì, 23 maggio 2018, 14:51

Approvata la variante



Un premio alle scuole di Capezzano per il miglior giocattolo - Comun...

1 di 2

https://www.versiliatoday.it/2018/05/21/un-premio-alle-scuole-capezz...

24/05/2018, 10:55


Via Tazio Nuvolari, 53 - Tel 0583 462209

Home

Sei qui: Home

DiLucca

Archivio Notizie

Cronaca & Attualità

Cronaca

Trasmissioni

Guida TV

Ore : 10.55 | 24 maggio 2018

Cerca Nel Sito

Eureka! Funziona!: a Lucca la finale nazionale del concorso

CRONACA NEWS

SPORT NEWS

A.S. LUCCHESE

CULTURA E SPETTACOLO

POLITICA NEWS

ECONOMIA NEWS

SANITÀ E AMBIENTE

SPECIALE DI LUCCA

Eureka! Funziona!: a Lucca la finale nazionale del concorso Creato Lunedì, 21 Maggio 2018 14:41

Seguici su...


I bimbi di Capezzano inventano un gioco vincente | Attualità CAMAIORE http://www.quinewsversilia.it/camaiore-i-bimbi-di-capezzano-pianore-...

1 di 2

Like 1.8K

Tweet

CAMAIORE — Si chiama “Allegrolandia” il giocattolo meccanico ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore, primo classificato perle classi terze alla finale provinciale del premio nazionale di Federmeccanica “Eureka! Funziona!”, patrocinato dal MIUR e organizzato a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec)con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Le bambine e i bambini, accompagnati dai docenti, sono stati premiati stamani (lunedì 21 maggio) a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord, dal presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di LU.ME.-Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi. Gli altri vincitori sono “Il mostro mangia pizza”, della primaria “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli (classi quarte) e “Il trenino in ferrovia” della “Angela Doroni” di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LU.ME. E proprio Lucca sarà la sede della finale italiana del premio, venerdì 1 giugno, con 500 ospiti da tutta Italia grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell’agenzia per il lavoro “Umana”. Le aziende del progetto LU.ME. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L’iniziativa ha anche il patrocinio del Comune di Lucca. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it Alternanza scuola lavoro? E' una squadra di calcio 'Profumi di montagna' vince Primi di Toscana 2018 I carabinieri incontrano gli studenti Tweet

24/05/2018, 10:56


Le scuole

del territorio

in vetrina

Giovani protagonisti

Tra i finalisti nazionali anche quelli territoriali : scuole primarie di Capezzano Pianore, La'Mons . Pietro Guidi' di AntraccoLi e la Angela Doroni' diGragnano

`Eureka! Funziona !' spazio ai piccoli inventori La finale tricolore del concorso sarà a Lucca Federmeccanica: è organizzato a Lucca dalle aziende del Progetto Lu.Me' IL SUO NOME è 'Eureka! Funziona!', premio nazionale di Federmeccanica patrocinato dal Miur. Lucca è la sede della finale italiana. «L'impegno e la partecipazione che in questi anni abbiamo profuso nella promozione sul territorio di questo progetto - è il commento del presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di LU.ME.-Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi - sono stati elementi fondamentali per candidare Lucca come sede della finale nazionale 2018. E quindi con grande soddisfazione che abbiamo accolto la decisione di Federmeccanica, e vogliamo di questo successo ringraziare i piccoli inventori e i loro insegnanti che con passione e dedizione hanno partecipato, quest'anno e i precedenti. Appuntamento quindi a venerdì 1 giugno, con i finalisti in arrivo da tutta Italia». Sono oltre 500 gli ospiti previsti per questa

Progetto Lu.Me.

importante mattinata: grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell'agenzia per il lavoro `Umana', le aziende del progetto LU.ME. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L'iniziativa ha anche il patrocinio del Comune di Lucca. Tra i finalisti nazionali ci sono anche quelli territoriali: `Allegrolandia' ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), `Il mostro mangia pizza' da quelli della `Mons. Pietro Guidi' di Antraccoli (classi quarte) e `Il trenino in ferrovia' della `Angela Doroni' di Gragnano (nella foto) (classi quinte). La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo `meccanico'.

Pagina 6


Piattaforma di informazione locale affiliata al network cittanet Questo articolo può essere letto su www.luccacitta.net

luccacitta.net è una piattaforma di informazione locale affiliata al network Cittanet Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più. ADVERTISEMENT

Eureka! Funziona!: a Lucca la finale nazionale del concorso Venerdì 1 giugno al Teatro del Giglio Pubblicato il: 22/05/2018, 10:47 | Categoria: Eventi | Articolo pubblicato in Spazio Aperto

Arriveranno da tutta Italia i finalisti del concorso Federmeccanica per piccoli inventori, organizzato a Lucca dalle aziende del Progetto LU.ME. Appuntamento venerdì 1 giugno al Teatro del Giglio. Ci saranno anche Allegrolandia, Il mostro mangia pizza e Il trenino in ferrovia, vincitori della finale territoriale che si è tenuta lunedì 21 maggio a Palazzo Bernardini Lucca è la sede della finale italiana del premio nazionale di Federmeccanica "Eureka! Funziona!", patrocinato dal MIUR. "L'impegno e la partecipazione che in questi anni abbiamo profuso nella promozione sul territorio di questo progetto – è il commento del presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di LU.ME.-Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi – sono stati elementi fondamentali per candidare Lucca come sede della finale nazionale 2018. È quindi con grande soddisfazione che abbiamo accolto la decisione di Federmeccanica, e vogliamo di questo successo ringraziare i piccoli inventori e i loro insegnanti che con passione e dedizione hanno partecipato, quest'anno e i precedenti. Appuntamento quindi a venerdì 1 giugno, con i finalisti in arrivo da tutta Italia".


Sono oltre 500 gli ospiti previsti per questa importante mattinata: grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell'agenzia per il lavoro "Umana" le aziende del progetto LU.ME. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L'iniziativa ha anche il patrocinio del Comune di Lucca. Tra i finalisti nazionali ci sono anche quelli territoriali: "Allegrolandia" ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), "Il mostro mangia pizza" da quelli della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" dalla "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LU.ME. Al progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica" aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord; organizzano il premio sul territorio dal 2015, per stimolare la conoscenza e l'apprezzamento per la dimensione inventiva, analitica e la creatività, e da un anno lavorano alla realizzazione di questa giornata nazionale. Il tema di quest'anno, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia, è la meccanica. La sfida al giocattolo più originale è riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e ha lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un giocattolo "meccanico". Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it Contatti redazione@luccacitta.net mob. 320.8428413 mob. 333.6506972


A Lucca la finale di 'Eureka! Funziona!': dedicato ai piccoli inventori d...

1 di 4

https://www.tgregione.it/cronaca-regionale/a-lucca-la-finale-di-eureka-...

24/05/2018, 10:53


A Lucca la finale di 'Eureka! Funziona!': dedicato ai piccoli inventori d...

2 di 4

Mi piace 4

https://www.tgregione.it/cronaca-regionale/a-lucca-la-finale-di-eureka-...

Condividi

Tweet

Stampa (https://www.tgregione.it/cronaca-regionale/a-lucca-la-finale-di-eureka-funziona-dedicato-ai-piccoli-inventori-digiocattoli-meccanici/#print) WhatsApp (https://api.whatsapp.com/send?text=A%20Lucca%20la%20finale%20di%20%27Eureka%21%20Funziona%21%27 %3A%20dedicato%20ai%20piccoli%20inventori%20di%20giocattoli%20meccanici https%3A Share Condividi 4 Share %2F%2Fwww.tgregione.it%2Fcronaca-regionale%2Fa-lucca-la-finale-di-eureka-funziona-dedicato-ai-piccoli-inventori-di-giocattolimeccanici%2F)

24/05/2018, 10:53


SCUOLE

Premiati i bimbi inventori di giochi Gli alunni di Capezzano hanno vinto il concorso Eureka! Funziona! D CAPEZZANO

Si chiama Allegrolandia il giocattolo meccanico ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore, prima classificata per le classi terze alla finale provinciale del premio nazionale di Federmeccanica "Eureka! Funziona! ", patrocinato dal Miur e organizzato a Lucca dal progetto "Lu. Me. Lucca Metalmeccanica", cui aderiscono dieci tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A. Celli Paper, A. Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Le bambine e i bambini, accompagnati dai docenti, sono stati premiati lunedì mattina a Palazzo Bernardini, sede di Confindustria Toscana Nord, dal presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di Lu. Me. -Lucca Metalmeccanica, Massimo Bellandi.

mostro mangia pizza", della primaria "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" della "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LuMe.

E proprio Lucca sarà la sede della finale italiana del premio (che si terrà il primo giugno), con cinquecento ospiti da tutta Italia grazie al sostegno della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, e dell'agenzia per il lavoro "Umana". Le aziende del progetto Lu. Me. hanno scelto il Teatro del Giglio come sede della cerimonia. L'iniziativa ha

anche il patrocinio del Comune di Lucca. La sfida, pensata in collaborazione con l'Istituto italiano di tecnologia, era riservata alle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e aveva lo scopo di far costruire ai bambini, partendo da un kit di materiale uguale per tutti, un originale giocattolo meccanico. In quattro anni, dal 2015 ad oggi, le scuole partecipanti da tutta la provincia di Lucca sono cresciute da 14 a 19 e, l'anno scorso, sono stati cinquecento i bambini arrivati in finale. Quest'anno sono stati i piccoli di Capezzano Pianore ha inventare il gioco vincente, frutto dell'ingegno, della creatività, del gioco, della voglia di fare che si impara sui banchi di scuola.

