Page 1

SCUOLA ESTIVA DI FORMAZIONE 2011

“Insegnare Religione cattolica con le nuove tecnologie” 22-23-24 giugno 2011 ISSR “Beato Gregorio X” – Piazza di Murello, 2 – Arezzo I profondi mutamenti che le nuove tecnologie informatiche hanno introdotto nella società interrogano gli insegnanti e li provocano ad un’attenta riflessione circa l’opportunità di utilizzare, anche nella scuola, ciò che di meglio il progresso tecnico mette loro a disposizione. Il gap che esiste, nelle competenze nell’uso delle nuove tecnologie, tra gli adulti e i giovani, si verifica anche nel mondo della scuola e diventa distanza tra gli insegnanti e gli studenti, non soltanto di tipo tecnico ma, talvolta, anche distanza tra mondi e dinamiche, tra linguaggi e approcci alla realtà. Questa situazione provoca conseguenze negative anche nel rapporto interpersonale docentediscente, nella capacità di interazione, nella didattica e, inevitabilmente, nella capacità educativa della scuola e dell’IRC. La Chiesa italiana, e alcuni accademici cattolici in particolare, da qualche tempo si stanno occupando di tutto ciò per diminuire tale distanza e mettere i docenti in grado di trovarsi a loro agio con strumenti che, per i giovani e giovanissimi sono già familiari e di uso quotidiano. Molte scuole sono già oggi ben attrezzate per una didattica adeguata alla generazione 2.0, cioè fatta di “nativi digitali” come vengono definiti i nati nella società dell’informazione. Il corso che proponiamo parte dal presupposto, ampiamente condiviso, che l’uso di nuovi linguaggi e strumenti implica nuove modalità di approccio al sapere, genera nuovi processi di apprendimento e produce nuovi orizzonti in campo educativo e didattico. Intende pertanto offrire un sostegno concreto agli insegnanti in quello sforzo di rinnovamento di mentalità e di prassi didattico-pedagogica che è richiesto dalle mutate condizioni in cui sono chiamati ad operare. La metodologia della SEF, ormai sperimentata perché giunta alla sua decima edizione, è quella di una scuola, appunto, nella quale, accanto alle lezioni dei docenti che si alternano sulla cattedra nei tre giorni e oltre alle discussioni in assemblea, si propongono due laboratori pratici (uno per insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria e l’altro per insegnanti di scuola secondaria) guidato da docenti con provata esperienza nel campo. La SEF è organizzata in partenariato con l'ISSR “Beato Gregorio X” di Arezzo. Il MIUR–USR per la Toscana con decreto prot. n. AOODRTO4457 del 29 marzo 2011, ha autorizzato la partecipazione alla SEF 2011 dei docenti di Religione cattolica in servizio nel territorio della Diocesi di ArezzoCortona-Sansepolcro, incluse le maestre che impartiscono l’IRC nelle loro classi, ai sensi della c.m. 18 del 21-022002 (che contempla la possibilità di esonero dal servizio).

Via Ricasoli, 3 – 52100 Arezzo Tel. 05754027210

Fax 05754027310

e-mail: scuola@diocesi.arezzo.it


Programma 22 giugno ore 9.00 accoglienza e registrazione dei partecipanti ore 9.30 presentazione del corso e introduzione ai lavori della giornata − prof. Marco Bonci, direttore dell’Ufficio Scuola della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro ore 9.45 comunicazioni: − prof. Pier Cesare Rivoltella, docente di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento - Università Cattolica di Milano  Sono arrivate le LIM; e ora? Cosa rende innovativa ed efficace la lezione "digitale"? − prof. Luca Piergiovanni, insegnante di Scuola Secondaria di I grado, esperto in nuove tecnologie;  Esperienze dalla scuola. Un progetto di podcasting nella scuola secondaria. − maestra Paola Limone, insegnante di Scuola Primaria, esperta in nuove tecnologie;  Esperienze dalla scuola. Un pc per ogni studente nella scuola primaria. ore 11.45 pausa ore 12.00 dibattito ore 13.00 pranzo ore 14.00 laboratori per insegnanti della scuola dell’infanzia/primaria e per insegnanti della scuola secondaria ore 16.30 confronto e scambio in assemblea plenaria ore 17.00 termine dei lavori 23 giugno ore 9.00 accoglienza e registrazione dei partecipanti ore 9.30 introduzione ai lavori della giornata − prof. sa Donatella Pagliacci, docente di Filosofia Teoretica e Morale - ISSR “Beato Gregorio X” di Arezzo ore 9.45 comunicazioni: − prof. Sergio Angori, docente di Educazione degli Adulti - Università di Siena; docente di Didattica generale e dell’IRC - ISSR “Beato Gregorio X” di Arezzo  La didattica della Religione cattolica nella stagione della web-information. − prof. Tonino Cantelmi, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici  Come educare i “nativi digitali”? L’IRC di fronte ai nuovi stili di apprendimento. − maestra Barbara Bevilacqua, insegnante di Scuola Primaria, esperta in nuove tecnologie  Esperienze dalla scuola. Ambienti di apprendimento significativo mediati dalle TSI (Tecnologie della Società dell'Informazione). ore 11.45 pausa ore 12.00 dibattito ore 13.00 pranzo ore 14.00 laboratori per insegnanti della scuola dell’infanzia/primaria e per insegnanti della scuola secondaria ore 16.30 confronto e scambio in assemblea plenaria ore 17.00 termine dei lavori 24 giugno ore 9.00 accoglienza e registrazione dei partecipanti ore 9.30 comunicazioni: − prof. Anselmo Grotti, dirigente scolastico, docente di Sociologia e Teoria della comunicazione - ISSR “Beato Gregorio X” di Arezzo  Paesaggi mentali condivisi: il ruolo della scuola e delle nuove tecnologie nell’IRC. ore 10.30 laboratorio comune per insegnanti della scuola dell’infanzia/primaria/secondaria ore 12.00 confronto e scambio in assemblea plenaria ore 12.30 conclusioni − prof. Marco Bonci, direttore dell’Ufficio Scuola della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro Via Ricasoli, 3 – 52100 Arezzo Tel. 05754027210

Fax 05754027310

e-mail: scuola@diocesi.arezzo.it

Profile for LUCA PIERGIOVANNI

Corso di Formazione "Insegnare Religione cattolica con le nuove tecnologie"  

Corso di Formazione "Insegnare Religione cattolica con le nuove tecnologie"

Corso di Formazione "Insegnare Religione cattolica con le nuove tecnologie"  

Corso di Formazione "Insegnare Religione cattolica con le nuove tecnologie"

Advertisement