Issuu on Google+

Progetto Giovanna per il diabete

RELAZIONE ECONOMICA

Novembre 2010


Questo documento vuole riassumere brevemente le azioni intraprese e pianificate, ed i relativi costi, ad oggi, del Progetto “Giovanna per il diabete”, in modo da dare a tutti gli amici che hanno collaborato e contribuito una visione di massima degli elementi economici del Progetto stesso. L’Ariary, valuta locale, ha un valore molto fluttuante, ma orientativamente 1 €uro vale tra i 2.500 ed i 2.800 Ariary.

A - La costruzione del Dispensario La costruzione del dispensario e frutto di una collaborazione con la croce Rossa malgascia e con il comune di Nosy Be.


Il pagamento è avvenuto in diversi momenti, cioè secondo l'andamento della raccolta dei fondi, per un totale di 39.503.800 Ariary e 900 euro, pari quindi, complessivamente, a circa 16.700 ₏. Mancano ancora dei lavori che si potranno fare solo a fondi raccolti.

Nelle pagine seguenti, oltre alle immagini del Dispensario, sono riportati i giustificativi principali relativi alle spese di costruzione.


B – Le donazioni Abbiamo ricevuto in donazione diversi apparecchi per la misurazione che non possiamo né utilizzare né regalare ai malati perchè le strisce - acquistabili solo in Francia o in Italia - sono troppo care. Parlando con i turisti italiani dei diversi hotel dove ci è concesso uno spazio – Loharano, Orangea/Vera club, Nosybè Hotel – abbiamo raccolto molti medicinali rimasti in dotazione al centro. Sono utilissimi, anche se non sono specifici per il diabete. Da Crema ci è arrivata una sedia a rotelle che daremo in uso gratuito a chi ne ha bisogno, un paio di stampelle che destineremo nella stessa maniera, un lettino per visite, 4 camici medici. Il Rotary Club Firaisana, di cui Isa Monti Saracino è membro e Maria Carrelli membro onorario, ha donato due sedie a rotelle. Anche L'Andinala Hotel/Alpitour e il Corail Noir/Pianeta Terra-Albatour ospitano la vendita dei libri e speriamo che l'anno venturo ci concedano uno spazio per poter parlare con i loro ospiti.


C – Interventi di Progetto Tre iniziative di screening, allo scopo di valutare l’incidenza del diabete, la prima dal costo di 665.000 Ariary, una pagata da Amadia (il giorno dell’inaugurazione del Dispensario) e la terza a costo nullo perché fatta su 100 persone con materiale inviato dall’Italia. Una iniziativa di formazione, dal costo di 500.000 Ariary (contributo al dr. Boroany per il viaggio ad Antananarive per lo stage presso la clinica di Amadia) Lo stipendio del dr. Salim Mohamed, che dal 1° set tembre 2010 lavora al dispensario con uno stipendio di 200.000 Ariary/mese. Il costo totale di queste iniziative a fine novembre è quindi di 1.765.000 Ariary.


D – Interventi di solidarietà ai malati Sinora sono stati relativi a Madame Dida (20.000 Ariary, quale acconto per trasporto malato), Richard (a costo nullo, perché il ragazzo è stato preso in carico da una signora italiana) e Totozanaka (246.000 Ariary, per saldare i debiti con la farmacia della persona, ospedalizzata da mesi). Costo totale: 266.000 Ariary.


E – Azioni future Sono pianificate altre due operazioni di screening, una a costo zero su 50 donne in gravidanza, offerta dal Console francese, eventualmente da ampliare se saranno reperiti ulteriori fondi a questo scopo, la seconda dal costo stimato di 400.000 Ariary, richiesta dalle autorità cittadine nell’ambito di una iniziativa di aiuto agli anziani indigenti. E’ previsto un intervento di sostegno a Felix Nansen, con integratori alimentari e strisce di controllo della glicemia, per 125.000 Ary. Vanno inoltre considerati il costo del Dottore sino a marzo (800.000 Ariary) ed un minimo fondo per le emergenze (400.000 Ariary). Il costo totale di queste azioni è quindi pari a 1.725.000 Ariary. I fondi reperiti per queste azioni sono depositati presso il Rotary Club Firaisana, tramite il Presidente Guy Ramanantsoa.

Gli amici di Giovanna


Relazione di bilancio - Progetto Giovanna per il diabete