Gli altri vincitori sono "Il

Un momento della premiazione con i piccoli di Capezzano

IbnpamonclpAndeidiwabili imim,x pE+ llrigile:«Erami ' emergenzw F .,, „

;s,. .. -

Progetto Lu.Me.

Pagina 7




ANNO 5°

GIOVEDÌ, 31 MAGGIO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Economia

Cultura

Enogastronomia

Comics

Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Formazione e Lavoro

Garfagnana

CULTURA E SPETTACOLO

“Eureka! Funziona!”: a Lucca la finale nazionale giovedì, 31 maggio 2018, 09:36

Finale nazionale del premio italiano di Federmeccanica “Eureka! Funziona!” patrocinato dal MIUR: 500 piccoli inventori da tutta Italia arrivano al Teatro del Giglio venerdì 1 giugno per la cerimonia di chiusura, grazie al progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica” che riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord. La cerimonia si tiene a Lucca grazie al sostengo della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, di Umana, e al patrocinio del Comune di Lucca; nella mattinata ci saranno giochi, intrattenimenti, ospiti e naturalmente saranno protagonisti i bambini e i giocattoli da loro inventati secondo il tema di quest’anno: la meccanica. Partecipano anche i finalisti territoriali “Allegrolandia” ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), “Il mostro mangia pizza” da quelli della “Mons. Pietro Guidi” di Antraccoli (classi quarte) e “Il trenino in ferrovia” dalla “Angela Doroni” di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LU.ME. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Questo articolo è stato letto 34 volte.

Rubriche

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


Piattaforma di informazione locale affiliata al network cittanet Questo articolo può essere letto su www.luccacitta.net

luccacitta.net è una piattaforma di informazione locale affiliata al network Cittanet

Eureka! Funziona! del Progetto LU.ME 500 bambini da tutta Italia venerdì 1 giugno a Lucca per la finale nazionale Pubblicato il: 31/05/2018, 13:13 | Categoria: Eventi

Finale nazionale del premio italiano di Federmeccanica "Eureka! Funziona!" patrocinato dal MIUR: 500 piccoli inventori da tutta Italia arrivano al Teatro del Giglio venerdì 1 giugno per la cerimonia di chiusura, grazie al progetto "LU.ME. Lucca Metalmeccanica" che riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana Nord. PUBBLICITÀ

La cerimonia si tiene a Lucca grazie al sostengo della banca del territorio, Banca del Monte di Lucca, di Umana, e al patrocinio del Comune di Lucca; nella mattinata ci saranno giochi, intrattenimenti, ospiti e naturalmente saranno protagonisti i bambini e i giocattoli da loro inventati secondo il tema di quest'anno: la meccanica. Partecipano anche i finalisti territoriali "Allegrolandia" ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), "Il mostro mangia pizza" da quelli della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" dalla "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). La giuria che li ha selezionati è composta dal professore di scienze Alfio Pelli, dalla ludologa, autrice e docente universitaria Romina Nesti e da Irene Picilli, docente e consulente per la comunicazione in rappresentanza delle aziende LU.ME. Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it Contatti redazione@luccacitta.net mob. 320.8428413 mob. 333.6506972


24 CFU: chiarimenti del MIUR sui percorsi di acquisizione 28 Ottobre 2017 ... Leggi tutto...

EUREKA! FUNZIONA! LUCCA: TEATRO DEL GIGLIO, 1 GIUGNO 2018

STORICO ARTICOLI

GIOVEDÌ 31 M AGGIO 2018 22:55 |

Giugno 2018 L

M

M

G

V

S

D

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

A UTORE : RS |

1) Fonte» dal web_EEVV_Evento_2018-05-31»

FEDERMECCANICA | CONFINDUSTRIA TOSCANA NORD | PROGETTO LU.ME INVITANO A

EVENTO NAZIONALE DI

EUREKA! FUNZIONA!

MENU

LUCCA – TEATRO DEL GIGLIO

Homepage

1 giugno 2018, 10:30 – 13:30

News Naviga tra gli articoli Lista Notizie

Lucca ospiterà la festa dei giovani vincitori della sesta edizione di

Lista Comunicati UIL

Eureka! Funziona! dedicata, quest’anno, al mondo della Meccanica.

Lista Eventi

Saranno oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti

Lista Cultura Download

da tutta Italia che “invaderanno” per un giorno Il Teatro del Giglio,

Cerca nel sito

situato nell’omonima piazza di Lucca, palcoscenico per l’occasione di

Eventi Mailing list

giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi

Segnalazioni

per le loro invenzioni.

Link utili

Tra gli Ospiti:

Mappa del sito

CONTATORE DEI VISITATORI

Oggi

1197

Ieri

1274

Questa settimana

3567

Mese in corso Da sempre

< Estratto

5957 2444804

Il tuo IP: 5.88.229.48 FIREFOX 60.0, WINDOWS Visitors Counter

Federico Visentin - Vice Presidente Federmeccanica con delega all’Education; Massimo Bellandi - Presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e del progetto LU.ME; Enrico Mingo - ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), area Advanced Robotics; Giorgio Häusermann – Professore, membro dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF); Gli Attori del Teatro Educativo. Foto e video saranno disponibili sulla pagina Facebook EurekaFunziona e sul canale Youtube di Federmeccanica. Per commenti e condivisioni su Twitter: #EurekaFunziona Per info:*

Fonte dei dati, informazioni, procedure e documenti sono reperibili presso siti web/portali, esterni, ai link*» Progetto EUREKA! FUNZIONA! https://www.federmeccanica.it/education/progetti/progetto-eureka-funziona.html EurekaFunziona, su Facebook https://it-it.facebook.com/EurekaFunziona/ EurekaFunziona, su Youtube https://www.youtube.com/watch?v=CLOAtCn6c6k

< Link/siti esterni non collegati


EMAIL

scrivi il tuo messaggio qui...

inserisci il tuo nome...

inserisci il tuo indirizzo e-mail...


'Eureka! Funziona!': oggi al Giglio la finale nazionale dei piccoli inventori Finale nazionale di `Eureka! Funziona!': 500 piccoli inventori da tutta Italia arrivano al Giglio oggi per la cerimonia di chiusura, grazie al progetto `LU.ME. Lucca Metalmeccanica' che riunisce 10 tra le piĂš grandi aziende del comparto (A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria.

TUTTOLUCCA Care de - roraiiche Itivifd Pal Pal. della - ().11.

Progetto Lu.Me.

Pagina 8


TEATRO DEL GIGLIO

Eureka! Funziona! Finale nazionale del premio italiano di Federmeccanica "Eureka! Funziona!" patrocinato dal Miur: 500 piccoli inventori da tutta Italia arrivano al Teatro del Giglio oggi per la cerimonia di chiusura, grazie al progetto "LU.ME. Lucca Me¡ ':i

®, r

talmeccanica" che riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico. Partecipano anche i finalisti territoriali "Alle grolan-

""

dia " ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore (classi terze), "Il mostro mangiapizza" da quelli della "Mons. Pietro Guidi" di Antraccoli (classi quarte) e "Il trenino in ferrovia" dalla "Angela Doroni" di Gragnano (classi quinte). Premio italiano di Federmeccanica Eureka!Funziona! ■ Teatro dei Giglio ■ Oggi

Progetto Lu.Me.

Pagina 9


r r

CONCORSO "EUREKA"

CAPEZZANO PIANORE

Successo di "Allegrolandia" II gioco meccanico dei bimbi SI chiama `A llegrolandia"il giocattolo meccanico ideato dalle bambine e dai bambini della scuola primaria di Capezzano Pianore, primo classificato tra le classi terze alla finale provinciale del premio nazionale di Federmeccanica "Eureka! Funziona! , patrocinato dal Miur e organizzato a Lucca da "Lu.Me. Lucca Metalmeccanica". A l quale aderiscono 10 tra le piĂš grandi aziende del comparto metalmeccanico (A . Celli Paper, A .Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, Kme Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec) con il supporto di Confindustria Toscana

Progetto Lu.Me.

Nord. Le bambine e i bambini, accompagnati dai docenti, sono stati premiati stamani a Palazzo Bernardini dal presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e referente di Lu.Me. Massimo Bellandi. La giuria che li ha selezionati era composta da A lfio Pelli, Romina Nesti e da Irene Picilli. E proprio Lucca sarĂ oggi la sede della finale italiana del premio, con 500 ospitiche arriveranno da tutta Italia al Teatro del Giglio grazie al sostegno della Bml e dell'agenzia per il lavoro "Umana". Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it.

Pagina 10



il network

Pubblicità

Contatti CREMONA Seleziona lingua

Powered by

Traduttore

Martedì 05 Giugno 2018

A

Login | Registrati | Edicola Digitale

Eureka!Funziona!, i piccoli inventori della Capra Plasio alla gara di costruzioni tecnologiche Gli alunni della 5°A con più di 500 bambini da tutta Italia a Lucca per l'evento promosso dai Giovani Industriali di Cremona e da Federmeccanica in accordo con il MIUR

La Provincia Digitale

SFOGLIA ABBONATI

VERSIONE HTML

Più letti Tremendo scontro frontale, muore una donna 80enne

Violento nubifragio a Cremona, allagamenti e disagi

Processo Juliette, la sentenza: oltre 10 anni a Grammatico

Oggi...

