Page 25

Is t i t u to delle A p o s tole del S a cr o C u ore di Ge sù

APPROVAZIONE DELLE COSTITUZIONI La risposta di Mons. Scalabrini è piena di critiche, la Madre viene definita disobbediente e slelale. Il vescovo nega di aver progettato un piano per inglobare la nascente congregazone in quella dei missionari di San Carlo ma, nello stesso tempo, osserva che, poiché non erano ancora entrate nel noviziato, non potevano chiamarsi suore né Madre Clelia poteva dirsi Fondatrice, perché non erano ancora riconosciute da un’autorità competente. Mons. Scalabrini riconosce e autorizza l’Istituto delle Apostole Missionarie del Sacro Cuore di Gesù nella diocesi di Piacenza e approva la Regola “ad experimentum” per un periodo di dieci anni.

10 GIUGNO 1900

10 MAGGIO 1899

10 AGOSTO 1900

MADRE CLELIA DIFENDE IL CARISMA FONDATORE DELLE APOSTOLE

LE PRIME MISSIONARIE IN BRASILE

In una lettera a Mons. Scalabrini, la fondatrice protesta con veemenza perché apprende che intende cambiare il titolo della sua congregazione in “Missionarie di San Carlo”, vedendo questo come un tentativo di distruggere il suo carisma e il suo lavoro, e di dividere ulteriormente le suore.

Le prime sei Apostole Missionarie salparono da Genova per San Paolo, in Brasile, sul “Piemonte”. Iniziarono la loro missione nell’orfanotrofio “Cristoforo Colombo” che ospitava sia ragazze che ragazzi.

1 2 5 ANNI DI F o nd a zio ne | 23

Profile for Lucas Angstmam

Libro Commemorativo IASCJ | 125 Anni di Fondazione  

L’Istituto delle Apostole del Sacro Cuore di Gesù fu fondato a Viareggio, in Italia, nel 1894, dalla Beata Clelia Merloni. Il percorso di q...

Libro Commemorativo IASCJ | 125 Anni di Fondazione  

L’Istituto delle Apostole del Sacro Cuore di Gesù fu fondato a Viareggio, in Italia, nel 1894, dalla Beata Clelia Merloni. Il percorso di q...

Advertisement