5 giugno 1975

Oggi si riaprirà il canale di Suez

LUCCA - Grande festa, venerdì 1 giugno, a Lucca per i vincitori della sesta

Le necrologie

edizione di “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. La Provincia di Cremona è stata rappresentata dalla 5°A dell’istituto Capra Plasio, classe

Vota il tuo caffè preferito

vincitrice del progetto a livello territoriale, con l’invenzione “Lavatrice 5°A++”. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Ospiti d’onore della finale nazionale, oltre agli attori del Teatro Educativo, il

Industriali, inizia l'era Buzzella

professor Giorgio Häusermann dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (Aif) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo 'la Scatola di Einstein' ed Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) nell’area Advanced Robotics e membro del Walk-Man Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell’edizione di quest’anno. Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria tra cui quella della Provincia di Cremona, attraverso il suo Gruppo Giovani Industriali. I Ggi, forti di una specifica delega all’Education, si pongono

VIDEO L'intervento di Francesco Buzzella, neopresidente della Associazione Industriali di Cremona VIDEO Il ministro Giuliano Poletti all'assemblea della Associazione Industriali di Cremona Designato il candidato presidente, è Francesco Buzzella

l’obiettivo di orientare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare

Tempolibero

GENIVOLTA. VENERDI' 8 GIUGNO 2018 ALLE 21,30

Musica Concerto della jazz band di Mauro Ottolini e Vanessa Tagliabue Yorke

I FILM IN SALA

le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima

Sicurezza stradale, piazza in festa

Blog

Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare 'l’invenzione' come

LA PIPA

strumento per imparare.

GIACOMO VOLPI

D.E.S.I.C.A. 13

«L’entusiasmo che ci mettono i bambini nella realizzazione di Eureka! Funziona! – evidenzia Marco Tresoldi, presidente dei Giovani Industriali di Cremona – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto

SIMONE MARCOCCHI

eureka!funziona!, eureka funziona, giovani industriali cremona, associazione industriali cremona, capra plasio cremona

che lo spirito 'imprenditivo' sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro». © RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO 01 Giugno 2018


mar 05.06.18

(http://m.sassilive.it/vittorio-veneto-live-square/)

(http://www.sassilive.it)

Visualizza PDF - Scarica PDF

1 giugno, 2018 13:33 | DAL MONDO DEL LAVORO (HTTP://WWW.SASSILIVE.IT/MATERA/ECONOMIA/LAVORO/)

0 (http://www.sassilive.it Grande festa oggi a Lucca per i vincitori lucani della sesta /economia (http://www.sassilive.it edizione di “Eureka!Funziona!”, che hanno partecipato alla /lavoro cerimonia conclusiva della gara di costruzioni tecnologiche //economia /eurekafunzionaper giovani inventori. Gli scolari dell’Istituto comprensivo G. /lavoro studentiPascoli di Matera si sono aggiudicati il primo posto nella /eurekafunzionacompetizione a cui hanno partecipato anche gli istituti scuolastudenticomprensivi lucani: P. Berardi – F. S. Nitti di Melfi, Torraca pascoliBonaventura di Potenza, Leonardo De Lorenzo di Viggiano. scuoladiA consegnare loro il premio, con tanto di menzione speciale, pascolimaterail direttore generale di Federmeccanica, Stefano Franchi. Gli dipremiatistudenti sono stati accompagnati a Lucca dal presidente materaa-luccadella sezione Industrie meccaniche, elettriche ed premiatiper- elettroniche di Confindustria Basilicata, Antonio Braia e dal a-luccail- dirigente scolastico dell’istituto Pascoli, Michele Ventrelli. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la perprimoscenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai ilpostopiccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. primonellapostogaranelladigaracostruzio ditecnolog costruzio Impostazione dei cookie per-

(http://www.sassilive.it/culturae-spettacoli/libri/detective-alfonsoscardicchio-presenta-il-libroequatore-a-matera-da-burrosalato-crepes-et-galettes/ )

(http://www.sassilive.it/economia /lavoro/cisl-funzione-pubblicabasilicata-presenta-i-servizigratuiti-per-gli-iscritti/)

(http://www.sassilive.it/economia /lavoro/attivi-a-matera-i-servizi-caf-


mar 05.06.18 Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l’ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. Quest’anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie. “E’ stata una fortissima esperienza per i nostri studenti – ha commentato il presidente Braia – Non solo in questa giornata di festa e di reciproca conoscenza, ma fin dalle prime tappe del progetto. Tutti i ragazzi coinvolti hanno dimostrato grande interesse, coniugando impegno, ingegno e gioco e facendo emergere le attitudini individuali e di gruppo. E’ un tipo di iniziativa che consente ai giovani, di misurare la propria predisposizione all’ingegno, preparandoli a essere protagonisti del proprio futuro”.

(http://m.sassilive.it/vittorio-veneto-live-square/)

(http://www.derado.it)

(https://radiologiamatera.it/)

(http://istitutovigilanzalaquila.it/)

(http://www.candonga.it/)

Un’iniziativa che Confindustria Basilicata sostiene convintamente già da due anni. “Siamo assolutamente consapevoli del valore che assume a quella età un’esperienza di questo tipo – ha commentato la vicepresidente di Confindustria Basilicata, alle politiche per la Formazione, Margherita Perretti – che va a stimolare lo spirito di gruppo e il lavoro in team. “Eureka, funziona!!” si inserisce tra quegli strumenti attraverso i quali cerchiamo di trasferire agli studenti, anche i più piccoli, il senso della manualità, la capacità di progettazione, stimolando la creatività”.

(http://www.newslotcafe.com)

(http://www.happyhour-matera.it/)

(http://www.ilsicomoro.net)

(https://rebrand.ly /creativespeedup) Impostazione dei cookie


(http://www.dire.it) (https://www.diregiovani.it/)

(https://itit.facebook.com (https://twitter.com (https://www.youtube.com (https://www.instagram.com /DiregiovaniWeb/) /diregiovani) /user/diregiovani) /diregiovani/)

News

Rubriche

Campagne

Cerca

Multimedia

Esperti (https://www.diregiovani.it/esperti/) Se so è meglio (https://www.diregiovani.it/sesso/)

Scuola

Contest

(https://www.diregiovani.it/sezione/mondo-scuola/) Indietro

Alunni dell’I.C. Pascoli di Matera vincono la sesta edizione di Eureka!Funziona! 1 giugno 2018

(/#facebook) (/#twitter) (/#whatsapp)

(https://www.cinecittaworld.it /Vendita/Bigliettie-prezzi?Coupon=DIREGIOVANI& Adulti=2&Ridotti=0) ‘La schiena va a scuola’ con Aifi Lombardia, premi e studenti in festa MILANO – Se il mondo della scuola non fa attenzione [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/la-schiena-vaa-scuola-con-aifi-lombardia-premie-studenti-in-festa/)

(/#facebook_messenger) #Maturità2018. Emma (https://www.addtoany.com/share#url=https%3A%2F%2 Marrone: “Mi sono presentata all’esame matera-a-lucca-alunni-delli-c-pascoli%2F&title=Alunni%20 con uno stereo” %99I.C.%20Pascoli%20di%20Matera%20vincono%20la% Il racconto della cantante (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/maturita-2018emma-marrone/)

#Maturità2018: i consigli di Babbel per superare al meglio l’esame di lingua ROMA – La maturità si avvicina e gli studenti iniziano [...]

(https://www.diregiovani.it/wp-content/uploads/2018/06 /Pascoli-di-Matera-1.jpg)POTENZA – Grande festa oggi a Lucca per i vincitori lucani della sesta edizione di Eureka!Funziona!, che hanno partecipato alla cerimonia conclusiva della gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Gli alunni dell’Istituto comprensivo Pascoli di Matera si sono aggiudicati il primo posto nella competizione a cui hanno

(https://www.diregiovani.it /mondoscuola/maturita2018i-consigli-di-babbel-per-superareal-meglio-lesame-di-lingua/)

#FuturaBrindisi, l’app per viaggiare


partecipato anche altri istituti comprensivi lucani: Berardi – Nitti di Melfi, Torraca Bonaventura di Potenza, Leonardo De Lorenzo di Viggiano. A consegnare loro il premio, con tanto di menzione speciale, il direttore generale di Federmeccanica, Stefano Franchi. Gli studenti sono stati accompagnati a Lucca dal presidente della sezione Industrie meccaniche, elettriche ed elettroniche di Confindustria Basilicata, Antonio Braia e dal dirigente scolastico dell’istituto Pascoli, Michele Ventrelli. Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia e’ stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il Miur e con la collaborazione di numerose associazioni territoriali di Confindustria. Quest’anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie. “E’ stata una fortissima esperienza per i nostri studenti. Non solo in questa giornata di festa e di reciproca conoscenza, ma fin dalle prime tappe del progetto. Tutti i ragazzi coinvolti – ha detto Braia – hanno dimostrato grande interesse, coniugando impegno, ingegno e gioco e facendo emergere le attitudini individuali e di gruppo. E’ un tipo di iniziativa che consente ai giovani, di misurare la propria predisposizione all’ingegno, preparandoli a essere protagonisti del proprio futuro”.

sviluppata da chi vuole rimanere BRINDISI – I ragazzi del “De Marco Valzani” di Brindisi [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/futurabrindisi-lappper-viaggiare-sviluppata-da-chivuole-rimanere/)

#FuturaBrindisi, i robot dell’ITT Giorgi che non hanno paura degli ostacoli BRINDISI – Riccardo ci presenta i robot guidati dal controllore [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/futurabrindisii-robot-dellitt-giorgi-che-non-hannopaura-degli-ostacoli/)

#FuturaBrindisi, gli studenti ‘Palumbo’: la scuola digitale ci porta nel futuro BRINDISI – Indaffaratissimi gli studenti ragazzi dell’istituto superiore “Ettore Palumbo” [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/futurabrindisi-glistudenti-palumbo-la-scuoladigitale-ci-porta-nel-futuro/) Mi piace

Condividi Piace a te e ad altri 10.935.

Commenti: 0

Aggiungi un commento...

Plug-in Commenti di Facebook

Ordina per Novità

#FuturaBrindisi, il liceo Lilla di Oria tra i protagonisti BRINDISI – Una mano meccanica che potrà aiutare chi ha perso [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/futurabrindisi-illiceo-lilla-di-oria-tra-i-protagonisti/)

Il Piano Nazionale Scuola Digitale approda per tre giorni a Brindisi BRINDISI – ‘Sail to the Future, #Futura Brindisi’ è il [...] (https://www.diregiovani.it /mondoscuola/il-piano-nazionalescuola-digitale-approda-per-tregiorni-a-brindisi/)

Un tricolore creato da tante mani per favorire il raccordo generazionale nella


01.06.2018 15:35

CONFINDUSTRIA BASILICATA:" GIOVANI INVENTORI LUCANI CRESCONO" BAS " Grande festa oggi a Lucca per i vincitori lucani della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, che hanno partecipato - rende noto Confindustria Basilicata - alla cerimonia conclusiva della gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Gli scolari dell’Istituto comprensivo G. Pascoli di Matera si sono aggiudicati il primo posto nella competizione a cui hanno partecipato anche gli istituti comprensivi lucani: P. Berardi - F. S. Nitti di Melfi, Torraca Bonaventura di Potenza, Leonardo De Lorenzo di Viggiano. A consegnare loro il premio, con tanto di menzione speciale, il direttore generale di Federmeccanica, Stefano Franchi. Gli studenti sono stati accompagnati a Lucca dal presidente della sezione Industrie meccaniche, elettriche ed elettroniche di Confindustria Basilicata, Antonio Braia e dal dirigente scolastico dell’istituto Pascoli, Michele Ventrelli. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. Quest’anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie". “E’ stata una fortissima esperienza per i nostri studenti – ha commentato il presidente Braia – Non solo in questa giornata di festa e di reciproca conoscenza, ma fin dalle prime tappe del progetto. Tutti i ragazzi coinvolti hanno dimostrato grande interesse, coniugando impegno, ingegno e gioco e facendo emergere le attitudini individuali e di gruppo. E’ un tipo di iniziativa che consente ai giovani, di misurare la propria predisposizione all’ingegno, preparandoli a essere protagonisti del proprio futuro”. Un’iniziativa che Confindustria Basilicata sostiene convintamente già da due anni. “Siamo assolutamente consapevoli del valore che assume a quella età un’esperienza di questo tipo – ha commentato la vicepresidente di Confindustria Basilicata, alle politiche per la Formazione, Margherita Perretti che va a stimolare lo spirito di gruppo e il lavoro in team. “Eureka, funziona!!” si inserisce tra quegli strumenti attraverso i quali cerchiamo di trasferire agli studenti, anche i più piccoli, il senso della manualità, la capacità di progettazione, stimolando la creatività”. ”.


Confindustria e l’istituto comprensivo Centro all’evento nazionale di “...

1 di 2

http://www.brindisireport.it/scuola/confindustria-e-l-istituto-comprensi...

Confindustria e l’istituto comprensivo Centro all’evento nazionale di “Eureka!funziona!” Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. Tra questi Francesca Mulise, Riccardo De Filippo, Beatrice Varone e Tommaso Licastro in rappresentanza della V B dell’Istituto Comprensivo “Centro 1” Perasso di Brindisi comunicato di Confindustria Brindisi 01 giugno 2018 13:37

BRINDISI - Grande festa oggi a Lucca per i vincitori della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. Tra questi Francesca Mulise, Riccardo De Filippo, Beatrice Varone e Tommaso Licastro in rappresentanza della V B dell’Istituto Comprensivo “Centro 1” Perasso di Brindisi, che con l’ ”Eco Eureka Bus” si è aggiudicata il I posto della fase provinciale. Gli alunni sono stati accompagnati dalle insegnanti Angela Iaia, Lea Conoci e da Vincenzo Gatto (Vice Direttore Confindustria Brindisi) e Roberta Denitto (Area Comunicazione e Formazione Confindustria Brindisi) che hanno curato a livello locale il progetto. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Il progetto Eureka!Funziona! è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. Ospiti d’onore, oltre agli attori del Teatro Educativo, il prof. Giorgio Häusermann dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo “la Scatola di Einstein” ed Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) nell’area Advanced Robotics e membro del WALKMAN Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell’edizione di quest’anno.

«Il riconoscimento del Miur del valore di Eureka! Funziona! come best practice formativa – evidenzia Federico Visentin, Vice Presidente di Federmeccanica con delega all’Education – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito “imprenditivo” sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro». << È stata una bella opportunità per incoraggiare la dimensione laboratoriale dello studio scientifico-tecnologico - ha dichiarato l’insegnante Angela Iaia - e per riconoscere alla scuola la sua fondamentale funzione formativa che non può ignorare le peculiarità socio-economiche del nostro tempo>>.

I più letti della settimana Itinerari inediti per scoprire Brindisi: la guida dei ragazzi del liceo Palumbo La vela a scuola, lezioni in barca per gli studenti del Ferraris Gli studenti del Nautico in visita negli impianti del Petrolchimico Ancora un’opera del Liceo Simone Durano esposta alla biennale del Miur

02/06/2018, 15:57


“Eureka!Funziona!: I ragazzi della V B dell’I.C. “Centro 1” premiati a Lucca | Brind... Pagina 2 di 8

Tweet

Mi piace 1 Salva (https://it.pinterest.com/pin/create/button/?

guid=YmCSaMj02aam-2&url=http%3A%2F%2Fwww.brundisium.net%2Findex.php% 2Feurekafunziona-i-ragazzi-della-v-b-delli-c-centro-1-premiati-a-lucca% 2F&media=http%3A%2F%2Fwww.brundisium.net%2Fbrun%2Fwp-content% 2Fuploads%2F2018%2F06%2Feureka-funziona-500x500.jpg&description=%E2% 80%9CEureka!Funziona!%3A%20I%20ragazzi%20della%20V%20B%20dell%E2% 80%99I.C.%20%E2%80%9CCentro%201%E2%80%9D%20premiati%20a%20Lucca% 20%7C%20Brindisi%20%E2%80%93%20Brundisium.net) Share

Mi piace questa Pagina

Sco

Di' che ti piace prima di tutti i tuoi amici

L

4 (http://www.brundisium.net/index.php/201

http://www.brundisium.net/index.php/eurekafunziona-i-ragazzi-della-v-b-delli-c-centr... 05/06/2018


“Eureka!Funziona!: I ragazzi della V B dell’I.C. “Centro 1” premiati a Lucca | Brind... Pagina 3 di 8

Like

Share

Tweet

Mi piace 1 Salva (https://it.pinterest.com/pin/create/button/?

guid=YmCSaMj02aam-2&url=http%3A%2F%2Fwww.brundisium.net%2Findex.php% 2Feurekafunziona-i-ragazzi-della-v-b-delli-c-centro-1-premiati-a-lucca% 2F&media=http%3A%2F%2Fwww.brundisium.net%2Fbrun%2Fwp-content% 2Fuploads%2F2018%2F06%2Feureka-funziona-500x500.jpg&description=%E2% 80%9CEureka!Funziona!%3A%20I%20ragazzi%20della%20V%20B%20dell%E2% 80%99I.C.%20%E2%80%9CCentro%201%E2%80%9D%20premiati%20a%20Lucca% 20%7C%20Brindisi%20%E2%80%93%20Brundisium.net) Share

http://www.brundisium.net/index.php/eurekafunziona-i-ragazzi-della-v-b-delli-c-centr... 05/06/2018


PUBBLICITÃ&#x20AC;

EMAIL


Melfi: Giovani inventori crescono

1 di 3

http://www.melfilive.it/news/attualita/724470/giovani-inventori-crescono

Rispetta l'ambiente Stampa solo se necessario

Oggi a Lucca la premiazione

ATTUALITÀ

Melfi venerdì 01 giugno 2018

di La Redazione

rande festa oggi, a Lucca, per i vincitori lucani della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, che hanno partecipato alla cerimonia conclusiva della gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Gli scolari dell’Istituto comprensivo G. Pascoli di Matera si sono aggiudicati il primo posto nella competizione a cui hanno

02/06/2018, 15:55


Melfi: Giovani inventori crescono

2 di 3

http://www.melfilive.it/news/attualita/724470/giovani-inventori-crescono

partecipato anche gli istituti comprensivi lucani: "Berardi - Nitti" di Melfi, Torraca Bonaventura di Potenza, Leonardo De Lorenzo di Viggiano. A consegnare loro il premio, con tanto di menzione speciale, il direttore generale di Federmeccanica, Stefano Franchi. Gli studenti sono stati accompagnati a Lucca dal presidente della sezione Industrie meccaniche, elettriche ed elettroniche di Confindustria Basilicata, Antonio Braia e dal dirigente scolastico dell’istituto Pascoli, Michele Ventrelli. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni.

Istituto Comprensivo "Berardi - Nitti" © n. c.

Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. Quest’anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie.

MELFILIVE.IT

02/06/2018, 15:55


1 giugno 2018 â&#x20AC;&#x201C; NoiTv - tgnoi


ANNO 5°

MARTEDÌ, 5 GIUGNO 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Comics

Economia

Cultura

Enogastronomia Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Rubriche

Formazione e Lavoro

Garfagnana

CULTURA E SPETTACOLO

Oltre 500 bambini da tutta Italia a Lucca per l'evento nazionale di "Eureka! Funziona!" venerdì, 1 giugno 2018, 16:24

Grande festa oggi a Lucca per i vincitori della sesta edizione di "Eureka!Funziona!", la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Ospiti d'onore, oltre agli attori del Teatro Educativo, il prof. Giorgio Häusermann dell'Associazione per l'Insegnamento della Fisica (AIF) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo "la Scatola di Einstein" ed Enrico Mingo, ricercatore dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) nell'area Advanced Robotics e membro del WALKMAN Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell'edizione di quest'anno. Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L'obiettivo è educare all'imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l'attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un'invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare "l'invenzione" come strumento per imparare. Grazie a questo progetto, Federmeccanica è stata invitata a prendere parte alla Coalizione per l'Imprenditorialità promossa dal MIUR ed Eureka! Funziona! è stato scelto come best practice nazionale. La Coalizione Nazionale per l'imprenditorialità ha l'obiettivo di rafforzare la diffusione di imprenditorialità e autoimprenditorialità in chiave digitale fra gli studenti italiani. Vi è, inoltre, l'intento di far diventare le competenze imprenditoriali parte integrante dei curricula degli studenti italiani, dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado. In questa edizione si rinnova la collaborazione tra Federmeccanica e Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il centro di ricerca con sede principale a Genova e undici centri nel territorio nazionale (Torino, Milano, Trento, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) e internazionale (MIT e Harvard negli USA). I programmi di ricerca di IIT si sviluppano assecondando il principio della biomimesi: lo studio dei processi biochimici, biomeccanici e biologici volto a imitarli per migliorare le tecnologie a disposizione dell'uomo. Quest'anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie. Federmeccanica, con la partecipazione delle Associazioni Territoriali, ha provveduto alla distribuzione di 3.000 kit, confezionati dall'"Associazione Realmonte" impiegando rifugiati politici, ma anche delle schede informative elaborate dall' "Associazione per l'Insegnamento della Fisica"(AIF) e da IIT, che ha provveduto a fornire la scheda KMD (che consente di azionare un motore in base alla quantità di luce presente in un ambiente) inserita nel kit per la realizzazione dei giochi. «Il riconoscimento del Miur del valore di Eureka! Funziona! come best practice formativa – evidenzia Federico Visentin, Vice Presidente di Federmeccanica con delega all'Education – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito "imprenditivo" sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all'università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l'ingresso nel mondo del lavoro».

ALTRI ARTICOLI IN CULTURA E SPETTACOLO

«Come aziende aderenti a LU.ME., abbiamo riscontrato in questi anni un grande apprezzamento del nostro territorio per il progetto, motivo per cui abbiamo voluto

Supporters 1 Supporters 2

impegnarci in questa giornata nazionale, grazie al sostegno della Banca del Monte di Lucca e di Umana e al patrocinio del Comune di Lucca – ha dichiarato Massimo

RICERCA NEL SITO

Bellandi, Presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e del progetto LU.ME–. Un po' come Eureka! Funziona!, anche il progettoLU.ME. ha un carattere innovativo nel panorama aziendale: dieci tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico lucchese lavorano infatti fianco a fianco esclusivamente per iniziative volte allo sviluppo delle persone che sul territorio vivono e lavorano. Anche questa, a suo modo, è una grande invenzione, di cui andiamo fieri».

Questo articolo è stato letto 43 volte.

martedì, 5 giugno 2018, 23:00

Lina Bolzoni, molto meglio chi legge Sono proseguiti questo pomeriggio, nell’auditorium di Palazzo delle Esposizioni, gli incontri con le eccellenze organizzati dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, in collaborazione con il comune di Lucca e l’Accademia nazionale dei Lincei, con un’ospite proveniente dal mondo letterario, Lina Bolzoni, una delle maggiori esperte italiane di storia della... martedì, 5 giugno 2018, 17:44

La Scuola IMT tra i 25 migliori istituti di alta formazione del mondo secondo la classifica U-Multirank La Scuola IMT si piazza al secondo posto in Italia tra le 48 università prese in esame per i risultati ottenuti nelle cinque aree prese analizzate,


Via Tazio Nuvolari, 53 - Tel 0583 462209

Home

Sei qui: Home

DiLucca

Archivio Notizie

Cronaca & Attualità

Cronaca

Trasmissioni

Guida TV

Cerca Nel Sito

OLTRE 500 BAMBINI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA PER L’EVENTO NAZIONALE DI “EUREKA!FUNZIONA!”

CRONACA NEWS

SPORT NEWS

A.S. LUCCHESE

CULTURA E SPETTACOLO

POLITICA NEWS

ECONOMIA NEWS

SANITÀ E AMBIENTE

SPECIALE DI LUCCA

OLTRE 500 BAMBINI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA PER L’EVENTO NAZIONALE DI “EUREKA!FUNZIONA!” Creato Venerdì, 01 Giugno 2018 17:30

Ore : 15.47 | 02 giugno 2018

Seguici su...

Piazza San Michele Lucca La Piana Lucca Panoramica


Federico Visen�n, Vice Presidente di Federmeccanica

Massimo Bellandi Presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e del proge�o LU.ME

Eureka! Funziona!

Piazza Napoleone Caffè delle mura Piazza Cittadella Piazza San Salvatore Piazza Anfiteatro Mura esterne Stadio Curva Est Stadio Curva Ovest Stadio Panoramica Sant. Mariano Capannori Aereoporto Tassignano


Home

Prima pagina

Login

martedì 5 giugno 2018 ...in Toscana l'Altra Stampa

Attualità

LuccAffari

Attualità & Humor Mediavalle

Bon Appetit

Comunicati Stampa

Politica

Racconti Lucchesi

Cultura

Degrado lucchese

Esteri

Garfagnana

La Tradizione Lucchese

Satira

Società

Sport

Stravaganze

VERSILIA

Scrivi anche tu..

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

Oltre 500 bambini provenienti da tutta Italia per l’evento nazionale di “Eureka!funziona!” Login La gara di costruzioni tecnologiche, promossa da Federmeccanica in accordo con il MIUR per educare i bambini all’imprenditorialità, è giunta alla sesta edizione. Oggi a Lucca, in collaborazione con Confindustria Toscana Nord, la festa dedicata a tutti i piccoli inventori. Lucca, 1 giugno 2018 – Grande festa oggi a Lucca per i vincitori della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Ospiti d’onore, oltre agli attori del Teatro Educativo, il prof. Giorgio Häusermann dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo “la Scatola di Einstein” ed Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) nell’area Advanced Robotics e membro del Walk-Man Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell’edizione di quest’anno. Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. Grazie a questo progetto, Federmeccanica è stata invitata a prendere parte alla Coalizione per l'Imprenditorialità promossa dal MIUR ed Eureka! Funziona! è stato scelto come best practice nazionale. La Coalizione Nazionale per l’imprenditorialità ha l’obiettivo di rafforzare la diffusione di imprenditorialità e autoimprenditorialità in chiave digitale fra gli studenti italiani. Vi è, inoltre, l’intento di far diventare le competenze imprenditoriali parte integrante dei curricula degli studenti italiani, dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado. In questa edizione si rinnova la collaborazione tra Federmeccanica e Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il centro di ricerca con sede principale a Genova e undici centri nel territorio nazionale (Torino, Milano, Trento, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) e internazionale (MIT e Harvard negli USA). I programmi di ricerca di IIT si sviluppano assecondando il principio della biomimesi: lo studio dei processi biochimici, biomeccanici e biologici volto a imitarli per migliorare le tecnologie a disposizione dell’uomo. Quest’anno al progetto hanno partecipato oltre 15.000 bambini delle scuole primarie. Federmeccanica, con la partecipazione delle Associazioni Territoriali, ha provveduto alla distribuzione di 3.000 kit, confezionati dall''Associazione Realmonte' impiegando rifugiati politici, ma anche delle schede informative elaborate dall' 'Associazione per l'Insegnamento della Fisica' (AIF) e da IIT, che ha provveduto a fornire la scheda KMD (che consente di azionare un motore in base alla quantità di luce presente in un ambiente) inserita nel kit per la realizzazione dei giochi. «Il riconoscimento del Miur del valore di Eureka! Funziona! come best practice formativa – evidenzia Federico Visentin, Vice Presidente di Federmeccanica con delega all’Education – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito “imprenditivo” sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro». «Come aziende aderenti a LU.ME., abbiamo riscontrato in questi anni un grande apprezzamento del nostro territorio per il progetto, motivo per cui abbiamo voluto impegnarci in questa giornata nazionale, grazie al sostegno della Banca del Monte di Lucca e di Umana e al patrocinio del Comune di Lucca – ha dichiarato Massimo Bellandi, Presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Toscana Nord e del progetto LU.ME–. Un po’ come Eureka! Funziona!, anche il progetto LU.ME. ha un carattere innovativo nel panorama aziendale: dieci tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico lucchese lavorano infatti fianco a fianco esclusivamente per iniziative volte allo sviluppo delle persone che sul territorio vivono e lavorano. Anche questa, a suo modo, è una grande invenzione, di cui andiamo fieri». Foto e video sono disponibili sulla pagina Facebook EurekaFunziona, sul canale Youtube di Federmeccanica, sul sito di Lucca Metalmeccanica (http://www.luccametalmeccanica.it/) e sui relativi social. Per commenti e condivisioni su Twitter: #EurekaFunziona. Eureka! Funziona! si rivolge ai bambini della scuola elementare, in particolare 3°, 4° e 5° anno; si ispira a un’esperienza in essere in Finlandia dal 2003. In Italia, il progetto è promosso da Federmeccanica in accordo con il MIUR. Alla prima edizione - nel 2013 - hanno partecipato 4000 bambini con 800 kit. Numeri cresciuti di anno in anno fino ad arrivare al sesto appuntamento che ha visto la partecipazione di 14.000 bambini con 2800 kit distribuiti. E’ attiva la pagina Facebook EurekaFunziona https://www.facebook.com/EurekaFunziona/ sulla quale è possibile visionare il materiale relativo agli eventi realizzati nelle precedenti edizioni. Redazione - inviato in data 01/06/2018 alle ore 17.59.30 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Vita nei Comuni

Registrati alla Voce Iscriviti alla news Blog personali i Blog dei lucchesi


Progetto Lu.Me.

Pagina 11


Progetto Lu.Me.

Pagina 12


Progetto Lu.Me.

Pagina 13


Login

cerca

Attualità

Economia & Lavoro

Cultura e Dintorni

Qui Europa

Multimedia

Mondo Blog

Contatti

Il giornale in edicola

Homepage > Mondo Blog > Pianeta Scuola

> Lifestyle

04 giugno 2018 17:18

> Passaparola

Oltre 500 bambini provenienti da tutta italia: per l’evento nazionale di “Eureka!Funziona!”

> Graffiti

La gara di costruzioni tecnologiche, promossa dai Giovani Industriali di Cremona e da Federmeccanica in accordo con il MIUR per educare i bambini all’imprenditorialità, è giunta alla sesta edizione. A Lucca, in rappresentanza della Provincia di Cremona la scuola Capra Plasio e la classe 5°A per la festa dedicata a tutti i piccoli inventori.

> Università e Lavoro > Pianeta Scuola > Tecno 4.0

Top News

1 2 3 4

05/06/18 10:58

Costruire il domani, Cremona alla ricerca di nuovi equilibri Le forme del vivere - Le crisi sono anche tempo e luogo per le opportunità Segue »

Notizie Flash 05/06/18 10:10

Il CdA di Credito Padano condivide la nomina a membro del nuovo board di CremonaFiere del presidente Antonio Davò Le vicissitudini che hanno caratterizzato la tribolata formazione della nuova governance di CremonaFiere sono state portate all’attenzione del Consiglio di Amministrazione Seguedi»

Grande festa oggi a Lucca per i vincitori della sesta edizione di “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori. Oltre 500 gli alunni delle classi di quinta elementare provenienti da 16 delle 41 città italiane coinvolte nel progetto. La Provincia di Cremona è stata rappresentata dalla 5°A dell’istituto Capra Plasio, classe vincitrice del progetto a livello territoriale, con l’invenzione “Lavatrice 5°A++”. Il bellissimo Teatro del Giglio è stato per un giorno la scenografia perfetta di giochi, intrattenimenti, interviste ai piccoli protagonisti e spazi espositivi per le loro invenzioni. Ospiti d’onore della finale nazionale, oltre agli attori del Teatro Educativo, il prof. Giorgio Häusermann dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) che ha mostrato ai bambini un assaggio dello spettacolo “la Scatola di Einstein” ed Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) nell’area Advanced Robotics e membro del Walk-Man Team che ha messo a punto il robot umanoide progettato per intervenire in casi di emergenze e disastri naturali, che ha raccontato attraverso video e prototipi, il mondo della meccanica, tema dell’edizione di quest’anno.

04/06/18 17:18

Oltre 500 bambini provenienti da tutta italia: per l’evento nazionale di “Eureka!Funziona!” La gara di costruzioni tecnologiche, promossa dai Giovani Industriali di Cremona e da Federmeccanica in accordo con il MIUR per educare i bambini all’imprenditorialità, è giunta alla sesta edizione. A Lucca, in rappresentanza della Provincia di Cremona la scuola Capra Plasio e la classe 5°A per la festa dedicata a tutti i piccoli inventori. Segue » 15/05/18 17:08

Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria tra cui quella della Provincia di Cremona, attraverso il suo Gruppo Giovani Industriali. I GGI, forti di una specifica delega all’Education, si pongono l’obiettivo di orientare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare. «L’entusiasmo che ci mettono i bambini nella realizzazione di Eureka! Funziona! – evidenzia Marco Tresoldi, Presidente dei Giovani Industriali di Cremona – ci riempie di orgoglio e, allo stesso tempo, ci stimola ad aumentare il nostro impegno a favore della Formazione e del ruolo centrale che essa ha nella crescita competitiva del nostro Paese. Ci piacerebbe molto che lo spirito “imprenditivo” sperimentato durante Eureka!Funziona! potesse essere portato avanti dai piccoli studenti lungo tutto il loro percorso didattico (dalla scuola all’università). Sarebbe senza dubbio un grande aiuto per affrontare in maniera molto più semplice e consapevole l’ingresso nel mondo del lavoro». Foto e video sono disponibili sulla pagina Facebook EurekaFunziona, sul canale Youtube di Federmeccanica, sul sito di Lucca Metalmeccanica (http://www.luccametalmeccanica.it/) e sui relativi social. Per commenti e condivisioni su Twitter: #EurekaFunziona. Eureka! Funziona! si rivolge ai bambini della scuola elementare, in particolare 3°, 4° e 5° anno; si ispira a un’esperienza in essere in Finlandia dal 2003. In Italia, il progetto è promosso da Federmeccanica in accordo con il MIUR. Alla prima edizione - nel 2013 - hanno partecipato 4000 bambini con 800 kit. Numeri cresciuti di anno in anno fino ad arrivare al sesto appuntamento che ha visto la partecipazione di 14.000 bambini con 2800 kit distribuiti. E’ attiva la pagina Facebook EurekaFunziona https://www.facebook.com/EurekaFunziona/ sulla quale è possibile visionare il materiale relativo agli eventi realizzati nelle precedenti edizioni.

ALMA, la cremonese Patrizia Fontana fra i migliori studenti in assoluto della XXVIII edizione del Corso Superiore di Pasticceria L’emozione unica di essere giudicati, tra gli altri, da due Maestri come Gino Fabbri e Iginio Massari, che dal 2011, ininterrottamente ... Segue » 12/05/18 17:49

Giacomo Poretti sale in cattedra L'evento - Martedì 8 maggio in Sala Maffei la consegna delle Borse di Studio. L’impegno è fondamentale per superare le difficoltà della vita Segue » 07/05/18 11:21

Confartigianato: 22 Borse di studio ai più meritevoli con Giacomo Poretti per parlare del senso della vita Nell’intento di facilitare i giovani più meritevoli nella prosecuzione degli studi, cercando nel contempo di appoggiare prevalentemente quegli orientamenti professionali che ... Segue » 14/04/18 16:45

Accolti in Comune i ragazzi ospiti a Cremona grazie ad Intercultura Attestati ai giovani vincitori di un soggiorno di studio all’estero Segue » 06/04/18 12:13

Scuola, dall'8 al 15 aprile Cremona apre le porte al mondo grazie all’associazione Intercultura

© Riproduzione riservata 1

Notizie Correlate

Segue »

20/01/18

04/04/18 11:32

EUREKA! FUNZIONA!, consegnati i kit

Certamen Cremonense, al via la X edizione

Gara di costruzioni tecnologiche per piccoli inventori Segue »

Commenta:

Cinque adolescenti provenienti da altrettanti Paesi del mondo a Cremona per una settimana

Lunedì 9, alle ore 9,30, nei locali del Liceo “Manin”, si svolgerà il X certamen cremonense, gara nazionale di latino riservata ... Segue »


Prima Pagina Biella

CRONACA POLITICA EVENTI SPORT COSTUME E SOCIETÀ ATTUALITÀ ECONOMIA

Circondario

Cossato e Cossatese Valli Mosso e Sessera

Valle Elvo

/ ATTUALITÀ

Valle Cervo

CULTURA E SPETTACOLI AL DIRETTORE

Basso Biellese

Mobile

Facebook

Valsesia Twitter

NECROLOGI Tutte le notizie

Cronaca dal Nord Ovest RSS

Direttore

Archivio

Farmacie di turno

ATTUALITÀ | martedì 05 giugno 2018, 17:53

EUREKA! I vincitori biellesi alla premiazione a Lucca

47 Consiglia

CHE TEMPO FA

ADESSO 20.9°C GIO 7 14.0°C 22.8°C VEN 8 16.1°C 21.4°C @Datameteo.com

RUBRICHE Animalerie A tavola con gusto Benessere e Salute Biella motori Biellese che NON piace Consulta il meteo CSEN News Danzamania Enogastronomia Fashion Food e Drink

“La Tenace” è il progetto realizzato dagli alunni della classe V B della scuola primaria Villaggio LaMarmora- IC Biella III che ha vinto la selezione provinciale di “EUREKA! Funziona”, il progetto di orientamento che fa crescere gli imprenditori del domani e appassiona alla cultura tecnica e scientifica, ideato da Federmeccanica e a cui l’Unione Industriale Biellese ha aderito. I piccoli inventori hanno partecipato, il 1° giugno scorso, alla premiazione nazionale a Lucca. Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia, area Advanced Robotics, ha assegnato una menzione d’onore a 5 giochi tra i vincitori dei concorsi provinciali di Eureka! Funziona!. A Biella va il riconoscimento per aver centrato una tematica importante per l’IIT: la robotica nell’agricoltura.  

€ 54,95

IN BREVE

mercoledì 06 giugno

Fotogallery

Un lettore: "Il cimitero di Biella è diventato una foresta" FOTO

L'opinione di...

(h. 11:23)

Music Cafè Newsbiella Young

Biella, raccolta abiti usati: HUMANA People to People Italia si aggiudica il servizio

Oroscopo di Platone S.E.A.B. per il biellese Terza età Videogallery Vita Eco e Casa

Redazione g. c.

(h. 09:45)

Biella: Piano periferie del Villaggio La Marmora, passi avanti per sei progetti (h. 07:10)

Cavicchioli lancia il guanto di sfida:"Corradino ottima persona. Sono

M eteo


EVENTI & CULTURA | SCUOLA E IMPRESA

Il progetto realizzato dagli alunni della classe V B della scuola primaria Villaggio LaMarmora- IC Biella III, ha vinto la selezione provinciale del progetto di orientamento ideato da Federmeccanica e a cui l’Unione Industriale Biellese ha aderito REDAZIONE (APF)

05/06/2018 17:16:08

commenti

Progetto «Eureka!»: i piccoli vincitori biellesi alla premiazione a Lucca (© Uib) I PIÙ VISTI

BIELLA - «La Tenace» è il progetto realizzato dagli alunni della classe 1

Alpàà 2018: l'elenco di tutti i concerti in programma

vinto la selezione provinciale di «Eureka! Funziona!», il progetto di

2

Sordevolo, estate di grande musica all'Anfiteatro

orientamento che fa crescere gli imprenditori del domani e appassiona

3

Non si abbassano le sbarre a livello a Gaglianico, la

V B della scuola primaria Villaggio LaMarmora- IC Biella III che ha

alla cultura tecnica e scientifica, ideato da Federmeccanica e a cui l’Unione Industriale Biellese ha aderito. I piccoli inventori hanno partecipato, il 1 giugno scorso, alla premiazione nazionale a Lucca. Enrico Mingo, ricercatore dell’Istituto Italiano di Tecnologia, area Advanced Robotics, ha assegnato una menzione d’onore a 5 giochi tra i vincitori dei concorsi provinciali di «Eureka! Funziona!». A Biella va il riconoscimento per aver centrato una tematica importante per l’IIT: la robotica nell’agricoltura.

prontezza di un residente evita drammi

4

Biella, la Cena in Bianco 2018 non si farà

5

Orrore a due passi da Biella, tombe profanate nel cimitero

6

Le ricette di una volta, il classico frich dal marghé

7

Fermata dalla polizia ubriaca al volante, neo patentata «perde» la patente

8

Open Day al Biscottificio Cervo di Chiavazza

9

Non si ferma la protesta di genitori e studenti per il trasloco del Liceo «G.Q.Sella»

10

Festa della Repubblica: così Biella celebra il 2 giugno


Home

Prima pagina

Login

martedì 20 novembre 2018 ...in Toscana

Annunci Economici e lavoro

Attualità

Attualità & Humor

Bon Appetit

Comunicati Stampa

Cultura

Degrado lucchese

Garfagnana

La Tradizione Lucchese

l'Altra Stampa

Mediavalle

Necrologi

Politica

Racconti Lucchesi

Satira

Società

Spettacolo

Sport

Stravaganze

VERSILIA

Vita nei Comuni

Scrivi anche tu..

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

LU.ME. con TED per i giovani del territorio Importante collaborazione Orientagiovani 2018-19

per

le

iniziative

di

Login Registrati alla Voce

Iscriviti alla news LU.ME. con TED per i giovani del territorio. Fra le iniziative “Orientagiovani” 2018-2019 del progetto Blog personali LU.ME. rientra quest’anno un’importante collaborazione i Blog dei lucchesi che coglie l’occasione del passaggio da Lucca di una delle iniziative più utili a livello internazionale per la diffusione della cultura e delle idee di valore: TEDxLucca. Così, in vista del TEDxlucca in programma il 15 dicembre alla Chiesa dei Servi, LU.ME. collabora con l’organizzazione italiana per portare ancora nuovi contenuti ai giovani e giovanissimi del territorio nell’ambito delle iniziative di orientamento scolastico. Il progetto “LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio”, con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec. “Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta”, scritto appositamente da Cataldo Russo responsabile della Formazione del Teatro del Giglio e dalla scrittrice Morena Rossi per Fascetti Associati, dopo il grande successo degli scorsi anni si fa conoscere anche da 850 ragazze e ragazzi delle terze medie di 8 scuole della provincia, mercoledì 7 novembre 2018 al Teatro del Giglio di Lucca. Anche quest'anno, per il numero elevato di adesioni, andrà in scena alle 9,45 e alle 11. I giovani riceveranno materiali utili per l’orientamento e informazioni sul TEDxLucca. Le scuole medie che partecipano sono: 'Carducci', 'Carlo Del Prete', 'Leonardo da Vinci', 'Custer de Nobili' di Lucca; 'Piaggia' di Capannori; 'Motto' di Viareggio; 'Puccini' di Piano di Conca; 'Jenco” di Viareggio. Venerdì 16 novembre si terrà anche la nona edizione dell’iniziativa nazionale di Confindustria “PMI day”, cui aderiscono le aziende del Progetto LU.ME. A.Celli, Fapim, Fosber, Gambini, Fabio Perini e Toscotec. La sera stessa alla pasticceria Regina, si terrà il secondo AperiTED, in cui saranno presentati i 9 speaker che parleranno il 15 dicembre alla Chiesa dei Servi Redazione - inviato in data 29/10/2018 alle ore 18.06.03 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Contatti

Informativa

Le regole del Blog

Internet Policy

Amici della Voce

Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT. L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a info@lavocedilucca.it

P.IVA 02320580463


yucca AL TEATRO

«Ti aspetto fuori...» in vista di `TEDxLucca' FRA LE iniziative 'Orientagiovani' del progetto LU.ME. rientra quest'anno un'importante collaborazione con il passaggio da Lucca di una delle iniziative più utili a livello internazionale per la diffusione della cultura e delle idee di valore: TEDxLucca. In vista dell'evento del 15 dicembre alla Chiesa dei Servi, LU.ME. porta nuovi contenuti ai giovani del territorio nell'ambito delle iniziative di orientamento scolastico. Il

Pagina

16

Foglio

i

progetto'LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio', con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende metalmeccaniche per realizzare iniziative in favore del territorio. 'Ti aspetto fuori... nel mondo. Le emozioni di una scelta', scritto da Cataldo Russo responsabile formazione del Teatro del Giglio e dalla scrittrice Morena Rossi, dopo il successo degli scorsi anni si fa conoscere anche da 850 ragazze e ragazzi delle terze medie di 8 scuole della provincia, mercoledì 7 novembre al Teatro del Giglio.

Ritaglio stampa ad uso esclusivo dei destinatario, non riproducibile.

PROGETTO LU.ME.

Pagina 14


PUBBLICITÃ&#x20AC;

EMAIL


Scarpe firma www.

̵


Š2018 ilMeteo.it

Lucca Oggi Mattino Nubi sparse Pomeriggio Nubi sparse Sera Poco nuvoloso Domani - 09/11 Mattino Poco nuvoloso Pomeriggio Coperto Sera Nubi sparse Dopo domani - 10/11 Mattino Poco nuvoloso


ANNO 7°

GIOVEDÌ, 8 NOVEMBRE 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Comics

Economia

Cultura

Enogastronomia Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Rubriche

Formazione e Lavoro

Garfagnana

CULTURA E SPETTACOLO

Entusiasmo, sogno, futuro: successo per lo spettacolo di LU.ME. offerto alle scuole medie del territorio mercoledì, 7 novembre 2018, 16:32

Entusiasmo, sogno, futuro: è andato in scena stamani al teatro del Giglio di Lucca lo spettacolo "Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta", offerto anche quest'anno dal progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio" ai giovani delle classi terze medie delle scuole del territorio", con il supporto di Confindustria Toscana Nord. 850 ragazze e ragazzi di 8 scuole della provincia, accompagnati dai loro insegnanti, hanno preso parte ai due turni di spettacolo. Venivano da "Carducci", "Carlo Del Prete", "Leonardo da Vinci", "Custer de Nobili" di Lucca; "Piaggia" di Capannori; "Motto" di Viareggio; "Puccini" di Piano di Conca; "Jenco" di Viareggio. E sono stati accolti dal vicedirettore di Confindustria Toscana Nord, Claudio Romiti, e dal sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini. Entrambi hanno ricordato il valore di una scelta così importante e la grandissima opportunità che il settore industriale lucchese offre al nostro territorio in termini di futuro. Lo spettacolo, che riscuote tutti gli anni un enorme successo, è stato appositamente scritto da Morena Rossi per Fascetti Associati e da Cataldo Russo. Con l'occasione è stata presentata la collaborazione LU.ME.-TED che nasce in forza del passaggio da Lucca di una delle iniziative più utili a livello internazionale per la diffusione della cultura e delle idee di valore. Così, in vista del TEDxLucca in programma il 15 dicembre alla Chiesa dei Servi, LU.ME. porta ancora nuovi contenuti ai giovani e giovanissimi del territorio nell'ambito delle iniziative di orientamento scolastico. Il progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio", con il supporto di Confindustria Toscana Nord riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec. Venerdì 16 novembre si terrà la nona edizione dell'iniziativa nazionale di Confindustria "PMI day", cui aderiscono le aziende del Progetto LU.ME. A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fapim, Fosber, Gambini, Fabio Perini e Toscotec, e la sera stessa alla pasticceria Regina, si terrà il secondo AperiTED, in cui saranno presentati i 9 speaker che parleranno il 15 dicembre alla Chiesa dei Servi.

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


Via Tazio Nuvolari, 53 - Tel 0583 462209

Home

Sei qui: Home

DiLucca

Notizie

Cronaca & Attualità

Cronaca

Trasmissioni

Highlights Lucchese

Ore : 8.36 | 10 novembre 2018

Cerca Nel Sito

Entusiasmo, sogno, futuro: successo per lo spettacolo di LU.ME. offerto alle scuole medie del territorio

CRONACA NEWS

SPORT NEWS

A.S. LUCCHESE

CULTURA E SPETTACOLO

POLITICA NEWS

ECONOMIA NEWS

SANITÀ E AMBIENTE

SPECIALE DI LUCCA

Entusiasmo, sogno, futuro: successo per lo spettacolo di LU.ME. offerto alle scuole medie del territorio Creato Giovedì, 08 Novembre 2018 14:21

Seguici su...


yucca

Pagina

23

Foglio

i

TEATRO DEL GIGLIO Emozioni fuori dal mondo con il progetto Lu.Me. Ă&#x2C6; ANDATO in scena ieri al teatro dei Giglio di Lucca lo spettacolo `Ti aspetto fuori.. nel mondo. Le emozioni di una scelta', offerto anche quest'anno dal progetto `LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio' a circa 850 giovani delle classi terze medie delle scuole del territorio, con il supporto di Confindustria Toscana Nord.

Ritaglio stampa ad uso esclusivo dei destinatario, non riproducibile.

PROGETTO LU.ME.

Pagina 15


ANNO 7°

MARTEDÌ, 20 NOVEMBRE 2018 - RECTE AGERE NIHIL TIMERE

Giornale Politico - Artistico - Amministrativo - Letterario e Teatrale

Prima

Cronaca

Cecco a cena

Politica

L'evento

Teatro del Giglio

Economia

Cultura

Enogastronomia

Comics

Necrologi

Piana

Sport

Sviluppo sostenibile

Meteo

Cinema

Confcommercio

Formazione e Lavoro

Garfagnana

ECONOMIA E LAVORO

Le aziende LU.ME. Lucca per il PMI Day 2018, accolgono 144 giovani venerdì, 16 novembre 2018, 17:05

Le aziende del Progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese" accolgono anche quest'anno gli studenti delle scuole superiori, per la nona edizione del PMI Day di Confindustria Nazionale. Nella giornata dedicata alle piccole e medie imprese, per far conoscere il lavoro di oggi e di domani, A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec aprono le porte dei propri stabilimenti a 144 studenti dagli istituti "Fermi" e "Giorgi" di Lucca, accompagnati dagli insegnanti. Le 7 imprese fanno parte del progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio" che, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio, come questa. Durante le visite che si sono tenute stamani (venerdì 16 novembre 2018), in virtù della collaborazione instaurata quest'anno, gli organizzatori di TEDxLucca hanno invitato i giovani a partecipare all'incontro che si terrà nella Chiesa dei Servi i 15 dicembre, e all'AperiTED di stasera (venerdì 16 dicembre) alla Pasticceria Regina in cui sarannopresentati i 9 speaker ospiti di questo importante momento di divulgazione di idee di valore. Il PMI Day è un'iniziativa che vede ogni anno le piccole e medie imprese associate a Confindustria aprire le porte dei propri stabilimenti ai giovani, pensata per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva delle imprese e il loro impegno quotidiano a favore della crescita.

Questo articolo è stato letto 37 volte.

Rubriche

Viareggio

interSVISTA

Cuori in divisa

Massa e Carrara

Brevi

A.S. Lucchese

Pistoia


PUBBLICITÃ&#x20AC;

EMAIL

scrivi il tuo messaggio qui...


Home

Prima pagina

Login

martedì 20 novembre 2018 ...in Toscana

Annunci Economici e lavoro

Attualità

Attualità & Humor

Bon Appetit

Comunicati Stampa

Cultura

Degrado lucchese

Garfagnana

La Tradizione Lucchese

l'Altra Stampa

Mediavalle

Necrologi

Politica

Racconti Lucchesi

Satira

Società

Spettacolo

Sport

Stravaganze

VERSILIA

Vita nei Comuni

Scrivi anche tu..

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:

Le aziende LU.ME. Lucca per il PMI Day 2018, accolgono 144 giovani

Login

Hanno fatto visita agli stabilimenti delle aziende A. Celli Nonwovens, A. Celli Paper, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec

Registrati alla Voce

Le aziende del Progetto “LU.ME. Metalmeccanica lucchese” accolgono anche quest’anno gli studenti delle scuole superiori, per la nona edizione del PMI Day di Confindustria Nazionale.

i Blog dei lucchesi

Iscriviti alla news Blog personali

Nella giornata dedicata alle piccole e medie imprese, per far conoscere il lavoro di oggi e di domani, A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec aprono le porte dei propri stabilimenti a 144 studenti dagli istituti “Fermi” e “Giorgi” di Lucca, accompagnati dagli insegnanti. Le 7 imprese fanno parte del progetto “LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio” che, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio, come questa. Durante le visite che si sono tenute stamani (venerdì 16 novembre 2018), in virtù della collaborazione instaurata quest’anno, gli organizzatori di TEDxLucca hanno invitato i giovani a partecipare all’incontro che si terrà nella Chiesa dei Servi i 15 dicembre, e all’AperiTED di stasera (venerdì 16 dicembre) alla Pasticceria Regina in cui saranno presentati i 9 speaker ospiti di questo importante momento di divulgazione di idee di valore. Il PMI Day è un’iniziativa che vede ogni anno le piccole e medie imprese associate a Confindustria aprire le porte dei propri stabilimenti ai giovani, pensata per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva delle imprese e il loro impegno quotidiano a favore della crescita. Redazione - inviato in data 16/11/2018 alle ore 20.27.56 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Contatti

Informativa

Le regole del Blog

Internet Policy

Amici della Voce

Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT. L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a info@lavocedilucca.it

P.IVA 02320580463


AL l l RAZINV I1,1«á

Pagina Foglio

5 1

PROGETTO LU.ME.

144 studenti superiori in visita nelle aziende LUCCA. Le aziende del Progetto "Lu.Me. Metalmeccanica lucchese" hanno accolto anche quest'anno gli studenti delle superiori, per la nona edizione del Pmi Day di Confindustria Nazionale. Nella giornata dedicata alle piccole e medie imprese, per far conoscere il lavoro di oggi e di domani, A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec hanno aperto le porte dei propri stabilimenti a 144 studenti dagli istituti Fermi e Giorgi di Lucca, accompagnati dai docenti. Le sette imprese fanno parte di Lu.Me che, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, riunisce 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio, come questa. Durante le visite, il 16 novembre, in virtù della collaborazione instaurata, gli organizzatori di TedxLucca hanno invitato i giovani a partecipare all'incontro che si terrà nella Chiesa dei Servii 15 dicembre. Il Pmi Day è un'iniziativa che vede ogni anno le piccole e medie imprese associate a Confindustria aprire le porte dei propri stabilimenti ai giovani. -

«Condotta antisindacale» il giudice condanna Snaitech

Ritaglio stampa ad uso esclusivo dei destinatario, non riproducibile.

PROGETTO LU.ME.

Pagina 16


yucca

Pagina Foglio

6 1

'PMI DAY' DEL `FERMI' E DEL `GIORGI'

Porte aperte per 144 studenti nelle aziende del progetto `Lu.Me' LE AZIENDE del Progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese" hanno accolto anche quest'anno gli studenti delle scuole superiori, per la nona edizione del PMI Day di Confindustria Nazionale. Nella giornata dedicata alle piccole e medie imprese, per far conoscere il lavoro di oggi e di domani, A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini e Toscotec hanno aperto le porte dei propri stabilimenti a 144 studenti dagli istituti "Fermi" e "Giorgi" di Lucca, accompagnati dagli insegnanti. Le 7 imprese fanno parte del progetto "LU.ME. Metalmeccanica lucchese per il territorio" che, con il supporto di Confindustria Toscana Nord, riunisce 10 tra le piĂš grandi aziende del comparto metalmeccanico per realizzare iniziative in favore del territorio, come questa.

LA VERTENZA

Sciopero di 24 ore in ospedale A rischio esami eprenotazioni Ircm-im daniedrrirvvrc it ALxwdeeG.vn .nvd. lJki.mvri e .

Ritaglio stampa ad uso esclusivo dei destinatario, non riproducibile.

PROGETTO LU.ME.

Pagina 17


a cura di

in collaborazione con

Anna Benedetto - giornalista ufficio stampa anna.benedetto.lucca@gmail.com tel. +39 347 4022986

Fascetti Associati www.fascettiassociati.it contatto@fascettiassociati.it

Profile for Progetto LU.ME.

LU.ME. Rassegna stampa 2018  

LU.ME. Rassegna stampa 2018  

Advertisement